Page 1

L ’ osservatore laziale QUOTIDIANO INDIPENDENTE DI INFORMAZIONE Venerdì 24 Maggio 2013

Anno II Numero 69

Direttore Responsabile: Chiara Rai - Editore: IG Servizi Srl - Sede legale: Roma, via C. Colombo, 440 - Tel. 3457934445 - Fax. 02700505039 - Email: info@osservatorelaziale.it

ROMA, UMBERTO I: OGGI SI INAUGURANO I NUOVI REPARTI DI CARDIOLOGIA E CARDIOCHIRURGIA NUOVI REPARTI ALL'AVANGUARDIA. SARANNO I PIÙ GRANDI D'EUROPA E RENDERANNO IL POLICLINICO UMBERTO I PUNTO

NDRANGHETA E LOCALI DELLA DOLCE VITA FONDAMENTALE DI RIFERIMENTO SUL TERRITORIO NAZIONALE ED EUROPEO.

a pagina 3

Costantini: “Il cuore di Roma è esposto ad altissimo rischio e la situazione nell’ex Municipio XVII, come nel I, è molto grave”

L’editoriale

POLTRONE IN ODORE DI MAFIA

di Chiara Rai Che non si pensi alle favole quando si parla di rinunciare alle indennità, ai benefici di un gettone bello gonfio, magari da consigliere regionale. Chi ambisce a quella sedia non rinuncerà tanto facilmente al suo introito, soprattutto se ha fatto carte false per salire sullo scranno. Sì, a volte si fa di tutto per arrivare in poltrona, ci si sporcano le mani, si chiede aiuto a chi porta i voti a secchiate ma poi consegna il conto. Si comprano voti come al supermercato e i più scaltri sono bravi a non lasciarne traccia. Insomma, può succedere, e succede, che sia ben altro il guadagno di chi arriva in poltrona. Magari un bel posto in carcere. Un caso lampante è l’inchiesta cosiddetta Lybra, coordinata dalla procura distrettuale di Catanzaro. Dalla Calabria si è finiti al Lazio e alla Lombardia. Il procuratore aggiunto Francesco Borrelli e il sostituto Pierpaolo Bruni hanno finora prodotto ventiquattro arresti con l’accusa di associazione a delinquere. Esponenti delle cosche come i Tripodi, legati ai Mancuso di Limbadi, massoni come Francesco Comerci, amministratore di alcune imprese edili prestanome dei Tripodi e, titolari di ditte edili.

ROMA VIA NAZIONALE

Continua a pagina 2

“Residenti e esercenti sono sgomenti e increduli. Nessuno pensava che il bar ‘La Dolce Vita’ potesse essere legato a presunte infiltrazioni malavitose”. Questo quanto dichiarato da Matteo Costantini, candidato presidente del Municipio I, immediatamente dopo il sopralluogo effettuato a via Giulio Cesare 116, dove si trova il locale sottoposto a sequestro preventivo nell’ambito di indagini sulla ‘Ndrangheta. “L’elemento più insidioso è proprio l’apparente normalità di esercizi come questi – aggiunge il candidato minisindaco – Per questo occorre non abbassare la guardia”. Costantini, fondatore dell’Osservatorio sulla legalità nella City, ha volutamente chiuso ieri mattina la campagna elettorale con i candidati della lista civica ‘Uniti per il Centro Storico’ proprio in un locale di via Veneto, il Café de Paris, sottratto alle mafie: “La nostra iniziativa ‘Il caffè della legalità – conclude – non è stata casuale, ma mirata a tenere accesi i riflettori sulle infiltrazioni di capitali malavitosi nel commercio. Sappiamo bene, infatti, che il cuore di Roma è esposto ad altissimo rischio e che la situazione nell’ex Municipio XVII, come nel I, è molto grave”.

