Page 1

ATTORI DI CAMBIAMENTO

RAPPORTO 2 0 ANNUALE 0 8 Inserto redazionale


PERSONE Siamo donne e uomini di differente origine e pensiero politico, religioso e culturale, uniti dagli stessi valori di giustizia, dignità umana, democrazia, solidarietà, impegno, sobrietà. Siamo impegnati a costruire un mondo più giusto e solidale, privo di povertà e ingiustizia, in cui ogni persona possa esercitare i propri diritti e vivere con dignità all’interno di una società pacifica, sostenibile, coesa e solidale, rafforzando le capacità delle persone e delle comunità vulnerabili per garantire a tutti un uguale ed effettivo esercizio dei propri diritti Pietro Nibbi, Direttore Una base sociale di 72 soci e una struttura composta da 208 operatori: a questi si aggiungono oltre 150 volontari, coinvolti nella promozione e organizzazione di eventi di sensibilizzazione, comunicazione e raccolta fondi. Il 2008 è stato un anno di grande lavoro e di grandi soddisfazioni: pensare che Ucodep possa contare sul supporto di volontari a Bologna, Firenze, Pisa, Perugia, Roma, Milano, Arezzo e provincia, e su nuovi gruppi di volontari in fase di costituzione sembrava solo una speranza… ora è una realtà, da coltivare con il medesimo entusiasmo, impegno e senso di responsabilità. Paolo Pezzati, Resposabile Ufficio Volontariato e Gruppi Territoriali Nel 2008 si registra un aumento complessivo dei sostenitori privati dovuto all’avvio di campagne specifiche di raccolta fondi: 1.350 persone in più che credono in noi e ci sostengono, condividendo i nostri ideali e le nostre speranze. Tania Salvi, Ufficio Raccolta fondi Se dovessi trovare una metafora per far capire la mia esperienza lavorativa userei quella del viaggio. Infatti come in un viaggio, pur avendo abbastanza chiara la destinazione, il percorso è stato costellato da deviazioni, fermate, accelerazioni, incontri, esperienze, difficoltà, entusiasmi che mi hanno permesso di costruire via via la strada migliore da percorrere con un bagaglio diverso da quello di partenza. Anna dal Piaz, Ufficio Educazione alla cittadinanza



RAPPORTO ANNUALE 2008


AZIONI E STRUMENTI Operiamo per garantire la soddisfazione dei bisogni fondamentali di tutti, la convivenza pacifica di culture diverse e la valorizzazione della dimensione locale, promuovendo l’inclusione sociale quale risposta ai bisogni di sicurezza umana e di relazione sociale delle fasce più deboli della popolazione in modo che possano partecipare in modo attivo alla vita della propria comunità. Roberto Barbieri, Direttore Unità cooperazione internazionale Aver portato in Italia una realtà come Oxfam, investire tempo e risorse nel dare impulso a una piattaforma come la Coalizione italiana contro la povertà e stimolare il lavoro congiunto sia su progetti concreti che nell’importante e difficile mondo della policy fanno di Ucodep una realtà importante in Italia, che sta perseguendo una crescita qualitativa molto intelligente e soprattutto costantemente basata sul senso della sua missione. Mi auguro di poter rafforzare nel futuro prossimo le nostre prospettive e potenzialità di partenariato. Laura Ciacci, Responsabile cooperazione internazionale, direzione generale WWF Italia Il Bilancio sociale, che da qualche anno viene prodotto e diffuso, è certamente uno strumento che fa sentire un socio come me partecipe di una organizzazione matura e responsabile, attenta nel documentare ciò che è stato fatto, come e perché è stato fatto e, soprattutto, come questo sia coerente con i valori e le finalità dell’associazione. Bruna Giovannini, Socia di Ucodep

