__MAIN_TEXT__

Page 1

L ’ osservatore laziale QUOTIDIANO INDIPENDENTE DI INFORMAZIONE Martedì 21 Maggio 2013

Anno II Numero 66

MISS MONDO LAZIO: FROSINONE SI AGGIUDICA IL 1° POSTO Direttore Responsabile: Chiara Rai - Editore: IG Servizi Srl - Sede legale: Roma, via C. Colombo, 440 - Tel. 3457934445 - Fax. 02700505039 - Email: info@osservatorelaziale.it

Maria Laura Quattrociocchi, studentessa 17enne di Frosinone, è stata eletta “Miss Mondo

Lazio” alla “Finale Regionale di Miss Mondo Lazio”. a pagina 2

SANITA’ LAZIO, BASTA CON LE LISTE D’ATTESA

Santori (La Destra), necessario osservatorio su liste d'attesa Sanita'che coinvolga direttamente i cittadini e le associazioni dei consumatori. L’editoriale

IL PD FA IL GIOCO DEI PENTA-

STELLATI

di Alberto De Marchis

Il primo antipastino kamikaze del Pd al Movimento 5 Stelle è servito: un disegno legge anti –movimento proposto dalla presidente della commissione Affari Costituzionali Anna Finocchiaro. Praticamente sarà vietato a tutti i movimenti politici non registrati di partecipare alle competizioni elettorali. Il disegno è stato appena presentato al Senato che, in attuazione dell’articolo 49 della Costituzione, sbarra la strada del voto ai soggetti senza statuto. Finocchiaro ha così delegato il governo a emanare, entro 120 giorni dall'approvazione del testo, un decreto legislativo con la riforma secondo le linee indicate dallo stesso ddl. Si tratterebbe di un ritorno al Mattarellum, quindi con il 75% dei seggi assegnati con sistema uninominale, e il 25% con un recupero proporzionale in listini bloccati a carattere regionale. La proposta del Pd andrebbe a depennare dalle liste per le competizioni elettorali tutte le associazioni senza personalità giuridica e senza statuto pubblicato sulla gazzetta ufficiale.

Continua a pagina 2

FILA PER PAGARE IL TICKET

''Deve tramontare per sempre l'epoca delle liste d'attesa che umiliano la sanita' del Lazio costringendo i cittadini a rischiare gravissime conseguenze a causa di attese che superano i sei mesi per normali quanto necessari accertamenti diagnostici come per esempio un'ecografia. Per questo nella nuova legge sulla sanita' che La Destra presentera' alla Regione Lazio sara' introdotta, nel rispetto del Piano nazionale di Governo sulle liste d'attesa, la realizzazione di un Osservatorio sulle liste d'attesa che coinvolga direttamente i cittadini e le associazioni dei consumatori. Non vogliamo piu' vedere finanziamenti milionari che non producono risultati concreti come ad esempio il Piano regionale di contenimento dei tempi d'attesa adottato dalla giunta di centrosinistra nel 2006''. Lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, presidente del Gruppo la Destra alla Regione Lazio e membro della Commissione sanita' in merito all'annuncio da parte del vicepresidente Storace di una proposta di legge per i diritti del malato.

Continua a pagina 2

D’AUSILIO (PD): “DA MARINO SOLO PROMESSE? PER

FORTUNA CHE I “FATTI” SONO ARRIVATI CON ALEMANNO:

CINQUE ANNI DI SCANDALI, CORRUZIONE E DISSERVIZI”

ZOOMARINE

IL PARCO DIVERTIMENTI DI ROMA

SU WWW.OSSERVATORELAZIALE.IT IL COUPON SCONTO RISERVATO AI

LETTORI DE L’OSSERVATORE LAZIALE

Roma - “Se da Marino abbiamo solo “parole e promesse elettorali”, da Alemanno abbiamo avuto i fatti: 5 anni di scandali, disservizi, perdita di posti di lavoro, clientelismo e populismo. Dove prenderà i soldi per finanziare i sussidi ai giovani Ignazio Marino lo ha spiegato bene sia nel programma che negli incontri avuti oggi. Il centro-destra può far finta di non capire. L’importante è che lo abbiano capito i romani che andranno al voto domenica”: così in una nota Francesco D’Ausilio, candidato all’assemblea capitolina con Ignazio Marino e coordinatore della segreteria regionale del Pd.

