Page 1


LE REAZIONI CHE OGNI TANTO EMERGONO NELLA NOSTRA VITA Giovanni gli disse: «Maestro, abbiamo visto uno che scacciava demòni nel tuo nome e volevamo impedirglielo, perché non ci seguiva». Ma Gesù disse: «Non glielo impedite, perché non c'è nessuno che faccia un miracolo nel mio nome e subito possa parlare male di me: chi non è contro di noi è per noi. (Mc 9,38-40) «Ma come, noi andiamo in chiesa, ci sforziamo di osservare le leggi di Dio, non rubiamo, non uccidiamo, e Dio ci ama come quelli che uccidano, rubano, imbrogliano?». «Non è giusto!». Il Vangelo mette veramente in crisi il nostro modo di pensare. Anche anni e secoli di studio teologico: «Fuori dalla Chiesa, non c'è salvezza». Era l'affermazione teologica presente in tutti gli studi e libri di teologia. Solamente chi vi apparteneva, solo chi era dentro, aveva la possibilità di salvarsi. Solamente chi era battezzato aveva qualche possibilità. L'appartenenza non è il criterio esclusivo. Dio non è questione di appartenenza, ma di spirito, Gesù abolisce il criterio di Giovanni: «Non è dei nostri». Gesù non guarda a chi appartiene (apostolo o no; giudeo o no), ma a cosa si fa e a cosa si è nel suo essere profondo. «L'essere dei nostri» molte volte diventa un legame primario, fondamento di una cultura. Per chi è «dei nostri» facciamo di tutto e non importa cos'ha fatto. Pensate a quante volte in quartieri popolari delle nostre città la gente difende «i loro» dalla polizia con lancio di tutto ciò che ha tra le mani. Se tu «non sei dei nostri» non m'importa più chi tu sei o cosa fai. Mi basta sapere che tu non sei dei nostri. È la mentalità del crimine, della società mafiosa, dei gruppi estremisti di tifoserie delle nostre squadre del cuore, delle baby gang... L'appartenenza e l'attaccamento a quel «nostro» diventa criterio decisivo delle nostre azioni. Fino ad arrivare a picchiare a sangue solo perché l’altro è di un altro «gruppo di appartenenza». Non ha più importanza chi è l'altro, ciò che conta è che non è dei nostri. Gesù ci ricorda che: «anche se non è dei nostri, ma fa queste cose, agisce così, è ovviamente dei nostri». Non apparterrà al nostro gruppo, ma lo spirito è il nostro. Perché Dio, lo Spirito, in effetti, sono Uno. Dio è anche negli altri tanto quanto in me. Dio è anche in chi non si definisce cristiano. Il Bene è anche fuori della Chiesa. Chiunque fa il bene viene da Dio: «Chiunque vi darà da bere un bicchiere d’acqua nel mio nome, non perderà la sua ricompensa». Nell’'enciclica Caritas in Veritate troviamo scritto: «Amare qualcuno è volere il suo bene e adoperarsi efficacemente per esso. L'azione dell'uomo sulla terra, quando è ispirata e sostenuta dalla Carità, contribuisce per l’edificazione di quella universale città di Dio verso cui avanza la storia della famiglia umana. In una società in via di globalizzazione, il bene comune e l’impegno per esso non possono non assumere le dimensioni dell'intera famiglia umana, vale a dire della comunità del popoli e delle Nazioni, così da dare forma di unità e di pace alla città dell'uomo, e renderla in qualche misura anticipazione prefiguratrice della città senza barriere di Dio» (n. 7). Lo stesso Giovanni, nel suo Vangelo riporterà la frase «Il vento soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai di dove viene e dove va; così è di chiunque è nato dallo Spirito» (Gv 3,8). San Tommaso diceva: «Da qualunque parte venga la verità è originata dallo spirito». Dovunque c'è il bene; dovunque c'è qualcuno che ama; dovunque c'è un’anima grande e uno spirito profondo, lì Dio c'è.