RAPPORTO ANNUALE 2008




2008: UN ANNO INSIEME A NOI GENNAIO SUD AFRICA: RAFFORZAMENTO COMUNITÀ LOCALI

Continuiamo a sostenere la provincia dell’Eastern Cape grazie a un progetto triennale finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e dalla Regione Toscana, per favorire il processo di decentramento amministrativo della Repubblica Sudafricana, consolidando il ruolo delle istituzioni locali nella democratizzazione e pacificazione, nella realizzazione di efficaci politiche e servizi per la lotta alla povertà e l’accesso ai servizi essenziali. Stefania Spapperi, Responsabile Ufficio Africa Sub-sahariana

FEBBRAIO SALUTE IN VIETNAM

Ucodep ci ha aiutato a diversificare le coltivazioni, con nuovi tipi di verdura e frutta che mai avevamo prodotto: cavolo, zucchine, pere, ananas, pesche. Abbiamo quindi molte vitamine in più nella nostra dieta e in quella dei nostri bambini e possiamo vendere al mercato ciò che non consumiamo. Sung Thi Mai, promotrice di salute nel villaggio di Sin Chai, comune di Den Thang, distretto di Bat Xat, provincia di Lao Cai, Vietnam

MARZO DIRITTI UMANI IN ITALIA

La povertà non è fatalità, ha nomi e cognomi, responsabili e conniventi. La coalizione italiana Social Watch è una rete di organizzazioni che chiede ai governi di rispettare i solenni impegni assunti nelle sedi internazionali. Ucodep è fondamentale all’interno della coalizione, grazie anche al progetto “Promoting Social Development” di cui è coordinatrice, per tenere alta l’attenzione dei decisori pubblici e della società su questi temi e perché sui diritti umani non si facciano passi indietro. Giulio Sensi, Policy e Campagne, Mani Tese



RAPPORTO ANNUALE 2008


APRILE SVILUPPO LOCALE IN CENTRO AMERICA

Seguiamo le piccole bacche rosse in Guatemala, Repubblica Dominicana, El Salvador, Honduras, Costa Rica e Nicaragua, attraverso le piantagioni della filiera Café y café, la rete regionale che appoggia le associazioni di piccoli produttori di caffè della regione centroamericana e caraibica, valorizzandone territori, prodotti e culture locali e favorendo lo scambio e la diffusione di esperienze tra i produttori. Lorenzo Ridi, Ufficio America centrale e Brasile

MAGGIO SOSTENIBILITA’ E SVILUPPO IN ITALIA

Per il G8 in Giappone, abbiamo celebrato anche noi la festa della Tanabata: i partecipanti a Terra Futura hanno potuto appendere al ramo di bambù i tanzaku, i foglietti con i loro desideri, chiedendo ai leader del mondo di mantenere l’impegno preso per gli aiuti pubblici allo sviluppo. Elisa Bacciotti, Ufficio Campagne Oxfam International e Ucodep

GIUGNO PICCOLI PRODUTTORI IN BOSNIA ERZEGOVINA

Con l’aiuto di Ucodep e di Slow Food abbiamo esposto il formaggio nel sacco nelle più famose fiere estere di prodotti tradizionali, tra cui il Salone del gusto e Terra Madre Torino (il Formaggio nel Sacco è dal 2006 un Presidio internazionale Slow Food). Miroslav Glogovac, di Nevesinje, Bosnia Erzegovina, produttore del formaggio nel sacco e presidente della nuova Associazione di produttori “Il formaggio nel sacco della Erzegovina“

RAPPORTO ANNUALE 2008




LUOGHI Risorse per progetti di mission 2008 Italia ed Europa

2.234.952,27

Sud del mondo

6.042.648,73

Totale

8.277.601,00

Francia

Fondi (in euro) che Ucodep ha destinato per le attività relative alle aree in cui opera.

Beneficiari persone Italia ed Europa

Hai

organizzazioni

  90.134

641

Sud del mondo

74.234

5.509

Totale

164.368

6.150

Colombia Ecuador

Persone e organizzazioni che hanno beneficiato, attraverso oltre 80 progetti, delle nostre attività e dei nostri servizi.