ZOOMARINE

IL PARCO DIVERTIMENTI DI ROMA

SU WWW.OSSERVATORELAZIALE.IT IL COUPON SCONTO RISERVATO AI

LETTORI DE L’OSSERVATORE LAZIALE


pag. 2

PRIMO PIANO

dalla prima pagina l’editoriale di Alberto De Marchis

Questa mossa escluderebbe dalle prossime elezioni anche M5S. Durante la relazione è stato spiegato che lo scopo è quello di una riforma più ampia dei partiti politici per aumentarne la trasparenza. E’ probabile che il disegno riuscirà a diventare legge, ma sarebbe l’ennesimo errore del Partito Democratico che rafforzerebbe la tesi grilliana e darebbe quella forza ai pentastellati che oggi hanno perso. La verità è che la sinistra è bravissima a disegnare le grandi vittime, a cercare di atterrare con la legge gli avversari che trova sul campo. Matteo Renzi, criticando il ddl, asserisce senza esitazione che la proposta “anti –movimento” è soltanto un modo per far vincere le elezioni a Grillo e ai grillini. Questa bella trovata del Pd fa subito agitare l’ex comico che già ricomincia con le minacce di agitazione sociale: “Il Movimento 5 Stelle non è un partito, non intende diventarlo e non può essere costretto a farlo. Se la legge anti Movimento di Finocchiaro e Zanda del pdmenoelle sarà approvata in Parlamento il M5S non si presenterà alle prossime elezioni". Lo scrive Beppe Grillo sul suo blog. "I partiti si prenderanno davanti al Paese la responsabilità di lasciare milioni di cittadini senza alcuna rappresentanza e le conseguenze sociali di quello che comporterà". dalla prima pagina

“SANITA’ LAZIO - LISTE D’ATTESA ''Basta macchinari che si rompono troppo spesso, scorciatoie e raccomandazioni, secondo una insopportabile consuetudine che rischia di gettare nella disperazione chi non riesce ad ottenere le cure urgenti, diritto primario della persona. Parlare di prevenzione, di diritto alla salute, del malato al centro del sistema sanitario e di tutela dei diritti, sarebbe vano senza un deciso abbattimento delle liste di attesa in tutti i settori della sanita' pubblica: questo si puo' fare solamente monitorando con regolarita' la situazione, cosi' da intervenire velocemente e con rigore. Ridurre le liste di attesa si puo'. Il nostro impegno sara' vigilare perche' questo accada'', conclude Santori.

L’osservatore laziale

Eventi & Manifestazioni

LAZIO, MAESTRI INFIORATORI: OTTIMI RISULTATI

ALLA RASSEGNA NAZIONALE DI INFIORATE ARTISTICHE Migliaia di persone hanno affollato la Pietra Ligure per ammirare le trentaquattro

infiorate realizzate da oltre 800 maestri infioratori, provenienti da tutta l'Italia

e da due città tedesche.

Ottimi risultati per “Pietra Ligure infiore”, la rassegna nazionale di infiorate artistiche che si è svolta nel fine settimana del 18 e 19 maggio a Pietra Ligure, in provincia di Savona. Migliaia di persone hanno affollato la cittadina rivierasca per ammirare le trentaquattro infiorate realizzate da oltre 800 maestri infioratori, provenienti da tutta l'Italia e da due città tedesche. Il maltempo che nella giornata di sabato ha colpito il ponente ligure non ha fermato la manifestazione. Grazie all'impegno degli infioratori, che si sono resi disponibili a lavorare anche durante la notte, è stato possibile presentare al pubblico quanto annunciato: oltre mille metri quadri di tappeti floreali, con cinque piazze e una via interamente infiorate. Dice il sindaco Luigi De Vincenzi: "Gli infioratori hanno dimostrato una passione ed un entusiasmo commoventi. Alle 3 e mezza del mattino della domenica, quando finalmente il maltempo è cessato, hanno iniziato a comporre le infiorate. Questo significa attacca-

