Page 1

Anno XIII - n. 09

11 marzo 2013

Mi piace questo slogan anche se un po’ strano, perché contiene la parola “stile”. Sono convinto che essere un chierichetto D.O.C., cioè vero, sano, tosto, sia proprio questione di stile; Tutto ciò lo si diventa a poco a poco, impegnandosi con costante generosità, gioiosa disponibilità e pregando fedelmente. Lo auguriamo in particolare ai nuovi chierichetti: già, perché domenica scorsa, durante la Santa Messa delle ore 10.45, dodici ragazzi di IV elementare sono stati ufficialmente ammessi nel gruppo dei chierichetti. Ci è piaciuto contrassegnare questo momento con alcuni gesti semplici che hanno avuto luogo durante la Messa nel momento successivo all’omelia. In primo luogo l’appello, segno di una chiamata che - attraverso il sacerdote - è Dio stesso a rivolgere: la timida risposta dei nostri piccoli amici si stentava a sentire nella Chiesa gremita di persone, eppure il loro “Eccomi!” c’è stato! È seguito poi il momento della promessa solenne in ginocchio davanti all’altare; sostenuti e incoraggiati da Paolo, cerimoniere del gruppo chierichetti, insieme i nuovi ministranti hanno espresso il loro proposito di servire Gesù con queste parole: Metto nelle tue mani, Signore, l’impegno che sto per iniziare. Ti ringrazio di avermi chiamato tra i ministri dell’altare. Ti prometto d’essere pronto e generoso a servirti con gioia nelle celebrazioni liturgiche. Prometto anche che la mia condotta, in Chiesa, a casa, a scuola e in ogni luogo, sarà conforme ai tuoi esempi. Maria la Madre di Gesù, il mio Angelo Custode, i miei Santi protettori mi aiutino ad essere fedele alla promessa che ho fatto. Amen. Accolta la loro richiesta di mettersi a servizio, con don Aldo li abbiamo benedetti e insieme aiutati (anche dai chierichetti più grandi come fratelli maggiori) ad indossare la veste liturgica. La cosa più bella, l’atmosfera che si respirava in quei momenti guardando i nostri piccoli amici negli occhi, era proprio la loro spontaneità, l’entusiasmo e la gioia; queste trasparivano dai volti e certamente erano vive e presenti anche nei loro cuori. Sarebbe davvero bello che questi ingredienti fondamentali


per la vita di un chierichetto siano davvero lo stile che tutti, piccoli e grandi, vecchi e nuovi, si è capaci di vivere nel servizio all’altare e nella vita quotidiana. Nei prossimi giorni dunque vedremo sull’altare chierichetti nuovi ed altri “stagionati”; ci auguriamo che nei cuori di tutti ci sia sempre la gioia di custodire l’amicizia con Gesù e l’impegno (non solo sull’altare) a servire con gioia. don Federico

Sei un ragazzo o una ragazza desiderosa di fare sport in oratorio??

Calcio

per le annate 2007/2008 allenamenti palasanluigi sabato ore 9.00-11.00 info Massimo 3357689615 Minivolley per le annate 2005/2006 allenamenti palasanluigi sabato ore 11.00-12.30 info Vito 3408637721 - Cristina 3381940741

Venerdì 1 marzo alle ore 17.00, Via Crucis in Santuario, per tutti i ragazzi e gli adolescenti. Domenica 3 marzo alle ore 17.30 PREGHIERA DEL VESPERO per adolescenti 18enni e giovani

Mercoledì mattina 27 febbraio ore 6.15 preghiera delle LODI MATTUTINE in oratorio San Luigi per adolescenti, 18enni e giovani.

Calcio: Open A 11 Domenica 10/03 - ore 11.00 DON BOSCO ROZZANO S.LUIGI LAZZATE

Volley: Domenica 9/03 - ore 15.30 S.GIORGIO LIMBIATE - S.LUIGI LAZZATE

Giovedì 14 marzo in Oratorio San Luigi catechesi dei giovani alle 21.00. Continua il percorso quaresimale”Io ti cerco, Signore” .

Domenica 23/03 - ore 15.30 POSCAR BARIANA - S.LUIGI LAZZATE

Domenica sera 17 marzo 2013, ore 18.00, riunione per tutti gli animatori. Anche quest'anno la polisportiva San Luigi organizza il giro dei sepolcri,l'iniziativa e' aperta a tutti , segue programma : appuntamento sabato mattina 30 marzo in oratorio maschile alle ore 8.00 in bicicletta, patenza a gruppi a partire dai piu' piccoli, si percorre la pista ciclabile fino a ceriano, visita alle chiese di ceriano, cogliate,misinto lazzate dove il don ci attende per la preghiera comunitaria. A meta' percorso (San Damiano) viene allestito un punto ristoro. per info Salvatore 3382907589

Hai qualche metro quadro di moquettes che non sai dove mettere?? L’oratorio ha proprio bisogno di questo per creare un “tappeto” da utilizzare in cappella. Grazie

10 marzo 2013  

Chiri che style