Ambiti di intervento

Acqua Salute Istruzione Salvaguardia ambientale Clima

Cile Argentina

Emergenze umanitarie

Paesi in cui Ucodep lavora

Turismo responsabile

Paesi sede dei partner europei di Ucodep

Cibo

Campagne di sensibilizzazione

Commercio equo 

Perù Bolivia

RAPPORTO ANNUALE 2008


Bosnia Erzegovina

Belgio

Montenegro Kosovo

Serbia Inghilterra

iti

Italia

Croazia

Macedonia

Albania

Spagna Portogallo Malta Marocco Repubblica Dominicana

Vietnam Libano

Senegal

Palestina Camerun Rep. Democratica del Congo

Sri Lanka Tanzania

Brasile

Sud Africa

RAPPORTO ANNUALE 2008




2008: UN ANNO INSIEME A NOI LUGLIO EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA IN ITALIA Ho capito che educare i miei alunni alla cittadinanza globale non è un’azione ideologica, bensì un agire politico imprescindibile dall’educazione culturale; ho percepito che stabilire una rete tra insegnanti e operatori della scuola, sia a livello nazionale che internazionale, è di primaria importanza per diffondere in modo il più possibile capillare strategie didattiche e contenuti didattici non ulteriormente prorogabili in questa civiltà globale che si sta affermando in modo sempre più complesso e mistificato. Rosaria, insegnante di Arezzo, al primo seminario internazionale “Educare per una Cittadinanza Globale” che ha coinvolto oltre 100 educatori e docenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado italiani, spagnoli, portoghesi, maltesi e dominicani

AGOSTO PICCOLI PRODUTTORI IN BRASILE Il partenariato tra Cofruta e Ucodep é fondamentale per Cofruta e per i nostri soci. Con l’acquisto di macchinari agricoli, programmi di formazione e partecipazione a fiere rafforziamo e stabilizziamo la commercializzazione dei prodotti amazzonici provenienti dall’agricoltura familiare. Abbiamo avviato la prima esperienza di esportazione, formando nuovi giovani che potranno avere possibilità di un impiego dignitoso all’interno della cooperativa, valorizzando le nostre risorse locali e preservando il nostro ambiente. Questa è la prima volta in assoluto che Cofruta viene sostenuta dall’estero con un progetto di questo tipo. Josenildo Costa da Silva, Presidente della Cooperativa Cofruta, Abaetetuba, Parà, Brasile

SETTEMBRE ITALIA: LA CAMPAGNA ACQUA SALUTE ISTRUZIONE Il volto pulito di Chris Martin e il rock melodico dei suoi Coldplay. Non poteva esserci scenario migliore per il primo evento della nuova campagna PER TUTTI, che Oxfam International e Ucodep hanno lanciato in vista del prossimo G8, volta a chiedere ai leader del G8 di garantire i sei milioni di insegnanti e operatori sanitari necessari perché tutti nel mondo abbiano acqua, salute e istruzione. I Coldplay sostengono da anni il lavoro e le campagne di Oxfam nel mondo e hanno deciso, in occasione del loro tour mondiale “Viva la Vida” di dare voce a Oxfam in tutti i loro concerti. Marco Bena, Volontario Ucodep al concerto dei Coldplay a Milano



RAPPORTO ANNUALE 2008


OTTOBRE ACQUA E RISORSE NATURALI IN ECUADOR Il progetto Ambi di Ucodep ci ha aiutato molto a migliorare i canali di irrigazione e la protezione delle nostri fonti d’acqua. Un esempio? Solo metà dell’acqua del canale Suárez Dávila che irriga tre comunità (Chilcapamba, Morales Chupa e Anrabí) arrivava ai campi. Oggi abbiamo più acqua, secondo le necessità delle coltivazioni, e siamo in grado di riforestare il terreno con specie native che stanno crescendo molto bene. Dirigente della Giunta di irrigazione della Comunità Chilcapamba, cantone Cotacachi, nella provincia di Imbabura, Ecuador