IL DIRETTORE GENERALE DI CONFINDUSTRIA LATINA SERGIO VICECONTE INSIGNITO DELLA MEDAGLIA D'ORO

PER I 35 ANNI DI CARRIERA. ZOOMARINE

IL PARCO DIVERTIMENTI DI ROMA

SU WWW.OSSERVATORELAZIALE.IT IL COUPON SCONTO RISERVATO AI

LETTORI DE L’OSSERVATORE LAZIALE

Latina - Mercoledì 22 maggio in occasione dell'Assemblea privata di Confindustria, presso la sede nazionale dell'Associazione in via dell'Astronomia a Roma, il Direttore di Confindustria Latina Sergio Viceconte, ha ricevuto dal Presidente Giorgio Squinzi e dal Direttore Generale Marcella Panucci, la medaglia d'oro in riconoscimento per i suoi 35 anni di attività al servizio del Sistema Confederale. Dal Presidente di Confindustria Latina, dagli Organi direttivi e dalla struttura tutta, i più vivi complimenti per l'im portante traguardo raggiunto.

ZOOMARINE

IL PARCO DIVERTIMENTI DI ROMA

SU WWW.OSSERVATORELAZIALE.IT IL COUPON SCONTO RISERVATO AI

LETTORI DE L’OSSERVATORE LAZIALE


PRIMO PIANO

pag. 2

dalla prima pagina l’editoriale di Chiara Rai

Di che parliamo? Di collusioni tra la ‘ndrangheta e alcuni

politici

cui

le

cosche

avrebbero chiesto, in cambio di voti, di entrare nel set-

tore degli appalti pubblici.

I Tripodi hanno potuto contare

su

meno

molti

generoso

personaggi

sostegni,

l’appoggio

influenti

non

di

della

politica come possono essere Vincenzo Maruccio, ex assessore

dell’Idv

nella

giunta

Marrazzo ed ex consigliere di minoranza

con

Polverini,

e

presidente

la

dell’ex

del

giunta vice

consiglio

regionale del Lazio Raffaele D’Ambrosio dell’Udc. In que-

sta inchiesta i due ex consiglieri

non

sono

indagati,

ciononostante sono impegnati in

altre

faccende:

Maruccio

per lo scandalo dei fondi ai

gruppi della Pisana insieme a Franco per

Fiortio;

la

del

nomina

consiglio

Nazzareno

D'Ambrosio

a

segretario

regionale

Cecinelli.

di

Nella

Capitale è anche stato seque-

strato il bar «La dolce vita» in

viale

Giulio

Cesare,

a

Prati. La ditta Edil Sud fa capo

a

Francesco

faccendiere

dei

Comerci,

Tripodi.

A

novembre del 2012 Comerci ha

ammesso di aver partecipato a una

cena

elettorale

candidato

di

con

il

Casini

Salute & Sanità

ASL ROMA F. AL VIA UN CICLO DI QUATTRO

GIORNATE FORMATIVE PER I MEDICI DI BASE

SULLA CORRETTA PRESCRIZIONE DI FARMACI Gli

eventi

formativi

cosca

intratteneva

rapporti

anche

Violati,

marito

con

di

Grazia

Cucinotta.

Sono iniziate ieri, presso la sala convegni della Fondazione Cariciv a Civitavecchia, le giornate formative destinate ai medici di medicina generale e pediatri di libera scelta sull’appropriatezza prescrittiva, gentilmente supportate dalla ELI LILLY Italia nel quadro della pluriennale collaborazione formativa con la ASL ROMA F, che proseguiranno poi il 20 giugno, il 26 settembre ed il 24 ottobre negli altri Distretti aziendali. All’introduzione del Direttore del Dipartimento Farmaceutico, dott. D’Avenia, è seguito il saluto del Commissario Straordinario dott. Quintavalle, che ha ribadito l’impegno programmatico dell’azienda sanitaria ad una più efficace gestione delle risorse disponibili, specialmente nell’attualità dei

nelle

assicurazioni

ottimi Giulio Maria

è

un imprenditore con interessi

nel

cinema. Volevano allungare le mani su un bando di appalto da

parte

dell’Associazione

Industriali di Roma del valo-

re di centinaia di milioni di euro.

