Page 1


indiceindex Welcoming remarks, E. Riello

TASTING NOTES OPERAWINE

4

8

Casa E. di Mirafiore

62

Welcoming remarks, M. R. Shanken 10

Casale del Giglio

64

Abbazia di Novacella

14

Casanova di Neri

66

Allegrini

16

Castellare di Castellina

68

Altesino

18

Castello Banfi

70

Antinori

20

Castello di Ama

72

Argentiera

22

Castelluccio

74

Argiolas

24

Cavit

76

Arnaldo Caprai

26

Ceretto

78

Avignonesi

28

Col d’Orcia

80

Azienda Agricola Montevetrano

30

Cusumano

82

Azienda Agricola Pieropan

32

Damilano

84

Barone Ricasoli

34

Di Majo Norante

86

Bellavista

36

Donnafugata

88

Bertani

38

Drei Donà

90

Biondi Santi Franco Tenuta Greppo

Duca di Salaparuta

92

40

Falesco

94

Bisol Desiderio & Figli

42

Fattoria del Cerro

96

Braida

44

Fattoria le Pupille

98

Bruno Giacosa

46

Cà del Bosco

48

Cantina Terlano

50

Cantina Zaccagnini

52

Cantine Ferrari

Fattoria Zerbina

100

Felsina

102

Feudi di San Gregorio

104

54

Folonari, Ambrogio e Giovanni Tenute

106

Cantine Lunae Bosoni

56

Fontodi

108

Carpenè Malvolti

58

Gaja

110

Carpineto

60

Galardi

112

TASTING NOTES OPERAWINE

5


indiceindex Welcoming remarks, E. Riello

TASTING NOTES OPERAWINE

4

8

Casa E. di Mirafiore

62

Welcoming remarks, M. R. Shanken 10

Casale del Giglio

64

Abbazia di Novacella

14

Casanova di Neri

66

Allegrini

16

Castellare di Castellina

68

Altesino

18

Castello Banfi

70

Antinori

20

Castello di Ama

72

Argentiera

22

Castelluccio

74

Argiolas

24

Cavit

76

Arnaldo Caprai

26

Ceretto

78

Avignonesi

28

Col d’Orcia

80

Azienda Agricola Montevetrano

30

Cusumano

82

Azienda Agricola Pieropan

32

Damilano

84

Barone Ricasoli

34

Di Majo Norante

86

Bellavista

36

Donnafugata

88

Bertani

38

Drei Donà

90

Biondi Santi Franco Tenuta Greppo

Duca di Salaparuta

92

40

Falesco

94

Bisol Desiderio & Figli

42

Fattoria del Cerro

96

Braida

44

Fattoria le Pupille

98

Bruno Giacosa

46

Cà del Bosco

48

Cantina Terlano

50

Cantina Zaccagnini

52

Cantine Ferrari

Fattoria Zerbina

100

Felsina

102

Feudi di San Gregorio

104

54

Folonari, Ambrogio e Giovanni Tenute

106

Cantine Lunae Bosoni

56

Fontodi

108

Carpenè Malvolti

58

Gaja

110

Carpineto

60

Galardi

112

TASTING NOTES OPERAWINE

5


indiceindex Gancia

114

Rocca delle Macìe

168

Hofstätter

116

San Felice

170

Les Crêtes

118

Santa Margherita

172

Librandi

120

Sassicaia - Tenuta San Guido

174

Livio Felluga

122

Siro Pacenti

176

Luciano Sandrone

124

Suavia

178

Lungarotti

126

Tasca d’Almerita

180

Marchesi de’ Frescobaldi

128

Tedeschi

182

Marchesi Mazzei

130

Tenuta dell’Ornellaia

184

Marco Felluga

132

Tenuta di Biserno

186

Mascarello Giuseppe e Figlio

134

Tenuta Rocca di Montemassi

188

Masciarelli

136

Tenuta San Leonardo

190

Masi

138

Tenuta Sette Ponti

192

Mastroberardino

140

Tenute Sella & Mosca

194

Mastrojanni

142

Tenute Silvio Nardi

196

Mezzacorona

144

Terre Bianche

198

Michele Chiarlo

146

Terredora di Paolo

200

Mionetto

148

Testamatta - Bibi Graetz

202

Nino Negri

150

Tommasi Viticoltori

204

Paolo Scavino

152

Tormaresca

206

Pecchenino

154

Umani Ronchi

208

Petrolo

156

Valdicava

210

Pio Cesare

158

Velenosi

212

Planeta

160

Vietti

214

Poderi Aldo Coterno

162

Volpaia

216

Prunotto

164

Zenato

218

Renato Ratti

166

Producer Locator

220

TASTING NOTES OPERAWINE

6


indiceindex Gancia

114

Rocca delle Macìe

168

Hofstätter

116

San Felice

170

Les Crêtes

118

Santa Margherita

172

Librandi

120

Sassicaia - Tenuta San Guido

174

Livio Felluga

122

Siro Pacenti

176

Luciano Sandrone

124

Suavia

178

Lungarotti

126

Tasca d’Almerita

180

Marchesi de’ Frescobaldi

128

Tedeschi

182

Marchesi Mazzei

130

Tenuta dell’Ornellaia

184

Marco Felluga

132

Tenuta di Biserno

186

Mascarello Giuseppe e Figlio

134

Tenuta Rocca di Montemassi

188

Masciarelli

136

Tenuta San Leonardo

190

Masi

138

Tenuta Sette Ponti

192

Mastroberardino

140

Tenute Sella & Mosca

194

Mastrojanni

142

Tenute Silvio Nardi

196

Mezzacorona

144

Terre Bianche

198

Michele Chiarlo

146

Terredora di Paolo

200

Mionetto

148

Testamatta - Bibi Graetz

202

Nino Negri

150

Tommasi Viticoltori

204

Paolo Scavino

152

Tormaresca

206

Pecchenino

154

Umani Ronchi

208

Petrolo

156

Valdicava

210

Pio Cesare

158

Velenosi

212

Planeta

160

Vietti

214

Poderi Aldo Coterno

162

Volpaia

216

Prunotto

164

Zenato

218

Renato Ratti

166

Producer Locator

220

TASTING NOTES OPERAWINE

6


Cari amici, sono orgoglioso di darvi il benvenuto a Verona al Grand Tasting “Finest Italian Wines: 100 Great Producers”. L’evento vede scendere in campo la prestigiosa ed influente rivista americana Wine Spectator che, per la prima volta, ha selezionato i vini che meglio rappresentano l’eccellenza della produzione vinicola del nostro Paese, frutto di un’antica tradizione che il territorio italiano sa esprimere. La collaborazione tra Wine Spectator, la principale autorità mondiale del settore, e Vinitaly, il Salone dei vini e distillati più importante al mondo, dà vita a questa iniziativa dal respiro internazionale. Una prestigiosa inaugurazione del progetto “OperaWine”, volto a valorizzare l’immagine del vino italiano, come espressione esclusiva della nostra ricchezza paesaggistica, artistica e culturale. È un momento storico che ho l’onore di condividere con tutti voi. Con vivo entusiasmo,

Ettore Riello Presidente Veronafiere

Dear Friends, It is with great joy and pride that I welcome you to OperaWine’s Grand Tasting “Finest Italian Wines: 100 Great Producers”. For the first time ever, Wine Spectator, the renowned and influential American magazine, has selected 100 wines from one sole country in Europe. The selection of producers for the Grand Tasting reflects the ancient heritage and the important achievements of Italian wine producers. This prestigious initiative of international scope originates from the collaboration between Wine Spectator, the world’s leading authority on wine, and Vinitaly, the largest wine and spirits fair in the world. As the opening event of Vinitaly 2012, OperaWine aims to elevate the image of Italian wine by cultivating knowledge on its intrinsic heritage, culture and character. I’m honoured to share with you all this historic event. Enthusiastically yours,

Ettore Riello President Veronafiere

TASTING NOTES OPERAWINE

8

TASTING NOTES OPERAWINE

9


Cari amici, sono orgoglioso di darvi il benvenuto a Verona al Grand Tasting “Finest Italian Wines: 100 Great Producers”. L’evento vede scendere in campo la prestigiosa ed influente rivista americana Wine Spectator che, per la prima volta, ha selezionato i vini che meglio rappresentano l’eccellenza della produzione vinicola del nostro Paese, frutto di un’antica tradizione che il territorio italiano sa esprimere. La collaborazione tra Wine Spectator, la principale autorità mondiale del settore, e Vinitaly, il Salone dei vini e distillati più importante al mondo, dà vita a questa iniziativa dal respiro internazionale. Una prestigiosa inaugurazione del progetto “OperaWine”, volto a valorizzare l’immagine del vino italiano, come espressione esclusiva della nostra ricchezza paesaggistica, artistica e culturale. È un momento storico che ho l’onore di condividere con tutti voi. Con vivo entusiasmo,

Ettore Riello Presidente Veronafiere

Dear Friends, It is with great joy and pride that I welcome you to OperaWine’s Grand Tasting “Finest Italian Wines: 100 Great Producers”. For the first time ever, Wine Spectator, the renowned and influential American magazine, has selected 100 wines from one sole country in Europe. The selection of producers for the Grand Tasting reflects the ancient heritage and the important achievements of Italian wine producers. This prestigious initiative of international scope originates from the collaboration between Wine Spectator, the world’s leading authority on wine, and Vinitaly, the largest wine and spirits fair in the world. As the opening event of Vinitaly 2012, OperaWine aims to elevate the image of Italian wine by cultivating knowledge on its intrinsic heritage, culture and character. I’m honoured to share with you all this historic event. Enthusiastically yours,

Ettore Riello President Veronafiere

TASTING NOTES OPERAWINE

8

TASTING NOTES OPERAWINE

9


Cari appassionati del vino, È un piacere darvi il benvenuto a Finest Italian Wines: 100 Great Producers, degustazione organizzata da Wine Spectator e Vinitaly. Ciascuno dei 100 produttori farà degustare una grande annata e gli stessi proprietari ed enologi presenti saranno a vostra disposizione per incontrarvi e presentarvi il proprio vino. Al fine di rappresentare la qualità e la diversità dei grandi vini italiani, Wine Spectator ha invitato i più rappresentativi produttori italiani a partecipare all’evento. La selezione ha tenuto conto della qualità espressa nel corso degli anni da ciascun produttore e della sua importanza storica all’interno della rispettiva regione di appartenenza. Senza dubbio, una selezione di 100 produttori non può considerarsi completa ed esaustiva dell’intera realtà vitivinicola italiana. Tuttavia, ci auguriamo che scopriate vini eccellenti e soprattutto che scopriate cosa rende i vini italiani così speciali e unici. Wine Spectator, la voce più autorevole a livello mondiale nel settore del vino, è lieto di collaborare con Vinitaly, la più grande fiera del vino del mondo. Siamo entusiasti di darVi il benvenuto a questa straordinaria degustazione dedicata al vino italiano. Un saluto cordiale,

Marvin R. Shanken Editore Wine Spectator

Dear Wine Lover, It is a pleasure to welcome you to Finest Italian Wines: 100 Great Producers, a wine tasting presented by Wine Spectator and Vinitaly. Each of the 100 wineries will pour one great vintage and the owners and winemakers will be on hand to meet you and discuss their wines. In order to showcase the quality and diversity of Italy’s great wines, Wine Spectator has invited Italy’s finest wine producers to participate in this event. The selection has been made based on producers’ track records of quality and their historical importance in their regions. Of course, no group of only 100 producers can be comprehensive, or exhaust the bounty of Italian wines. But we hope you’ll discover many excellent wines, and discover what makes Italian wines so special, and so unique. Wine Spectator, the world’s leading authority on wine is pleased to partner with Vinitaly, the largest wine fair in the world. We are delighted that you can join us for this extraordinary evening of Italian wine. Very truly yours,

Marvin R. Shanken Editor and Publisher Wine Spectator TASTING NOTES OPERAWINE

10

TASTING NOTES OPERAWINE

11


Cari appassionati del vino, È un piacere darvi il benvenuto a Finest Italian Wines: 100 Great Producers, degustazione organizzata da Wine Spectator e Vinitaly. Ciascuno dei 100 produttori farà degustare una grande annata e gli stessi proprietari ed enologi presenti saranno a vostra disposizione per incontrarvi e presentarvi il proprio vino. Al fine di rappresentare la qualità e la diversità dei grandi vini italiani, Wine Spectator ha invitato i più rappresentativi produttori italiani a partecipare all’evento. La selezione ha tenuto conto della qualità espressa nel corso degli anni da ciascun produttore e della sua importanza storica all’interno della rispettiva regione di appartenenza. Senza dubbio, una selezione di 100 produttori non può considerarsi completa ed esaustiva dell’intera realtà vitivinicola italiana. Tuttavia, ci auguriamo che scopriate vini eccellenti e soprattutto che scopriate cosa rende i vini italiani così speciali e unici. Wine Spectator, la voce più autorevole a livello mondiale nel settore del vino, è lieto di collaborare con Vinitaly, la più grande fiera del vino del mondo. Siamo entusiasti di darVi il benvenuto a questa straordinaria degustazione dedicata al vino italiano. Un saluto cordiale,

Marvin R. Shanken Editore Wine Spectator

Dear Wine Lover, It is a pleasure to welcome you to Finest Italian Wines: 100 Great Producers, a wine tasting presented by Wine Spectator and Vinitaly. Each of the 100 wineries will pour one great vintage and the owners and winemakers will be on hand to meet you and discuss their wines. In order to showcase the quality and diversity of Italy’s great wines, Wine Spectator has invited Italy’s finest wine producers to participate in this event. The selection has been made based on producers’ track records of quality and their historical importance in their regions. Of course, no group of only 100 producers can be comprehensive, or exhaust the bounty of Italian wines. But we hope you’ll discover many excellent wines, and discover what makes Italian wines so special, and so unique. Wine Spectator, the world’s leading authority on wine is pleased to partner with Vinitaly, the largest wine fair in the world. We are delighted that you can join us for this extraordinary evening of Italian wine. Very truly yours,

Marvin R. Shanken Editor and Publisher Wine Spectator TASTING NOTES OPERAWINE

10

TASTING NOTES OPERAWINE

11


Abbazia di Novacella

il vino

ABBAZIA DI NOVACELLA Via Abbazia, 1 - Varna 31040 (BZ) Phone +39 0472 836189 - Fax +39 0472 837305 info@abbazianovacella.it www.abbazianovacella.it

L’Azienda L’Abbazia di Novacella è situata nella zona vitivinicola più settentrionale dell’Italia. L’altitudine (600m - 900m), il clima fresco ed i terreni ricchi di minerali sono ideali per lo sviluppo ottimale degli aromi e della sapidità dei tipici vini bianchi della Valle Isarco come il Sylvaner, il Müller Thurgau, il Kerner, il Gewürztraminer ed il Veltliner. L’esperienza plurisecolare - in Abbazia si produce vino dal 1142 - combinata alle tecnologie più attuali, la grande passione dei nostri collaboratori per il vino e la loro professionalità, trasmette ai vini dell’Abbazia la personalità e la gioiosità che da sempre li distingue.

Un vino affascinante. Al naso offre intense sensazioni di frutta matura, mandarino, albicocca, litchi, ben condite da accenti minerali e di tè verde.Ottimo bilanciamento delle componenti, bella sapidità di sostegno e lunga persistenza, ravvivata da un finale rinfrescante con richiami fruttati e aromatici.

the wine

trentino alto adige

Abbazia di Novacella Kerner Alto Adige Praepositus 2010

Bright golden yellow with distinct green tinges. Aromatic, ripe peach, dried apricots, orange peel, ginger and elderflower. Juicy and forceful with a delicate fruity finish.

Year: 2010 Grape variety: Kerner Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: White wine

the estate The Abbey of Novacella was founded in 1142 and is still being run by Agustinian monks. Its vineyards are located on excellent sites in Italy’s northern-most winegrowing area. (Isarco Valley) The white varieties ripen at altitudes ranging from 600 to 900 metres above sea level .The morenic nature of the soil is particulary suitable to grow aromatic white grapes like: Kerner, Gewurztraminer, Muller Thurgau, Sylvaner and Gruner Veltliner. Due to the method of planting, Guyot, along with the altitude and continental climate, the production per hectare is limited to 90 quintals.

TASTING NOTES OPERAWINE

14

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

15


Abbazia di Novacella

il vino

ABBAZIA DI NOVACELLA Via Abbazia, 1 - Varna 31040 (BZ) Phone +39 0472 836189 - Fax +39 0472 837305 info@abbazianovacella.it www.abbazianovacella.it

L’Azienda L’Abbazia di Novacella è situata nella zona vitivinicola più settentrionale dell’Italia. L’altitudine (600m - 900m), il clima fresco ed i terreni ricchi di minerali sono ideali per lo sviluppo ottimale degli aromi e della sapidità dei tipici vini bianchi della Valle Isarco come il Sylvaner, il Müller Thurgau, il Kerner, il Gewürztraminer ed il Veltliner. L’esperienza plurisecolare - in Abbazia si produce vino dal 1142 - combinata alle tecnologie più attuali, la grande passione dei nostri collaboratori per il vino e la loro professionalità, trasmette ai vini dell’Abbazia la personalità e la gioiosità che da sempre li distingue.

Un vino affascinante. Al naso offre intense sensazioni di frutta matura, mandarino, albicocca, litchi, ben condite da accenti minerali e di tè verde.Ottimo bilanciamento delle componenti, bella sapidità di sostegno e lunga persistenza, ravvivata da un finale rinfrescante con richiami fruttati e aromatici.

the wine

trentino alto adige

Abbazia di Novacella Kerner Alto Adige Praepositus 2010

Bright golden yellow with distinct green tinges. Aromatic, ripe peach, dried apricots, orange peel, ginger and elderflower. Juicy and forceful with a delicate fruity finish.

Year: 2010 Grape variety: Kerner Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: White wine

the estate The Abbey of Novacella was founded in 1142 and is still being run by Agustinian monks. Its vineyards are located on excellent sites in Italy’s northern-most winegrowing area. (Isarco Valley) The white varieties ripen at altitudes ranging from 600 to 900 metres above sea level .The morenic nature of the soil is particulary suitable to grow aromatic white grapes like: Kerner, Gewurztraminer, Muller Thurgau, Sylvaner and Gruner Veltliner. Due to the method of planting, Guyot, along with the altitude and continental climate, the production per hectare is limited to 90 quintals.

TASTING NOTES OPERAWINE

14

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

15


Allegrini

il vino

CORTE GIARA S.R.L Via Giare,5/11 - Fumane 37022 (VR) Phone +39 045 6832011 - Fax +39 045 7701774 info@allegrini.it - www.allegrini.it

L’Azienda Allegrini ha sede in Fumane di Valpolicella, dove la Famiglia ha svolto, fin dal XVI secolo, l'attività agricola. Giovanni Allegrini, capostipite della nuova generazione, è considerato, per la sua competenza ed umanità, un protagonista assoluto della storia enologica di questa terra. Walter, il suo primogenito prematuramente scomparso, ha poi contribuito a valorizzare il patrimonio viticolo in modo originale ed innovativo. L’azienda è oggi condotta da Marilisa e Franco Allegrini che, seguendo le orme del padre, hanno guadagnato il consenso unanime dei consumatori e della critica internazionale.

the estate Allegrini is based in Fumane di Valpolicella, where the Family has been involved in agriculture since the 1500s. Giovanni Allegrini, who was at the helm of the new generation, is still considered a pioneer of the area’s wine-making history due to his competence and humanity. His eldest son Walter, who died young, subsequently contributed to enhancing the viticultural legacy in an original and innovative fashion. Today the company is run by Marilisa and Franco Allegrini who, following in their father’s footsteps, have won the critical acclaim of consumers and international wine reviewers.

TASTING NOTES OPERAWINE

16

Vino di grande struttura, complesso, elegante, vellutato. Ha colore rosso rubino intenso, bouquet caldo e speziato, aroma di frutta appassita. Prodotto grazie alla tecnica dell’appassimento, che prevede di lasciar riposare le uve per un periodo di 3/4 mesi, l’Amarone è il simbolo della Valpolicella. Viene abbinato con piatti a base di selvaggina, carne alla brace, brasati e formaggi di lunga stagionatura. Grazie ai sentori di frutta appassita, l’Amarone può essere accostato anche ai sapori agrodolci, per cui si sposa alla perfezione con le creazioni della cucina asiatica e mediorientale.

veneto

Allegrini Amarone della Valpolicella Classico 2000

the wine A wine with a great structure, complex, elegant and velvety-smooth. It is an intense ruby-red in colour with a warm and spicy bouquet and an aroma of raisined fruit. Produced via the appassimento process which involves setting the grapes aside to dry for 3-4 months, Amarone is the very symbol of Valpolicella. It pairs well with game dishes, char-grilled meat, pot roasts and matured cheeses. Due to the dried-fruit aromas produced via appassimento, Amarone can also be paired with sweet-sour flavours so it goes perfectly with dishes from Asia and the Middle-East.

Year: 2000 Grape variety: Corvina Veronese 75%, Rondinella 20%, Molinara 5% Alcoholic content: 15,4% Volume (75cl bottles): 112.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

17


Allegrini

il vino

CORTE GIARA S.R.L Via Giare,5/11 - Fumane 37022 (VR) Phone +39 045 6832011 - Fax +39 045 7701774 info@allegrini.it - www.allegrini.it

L’Azienda Allegrini ha sede in Fumane di Valpolicella, dove la Famiglia ha svolto, fin dal XVI secolo, l'attività agricola. Giovanni Allegrini, capostipite della nuova generazione, è considerato, per la sua competenza ed umanità, un protagonista assoluto della storia enologica di questa terra. Walter, il suo primogenito prematuramente scomparso, ha poi contribuito a valorizzare il patrimonio viticolo in modo originale ed innovativo. L’azienda è oggi condotta da Marilisa e Franco Allegrini che, seguendo le orme del padre, hanno guadagnato il consenso unanime dei consumatori e della critica internazionale.

the estate Allegrini is based in Fumane di Valpolicella, where the Family has been involved in agriculture since the 1500s. Giovanni Allegrini, who was at the helm of the new generation, is still considered a pioneer of the area’s wine-making history due to his competence and humanity. His eldest son Walter, who died young, subsequently contributed to enhancing the viticultural legacy in an original and innovative fashion. Today the company is run by Marilisa and Franco Allegrini who, following in their father’s footsteps, have won the critical acclaim of consumers and international wine reviewers.

TASTING NOTES OPERAWINE

16

Vino di grande struttura, complesso, elegante, vellutato. Ha colore rosso rubino intenso, bouquet caldo e speziato, aroma di frutta appassita. Prodotto grazie alla tecnica dell’appassimento, che prevede di lasciar riposare le uve per un periodo di 3/4 mesi, l’Amarone è il simbolo della Valpolicella. Viene abbinato con piatti a base di selvaggina, carne alla brace, brasati e formaggi di lunga stagionatura. Grazie ai sentori di frutta appassita, l’Amarone può essere accostato anche ai sapori agrodolci, per cui si sposa alla perfezione con le creazioni della cucina asiatica e mediorientale.

veneto

Allegrini Amarone della Valpolicella Classico 2000

the wine A wine with a great structure, complex, elegant and velvety-smooth. It is an intense ruby-red in colour with a warm and spicy bouquet and an aroma of raisined fruit. Produced via the appassimento process which involves setting the grapes aside to dry for 3-4 months, Amarone is the very symbol of Valpolicella. It pairs well with game dishes, char-grilled meat, pot roasts and matured cheeses. Due to the dried-fruit aromas produced via appassimento, Amarone can also be paired with sweet-sour flavours so it goes perfectly with dishes from Asia and the Middle-East.

Year: 2000 Grape variety: Corvina Veronese 75%, Rondinella 20%, Molinara 5% Alcoholic content: 15,4% Volume (75cl bottles): 112.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

17


Altesino

toscana

il vino

ALTESINO S.P.A. SOCIETÀ AGRICOLA Loc Altesino, 54 - Montalcino 53024 (SI) Phone +39 0577 806208 - Fax 39 0577 806131 info@altesino.it - www.altesino.it

L’Azienda L’Altesino è stato acquistato e ristrutturato da imprenditori milanesi nei primi anni ’70 ; nel 2002 è stato venduto alla famiglia Gnudi Angelini che si avvale della collaborazione del direttore tecnico Claudio Basla, dell'enologo Paolo Caciorgna e del responsabile commerciale Guido Orzalesi. L’Altesino ha saputo ben esportare la cultura di Montalcino ed i suoi vini nel mondo. Già nei primi anni ’70 ha combinato in maniera eccellente l’innovazione e la passione per la tradizione. Nei suoi 44 ettari di vigneto ha da sempre avuto l’obiettivo di esprimere il terroir di Montalcino ed il suo Sangiovese.

the estate The winery Altesino established in 1970, has since 2002 been the property of the Gnudi-Angelini family, relying on the collaboration of winemaker Claudio Basla, consultant oenologist Paulo Caciorgna and Sales director Guido Orzalesi. Altesino has been exporting Montalcino’s wine culture at its best, with authentic respect for its terroir. Starting from the 1970's, our aim has been quality combined with passion for tradition. This objective has always been at the base of the production coming from the 44 hectares of vineyards which are the purest expression of Montalcino’s terroir and its Sangiovese.

TASTING NOTES OPERAWINE

18

Il Sangiovese proveniente dalla vigna di Montosoli viene vendemmiato a mano, selezionato sul tavolo di scelta e fermenta a temperatura controllata per circa 10/12 giorni sulle bucce. Il Brunello “Montosoli” si affina poi per 3 anni in botti di rovere di Slavonia. Presenta un colore rossorubino intenso tendente al granato con l’invecchiamento; al naso ha una personalità complessa, con un blend di amarene, lamponi, viole, liquirizia, vaniglia e pepe nero. È un vino di importante personalità, opulenza ed eleganza al palato, con un aroma caldo e persistente.

Altesino Brunello di Montalcino Montosoli 2006

the wine These 100% Sangiovese Grosso are hand harvested from oldest vines on the prestigious Montosoli vineyard. After a 2. selection of the grapes the 10/12 days maceration starts allowing for richer colour and superb concentration. Brunello Montosoli is aged for 3 years in Slavonian oak barrels. Its intense ruby-red colour tends towards elegant garnet with age. On the nose, it shows its complex personality with a delicious blend of black cherry, raspberry, violet, liquorice, vanilla, and black pepper. Extremely enticing, opulent, and elegant on the palate, with a warm, long-lasting finish.

2006

Year: 2006 Grape variety: Sangiovese Grosso Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 10.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

19


Altesino

toscana

il vino

ALTESINO S.P.A. SOCIETÀ AGRICOLA Loc Altesino, 54 - Montalcino 53024 (SI) Phone +39 0577 806208 - Fax 39 0577 806131 info@altesino.it - www.altesino.it

L’Azienda L’Altesino è stato acquistato e ristrutturato da imprenditori milanesi nei primi anni ’70 ; nel 2002 è stato venduto alla famiglia Gnudi Angelini che si avvale della collaborazione del direttore tecnico Claudio Basla, dell'enologo Paolo Caciorgna e del responsabile commerciale Guido Orzalesi. L’Altesino ha saputo ben esportare la cultura di Montalcino ed i suoi vini nel mondo. Già nei primi anni ’70 ha combinato in maniera eccellente l’innovazione e la passione per la tradizione. Nei suoi 44 ettari di vigneto ha da sempre avuto l’obiettivo di esprimere il terroir di Montalcino ed il suo Sangiovese.

the estate The winery Altesino established in 1970, has since 2002 been the property of the Gnudi-Angelini family, relying on the collaboration of winemaker Claudio Basla, consultant oenologist Paulo Caciorgna and Sales director Guido Orzalesi. Altesino has been exporting Montalcino’s wine culture at its best, with authentic respect for its terroir. Starting from the 1970's, our aim has been quality combined with passion for tradition. This objective has always been at the base of the production coming from the 44 hectares of vineyards which are the purest expression of Montalcino’s terroir and its Sangiovese.

TASTING NOTES OPERAWINE

18

Il Sangiovese proveniente dalla vigna di Montosoli viene vendemmiato a mano, selezionato sul tavolo di scelta e fermenta a temperatura controllata per circa 10/12 giorni sulle bucce. Il Brunello “Montosoli” si affina poi per 3 anni in botti di rovere di Slavonia. Presenta un colore rossorubino intenso tendente al granato con l’invecchiamento; al naso ha una personalità complessa, con un blend di amarene, lamponi, viole, liquirizia, vaniglia e pepe nero. È un vino di importante personalità, opulenza ed eleganza al palato, con un aroma caldo e persistente.

Altesino Brunello di Montalcino Montosoli 2006

the wine These 100% Sangiovese Grosso are hand harvested from oldest vines on the prestigious Montosoli vineyard. After a 2. selection of the grapes the 10/12 days maceration starts allowing for richer colour and superb concentration. Brunello Montosoli is aged for 3 years in Slavonian oak barrels. Its intense ruby-red colour tends towards elegant garnet with age. On the nose, it shows its complex personality with a delicious blend of black cherry, raspberry, violet, liquorice, vanilla, and black pepper. Extremely enticing, opulent, and elegant on the palate, with a warm, long-lasting finish.

2006

Year: 2006 Grape variety: Sangiovese Grosso Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 10.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

19


Antinori

il vino

MARCHESI ANTINORI S.R.L. Piazza Antinori, 3 - Firenze 50123 (FI) Phone +39 055 23595 - Fax +39 0552359872 antinori@antinori.it - www.antinori.it

L’Azienda La Famiglia Antinori si dedica alla produzione vinicola dal 1385, quando Giovanni di Piero Antinori entrò a far parte dell’Arte Fiorentina dei Vinattieri. Rispetto per la tradizione, passione ed intuizione hanno portato, attraverso 26 generazione, la Marchesi Antinori ad affermarsi come uno dei principali produttori italiani di vini di qualità. Alle tenute storiche di Toscana e Umbria si sono aggiunti investimenti, in Italia e all’estero, in altre aree vocate per la produzione di vini dove si potesse intraprendere un percorso di valorizzazione di nuovi “terroir” ad alto potenziale vitivinicolo.

the estate The Antinori family has been making wine since 1385, when Giovanni di Piero Antinori became part of the Arte Fiorentina dei Vinattieri. Respect for tradition, passion and instinct have made Marchesi Antinori, through 26 generations, one of the leading Italian producers of fine quality wines. As well as the family's traditional heritage of estates in Tuscany and Umbria, investments have been made over time in other areas highly suited to quality wine production, in Italy and abroad, in a quest to promote new terroirs, rich in winegrowing potential.

TASTING NOTES OPERAWINE

20

Il vino, prodotto con le migliori uve provenienti dai vigneti dell’omonima Tenuta, è stato affinato in barrique per 18 mesi al termine dei quali è seguito un periodo di affinamento in bottiglia di 10 mesi. All’olfatto presenta eleganti note di legno tostato, caffè e spezie, seguiti da sentori fruttati di prugna e ribes. Al palato risulta morbido ma deciso, con una vena acidica che lo rende fresco e verticale. I tannini sono di assoluta finezza ed il retrogusto molto persistente lascia sul palato quelle note di caffè, frutti rossi e legno tostato descritte sopra che sembrano non finire più.

toscana

Antinori Bolgheri Superiore Tenuta Guado al Tasso 2008

the wine The wine is produced with the finest grapes coming from the homonymous property. After 18 months of barrel aging, the wine followed an additional 10 months of bottle aging. On the nose it shows elegant notes of toasted oak, coffee, and spices followed by aromas of plums and black currants. On the palate, the impact is soft but firm with a vein of acidity which gives great freshness and crispness. The tannins are extremely elegant and the aftertaste is very persistent, with sustained and lingering notes of the coffee, berry fruit, and toasted oak first perceived on the nose.

Year: 2008 Grape variety: 65% Cabernet Sauvignon, 20% Merlot, 12% Cabernet Franc, 3% Petit Verdot Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 120.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

21


Antinori

il vino

MARCHESI ANTINORI S.R.L. Piazza Antinori, 3 - Firenze 50123 (FI) Phone +39 055 23595 - Fax +39 0552359872 antinori@antinori.it - www.antinori.it

L’Azienda La Famiglia Antinori si dedica alla produzione vinicola dal 1385, quando Giovanni di Piero Antinori entrò a far parte dell’Arte Fiorentina dei Vinattieri. Rispetto per la tradizione, passione ed intuizione hanno portato, attraverso 26 generazione, la Marchesi Antinori ad affermarsi come uno dei principali produttori italiani di vini di qualità. Alle tenute storiche di Toscana e Umbria si sono aggiunti investimenti, in Italia e all’estero, in altre aree vocate per la produzione di vini dove si potesse intraprendere un percorso di valorizzazione di nuovi “terroir” ad alto potenziale vitivinicolo.

the estate The Antinori family has been making wine since 1385, when Giovanni di Piero Antinori became part of the Arte Fiorentina dei Vinattieri. Respect for tradition, passion and instinct have made Marchesi Antinori, through 26 generations, one of the leading Italian producers of fine quality wines. As well as the family's traditional heritage of estates in Tuscany and Umbria, investments have been made over time in other areas highly suited to quality wine production, in Italy and abroad, in a quest to promote new terroirs, rich in winegrowing potential.

TASTING NOTES OPERAWINE

20

Il vino, prodotto con le migliori uve provenienti dai vigneti dell’omonima Tenuta, è stato affinato in barrique per 18 mesi al termine dei quali è seguito un periodo di affinamento in bottiglia di 10 mesi. All’olfatto presenta eleganti note di legno tostato, caffè e spezie, seguiti da sentori fruttati di prugna e ribes. Al palato risulta morbido ma deciso, con una vena acidica che lo rende fresco e verticale. I tannini sono di assoluta finezza ed il retrogusto molto persistente lascia sul palato quelle note di caffè, frutti rossi e legno tostato descritte sopra che sembrano non finire più.

toscana

Antinori Bolgheri Superiore Tenuta Guado al Tasso 2008

the wine The wine is produced with the finest grapes coming from the homonymous property. After 18 months of barrel aging, the wine followed an additional 10 months of bottle aging. On the nose it shows elegant notes of toasted oak, coffee, and spices followed by aromas of plums and black currants. On the palate, the impact is soft but firm with a vein of acidity which gives great freshness and crispness. The tannins are extremely elegant and the aftertaste is very persistent, with sustained and lingering notes of the coffee, berry fruit, and toasted oak first perceived on the nose.

Year: 2008 Grape variety: 65% Cabernet Sauvignon, 20% Merlot, 12% Cabernet Franc, 3% Petit Verdot Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 120.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

21


Argentiera

il vino

ARGENTIERA S.R.L Via Aurelia 412/A - località i Pianali Donoratico 57022 (LI) Phone +39 0565 773176 - Fax +39 0565 773150 info@argentiera.eu - www.argentiera.eu

Argentiera, Bolgheri Superiore DOC, la sua massima espressione. Ottenuto da uve di Cabernet Sauvignon (55%), Merlot (40%) e Cabernet Franc (5%), il vino invecchia per circa 18 mesi in barriques di rovere francese e successivamente per altri 12 mesi in bottiglia prima di essere messo sul mercato. Un vino di grande struttura, elegante e con una lunga persistenza aromatica.

L’Azienda Tenuta Argentiera si trova sulla costa toscana di dell'Alta Maremma, circa 100 km a sud-ovest di Firenze, al confine meridionale della piccola ma prestigiosa zona DOC Bolgheri, nel comune di Castagneto Carducci - Provincia di Livorno. Parte dell storica Tenuta di Donoratico che una volta apparteneva alla potente famiglia fiorentina dei Serristori, l'azienda è oggi di proprietà del fratelli Corrado e Marcello Fratini.

TASTING NOTES OPERAWINE

22

Argentiera Bolgheri Superiore 2008

the wine Argentiera, Bolgheri Superiore DOC, is the higher expression of the estate. Made with Cabernet Sauvignon (55%), Merlot (40%) and Cabernet Franc (5%), the wine is aged for 18 months in barriques of French oak and then rest for other 12 months in bottles before to be released. Wine of structure, elegant with intense aromatic finish and velvet tannins.

Year: 2008 Grape variety: 55% Cabernet Sauvignon, 40% Merlot, 5% Cabernet Franc Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 35.000 Wine: Red wine

the estate Tenuta Argentiera estate is located on the charming Tuscan coast of the Upper Maremma, about 100 km south-west of Florence, on the southern border of the small but prestigious DOC Bolgheri area, in the municipality of Castagneto Carducci - Province of Livorno. Part of the historical Estate of Donoratico that once belonged to the powerful Florentine Serristori family, the estate is today owned by the brothers Corrado and Marcello Fratini.

toscana

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

23


Argentiera

il vino

ARGENTIERA S.R.L Via Aurelia 412/A - località i Pianali Donoratico 57022 (LI) Phone +39 0565 773176 - Fax +39 0565 773150 info@argentiera.eu - www.argentiera.eu

Argentiera, Bolgheri Superiore DOC, la sua massima espressione. Ottenuto da uve di Cabernet Sauvignon (55%), Merlot (40%) e Cabernet Franc (5%), il vino invecchia per circa 18 mesi in barriques di rovere francese e successivamente per altri 12 mesi in bottiglia prima di essere messo sul mercato. Un vino di grande struttura, elegante e con una lunga persistenza aromatica.

L’Azienda Tenuta Argentiera si trova sulla costa toscana di dell'Alta Maremma, circa 100 km a sud-ovest di Firenze, al confine meridionale della piccola ma prestigiosa zona DOC Bolgheri, nel comune di Castagneto Carducci - Provincia di Livorno. Parte dell storica Tenuta di Donoratico che una volta apparteneva alla potente famiglia fiorentina dei Serristori, l'azienda è oggi di proprietà del fratelli Corrado e Marcello Fratini.

TASTING NOTES OPERAWINE

22

Argentiera Bolgheri Superiore 2008

the wine Argentiera, Bolgheri Superiore DOC, is the higher expression of the estate. Made with Cabernet Sauvignon (55%), Merlot (40%) and Cabernet Franc (5%), the wine is aged for 18 months in barriques of French oak and then rest for other 12 months in bottles before to be released. Wine of structure, elegant with intense aromatic finish and velvet tannins.

Year: 2008 Grape variety: 55% Cabernet Sauvignon, 40% Merlot, 5% Cabernet Franc Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 35.000 Wine: Red wine

the estate Tenuta Argentiera estate is located on the charming Tuscan coast of the Upper Maremma, about 100 km south-west of Florence, on the southern border of the small but prestigious DOC Bolgheri area, in the municipality of Castagneto Carducci - Province of Livorno. Part of the historical Estate of Donoratico that once belonged to the powerful Florentine Serristori family, the estate is today owned by the brothers Corrado and Marcello Fratini.

toscana

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

23


Argiolas

il vino

ARGIOLAS S.P.A. Via Roma, 56 - Serdiana 09040 (CA) Phone +39 070 740606 - Fax +39- 070 743264 info@argiolas.it - www.argiolas.it

L’Azienda La storia di Argiolas è lunga tre generazioni. Inizia fra le colline di Serdiana nel sud della Sardegna, nei primi del ’900 con Antonio, il patriarca. Oggi Argiolas ha vigne anche nella Trexenta e nel Sulcis. Coltiva i grandi vitigni sardi: famosi, come il Cannonau, il Vermentino e il Carignano e meno conosciuti, come il Monica, il Bovale, il Nasco, il Girò. Argiolas cerca questi vitigni fino nelle vigne antiche e li coltiva con cura, rispettando la vite. Così sono nati vini celebri, come il Turriga e il Korem, e altri che iniziano ora a farsi conoscere, come l’Iselis Rosso e l’Iselis Bianco.

Nasce da uve Cannonau, Bovale sardo e Malvasia nera, coltivate su terreni calcarei a Selegas. All’uvaggio, composto da alcuni fra i più importanti vitigni tradizionali sardi, che danno vita a grandi vini da invecchiamento, si aggiunge una accuratissima tecnica di vinificazione. Segue un invecchiamento in barrique nuove di rovere francese, per un tempo che va dai 18 ai 24 mesi, infine un anno o più di affinamento in bottiglia. Così il Turriga matura i suoi pregi: un colore rosso rubino intenso, un bouquet ricco e complesso e un gusto equilibrato, fine e persistente, di grande struttura.

sardegna

Argiolas Isola dei Nuraghi Turriga 2006

the wine Made from Cannonau, Carignano, Bovale Sardo and Malvasia nera grown on limestone soils in Selegas estate. The blend, made from some of the most important traditional grape varieties in Sardinia, is achieved by a very careful vinification technique. The wine then ages in new French oak barriques for 18 to 24 months and lastly refines in the bottle for a year or more. This is how Turriga develops its distinctive qualities: intense ruby red, a rich and complex bouquet and a well balanced taste, fine, persistent and full bodied.

Year: 2006 Grape variety: Cannonau, Carignano, Bovale, Malvasia Nera Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 50.000 Wine: Red wine

the estate Argiolas history is three generations long. It begins back in the early 1900s with Antonio Argiolas, the patriarch, on the hills of Serdiana in southern Sardinia.Today Argiolas owns vineyards in Trexenta and Sulcis as well. It grows great Sardinian varieties, some of which are famous, such as Cannonau, Vermentino and Carignano, and some less renowned, such as Monica, Bovale, Nasco and Girò. Argiolas seeks out these grape varieties even in ancient vineyards and grows them with particular care, thus creating celebrated wines, such as Turriga and Korem, and others which are now becoming more well known, such as Iselis Rosso and Iselis Bianco. TASTING NOTES OPERAWINE

24

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

25


Argiolas

il vino

ARGIOLAS S.P.A. Via Roma, 56 - Serdiana 09040 (CA) Phone +39 070 740606 - Fax +39- 070 743264 info@argiolas.it - www.argiolas.it

L’Azienda La storia di Argiolas è lunga tre generazioni. Inizia fra le colline di Serdiana nel sud della Sardegna, nei primi del ’900 con Antonio, il patriarca. Oggi Argiolas ha vigne anche nella Trexenta e nel Sulcis. Coltiva i grandi vitigni sardi: famosi, come il Cannonau, il Vermentino e il Carignano e meno conosciuti, come il Monica, il Bovale, il Nasco, il Girò. Argiolas cerca questi vitigni fino nelle vigne antiche e li coltiva con cura, rispettando la vite. Così sono nati vini celebri, come il Turriga e il Korem, e altri che iniziano ora a farsi conoscere, come l’Iselis Rosso e l’Iselis Bianco.

Nasce da uve Cannonau, Bovale sardo e Malvasia nera, coltivate su terreni calcarei a Selegas. All’uvaggio, composto da alcuni fra i più importanti vitigni tradizionali sardi, che danno vita a grandi vini da invecchiamento, si aggiunge una accuratissima tecnica di vinificazione. Segue un invecchiamento in barrique nuove di rovere francese, per un tempo che va dai 18 ai 24 mesi, infine un anno o più di affinamento in bottiglia. Così il Turriga matura i suoi pregi: un colore rosso rubino intenso, un bouquet ricco e complesso e un gusto equilibrato, fine e persistente, di grande struttura.

sardegna

Argiolas Isola dei Nuraghi Turriga 2006

the wine Made from Cannonau, Carignano, Bovale Sardo and Malvasia nera grown on limestone soils in Selegas estate. The blend, made from some of the most important traditional grape varieties in Sardinia, is achieved by a very careful vinification technique. The wine then ages in new French oak barriques for 18 to 24 months and lastly refines in the bottle for a year or more. This is how Turriga develops its distinctive qualities: intense ruby red, a rich and complex bouquet and a well balanced taste, fine, persistent and full bodied.

Year: 2006 Grape variety: Cannonau, Carignano, Bovale, Malvasia Nera Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 50.000 Wine: Red wine

the estate Argiolas history is three generations long. It begins back in the early 1900s with Antonio Argiolas, the patriarch, on the hills of Serdiana in southern Sardinia.Today Argiolas owns vineyards in Trexenta and Sulcis as well. It grows great Sardinian varieties, some of which are famous, such as Cannonau, Vermentino and Carignano, and some less renowned, such as Monica, Bovale, Nasco and Girò. Argiolas seeks out these grape varieties even in ancient vineyards and grows them with particular care, thus creating celebrated wines, such as Turriga and Korem, and others which are now becoming more well known, such as Iselis Rosso and Iselis Bianco. TASTING NOTES OPERAWINE

24

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

25


Arnaldo Caprai

il vino

ARNALDO CAPRAI SOCIETÀ AGRICOLA S.R.L. Località Torre - Montefalco 06036 (PG) Phone +39 0742 378802 - Fax +39 0742 378422 info@arnaldocaprai.it - www.arnaldocaprai.it

L’Azienda Fondata nel 1971, la Arnaldo Caprai è ormai riconosciuta come l’azienda leader nella produzione di Sagrantino di Montefalco, grande vino rosso prodotto da uve Sagrantino, varietà autoctona che vanta una tradizione di oltre 400 anni. Nel 1988 Marco Caprai decide di investire in ricerca e sperimentazione avviando una collaborazione con l’Università di Milano. Decenni di ricerche e sperimentazioni, sia in campo agronomico che enologico, hanno permesso alla Arnaldo Caprai di creare un vino di eccezionale qualità onorando il territorio di Montefalco e l’autenticità della varietà Sagrantino.

L’uva Sagrantino racchiude in sé la sincerità della terra dove è nata e la profondità sentimentale che essa ispira a chi la incontra. Il Sagrantino 25 Anni è l’elegante espressione di questa autenticità che si racconta nei raffinati tannini e nella sua potente struttura. La sua grande vocazione all’invecchiamento custodisce tutta la storia, la dedizione e la poesia delle colline di Montefalco.

umbria

Arnaldo Caprai Sagrantino di Montefalco 25 Anni 2007

the wine Sagrantino grape holds the genuineness of the land of origin and the sentimental depth that inspires the ones that come through it. Sagrantino “25 Anni” is the elegant expression of this uniqueness poured out by the fine tannins and the strong structure of the wine. Its extraordinary ageing potential gathers the whole Montefalco’s hills history, devotion and fascination.

Year: 2007 Grape variety: Sagrantino 100% Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 40.000 Wine: Red wine

the estate Founded in 1971, Arnaldo Caprai continues to be the leading producer of Sagrantino di Montefalco wine. An indigenous varietal to the region, Sagrantino di Montefalco has an extensive history of over 400 years. In 1988 Marco Caprai assumed the leadership role of the winery and immediately began doing researching and experimentation in the vineyards through a partnership with the University of Milan. Decades of research and experimentation have allowed Arnaldo Caprai to develop a premium quality wine honouring the territory of Montefalco and the authenticity of the Sagrantino grape varietal.

TASTING NOTES OPERAWINE

26

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

27


Arnaldo Caprai

il vino

ARNALDO CAPRAI SOCIETÀ AGRICOLA S.R.L. Località Torre - Montefalco 06036 (PG) Phone +39 0742 378802 - Fax +39 0742 378422 info@arnaldocaprai.it - www.arnaldocaprai.it

L’Azienda Fondata nel 1971, la Arnaldo Caprai è ormai riconosciuta come l’azienda leader nella produzione di Sagrantino di Montefalco, grande vino rosso prodotto da uve Sagrantino, varietà autoctona che vanta una tradizione di oltre 400 anni. Nel 1988 Marco Caprai decide di investire in ricerca e sperimentazione avviando una collaborazione con l’Università di Milano. Decenni di ricerche e sperimentazioni, sia in campo agronomico che enologico, hanno permesso alla Arnaldo Caprai di creare un vino di eccezionale qualità onorando il territorio di Montefalco e l’autenticità della varietà Sagrantino.

L’uva Sagrantino racchiude in sé la sincerità della terra dove è nata e la profondità sentimentale che essa ispira a chi la incontra. Il Sagrantino 25 Anni è l’elegante espressione di questa autenticità che si racconta nei raffinati tannini e nella sua potente struttura. La sua grande vocazione all’invecchiamento custodisce tutta la storia, la dedizione e la poesia delle colline di Montefalco.

umbria

Arnaldo Caprai Sagrantino di Montefalco 25 Anni 2007

the wine Sagrantino grape holds the genuineness of the land of origin and the sentimental depth that inspires the ones that come through it. Sagrantino “25 Anni” is the elegant expression of this uniqueness poured out by the fine tannins and the strong structure of the wine. Its extraordinary ageing potential gathers the whole Montefalco’s hills history, devotion and fascination.

Year: 2007 Grape variety: Sagrantino 100% Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 40.000 Wine: Red wine

the estate Founded in 1971, Arnaldo Caprai continues to be the leading producer of Sagrantino di Montefalco wine. An indigenous varietal to the region, Sagrantino di Montefalco has an extensive history of over 400 years. In 1988 Marco Caprai assumed the leadership role of the winery and immediately began doing researching and experimentation in the vineyards through a partnership with the University of Milan. Decades of research and experimentation have allowed Arnaldo Caprai to develop a premium quality wine honouring the territory of Montefalco and the authenticity of the Sagrantino grape varietal.

TASTING NOTES OPERAWINE

26

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

27


Avignonesi

il vino

AVIGNONESI S.R.L. Via Colonica, 1 Valiano di Montepulciano 53045 (SI) Phone +39 0578 7041 - Fax +39 0578 702422 export@classica.it - www.avignonesi.it

L’Azienda Situata a nord-est di Montepulciano, la storica azienda Avignonesi produce alcuni dei vini più conosciuti di questa zona vitivinicola, tra i quali l’emblematico Vin Santo e il Vino Nobile di Montepulciano con la classica etichetta nera. La lunga tradizione di ricerca e sperimentazione, che distingue Avignonesi, ha aperto un nuovo capitolo di sviluppo nel 2009, quando l’azienda è stata acquistata da Virginie Saverys. Allo scopo di portare l’azienda a nuovi livelli di eccellenza Virginie Saverys ha dato inizio alla conversione dei 140 ettari di vigna di proprietà in agricoltura biologica.

the estate Located northeast of Montepulciano, historic Avignonesi winery crafts some of this area’s most recognized wines, including their signature Vin Santo and black label Vino Nobile di Montepulciano. Avignonesi’s long-standing tradition of vineyard experimentation entered an exciting new chapter of development in 2009, when the winery was acquired by Belgian entrepreneur Virginie Saverys. In the spirit of leading the winery towards new levels of excellence, she has encouraged the introduction of organic farming at Avignonesi. Avignonesi today holds 140 hectares of vineyards.

TASTING NOTES OPERAWINE

28

Il carattere del Vin Santo Avignonesi si deve non soltanto ad una selezione meticolosa delle uve durante la vendemmia, al lungo periodo di appassimento o all’invecchiamento in caratelli che dura un decennio, ma soprattutto alla misteriosa “madre”, centenaria, sviluppatasi in loco, che nel tempo si è specializzata nella fermentazione dei mosti. Note degustative: Di colore ambrato; il bouquet è molto intenso e persistente, con infiniti aromi di frutta secca, petali di rosa, foglie di tè e spezie esotiche. Il sapore è ben strutturato, dolce e assolutamente unico.

toscana

Avignonesi Vin Santo di Montepulciano 1998

the wine The character of the Vin Santo Avigonesi can certainly be attributed to the meticulous selection of the best bunches during harvest; to the long drying of the grapes or to the 10-year-long ageing period in “caratelli”, but most importantly it is shaped by the “madre” (our own natural mother yeast), said to be more than 100 years old, which over the decades has specialized in fermenting the sweet Vin Santo must. Amber in colour; the bouquet is very intense and persistent with layers of dried fruit, rose petals, tea leaves and exotic spices. The taste is full bodied, sweet and thoroughly unique.

Year: 1998 Grape variety: Trebbiano, Malvasia Alcoholic content: 14% Volume (35cl bottles): 1.500 Wine: Sweet wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

29


Avignonesi

il vino

AVIGNONESI S.R.L. Via Colonica, 1 Valiano di Montepulciano 53045 (SI) Phone +39 0578 7041 - Fax +39 0578 702422 export@classica.it - www.avignonesi.it

L’Azienda Situata a nord-est di Montepulciano, la storica azienda Avignonesi produce alcuni dei vini più conosciuti di questa zona vitivinicola, tra i quali l’emblematico Vin Santo e il Vino Nobile di Montepulciano con la classica etichetta nera. La lunga tradizione di ricerca e sperimentazione, che distingue Avignonesi, ha aperto un nuovo capitolo di sviluppo nel 2009, quando l’azienda è stata acquistata da Virginie Saverys. Allo scopo di portare l’azienda a nuovi livelli di eccellenza Virginie Saverys ha dato inizio alla conversione dei 140 ettari di vigna di proprietà in agricoltura biologica.

the estate Located northeast of Montepulciano, historic Avignonesi winery crafts some of this area’s most recognized wines, including their signature Vin Santo and black label Vino Nobile di Montepulciano. Avignonesi’s long-standing tradition of vineyard experimentation entered an exciting new chapter of development in 2009, when the winery was acquired by Belgian entrepreneur Virginie Saverys. In the spirit of leading the winery towards new levels of excellence, she has encouraged the introduction of organic farming at Avignonesi. Avignonesi today holds 140 hectares of vineyards.

TASTING NOTES OPERAWINE

28

Il carattere del Vin Santo Avignonesi si deve non soltanto ad una selezione meticolosa delle uve durante la vendemmia, al lungo periodo di appassimento o all’invecchiamento in caratelli che dura un decennio, ma soprattutto alla misteriosa “madre”, centenaria, sviluppatasi in loco, che nel tempo si è specializzata nella fermentazione dei mosti. Note degustative: Di colore ambrato; il bouquet è molto intenso e persistente, con infiniti aromi di frutta secca, petali di rosa, foglie di tè e spezie esotiche. Il sapore è ben strutturato, dolce e assolutamente unico.

toscana

Avignonesi Vin Santo di Montepulciano 1998

the wine The character of the Vin Santo Avigonesi can certainly be attributed to the meticulous selection of the best bunches during harvest; to the long drying of the grapes or to the 10-year-long ageing period in “caratelli”, but most importantly it is shaped by the “madre” (our own natural mother yeast), said to be more than 100 years old, which over the decades has specialized in fermenting the sweet Vin Santo must. Amber in colour; the bouquet is very intense and persistent with layers of dried fruit, rose petals, tea leaves and exotic spices. The taste is full bodied, sweet and thoroughly unique.

Year: 1998 Grape variety: Trebbiano, Malvasia Alcoholic content: 14% Volume (35cl bottles): 1.500 Wine: Sweet wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

29


Azienda Agricola Montevetrano

il vino

AZIENDA AGRICOLA MONTEVETRANO DI SILVIA IMPARATO Via Montevetrano, 3 - Località Nido San Cipriano Picentino 84099 (SA) Phone +39 089 882285 - Fax +39 089 882011 info@montevetrano.it - www.montevetrano.it

L’Azienda Montevetrano, in passato proprietà dei Borboni, divenne nel tempo azienda agricola. Fu acquistata negli anni ’40 dai “nonni Imparato”. Nel 1985, su circa due ettari di terreno, si reinnesta Aglianico Taurasi, Cabernet Sauvignon e Merlot su vigne preesistenti; Nel 1991 escono le pochissime prime bottiglie di Montevetrano per gli amici con cui si era iniziata una specie di sfida. Dalla fine del ‘700 le botti si tiravano con le corde le dalla ripida scala di pietra della cantina di Montevetrano. Fu quindi costruita la nuova cantina che oggi è di circa 400mq. La rappresentanza è nella casa principale dove, sotto il porticato, avvengono le degustazioni.

the estate

Il Montevetrano è un vino rosso IGT Colli di Salerno, composto da Cabernet Sauvignon 60%, Merlot 30% e Aglianico Taurasi 10%. Vicino Salerno, nell’azienda agricola Montevetrano di Silvia Imparato, nel comune di San Cipriano Picentino. Il Montevetrano, con uve di proprietà, è vinificato ed imbottigliato nella tenuta, a garanzia del controllo totale di tutto il ciclo produttivo. La composizione del terreno è a medio impasto, ricco di scheletro. Grazie ad una lavorazione molto attenta continua a maturare in bottiglia per dieci, quindici anni.

campania

Montevetrano Colli di Salerno 2009

the wine Montevetrano is a Colli di Salerno IGT red wine made from 60% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot and 10% Aglianico Taurasi. The grapes are grown and the wine now produced near Salerno, at Silvia Imparato’s Montevetrano estate in San Cipriano Picentino. Produced from local grapes, Montevetrano is vinified and bottled on the estate ensuring full control throughout the productive cycle. The soil is skeleton-rich, of a medium texture composition. Thanks to a careful production process, the wine continues to mature in bottles for ten to fifteen years.

Year: 2009 Grape variety: 60% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot, 10% Aglianico Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 30.000 Wine: Red wine

tasting notes

There are two parts to the Montevetrano winery. One private, belonging to the main house. Since the end of the 700s, barrels have been dragged by ropes up steep stone stairways. Then the second was built, an area entirely dedicated to efficient production. Today, the Montevetrano cellar covers around 400m2. On the slopes close to the vineyards, it is the emblem of the company. Surrounded by greenery, it comprises: vinification area, processing area, warehouse, barrel cellar and some small offices. The reception is in the main house, where tasting sessions are held in the foyer. TASTING NOTES OPERAWINE

30

TASTING NOTES OPERAWINE

31


Azienda Agricola Montevetrano

il vino

AZIENDA AGRICOLA MONTEVETRANO DI SILVIA IMPARATO Via Montevetrano, 3 - Località Nido San Cipriano Picentino 84099 (SA) Phone +39 089 882285 - Fax +39 089 882011 info@montevetrano.it - www.montevetrano.it

L’Azienda Montevetrano, in passato proprietà dei Borboni, divenne nel tempo azienda agricola. Fu acquistata negli anni ’40 dai “nonni Imparato”. Nel 1985, su circa due ettari di terreno, si reinnesta Aglianico Taurasi, Cabernet Sauvignon e Merlot su vigne preesistenti; Nel 1991 escono le pochissime prime bottiglie di Montevetrano per gli amici con cui si era iniziata una specie di sfida. Dalla fine del ‘700 le botti si tiravano con le corde le dalla ripida scala di pietra della cantina di Montevetrano. Fu quindi costruita la nuova cantina che oggi è di circa 400mq. La rappresentanza è nella casa principale dove, sotto il porticato, avvengono le degustazioni.

the estate

Il Montevetrano è un vino rosso IGT Colli di Salerno, composto da Cabernet Sauvignon 60%, Merlot 30% e Aglianico Taurasi 10%. Vicino Salerno, nell’azienda agricola Montevetrano di Silvia Imparato, nel comune di San Cipriano Picentino. Il Montevetrano, con uve di proprietà, è vinificato ed imbottigliato nella tenuta, a garanzia del controllo totale di tutto il ciclo produttivo. La composizione del terreno è a medio impasto, ricco di scheletro. Grazie ad una lavorazione molto attenta continua a maturare in bottiglia per dieci, quindici anni.

campania

Montevetrano Colli di Salerno 2009

the wine Montevetrano is a Colli di Salerno IGT red wine made from 60% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot and 10% Aglianico Taurasi. The grapes are grown and the wine now produced near Salerno, at Silvia Imparato’s Montevetrano estate in San Cipriano Picentino. Produced from local grapes, Montevetrano is vinified and bottled on the estate ensuring full control throughout the productive cycle. The soil is skeleton-rich, of a medium texture composition. Thanks to a careful production process, the wine continues to mature in bottles for ten to fifteen years.

Year: 2009 Grape variety: 60% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot, 10% Aglianico Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 30.000 Wine: Red wine

tasting notes

There are two parts to the Montevetrano winery. One private, belonging to the main house. Since the end of the 700s, barrels have been dragged by ropes up steep stone stairways. Then the second was built, an area entirely dedicated to efficient production. Today, the Montevetrano cellar covers around 400m2. On the slopes close to the vineyards, it is the emblem of the company. Surrounded by greenery, it comprises: vinification area, processing area, warehouse, barrel cellar and some small offices. The reception is in the main house, where tasting sessions are held in the foyer. TASTING NOTES OPERAWINE

30

TASTING NOTES OPERAWINE

31


Azienda Agricola Pieropan

il vino

SOCIETÀ AGRICOLA PIEROPAN DI LEONILO PIEROPAN & C. SNC Via Camuzzoni, 3 - Soave 37038 (VR) Phone +39 045 6190171 - Fax +39 045 61900410 info@pieropan.it - www.pieropan.it

L’Azienda L’azienda Agricola Pieropan rappresenta l’espressione più autentica della tradizione vinicola del Soave. Dal 1890 quattro generazioni hanno segnato la storia dell’azienda Pieropan, ognuna con apporti diversi in relazione ai tempi, alle conoscenze e allo spirito imprenditoriale. Dedizione alla terra, amore profondo, cura della vite e del vino, entusiasmo e attitudine naturale alla conoscenza e alla crescita, sono i valori che distinguono la famiglia Pieropan. Leonildo Pieropan condivide con la moglie Teresita il grande amore per la terra, la consapevolezza del valore della tradizione e un patrimonio familiare trasmesso ai figli Andrea e Dario che, assieme ai genitori, guidano oggi l'azienda.