mento al loro lavoro. Ci hanno detto che è stato anche un modo per ringraziare Pietra Ligure per la sua accoglienza e per riconoscerne le capacità organizzative. Questo ci fa capire quanto la nostra rassegna sia tenuta in considerazione a livello nazionale". Gli infioratori hanno lavorato dalle 3 e mezza del mattino fino al primo pomeriggio della domenica per completare le loro opere. Un'attività che si è svolta sotto lo sguardo di migliaia di persone, arrivate per ammirare le infiorate, assistere alle esibizioni degli Sbandieratori di Asti e partecipare alle molte iniziative collaterali: laboratori per "piccoli infioratori", degustazioni di cocktail e piatti a base di fiori nei ristoranti e nei bar, mostre fotografiche e mercatini di prodotti tipici del territorio. Questo l’elenco dei gruppi di infioratori che hanno partecipato alla rassegna: Alatri (Frosinone), Albisola Superiore (Savona), Bracciano (Roma), Brugnato Val di Vara (La Spezia), Camaiore (Lucca), Cannara (Perugia), Castelraimondo (Macerata), Cervaro (Frosinone), Cisano sul Neva (Savona), Città della Pieve (Perugia), Cupramontana (Ancona), Cusano Mutri (Benevento), Fucecchio (Firenze), Galatone (Lecce), Genazzano (Roma), Genzano (Roma), Gerano (Roma), Montallegro (Agrigento), Montefiore dell'Aso (Ascoli Piceno), Mühlenbach (Germania), Offenburg (Germania), Ortezzano (Fermo), Paciano (Perugia), Pescasseroli (L’Aquila), Pietra Ligure Ranzi (Savona), Poggio Moiano (Rieti), San Gemini (Terni), San Pier Niceto (Messina), San Valentino Torio (Salerno), Santo Stefano al Mare (Imperia), Taggia (Imperia), Tarquinia (Viterbo), Tivoli (Roma), Vignanello (Viterbo).

MISS MONDO LAZIO: LA VINCITRICE E' DI FROSINONE

Maria Laura Quattrociocchi, studentessa 17enne di Frosinone, è stata eletta “Miss Mondo Lazio” alla “Finale Regionale di Miss Mondo Lazio”. Sul palco del Gran Teatro del Parco divertimenti di Magicland, con la regia di Rossella Di Mario, il noto professionista e conduttore radiotelevisivo Stefano Raucci e Carol Magosso, vincitrice del titolo di Miss Specchiasol Benessere a Miss Italia nella passata edizione, hanno presentato le 41 miss in gara, davanti ad un folto pubblico che ha molto apprezzato l’evento tributando alla manifestazione lunghi applausi. Insieme a lei, premiata da Romano Storace, titolare della RS Model Management e dall’amministratore delegato del Rainbow Magicland Stefano Cigarini, Beatrice Turini è Miss Sem Viaggi, premiata da Silvia Mosetti; Natasha Driesse, premiata da Ernesto Scipioni è Miss

Ford Car Service; B e n e d e t t a Compagnoni, premiata da Giulio Iannone e Antonella Ercoli è Miss Cronache Cittadine & Nuova D i m e n s i o n e Estetica; Giulia Mitrano, premiata da Attilio Lepidi è Miss Sole & Luna; Giorgia Tuccinardi, premiata da Antonio Liberatore è Miss Fashion Hotel; Eleonora Del Vescovo, premiata da Giuseppe Bernabei è Miss Gruppo Bernabei; Giulia De Santis, premiata da Giancarlo Flavi e Felice De Santis è Miss Idea 4 By Felice; Martina Verrengia, premiata Riccardo Fabbri è Miss Muzi Mobili; Camilla Delai, premiata da Luigi

Meneni e Massimo Treglia è Miss Gruppo Meneni; Sofia Massaroni, premiata da Francesco Gatta è Miss Gabetti e Alessia De Carolis, premiata da Damiano Paolotto e Roberta Di Re è Miss Quotidiano Giovani. Una attenta giuria, con la Presidente di giuria tecnica Patrizia Frangella, che troviamo anche alle finali nazionali di Miss Mondo Italia, ha avuto il difficile compito di assegnare ad altrettante ragazze, oltre alla vincitrice che accederà direttamente alla finale nazionale a Gallipoli, in Puglia, il prossimo 3 giugno, 11 “fasce” che sono la chiave d’accesso alle pre-finali.


ROMA E PROVINCIA

L’osservatore laziale

Eventi & Manifestazioni

GENZANO, SOLIDARIETA’: IL 25 MAGGIO TORNA

pag. 3

CANALE MONTERANO, NASCE

CANALE COMUNITA’

Primo incontro di lettura tematica sabato prossimo, 25 maggio, nei locali della Promossa dall’ Associazione Aurora Music Rock per l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma Università Agraria di Canale in collaborazione con il Comune di Genzano di Roma e la Solution Group Communication la Monterano, alle ore 17,30. “A Canale Monterano, in occamanifestazione di musica e spettacolo è pensata a favore della salute dei più piccoli.