Si

doveva

stilare

un

progetto per la realizzazione di

fibre

Capitale.

ottiche

Comerci

nella

sarebbe

anche invischiato in tangenti per

la

ricostruzione

dell’Abbruzzo dopo il terremoto.

Una

terra

desolata

e

deserta oggetto di slogan e

interesse, a parole, da parte

della stragrande maggioranza dei politici.

prioritari

della

vincoli di bilancio imposti dalla spending revue. “Anche nella necessità di dover fare quotidianamente i conti con le ristrettezza economiche, - ha detto il dott. Quintavalle - la competenza principale di ogni medico è saper curare e prima ancora di dover curare chi ha bisogno: la formazione e l’aggiornamento in questo possono darci una mano per far si che il rispetto di una salutare economia non vada a danno della efficacia terapeutica.” “La partnership – ha commentato il responsabile della società farmaceutica dott. Giancarlo Ceci - può essere anche intesa, (e giornate come questa lo testimoniano) come formazione, mettendo a disposizione dell'Operatore Sanitario le

competenze che la ELI LILLY ha al proprio interno (Medical, Ricerca & sviluppo) Siamo convinti insomma che la partnership tra pubblico e privato sia necessaria per rendere sempre più sostenibile il nostro SSN. Questo, mantenendo fermo il concetto di eticità e trasparenza delle informazioni trasmesse e con l"unico obiettivo di migliorare il diritto alla cura dei pazienti.” Gli eventi formativi , incentrati sugli aspetti prioritari della Farmacoeconomia e Health Outcomes Research saranno incentrati su quattro temi molto attuali: Osteoprorosi, disturbi depressivi maggiori, diabete con occhio attento sui Principi di Base della Valutazione Economica in Sanità.

ESERCITO: FESTA DELL'ARMA TRASPORTI E MATERIALI

della

e

aspetti

Stato Maggiore Esercito

al

Violati

sugli

attento sui Principi di Base della Valutazione Economica in Sanità.

promise un appoggio elettorafaccendiere

incentrati

molto attuali: Osteoprorosi, disturbi depressivi maggiori, diabete con occhio

Raffaele D’ambrosio, al quale Il

,

Farmacoeconomia e Health Outcomes Research saranno incentrati su quattro temi

Consiglio regionale del Lazio

le.

L’osservatore laziale

Il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, Generale di Corpo d'Armata Claudio Graziano, ha partecipato, ieri, presso il Comando Logistico di Proiezione dell'Esercito, alla celebrazione del 97° anniversario della battaglia degli altipiani che, per tradizione, coincide con la festa dell'Arma dei Trasporti e Materiali dell'Esercito. Il Generale Graziano, dopo aver ringraziato le autorità e gli ospiti intervenuti "a questa significativa ricorrenza, celebrata all'insegna della massima sobrietà, come si conviene in un momento di grave crisi economica", ha rivolto un pensiero commosso ai caduti "che con supre-

mo coraggio, hanno tenuto fede al giuramento prestato, fino all'estremo sacrificio" ed espresso "sentimenti di affettuosa vicinanza" ai feriti in operazione. Nel suo intervento, il Generale G r a z i a n o , rivolgendosi al Tenente Generale Vincenzo Porrazzo, decano dell'Arma dei Trasporti e Materiali, e a tutti gli autieri ha sottolineato "Senza il fondamentale apporto dell'Arma dei Trasporti e Materiali, le operazioni di trasporto di personale e mezzi, di rifornimento, di mantenimento in efficienza di sistemi d'arma sempre più sofisticati, non sarebbero possibili. L'Arma dei Trasporti e Materiali" ha proseguito il Generale Graziano, "riveste un ruolo fondamentale per l'intera Forza Armata, nell'ambito della quale rap-

