Issuu on Google+

I CONTRIBUTI SUL QUADERNO

I CONTRIBUTI SUL QUADERNO N. 3/2016 Area civile ambientale

tuzionali, nell’interesse principe dei lavoratori nei riguardi dei quali sono rivolte quasi tutte le norme di sicurezza ed igiene sul lavoro, si deve avvalere inevitabilmente di collaboratori/assistenti, a maggior ragione quando devono essere realizzate grandi opere...

IL LAVORO NOTTURNO IN QUOTA E NEI CANTIERI STRADALI

CONSIDERAZIONI SULL’ASSISTENTE DEL COORDINATORE PER L’ESECUZIONE DEI LAVORI (CSE)

a cura di: Ing. L. A. Gargiulo commissione: Sicurezza nei cantieri temporanei visto da: Ing. M. Di Pasquale, Ing. M. Cerri volgere l’incarico di Coordinatore della Sicurezza in fase di Esecuzione dei lavori (CSE) ai sensi dell’art. 92 (Obblighi del coordinatore per l’esecuzione dei lavori), del D.leg.vo n. 81/08 e s.m.i., risulta essere notevolmente impegnativo, in considerazione dei numerosi adempimenti da assolvere e delle notevoli responsabilità che il ruolo impone. Tale aspetto è notevolmente più gravoso quando trattasi di grandi opere complesse e vaste. Alla luce di quanto detto si comprende agevolmente che il CSE, per adempiere compiutamente ai propri compiti isti-

S

a cura di: Ing. S. Di Maio, Ing. G. Tocci commissione: Sicurezza nei cantieri temporanei visto da: Ing. M. Di Pasquale, Ing. M. Cerri a legislazione vigente sulla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori è il D.leg.vo 81/08 e s.m.i.. Tale Decreto pone dei principi fondamentali di tutela. Relativamente alla verifica dell’idoneità psicofisica del lavoratore a svolgere lavoro notturno, a livello generale il D.leg.vo 81/08 stabilisce che essa debba essere preventivamente e periodicamente accertata nell’ambito della sorveglianza sanitaria di cui all’articolo 41. In caso di non idoneità rilevata nell’ambito della sorveglianza sanitaria, sempre a livello generale, l’articolo 42 del D.leg.vo 81/08 prevede che:“Il datore di lavoro [...] attua le misure indicate dal medico competente e qualora le stesse prevedano un’inidoneità alla mansione specifica adibisce il lavoratore, ove possibile, a mansioni equivalenti o, in difetto, a mansioni inferiori, garantendo il trattamento corrispondente alle mansioni di provenienza”...

L

COME LEGGERE GLI ARTICOLI Gli articoli qui riportati solo nell’incipit sono fruibili per intero nel Quaderno e nelle rispettive aree tematiche del portale della rivista agli indirizzi Internet: rivista.ording.roma.it/civile rivista.ording.roma.it/industriale rivista.ording.roma.it/informazione rivista.ording.roma.it/intersettoriale a cui è possibile accedere anche attraverso i QR code di area.

46 ordine degli ingegneri della provinCia di roma


Rivista IORoma III-2016