Page 1

L ’ osservatore laziale QUOTIDIANO INDIPENDENTE DI INFORMAZIONE Sabato 22 Giugno 2013

WWW.OSSERVATORELAZIALE.IT

Anno II Numero 97

L’ASSEMBLEA CONGRESSUALE DI CNA GIOVANI IMPRENDITORI

Direttore Responsabile: Chiara Rai - Editore: IG Servizi Srl - Sede legale: Roma, via C. Colombo, 440 - Tel. 3457934445 - Fax. 02700505039 - Email: info@osservatorelaziale.it

Si è svolta alla Casa delle Imprese di Garbatella l’assemblea congressuale di Cna Giovani Imprenditori. Sabina de Dominicis, che gestisce insieme ad altri soci il Teatro Ambra di Garbatella, è stata eletta presidente. - A pagina 2

PARTE IL CONTROLLO SUI CONTI CORRENTI LO "007" DEL FISCO È ARRIVATO, SI CHIAMA SID (SISTEMA

INTERSCAMBIO DATI) ED ENTRERÀ A PIENO REGIME TRA POCHE ORE. L’editoriale

"LE

VERE

PUTTANE

Da lunedì 24 giugno i nostri conti correnti non avranno più segreti. Lo "007" del Fisco è arrivato, si chiama Sid (Sistema interscambio dati) ed entrerà a pieno regime tra poche ore. Il Grande Fratello fiscale permetterà all'Agenzia delle Entrate di acquisire automaticamente le informazioni sui conti correnti degli italiani dagli operatori bancari. Il Sistema interscambio dati acquisirà i dati dei conti dei cittadini italiani, quei dati che riguardano la movimentazione e i saldi di inizio e fine anno. Per il direttore dell'Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, il Sid risulta un sistema a prova di privacy, infatti come richiesto dal Garante, che per approvare lo scambio di dati dei conti correnti dei cittadini, aveva imposto "un sistema di interscambio autonomo rispetto a quelli attuali: "Il garante della privacy ha detto che per poter acquisire i dati dei conti dei cittadini italiani, quei dati che riguardano la movimentazione e i saldi di inizio e fine anno, occorreva creare un sistema di interscambio autonomo rispetto a quelli attuali. Un sistema di interscambio che si chiama Sid (Sistema interscambio dati) che fosse completamente separato da tutti gli altri sistemi di interscambio che fosse cioè un'infrastruttura del tipo 'application to application' senza intervento di perso nale umano.

SONO

QUELLE PIENE DI IPOCRISIA" di Chiara Rai

“L

a valigia sul letto è quella di un lungo viaggio...” Il proseguo potrebbe essere questo “…. ma da qui non mi muovo nonostante Borghezio!”. Ciclone Borghezio? Beh, senz’altro l’europarlamentare della Lega nord non si è distinto in originalità ricalcando un concetto già espresso dal silurato Battiato. Proprio così, il leghista, in solitario però, ha evocato la “gogna” per la ministra Idem rea di non aver pagato l’Imu a causa (dice lei) delle persone che le tengono la contabilità. Ma i censori, spinti da un desiderio di rivalsa hanno fatto sentire la loro voce: «Forse le vere puttane non sono quelle che esercitano la professione, sono quelle piene di ipocrisia, politicamente parlando, che dicono una cosa e ne fanno un'altra». Parole dell’euro parlamentare leghista. E ancora una volta, senza badare ai colori di bandiera, il mondo politico ha fatto scudo ed espresso solidarietà alla ministra la quale ribadisce l’intenzione di voler pagare con gli interessi come qualsiasi cittadino.

Continua a pagina 2

Continua a pagina 2

SANITÀ LAZIO: ASSOTUTELA ALESSIO AL MINISTRO LORENZIN

ZOOMARINE

IL PARCO DIVERTIMENTI DI ROMA

SU WWW.OSSERVATORELAZIALE.IT IL COUPON SCONTO RISERVATO AI

LETTORI DE L’OSSERVATORE LAZIALE

PROPONE

Roma - Il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato ha dichiarato in una nota: “In riferimento alla nostra richiesta al Ministro Lorenzin affinchè venga presa una decisione in merito alla nomina del sub commissario per la sanità del Lazio e dopo un'attenta valutazione del ruolo necessario al fine di dare alla sanità laziale una guida professionale e di altissimo livello, AssoTutela propone il Prof. Domenico Alessio, che ben conosce i problemi della sanità all'interno della Regione Lazio e già si distingue per le innumerevoli iniziative per migliorare il servizio sanitario verso un servizio di eccellenza” e conclude "Sono certo che il Prof. Alessio saprebbe far fronte agli innumerevoli problemi e saprebbe riorganizzare la sanità regionale".