presenta una delle più efficaci espressioni di modernità, capacità di trasformazione e propensione all'innovazione". Nella sala polifunzionale del Comando Logistico di Proiezione, che ha sede nella città militare della Cecchignola, erano schierati la Bandiera di Guerra dell'Arma dei Trasporti e Materiali, il Labaro e il Medagliere dell'Associazione Nazionale Autieri d'Italia. Nell'ambito della cerimonia militare il Generale Graziano ha consegnato la Croce di Bronzo al Merito dell'Esercito al Tenente Colonnello Santo Saitta, per aver pianificato e condotto, nel 2010, una rischiosa operazione di recupero in Afghanistan. La ricorrenza celebra la battaglia degli altipiani di Asiago che fu combattuta, nel corso della Prima Guerra Mondiale, tra il 19 e il 22 maggio 1916. In quell'occasione si distinsero i primi reparti automobilistici dell'Esercito, che, trasportando al fronte in tempi brevi una grande quantità di uomini e materiali, segnarono una svolta decisiva per le sorti del conflitto.


L’osservatore laziale

ROMA E PROVINCIA

pag. 3

Salute & Sanità

ROMA, UMBERTO I: OGGI SI INAUGURANO I NUOVI REPARTI

DI CARDIOLOGIA E CARDIOCHIRURGIA

Questi nuovi reparti all'avanguardia saranno i più grandi d'Europa e renderanno il Policlinico Umberto I

punto fondamentale di riferimento sul territorio nazionale ed europeo.

Roma - Oggi 24 maggio, saranno inaugurati i nuovi Reparti di Cardiologia e di Cardiochirurgia del Dipartimento Cuore e Grossi Vasi del Policlinico Umberto I. Il Presidente di AssoTutela Michel

Ambiente & Territorio

ARDEA,

STORIA

“ORDINARIA”

DI UN TONNO DEL BEL PAESE

Perché i carabinieri di Ardea, la polizia di Roma e

la Guardia Costiera, benché ripetutamente avvisati,

non sono intervenuti?

Maria Lanciotti

Ardea - Tornando alla vicenda del povero tonno rosso sbattuto a riva dalla tempesta di venerdì 10 maggio e rimasto a pancia all’aria a putrefarsi, nel totale disdegno di chi avrebbe dovuto occuparsi di rimuoverne il corpo lungo quasi due metri, e bene in carne. [L’osservatore laziale del 18/05/13 a pagina 3] Di che è morto il tonno per finire spiaggiato, uno si chiede per prima cosa, e perché i carabinieri di Ardea, la polizia di Roma e la Guardia Costiera, benché ripetutamente avvisati, non sono intervenuti? Solo qualche cornacchia gli si è posata addosso, al povero tonno, scacciata subito dal fetore, e nemmeno un gabbiano in giro a dare una spiluccata, che ormai i gabbiani nidificano direttamente nelle discariche e lì prolificano e muoiono. Con ottimismo avevamo pensato che dopo l’ultima rassicurazione da parte del 113 il tonno avesse trovato finalmente degno riposo e invece no. Il tonno sta ancora dove il mare l’ha sbattuto, senza riuscire a riprendersene i resti nemmeno col temporale che si è abbattuto ieri, mercoledì 22, sulla stessa costa. Ormai è ridotto alla metà, non manda più odore di morte, svuotato e spiaccicato sulla sabbia si va mummificando. Una grossa attrazione per bambini e cani, che però vengono tenuti o se ne stanno a debita distanza. Mani pietose hanno in qualche modo rimediato a coprirne le spoglie. Con due sacchi neri di plastica dell’indifferenziata. Questa cosa si trova esattamente in prossimità del canale detto pomposamente fiume Incastro, che porta a mare gli scarichi dei Castelli, al ventesimo chilometro circa della Strada Provinciale 601, all’inizio del Lungomare degli Ardeatini, in prossimità degli scavi archeologici Castrum Inui, scavi “più che seri, sono in corso da oltre 10 anni, in modo quasi ininterrotto (due pause l’anno, per un totale di circa 5 mesi)” come ebbe modo di commentare la gentile dr.ssa Silvia Matricardi nel lontano 2008, ma questa è un’altra storia. E lì giace, tonno e civiltà.