2


Carissimi, desidero ringraziare di cuore tutte le persone che hanno collaborato e si sono rese presenti in occasione del mio 30° di ordinazione. Grazie per tutto quello che avete fatto, che Dio ve ne renda merito. La vostra presenza mi ha commosso profondamente. Abbiamo gustato la bellezza dello stare insieme in armonia, sentendoci un solo gregge sotto la guida dell’unico ed eterno Pastore, Gesù Cristo. Con affetto un grande grazie a tutti. Sac. Eugenio Grazioli

30° ANNIVERSARIO DI SACERDOZIO DI DON EUGENIO Il prete dalla stola verde. A volte dai gesti più semplici nascono i valori più importanti. 16 ottobre 2012: 30° anniversario di Sacerdozio del nostro don Eugenio. Era infatti il 16 ottobre del 1982 quando in duomo a Novara mons. Aldo Del Monte lo consacrava sacerdote. Da subito fu coadiutore all’oratorio San Giustino di Grignasco fino al 1985, anno cui si trasferì per diventare parroco di Agnona di Borgosesia. Dal 1991 divenne parroco di Baraggia di Suno fino all’insediamento nella nostra parrocchia di Santo Stefano il 16 gennaio 2011. In occasione di questo importante avvenimento, martedì 16 ottobre alle 21 don Eugenio ha celebrato la S. Messa nella sua parrocchia di Santo Stefano, assieme ad altri quattordici confratelli sacerdoti tra i quali il fratello don Emilio parroco della Sacra Famiglia di Novara. Nel messaggio iniziale, letto a nome della comunità di Santo Stefano, si è espressa la gioia nel condividere con il proprio parroco questo importante traguardo del trentesimo anniversario al servizio della Chiesa, al termine si chiedeva a don Eugenio di essere accompagnati quasi per mano lungo il cammino cristiano. Durante la commovente omelia, don Eugenio ha ricordato i genitori ai quali deve moltissimo per i valori che gli hanno trasmesso, primo tra tutti la forza e il valore del perdono. Ha quindi chiesto perdono alla comunità intera per i suoi errori, per i suoi limiti e per non essere stato in questi due anni, un prete speciale, ha invitato i fedeli presenti di pregare per lui affinché sia un buon pastore per la comunità intera. Al termine della Messa padre Fiorenzo Fornara, vicario territoriale del Borgomanerese, nel formulare gli auguri a nome di tutti i parroci presenti, ha esortato don Eugenio a non essere un prete speciale ma di continuare nella sua normalità e semplicità proprio come il significato del colore 3


verde delle stole indossate. La stola verde, voluta da don Eugenio durante questa celebrazione, viene indossata dai sacerdoti nelle domeniche del tempo ordinario ma soprattutto nei giorni feriali. Ha, quindi, il significato di una quotidianità di un parroco vicino alla sua gente non solo nei giorni di festa ma nella semplicità e importanza di tutti i giorni. I presenti si sono poi ritrovati in Casa Famiglia don Vincenzo per un rinfresco, il taglio della torta dove era raffigurata la chiesa di Santo Stefano e per donare una nuova bicicletta a don Eugenio, ma soprattutto per festeggiare da vicino il proprio parroco. Tanti auguri don Eugenio! Stefano Le foto sono visibili sul sito internet dell’oratorio: http://oratoriosantostefano.blogspot.it

Messaggio della comunità letto durante la S.Messa:

Carissimo don Eugenio, è con grande emozione e gratitudine che la nostra comunità di Santo Stefano si stringe attorno a lei per festeggiare il 30° anniversario della sua ordinazione sacerdotale. Questa solenne celebrazione è un segno della comunione e dell’affetto che abbiamo verso di lei, un momento per esprimere la nostra riconoscenza per i suoi 30 anni di vita sacerdotale, un traguardo importante nella sua vita spesa al servizio della Chiesa. Partecipiamo con gioia alla celebrazione di questo anniversario perché oggi è sicuramente un giorno speciale per lei, ma lo è anche per noi e per Santo Stefano dove tra tre mesi ricorrerà il secondo anniversario del suo insediamento. In questi due anni ha potuto conoscere molte persone di questa comunità, persone che hanno a cuore la propria parrocchia, la propria chiesa, sia quella fatta di mattoni dai nostri predecessori 80 anni fa, sia quella fatta di valori di Fede e Cristianità. Da questa parrocchia sono passati molti uomini di chiesa che portiamo nei nostri cuori, ora c’è lei, don Eugenio, e la nostra presenza di questa sera dimostra tutto il nostro calore e affetto nel farla sentire vicina e importante oggi nel suo 30° anniversario di sacerdozio. Grazie don Eugenio per aver preso per mano la nostra comunità parrocchiale, siamo solo all’inizio del nostro cammino, ma siamo certi che tutti assieme e uniti lo percorreremo in modo sereno e con i valori che Gesù ci ha insegnato. Tanti auguri. La comunità di Santo Stefano.