ZOOMARINE

IL PARCO DIVERTIMENTI DI ROMA

SU WWW.OSSERVATORELAZIALE.IT IL COUPON SCONTO RISERVATO AI

LETTORI DE L’OSSERVATORE LAZIALE


pag. 2

PRIMO PIANO

Dalla prima pagina l’editoriale di Chiara Rai

Voci fuori dal coro la Giorgia Meloni, Guido Crosetto, Roberto Maroni, Francesco Gianmanco, Francesco Nitto Palma che sostanzialmente hanno fatto appello al buon gusto invitando la Idem a fare i famosi bagagli e lasciare Palazzo Chigi. Ma la valigia rimane sul letto, ancora da fare. In fondo Letta e la sua squadra le hanno rinnovato la stima. Una mossa in pieno stile balena bianca. Non sappiamo dunque se l’appello a rimanere, nasconda sotto sotto, l’auspicio che sia proprio Idem, di su spontanea volontà, a decidere di levare il team di Enrico dall’imbarazzo. Così succede altrove e così il bon ton della politica vorrebbe. Intanto la Procura di Ravenna si attiverà a breve sulla vicenda per vedere se sono stati commessi dei reati. Sarebbe però opportuno che Borghezio facesse un passo indietro o glielo facessero fare come successo a Battiato. Perché si parla tanto di diritti delle donne, violenze e soprusi vocaboli di cui tutti si riempiono la bocca sapendo di masticare un tema che fa breccia nella sensibilità collettiva e poi si lascia che simili affermazioni restino impunite. Che ognuno agisca secondo coscienza. Pasqua è passata ma le pulizie si fanno tutto l'anno.

dalla prima pagina PARTE IL CONTROLLO SUI CONTI CORRENTI

Questo sistema di interscambio da lunedì è pronto e quindi noi siamo in grado di acquisire le informazioni che ci perverranno dagli operatori finanziari." Ogni singolo operatore finanziario dovrà avviare la procedura di registrazione al Sid secondo le modalità descritte sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate. Il canale Sid prevede l’interconnessioneapplication-to-application tra sistemi informativi e apposite misure di sicurezza di natura tecnica e organizzativa. E’ previsto che i dati e le informazioni relativi all’anno 2011 vengano inviati entro il 31 ottobre 2013. Quelli relativi all’anno 2012 andranno, invece, inviati entro il 31 marzo 2014. A regime, gli operatori finanziari dovranno effettuare la comunicazione annualmente e trasmetterla entro il 20 aprile dell’anno successivo a quello al quale sono riferite le informazioni.

L’osservatore laziale

www.osservatorelaziale.it

ROMA: BRINDISI UNINDUSTRIA CON I PRESTIGIOSI

VINI GOTTO D'ORO Ospite

d'eccezione

della

serata

Regione Lazio Nicola Zingaretti

Dal Frascati, al Marino al biondo vino ottenuto dai vigneti castellani. I vini dei Castelli Romani sono stati i protagonisti dei brindisi nella Capitale in occasione della cena di Unindustria per la premiazione (un premio da 15 mila euro) “Unirsi per l’Impresa”, vittoria conseguita da Vincenzo Pellegrini per "The Italian Chocolate factory". Soddisfatto il presidente Gotto D’oro Luigi Caporicci perché il prestigioso marchio ha accompagnato dall’antipasto fino al dolce l'esclusivo evento conviviale Unindustria: “Una prova tangibile - ha detto Caporicci, accompagnato dal direttore Louìs Tonet - della qualità dei vini del Lazio”. Testimonial della Gotto d'Oro per l'occasione l'autore e attore teatrale e televisivo Riccardo Rossi. Il presidente di Unindustria Maurizio Stirpe ha ricevuto i complimenti del presidente della Regione Nicola Zingaretti presente all’evento. Vincenzo Pellegrini con "The Italian Chocolate factory", ha partecipato alla cena di gala nella splendida cornice del Rome Cavalieri Hilton Waldorf Astoria, dove è stato premiato dal Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e dal Presidente di Unindustria Maurizio Stirpe in occasione dell'evento "A cena con Unindustria...una serata di inizio estate", organizzato per valorizzare la dimensione aggregativa e del networking tra le imprese del Lazio e i più importanti stakeholders nazionali e del territorio. Il "Premio UNIrsi per l'Impresa" è stato organizzato e promosso da Unindustria con il supporto del Comitato Start up e promozione dell'imprenditoria giovanile presieduto da