“ROCK PER UN BAMBINO”

Genzano - Al PalaCesaroni di Genzano in scena il 25 maggio la quinta edizione di “Rock per un bambino”, la manifestazione di musica e spettacolo pensata a favore della salute dei più piccoli. Promossa dall’ Associazione Aurora Music Rock per l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma in collaborazione con il Comune di Genzano di Roma e la Solution Group Communication, la kermesse torna sul palco alzando, ancora una volta, il sipario su un ricchissimo cast di artisti, uniti dalle note della solidarietà I Riflettori del teatro si accenderanno, alle 20,30, sulle coreografie della scuola di danza “Divertissement” e il coro di voci bianche diretto dal maestro Bianchi. Ospiti attesi della serata accanto a “I Vernice”, la rock band promotrice dell’evento, con il loro nuovo singolo “L’importante è sognare, Noemi e Marco

Masini . Ancora per la musica italiana l’iniziativa chiama in scena Cristian Imparato, iI talent prodigio che dal palco di “Io Canto” approda per l’occasione a Genzano e, a seguire, per la gioia delle più giovani, dal cast di “Amici” arriva Edwin Roberts . Tra le news della quinta edizione l’immancabile tributo alla canzone d’autore con le cover delle migliori band del panorama nazionale per rendere omaggio a Lucio Dalla (BMI), Fabrizio De Andrè (Testamento di Faber), Ivan Graziani (Filippo Graziani Band) e Rino Gaetano (Ciao Rino). Molti ospiti a sorpresa arricchiranno infine la suggestiva notte di note. Sempre all’insegna della solidarietà, lo spettacolo continua con il buon umore e la simpatia travolgente del comico romano Antonio Giuliani, direttore artistico della manifestazione insieme al produttore Pierluigi Germini. A fare, come sempre, gli onori di casa e conduttori della serata saranno Claudio Lippi , Tiziana Mammucari e la speaker radiofonica Giada Di Miceli. Una nota tecnica, infine, chiude il ventaglio della novità previste nell’’appuntamento di maggio che pone, quest’anno, il palco al centro del teatro “Cesaroni” per consentire al pubblico di godere dell’intero spettacolo in modo più diretto e coinvolgente. Prevista, inoltre, nella mattinata del 25 a partire dalle ore otto la raccolta del sangue organizzata a cura della Croce Rossa Italiana. Un torneo di calcio balilla e giochi di intrattenimento per i bambini seguiranno nel pomeriggio, dalle 18 sino alle 20, a coronamento dell’evento.

sione delle elezioni della locale Università Agraria, si è costituito un gruppo civico di voto consapevole, per mia iniziativa. - Fa sapere Daniele Natili in una nota - Il gruppo si chiama Canale Comunità prosegue Natili ed ha lo scopo di promuovere i valori del patrimonio agro-silvopastorale di proprietà collettiva, sia locale sia nazionale. Il gruppo intende sensibilizzare e confrontarsi sui temi della corretta gestione delle terre di uso civico. Il gruppo nasce anche per favorire lo sviluppo del progetto pilota promosso dall'Associazione Aproduc di Roma, e di cui ho parlato nel mio precedente articolo. Come primo atto pubblico, il gruppo ha organizzato un incontro di lettura tematica sabato prossimo, 25 maggio, nei locali della Università Agraria di Canale Monterano, alle ore 17,30. Natili conclude - Si farà un percorso di lettura di testi particolarmente significativi nella storia del diritto degli usi civici e delle proprietà collettive.

MASSIMO RANIERI: IMPEGNATO

Ambiente & Salute

SARA' A SAN GIOVANNI”

ZERO FIUMICINO INCONTRA L’ASSESSORE CIVITA

ALTROVE, MA “IL MIO CUORE

Roma- "Sarebbe stato veramente bello partecipare alla festa di chiusura della campagna elettorale del candidato sindaco Ignazio Marino. Il mio cuore sarà a San Giovanni dove, purtroppo, non potrò essere fisicamente per impegni professionali fissati da tempo. Avrei voluto sostenere con le mia musica Ignazio che conosco personalmente e che apprezzo come uomo e come politico. Per il suo impegno, per la sua onestà intellettuale, per le sue idee e per la sua coerenza lo appoggerò in queste elezioni attraverso il voto e invito tutti i romani a fare altrettanto perché Roma ha bisogno di voltare pagina per cam biare tutto".