NOVEMBRE COOPERAZIONE DECENTRATA IN ITALIA Due territori, un legame: celebriamo insieme il decennale del Comitato Aretino per la Repubblica Dominicana, le persone, i progetti, le adozioni a distanza, le azioni che legano Arezzo a questa terra caraibica. Abbiamo rafforzato le associazioni di produttori di caffè, sostenendone l’esportazione anche nei mercati internazionali e, grazie ai fondi raccolti con l’adozione a distanza e al contributo di associazioni e aziende aretine, abbiamo costruito pozzi e acquedotti che hanno portato acqua potabile in oltre 50 scuole, ristrutturato aule e tetti in 12 scuole, realizzato orti scolari, garantito a centinaia di bambini un pasto sicuro con la costruzione di tre mense e fornito loro coperture vaccinali complete. Roberto Barbieri, Coordinatore Comitato aretino per la cooperazione decentrata

DICEMBRE EMERGENZA IN PALESTINA Questa guerra è stata l’ultimo episodio di una situazione difficile a cui gli abitanti di Gaza hanno dovuto far fronte, gravati da 20 mesi di isolamento e blocco economico. Sulla base del nostro patrimonio di esperienze nella West Bank in campo psicosociale e della sicurezza alimentare già dai primi giorni del conflitto abbiamo sostenuto attraverso i nostri partner palestinesi e Oxfam International interventi di emergenza, pianificando azioni di post emergenza volti a tutelare le fasce più deboli della popolazione. Francesco Rigamonti, Ufficio Mediterraneo e Medio Oriente

RAPPORTO ANNUALE 2008




RISORSE Nel 2008 il principale finanziatore è lo Stato Italiano, con un 35% sul totale delle entrate, che include prevalentemente fondi stanziati dal Ministero degli Affari Esteri e in secondo luogo dal Ministero della Solidarietà Sociale. L’Unione Europea si attesta sempre con una percentuale importante nel nostro bilancio, il 32% sul totale delle entrate. In valore assoluto il finanziamento comunitario è comunque raddoppiato rispetto all’anno precedente. Daniela Tavanti, Direttrice Unità Amministrazione, segreteria e sedi La ricchezza distribuita dall’associazione con una specifica ricaduta territoriale in Italia, in Europa e nei paesi del Sud del mondo passa dall’82% del 2007 all’86% del 2008. Massimo Catignano, Responsabile Ufficio Rendicontazioni e amministrazioni paese Ucodep nel 2008 è riuscita a gestire le risorse impiegando solo il 9,80% delle entrate per spese di struttura e l’1,60% per spese di promozione e raccolta fondi. L’ 88,30% delle entrate è stato destinato direttamente alle attività istituzionali. Federica Comanducci, Responsabile Area lavoro ricerca, rendicontazione sociale, qualità I fondi donatici da privati cittadini o da aziende e fondazioni ci consentono di proseguire e aumentare il nostro impegno al fianco della parte più debole del mondo con continuità e indipendenza. Il contributo dei donatori ci consente di programmare più efficacemente i nostri interventi, supplendo alle situazioni di maggiore necessità e garantendone l’impiego immediato nelle emergenze umanitarie. Elisabetta Gasperini, Responsabile Ufficio Raccolta Fondi

10

RAPPORTO ANNUALE 2008

ben oltre il benchmark Comparazione tra l'impiego dei fondi Ucodep 2008 e il benchmark di riferimento >70%

Attività istituzionale

88,30

(progetti di mission)