L’ASSEMBLEA DEI GIOVANI

IMPRENDITORI

Si è svolta alla Casa delle Imprese di Garbatella l’assemblea congressuale di Cna Giovani Imprenditori. Sabina de Dominicis, che gestisce insieme ad altri soci il Teatro Ambra di Garbatella, è stata eletta presidente. “In questo momento la presenza di un organismo di rappresentanza e supporto alle imprese giovanili come Cna di Roma è diventato indispensabile. Io credo che la scelta associativa dimostri che una delle prime esigenze che abbiamo è quella di fare massa, di metterci in rete, di creare legami tra le nostre imprese per poter meglio affrontare competizioni che in un mercato globale non si possono vincere in solitudine” ha detto De Dominicis.

REGIONE

Unindustria

il

Presidente

della

Alessio Rossi, Vice Presidente dell'associazione. Il Presidente di Unindustria Maurizio Stirpe, insieme al Comitato di Presidenza dell'associazione, hanno ritenuto essere "The Italian Chocolate Factory" il migliore tra i progetti imprenditoriali che hanno partecipato al bando, con la seguente motivazione: “Il Comitato vuole favorire la nascita di una start up che punta a trattenere talenti ed a offrire loro la possibilità di fare business in maniera innovativa, stimolando al contempo il rinnovamento del territorio urbano. Il progetto prevede la creazione nella città di Roma di un luogo condiviso, una sorta di incubatore creativo dove la coesistenza di più profili professionali e di più realtà aziendali, in particolare imprese del settore creativo/culturale, possa favorire il networking, il brainstorming e la collaborazione fattiva su progettualità concrete; qualcosa di più dunque di un agglomerato di studios ed uffici, che consenta ai creativi di trasformare la propria idea innovativa in attività imprenditoriale. La condivisione di uno spazio comune consentirà inoltre alle aziende presenti un notevole abbattimento dei costi: dall' utilizzo di servizi in comune di ultima generazione, come le applicazioni tecnologiche, all'accesso alla struttura h24, fino al supporto ed alle consulenze di business". La nascita di questo spazio "ad hoc" si ispira ad una già consolidata realtà avviata a Londra, che ha contribuito ad innalzare, nel quartiere di Haringey, dove è situata la Chocolate Factory inglese, la quota del PIL delle industrie creative. Vincenzo Pellegrini, riceverà un finanziamento di 15 mila euro per avviare entro 4 mesi il suo progetto, usufruendo di un concreto supporto per le fasi iniziali della start-up tra cui un anno di iscrizione gratuita ad Unindustria e un piano di comunicazione dedicato.

LAZIO: PROGRAMMAZIONE

DEL

FONDO

SOCIALE EUROPEO. PRIMO INCONTRO IL 25 GIUGNO

Un confronto partecipato tra la Regione Lazio e le parti istituzionali, economiche e sociali per definire insieme la programmazione del Fondo Sociale Europeo. È questo lo scopo dell’incontro “LAZIO IDEE Fondo Sociale Europeo 2014-2020 – Proposte e progetti per migliorare la vita delle persone” in programma il 25 Giugno all’Auditorium Parco della Musica a partire dalle ore 9.30. All’iniziativa parteciperanno il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il sindaco di Roma, Ignazio Marino e il vicepresidente della Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio. Prenderanno la parola esponenti di imprese, istituzioni, università, enti di formazione e di ricerca che operano nel territorio del Lazio. L’iniziativa è un importante momento di ascolto delle idee dei cittadini. L’incontro del 25 Giugno sarà il primo di una serie di eventi che si svolgeranno su tutto il territorio regionale per raccogliere proposte e progetti sul tema della programmazione del Fondo Sociale Europeo.


