Page 1

ΤΑΙΖΕΝ ΧΗΑΡΑΧΤΕΡ ΣΤΟΡΨ ΒΟΟΚ − ΣΙΛςΕΡ ΣΑΙΝΤ

ASTERION DEL CANES VENATICI

Età: 16 Altezza: 183 cm Peso: 75 Kg Data di nascita: 20 Febbraio Gruppo Sanguigno: B Luogo di nascita: Danimarca Luogo di addestramento: Monte Brocken, Austria Maestro: ? Costellazione: Cane da Caccia

“ L'occhio della mente del segugio che scruta fino in fondo al cuore! “ Il Silver Saint apparso per cancellare la vita di Seiya. Per attirare Seiya in trappola, crocifigge Marin, gravemente ferita, a testa in giù. E' pronto a fare qualunque cosa pur di raggiungere i suoi obiettivi. E' un esperto conoscitore del sistema "Satori" in grado di leggere nel cuore delle persone, avendo letto nella mente l'attacco di Seiya, ha avuto la meglio su di lui.

TECNICHE: INGANNO DI ASTERIONE - MILLION GHOST ATTACK Opera a  cura  di  Orion81    

Pagina 60  


ΤΑΙΖΕΝ ΧΗΑΡΑΧΤΕΡ ΣΤΟΡΨ ΒΟΟΚ − ΣΙΛςΕΡ ΣΑΙΝΤ Crea scompiglio formando dei prismi di aria che proiettano la sua immagine e poi ti riempie di calci alla velocità del suono.

CARATTERE: Personaggio mistico, riflessivo, molto astuto e furbo che però pecca di umiltà, pensa che grazie ai suoi poteri di leggere il pensiero dell’avversario nessuno lo possa battere o gli sia superiore.

IL SUO POTERE E LA SUA STORIA: E' il terzo Cavaliere d'Argento, mandato a Nuova Luxor insieme a Moses per aiutare Eris ad ammazzare i Cavalieri dello Zodiaco. E' molto bravo a leggere nel pensiero e quindi a prevedere le mosse dell'avversario, neautralizzando l'effetto sorpresa; quindi ha aiutato Moses contro Castalia e contro Pegasus, dandogli buoni consigli. Combatte poi contro Seiya, sconfiggendolo, ma sopraggiunge Marin per impedirgli di dare il colpo di grazia; perde in quanto Castalia ha liberato la sua mente da tutti i pensieri.

DELUCIDAZIONI DA TAIZEN: Non aveva capito neppure col Satori di cui va tanto orgoglioso le intenzioni di Marin che aveva annichilito il proprio spirito, si è fatto uccidere dalla persona della quale intendeva vendicarsi....

Opera a  cura  di  Orion81    

Pagina 61  


ΤΑΙΖΕΝ ΧΗΑΡΑΧΤΕΡ ΣΤΟΡΨ ΒΟΟΚ − ΣΙΛςΕΡ ΣΑΙΝΤ

LA SILVER CLOTH DEL CANE DA CACCIA:

PUGNO: 3 CALCIO: 4 ARMI SPECIALI: 1 SPIRITO: 5 GITTATA: 2 La sua Silver Cloth rappresenta il cane da caccia della sua costellazione.

LA COSTELLAZIONE DEL CANE DA CACCIA: I Cani da Caccia (in latino Canes Venatici) sono una piccola costellazione dell'emisfero nord. L'astronomo polacco Johannes Hevelius formò questa Opera a  cura  di  Orion81    

Pagina 62  


ΤΑΙΖΕΝ ΧΗΑΡΑΧΤΕΡ ΣΤΟΡΨ ΒΟΟΚ − ΣΙΛςΕΡ ΣΑΙΝΤ costellazione nel 1687 con stelle che precedentemente erano state considerate facenti parte dell'Orsa Maggiore. I Cani da Caccia sono due cani che Boote tiene al guinzaglio e che tentano di attaccare alle zampe l'Orsa Maggiore. Il cane più meridionale è rappresentato dalle due stelle più brillanti della costellazione, Alfa e Beta dei Cani da Caccia. La stella Alfa è nota come Cor Caroli, il Cuore di Carlo, in onore del Re Carlo I d'Inghilterra. Questo appellativo le fu dato da Sir Charles Scarborough, medico alla corte del Re Carlo II. Scarborough sostenne che la stella brillò di una luce particolarmente intensa la notte del 29 maggio 1660, quella in cui Carlo II ritornò a Londra in seguito alla Restaurazione della Monarchia. Questa circostanza ha causato una certa confusione riguardo alla quale la stella dovrebbe commemorare Re Carlo, ma non può che riferirsi al primo Re Carlo, poiché fu indicata per la prima volta in una carta celeste nel 1673 dal cartografo inglese Francis Lamb con il nome di Cor Caroli Regis Martyris (Il cuore di Re Carlo martire), con riferimento al fatto che Re Carlo I era stato decapitato. Lamb e altri, uno di questi l'inglese Edward Sherburne nel 1675, disegnarono attorno alla stella un cuore sormontato da una corona, facendola diventare una piccola costellazione. La stella Beta si chiama Chara, dal greco «gioia», il nome che Hevelius diede al cane più meridionale. Quello a nord, chiamato Asterion (stellato), è segnato solamente da una piccola quantità di stelle poco brillanti. Bode disegnò i cani con i rispettivi nomi scritti sui collari. La costellazione dei Cani da Caccia contiene un ammasso globulare di stelle, M3, e una bella galassia a spirale, M51, che si chiama il Mulinello. M51 fu la prima galassia scoperta dall'astronomo irlandese Lord Rosse nel 1845 della quale si notò la forma a spirale. Consiste in una galassia più grande che quasi si scontra con una più piccola.

MITOLOGIA: ASTERIONE: Nella mitologia greca, Asterio (o la variante Asterione) era il nome di diversi personaggi. Sotto tale nome troviamo: Opera a  cura  di  Orion81    

Pagina 63  


ΤΑΙΖΕΝ ΧΗΑΡΑΧΤΕΡ ΣΤΟΡΨ ΒΟΟΚ − ΣΙΛςΕΡ ΣΑΙΝΤ • Asterio, figlio di Comete, un pelopide che diventò uno dei prodi argonauti; • Asterio minore, figlio di Androgenea, una delle amanti di Minosse; • Asterio il gigante: Asterio figlio di Anatto, della dinastia dei giganti, regnava sulla Caria, fu ucciso da Mileto, il prediletto dei tre fratelli adottivi del re Asterio di Creta. Seppellito su un isola, fu in seguito dissotterrato, misurava dieci cubiti. • Asterio re di Creta: Asterio (Ἀστέριος) o Asterione (Ἀστερίων), "signore delle stelle", uno dei re dell'isola Creta, era il figlio di Tettamo che a sua volta era figlio di Doro, il padre si sposò con la figlia di Creteo l'eolio mentre Asterio ebbe come moglie Europa. Si sposò con Europa dopo che era stata sedotta da Zeus. Adottò i tre figli che Europa aveva avuto da Zeus: Minosse, Sarpedonte e Radamante nominandoli quindi suoi eredi.

IMPRESSIONI PERSONALI: Asterione è un Silver dalle doti notevoli che gli permettono di leggere il pensiero dei suoi nemici. Nonostante ciò viene battuto per aver peccato di presunzione e aver sottovalutato il proprio avversario. Comunque rimane uno dei Silver più degno di nota. Fonti Ufficiali e Autore: Taizen – Orion81 – Wikipedia

Opera a  cura  di  Orion81    

Pagina 64  

Asterione  

Asterione, Silver Saint