Page 61

59

si evince in modo chiaro e definito la presenza del “preposto”, del quale non vengono definiti con chiarezza i suoi compiti e le sue responsabilità, nonostante la normativa sia estremamente chiara, come indicato dall’art. 2 lett. ”e” e come poi riportato agli artt. 19 e 56 relativi rispettivamente agli obblighi ed alle sanzioni previste in caso di cattiva ed erronea gestione dei compiti definiti in forza della norma.

Cosa dice la Normativa L’art. 2 del D.Lgs. 81/08 definisce il preposto come «persona che, in ragione delle compe-

tenze professionali e nei limiti di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, sovrintende alla attività lavorativa e garantisce l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa». L’art. 19 dello stesso decreto individua gli obblighi dei preposti nel proprio ambito lavorativo: a) sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge, nonché delle disposizioni aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA

Quaderno IOroma II-2016  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you