Costi di gestione Costi raccolta fondi e promozione Altri costi

<10% 9,80% <15% 1,60% <5% 0,30%

Benchmark per il non profit di Un-Guru per il Sole 24 ore

Ucodep


CONTO ECONOMICO 2008 2008

1. Attività istituzionale: progetti di mission

2007

8.277.601

5.426.224

Proventi e ricavi

2008

1. Attività istituzionale: progetti di mission

8.716.570

5.333.886

878.728

662.196

7.769.658

4.582.765

Soci e associati

27.008

66.962

Altri proventi e ricavi

41.176

21.963

598.697

882.252

35.684

42.756

Campagne di raccolta fondi

254.177

164.411

Aziende e fondazioni

308.835

675.085

3. Attività accessorie

7.073

6150

50.041

4650

Totale proventi

9.372.380

6.226.938

Totale a pareggio

9.372.380

6.226.938

Contributi su progetti Contratti con enti pubblici

2. Raccolta fondi e promozione

146.982

168.361

5.352

5.130

Campagne di raccolta fondi

54.474

33.399

Aziende e fondazioni

12.138

9.000

Attività ordinaria e promozione

75.018

120.832

-

-

4. Finanziari e patrimoniali

118.419

48.864

5. Oneri di supporto generale

797.531

546.366

9.340.534

6.189.815

Risultato gestionale prima delle imposte

31.847

37.123

Imposte e tasse

39.281

32.927

-7.434

4.196

9.372.380

6.226.938

Adozioni

3. Attività accessorie

Totale oneri

Risultato gestionale dopo le imposte Totale a pareggio

2. Raccolta fondi e promozione Adozioni

4. Finanziari e patrimoniali

utilizzo dei fondi

0,30% Altri costi

1,60% Costi di raccolta fondi e promozione

9,80% Costi di gestione

2007

provenienza dei fondi Raccolta Fondi da privati cittadini

1% Altri ricavi Aziende e Fondazioni 2% Altri organismi internazionali 16

Altri Enti pubblici italiani Altri Enti pubblici della Provincia di Arezzo Provincia di Arezzo Regione Toscana

88,30% Attività istituzionali progetti di mission

ti riva %P

3%

9%

Progetti a titolarità di altre ONP

3%

3% 3%

32% Unione Europea

3% 6%

35%

Ministero Affari Esteri

lici Pubb

Il bilancio sociale 2008 è disponibile su www.ucodep.org

% 84

Oneri

RAPPORTO ANNUALE 2008

11


Occorre essere in molti per costruire un futuro dignitoso per migliaia di uomini, donne e bambini nel Nord e Sud del mondo

Unisciti a noi. Diventa anche tu attore di cambiamento. Donazioni carta di credito su www.ucodep.org c/c postale 14301527, intestato a Ucodep bonifico bancario intestato a Ucodep IBAN IT03Y0501802800000000102000

5 x 1000: codice fiscale 92006700519 Info

sostenitori@ucodep.org

Volontariato

paolo.pezzati@ucodep.org

Piero Pelú

Paola Turci

Negrita

Modena City Ramblers

Vittoria Puccini

Pierfrancesco Favino

www.ucodep.org Ucodep - Via C. Concini, 19 - 52100 Arezzo

gestione trasparente ed efficace dei fondi raccolti

carta ecologica certificata

qualità progettuale e gestionale certificata

Fotografie Copertina: Camerun, Matteo Borzoni Interno: Mario Boccia, Attilio Bordi, Marta Cossato, Barbara Greppi, Silvana Grispino, Gerarda Lorusso, Ilaria Lenzi, Francesco Rigamonti, Andrea Semplici, Demostenes Uscamayta Ayvar, Ufficio America centrale e Brasile, Ufficio Sud Est Europa. Artisti: Piero Pelù e Pierfrancesco Favino Demostenes Uscamayta Ayvar; Modena City Ramblers, Alberto Conti; Vittoria Puccini e Negrita, Ilaria Lenzi; Paola Turci, Stefano Montesi/Photomovie. Coordinamento editoriale: Ilaria Lenzi – Testi: Anna Pasquale Progetto grafico: Demostenes Uscamayta Ayvar - Impaginazione: Patricia de Araujo Soares, Gerarda Lo Russo, Demostenes Uscamayta Ayvar Ucodep ©

Rapporto Annuale 2008 Ucodep - ITA  

Occorre essere in moltiper costruire un futuro dignitoso per migliaia di uomini, donne e bambininel Nord e Sud del mondo