ROMA E PROVINCIA

L’osservatore laziale

www.osservatorelaziale.it

pag. 3

Salute & Sanità

ARDEA, CONSULTORIO ALLO SFASCIO: LO SCARICABARILE TRA COMUNE E REGIONE

Maritato (Assotutela): “Inaugurata nel 2010, la struttura di assistenza dopo un acquazzone è in condizioni da Terzo mondo”

Ardea - “Niente di nuovo sotto il sole. I disagi del consultorio di Ardea sono l’emblema di una sanità disorganizzata, inefficiente, pasticciona e mi fermo qui per carità di Patria”. Ė un attac-

co duro quello che il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato rivolge alle istituzioni coinvolte nella paradossale situazione in cui versa il consultorio di Ardea. Inaugurato nel 2010, poco più di tre anni dopo è già allo sfascio per un semplice acquazzone. “Siamo allo scaricabarile tra Comune e Regione – continua il presidente – senza indagare sulle cause che hanno ridotto la struttura in questo stato. Come sono stati realizzati i lavori? Quanto si è investito? La ditta che ha eseguito le opere, ha pagato penali per le inadempienze? E dove sono finiti i fondi per la ristrutturazione?”. Maritato rievoca il giorno dell’inaugurazione, con i discorsi di prammatica di tutte le autorità presenti. “Ricordo la favoletta del direttore sanitario Vittorio Amedeo Cicogna, che prometteva entro tre anni la realizzazione dell’ospedale dei Castelli, in supporto a un bacino di utenza di 40 mila residenti, che in estate diventano 150 mila – conclude Maritato – infatti, dopo tre anni oltre al danno siamo alla beffa, per i cittadini e per l’intera comunità regionale che tocca con mano lo sperpero indiscriminato di risorse che appartengono a tutti”.

Ambiente & Territorio

CIAMPINO: L'AEROPORTO CAMBIA VESTE...DA MILITARE A CIVILE Adami, Comitato per la riduzione dell'impatto ambientale dell'aeroporto di Ciampino: "Un altro passo contro i diritti dei cittadini"

Pierluigi Adami - comitato per la riduzione dell'impatto ambien tale dell'aeroporto di Ciampino Ciampino (RM) - Il 10 giugno è stato pubblicato sulla gazzetta ufficiale il decreto ministeriale, a firma dei ministri della difesa, infrastrutture e economia del governo Monti, che ha trasformato l'aeroporto di Ciampino da militare a civile. Questo è un altro passo dello sciagurato piano di sviluppo dell'aeroporto di Ciampino, anch'esso firmato dal governo Monti, il quale prevede di portare il traffico dagli attuali 50.000 movimenti aerei annui a oltre 70.000 nel 2020, ignorando le decisioni della Conferenza dei Servizi del 2010, la quale ha stabilito che l'aeroporto produce già oggi un inquinamento acustico ampiamente fuori dai limiti di legge. Ignorando che le misure ufficiali dell'ARPA Lazio testimoniano continui sforamenti dei livelli acustici e violazioni delle procedure antirumore.La stessa ARPA, nello studio ambientale CRISTAL aveva stimato, a livello indicativo, in 60 movimenti aerei al giorno - circa 22.000 all'anno il massimo tollerabile per rimanere nei limiti di legge. Ignorando le analisi epidemiologiche SERA e SAMBA, fatte dal Dipartimento Epidemiologico Regionale e dalle ASL, rispettivamente sugli adulti di Ciampino e Marino e sui bambini delle stesse