Emi Maritato che presenzierà alla cerimonia insieme al Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin e molti altri personaggi illustri del mondo della politica e della sanità, ha dichiarato in una nota: "Sono onorato di sapere che esistono presone come il Direttore Generale del Policlinico Umberto I - Prof. Domenico Alessio, che svolge il proprio lavoro per il bene della comunità. Dovrebbe esserci un Prof. Alessio in ogni struttura per risollevare la sanità pubblica nazionale. - continua Maritato - Questi nuovi reparti all'avanguardia saranno i più grandi d'Europa e renderanno il Policlinico Umberto I punto fondamentale di riferimento sul territorio nazionale ed europeo. Il presidente di AssoTutela ha ricordato, inoltre, che l'associazione per la tutela dei cittadini è sempre stata attenta nella lotta alle anomalie di un sistema che dovrebbe occuparsi più delle persone ed ha concluso: "Quando ci troviamo davanti a persone che combattono, come noi per la difesa dei più deboli, siamo felici di riconoscerne i meriti ed è proprio in questo senso che faccio i complimenti da parte di tutta l'associazione al Prof. Alessio per i risultati concreti che sta ottenendo".

Politica & Cittadini

MARINO, AAA CERCASI CANDIDATO PER CONSIGLIO COMUNALE. ANCHE SINDACO

La rete di internet, il mondo del web, è divenuto protagonista negli ultimi anni della qualità della cultura, della velocità delle scelte, della vastità delle denunce sociali. Sarà per questo insieme di motivi che oltre all’informazione, al commercio online, e alle nascite ed espansioni di modelli di politica aggregata, anche quelli che apparentemente sembravano fino a pochi anni fa dei monoliti organizzativi, i partiti di massa, ora, in specie se dimensionati a strutture di avanguardia per future organizzazioni di massa, senza remore si buttano nella mischia internet.Per questo, i Comunisti di Marino (il Pdci) ha scelto di utilizzare una delle applicazioni funzionali di FB (creazioni Eventi) per proporre una chiamata in stile “pagine annnunci del Messaggero”. AAA cercasi candidato, è l’iniziativa lanciata per interloquire con le persone che navigano in internet, e che, naturalmente devono avere il requisito di essere residenti o interessati direttamente alle vicende marinesi. Questo perché, il “cercasi candidato” vuole sperimentare un rapporto diretto, anche oltre gli iscritti e i simpatizzanti che possono: porre quesiti, indicare priorità, segnalare candidature per il consiglio comunale o per il sindaco. “Non è l’utilizzo scientifico alla Beppe Grillo della rete. Che egli ha potuto fare per tre prerogative: una rendita di visibilità pluridecennale dovuta alla sua professione e al suo personaggio pubblico; la mole di mezzi tecnologici di cui dispone; la possibilità di accedere a fondi non piccoli per le campagne che vuol sostenere e indicare ai suoi seguaci. – commenta maurizio aversa, segretario Pdci Marino – E, proprio perché non vogliamo scimmiottare cose da altri pensate e gestite, vogliamo semplicemente utilizzare un mezzo (rete di internet) in modo rapido e veloce che ci faccia contattare direttamente (migliaia di marinesi ogni giorno sono sul web e sui social network) e indirettamente (molti marinesi e non marinesi che amano Marino, possono darci indicazioni su temi e marinesi che hanno idee e vogliono e possono esprimerle non solo criticando e accusando giustamente, ma anche suggerendo e proponendo) una parte di cittadini che nel 2014 potrebbero andare a rappresentare gli interessi sani della città anche in Consiglio comunale. Per questo – conclude Aversa – mi piace citare il ruolo del pescatore di Pierangelo Bertoli “pesca forza tira pescatore pesca non ti fermare poco pesce nella rete lunghi giorni in mezzo al mare mare che non t'ha mai dato tanto mare che fa bestemmiare e si placa e tace senza resa e ti aspetta per ricominciare” e verificare che risultato verrà dopo che questa rete sarà stata gettata in mare”.