Il vigneto La Rocca è situato sulla collina Monte Rocchetta, a ridosso del castello scaligero medioevale del paese di Soave. La Rocca gode di un microclima particolare che consente di ottenere un vino con bouquet e note gustative uniche e non riproducibili, propri di un vino di razza. Innovativo fin dal suo esordio, 1978, ha segnato un solco profondo nel territorio, diventando un simbolo indiscusso di qualità e tradizione.

veneto

Leonildo Pieropan Soave Classico La Rocca 2009

the wine La Rocca is situated on the slopes of Monte Rocchetta, below the adjacent medieval castle which dominates the town of Soave. The vineyard benefits from a special microclimate which in turn produces a wine with great personality, a distinctive perfume and unique characteristics. Innovative since its first release in 1978, it has made its mark in the area and is become a definitive symbol of quality and tradition.

Year: 2009 Grape variety: Garganega 100% Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 30.000 Wine: White wine

the estate

TASTING NOTES OPERAWINE

32

Wine producers Pieropan embody the most authentic character of traditional wine-making in Soave. Four generations have worked at the Pieropan family estate since its foundation in 1890, each contributing with something different depending on their generation, their knowledge and their entrepreneurial spirit.Dedication to the land, a deep love for and devotion to the vine and its wines, enthusiasm and an open approach towards learning and development. These are all values which characterise the Pieropan family. Leonildo shares his great love of the earth with his wife, Teresita, and together they have instilled an appreciation of their family's land in their sons Andrea and Dario, who run the estate with their parents.

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

33


Azienda Agricola Pieropan

il vino

SOCIETÀ AGRICOLA PIEROPAN DI LEONILO PIEROPAN & C. SNC Via Camuzzoni, 3 - Soave 37038 (VR) Phone +39 045 6190171 - Fax +39 045 61900410 info@pieropan.it - www.pieropan.it

L’Azienda L’azienda Agricola Pieropan rappresenta l’espressione più autentica della tradizione vinicola del Soave. Dal 1890 quattro generazioni hanno segnato la storia dell’azienda Pieropan, ognuna con apporti diversi in relazione ai tempi, alle conoscenze e allo spirito imprenditoriale. Dedizione alla terra, amore profondo, cura della vite e del vino, entusiasmo e attitudine naturale alla conoscenza e alla crescita, sono i valori che distinguono la famiglia Pieropan. Leonildo Pieropan condivide con la moglie Teresita il grande amore per la terra, la consapevolezza del valore della tradizione e un patrimonio familiare trasmesso ai figli Andrea e Dario che, assieme ai genitori, guidano oggi l'azienda.

Il vigneto La Rocca è situato sulla collina Monte Rocchetta, a ridosso del castello scaligero medioevale del paese di Soave. La Rocca gode di un microclima particolare che consente di ottenere un vino con bouquet e note gustative uniche e non riproducibili, propri di un vino di razza. Innovativo fin dal suo esordio, 1978, ha segnato un solco profondo nel territorio, diventando un simbolo indiscusso di qualità e tradizione.

veneto

Leonildo Pieropan Soave Classico La Rocca 2009

the wine La Rocca is situated on the slopes of Monte Rocchetta, below the adjacent medieval castle which dominates the town of Soave. The vineyard benefits from a special microclimate which in turn produces a wine with great personality, a distinctive perfume and unique characteristics. Innovative since its first release in 1978, it has made its mark in the area and is become a definitive symbol of quality and tradition.

Year: 2009 Grape variety: Garganega 100% Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 30.000 Wine: White wine

the estate

TASTING NOTES OPERAWINE

32

Wine producers Pieropan embody the most authentic character of traditional wine-making in Soave. Four generations have worked at the Pieropan family estate since its foundation in 1890, each contributing with something different depending on their generation, their knowledge and their entrepreneurial spirit.Dedication to the land, a deep love for and devotion to the vine and its wines, enthusiasm and an open approach towards learning and development. These are all values which characterise the Pieropan family. Leonildo shares his great love of the earth with his wife, Teresita, and together they have instilled an appreciation of their family's land in their sons Andrea and Dario, who run the estate with their parents.

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

33


Barone Ricasoli

il vino

BARONE RICASOLI S.P.A Agricola Cantine del Castello di Brolio Località Madonna a Brolio Gaiole in Chianti 53013 (SI) Phone +39 0577 7301 - Fax +39 0577 730225 barone@ricasoli.it - www.ricasoli.it

L’Azienda Con una proprietà di 1200 ettari, di cui 230 ettari di vigneto, la Barone Ricasoli situata nel comune di Gaiole in Chianti, è oggi è la quarta azienda famigliare più longeva al mondo e la prima in Italia nel campo del vino. Dal 1993 Francesco Ricasoli guida l’azienda di famiglia con l’obiettivo di rinnovare le qualità e la personalità dei grandi vini di Brolio, sperimentando e valorizzando le caratteristiche uniche del territorio e della sua storia.

the estate Barone Ricasoli is the fourth oldest family wine estates in the world still run by its founding family and the first in Italy in the field of wine. The estate extends for over 1,200 hectares - the largest in Chianti Classico - of which 230 hectares planted to vine which lies within the municipality of Gaiole in Chianti. Francesco Ricasoli has been running the family firm since 1993, with the aim of breathing new life into the quality and personality of the great wines of Brolio, experimenting and highlighting the unique features of the territory and its history.

TASTING NOTES OPERAWINE

34

L'identità più autentica della nostra azienda, della sua lunga storia e della sua idea di continuo perfezionamento, della natura speciale del suo territorio e di ogni suo singolo vigneto, la trovate in questo vino. Il Castello di Brolio nasce dalla massima selezione delle migliori uve di Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Merlot dei vigneti aziendali, distribuiti su 230 ettari di vigneto di proprietà. La produzione delle singole annate può così variare per quantità ma la qualità rimane sempre la più alta.

toscana

Barone Ricasoli Chianti Classico Castello di Brolio 2008

the wine In this wine you will find the essence of our firm, its long history, striving for perfection, and the very special nature of our territory and of each vineyard. Castello di Brolio is created from a meticulous selection of the best Sangiovese, Cabernet Sauvignon and Merlot grapes from the estate’s vineyards, spread over 230 hectares of land. Only grapes that have given their utmost are selected at Brolio - the production of each vintage may thus vary in quantity, but quality is always outstanding.

Year: 2008 Grape variety: Sangiovese 80%, Merlot 10%, Cabernet Sauvignon 10% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 75.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

35


Barone Ricasoli

il vino

BARONE RICASOLI S.P.A Agricola Cantine del Castello di Brolio Località Madonna a Brolio Gaiole in Chianti 53013 (SI) Phone +39 0577 7301 - Fax +39 0577 730225 barone@ricasoli.it - www.ricasoli.it

L’Azienda Con una proprietà di 1200 ettari, di cui 230 ettari di vigneto, la Barone Ricasoli situata nel comune di Gaiole in Chianti, è oggi è la quarta azienda famigliare più longeva al mondo e la prima in Italia nel campo del vino. Dal 1993 Francesco Ricasoli guida l’azienda di famiglia con l’obiettivo di rinnovare le qualità e la personalità dei grandi vini di Brolio, sperimentando e valorizzando le caratteristiche uniche del territorio e della sua storia.

the estate Barone Ricasoli is the fourth oldest family wine estates in the world still run by its founding family and the first in Italy in the field of wine. The estate extends for over 1,200 hectares - the largest in Chianti Classico - of which 230 hectares planted to vine which lies within the municipality of Gaiole in Chianti. Francesco Ricasoli has been running the family firm since 1993, with the aim of breathing new life into the quality and personality of the great wines of Brolio, experimenting and highlighting the unique features of the territory and its history.

TASTING NOTES OPERAWINE

34

L'identità più autentica della nostra azienda, della sua lunga storia e della sua idea di continuo perfezionamento, della natura speciale del suo territorio e di ogni suo singolo vigneto, la trovate in questo vino. Il Castello di Brolio nasce dalla massima selezione delle migliori uve di Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Merlot dei vigneti aziendali, distribuiti su 230 ettari di vigneto di proprietà. La produzione delle singole annate può così variare per quantità ma la qualità rimane sempre la più alta.

toscana

Barone Ricasoli Chianti Classico Castello di Brolio 2008

the wine In this wine you will find the essence of our firm, its long history, striving for perfection, and the very special nature of our territory and of each vineyard. Castello di Brolio is created from a meticulous selection of the best Sangiovese, Cabernet Sauvignon and Merlot grapes from the estate’s vineyards, spread over 230 hectares of land. Only grapes that have given their utmost are selected at Brolio - the production of each vintage may thus vary in quantity, but quality is always outstanding.

Year: 2008 Grape variety: Sangiovese 80%, Merlot 10%, Cabernet Sauvignon 10% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 75.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

35


Bellavista

il vino

T.M.T. - EMOZIONI S.R.L. Via Bellavista, 5 - Erbusco 25030 (BS) Phone +39 030 7762000 - Fax +39 030 77603136 info@bellavistawine.it - www.bellavistawine.it

L’Azienda Bellavista nasce in Franciacorta nel 1977 per volontà di Vittorio Moretti. Oggi conta in un patrimonio di circa 190 ettari vitati, 107 vigne in dieci comuni della Franciacorta, allevate secondo un pensiero che armonizza antiche tradizioni e una filosofia innovativa. Per Bellavista il lungo lavoro in cantina si è posto come obiettivo di ottenere un “gusto assoluto”, quella ricerca della perfezione desiderata che nasce dalla lungimiranza del fare, affidandosi a pratiche manuali con l’obiettivo di conquistare, ogni giorno, il massimo della qualità oggettiva, tarata su uno stile immediatamente riconoscibile.

the estate Bellavista was founded in Franciacorta by Vittorio Moretti in 1977. From the first historic vineyards it has now expanded to around 190 hectares of vineyards, divided into 107 different expositions spread in ten municipalities of Franciacorta wine region. The growing approach is a mix of ancient traditions and an innovative philosophy. For Bellavista the goal of the hard work in the cellar is “absolute flavour”, a quest for perfection that stems from a farsighted approach and manual expertise with the aim of ensuring maximum objective quality and an instantly recognisable style.

TASTING NOTES OPERAWINE

36

Riserva rara: raccolta manuale, pressatura tradizionale, fermentazione in piéces, tiraggio con tappo in sughero, remuage e sboccatura manuali, riposa 7 anni in cantina. Perlage finissimo e persistente. Colore giallo luminoso e cristallino. Profumo intenso di fiori bianchi, castagna lessa, frutta secca, leggero d’alloro, note di frutta esotica, freschissimo di frutta matura. Ampio, elegante, raffinato. Armoniosa la combinazione tra maturità e freschezza, vigore ed eleganza. Sapore perfettamente corrispondente al naso, ampio nella più ricercata complessità. Eccellenti volume, spessore e persistenza gusto-olfattiva.

lombardia

Bellavista Extra Brut Franciacorta Vittorio Moretti 2004

the wine Rare Reserve: manual harvesting, traditional pressing, first alcoholic fermentation in piéces, cork bottle fermentation and refining, manual riddling and disgorging, leaves the cellar after 7 years. Pale colour, lively and brilliant. Perlage and mousse abundant: tiny bubbles rise slowly and persistently. Intense aromas of white flowers, boiled chestnut, dried fruit, traces of bay leaf with exotic fruit and fresh ripe fruit notes. Fullbodied, elegant and refined. The combination of maturity and freshness, energy and elegance, exudes grace. Perfect nose-palate harmony, rich in its stylish complexity.

Year: 2004 Grape variety: Chardonnay Pinot Nero Alcoholic content: 12,5% Volume (75cl bottles): 45.000 Wine: Sparkling wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

37


Bellavista

il vino

T.M.T. - EMOZIONI S.R.L. Via Bellavista, 5 - Erbusco 25030 (BS) Phone +39 030 7762000 - Fax +39 030 77603136 info@bellavistawine.it - www.bellavistawine.it

L’Azienda Bellavista nasce in Franciacorta nel 1977 per volontà di Vittorio Moretti. Oggi conta in un patrimonio di circa 190 ettari vitati, 107 vigne in dieci comuni della Franciacorta, allevate secondo un pensiero che armonizza antiche tradizioni e una filosofia innovativa. Per Bellavista il lungo lavoro in cantina si è posto come obiettivo di ottenere un “gusto assoluto”, quella ricerca della perfezione desiderata che nasce dalla lungimiranza del fare, affidandosi a pratiche manuali con l’obiettivo di conquistare, ogni giorno, il massimo della qualità oggettiva, tarata su uno stile immediatamente riconoscibile.

the estate Bellavista was founded in Franciacorta by Vittorio Moretti in 1977. From the first historic vineyards it has now expanded to around 190 hectares of vineyards, divided into 107 different expositions spread in ten municipalities of Franciacorta wine region. The growing approach is a mix of ancient traditions and an innovative philosophy. For Bellavista the goal of the hard work in the cellar is “absolute flavour”, a quest for perfection that stems from a farsighted approach and manual expertise with the aim of ensuring maximum objective quality and an instantly recognisable style.

TASTING NOTES OPERAWINE

36

Riserva rara: raccolta manuale, pressatura tradizionale, fermentazione in piéces, tiraggio con tappo in sughero, remuage e sboccatura manuali, riposa 7 anni in cantina. Perlage finissimo e persistente. Colore giallo luminoso e cristallino. Profumo intenso di fiori bianchi, castagna lessa, frutta secca, leggero d’alloro, note di frutta esotica, freschissimo di frutta matura. Ampio, elegante, raffinato. Armoniosa la combinazione tra maturità e freschezza, vigore ed eleganza. Sapore perfettamente corrispondente al naso, ampio nella più ricercata complessità. Eccellenti volume, spessore e persistenza gusto-olfattiva.

lombardia

Bellavista Extra Brut Franciacorta Vittorio Moretti 2004

the wine Rare Reserve: manual harvesting, traditional pressing, first alcoholic fermentation in piéces, cork bottle fermentation and refining, manual riddling and disgorging, leaves the cellar after 7 years. Pale colour, lively and brilliant. Perlage and mousse abundant: tiny bubbles rise slowly and persistently. Intense aromas of white flowers, boiled chestnut, dried fruit, traces of bay leaf with exotic fruit and fresh ripe fruit notes. Fullbodied, elegant and refined. The combination of maturity and freshness, energy and elegance, exudes grace. Perfect nose-palate harmony, rich in its stylish complexity.

Year: 2004 Grape variety: Chardonnay Pinot Nero Alcoholic content: 12,5% Volume (75cl bottles): 45.000 Wine: Sparkling wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

37


Bertani

il vino

L’Azienda

L’Amarone Classico è un vino senza tempo, espressione di uno stile unico che Bertani da sempre segue con dedizione. Prodotto fin dal 1958, l’Amarone Classico nasce da uve Corvina e Rondinella sulle colline di Villa Novare, in Valpolicella Classica. L’appassimento naturale delle uve sulle “arele” e l’affinamento in grandi botti per almeno sei anni, rendono stabile e duratura la sua struttura, facendone uno dei vini rossi più longevi al mondo.

Fondata nel 1857 la Bertani è ancora oggi un’azienda moderna, presente con i suoi vini in Italia e in tutto il mondo. Saper guardare al presente è il modo in cui interpretiamo quel saper fare vino che da sempre distingue i nostri prodotti, da quelli storici come il Secco- Bertani e l’Amarone Classico alle interpretazioni più recenti, come l’Amarone Villa Arvedi. Bertani vanta oggi circa 200 ettari di vigneti gestiti direttamente nelle zone classiche del Valpolicella, della Valpantena, del Soave e del Lago di Garda.

Amarone Classico Bertani is a timeless wine, in the unique style that Bertani has always striven care to preserve. Produced by Bertani since as long ago as 1958, it is made with Corvina and Rondinella grapes that grow on the slopes around Villa Novare in Valpolicella Classica area. The natural appassimento (semi-drying process) of the grapes on the “aréle” (cane mats) and the ageing in large casks for no less that six years give this wine a stable and longlasting structure, making it one of the longestliving wines in the world.

CAV. G.B. BERTANI S.R.L. Via Asiago, 1 - Grezzana 37023 (VR) Phone +39 045 8658444 - Fax+39 045 8658400 bertani@bertani.net - www.bertani.net

TASTING NOTES OPERAWINE

38

Bertani Amarone della Valpolicella Classico 2004

the wine

the estate Fisrt established in 1857, is a modern business which markets its wines in Italy and throughout the world. Looking carefully at today’s world is our way of interpreting the wine-making skills that have always been the distinguishing feature of our products, from our historic wines like Secco Bertani and Amarone Classico to our more recent creations such as Amarone Villa Arvedi. Today Bertani boasts around 200 hectares of vineyards managed directly in the classic areas of Valpolicella, Valpantena, Soave and Lake Garda.

veneto

Year: 2004 Grape variety: 80% Corvina Veronese, 20% Rondinella Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 90.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

39


Bertani

il vino

L’Azienda

L’Amarone Classico è un vino senza tempo, espressione di uno stile unico che Bertani da sempre segue con dedizione. Prodotto fin dal 1958, l’Amarone Classico nasce da uve Corvina e Rondinella sulle colline di Villa Novare, in Valpolicella Classica. L’appassimento naturale delle uve sulle “arele” e l’affinamento in grandi botti per almeno sei anni, rendono stabile e duratura la sua struttura, facendone uno dei vini rossi più longevi al mondo.

Fondata nel 1857 la Bertani è ancora oggi un’azienda moderna, presente con i suoi vini in Italia e in tutto il mondo. Saper guardare al presente è il modo in cui interpretiamo quel saper fare vino che da sempre distingue i nostri prodotti, da quelli storici come il Secco- Bertani e l’Amarone Classico alle interpretazioni più recenti, come l’Amarone Villa Arvedi. Bertani vanta oggi circa 200 ettari di vigneti gestiti direttamente nelle zone classiche del Valpolicella, della Valpantena, del Soave e del Lago di Garda.

Amarone Classico Bertani is a timeless wine, in the unique style that Bertani has always striven care to preserve. Produced by Bertani since as long ago as 1958, it is made with Corvina and Rondinella grapes that grow on the slopes around Villa Novare in Valpolicella Classica area. The natural appassimento (semi-drying process) of the grapes on the “aréle” (cane mats) and the ageing in large casks for no less that six years give this wine a stable and longlasting structure, making it one of the longestliving wines in the world.

CAV. G.B. BERTANI S.R.L. Via Asiago, 1 - Grezzana 37023 (VR) Phone +39 045 8658444 - Fax+39 045 8658400 bertani@bertani.net - www.bertani.net

TASTING NOTES OPERAWINE

38

Bertani Amarone della Valpolicella Classico 2004

the wine

the estate Fisrt established in 1857, is a modern business which markets its wines in Italy and throughout the world. Looking carefully at today’s world is our way of interpreting the wine-making skills that have always been the distinguishing feature of our products, from our historic wines like Secco Bertani and Amarone Classico to our more recent creations such as Amarone Villa Arvedi. Today Bertani boasts around 200 hectares of vineyards managed directly in the classic areas of Valpolicella, Valpantena, Soave and Lake Garda.

veneto

Year: 2004 Grape variety: 80% Corvina Veronese, 20% Rondinella Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 90.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

39


Biondi Santi Franco - Tenuta Greppo

il vino

BIONDI SANTI TENUTA GREPPO Villa Greppo, 183 - Montalcino 53024 (SI) Phone +39 0577 848087 - Fax +39 0577 849693 biondisanti@biondisanti.it - www.biondisanti.it

L’Azienda La storia del Greppo ha inizio nell’800 quando, Clemente Santi e suo nipote Ferruccio Biondi Santi, iniziarono a vinificare in purezza il Sangiovese nella Cantina della Tenuta Il Greppo, di proprietà della loro famiglia. Ferruccio produsse la prima bottiglia di Brunello di Montalcino nel 1888. Suo figlio, Tancredi, enologo di chiara fama, creò le basi di produzione del Brunello. Franco Biondi Santi, figlio di Tancredi, continua la filosofia di produzione del Brunello, non apportando modifiche, forte della testimonianza e della collezione straordinaria di Riserve, di cui la 1888 risulta essere la più storica.

the estate The story of Il Greppo dates back to 1800, when Clemente Santi and his grand-son Ferruccio Biondi Santi, began making wine using 100% Sangiovese in the cellar of Tenuta Il Greppo, belonging to their family. In 1888 Ferruccio produced the first bottle of Brunello. His son Tancredi, a wine maker with a remarkable reputation, set the guidelines for the regulation of Brunello production. Franco Biondi Santi, Tancredi’s son, still follows the same philosophy, without making changes, relying on the testimony and the extraordinary collection of Riserves, of which the 1888 is still the most historic one.

TASTING NOTES OPERAWINE

40

Vendemmia eccezionale al Greppo. Primavera fredda e piovosa. Giugno, Luglio ed Agosto caldi e asciutti, con sbalzi di temperature e piogge intervallate. Settembre piovoso, seguito da aria secca, quindi vendemmia ottimale. Inizio Vendemmia il 18 Settembre con decorso asciutto e freddo. Mosto ricco di zuccheri, estratti ed acidità, con pH mediobasso. Uve dai vigneti di Sangiovese Grosso , di età fra 10 e 25 anni, di proprietà del Greppo. E’ maturato per 36 mesi in botti di Rovere di Slavonia. Stappare e scolmare un poco le bottiglie, almeno 8 ore prima della degustazione

toscana

Biondi-Santi BRUNELLO DI MONTALCINO 2006

the wine Exceptional harvest at Il Greppo. The spring was cold and wet. June, July and August hot and dry with considerable temperature range and rainfall at regular intervals. Rain in the first half of September followed by cool, dry air and a perfect harvest that began on September 18th. The must was rich in sugar, extract and acidity with a medium-low pH. Produced from Sangiovese Grosso vines with 10-25 years of age. Aged in Slavonian oak barrels for 36 months. Uncork, remove a small amount of wine from the bottle and allow to aerate for at least 8 hours before serving.

Year: 2006 Grape variety: Sangiovese Grosso BBS11 Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 46.126 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

41


Biondi Santi Franco - Tenuta Greppo

il vino

BIONDI SANTI TENUTA GREPPO Villa Greppo, 183 - Montalcino 53024 (SI) Phone +39 0577 848087 - Fax +39 0577 849693 biondisanti@biondisanti.it - www.biondisanti.it

L’Azienda La storia del Greppo ha inizio nell’800 quando, Clemente Santi e suo nipote Ferruccio Biondi Santi, iniziarono a vinificare in purezza il Sangiovese nella Cantina della Tenuta Il Greppo, di proprietà della loro famiglia. Ferruccio produsse la prima bottiglia di Brunello di Montalcino nel 1888. Suo figlio, Tancredi, enologo di chiara fama, creò le basi di produzione del Brunello. Franco Biondi Santi, figlio di Tancredi, continua la filosofia di produzione del Brunello, non apportando modifiche, forte della testimonianza e della collezione straordinaria di Riserve, di cui la 1888 risulta essere la più storica.

the estate The story of Il Greppo dates back to 1800, when Clemente Santi and his grand-son Ferruccio Biondi Santi, began making wine using 100% Sangiovese in the cellar of Tenuta Il Greppo, belonging to their family. In 1888 Ferruccio produced the first bottle of Brunello. His son Tancredi, a wine maker with a remarkable reputation, set the guidelines for the regulation of Brunello production. Franco Biondi Santi, Tancredi’s son, still follows the same philosophy, without making changes, relying on the testimony and the extraordinary collection of Riserves, of which the 1888 is still the most historic one.

TASTING NOTES OPERAWINE

40

Vendemmia eccezionale al Greppo. Primavera fredda e piovosa. Giugno, Luglio ed Agosto caldi e asciutti, con sbalzi di temperature e piogge intervallate. Settembre piovoso, seguito da aria secca, quindi vendemmia ottimale. Inizio Vendemmia il 18 Settembre con decorso asciutto e freddo. Mosto ricco di zuccheri, estratti ed acidità, con pH mediobasso. Uve dai vigneti di Sangiovese Grosso , di età fra 10 e 25 anni, di proprietà del Greppo. E’ maturato per 36 mesi in botti di Rovere di Slavonia. Stappare e scolmare un poco le bottiglie, almeno 8 ore prima della degustazione

toscana

Biondi-Santi BRUNELLO DI MONTALCINO 2006

the wine Exceptional harvest at Il Greppo. The spring was cold and wet. June, July and August hot and dry with considerable temperature range and rainfall at regular intervals. Rain in the first half of September followed by cool, dry air and a perfect harvest that began on September 18th. The must was rich in sugar, extract and acidity with a medium-low pH. Produced from Sangiovese Grosso vines with 10-25 years of age. Aged in Slavonian oak barrels for 36 months. Uncork, remove a small amount of wine from the bottle and allow to aerate for at least 8 hours before serving.

Year: 2006 Grape variety: Sangiovese Grosso BBS11 Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 46.126 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

41


Bisol Desiderio & Figli

il vino

BISOL DESIDERIO & FIGLI SOCIETÀ AGRICOLA Via Follo, 33 - Valdobbiadene 31049 (TV) Phone +39 0423 900138 - Fax +39 0423 900577 info@bisol.it - www.bisol.it

L’Azienda Bisol, storica famiglia del Prosecco con sede a S.Stefano di Valdobbiadene, coltiva 125 ettari di vigneti, dislocati nelle aree più vocate della D.O.C.G.. Testimonianze della sua presenza nella zona “Chartice” risalgono al XVI secolo. I 3 ettari di proprietà sul Cartizze, vigneto più prezioso d’Italia, sono l’orgoglio dell’azienda. Il valore aggiunto della Bisol - tramandata di padre in figlio da 21 generazioni - è la qualità del territorio: gestendo direttamente l’intera filiera produttiva, dà ai propri vini l’eccellenza così apprezzata nel mondo.

the estate Bisol, the time-honored Prosecco family located in S.Stefano-Valdobbiadene, cultivate 125 hectares of vineyards in the most important DOCG area. Testimony that firmly roots the family in the “Chartice” zone dates back to the XVI century. The 3 hectares of Cartizze located in Italy’s most precious vineyard are the company’s pride and joy. 21 generations from father to son, the quality of the terroir and direct control of the entire production process is that ‘little bit extra’ giving their wines that excellence so appreciated throughout the world.

TASTING NOTES OPERAWINE

42

“Cartizze” è la celebre zona collinare nel cuore della Denominazione - la famiglia Bisol ne possiede 3 in sommità - considerata il vigneto più prezioso d’Italia, con un valore di oltre 2,5 milioni di Euro per ettaro. Cartizze è anche il nome del Cru che nasce da questi declivi scoscesi, il cui microclima particolarmente mite si combina ad un terreno antichissimo per far maturare l’uva più lentamente, e per regalarle quel colore intenso, quella dolcezza inconfondibile, che rendono il Cartizze un grande vino spumante.

veneto

Desiderio Bisol & Figli Dry Valdobbiadene Superiore di Cartizze NV

the wine “Cartizze” is the famous zone of steep hills at the heart of the appellation. The Bisol family own three hectares at the summit of this most precious of Italian vineyards valued at over 2,5 million Euro per hectare. Cartizze is also the name of the Cru, the fruit of these steep slopes, whose particularly mild microclimate and ancient terroir combine to allow the grapes to mature more slowly and to endow them with that intense color and unmistakable sweetness that is the hallmark of Cartizze, a trully great sparkling wine.

Year: No Vintage Grape variety: Glera 100% Alcoholic content: 11,5% Volume (75cl bottles): 39.400 Wine: Sparkling wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

43


Bisol Desiderio & Figli

il vino

BISOL DESIDERIO & FIGLI SOCIETÀ AGRICOLA Via Follo, 33 - Valdobbiadene 31049 (TV) Phone +39 0423 900138 - Fax +39 0423 900577 info@bisol.it - www.bisol.it

L’Azienda Bisol, storica famiglia del Prosecco con sede a S.Stefano di Valdobbiadene, coltiva 125 ettari di vigneti, dislocati nelle aree più vocate della D.O.C.G.. Testimonianze della sua presenza nella zona “Chartice” risalgono al XVI secolo. I 3 ettari di proprietà sul Cartizze, vigneto più prezioso d’Italia, sono l’orgoglio dell’azienda. Il valore aggiunto della Bisol - tramandata di padre in figlio da 21 generazioni - è la qualità del territorio: gestendo direttamente l’intera filiera produttiva, dà ai propri vini l’eccellenza così apprezzata nel mondo.

the estate Bisol, the time-honored Prosecco family located in S.Stefano-Valdobbiadene, cultivate 125 hectares of vineyards in the most important DOCG area. Testimony that firmly roots the family in the “Chartice” zone dates back to the XVI century. The 3 hectares of Cartizze located in Italy’s most precious vineyard are the company’s pride and joy. 21 generations from father to son, the quality of the terroir and direct control of the entire production process is that ‘little bit extra’ giving their wines that excellence so appreciated throughout the world.

TASTING NOTES OPERAWINE

42

“Cartizze” è la celebre zona collinare nel cuore della Denominazione - la famiglia Bisol ne possiede 3 in sommità - considerata il vigneto più prezioso d’Italia, con un valore di oltre 2,5 milioni di Euro per ettaro. Cartizze è anche il nome del Cru che nasce da questi declivi scoscesi, il cui microclima particolarmente mite si combina ad un terreno antichissimo per far maturare l’uva più lentamente, e per regalarle quel colore intenso, quella dolcezza inconfondibile, che rendono il Cartizze un grande vino spumante.

veneto

Desiderio Bisol & Figli Dry Valdobbiadene Superiore di Cartizze NV

the wine “Cartizze” is the famous zone of steep hills at the heart of the appellation. The Bisol family own three hectares at the summit of this most precious of Italian vineyards valued at over 2,5 million Euro per hectare. Cartizze is also the name of the Cru, the fruit of these steep slopes, whose particularly mild microclimate and ancient terroir combine to allow the grapes to mature more slowly and to endow them with that intense color and unmistakable sweetness that is the hallmark of Cartizze, a trully great sparkling wine.

Year: No Vintage Grape variety: Glera 100% Alcoholic content: 11,5% Volume (75cl bottles): 39.400 Wine: Sparkling wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

43


Braida

il vino

BRAIDA DI BOLOGNA GIACOMO AZIENDA VITI-VINICOLA S.R.L. S.P.27 n. 9 - Loc.Ciappellette Rocchetta Tanaro 14030 (AT) Phone +39 0141 644113 - Fax +39 0141 644584 info@braida.it - www.braida.it

Bricco dell’Uccellone è il più famoso cru di Barbera d’Asti. Vendemmiato in ottobre ed invecchiato in botti di legno per 15 mesi. Il risultato è di alto livello del colore rosso rubino molto intenso, profumo ricco, complesso, di notevole forza e spessore, ci sono sentori di frutta rossa e frutti di bosco, note di spezie, vaniglia e liquirizia. Sapore generoso, grande corpo e longevità.

L’Azienda Braida si trova nel cuore del Piemonte. Giacomo Bologna sostenitore del vitigno Barbera, ha lanciato un nuovo stile di vino nel 1982: il “Bricco dell’Uccellone” conquistando la scena nel mondo dei vini italiani. I suoi eredi rivelano la varietà nella sua espressione più pura! Essere BARBERA, Essere BRAIDA!

piemonte

Braida di Giacomo Bologna Barbera d’Asti Bricco dell’Uccellone 2006

the wine Bricco dell’Uccellone is the most famous crus of Barbera d’Asti.Wholly seized in October in the vineyard dell'Uccellone,following aging in wooden casks for 15 months. The result is highlevel color very intense ruby red, rich aroma, complex, of considerable strength and thickness, there are hints of red fruit and berries, some of the background mentos spices, vanilla and licorice. Taste generous, great body and longevity.

the estate Braida .The estate is situated in the heart of Piemonte/Italy. Giacomo Bologna B advocate of the Barbera grape, launched a new style of wine in 1982: the “Bricco dell’Uccellone” immediately conquered the world’s stage of wines. Today his heirs reveal the variety in its purest expression! Be BARBERA, Be BRAIDA!

Year: 2006 Grape variety: 100% Barbera Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 35.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

44

TASTING NOTES OPERAWINE

45


Braida

il vino

BRAIDA DI BOLOGNA GIACOMO AZIENDA VITI-VINICOLA S.R.L. S.P.27 n. 9 - Loc.Ciappellette Rocchetta Tanaro 14030 (AT) Phone +39 0141 644113 - Fax +39 0141 644584 info@braida.it - www.braida.it

Bricco dell’Uccellone è il più famoso cru di Barbera d’Asti. Vendemmiato in ottobre ed invecchiato in botti di legno per 15 mesi. Il risultato è di alto livello del colore rosso rubino molto intenso, profumo ricco, complesso, di notevole forza e spessore, ci sono sentori di frutta rossa e frutti di bosco, note di spezie, vaniglia e liquirizia. Sapore generoso, grande corpo e longevità.

L’Azienda Braida si trova nel cuore del Piemonte. Giacomo Bologna sostenitore del vitigno Barbera, ha lanciato un nuovo stile di vino nel 1982: il “Bricco dell’Uccellone” conquistando la scena nel mondo dei vini italiani. I suoi eredi rivelano la varietà nella sua espressione più pura! Essere BARBERA, Essere BRAIDA!

piemonte

Braida di Giacomo Bologna Barbera d’Asti Bricco dell’Uccellone 2006

the wine Bricco dell’Uccellone is the most famous crus of Barbera d’Asti.Wholly seized in October in the vineyard dell'Uccellone,following aging in wooden casks for 15 months. The result is highlevel color very intense ruby red, rich aroma, complex, of considerable strength and thickness, there are hints of red fruit and berries, some of the background mentos spices, vanilla and licorice. Taste generous, great body and longevity.

the estate Braida .The estate is situated in the heart of Piemonte/Italy. Giacomo Bologna B advocate of the Barbera grape, launched a new style of wine in 1982: the “Bricco dell’Uccellone” immediately conquered the world’s stage of wines. Today his heirs reveal the variety in its purest expression! Be BARBERA, Be BRAIDA!

Year: 2006 Grape variety: 100% Barbera Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 35.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

44

TASTING NOTES OPERAWINE

45


Bruno Giacosa

il vino

BRUNO GIACOSA RC SNC Via XX Settembre, 52 - Neive 12052 (CN) Phone +39 0173 67027 - Fax +39 0173 677477 martina@brunogiacosa.it - www.bruonogiacosa.it

L’Azienda Oltre alle cantine di Neive, la Casa Vinicola Bruno Giacosa è proprietaria dell’Azienda Agricola Falletto situata nei Comuni di Serralunga d’Alba, La Morra e Barbaresco. La filosofia aziendale coniuga il rispetto della tradizione con l’uso di selezionate tecnologie moderne per ottenere da ogni terroir l’espressione migliore. Bruno Giacosa ritiene che i grandi vini nascano già nel vigneto con la produzione di uve coltivate da mani esperte. Nelle cantine l’obiettivo è produrre un vino che mantiene la sua identità dalle vite alla bottiglia nel pieno rispetto delle caratteristiche di ogni vigneto.

the estate Besides the cellars located in Neive, Bruno Giacosa winery owns the Azienda Agricola Falletto in the villages of Serralunga d’Alba, La Morra and Barbaresco. Bruno Giacosa’s winemaking philosophy combines the respect for tradition winemaking with the selected use of modern technology to obtain the best expression of each vineyard’s terroir. He thinks that great wines originate in the vineyard with the production of grapes cultivated by experienced growers. In the cellar, the goal is to produce a wine that maintains its identity from vine to bottle in full respect of the grape’s typical characteristics.

TASTING NOTES OPERAWINE

46

Prodotto da uve Nebbiolo provenienti dalla pregiata sottozona Falletto di Serralunga d’Alba. I vigneti sono esposti a sud, sud-ovest, il terreno è argilloso-calcareo. Il metodo di vinificazione è tradizionale e prevede la macerazione e la fermentazione alcolica in vasche di acciaio inox e l’affinamento in grandi botti di rovere francese. Il vino presenta un colore rosso granato con riflessi aranciati. Il bouquet è ampio, complesso, fine ed elegante, con note di frutta rossa, fiori secchi, spezie. In bocca è asciutto, pieno, equilibrato, con tannini vellutati.

piemonte

Falletto di Bruno Giacosa Barolo Falletto 2007

the wine Produced from 100% Nebbiolo grapes coming from the valuable subarea Falletto in the village of Serralunga d’Alba. The vineyards are south, south-west exposed and the soil is clay-calcareous. The vinification method is traditional; the maceration and the alcoholic fermentation take place in stainless steel vats and after the malolactic fermentation the wine is transferred to big French oak barrels for the refinement. Wine of red garnet color with orange glints. The bouquet is complex, fine and elegant with red fruit, dried flowers and spices notes. On the mouth it is dry, full, well-balanced, with velvety tannins.

Year: 2007 Grape variety: Nebbiolo Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 13.700 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

47


Bruno Giacosa

il vino

BRUNO GIACOSA RC SNC Via XX Settembre, 52 - Neive 12052 (CN) Phone +39 0173 67027 - Fax +39 0173 677477 martina@brunogiacosa.it - www.bruonogiacosa.it

L’Azienda Oltre alle cantine di Neive, la Casa Vinicola Bruno Giacosa è proprietaria dell’Azienda Agricola Falletto situata nei Comuni di Serralunga d’Alba, La Morra e Barbaresco. La filosofia aziendale coniuga il rispetto della tradizione con l’uso di selezionate tecnologie moderne per ottenere da ogni terroir l’espressione migliore. Bruno Giacosa ritiene che i grandi vini nascano già nel vigneto con la produzione di uve coltivate da mani esperte. Nelle cantine l’obiettivo è produrre un vino che mantiene la sua identità dalle vite alla bottiglia nel pieno rispetto delle caratteristiche di ogni vigneto.

the estate Besides the cellars located in Neive, Bruno Giacosa winery owns the Azienda Agricola Falletto in the villages of Serralunga d’Alba, La Morra and Barbaresco. Bruno Giacosa’s winemaking philosophy combines the respect for tradition winemaking with the selected use of modern technology to obtain the best expression of each vineyard’s terroir. He thinks that great wines originate in the vineyard with the production of grapes cultivated by experienced growers. In the cellar, the goal is to produce a wine that maintains its identity from vine to bottle in full respect of the grape’s typical characteristics.

TASTING NOTES OPERAWINE

46

Prodotto da uve Nebbiolo provenienti dalla pregiata sottozona Falletto di Serralunga d’Alba. I vigneti sono esposti a sud, sud-ovest, il terreno è argilloso-calcareo. Il metodo di vinificazione è tradizionale e prevede la macerazione e la fermentazione alcolica in vasche di acciaio inox e l’affinamento in grandi botti di rovere francese. Il vino presenta un colore rosso granato con riflessi aranciati. Il bouquet è ampio, complesso, fine ed elegante, con note di frutta rossa, fiori secchi, spezie. In bocca è asciutto, pieno, equilibrato, con tannini vellutati.

piemonte

Falletto di Bruno Giacosa Barolo Falletto 2007

the wine Produced from 100% Nebbiolo grapes coming from the valuable subarea Falletto in the village of Serralunga d’Alba. The vineyards are south, south-west exposed and the soil is clay-calcareous. The vinification method is traditional; the maceration and the alcoholic fermentation take place in stainless steel vats and after the malolactic fermentation the wine is transferred to big French oak barrels for the refinement. Wine of red garnet color with orange glints. The bouquet is complex, fine and elegant with red fruit, dried flowers and spices notes. On the mouth it is dry, full, well-balanced, with velvety tannins.

Year: 2007 Grape variety: Nebbiolo Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 13.700 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

47


Ca’ del Bosco

il vino

CÀ DEL BOSCO S.R.L. Via Albano Zanella, 13 - Erbusco 25030 (BS) Phone +39 030 7766111 - Fax +39 030 7268425 cadelbosco@cadelbosco.com www.cadelbosco.com

La Cuvée Annamaria Clementi Brut 2004 è la migliore interpretazione del Franciacorta in stile Ca’ del Bosco: fragranza d’aroma ed eleganza sono i suoi caratteri unici. Lo chardonnay in particolare ed il pinot nero, sapientemente diradati prima della maturazione, dopo 7 anni di bottiglia esprimono ora tutto il loro potenziale: profumi molto aperti e dalla grande ricchezza aromatica.

L’Azienda In Ca’ del Bosco c’è un unico principio che comanda e definisce tutta la produzione, dalla scelta in vigna all’imbottigliamento: l’eccellenza. I vini prodotti devono rispondere ai requisiti che rendono tutto il piacere della consumazione: l’equilibrio assoluto e la perfetta armonia. La filosofia aziendale si basa sull’applicazione della tecnologia alla piena espressione delle uve per ottenere i migliori vini possibili.

TASTING NOTES OPERAWINE

48

Ca’ del Bosco Brut Franciacorta Cuvée Annamaria Clementi 2004

the wine Cuvée Annamaria Clementi Brut 2004 is the finest interpretation of Franciacorta in Ca’ del Bosco style, a uniquely fragrant, marvellously elegant sparkling wine. The chardonnay in particular and the pinot noir clusters were skilfully thinned before coming to full ripeness and after seven years of bottle ageing, proffer all their potential in a generous swath of wide-ranging, sumptuously rich aromas.

Year: 2004 Grape variety: 55% Chardonnay, 25% Pinot Bianco, 20% Pinot Nero Alcoholic content: 12,5% Volume (75cl bottles): 32.000 Wine: Sparkling wine

the estate At Ca’ del Bosco there is a single principle behind and defining all its production, from grape selection to bottling: excellence.Its wines must meet the prerequisites that make for total drinking pleasure: absolute balance and perfect harmony. Winery philosophy is based on using technology to get full expression of the grapes and thus make the finest wines possible.

lombardia

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

49


Ca’ del Bosco

il vino

CÀ DEL BOSCO S.R.L. Via Albano Zanella, 13 - Erbusco 25030 (BS) Phone +39 030 7766111 - Fax +39 030 7268425 cadelbosco@cadelbosco.com www.cadelbosco.com

La Cuvée Annamaria Clementi Brut 2004 è la migliore interpretazione del Franciacorta in stile Ca’ del Bosco: fragranza d’aroma ed eleganza sono i suoi caratteri unici. Lo chardonnay in particolare ed il pinot nero, sapientemente diradati prima della maturazione, dopo 7 anni di bottiglia esprimono ora tutto il loro potenziale: profumi molto aperti e dalla grande ricchezza aromatica.

L’Azienda In Ca’ del Bosco c’è un unico principio che comanda e definisce tutta la produzione, dalla scelta in vigna all’imbottigliamento: l’eccellenza. I vini prodotti devono rispondere ai requisiti che rendono tutto il piacere della consumazione: l’equilibrio assoluto e la perfetta armonia. La filosofia aziendale si basa sull’applicazione della tecnologia alla piena espressione delle uve per ottenere i migliori vini possibili.

TASTING NOTES OPERAWINE

48

Ca’ del Bosco Brut Franciacorta Cuvée Annamaria Clementi 2004

the wine Cuvée Annamaria Clementi Brut 2004 is the finest interpretation of Franciacorta in Ca’ del Bosco style, a uniquely fragrant, marvellously elegant sparkling wine. The chardonnay in particular and the pinot noir clusters were skilfully thinned before coming to full ripeness and after seven years of bottle ageing, proffer all their potential in a generous swath of wide-ranging, sumptuously rich aromas.

Year: 2004 Grape variety: 55% Chardonnay, 25% Pinot Bianco, 20% Pinot Nero Alcoholic content: 12,5% Volume (75cl bottles): 32.000 Wine: Sparkling wine

the estate At Ca’ del Bosco there is a single principle behind and defining all its production, from grape selection to bottling: excellence.Its wines must meet the prerequisites that make for total drinking pleasure: absolute balance and perfect harmony. Winery philosophy is based on using technology to get full expression of the grapes and thus make the finest wines possible.

lombardia

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

49


Cantina Terlano

il vino

CANTINA TERLANO COOPERATIVA SOCIETÀ AGRICOLA Via Silberleiten, 7 - Terlano 39018 (BZ) Phone +39 0471 257135 office@cantina-terlano.com www.cantina-terlano.com

L’Azienda

trentino alto adige

Questo voluminoso Sauvignon Blanc si presenta limpido come i cristalli di quarzo che arricchiscono il terreno porfirico dei vigenti di Terlano. Vino dal bouquet complesso e dal sapore minerale e duraturo.

the wine As clear as the quartz crystals in the porphyry soil of Terlano, this voluminous Sauvignon Blanc presents a complex bouquet and an extremely mineralic and long lingering finish.

Terlano è un villaggio vinicolo nel cuore dell’Alto Adige, tra Merano e Bolzano. Qui nel 1893 24 viticoltori si riunirono in una cooperativa per la produzione e la vendita di vino. In cantina le annate di particolare valore vengono immagazzinate nel prezioso archivio enologico, che oggi conserva oltre 20.000 bottiglie di tutte le annate dal 1955 ai giorni nostri, alcune delle quali ancora più vecchie. Questa collezione di vini testimonia la tradizione di Terlano in materia di vini maturi e longevi che, col passare del tempo, acquistano sempre maggior armonia ed eleganza.

Cantina Terlano Sauvignon Alto Adige Terlano Quarz 2010

Year: 2010 Grape variety: 100% Sauvignon Blanc Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 59.300 Wine: White wine

the estate The wine-growing village of Terlano lies in the heart of South Tyrol, between Merano and Bolzano. In 1893, 24 local wine growers set up a joint production, sales and marketing organization. Special vintages in the Terlano cellar have been stored since time immemorial in the valuable wine archive, where today more than 20,000 bottles from all the years between 1955 and the present day are laid down, some date back even earlier. This wine collection, which is unique in the whole of Italy, proves Terlano’s tradition of mature, enduring wines, which become more harmonious and elegant as they age.

TASTING NOTES OPERAWINE

50

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

51


Cantina Terlano

il vino

CANTINA TERLANO COOPERATIVA SOCIETÀ AGRICOLA Via Silberleiten, 7 - Terlano 39018 (BZ) Phone +39 0471 257135 office@cantina-terlano.com www.cantina-terlano.com

L’Azienda

trentino alto adige

Questo voluminoso Sauvignon Blanc si presenta limpido come i cristalli di quarzo che arricchiscono il terreno porfirico dei vigenti di Terlano. Vino dal bouquet complesso e dal sapore minerale e duraturo.

the wine As clear as the quartz crystals in the porphyry soil of Terlano, this voluminous Sauvignon Blanc presents a complex bouquet and an extremely mineralic and long lingering finish.

Terlano è un villaggio vinicolo nel cuore dell’Alto Adige, tra Merano e Bolzano. Qui nel 1893 24 viticoltori si riunirono in una cooperativa per la produzione e la vendita di vino. In cantina le annate di particolare valore vengono immagazzinate nel prezioso archivio enologico, che oggi conserva oltre 20.000 bottiglie di tutte le annate dal 1955 ai giorni nostri, alcune delle quali ancora più vecchie. Questa collezione di vini testimonia la tradizione di Terlano in materia di vini maturi e longevi che, col passare del tempo, acquistano sempre maggior armonia ed eleganza.

Cantina Terlano Sauvignon Alto Adige Terlano Quarz 2010

Year: 2010 Grape variety: 100% Sauvignon Blanc Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 59.300 Wine: White wine

the estate The wine-growing village of Terlano lies in the heart of South Tyrol, between Merano and Bolzano. In 1893, 24 local wine growers set up a joint production, sales and marketing organization. Special vintages in the Terlano cellar have been stored since time immemorial in the valuable wine archive, where today more than 20,000 bottles from all the years between 1955 and the present day are laid down, some date back even earlier. This wine collection, which is unique in the whole of Italy, proves Terlano’s tradition of mature, enduring wines, which become more harmonious and elegant as they age.

TASTING NOTES OPERAWINE

50

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

51


Cantina Zaccagnini

il vino

AZIENDA AGRICOLA CICCIO ZACCAGNINI S.R.L Contrada Pozzo - Bolognano 65020 (PE) Phone +39 085 8880195 - Fax +39 085 8880155 info@cantinazaccagnini.it www.cantinazaccagnini.it

L’Azienda L’Azienda Zaccagnini nasce nel 1978 a Bolognano. L’Enologo Concezio Marulli, si avvale delle più moderne tecniche di vinificazione e di un sistema di qualità totale. L’attuale produzione aziendale è di circa un 1 milione e mezzo di bottiglie ottenute dai 150 ettari di vigneti. Il 70% della produzione è esportata in 46 paesi. La nostra azienda è inoltre considerata da riviste leader del settore come una delle migliori aziende per rapporto qualità/prezzo. La filosofia dell’azienda Zaccagnini ruota intorno al rapporto tra vino e arte, celebrato attraverso le numerose sculture situate nei vigneti e nella cantina.

Il vino è affinato per circa 18 mesi in barriques di Rovere francese, con successivo affinamento di 12 mesi in acciaio e 6 mesi in bottiglia. Caratteristiche organolettiche: colore rosso rubino profondo limpido e intenso; notevole profumo di liquirizia e frutti di bosco; corpo pieno e robusto con componente tannica avvolta dalla trama aromatica del vitigno. In vendita 2 anni dopo la vendemmia; può affinarsi in bottiglia 10 o più anni. Temperatura di servizio: 18°C.

abruzzo

Ciccio Zaccagnini Montepulciano d’Abruzzo San Clemente 2007

the wine The wine is aged into French oak barriques for about 18 months; again 12 months in stainless steel tanks and 6 moths refining in the bottle. Sensorial features: deep ruby red colour, limpid and intense; strong liquorice and forest fruits scents; full-bodied and robust, with a tannin component embraced by the grape’s aromatic weave. On sale 3 years after the harvest; bottle-ageing even for a further 10 years. Serving temperature: 18°C.

Year: 2007 Grape variety: Montepulciano d’Abruzzo 100% Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 35.000 Wine: Red wine

the estate The company was founded in 1978 in Bolognano. The winemaker, Concezio Marulli uses the most modern wine production techniques and a total quality checking system. Today the yearly production is approximately 1.500.000 bottles, with the grapes obtained in 150 hectares vineyards. The 70% of our production is exported in 46 countries. Our Winery is considered by the leading Wine Magazines as one of the World’s Best Estate “Value for Money”. The company philosophy is rooted in the relationship between wine and art, celebrated through the different sculptures situated in the vineyards and in the winery. TASTING NOTES OPERAWINE

52

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

53


Cantina Zaccagnini

il vino

AZIENDA AGRICOLA CICCIO ZACCAGNINI S.R.L Contrada Pozzo - Bolognano 65020 (PE) Phone +39 085 8880195 - Fax +39 085 8880155 info@cantinazaccagnini.it www.cantinazaccagnini.it

L’Azienda L’Azienda Zaccagnini nasce nel 1978 a Bolognano. L’Enologo Concezio Marulli, si avvale delle più moderne tecniche di vinificazione e di un sistema di qualità totale. L’attuale produzione aziendale è di circa un 1 milione e mezzo di bottiglie ottenute dai 150 ettari di vigneti. Il 70% della produzione è esportata in 46 paesi. La nostra azienda è inoltre considerata da riviste leader del settore come una delle migliori aziende per rapporto qualità/prezzo. La filosofia dell’azienda Zaccagnini ruota intorno al rapporto tra vino e arte, celebrato attraverso le numerose sculture situate nei vigneti e nella cantina.

Il vino è affinato per circa 18 mesi in barriques di Rovere francese, con successivo affinamento di 12 mesi in acciaio e 6 mesi in bottiglia. Caratteristiche organolettiche: colore rosso rubino profondo limpido e intenso; notevole profumo di liquirizia e frutti di bosco; corpo pieno e robusto con componente tannica avvolta dalla trama aromatica del vitigno. In vendita 2 anni dopo la vendemmia; può affinarsi in bottiglia 10 o più anni. Temperatura di servizio: 18°C.

abruzzo

Ciccio Zaccagnini Montepulciano d’Abruzzo San Clemente 2007

the wine The wine is aged into French oak barriques for about 18 months; again 12 months in stainless steel tanks and 6 moths refining in the bottle. Sensorial features: deep ruby red colour, limpid and intense; strong liquorice and forest fruits scents; full-bodied and robust, with a tannin component embraced by the grape’s aromatic weave. On sale 3 years after the harvest; bottle-ageing even for a further 10 years. Serving temperature: 18°C.

Year: 2007 Grape variety: Montepulciano d’Abruzzo 100% Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 35.000 Wine: Red wine

the estate The company was founded in 1978 in Bolognano. The winemaker, Concezio Marulli uses the most modern wine production techniques and a total quality checking system. Today the yearly production is approximately 1.500.000 bottles, with the grapes obtained in 150 hectares vineyards. The 70% of our production is exported in 46 countries. Our Winery is considered by the leading Wine Magazines as one of the World’s Best Estate “Value for Money”. The company philosophy is rooted in the relationship between wine and art, celebrated through the different sculptures situated in the vineyards and in the winery. TASTING NOTES OPERAWINE

52

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

53


Cantine Ferrari

il vino

FERRARI F.LLI LUNELLI S.P.A Via del Ponte di Ravina, 15 - Trento 38123 (TN) Phone +39 0461 972311 - Fax +39 0461 913008 info@cantineferrari.it - www.cantineferrari.it

L’Azienda Fondata nel 1902 a Trento da Giulio Ferrari, è la cantina di metodo classico leader in Italia. La famiglia Lunelli, che dal 1952 ne è alla guida, ha fatto dell’eccellenza il principio ispiratore di ogni scelta produttiva: dal totale controllo della filiera - dalla vigna alla tavola - alla fedeltà al metodo classico come unica tecnica di produzione, all’indissolubile legame con il territorio, quel Trentino da cui nasce tutta l’uva destinata a trasformarsi in bollicine. Da sempre, Ferrari accompagna i momenti più importanti del mondo istituzionale, della cultura, dello spettacolo e dello sport.

the estate Founded in Trento in 1902 by Giulio Ferrari, it’s Italy’s leading producer of Classic Method sparkling wines. Since 1952 the Lunelli family runs the company with “excellence” as the guiding principle behind every decision: total control of the entire process from the vineyard to the table; strict adherence to the Metodo Classico as the only production technique; an indissoluble link with the territory of Trentino, the source of all the grapes destined to become Ferrari’s sparkling wines. Ferrari has always provided the perfect accompaniment for the most significant moments in the realms of the state, culture, show business and sport. TASTING NOTES OPERAWINE

54

Chardonnay in purezza, è un cru espressione di un vigneto straordinario, Maso Pianizza, posto a 600 mt alle pendici dei monti nei dintorni di Trento. Prodotto solo nelle migliori annate, il Giulio Ferrari è un Trentodoc che vince la sfida con il tempo, maturando sui propri lieviti per 10 anni. Si distingue per la sua straordinaria eleganza e complessità, grazie alle quali riceve i massimi punteggi dalle più autorevoli guide del settore fra cui i “Tre bicchieri” del Gambero Rosso che commenta così la sua scelta “Godetevi le migliori bollicine d’Italia, che sono anche fra le migliori al mondo”.

trentino alto adige

Ferrari Brut Trento Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2001

the wine Made exclusively from Chardonnay, it’s a cru expression of an outstanding vineyard, Maso Pianizza, that lies at 600 mt in the hills surrounding Trento. Giulio Ferrari is a Trentodoc of extraordinary longevity, with 10 years maturation on selected yeasts, produced only in the best vintages. It’s characterized by a remarkable elegance and complexity, thanks to which it receives the highest ratings from the most authoritative wine Guides, including the “Three Glasses” from Gambero Rosso, which gives this comment on its decision: “Relish Italy’s finest sparkling wine, and one of the finest anywhere in the world”.

Year: 2001 Grape variety: 100% Chardonnay (Cru - Maso Pianizza) Alcoholic content: 12,5% Volume (75cl bottles): 42.000 Wine: Sparkling wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

55


Cantine Ferrari

il vino

FERRARI F.LLI LUNELLI S.P.A Via del Ponte di Ravina, 15 - Trento 38123 (TN) Phone +39 0461 972311 - Fax +39 0461 913008 info@cantineferrari.it - www.cantineferrari.it

L’Azienda Fondata nel 1902 a Trento da Giulio Ferrari, è la cantina di metodo classico leader in Italia. La famiglia Lunelli, che dal 1952 ne è alla guida, ha fatto dell’eccellenza il principio ispiratore di ogni scelta produttiva: dal totale controllo della filiera - dalla vigna alla tavola - alla fedeltà al metodo classico come unica tecnica di produzione, all’indissolubile legame con il territorio, quel Trentino da cui nasce tutta l’uva destinata a trasformarsi in bollicine. Da sempre, Ferrari accompagna i momenti più importanti del mondo istituzionale, della cultura, dello spettacolo e dello sport.

the estate Founded in Trento in 1902 by Giulio Ferrari, it’s Italy’s leading producer of Classic Method sparkling wines. Since 1952 the Lunelli family runs the company with “excellence” as the guiding principle behind every decision: total control of the entire process from the vineyard to the table; strict adherence to the Metodo Classico as the only production technique; an indissoluble link with the territory of Trentino, the source of all the grapes destined to become Ferrari’s sparkling wines. Ferrari has always provided the perfect accompaniment for the most significant moments in the realms of the state, culture, show business and sport. TASTING NOTES OPERAWINE

54

Chardonnay in purezza, è un cru espressione di un vigneto straordinario, Maso Pianizza, posto a 600 mt alle pendici dei monti nei dintorni di Trento. Prodotto solo nelle migliori annate, il Giulio Ferrari è un Trentodoc che vince la sfida con il tempo, maturando sui propri lieviti per 10 anni. Si distingue per la sua straordinaria eleganza e complessità, grazie alle quali riceve i massimi punteggi dalle più autorevoli guide del settore fra cui i “Tre bicchieri” del Gambero Rosso che commenta così la sua scelta “Godetevi le migliori bollicine d’Italia, che sono anche fra le migliori al mondo”.

trentino alto adige

Ferrari Brut Trento Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2001

the wine Made exclusively from Chardonnay, it’s a cru expression of an outstanding vineyard, Maso Pianizza, that lies at 600 mt in the hills surrounding Trento. Giulio Ferrari is a Trentodoc of extraordinary longevity, with 10 years maturation on selected yeasts, produced only in the best vintages. It’s characterized by a remarkable elegance and complexity, thanks to which it receives the highest ratings from the most authoritative wine Guides, including the “Three Glasses” from Gambero Rosso, which gives this comment on its decision: “Relish Italy’s finest sparkling wine, and one of the finest anywhere in the world”.

Year: 2001 Grape variety: 100% Chardonnay (Cru - Maso Pianizza) Alcoholic content: 12,5% Volume (75cl bottles): 42.000 Wine: Sparkling wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

55


Cantine Lunae Bosoni

il vino

CANTINE LUNAE BOSONI S.R.L Via Bozzi, 63 - Ortonovo 19034 (SP) Phone +39 0187 660187 - Fax +39 0187 669223 info@cantinelunae.com - www.cantinelunae.com

L’Azienda Cantine Lunae, fondata nel 1966 da Paolo Bosoni, attuale Presidente ed enologo, è un’azienda famigliare sita ad Ortonovo, nell’estremo lembo della Liguria di Levante, provincia della Spezia. La cantina ha 45 ettari di vigneto di proprietà e raccoglie uve da 150 piccoli conferitori locali, che mantengono viva la tradizione del nostro terroir. La produzione si concentra sulle varietà autoctone dei colli di Luni quali Vermentino, Albarola, Malvasia per i bianchi e Massareta e Pollera Nera per i rossi. La produzione totale è di circa 550.000 bottiglie/anno ed il marchio è presenti su più di 21 Paesi nel mondo.

the estate Cantine Lunae, established 1966 by Paolo Bosoni, current president and winemaker, is a family owned company based in Ortonovo in the Easternmost corner of Liguria- La Spezia province.The estate currently counts on 45 ha. of owned vineyards plus 150 little growers keeping local tradition alive. Production focuses on native grape varieties from the Colli di Luni area including Vermentino, Albarola, Malvasia among the white grapes and Massareta, Pollera Nera as for the red ones. Total production reaches 550,000 bottles/year and exports are sent to more than 21 Countries worldwide.