MACCARESE,

BIOGAS: IL

Fiumicino - “Non andiamo soli, innanzi tutto andiamo con 3 pareri contrari all’impianto espressi dal Ministero dei Beni Culturali e della Sovrintendenza, dall’Amministrazione di Fiumicino anche in veste di Ente gestore della Riserva, dalla Regione Lazio Area Urbanistica; - Dichiarano in una nota dal Comitato Rifiuti Zero Fiumicino - Andiamo con una richiesta formulata dalla Regione Lazio area VIA all’AMA, prosegue la nota - poiché anche questo ente ritiene che dalla lettura della documentazione progettuale presentata emerga un rischio di superamento dei limiti di legge per le emissioni qualora l’impianto venga costruito; andiamo con una lettera dell’ARPA Lazio che ci conferma l’avanzamento del progetto di installazione di una centralina di rilevamento della qualità dell’aria sul territorio, implicita ammissione che già oggi qualcosa non quadri (era ora). Andiamo con un parere negativo della stragrande maggioranza delle forze politiche che si propongono alla guida del Comune per i prossimi anni, espressi sia con alcuni atti amministrativi di contrasto all’impianto (e ci riferiamo all’attuale maggioranza) sia con nette dichiarazioni verbali sia della coalizio-

COMITATO

RIFIUTI

ne di Centro Sinistra sia dal Movimento 5 Stelle. Andiamo ricordando le parole del Presidente della Regione Lazio Zingaretti, che proprio al comizio di apertura della campagna elettorale a Fiumicino ha dichiarato che se le carte diranno che il biogas a Maccarese non si deve fare, non si farà; e questa dichiarazione ha particolare valenza in quanto le carte hanno già cantato e dicono che non si può fare. Andiamo comunque avendo in tasca il ricorso al TAR contro l’eventuale autorizzazione, che ha già, e da tempo, l’adesione di oltre 150 famiglie e di alcune associazioni e comitati di Fiumicino. Andiamo portando le nostre 116 osservazioni al progetto depositate da molto tempo alla Conferenza dei Servizi e che spiegano inequivocabilmente i vincoli ambientali e paesaggistici che insistono sulla localizzazione, i livelli di inquinamento che si verificheranno, i rischi sulla salute a cui verranno esposti i cittadini nel caso questo impianto si faccia. – La nota del Comitato Rifiuti Zero Fiumicino conclude - Non vediamo cosa altro dovremmo portare se non una penna per scrivere definitivamente la parola fine a questo progetto insensato.


pag. 4

RIETI E VITERBO

L’osservatore laziale

Sicurezza & Cittadini

VETRALLA (VT), ERBA ALTA AGLI INCROCI: “TROPPI PERICOLI”

Erbacce alte più di un metro che coprono la segnaletica e ostacolano la visuale all'altezza di pericolosi incroci stradali, già teatro di gravi incidenti.

Vetralla (VT) - Vetralla in località Tre Croci - Erbacce alte più di un metro che coprono la segnaletica e ostacolano la visuale all'altezza di pericolosi incroci stradali, già teatro di gravi incidenti. Si presenta così in questi giorni l’incrocio di via Foro Cassio e Strada Carcarelle e per tutta la Statale tra Tre Croci e Cura di Vetralla. Diversi chilometri di strada nell'incuria più totale con notevoli rischi

per gli automobilisti e i tanti pedoni o ciclisti di passaggio. A dare particolare fastidio sono le erbacce, che in alcuni casi sono cresciute fino a diventare dei veri e propri arbusti, che sporgono sulle aiuole spartitraffico in prossimità degli i n c r o c i . Numerose, in questi giorni, le lamentele di automobilisti e cittadini inviate al noto gruppo di facebook “Striscia Vetralla”. «Troppi pericoli Tre Croci è abbandonata dall’Amministrazione», protestano, «la folta vegetazione spontanea rende molto difficile vedere le auto che arrivano nel senso di marcia opposto, quando

si deve svoltare in prossimità di uno dei tanti incroci della Statale». Ci si trova, quindi, in difficoltà quando si è in prossimità di un incrocio: se si arriva da Tre Croci e si vuole girare da strada Carcarella verso Cura di Vetralla o Tobia ci si deve sporgere parecchio con l'auto per riuscire a scorgere, fra una pianta e l'altra, le auto che sfrecciano in senso opposto.

