Page 1

Anno XII - n. 12

8 aprile 2012

we are the champions! Prendo a prestito la famosissima canzone dei Queen, per introdurci nella gioia della Pasqua di Gesù. A dire il vero – onesta-

e rende disponibile ad accoglierci come compagni di squadra, si “fa in quattro” per noi, ci ridà ogni volta fiato e motivazioni, sche-

mente – dovremmo dire che il campione per eccellenza è Lui, l’unico capace di vincere il peccato, il male, la morte! Di conseguenza, se possiamo dirci campioni, è solo per merito Suo. È così: nella grande squadra della Chiesa dobbiamo riconoscere che il fuoriclasse che ci prende tutti per mano guidandoci alla vittoria è sempre e soltanto Gesù. E la cosa curiosa e straordinaria è questa: che Lui sia così grande e buono, paziente e umile da non rivendicare per sé tutti i meriti. È incredibile che Lui abbia la possibilità di giocare anche da solo la partita contro il male e di vincerla tranquillamente e senza troppa fatica e invece decide di perdere tempo con noi; Egli si ferma

mi e suggerimenti, perché nella partita della vita cristiana siamo capaci di muoverci con intelligenza e grazia; ci ricorda che, nella lotta contro le prove della vita e il male attorno e dentro noi, si vince giocando in contropiede: “la miglior difesa è l’attacco”. La squadra di Gesù è un bel gruppo di persone, perché oltre a noi ci sono “i fuoriclasse del passato” che hanno lasciato orme indelebili e hanno scritto la storia della salvezza, aiutando il Signore a vincere partite e a raggiungere traguardi importanti: sono i santi, uomini e donne che – chi in porta, chi in difesa, chi a centrocampo, chi in attacco – hanno dato il meglio di sé portando il proprio contributo perché la Chiesa di Gesù, che nasce dall’Eucarestia e ha le sue radici nella Pasqua, fosse sempre in prima linea (prima in classifica) per rendersi vicina all’uomo di tutti i tempi. Come potete vedere nell’immagine qua sopra, la Pasqua di Gesù è vittoria e il trofeo alzato dal Signore è un cuore: “il bianco e nero della stampa” non rende ragione, ma nel disegno a colori il cuore è d’oro. È questa un’espressione che talvolta si usa anche nel nostro parlare; dire di qualcuno - “Ha un cuore d’oro” - significa esprimere la sua grande bontà, quasi esagerata. Ecco: la Pasqua è “il mistero del cuore d’oro di Gesù Cristo” il segno più eloquente del Suo amore esagerato e ostinato nei nostri riguardi, capace di parole e gesti semplici ma veramente pieni di passione – in tutti i sensi –, fatti col cuore. L’augurio e la preghiera da rivolgerci a vicenda in questi giorni sia allora quello di essere credenti vincenti, perché capaci di “metterci il cuore” in tutto ciò che facciamo! Il Signore Gesù, risorto e vivo, ci doni la gioia e la fierezza di averLo per sempre con noi nella partita della vita e di sapere che su di Lui possiamo sempre contare. Buona Pasqua! don Federico


Preghiera da recitare in famiglia il giorno di Pasqua

Salmo 112

ALLELUIA! LODATE IL SIGNORE Lunedì, martedì e mercoledì i ragazzi di 3^ media si recheranno a Roma per incontrare il Santo Padre e per prepararsi alla loro professione di fede. I nostri ragazzi, recandosi in pellegrinaggio a Roma, porteranno la preghiera per tutta la comunità di Lazzate fin nel cuore della cristianità. Partenza da via Monte Rosa lunedì 9 aprile alle ore 5.40

Da mercoledì 11 aprile riprendono regolarmente tutti gli incontri di Catechismo.

Sabato 14 aprile uscita della II Media a Milano sulle orme dei Santi patroni Ambrogio e Carlo. Iscrizioni da consegnare direttamente agli educatori entro giovedì 12 aprile. Programma e orari del pomeriggio sono quelli consegnati ai ragazzi a catechismo.

G. Dal mattino alla sera la nostra giornata dia lode al Signore. Nella sua infinita grandezza si china su di noi, fragili creature, e ci rende suoi figli colmandoci di doni.

Lodate il Signore, voi tutti suoi amici, lodate il nome del Signore, sia benedetto il suo nome ora e sempre. Alleluia. Dal primo mattino fino a sera sia lodato il nome del Signore perché sopra tutti i popoli il nostro Dio è grande e la sua fama è più alta dei cieli. Alleluia. Chi è pari al Signore nostro Dio che siede nell’alto e si china a guardare nei cieli e sulla terra? Alleluia. Egli solleva il povero dalla polvere, rialza dall’immondizia il misero per farlo sedere sicuro tra i figli della sua Chiesa. Alleluia. Nella sua casa fa abitare chi è solo, felice di scoprire tanti fratelli. Alleluia. Gloria al Padre...

Venerdì sera 13 aprile DIRETTIVO DELLA POLISPORTIVA S. LUIGI alle ore 21.00 in Oratorio San Luigi.

F. Insieme intoniamo il nostro canto a Te, Signore, ricco di misericordia e grande nell’amore. Ti ricordi di noi e ci risollevi per farci abitare la tua casa di luce. Sempre ti benediciamo.

Da don Federico e tutta la redazione dell’OratoriAmo:

Buona Pasqua!

8 aprile 2012  

We are the Champions

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you