4


DALLA SCUOLA MATERNA…. 2 OTTOBRE: FESTA DEI NONNI ALLA SCUOLA MATERNA… IN DUE PAROLE:UN SUCCESSO! PER I NONNI: avere di fronte a loro la gioia dei nipoti che trasmettono il bene e l’affetto con una canzone e soprattutto richiedono ai nonni di continuare, nonostante i loro impegni, a stargli vicino nella crescita. La verità: i nipoti sono diversi dai figli o, se volete, i nonni non sono più genitori e questo rende il rapporto molto speciale. PER I “PICCOLI”: dopo neanche un mese di scuola riescono a rispettare l’ordine e le regole di un comportamento di gruppo e, magari, riescono anche a canticchiare qualche parola che sono riusciti a memorizzare! Che conquista e che fatica per questi bimbi! PER I “MEDI”: vedendo i piccoli, si sentono cresciuti e con l’esperienza dell’anno precedente partecipano “cantando e ballando” con più entusiasmo PER I “GRANDI”: senza di loro, la canzone sarebbe stata un singhiozzo di strofe: BRAVI! PER LE MAESTRE: altro che successo riuscire ad insegnare delle regole ai nostri piccoli in così poco tempo; ammettiamolo, cari genitori: noi non siamo così veloci! PER LA SCUOLA che NON unisce il valore dell’affetto dei nonni ad altre ricorrenze: i nonni sono speciali e meritano l’esclusiva!!! Questo lo dimostra anche l’iniziativa che di tanto in tanto fanno, portando la semplicità e l’allegria dei bambini in Casa Famiglia; spettacolare è vedere la luce negli occhi degli anziani quando hanno questi piccoli ospiti a rallegrare la giornata: vero è che due parole scritte non possono rendere l’idea come vivere questa esperienza. Sono “nonni” anche loro e meritano un momento a loro dedicato. Impariamo dai piccoli! Questo gesto-valore è ormai davvero TROPPO raro nell’educazione in generale. Un grazie quindi a tutto lo staff della scuola che trasmette un “valore” molto importante ai nostri piccoli e, come ultimo, ma non per importanza, un grazie ed un abbraccio a tutti i nonni che sanno fare… il nonno e la nonna. Mamma Sabrina

12 OTTOBRE:MESSA DI ACCOGLIENZA Venerdì 12 ottobre alla scuola materna c’è stato un altro intenso momento: la S. Messa di accoglienza dei bimbi nuovi e delle loro famiglie. C’è stato un clima di raccoglimento anche se i bimbi presenti erano molti. Don Eugenio ci ha fatto riflettere su un passo del Vangelo: “Chi non è con me, è contro di me; chi non raccoglie con me, disperde”. Chi non è amico di Gesù, ascolta il male e quindi è contro Gesù. Chi dice di essere amico di Gesù, ma non lo è con il suo comportamento, allontana chi vuole essere amico di Gesù. In sintesi, coerenza e sincerità. Al termine della celebrazione, i bambini grandi e medi hanno accolto con un applauso e una coccarda-ricordo i bimbi nuovi e le loro famiglie. Roberta

5


DALLA CASA FAMIGLIA DON VINCENZO ANNICHINI Dopo i mesi estivi, anche in Casa Famiglia è ripresa la vita di sempre con le attività in calendario. Il mese di ottobre è iniziato con la festa musicale organizzata dall’Antea-Cisl e con la partecipazione del duo Comoli. Nella prima parte del pomeriggio i bimbi della nostra scuola materna (maestre comprese) si sono scatenati in balli e trenini musicali divertendo i nostri Ospiti che si sono invece “buttati” nel ballo, dopo l’energia ricevuta dalla torta di compleanno di Virginia, consumata durante la pausa merenda. Momento indimenticabile di questo strano (meteorologicamente parlando) mese di ottobre è stata la festa a don Eugenio per i suoi 30 anni di sacerdozio. La festa non è riuscita bene, ma benissimo! Da queste righe mi sia concesso di ringraziare tutti i dipendenti della Casa Famiglia che non si sono sottratti al compito di “padroni di casa” e sono riusciti a rendere più bello, accogliente e, oserei dire, anche raffinato, il salone per il rinfresco. Dalle pulizie, agli addobbi, ai dolci…… Tutto è stato preparato con cura da una squadra davvero invidiabile! GRAZIE! Augusta Hanno donato alla Casa Famiglia: N.N.

