Page 26

INDUSTRIALE

Figura 1.

24 ordine degli ingegneri della provinCia di roma

- Umweltzeichen Baume, marchio austriaco creato nel 1991; - Aenor-Medio Ambiente, è il marchio spagnolo creato nel 1993; - Canada Environmental Choice, etichetta canadese creata nel 1988; - Eco Mark, sistema di etichettatura giapponese creato nel 1989. • 2º tipo (ISO 14021). in questa categoria rientrano le etichette e dichiarazioni ecologiche che riportano informazioni ambientali dichiarate da parte di produttori, importatori o distributori di prodotti, senza che vi sia l’intervento di un organismo indipendente di certificazione. la norma prevede comunque una serie di vincoli da rispettare sulle modalità di diffusione e i requisiti sui contenuti dell’informazione. • 3º tipo (IS0 14025). in questa categoria rientrano le dichiarazioni ecologiche che riportano informazioni basate su parametri stabiliti che contengono una quantificazione degli impatti ambientali associati al ciclo di vita del prodotto calcolati attraverso un sistema lCa. sono sottoposte a un controllo indipendente e presentate in forma chiara e confrontabile. tra di esse rientrano le dichiarazioni ambientali di prodotto “EPD”.

Premesso quanto sopra si deduce che solo l’etichettatura del 3° tipo rappresenta una Dichiarazione Ambientale di Prodotto che utilizza una metodologia standard e riconosciuta a livello internazionale (la LCA) e certificata da un ente indipendente. È utile ricordare al lettore che la valutazione del ciclo di vita (Life Cycle Assessment o valutazione del ciclo di vita introdotta nel 1999 dal SETAC (Society of Environmental Toxicology and Chemestry)) è uno strumento metodologico che consente di analizzare gli impatti ambientali di un prodotto-servizio-processo in una prospettiva di ciclo di vita. il ciclo di vita di un prodotto è costituito da diverse fasi: estrazione delle materie prime, produzione dei materiali e dei componenti, utilizzo del prodotto, riciclo o smaltimento finale di alcune sue parti costituenti; attività quali, trasporto, immagazzinamento, vendita, vengono incluse nella valutazione del ciclo di vita se il loro impatto è considerato rilevante. dunque, la valutazione del ciclo di vita di un prodotto include tutti i processi produttivi e i servizi associati al prodotto durante tutto il suo ciclo di vita, “dalla culla alla tomba” (From cradle to grave). identificando un’unita funzionale è inoltre possibile quantificare la prestazione ambientale della funzione che quel prodotto svolge (Figura 1).

Rivista IORoma III-2016  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you