Sicurezza & Cittadini

TARQUINIA (VT), SOLIDARIETA’: OLTRE 8.500 EURO RACCOLTI DAL COMITATO DELL’ANDOS PER LA “RACE FOR THE CURE”

I volontari: «Grande testimonianza di solidarietà. Il 1° giugno si svolgerà la “Cena in Rosa”» Tarquinia (VT) - Tarquinia campionessa di solidarietà. La cittadinanza ha risposto in modo straordinario all’invito del comitato locale dell’Andos a partecipare alla 14ª edizione della “Race for the Cure”, la maratona contro il tumore al seno che si è svolta a Roma. Sono state 240 le persone che hanno aderito all’iniziativa, permettendo di raccogliere oltre 8.500 euro, da destinare alla ricerca medica per trovare nuove e più efficaci cure alla malattia. «È stata un’eccezionale testimonianza di solidarietà. -

ORIOLO ROMANO (VT),

affermano i volontari dell’Andos Rispetto allo scorso anno sono stati donati 1.000 euro in più ed è stato necessario prenotare cinque pullman invece di quattro. A tutte queste persone va il nostro ringraziamento, per aver contribuito a raggiungere un piccolo ma significativo risultato». L’impegno degli associati non finisce qui. Sono infatti a lavoro per organizzare la “Cena in Rosa”, la grande festa benefica in piazza che si svolgerà sabato 1° giugno, dalle ore 19.00, di fron-

te al palazzo comunale. Nell’occasione, i principali monumenti del centro storico saranno illuminati di rosa e saranno esposti centinaia di fiocchi rosa. Anche l’appuntamento di Book&Wine, la rassegna enoletteraria promossa dall’Università Agraria, di sabato 25 maggio, alle ore 18.30 (Alberata Dante Alighieri), sarà in “rosa” con la presentazione dell’opera prima di Valentina D’Urbano Il rumore dei tuoi passi e del vino Olghina dell’azienda vitivinicola Etruscaia.

NUOVO INCONTRO DELLA SCUOLA FORMAZIONE ALL'IMPEGNO SOLCIALE E POLITICO

Oriolo Romano (VT) - - Lo scorso giovedì, presso la chiesa di S. Anna di Oriolo Romano, si è svolto il quinto incontro della Scuola di Formazione all'impegno sociale e politico sul tema "Salvaguardia del Creato: Realizzare Uno Sviluppo Sostenibile Attraverso Nuovi Stili Di Vita". Il relatore, Padre Antonio Sella,vicentino, missionario saveriano per molti anni in Amazzonia, attualmente responsabile della Commissione Diocesana di Padova per i Nuovi stili di vita e coordinatore Nazionale della Rete Interdiocesana, ha appassionato il folto

ed eterogeneo gruppo di partecipanti, presentando l'efficacia e la tipologia di quegli strumenti che ognuno di noi ha nelle mani per poter cambiare la vita quotidiana, influendo sui cambiamenti strutturali della società, partendo da un nuovo rapporto con le cose, con le persone, con la natura, con i popoli del mondo. Un movimento dal basso, sempre più diffuso e consistente, di buone pratiche più eque e solidali, a partire dalla lista della spesa. Un' azione che dal livello personale deve passare a quello comunitario, fino a quello isti-

tuzionale, per essere veramente efficace. Padre Adriano ha ricordato ai presenti che uno stile di vita sobrio, giusto ed equo è il cuore del messaggio cristiano. Oggi molti sacerdoti sono in prima linea in questa importante e impegnativa formazione delle coscienze sui temi della giustizia, della pace e della salvaguardia del creato. L'ultimo incontro del Corso si terrà sabato 1 giugno 2013 h. 18, sul tema: "Immigrazione, Poverta', Marginalita': Costruire Una Societa' Di Relazioni Solidali", con d.Luca Facco, direttore Caritas Diocesana di Padova.