€ 150,00

Simonotti Maria Teresa € 50,00 Zanetti Enzia e famiglia, in memoria di Zanetti Rosa € 100,00 Sorelle Lucchini € 100,00

CERCASI DONATORI E DONATRICI In occasione del 40° anniversario della fondazione AVIS gruppo S.Stefano-Vergano, la capogruppo sig.a Mariangela invita tutte le persone in buona salute ed in età compresa tra i 18 e i 65 anni ad aderire al nostro gruppo. La seconda domenica di ogni mese siamo in antenna trasfusionale a Borgomanero in via Cavigioli. Donare sangue è un grande atto di amore. Grazie. La capogruppo Mariangela

TORNA L’ORATORIO Domenica 28 ottobre inizia un nuovo anno con l’oratorio. Tutte le domeniche da 15 alle 18:30 vi aspettiamo per trascorrere una domenica in compagnia per giocare, divertirci o semplicemente passare un po’ di tempo insieme. Il gruppo oratorio 6


REGISTRO PARROCCHIALE *** NATI *** NOME

+ DEFUNTI +

BATTEZZATO IL:

NOME

* Demontis Leonardo

16 settembre 2012 + Savoini Anna Maria

* Perucchini Leonardo

16 settembre 2012 + Zanetti Rosa

* Ordiano Chiara

30 settembre 2012

* Tomada Martina

DECEDUTO IL:

4 settembre 2012 28 settembre 2012

7 ottobre 2012

OFFERTE DAL 22 SETTEMBRE 2012 Funerale di Savoini Anna Maria

Euro 70,00

Funerale di Zanetti Rosa

Euro 70,00

Battesimo di Perucchini Leonardo

Euro 150,00

Battesimo di Ordiano Chiara

Euro 100,00

Battesimo di Tomada Martina

Euro 50,00

n.n.

Euro 200,00

n.n. in ricordo dei propri defunti

Euro 100,00

n.n.

Euro 90,00

In memoria di Zanetta Secondo fam. Zanetti

Euro 100,00

In memoria di Savoini Anna Maria i figli

Euro 150,00

Offerte date in occasione delle comunioni agli ammalati (settembre-ottobre)

Euro 135,00

Per il bollettino

Euro 10,00

Per il bollettino

Euro 20,00

Per il bollettino

Euro 50,00

Per il bollettino

Euro10,00

Per il bollettino

Euro 50,00

Offerte in occasione della S. Cresima Anniversario di matrimonio

Euro 550,00 Euro 20,00

7


ELENCO SANTE

MESSE

NOVEMBRE GIORNO 1 gio

2

ven

ORA 8,30 Per la comunità

S. MESSA

10,30

Def. Zanetta Renato e Carlo

21,00

SANTO ROSARIO PER TUTTI I DEFUNTI DELLA PARROCCHIA

16,00

SANTA MESSA A SAN BERNARDO

21,00

SANTA MESSA IN PARROCCHIA PER TUTTI I DEFUNTI Def. Davide, Carlo e Carolina e def. Tosone Rino, Angela e Pietro

3

sab

18,15

4

dom

8,30 10,30

Def. Cerutti Luigi Coscritti classe 1936

5

lun

9,00

Def. Zanetta Giuseppe e Carla

6

mar

9,00

Def. Zaninetti Angela

7

mer

9,00

Def. Fornara Gianni

8

gio

9,00

Def. Zanetta Rino e Maria Rosa

9

ven

9,00

Def. Fam. Fornara e Mora

10

sab

11,00

Santa Messa gruppo pensionati CISL

18,15

Def. Zanetta Romeo e Cuminetti Battista e def. Fornara Rosa

11

dom

8,30 10,30

Def. Marucco Franco Per la comunità

12

lun

9,00

Def. Sartori Giuseppe e Germano

13

mar

9,00

Def. Dom Mario Zanetta

14

mer

9,00

Def. Zanetta Bartolomeo e Cesarina

15

gio

9,00

Def. Fornara Spirito

16

ven

9,00

Def. Suor Maria Margherita e Ausilia

17

sab

18,15

18

dom

8,30 10,30

Def. Barbara, Ezio, Renza Def. Pietro e Rosaria e def. Zanetta Giuseppe fu Costante Per la comunità