pag. 4

RIETI E VITERBO

L’osservatore laziale

Eventi & Manifestazioni

VITERBO, DOMANI A ROMA 15 IMPRESE DELLA PROVINCIA PARTECIPANO

AL CONCORSO PER PANI E FORMAGGI. Al

“Premio

Roma”

in

concorso

anche

i

Viterbo - Una giuria composta da 21 degustatori professionisti, sulla base di una rigorosa griglia di requisiti organolettici e sensoriali, sabato 25 maggio a partire dalle ore 10 decreterà al Tempio di Adriano nella Capitale, i migliori prodotti partecipanti al “Premio Roma” per pani, prodotti da forno tradizionali e formaggi. Al Consorso partecipano 15 imprese provenienti dalla Tuscia. Per i pani: I Fornai (Vasanello), La Forneria (Corchiano), Nepi Pan (Nepi), Le Delizie di Mastro Fornaio (Tessennano), Pasticceria Garibaldi (Viterbo), Panificio Moderno (Civita Castellana). Per il concorso dei formaggi: Alta Tuscia Formaggi

maestri

fornai

e

caseari

della

Tuscia

(Bagnoregio), Monte Jugo (Viterbo), Caseificio Cioffi (Viterbo), Fattoria Faraoni, (Sutri), Fattoria Lucciano (Corchiano), Formaggi Chiodetti (Civita Castellana), Industria Casearia Val Perino (Piansano), Radicetti (Cellere), I Buonatavola Sini (Nepi). “Il nostro territorio – dichiara Ferindo Palombella, presidente della Camera di Commercio di Viterbo – possiede un patrimonio di tradizioni e qualità dei prodotti che meritano di essere valorizzati partecipando a concorsi importanti con il Premio Roma, dove ci si confronta con realtà di rilevanza nazionale. La consistente partecipazione delle nostre imprese al Premio è un buon segnale di dinamismo tra i nostri imprenditori, che coinvolge anche gli altri soggetti locali della filiera produttiva e commerciale”. La cerimonia di premiazione prevede per i pani sei categorie: tradizionali e storici di frumento duro; tradizionali di frumento tenero o altri cereali; prodotti con lievito madre; pani funzionali (senza glutine, iposodico, ipoproteico, iperproteico, ipocalorico, alto contenuto di fibre); pane senza sale; biscotteria tradizionale dolce secca tipicizzata con almeno uno di questi ingredienti: vino, mosto e/o frutta in guscio. Mentre per i formaggi le tipologie sono: primo sale; caciotta romana; paste filate fresche; formaggi vaccini, bufalini stagionati; formaggi ovini stagionati; formaggi caprini stagionati; ricotta. Quello stesso pomeriggio, sempre al Tempio di Adriano, si terranno dei laboratori didattici sul formaggio e sul pane a cura di esperti del settore. La manifestazione è promossa i dalla Camera di Commercio di Roma e realizzata da Azienda Romana Mercati con la collaborazione di Unioncamere Lazio e Camera di Commercio di Viterbo.

Trasporto Pubblico

RIETI, COTRAL: FISSATO UN TAVOLO TECNICO TRA DIRIGENZA

E COMITATO REATINO DEI

Rieti - Dopo un colloquio avuto con una delegazione del comitato Reatino dei pendolari, questa mattina ho incontrato l'amministratore delegato di Cotral, Vincenzo Surace, e il direttore di esercizio, Lucio Turriziani. Da una panoramica fatta sulle condizioni in cui si trova la compagnia regionale del trasporto su gomma, e dopo un primo confronto sulle necessità legate al

