Page 1

La sanità nel Lazio vista dai giornali Venerdì, 8 novembre 2019

Frosinone, nominato il nuovo Responsabile Unico della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza della Asl

Il nuovo Responsabile Unico della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza della ASL di Frosinone è il Dott. Francesco Giorgi. E’ stato nominato dal Direttore Generale Stefano Lorusso dopo che il precedente Responsabile, il Dott. Giancarlo Pizzutelli, per difficoltà a conciliare gli impegni RPCT con quelli legati agli incarichi di Direttore Dipartimento Prevenzione e Direttore UOC Presal, ha chiesto di essere sollevato dall’incarico. Il Dott. Francesco Giorgi, Direttore UOC Ufficio Relazioni con il Pubblico Comunicazione Accoglienza Tutela e Partecipazione è stato Responsabile della Trasparenza ASL ed è in possesso dei requisiti e della professionalità richiesti dalla normativa e dalla specifica disciplina di settore.

a cura dell'Osservatorio delle politiche sanitarie del Lazio dell'Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Frosinone

Roma, introvabili i seggiolini salva bimbo

L’obbligo di montare i sistemi di allarme per chi trasporta i minori di 4 anni doveva scattare il 6 marzo 2020, ma una circolare del ministero dell’Interno, diramata solo nel pomeriggio della vigilia, ha anticipato i tempi a ieri - 7 novembre - spiazzando tutti anche a Roma, dove i kit sono diventati in poche ore introvabili. La paura principale che attanaglia i cittadini è per le sanzioni: chi non ha montato o non ha già un seggiolino di ultima generazione con i sistemi di allarme incorporati rischia infatti una multa che va da 81 a 326 euro, più la decurtazione di cinque punti della patente. In caso di recidiva poi nei due anni successivi, si arriva alla sospensione della licenza di guida fino a due mesi. Rischi che andrebbero posticipati anche

per il deputato del Pd Ubaldo Pagano, componente della commissione Bilancio della Camera: «Il ministero dell’Interno sospenda per il momento le sanzioni, finché i cittadini non saranno stati informati in maniera corretta e diffusa sulla nuova normativa». Una richiesta, formulata anche da FdI, a cui il governo ha annunciato che aderirà con un emendamento al decreto fiscale. Intanto, sono stati presi alla sprovvista anche i produttori e i negozianti e il rischio è che i genitori si affidino a sistemi non autorizzati: «Non tutti vanno bene, serve una certificazione specifica del ministero». L’unica cosa certa per adesso è il costo dei kit: da 40 a 80 euro a seconda del modello. (Fonte: Il Corriere della Sera, Cronaca di Roma, Pag. 7)

Roma, i cioccolatini della ricerca AIRC in 62 piazze

In 62 piazze a Roma e 148 postazioni totali nel Lazio domani e domenica sono in vendita «i cioccolatini della ricerca» per raccogliere fondi a sostegno del lavoro dell’Airc, la Fondazione italiana per la ricerca sul cancro. Un appuntamento che da venticinque anni si rinnova per raccontare ai cittadini i progressi raggiunti

nell’ambito della prevenzione, della diagnosi e della cura del tumore e presentare le nuove sfide che l’Airc e la comunità scientifica si trovano ad affrontare per rendere le neoplasie sempre più curabili. Per conoscere il più vicino banchetto www.airc.it. (Fonte: Il Corriere della Sera, Cronaca di Roma, Pag. 4)


Rieti, oggi convegno UIL “nuovi ospedali di Rieti e Amatrice”

“Nuovi ospedali. Rieti ed Amatrice. Sfide e opportunità per il territorio”. Questo il titolo del convegno che si terrà venerdì 8 novembre alle ore 15 nell’aula magna Asl in via del Terminillo a Rieti. Lo annuncia la Uil di Rieti e della Sabina Romana. “Sarà un momento di confronto con le istituzioni – dicono Alberto Paolucci, segretario generale della Uil di Rieti e della Sabina romana, e Domenico Teodori, Segretario provinciale Uil Fpl Rieti - e anche un’occasione per affrontare e discutere, con una platea qualificata, le scelte che poi ricadranno sul territorio negli anni futuri". “Il convegno – proseguono Paolucci e Teodori – vuole essere un