BRACCIANO,

GIORNATA

DI

aree, che denunciano come l'inquinamento prodotto stia già oggi danneggiando la salute di adulti e bambini delle aree colpite, dove vivono almeno 14.500 abitanti, e delle aree del territorio circostante sorvolate a bassa quota - Cinecittà e Marino - dove ne vivono almeno 250mila. Ignorando anche la potenziale pericolosità di questo aeroporto, troppo vicino alle case dove abitano migliaia di persone, con una pista corta e chiuso in mezzo ai territori fittamente urbanizzati di Ciampino, Roma e Marino. Tanto che l'8 giugno il volo Wizz Air, Bucarest - Ciampino, arrivato con un carrello guasto, è andato ad atterrare in emergenza a Fiumicino, dove le piste sono lunghe il doppio e non ci sono case vicino alla pista. La trasformazione in aeroporto civile permetterà a Enac e al gestore AdR di "liberare" vasti spazi, attualmente utilizzati dall'aeronautica militare, per dedicarli all'aumento dei voli. Noi non chiediamo la luna, chiediamo allo Stato di rispettare le leggi dello Stato. Chiediamo ai ministri dei Trasporti e dell'Ambiente, alla Regione Lazio, alla Provincia di Roma, ai comuni di Roma, Ciampino e Marino, e alla stessa Enac che hanno votato le decisioni della Conferenza dei Servizi del 2010 - di imporre a AdR di presentare, alla scadenza di legge del 1 luglio, il piano di abbattimento del rumore che non può che avvenire attraverso una drastica e urgente riduzione dei voli.

PREVENZIONE

SPECIALISTI IN PIAZZA DANTE

CARDIOVASCOLARE:

IL

29

Organizzata da Cardio Salus onlus con il patrocinio del Comune di Bracciano

Bracciano - Prevenire patologie cardiovascolari. Questo l’obiettivo della Campagna di Prevenzione Cardiovascolare organizzata da Cardio Salus onlus che il 29 giugno farà tappa a Bracciano. A partire dalle 10.30 un équipe di medici dell'ospedale S Filippo Neri darà indicazioni sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari. Nel corso della giornata che si svolge con il patrocinio del Comune di Bracciano ed in collaborazione con la U.O.C. Medicina Trasfusionale dell’Ospedale San Filippo Neri di Roma e l’Associazione Ema-Roma, verrà effet-

GIUGNO

tuata inoltre una raccolta sangue. In loco stazionerà un apposito mezzo attrezzato della Cardio Salus. La Cardio Salus onlus è una associazione senza scopo di lucro attiva nel campo della prevenzione cardiovascolare dal 2003. Tra gli esami che potranno essere effettuati la misurazione della pressione arteriosa; l’elettrocardiogramma. Verranno inoltre dati consigli dietologici su una corretta alimentazione e consigli e sensibilizzazione sui danni del fumo quale fattore di rischio cardiovascolare.


pag. 4

RIETI E VITERBO

L’osservatore laziale

www.osservatorelaziale.it

Bandi Pubblici

RIETI, "DIVENTIAMO CITTÀ": APPROVATO IL BANDO PUBBLICO

La programmazione pluriennale sarà rivolta a favorire uno sviluppo urbano sostenibile, sia dal punto di vista ambientale che economico.

Rieti - La Giunta ha approvato il bando pubblico "Diventiamo città", destinato a privati ed enti, per la partecipazione alla redazione del Programma pluriennale di attuazione del PRG 20132017. Il bando consente di avviare la programmazione urbanistica della Città, coordinando tra loro i principali interventi di trasformazione e la coerente realizzazione delle opere infrastrutturali in rapporto alla programmazione economica e finanziaria del Comune. Il bando si concentra sulle attività, in particolare quelle produttive e turistico-ricettive, in grado di creare opportunità di lavoro e di sviluppo, favorendo tutte le forme di finanziamento privato, nel rispetto del prevalente interesse pubblico e a vantaggio della collettività, comprese le opere di urbanizza-

TARQUINIA

(VT)

-

zione primaria e secondaria. La programmazione pluriennale sarà rivolta a favorire uno sviluppo urbano sostenibile, sia dal punto di vista ambientale che economico. Il bando pubblico richiede la partecipazione di privati cittadini ed enti interessati all'opportunità di includere, nel successivo programma, aree comprese in zone suscettibili di edificazione o edifici suscettibili di trasformazione in base allo strumento urbanistico vigente. I cittadini proprietari o titolari di terreni, sia in forma singola che consorziata, e gli enti potranno depositare presso lo Sportello unico per l'edilizia del Comune (Viale Morroni 28) le segnalazioni e le proposte di inclusione nel rispetto delle vigenti norma tive di attuazione del Piano Regolatore Generale.