PENDOLARI

servizio nel territorio provinciale di Rieti, abbiamo deciso di uscire dai canali della dialettica per entrare in quelli pratico-operativi e iniziare ad individuare un percorso che possa dare le prime risposte alle istanze dei pendolari e del personale tutto. Con le parti abbiamo deciso quindi di favorire un incontro diretto con chi, quotidianamente, usufruisce del servizio di trasporto e organizzare un tavolo di lavoro che si terrà a Rieti il prossimo 29 maggio. Il problema del trasporto in provincia e' una questione prioritaria e lo scopo della politica e degli amministratori deve essere quello di creare le migliori condizioni per un servizio che, comunque tra mille difficoltà, può essere cucito a misura del cittadino". Lo dichiara in una nota il consigliere regionale Daniele Mitolo (gruppo Per il Lazio). Piena soddisfazione da parte della Federazione Provinciale del PD di Rieti, che ha rilasciato la seguente nota: L’iniziativa del consigliere regionale Daniele Mitolo, che ha ascoltato e si è

fatto interprete delle ragioni dei pendolari del Cotral è in linea con quanto la federazione del PD di Rieti auspica da tempo. Il progressivo scadimento del servizio di questi ultimi anni, che si è rivelato in varie maniere, necessita di un impegno di natura straordinaria sia da parte delle istituzioni che della azienda, alla quale è mancata in questi ultimi anni una gestione ed una visione del servizio universalistica. Come non ricordare la disattenzione di qualche tempo fa verso le continue segnalazioni dei pendolari reatini, delle OO.SS. e delle istituzioni locali che arrivarono con la Provincia di Rieti, a richiedere, inutilmente, la convocazione dell’apposita commissione consiliare, per affrontare il tema del deficit di servizio di trasporto locale. E’ lecito attendersi che l’odierna azione del consigliere Mitolo arrechi ai pendolari qualche giusto risultato in termini di benefici organizzativi, pur nella consapevolezza delle difficoltà in cui versa la società di trasporto pubblico, al cui management non dovrebbe sfuggire come Rieti sia l’unico capoluogo servito in via esclusiva.


FROSINONE E LATINA

L’osservatore laziale

pag. 5

Edilizia Popolare

CISTERNA DI LATINA (LT), CONSEGNATI 48 NUOVI ALLOGGI POPOLARI

Realizzata in soli 14 mesi, la struttura di 9 piani di classe energetica “A” ospita

circa 180 persone

Cisterna di Latina (LT) - In soli 14 mesi quello che per 48 famiglie era un sogno è diventato realtà. Si è tenuta questa mattina, in via Falcone, nel quartiere San Valentino, la cerimonia di consegna degli chiavi e contestualmente degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. L’edificio si compone di 9 piani di cui 7 dedicati alle residenze. Il primo piano ed il piano terra saranno occupati da locali commerciali ed uffici che, secondo gli intenti dell’Amministrazione, dovranno essere finalizzati alla promozione dell’associazionismo nel territorio e ai servizi di quartiere, da realizzarsi in sinergia con l’Amministrazione Comunale. Agli iniziali 42 alloggi previsti, grazie ad un cambio di destinazione d’uso di alcuni locali, se ne sono aggiunti altri 6 così da poter oggi ospitare circa 180 persone. Alla cerimonia di consegna delle chiavi erano presenti l’attuale presidente dell’Ater Enrico De Persis, l’ex presidente Gianfranco Sciscione, il direttore Paolo Ciampi, il neo assessore regionale alla casa Fabio Refrigeri, il consigliere regionale

Enrico Forte, il Sindaco Antonello Merolla e vari assessori e consiglieri comunali di Cisterna, gli assegnatari degli alloggi, don Livio Fabiani che ha benedetto le chiavi. «La consegna degli alloggi in soli 14 mesi dalla posa delle prima pietra – ha detto il presidente De Persis – è un fatto eccezionale. Frutto di una perfetta intesa e sinergia tra Ater, Regione, Comune di Cisterna ed impresa incaricata dell’esecuzione dei lavori. E’ una struttura costata 5.444.527,00 euro su una superficie complessiva di 4.914 mq con 48 alloggi di varie dimensioni (45, 60, 75, 95 mq.) e doppi servizi. E’ una struttura a basso consumo energetico con impianto di riscaldamento centralizzato con caldaie a condensazione e produzione di acqua calda integrato con tecnologia solare, con pannelli inseriti in copertura e accumulatori; contabilizzatori di energia per riscaldamento e acqua calda sanitaria con controllo singolo all’interno dell’alloggio; impianto fotovoltaico; alte prestazioni di isolamento di pareti ed infissi