TASTING NOTES OPERAWINE

56

Prodotto con le migliori uve vermentino, raccolte a mano in piccole casse e, prima della pressatura soffice, macerate per 12-24 ore. Fermentazione a temperatura controllata in vasche di acciaio. Il vino resta sulle proprie fecce fini sino a marzoaprile. Colore giallo paglierino intenso. Profumi spiccati ed eleganti con sentori di fiori di campo, erbe aromatiche, spezie, frutta matura, miele. Gusto equilibrato e armonico,con note di frutta e di miele ben bilanciate da un finale fresco, minerale, molto persistente. Ottimo per portate principali di pesce, pasta, carni bianche, salumi.

liguria

Cantine Lunae Bosoni Vermentino Colli di Luni Black Label 2010

the wine Produced with selected Vermentino grapes, hand-harvested in small crates. Skin contact for 12-24 hours before pneumatic pressing. Fermentation in stainless steel vats at controlled temperature. It stays on its noble lees till March/April. Deep straw yellow color. Intense and elegant bouquet with hints of wild flowers, aromatic herbs, spices, mature fruit, honey. Harmonious taste, with notes of fruit and honey very well balanced by a persistent fresh and mineral finish. Perfect with fish main courses, pasta, white meats, cold cuts.

Year: 2010 Grape variety: Vermentino 100% Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 50.000 Wine: White wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

57


Cantine Lunae Bosoni

il vino

CANTINE LUNAE BOSONI S.R.L Via Bozzi, 63 - Ortonovo 19034 (SP) Phone +39 0187 660187 - Fax +39 0187 669223 info@cantinelunae.com - www.cantinelunae.com

L’Azienda Cantine Lunae, fondata nel 1966 da Paolo Bosoni, attuale Presidente ed enologo, è un’azienda famigliare sita ad Ortonovo, nell’estremo lembo della Liguria di Levante, provincia della Spezia. La cantina ha 45 ettari di vigneto di proprietà e raccoglie uve da 150 piccoli conferitori locali, che mantengono viva la tradizione del nostro terroir. La produzione si concentra sulle varietà autoctone dei colli di Luni quali Vermentino, Albarola, Malvasia per i bianchi e Massareta e Pollera Nera per i rossi. La produzione totale è di circa 550.000 bottiglie/anno ed il marchio è presenti su più di 21 Paesi nel mondo.

the estate Cantine Lunae, established 1966 by Paolo Bosoni, current president and winemaker, is a family owned company based in Ortonovo in the Easternmost corner of Liguria- La Spezia province.The estate currently counts on 45 ha. of owned vineyards plus 150 little growers keeping local tradition alive. Production focuses on native grape varieties from the Colli di Luni area including Vermentino, Albarola, Malvasia among the white grapes and Massareta, Pollera Nera as for the red ones. Total production reaches 550,000 bottles/year and exports are sent to more than 21 Countries worldwide.

TASTING NOTES OPERAWINE

56

Prodotto con le migliori uve vermentino, raccolte a mano in piccole casse e, prima della pressatura soffice, macerate per 12-24 ore. Fermentazione a temperatura controllata in vasche di acciaio. Il vino resta sulle proprie fecce fini sino a marzoaprile. Colore giallo paglierino intenso. Profumi spiccati ed eleganti con sentori di fiori di campo, erbe aromatiche, spezie, frutta matura, miele. Gusto equilibrato e armonico,con note di frutta e di miele ben bilanciate da un finale fresco, minerale, molto persistente. Ottimo per portate principali di pesce, pasta, carni bianche, salumi.

liguria

Cantine Lunae Bosoni Vermentino Colli di Luni Black Label 2010

the wine Produced with selected Vermentino grapes, hand-harvested in small crates. Skin contact for 12-24 hours before pneumatic pressing. Fermentation in stainless steel vats at controlled temperature. It stays on its noble lees till March/April. Deep straw yellow color. Intense and elegant bouquet with hints of wild flowers, aromatic herbs, spices, mature fruit, honey. Harmonious taste, with notes of fruit and honey very well balanced by a persistent fresh and mineral finish. Perfect with fish main courses, pasta, white meats, cold cuts.

Year: 2010 Grape variety: Vermentino 100% Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 50.000 Wine: White wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

57


Carpenè Malvolti

il vino

CARPENÈ MALVOLTI S.P.A. Via Antonio Carpenè, 1 - Conegliano 31015 (TV) Phone +39 0438 364611 - Fax +39 0438 364690 info@carpene-malvolti.com www.carpene-malvolti.com

L’Azienda Tradizione, innovazione, qualità. Tre parole che da oltre 140 anni identificano Carpenè Malvolti nel mondo, l’azienda che ha contribuito a scrivere la storia della spumantistica italiana e ancora oggi leader mondiale delle bollicine.

the estate Tradition, innovation, quality. Three words that for more than 140 years have identified Carpenè Malvolti in the world, the company that has helped write the history of Italian sparkling wine production and is still a world leader in tiny bubbles.

I Vigneti sono situati nell’area DOCG storica con ottima esposizione a sud e altitudine media sopra i 200 s.l.m. Il Metodo di spumantizzazione è il Conegliano Valdobbiadene. Colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, Bouquet molto delicato e fruttato con sentori di mela. Gusto fruttato, morbido e allo stesso tempo asciutto grazie alla caratteristica acidità. Il Perlage è finissimo e persistente e dà una particolare sensazione di vivacità ed eleganza. Eccellente come aperitivo, perfetto e facile da bere con piatti leggeri della cucina mediterranea. Ottimo con cocktail. Temperatura di servizio 8°C.

veneto

Carpenè Malvolti Extra Dry Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore NV

the wine The vineyards are on the hillsides of the historic DOCG area with an excellent exposure to south/south east. Average altitude: 200/300 meters above sea level. Sparkling Process: Conegliano Valdobbiadene method. Color straw yellow with greenish nuances, Bouquet very delicate and fruity, with an aroma of apple. Flavor fruity, soft and dry at the same time thanks to its typical acidity. Perlage is very fine and persistent, conveying a lively, elegant sensation. Excellent as an aperitif, perfect with light Mediterranean dishes. Excellent also in cocktails. Recommended serving temperature: 6 - 8° C.

Year: No Vintage Grape variety: Glera Alcoholic content: 11% Volume (75cl bottles): 1.400.000 Wine: Sparkling wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

58

TASTING NOTES OPERAWINE

59


Carpenè Malvolti

il vino

CARPENÈ MALVOLTI S.P.A. Via Antonio Carpenè, 1 - Conegliano 31015 (TV) Phone +39 0438 364611 - Fax +39 0438 364690 info@carpene-malvolti.com www.carpene-malvolti.com

L’Azienda Tradizione, innovazione, qualità. Tre parole che da oltre 140 anni identificano Carpenè Malvolti nel mondo, l’azienda che ha contribuito a scrivere la storia della spumantistica italiana e ancora oggi leader mondiale delle bollicine.

the estate Tradition, innovation, quality. Three words that for more than 140 years have identified Carpenè Malvolti in the world, the company that has helped write the history of Italian sparkling wine production and is still a world leader in tiny bubbles.

I Vigneti sono situati nell’area DOCG storica con ottima esposizione a sud e altitudine media sopra i 200 s.l.m. Il Metodo di spumantizzazione è il Conegliano Valdobbiadene. Colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, Bouquet molto delicato e fruttato con sentori di mela. Gusto fruttato, morbido e allo stesso tempo asciutto grazie alla caratteristica acidità. Il Perlage è finissimo e persistente e dà una particolare sensazione di vivacità ed eleganza. Eccellente come aperitivo, perfetto e facile da bere con piatti leggeri della cucina mediterranea. Ottimo con cocktail. Temperatura di servizio 8°C.

veneto

Carpenè Malvolti Extra Dry Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore NV

the wine The vineyards are on the hillsides of the historic DOCG area with an excellent exposure to south/south east. Average altitude: 200/300 meters above sea level. Sparkling Process: Conegliano Valdobbiadene method. Color straw yellow with greenish nuances, Bouquet very delicate and fruity, with an aroma of apple. Flavor fruity, soft and dry at the same time thanks to its typical acidity. Perlage is very fine and persistent, conveying a lively, elegant sensation. Excellent as an aperitif, perfect with light Mediterranean dishes. Excellent also in cocktails. Recommended serving temperature: 6 - 8° C.

Year: No Vintage Grape variety: Glera Alcoholic content: 11% Volume (75cl bottles): 1.400.000 Wine: Sparkling wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

58

TASTING NOTES OPERAWINE

59


Carpineto

il vino

CASA VINICOLA CARPINETO SNC Località Dudda, 17/B - Greve in Chianti 50022 (FI) Phone +39 055 8549062 - Fax +39 055 8549001 info@carpineto.com - www.carpineto.com

L’Azienda Fondata a Greve in Chianti nel 1967 da Giovanni C. Sacchet e Antonio M. Zaccheo, la Carpineto conta oggi oltre 424 ettari di proprietà suddivisi tra 4 aziende situate nelle zone del Chianti Classico, dell’ alto Valdarno, del Vino Nobile e della Maremma. La produzione include vini conosciuti ed apprezzati quali il Dogajolo, il Farnito e gli Appodiati, piccole produzioni di altissima qualità da singoli vigneti, nonché gli olii extra vergine provenienti dai nostri uliveti. La Carpineto è stata la prima azienda ad adottare il codice QR su tutte le bottiglie ed esporta verso oltre 70 paesi.

the estate The Carpineto farming operation was established in Greve in Chianti in 1967 by the Sacchet and Zaccheo families. With 424 hectares spread amongst 4 estates in the regions of Chianti Classico, Alto Valdarno Vino Nobile and Maremma the wines include such favorites as Dogajolo, Farnito and the Appodiati Single Vineyard Collection, as well as single orchard olive oils. First in Italy to adopt the QR code technology, Carpineto exports to over 70 countries in the world.

TASTING NOTES OPERAWINE

60

Da una vigna di trenta anni, situata in lieve pendenza ad una altitudine di circa 350 metri slm e costituita da minimo 70% Prugnolo Gentile (Sangiovese) e massimo 30% di Canaiolo ed altre varietà autorizzate. Esposta prevalentemente a sud-est, con terreni costituiti da sabbie ricche di fossili marini e sedimenti di argille limose. Il vino matura in botti di legno di Slavonia da 55 HL per circa 2 anni per poi affinarsi in bottiglia minimo 1 anno, prima del suo rilascio avvenuto all’inizio del 2012. Un’annata a 5 stelle, è un vino di grande struttura e concentrazione, con una potenzialità d’invecchiamento di più di 20 anni.

toscana

Carpineto Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2007

the wine From dry farmed hillside Prugnolo Gentile (Sangiovese) vineyards of an average age exceeding 30 years, blended with maximum 30% Canaiolo and other authorized grape varietals. With a prevalence of south east exposure the vineyards are planted up to 350 meters of elevation on an ancient sea bed featuring deep sandy clay, limestone and marine fossils. The wine matures for over two years in 55 HL Slavonian oak casks and bottle ages for at least one year before its release in early 2012. From a 5 star vintage it is a wine of great structure and concentration, with a 20+ years aging potential.

Year: 2007 Grape variety: Prugnolo Gentile min 70%, Canaiolo and max 30% of other authorized varieties Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 90.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

61


Carpineto

il vino

CASA VINICOLA CARPINETO SNC Località Dudda, 17/B - Greve in Chianti 50022 (FI) Phone +39 055 8549062 - Fax +39 055 8549001 info@carpineto.com - www.carpineto.com

L’Azienda Fondata a Greve in Chianti nel 1967 da Giovanni C. Sacchet e Antonio M. Zaccheo, la Carpineto conta oggi oltre 424 ettari di proprietà suddivisi tra 4 aziende situate nelle zone del Chianti Classico, dell’ alto Valdarno, del Vino Nobile e della Maremma. La produzione include vini conosciuti ed apprezzati quali il Dogajolo, il Farnito e gli Appodiati, piccole produzioni di altissima qualità da singoli vigneti, nonché gli olii extra vergine provenienti dai nostri uliveti. La Carpineto è stata la prima azienda ad adottare il codice QR su tutte le bottiglie ed esporta verso oltre 70 paesi.

the estate The Carpineto farming operation was established in Greve in Chianti in 1967 by the Sacchet and Zaccheo families. With 424 hectares spread amongst 4 estates in the regions of Chianti Classico, Alto Valdarno Vino Nobile and Maremma the wines include such favorites as Dogajolo, Farnito and the Appodiati Single Vineyard Collection, as well as single orchard olive oils. First in Italy to adopt the QR code technology, Carpineto exports to over 70 countries in the world.

TASTING NOTES OPERAWINE

60

Da una vigna di trenta anni, situata in lieve pendenza ad una altitudine di circa 350 metri slm e costituita da minimo 70% Prugnolo Gentile (Sangiovese) e massimo 30% di Canaiolo ed altre varietà autorizzate. Esposta prevalentemente a sud-est, con terreni costituiti da sabbie ricche di fossili marini e sedimenti di argille limose. Il vino matura in botti di legno di Slavonia da 55 HL per circa 2 anni per poi affinarsi in bottiglia minimo 1 anno, prima del suo rilascio avvenuto all’inizio del 2012. Un’annata a 5 stelle, è un vino di grande struttura e concentrazione, con una potenzialità d’invecchiamento di più di 20 anni.

toscana

Carpineto Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2007

the wine From dry farmed hillside Prugnolo Gentile (Sangiovese) vineyards of an average age exceeding 30 years, blended with maximum 30% Canaiolo and other authorized grape varietals. With a prevalence of south east exposure the vineyards are planted up to 350 meters of elevation on an ancient sea bed featuring deep sandy clay, limestone and marine fossils. The wine matures for over two years in 55 HL Slavonian oak casks and bottle ages for at least one year before its release in early 2012. From a 5 star vintage it is a wine of great structure and concentration, with a 20+ years aging potential.

Year: 2007 Grape variety: Prugnolo Gentile min 70%, Canaiolo and max 30% of other authorized varieties Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 90.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

61


Casa E. di Mirafiore

il vino

CASA DI E. MIRAFIORE E FONTANAFREDDA S.R.L Via Alba, 15 - Serralunga d’Alba 12050 (CN) Phone +39 0173 626111 - Fax +39 0173 613451 info@fontanafredda.it - www.fontanafredda.it

L’Azienda Il marchio è quello originario dell’azienda fondata da Vittorio Emanuele II nel 1858 e avviata, alla sua morte (1878), dal figlio Emanuele, conte di Mirafiore e Fontanafredda. I vini sono i tradizionali rossi delle Langhe: Langhe Nebbiolo, Barbera d’Alba, Dolcetto d’Alba e Barolo. Mirafiore (75 ettari vitati) dà concreta espressione al concetto di eco-sostenibilità, rispetto per l’ambiente e per la salute del consumatore. Banditi diserbanti e concimi chimici e ridotti i trattamenti antiparassitari per ottenere un’uva “pulita”, in cantina si attua una severa riduzione dei solfiti aggiunti.

the estate Mirafiore is the name of the winery established by King Victor Emanuel II in 1858 and set up upon his death (1878) by his son Emanuel Count of Mirafiore and Fontanafredda. The wines produced are the traditional Langhe reds: Langhe Nebbiolo, Barbera d’Alba, Dolcetto d’Alba and Barolo. The Mirafiore vineyards (75 hectares) expresses a vision of eco-sustainability, respect for the environment and health of the consumer. Chemical fertilizers and weedkillers are banned and pest treatments are reduced in order to produce “clean” grapes and, in the cellar, also the added sulphites are strictly cut.

TASTING NOTES OPERAWINE

62

Il Barolo Lazzarito 2007 Mirafiore è a un tempo nuovo e antico: nuovo in quanto è l’ultima annata di questo storico vigneto in Serralunga d’Alba, da sempre parte della proprietà; antico perché vinificato secondo regole riconducibili alla più rigorosa tradizione piemontese: lunghe macerazioni (fino a oltre 40 giorni), che consentono maggiori estrazioni, e lunghi tempi di affinamento in botti in rovere di media e grande capacità (da 2-3 mila litri sino a 14 mila). Il tutto a partire da uve sane e perfettamente mature per dare un vino elegante, importante, di grande struttura e lunghezza.

piemonte

Mirafiore Barolo Lazzarito 2007

the wine The Barolo Lazzarito 2007 Mirafiore is at the same time new and old: new because this is the last vintage coming from the Lazzarito vineyard (Serralunga d’Alba), since ever part of the property; and old because the method of vinification follows strict rules which can be traced back in the most rigorous local tradition: long macerations on the skins (up to 40 days) and slow maturation in medium and big-sized oak casks (holding 3.000-4.000 liters up to 14.000). Starting out from perfectly ripe and healthy grapes it can obtain an elegant and full-bodied wine, with a great structure and intensity.

Year: 2007 Grape variety: Nebbiolo 100% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

63


Casa E. di Mirafiore

il vino

CASA DI E. MIRAFIORE E FONTANAFREDDA S.R.L Via Alba, 15 - Serralunga d’Alba 12050 (CN) Phone +39 0173 626111 - Fax +39 0173 613451 info@fontanafredda.it - www.fontanafredda.it

L’Azienda Il marchio è quello originario dell’azienda fondata da Vittorio Emanuele II nel 1858 e avviata, alla sua morte (1878), dal figlio Emanuele, conte di Mirafiore e Fontanafredda. I vini sono i tradizionali rossi delle Langhe: Langhe Nebbiolo, Barbera d’Alba, Dolcetto d’Alba e Barolo. Mirafiore (75 ettari vitati) dà concreta espressione al concetto di eco-sostenibilità, rispetto per l’ambiente e per la salute del consumatore. Banditi diserbanti e concimi chimici e ridotti i trattamenti antiparassitari per ottenere un’uva “pulita”, in cantina si attua una severa riduzione dei solfiti aggiunti.

the estate Mirafiore is the name of the winery established by King Victor Emanuel II in 1858 and set up upon his death (1878) by his son Emanuel Count of Mirafiore and Fontanafredda. The wines produced are the traditional Langhe reds: Langhe Nebbiolo, Barbera d’Alba, Dolcetto d’Alba and Barolo. The Mirafiore vineyards (75 hectares) expresses a vision of eco-sustainability, respect for the environment and health of the consumer. Chemical fertilizers and weedkillers are banned and pest treatments are reduced in order to produce “clean” grapes and, in the cellar, also the added sulphites are strictly cut.

TASTING NOTES OPERAWINE

62

Il Barolo Lazzarito 2007 Mirafiore è a un tempo nuovo e antico: nuovo in quanto è l’ultima annata di questo storico vigneto in Serralunga d’Alba, da sempre parte della proprietà; antico perché vinificato secondo regole riconducibili alla più rigorosa tradizione piemontese: lunghe macerazioni (fino a oltre 40 giorni), che consentono maggiori estrazioni, e lunghi tempi di affinamento in botti in rovere di media e grande capacità (da 2-3 mila litri sino a 14 mila). Il tutto a partire da uve sane e perfettamente mature per dare un vino elegante, importante, di grande struttura e lunghezza.

piemonte

Mirafiore Barolo Lazzarito 2007

the wine The Barolo Lazzarito 2007 Mirafiore is at the same time new and old: new because this is the last vintage coming from the Lazzarito vineyard (Serralunga d’Alba), since ever part of the property; and old because the method of vinification follows strict rules which can be traced back in the most rigorous local tradition: long macerations on the skins (up to 40 days) and slow maturation in medium and big-sized oak casks (holding 3.000-4.000 liters up to 14.000). Starting out from perfectly ripe and healthy grapes it can obtain an elegant and full-bodied wine, with a great structure and intensity.

Year: 2007 Grape variety: Nebbiolo 100% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

63


Casale del Giglio

lazio

il vino

CASALE DEL GIGLIO AZ. AGRICOLA S.R.L. Strada Cisterna - Nettuno km 13 Le Ferriere 04100 (LT) Phone +39 0692 02530 - Fax +39 0692 900212 info@casaledelgiglio.it - www.casaledelgiglio.it

L’Azienda Casale del Giglio fu fondata nel 1967 dal Dr. Berardino Santarelli e si trova nell’Agro Pontino in provincia di Latina. Questo territorio rappresentava un territorio tutto da esplorare dal punto di vista vitivinicolo. Nel 1985 si diede vita al progetto di ricerca e sviluppo “Casale del Giglio”, autorizzato dalla Regione Lazio. I risultati della ricerca sono stati convalidati dall’autorizzazione alla coltivazione in provincia di Latina di nuovi vitigni raccomandati come Chardonnay, Sauvignon, Syrah, Petit Verdot, Cabernet Sauvignon etc.

the estate Casale del Giglio founded in 1967 by Dr. Berardino Santarelli, lies between the towns of Aprilia and Latina in the Agro Pontino valley. This territory was still uncharted in viticultural terms when Berardino Santarelli and his son Antonio launched their research project in 1985, endorsed by the Regional Government. As a result of Casale del Giglio’s research, the European Community authorized the cultivation of new recommended varieties such as Chardonnay, Sauvignon, Syrah, Petit Verdot and Cabernet Sauvignon in the province of Latina.

TASTING NOTES OPERAWINE

64

Il nome Mater Matuta deriva dall’antica divinità italica, dea dell’aurora, protettrice della fertilità. Blend di Syrah (85%) e Petit Verdot (15%). Le uve per entrambe le varietà vengono raccolte in ottimo stato di maturazione. Il Syrah conferisce al vino complessità e carattere, con tannini dolci e profumi intensi di marasca e spezie. Il Petit Verdot conferisce grande corpo e struttura che si presta a lunghi invecchiamenti. Rubino cupo, densissimo; il naso è di caffè scuro in grani, floreale di viola, fruttato di marasca matura. Forte speziatura di coriandolo, noce moscata e cannella. Bocca che seduce grazie ad una trama tannica perfetta.

Casale del Giglio Lazio Mater Matuta 2008

the wine The name Mater Matuta derives from that of the ancient Italic goddess of the dawn, protectress of fertility. Blend of Syrah (85%) and Petit Verdot (15%). Both red grape varieties are harvested when fully ripe and vinified in different ways. It is the resulting full-bodied Petit Verdot which gives Mater Matuta its long aging potential while the Syrah gives it its complexity of character. A deep, dense, rubyred wine which displays outstanding personality both on the nose and on the palate with its aroma of coffee beans, violets, ripe black cherry, coriander, nutmeg and cinnamon. Silky and seductive, but perfectly supported by fine tannins.

Year: 2008 Grape variety: 85% Syrah, 15% Petit Verdot Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 28.700 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

65


Casale del Giglio

lazio

il vino

CASALE DEL GIGLIO AZ. AGRICOLA S.R.L. Strada Cisterna - Nettuno km 13 Le Ferriere 04100 (LT) Phone +39 0692 02530 - Fax +39 0692 900212 info@casaledelgiglio.it - www.casaledelgiglio.it

L’Azienda Casale del Giglio fu fondata nel 1967 dal Dr. Berardino Santarelli e si trova nell’Agro Pontino in provincia di Latina. Questo territorio rappresentava un territorio tutto da esplorare dal punto di vista vitivinicolo. Nel 1985 si diede vita al progetto di ricerca e sviluppo “Casale del Giglio”, autorizzato dalla Regione Lazio. I risultati della ricerca sono stati convalidati dall’autorizzazione alla coltivazione in provincia di Latina di nuovi vitigni raccomandati come Chardonnay, Sauvignon, Syrah, Petit Verdot, Cabernet Sauvignon etc.

the estate Casale del Giglio founded in 1967 by Dr. Berardino Santarelli, lies between the towns of Aprilia and Latina in the Agro Pontino valley. This territory was still uncharted in viticultural terms when Berardino Santarelli and his son Antonio launched their research project in 1985, endorsed by the Regional Government. As a result of Casale del Giglio’s research, the European Community authorized the cultivation of new recommended varieties such as Chardonnay, Sauvignon, Syrah, Petit Verdot and Cabernet Sauvignon in the province of Latina.

TASTING NOTES OPERAWINE

64

Il nome Mater Matuta deriva dall’antica divinità italica, dea dell’aurora, protettrice della fertilità. Blend di Syrah (85%) e Petit Verdot (15%). Le uve per entrambe le varietà vengono raccolte in ottimo stato di maturazione. Il Syrah conferisce al vino complessità e carattere, con tannini dolci e profumi intensi di marasca e spezie. Il Petit Verdot conferisce grande corpo e struttura che si presta a lunghi invecchiamenti. Rubino cupo, densissimo; il naso è di caffè scuro in grani, floreale di viola, fruttato di marasca matura. Forte speziatura di coriandolo, noce moscata e cannella. Bocca che seduce grazie ad una trama tannica perfetta.

Casale del Giglio Lazio Mater Matuta 2008

the wine The name Mater Matuta derives from that of the ancient Italic goddess of the dawn, protectress of fertility. Blend of Syrah (85%) and Petit Verdot (15%). Both red grape varieties are harvested when fully ripe and vinified in different ways. It is the resulting full-bodied Petit Verdot which gives Mater Matuta its long aging potential while the Syrah gives it its complexity of character. A deep, dense, rubyred wine which displays outstanding personality both on the nose and on the palate with its aroma of coffee beans, violets, ripe black cherry, coriander, nutmeg and cinnamon. Silky and seductive, but perfectly supported by fine tannins.

Year: 2008 Grape variety: 85% Syrah, 15% Petit Verdot Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 28.700 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

65


Casanova di Neri

il vino

AZ. AGRICOLA CASANOVA DI NERI DI GIACOMO NERI Podere Casanova - Montalcino 53024 (SI) Phone +39 0577 834455 - Fax+39 0577 846177 info@casanovadineri.com - www.casanovadineri.com

L’Azienda L’Azienda Agricola Casanova Di Neri è stata fondata nel 1971 da Giovanni Neri, con l’acquisto di una vasta azienda nel territorio di Montalcino. Dalla scomparsa del fondatore, nel 1991, è il figlio Giacomo che la conduce occupandosi in prima persona dei vigneti e della cantina. Dagli iniziali 12 ettari di vigneto siamo arrivati oggi a circa 60. Negli anni la filosofia è stata esclusivamente quella di ricercare e avere i migliori vigneti del territorio per produrre vini unici di grande carattere con uno stile ben definito.

Nasce dai nostri vigneti a sud di Montalcino (nei poderi de “Le Cetine” e “Pietardonice” e da una nostra selezione massale di Sangiovese. Si presenta con una superba cremosità, avvolgente e complesso nei profumi, profondo nello spessore ma che riesce ad esprimersi in completa e saporita godibilità, come nello stile della nostra Azienda. Si appresta ad una lunghissima evoluzione nel tempo.

TASTING NOTES OPERAWINE

66

Casanova di Neri Brunello di Montalcino Tenuta Nuova 2007

the wine It is sourced from the vineyards located on the the southern slope of Montalcino, in the vineyards of “Pietradonice” and “Le Cetine” and from one of our massal selection of Sangiovese. It shows itself superbly creamy in the taste, enveloping and complex in the perfumes, deep in the substance but able to express itself in a complete and tasty way to be enjoyed as it is in the style of our Winery. It will have a very long evolution in the next years.

Year: 2007 Grape variety: Sangiovese 100% Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 65.669 Wine: Red wine

the estate The farm Casanova Di Neri was founded in 1971 by Giovanni Neri, who bought a large estate within Montalcino area. Since the time the founder passed away in 1991 his son Giacomo took over in running the winery looking after the vineyards and the cellar. From the initial 12 hectares of vineyards we reached today about 60 hectares. In the years the philosophy has been exclusively the one of looking for and have the best vineyars of the territory to produce unique wines of great character with a well definite style.

toscana

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

67


Casanova di Neri

il vino

AZ. AGRICOLA CASANOVA DI NERI DI GIACOMO NERI Podere Casanova - Montalcino 53024 (SI) Phone +39 0577 834455 - Fax+39 0577 846177 info@casanovadineri.com - www.casanovadineri.com

L’Azienda L’Azienda Agricola Casanova Di Neri è stata fondata nel 1971 da Giovanni Neri, con l’acquisto di una vasta azienda nel territorio di Montalcino. Dalla scomparsa del fondatore, nel 1991, è il figlio Giacomo che la conduce occupandosi in prima persona dei vigneti e della cantina. Dagli iniziali 12 ettari di vigneto siamo arrivati oggi a circa 60. Negli anni la filosofia è stata esclusivamente quella di ricercare e avere i migliori vigneti del territorio per produrre vini unici di grande carattere con uno stile ben definito.

Nasce dai nostri vigneti a sud di Montalcino (nei poderi de “Le Cetine” e “Pietardonice” e da una nostra selezione massale di Sangiovese. Si presenta con una superba cremosità, avvolgente e complesso nei profumi, profondo nello spessore ma che riesce ad esprimersi in completa e saporita godibilità, come nello stile della nostra Azienda. Si appresta ad una lunghissima evoluzione nel tempo.

TASTING NOTES OPERAWINE

66

Casanova di Neri Brunello di Montalcino Tenuta Nuova 2007

the wine It is sourced from the vineyards located on the the southern slope of Montalcino, in the vineyards of “Pietradonice” and “Le Cetine” and from one of our massal selection of Sangiovese. It shows itself superbly creamy in the taste, enveloping and complex in the perfumes, deep in the substance but able to express itself in a complete and tasty way to be enjoyed as it is in the style of our Winery. It will have a very long evolution in the next years.

Year: 2007 Grape variety: Sangiovese 100% Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 65.669 Wine: Red wine

the estate The farm Casanova Di Neri was founded in 1971 by Giovanni Neri, who bought a large estate within Montalcino area. Since the time the founder passed away in 1991 his son Giacomo took over in running the winery looking after the vineyards and the cellar. From the initial 12 hectares of vineyards we reached today about 60 hectares. In the years the philosophy has been exclusively the one of looking for and have the best vineyars of the territory to produce unique wines of great character with a well definite style.

toscana

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

67


Castellare di Castellina

il vino

CASTELLARE DI CASTELLINA NETTUNO S.R.L. Località Castellare Castellina in Chianti 53011 (SI) Phone +39 0577 742903 -Fax +39 0577 742814 info@castellare.it - www.castellare.it

È il vino più alto di Castellare. Frutto di un’attenta selezione di Sangioveto (85%) e Malvasia Nera (15%). Per due volte nella Top 100 di Wine Spectator, ripetutamente 3 Bicchieri, 5 Grappoli e con punteggi oltre i 90 punti per Robert Parker. Orgoglio dell'azienda per aver potuto dimostrare la grandezza di due varietà tipiche del territorio del Chianti come il Sangioveto e la Malvasia nera.

L’Azienda Castellare di Castellina si trova nel cuore del territorio del Chianti Classico, a Castellina in Chianti. Da oltre trent’anni è una delle più rinomate e premiate aziende a livello internazionale, grazie alla cura e all’attenta selezione di vitigni autoctoni in grado di produrre vini di qualità assoluta. Un censimento delle viti, intrapreso subito dopo l’acquisto dell’azienda, ha consentito di selezionare le qualità migliori di Sangioveto, la nobile versione autoctona del Sangiovese, e di Malvasia Nera, una varietà che dona un carattere speciale ai vini di Castellare.

toscana

Castellare di Castellina Toscana I Sodi di San Niccolò 2007

the wine The masterpiece of Castellare. A special blend of a strict selection of Sangioveto(85%) and Malvasia Nera (15%). Twice named in the Wine Spectator Top 100, again and again 3 Bicchieri, 5 Grappoli and over 90 points for Robert Parker. Pride of our winery for having shown the grandeur of these two typical varieties: Sangioveto and Malvasia near.

Year: 2007 Grape variety: 85% Sangioveto, 15% Malvasia nera Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 25.000 ca Wine: Red wine

the estate Castellare di Castellina is located in the heart of the Chianti Classico area, in Castellina in Chianti. For over thirty years is one of the most popular and award-winning companies at the international level, thanks to the careful selection of native grapes to produce wine of absolute quality. A census of the screws, taken immediately after the purchase of the company, allowed to select the best qualities of Sangioveto, noble native version of Sangiovese, and Malvasia Nera, a variety that gives a special character to the wines of Castellare.

TASTING NOTES OPERAWINE

68

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

69


Castellare di Castellina

il vino

CASTELLARE DI CASTELLINA NETTUNO S.R.L. Località Castellare Castellina in Chianti 53011 (SI) Phone +39 0577 742903 -Fax +39 0577 742814 info@castellare.it - www.castellare.it

È il vino più alto di Castellare. Frutto di un’attenta selezione di Sangioveto (85%) e Malvasia Nera (15%). Per due volte nella Top 100 di Wine Spectator, ripetutamente 3 Bicchieri, 5 Grappoli e con punteggi oltre i 90 punti per Robert Parker. Orgoglio dell'azienda per aver potuto dimostrare la grandezza di due varietà tipiche del territorio del Chianti come il Sangioveto e la Malvasia nera.

L’Azienda Castellare di Castellina si trova nel cuore del territorio del Chianti Classico, a Castellina in Chianti. Da oltre trent’anni è una delle più rinomate e premiate aziende a livello internazionale, grazie alla cura e all’attenta selezione di vitigni autoctoni in grado di produrre vini di qualità assoluta. Un censimento delle viti, intrapreso subito dopo l’acquisto dell’azienda, ha consentito di selezionare le qualità migliori di Sangioveto, la nobile versione autoctona del Sangiovese, e di Malvasia Nera, una varietà che dona un carattere speciale ai vini di Castellare.

toscana

Castellare di Castellina Toscana I Sodi di San Niccolò 2007

the wine The masterpiece of Castellare. A special blend of a strict selection of Sangioveto(85%) and Malvasia Nera (15%). Twice named in the Wine Spectator Top 100, again and again 3 Bicchieri, 5 Grappoli and over 90 points for Robert Parker. Pride of our winery for having shown the grandeur of these two typical varieties: Sangioveto and Malvasia near.

Year: 2007 Grape variety: 85% Sangioveto, 15% Malvasia nera Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 25.000 ca Wine: Red wine

the estate Castellare di Castellina is located in the heart of the Chianti Classico area, in Castellina in Chianti. For over thirty years is one of the most popular and award-winning companies at the international level, thanks to the careful selection of native grapes to produce wine of absolute quality. A census of the screws, taken immediately after the purchase of the company, allowed to select the best qualities of Sangioveto, noble native version of Sangiovese, and Malvasia Nera, a variety that gives a special character to the wines of Castellare.

TASTING NOTES OPERAWINE

68

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

69


Castello Banfi

il vino

Castello di Poggio alle Mura Montalcino 53024 (SI) Phone +39 0577 840 111 - Fax +39 0577 840 444 banfi@banfi.it - www.castellobanfi.it

L’Azienda Castello Banfi, situata nel versante sud di Montalcino, nasce nel 1978 quando la famiglia Mariani decide di sviluppare, in questa area particolarmente vocata, un polo di eccellenza per la produzione di vini di qualità. Al centro della tenuta il Castello di Poggio alle Mura che oggi, dopo attento restauro, offre un'ospitalità completa. Oltre alla visita alla cantina e al Museo del Vetro, i visitatori possono assaporare i piatti tipici presso la Taverna Banfi e gustare i nostri vini presso l’Enoteca. A completare la ricchezza dei servizi offerti, le lussuose stanze di Castello Banfi-Il Borgo.

the estate Castello Banfi, a constellation of single vineyards on the southern slopes of Montalcino, was founded in 1978 by the Mariani family, inspired by the region’s noble history and potential for excellence in winemaking. The Poggio alle Mura Castle crowning the estate is today lovingly restored as a pioneering beacon for regional hospitality. Visitors can enjoy daily tours of our winery and Glass Museum, traditional local dishes at Taverna Banfi, and the produce of our estate at our Enoteca/Wine Bar. The luxury rooms of Castello Banfi-Il Borgo complete the wealth of hospitable offerings.

TASTING NOTES OPERAWINE

70

La straordinaria vendemmia 2007 di Brunello di Montalcino Selezione Poggio alle Mura è l’emblema del nuovo corso stilistico di Castello Banfi. Questo prestigioso Brunello di Montalcino rappresenta la migliore sintesi di territorio, selezione e innovazione. Complesso ma immediatamente accattivante, dal corpo muscoloso e tonico, stupefacente in potenza e morbidezza, con tannini dolcissimi e gentili è ideale accompagnamento a carni rosse, cacciagione e formaggi stagionati, ottimo quale vino da meditazione si presta ad un lunghissimo invecchiamento.

toscana

Castello Banfi Brunello di Montalcino Poggio Alle Mura 2007

the wine Castello Banfi’s top Brunello di Montalcino cru wine, Poggio alle Mura 2007 is a rich traditional Brunello, in typical southern Montalcino style, coming from a stellar vintage and benefiting from the balanced approach and quality of innovative Banfi’s Horizon Micro-Winery. Complex yet immediately captivating, muscular and impressive in power and smoothness, with extremely sweet and gentle tannins is the perfect accompaniment to red meats, game and aged cheeses, excellent as a meditation wine reveals great potential for aging.

Year: 2007 Grape variety: 100% Sangiovese Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 58.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

71


Castello Banfi

il vino

Castello di Poggio alle Mura Montalcino 53024 (SI) Phone +39 0577 840 111 - Fax +39 0577 840 444 banfi@banfi.it - www.castellobanfi.it

L’Azienda Castello Banfi, situata nel versante sud di Montalcino, nasce nel 1978 quando la famiglia Mariani decide di sviluppare, in questa area particolarmente vocata, un polo di eccellenza per la produzione di vini di qualità. Al centro della tenuta il Castello di Poggio alle Mura che oggi, dopo attento restauro, offre un'ospitalità completa. Oltre alla visita alla cantina e al Museo del Vetro, i visitatori possono assaporare i piatti tipici presso la Taverna Banfi e gustare i nostri vini presso l’Enoteca. A completare la ricchezza dei servizi offerti, le lussuose stanze di Castello Banfi-Il Borgo.

the estate Castello Banfi, a constellation of single vineyards on the southern slopes of Montalcino, was founded in 1978 by the Mariani family, inspired by the region’s noble history and potential for excellence in winemaking. The Poggio alle Mura Castle crowning the estate is today lovingly restored as a pioneering beacon for regional hospitality. Visitors can enjoy daily tours of our winery and Glass Museum, traditional local dishes at Taverna Banfi, and the produce of our estate at our Enoteca/Wine Bar. The luxury rooms of Castello Banfi-Il Borgo complete the wealth of hospitable offerings.

TASTING NOTES OPERAWINE

70

La straordinaria vendemmia 2007 di Brunello di Montalcino Selezione Poggio alle Mura è l’emblema del nuovo corso stilistico di Castello Banfi. Questo prestigioso Brunello di Montalcino rappresenta la migliore sintesi di territorio, selezione e innovazione. Complesso ma immediatamente accattivante, dal corpo muscoloso e tonico, stupefacente in potenza e morbidezza, con tannini dolcissimi e gentili è ideale accompagnamento a carni rosse, cacciagione e formaggi stagionati, ottimo quale vino da meditazione si presta ad un lunghissimo invecchiamento.

toscana

Castello Banfi Brunello di Montalcino Poggio Alle Mura 2007

the wine Castello Banfi’s top Brunello di Montalcino cru wine, Poggio alle Mura 2007 is a rich traditional Brunello, in typical southern Montalcino style, coming from a stellar vintage and benefiting from the balanced approach and quality of innovative Banfi’s Horizon Micro-Winery. Complex yet immediately captivating, muscular and impressive in power and smoothness, with extremely sweet and gentle tannins is the perfect accompaniment to red meats, game and aged cheeses, excellent as a meditation wine reveals great potential for aging.

Year: 2007 Grape variety: 100% Sangiovese Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 58.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

71


Castello di Ama

toscana

il vino

CASTELLO DI AMA S.R.L. SOCIETÀ AGRICOLA Località Ama - Frazione Lecchi Gaiole in Chianti 53013 (SI) Phone +39 0577 746031 - Fax +39 0577 746849 info@castellodiama.com www.castellodiama.com

L’Azienda Castello di Ama è una delle proprietà di maggior prestigio della Toscana ed i suoi vigneti sono tra i più vocati alla qualità del Chianti Classico. Situata a 480 metri, tra i comuni di Gaiole e Radda in Chianti, nella provincia di Siena, l’Azienda ha una superficie totale di 250 ettari di cui 90 vigneto e 40 oliveti con una produzione di circa 350mila bottiglie.

Haiku è un nuovo vino, che racchiude in se quei principi di franchezza, profondità, semplicità e naturalezza che caratterizzano tutta la produzione del Castello di Ama. Haiku 2009 è il frutto di un assemblaggio tra queste tre varietà: il 55% circa è rappresentato dal Sangiovese mentre la parte restante è stata equamente divisa tra Cabernet Franc e Merlot.

the wine Haiku is a new wine that embraces those principles of honesty, depth, simplicity and naturalness that characterize the entire production of Castello di Ama. Haiku 2009 is the result of blending between these three varieties: 55% is the Sangiovese and the rest has split between Cabernet Franc and Merlot.

Year: 2009 Grape variety: 55% Sangiovese, 45% Cabernet Franc and Merlot Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: Red wine

the estate Castello di Ama is one of the most prestigious properties in Tuscany and its vineyards are among the most suited to the quality of Chianti Classico. Located at 480 ml, between the towns of Gaiole and Radda in Chianti, in the province of Siena, the company has a total area of 250 hectares of which 90 are vineyards and 40 of olive groves with a production of about 350 thousand bottles.

TASTING NOTES OPERAWINE

72

Castello di Ama Toscana Haiku 2009

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

73


Castello di Ama

toscana

il vino

CASTELLO DI AMA S.R.L. SOCIETÀ AGRICOLA Località Ama - Frazione Lecchi Gaiole in Chianti 53013 (SI) Phone +39 0577 746031 - Fax +39 0577 746849 info@castellodiama.com www.castellodiama.com

L’Azienda Castello di Ama è una delle proprietà di maggior prestigio della Toscana ed i suoi vigneti sono tra i più vocati alla qualità del Chianti Classico. Situata a 480 metri, tra i comuni di Gaiole e Radda in Chianti, nella provincia di Siena, l’Azienda ha una superficie totale di 250 ettari di cui 90 vigneto e 40 oliveti con una produzione di circa 350mila bottiglie.

Haiku è un nuovo vino, che racchiude in se quei principi di franchezza, profondità, semplicità e naturalezza che caratterizzano tutta la produzione del Castello di Ama. Haiku 2009 è il frutto di un assemblaggio tra queste tre varietà: il 55% circa è rappresentato dal Sangiovese mentre la parte restante è stata equamente divisa tra Cabernet Franc e Merlot.

the wine Haiku is a new wine that embraces those principles of honesty, depth, simplicity and naturalness that characterize the entire production of Castello di Ama. Haiku 2009 is the result of blending between these three varieties: 55% is the Sangiovese and the rest has split between Cabernet Franc and Merlot.

Year: 2009 Grape variety: 55% Sangiovese, 45% Cabernet Franc and Merlot Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: Red wine

the estate Castello di Ama is one of the most prestigious properties in Tuscany and its vineyards are among the most suited to the quality of Chianti Classico. Located at 480 ml, between the towns of Gaiole and Radda in Chianti, in the province of Siena, the company has a total area of 250 hectares of which 90 are vineyards and 40 of olive groves with a production of about 350 thousand bottles.

TASTING NOTES OPERAWINE

72

Castello di Ama Toscana Haiku 2009

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

73


Castelluccio

il vino

CASTELLUCCIO SOCIETÀ AGRICOLA A R.L. Via Tramonto, 15 - Modigliana 47015 (FC) Phone +39 0546 942486 - Fax +39 0546 940383 info@ronchidicastelluccio.it www.ronchidicastelluccio.it

L’Azienda Castelluccio nasce negli anni ’70 con la consulenza enologica dell’Enologo Vittorio Fiore. I primi 6 ha furono realizzati con innovazioni tecniche all’avanguardia per quei tempi, che portarono al raggiungimento di risultati eclatanti, come la nascita del Sangiovese Ronco delle Ginestre e l’acclamato Sauvignon blanc Ronco del Re. Nel 1999 Vittorio, insieme ai fratelli ed il figlio Claudio (anch’egli Enologo) acquista la maggioranza delle quote dell’Azienda. Vittorio Fiore, che nei primi anni ’80 creò come consulente i vini di Castelluccio, assicura oggi un supporto tecnico di notevole importanza.

È uno dei “Ronchi” storici di Castelluccio, nato nel 1980 e prodotto da uve Sangiovese a grappolo rado e acino piccolo, coltivato a 350 metri s.l.m. nel vigneto da cui prende il Nome. Fermenta in acciaio e matura in tonneau da 350 litri per 10 mesi. Rubino intenso tendente al granato, ampio, ricco e speziato al palato, con sentori di ciliegia e ginepro.

emilia romagna

Castelluccio Forlì Ronco dei Ciliegi 2007

the wine It’s one of the historical “Ronchi” of Castelluccio, norn in 1980 and produced from small and sparse Sangiovese grapes, grown at 350 mt. (1.050 ft above sea level) in the vineyard carrying the same name. Is steel fermented, then matures in 350 liters tonneau for 10 months. Deep ruby garnet red in color, wide, rich and spicy to the taste, with hints of cherry and juniper.

Year: 2007 Grape variety: Sangiovese Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: Red wine

the estate Castelluccio was born in the 70s with the oenological consulting of Vittorio Fiore. The first 6 ha vineyards were planted with innovative techniques, for the time, which led to achieving striking results, as the birth of Sangiovese Ronco delle Ginestre and the acclaimed Sauvignon Blanc Ronco del Re. In 1999 Vittorio, together with his brothers and son Claudio (a winemaker as well) acquires the property majority share. Vittorio Fiore, who in the early '80s created Castelluccio wines, continues providing today technical support of considerable importance.

TASTING NOTES OPERAWINE

74

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

75


Castelluccio

il vino

CASTELLUCCIO SOCIETÀ AGRICOLA A R.L. Via Tramonto, 15 - Modigliana 47015 (FC) Phone +39 0546 942486 - Fax +39 0546 940383 info@ronchidicastelluccio.it www.ronchidicastelluccio.it

L’Azienda Castelluccio nasce negli anni ’70 con la consulenza enologica dell’Enologo Vittorio Fiore. I primi 6 ha furono realizzati con innovazioni tecniche all’avanguardia per quei tempi, che portarono al raggiungimento di risultati eclatanti, come la nascita del Sangiovese Ronco delle Ginestre e l’acclamato Sauvignon blanc Ronco del Re. Nel 1999 Vittorio, insieme ai fratelli ed il figlio Claudio (anch’egli Enologo) acquista la maggioranza delle quote dell’Azienda. Vittorio Fiore, che nei primi anni ’80 creò come consulente i vini di Castelluccio, assicura oggi un supporto tecnico di notevole importanza.

È uno dei “Ronchi” storici di Castelluccio, nato nel 1980 e prodotto da uve Sangiovese a grappolo rado e acino piccolo, coltivato a 350 metri s.l.m. nel vigneto da cui prende il Nome. Fermenta in acciaio e matura in tonneau da 350 litri per 10 mesi. Rubino intenso tendente al granato, ampio, ricco e speziato al palato, con sentori di ciliegia e ginepro.

emilia romagna

Castelluccio Forlì Ronco dei Ciliegi 2007

the wine It’s one of the historical “Ronchi” of Castelluccio, norn in 1980 and produced from small and sparse Sangiovese grapes, grown at 350 mt. (1.050 ft above sea level) in the vineyard carrying the same name. Is steel fermented, then matures in 350 liters tonneau for 10 months. Deep ruby garnet red in color, wide, rich and spicy to the taste, with hints of cherry and juniper.

Year: 2007 Grape variety: Sangiovese Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: Red wine

the estate Castelluccio was born in the 70s with the oenological consulting of Vittorio Fiore. The first 6 ha vineyards were planted with innovative techniques, for the time, which led to achieving striking results, as the birth of Sangiovese Ronco delle Ginestre and the acclaimed Sauvignon Blanc Ronco del Re. In 1999 Vittorio, together with his brothers and son Claudio (a winemaker as well) acquires the property majority share. Vittorio Fiore, who in the early '80s created Castelluccio wines, continues providing today technical support of considerable importance.

TASTING NOTES OPERAWINE

74

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

75


Cavit

il vino

CAVIT S.C. Via del Ponte, 31 - Trento 38123 (TN) Phone +39 0461 381711 - Fax +39 0461 381797 export@cavit.it - www.cavit.it

L’Azienda Cavit è stata fondata nel 1950. È un consorzio di 11 cantine cooperative. Il legame con la propria terra è forte e inscindibile: le cantine socie sono distribuite su tutto il territorio a rappresentare il meglio del patrimonio vitivinicolo della regione. Cavit è una delle primarie aziende vinicole Italiane: è leader di mercato in Italia per la produzione e la vendita di vini del Trentino ed è leader di mercato tra tutti i vini Italiani distribuiti sul mercato americano. Produce ogni anno ca 60 mil. di bott e fattura oltre 150 mil. euro. Cavit ha ottenuto molti premi e medaglie ai più importanti concorsi enologici nazionali ed esteri.

Alta Luna è una particolare selezione di uve provenienti dai migliori vigneti situati ai piedi delle meravigliose Dolomiti in Italia. Questa elegante ma corposa fusione di Merlot con le varietà autoctone Lagrein e Teoldego esprime al palato sentore di mora, amarena e prugna con distinte note di spezia. Affinato in botti di rovere per 12 mesi, questo rosso intenso è rotondo a molto ben bilanciato, con tannini vellutati e persistente.

trentino alto adige

Cavit Vigneti delle Dolomiti Red Alta Luna Phases 2009

the wine Alta Luna (“High Moon”) represents the finest selection of grapes from prime vineyard sites in the foothills of Italy’s breathtaking Dolomite Alps. This elegant yet robust fusion of Merlot and native varieties Lagrein and Teroldego combines flavors of blackberry, dark cherry and plum with distinctive spicy notes. Aged in oak barrels for 12 months, this vibrant red is smooth and beautifully balanced, with fine tannins and a lingering finish.

Year: 2009 Grape variety: Merlot, Lagrein, Teroldego Alcoholic content: 12% Volume (75cl bottles): 140.000 Wine: Red wine

the estate Founded in 1950, CAVIT today is a consortium of 11 associated co-operative wineries. It has a strong and rooted tie to its own territory-the wineries are spread out in all Trentino region and contribute to preserve a superior and variegated local winemaking tradition. CAVIT is one the leading wineries in Italy. It is the brand market leader of Trentino wines in the Italian mkt and is the leader among all the Italian wines in the US mkt. It produces about 60 mil bott every year and reaches an annual turnover over 150 mil euro. CAVIT wines finest quality is confirmed by many awards obtained at the most prestigious wine competitions. TASTING NOTES OPERAWINE

76

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

77


Cavit

il vino

CAVIT S.C. Via del Ponte, 31 - Trento 38123 (TN) Phone +39 0461 381711 - Fax +39 0461 381797 export@cavit.it - www.cavit.it

L’Azienda Cavit è stata fondata nel 1950. È un consorzio di 11 cantine cooperative. Il legame con la propria terra è forte e inscindibile: le cantine socie sono distribuite su tutto il territorio a rappresentare il meglio del patrimonio vitivinicolo della regione. Cavit è una delle primarie aziende vinicole Italiane: è leader di mercato in Italia per la produzione e la vendita di vini del Trentino ed è leader di mercato tra tutti i vini Italiani distribuiti sul mercato americano. Produce ogni anno ca 60 mil. di bott e fattura oltre 150 mil. euro. Cavit ha ottenuto molti premi e medaglie ai più importanti concorsi enologici nazionali ed esteri.

Alta Luna è una particolare selezione di uve provenienti dai migliori vigneti situati ai piedi delle meravigliose Dolomiti in Italia. Questa elegante ma corposa fusione di Merlot con le varietà autoctone Lagrein e Teoldego esprime al palato sentore di mora, amarena e prugna con distinte note di spezia. Affinato in botti di rovere per 12 mesi, questo rosso intenso è rotondo a molto ben bilanciato, con tannini vellutati e persistente.

trentino alto adige

Cavit Vigneti delle Dolomiti Red Alta Luna Phases 2009

the wine Alta Luna (“High Moon”) represents the finest selection of grapes from prime vineyard sites in the foothills of Italy’s breathtaking Dolomite Alps. This elegant yet robust fusion of Merlot and native varieties Lagrein and Teroldego combines flavors of blackberry, dark cherry and plum with distinctive spicy notes. Aged in oak barrels for 12 months, this vibrant red is smooth and beautifully balanced, with fine tannins and a lingering finish.

Year: 2009 Grape variety: Merlot, Lagrein, Teroldego Alcoholic content: 12% Volume (75cl bottles): 140.000 Wine: Red wine

the estate Founded in 1950, CAVIT today is a consortium of 11 associated co-operative wineries. It has a strong and rooted tie to its own territory-the wineries are spread out in all Trentino region and contribute to preserve a superior and variegated local winemaking tradition. CAVIT is one the leading wineries in Italy. It is the brand market leader of Trentino wines in the Italian mkt and is the leader among all the Italian wines in the US mkt. It produces about 60 mil bott every year and reaches an annual turnover over 150 mil euro. CAVIT wines finest quality is confirmed by many awards obtained at the most prestigious wine competitions. TASTING NOTES OPERAWINE

76

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

77


Ceretto

il vino

CERETTO AZIENDE VITIVINICOLE S.R.L. Località San Cassiano, 34 - Alba 12051 (CN) Phone +39 0173 282582 - Fax +39 0173 282383 ceretto@ceretto.com - www.ceretto.com

L’Azienda Il primo nucleo delle attuali aziende Ceretto, fondato da Riccardo Ceretto negli anni Trenta, trova sede ad Alba. Nel 1960 subentrano al padre i figli Bruno e Marcello, rispettivamente alla guida commerciale e tecnica dell’azienda. Ora la Ceretto è proprietaria di più di 150 ettari dei migliori “crus” nelle zone del Barolo, del Barbaresco, del Dolcetto, del Moscato e dell’Arneis.

the estate At the end of the 1930’s, Riccardo Ceretto founded the original nucleus of the family business in Alba. In the 1960’s, Bruno and Marcello joined their father in the family business and began an attentive and successful expansion. Bruno dedicated himself to the commercial aspect while Marcello took over the technical direction. Now, the Ceretto company owns more than 150 hectares of the best “cru” in the areas of Barolo, Barbaresco, Dolcetto, Moscato and Arneis.

TASTING NOTES OPERAWINE

78

Nel bicchiere si presenta brillante, di color rubino con lievi riflessi granati. Al naso si riconoscono sentori di frutta matura accompagnati da note speziate e balsamiche, con un leggero accenno di legno. In bocca si rivelano subito la morbidezza e la rotondità. Dopo questo ingresso vellutato si apprezzano i tannini maturi e setosi ed una buona acidità che rendono questo Barolo decisamente piacevole ed armonico, già pronto da apprezzare, ma con una grande aspettativa per i prossimi dieci anni.

piemonte

Ceretto Barolo Bricco Rocche 2007

the wine The wine exhibits a brilliant ruby red color with garnet highlights, revealing mature fruit aromas accompanied by spicy balsamic notes and a hint of wood. In the mouth, the wine is smooth and round. Following this initial velvety impression, the mature and silky tannins become evident, paired with a nice acidity, making the wine decidedly pleasant and harmonic. Though this Barolo can already be appreciated, it will continue to evolve with great expectations for the next ten years.

Year: 2007 Grape variety: 100% Nebbiolo Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 4.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

79


Ceretto

il vino

CERETTO AZIENDE VITIVINICOLE S.R.L. Località San Cassiano, 34 - Alba 12051 (CN) Phone +39 0173 282582 - Fax +39 0173 282383 ceretto@ceretto.com - www.ceretto.com

L’Azienda Il primo nucleo delle attuali aziende Ceretto, fondato da Riccardo Ceretto negli anni Trenta, trova sede ad Alba. Nel 1960 subentrano al padre i figli Bruno e Marcello, rispettivamente alla guida commerciale e tecnica dell’azienda. Ora la Ceretto è proprietaria di più di 150 ettari dei migliori “crus” nelle zone del Barolo, del Barbaresco, del Dolcetto, del Moscato e dell’Arneis.

the estate At the end of the 1930’s, Riccardo Ceretto founded the original nucleus of the family business in Alba. In the 1960’s, Bruno and Marcello joined their father in the family business and began an attentive and successful expansion. Bruno dedicated himself to the commercial aspect while Marcello took over the technical direction. Now, the Ceretto company owns more than 150 hectares of the best “cru” in the areas of Barolo, Barbaresco, Dolcetto, Moscato and Arneis.

TASTING NOTES OPERAWINE

78

Nel bicchiere si presenta brillante, di color rubino con lievi riflessi granati. Al naso si riconoscono sentori di frutta matura accompagnati da note speziate e balsamiche, con un leggero accenno di legno. In bocca si rivelano subito la morbidezza e la rotondità. Dopo questo ingresso vellutato si apprezzano i tannini maturi e setosi ed una buona acidità che rendono questo Barolo decisamente piacevole ed armonico, già pronto da apprezzare, ma con una grande aspettativa per i prossimi dieci anni.

piemonte

Ceretto Barolo Bricco Rocche 2007

the wine The wine exhibits a brilliant ruby red color with garnet highlights, revealing mature fruit aromas accompanied by spicy balsamic notes and a hint of wood. In the mouth, the wine is smooth and round. Following this initial velvety impression, the mature and silky tannins become evident, paired with a nice acidity, making the wine decidedly pleasant and harmonic. Though this Barolo can already be appreciated, it will continue to evolve with great expectations for the next ten years.

Year: 2007 Grape variety: 100% Nebbiolo Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 4.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

79


Col d’Orcia

il vino

COL D’ORCIA S.R.L. SOCIETÀ AGRICOLA Via Giuncheti - Montalcino 53024 (SI) Phone +39 0577 80891 - Fax +39 0577 844018 info@coldorcia.it - www.coldorcia.it

L’Azienda Col d’Orcia, situata sulla collina che si affaccia sul fiume Orcia, è uno dei produttori storici di Brunello. Alcuni olivi secolari di oltre 400 anni, piantati a filari e a oggi, ancora in produzione, testimoniano come il peculiare “terroir” della collina che si affaccia sul fiume Orcia fosse conosciuto e sfruttato già da molti secoli. Dal 1973 la famiglia Marone Cinzano contribuisce allo sviluppo e all’affermazione di Montalcino e del suo Brunello sui mercati mondiali. Dal 1992 il Conte Francesco Marone Cinzano è Presidente della tenuta.

the estate The Col D’Orcia (the hill overlooking the Orcia River) estate is one of the oldest Brunello producers. Some secular olive trees, over 400 years old, planted in rows and still in production are testimonies of the fact that the very special “terroir” of the hill overlooking the Orcia River was already exploited as a farm many centuries ago. Since 1973 the Marone Cinzano family has contributed to the development and success of Montalcino and its Brunello on world markets. From 1992 the Col D’Orcia estate is presided over by Count Francesco Marone Cinzano.