19

lun

9,00

Def. Fracazzini Teresa e Luigi

20

mar

9,00

Def. Zanetta Rosa e Camillo

21

mer

9,00

Def. Zanetta Teresa e Maria

22

gio

9,00

Def. Vicario Maria e Luigina

23

ven

9,00

Def. Tosi Aldo

24

sab

18,15

25

dom

8,30 10,30

Def. Zanetta Giuseppe Def. Zanetta Stefano e Maria Maddalena Per la comunità

26

lun

9,00

Def. Zaninetti Giuseppe

27

mar

9,00

Def. Celestina e Caterina

28

mer

9,00

Def. Fornara Spirito

29

gio

9,00

Def. Demichelis Giuseppina

30

ven

9,00

Def. Fornara Rosa

Le intenzioni aggiunte dopo la pubblicazione del Bollettino verranno aggiornate settimanalmente in bacheca (in fondo alla chiesa)

8


ELENCO SANTE

MESSE

DICEMBRE GIORNO 1 sab 2

dom

ORA S. MESSA 18,15 Def. Bertona Emilio e def. Zanetta Silvio 8,30 10,30

Def. Dolfi Glauco Per la comunità

3

lun

9,00

Def. Beffani Giuseppe e Corrado

4

mar

9,00

Def. Gazineo Natale e Miceli Maria

5

mer

9,00

Def. Valente Giantommaso Def. Fornara Adriana e Carlo

6

gio

9,00

7

ven

18,15

8

sab

8,30 10,30

Def. Fornara Bartolomeo e Maddalena per la comunità Def. Bonissoni Battista SEGUE LA PROCESSIONE DELL’IMMACOLATA

9

dom

8,30 10,30

Def. Fracazzini Teresa e Luigi Per la comunità

10

lun

9,00

S. Messa

11

mar

9,00

S. Messa

12

mer

9,00

Def. Zanetta Angelo, Filomena, Marianna

13

gio

9,00

Def. Brescia Maria Lucia

14

ven

9,00

Def. Fornara Stefano, Maddalena e Gianni

15

sab

18,15

16

dom

8,30 10,30

17

lun

9,00

Def. Tosone Rino e fam. Zanetta e def. Zanetta Rosa Def. Zanetti Camilla e Fornara Serafino Per la comunità S. Messa Novena del Natale inserita nella Messa

18

mar

9,00

S. Messa

19

mer

9,00

S. Messa

20

gio

9,00

S. Messa

21

ven

9,00

Def. Banfi Giovanna

22

sab

18,15

23

dom

8,30

Per la comunità SANTA MESSA DI NATALE

lun

23,00

25

mar

8,30 10,30

mer

Def. Tosi Aldo

10,30 24

26

Def. Zaninetti Giuseppe

8,30 10,30

S. Messa Per la comunità Def. Ferrari Maria Per la comunità

27

gio

9,00

S. Messa

28

ven

9,00

Def. Fornara Rosa

29

sab

18,15

30

dom

8,30

31

lun

Def. Fornara Giacomo, Alberto, Virginia e def. fam. Zanetta, Tosone, Poletti

Def. Zanetta Carlo e Maria

10,30

Per la comunità

18,15

S. Messa

Le intenzioni aggiunte dopo la pubblicazione del Bollettino verranno aggiornate settimanalmente in bacheca (in fondo alla chiesa)

9


La bellezza non è quella che si vede all’esterno, quella vera risiede nel cuore dell’animo di ognuno di noi. Si manifesta mostrando la propria semplicità, la propria umiltà, la propria forza di amare e la capacità di saper guardare sempre oltre se stessi.

PARROCCHIA DI SANTO STEFANO Via Manzoni, 2 – 28021 Borgomanero (NO) Tel. 0322/834396 Cell. 334/3753238 email: parrocchia.santostefano@email.it C.F. 82002210035 – P.IVA 01347530030

Orario Sante Messe Da lunedì a venerdì: ore 9 in Parrocchia Martedì e Venerdì: ore 18 in Casa Famiglia Sabato: ore 17 al Colombaro; ore 18:15 in Parrocchia Domenica: ore 8:30 e 10:30 in Parrocchia

Il prossimo bollettino sarà pubblicato a metà dicembre. Chi volesse far pubblicare un suo articolo è pregato di farlo pervenire ai recapiti sopraindicati entro il 12 dicembre.

10


Millions discover their favorite reads on issuu every month.

Give your content the digital home it deserves. Get it to any device in seconds.