momento di riflessione tra istituzioni e forze sociali su quelle che saranno le strutture simbolo della ricostruzione post terremoto. Noi chiediamo lungimiranza, intelligenza, fantasia per portare a termine progetti che segnino poi la svolta del nostro territorio”. Organizzato dalla Uil Fpl e dalla Uil di Rieti, il convegno vedrà la partecipazione dell’onorevole Fabio Melilli – Capogruppo Pd in commissione bilancio, del sindaco di Amatrice Antonio Fontanella, del Sindaco di Rieti Antonio Cicchetti, della dottoressa Marinella D’Innocenzo – direttore generale Asl del capoluogo, di Claudio Di Berardino, Assessore regionale al lavoro e nuovi diritti regionale.

Roma, al via il IV Congresso di psicologia giuridica

"Verso una giustizia delle relazioni. Ambiti tradizionali e nuove frontiere della psicologia giuridica". E' questo il tema del IV Convegno nazionale di psicologica giuridica che si svolge a Roma al Roma Meeting Center. Al convegno proposto dalla professoressa Patrizia Patrizi, dell'Università di Sassari, e da PsicoIus – Scuola Romana di Psicologia giuridica, sarà presente anche la psicologaAlessia Micoli, componente del pool di psicologi della Procura di Latina e che porterà la propria esperienza. Tra le tematiche affrontate: "L'audizione protetta della presunta vittima di reati sessuali o maltrattamenti in famiglia. Riflessioni su un'adeguata criterologia". L'evento andrà avanti fino a domani quando sono previsti gli interventi anche di alcuni magistrati tra cui i giudici Costantino De Robbio e Antonella Minunni che in passato erano stati in servizio proprio in Tribunale a Latina e il cui intervento riguarderà i nodi critici in fase di incidente probatorio in merito alle denunce che coinvolgono i minori e poi l'ascolto dei minori in fase di incidente probatorio.

Viterbo

Viterbo, vaccinazioni antinfluenzali gratuite nella giornata del diabete

Giornata mondiale del diabete (Gmd) 2019, anche a Viterbo la Asl darà il suo contributo: ci si potrà vaccinare. Sabato 16 novembre, al consultorio familiare della Cittadella della salute, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17,30 si svolgerà la giornata di vaccinazioni gratuite per bambini, adulti e donne in gravidanza con diabete, per i loro familiari e per i contatti più stretti. L'iniziativa è organizzata dal Centro diabetologico aziendale, insieme ai servizi Vaccinazioni e Ostetrico della Asl e con le associazioni Agd, giovani con diabete, e nOidiabete. (Fonte: Il Messaggero, Cronaca di Viterbo, Pag. 37)

Latina Latina, iniziativa de La Sapienza e Asl: arti visive contro l’HIV

Rendere graficamente, con un fumetto, una foto, il tema della sfida di quest'anno all'Hiv e all'Aids. Si chiama "L'unione fa la differenza" ed è il concorso di arti visive organizzato dal corso di laurea in Medicina e Chirurgia E dell'Università Sapienza, in collaborazione con il Comune, la Asl di Latina e le associazioni locali Sei come sei e ArcigayLT, in occasione della giornata mondiale di lotta contro l'Aids in programma domenica 1 dicembre. Giovani fino a 26 anni sono chiamati a cimentarsi nella sfida che punta a ridurre a zero la trasmissione dell'infezione da Hiv. Ai partecipanti si chiede di interpretare il messaggio della campagna di sensibilizzazione che riguarda il concetto di U=U, ovvero undetectable = untrasmittable, che in italiano può essere tradotto come sieropositivo ma non infettivo. Se una persona, facendo il test, scopre di essere sieropositiva, iniziando le cure specifiche, blocca la replicazione del virus nei liquidi biologici evitando la malattia. Presidente della giuria, composta da importanti esponenti del mondo della medicina, dell'arte e delle istituzioni, sarà Silver, ideatore e disegnatore del famoso Lupo Alberto che nei primissimi anni novanta fece la prima campagna di prevenzione per la lotta all'Aids. Gli interessati possono collegarsi alla pagina https://www.facebook.com/HIVlatina2019/ e potranno inviare elaborati o progetti grafici (loghi, fumetti, vignette o strisce) pittorici o fotografici. I lavori saranno esposti in una mostra al Museo Cambellotti di Latina e i vincitori premiati, l'1 dicembre nel corso del consueto evento dedicato alla prevenzione della diffusione del virus. (Fonte: Il Messaggero, Cronaca di Latina, Pag. 37)