TASTING NOTES OPERAWINE

80

Il Brunello di Montalcino Riserva “Poggio al Vento” è il vino più prestigioso di Col d’Orcia, prodotto solo nelle grandi annate. Nasce dalle uve dell’omonimo vigneto, che si estende per 5 ettari ad una altitudine di 300 mt. e che negli anni ha sempre fornito le uve più pregiate. L’impianto del vigneto risale al 1974 ed i cloni utilizzati provengono da una selezione autoctona di Brunello che si caratterizza per la scarsa produzione di uva e per l’eccezionale facilità di maturazione. La prima vendemmia imbottigliata come Poggio al Vento è stata l’annata 1982.

toscana

Col d’Orcia Brunello di Montalcino Poggio al Vento Riserva 2004

the wine The Brunello di Montalcino Riserva "Poggio al Vento” is the single vineyard flagship wine from the Col d'Orcia estate and is produced only in best vintages. The Poggio al Vento vineyard covers 5 hectares, at 300 m. above sea level, owes its name to the hill that has always produced the most prestigious grapes in the Col d'Orcia tradition. The vineyard was planted in 1974 using the traditional local selection of Brunello grapes characterized by low yields and unique ripening capacity. The first Poggio al Vento to be released was the 1982 vintage.

Year: 2004 Grape variety: Sangiovese Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 24.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

81


Col d’Orcia

il vino

COL D’ORCIA S.R.L. SOCIETÀ AGRICOLA Via Giuncheti - Montalcino 53024 (SI) Phone +39 0577 80891 - Fax +39 0577 844018 info@coldorcia.it - www.coldorcia.it

L’Azienda Col d’Orcia, situata sulla collina che si affaccia sul fiume Orcia, è uno dei produttori storici di Brunello. Alcuni olivi secolari di oltre 400 anni, piantati a filari e a oggi, ancora in produzione, testimoniano come il peculiare “terroir” della collina che si affaccia sul fiume Orcia fosse conosciuto e sfruttato già da molti secoli. Dal 1973 la famiglia Marone Cinzano contribuisce allo sviluppo e all’affermazione di Montalcino e del suo Brunello sui mercati mondiali. Dal 1992 il Conte Francesco Marone Cinzano è Presidente della tenuta.

the estate The Col D’Orcia (the hill overlooking the Orcia River) estate is one of the oldest Brunello producers. Some secular olive trees, over 400 years old, planted in rows and still in production are testimonies of the fact that the very special “terroir” of the hill overlooking the Orcia River was already exploited as a farm many centuries ago. Since 1973 the Marone Cinzano family has contributed to the development and success of Montalcino and its Brunello on world markets. From 1992 the Col D’Orcia estate is presided over by Count Francesco Marone Cinzano.

TASTING NOTES OPERAWINE

80

Il Brunello di Montalcino Riserva “Poggio al Vento” è il vino più prestigioso di Col d’Orcia, prodotto solo nelle grandi annate. Nasce dalle uve dell’omonimo vigneto, che si estende per 5 ettari ad una altitudine di 300 mt. e che negli anni ha sempre fornito le uve più pregiate. L’impianto del vigneto risale al 1974 ed i cloni utilizzati provengono da una selezione autoctona di Brunello che si caratterizza per la scarsa produzione di uva e per l’eccezionale facilità di maturazione. La prima vendemmia imbottigliata come Poggio al Vento è stata l’annata 1982.

toscana

Col d’Orcia Brunello di Montalcino Poggio al Vento Riserva 2004

the wine The Brunello di Montalcino Riserva "Poggio al Vento” is the single vineyard flagship wine from the Col d'Orcia estate and is produced only in best vintages. The Poggio al Vento vineyard covers 5 hectares, at 300 m. above sea level, owes its name to the hill that has always produced the most prestigious grapes in the Col d'Orcia tradition. The vineyard was planted in 1974 using the traditional local selection of Brunello grapes characterized by low yields and unique ripening capacity. The first Poggio al Vento to be released was the 1982 vintage.

Year: 2004 Grape variety: Sangiovese Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 24.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

81


Cusumano

il vino

CUSUMANO S.R.L. SOCIETÀ AGRICOLA Via Bisaccia Contrada San Carlo Partinico 90047 (PA) Phone +39 091 8908713 - Fax +39 091 8908733 cusumano@cusumano.it - www.cusumano.it

L’Azienda In 10 anni Cusumano ha ottenuto un successo entusiasmante. Le ragioni di questo successo sono da trovare nella filosofia di qualità dell’Azienda: grandi vigne, accuratamente allevate, in posizioni ideali quali Ficuzza, Alcamo, Butera, Monreale e Partinico, vinificazione moderna e professionale, marketing innovativo, tutto basato sulla conoscenza della tradizione della nostra regione ma con innovazione. La capacità di innovazione costante e la produzione di qualità senza compromessi guideranno Cusumano negli anni a venire.

Sàgana: è la migliore testimonianza della qualità di Cusumano. Produrre Nero d’Avola nella sua massima espressione era l'obiettivo che avevamo, il risultato è un grande Nero d’Avola di costante alta qualità. Un vino rosso intenso con un corpo di elegante struttura, il gusto è lungo e persistente. I tannini sono nobili e perfettamente intessuti. Il suo potenziale garantisce al Sàgana una lunga vita.

TASTING NOTES OPERAWINE

82

Cusumano Nero d'Avola Sicilia Sàgana 2009

the wine Sàgana: it is the best testimonial of the Cusumano quality. To produce Nero d’Avola at its best was the goal we had the result is a great Nero d'Avola of constant high quality. A deep red wine with a body of elegant structure, the taste is long and intense. The tannins are noble and perfectly woven. Its potential guarantees a long life to Sàgana.

Year: 2009 Grape variety: Nero d’Avola Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 12.500 Wine: Red wine

the estate In 10 years Cusumano achieved an exciting success. The reasons of this success are to find in the quality philosophy of the company: great vineyards ,carefully leaded, in ideal positions and territories Ficuzza, Alcamo, Butera, Monreale and Partinico; professional, modern winemaking and innovating marketing. This is all based in the awareness of the tradition of our region but with innovation. The ability of steady innovation and the conscience to produce quality without any compromises will bring Cusumano in the future.

sicilia

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

83


Cusumano

il vino

CUSUMANO S.R.L. SOCIETÀ AGRICOLA Via Bisaccia Contrada San Carlo Partinico 90047 (PA) Phone +39 091 8908713 - Fax +39 091 8908733 cusumano@cusumano.it - www.cusumano.it

L’Azienda In 10 anni Cusumano ha ottenuto un successo entusiasmante. Le ragioni di questo successo sono da trovare nella filosofia di qualità dell’Azienda: grandi vigne, accuratamente allevate, in posizioni ideali quali Ficuzza, Alcamo, Butera, Monreale e Partinico, vinificazione moderna e professionale, marketing innovativo, tutto basato sulla conoscenza della tradizione della nostra regione ma con innovazione. La capacità di innovazione costante e la produzione di qualità senza compromessi guideranno Cusumano negli anni a venire.

Sàgana: è la migliore testimonianza della qualità di Cusumano. Produrre Nero d’Avola nella sua massima espressione era l'obiettivo che avevamo, il risultato è un grande Nero d’Avola di costante alta qualità. Un vino rosso intenso con un corpo di elegante struttura, il gusto è lungo e persistente. I tannini sono nobili e perfettamente intessuti. Il suo potenziale garantisce al Sàgana una lunga vita.

TASTING NOTES OPERAWINE

82

Cusumano Nero d'Avola Sicilia Sàgana 2009

the wine Sàgana: it is the best testimonial of the Cusumano quality. To produce Nero d’Avola at its best was the goal we had the result is a great Nero d'Avola of constant high quality. A deep red wine with a body of elegant structure, the taste is long and intense. The tannins are noble and perfectly woven. Its potential guarantees a long life to Sàgana.

Year: 2009 Grape variety: Nero d’Avola Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 12.500 Wine: Red wine

the estate In 10 years Cusumano achieved an exciting success. The reasons of this success are to find in the quality philosophy of the company: great vineyards ,carefully leaded, in ideal positions and territories Ficuzza, Alcamo, Butera, Monreale and Partinico; professional, modern winemaking and innovating marketing. This is all based in the awareness of the tradition of our region but with innovation. The ability of steady innovation and the conscience to produce quality without any compromises will bring Cusumano in the future.

sicilia

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

83


Damilano

il vino

DAMILANO AZIENDA AGRICOLA S.R.L. Via Roma, 3 - Barolo 12060 (CN) Phone +39 0173 56105 - Fax +39 0173 56315 info@damilano.com - www.cantinedamilano.it

L’Azienda Damilano è una storica cantina di Barolo (dal 1890). Paolo, Mario e Guido Damilano sono alla guida dell’Azienda dal 1997. 73 ettari di prestigiose vigne: l’azienda vanta una storica presenza nella collina di Cannubi, con 2 ettari di proprietà e 8 ettari in locazione. La produzione è di 460 mila bottiglie annue. Ai Cru Cannubi, Brunate, Cerequio e Liste si affianca il Barolo Lecinquevigne. Completano la gamma: Nebbiolo d’Alba, Barbera d’Asti, Barbera d’Alba LaBlu; Dolcetto d’Alba, Langhe Arneis, Rosato, Moscato d’Asti, Barolo Chinato e Grappa di Nebbiolo da Barolo.

the estate Damilano is one of the oldest cellars in Barolo (dates back to 1890). Paolo, Mario and Guido Damilano have been running the business since 1997. 73 ha. of precious vineyards: the company boasts a historic presence in the Cannubi hill, owning 2 ha. and having recently leased 8 ha. more. The wine production is around 460.000 bottles/year. Damilano Barolo Crus are Cannubi, Brunate, Cerequio and Liste. The complete range: Lecinquevigne (Damilano basic Barolo) Nebbiolo d’Alba, Barbera d’Asti, Barbera d’Alba Lablu; Dolcetto d’Alba, Langhe Arneis, Rosato, Moscato, Barolo Chinato.

TASTING NOTES OPERAWINE

84

Rappresenta il top di gamma: zona di produzione: comune di Barolo - sottozona Cannubi; età della vigna: 30-50 anni; esposizione delle vigne: sud; tipo di terreno: calcareo-argilloso con buona percentuale di sabbia; resa della vigna: 40/50 quintali per ettaro; colore: rosso rubino granato con limitata presenza di riflessi aranciati; sapore: al palato armonico piacevolmente secco con tannini morbidi e con sensazioni di corposità e pienezza; trattamenti fermentativi: fermentazione a temperatura controllata per 20 giorni; affinamento: 40% barrique nuove, 60% barrique - 2°/3° passaggio per 24 mesi.

piemonte

Damilano Barolo Cannubi 2008

the wine Top of the range: production area: municipality of Barolo–single vineyard Cannubi; age of vine: 30-50 years old; soil type: calcareus-clay with a good percentage of sand; yield per hectare: 4-5 tons per ha.; colour: Garnet ruby red with orange reflections; bouquet: ample and embracing, with pronounced fruity notes of cherry and plum and notes of tobacco, licorice and cocoa; taste: harmonic, pleasantly dry with soft tannins, broad and full bodied. Persistent finish; vinification: fermentation at temperature controlled for 20 days; ageing: 24 months in French oak barriques (40% new-60% 2nd-3rd used ones).

Year: 2008 Grape variety: Nebbiolo 100% Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 44.400 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

85


Damilano

il vino

DAMILANO AZIENDA AGRICOLA S.R.L. Via Roma, 3 - Barolo 12060 (CN) Phone +39 0173 56105 - Fax +39 0173 56315 info@damilano.com - www.cantinedamilano.it

L’Azienda Damilano è una storica cantina di Barolo (dal 1890). Paolo, Mario e Guido Damilano sono alla guida dell’Azienda dal 1997. 73 ettari di prestigiose vigne: l’azienda vanta una storica presenza nella collina di Cannubi, con 2 ettari di proprietà e 8 ettari in locazione. La produzione è di 460 mila bottiglie annue. Ai Cru Cannubi, Brunate, Cerequio e Liste si affianca il Barolo Lecinquevigne. Completano la gamma: Nebbiolo d’Alba, Barbera d’Asti, Barbera d’Alba LaBlu; Dolcetto d’Alba, Langhe Arneis, Rosato, Moscato d’Asti, Barolo Chinato e Grappa di Nebbiolo da Barolo.

the estate Damilano is one of the oldest cellars in Barolo (dates back to 1890). Paolo, Mario and Guido Damilano have been running the business since 1997. 73 ha. of precious vineyards: the company boasts a historic presence in the Cannubi hill, owning 2 ha. and having recently leased 8 ha. more. The wine production is around 460.000 bottles/year. Damilano Barolo Crus are Cannubi, Brunate, Cerequio and Liste. The complete range: Lecinquevigne (Damilano basic Barolo) Nebbiolo d’Alba, Barbera d’Asti, Barbera d’Alba Lablu; Dolcetto d’Alba, Langhe Arneis, Rosato, Moscato, Barolo Chinato.

TASTING NOTES OPERAWINE

84

Rappresenta il top di gamma: zona di produzione: comune di Barolo - sottozona Cannubi; età della vigna: 30-50 anni; esposizione delle vigne: sud; tipo di terreno: calcareo-argilloso con buona percentuale di sabbia; resa della vigna: 40/50 quintali per ettaro; colore: rosso rubino granato con limitata presenza di riflessi aranciati; sapore: al palato armonico piacevolmente secco con tannini morbidi e con sensazioni di corposità e pienezza; trattamenti fermentativi: fermentazione a temperatura controllata per 20 giorni; affinamento: 40% barrique nuove, 60% barrique - 2°/3° passaggio per 24 mesi.

piemonte

Damilano Barolo Cannubi 2008

the wine Top of the range: production area: municipality of Barolo–single vineyard Cannubi; age of vine: 30-50 years old; soil type: calcareus-clay with a good percentage of sand; yield per hectare: 4-5 tons per ha.; colour: Garnet ruby red with orange reflections; bouquet: ample and embracing, with pronounced fruity notes of cherry and plum and notes of tobacco, licorice and cocoa; taste: harmonic, pleasantly dry with soft tannins, broad and full bodied. Persistent finish; vinification: fermentation at temperature controlled for 20 days; ageing: 24 months in French oak barriques (40% new-60% 2nd-3rd used ones).

Year: 2008 Grape variety: Nebbiolo 100% Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 44.400 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

85


di Majo Norante

il vino

DI MAJO NORANTE Contrada Ramitelli, 4 - Campomarino 86042 (CB) Phone +39 0875 57208 - Fax +39 0875 57379 vini@dimajonorante.it - www.dimajonorante.it

Il vino presenta colore rosso rubino con lieve riflesso aranciato, profumo vinoso, ampio e intenso con sentore di frutta matura. Morbido e vellutato, è molto armonico, di buon corpo giustamente tannico, con sentore di mandorla. Si accompagna a cibi saporosi, primi piatti, selvaggina, carni e formaggi. Temperatura di servizio: 16°-18°C

L’Azienda La Masseria Di Majo Norante è ubicata a Nord del Gargano in contrada Ramitello, in agro di Campomarino, dove il terreno sciolto e in parte sabbioso e la brezza estiva concorrono a creare un habitat particolarmente favorevole. Alessio Di Majo, vignaiolo testardo e controcorrente, ha sacrificato produttività ed omologazione del gusto al perseguimento costante della qualità e della tipicità, nella convinzione che i vitigni meridionali siano i più adatti alle condizioni pedoclimatiche del “contado del Molise”. Di Majo Norante produce i propri vini esclusivamente dai 85 ettari dell’antico feudo dei Marchesi Norante di Santa Cristina.

molise

di Majo Norante Aglianico Molise Contado Riserva 2009

the wine The wine has a ruby red colour with a slight hint of orange, a winy bouquet, ample and intense with hints of ripe fruit. Mellow and velvety, it is very harmonic, full-bodied and with just the right tannic content and hints of almonds. Ideal with savoury foods, starters, game and cheese. Serving temperature: 16°-18°C

Year: Riserva 2009 Grape variety: 100% Aglianico Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 100.000 Wine: Red wine

the estate The Masseria Di Majo Norante lies north of the Gargano promontory in the district of Ramitello, in the countryside of Campomarino, where the loose, partially sandy soil and summer breezes combine to create a favourable environment. Alessio Di Majo, a determined and innovative winemaker, sacrificed productivity in a constant quest for quality and distinctive characteristics, in the conviction that southern vines are the best suited to the pedoclimatic conditions of the “Molise countryside”. Di Majo Norante produces its own wines from grapes grown in the 85 hectare vineyard of the ancient fief of the Marquises Norante di Santa Cristina. TASTING NOTES OPERAWINE

86

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

87


di Majo Norante

il vino

DI MAJO NORANTE Contrada Ramitelli, 4 - Campomarino 86042 (CB) Phone +39 0875 57208 - Fax +39 0875 57379 vini@dimajonorante.it - www.dimajonorante.it

Il vino presenta colore rosso rubino con lieve riflesso aranciato, profumo vinoso, ampio e intenso con sentore di frutta matura. Morbido e vellutato, è molto armonico, di buon corpo giustamente tannico, con sentore di mandorla. Si accompagna a cibi saporosi, primi piatti, selvaggina, carni e formaggi. Temperatura di servizio: 16°-18°C

L’Azienda La Masseria Di Majo Norante è ubicata a Nord del Gargano in contrada Ramitello, in agro di Campomarino, dove il terreno sciolto e in parte sabbioso e la brezza estiva concorrono a creare un habitat particolarmente favorevole. Alessio Di Majo, vignaiolo testardo e controcorrente, ha sacrificato produttività ed omologazione del gusto al perseguimento costante della qualità e della tipicità, nella convinzione che i vitigni meridionali siano i più adatti alle condizioni pedoclimatiche del “contado del Molise”. Di Majo Norante produce i propri vini esclusivamente dai 85 ettari dell’antico feudo dei Marchesi Norante di Santa Cristina.

molise

di Majo Norante Aglianico Molise Contado Riserva 2009

the wine The wine has a ruby red colour with a slight hint of orange, a winy bouquet, ample and intense with hints of ripe fruit. Mellow and velvety, it is very harmonic, full-bodied and with just the right tannic content and hints of almonds. Ideal with savoury foods, starters, game and cheese. Serving temperature: 16°-18°C

Year: Riserva 2009 Grape variety: 100% Aglianico Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 100.000 Wine: Red wine

the estate The Masseria Di Majo Norante lies north of the Gargano promontory in the district of Ramitello, in the countryside of Campomarino, where the loose, partially sandy soil and summer breezes combine to create a favourable environment. Alessio Di Majo, a determined and innovative winemaker, sacrificed productivity in a constant quest for quality and distinctive characteristics, in the conviction that southern vines are the best suited to the pedoclimatic conditions of the “Molise countryside”. Di Majo Norante produces its own wines from grapes grown in the 85 hectare vineyard of the ancient fief of the Marquises Norante di Santa Cristina. TASTING NOTES OPERAWINE

86

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

87


Donnafugata

il vino

DONNAFUGATA S.R.L. SOCIETÀ AGRICOLA Via S. Lipari, 18 - Marsala 91025 (TP) Phone +39 0923 724200 - Fax +39 0923 722042 info@donnafugata.it - www.donnafugata.it

L’Azienda I vini di Donnafugata interpretano la Sicilia e ne raccontano con passione l’universo sensoriale. Donnafugata nasce dall’iniziativa di una famiglia con oltre 160 anni di esperienza nel vino di qualità e prende avvio nel 1983 nelle storiche cantine della famiglia Rallo a Marsala e nei vigneti di Contessa Entellina, nel cuore della Sicilia occidentale. Nel 1989 Donnafugata giunge a Pantelleria, isola di natura vulcanica, dove inizia a produrre vini naturali dolci. Ad oggi l’azienda conta circa 328 ettari di vigneto in produzione, di cui 260 a Contessa Entellina e 68 a Pantelleria.

the estate The Donnafugata wines are a passionate interpretation of Sicily and its sensorial universe. Donnafugata was created in Sicily by an enterprising family with 160 years’ experience in premium wines. The adventure began in the Rallo family’s historic cellars in Marsala in 1983 and at its Contessa Entellina vineyards in the heart of western Sicily. In 1989 Donnafugata arrived on the volcanic island of Pantelleria, starting to produce “naturally” sweet wines. To date, overall company production is obtained from 328 ha of vineyards, 260 ha at Contessa Entellina and 68 ha on Pantelleria.

TASTING NOTES OPERAWINE

88

Da uve Zibibbo coltivate a Pantelleria in 11 contrade diverse. 1° vendemmia: inizio 17 Agosto con le uve destinate all’appassimento naturale al sole e al vento che dura 3-4 settimane. 2° vendemmia: a Settembre, per produrre il mosto fresco a cui si aggiunge in più volte, durante la fermentazione, l’uva passa sgrappolata a mano. Durante la macerazione l’uva passa cede dolcezza, freschezza e aromaticità. Segue l’affinamento in vasca e in bottiglia. Dorato lucente con riflessi ambrati, spiccano note di albicocca, fichi, datteri, agrumi canditi. Al gusto denota notevole complessità e persistenza.

sicilia

Donnafugata Passito di Pantelleria Ben Ryé 2009

the wine From Zibibbo grapes cultivated on the island of Pantelleria, in 11 different districts. 1st harvest: August 17th, picking of grapes destined to be naturally dried in the sun and the wind for 3-4 weeks. 2nd harvest: September, producing fresh must to which, during fermentation, dried grapes are added in several batches after destemming by hand. During maceration, the raisins yield their sweetness, freshness and aromas. Aging in vats and bottle follows. Bright golden with amber glints, it shows notes of apricot, figs, dates, candied citrus. In the mouth a wine of great complexity and lenght.

Year: 2009 Grape variety: Zibibbo (Moscato d’Alessandria) Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 80.000 Wine: Sweet wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

89


Donnafugata

il vino

DONNAFUGATA S.R.L. SOCIETÀ AGRICOLA Via S. Lipari, 18 - Marsala 91025 (TP) Phone +39 0923 724200 - Fax +39 0923 722042 info@donnafugata.it - www.donnafugata.it

L’Azienda I vini di Donnafugata interpretano la Sicilia e ne raccontano con passione l’universo sensoriale. Donnafugata nasce dall’iniziativa di una famiglia con oltre 160 anni di esperienza nel vino di qualità e prende avvio nel 1983 nelle storiche cantine della famiglia Rallo a Marsala e nei vigneti di Contessa Entellina, nel cuore della Sicilia occidentale. Nel 1989 Donnafugata giunge a Pantelleria, isola di natura vulcanica, dove inizia a produrre vini naturali dolci. Ad oggi l’azienda conta circa 328 ettari di vigneto in produzione, di cui 260 a Contessa Entellina e 68 a Pantelleria.

the estate The Donnafugata wines are a passionate interpretation of Sicily and its sensorial universe. Donnafugata was created in Sicily by an enterprising family with 160 years’ experience in premium wines. The adventure began in the Rallo family’s historic cellars in Marsala in 1983 and at its Contessa Entellina vineyards in the heart of western Sicily. In 1989 Donnafugata arrived on the volcanic island of Pantelleria, starting to produce “naturally” sweet wines. To date, overall company production is obtained from 328 ha of vineyards, 260 ha at Contessa Entellina and 68 ha on Pantelleria.

TASTING NOTES OPERAWINE

88

Da uve Zibibbo coltivate a Pantelleria in 11 contrade diverse. 1° vendemmia: inizio 17 Agosto con le uve destinate all’appassimento naturale al sole e al vento che dura 3-4 settimane. 2° vendemmia: a Settembre, per produrre il mosto fresco a cui si aggiunge in più volte, durante la fermentazione, l’uva passa sgrappolata a mano. Durante la macerazione l’uva passa cede dolcezza, freschezza e aromaticità. Segue l’affinamento in vasca e in bottiglia. Dorato lucente con riflessi ambrati, spiccano note di albicocca, fichi, datteri, agrumi canditi. Al gusto denota notevole complessità e persistenza.

sicilia

Donnafugata Passito di Pantelleria Ben Ryé 2009

the wine From Zibibbo grapes cultivated on the island of Pantelleria, in 11 different districts. 1st harvest: August 17th, picking of grapes destined to be naturally dried in the sun and the wind for 3-4 weeks. 2nd harvest: September, producing fresh must to which, during fermentation, dried grapes are added in several batches after destemming by hand. During maceration, the raisins yield their sweetness, freshness and aromas. Aging in vats and bottle follows. Bright golden with amber glints, it shows notes of apricot, figs, dates, candied citrus. In the mouth a wine of great complexity and lenght.

Year: 2009 Grape variety: Zibibbo (Moscato d’Alessandria) Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 80.000 Wine: Sweet wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

89


Drei Donà

il vino

DREI DONÀ SOCIETÀ AGRICOLA S.S. Via del Tesoro, 23 Massa di Vecchiazzano 47121 (FC) Phone +39 0543 79371 - Fax +39 0543 765049 palazza@dreidona.it - www.dreidona.it

L’Azienda Situata nel cuore della Romagna, la Drei Donà è ormai universalmente riconosciuta come punto di riferimento per il Sangiovese. È l’unica realtà Emiliano-Romagnola a che è stata chiamata a far parte del “Comitato dei Grandi Cru d’Italia”, il prestigioso Club che rappresenta le 130 migliori aziende vitivinicole Italiane tutte caratterizzate dall’avere almeno 20 anni di storia come produttori di vini di eccellenza . Da sempre ha sposato la filosofia della sostenibilità cosicchè oggi è fra le realtà Italiane più all’avanguardia nel campo della sostenibilità ambientale.

Rosso rubino. Personalità ed eleganza segnano un tratto olfattivo mai ermetico in cui si fondono note di viola e rosa insieme a ciliegie, anche in sciroppo, macchia mediterranea, legni balsamici e spezie. Si conferma all’assaggio: da manuale il respiro tannico, dall’ordito sottile seppure ancora giovane, così come la sinergica base acido-sapida che sostiene l’intero impianto regalando il mero stilistico del vino. Lungo e coerente il respiro aromatico indiretto che ripercorre appieno i sentieri del naso. Abbinamento: beccacce al tegame.

TASTING NOTES OPERAWINE

90

Drei Donà Sangiovese di Romagna Superiore Pruno Riserva 2008

the wine Ruby red. Personality and elegance sign an ample nose based on violet, rose, cherry - even in syrup, Mediterranean scrub, balsamic woods, and spices. It's confirmed on the palate: textbook tannins, tightly woven yet still young, as well as the synergetic acid-sapid foundation that holds up the entire structure giving the wine its stylistic meter. The finish is long and coherent, fully in line with the aromas found in the nose. 18 months is barrels. Sauteed woodcock.

the estate Nestled in the heart of Romagna the Drei Donà is universally recognized as a reference for Sangiovese, which finds its most typical expression here. It is the only winery in Emilia-Romagna to be asked to join the Comitato dei Grandi Cru d’Italia, the prestigious club reuniting Italy’s 130 best wineries who have produced critically acclaimed top-quality wines for at least 20 years. Since 1992 we have operated by the philosophy of sustainable agriculture and today we are amongst the more advanced Italian realities as for sustainable agriculture and we are proud of this.

emilia romagna

Year: Riserva 2008 Grape variety: Sangiovese 100% Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

91


Drei Donà

il vino

DREI DONÀ SOCIETÀ AGRICOLA S.S. Via del Tesoro, 23 Massa di Vecchiazzano 47121 (FC) Phone +39 0543 79371 - Fax +39 0543 765049 palazza@dreidona.it - www.dreidona.it

L’Azienda Situata nel cuore della Romagna, la Drei Donà è ormai universalmente riconosciuta come punto di riferimento per il Sangiovese. È l’unica realtà Emiliano-Romagnola a che è stata chiamata a far parte del “Comitato dei Grandi Cru d’Italia”, il prestigioso Club che rappresenta le 130 migliori aziende vitivinicole Italiane tutte caratterizzate dall’avere almeno 20 anni di storia come produttori di vini di eccellenza . Da sempre ha sposato la filosofia della sostenibilità cosicchè oggi è fra le realtà Italiane più all’avanguardia nel campo della sostenibilità ambientale.

Rosso rubino. Personalità ed eleganza segnano un tratto olfattivo mai ermetico in cui si fondono note di viola e rosa insieme a ciliegie, anche in sciroppo, macchia mediterranea, legni balsamici e spezie. Si conferma all’assaggio: da manuale il respiro tannico, dall’ordito sottile seppure ancora giovane, così come la sinergica base acido-sapida che sostiene l’intero impianto regalando il mero stilistico del vino. Lungo e coerente il respiro aromatico indiretto che ripercorre appieno i sentieri del naso. Abbinamento: beccacce al tegame.

TASTING NOTES OPERAWINE

90

Drei Donà Sangiovese di Romagna Superiore Pruno Riserva 2008

the wine Ruby red. Personality and elegance sign an ample nose based on violet, rose, cherry - even in syrup, Mediterranean scrub, balsamic woods, and spices. It's confirmed on the palate: textbook tannins, tightly woven yet still young, as well as the synergetic acid-sapid foundation that holds up the entire structure giving the wine its stylistic meter. The finish is long and coherent, fully in line with the aromas found in the nose. 18 months is barrels. Sauteed woodcock.

the estate Nestled in the heart of Romagna the Drei Donà is universally recognized as a reference for Sangiovese, which finds its most typical expression here. It is the only winery in Emilia-Romagna to be asked to join the Comitato dei Grandi Cru d’Italia, the prestigious club reuniting Italy’s 130 best wineries who have produced critically acclaimed top-quality wines for at least 20 years. Since 1992 we have operated by the philosophy of sustainable agriculture and today we are amongst the more advanced Italian realities as for sustainable agriculture and we are proud of this.

emilia romagna

Year: Riserva 2008 Grape variety: Sangiovese 100% Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

91


Duca di Salaparuta

sicilia

il vino

DUCA DI SALAPARUTA S.P.A. Via Nazionale SS 113 - Casteldaccia 90014 (PA) Phone +39 091 945201 - Fax +39 091 953227 info@duca.it - www.duca.it

L’Azienda Il Gruppo Duca di Salaparuta riunisce tre storici marchi che rappresentano la Sicilia e l’Italia nel mondo: Corvo e Duca di Salaparuta, nati nel 1824, e Florio nato nel 1833. Riunite in un’unica realtà, le due Aziende storiche ora costituiscono il primo gruppo vitivinicolo privato dell’isola e ne raccontano la storia e la terra attraverso luoghi suggestivi come le Tenute e le storiche Cantine. Tre grandi nomi, ognuno testimone di un territorio specifico e delle peculiarità che lo contraddistinguono, e una gamma di vini completa in grado di soddisfare ogni occasione di consumo e abbinamento.

L’idea di questo nobile vino nasce dalla voglia di creare un nuovo prodotto capace di affiancarsi alle più alte espressioni qualitative in campo enologico. Il primo passo fu investire nello studio e nella ricerca sui vitigni autoctoni siciliani e il risultato indicò senza dubbio il Nero d’Avola come il vitigno siciliano dalle potenzialità più elevate. Duca di Salaparuta è stata dunque la prima Azienda a credere in questo vitigno ora conosciuto in tutto il mondo e a produrre il primo Nero d’Avola in purezza che, già negli anni ’80 varcò le frontiere nazionali ottenendo un grande consenso.

Duca di Salaparuta Duca Enrico 2008

the wine The idea for this noble wine came about with the desire to create a new product capable of challenging the best expressions of quality in the field of wine production. The first steps were to invest in studies and research of local Sicilian grape varieties and the result pointed undoubtedly to Nero d’Avola as the Sicilian variety with the greatest potential. Duca di Salaparuta was therefore the first company to believe in this variety which is now world renowned and produced the first fully Nero d’Avola wine, exported since the 1980s with great success.

Year: 2008 Grape variety: Nero d’Avola Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 15.000 Wine: Red wine

the estate The Duca di Salaparuta group comprises three historic brands which represent Sicily and Italy worldwide: Corvo and Duca di Salaparuta, dating back to 1824, and Florio, which dates from 1833. Brought together in a single group, the two historic companies now constitute the leading privately-owned wine producing group in Sicily and their estates and cellars provide a key chapter in the history of wine. The three brands, each bear witness to specific areas and specializations, provide a complete range of wines for every taste and occasion.

TASTING NOTES OPERAWINE

92

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

93


Duca di Salaparuta

sicilia

il vino

DUCA DI SALAPARUTA S.P.A. Via Nazionale SS 113 - Casteldaccia 90014 (PA) Phone +39 091 945201 - Fax +39 091 953227 info@duca.it - www.duca.it

L’Azienda Il Gruppo Duca di Salaparuta riunisce tre storici marchi che rappresentano la Sicilia e l’Italia nel mondo: Corvo e Duca di Salaparuta, nati nel 1824, e Florio nato nel 1833. Riunite in un’unica realtà, le due Aziende storiche ora costituiscono il primo gruppo vitivinicolo privato dell’isola e ne raccontano la storia e la terra attraverso luoghi suggestivi come le Tenute e le storiche Cantine. Tre grandi nomi, ognuno testimone di un territorio specifico e delle peculiarità che lo contraddistinguono, e una gamma di vini completa in grado di soddisfare ogni occasione di consumo e abbinamento.

L’idea di questo nobile vino nasce dalla voglia di creare un nuovo prodotto capace di affiancarsi alle più alte espressioni qualitative in campo enologico. Il primo passo fu investire nello studio e nella ricerca sui vitigni autoctoni siciliani e il risultato indicò senza dubbio il Nero d’Avola come il vitigno siciliano dalle potenzialità più elevate. Duca di Salaparuta è stata dunque la prima Azienda a credere in questo vitigno ora conosciuto in tutto il mondo e a produrre il primo Nero d’Avola in purezza che, già negli anni ’80 varcò le frontiere nazionali ottenendo un grande consenso.

Duca di Salaparuta Duca Enrico 2008

the wine The idea for this noble wine came about with the desire to create a new product capable of challenging the best expressions of quality in the field of wine production. The first steps were to invest in studies and research of local Sicilian grape varieties and the result pointed undoubtedly to Nero d’Avola as the Sicilian variety with the greatest potential. Duca di Salaparuta was therefore the first company to believe in this variety which is now world renowned and produced the first fully Nero d’Avola wine, exported since the 1980s with great success.

Year: 2008 Grape variety: Nero d’Avola Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 15.000 Wine: Red wine

the estate The Duca di Salaparuta group comprises three historic brands which represent Sicily and Italy worldwide: Corvo and Duca di Salaparuta, dating back to 1824, and Florio, which dates from 1833. Brought together in a single group, the two historic companies now constitute the leading privately-owned wine producing group in Sicily and their estates and cellars provide a key chapter in the history of wine. The three brands, each bear witness to specific areas and specializations, provide a complete range of wines for every taste and occasion.

TASTING NOTES OPERAWINE

92

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

93


Falesco

umbria

il vino

AZIENDA VINICOLA FALESCO S.R.L Località San Pietro - Montecchio 05020 (TR) Phone +39 0744 3556 - Fax +39 0744 951219 info@falesco.it - www.falesco.it

L’Azienda L’Azienda Vinicola Falesco è stata fondata nel 1979 a Montefiascone dai fratelli Renzo e Riccardo Cotarella entrambi enologi e profondamente radicati in questa terra. Tra gli obiettivi iniziali quello di recuperare i vitigni storici e di identificare aree viticole che potessero garantire prodotti di altissima qualità. Contemporaneamente, si andava realizzando una cantina moderna dove l’uso delle ultime tecnologie per la fermentazione consentiva l’esaltazione del patrimonio aromatico e gustativo delle selezioni locali. I vigneti dell’azienda si estendono tra Lazio ed Umbria.

the estate The Falesco Winery was founded in 1979 in Montefiascone by brothers Renzo and Riccardo Cotarella both winemakers and deeply rooted in this land. Among the initial objectives to retrieve historical varieties was considered primary. In addition, we tried to identify areas where vines exposure and uniqueness of the land could guarantee products of high quality. At the same time, it was creating a modern winery where the use of latest technologies for the fermentation allowed the enhancement of heritage aroma and taste of local selections. The vineyards stretch between Lazio and Umbria.

TASTING NOTES OPERAWINE

94

Il Merlot è un vitigno con una lunga tradizione su queste colline dove ha dimostrato un notevole adattamento a tutte le sue particolari caratteristiche pedo climatiche, esprimendosi in vini di altissima eleganza perfettamente bilanciati e di notevole gradevolezza. Il suo colore esprime un magnifico rubino profondo. Profumi a larghissimo spettro aromatico in cui si fondono deliziose note di vaniglia, piccoli frutti rossi, strati di confettura e prime complessità di spezie dolci. Al palato appare di completa aristocratica rotondità e morbidezza, assai elegante nei sapori, di particolare godibilità e persistenza gustativa.

Falesco Lazio Montiano 2009

the wine Merlot is a variety with a long-standing tradition on these hills where it has proved a great adaptability to their peculiar pedoclimatic characteristics. The grapes reach an outstanding level of ripeness, giving very elegant and perfectly balanced wines which are extremely agreeable. It has a wonderful, deep, ruby red colour, a wide aromatic range of scents in which delicious vanilla notes, small red fruit, layers of jam and sweet spices combine. The taste appears to have a full aristocratic roundness and softness, with quite elegant, agreeable and lingering flavours.

Year: 2009 Grape variety: Merlot 100% Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 55.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

95


Falesco

umbria

il vino

AZIENDA VINICOLA FALESCO S.R.L Località San Pietro - Montecchio 05020 (TR) Phone +39 0744 3556 - Fax +39 0744 951219 info@falesco.it - www.falesco.it

L’Azienda L’Azienda Vinicola Falesco è stata fondata nel 1979 a Montefiascone dai fratelli Renzo e Riccardo Cotarella entrambi enologi e profondamente radicati in questa terra. Tra gli obiettivi iniziali quello di recuperare i vitigni storici e di identificare aree viticole che potessero garantire prodotti di altissima qualità. Contemporaneamente, si andava realizzando una cantina moderna dove l’uso delle ultime tecnologie per la fermentazione consentiva l’esaltazione del patrimonio aromatico e gustativo delle selezioni locali. I vigneti dell’azienda si estendono tra Lazio ed Umbria.

the estate The Falesco Winery was founded in 1979 in Montefiascone by brothers Renzo and Riccardo Cotarella both winemakers and deeply rooted in this land. Among the initial objectives to retrieve historical varieties was considered primary. In addition, we tried to identify areas where vines exposure and uniqueness of the land could guarantee products of high quality. At the same time, it was creating a modern winery where the use of latest technologies for the fermentation allowed the enhancement of heritage aroma and taste of local selections. The vineyards stretch between Lazio and Umbria.

TASTING NOTES OPERAWINE

94

Il Merlot è un vitigno con una lunga tradizione su queste colline dove ha dimostrato un notevole adattamento a tutte le sue particolari caratteristiche pedo climatiche, esprimendosi in vini di altissima eleganza perfettamente bilanciati e di notevole gradevolezza. Il suo colore esprime un magnifico rubino profondo. Profumi a larghissimo spettro aromatico in cui si fondono deliziose note di vaniglia, piccoli frutti rossi, strati di confettura e prime complessità di spezie dolci. Al palato appare di completa aristocratica rotondità e morbidezza, assai elegante nei sapori, di particolare godibilità e persistenza gustativa.

Falesco Lazio Montiano 2009

the wine Merlot is a variety with a long-standing tradition on these hills where it has proved a great adaptability to their peculiar pedoclimatic characteristics. The grapes reach an outstanding level of ripeness, giving very elegant and perfectly balanced wines which are extremely agreeable. It has a wonderful, deep, ruby red colour, a wide aromatic range of scents in which delicious vanilla notes, small red fruit, layers of jam and sweet spices combine. The taste appears to have a full aristocratic roundness and softness, with quite elegant, agreeable and lingering flavours.

Year: 2009 Grape variety: Merlot 100% Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 55.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

95


Fattoria del Cerro

il vino

FATTORIA DEL CERRO SAIAGRICOLA S.P.A. Via Grazianella, 5 - Montepulciano 53045 (SI) Phone +39 0578 767722 - Fax +39 0587 768040 fattoriadelcerro@saiagricola.it www.fattoriadelcerro.it

L’Azienda Fattoria del Cerro, con i suoi 93 ettari iscritti all’Albo del Vino Nobile, è la più grande realtà privata produttrice di Vino Nobile di Montepulciano, in provincia di Siena. L’ampiezza e la varietà di esposizione dei suoi vigneti garantiscono quindi la possibilità di selezionare, a seconda dell’annata, le migliori uve per produrre vini di alta qualità. Il Prugnolo Gentile, vitigno alla base del Nobile di Montepulciano D.O.C.G., è un Sangiovese tipico della zona che nel corso dei secoli si è adattato al terreno ed al clima tipici della zona.

Il Vino Nobile di Montepulciano Riserva della Fattoria del Cerro ha colore rubino intenso e concentrato. I profumi risultano ampi, caratterizzati da sentori di amarena, mammola e da toni speziati. Il sapore è pieno, persistente, con una presenza tannica ancora avvertibile e un’acidità che ne percorre il corpo sostenendo la notevole struttura generale del vino. Va servito in ampi calici a una temperatura non inferiore ai 18°C. Può essere abbinato ad arrosti di carni rosse e a formaggi stagionati.

TASTING NOTES OPERAWINE

96

Fattoria del Cerro Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2007

the wine The Vino Nobile di Montepulciano Riserva of Fattoria del Cerro has an intense and concentrated ruby red colour. The ample aroma is characterized by hints of wild black cherry, violet and tones of mild spices. Its flavour is full, persistent and with a noticeable tannic component. The acidity content, that pervades its body, complements its strong overall structure of this wine. It is served in ample wine glasses, at 18°C at least. It can be served with roast red meats and aged cheese.

the estate Fattoria del Cerro, with its 93 hectares of Vino Nobile di Montepulciano vineyards recorded in the register, is the largest private estate producing Vino Nobile. The spaciousness and the different exposition of the vineyards allow selecting the best grapes to make high quality wines. Prugnolo Gentile, the grape behind Nobile di Montepulciano, is the clone of Sangiovese, typical of this area, and which, over the course of the centuries, has adapted itself to local growing conditions.

toscana

Year: 2007 Grape variety: Prugnolo Gentile (Sangiovese) 90%, Colorino 5%, Mammolo 5% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 40.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

97


Fattoria del Cerro

il vino

FATTORIA DEL CERRO SAIAGRICOLA S.P.A. Via Grazianella, 5 - Montepulciano 53045 (SI) Phone +39 0578 767722 - Fax +39 0587 768040 fattoriadelcerro@saiagricola.it www.fattoriadelcerro.it

L’Azienda Fattoria del Cerro, con i suoi 93 ettari iscritti all’Albo del Vino Nobile, è la più grande realtà privata produttrice di Vino Nobile di Montepulciano, in provincia di Siena. L’ampiezza e la varietà di esposizione dei suoi vigneti garantiscono quindi la possibilità di selezionare, a seconda dell’annata, le migliori uve per produrre vini di alta qualità. Il Prugnolo Gentile, vitigno alla base del Nobile di Montepulciano D.O.C.G., è un Sangiovese tipico della zona che nel corso dei secoli si è adattato al terreno ed al clima tipici della zona.

Il Vino Nobile di Montepulciano Riserva della Fattoria del Cerro ha colore rubino intenso e concentrato. I profumi risultano ampi, caratterizzati da sentori di amarena, mammola e da toni speziati. Il sapore è pieno, persistente, con una presenza tannica ancora avvertibile e un’acidità che ne percorre il corpo sostenendo la notevole struttura generale del vino. Va servito in ampi calici a una temperatura non inferiore ai 18°C. Può essere abbinato ad arrosti di carni rosse e a formaggi stagionati.

TASTING NOTES OPERAWINE

96

Fattoria del Cerro Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2007

the wine The Vino Nobile di Montepulciano Riserva of Fattoria del Cerro has an intense and concentrated ruby red colour. The ample aroma is characterized by hints of wild black cherry, violet and tones of mild spices. Its flavour is full, persistent and with a noticeable tannic component. The acidity content, that pervades its body, complements its strong overall structure of this wine. It is served in ample wine glasses, at 18°C at least. It can be served with roast red meats and aged cheese.

the estate Fattoria del Cerro, with its 93 hectares of Vino Nobile di Montepulciano vineyards recorded in the register, is the largest private estate producing Vino Nobile. The spaciousness and the different exposition of the vineyards allow selecting the best grapes to make high quality wines. Prugnolo Gentile, the grape behind Nobile di Montepulciano, is the clone of Sangiovese, typical of this area, and which, over the course of the centuries, has adapted itself to local growing conditions.

toscana

Year: 2007 Grape variety: Prugnolo Gentile (Sangiovese) 90%, Colorino 5%, Mammolo 5% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 40.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

97


Fattoria Le Pupille

il vino

AZIENDA AGRICOLA FATTORIA LE PUPILLE Località Piagge del Maiano, 92/A Istia d’Ombrole 58100 (GR) Phone +39 0564 409517 - Fax +39 0564 409519 info@fattorialepupille.it - www.fattorialepupille.it

L’Azienda Un casale basso e lineare e tutto intorno una proprietà di 420 ettari, 70 dei quali destinati a vigneto e distribuiti tra luoghi che nel nome hanno il sapore della Maremma toscana: Borgo di Pereta, Magliano, Scansano. È questo il mondo esclusivo che Elisabetta Geppetti ha creato in venti anni o poco più, dando vita ad una gamma di vini interpreti di un territorio dalla straordinaria vocazione enologica. Le vigne di Fattoria Le Pupille coprono dolci colline, tra i 200 ed i 280 metri s.l.m., dai terreni anche molto diversi tra loro, ma tutti ricchi di scheletro e poco fertili.

5% Syrah, 45% Cabernet Sauvignon, 40% Merlot, provenienti da un vigneto di quattro ettari, sono le uve che concorrono al Saffredi. Periodo di vendemmia: metà settembre per il Merlot, a seguire ad ottobre inoltrato il Cabernet Sauvignon e il syrah. Vinificazione: in vasche inox a temperatura controllata di max 32° C. Maturazione: in barriques, nuove al 75%, per 18 mesi. Data imbottigliamento: a 24 mesi dalla vendemmia. Affinamento in bottiglia: 12 mesi. Longevità: dai 5 ai 20 anni dalla vendemmia.

toscana

Fattoria le Pupille Maremma Toscana Saffredi 2008

the wine 5% Syrah, 45% Cabernet Sauvignon, 40% Merlot, from a 4-hectare vineyard: this is the Saffredi. Harvest: Mid-September for the Merlot and late October for Cabernet Sauvignon And Syrah. Vinification: in steel tanks at a maximun temperature of 32°C. Aging: in Barriques 75% of which new, for 18 Months. Bottling 24 months after the harvest.

Year: 2008 Grape variety: Syrah, Cabernet Sauvignon, Merlot Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 22.500 Wine: Red wine

the estate A low , clean-line farm house surrounded by 420 hectares of land, 70 of which planted to vineyard in areras whose names capture the flavor of the Tuscan Maremma: Borgo Pereta, Magliano, Scansano. This is the exclusive world that Elisabetta Geppetti has created over the past twenty years , bringing forth a collection of wines that interpret a region extraordinarily suited to viticulture. Fattoria Le Pupille’s vineyards cover gentle hills, ranging from 200 to 280 meters above sea level, composed of terrains that differ considerably, but are all stony and infertile. TASTING NOTES OPERAWINE

98

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

99


Fattoria Le Pupille

il vino

AZIENDA AGRICOLA FATTORIA LE PUPILLE Località Piagge del Maiano, 92/A Istia d’Ombrole 58100 (GR) Phone +39 0564 409517 - Fax +39 0564 409519 info@fattorialepupille.it - www.fattorialepupille.it

L’Azienda Un casale basso e lineare e tutto intorno una proprietà di 420 ettari, 70 dei quali destinati a vigneto e distribuiti tra luoghi che nel nome hanno il sapore della Maremma toscana: Borgo di Pereta, Magliano, Scansano. È questo il mondo esclusivo che Elisabetta Geppetti ha creato in venti anni o poco più, dando vita ad una gamma di vini interpreti di un territorio dalla straordinaria vocazione enologica. Le vigne di Fattoria Le Pupille coprono dolci colline, tra i 200 ed i 280 metri s.l.m., dai terreni anche molto diversi tra loro, ma tutti ricchi di scheletro e poco fertili.

5% Syrah, 45% Cabernet Sauvignon, 40% Merlot, provenienti da un vigneto di quattro ettari, sono le uve che concorrono al Saffredi. Periodo di vendemmia: metà settembre per il Merlot, a seguire ad ottobre inoltrato il Cabernet Sauvignon e il syrah. Vinificazione: in vasche inox a temperatura controllata di max 32° C. Maturazione: in barriques, nuove al 75%, per 18 mesi. Data imbottigliamento: a 24 mesi dalla vendemmia. Affinamento in bottiglia: 12 mesi. Longevità: dai 5 ai 20 anni dalla vendemmia.

toscana

Fattoria le Pupille Maremma Toscana Saffredi 2008

the wine 5% Syrah, 45% Cabernet Sauvignon, 40% Merlot, from a 4-hectare vineyard: this is the Saffredi. Harvest: Mid-September for the Merlot and late October for Cabernet Sauvignon And Syrah. Vinification: in steel tanks at a maximun temperature of 32°C. Aging: in Barriques 75% of which new, for 18 Months. Bottling 24 months after the harvest.

Year: 2008 Grape variety: Syrah, Cabernet Sauvignon, Merlot Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 22.500 Wine: Red wine

the estate A low , clean-line farm house surrounded by 420 hectares of land, 70 of which planted to vineyard in areras whose names capture the flavor of the Tuscan Maremma: Borgo Pereta, Magliano, Scansano. This is the exclusive world that Elisabetta Geppetti has created over the past twenty years , bringing forth a collection of wines that interpret a region extraordinarily suited to viticulture. Fattoria Le Pupille’s vineyards cover gentle hills, ranging from 200 to 280 meters above sea level, composed of terrains that differ considerably, but are all stony and infertile. TASTING NOTES OPERAWINE

98

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

99


Fattoria Zerbina

il vino

FATTORIA ZERBINA DI M. CRISTINA GEMINIANI Via Vicchio, 11 - Località Marzeno Faenza 48018 (RA) Phone +39 0546 40022 - Fax +39 0546 40275 commerciale@zerbina.com - www.zerbina.com

L’Azienda Nel 1966 il nonno di Cristina e Vincenzo fondò la proprietà, ma la vera svolta innovativa avviene nel 1985 quando Cristina, attuale agronomo ed enologo, diventa responsabile dell’azienda con l’obiettivo di riqualificare ai massimi livelli il sangiovese e l’albana. Per il sangiovese, primo fra tutti il Pietramora, l’obiettivo è raggiunto ripiantando tutte le vigne ad alberello ad alta densità, utilizzando selezioni massali antiche e sperimentando selezioni clonali innovative. Per l’albana, la grande rivoluzione è Scaccomatto, prodotto con la muffa nobile in pianta e la vendemmia scalare.

Prodotto dal 1985 e solo nei grandi millesimi, il Pietramora raccoglie in sé tutto il meglio del sangiovese prodotto nelle nostre vigne, allevate ormai interamente ad alberello. Ottenuto da selezioni microparcellari in suoli argilloso calcarei, più di ogni altro riflette il carattere dell’annata. Un tocco di ancellotta, mai superiore al 3%, completa quasi ogni anno il taglio finale. Varietà: Sangiovese ad acino piccolo + 3% Ancellotta. Fermentazione: 50% in acciaio e 50% in legno, per 15 - 21 gg. Affinamento: in legno per un anno. Produzione media: 14.000 bott.

emilia romagna

Fattoria Zerbina Sangiovese di Romagna Superiore Pietramora Riserva 2008

the wine Bottled since 1985 and only in the superior vintages, Pietramora synthesizes all of the finest qualities of Zerbina’s Sangiovese vineyards, gobelet-trained. Pietramora is the wine which we most treasure and the one which - and this is exactly as we wish it to be - most reflects the character of the vintage. Varieties: Sangiovese and, in certain vintages, Ancellotta (maximum 3%). Fermentation: in medium-sized stainless steel tanks, with a 15-21 day maceration on the skins. Aging: in French oak. Average Production: 15.000 btls.

Year: 2008 Grape variety: 98% Sangiovese, 2% Ancellotta Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 15.000 Wine: Red wine

the estate In 1966 Cristina’s grandfather purchased the estate and planted the first vineyards, the true turning point for the quality of the wines arrived when Cristina, the current owner and wine maker, focus her attention on the improvement of the wines made with sangiovese and albana grapes.For Sangiovese, and above all for Pietramora, this commitment took the concrete form of new vineyards planted to a classic bush vine training system with high vine densities as well. At the same time a program of experimentation of promising sangiovese clones and oldest massal selection was began.

TASTING NOTES OPERAWINE

100

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

101


Fattoria Zerbina

il vino

FATTORIA ZERBINA DI M. CRISTINA GEMINIANI Via Vicchio, 11 - Località Marzeno Faenza 48018 (RA) Phone +39 0546 40022 - Fax +39 0546 40275 commerciale@zerbina.com - www.zerbina.com

L’Azienda Nel 1966 il nonno di Cristina e Vincenzo fondò la proprietà, ma la vera svolta innovativa avviene nel 1985 quando Cristina, attuale agronomo ed enologo, diventa responsabile dell’azienda con l’obiettivo di riqualificare ai massimi livelli il sangiovese e l’albana. Per il sangiovese, primo fra tutti il Pietramora, l’obiettivo è raggiunto ripiantando tutte le vigne ad alberello ad alta densità, utilizzando selezioni massali antiche e sperimentando selezioni clonali innovative. Per l’albana, la grande rivoluzione è Scaccomatto, prodotto con la muffa nobile in pianta e la vendemmia scalare.

Prodotto dal 1985 e solo nei grandi millesimi, il Pietramora raccoglie in sé tutto il meglio del sangiovese prodotto nelle nostre vigne, allevate ormai interamente ad alberello. Ottenuto da selezioni microparcellari in suoli argilloso calcarei, più di ogni altro riflette il carattere dell’annata. Un tocco di ancellotta, mai superiore al 3%, completa quasi ogni anno il taglio finale. Varietà: Sangiovese ad acino piccolo + 3% Ancellotta. Fermentazione: 50% in acciaio e 50% in legno, per 15 - 21 gg. Affinamento: in legno per un anno. Produzione media: 14.000 bott.

emilia romagna

Fattoria Zerbina Sangiovese di Romagna Superiore Pietramora Riserva 2008

the wine Bottled since 1985 and only in the superior vintages, Pietramora synthesizes all of the finest qualities of Zerbina’s Sangiovese vineyards, gobelet-trained. Pietramora is the wine which we most treasure and the one which - and this is exactly as we wish it to be - most reflects the character of the vintage. Varieties: Sangiovese and, in certain vintages, Ancellotta (maximum 3%). Fermentation: in medium-sized stainless steel tanks, with a 15-21 day maceration on the skins. Aging: in French oak. Average Production: 15.000 btls.

Year: 2008 Grape variety: 98% Sangiovese, 2% Ancellotta Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 15.000 Wine: Red wine

the estate In 1966 Cristina’s grandfather purchased the estate and planted the first vineyards, the true turning point for the quality of the wines arrived when Cristina, the current owner and wine maker, focus her attention on the improvement of the wines made with sangiovese and albana grapes.For Sangiovese, and above all for Pietramora, this commitment took the concrete form of new vineyards planted to a classic bush vine training system with high vine densities as well. At the same time a program of experimentation of promising sangiovese clones and oldest massal selection was began.

TASTING NOTES OPERAWINE

100

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

101


Felsina

il vino

FELSINA S.P.A. SOCIETÀ AGRICOLA Via del Chianti, 101 Castelnuovo Berardenga 53019 (SI) Phone +39 0577 355117 - Fax +39 0577 355651 info@felsina.it - www.felsina.it

L’Azienda Era il 1966 quando Domenico Poggiali acquistò Fèlsina. Insieme al figlio Giuseppe, si rese subito conto del potenziale del terreno di Castelnuovo Berardenga. Nella seconda metà degli anni settanta Giuseppe Mazzocolin, genero di Domenico, entra in azienda con l’incarico di svilupparla commercialmente. Sua la proposta di collaborazione con l’enologo Franco Bernabei che dal 1983, prima annata del Fontalloro e di Rancia, ha tracciato un percorso che si rivela con estrema coerenza nei vini fino ai giorni nostri. Questo percorso dal 1990 vede come protagonista anche Giovanni Poggiali, primo dei tre figli di Giuseppe.

the estate Domenico Poggiali bought Fèlsina estate in 1966. With his son Giuseppe, he saw the potential of the terrain of Castelnuovo Berardenga. In the second half of 1970s Giuseppe Mazzocolin, son-in-law of Domenico, entered the family business with the task of commercial development. The collaboration with enologist Franco Bernabei began back in 1983: it was the first year of Fontalloro and Rancia and since then wines in Fèlsina have been extremely coherent in quality and concept. Giovanni Poggiali, Domenico’s grandson, has been with Fèlsina since 1990. Witness of its history he is the guarantee for the future.

TASTING NOTES OPERAWINE

102

Il Fontalloro è espressione di Fèlsina nella sua interezza: le sue uve 100% Sangiovese provengono da vigneti posti sui due versanti di confine tra le denominazioni Chianti Classico e Chianti Colli Senesi. Roccioso, calcareo e pietroso il terreno del primo versante; ricco di sabbie, limo, piccoli ciottoli e sedimenti marini, quello del secondo. Colore rosso rubino. Varietà aromatiche complesse, con note di tabacco, terra bagnata e sentori di ribes nero, mora e liquirizia. Buona tannicità e consistenza di tannini, mediamente morbidi per periodo di affinamento (18-22 mesi in barrique e 8-12 mesi in bottiglia).

toscana

Fattoria di Felsina Toscana Fontalloro 2008

the wine Fontalloro is the most representative expression of Fèlsina. The 100% Sangiovese grapes come from vineyards straddling the borders between the Chianti Classico and Chianti Colli Senesi appellations and are influenced by diverse soil compositions: on the Chianti Classico side a stony and calcareous soil; on the Crete Senesi side a sandy, loamy and silty soil with pebbles and marine sediments. Ruby red color. Variety of aromatic herbs, notes of tobacco, wet earth, black currant and licorice. Good consistency of mediumsmooth tannins given by an ageing of 18-22 months in barrique and 8-12 months in bottle.

Year: 2008 Grape variety: 100% Sangiovese Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 33.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

103


Felsina

il vino

FELSINA S.P.A. SOCIETÀ AGRICOLA Via del Chianti, 101 Castelnuovo Berardenga 53019 (SI) Phone +39 0577 355117 - Fax +39 0577 355651 info@felsina.it - www.felsina.it

L’Azienda Era il 1966 quando Domenico Poggiali acquistò Fèlsina. Insieme al figlio Giuseppe, si rese subito conto del potenziale del terreno di Castelnuovo Berardenga. Nella seconda metà degli anni settanta Giuseppe Mazzocolin, genero di Domenico, entra in azienda con l’incarico di svilupparla commercialmente. Sua la proposta di collaborazione con l’enologo Franco Bernabei che dal 1983, prima annata del Fontalloro e di Rancia, ha tracciato un percorso che si rivela con estrema coerenza nei vini fino ai giorni nostri. Questo percorso dal 1990 vede come protagonista anche Giovanni Poggiali, primo dei tre figli di Giuseppe.

the estate Domenico Poggiali bought Fèlsina estate in 1966. With his son Giuseppe, he saw the potential of the terrain of Castelnuovo Berardenga. In the second half of 1970s Giuseppe Mazzocolin, son-in-law of Domenico, entered the family business with the task of commercial development. The collaboration with enologist Franco Bernabei began back in 1983: it was the first year of Fontalloro and Rancia and since then wines in Fèlsina have been extremely coherent in quality and concept. Giovanni Poggiali, Domenico’s grandson, has been with Fèlsina since 1990. Witness of its history he is the guarantee for the future.

TASTING NOTES OPERAWINE

102

Il Fontalloro è espressione di Fèlsina nella sua interezza: le sue uve 100% Sangiovese provengono da vigneti posti sui due versanti di confine tra le denominazioni Chianti Classico e Chianti Colli Senesi. Roccioso, calcareo e pietroso il terreno del primo versante; ricco di sabbie, limo, piccoli ciottoli e sedimenti marini, quello del secondo. Colore rosso rubino. Varietà aromatiche complesse, con note di tabacco, terra bagnata e sentori di ribes nero, mora e liquirizia. Buona tannicità e consistenza di tannini, mediamente morbidi per periodo di affinamento (18-22 mesi in barrique e 8-12 mesi in bottiglia).

toscana

Fattoria di Felsina Toscana Fontalloro 2008

the wine Fontalloro is the most representative expression of Fèlsina. The 100% Sangiovese grapes come from vineyards straddling the borders between the Chianti Classico and Chianti Colli Senesi appellations and are influenced by diverse soil compositions: on the Chianti Classico side a stony and calcareous soil; on the Crete Senesi side a sandy, loamy and silty soil with pebbles and marine sediments. Ruby red color. Variety of aromatic herbs, notes of tobacco, wet earth, black currant and licorice. Good consistency of mediumsmooth tannins given by an ageing of 18-22 months in barrique and 8-12 months in bottle.