FROSINONE E LATINA

L’osservatore laziale

Ambiente & Territorio

CORI

&

GIULIANELLO

(LT),

VOLONTARIATO:

PULIAMO IL LAGO DI GIULIANELLO

pag. 5

OBIETTIVO

Verso l’inizio di un processo di tutela e valorizzazione del monumento naturale

Cori / Giulianello (LT) - Obiettivo lago pulito. I volontari di Cori e Giulianello si sono dati appuntamento domenica mattina al Lago di Giulianello per la tradizionale giornata «Puliamo il Lago», organizzata dal MAG e dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Cori, con la collaborazione dell’Associazione culturale «Chi dice donna». Tanti i cittadi-

ni volenterosi che hanno voluto trascorrere alcune ore all’insegna dell’ambientalismo, della tutela del paesaggio, dell’aggregazione e del senso civico. Soprattutto contribuire alla pulizia dell’area circostante al Monumento Naturale, troppo spesso bersaglio di inciviltà di chi pensa di poterla trasformare in una discarica a cielo aperto. Anche stavolta, purtroppo, tanta la sporcizia raccolta nei sacchi. Rifiuti di ogni genere buttati a terra che deturpano questo splendido paesaggio, che l’Amministrazione comunale e il Movimento per l’Autonomia di Giulianello, insieme ad alcune associazioni locali, si sono impegnate a tutelare. Un percorso di valorizzazione dell’oasi che a breve porterà all’installazione di una sbarra sulla Doganale che immette al monumento naturale. Verrà in questo modo vietato il traffico ai mezzi motorizzati, fatta eccezione per i proprietari dei terreni limitrofi e per i soccorsi di emergenza. I veri amanti della natura potranno invece continuare a frequentare questo spettacolare angolo delle campagne giulianesi recandovisi a piedi, in bicicletta o a cavallo. Per completare l’iter amministrativo di autorizzazione iniziato dall’Assessorato all’Ambiente manca l’ultimo nulla osta della Regione Lazio. La sbarra rappresenta solo l’inizio di un processo di tutela e valorizzazione del Monumento Naturale Lago di Giulianello che dovrà consentirne a tutti una fruizione completa ma nel rispetto di regole ben precise che ne salvaguardino l’aspetto e l’identità.

Manutenzione Verde Pubblico

FROSINONE, PROSEGUONO I LAVORI DI PULIZIA E MANUTENZIONE DEL VERDE PUBBLICO

Soddisfatto il vice sindaco, nonché assessore all’Ambiente, Fulvio De Santis: “I lavori di

pulizia e manutenzione del verde pubblico, che ovviamente proseguono in maniera ordinata e senza sosta, stanno dando alla nostra città un’immagine bella e decorosa”.

Frosinone - Proseguono i lavori di pulizia e manutenzione del verde pubblico da parte dei lavoratori della cooperativa Nexus, alla quale come è noto, hanno aderito alcuni lavoratori dell’ex Multiservizi, che hanno scelto di proseguire il proprio percorso professionale con le cooperative sociali di tipo B promosse dall’amministrazione comunale. In particolare i lavori di taglio e raccolta dell’erba sono stati effettuati nei seguenti siti: scuola Miele, scuola Maiuri, scuola Pietrobono, scuola Alighieri, parco

delle Colline, scuola Aldo Moro, Parco Conad, chiesa San Liberatore, via San Liberatore, via Impradessa. Il taglio dell’erba con la relativa raccolta è stato effettuato anche nelle aiuole spartitraffico della via Monti Lepini, mentre alla Villa Comunale oltre al taglio e alla raccolta dell’erba sono state effettuate le pulizie ordinarie con la raccolta dei rifiuti e il controllo dell’impianto di irrigazione, infine nella aiuole di via Aldo Moro si sono tenuti i lavori di rac-

colta, potatura e pulizia. Nei prossimi giorni i lavori di pulizia e manutenzione proseguiranno nelle seguenti aree: Parco delle Colline, Villa Comunale, scuola De Matthaeis, aiuole via Aldo Moro, scuola Ricciotti e giardino viale Europa. Soddisfatto il vice sindaco, nonché assessore all’Ambiente, Fulvio De Santis: “I lavori di pulizia e manutenzione del verde pubblico, che ovviamente proseguono in maniera ordinata e senza sosta, stanno dando alla nostra città un’immagine bella e decorosa”.

Profile for Osservatore Italia

21 MAGGIO 2013  

QUOTIDIANO INDIPENDENTE DI INFORMAZIONE

21 MAGGIO 2013  

QUOTIDIANO INDIPENDENTE DI INFORMAZIONE

Advertisement