SISTEMATA

LA

DENOMINATA “VALLEGATO-FRANZOSI”

STRADA

VICINALE

Iniziati i lavori per completare la selciatura di via dell’Orfanotrofio e per piantare le palme sul lungomare del Lido

Tarquinia (VT) - È stata sistemata la strada vicinale denominata “VallegatoFranzosi”. Lo comunica l’assessorato ai Lavori Pubblici, informando che l’intervento si è concluso nei giorni scorsi e ha interessato l’intera strada, lunga circa due chilometri. «La “Vallegato-Franzosi” è di primaria importanza per la viabilità rurale della località Vallegata e, in modo particolare, per i concessionari degli orti dell’Università Agraria. - afferma l’assessore Anselmo Ranucci Ringrazio il presidente Alessandro Antonelli, per aver portato il problema all’attenzione del Comune. Con i tecnici abbiamo verificato lo stato della strada, compromessa per la presenza di buche e avvallamenti e, quindi, l’abbiamo messa in sicurezza. Le risorse economiche disponibili sono poche e cerchiamo di concentrare gli interventi sulle strade rurali più danneggiate». L’assessorato ai Lavori Pubblici rende inoltre noto che, nel centro storico, è stato aperto il cantiere per completare la ripavimentazione di via dell’Orfanotrofio e che, sul lungomare del Lido, è iniziata la piantumazione delle palme.

TARQUINIA

(VT),

MAZZOLA:

“I

HANNO AUTONOMIA DECISIONALE”

CONSIGLIERI

Tarquinia (VT) - «I consiglieri regionali di M5S non hanno autonomia decisionale. Con la loro non scelta hanno voltato le spalle alla gente, fregandosene della crisi e della disoccupazione». Così il sindaco Mauro Mazzola commenta il comportamento politico dei “grillini”, che in commissione hanno approvato la mozione sul trasferimento della Costa Concordia a Civitavecchia, mentre in assemblea si sono astenuti dal votarla. «I consiglieri regionali di M5S hanno le mani legate. - prosegue - Affidano ogni scelta agli umori della rete e a quelli dei loro “capi”, visto il clima d’inquisizione nel movimento, che mette alla porta chiunque osi

REGIONALI

DI

M5S

NON

pensare. Hanno deciso di non decidere ma le dichiarazioni rilasciate per giustificarsi sono ancora più imbarazzanti: la toppa è peggio del buco». Il primo cittadino analizza infine la situazione del movimento a livello nazionale: «Il mondo viaggia veloce, e invece M5S cosa fa? Si lancia in estenuanti riunioni per decidere se cacciare questo o quello. A distanza di tre mesi dalle elezioni il fumo della demagogia e del populismo si è diradato. Ciò che si vede è una forza politica dilaniata, incapace di fare proposte e guidata in modo autoritario da Beppe Grillo e dal “guru” Gianroberto Casaleggio».


L’osservatore laziale

www.osservatorelaziale.it

FROSINONE E LATINA

pag. 5

Servizi Sociali

FROSINONE, ARRIVA LA "CASA DELL'ACQUA", DISTRIBUTORE GRATUITO PER FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ

Un particolare ringraziamento va inoltre all’associazione “Frosinone Bella e Brutta” per la costante sensibilizzazione al tema”.

Frosinone - Arriva la “Casa dell’acqua”, un servizio di particolare importanza a favore delle famiglie più bisognose. Verrà infatti inaugurato domani mattina alle ore 9 e 30 in viale Madrid un punto di distribuzione di acqua pubblica gratuito per i nuclei familiari meno abbienti. Ad installare il punto di distribuzione e a gestire il servizio è la società “Logica” che metterà a disposizione 40 tessere, con un totale di 1000 litri di acqua prepagati fruibili dall’utilizzatore. In una seconda fase l’amministrazione comunale individuerà i criteri per l’assegnazione

della tessera e la relativa distribuzione. Ogni famiglia che ne avrà diritto potrà anche prendere più di tre litri al giorno e quindi di conseguenza soddisfare le esigenze di tutto il nucleo familiare, soprattutto in presenza di bambini. “Ancora una volta un’iniziativa dell’amministrazione Ottaviani – ha dichiarato il vicesindaco e assessore all’Ambiente e ai Trasporti Fulvio De Santis - che va nella direzione della concretezza e della tutela delle fasce più deboli della nostra comunità cittadina. In un momento particolarmente delicato come quello attuale in cui la crisi economico-occupazionale colpisce un numero sempre maggiori di famiglie, una azione amministrativa diretta a garantire i bisogni e le necessità più immediate della gente è la risposta migliore che si possa dare. Un particolare ringraziamento va inoltre all’associazione “Frosinone Bella e Brutta” per la costante sen sibilizzazione al tema”.