Year: 2008 Grape variety: 100% Sangiovese Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 33.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

103


Feudi di San Gregorio

il vino

FEUDI DI SAN GREGORIO S.P.A. Località Cerza Gross - Sorbo Serpico 83050 (AV) Phone +39 0825 986683 - Fax +39 0823 986230 info@feudi.it - www.feudi.it

Nel cuore della zona di Taurasi, le nostre viti secolari - “patriarchi” della cultura vitini cola campana - ci offrono emozioni fuori dal tempo: vigneti di oltre tre metri di altezza disseminati di alberi da frutto e uliveti. Complesso, intensamente minerale, di grande profondità, il Serpico è l’espressione di questo territorio unico. Invecchiato per 18 mesi in legno.

L’Azienda Feudi di San Gregorio è oggi il marchio simbolo del rinascimento enologico del meridione d’Italia e di un’autentica cultura del bere, volta a riscoprire l’identità profonda dei sapori mediterranei. Un percorso esemplare, iniziato nel 1986, con un progetto entusiasmante di riscrittura della storia vitivinicola del territorio irpino. Valorizzare grandi vitigni come il Fiano, il Greco, la Falanghina e l’Aglianico ma riscoprire anche vitigni “minori” come il Syrica. Investire nella terra, nella ricerca e nella sperimentazione restituendo un futuro a un importante patrimonio ambientale.

TASTING NOTES OPERAWINE

104

Feudi di San Gregorio Irpinia Serpico 2008

the wine In the heart of Taurasi, our 100-years old vines proudly represent the patriarchs of our viticulture. This unique, low - yielding, vines stand over nine feet in height. This “grape-trees” are the source for Serpico, a rare wine of great complexity and depth.

Year: 2008 Grape variety: Aglianico Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 15.000 Wine: Red wine

the estate Feudi di San Gregorio is the flagbearer for the oenological renaissance of southern Italy. It's name is synonymous with an authentic culture of wine and the rediscovery of the primal identity of mediterranean flavours. An exemplary journey that began in the 1986 with an exciting project to rewrite the history of wine-making in Irpinia. To bring value to great grapes like Fiano, Greco, Falanghina and Aglianico but also rediscover such “minor” grapes as Syrica. To invest in the earth, in research and experimentation, to restore the future to an important environmental patrimony.

campania

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

105


Feudi di San Gregorio

il vino

FEUDI DI SAN GREGORIO S.P.A. Località Cerza Gross - Sorbo Serpico 83050 (AV) Phone +39 0825 986683 - Fax +39 0823 986230 info@feudi.it - www.feudi.it

Nel cuore della zona di Taurasi, le nostre viti secolari - “patriarchi” della cultura vitini cola campana - ci offrono emozioni fuori dal tempo: vigneti di oltre tre metri di altezza disseminati di alberi da frutto e uliveti. Complesso, intensamente minerale, di grande profondità, il Serpico è l’espressione di questo territorio unico. Invecchiato per 18 mesi in legno.

L’Azienda Feudi di San Gregorio è oggi il marchio simbolo del rinascimento enologico del meridione d’Italia e di un’autentica cultura del bere, volta a riscoprire l’identità profonda dei sapori mediterranei. Un percorso esemplare, iniziato nel 1986, con un progetto entusiasmante di riscrittura della storia vitivinicola del territorio irpino. Valorizzare grandi vitigni come il Fiano, il Greco, la Falanghina e l’Aglianico ma riscoprire anche vitigni “minori” come il Syrica. Investire nella terra, nella ricerca e nella sperimentazione restituendo un futuro a un importante patrimonio ambientale.

TASTING NOTES OPERAWINE

104

Feudi di San Gregorio Irpinia Serpico 2008

the wine In the heart of Taurasi, our 100-years old vines proudly represent the patriarchs of our viticulture. This unique, low - yielding, vines stand over nine feet in height. This “grape-trees” are the source for Serpico, a rare wine of great complexity and depth.

Year: 2008 Grape variety: Aglianico Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 15.000 Wine: Red wine

the estate Feudi di San Gregorio is the flagbearer for the oenological renaissance of southern Italy. It's name is synonymous with an authentic culture of wine and the rediscovery of the primal identity of mediterranean flavours. An exemplary journey that began in the 1986 with an exciting project to rewrite the history of wine-making in Irpinia. To bring value to great grapes like Fiano, Greco, Falanghina and Aglianico but also rediscover such “minor” grapes as Syrica. To invest in the earth, in research and experimentation, to restore the future to an important environmental patrimony.

campania

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

105


Folonari, Ambrogio e Giovanni Tenute

il vino

AMBROGIO E GIOVANNI FOLONARI TENUTE Via Nozzole, 12 Passo dei Pecorai Greve in Chianti 50022 (FI) Phone +39 055 859811 - Fax +39 055 859823 folonari@tenutefolonari.com www.tenutefolonari.com

L’Azienda Fondata nel 2000 in seguito a una suddivisione familiare e forte di oltre due secoli di know-how nel settore vitivinicolo, Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute è stata concepita come una collezione di aziende agricole strategicamente locate in Toscana. Le proprietà sono situate nelle più pregiate zone vitivinicole della Regione, tra Chianti Classico (Nozzole e Cabreo), Montalcino (La Fuga), Montepulciano (Torcalvano), Bolgheri (Campo al Mare) e Montecucco in Maremma (Vigne a Porrona): in totale quasi 250 ettari vitati che permettono di selezionare con cura le uve da utilizzare nella produzione dei propri vini.

the estate

È prodotto da sangiovese con cabernet sauvignon provenienti da vigneti (tutti di proprietà) delle Tenute del Cabreo situati sui colli di Greve in Chianti a 300 metri s.l.m. La raccolta delle uve avviene in tempi diversi: nella prima metà di ottobre il sangiovese, nella seconda metà il cabernet sauvignon. La fermentazione alcolica per le due varietà avviene in vasi vinari di acciaio inox a temperatura controllata 28°C, la macerazione sulle bucce dura 15-18 giorni. Le due varietà vengono poi unite e maturate in carati di rovere francese (30% nuovi) con travasi ogni tre mesi per complessivi 16-18 mesi.

toscana

Cabreo Toscana Il Borgo 2008

the wine It is made with sangiovese and cabernet sauvignon grapes from our Cabreo Estates vineyards located in the hills of Greve in Chianti at 300 meters a.s.l. The grape harvest takes place in two different periods: sangiovese on the first two weeks of October, cabernet sauvignon on the last two weeks. Alcoholic fermentation process for both varieties occurs in stainless steel tanks at a controlled temperature of 28°C with maceration lasting 15-18 days. The two varieties are then blended and aged in French oak barrels (30% new), with decanting every three months for 16-18 months.

Year: 2008 Grape variety: Sangiovese 70%, Cabernet Sauvignon 30% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 45.000 Wine: Red wine

tasting notes

Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute was founded by father and son in year 2000, after their separation from the rest of the family, which has been operating from over two centuries in the wine business. The two built a collection of estates, strategically located in the best Tuscan wine production areas: Chianti Classico (Nozzole and Cabreo), Montalcino (La Fuga), Montepulciano (Torcalvano), Bolgheri (Campo al Mare) and Montecucco in Maremma (Vigne a Porrona). Almost 250 hectares of vineyards allow the best grape selection for the production of estatebottled wines. TASTING NOTES OPERAWINE

106

TASTING NOTES OPERAWINE

107


Folonari, Ambrogio e Giovanni Tenute

il vino

AMBROGIO E GIOVANNI FOLONARI TENUTE Via Nozzole, 12 Passo dei Pecorai Greve in Chianti 50022 (FI) Phone +39 055 859811 - Fax +39 055 859823 folonari@tenutefolonari.com www.tenutefolonari.com

L’Azienda Fondata nel 2000 in seguito a una suddivisione familiare e forte di oltre due secoli di know-how nel settore vitivinicolo, Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute è stata concepita come una collezione di aziende agricole strategicamente locate in Toscana. Le proprietà sono situate nelle più pregiate zone vitivinicole della Regione, tra Chianti Classico (Nozzole e Cabreo), Montalcino (La Fuga), Montepulciano (Torcalvano), Bolgheri (Campo al Mare) e Montecucco in Maremma (Vigne a Porrona): in totale quasi 250 ettari vitati che permettono di selezionare con cura le uve da utilizzare nella produzione dei propri vini.

the estate

È prodotto da sangiovese con cabernet sauvignon provenienti da vigneti (tutti di proprietà) delle Tenute del Cabreo situati sui colli di Greve in Chianti a 300 metri s.l.m. La raccolta delle uve avviene in tempi diversi: nella prima metà di ottobre il sangiovese, nella seconda metà il cabernet sauvignon. La fermentazione alcolica per le due varietà avviene in vasi vinari di acciaio inox a temperatura controllata 28°C, la macerazione sulle bucce dura 15-18 giorni. Le due varietà vengono poi unite e maturate in carati di rovere francese (30% nuovi) con travasi ogni tre mesi per complessivi 16-18 mesi.

toscana

Cabreo Toscana Il Borgo 2008

the wine It is made with sangiovese and cabernet sauvignon grapes from our Cabreo Estates vineyards located in the hills of Greve in Chianti at 300 meters a.s.l. The grape harvest takes place in two different periods: sangiovese on the first two weeks of October, cabernet sauvignon on the last two weeks. Alcoholic fermentation process for both varieties occurs in stainless steel tanks at a controlled temperature of 28°C with maceration lasting 15-18 days. The two varieties are then blended and aged in French oak barrels (30% new), with decanting every three months for 16-18 months.

Year: 2008 Grape variety: Sangiovese 70%, Cabernet Sauvignon 30% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 45.000 Wine: Red wine

tasting notes

Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute was founded by father and son in year 2000, after their separation from the rest of the family, which has been operating from over two centuries in the wine business. The two built a collection of estates, strategically located in the best Tuscan wine production areas: Chianti Classico (Nozzole and Cabreo), Montalcino (La Fuga), Montepulciano (Torcalvano), Bolgheri (Campo al Mare) and Montecucco in Maremma (Vigne a Porrona). Almost 250 hectares of vineyards allow the best grape selection for the production of estatebottled wines. TASTING NOTES OPERAWINE

106

TASTING NOTES OPERAWINE

107


Fontodi

il vino

AZIENDA AGRICOLA FONTODI DI GIOVANNI E MARCO MANETTI S.S. Via San Leolino, 89 - Panzano Greve 50022 (FI) Phone +39 055 852005 - Fax +39 055 852537 fontodi@fontodi.com - www.fontodi.com

L’Azienda Fontodi si trova nel cuore del Chianti Classico e più precisamente nella vallata che si apre a sud del paese di Panzano denominata “Conca d’Oro”. Un terroir rinomato da secoli per la sua vocazione alla viticoltura di qualità. Fontodi è un’azienda biologica certificata e si estende per 150 ettari dei quali circa 80 coltivati a vigneto e l’agricoltura che viene praticata si ispira ai principi di naturalità e sostenibilità. Tutti i vini di Fontodi sono prodotti con uve provenienti dai propri vigneti e la produzione totale annua è di circa 300.000 bottiglie.

the estate Fontodi is located in the heart of Chianti Classico precisely in the valley which lies south of the town of Panzano and is called the “Conca d’Oro” ( the golden shell ) because of its amphitheatre shape. A genuine and characteristic “terroir”, famous for centuries for its tradition of quality wine cultivation. Fontodi is a certified organic estate which extends over 150 hectares of which about 80 are planted with vines. The type of agriculture practiced is inspired by principles of respect of nature and sustainability. All Fontodi wines are produced from grapes originating in their own vineyards and the total production is around 300.000 bottles per year.

TASTING NOTES OPERAWINE

108

Il Flaccianello della Pieve appartiene alla categoria dei Supertuscans originali e la prima annata prodotta è stata il 1981. Da sempre nasce da uve Sangiovese in purezza accuratamente selezionate e provenienti dai vigneti più belli e vocati dell’azienda Fontodi. Vengono raccolte esclusivamente quelle uve che sono perfettamente sane e mature ma anche con acini più piccoli in modo da esaltare la ricchezza e la complessità del vino ottenuto. Le uve vengono fermentate con lieviti indigeni e macerate a lungo. La maturazione ha luogo in barrique nuove per 24 mesi.

toscana

Fontodi Colli della Toscana Centrale Flaccianello 2007

the wine Flaccianello della Pieve is one of the original Supertuscans and the first vintage bottled was the 1981. Since the beginning it has been produced with pure Sangiovese grapes carefully selected and sourced by the most beautifull vineyards at the Fontodi estate. The grapes used are not only perfectly healthy and ripe but also with smaller berries in order to exhalt the richness and the complexity of the wine. The fermentation is spontaneous and the maceration is very long. The ageing takes place in new French barrels for 24 months.

Year: 2007 Grape variety: 100% Sangiovese Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 60.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

109


Fontodi

il vino

AZIENDA AGRICOLA FONTODI DI GIOVANNI E MARCO MANETTI S.S. Via San Leolino, 89 - Panzano Greve 50022 (FI) Phone +39 055 852005 - Fax +39 055 852537 fontodi@fontodi.com - www.fontodi.com

L’Azienda Fontodi si trova nel cuore del Chianti Classico e più precisamente nella vallata che si apre a sud del paese di Panzano denominata “Conca d’Oro”. Un terroir rinomato da secoli per la sua vocazione alla viticoltura di qualità. Fontodi è un’azienda biologica certificata e si estende per 150 ettari dei quali circa 80 coltivati a vigneto e l’agricoltura che viene praticata si ispira ai principi di naturalità e sostenibilità. Tutti i vini di Fontodi sono prodotti con uve provenienti dai propri vigneti e la produzione totale annua è di circa 300.000 bottiglie.

the estate Fontodi is located in the heart of Chianti Classico precisely in the valley which lies south of the town of Panzano and is called the “Conca d’Oro” ( the golden shell ) because of its amphitheatre shape. A genuine and characteristic “terroir”, famous for centuries for its tradition of quality wine cultivation. Fontodi is a certified organic estate which extends over 150 hectares of which about 80 are planted with vines. The type of agriculture practiced is inspired by principles of respect of nature and sustainability. All Fontodi wines are produced from grapes originating in their own vineyards and the total production is around 300.000 bottles per year.

TASTING NOTES OPERAWINE

108

Il Flaccianello della Pieve appartiene alla categoria dei Supertuscans originali e la prima annata prodotta è stata il 1981. Da sempre nasce da uve Sangiovese in purezza accuratamente selezionate e provenienti dai vigneti più belli e vocati dell’azienda Fontodi. Vengono raccolte esclusivamente quelle uve che sono perfettamente sane e mature ma anche con acini più piccoli in modo da esaltare la ricchezza e la complessità del vino ottenuto. Le uve vengono fermentate con lieviti indigeni e macerate a lungo. La maturazione ha luogo in barrique nuove per 24 mesi.

toscana

Fontodi Colli della Toscana Centrale Flaccianello 2007

the wine Flaccianello della Pieve is one of the original Supertuscans and the first vintage bottled was the 1981. Since the beginning it has been produced with pure Sangiovese grapes carefully selected and sourced by the most beautifull vineyards at the Fontodi estate. The grapes used are not only perfectly healthy and ripe but also with smaller berries in order to exhalt the richness and the complexity of the wine. The fermentation is spontaneous and the maceration is very long. The ageing takes place in new French barrels for 24 months.

Year: 2007 Grape variety: 100% Sangiovese Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 60.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

109


Gaja

piemonte

il vino

GAJA SOCIETÀ SEMPLICE Via Torino, 18 - Barbaresco 12050 (CN) Phone +39 0173 635158 - Fax +39 0173 635256 info@gaja.com

L’Azienda Cinque generazioni si sono alternate da quando Giovanni Gaja, nel 1859, fondò la cantina a Barbaresco. Ogni generazione ha continuato ad affermare la grandezza del Nebbiolo, sacrificando le annate peggiori e rifiutando di imbottigliarle, selezionando alcuni tra i migliori vigneti della zona, vinificando solamente uve proprie, fondendo sia nella gestione dei vigneti che della produzione la saggia tradizione di Langa con la coraggiosa innovazione. Attualmente la famiglia Gaja produce solamente dai propri vigneti, ubicati nell’area di produzione del Barbaresco (Barbaresco e Treiso) e del Barolo (Serralunga d’Alba e La Morra).

Il Barbaresco Gaja è prodotto dalle uve provenienti da 14 vigneti ubicati nel comune di Barbaresco, all'interno della zona storica di coltivazione delimitata nel 1933. L’uva proveniente da ogni singolo vigneto compie il processo di fermentazione e macerazione in vasche d’acciaio per una durata di circa tre settimane. Dopo l’affinamento in barrique per dodici mesi, il vino ottenuto dai 14 vigneti viene assemblato e matura per dodici mesi in botti grandi.

Gaja Barbaresco 2008

the wine Barbaresco is a bland of fourteen estate-owned vineyards of Nebbiolo located in the village of Barbaresco within the historic Barbaresco zone delimited in 1933. Each of the fourteen parcel follows separately fermentation and maceration in stainless steel tanks for three weeks. After twelve months of ageing separately in barrique the fourteen parcels are blended together and continue the ageing in large oak casks for an additional twelve months.

Year: 2008 Grape variety: 100% Nebbiolo Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 50.000 Wine: Red wine

the estate Five generations have been producing wines on the hills of Langhe since 1859, Giovanni Gaja, a local grape grower, founded the Gaja Winery in Barbaresco. Each generation contributed to state the greatness of Nebbiolo, sacrificing bad vintages by refusing to bottle them, selecting some of the best vineyards, limiting the production of the wine to the only estate vineyards, combining the old traditions of Langhe with bold innovations in the vineyards and the cellar. Today, the Gaja Winery produces wines from its own vineyards, located in the Barbaresco district (Barbaresco and Treiso) and the Barolo district (Serralunga d’Alba and La Morra). TASTING NOTES OPERAWINE

110

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

111


Gaja

piemonte

il vino

GAJA SOCIETÀ SEMPLICE Via Torino, 18 - Barbaresco 12050 (CN) Phone +39 0173 635158 - Fax +39 0173 635256 info@gaja.com

L’Azienda Cinque generazioni si sono alternate da quando Giovanni Gaja, nel 1859, fondò la cantina a Barbaresco. Ogni generazione ha continuato ad affermare la grandezza del Nebbiolo, sacrificando le annate peggiori e rifiutando di imbottigliarle, selezionando alcuni tra i migliori vigneti della zona, vinificando solamente uve proprie, fondendo sia nella gestione dei vigneti che della produzione la saggia tradizione di Langa con la coraggiosa innovazione. Attualmente la famiglia Gaja produce solamente dai propri vigneti, ubicati nell’area di produzione del Barbaresco (Barbaresco e Treiso) e del Barolo (Serralunga d’Alba e La Morra).

Il Barbaresco Gaja è prodotto dalle uve provenienti da 14 vigneti ubicati nel comune di Barbaresco, all'interno della zona storica di coltivazione delimitata nel 1933. L’uva proveniente da ogni singolo vigneto compie il processo di fermentazione e macerazione in vasche d’acciaio per una durata di circa tre settimane. Dopo l’affinamento in barrique per dodici mesi, il vino ottenuto dai 14 vigneti viene assemblato e matura per dodici mesi in botti grandi.

Gaja Barbaresco 2008

the wine Barbaresco is a bland of fourteen estate-owned vineyards of Nebbiolo located in the village of Barbaresco within the historic Barbaresco zone delimited in 1933. Each of the fourteen parcel follows separately fermentation and maceration in stainless steel tanks for three weeks. After twelve months of ageing separately in barrique the fourteen parcels are blended together and continue the ageing in large oak casks for an additional twelve months.

Year: 2008 Grape variety: 100% Nebbiolo Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 50.000 Wine: Red wine

the estate Five generations have been producing wines on the hills of Langhe since 1859, Giovanni Gaja, a local grape grower, founded the Gaja Winery in Barbaresco. Each generation contributed to state the greatness of Nebbiolo, sacrificing bad vintages by refusing to bottle them, selecting some of the best vineyards, limiting the production of the wine to the only estate vineyards, combining the old traditions of Langhe with bold innovations in the vineyards and the cellar. Today, the Gaja Winery produces wines from its own vineyards, located in the Barbaresco district (Barbaresco and Treiso) and the Barolo district (Serralunga d’Alba and La Morra). TASTING NOTES OPERAWINE

110

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

111


Galardi

il vino

GALARDI S.R.L. SOCIETÀ AGRICOLA S.P. Sessa Mignano Frazione San Carlo Sessa Aurunca 81037 (CE) Phone +39 0823 708900 - Fax +39 0823 708900 info@terradilavoro.it - www.terradilavoro.it

L’Azienda Questa azienda è gestita da un entusiasta gruppo di cugini Maria Luisa Murena, Arturo e Dora Celentano, Catello e Francesco. L’azienda è impegnata a fare vino di altissima qualità ed ha ribadito tale impegno riservandosi la collaborazione del valente enologo Riccardo Cotarella che condivide questa filosofia. Il lavoro svolto tende a massimizzare le caratteristiche intrinseche delle uve Aglianico e Piedirosso, attraverso una accurata gestione del vigneto. La cantina e i vigneti si trovano a circa 1.300 metri sul livello del mare e beneficiano di condizioni ideali di crescita.

the estate This winery is run by an enthusiastic group of dedicated cousins Maria Luisa Murena, Arturo and Dora Celentano, and Francesco Catello. The estate is firmly committed to making wine of the highest quality and has reaffirmed this commitment by hiring the distinguished oenologist, Riccardo Cotarella who shares their philosophy. Together they strive to maximize the intrinsic characteristics of Aglianico and Piedirosso through attentive and careful vineyard management. The winery and surrounding hillside vineyards are located at 1,300 ft high and benefit of ideal growing conditions.

TASTING NOTES OPERAWINE

112

Ottenuto da uve per 80% Aglianico e 20% Piedirosso. Dopo la fermentazione, il vino è stato invecchiato in barriques nuove di Allier e Nevers per 12 mesi. L’Aglianico caratterizza vini di grande complessità ed eleganza. Il Piedirosso, (nome derivato dal colore del peduncolo del grappolo), attenua le asperità dell’Aglianico con una nota vellutata. Il 2009 mostra un colore viola opaco con naso fumoso e terroso con sensazioni di tabaccoe e grafite. Amarena, tabacco e cuoio si avvertono in bocca degustando questo grande, corposo vino. I tannini presenti assicurano la longevità del vino.

campania

Fattoria Galardi Roccamonfina Terra di Lavoro 2009

the wine Made from 80% Aglianico and 20% Piedirosso. After fermentation, the wine was aged in new Allier and Nevers barriques for 12 months. In southern Italy, Aglianico produces wines of great complexity and elegance. Piedirosso, (name derived from the color of the stalk of the bunch), mitigates the harshness of Aglianico with a velvet note. The 2009 displays a purple opaque color with a smoky, earthy nose that shows tobacco, lead pencil and graphite. Black cherry fruit, tobacco and leather come through on the palate of this big, full-bodied wine. Firm tannins insure that this wine will last.

Year: 2009 Grape variety: Aglianico 80%, Piedirosso 20% Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 30.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

113


Galardi

il vino

GALARDI S.R.L. SOCIETÀ AGRICOLA S.P. Sessa Mignano Frazione San Carlo Sessa Aurunca 81037 (CE) Phone +39 0823 708900 - Fax +39 0823 708900 info@terradilavoro.it - www.terradilavoro.it

L’Azienda Questa azienda è gestita da un entusiasta gruppo di cugini Maria Luisa Murena, Arturo e Dora Celentano, Catello e Francesco. L’azienda è impegnata a fare vino di altissima qualità ed ha ribadito tale impegno riservandosi la collaborazione del valente enologo Riccardo Cotarella che condivide questa filosofia. Il lavoro svolto tende a massimizzare le caratteristiche intrinseche delle uve Aglianico e Piedirosso, attraverso una accurata gestione del vigneto. La cantina e i vigneti si trovano a circa 1.300 metri sul livello del mare e beneficiano di condizioni ideali di crescita.

the estate This winery is run by an enthusiastic group of dedicated cousins Maria Luisa Murena, Arturo and Dora Celentano, and Francesco Catello. The estate is firmly committed to making wine of the highest quality and has reaffirmed this commitment by hiring the distinguished oenologist, Riccardo Cotarella who shares their philosophy. Together they strive to maximize the intrinsic characteristics of Aglianico and Piedirosso through attentive and careful vineyard management. The winery and surrounding hillside vineyards are located at 1,300 ft high and benefit of ideal growing conditions.

TASTING NOTES OPERAWINE

112

Ottenuto da uve per 80% Aglianico e 20% Piedirosso. Dopo la fermentazione, il vino è stato invecchiato in barriques nuove di Allier e Nevers per 12 mesi. L’Aglianico caratterizza vini di grande complessità ed eleganza. Il Piedirosso, (nome derivato dal colore del peduncolo del grappolo), attenua le asperità dell’Aglianico con una nota vellutata. Il 2009 mostra un colore viola opaco con naso fumoso e terroso con sensazioni di tabaccoe e grafite. Amarena, tabacco e cuoio si avvertono in bocca degustando questo grande, corposo vino. I tannini presenti assicurano la longevità del vino.

campania

Fattoria Galardi Roccamonfina Terra di Lavoro 2009

the wine Made from 80% Aglianico and 20% Piedirosso. After fermentation, the wine was aged in new Allier and Nevers barriques for 12 months. In southern Italy, Aglianico produces wines of great complexity and elegance. Piedirosso, (name derived from the color of the stalk of the bunch), mitigates the harshness of Aglianico with a velvet note. The 2009 displays a purple opaque color with a smoky, earthy nose that shows tobacco, lead pencil and graphite. Black cherry fruit, tobacco and leather come through on the palate of this big, full-bodied wine. Firm tannins insure that this wine will last.

Year: 2009 Grape variety: Aglianico 80%, Piedirosso 20% Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 30.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

113


Gancia

il vino

F.LLI GANCIA & C. S.P.A. Corso Libertà, 66 - Canelli 14053 (AT) Phone +39 0141 8901 - Fax +39 028358573 allegra.armitano@gancia.it - www.gancia.it

L’Azienda La F.lli Gancia & C. SpA fondata nel 1850 da Carlo Gancia è la società che ha creato il primo spumante Italiano ed è una delle aziende leader internazionali nella produzione di spumanti e vermout. Con 2000 ettari di vigneti controllati, 5 milioni di chili di uve vinificate, Gancia produce ogni anno circa 25 milioni di bottiglie tra spumanti, vini e aperitivi. Gancia, con sede a Canelli (Asti), è presente in oltre 60 paesi. Nel 2000 l’azienda ha celebrato i 150 anni di attività. Tra le eccellenze: la rinnovata gamma Metodo Classico Cuvée Gancia e Pinot di Pinot, leader del segmento degli spumanti secchi da vitigno.

the estate F.lli Gancia & C. SpA, founded in 1850 by Carlo Gancia (who created the first Italian sparkling wine) is an international leader in the production of sparkling wine and vermouth. With 2000 hectares of vineyards, 5 million kilograms of grapes vinified, Gancia produces around 25 million bottles of sparkling wine, wines and aperitifs each year. The company, based in Canelli (Asti), is present in more than 60 countries. In 2000, the company celebrated its 150 years of business. The renewed Metodo Classico Cuvée Gancia range and Pinot di Pinot, leader in the sector of single-vine dry sparkling wines, are the examples of Gancia excellence. TASTING NOTES OPERAWINE

114

Classic Traditional Method, with a 40 days fermentation in bottle and then refining for 36 months in the Gancia’s controlled temperature cellars. An excellent wine, the result of a rigorous selection and a long ripening of Pinot Noir and Chardonnay grapes from selected land in the hills of the Langhe and Monferrato DOC “Alta Langa”. The intense flavor, with a pleasant nose: a balance of all senses and a longlasting finish, rich and persistent. Ideal as an aperitif, but also to accompany appetizers, pasta and white meat.

piemonte

Gancia Brut Alta Langa Cuvée 36 2007

the wine Metodo Tradizionale Classico, con durata della fermentazione in bottiglia di circa 40 giorni e successivo affinamento per almeno 36 mesi nelle fresche cantine di Casa Gancia a temperatura controllata. Frutto di una rigorosa selezione ed una lunga maturazione di uve Pinot Nero e Chardonnay provenienti da terreni selezionati nelle colline delle Langhe e Monferrato della DOC “Alta Langa”. Il gusto intenso, con buona fragranza, ha un equilibrio di tutti i sensi ed un finale molto lungo ricco e persistente. Ideale come aperitivo, ma anche per accompagnare antipasti, primi e carni bianche.

Year: 2007 Grape variety: Chardonnay and Pinot noir Alcoholic content: 12% Volume (75cl bottles): 25.000 Wine: Sparkling wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

115


Gancia

il vino

F.LLI GANCIA & C. S.P.A. Corso Libertà, 66 - Canelli 14053 (AT) Phone +39 0141 8901 - Fax +39 028358573 allegra.armitano@gancia.it - www.gancia.it

L’Azienda La F.lli Gancia & C. SpA fondata nel 1850 da Carlo Gancia è la società che ha creato il primo spumante Italiano ed è una delle aziende leader internazionali nella produzione di spumanti e vermout. Con 2000 ettari di vigneti controllati, 5 milioni di chili di uve vinificate, Gancia produce ogni anno circa 25 milioni di bottiglie tra spumanti, vini e aperitivi. Gancia, con sede a Canelli (Asti), è presente in oltre 60 paesi. Nel 2000 l’azienda ha celebrato i 150 anni di attività. Tra le eccellenze: la rinnovata gamma Metodo Classico Cuvée Gancia e Pinot di Pinot, leader del segmento degli spumanti secchi da vitigno.

the estate F.lli Gancia & C. SpA, founded in 1850 by Carlo Gancia (who created the first Italian sparkling wine) is an international leader in the production of sparkling wine and vermouth. With 2000 hectares of vineyards, 5 million kilograms of grapes vinified, Gancia produces around 25 million bottles of sparkling wine, wines and aperitifs each year. The company, based in Canelli (Asti), is present in more than 60 countries. In 2000, the company celebrated its 150 years of business. The renewed Metodo Classico Cuvée Gancia range and Pinot di Pinot, leader in the sector of single-vine dry sparkling wines, are the examples of Gancia excellence. TASTING NOTES OPERAWINE

114

Classic Traditional Method, with a 40 days fermentation in bottle and then refining for 36 months in the Gancia’s controlled temperature cellars. An excellent wine, the result of a rigorous selection and a long ripening of Pinot Noir and Chardonnay grapes from selected land in the hills of the Langhe and Monferrato DOC “Alta Langa”. The intense flavor, with a pleasant nose: a balance of all senses and a longlasting finish, rich and persistent. Ideal as an aperitif, but also to accompany appetizers, pasta and white meat.

piemonte

Gancia Brut Alta Langa Cuvée 36 2007

the wine Metodo Tradizionale Classico, con durata della fermentazione in bottiglia di circa 40 giorni e successivo affinamento per almeno 36 mesi nelle fresche cantine di Casa Gancia a temperatura controllata. Frutto di una rigorosa selezione ed una lunga maturazione di uve Pinot Nero e Chardonnay provenienti da terreni selezionati nelle colline delle Langhe e Monferrato della DOC “Alta Langa”. Il gusto intenso, con buona fragranza, ha un equilibrio di tutti i sensi ed un finale molto lungo ricco e persistente. Ideale come aperitivo, ma anche per accompagnare antipasti, primi e carni bianche.

Year: 2007 Grape variety: Chardonnay and Pinot noir Alcoholic content: 12% Volume (75cl bottles): 25.000 Wine: Sparkling wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

115


Hofstätter

il vino

J. HOFSTAETTER S.R.L. Piazza Municipio, 7 - Termeno 39040 (BZ) Phone +39 0471 860161 - Fax +39 860789 info@hofstatter.com - www.hofstatter.com

Tra i vari vigneti della tenuta Barthenau spicca la “Vigna S. Urbano”. Questa vigna è il cuore del maso Barthenau dove una parte delle viti hanno oltre 65 anni di età. Qui crescono i ceppi più vecchi, dai quali nasce un Pinot Nero dall’inconfondibile carattere.

the wine L’Azienda “La bontà di un singolo vigneto è determinante, se dalle sue uve viene vinificato il singolo vino - un vino, che personificherà, nel suo stile, il vigneto nel quale è nato”, così Martin Foradori Hofstätter. Di proprietà sono diversi masi, che, con i loro vigneti - cosa unica in Alto Adige per una cantina - si estendono sia sul versante est che ovest della Valle dell’Adige. I vini prodotti portano evidentemente il nome degli stessi: Kolbenhof, Barthenau, Yngram, Steinraffler e Cereseto Superiore. L’altitudine varia dai 250 e i 750 m s.l.d.m. per circa 50 ettari coltivati a vigna.

The "Vigna San Urbano" stands out distinctly among the various parcels of vineyard in the Barthenau estate, where some of the vines are over 65 years old. It is planted with old Pinot Noir vines which produce grapes and subsequently wines with amazing varietal character.

TASTING NOTES OPERAWINE

116

J. Hofstätter Alto Adige Red Barthenau Vigna S. Urbano 2009

Year: 2009 Grape variety: 100% Pinot Nero Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 18.000 Wine: Red wine

the estate “The excellence of each individual site is crucial in deciding whether to produce a single vineyard wine from the grapes grown there - a wine which best embodies the nature of the site”. No other family winery owns estates with vineyards on both the eastern and western side of the broad river valley. Wines grown there bear the estate name on their labels: Kolbenhof, Barthenau, Yngram, Steinraffler and Cereseto Superiore. In total we cultivate 50 hectares of vineyard in carefully selected sites at elevations between 820 and 2,460 feet.

trentino alto adige

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

117


Hofstätter

il vino

J. HOFSTAETTER S.R.L. Piazza Municipio, 7 - Termeno 39040 (BZ) Phone +39 0471 860161 - Fax +39 860789 info@hofstatter.com - www.hofstatter.com

Tra i vari vigneti della tenuta Barthenau spicca la “Vigna S. Urbano”. Questa vigna è il cuore del maso Barthenau dove una parte delle viti hanno oltre 65 anni di età. Qui crescono i ceppi più vecchi, dai quali nasce un Pinot Nero dall’inconfondibile carattere.

the wine L’Azienda “La bontà di un singolo vigneto è determinante, se dalle sue uve viene vinificato il singolo vino - un vino, che personificherà, nel suo stile, il vigneto nel quale è nato”, così Martin Foradori Hofstätter. Di proprietà sono diversi masi, che, con i loro vigneti - cosa unica in Alto Adige per una cantina - si estendono sia sul versante est che ovest della Valle dell’Adige. I vini prodotti portano evidentemente il nome degli stessi: Kolbenhof, Barthenau, Yngram, Steinraffler e Cereseto Superiore. L’altitudine varia dai 250 e i 750 m s.l.d.m. per circa 50 ettari coltivati a vigna.

The "Vigna San Urbano" stands out distinctly among the various parcels of vineyard in the Barthenau estate, where some of the vines are over 65 years old. It is planted with old Pinot Noir vines which produce grapes and subsequently wines with amazing varietal character.

TASTING NOTES OPERAWINE

116

J. Hofstätter Alto Adige Red Barthenau Vigna S. Urbano 2009

Year: 2009 Grape variety: 100% Pinot Nero Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 18.000 Wine: Red wine

the estate “The excellence of each individual site is crucial in deciding whether to produce a single vineyard wine from the grapes grown there - a wine which best embodies the nature of the site”. No other family winery owns estates with vineyards on both the eastern and western side of the broad river valley. Wines grown there bear the estate name on their labels: Kolbenhof, Barthenau, Yngram, Steinraffler and Cereseto Superiore. In total we cultivate 50 hectares of vineyard in carefully selected sites at elevations between 820 and 2,460 feet.

trentino alto adige

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

117


Les Crêtes

il vino

LES CRÊTES SOCIETÀ AGRICOLA DI CHARRÈRE & C.S.S. Località Villetos, 50 - Aumavilles 11010 (AO) Phone +39 0165 902274 - Fax +39 0165 902758 info@lescretes.it - www.lescretes.it

Vitigno: Chardonnay 100%, bianco. Note gustative: giallo dorato. Al naso intenso con profumi di frutta bianca e note di nocciola e vaniglia, nuances minerali e di noce moscata, banana e cedro candito. Vinificato e affinato 11 mesi in rovere francese, con permanenza sulle fecce e bâtonnage, è oggi ai vertici della produzione italiana ed internazionale.

L’Azienda L’azienda Les Crêtes della famiglia Charrère, gestisce in Aymavilles Valle d’Aosta 20 ha di vigneto in un territorio fortemente caratterizzato dalla montagna: terreni morenici e sabbiosi, giaciture in forte pendenza, alte densità di impianto. Le varietà coltivate sono sia autoctone (Petit Rouge, Fumin, Petite Arvine, Mayolet, Prëmetta) che internazionali (Pinot Noir, Chardonnay, Syrah). I vini sono l'espressione del terroir valdostano: profumati, freschi, minerali, eleganti.

TASTING NOTES OPERAWINE

118

Les Crêtes Chardonnay Valle d’Aosta Cuvée Bois 2008

the wine Grape variety(s) and style: Dry white wine, 100% Chardonnay, Burgundy style, fermented and aged in oak. Tasting notes: Brilliant, straw-yellow color. Intense full nose with nuances of fruit (plum, exotic fruits), spices (vanilla) and a delicate toasty aroma. On the palate the wine is full-bodied, with mineral undertones, and exhibits a lively acidity at the finish. Comments: Les Crêtes Chardonnay Cuvée Bois is now an award-winning Italian wine, internationally recognized for its elegance and style.

Year: 2008 Grape variety: Chardonnay 100% Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 15.000 Wine: White wine

the estate Les Crêtes ‘winery is located in the scenic Aymavilles area of the Aosta Valley. Les Crêtes’ Vineyards are spread over 20 hectares among parcels in six different villages, and planted in both indigenous vinifera varieties (Petite Arvine, Petit Rouge, Prëmetta, Fumin, Mayolet, Cornalin), as well as the more traditional vinifera varieties (Chardonnay, Pinot Noir, Syrah, Muscat). The soils that have developed over the centuries on the glacial morain hillsides around Aymavilles are composed of a mixture of sand and calcareous rocks. Les Crêtes’ wines have a mineral freshness and elegance that expresses the essence of mountain “terroir”.

valle d’aosta

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

119


Les Crêtes

il vino

LES CRÊTES SOCIETÀ AGRICOLA DI CHARRÈRE & C.S.S. Località Villetos, 50 - Aumavilles 11010 (AO) Phone +39 0165 902274 - Fax +39 0165 902758 info@lescretes.it - www.lescretes.it

Vitigno: Chardonnay 100%, bianco. Note gustative: giallo dorato. Al naso intenso con profumi di frutta bianca e note di nocciola e vaniglia, nuances minerali e di noce moscata, banana e cedro candito. Vinificato e affinato 11 mesi in rovere francese, con permanenza sulle fecce e bâtonnage, è oggi ai vertici della produzione italiana ed internazionale.

L’Azienda L’azienda Les Crêtes della famiglia Charrère, gestisce in Aymavilles Valle d’Aosta 20 ha di vigneto in un territorio fortemente caratterizzato dalla montagna: terreni morenici e sabbiosi, giaciture in forte pendenza, alte densità di impianto. Le varietà coltivate sono sia autoctone (Petit Rouge, Fumin, Petite Arvine, Mayolet, Prëmetta) che internazionali (Pinot Noir, Chardonnay, Syrah). I vini sono l'espressione del terroir valdostano: profumati, freschi, minerali, eleganti.

TASTING NOTES OPERAWINE

118

Les Crêtes Chardonnay Valle d’Aosta Cuvée Bois 2008

the wine Grape variety(s) and style: Dry white wine, 100% Chardonnay, Burgundy style, fermented and aged in oak. Tasting notes: Brilliant, straw-yellow color. Intense full nose with nuances of fruit (plum, exotic fruits), spices (vanilla) and a delicate toasty aroma. On the palate the wine is full-bodied, with mineral undertones, and exhibits a lively acidity at the finish. Comments: Les Crêtes Chardonnay Cuvée Bois is now an award-winning Italian wine, internationally recognized for its elegance and style.

Year: 2008 Grape variety: Chardonnay 100% Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 15.000 Wine: White wine

the estate Les Crêtes ‘winery is located in the scenic Aymavilles area of the Aosta Valley. Les Crêtes’ Vineyards are spread over 20 hectares among parcels in six different villages, and planted in both indigenous vinifera varieties (Petite Arvine, Petit Rouge, Prëmetta, Fumin, Mayolet, Cornalin), as well as the more traditional vinifera varieties (Chardonnay, Pinot Noir, Syrah, Muscat). The soils that have developed over the centuries on the glacial morain hillsides around Aymavilles are composed of a mixture of sand and calcareous rocks. Les Crêtes’ wines have a mineral freshness and elegance that expresses the essence of mountain “terroir”.

valle d’aosta

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

119


Librandi

il vino

LIBRANDI ANTONIO E NICODEMO S.P.A. S.S. 106 Contrada S. Gennaro Cirò Marina 88811 (KR) Phone +39 0962 31518 - Fax +39 0962 370542 librandi@librandi.it - www.librandi.it

L’Azienda L'azienda Librandi ha sede in Cirò Marina, cittadina della costa Ionica. I Librandi coltivano la vite da quattro generazioni. Attraverso un lungo e paziente lavoro, i Librandi si sono impegnati per valorizzare l’antica viticoltura calabrese, ricca di tradizioni, ma refrattaria alle innovazioni, testimoniando con il loro esempio, che il futuro della viticoltura del luogo consista nella capacità di sapere coniugare tradizione ed innovazione. Per entrare a far parte dell’elite enologica italiana, i Librandi hanno fatto un passo in avanti sulla strada della sperimentazione, piantando vigne internazionali e valorizzazione il patrimonio vitivinicolo locale.

the estate The Librandi winery is headquartered in Cirò Marina, on the Ionian coast. Librandi has grown grapes for four generations and in the 50s began bottling as well. Through a lengthy process the Librandi have made a commitment to increasing the value of a wine growing region. Their example testifies that the future of wine-growing in this area lies in the ability to marry tradition and innovation.To reach the objective of becoming part of the oenological elite in Italy the Librandi have successfully set forth on the road of experimentation - planting international vines, and then through the valorisation of the local winegrowing heritage. TASTING NOTES OPERAWINE

120

Gaglioppo e cabernet sauvignon sono i vitigni che concorrono a formare questo vino di carattere serio e di straordinaria eleganza che bene si accompagna ai piatti della grande cucina. Colore rosso rubino con leggeri riflessi di porpora, profondo luminoso, di grande spessore. L’impatto olfattivo è potente, il bouquet ampio, evidenzia profumi di confettura, di frutta rossa, liquirizia. In bocca fa risaltare la sua personalità, il finale è profondo con deciso ritorno di note tostate, pieno rotondo. Si abbina ad arrosti di carni rosse, cacciagione, selvaggina, terrine, formaggi di gusto pieno anche forti e piccanti.

calabria

Librandi Val di Neto Gravello 2009

the wine This wine made from indigenous Gaglioppo and international Cabernet Sauvignon. Gravello is a fantasy name, but ‘grave’ in Italian means ‘serious’ and ‘important,’ which is a reference to the complexity and sophistication of this wine. The suffix of ‘-ello’ makes this meaning a bit lighter, as the wine is accessible and drinking beautifully right now. Deep ruby-red in colour, Gravello is intensely aromatic with notes of blackberry, ripe cherry, and subtle hints of coffee and cassis. This is a noble, rich and velvety wine with soft tannins, best enjoyed with roasted red meat or game, richly flavoured pasta dishes, or medium-aged and sharp cheeses.

Year: 2009 Grape variety: Gaglioppo 60%, Cabernet Sauvignon 40% Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 90.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

121


Librandi

il vino

LIBRANDI ANTONIO E NICODEMO S.P.A. S.S. 106 Contrada S. Gennaro Cirò Marina 88811 (KR) Phone +39 0962 31518 - Fax +39 0962 370542 librandi@librandi.it - www.librandi.it

L’Azienda L'azienda Librandi ha sede in Cirò Marina, cittadina della costa Ionica. I Librandi coltivano la vite da quattro generazioni. Attraverso un lungo e paziente lavoro, i Librandi si sono impegnati per valorizzare l’antica viticoltura calabrese, ricca di tradizioni, ma refrattaria alle innovazioni, testimoniando con il loro esempio, che il futuro della viticoltura del luogo consista nella capacità di sapere coniugare tradizione ed innovazione. Per entrare a far parte dell’elite enologica italiana, i Librandi hanno fatto un passo in avanti sulla strada della sperimentazione, piantando vigne internazionali e valorizzazione il patrimonio vitivinicolo locale.

the estate The Librandi winery is headquartered in Cirò Marina, on the Ionian coast. Librandi has grown grapes for four generations and in the 50s began bottling as well. Through a lengthy process the Librandi have made a commitment to increasing the value of a wine growing region. Their example testifies that the future of wine-growing in this area lies in the ability to marry tradition and innovation.To reach the objective of becoming part of the oenological elite in Italy the Librandi have successfully set forth on the road of experimentation - planting international vines, and then through the valorisation of the local winegrowing heritage. TASTING NOTES OPERAWINE

120

Gaglioppo e cabernet sauvignon sono i vitigni che concorrono a formare questo vino di carattere serio e di straordinaria eleganza che bene si accompagna ai piatti della grande cucina. Colore rosso rubino con leggeri riflessi di porpora, profondo luminoso, di grande spessore. L’impatto olfattivo è potente, il bouquet ampio, evidenzia profumi di confettura, di frutta rossa, liquirizia. In bocca fa risaltare la sua personalità, il finale è profondo con deciso ritorno di note tostate, pieno rotondo. Si abbina ad arrosti di carni rosse, cacciagione, selvaggina, terrine, formaggi di gusto pieno anche forti e piccanti.

calabria

Librandi Val di Neto Gravello 2009

the wine This wine made from indigenous Gaglioppo and international Cabernet Sauvignon. Gravello is a fantasy name, but ‘grave’ in Italian means ‘serious’ and ‘important,’ which is a reference to the complexity and sophistication of this wine. The suffix of ‘-ello’ makes this meaning a bit lighter, as the wine is accessible and drinking beautifully right now. Deep ruby-red in colour, Gravello is intensely aromatic with notes of blackberry, ripe cherry, and subtle hints of coffee and cassis. This is a noble, rich and velvety wine with soft tannins, best enjoyed with roasted red meat or game, richly flavoured pasta dishes, or medium-aged and sharp cheeses.

Year: 2009 Grape variety: Gaglioppo 60%, Cabernet Sauvignon 40% Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 90.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

121


Livio Felluga

il vino

LIVIO FELLUGA S.R.L. Via Risorgimento,1 Brazzano Cormons 34071 (GO) Phone +39 0481 60203 - Fax +39 0481 630126 info@liviofelluga.it - www.liviofelluga.it

L’Azienda Livio Felluga si identifica nella migliore tradizione enoica. Considerato il Patriarca della vitienologia friulana, nel 1956 fondò la cantina di Brazzano e consacrò l'amore per la collina acquistando, con felice intuizione, i primi vigneti a Rosazzo. Oggi l’azienda vanta un'estensione collinare di oltre 200 ettari, di cui 155 a vigneto. Da questi impianti solamente grandi vini dai profumi e dagli aromi inconfondibili: sono i vini della Carta Geografica.

the estate Livio Felluga is synonymous with all that is best in the oenological heritage. Regarded as the Patriarch of viticulture and winemaking in the region, in 1956 he set up the cellar at Brazzano, sealing his love for the hill country with the far-sighted purchase of the first vineyards at Rosazzo. Today the company estate extends over 200 hectares of hill country, with 155 hectares planted to vine. The vineyards only yield great wines with instantly recognisable fragrances and aromas, known all over the world: the Map Label wines.

TASTING NOTES OPERAWINE

122

Terre Alte nasce nel 1981 ed è considerato uno dei più prestigiosi vini bianchi italiani. L’armonico assemblaggio di uve Friulano, Pinot Bianco e Sauvignon, coltivate a Rosazzo negli storici vigneti delle Terre Alte, crea un vino elegante e ricco, di grande struttura, che con l’invecchiamento acquisisce un’evoluzione terziaria di notevole complessità. Di colore giallo paglierino intenso, dal profumo accattivante, con sentori di frutta esotica, fiori di acacia, agrumi e spezie. In bocca è pieno, avvolgente, morbido e articolato, con un retrogusto aromatico e persistente.

friuli venezia giulia

Livio Felluga Colli Orientali del Friuli Terre Alte 2009

the wine Created in 1981, Terre Alte is considered one of Italy’s most prestigious white wines. The balanced blend of Friulano, Pinot Bianco and Sauvignon grapes, estate-grown at Rosazzo in the historic Terre Alte vineyards, yeld a superbly elegant wine of outstanding structure, which acquires a wonderfully complex bouquet of tertiary aromas with bottle aging. Captivating, intense and seductive, with hints of exotic fruit, acacia flowers, citrus peel and spices. At palate it is full, deep and harmonious, with an aromatic and persistent aftertaste.

Year: 2009 Grape variety: Friulano, Pinot Bianco, Sauvignon Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 30.000 Wine: White wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

123


Livio Felluga

il vino

LIVIO FELLUGA S.R.L. Via Risorgimento,1 Brazzano Cormons 34071 (GO) Phone +39 0481 60203 - Fax +39 0481 630126 info@liviofelluga.it - www.liviofelluga.it

L’Azienda Livio Felluga si identifica nella migliore tradizione enoica. Considerato il Patriarca della vitienologia friulana, nel 1956 fondò la cantina di Brazzano e consacrò l'amore per la collina acquistando, con felice intuizione, i primi vigneti a Rosazzo. Oggi l’azienda vanta un'estensione collinare di oltre 200 ettari, di cui 155 a vigneto. Da questi impianti solamente grandi vini dai profumi e dagli aromi inconfondibili: sono i vini della Carta Geografica.

the estate Livio Felluga is synonymous with all that is best in the oenological heritage. Regarded as the Patriarch of viticulture and winemaking in the region, in 1956 he set up the cellar at Brazzano, sealing his love for the hill country with the far-sighted purchase of the first vineyards at Rosazzo. Today the company estate extends over 200 hectares of hill country, with 155 hectares planted to vine. The vineyards only yield great wines with instantly recognisable fragrances and aromas, known all over the world: the Map Label wines.

TASTING NOTES OPERAWINE

122

Terre Alte nasce nel 1981 ed è considerato uno dei più prestigiosi vini bianchi italiani. L’armonico assemblaggio di uve Friulano, Pinot Bianco e Sauvignon, coltivate a Rosazzo negli storici vigneti delle Terre Alte, crea un vino elegante e ricco, di grande struttura, che con l’invecchiamento acquisisce un’evoluzione terziaria di notevole complessità. Di colore giallo paglierino intenso, dal profumo accattivante, con sentori di frutta esotica, fiori di acacia, agrumi e spezie. In bocca è pieno, avvolgente, morbido e articolato, con un retrogusto aromatico e persistente.

friuli venezia giulia

Livio Felluga Colli Orientali del Friuli Terre Alte 2009

the wine Created in 1981, Terre Alte is considered one of Italy’s most prestigious white wines. The balanced blend of Friulano, Pinot Bianco and Sauvignon grapes, estate-grown at Rosazzo in the historic Terre Alte vineyards, yeld a superbly elegant wine of outstanding structure, which acquires a wonderfully complex bouquet of tertiary aromas with bottle aging. Captivating, intense and seductive, with hints of exotic fruit, acacia flowers, citrus peel and spices. At palate it is full, deep and harmonious, with an aromatic and persistent aftertaste.

Year: 2009 Grape variety: Friulano, Pinot Bianco, Sauvignon Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 30.000 Wine: White wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

123


Luciano Sandrone

il vino

AZIENDA AGRICOLA SANDRONE LUCIANO Via Pugnane, 4 - Barolo 12060 (CN) Phone +39 0173 560023 - Fax +39 0173 560907 info@sandroneluciano.com www.sandroneluciano.com

L’Azienda La storia di Luciano Sandrone si racconta in poche parole. Nel ’77 l’occasione di acquistare un vigneto a Cannubi, nel cuore del Barolo. La prima vendemmia nel ’78 di 1500 bottiglie e le prime soddisfazioni. Da sempre Luciano e il fratello Luca lavorano per l’eccellenza. Barbara, la figlia di Luciano, trasmette alla clientela nel mondo la filosofia dell’azienda. I 27ha di vigneto sono meticolosamente curati ed esprimono il meglio che le colline del Barolo e del Roero possono offrire. L’equilibrio è la parola chiave: in cantina, tra innovazione e tradizione; nei vini, tra eleganza, carattere e longevità.

Lo definiamo il Barolo della tradizione, intesa come l’espressione di vigneti situati nei comuni di Barolo, Monforte D’Alba, Novello, Serralunga D’Alba e Castiglione Falletto con altitudine, morfologia e situazioni pedo-climatiche ben distinte. Affinamento di 26 mesi in tonneaux da 500 lt. e 18 mesi in bottiglia. In questo vino troviamo tutta la complessità e la profondità dell’annata 2006. Al naso è un’esplosione di deliziosi profumi che ricordano la frutta rossa e piccola, accompagnati da sentori di liquirizia dovuti ad un legno vivace. Periodo migliore di beva: 2010- 2025.

piemonte

Luciano Sandrone Barolo Le Vigne 2006

the wine It can be defined as the Barolo from the tradition, as expression from vineyards located in the villages of Barolo, Monforte D’Alba, Novello, Serralunga d’Alba and Castiglione Falletto with their altitudes, climate conditions and distinct morphologies. Aging was 26 months in 500 lt. tonneaux and 18 in bottle. It shows all the complexity and depth of the 2006. The nose is bursting with delicious aromas reminiscent of red and small berries, accompanied but hints of liquorice due to a lively wood. Best time to drink: 2010 - 2025.

Year: 2006 Grape variety: Nebbiolo Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 16.000 Wine: Red wine

the estate The Sandrone story is of an opportunity taken and its happy result: Luciano acquired a small parcel of the famous Cannubi in 1977 and the response since his first 1978 vintage has been enthusiastic and sustained. From the start, Luciano and his brother Luca have worked for nothing less than excellence, and Luciano’s daughter Barbara carries his message to wine lovers around the world. The 27ha of vineyards are meticulously cared for and represent the very best Barolo and Roero have to offer. Balance is our keyword: in the cellar, between innovation and tradition, and in the wines, between elegance and power, longevity and drinking pleasure. TASTING NOTES OPERAWINE

124

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

125


Luciano Sandrone

il vino

AZIENDA AGRICOLA SANDRONE LUCIANO Via Pugnane, 4 - Barolo 12060 (CN) Phone +39 0173 560023 - Fax +39 0173 560907 info@sandroneluciano.com www.sandroneluciano.com

L’Azienda La storia di Luciano Sandrone si racconta in poche parole. Nel ’77 l’occasione di acquistare un vigneto a Cannubi, nel cuore del Barolo. La prima vendemmia nel ’78 di 1500 bottiglie e le prime soddisfazioni. Da sempre Luciano e il fratello Luca lavorano per l’eccellenza. Barbara, la figlia di Luciano, trasmette alla clientela nel mondo la filosofia dell’azienda. I 27ha di vigneto sono meticolosamente curati ed esprimono il meglio che le colline del Barolo e del Roero possono offrire. L’equilibrio è la parola chiave: in cantina, tra innovazione e tradizione; nei vini, tra eleganza, carattere e longevità.

Lo definiamo il Barolo della tradizione, intesa come l’espressione di vigneti situati nei comuni di Barolo, Monforte D’Alba, Novello, Serralunga D’Alba e Castiglione Falletto con altitudine, morfologia e situazioni pedo-climatiche ben distinte. Affinamento di 26 mesi in tonneaux da 500 lt. e 18 mesi in bottiglia. In questo vino troviamo tutta la complessità e la profondità dell’annata 2006. Al naso è un’esplosione di deliziosi profumi che ricordano la frutta rossa e piccola, accompagnati da sentori di liquirizia dovuti ad un legno vivace. Periodo migliore di beva: 2010- 2025.

piemonte

Luciano Sandrone Barolo Le Vigne 2006

the wine It can be defined as the Barolo from the tradition, as expression from vineyards located in the villages of Barolo, Monforte D’Alba, Novello, Serralunga d’Alba and Castiglione Falletto with their altitudes, climate conditions and distinct morphologies. Aging was 26 months in 500 lt. tonneaux and 18 in bottle. It shows all the complexity and depth of the 2006. The nose is bursting with delicious aromas reminiscent of red and small berries, accompanied but hints of liquorice due to a lively wood. Best time to drink: 2010 - 2025.

Year: 2006 Grape variety: Nebbiolo Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 16.000 Wine: Red wine

the estate The Sandrone story is of an opportunity taken and its happy result: Luciano acquired a small parcel of the famous Cannubi in 1977 and the response since his first 1978 vintage has been enthusiastic and sustained. From the start, Luciano and his brother Luca have worked for nothing less than excellence, and Luciano’s daughter Barbara carries his message to wine lovers around the world. The 27ha of vineyards are meticulously cared for and represent the very best Barolo and Roero have to offer. Balance is our keyword: in the cellar, between innovation and tradition, and in the wines, between elegance and power, longevity and drinking pleasure. TASTING NOTES OPERAWINE

124

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

125


Lungarotti

il vino

CANTINE GIORGIO LUNGAROTTI S.R.L. Viale Giorgio Lungarotti, 2 - Torgiano 06089 (PG) Phone +39 075 98866 - Fax +39 075 9886650 lungarotti@lungarotti.it - www.lungarotti.it

L’Azienda Una delle aziende vinicole più femminili, guidata dalle sorelle Chiara e Teresa e, per la Fondazione, dalla madre Maria Grazia. Marchio simbolo dell’Umbria, l’azienda è nota per la qualità dei vini prodotti in filiera completa e la salvaguardia energetica e ambientale. Due le cantine: a Torgiano e Montefalco, nel cuore delle due DOCG umbre; 250 ha i vigneti in proprietà. Antesignana del turismo del vino, Lungarotti ha dato vita al trinomio vino-cultura-ospitalità con i Musei del Vino e dell’Olio; con il Wine Resort & Spa “Le Tre Vaselle” nel borgo di Torgiano e agriturismi tra i vigneti.

Prodotto da Sangiovese e Canaiolo della pregiata Vigna Monticchio, maturato in barriques per 1 anno e altri 4 in bottiglia, è vino elegante, di lunga vita e dalla personalità netta, acclamato dalle guide italiane 2012 con i massimi riconoscimenti. La sua storia è la storia della nostra azienda. Il colore rubino brillante fa fede al nome e lo accompagna anche nella maturità. I suoi caratteri sono quelli dell’umbro: bella stoffa ed equilibrata potenza, riservato ma generoso. Di grande ricchezza interiore, vuole tempo per aprirsi e dare il meglio di sé.

umbria

Lungarotti Torgiano Rubesco Vigna Monticchio Riserva 2006

the wine Produced with Sangiovese and Canaiolo from the prized Monticchio Vineyard, barrique-aged for a year and bottle-aged for 4 more, an elegant wine for long aging with decisive personality, acclaimed by the 2012 Italian wine guides with top ratings. Its history is that of our company. Its brilliant ruby colour lives up to its name and remains unchanged over the years. Its characteristics are those of Umbrians: lovely texture and balanced power, reserved but generous. With its great inner richness, it needs time to open up and be at its best.