esterni così da rientrare in classe energetica “A”». «E’ l’evidente esempio della buona politica – ha esordito l’ex presidente ATER Gianfranco Sciscione, che ha seguito tutto l’iter che ha portato alla realizzazione degli alloggi –. Qui non ci sono state divisioni politiche ma solo la consapevolezza di famiglie bisognose di un alloggio. Di casa popolare c’è soltanto il nome perché si tratta di un vero e proprio residence». «Credo che per un sindaco questo sia il giorno più bello – ha esordito Antonello Merolla -. Oggi diamo risposte concrete alla domanda prioritaria di un cittadino: la casa. E celebriamo questo evento in via Giovanni Falcone, nel giorno dell’anniversario del sacrificio dell’eroico magistrato. E’ anche la conclusione di un iter amministrativo e burocratico estremamente tormentato e complesso, con vari ricorsi legali ma finalmente risolti, con un rifinanziamento regionale dell’intervento, con una grande sinergia tra amministrazione e uffici comunali, dirigenza e staff tecnico dell’Ater, assessorato regionale. Un ringraziamento particolare va all’ex presidente Sciscione, all’assessore regionale Buontempo recentemente scomparso, a tutti coloro che hanno reso possibile quest’opera, alla Edilnova che con straordinaria celerità e cura ha effettuato i lavori». «Comprendo la gioia del sindaco Merolla – ha detto il neo Assessore regionale Refrigeri nella sua prima uscita ufficiale – essendo sindaco di Poggio Mirteto e pertanto consapevole dell’impellente richiesta di alloggi in questo periodo di grave crisi economica ed occupazionale. Ringrazio tutti coloro che mi hanno preceduto per l’importante risultato raggiunto e spero che, al di là delle appartenenze politiche, si possa continuare a lavorare proficuamente e celermente come è avvenuto a Cisterna». Il Sindaco Merolla, prima di effettuare la consegna delle chiavi e l’ingresso nei rispettivi alloggi, ha rivolto un appello agli assegnatari: «Siate custodi di questa bella e moderna struttura e di questo quartiere perché è un bene di tutti e soprattutto vostro che lo vivete».

FORMIA (LT), CHIUSURA DI CAMPAGNA ELETTORALE PER ERNESTO SCHIANO E PATRIZIA MENANNO, CANDIDATI

CONSIGLIERI NELLA LISTA DEL PARTITO DEMOCRATICO, PER SANDRO BARTOLOMEO SINDACO

Formia (LT) - Chiusura di campagna elet-

lanciato dal governatore Zingaretti, il

tunità", al quale parteciperà la sena-

della

ammonito

segreteria

torale all'insegna dei temi del lavoro e formazione

Patrizia

Menanno,

per

Ernesto

candidati

Schiano

e

consiglieri

nella lista del Partito Democratico, per Sandro

Bartolomeo

sindaco.

E,

infatti,

Schiano e Menanno, non sordi all'appello

quale

dal

Remigio

"il

Paone

lavoro

al

di

Formia

primo

ha

posto",

hanno convocato, per domani venerdì 24 maggio,

alle

ore

12.00

presso

l'Archivio Storico in via Lavanga, un vertice "Lavoro, tra emergenza e oppor-

trice

Annamaria

responsabile

Parente,

nazionale della

del

componente

formazione

Pd

quale

politica

del partito, nonché vicepresidente commissione lavoro senato.

e previdenza sociale al

24 MAGGIO 2013  

QUOTIDIANO INDIPENDENTE DI INFORMAZIONE

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you