Lavori Pubblici

FROSINONE, 600 MILA EURO PER I PRIMI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEL TIRAVANTI

Ottaviani: “Grazie all’impegno dell’amministrazione comunale, siamo riusciti a trovare la soluzione

a un problema che, per inerzia o indifferenza, si era trascinato per quasi quarant’anni” Frosinone - In data 19 giugno 2013 il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha comunicato ufficialmente al Presidente e al Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone di avere accordato, per l’anno 2013, un finanziamento di 600.000 euro per l’acquisizione di attrezzature didattiche e per gli interventi di ristrutturazione dell’immobile “Tiravanti”, concesso dal Comune di Frosinone in uso gratuito all’Accademia, finalizzati a rendere idonei gli ambienti per le attività dell’importante istituzione culturale. Il Comune di Frosinone, nell’ambito della convezione stipulata il 19 aprile 2013, avrà il ruolo di stazione appaltante e procederà, una volta disponibili le somme, ad appaltare i lavori per rendere fruibile la struttura nel più breve tempo possibile, dividendo la zona riservata alla scuola primaria da quella destinata all’Accademia. “Si tratta di un passaggio fondamentale – ha commentato il Sindaco Nicola Ottaviani – che dà la dimensione della concretezza del progetto di mantenimento dell’Accademia di Belle Arti nella città di

Frosinone. Grazie all’impegno dell’amministrazione comunale, siamo riusciti a trovare la soluzione a un problema che, per inerzia o indifferenza, si era trascinato per quasi quarant’anni e che ha rischiato di concludersi con una beffa clamorosa per la città di Frosinone con la possibile perdita di un’importantissima istituzione culturale che poteva spostarsi altrove. In questo senso, voglio rivolgere un sentito ringraziamento al Presidente dell’Accademia di Belle Arti, Remo Costantini, e al Direttore, Luigi Fiorletta, che, insieme a noi, hanno creato le condizioni perché l’Accademia rimanesse a Frosinone. Adesso parte una corsa contro il tempo, poiché ci piacerebbe che, per l’inizio del nuovo accademico, gli studenti dell’Accademia potessero usufruire del Tiravanti. Questo finanziamento, del resto, dimostra come anche dalla promozione culturale possa nascere un nuovo sviluppo economico, poiché nei primi due anni, con la ristrutturazione del Tiravanti, arriveranno a Frosinone circa due milioni di euro che, altrimenti, avrebbero preso altre direzioni”.

SERMONETA (LT), AL VIA L’11° SAGRA DELLA PECORA

Sermoneta (LT) - Presso la Parrocchia Santa Maria Assunta di Doganella il locale Comitato Parrocchiale ha organizzato, con il patrocinio dei Comuni di Sermoneta e Cisterna e della Provincia

di Latina, l'undicesima edizione della Sagra della Pecora, in programma per questa domenica 23 giugno. Il cartellone degli eventi prevede l'inizio della preparazione del tipico piatto alle ore 7. Alle 8.30 gara ciclistica “II Coppa Peda”, valida per il Campionato Regionale – Corsa cicloamatori. Alle 10 Santa Messa, alle 11.30 vendita di dolci a cura della caritas locale. Alle 12 corsa ciclistica – esordienti I anno. Alle 12.30 inizierà la distribuzione dei piatti: pecora al sugo, maccheroni al sugo di pecora ed altre pietanze. Dopo il proseguimento, nel pomeriggio, delle altre batterie della gara ciclistica, alle 17.30 ci sarà l'esibizione della scuola di ballo “Baila Dance Latina”, presso il salone parrocchiale.L'intero ricavato della giornata verrà devoluto in opere parrocchiali.

22 giugno 2013  

QUOTIDIANO INDIPENDENTE DI INFORMAZIONE - WWW.OSSERVATORELAZIALE.IT

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you