Year: 2006 Grape variety: 70% Sangiovese, 30% Canaiolo Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 50.000 Wine: Red wine

the estate A women-oriented winery headed by sisters Chiara and Teresa, while mother Maria Grazia directs the Foundation. An iconic Umbrian brand renowned for its quality wines, produced vineyard-to-bottle, and for energy and environment preservation. Two cellars in Torgiano and Montefalco in the heart of Umbria’s 2 DOCG’s and 250 ha of company-owned vineyards. Forerunners of wine tourism, the family created the wine-culture-hospitality trio with the Museums of Wine and Olive Oil, the 5-star Wine Resort&Spa “Le Tre Vaselle” in the village of Torgiano and agriturismo’s among the vineyards.

TASTING NOTES OPERAWINE

126

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

127


Lungarotti

il vino

CANTINE GIORGIO LUNGAROTTI S.R.L. Viale Giorgio Lungarotti, 2 - Torgiano 06089 (PG) Phone +39 075 98866 - Fax +39 075 9886650 lungarotti@lungarotti.it - www.lungarotti.it

L’Azienda Una delle aziende vinicole più femminili, guidata dalle sorelle Chiara e Teresa e, per la Fondazione, dalla madre Maria Grazia. Marchio simbolo dell’Umbria, l’azienda è nota per la qualità dei vini prodotti in filiera completa e la salvaguardia energetica e ambientale. Due le cantine: a Torgiano e Montefalco, nel cuore delle due DOCG umbre; 250 ha i vigneti in proprietà. Antesignana del turismo del vino, Lungarotti ha dato vita al trinomio vino-cultura-ospitalità con i Musei del Vino e dell’Olio; con il Wine Resort & Spa “Le Tre Vaselle” nel borgo di Torgiano e agriturismi tra i vigneti.

Prodotto da Sangiovese e Canaiolo della pregiata Vigna Monticchio, maturato in barriques per 1 anno e altri 4 in bottiglia, è vino elegante, di lunga vita e dalla personalità netta, acclamato dalle guide italiane 2012 con i massimi riconoscimenti. La sua storia è la storia della nostra azienda. Il colore rubino brillante fa fede al nome e lo accompagna anche nella maturità. I suoi caratteri sono quelli dell’umbro: bella stoffa ed equilibrata potenza, riservato ma generoso. Di grande ricchezza interiore, vuole tempo per aprirsi e dare il meglio di sé.

umbria

Lungarotti Torgiano Rubesco Vigna Monticchio Riserva 2006

the wine Produced with Sangiovese and Canaiolo from the prized Monticchio Vineyard, barrique-aged for a year and bottle-aged for 4 more, an elegant wine for long aging with decisive personality, acclaimed by the 2012 Italian wine guides with top ratings. Its history is that of our company. Its brilliant ruby colour lives up to its name and remains unchanged over the years. Its characteristics are those of Umbrians: lovely texture and balanced power, reserved but generous. With its great inner richness, it needs time to open up and be at its best.

Year: 2006 Grape variety: 70% Sangiovese, 30% Canaiolo Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 50.000 Wine: Red wine

the estate A women-oriented winery headed by sisters Chiara and Teresa, while mother Maria Grazia directs the Foundation. An iconic Umbrian brand renowned for its quality wines, produced vineyard-to-bottle, and for energy and environment preservation. Two cellars in Torgiano and Montefalco in the heart of Umbria’s 2 DOCG’s and 250 ha of company-owned vineyards. Forerunners of wine tourism, the family created the wine-culture-hospitality trio with the Museums of Wine and Olive Oil, the 5-star Wine Resort&Spa “Le Tre Vaselle” in the village of Torgiano and agriturismo’s among the vineyards.

TASTING NOTES OPERAWINE

126

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

127


Marchesi de’ Frescobaldi

il vino

MARCHESI DE’ FRESCOBALDI Via S. Spirito, 11 - Firenze 50125 (FI) Phone +39 055 27141 - Fax +39 055 271401 info@frescobaldi.it - www.frescobaldi.it

L’Azienda Essere innovativi nel rispetto dell’illuminata tradizione, produrre vini di altissima qualità che esaltino la propria unicità territoriale e riflettano i gusti e le aspettative di autenticità e accessibilità del mercato. Frescobaldi è una “Famiglia di Tenute”. Ogni Tenuta è un’espressione unica del proprio territorio. Ognuna ha la propria identità, storia e personalità, ma condividono uno spirito e uno scopo comune. Insieme rappresentano il meglio della Toscana, e i valori di Frescobaldi.

Mormoreto 2009 alla vista è rosso porpora intenso con sfumature violacee sull’unghia. Si apre al naso con sentori di iodio, ribes nero e confettura di ciliegie. È un intreccio di sentori complessi speziati, quali vaniglia, cannella e ginepro, ai quali si affiancano note di confetto e mandorla. Inebriano i sentori balsamici di eucalipto, uniti alla rosa passita e lo zucchero filato. In bocca, massa tannica è importante ma con una bella acidità. Sul finale, Mormoreto si rivela equilibrato, intenso, lungo e persistente.

TASTING NOTES OPERAWINE

128

Marchesi de’ Frescobaldi Toscana Mormoreto Castello di Nipozzano 2009

the wine Mormoreto 2009 is an intense purple red with violet undertones. The nose opens with hints of iodine, black currants and cherry jam, interwoven with complex spices like vanilla, cinnamon and juniper joined by notes of almond. Mild sensations of eucalyptus then dried rose, and candy floss. Important tannins and structure with a lovely acidity. At the finish Mormoreto is balanced, intense long and persistent.

the estate The goal is to be innovative with respect to sage/enlightened traditions; to produce wines of the highest quality that exalt their respective unique terriors and reflect the correct expectations of authenticity and accessibility in the market. Frescobaldi is a “Family of Estates”. Each estate is a singular expression of its terroir. Each has its own identity, history and personality yet share a common spirit and purpose.Together these estates represent the best of Tuscany, and the values of the Frescobaldis.

toscana

Year: 2009 Grape variety: Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Petit Verdot, Merlot Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 32.800 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

129


Marchesi de’ Frescobaldi

il vino

MARCHESI DE’ FRESCOBALDI Via S. Spirito, 11 - Firenze 50125 (FI) Phone +39 055 27141 - Fax +39 055 271401 info@frescobaldi.it - www.frescobaldi.it

L’Azienda Essere innovativi nel rispetto dell’illuminata tradizione, produrre vini di altissima qualità che esaltino la propria unicità territoriale e riflettano i gusti e le aspettative di autenticità e accessibilità del mercato. Frescobaldi è una “Famiglia di Tenute”. Ogni Tenuta è un’espressione unica del proprio territorio. Ognuna ha la propria identità, storia e personalità, ma condividono uno spirito e uno scopo comune. Insieme rappresentano il meglio della Toscana, e i valori di Frescobaldi.

Mormoreto 2009 alla vista è rosso porpora intenso con sfumature violacee sull’unghia. Si apre al naso con sentori di iodio, ribes nero e confettura di ciliegie. È un intreccio di sentori complessi speziati, quali vaniglia, cannella e ginepro, ai quali si affiancano note di confetto e mandorla. Inebriano i sentori balsamici di eucalipto, uniti alla rosa passita e lo zucchero filato. In bocca, massa tannica è importante ma con una bella acidità. Sul finale, Mormoreto si rivela equilibrato, intenso, lungo e persistente.

TASTING NOTES OPERAWINE

128

Marchesi de’ Frescobaldi Toscana Mormoreto Castello di Nipozzano 2009

the wine Mormoreto 2009 is an intense purple red with violet undertones. The nose opens with hints of iodine, black currants and cherry jam, interwoven with complex spices like vanilla, cinnamon and juniper joined by notes of almond. Mild sensations of eucalyptus then dried rose, and candy floss. Important tannins and structure with a lovely acidity. At the finish Mormoreto is balanced, intense long and persistent.

the estate The goal is to be innovative with respect to sage/enlightened traditions; to produce wines of the highest quality that exalt their respective unique terriors and reflect the correct expectations of authenticity and accessibility in the market. Frescobaldi is a “Family of Estates”. Each estate is a singular expression of its terroir. Each has its own identity, history and personality yet share a common spirit and purpose.Together these estates represent the best of Tuscany, and the values of the Frescobaldis.

toscana

Year: 2009 Grape variety: Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Petit Verdot, Merlot Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 32.800 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

129


Marchesi Mazzei

toscana

il vino

MARCHESI MAZZEI S.P.A AGRICOLA Via Ottone III di Sassonia 5, Località Fonterutoli Castellina in Chianti 53011 (SI) Phone +39 0577 73571 - Fax +39 0577 735757 mazzei@mazzei.it - www.mazzei.it

L’Azienda Proprietà dei Marchesi Mazzei dal 1435, il Castello di Fonterutoli si è conquistato un ruolo di primo piano nel panorama vitivinicolo mondiale grazie all’eccezionale vocazione delle sue giaciture. I vigneti si estendono su 117 ettari su cinque zone, con altitudini che variano dai 200 ai 500 mt. Le particolari condizioni microclimatiche e la struttura dei terreni, ricchi di scheletro sassoso, vengono valorizzate da una viticoltura estrema, con impianti ad altissima densità e rese minime (non oltre gli 800 grammi d’uva per pianta), e da una vinificazione attenta, interamente senza l’uso di pompe.

“Cru” da uve Sangiovese (50%) e Merlot (50%) provenienti dal cuore dell’omonimo vigneto, le cui eccezionali caratteristiche pedoclimatiche gli conferiscono grande concentrazione e spessore. Un vino dal temperamento unico e originale; monumentale, con sentori di cioccolato fondente, retrogusto complesso e straordinariamente lungo. “Uno dei 50 vini che hanno cambiato lo stile del vino italiano” - Gambero Rosso.

the wine “Cru” produced by Sangiovese and Merlot grapes grown in the 6 hectares core parcel of the Siepi vineyard, situated at an altitude of 260 m. (853 ft.). Concentration and complexity make it a wine with an authentic and unique temperament; monumentally built, with dark chocolate flavors, strong and neverending aftertaste. “One of the 50 wines that changed Italy’s wine style” - Gambero Rosso.

Year: 2006 Grape variety: Sangiovese 50%, Merlot 50% Alcoholic content: 13,8% Volume (75cl bottles): 30.000 Wine: Red wine

the estate Owned by Marchesi Mazzei since 1435, Castello di Fonterutoli acquired the leadership in the Italian wine world thanks to the extraordinary vocation of its land. Vineyards extend for 117 hectares (289 acres) on 5 vineyard sites, with altitudes ranging from 200 mt (650 ft) to 500 mt (1,640 ft) a.s.l. The very particular micro-climate and the soil structure, extremely rich, rocky texture, are valorized by an extreme viticulture, with veryhigh-density vineyards and very limited yields (no more than 800 gr per vine), and also by an attentive vinification, completely without the use of pumps.

TASTING NOTES OPERAWINE

130

Fonterutoli Toscana Siepi 2006

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

131


Marchesi Mazzei

toscana

il vino

MARCHESI MAZZEI S.P.A AGRICOLA Via Ottone III di Sassonia 5, Località Fonterutoli Castellina in Chianti 53011 (SI) Phone +39 0577 73571 - Fax +39 0577 735757 mazzei@mazzei.it - www.mazzei.it

L’Azienda Proprietà dei Marchesi Mazzei dal 1435, il Castello di Fonterutoli si è conquistato un ruolo di primo piano nel panorama vitivinicolo mondiale grazie all’eccezionale vocazione delle sue giaciture. I vigneti si estendono su 117 ettari su cinque zone, con altitudini che variano dai 200 ai 500 mt. Le particolari condizioni microclimatiche e la struttura dei terreni, ricchi di scheletro sassoso, vengono valorizzate da una viticoltura estrema, con impianti ad altissima densità e rese minime (non oltre gli 800 grammi d’uva per pianta), e da una vinificazione attenta, interamente senza l’uso di pompe.

“Cru” da uve Sangiovese (50%) e Merlot (50%) provenienti dal cuore dell’omonimo vigneto, le cui eccezionali caratteristiche pedoclimatiche gli conferiscono grande concentrazione e spessore. Un vino dal temperamento unico e originale; monumentale, con sentori di cioccolato fondente, retrogusto complesso e straordinariamente lungo. “Uno dei 50 vini che hanno cambiato lo stile del vino italiano” - Gambero Rosso.

the wine “Cru” produced by Sangiovese and Merlot grapes grown in the 6 hectares core parcel of the Siepi vineyard, situated at an altitude of 260 m. (853 ft.). Concentration and complexity make it a wine with an authentic and unique temperament; monumentally built, with dark chocolate flavors, strong and neverending aftertaste. “One of the 50 wines that changed Italy’s wine style” - Gambero Rosso.

Year: 2006 Grape variety: Sangiovese 50%, Merlot 50% Alcoholic content: 13,8% Volume (75cl bottles): 30.000 Wine: Red wine

the estate Owned by Marchesi Mazzei since 1435, Castello di Fonterutoli acquired the leadership in the Italian wine world thanks to the extraordinary vocation of its land. Vineyards extend for 117 hectares (289 acres) on 5 vineyard sites, with altitudes ranging from 200 mt (650 ft) to 500 mt (1,640 ft) a.s.l. The very particular micro-climate and the soil structure, extremely rich, rocky texture, are valorized by an extreme viticulture, with veryhigh-density vineyards and very limited yields (no more than 800 gr per vine), and also by an attentive vinification, completely without the use of pumps.

TASTING NOTES OPERAWINE

130

Fonterutoli Toscana Siepi 2006

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

131


Marco Felluga

il vino

MARCO FELLUGA Via Gorizia, 21 - Gradisca d’Isonzo 34072 (GO) Phone +39 0481 99164 - Fax +39 0481 960270 info@marcofelluga.it - www.marcofelluga.it

L’Azienda Nel Collio Goriziano, nel comune di Capriva del Friuli, si estende la tenuta di Russiz Superiore. L’aquila di Russiz Superiore deriva dall’emblema che fu dei principi di Torre Tasso, tra i primi signori di queste terre, giunti in Friuli nel 1273. Nobile insegna, nobili vini, nobili famiglie si sono succedute fino a Marco Felluga. Oggi Roberto Felluga conduce l’azienda con l’imprenditorialità e la passione che ha ereditato dal padre. Dei 100 ettari della proprietà, 50 sono vitati, con una densità di impianto di oltre 6.000 ceppi per ettaro e una produzione di vini bianchi superiore ai rossi.

the estate Located in Collio, in the village of Capriva del Friuli, lies the estate of Russiz Superiore. The eagle of Russiz Superiore is reminiscent of the emblem of the prince Torre-Tasso, one of the first Lords of these lands, who came in Friuli in 1273. Noble insignia, nobles wines and noble families came one after the other till Marco Felluga. Today Roberto Felluga runs the business with entrepreneurship and passion inherited by his father. 100 hectares of land of which 50 hectares are vineyards with a planting density of almost 6,000 plants per hectare, and a white wine production larger than red.

TASTING NOTES OPERAWINE

132

“Col Disôre” è un riferimento al nome, nella lingua friulana, di una collina del territorio di Russiz, che nel 1648 fu diviso in “Russiz Disôre” (Russiz Superiore), il nucleo più antico prevalentemente in collina, e “Russiz di Sott” (Russiz inferiore). Dopo la raccolta le uve, in parte surmature, vengono separate dal raspo. Il succo e la polpa subiscono una macerazione a freddo, e una lieve pressatura che consente la separazione dalle bucce. La fermentazione avviene in botti di rovere da 15-30 hl. l vino ottenuto viene lasciato riposare circa dodici mesi sui lieviti e un anno in bottiglia.

friuli venezia giulia

Russiz Superiore Collio Col Disôre 2008

the wine “Col Disôre” In the Friulano language, Col Disôre refers to a hill in the Russiz territory. In 1648, the territory was divided in two - the “Russiz Disôre” (Russiz Superiore), the oldest center, mainly on the hill, and "Russiz di Sott" (Russiz Inferiore). After harvest, the grapes, partly overripe grapes, were separated from the stems. Juice and pulp underwent a cold maceration and a gentle pressing, which separated the skins from the must. Fermentation took place in large, 15 to 30 hectoliter oak barrels. The wine aged on the lees for about 12 months and was bottle-aged one year.

Year: 2008 Grape variety: Pinot bianco 40%, Tocai friulano 35%, Sauvignon 15%, Ribolla gialla 10% Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 7.500 Wine: White wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

133


Marco Felluga

il vino

MARCO FELLUGA Via Gorizia, 21 - Gradisca d’Isonzo 34072 (GO) Phone +39 0481 99164 - Fax +39 0481 960270 info@marcofelluga.it - www.marcofelluga.it

L’Azienda Nel Collio Goriziano, nel comune di Capriva del Friuli, si estende la tenuta di Russiz Superiore. L’aquila di Russiz Superiore deriva dall’emblema che fu dei principi di Torre Tasso, tra i primi signori di queste terre, giunti in Friuli nel 1273. Nobile insegna, nobili vini, nobili famiglie si sono succedute fino a Marco Felluga. Oggi Roberto Felluga conduce l’azienda con l’imprenditorialità e la passione che ha ereditato dal padre. Dei 100 ettari della proprietà, 50 sono vitati, con una densità di impianto di oltre 6.000 ceppi per ettaro e una produzione di vini bianchi superiore ai rossi.

the estate Located in Collio, in the village of Capriva del Friuli, lies the estate of Russiz Superiore. The eagle of Russiz Superiore is reminiscent of the emblem of the prince Torre-Tasso, one of the first Lords of these lands, who came in Friuli in 1273. Noble insignia, nobles wines and noble families came one after the other till Marco Felluga. Today Roberto Felluga runs the business with entrepreneurship and passion inherited by his father. 100 hectares of land of which 50 hectares are vineyards with a planting density of almost 6,000 plants per hectare, and a white wine production larger than red.

TASTING NOTES OPERAWINE

132

“Col Disôre” è un riferimento al nome, nella lingua friulana, di una collina del territorio di Russiz, che nel 1648 fu diviso in “Russiz Disôre” (Russiz Superiore), il nucleo più antico prevalentemente in collina, e “Russiz di Sott” (Russiz inferiore). Dopo la raccolta le uve, in parte surmature, vengono separate dal raspo. Il succo e la polpa subiscono una macerazione a freddo, e una lieve pressatura che consente la separazione dalle bucce. La fermentazione avviene in botti di rovere da 15-30 hl. l vino ottenuto viene lasciato riposare circa dodici mesi sui lieviti e un anno in bottiglia.

friuli venezia giulia

Russiz Superiore Collio Col Disôre 2008

the wine “Col Disôre” In the Friulano language, Col Disôre refers to a hill in the Russiz territory. In 1648, the territory was divided in two - the “Russiz Disôre” (Russiz Superiore), the oldest center, mainly on the hill, and "Russiz di Sott" (Russiz Inferiore). After harvest, the grapes, partly overripe grapes, were separated from the stems. Juice and pulp underwent a cold maceration and a gentle pressing, which separated the skins from the must. Fermentation took place in large, 15 to 30 hectoliter oak barrels. The wine aged on the lees for about 12 months and was bottle-aged one year.

Year: 2008 Grape variety: Pinot bianco 40%, Tocai friulano 35%, Sauvignon 15%, Ribolla gialla 10% Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 7.500 Wine: White wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

133


Mascarello Giuseppe e figlio

il vino

AZIENDA AGRICOLA GIUSEPPE MASCARELLO E FIGLIO DI MAURO MASCARELLO & C. - S.S. Strada del Grosso, 1 Castiglione di Falletto 12060 (CN) Phone +39 0173 792126 - Fax +39 0173 792124 mauromascarello@mascarello1881.com www.mascarello1881.com

piemonte

È il risultato di una selezione massale avviata in vigneto su di un vecchio clone di Nebbiolo varietà Michet, esistente nel vigneto MONPRIVATO in Castiglione Falletto dal 1922.

the wine This is the result of a selection of vine began in the vineyard from an old clone of the Nebbiolo Michét sub-variety grown on the MONPRIVATO Vineyard in Castiglione Falletto since 1922.

Giuseppe Mascarello & Figlio Barolo Monprivato Cà d’Morissio Riserva 2003

L’Azienda Azienda storica fondata da Giuseppe Mascarello nel 1881. Proprietaria in esclusiva del vigneto storico MONPRIVATO, monopole di gran qualità in Comune di Castiglione Falletto, e Cantina in Monchiero.

the estate Historic estate established by GIUSEPPE MASCARELLO in 1881. Sole produce of the historic MONPRIVATO Vineyard, a top quality monopole in the Comune of Castiglione Falletto, with a vinery in Monchiero.

Year: 2003 Grape variety: 100% Nebbiolo Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 2.698 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

134

TASTING NOTES OPERAWINE

135


Mascarello Giuseppe e figlio

il vino

AZIENDA AGRICOLA GIUSEPPE MASCARELLO E FIGLIO DI MAURO MASCARELLO & C. - S.S. Strada del Grosso, 1 Castiglione di Falletto 12060 (CN) Phone +39 0173 792126 - Fax +39 0173 792124 mauromascarello@mascarello1881.com www.mascarello1881.com

piemonte

È il risultato di una selezione massale avviata in vigneto su di un vecchio clone di Nebbiolo varietà Michet, esistente nel vigneto MONPRIVATO in Castiglione Falletto dal 1922.

the wine This is the result of a selection of vine began in the vineyard from an old clone of the Nebbiolo Michét sub-variety grown on the MONPRIVATO Vineyard in Castiglione Falletto since 1922.

Giuseppe Mascarello & Figlio Barolo Monprivato Cà d’Morissio Riserva 2003

L’Azienda Azienda storica fondata da Giuseppe Mascarello nel 1881. Proprietaria in esclusiva del vigneto storico MONPRIVATO, monopole di gran qualità in Comune di Castiglione Falletto, e Cantina in Monchiero.

the estate Historic estate established by GIUSEPPE MASCARELLO in 1881. Sole produce of the historic MONPRIVATO Vineyard, a top quality monopole in the Comune of Castiglione Falletto, with a vinery in Monchiero.

Year: 2003 Grape variety: 100% Nebbiolo Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 2.698 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

134

TASTING NOTES OPERAWINE

135


Masciarelli

il vino

AZIENDA AGRICOLA MASCIARELLI SAS Via Gamberale, 1 - San Martino 66010 (CH) Phone +39 0871 85241 - Fax+39 0871 85330 info@masciarelli.it - www.masciarelli.it

L’Azienda Masciarelli fondata a San Martino nel 1981 da Gianni Masciarelli, oggi è attiva nella produzione di Vino, Olio Extravergine di Oliva e dedicata all’Enoturismo grazie anche all’acquisizione del “Castello di Semivicoli”. Nel 1987 Gianni incontra Marina Cvetic che presto imprime la sua personalità nell’Azienda. Attualmente la produzione è suddivisa in 14 etichette: Masciarelli Classico (Montepulciano, Rosato, Trebbiano), Villa Gemma (Montepulciano, Cerasuolo d’Abruzzo, Bianco), Marina Cvetic ´ (Montepulciano, Trebbiano, Chardonnay, Merlot, Cabernet Sauvignon), Castello di Semivicoli (Trebbiano, Rosso Terre Aquilane) e Iskra (Montepulciano).

Montepulciano d’Abruzzo 100%, dal colore rosso rubino denso, di ottima limpidezza e grande consistenza. Impiega qualche minuto ad aprirsi al naso. Sentori di frutta rossa matura dove prevale una nota di ciliegia e confettura e amarena. In bocca conferma il suo carattere deciso con una nota speziata e sensazione di liquirizia. È un vino originale, di carattere, longevo e per nulla banale, in grado di regalare grandi momenti di piacere.

abruzzo

Masciarelli Montepulciano d’Abruzzo Marina Cvetić S. Martino Rosso 2008

the wine Montepulciano d’Abruzzo 100% with a dense ruby red colour with garnet reflections excellent clarity and great consistency. It takes a few minutes to open up the nose This great Montepulciano has aromas of ripe red fruit and a note of cherry and black cherry jam. In the mouth confirms its strong character with a spicy note of liquorice. It’ s an original wine with character, longevity and not trivial, capable of giving great moments of pleasure.

Year: 2008 Grape variety: 100% Montepulciano d’Abruzzo Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 400.000 Wine: Red wine

the estate

TASTING NOTES OPERAWINE

136

Masciarelli was established in San Martino in 1981 by Gianni Masciarelli and today the winery produces Wine, Extravirgin Olive Oil and it is also dedicated to Wine Tourism tanks to the purchase of “Castello di Semivicoli”. In 1987 Gianni met Marina Cvetic who soon impressed her personality to the winery. Today the production is divided in 14 labels: Masciarelli Classico (Montepulciano, Rosato, Trebbiano), Villa Gemma (Montepulciano, Cerasuolo d’Abruzzo, Bianco), Marina Cvetic´(Montepulciano, Trebbiano, Chardonnay, Merlot, Cabernet Sauvignon), Castello di Semivicoli (Trebbiano, Rosso Terre Aquilane) and Iskra (Montepulciano d’Abruzzo).

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

137


Masciarelli

il vino

AZIENDA AGRICOLA MASCIARELLI SAS Via Gamberale, 1 - San Martino 66010 (CH) Phone +39 0871 85241 - Fax+39 0871 85330 info@masciarelli.it - www.masciarelli.it

L’Azienda Masciarelli fondata a San Martino nel 1981 da Gianni Masciarelli, oggi è attiva nella produzione di Vino, Olio Extravergine di Oliva e dedicata all’Enoturismo grazie anche all’acquisizione del “Castello di Semivicoli”. Nel 1987 Gianni incontra Marina Cvetic che presto imprime la sua personalità nell’Azienda. Attualmente la produzione è suddivisa in 14 etichette: Masciarelli Classico (Montepulciano, Rosato, Trebbiano), Villa Gemma (Montepulciano, Cerasuolo d’Abruzzo, Bianco), Marina Cvetic ´ (Montepulciano, Trebbiano, Chardonnay, Merlot, Cabernet Sauvignon), Castello di Semivicoli (Trebbiano, Rosso Terre Aquilane) e Iskra (Montepulciano).

Montepulciano d’Abruzzo 100%, dal colore rosso rubino denso, di ottima limpidezza e grande consistenza. Impiega qualche minuto ad aprirsi al naso. Sentori di frutta rossa matura dove prevale una nota di ciliegia e confettura e amarena. In bocca conferma il suo carattere deciso con una nota speziata e sensazione di liquirizia. È un vino originale, di carattere, longevo e per nulla banale, in grado di regalare grandi momenti di piacere.

abruzzo

Masciarelli Montepulciano d’Abruzzo Marina Cvetić S. Martino Rosso 2008

the wine Montepulciano d’Abruzzo 100% with a dense ruby red colour with garnet reflections excellent clarity and great consistency. It takes a few minutes to open up the nose This great Montepulciano has aromas of ripe red fruit and a note of cherry and black cherry jam. In the mouth confirms its strong character with a spicy note of liquorice. It’ s an original wine with character, longevity and not trivial, capable of giving great moments of pleasure.

Year: 2008 Grape variety: 100% Montepulciano d’Abruzzo Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 400.000 Wine: Red wine

the estate

TASTING NOTES OPERAWINE

136

Masciarelli was established in San Martino in 1981 by Gianni Masciarelli and today the winery produces Wine, Extravirgin Olive Oil and it is also dedicated to Wine Tourism tanks to the purchase of “Castello di Semivicoli”. In 1987 Gianni met Marina Cvetic who soon impressed her personality to the winery. Today the production is divided in 14 labels: Masciarelli Classico (Montepulciano, Rosato, Trebbiano), Villa Gemma (Montepulciano, Cerasuolo d’Abruzzo, Bianco), Marina Cvetic´(Montepulciano, Trebbiano, Chardonnay, Merlot, Cabernet Sauvignon), Castello di Semivicoli (Trebbiano, Rosso Terre Aquilane) and Iskra (Montepulciano d’Abruzzo).

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

137


Masi

il vino

MASI AGRICOLA S.P.A. Via Monteleone, 26 - Gargagnago 37015 (VR) Phone +39 045 6832511 - Fax +39 045 6832535 masi@masi.it - www.masi.it

L’Azienda Masi Agricola, produttore leader di Amarone, propone vini di pregio delle Venezie, utilizzando uve e metodi autoctoni, con costante aggiornamento tecnologico. È ovunque riconosciuta la sua expertise nella tecnica dell’Appassimento, che usa per la produzione dei suoi cinque Amaroni e altri vini emblematici come il Campofiorin.

the estate

Costasera Riserva: è selezione particolare del Costasera, emblematico Amarone di Masi, proveniente dalle coste collinari che guardano “a sera” e si avvantaggiano del riflesso di luce e del clima mite del Lago di Garda. Si caratterizza per la presenza dell’antica uva Oseleta, riscoperta da Masi, per un più lungo appassimento delle uve (oltre 120 giorni) ed un prolungato affinamento in fusti pregiati e parzialmente nuovi.

veneto

Masi Amarone della Valpolicella Classico Costasera Riserva 2006

the wine Costasera Riserva: a special cuvée of Masi’s flagship Costasera Amarone, comes from the hillside vineyards that face the “sera” or the sunset, and thus benefit from the extra reflected light and mild climate of Lake Garda. Made using grapes that include the ancient Oseleta, re-discovered by Masi, and using a long appassimento process lasting more than 120 days, the wine is aged for a long time in superior casks and partly in new oak barrels.

Masi Agricola is a leading producer of Amarone and proposes high class wines of the Venetian area, using native grapes and traditional production methods, with constant technological updates. Recognized for its expertise in the technique of Appassimento (drying of the grapes), Masi produces five Amarones and some modern Supervenetian wines, like Campofiorin.

Year: 2006 Grape variety: 70% Corvina, 15% Rondinella, 10% Oseleta, 5% Molinara Alcoholic content: 15,1% Volume (75cl bottles): 24.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

138

TASTING NOTES OPERAWINE

139


Masi

il vino

MASI AGRICOLA S.P.A. Via Monteleone, 26 - Gargagnago 37015 (VR) Phone +39 045 6832511 - Fax +39 045 6832535 masi@masi.it - www.masi.it

L’Azienda Masi Agricola, produttore leader di Amarone, propone vini di pregio delle Venezie, utilizzando uve e metodi autoctoni, con costante aggiornamento tecnologico. È ovunque riconosciuta la sua expertise nella tecnica dell’Appassimento, che usa per la produzione dei suoi cinque Amaroni e altri vini emblematici come il Campofiorin.

the estate

Costasera Riserva: è selezione particolare del Costasera, emblematico Amarone di Masi, proveniente dalle coste collinari che guardano “a sera” e si avvantaggiano del riflesso di luce e del clima mite del Lago di Garda. Si caratterizza per la presenza dell’antica uva Oseleta, riscoperta da Masi, per un più lungo appassimento delle uve (oltre 120 giorni) ed un prolungato affinamento in fusti pregiati e parzialmente nuovi.

veneto

Masi Amarone della Valpolicella Classico Costasera Riserva 2006

the wine Costasera Riserva: a special cuvée of Masi’s flagship Costasera Amarone, comes from the hillside vineyards that face the “sera” or the sunset, and thus benefit from the extra reflected light and mild climate of Lake Garda. Made using grapes that include the ancient Oseleta, re-discovered by Masi, and using a long appassimento process lasting more than 120 days, the wine is aged for a long time in superior casks and partly in new oak barrels.

Masi Agricola is a leading producer of Amarone and proposes high class wines of the Venetian area, using native grapes and traditional production methods, with constant technological updates. Recognized for its expertise in the technique of Appassimento (drying of the grapes), Masi produces five Amarones and some modern Supervenetian wines, like Campofiorin.

Year: 2006 Grape variety: 70% Corvina, 15% Rondinella, 10% Oseleta, 5% Molinara Alcoholic content: 15,1% Volume (75cl bottles): 24.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

138

TASTING NOTES OPERAWINE

139


Mastroberardino

il vino

MASTROBERARDINO S.P.A. Via Manfredi, 75/81 - Atripalda 83042 (AV) Phone +39 0825 614111 - Fax +39 0825 614231 pr@mastroberardino.com www.mastroberardino.com

Radici, prodotto per la prima volta nel 1986, costituisce il risultato di una ricerca lunga ed accurata riguardante esposizione, composizione chimico-fisica e giacitura dei terreni. Il maggior nerbo, la densa struttura, la concentrazione aromatica rappresentano i caratteri più evidenti di questo interprete prestigioso della viticoltura irpina.

L’Azienda Mastroberardino è la più antica azienda vitivinicola della Campania ed una delle più rinomate di tutto il Sud Italia. Dal 1878, anno dell’iscrizione della società presso la camera di commercio di Avellino, è un’azienda a conduzione familiare, fortemente legata al territorio ed alle antiche tradizioni ma al tempo stesso orientata anche ai mercati internazionali, il cui impegno quotidiano è finalizzato alla tutela dell’ antichissima eredità vitivinicola campana, esaltando tutte le virtù di tradizionali uve native quali Aglianico, Piedirosso, Fiano di Avellino, Greco di Tufo e Falanghina.

TASTING NOTES OPERAWINE

140

Mastroberardino Taurasi Radici Riserva 1999

the wine Radici, produced for the first time in 1986, is the result of painstaking research into the exposure and the chemical and physical characteristics of the vineyards’ terroir and topography. Its strong personality, dense structure and aromatic concentration are the primary features of this prestigious symbol of Irpinia viticulture.

Year: 1999 Grape variety: Aglianico 100% Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: Red wine

the estate Mastroberardino, one of the most renowned winery of Southern Italy, is the family based firm that is universally acknowledged to have been the most important guardian of the vinous heritage of Campania because of his focus on honing the virtues of traditional native grape varieties such as Aglianico, Piedirosso, Fiano di Avellino, Greco di Tufo and Falanghina.

campania

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

141


Mastroberardino

il vino

MASTROBERARDINO S.P.A. Via Manfredi, 75/81 - Atripalda 83042 (AV) Phone +39 0825 614111 - Fax +39 0825 614231 pr@mastroberardino.com www.mastroberardino.com

Radici, prodotto per la prima volta nel 1986, costituisce il risultato di una ricerca lunga ed accurata riguardante esposizione, composizione chimico-fisica e giacitura dei terreni. Il maggior nerbo, la densa struttura, la concentrazione aromatica rappresentano i caratteri più evidenti di questo interprete prestigioso della viticoltura irpina.

L’Azienda Mastroberardino è la più antica azienda vitivinicola della Campania ed una delle più rinomate di tutto il Sud Italia. Dal 1878, anno dell’iscrizione della società presso la camera di commercio di Avellino, è un’azienda a conduzione familiare, fortemente legata al territorio ed alle antiche tradizioni ma al tempo stesso orientata anche ai mercati internazionali, il cui impegno quotidiano è finalizzato alla tutela dell’ antichissima eredità vitivinicola campana, esaltando tutte le virtù di tradizionali uve native quali Aglianico, Piedirosso, Fiano di Avellino, Greco di Tufo e Falanghina.

TASTING NOTES OPERAWINE

140

Mastroberardino Taurasi Radici Riserva 1999

the wine Radici, produced for the first time in 1986, is the result of painstaking research into the exposure and the chemical and physical characteristics of the vineyards’ terroir and topography. Its strong personality, dense structure and aromatic concentration are the primary features of this prestigious symbol of Irpinia viticulture.

Year: 1999 Grape variety: Aglianico 100% Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: Red wine

the estate Mastroberardino, one of the most renowned winery of Southern Italy, is the family based firm that is universally acknowledged to have been the most important guardian of the vinous heritage of Campania because of his focus on honing the virtues of traditional native grape varieties such as Aglianico, Piedirosso, Fiano di Avellino, Greco di Tufo and Falanghina.

campania

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

141


Mastrojanni

il vino

MASTROJANNI SOCIETÀ AGRICOLA S.R.L. Poderi Loreto e San Pio 53020 Castelnuovo dell’Abate Montalcino 53020 (SI) Phone +39 0577 835681 - Fax +39 0577 835505 info@mastrojanni.com - www.mastrojanni.com

L’Azienda Nata nel 1975 sui resti di un borghetto semi abbandonato, con la prima annata datata 1980, Mastrojanni conta oggi 90 ettari, di cui solo 25 vitati, 14 dei quali a Brunello. La guida tecnica è dal 1992 nelle mani dell’attuale amministratore delegato Andrea Machetti e di Maurizio Castelli, consulente enologo. Nel 2008 l’azienda è entrata a far parte del polo del gusto di Gruppo Illy. Per una ben motivata scelta di continuità, la gestione è rimasta esattamente la stessa, e con essa è rimasta anche la filosofia aziendale: tradizione e qualità.

the estate

La Vigna Loreto è un ettaro e mezzo di tufo scosceso ben ricco di ciottoli. La resa è quella nostra: 9000 bottiglie che fanno di un’eleganza che definirei consapevole, la loro caratteristica principale. Il rosso è pieno rubino e prepara a un bouquet che straripa di rose, di viole, di iris, su lamponi, fragoline di bosco e prugne, il tutto chiuso da note fresche e balsamiche. La bocca è profonda, austera, complessa: si sente netto l’influsso del tufo sul tannino che solo la morbidezza di un’annata come il 2007 mitiga. E ancora ritorna la freschezza della macchia mediterranea e del minerale nel finale di degustazione.

toscana

Mastrojanni Brunello di Montalcino Vigna Loreto 2007

the wine The Loreto Vineyard covers one and a half hectares of rugged tufa dotted with stones. The yield is our own: 9,000 bottles whose hallmark is what I would call a knowing elegance. The colour is a rich red, heralding a bouquet brimming with notes of rose, violet and iris on a base of raspberry, wild strawberry and plum. The aroma is rounded off by the fresh, smooth notes. On the palate, it is deep, hard, and complex: the tannins are clearly influenced by the tufa which is only softened by a vintage such as 2007. Once again the fresh taste of the Mediterranean scrubland returns, with a mineral note on the finish.

Year: 2007 Grape variety: 100% Sangiovese Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 9.000 Wine: Red wine

tasting notes

It was established in 1975, on the ruins of a half-abandoned small village and its first wine production was in 1980. In our day Mastrojanni Farm has 90 hectares of land, only 25 of which are cultivated as vineyards, 14 only for Brunello, Andrea Machetti, together with Maurizio Castelli as consultant winemaker, maneges the winery since 1992. In 2008 the Farm has joined Gruppo illy. For a well motivated choice to guarantee its continuity, the management is always the same, and the same is the Farm philosophy as well, focused on tradition and quality. TASTING NOTES OPERAWINE

142

TASTING NOTES OPERAWINE

143


Mastrojanni

il vino

MASTROJANNI SOCIETÀ AGRICOLA S.R.L. Poderi Loreto e San Pio 53020 Castelnuovo dell’Abate Montalcino 53020 (SI) Phone +39 0577 835681 - Fax +39 0577 835505 info@mastrojanni.com - www.mastrojanni.com

L’Azienda Nata nel 1975 sui resti di un borghetto semi abbandonato, con la prima annata datata 1980, Mastrojanni conta oggi 90 ettari, di cui solo 25 vitati, 14 dei quali a Brunello. La guida tecnica è dal 1992 nelle mani dell’attuale amministratore delegato Andrea Machetti e di Maurizio Castelli, consulente enologo. Nel 2008 l’azienda è entrata a far parte del polo del gusto di Gruppo Illy. Per una ben motivata scelta di continuità, la gestione è rimasta esattamente la stessa, e con essa è rimasta anche la filosofia aziendale: tradizione e qualità.

the estate

La Vigna Loreto è un ettaro e mezzo di tufo scosceso ben ricco di ciottoli. La resa è quella nostra: 9000 bottiglie che fanno di un’eleganza che definirei consapevole, la loro caratteristica principale. Il rosso è pieno rubino e prepara a un bouquet che straripa di rose, di viole, di iris, su lamponi, fragoline di bosco e prugne, il tutto chiuso da note fresche e balsamiche. La bocca è profonda, austera, complessa: si sente netto l’influsso del tufo sul tannino che solo la morbidezza di un’annata come il 2007 mitiga. E ancora ritorna la freschezza della macchia mediterranea e del minerale nel finale di degustazione.

toscana

Mastrojanni Brunello di Montalcino Vigna Loreto 2007

the wine The Loreto Vineyard covers one and a half hectares of rugged tufa dotted with stones. The yield is our own: 9,000 bottles whose hallmark is what I would call a knowing elegance. The colour is a rich red, heralding a bouquet brimming with notes of rose, violet and iris on a base of raspberry, wild strawberry and plum. The aroma is rounded off by the fresh, smooth notes. On the palate, it is deep, hard, and complex: the tannins are clearly influenced by the tufa which is only softened by a vintage such as 2007. Once again the fresh taste of the Mediterranean scrubland returns, with a mineral note on the finish.

Year: 2007 Grape variety: 100% Sangiovese Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 9.000 Wine: Red wine

tasting notes

It was established in 1975, on the ruins of a half-abandoned small village and its first wine production was in 1980. In our day Mastrojanni Farm has 90 hectares of land, only 25 of which are cultivated as vineyards, 14 only for Brunello, Andrea Machetti, together with Maurizio Castelli as consultant winemaker, maneges the winery since 1992. In 2008 the Farm has joined Gruppo illy. For a well motivated choice to guarantee its continuity, the management is always the same, and the same is the Farm philosophy as well, focused on tradition and quality. TASTING NOTES OPERAWINE

142

TASTING NOTES OPERAWINE

143


Mezzacorona

il vino

NOSIO SPA Via Teroldego, 1 - Mezzocorona 38016 (TN) Phone +39 0461 616399 - Fax +39 0461 603577 info@mezzacorona.it - www.mezzacorona..it

L’Azienda Fondata nel 1904, Mezzacorona è una delle realtà vitivinicole più dinamiche e innovative d’Italia. L’azienda, con i suoi 2600 ettari di vigneto in Trentino Alto Adige, controlla l’intera filiera vitienologica, dalla cura dei vigneti alla vendita del prodotto finito. I vini prodotti sono ottenuti esclusivamente da uve provenienti dai vigneti di proprietà, coltivati con sistemi di produzione integrata nel rispetto dell’equilibrio biologico della natura, utilizzando attrezzature all’avanguardia e le migliori tecniche di vinificazione.

the estate Taking advantage of over a century of winemaking experience, Mezzacorona cultivates 2600 hectares of estate vineyards in the heart of the Italian Dolomites. Sheltered from the cold northern winds, the region experience different microclimates from the Mediterranean to the Alpine, ideal for the cultivation of high quality grape varietals.Through state-of-the-art facilities, modern winemaking techniques and a constant attention to green practices, Mezzacorona offers to the final consumer 100% single varietal wines characterized by all the vivid elegance and crispiness typical of the Italian Dolomites.

TASTING NOTES OPERAWINE

144

Mezzacorona NOS viene prodotto solo nelle migliori annate da uve Teroldego raccolte a mano nei vigneti della zona classica di produzione DOC, la Piana Rotaliana, creata dall’alveo del torrente “NOS”. Vinificato in piccoli serbatoi di acciaio, NOS trascorre i primi due anni di affinamento in barriques, matura un ulteriore anno in botti di rovere e prosegue l’affinamento in bottiglia per almeno 12 mesi. NOS presenta un colore rosso rubino intenso e un profumo fruttato. Emergono note speziate e vanigliate che si fondono ad un esclusivo sentore di tartufo nero e cuoio. In bocca piacevolezza e concentrazione sono in splendido equilibrio.

trentino alto adige

Mezzacorona Teroldego Rotaliano Nos Riserva 2005

the wine Mezzacorona NOS is produced in the best vintages from manually harvested grapes cultivated in the traditional DOC area, the “Rotaliana Valley”, created by the “NOS” river. After initial fermentation in small steel tanks, NOS undergoes refinement of 2 years in barriques followed by another year in large oak casks. After bottling the wine is left to age for 12 more months to reach absolute perfection. As a result, NOS offers a deep ruby red colour. The fragrance is intense and pleasantly fruity. Slight hints of black truffle and leather with nuances of vanilla and spicy oak further complement the bouquet. NOS is well-balanced and full-bodied.

Year: 2005 Grape variety: Teroldego Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 10.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

145


Mezzacorona

il vino

NOSIO SPA Via Teroldego, 1 - Mezzocorona 38016 (TN) Phone +39 0461 616399 - Fax +39 0461 603577 info@mezzacorona.it - www.mezzacorona..it

L’Azienda Fondata nel 1904, Mezzacorona è una delle realtà vitivinicole più dinamiche e innovative d’Italia. L’azienda, con i suoi 2600 ettari di vigneto in Trentino Alto Adige, controlla l’intera filiera vitienologica, dalla cura dei vigneti alla vendita del prodotto finito. I vini prodotti sono ottenuti esclusivamente da uve provenienti dai vigneti di proprietà, coltivati con sistemi di produzione integrata nel rispetto dell’equilibrio biologico della natura, utilizzando attrezzature all’avanguardia e le migliori tecniche di vinificazione.

the estate Taking advantage of over a century of winemaking experience, Mezzacorona cultivates 2600 hectares of estate vineyards in the heart of the Italian Dolomites. Sheltered from the cold northern winds, the region experience different microclimates from the Mediterranean to the Alpine, ideal for the cultivation of high quality grape varietals.Through state-of-the-art facilities, modern winemaking techniques and a constant attention to green practices, Mezzacorona offers to the final consumer 100% single varietal wines characterized by all the vivid elegance and crispiness typical of the Italian Dolomites.

TASTING NOTES OPERAWINE

144

Mezzacorona NOS viene prodotto solo nelle migliori annate da uve Teroldego raccolte a mano nei vigneti della zona classica di produzione DOC, la Piana Rotaliana, creata dall’alveo del torrente “NOS”. Vinificato in piccoli serbatoi di acciaio, NOS trascorre i primi due anni di affinamento in barriques, matura un ulteriore anno in botti di rovere e prosegue l’affinamento in bottiglia per almeno 12 mesi. NOS presenta un colore rosso rubino intenso e un profumo fruttato. Emergono note speziate e vanigliate che si fondono ad un esclusivo sentore di tartufo nero e cuoio. In bocca piacevolezza e concentrazione sono in splendido equilibrio.

trentino alto adige

Mezzacorona Teroldego Rotaliano Nos Riserva 2005

the wine Mezzacorona NOS is produced in the best vintages from manually harvested grapes cultivated in the traditional DOC area, the “Rotaliana Valley”, created by the “NOS” river. After initial fermentation in small steel tanks, NOS undergoes refinement of 2 years in barriques followed by another year in large oak casks. After bottling the wine is left to age for 12 more months to reach absolute perfection. As a result, NOS offers a deep ruby red colour. The fragrance is intense and pleasantly fruity. Slight hints of black truffle and leather with nuances of vanilla and spicy oak further complement the bouquet. NOS is well-balanced and full-bodied.

Year: 2005 Grape variety: Teroldego Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 10.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

145


Mionetto

il vino

MIONETTO S.P.A Via Colderove, 2 - Valdobbiadene 37049 (TV) Phone +39 0423 9707 - +39 0423 975766 info@mionetto.it - www.mionetto.com

L’Azienda Fondata nel 1887 a Valdobbiadene, cuore dell’area DOCG ConeglianoValdobbiadene, Mionetto ha saputo farsi interprete eccellente della sapienza enologica e della tradizione del territorio e divenire una delle aziende vinicole italiane della Denominazione più rappresentative nel panorama internazionale. Radicata è la presenza delle bollicine della storica Cantina sul territorio nazionale e all’estero, in Europa, Centro America, Stati Uniti e Sud America. La Cantina si fregia di numerosi premi e riconoscimenti nei principali concorsi enologici internazionali.

the estate Founded in 1887 in Valdobbiadene, the heart of Conegliano-Valdobbiadebe D.O.C.G. area, Mionetto is the enological symbol and link to Prosecco. One of the most respected Italian wineries in the world, Mionetto is deeply rooted in ‘Bollicine’ throughout Italy, Europe and the Americas and is recognized as an Icon for the highest quality achieved in Prosecco.

TASTING NOTES OPERAWINE

148

Il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Millesimato Brut è uno spumante le cui uve provengono dalle “rive” di San Pietro di Barbozza; terreni la cui inclinazione consente ai vigneti, esposti a ponente, di offrire uve che permangono a lungo avvolte nel tepore del sole e rinfrescate dalla brezza della sera. La loro maturazione avviene in condizioni particolarmente favorevoli e, una volta portata a termine la vendemmia, effettuata rigorosamente a mano, esse vengono sofficemente pressate e successivamente spumantizzate per regalare un Prosecco Superiore con un ricco bouquet di sapori e profumi.

veneto

Mionetto Prosecco di Valdobbiadene MO 2011

the wine Celebrated for its inimitable style and high quality since 1887, award-winning Mionetto ‘MO’ Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Millesimato is crafted from select, hand-picked grapes grown in prized vineyards in Rive di San Pietro di Barbozza. The unique terroir and vineyard location allows the grapes to benefit from the warmth of the sun and the gentle cool evening breeze. A soft, elegant sparkling wine with a fine and persistent perlage, Mionetto ‘MO’ Millesimato mingles a subtle floral bouquet with intense notes of green apple and exotic fruit and is produced only in the best years.

Year: 2011 Grape variety: Rive di San Pietro di Barbozza Alcoholic content: 11% Volume (75cl bottles): 40.000 Wine: Sparkling wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

149


Michele Chiarlo

il vino

MICHELE CHIARLO S.R.L. Strada Nizza-Canelli - Calamandrana 14042 (AT) Phone +39 0141 769030 - Fax +39 0141 769033 info@chiarlo.it - www.chiarlo.it

L’Azienda L’azienda è stata fondata nel 1956 da Michele Chiarlo. Attualmente dispone di 60ha di proprietà fra i quali eccellono i grandi cru di Cerequio e Cannubi nel Barolo e La Court nel Barbera d’Asti Nizza; dispone inoltre altri 40ha di vigneti con contratti a lungo termine. Molto scrupolosa è la gestione dei vigneti mirata a produrre vini di carattere e di grande eleganza; di particolare rilievo è il meticoloso controllo delle rese in funzione delle singole tipologie di vini. I vini della Michele Chiarlo godono di giudizi molto elevati da parte dei più autorevoli critici italiani ed internazionali; essi sono esportati per il 70% in 68 Paesi.

the estate The winery Michele Chiarlo is located in the heart of Piedmont - Italy. The philosophy of the winery is to produce wines only using local grapes, cultivated in the most famous single vineyard of the three most representative growing areas of piedmont: Monferrato, Langhe and Gavi. Thanks to his 50 years experience, using the procedure of green harvest and thinning out, Michele Chiarlo produces outstanding wines, whose characteristics faithfully represent that variety of provenance, as well as their terroir, but in which the hints of wood are never underscored; that they be rich, highly elegant and never nauseous wines. TASTING NOTES OPERAWINE

146

Vitigni: Nebbiolo 100%. Vigneto: Cerequio, in La Morra e Barolo. Colore: Rosso granato vivo. Ottima densità e fluidità. Profumo: Ampio, avvolgente con spiccata personalità. Splendido concerto di sensazioni nelle quali spiccano la frutta matura, le foglie di menta, radici di genziana e spezie. Sapore: Si confermano le sensazioni avvertite al naso. Il corpo è ricco, aristocratico e di grande carattere, con presenza di tannini fini; sorprendente è la delicatezza che accarezza la bocca. Epoca di consumo: Raggiunge l’apice intorno ai 5-6 anni ed ha evoluzioni fino a 20 anni. Accostamenti: Grandi piatti di carni rosse e selvaggina, eccellente con formaggi stagionati.

piemonte

Michele Chiarlo Barolo Cerequio 2007

the wine Colour: Deep garnet with brilliant highlights and fine fluidity. Aroma: Ample, generous, intense, with great complexity and balance, a symphony of sensations suggesting blackcurrant, apricot, cherry, mint leaves, gentian and spices. Taste: All the aromas are confirmed on the palate, in a texture of rich full body, structure of great character, aristocratic tannins and an elegant, lingering finish. Development: Consume after 5-6 years, it ages well up to 20 years. Pairings: Robust red meat and game dishes, excellent with aged cheeses.

Year: 2007 Grape variety: 100% Nebbiolo Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 15.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

147


Michele Chiarlo

il vino

MICHELE CHIARLO S.R.L. Strada Nizza-Canelli - Calamandrana 14042 (AT) Phone +39 0141 769030 - Fax +39 0141 769033 info@chiarlo.it - www.chiarlo.it

L’Azienda L’azienda è stata fondata nel 1956 da Michele Chiarlo. Attualmente dispone di 60ha di proprietà fra i quali eccellono i grandi cru di Cerequio e Cannubi nel Barolo e La Court nel Barbera d’Asti Nizza; dispone inoltre altri 40ha di vigneti con contratti a lungo termine. Molto scrupolosa è la gestione dei vigneti mirata a produrre vini di carattere e di grande eleganza; di particolare rilievo è il meticoloso controllo delle rese in funzione delle singole tipologie di vini. I vini della Michele Chiarlo godono di giudizi molto elevati da parte dei più autorevoli critici italiani ed internazionali; essi sono esportati per il 70% in 68 Paesi.

the estate The winery Michele Chiarlo is located in the heart of Piedmont - Italy. The philosophy of the winery is to produce wines only using local grapes, cultivated in the most famous single vineyard of the three most representative growing areas of piedmont: Monferrato, Langhe and Gavi. Thanks to his 50 years experience, using the procedure of green harvest and thinning out, Michele Chiarlo produces outstanding wines, whose characteristics faithfully represent that variety of provenance, as well as their terroir, but in which the hints of wood are never underscored; that they be rich, highly elegant and never nauseous wines. TASTING NOTES OPERAWINE

146

Vitigni: Nebbiolo 100%. Vigneto: Cerequio, in La Morra e Barolo. Colore: Rosso granato vivo. Ottima densità e fluidità. Profumo: Ampio, avvolgente con spiccata personalità. Splendido concerto di sensazioni nelle quali spiccano la frutta matura, le foglie di menta, radici di genziana e spezie. Sapore: Si confermano le sensazioni avvertite al naso. Il corpo è ricco, aristocratico e di grande carattere, con presenza di tannini fini; sorprendente è la delicatezza che accarezza la bocca. Epoca di consumo: Raggiunge l’apice intorno ai 5-6 anni ed ha evoluzioni fino a 20 anni. Accostamenti: Grandi piatti di carni rosse e selvaggina, eccellente con formaggi stagionati.

piemonte

Michele Chiarlo Barolo Cerequio 2007

the wine Colour: Deep garnet with brilliant highlights and fine fluidity. Aroma: Ample, generous, intense, with great complexity and balance, a symphony of sensations suggesting blackcurrant, apricot, cherry, mint leaves, gentian and spices. Taste: All the aromas are confirmed on the palate, in a texture of rich full body, structure of great character, aristocratic tannins and an elegant, lingering finish. Development: Consume after 5-6 years, it ages well up to 20 years. Pairings: Robust red meat and game dishes, excellent with aged cheeses.

Year: 2007 Grape variety: 100% Nebbiolo Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 15.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

147


Mionetto

il vino

MIONETTO S.P.A Via Colderove, 2 - Valdobbiadene 37049 (TV) Phone +39 0423 9707 - +39 0423 975766 info@mionetto.it - www.mionetto.com

L’Azienda Fondata nel 1887 a Valdobbiadene, cuore dell’area DOCG ConeglianoValdobbiadene, Mionetto ha saputo farsi interprete eccellente della sapienza enologica e della tradizione del territorio e divenire una delle aziende vinicole italiane della Denominazione più rappresentative nel panorama internazionale. Radicata è la presenza delle bollicine della storica Cantina sul territorio nazionale e all’estero, in Europa, Centro America, Stati Uniti e Sud America. La Cantina si fregia di numerosi premi e riconoscimenti nei principali concorsi enologici internazionali.

the estate Founded in 1887 in Valdobbiadene, the heart of Conegliano-Valdobbiadebe D.O.C.G. area, Mionetto is the enological symbol and link to Prosecco. One of the most respected Italian wineries in the world, Mionetto is deeply rooted in ‘Bollicine’ throughout Italy, Europe and the Americas and is recognized as an Icon for the highest quality achieved in Prosecco.

TASTING NOTES OPERAWINE

148

Il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Millesimato Brut è uno spumante le cui uve provengono dalle “rive” di San Pietro di Barbozza; terreni la cui inclinazione consente ai vigneti, esposti a ponente, di offrire uve che permangono a lungo avvolte nel tepore del sole e rinfrescate dalla brezza della sera. La loro maturazione avviene in condizioni particolarmente favorevoli e, una volta portata a termine la vendemmia, effettuata rigorosamente a mano, esse vengono sofficemente pressate e successivamente spumantizzate per regalare un Prosecco Superiore con un ricco bouquet di sapori e profumi.

veneto

Mionetto Prosecco di Valdobbiadene MO 2011

the wine Celebrated for its inimitable style and high quality since 1887, award-winning Mionetto ‘MO’ Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Millesimato is crafted from select, hand-picked grapes grown in prized vineyards in Rive di San Pietro di Barbozza. The unique terroir and vineyard location allows the grapes to benefit from the warmth of the sun and the gentle cool evening breeze. A soft, elegant sparkling wine with a fine and persistent perlage, Mionetto ‘MO’ Millesimato mingles a subtle floral bouquet with intense notes of green apple and exotic fruit and is produced only in the best years.

Year: 2011 Grape variety: Rive di San Pietro di Barbozza Alcoholic content: 11% Volume (75cl bottles): 40.000 Wine: Sparkling wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

149


Nino Negri

il vino

NINO NEGRI Via Ghibellini - Chiuro 23030 (SO) Phone +39 034 2485211 - Fax +39 034 2482235 negri@giv.it - www.ninonegri.it

L’Azienda La Casa Vinicola Nino Negri, con sede a Chiuro nell’antico quattrocentesco Castello Quadrio, rappresenta la maggiore realtà vitivinicola locale, nonchè il sinonimo dei vini valtellinesi nel mondo. Possiede 31 ettari nelle sottozone più vocate del Valtellina Superiore Docg, dove nascono i vini famosi quali Inferno, Sassella, Grumello, Fracia e il grande e sontuoso Sfursat. “Riscoprire la tradizione migliorandola”: in queste parole è racchiuso il segreto del successo della Nino Negri, che dal 1971 è abilmente diretta da Casimiro Maule, uno tra i più apprezzati enologi italiani.

Celeberrimo vino bandiera della Nino Negri è prodotto da una selezione delle migliori uve e solo nelle migliori annate. Le uve Nebbiolo (Chiavennasca) in purezza, raccolte a mano in cassette da 5 kg, nelle vigne più vocate delle zone del Valtellina Superiore, dopo l’appassimento naturale di 3 mesi, vengono vinificate “in rosso” con una lunga macerazione. Alla maturazione di 16 mesi, solo in barriques nuove di rovere francese, segue un ulteriore affinamento per altri 6 mesi in bottiglia.

TASTING NOTES OPERAWINE

150

Nino Negri Valtellina Sfursat 5 Stelle 2007

the wine Nino Negri's very famous flagship wine is made from a selection of the best grapes and only in the best years. 100% Nebbiolo (Chiavennasca) grapes, picked by hand in the most acclaimed parcels of Valtellina Superiore, after natural drying, for 3 months, are vinified by the red wine method, with a long maceration. The ageing for 16 months, only in new French oak barriques, is followed by a further development for another 6 months, in bottle.

the estate The Wine House Nino Negri, with its Headquarters at Chiuro in the old fifteenth - century Castello Quadrio, represents the most important local wine business, as well as being synonymous with Valtellina wines throughout the world. It owns 31 hectares in the most acclaimed sub-zones of Valtellina Superiore Docg, where are born famous wines such as Inferno, Sassella, Grumello, Fracia and the superb and sumptuous Sfursat. “To rediscover tradition and to improve it”: these words contain the secret of the success of Nino Negri. Since 1971 the winery is directed by Casimiro Maule, one of the most appreciated Italian winemakers.

lombardia

Year: 2007 Grape variety: 100% Nebbiolo Chiavennasca Alcoholic content: 15,77% Volume (75cl bottles): 45.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

151


Nino Negri

il vino

NINO NEGRI Via Ghibellini - Chiuro 23030 (SO) Phone +39 034 2485211 - Fax +39 034 2482235 negri@giv.it - www.ninonegri.it

L’Azienda La Casa Vinicola Nino Negri, con sede a Chiuro nell’antico quattrocentesco Castello Quadrio, rappresenta la maggiore realtà vitivinicola locale, nonchè il sinonimo dei vini valtellinesi nel mondo. Possiede 31 ettari nelle sottozone più vocate del Valtellina Superiore Docg, dove nascono i vini famosi quali Inferno, Sassella, Grumello, Fracia e il grande e sontuoso Sfursat. “Riscoprire la tradizione migliorandola”: in queste parole è racchiuso il segreto del successo della Nino Negri, che dal 1971 è abilmente diretta da Casimiro Maule, uno tra i più apprezzati enologi italiani.