Roma, il Comune lancia l’allarme gabbiani

Il Campidoglio lancia l’allarme gabbiani, ammettendo che «all’origine della loro proliferazione c’è la produzione esagerata di rifiuti e la scarsa capacità di smaltirli correttamente». «È sempre importante - ricorda e ammonisce il Comune non depositare rifiuti fuori dagli appositi contenitori, perché costituirebbero una facile fonte di cibo non solo per i gabbiani, ma per piccioni, ratti, in generale per tutti quegli ani-

mali opportunisti che grazie a noi prosperano, e anche per altri animali selvatici, come le volpi e i cinghiali». L’allerta è apparsa ieri sul sito del dipartimento Ambiente, che mette in guardia i cittadini in vista del periodo riproduttivo dei gabbiani e quindi li istruisce sui comportamenti da tenere soprattutto vicino all’Isola Tiberina, dove nidificano da anni. (Il Corriere della Sera, Cronaca di Roma, Pag. 1)

Civitavecchia

Palidoro, febbre e vomito ma non viene ricoverata: muore bambina di tre anni

Mercoledì pomeriggio Valentinauna bambina di Santa Marinella di appena tre anni, aveva la febbre, vomitava e tremava. I genitori, preoccupati, l'hanno portata al Bambino Gesù di Palidoro. Dopo la visita, i medici hanno confermato la prescrizioni degli antibiotici che i genitori stavano già dando alla piccola e l'hanno dimessa. A Santa Marinella, dopo un lungo viaggio in treno perché la famiglia non ha la macchina, le condizioni di Valentina sono peggiorate, è stata chiamata l'ambulanza, ma quando è arrivata le sue condizioni erano disperate. Ora la procura di Civitavecchia indaga per verificare se vi siano state inadempienze dell'ospedale. Tra le ipotesi quella di un attacco epilettico, ma solo l'esame autoptico potrà dare certezze. Ieri dal Bambino Gesù hanno espresso profondo cordoglio per la morte di Valentina. I genitori di Valentina sono nigeriani e abitano a Santa Marinella, a quaranta chilometri dalla sede di Palidoro del Bambino Gesù. Spiegano dall'ospedale: «E' arrivata con una sintomatologia non particolarmente grave, per la quale a domicilio assumeva già terapia antibiotica e al triage è stato assegnato un codice verde. L'obiettività clinica non mostrava particolari criticità e dopo diverse ore di osservazione la bambina è stata dimessa, con conferma della terapia antibiotica». In ambulanza, il medico ha praticato il massaggio cardiaco, tentando per quasi un'ora di rianimare la piccola ma è stato tutto inutile. (Fonte: Il Messaggero, Cronaca di Civitavecchia, Pag. 49)

Roma, mortalità più alta a Rocca Cencia: l’azienda difende il TMB

Morire di rifiuti e avere un’aspettativa di vita di tre anni al di sotto della media. Questo il destino dei residenti di Rocca Cencia, nella periferia est di Roma, dove è operativo l’impianto di trattamento dei rifiuti Tmb di proprietà dell’Ama. A diffondere i dati, uno studio scientifico della Regione Lazio, andato in onda ieri sera nella puntata di Piazza Pulita, su La7, e condotta da Corrado Formigli. Circa 250mila abitanti, ammalati di patologie oncologiche e dell’apparato respiratorio, leucemie e cancro della tiroide e al polmone, linfomi e melanomi. «La sindaca di Roma, Virginia Raggi, e il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, stanno letteralmente uccidendo i cittadini per via del loro immobilismo sulla spazzatura romana », incalza il consigliere regionale della Lega, Daniele Giannini. Di contro Ama ribadisce « che tutte le attività svolte all’interno dell’impianto di trattamento meccanico biologico di Rocca Cencia vengono effettuate nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia ambientale e di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori aziendali» . E diffida «in maniera categorica chiunque diffonda notizie false e allarmistiche sull’impianto aziendale di Rocca Cencia». (Fonte: La Repubblica, Cronaca di Roma, Pag. 11 – Il Corriere della Sera, Cronaca di Roma, Pag. )

8 novembre