Celeberrimo vino bandiera della Nino Negri è prodotto da una selezione delle migliori uve e solo nelle migliori annate. Le uve Nebbiolo (Chiavennasca) in purezza, raccolte a mano in cassette da 5 kg, nelle vigne più vocate delle zone del Valtellina Superiore, dopo l’appassimento naturale di 3 mesi, vengono vinificate “in rosso” con una lunga macerazione. Alla maturazione di 16 mesi, solo in barriques nuove di rovere francese, segue un ulteriore affinamento per altri 6 mesi in bottiglia.

TASTING NOTES OPERAWINE

150

Nino Negri Valtellina Sfursat 5 Stelle 2007

the wine Nino Negri's very famous flagship wine is made from a selection of the best grapes and only in the best years. 100% Nebbiolo (Chiavennasca) grapes, picked by hand in the most acclaimed parcels of Valtellina Superiore, after natural drying, for 3 months, are vinified by the red wine method, with a long maceration. The ageing for 16 months, only in new French oak barriques, is followed by a further development for another 6 months, in bottle.

the estate The Wine House Nino Negri, with its Headquarters at Chiuro in the old fifteenth - century Castello Quadrio, represents the most important local wine business, as well as being synonymous with Valtellina wines throughout the world. It owns 31 hectares in the most acclaimed sub-zones of Valtellina Superiore Docg, where are born famous wines such as Inferno, Sassella, Grumello, Fracia and the superb and sumptuous Sfursat. “To rediscover tradition and to improve it”: these words contain the secret of the success of Nino Negri. Since 1971 the winery is directed by Casimiro Maule, one of the most appreciated Italian winemakers.

lombardia

Year: 2007 Grape variety: 100% Nebbiolo Chiavennasca Alcoholic content: 15,77% Volume (75cl bottles): 45.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

151


Paolo Scavino

il vino

AZIENDA VITIVINICOLA PAOLO SCAVINO DI SCAVINO ENRICO Via Alba-Barolo, 157 Castiglione Falletto 12060 (CN) Phone +39 0173 62850 - Fax +39 0173 462042 info@paoloscavino.com - www.paoloscavino.com

L’Azienda L’azienda Paolo Scavino, fondata nel 1921 a Castiglione Falletto, da 4 generazioni si concentra sulla produzione di vini di alta qualità dalle varietà locali Dolcetto, Barbera, Nebbiolo. La famiglia Scavino si distingue fin dall’inizio per la scrupolosa cura dei vigneti e passione per il terroir. Il loro credo è la supremazia della viticoltura sull’enologia. Lavorano per valorizzare l’espressione unica, l’identità dei 18 vigneti storici che possiedono in 6 degli 11 comuni della zona del Barolo. Purezza di espressione, complessità ed eleganza è ciò che si prefiggono per i loro vini.

the estate Paolo Scavino Winery, founded in 1921 in Castiglione Falletto, from 4 generations focus on producing high quality wines from the three local grapes Dolcetto, Barbera, Nebbiolo. The Scavino family distinguish itself from the beginning for the scrupulous care of the vineyards and passion for terroir. Their core beliefs is the supremacy of the viticulture above the oenology. They work to show and valorise the unique expression and identity of the 18 historical cru they own in 6 of the 11 villages of Barolo area. Purity of expression, complexity and elegance it’s what they aim for their wines.

TASTING NOTES OPERAWINE

152

Rocche dell’Annunziata è il Barolo Riserva della famiglia Scavino. Un cru storico del comune di La Morra acquistato nel 1990. 0,4648 ettari, 2700 bottiglie in media, 70 anni d’età. Enrico considera questo vino come uno dei più complessi ed eleganti della cantina. Strati di complessità, setosità nei tannini, delicatezza e potenza, grande fascino è il Rocche dell'Annunziata. La vendemmia 2005 è una espressione balsamica del Nebbiolo con tannini energici, fresca acidità e buon nervo. Fiori bianchi, frutti bianchi e gialli. Spezie. Reminiscenze di tè verde. Elegante e affascinante.

piemonte

Paolo Scavino Barolo Rocche dell’Annunziata Riserva 2005

the wine Rocche dell’Annunziata is the Barolo Riserva of the Scavino family. An historical cru from La Morra village purchased in 1990. 0,4648 hectares, 2700 bottles in average and over 70 years old vines. Enrico recognizes this vineyard to be one the most complex and elegant of the winery. Multilayers, silkiness in the tannins, delicacy but power, grand allure is the Rocche dell’Annunziata. 2005 vintage is a fresh balsamic expression of Nebbiolo, with energetic tannins and crispy acidity, firm nerve. White flower, white and yellow fruits. Spices. Reminiscence of green tea. Elegant and charming.

Year: 2005 Grape variety: Nebbiolo 100% Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 2.700 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

153


Paolo Scavino

il vino

AZIENDA VITIVINICOLA PAOLO SCAVINO DI SCAVINO ENRICO Via Alba-Barolo, 157 Castiglione Falletto 12060 (CN) Phone +39 0173 62850 - Fax +39 0173 462042 info@paoloscavino.com - www.paoloscavino.com

L’Azienda L’azienda Paolo Scavino, fondata nel 1921 a Castiglione Falletto, da 4 generazioni si concentra sulla produzione di vini di alta qualità dalle varietà locali Dolcetto, Barbera, Nebbiolo. La famiglia Scavino si distingue fin dall’inizio per la scrupolosa cura dei vigneti e passione per il terroir. Il loro credo è la supremazia della viticoltura sull’enologia. Lavorano per valorizzare l’espressione unica, l’identità dei 18 vigneti storici che possiedono in 6 degli 11 comuni della zona del Barolo. Purezza di espressione, complessità ed eleganza è ciò che si prefiggono per i loro vini.

the estate Paolo Scavino Winery, founded in 1921 in Castiglione Falletto, from 4 generations focus on producing high quality wines from the three local grapes Dolcetto, Barbera, Nebbiolo. The Scavino family distinguish itself from the beginning for the scrupulous care of the vineyards and passion for terroir. Their core beliefs is the supremacy of the viticulture above the oenology. They work to show and valorise the unique expression and identity of the 18 historical cru they own in 6 of the 11 villages of Barolo area. Purity of expression, complexity and elegance it’s what they aim for their wines.

TASTING NOTES OPERAWINE

152

Rocche dell’Annunziata è il Barolo Riserva della famiglia Scavino. Un cru storico del comune di La Morra acquistato nel 1990. 0,4648 ettari, 2700 bottiglie in media, 70 anni d’età. Enrico considera questo vino come uno dei più complessi ed eleganti della cantina. Strati di complessità, setosità nei tannini, delicatezza e potenza, grande fascino è il Rocche dell'Annunziata. La vendemmia 2005 è una espressione balsamica del Nebbiolo con tannini energici, fresca acidità e buon nervo. Fiori bianchi, frutti bianchi e gialli. Spezie. Reminiscenze di tè verde. Elegante e affascinante.

piemonte

Paolo Scavino Barolo Rocche dell’Annunziata Riserva 2005

the wine Rocche dell’Annunziata is the Barolo Riserva of the Scavino family. An historical cru from La Morra village purchased in 1990. 0,4648 hectares, 2700 bottles in average and over 70 years old vines. Enrico recognizes this vineyard to be one the most complex and elegant of the winery. Multilayers, silkiness in the tannins, delicacy but power, grand allure is the Rocche dell’Annunziata. 2005 vintage is a fresh balsamic expression of Nebbiolo, with energetic tannins and crispy acidity, firm nerve. White flower, white and yellow fruits. Spices. Reminiscence of green tea. Elegant and charming.

Year: 2005 Grape variety: Nebbiolo 100% Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 2.700 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

153


Pecchenino

il vino

PECCHENINO SOCIETÀ AGRICOLA S.S. Borgata Valdiberti, 59 - Dogliani 12063 (CN) Phone +39 0173 70685 - Fax +39 0173 721868 pecchenino@pecchenino.it - www.pecchenino.com

Colore: rosso rubino intenso. Profumo: intenso di frutta matura con sentori di ribes, lamponi e prugna. Viola e sottobosco. Sapore: sapido, persistente. Tannini fini e setosi con buona acidità e grande persistenza. Abbinamento: carni rosse, brasati e grigliate. Formaggi di pecora e capra anche di media e lunga stagionatura.

L’Azienda L’azienda agricola PECCHENINO nasce verso la fine del ‘700. La superficie totale di circa 26 ettari di cui 23,5 siti nel Comune di Dogliani e 2,5 nel Comune di Monforte d’Alba. La produzione attuale è di Dogliani dog San Luigi; due vini Dogliani Superiore docg, il Sirì d’Jermu e il Bricco Botti; Langhe Bianco doc Vigna Maestro; Langhe Nebbiolo doc Vigna Botti; Barbera d’Alba doc Quass e, dal 2004, il Barolo docg Le Coste e san Giuseppe prodotti in vigneti siti nel Comune di Monforte D’Alba. La filosofia di produzione è mirata a ottenere un vino di qualità. La produzione annuale è di 110.000 bottiglie.

piemonte

Pecchenino Dogliani Bricco Botti 2008

the wine Color: Deep ruby red. Bouquet: Intense mature fruit nose with notes of currant, raspberry and blackberry with hints of violet and forest floor. Flavor: Intense but balanced with notable soft tannins and good acidity; great persistence Pairings: Pairs well with red meats, braises and goat or sheep’s milk cheeses.

Year: 2008 Grape variety: Dolcetto 100% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 7.000 Wine: Red wine

the estate The winery PECCHENINO was born towards the end of the 18 century. The total area is about 26 hectares, of which 23,5 are in the community of Dogliani and 2,5 in Monforte d’Alba. Today the production is: Dogliani docg San Luigi, two Dogliani Superiore docg Siri d’Jermu and Bricco Botti,Langhe Bianco doc Vigna Maestro, Langhe Nebbiolo doc Vigna Botti, Barbera d’Alba doc Quass and, from the 2004, the Barolo docg Le Coste and San Giuseppe originating from the vineyards in the community of Monforte d’Alba. The philosophy of production is aimed at obtaining a quality wine. The annual production is 110,000 bottles. TASTING NOTES OPERAWINE

154

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

155


Pecchenino

il vino

PECCHENINO SOCIETÀ AGRICOLA S.S. Borgata Valdiberti, 59 - Dogliani 12063 (CN) Phone +39 0173 70685 - Fax +39 0173 721868 pecchenino@pecchenino.it - www.pecchenino.com

Colore: rosso rubino intenso. Profumo: intenso di frutta matura con sentori di ribes, lamponi e prugna. Viola e sottobosco. Sapore: sapido, persistente. Tannini fini e setosi con buona acidità e grande persistenza. Abbinamento: carni rosse, brasati e grigliate. Formaggi di pecora e capra anche di media e lunga stagionatura.

L’Azienda L’azienda agricola PECCHENINO nasce verso la fine del ‘700. La superficie totale di circa 26 ettari di cui 23,5 siti nel Comune di Dogliani e 2,5 nel Comune di Monforte d’Alba. La produzione attuale è di Dogliani dog San Luigi; due vini Dogliani Superiore docg, il Sirì d’Jermu e il Bricco Botti; Langhe Bianco doc Vigna Maestro; Langhe Nebbiolo doc Vigna Botti; Barbera d’Alba doc Quass e, dal 2004, il Barolo docg Le Coste e san Giuseppe prodotti in vigneti siti nel Comune di Monforte D’Alba. La filosofia di produzione è mirata a ottenere un vino di qualità. La produzione annuale è di 110.000 bottiglie.

piemonte

Pecchenino Dogliani Bricco Botti 2008

the wine Color: Deep ruby red. Bouquet: Intense mature fruit nose with notes of currant, raspberry and blackberry with hints of violet and forest floor. Flavor: Intense but balanced with notable soft tannins and good acidity; great persistence Pairings: Pairs well with red meats, braises and goat or sheep’s milk cheeses.

Year: 2008 Grape variety: Dolcetto 100% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 7.000 Wine: Red wine

the estate The winery PECCHENINO was born towards the end of the 18 century. The total area is about 26 hectares, of which 23,5 are in the community of Dogliani and 2,5 in Monforte d’Alba. Today the production is: Dogliani docg San Luigi, two Dogliani Superiore docg Siri d’Jermu and Bricco Botti,Langhe Bianco doc Vigna Maestro, Langhe Nebbiolo doc Vigna Botti, Barbera d’Alba doc Quass and, from the 2004, the Barolo docg Le Coste and San Giuseppe originating from the vineyards in the community of Monforte d’Alba. The philosophy of production is aimed at obtaining a quality wine. The annual production is 110,000 bottles. TASTING NOTES OPERAWINE

154

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

155


Petrolo

toscana

il vino

PETROLO SOCIETÀ AGRICOLA S.S Via Petrolo, 30 - Mercatale V.no 52021 (AR) Phone +39 055 9911322 - Fax +39 055 992749 petrolo@petrolo.it - www.petrolo.it

L’Azienda Petrolo è situata tra i Colli Aretini che fanno da corona al versante S/E dei Monti del Chianti Classico, area delimitata nel 1716 dal Granduca di Toscana come zona di particolare pregio viticolo ed olivicolo. L’azienda fu acquistata dalla famiglia Bazzocchi Sanjust nel 1947 e dalla metà degli anni ’80 è stata intrapresa una svolta produttiva basata esclusivamente secondo i criteri della ricerca estrema della qualità. La proprietà si estende su 272 ha di cui 27 vitati, 19 ad oliveto e il resto bosco ad un’altitudine media di 350 mt dove il terreno presenta stratificazioni rocciose di galestro.

the estate The winery Altesino established in 1970, has since 2002 been the property of the Gnudi-Angelini family, relying on the collaboration of winemaker Claudio Basla, consultant oenologist Paulo Caciorgna and Sales director Guido Orzalesi. Altesino has been exporting Montalcino’s wine culture at its best, with authentic respect for its terroir. Starting from the 1970's, our aim has been quality combined with passion for tradition. This objective has always been at the base of the production coming from the 44 hectares of vineyards which are the purest expression of Montalcino’s terroir and its Sangiovese.

TASTING NOTES OPERAWINE

156

Il Sangiovese proveniente dalla vigna di Montosoli viene vendemmiato a mano, selezionato sul tavolo di scelta e fermenta a temperatura controllata per circa 10/12 giorni sulle bucce. Il Brunello “Montosoli” si affina poi per 3 anni in botti di rovere di Slavonia. Presenta un colore rossorubino intenso tendente al granato con l’invecchiamento; al naso ha una personalità complessa, con un blend di amarene, lamponi, viole, liquirizia, vaniglia e pepe nero. È un vino di importante personalità, opulenza ed eleganza al palato, con un aroma caldo e persistente.

Petrolo Toscana Galatrona 2009

the wine Petrolo is placed in the Colli Aretini, bordering the S/E side of Chianti Classico. An area delimited in 1716 by the Grand Duke of Tuscany as a particularly valuable land for wine and olive oil. The Estate was acquired by the Bazzocchi Sanjust family in 1947 and since half of the ‘80s the property has changed the production aims and methods to concentrate exclusively on results of the highest quality. The property covers 272 ha, 27 of which are vineyards, 19 are olive groves and the remaining is forest, at around 350 m altitude where the soil consists of rocky stratifications of galestro.

Year: 2009 Grape variety: 100% Merlot Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

157


Petrolo

toscana

il vino

PETROLO SOCIETÀ AGRICOLA S.S Via Petrolo, 30 - Mercatale V.no 52021 (AR) Phone +39 055 9911322 - Fax +39 055 992749 petrolo@petrolo.it - www.petrolo.it

L’Azienda Petrolo è situata tra i Colli Aretini che fanno da corona al versante S/E dei Monti del Chianti Classico, area delimitata nel 1716 dal Granduca di Toscana come zona di particolare pregio viticolo ed olivicolo. L’azienda fu acquistata dalla famiglia Bazzocchi Sanjust nel 1947 e dalla metà degli anni ’80 è stata intrapresa una svolta produttiva basata esclusivamente secondo i criteri della ricerca estrema della qualità. La proprietà si estende su 272 ha di cui 27 vitati, 19 ad oliveto e il resto bosco ad un’altitudine media di 350 mt dove il terreno presenta stratificazioni rocciose di galestro.

the estate The winery Altesino established in 1970, has since 2002 been the property of the Gnudi-Angelini family, relying on the collaboration of winemaker Claudio Basla, consultant oenologist Paulo Caciorgna and Sales director Guido Orzalesi. Altesino has been exporting Montalcino’s wine culture at its best, with authentic respect for its terroir. Starting from the 1970's, our aim has been quality combined with passion for tradition. This objective has always been at the base of the production coming from the 44 hectares of vineyards which are the purest expression of Montalcino’s terroir and its Sangiovese.

TASTING NOTES OPERAWINE

156

Il Sangiovese proveniente dalla vigna di Montosoli viene vendemmiato a mano, selezionato sul tavolo di scelta e fermenta a temperatura controllata per circa 10/12 giorni sulle bucce. Il Brunello “Montosoli” si affina poi per 3 anni in botti di rovere di Slavonia. Presenta un colore rossorubino intenso tendente al granato con l’invecchiamento; al naso ha una personalità complessa, con un blend di amarene, lamponi, viole, liquirizia, vaniglia e pepe nero. È un vino di importante personalità, opulenza ed eleganza al palato, con un aroma caldo e persistente.

Petrolo Toscana Galatrona 2009

the wine Petrolo is placed in the Colli Aretini, bordering the S/E side of Chianti Classico. An area delimited in 1716 by the Grand Duke of Tuscany as a particularly valuable land for wine and olive oil. The Estate was acquired by the Bazzocchi Sanjust family in 1947 and since half of the ‘80s the property has changed the production aims and methods to concentrate exclusively on results of the highest quality. The property covers 272 ha, 27 of which are vineyards, 19 are olive groves and the remaining is forest, at around 350 m altitude where the soil consists of rocky stratifications of galestro.

Year: 2009 Grape variety: 100% Merlot Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

157


Pio Cesare

piemonte

il vino

PIO CESARE SOCIETÀ SEMPLICE AGRICOLA Viale Cherasca, 3 - Alba 12051 (CN) Phone +39 0173 441474 - Fax +39 0173 363680 piocesare@piocesare.it - www.piocesare.it

L’Azienda La Pio Cesare fu fondata nel 1881 dal nostro Trisnonno, Cesare Pio. Pio Cesare è stato fra i primi, nella seconda metà dell’800, a credere nelle grandi potenzialità del Barolo, del Barbaresco e degli altri grandi vini delle Langhe ed è stato fra i primi a produrli ed a farli conoscere. Da 5 Generazioni, vinifichiamo i nostri vini nelle nostre antiche Cantine ad Alba, percorse e delimitate dalle vecchie mura romane della Città. Da 5 Generazioni, vinifichiamo i nostri vini nelle nostre antiche Cantine ad Alba, percorse e delimitate dalle vecchie mura romane della Città.

Le vigne di proprietà della Famiglia Pio a Serralunga d’Alba (Ornato), a Grinzane Cavour (Gustava), a La Morra (Roncaglie), a Barolo - Novello (Ravera) e di altri viticoltori, nostri conferenti Storici, in Serralunga d’Alba, Castiglione Falletto e Monforte. Questa è la formula più antica e più classica per produrre Barolo che permette di ottenere un vino che rappresenta tutte le caratteristiche delle varie zone del Barolo.

the wine Sourced from family owned vineyards in Serralunga d’Alba (Ornato), Grinzane Cavour (Gustava), La Morra (Roncaglie), Barolo Novello (Ravera). The balance of the grapes comes from other exclusive vineyards owned by “growers” who have been providing grapes to the Pio Family for generations

Year: 2007 Grape variety: 100% Nebbiolo Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 80.000 Wine: Red wine

the estate The Pio Cesare winery was founded in 1881 by our great great-grandfather Cesare Pio. He was one of the very first wine producers to believe in the great potential and quality of Barolo, Barbaresco, Barbera and in the other great wines of Piemonte. Cesare Pio, in the second portion of 1800s, was among the very first winemakers to produce these wines with a philosophy that was dedicated to the terroir and the strictest quality of the wine. For five generations, the Pio Cesare family has been producing traditional Piemontese wines in its ancient cellars, located in the center of the town of Alba.

TASTING NOTES OPERAWINE

158

Pio Cesare Barolo 2007

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

159


Pio Cesare

piemonte

il vino

PIO CESARE SOCIETÀ SEMPLICE AGRICOLA Viale Cherasca, 3 - Alba 12051 (CN) Phone +39 0173 441474 - Fax +39 0173 363680 piocesare@piocesare.it - www.piocesare.it

L’Azienda La Pio Cesare fu fondata nel 1881 dal nostro Trisnonno, Cesare Pio. Pio Cesare è stato fra i primi, nella seconda metà dell’800, a credere nelle grandi potenzialità del Barolo, del Barbaresco e degli altri grandi vini delle Langhe ed è stato fra i primi a produrli ed a farli conoscere. Da 5 Generazioni, vinifichiamo i nostri vini nelle nostre antiche Cantine ad Alba, percorse e delimitate dalle vecchie mura romane della Città. Da 5 Generazioni, vinifichiamo i nostri vini nelle nostre antiche Cantine ad Alba, percorse e delimitate dalle vecchie mura romane della Città.

Le vigne di proprietà della Famiglia Pio a Serralunga d’Alba (Ornato), a Grinzane Cavour (Gustava), a La Morra (Roncaglie), a Barolo - Novello (Ravera) e di altri viticoltori, nostri conferenti Storici, in Serralunga d’Alba, Castiglione Falletto e Monforte. Questa è la formula più antica e più classica per produrre Barolo che permette di ottenere un vino che rappresenta tutte le caratteristiche delle varie zone del Barolo.

the wine Sourced from family owned vineyards in Serralunga d’Alba (Ornato), Grinzane Cavour (Gustava), La Morra (Roncaglie), Barolo Novello (Ravera). The balance of the grapes comes from other exclusive vineyards owned by “growers” who have been providing grapes to the Pio Family for generations

Year: 2007 Grape variety: 100% Nebbiolo Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 80.000 Wine: Red wine

the estate The Pio Cesare winery was founded in 1881 by our great great-grandfather Cesare Pio. He was one of the very first wine producers to believe in the great potential and quality of Barolo, Barbaresco, Barbera and in the other great wines of Piemonte. Cesare Pio, in the second portion of 1800s, was among the very first winemakers to produce these wines with a philosophy that was dedicated to the terroir and the strictest quality of the wine. For five generations, the Pio Cesare family has been producing traditional Piemontese wines in its ancient cellars, located in the center of the town of Alba.

TASTING NOTES OPERAWINE

158

Pio Cesare Barolo 2007

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

159


Planeta

sicilia

il vino

AZIENDE AGRICOLE PLANETA S.S. Contrada Dispensa - Menfi 92013 (AG) Phone +39 091 327965 - Fax +39 091 6124335 planeta@planeta.it - www.planeta.it

L’Azienda Planeta è un produttore di vino siciliano nato nel 1995, ma con una tradizione che ha origine sin dal 1500. Oggi Planeta rappresenta non uno, ma sei modi di esprimere il territorio in sei cornici diverse. Tante sono, infatti, le tenute nelle quali si produce vino, ciascuna con un progetto specifico di ricerca e valorizzazione. Ulmo, a Sambuca di Sicilia; Dispensa, a Menfi; Dorilli, a Vittoria; Buonivini, a Noto; Sciara Nuova, sull’Etna, a Castiglione di Sicilia; e infine La Baronia, a Capo Milazzo. Questi sono i luoghi di Planeta, per una superficie complessiva di 364 ettari di vigneti.

Santa Cecilia è il nostro vino di punta dalla più importante varietà siciliana: il Nero d’Avola. Nasce a Noto, che con le sue terre bianche e le sue vigne antiche è il luogo di origine del Nero d’Avola, in cui insiste oggi la Doc Noto. Un vino che è espressione di eleganza, potenza, equilibrio ed esaltazione dei profumi unici delle terre di Sicilia e punto di riferimento per i rossi di uve autoctone siciliane. Il suo nome deriva da quello della nostra famiglia: Planeta di Santa Cecilia.

Planeta Noto Santa Cecilia 2008

the wine Santa Cecilia is our flagship wine, made from the most important Sicilian grape variety: Nero d’Avola. Born in Noto with its white lands and ancient vineyards, it is the birthplace of Nero d’Avola and home to DOC Noto. A wine that is an expression of the elegance, power, balance and exaltation of the unique scents of Sicily’s lands and a guiding light for Sicily’s autochthonous red grapes. It takes its name from our family: Planeta di Santa Cecilia.

Year: 2008 Grape variety: Nero D’Avola Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 82.000 Wine: Red wine

the estate Planeta is a Sicilian winegrower established in 1995, whose history dates as far back as the 16th century. Today Planeta is not one, but six ways to express the land in six different settings. Six are the estates where our wines are produced and each estate is the fruit of a specific research and development effort. Ulmo, in Sambuca di Sicilia; Dispensa, in Menfi; Dorilli, in Vittoria; Buonivini, in Noto; Sciara Nuova, on Mount Etna, in Castiglione di Sicilia; and finally La Baronia, on Cape Milazzo. These are Planeta's locations, which total an area of 364 hectares of vineyards.

TASTING NOTES OPERAWINE

160

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

161


Planeta

sicilia

il vino

AZIENDE AGRICOLE PLANETA S.S. Contrada Dispensa - Menfi 92013 (AG) Phone +39 091 327965 - Fax +39 091 6124335 planeta@planeta.it - www.planeta.it

L’Azienda Planeta è un produttore di vino siciliano nato nel 1995, ma con una tradizione che ha origine sin dal 1500. Oggi Planeta rappresenta non uno, ma sei modi di esprimere il territorio in sei cornici diverse. Tante sono, infatti, le tenute nelle quali si produce vino, ciascuna con un progetto specifico di ricerca e valorizzazione. Ulmo, a Sambuca di Sicilia; Dispensa, a Menfi; Dorilli, a Vittoria; Buonivini, a Noto; Sciara Nuova, sull’Etna, a Castiglione di Sicilia; e infine La Baronia, a Capo Milazzo. Questi sono i luoghi di Planeta, per una superficie complessiva di 364 ettari di vigneti.

Santa Cecilia è il nostro vino di punta dalla più importante varietà siciliana: il Nero d’Avola. Nasce a Noto, che con le sue terre bianche e le sue vigne antiche è il luogo di origine del Nero d’Avola, in cui insiste oggi la Doc Noto. Un vino che è espressione di eleganza, potenza, equilibrio ed esaltazione dei profumi unici delle terre di Sicilia e punto di riferimento per i rossi di uve autoctone siciliane. Il suo nome deriva da quello della nostra famiglia: Planeta di Santa Cecilia.

Planeta Noto Santa Cecilia 2008

the wine Santa Cecilia is our flagship wine, made from the most important Sicilian grape variety: Nero d’Avola. Born in Noto with its white lands and ancient vineyards, it is the birthplace of Nero d’Avola and home to DOC Noto. A wine that is an expression of the elegance, power, balance and exaltation of the unique scents of Sicily’s lands and a guiding light for Sicily’s autochthonous red grapes. It takes its name from our family: Planeta di Santa Cecilia.

Year: 2008 Grape variety: Nero D’Avola Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 82.000 Wine: Red wine

the estate Planeta is a Sicilian winegrower established in 1995, whose history dates as far back as the 16th century. Today Planeta is not one, but six ways to express the land in six different settings. Six are the estates where our wines are produced and each estate is the fruit of a specific research and development effort. Ulmo, in Sambuca di Sicilia; Dispensa, in Menfi; Dorilli, in Vittoria; Buonivini, in Noto; Sciara Nuova, on Mount Etna, in Castiglione di Sicilia; and finally La Baronia, on Cape Milazzo. These are Planeta's locations, which total an area of 364 hectares of vineyards.

TASTING NOTES OPERAWINE

160

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

161


Poderi Aldo Conterno

il vino

piemonte

Il Barolo Cicala è uno dei cru più caratteristici del territorio della bussia.

the wine PODERI ALDO CONTERNO Località Bussia, 48 - Monteforte d’Alba 12065 (CN) Phone +39 0173 78150 - Fax +39 0173 787240 www.poderialdoconterno.com

The Barolo Cicala is a perfect example of the bussia territory.

Aldo Coterno Barolo Bussia Cicala 2007

L’Azienda La famiglia conterno produce vini classici di langa da oltre cinque generazioni nel pieno rispetto dell’identità del proprio territorio.

the estate Our family produces classic wines in the langhe area since more than five generations having only one goal: the respect for the identity.

Year: 2007 Grape variety: Nebbiolo Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 6.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

162

TASTING NOTES OPERAWINE

163


Poderi Aldo Conterno

il vino

piemonte

Il Barolo Cicala è uno dei cru più caratteristici del territorio della bussia.

the wine PODERI ALDO CONTERNO Località Bussia, 48 - Monteforte d’Alba 12065 (CN) Phone +39 0173 78150 - Fax +39 0173 787240 www.poderialdoconterno.com

The Barolo Cicala is a perfect example of the bussia territory.

Aldo Coterno Barolo Bussia Cicala 2007

L’Azienda La famiglia conterno produce vini classici di langa da oltre cinque generazioni nel pieno rispetto dell’identità del proprio territorio.

the estate Our family produces classic wines in the langhe area since more than five generations having only one goal: the respect for the identity.

Year: 2007 Grape variety: Nebbiolo Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 6.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

162

TASTING NOTES OPERAWINE

163


Prunotto

il vino

PRUNOTTO S.R.L. Corso Barolo, 14 - Alba 12051 (CN) Phone +39 0173 280017 - Fax +39 0173 281167 prunotto@prunotto.it - www.prunotto.it

L’Azienda Nel 1904 si costituisce la Cantina Sociale “Ai Vini delle Langhe”. Nel 1923 Alfredo Prunotto la rileva dandole il proprio nome. Nel 1956 Alfredo Prunotto cede l’azienda all’Enotecnico Beppe Colla. Nel 1961, inizia la politica di individuazione di zone pregiate per la vinificazione dei cru con il Barolo Bussia. Nel 1989 la casa vinicola toscana Antinori rileva l’azienda. È Albiera Antinori a delineare ulteriormente la personalità della casa vinicola. Le acquisizioni, iniziate con Bussia a Monforte, proseguono ad Agliano con Costamiole vigneto di Barbera d’Asti ed con Calliano per lo studio di nuovi vigneti: Albarossa e Shiraz.

Cru storico prodotto per la prima volta in selezione da Prunotto nel 1961. 100% da uve Nebbiolo della zona Bussia Soprana di Monforte d’Alba. La permanenza di 24 mesi in rovere francese, parti in botti da 50 hl e parte in barriques di 2° e 3° passaggio, gli conferisce maturità ed equilibrio. È affinato per un anno in bottiglia prima di essere spedito dalle cantine. Ha un colere rosso rubino. Profumo molto intenso e persistente ed una spiccata personalità. Al gusto è asciutto, pieno ed equilibrato.

piemonte

Prunotto Barolo Bussia 2008

the wine A prestigious cru which was produced for the first time by Prunotto in 1961. Made from 100% Nebbiolo grape variety grown in the area of Bussia di Monforte d’Alba. The wines is matured for 24 months in French oaks and in second and third time used barrique, and for further 12 months in the bottle before release. This gives the wine a certain maturity and balance while maintaining a particular hint of forest fruits making the wine extremely pleasant to drink from a young age onwards. The scent is intense and persistent with marked personality. The taste is dry, full and balanced.

Year: 2008 Grape variety: 100% Nebbiolo Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 25.000 Wine: Red wine

the estate The Wine Cooperative “Ai vini delle Langhe” was set up in 1904. In ‘23 Alfredo Prunotto decided to take over cooperative and to name it Alfredo Prunotto. In ‘56 Mr Prunotto retired from business and handed over the Winery to Beppe Colla. 1961, Prunotto winery started the production of crus. 1989, Marchesi Antinori took over the company. Albiera Antinori turned a particular care to the winery. Antinori bought first the vineyard in the Bussia sub-area, in Monforte; later Costamiole in Agliano for Barbera d’Asti and in Calliano, where it’s making test on new grapes, as Albarossa and Shiraz.

TASTING NOTES OPERAWINE

164

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

165


Prunotto

il vino

PRUNOTTO S.R.L. Corso Barolo, 14 - Alba 12051 (CN) Phone +39 0173 280017 - Fax +39 0173 281167 prunotto@prunotto.it - www.prunotto.it

L’Azienda Nel 1904 si costituisce la Cantina Sociale “Ai Vini delle Langhe”. Nel 1923 Alfredo Prunotto la rileva dandole il proprio nome. Nel 1956 Alfredo Prunotto cede l’azienda all’Enotecnico Beppe Colla. Nel 1961, inizia la politica di individuazione di zone pregiate per la vinificazione dei cru con il Barolo Bussia. Nel 1989 la casa vinicola toscana Antinori rileva l’azienda. È Albiera Antinori a delineare ulteriormente la personalità della casa vinicola. Le acquisizioni, iniziate con Bussia a Monforte, proseguono ad Agliano con Costamiole vigneto di Barbera d’Asti ed con Calliano per lo studio di nuovi vigneti: Albarossa e Shiraz.

Cru storico prodotto per la prima volta in selezione da Prunotto nel 1961. 100% da uve Nebbiolo della zona Bussia Soprana di Monforte d’Alba. La permanenza di 24 mesi in rovere francese, parti in botti da 50 hl e parte in barriques di 2° e 3° passaggio, gli conferisce maturità ed equilibrio. È affinato per un anno in bottiglia prima di essere spedito dalle cantine. Ha un colere rosso rubino. Profumo molto intenso e persistente ed una spiccata personalità. Al gusto è asciutto, pieno ed equilibrato.

piemonte

Prunotto Barolo Bussia 2008

the wine A prestigious cru which was produced for the first time by Prunotto in 1961. Made from 100% Nebbiolo grape variety grown in the area of Bussia di Monforte d’Alba. The wines is matured for 24 months in French oaks and in second and third time used barrique, and for further 12 months in the bottle before release. This gives the wine a certain maturity and balance while maintaining a particular hint of forest fruits making the wine extremely pleasant to drink from a young age onwards. The scent is intense and persistent with marked personality. The taste is dry, full and balanced.

Year: 2008 Grape variety: 100% Nebbiolo Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 25.000 Wine: Red wine

the estate The Wine Cooperative “Ai vini delle Langhe” was set up in 1904. In ‘23 Alfredo Prunotto decided to take over cooperative and to name it Alfredo Prunotto. In ‘56 Mr Prunotto retired from business and handed over the Winery to Beppe Colla. 1961, Prunotto winery started the production of crus. 1989, Marchesi Antinori took over the company. Albiera Antinori turned a particular care to the winery. Antinori bought first the vineyard in the Bussia sub-area, in Monforte; later Costamiole in Agliano for Barbera d’Asti and in Calliano, where it’s making test on new grapes, as Albarossa and Shiraz.

TASTING NOTES OPERAWINE

164

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

165


Renato Ratti

il vino

RENATO RATTI S.A.S. Frazione Annunziata, 7 - La Morra 12064 (CN) Phone +39 0173 50185 - Fax +39 0173 504373 info@renatoratti.com - www.renatoratti.com

L’Azienda Primo a vinificare un Barolo proveniente da singolo vigneto (Barolo Marcenasco 1965) e a realizzare la mappa delle più importanti vigne storiche (Carta del Barolo, 1976), Renato Ratti è considerato il grande innovatore del Barolo. La sua sofisticata filosofia di vinificazione e ricerca di alta qualità prosegue oggi grazie alla passione e all’impegno del figlio Pietro. I vini sono prodotti nel rispetto della tradizione e ben rappresentano la qualità e l’unicità del territorio.

Nobile e generoso, gloria del vecchio Piemonte, vino adatto a lunghissimo invecchiamento, il Barolo è padrone assoluto della mensa. Conquista il palato con forza, armonia e pienezza e lo mantiene a lungo in suo potere. Il vigneto Rocche dell’Annunziata è storicamente conosciuto come il più importante della zona “Marcenasco”. Il Barolo Rocche è caratterizzato da una grande eleganza unita ad un profumo fine di rose e liquirizia.

TASTING NOTES OPERAWINE

166

Renato Ratti Barolo Rocche 2007

the wine Noble and generous, glory of old Piedmont, a wine suitable for long aging, Barolo is the absolute master of the table. It conquers the palate with the conviction of strength, harmony and fullness and holds its sway at length. The vineyard of Rocche dell'Annunziata is historically considered the most important of the “Marcenasco” sub zone. Barolo Rocche is characterized by supreme elegance and a fine bouquet of rose and licorice.

Year: 2007 Grape variety: Nebbiolo 100% Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 8.000 Wine: Red wine

the estate The first to vinify a Barolo from a single-vineyard (Barolo Marcenasco 1965) and to develop a map of the historical crus of Barolo (Carta del Barolo, 1976), Renato Ratti is considered the most important innovator for Barolo wines. His sophisticated wine-making philosophy and his drive for high quality lives on today thanks to the passion and commitment of his son Pietro.The wines are produced with the respect of tradition and represent perfectly the quality and the uniqueness of the territory.

piemonte

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

167


Renato Ratti

il vino

RENATO RATTI S.A.S. Frazione Annunziata, 7 - La Morra 12064 (CN) Phone +39 0173 50185 - Fax +39 0173 504373 info@renatoratti.com - www.renatoratti.com

L’Azienda Primo a vinificare un Barolo proveniente da singolo vigneto (Barolo Marcenasco 1965) e a realizzare la mappa delle più importanti vigne storiche (Carta del Barolo, 1976), Renato Ratti è considerato il grande innovatore del Barolo. La sua sofisticata filosofia di vinificazione e ricerca di alta qualità prosegue oggi grazie alla passione e all’impegno del figlio Pietro. I vini sono prodotti nel rispetto della tradizione e ben rappresentano la qualità e l’unicità del territorio.

Nobile e generoso, gloria del vecchio Piemonte, vino adatto a lunghissimo invecchiamento, il Barolo è padrone assoluto della mensa. Conquista il palato con forza, armonia e pienezza e lo mantiene a lungo in suo potere. Il vigneto Rocche dell’Annunziata è storicamente conosciuto come il più importante della zona “Marcenasco”. Il Barolo Rocche è caratterizzato da una grande eleganza unita ad un profumo fine di rose e liquirizia.

TASTING NOTES OPERAWINE

166

Renato Ratti Barolo Rocche 2007

the wine Noble and generous, glory of old Piedmont, a wine suitable for long aging, Barolo is the absolute master of the table. It conquers the palate with the conviction of strength, harmony and fullness and holds its sway at length. The vineyard of Rocche dell'Annunziata is historically considered the most important of the “Marcenasco” sub zone. Barolo Rocche is characterized by supreme elegance and a fine bouquet of rose and licorice.

Year: 2007 Grape variety: Nebbiolo 100% Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 8.000 Wine: Red wine

the estate The first to vinify a Barolo from a single-vineyard (Barolo Marcenasco 1965) and to develop a map of the historical crus of Barolo (Carta del Barolo, 1976), Renato Ratti is considered the most important innovator for Barolo wines. His sophisticated wine-making philosophy and his drive for high quality lives on today thanks to the passion and commitment of his son Pietro.The wines are produced with the respect of tradition and represent perfectly the quality and the uniqueness of the territory.

piemonte

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

167


Rocca delle Macìe

il vino

ROCCA DELLE MACÌE S.P.A. Località Le Macìe, 45 Castellina in Chianti 53011 (SI) Phone +39 0577 321 - Fax +39 0577 43150 info@roccadellemacie.com www.roccadellemacie.com

L’Azienda Rocca delle Macìe nasce nel 1973, quando il noto produttore cinematografico Italo Zingarelli acquistò la tenuta Le Macìe per dare vita ad un’azienda vitivinicola nel cuore del Chianti Classico. Nel 1985, il figlio minore Sergio inizia a lavorare con il padre e dal 1989 assume la guida dell’azienda. Oggi Rocca delle Macìe dispone di circa 600ha di cui oltre 200 coltivati a vigneto e 80 ad oliveto, suddivisi tra le sei tenute di proprietà: quattro nel Chianti Classico e due in Maremma nella zona del Morellino di Scansano.

the estate Rocca delle Macìe was established in 1973, when the famous film producer Italo Zingarelli acquired Le Macìe estate in order to create a winery in the heart of the Chianti Classico zone. In 1985, Sergio, Italo’s youngest son, became personally responsible for the worldwide distribution network and in 1989 was appointed Company President. The company estate now extends to more than 600 hectares with, in total, more than 200 used as vineyards and 80 as olive groves, subdivided across the company’s six estates: four in the Chianti Classico area and two in Morellino di Scansano zone.

TASTING NOTES OPERAWINE

168

Un 20% di Cabernet Sauvignon e di Merlot concorrono con il Sangiovese per creare un vino di struttura e carattere prodotto da una selezione delle migliori uve dell’azienda. L’affinamento in barriques di rovere francese per 9-14 mesi arricchisce con equilibrio ed eleganza la sua complessità aromatica. Dal colore rosso rubino intenso e dai profumi caldi e suadenti di ciliegia nera, prugna e cassis, a cui seguono note balsamiche con un finale speziato di cuoio e tabacco dolce, tiene testa a piatti importanti grazie alla sua nota tannica decisa.

toscana

Rocca delle Macìe Toscana Ser Gioveto 2008

the wine 10% Cabernet Sauvignon and 10% Merlot are blended with Sangiovese to create a wine of great structure and character, produced from a selection of the winery’s finest grapes. Aging in French oak barriques for 9-14 months enriches the wine’s aromatic complexity with an enhanced sense of balance and elegance. Bright ruby-red in color, Ser Gioveto releases a warm, attractive aroma of black cherry, plum and blackcurrant syrup, followed by balsamic notes with a spicy finish of leather and sweet tobacco, and can hold its own with full-flavored dishes thanks to its assertive tannic note.

Year: 2008 Grape variety: 80% Sangiovese, 10% Cabernet Sauvignon, 10% Merlot Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 25.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

169


Rocca delle Macìe

il vino

ROCCA DELLE MACÌE S.P.A. Località Le Macìe, 45 Castellina in Chianti 53011 (SI) Phone +39 0577 321 - Fax +39 0577 43150 info@roccadellemacie.com www.roccadellemacie.com

L’Azienda Rocca delle Macìe nasce nel 1973, quando il noto produttore cinematografico Italo Zingarelli acquistò la tenuta Le Macìe per dare vita ad un’azienda vitivinicola nel cuore del Chianti Classico. Nel 1985, il figlio minore Sergio inizia a lavorare con il padre e dal 1989 assume la guida dell’azienda. Oggi Rocca delle Macìe dispone di circa 600ha di cui oltre 200 coltivati a vigneto e 80 ad oliveto, suddivisi tra le sei tenute di proprietà: quattro nel Chianti Classico e due in Maremma nella zona del Morellino di Scansano.

the estate Rocca delle Macìe was established in 1973, when the famous film producer Italo Zingarelli acquired Le Macìe estate in order to create a winery in the heart of the Chianti Classico zone. In 1985, Sergio, Italo’s youngest son, became personally responsible for the worldwide distribution network and in 1989 was appointed Company President. The company estate now extends to more than 600 hectares with, in total, more than 200 used as vineyards and 80 as olive groves, subdivided across the company’s six estates: four in the Chianti Classico area and two in Morellino di Scansano zone.

TASTING NOTES OPERAWINE

168

Un 20% di Cabernet Sauvignon e di Merlot concorrono con il Sangiovese per creare un vino di struttura e carattere prodotto da una selezione delle migliori uve dell’azienda. L’affinamento in barriques di rovere francese per 9-14 mesi arricchisce con equilibrio ed eleganza la sua complessità aromatica. Dal colore rosso rubino intenso e dai profumi caldi e suadenti di ciliegia nera, prugna e cassis, a cui seguono note balsamiche con un finale speziato di cuoio e tabacco dolce, tiene testa a piatti importanti grazie alla sua nota tannica decisa.

toscana

Rocca delle Macìe Toscana Ser Gioveto 2008

the wine 10% Cabernet Sauvignon and 10% Merlot are blended with Sangiovese to create a wine of great structure and character, produced from a selection of the winery’s finest grapes. Aging in French oak barriques for 9-14 months enriches the wine’s aromatic complexity with an enhanced sense of balance and elegance. Bright ruby-red in color, Ser Gioveto releases a warm, attractive aroma of black cherry, plum and blackcurrant syrup, followed by balsamic notes with a spicy finish of leather and sweet tobacco, and can hold its own with full-flavored dishes thanks to its assertive tannic note.

Year: 2008 Grape variety: 80% Sangiovese, 10% Cabernet Sauvignon, 10% Merlot Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 25.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

169


San Felice

il vino

SOCIETÀ AGRICOLA SAN FELICE S.P.A. Località San Felice Castelnuovo Berardenga 53019 (SI) Phone +39 0577 3991 - Fax +39 0577 359223 info@agricolasanfelice.it - www.agricolasanfelice.it

L’Azienda L’Agricola San Felice si articola oggi su tre Tenute, per un totale di 210 ha vitati: San Felice a Castelnuovo Berardenga nel Chianti Classico, Campogiovanni (Montalcino) e Perolla (Maremma). La sua fama nel mondo oltre ai suoi Chianti Classico, in particolare le Riserve “Il Grigio” e “Poggio Rosso”, ed al Brunello di Montalcino è legata allo storico “Vigorello”, il primo Supertuscan. Dagli inizi degli anni ’80 è stata intrapresa una intensa attività di ricerca che ha portato all’uscita del “Pugnitello”, un vino ottenuto dalla riscoperta di un antico vitigno toscano.

Pugnitello è un antico vitigno toscano (chiamato così per la forma del suo grappolo che richiama ad un piccolo pugno) riscoperto e studiato in collaborazione con le Università di Firenze e Pisa nei vigneti sperimentali di San Felice (Vitiarium). Il frutto concreto di 20 anni di ricerca e sperimentazione tesa a salvare e valorizzare vitigni autoctoni toscani destinati all'estinzione. Questa versione in purezza si distingue per la sua originalità e marcanti caratteristiche di morbidezza e concentrazione.

TASTING NOTES OPERAWINE

170

San Felice PUGNITELLO Toscana 2007

the wine Pugnitello is an ancient Tuscan native grape variety, whose name (little fist) refers to the shape of its cluster. Following its re-discovery, it has been researched, in collaboration with the universities of Florence and Pisa, in San Felice’s experimental vineyard. The wine is the fruit of 20 years of study and experimentation focused on saving native Tuscan grapes from extinction. Pugnitello is noteworthy for its distinctive characteristics, smoothness, and full-bodied concentration.

the estate Agricola San Felice is today producing wine from three different Estates in Tuscany, for a total of 210 hectares of vineyards: San Felice in Chianti Classico, Campogiovanni in Montalcino and Perolla in Maremma. San Felice is famous for its Chianti Classicos, in particular the Riserva “Il Grigio” and “Poggio Rosso”, its Brunello di Montalcino and for the “Vigorello”, the very first Supertuscan. Since the ’80s San Felice has carried out an intense program of research and experimentation which has led to the release of “Pugnitello”, a red wine from the rediscover of an old Tuscan grape.

toscana

Year: 2007 Grape variety: 100% Pugnitello Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 18.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

171


San Felice

il vino

SOCIETÀ AGRICOLA SAN FELICE S.P.A. Località San Felice Castelnuovo Berardenga 53019 (SI) Phone +39 0577 3991 - Fax +39 0577 359223 info@agricolasanfelice.it - www.agricolasanfelice.it

L’Azienda L’Agricola San Felice si articola oggi su tre Tenute, per un totale di 210 ha vitati: San Felice a Castelnuovo Berardenga nel Chianti Classico, Campogiovanni (Montalcino) e Perolla (Maremma). La sua fama nel mondo oltre ai suoi Chianti Classico, in particolare le Riserve “Il Grigio” e “Poggio Rosso”, ed al Brunello di Montalcino è legata allo storico “Vigorello”, il primo Supertuscan. Dagli inizi degli anni ’80 è stata intrapresa una intensa attività di ricerca che ha portato all’uscita del “Pugnitello”, un vino ottenuto dalla riscoperta di un antico vitigno toscano.

Pugnitello è un antico vitigno toscano (chiamato così per la forma del suo grappolo che richiama ad un piccolo pugno) riscoperto e studiato in collaborazione con le Università di Firenze e Pisa nei vigneti sperimentali di San Felice (Vitiarium). Il frutto concreto di 20 anni di ricerca e sperimentazione tesa a salvare e valorizzare vitigni autoctoni toscani destinati all'estinzione. Questa versione in purezza si distingue per la sua originalità e marcanti caratteristiche di morbidezza e concentrazione.

TASTING NOTES OPERAWINE

170

San Felice PUGNITELLO Toscana 2007

the wine Pugnitello is an ancient Tuscan native grape variety, whose name (little fist) refers to the shape of its cluster. Following its re-discovery, it has been researched, in collaboration with the universities of Florence and Pisa, in San Felice’s experimental vineyard. The wine is the fruit of 20 years of study and experimentation focused on saving native Tuscan grapes from extinction. Pugnitello is noteworthy for its distinctive characteristics, smoothness, and full-bodied concentration.

the estate Agricola San Felice is today producing wine from three different Estates in Tuscany, for a total of 210 hectares of vineyards: San Felice in Chianti Classico, Campogiovanni in Montalcino and Perolla in Maremma. San Felice is famous for its Chianti Classicos, in particular the Riserva “Il Grigio” and “Poggio Rosso”, its Brunello di Montalcino and for the “Vigorello”, the very first Supertuscan. Since the ’80s San Felice has carried out an intense program of research and experimentation which has led to the release of “Pugnitello”, a red wine from the rediscover of an old Tuscan grape.

toscana

Year: 2007 Grape variety: 100% Pugnitello Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 18.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

171


Santa Margherita

il vino

SANTA MARGHERITA S.P.A. Via Ita Masrzotto, 8 Fossalta di Portogruaro 30025 (VE) www.santamargherita.com

Nel 2012 Santa Margherita celebra sessant’anni di presenza nella zona storica per la produzione del Valdobbiadene DOCG. Il Prosecco 52 è la più raffinata espressione di questo importante anniversario. Questo eccellente vino spumante si distingue per l’equilibrio, l’acidità moderata e un elegante profilo aromatico, accompagnato da sensazioni gustative affascinanti al palato.

L’Azienda Sapere interpretare le tendenze enologiche assieme ad uno stile innovativo nella comunicazione sono la chiave dei successi di Santa Margherita, che dopo essersi distinta nel 1952 come uno dei pionieri nell’area del Prosecco DOC, oggi DOCG, ha creato nel 1960 il successo mondiale del Pinot Grigio attraverso una rivoluzionaria reinterpretazione della vinificazione di questo vitigno.

TASTING NOTES OPERAWINE

172

Santa Margherita Brut Valdobbiadene Prosecco Superiore NV

the wine In 2012 Santa Margherita celebrates 60 years in the historic heartland of the Valdobbiadene DOCG production zone. Prosecco 52 Superiore di Valdobbiadene DOCG is the most refined expression of this important anniversary. This outstanding sparkling wine is characterized by balance, moderate acidity and elegant aromatics accompanying its alluring exuberance on the palate.

the estate Interpreting wine trends together with an innovative style of communication has always been the key to Santa Margherita’s success. In 1952 the winery was one of the pioneers for Prosecco in the historical DOC area, today DOCG. In 1960 Santa Margherita created the worldwide success of Pinot Grigio through a revolutionary reinterpretation of its vinification.

veneto

Year: No Vintage Grape variety: Glera 100% Alcoholic content: 11,5% Volume (75cl bottles): 100.000 Wine: Sparkling wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

173


Santa Margherita

il vino

SANTA MARGHERITA S.P.A. Via Ita Masrzotto, 8 Fossalta di Portogruaro 30025 (VE) www.santamargherita.com

Nel 2012 Santa Margherita celebra sessant’anni di presenza nella zona storica per la produzione del Valdobbiadene DOCG. Il Prosecco 52 è la più raffinata espressione di questo importante anniversario. Questo eccellente vino spumante si distingue per l’equilibrio, l’acidità moderata e un elegante profilo aromatico, accompagnato da sensazioni gustative affascinanti al palato.

L’Azienda Sapere interpretare le tendenze enologiche assieme ad uno stile innovativo nella comunicazione sono la chiave dei successi di Santa Margherita, che dopo essersi distinta nel 1952 come uno dei pionieri nell’area del Prosecco DOC, oggi DOCG, ha creato nel 1960 il successo mondiale del Pinot Grigio attraverso una rivoluzionaria reinterpretazione della vinificazione di questo vitigno.

TASTING NOTES OPERAWINE

172

Santa Margherita Brut Valdobbiadene Prosecco Superiore NV

the wine In 2012 Santa Margherita celebrates 60 years in the historic heartland of the Valdobbiadene DOCG production zone. Prosecco 52 Superiore di Valdobbiadene DOCG is the most refined expression of this important anniversary. This outstanding sparkling wine is characterized by balance, moderate acidity and elegant aromatics accompanying its alluring exuberance on the palate.

the estate Interpreting wine trends together with an innovative style of communication has always been the key to Santa Margherita’s success. In 1952 the winery was one of the pioneers for Prosecco in the historical DOC area, today DOCG. In 1960 Santa Margherita created the worldwide success of Pinot Grigio through a revolutionary reinterpretation of its vinification.

veneto

Year: No Vintage Grape variety: Glera 100% Alcoholic content: 11,5% Volume (75cl bottles): 100.000 Wine: Sparkling wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

173


Sassicaia - Tenuta San Guido

il vino

SOCIETÀ AGRICOLA C.I.T.A.I. S.P.A. A SOCIO UNICO Località Capanne, 27 Frazione Bolgheri Castagneto Carducci 57022 (LI) Phone +39 0565 762003 - Fax +39 0565 762017 info@sassicaia.com - www.sassicaia.com

L’Azienda Mario Incisa è stato il primo a produrre un vino bordolese su terreno italiano, riconoscendo nella zona di Bolgheri una somiglianza con le Graves di Bordeaux (Graves significa ghiaia, ed è proprio il terreno sassoso dei vigneti a dare il nome al Sassicaia). Mario Incisa decise di piantare cabernet intorno agli anni ’50. Il 1968 fu la prima vendemmia di Sassicaia ad essere commercializzata e fu subito un successo. Oggi alla guida della Tenuta San Guido c’è il figlio Nicolò Incisa, grazie a lui l’attività vitivinicola si è ulteriormente sviluppata con l’impianto di nuovi vigneti e la produzione di due ulteriori vini, il Guidalberto e Le Difese.

Il vino viene invecchiato in barriques di rovere francese per 24 mesi e affinato in bottiglia per ulteriori 6 mesi. Sassicaia 2008 dalla personalità netta e inconfondibile, caratterizzato da un colore rubino intenso e profondo, stupisce positivamente per finezza, eleganza e complessità che lo contraddistinguono. Questa annata ha confermato che il numero otto ci porta veramente fortuna. Così come lo è stato per l’annata 1988 e dopo per la 1998, anche la 2008 (che poi rappresenta il 40° compleanno dalla prima etichetta prodotta nel 1968) si presenta come una grande vendemmia.

toscana

Tenuta San Guido Bolgheri-Sassicaia Sassicaia 2008

the wine Sassicaia is aged in French oak barriques for 24 months and it is refined for six months in bottle before release. It has a standing out personality, characterized by a deep ruby color. It surprises positively for finesse, elegance and complexity. This vintage confirms that number eight brings us really lucky, just as it was for the 1988 vintage and later for the 1998, also 2008 is a great harvest!

Year: 2008 Grape variety: 85% Cabernet Sauvignon, 15% Cabernet Franc Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 200.000 Wine: Red wine

the estate Mario Incisa was the first to produce a Bordeaux-style wine on Italian soil, recognizing some clear similarities between Bolgheri and the Graves in Bordeaux. Mario Incisa decided to plant cabernet on the San Guido Estate around fifties: 1968 was the first vintage to be released in the market and it was an instant success. Nicolò Incisa, the son of Mario, is currently guiding the Estate, thanks to him the wine business has been developed even further, with the planting of new vines and the production of two more wines (Guidalberto and le Difese) as well as through a major expansion in global markets. TASTING NOTES OPERAWINE

174

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

175


Sassicaia - Tenuta San Guido

il vino

SOCIETÀ AGRICOLA C.I.T.A.I. S.P.A. A SOCIO UNICO Località Capanne, 27 Frazione Bolgheri Castagneto Carducci 57022 (LI) Phone +39 0565 762003 - Fax +39 0565 762017 info@sassicaia.com - www.sassicaia.com

L’Azienda Mario Incisa è stato il primo a produrre un vino bordolese su terreno italiano, riconoscendo nella zona di Bolgheri una somiglianza con le Graves di Bordeaux (Graves significa ghiaia, ed è proprio il terreno sassoso dei vigneti a dare il nome al Sassicaia). Mario Incisa decise di piantare cabernet intorno agli anni ’50. Il 1968 fu la prima vendemmia di Sassicaia ad essere commercializzata e fu subito un successo. Oggi alla guida della Tenuta San Guido c’è il figlio Nicolò Incisa, grazie a lui l’attività vitivinicola si è ulteriormente sviluppata con l’impianto di nuovi vigneti e la produzione di due ulteriori vini, il Guidalberto e Le Difese.

Il vino viene invecchiato in barriques di rovere francese per 24 mesi e affinato in bottiglia per ulteriori 6 mesi. Sassicaia 2008 dalla personalità netta e inconfondibile, caratterizzato da un colore rubino intenso e profondo, stupisce positivamente per finezza, eleganza e complessità che lo contraddistinguono. Questa annata ha confermato che il numero otto ci porta veramente fortuna. Così come lo è stato per l’annata 1988 e dopo per la 1998, anche la 2008 (che poi rappresenta il 40° compleanno dalla prima etichetta prodotta nel 1968) si presenta come una grande vendemmia.

toscana

Tenuta San Guido Bolgheri-Sassicaia Sassicaia 2008

the wine Sassicaia is aged in French oak barriques for 24 months and it is refined for six months in bottle before release. It has a standing out personality, characterized by a deep ruby color. It surprises positively for finesse, elegance and complexity. This vintage confirms that number eight brings us really lucky, just as it was for the 1988 vintage and later for the 1998, also 2008 is a great harvest!

Year: 2008 Grape variety: 85% Cabernet Sauvignon, 15% Cabernet Franc Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 200.000 Wine: Red wine

the estate Mario Incisa was the first to produce a Bordeaux-style wine on Italian soil, recognizing some clear similarities between Bolgheri and the Graves in Bordeaux. Mario Incisa decided to plant cabernet on the San Guido Estate around fifties: 1968 was the first vintage to be released in the market and it was an instant success. Nicolò Incisa, the son of Mario, is currently guiding the Estate, thanks to him the wine business has been developed even further, with the planting of new vines and the production of two more wines (Guidalberto and le Difese) as well as through a major expansion in global markets. TASTING NOTES OPERAWINE

174

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

175


Siro Pacenti

il vino

SIRO PACENTI DI PACENTI GIANCARLO Località Pelagrilli - Montalcino 53024 (SI) Phone +39 0577 848662 - Fax +39 0577 846935 info@siropacenti.it - www.siropacenti.it

L’Azienda L’azienda fondata nel 1971, inizia ad imbottigliare i propri vini nel 1988. Da quel momento l’impegno è andato verso la ricerca del massimo rapporto tra le caratteristiche dei propri vigneti. Da ciò nascono due vini (Brunello e Rosso di Montalcino) dalle caratteristiche immediatamente riconoscibili. Terreni argillosi-calcarei, circa 7 ettari, dai quali si ottengono vini fruttati, fini ed eleganti; e terreni alluvionali con grosse quantità di minerali, ciottoli di fiume e roccia macinata, per circa 15 ettari, dai quali si ottengono vini più strutturati, corposi e potenti.

Di un bel colore rosso intenso, presenta un naso complesso, speziato in principio con note di eucalipto che poi lasciano spazio ad aromi di frutti rossi freschi (ribes e grenadine) per chiudere con calde note di lampone . In bocca ha un attacco molto morbido, quasi avvolgente, con una giusta acidità che ben si fonde con dei tannini importanti ma molto rotondi e morbidi che conferiscono a questo vino un bel volume e una grande lunghezza e persistenza.

TASTING NOTES OPERAWINE

176

Siro Pacenti Brunello di Montalcino 2007

the wine Beautiful deep red colour, with a complex bouquet, spicy with hints of eucalyptus at first that give way to fresh red fruits like black currant and grenadine with warm nuances of raspberry at the end. On the palate it has a very soft almost caressing entry, with the right acidity that blends well with serious yet round and soft tannins giving the wine a nice volume and a great length and finish.

Year: 2007 Grape variety: Sangiovese Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 40.000 Wine: Red wine

the estate Founded in 1971, the Siro Pacenti estate’s modern story began in 1988 when Giancarlo Pacenti decided to bottle the wines under the Siro Pacenti label. Since then, the effort has gone into the pursuit of the best relationship between the characteristics of the vineyards. The two wines produced (Brunello and Rosso di Montalcino) are immediately recognizable for their features. The vineyard located in the north side, produced elegant fine wines and the vineyards, located in the south side with a soil of alluvial origins, rich in minerals produce wine more structured, bodied with power.

toscana

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

177


Siro Pacenti

il vino

SIRO PACENTI DI PACENTI GIANCARLO Località Pelagrilli - Montalcino 53024 (SI) Phone +39 0577 848662 - Fax +39 0577 846935 info@siropacenti.it - www.siropacenti.it

L’Azienda L’azienda fondata nel 1971, inizia ad imbottigliare i propri vini nel 1988. Da quel momento l’impegno è andato verso la ricerca del massimo rapporto tra le caratteristiche dei propri vigneti. Da ciò nascono due vini (Brunello e Rosso di Montalcino) dalle caratteristiche immediatamente riconoscibili. Terreni argillosi-calcarei, circa 7 ettari, dai quali si ottengono vini fruttati, fini ed eleganti; e terreni alluvionali con grosse quantità di minerali, ciottoli di fiume e roccia macinata, per circa 15 ettari, dai quali si ottengono vini più strutturati, corposi e potenti.

Di un bel colore rosso intenso, presenta un naso complesso, speziato in principio con note di eucalipto che poi lasciano spazio ad aromi di frutti rossi freschi (ribes e grenadine) per chiudere con calde note di lampone . In bocca ha un attacco molto morbido, quasi avvolgente, con una giusta acidità che ben si fonde con dei tannini importanti ma molto rotondi e morbidi che conferiscono a questo vino un bel volume e una grande lunghezza e persistenza.

TASTING NOTES OPERAWINE

176

Siro Pacenti Brunello di Montalcino 2007

the wine Beautiful deep red colour, with a complex bouquet, spicy with hints of eucalyptus at first that give way to fresh red fruits like black currant and grenadine with warm nuances of raspberry at the end. On the palate it has a very soft almost caressing entry, with the right acidity that blends well with serious yet round and soft tannins giving the wine a nice volume and a great length and finish.

Year: 2007 Grape variety: Sangiovese Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 40.000 Wine: Red wine

the estate Founded in 1971, the Siro Pacenti estate’s modern story began in 1988 when Giancarlo Pacenti decided to bottle the wines under the Siro Pacenti label. Since then, the effort has gone into the pursuit of the best relationship between the characteristics of the vineyards. The two wines produced (Brunello and Rosso di Montalcino) are immediately recognizable for their features. The vineyard located in the north side, produced elegant fine wines and the vineyards, located in the south side with a soil of alluvial origins, rich in minerals produce wine more structured, bodied with power.

toscana

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

177


Suavia

veneto

il vino

SUAVIA Via Centro, 14 Frazione Fittà - Soave 37038 (VR) Phone +39 045 7675089 - Fax +39 045 7675991 info@suavia.it - www.suavia.it

L’Azienda Suavia è situata nel cuore delle colline vulcaniche del Soave Classico dove si trovano anche i suoi vigneti, di proprietà della famiglia Tessari dal 1800. L’azienda è specializzata nella produzione di vini Soave che vengono creati utilizzanto soltanto Garganega e Trebbiano di Soave, le due varietà autoctone della zona. Oggi l’azienda è condotta dalle sorelle Tessari che danno vita a vini che esprimono il meglio della denominazione Soave.

the estate Suavia is situated in the very heart of the Soave Classico’s volcanic hills where also all its vineyards are located: property of the Tessari family since 1800. The winery is specialized in the production of Soave wines which are created using only Garganega and Trebbiano di Soave, the two native grapes of the area. Today the winery is run by the Tessari sisters who spare no effort in producing wines that express the best of the Soave denomination.

TASTING NOTES OPERAWINE

178

Monte Carbonare è un vino Soave Classico dalla spiccatissima personalità. Per fare questo vino i grappoli di Garganega provenienti dalle vecchie vigne del cru “Monte Carbonare” vengono selezionati e raccolti attentamente; la vinificazione avviene in acciaio dove il vino rimane ad affinare a contatto con le sue fecce fini per quindici mesi. Il terreno vulcanico su cui affondano le radici delle viti è particolarmente ricco di microelementi (in particolare zinco e manganese) e trasmette al vino una mineralità tagliente, sapidità ed una bella acidità.

Suavia Soave Classico Monte Carbonare 2010

the wine Monte Carbonare is a Soave Classico wine with a very strong personality. To make this wine the Garganega grapes which come from the old vines of the “Monte Carbonare” cru are carefully selected and harvested; the vinification is in steel vats where the wine remains in contact with its fine sediment for fifteen months. The volcanic soil on which the vines are planted is particularly rich in trace elements (in particular zinc and manganese) and it gives to the wine a strong minerality and a beautiful acidity.

Year: 2010 Grape variety: 100% Garganega Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 30.000 Wine: White wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

179


Suavia

veneto

il vino

SUAVIA Via Centro, 14 Frazione Fittà - Soave 37038 (VR) Phone +39 045 7675089 - Fax +39 045 7675991 info@suavia.it - www.suavia.it

L’Azienda Suavia è situata nel cuore delle colline vulcaniche del Soave Classico dove si trovano anche i suoi vigneti, di proprietà della famiglia Tessari dal 1800. L’azienda è specializzata nella produzione di vini Soave che vengono creati utilizzanto soltanto Garganega e Trebbiano di Soave, le due varietà autoctone della zona. Oggi l’azienda è condotta dalle sorelle Tessari che danno vita a vini che esprimono il meglio della denominazione Soave.

the estate Suavia is situated in the very heart of the Soave Classico’s volcanic hills where also all its vineyards are located: property of the Tessari family since 1800. The winery is specialized in the production of Soave wines which are created using only Garganega and Trebbiano di Soave, the two native grapes of the area. Today the winery is run by the Tessari sisters who spare no effort in producing wines that express the best of the Soave denomination.

TASTING NOTES OPERAWINE

178

Monte Carbonare è un vino Soave Classico dalla spiccatissima personalità. Per fare questo vino i grappoli di Garganega provenienti dalle vecchie vigne del cru “Monte Carbonare” vengono selezionati e raccolti attentamente; la vinificazione avviene in acciaio dove il vino rimane ad affinare a contatto con le sue fecce fini per quindici mesi. Il terreno vulcanico su cui affondano le radici delle viti è particolarmente ricco di microelementi (in particolare zinco e manganese) e trasmette al vino una mineralità tagliente, sapidità ed una bella acidità.

Suavia Soave Classico Monte Carbonare 2010

the wine Monte Carbonare is a Soave Classico wine with a very strong personality. To make this wine the Garganega grapes which come from the old vines of the “Monte Carbonare” cru are carefully selected and harvested; the vinification is in steel vats where the wine remains in contact with its fine sediment for fifteen months. The volcanic soil on which the vines are planted is particularly rich in trace elements (in particular zinc and manganese) and it gives to the wine a strong minerality and a beautiful acidity.

Year: 2010 Grape variety: 100% Garganega Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 30.000 Wine: White wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

179


Tasca d’Almerita

il vino

TASCA D’ALMERITA S.R.L. Via dei Fiori, 13 - Palermo 90129 (PA) Phone +39 091 645 9711 - Fax +39 091 426 703 info@tascadalmerita.it - www.tascadalmerita.it

L’Azienda Tasca d’Almerita è la viticoltura siciliana. Una cantina,cinque tenute di cui una, Regaleali la più iconica ed autentica, considerata il “think tank” di riferimento per l’enologia dell’isola. Il nuovo millennio vede l’azienda familiare espandersi, sotto la guida di Giuseppe ed Alberto Tasca d’Almerita, figli di Lucio oltre l’atavica tenuta per prendersi cura di altri quattro siti di eccellenza enologica: Salina, Mozia, Etna e Monreale, con la cura e la passione trasmessa dal padre, inventando, producendo e distribuendo quanto di meglio offre questa terra antica.

the estate Tasca d’Almerita is the history of wine making is Sicily. A winery, five estates of which Regaleali is the most iconic and authentic one. Regaleali is considered the “think tank” of Sicilian enology. With the beginning of the new millennium the family company run by Giuseppe and Alberto Tasca d’Almerita sons of Lucio, acquires four new estates all of them unique for their position as well as for the quality of grapes therein grown. They are in Salina, Mozia, Etna and Monreale. They have the same care and passion inherited from father to sons by inventing, producing and distributing the best fruits this ancient land offers to the world.

TASTING NOTES OPERAWINE

180

ROSSO DEL CONTE nasce alla fine degli anni ‘60, quando il Conte Giuseppe decise di creare una riserva speciale di Regaleali Rosso. Un vino che fosse in grado di invecchiare come altri grandi vini rossi internazionali. Un vino lungamente meditato, frutto di una ricerca condotta con rigore e passione per molti anni, sia nei vigneti che in cantina. ROSSO DEL CONTE e è fatto da uve di Nero d’Avola provenienti da un vigneto cinquantenario coltivato ad alberello. Il vino viene affinato 18 mesi in barrique nuove di rovere francese.

sicilia

Tasca d'Almerita Contea di Sclafani Rosso del Conte 2007

the wine Rosso del Conte was born at the end of 1960 when late Count Giuseppe decided to make a “riserva speciale” of Regaleali Rosso. He wanted a wine that would be able to age as all the other great international wines. A wine long meditated upon produced after an extensive and passionate research both in the vineyards and at the winery. Rosso del Conte is made with Nero d’Avola grapes from a fifty years old vineyard cultivated with “alberello” training system. The wine is aged 18 months in new French oak barriques. Rosso del Conte 2007. Bottles produced 35,000. Alcohol content 13.5% vol.

Year: 2007 Grape variety: Nero D’Avola Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 35.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

181


Tasca d’Almerita

il vino

TASCA D’ALMERITA S.R.L. Via dei Fiori, 13 - Palermo 90129 (PA) Phone +39 091 645 9711 - Fax +39 091 426 703 info@tascadalmerita.it - www.tascadalmerita.it

L’Azienda Tasca d’Almerita è la viticoltura siciliana. Una cantina,cinque tenute di cui una, Regaleali la più iconica ed autentica, considerata il “think tank” di riferimento per l’enologia dell’isola. Il nuovo millennio vede l’azienda familiare espandersi, sotto la guida di Giuseppe ed Alberto Tasca d’Almerita, figli di Lucio oltre l’atavica tenuta per prendersi cura di altri quattro siti di eccellenza enologica: Salina, Mozia, Etna e Monreale, con la cura e la passione trasmessa dal padre, inventando, producendo e distribuendo quanto di meglio offre questa terra antica.

the estate Tasca d’Almerita is the history of wine making is Sicily. A winery, five estates of which Regaleali is the most iconic and authentic one. Regaleali is considered the “think tank” of Sicilian enology. With the beginning of the new millennium the family company run by Giuseppe and Alberto Tasca d’Almerita sons of Lucio, acquires four new estates all of them unique for their position as well as for the quality of grapes therein grown. They are in Salina, Mozia, Etna and Monreale. They have the same care and passion inherited from father to sons by inventing, producing and distributing the best fruits this ancient land offers to the world.

TASTING NOTES OPERAWINE

180

ROSSO DEL CONTE nasce alla fine degli anni ‘60, quando il Conte Giuseppe decise di creare una riserva speciale di Regaleali Rosso. Un vino che fosse in grado di invecchiare come altri grandi vini rossi internazionali. Un vino lungamente meditato, frutto di una ricerca condotta con rigore e passione per molti anni, sia nei vigneti che in cantina. ROSSO DEL CONTE e è fatto da uve di Nero d’Avola provenienti da un vigneto cinquantenario coltivato ad alberello. Il vino viene affinato 18 mesi in barrique nuove di rovere francese.

sicilia

Tasca d'Almerita Contea di Sclafani Rosso del Conte 2007

the wine Rosso del Conte was born at the end of 1960 when late Count Giuseppe decided to make a “riserva speciale” of Regaleali Rosso. He wanted a wine that would be able to age as all the other great international wines. A wine long meditated upon produced after an extensive and passionate research both in the vineyards and at the winery. Rosso del Conte is made with Nero d’Avola grapes from a fifty years old vineyard cultivated with “alberello” training system. The wine is aged 18 months in new French oak barriques. Rosso del Conte 2007. Bottles produced 35,000. Alcohol content 13.5% vol.

Year: 2007 Grape variety: Nero D’Avola Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 35.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

181


Tedeschi

il vino

AGRICOLA F.LLI TEDESCHI S.R.L Via G. Verdi, 4 - Pedemonte 37029 (VR) Phone +39 045 7700487 - Fax +39 045 7704239 tedeschi@tedeschiwines.com www.tedeschiwines.com

L’Azienda Armonia, eleganza, carattere identificano i vini della Famiglia Tedeschi, profondamente radicati nel territorio della Valpolicella, e capaci di raccontare una tradizione familiare iniziata nel 1630. Dai vigneti di proprietà (43 ettari), situati sulle colline della Valpolicella, nascono vini inconfondibili, prodotti con sole uve autoctone: Corvina, Corvinone, Rondinella e Oseleta. La perfetta conoscenza del territorio e delle uve, affinata di generazione in generazione, rende ogni vino firmato Tedeschi un vero prodotto della Valpolicella, unico e inimitabile; compiuta espressione del territorio e della sua storia.

the estate Harmony, elegance and personality are the hallmarks of the wines made by the Tedeschi Family. Wines whose roots go deep into Valpolicella, and tell the tale of a family tradition that began in 1630. From the proprietary vineyards (43 hectares) located on the hillsides of Valpolicella come instantly recognizable wines made only from indigenous grapes: Corvina, Corvinone, Rondinella and Oseleta. A perfect understanding of both the region and the grapes, reached over the course of many generations, makes every Tedeschi wine an authentic, unique, and inimitable product of the Valpolicella, a true expression of the land and its history. TASTING NOTES OPERAWINE

182

Monte Olmi è il nome di uno dei più bei vigneti dell’intera Valpolicella Classica, situato a Pedemonte. Le viti sono coltivate su terrazze rette da muri a secco costruiti con pietra locale, e dalla selezione delle migliori uve nasce questo Amarone al vertice di tutte le classifiche internazionali. Vero portabandiera della produzione Tedeschi, l’Amarone Monte Olmi esprime in pieno le caratteristiche delle uve e del terroir, e unisce classicità a eleganza, armonia a potenza. Naturalmente portato per il lunghissimo invecchiamento, si sposa alla perfezione a tutte le carni nobili e ai formaggi stagionati.

veneto

Tedeschi Amarone della Valpolicella Classico Capitel Monte Olmi 2006

the wine Monte Olmi is the name of one of the most beautiful vineyards in the Valpolicella Classico area, located in Pedemonte. The vines grow on terraces supported by dry masonry walls made from local stones, and the selection of the finest grapes in the vineyard yields an Amarone at the top of all the international classifications. Tedeschi’s flagship wine, Amarone Monte Olmi fully expresses the characteristics of the grapes and the terroir, combining class, elegance, harmony and power. Perfectly suited for very long aging, it pairs beautifully with all the noble meats, and with aged cheeses.

Year: 2006 Grape variety: 30% Corvina, 30% Corvinone, 30% Rondinella, 10% other autochthonous varieties Alcoholic content: 16% Volume (75cl bottles): 10.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

183


Tedeschi

il vino

AGRICOLA F.LLI TEDESCHI S.R.L Via G. Verdi, 4 - Pedemonte 37029 (VR) Phone +39 045 7700487 - Fax +39 045 7704239 tedeschi@tedeschiwines.com www.tedeschiwines.com

L’Azienda Armonia, eleganza, carattere identificano i vini della Famiglia Tedeschi, profondamente radicati nel territorio della Valpolicella, e capaci di raccontare una tradizione familiare iniziata nel 1630. Dai vigneti di proprietà (43 ettari), situati sulle colline della Valpolicella, nascono vini inconfondibili, prodotti con sole uve autoctone: Corvina, Corvinone, Rondinella e Oseleta. La perfetta conoscenza del territorio e delle uve, affinata di generazione in generazione, rende ogni vino firmato Tedeschi un vero prodotto della Valpolicella, unico e inimitabile; compiuta espressione del territorio e della sua storia.

the estate Harmony, elegance and personality are the hallmarks of the wines made by the Tedeschi Family. Wines whose roots go deep into Valpolicella, and tell the tale of a family tradition that began in 1630. From the proprietary vineyards (43 hectares) located on the hillsides of Valpolicella come instantly recognizable wines made only from indigenous grapes: Corvina, Corvinone, Rondinella and Oseleta. A perfect understanding of both the region and the grapes, reached over the course of many generations, makes every Tedeschi wine an authentic, unique, and inimitable product of the Valpolicella, a true expression of the land and its history. TASTING NOTES OPERAWINE

182

Monte Olmi è il nome di uno dei più bei vigneti dell’intera Valpolicella Classica, situato a Pedemonte. Le viti sono coltivate su terrazze rette da muri a secco costruiti con pietra locale, e dalla selezione delle migliori uve nasce questo Amarone al vertice di tutte le classifiche internazionali. Vero portabandiera della produzione Tedeschi, l’Amarone Monte Olmi esprime in pieno le caratteristiche delle uve e del terroir, e unisce classicità a eleganza, armonia a potenza. Naturalmente portato per il lunghissimo invecchiamento, si sposa alla perfezione a tutte le carni nobili e ai formaggi stagionati.

veneto

Tedeschi Amarone della Valpolicella Classico Capitel Monte Olmi 2006

the wine Monte Olmi is the name of one of the most beautiful vineyards in the Valpolicella Classico area, located in Pedemonte. The vines grow on terraces supported by dry masonry walls made from local stones, and the selection of the finest grapes in the vineyard yields an Amarone at the top of all the international classifications. Tedeschi’s flagship wine, Amarone Monte Olmi fully expresses the characteristics of the grapes and the terroir, combining class, elegance, harmony and power. Perfectly suited for very long aging, it pairs beautifully with all the noble meats, and with aged cheeses.

Year: 2006 Grape variety: 30% Corvina, 30% Corvinone, 30% Rondinella, 10% other autochthonous varieties Alcoholic content: 16% Volume (75cl bottles): 10.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

183


Tenuta dell’Ornellaia

il vino

ORNELLAIA E MASSETO SOCIETÀ AGRICOLA S.R.L Località Ornellaia - Castagneto Carducci 57022 (LI) Phone +39 0565 71811 - Fax +39 0565 7182301 info@ornellaia.it - www.ornellaia.it

L’Azienda La Tenuta dell’Ornellaia è sita sulla costa toscana bagnata dal Mar Tirreno, nel Nord della maremma, tra Livorno e l’Isola d’Elba. I Vigneti sono sviluppati in due aree adiacenti tra loro, divise dalla Via dei Cipressi. Così, i 99 ettari vitati sono circa egualmente distinti: 41 nell’area della Tenuta e i restanti 58 nella’area denominata “Bellaria”, più vicina al mare. Le vigne sono piantate tra i 50 e i 120 metri s.l.m. con una pendenza che varia dai 5° ai 20°.

the estate Tenuta Dell’Ornellaia is located on the Tuscan Coast, overlooking the Tyrrhenian Sea, in the section of the Northern Maremma between Livorno and the island of Elba. The vineyards extend over two adjacent areas that are separated by Bolgheri’s famed Cypress Avenue. There are 99 hectares of vineyards in all, 41 surrounding the Tenuta, and the remaining 58 in an area known as Bellaria, which is closer to the sea. The vineyards are planted at altitudes ranging from 50 to 120 meters above sea level, on slopes ranging from 5 to 20°.

TASTING NOTES OPERAWINE

184

Vino simbolo dell’azienda, nato nel 1985 e risultato di un’attenta selezione di Cabernet Sauvignon, MerlotCabernet France Petit Verdot. Il prezioso rosso è affinato in barriques di rovere francese per un periodo di 18 mesi, con affinamento in bottiglia per 12 mesi. L’annata 1998 è stata consacrata dal Wine Spectator “Miglior Vino al Mondo” e l’annata 2001 ha ricevuto i massimi riconoscimenti delle principali guide enologiche italiane e internazionali, come il 2006 premiato con 97 punti dalla Guida americana Wine Advocate di Robert Parker e 95 da Wine Spectator.

toscana

Tenuta dell’Ornellaia Bolgheri Superiore Ornellaia 2006

the wine The estate’s flagship wine, born in 1985 from the careful selection of Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc and Petit Verdot. This precious red is aged in barriques made from French oak for 18 months, followed by 12 months of bottle aging. The 1998 vintage was declared Wine Spectator’s Wine of the year, while the 2001 vintage garnered the highest ratings from the major Italian and international wine publications, as did the 2006, which received a score of 97 points from Robert Parker’s Wine Advocate and 95 from Wine Spectator.

Year: 2006 Grape variety: Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc, Petit Verdot Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 140.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

185


Tenuta dell’Ornellaia

il vino

ORNELLAIA E MASSETO SOCIETÀ AGRICOLA S.R.L Località Ornellaia - Castagneto Carducci 57022 (LI) Phone +39 0565 71811 - Fax +39 0565 7182301 info@ornellaia.it - www.ornellaia.it

L’Azienda La Tenuta dell’Ornellaia è sita sulla costa toscana bagnata dal Mar Tirreno, nel Nord della maremma, tra Livorno e l’Isola d’Elba. I Vigneti sono sviluppati in due aree adiacenti tra loro, divise dalla Via dei Cipressi. Così, i 99 ettari vitati sono circa egualmente distinti: 41 nell’area della Tenuta e i restanti 58 nella’area denominata “Bellaria”, più vicina al mare. Le vigne sono piantate tra i 50 e i 120 metri s.l.m. con una pendenza che varia dai 5° ai 20°.

the estate Tenuta Dell’Ornellaia is located on the Tuscan Coast, overlooking the Tyrrhenian Sea, in the section of the Northern Maremma between Livorno and the island of Elba. The vineyards extend over two adjacent areas that are separated by Bolgheri’s famed Cypress Avenue. There are 99 hectares of vineyards in all, 41 surrounding the Tenuta, and the remaining 58 in an area known as Bellaria, which is closer to the sea. The vineyards are planted at altitudes ranging from 50 to 120 meters above sea level, on slopes ranging from 5 to 20°.

TASTING NOTES OPERAWINE

184

Vino simbolo dell’azienda, nato nel 1985 e risultato di un’attenta selezione di Cabernet Sauvignon, MerlotCabernet France Petit Verdot. Il prezioso rosso è affinato in barriques di rovere francese per un periodo di 18 mesi, con affinamento in bottiglia per 12 mesi. L’annata 1998 è stata consacrata dal Wine Spectator “Miglior Vino al Mondo” e l’annata 2001 ha ricevuto i massimi riconoscimenti delle principali guide enologiche italiane e internazionali, come il 2006 premiato con 97 punti dalla Guida americana Wine Advocate di Robert Parker e 95 da Wine Spectator.

toscana

Tenuta dell’Ornellaia Bolgheri Superiore Ornellaia 2006

the wine The estate’s flagship wine, born in 1985 from the careful selection of Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc and Petit Verdot. This precious red is aged in barriques made from French oak for 18 months, followed by 12 months of bottle aging. The 1998 vintage was declared Wine Spectator’s Wine of the year, while the 2001 vintage garnered the highest ratings from the major Italian and international wine publications, as did the 2006, which received a score of 97 points from Robert Parker’s Wine Advocate and 95 from Wine Spectator.

Year: 2006 Grape variety: Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc, Petit Verdot Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 140.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

185


Tenuta di Biserno

il vino

CAMPO DI SASSO DISTRIBUZIONI S.R.L. Piazza Gramsci, 9 - Bibbona 57070 (LI) Phone +39 0586 671099 - Fax +39 0586 671826 info@biserno.it - www.biserno.it

L’Azienda La Tenuta di Biserno si estende per 45 ettari tra le colline di Bibbona in Alta Maremma. Il territorio di Bibbona, pur confinando con la DOC Bolgheri, non ha una tradizione enologica. Il Marchese Lodovico Antinori è stato il primo a scoprire l’eccezionalità del terroirdi queste terre. Libero dal suo precedente progetto dell’Ornellaia, con suo fratello Piero Antinori, ha creato la Tenuta di Biserno dove ha deciso di impiantare unicamente vitigni bordolesicon una predominanza di Cabernet Franc, percentuali minori di Merlot e Cabernet Sauvignon e una significativa presenza di Petit Verdot.

Biserno è il vino omonimo ed il perfetto ambasciatore della Tenuta. Il suo blend, caratterizzato dal Cabernet Franc e dal PetitVerdot, riflette il terroir unico e il microclima dell’area costiera dell’Alta Maremma. Denso, con un colore tendente all’inchiostro color prugna, emana fin da subito una sensazione di potenza. Al naso ricorda piccoli frutti scuri, spezie, cioccolato nero e selce. La trama del frutto è accompagnata da una freschezza caratteristica che guida senza imperfezioni ad una chiusura persistente, che lascia intuire la sua potenzialità per il futuro.

toscana

Tenuta di Biserno Toscana Biserno 2008

the wine Biserno, the eponymous wine, is the perfect ambassador for this estate. With its blend mainly defined by Cabernet Franc and PetitVerdot, Biserno reflects the unique terroirand micro-climate of the coastal area of the Upper Maremma. Opaque, inky plum-ruby in colour, it immediately asserts a sense of power. The nose hints at dark fruit, sultry spice, dark chocolate and crushed stone minerals. Densely fruited it maintains hallmark freshness and poise through to a protracted, generous finish, giving some insight into the wine’s future development.

Year: 2008 Grape variety: Cabernet Franc with Merlot, Cabernet Sauvignon and Petit Verdot Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: Red wine

the estate Tenuta di Biserno is a 45-hectare estate situated in the Tuscany’s coastal area, amongst the hills of Bibbona in the Upper Maremma. This territory borders the DOC of Bolgheri. Lodovico Antinori was the first to realize the potential of this terroir. Free from his previous project: Ornellaia, Lodovico, with his brother Piero Antinori, established Tenuta di Biserno where he decided to plant exclusively Bordeaux varietals with the use of Cabernet Franc in greater percentage, followed by Merlot. There is also a small quantity of Cabernet Sauvignon and a relatively high percentage of Petit Verdot.

TASTING NOTES OPERAWINE

186

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

187


Tenuta di Biserno

il vino

CAMPO DI SASSO DISTRIBUZIONI S.R.L. Piazza Gramsci, 9 - Bibbona 57070 (LI) Phone +39 0586 671099 - Fax +39 0586 671826 info@biserno.it - www.biserno.it

L’Azienda La Tenuta di Biserno si estende per 45 ettari tra le colline di Bibbona in Alta Maremma. Il territorio di Bibbona, pur confinando con la DOC Bolgheri, non ha una tradizione enologica. Il Marchese Lodovico Antinori è stato il primo a scoprire l’eccezionalità del terroirdi queste terre. Libero dal suo precedente progetto dell’Ornellaia, con suo fratello Piero Antinori, ha creato la Tenuta di Biserno dove ha deciso di impiantare unicamente vitigni bordolesicon una predominanza di Cabernet Franc, percentuali minori di Merlot e Cabernet Sauvignon e una significativa presenza di Petit Verdot.

Biserno è il vino omonimo ed il perfetto ambasciatore della Tenuta. Il suo blend, caratterizzato dal Cabernet Franc e dal PetitVerdot, riflette il terroir unico e il microclima dell’area costiera dell’Alta Maremma. Denso, con un colore tendente all’inchiostro color prugna, emana fin da subito una sensazione di potenza. Al naso ricorda piccoli frutti scuri, spezie, cioccolato nero e selce. La trama del frutto è accompagnata da una freschezza caratteristica che guida senza imperfezioni ad una chiusura persistente, che lascia intuire la sua potenzialità per il futuro.

toscana

Tenuta di Biserno Toscana Biserno 2008

the wine Biserno, the eponymous wine, is the perfect ambassador for this estate. With its blend mainly defined by Cabernet Franc and PetitVerdot, Biserno reflects the unique terroirand micro-climate of the coastal area of the Upper Maremma. Opaque, inky plum-ruby in colour, it immediately asserts a sense of power. The nose hints at dark fruit, sultry spice, dark chocolate and crushed stone minerals. Densely fruited it maintains hallmark freshness and poise through to a protracted, generous finish, giving some insight into the wine’s future development.

Year: 2008 Grape variety: Cabernet Franc with Merlot, Cabernet Sauvignon and Petit Verdot Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: Red wine

the estate Tenuta di Biserno is a 45-hectare estate situated in the Tuscany’s coastal area, amongst the hills of Bibbona in the Upper Maremma. This territory borders the DOC of Bolgheri. Lodovico Antinori was the first to realize the potential of this terroir. Free from his previous project: Ornellaia, Lodovico, with his brother Piero Antinori, established Tenuta di Biserno where he decided to plant exclusively Bordeaux varietals with the use of Cabernet Franc in greater percentage, followed by Merlot. There is also a small quantity of Cabernet Sauvignon and a relatively high percentage of Petit Verdot.

TASTING NOTES OPERAWINE

186

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

187


Tenuta Rocca di Montemassi

il vino

CASA VINICOLA ZONIN Via sant’Anna - Frazione Montemassi Roccastrada 56036 (GR) Phone +39 0564 579700 - Fax +39 0564 570847 info@roccadimontemassi.it www.roccadimontemassi.it

L’Azienda Tenuta Rocca di Montemassi, si trova nel comune di Roccastrada, nella Maremma, all’interno di un territorio unico tra la costa toscana e le alture che costituiscono le ultime propaggini delle colline metallifere. La proprietà si estende su 430 ettari di cui 160 sono a vigneto, su terreni di tipo siliceo-argilloso, arricchiti da preziosi minerali ed esposti ad un clima mediterraneo particolarmente favorevole.

the estate Tenuta Rocca di Montemassi is located in the Maremma area of southern Tuscany, in the commune of Roccastrada, in a unique setting between the Tuscan coastline and the rocky outcrops of the local metal-bearing hills. The property covers 430 hectares, 160 of which are vineyards - on siliceous-clayey soil enriched with precious minerals - blessed with a particularly favourable Mediterranean climate.

TASTING NOTES OPERAWINE

188

L’elegante e possente rosso Rocca di Montemassi, è l’espressione di un terroir d’eccellenza: una sintesi straordinaria della natura maremmana, della sua luce, dei suoi profumi. Denis Dubourdieu, enologo di fama internazionale, e Stefano Ferrante, giovane Chief Winemaker delle tenute della famiglia Zonin, hanno firmato questo vino annata 2009, utilizzando 40% di Petit Verdot, 40% di Syrah e 20% di Cabernet Sauvignon, per offrire la massima armonia, intensità e persistenza.

toscana

Rocca di Montemassi Maremma Toscana 2009

the wine The elegant yet powerful Rocca di Montemassi red offers a perfect expression of its outstanding terroir: it is an extraordinary synthesis of the natural environment of the Maremma, of its light and its fragrance. World-famous French oenologist Denis Dubourdieu and Stefano Ferrante, young Chief Winemaker for the Zonin family estates, have put their names to this 2009 wine, using 40% Petit Verdot, 40% Syrah and 20% Cabernet Sauvignon in order to offer the utmost in terms of harmony, intensity and persistence.

Year: 2009 Grape variety: 40% Syrah, 40% Petit Verdot, 20% Cabernet Sauvignon Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 7.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

189


Tenuta Rocca di Montemassi

il vino

CASA VINICOLA ZONIN Via sant’Anna - Frazione Montemassi Roccastrada 56036 (GR) Phone +39 0564 579700 - Fax +39 0564 570847 info@roccadimontemassi.it www.roccadimontemassi.it

L’Azienda Tenuta Rocca di Montemassi, si trova nel comune di Roccastrada, nella Maremma, all’interno di un territorio unico tra la costa toscana e le alture che costituiscono le ultime propaggini delle colline metallifere. La proprietà si estende su 430 ettari di cui 160 sono a vigneto, su terreni di tipo siliceo-argilloso, arricchiti da preziosi minerali ed esposti ad un clima mediterraneo particolarmente favorevole.

the estate Tenuta Rocca di Montemassi is located in the Maremma area of southern Tuscany, in the commune of Roccastrada, in a unique setting between the Tuscan coastline and the rocky outcrops of the local metal-bearing hills. The property covers 430 hectares, 160 of which are vineyards - on siliceous-clayey soil enriched with precious minerals - blessed with a particularly favourable Mediterranean climate.

TASTING NOTES OPERAWINE

188

L’elegante e possente rosso Rocca di Montemassi, è l’espressione di un terroir d’eccellenza: una sintesi straordinaria della natura maremmana, della sua luce, dei suoi profumi. Denis Dubourdieu, enologo di fama internazionale, e Stefano Ferrante, giovane Chief Winemaker delle tenute della famiglia Zonin, hanno firmato questo vino annata 2009, utilizzando 40% di Petit Verdot, 40% di Syrah e 20% di Cabernet Sauvignon, per offrire la massima armonia, intensità e persistenza.

toscana

Rocca di Montemassi Maremma Toscana 2009

the wine The elegant yet powerful Rocca di Montemassi red offers a perfect expression of its outstanding terroir: it is an extraordinary synthesis of the natural environment of the Maremma, of its light and its fragrance. World-famous French oenologist Denis Dubourdieu and Stefano Ferrante, young Chief Winemaker for the Zonin family estates, have put their names to this 2009 wine, using 40% Petit Verdot, 40% Syrah and 20% Cabernet Sauvignon in order to offer the utmost in terms of harmony, intensity and persistence.

Year: 2009 Grape variety: 40% Syrah, 40% Petit Verdot, 20% Cabernet Sauvignon Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 7.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

189


Tenuta San Leonardo

il vino

TENUTA SAN LEONARDO Località San Leonardo - Avio 38060 (TN) Phone +39 0464 689004 - Fax +39 0464 682200 info@sanleonardo.it - www.sanleonardo.it

L’Azienda I vini della Tenuta San Leonardo sono di origine antichissima. La cantina ha anch’essa una vita secolare, avendo iniziato la sua attività nel 1724 con il passaggio per eredità alla famiglia degli attuali proprietari. Il Marchese Carlo Guerrieri Gonzaga ne è il discendente ed il continuatore. L’azienda si sviluppa su un’estensione di 300 ettari, di cui 25 coltivati a vigneto. I terreni, molto sciolti, sia ghiaiosi sia sabbiosi, piuttosto asciutti , sono ideali per una produzione di qualità che mira soprattutto alla grande eleganza e longevità dei vini.

Il San Leonardo è il magico risultato di una tradizione che in tutto il mondo viene definito “taglio bordolese”. È un vino in grado di trasmettere il carattere ed il fascino dell’identità del territorio. Un rosso possente ed elegante in cui i colori, gli aromi, i sapori del Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Merlot, invecchiati in piccole botti di rovere si fondono armoniosamente creando un vino di corpo unico, intenso e con grande profondità di gusto.

TASTING NOTES OPERAWINE

190

Tenuta San Leonardo Vigneti delle Dolomiti Red 2006

the wine San Leonardo is the magical heir to a tradition known the world over a s Bordeaux blending. Dreams and heritage mingle to bring you a wine that conveys all its land-rooted character and genuine territory-focused appeal. A powerful yet elegant red, San Leonardo brings together tue colours, aromas and savours of Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc and Merlot aged in small oak barrels, melding them harmoniously into a unique intense full-bodied wine with superb depth of flavour.

the estate The love of Marquis Carlo Guerrieri Gonzaga of the great wines of Bordeaux inspired him to plant 25 hectars of the Estate with Cabernet Sauvignon, Merlot and Cabernet Franc. The estate lies at a relatively high altitude wich means that the evenings are cool, even in the height of the summer, thus ensuring that the grapes do not become too over-ripe but retain their complexity and elegance. He is totally dedicated to making wine of the highest qualità and he uses a combination of Slavonian oak and French oak barrels for the ageing.

trentino alto adige

Year: 2006 Grape variety: 60% Cabernet Sauvignon, 30% Cabernet Franc, 10% Merlot Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 90.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

191


Tenuta San Leonardo

il vino

TENUTA SAN LEONARDO Località San Leonardo - Avio 38060 (TN) Phone +39 0464 689004 - Fax +39 0464 682200 info@sanleonardo.it - www.sanleonardo.it

L’Azienda I vini della Tenuta San Leonardo sono di origine antichissima. La cantina ha anch’essa una vita secolare, avendo iniziato la sua attività nel 1724 con il passaggio per eredità alla famiglia degli attuali proprietari. Il Marchese Carlo Guerrieri Gonzaga ne è il discendente ed il continuatore. L’azienda si sviluppa su un’estensione di 300 ettari, di cui 25 coltivati a vigneto. I terreni, molto sciolti, sia ghiaiosi sia sabbiosi, piuttosto asciutti , sono ideali per una produzione di qualità che mira soprattutto alla grande eleganza e longevità dei vini.

Il San Leonardo è il magico risultato di una tradizione che in tutto il mondo viene definito “taglio bordolese”. È un vino in grado di trasmettere il carattere ed il fascino dell’identità del territorio. Un rosso possente ed elegante in cui i colori, gli aromi, i sapori del Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Merlot, invecchiati in piccole botti di rovere si fondono armoniosamente creando un vino di corpo unico, intenso e con grande profondità di gusto.

TASTING NOTES OPERAWINE

190

Tenuta San Leonardo Vigneti delle Dolomiti Red 2006

the wine San Leonardo is the magical heir to a tradition known the world over a s Bordeaux blending. Dreams and heritage mingle to bring you a wine that conveys all its land-rooted character and genuine territory-focused appeal. A powerful yet elegant red, San Leonardo brings together tue colours, aromas and savours of Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc and Merlot aged in small oak barrels, melding them harmoniously into a unique intense full-bodied wine with superb depth of flavour.

the estate The love of Marquis Carlo Guerrieri Gonzaga of the great wines of Bordeaux inspired him to plant 25 hectars of the Estate with Cabernet Sauvignon, Merlot and Cabernet Franc. The estate lies at a relatively high altitude wich means that the evenings are cool, even in the height of the summer, thus ensuring that the grapes do not become too over-ripe but retain their complexity and elegance. He is totally dedicated to making wine of the highest qualità and he uses a combination of Slavonian oak and French oak barrels for the ageing.

trentino alto adige

Year: 2006 Grape variety: 60% Cabernet Sauvignon, 30% Cabernet Franc, 10% Merlot Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 90.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

191


Tenuta Sette Ponti

toscana

il vino

TENUTA SETTE PONTI Via Sette Ponti, 71 - Castiglion Fibocchi 52029 (AR) Phone +39 0575 477857 - Fax +39 0575 431542 tenutasetteponti@tenutasetteponti.it www.tenutasetteponti.it

L’Azienda Tenuta Sette Ponti è di proprietà della famiglia dagli anni ’50. L’architetto Alberto Moretti acquista i primi 50 ettari dalle Principesse Margherita e Maria Cristina di Savoia d’Aosta della Famiglia Reale. È del 1935 la Vigna dell’Impero, impiantata dal Duca Amedeo d’Aosta in memoria dell’Impero Coloniale Italiano con la conquista dell’Abissinia. La famiglia Moretti coltiva da subito le viti, è nel ’96 che Antonio Moretti, figlio di Alberto, sceglie la sfida dei grandi vini. Nascono nel ’98 il Crognolo e nel ’99 l’Oreno, ritenuto dalla critica mondiale status symbol dei vini Toscani.

Blend di Merlot, Cabernet Sauvignon e Petit Verdot, si presenta di colore rubino, molto fruttato al naso con un evidente sentore di lampone e piccoli frutti di bosco. In bocca ha tannini importanti, legno garbato, trama concreta ed è lungo e persistente. Chiude come velluto di seta, la sua cifra è l’eleganza.

the wine Blend of Merlot, Cabernet Sauvignon and Petit Verdot, the color is ruby, very fruity on the nose with an obvious hint of raspberry and wild berries. The mouth has significant tannins, polished wood, concrete texture and is long and persistent. Closes like silk velvet, extremely elegant.

Year: 2009 Grape variety: 45% Merlot, 40% Cabernet Sauvignon, 15% Petit Verdot Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 45.000 Wine: Red wine

the estate Tenuta Sette Ponti is owned by the family since the 50s. The architect Alberto Moretti bought the first 50 hectares from the Princess Margaret and Maria Cristina di Savoia Aosta of the Royal Family. In 1935 Duke Amedeo of Aosta plated The Vignard of the Empire in honor of the Italian Colonial Empire with the conquest of Abyssinia. The Moretti family cultivates the vines since 1957, in ’96 Antonio Moretti, Alberto’s son, choses the challenge of great wines. Crognolo is dated '98 and Oreno, considered by worldwide critics status symbol of Tuscan wines, one year later in ’99.

TASTING NOTES OPERAWINE

192

Tenuta Sette Ponti toscana Oreno 2009

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

193


Tenuta Sette Ponti

toscana

il vino

TENUTA SETTE PONTI Via Sette Ponti, 71 - Castiglion Fibocchi 52029 (AR) Phone +39 0575 477857 - Fax +39 0575 431542 tenutasetteponti@tenutasetteponti.it www.tenutasetteponti.it

L’Azienda Tenuta Sette Ponti è di proprietà della famiglia dagli anni ’50. L’architetto Alberto Moretti acquista i primi 50 ettari dalle Principesse Margherita e Maria Cristina di Savoia d’Aosta della Famiglia Reale. È del 1935 la Vigna dell’Impero, impiantata dal Duca Amedeo d’Aosta in memoria dell’Impero Coloniale Italiano con la conquista dell’Abissinia. La famiglia Moretti coltiva da subito le viti, è nel ’96 che Antonio Moretti, figlio di Alberto, sceglie la sfida dei grandi vini. Nascono nel ’98 il Crognolo e nel ’99 l’Oreno, ritenuto dalla critica mondiale status symbol dei vini Toscani.

Blend di Merlot, Cabernet Sauvignon e Petit Verdot, si presenta di colore rubino, molto fruttato al naso con un evidente sentore di lampone e piccoli frutti di bosco. In bocca ha tannini importanti, legno garbato, trama concreta ed è lungo e persistente. Chiude come velluto di seta, la sua cifra è l’eleganza.

the wine Blend of Merlot, Cabernet Sauvignon and Petit Verdot, the color is ruby, very fruity on the nose with an obvious hint of raspberry and wild berries. The mouth has significant tannins, polished wood, concrete texture and is long and persistent. Closes like silk velvet, extremely elegant.

Year: 2009 Grape variety: 45% Merlot, 40% Cabernet Sauvignon, 15% Petit Verdot Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 45.000 Wine: Red wine

the estate Tenuta Sette Ponti is owned by the family since the 50s. The architect Alberto Moretti bought the first 50 hectares from the Princess Margaret and Maria Cristina di Savoia Aosta of the Royal Family. In 1935 Duke Amedeo of Aosta plated The Vignard of the Empire in honor of the Italian Colonial Empire with the conquest of Abyssinia. The Moretti family cultivates the vines since 1957, in ’96 Antonio Moretti, Alberto’s son, choses the challenge of great wines. Crognolo is dated '98 and Oreno, considered by worldwide critics status symbol of Tuscan wines, one year later in ’99.

TASTING NOTES OPERAWINE

192

Tenuta Sette Ponti toscana Oreno 2009

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

193


Tenute Sella & Mosca

il vino

SELLA & MOSCA COMMERCIALE S.R.L Località i Piani - Alghero 07041 (SS) Phone +39 079 997700 - Fax +39 079 951279 anna.cadeddu@sellaemosca.com www.sellaemosca.com

L’Azienda I Piani, a nord di Alghero, in Sardegna: una regione vocata alla viticoltura, baciata dal sole e abbracciata dai venti, ricca di aromi e profumi, sotto un cielo limpido e terso. Fondata nel 1899, Sella&Mosca continua oggi a mantenere la promessa dell’inizio del secolo scorso esaltando il carattere di una terra soleggiata e forte, che tanto contribuisce alla personalità inconfondibile dei suoi vini. Il rispetto del luogo e della cultura del vino, l’attaccamento alla terra e alle sue tradizioni: sono le regole trasmesse dai fondatori che da sempre ispirano ogni attività di Sella&Mosca.

the estate I Piani north of Alghero, in Sardinia: a perfect location for viticulture, kissed by the sun, caressed by the sea breezes, rich in aromas and fragrances, under a cloudless sky. Established in 1899, Sella&Mosca still keeps today last century’s promise, exalting the character of a powerful and sunny land that greatly contributes to the unmistakable personality of its wines. Respect for the place and the culture of wine, closeness to the land and its traditions, are the rules handed down by the founders which have always inspired all Sella&Mosca’s work.

TASTING NOTES OPERAWINE

194

Terre forti di argille ferrose coniugate da un antico caos geologico a sabbie di natura eolica ospitano, nelle Tenute Sella&Mosca, l’aristocratico vitigno Cabernet Sauvignon, le cui uve sono raccolte manualmente nel tardo autunno algherese, soleggiato e ventilato. Svoltesi la fermentazione alcolica e malolattica, un periodo di affinamento di circa quattro anni in cantina arricchisce e completa il vino prima del suo rilascio. L’annata 2006 regala un vino rosso rubino con un naso avvolgente, intenso e persistente, e una bocca elegante e pur sempre scorrevole e fresca con un bel vegetale sul finale.

sardegna

Tenute Sella & Mosca Alghero Marchese di Villamarina 2006

the wine The noble Cabernet Sauvignon vine grows on rich, iron-bearing clay soil mixed by an ancient geological chaos to wind-driven sand, on the Sella&Mosca estate, and the grapes are handpicked during Alghero’s sunny and breezy late autumn. After alcoholic and malolactic fermentation, a four year period of aging in the cellar enriches and completes the wine before its release. The 2006 vintage offers a ruby-red wine with a charming, intense and deep nose, and an elegant yet smooth and fresh taste, with a beautiful herbaceous note on the finish.

Year: 2006 Grape variety: Cabernet Sauvignon Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 60.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

195


Tenute Sella & Mosca

il vino

SELLA & MOSCA COMMERCIALE S.R.L Località i Piani - Alghero 07041 (SS) Phone +39 079 997700 - Fax +39 079 951279 anna.cadeddu@sellaemosca.com www.sellaemosca.com

L’Azienda I Piani, a nord di Alghero, in Sardegna: una regione vocata alla viticoltura, baciata dal sole e abbracciata dai venti, ricca di aromi e profumi, sotto un cielo limpido e terso. Fondata nel 1899, Sella&Mosca continua oggi a mantenere la promessa dell’inizio del secolo scorso esaltando il carattere di una terra soleggiata e forte, che tanto contribuisce alla personalità inconfondibile dei suoi vini. Il rispetto del luogo e della cultura del vino, l’attaccamento alla terra e alle sue tradizioni: sono le regole trasmesse dai fondatori che da sempre ispirano ogni attività di Sella&Mosca.

the estate I Piani north of Alghero, in Sardinia: a perfect location for viticulture, kissed by the sun, caressed by the sea breezes, rich in aromas and fragrances, under a cloudless sky. Established in 1899, Sella&Mosca still keeps today last century’s promise, exalting the character of a powerful and sunny land that greatly contributes to the unmistakable personality of its wines. Respect for the place and the culture of wine, closeness to the land and its traditions, are the rules handed down by the founders which have always inspired all Sella&Mosca’s work.

TASTING NOTES OPERAWINE

194

Terre forti di argille ferrose coniugate da un antico caos geologico a sabbie di natura eolica ospitano, nelle Tenute Sella&Mosca, l’aristocratico vitigno Cabernet Sauvignon, le cui uve sono raccolte manualmente nel tardo autunno algherese, soleggiato e ventilato. Svoltesi la fermentazione alcolica e malolattica, un periodo di affinamento di circa quattro anni in cantina arricchisce e completa il vino prima del suo rilascio. L’annata 2006 regala un vino rosso rubino con un naso avvolgente, intenso e persistente, e una bocca elegante e pur sempre scorrevole e fresca con un bel vegetale sul finale.

sardegna

Tenute Sella & Mosca Alghero Marchese di Villamarina 2006

the wine The noble Cabernet Sauvignon vine grows on rich, iron-bearing clay soil mixed by an ancient geological chaos to wind-driven sand, on the Sella&Mosca estate, and the grapes are handpicked during Alghero’s sunny and breezy late autumn. After alcoholic and malolactic fermentation, a four year period of aging in the cellar enriches and completes the wine before its release. The 2006 vintage offers a ruby-red wine with a charming, intense and deep nose, and an elegant yet smooth and fresh taste, with a beautiful herbaceous note on the finish.

Year: 2006 Grape variety: Cabernet Sauvignon Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 60.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

195


Tenute Silvio Nardi

il vino

TENUTE SILVIO NARDI S.S. Casale del Bosco - Montalcino 53024 (SI) Phone +39 0577 808269 - Fax +39 0577 808614 info@tenutenardi.com - www.tenutenardi.com

L’Azienda Dal 1950 la Tenute Silvio Nardi si dedica con passione alla produzione di vini prestigiosi ed unici. L’ottenimento del gusto e della qualità nei nostri vini prodotti con le uve di Sangiovese delle nostre due tenute di Montalcino è l’obiettivo del nostro lavoro in vigna ed in cantina. È impossibile ignorare la finezza e l’identità che il Sangiovese grosso esprime da vigna a vigna nelle due tenute di Manachiara e Casale del Bosco così diverse nei suoli e nei climi. Manachiara, posizionata ad Est dove sorge il sole, offre vini strutturati e potenti. Casale del Bosco, posizionata ad Ovest dove il sole tramonta, offre vini eleganti e complessi.

the estate Since 1950, Tenute Silvio Nardi have been working passionately on the production of prestigious and unique wines. Our aim, both in vineyards and cellar, is to obtain flavor and quality in the wines produced with Sangiovese of our two estates in Montalcino. The finesse and identity that Sangiovese grosso expresses in each vineyard of the two estates, so different in their soils and climates, are undeniable. Manachiara, exposed to the east where sun rises, offers full bodied and powerful wines. Casale del Bosco, in the west side where sun goes down, offers elegant and complex wines.

TASTING NOTES OPERAWINE

196

Se il Brunello Tenute Silvio Nardi è l’espressione del terrori aziendale nel suo complesso, la selezione Manachiara è l’espressione del versante Est, è un vino dotato di potenza e struttura. La prima bottiglia è stata prodotta nel 1995, da un’annata classificata a 5 stelle, con uve di sangiovese provenienti unicamente dal vigneto Manachiara, il più vecchio dei vigneti aziendali, impiantato più di 40 anni fa. Matura per 18 mesi in barriques di rovere francese (Allier) e per 12 mesi in botti grandi di rovere di Slavonia e prosegue l’affinamento in bottiglia per più di un anno. Viene prodotto solo nelle annate migliori.

toscana

Silvio Nardi Brunello di Montalcino Manachiara 2006

the wine If Brunello Tenute Silvio Nardi is the expression of the company terroir as a whole, Manachiara selection is the expression of the eastern side. This is a wine which boasts power and structure. The first bottle was produced in 1995, in a 5 stars vintage, after the selection of the grapes coming from the oldest vineyard of the company, Manachiara. Its vines were planted more than 40 years ago. The wine matures for 18 months in French Oak barriques (Allier), followed by 12 months in large Slavonian oak barrels. Subsequent aging in bottles for more than a year. The wine is produced only in the best vintages.

Year: 2006 Grape variety: Sangiovese grosso 100% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 12.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

197


Tenute Silvio Nardi

il vino

TENUTE SILVIO NARDI S.S. Casale del Bosco - Montalcino 53024 (SI) Phone +39 0577 808269 - Fax +39 0577 808614 info@tenutenardi.com - www.tenutenardi.com

L’Azienda Dal 1950 la Tenute Silvio Nardi si dedica con passione alla produzione di vini prestigiosi ed unici. L’ottenimento del gusto e della qualità nei nostri vini prodotti con le uve di Sangiovese delle nostre due tenute di Montalcino è l’obiettivo del nostro lavoro in vigna ed in cantina. È impossibile ignorare la finezza e l’identità che il Sangiovese grosso esprime da vigna a vigna nelle due tenute di Manachiara e Casale del Bosco così diverse nei suoli e nei climi. Manachiara, posizionata ad Est dove sorge il sole, offre vini strutturati e potenti. Casale del Bosco, posizionata ad Ovest dove il sole tramonta, offre vini eleganti e complessi.

the estate Since 1950, Tenute Silvio Nardi have been working passionately on the production of prestigious and unique wines. Our aim, both in vineyards and cellar, is to obtain flavor and quality in the wines produced with Sangiovese of our two estates in Montalcino. The finesse and identity that Sangiovese grosso expresses in each vineyard of the two estates, so different in their soils and climates, are undeniable. Manachiara, exposed to the east where sun rises, offers full bodied and powerful wines. Casale del Bosco, in the west side where sun goes down, offers elegant and complex wines.

TASTING NOTES OPERAWINE

196

Se il Brunello Tenute Silvio Nardi è l’espressione del terrori aziendale nel suo complesso, la selezione Manachiara è l’espressione del versante Est, è un vino dotato di potenza e struttura. La prima bottiglia è stata prodotta nel 1995, da un’annata classificata a 5 stelle, con uve di sangiovese provenienti unicamente dal vigneto Manachiara, il più vecchio dei vigneti aziendali, impiantato più di 40 anni fa. Matura per 18 mesi in barriques di rovere francese (Allier) e per 12 mesi in botti grandi di rovere di Slavonia e prosegue l’affinamento in bottiglia per più di un anno. Viene prodotto solo nelle annate migliori.

toscana

Silvio Nardi Brunello di Montalcino Manachiara 2006

the wine If Brunello Tenute Silvio Nardi is the expression of the company terroir as a whole, Manachiara selection is the expression of the eastern side. This is a wine which boasts power and structure. The first bottle was produced in 1995, in a 5 stars vintage, after the selection of the grapes coming from the oldest vineyard of the company, Manachiara. Its vines were planted more than 40 years ago. The wine matures for 18 months in French Oak barriques (Allier), followed by 12 months in large Slavonian oak barrels. Subsequent aging in bottles for more than a year. The wine is produced only in the best vintages.

Year: 2006 Grape variety: Sangiovese grosso 100% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 12.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

197


Terre Bianche

il vino

TERRE BIANCHE S.S.A. Località Arcagna - Dolceacqua 18035 (IM) Phone +39 0184 31426 terrebianche@terrebianche.com www.terrebianche.com

L’Azienda L’Azienda nacque nel 1870 quando Tommaso Rondelli decise di impiantare i primi vigneti di Rossese di Dolceacqua, vitigno D.o.c. esclusivo della zona della Val Nervia, in Liguria, in una regione dalla terra bianca e argillosa, detta Terre Bianche.

Arcagna è la zona di produzione di questo vino, cuore dell’azienda e cru storico del Rossese di Dolceacqua doc. Un vino che esprime il fortissimo legame con il territorio: una ventata d’aria di mare, arricchita da profumi netti di rosa appassita, frutti rossi e spezie mediterranee.

the wine

liguria

Terre Bianche Rossese di Dolceacqua Bricco Arcagna 2010

Arcagna is the name of the area where this wine is produced, heart of Terre Bianche and highly regarded cru for the production of Rossese di Dolceacqua doc. A wine strictly linked to its terroir: an intense sea aroma that presents hints of wild berries, cherry, dog-rose and mediterranean spices.

the estate Terre Bianche was founded in 1870 when Tommaso Rondelli planted the first Rossese grape vineyard on a unique and peculiar white soil area in the Ligurian Riviera, called Terre Bianche (i.e. white soil).

Year: 2010 Grape variety: Rossese di Dolceacqua Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 3.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

198

TASTING NOTES OPERAWINE

199


Terre Bianche

il vino

TERRE BIANCHE S.S.A. Località Arcagna - Dolceacqua 18035 (IM) Phone +39 0184 31426 terrebianche@terrebianche.com www.terrebianche.com

L’Azienda L’Azienda nacque nel 1870 quando Tommaso Rondelli decise di impiantare i primi vigneti di Rossese di Dolceacqua, vitigno D.o.c. esclusivo della zona della Val Nervia, in Liguria, in una regione dalla terra bianca e argillosa, detta Terre Bianche.

Arcagna è la zona di produzione di questo vino, cuore dell’azienda e cru storico del Rossese di Dolceacqua doc. Un vino che esprime il fortissimo legame con il territorio: una ventata d’aria di mare, arricchita da profumi netti di rosa appassita, frutti rossi e spezie mediterranee.

the wine

liguria

Terre Bianche Rossese di Dolceacqua Bricco Arcagna 2010

Arcagna is the name of the area where this wine is produced, heart of Terre Bianche and highly regarded cru for the production of Rossese di Dolceacqua doc. A wine strictly linked to its terroir: an intense sea aroma that presents hints of wild berries, cherry, dog-rose and mediterranean spices.

the estate Terre Bianche was founded in 1870 when Tommaso Rondelli planted the first Rossese grape vineyard on a unique and peculiar white soil area in the Ligurian Riviera, called Terre Bianche (i.e. white soil).

Year: 2010 Grape variety: Rossese di Dolceacqua Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 3.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

198

TASTING NOTES OPERAWINE

199


Terredora di Paolo

il vino

TERREDORA DI PAOLO S.S.A Via Serra - Montefusco 83030 (AV) Phone +39 0825 968215 - Fax +39 0825 963022 info@terredora.com - www.terredora.com

Di ricca complessità strutturale ed aromatica, ha colore giallo paglierino intenso, eleganti e complessi profumi fruttati di albicocca, mela, pesca e agrumi. Sapore di grande persistenza aromatica che ricorda frutti maturi. Corpo pieno, morbido ed equilibrato dall’ottima acidità, evolve positivamente negli anni.

L’Azienda Con oltre 180 ettari di vigneti di proprietà, in Campania Terredora è tra le più importanti realtà vinicole del sud Italia e la sola a conservare una sorta di banca del dna dei vitigni del Greco, Fiano, Aglianico e Falanghina. L’azienda di Walter Mastroberardino e dei suoi figli Paolo, Lucio e Daniela, ha concentrato la sua azione nella riscoperta dei vitigni millenari autoctoni campani, contribuendo al rinascimento vitivinicolo campano.

TASTING NOTES OPERAWINE

200

Terredora di Paolo Greco di Tufo Loggia della Serra 2009

the wine The long ripening seasons ensures a brilliant, luminous deep golden color with flashes of gold and green. An outstanding elegant and balanced wine with captivating fragrances of white flowers, minerals, citrus, white fruit, pear and apple overlaid by feeling of honey. The fine acidity melds well in the richness of the body and in the long aftertaste of mineral and fruit.

Year: 2009 Grape variety: 100% Greco Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 175.000 Wine: White wine

the estate With more than 180 hectars of property, Terredora is one of the most important wine producer in Campania and one of the most rapresentative winery of south Italy. It’s the only winery preserving an existing dna bank of Greco’s, Fiano’s, Aglianico’s and Falanghina’s grapes. The winery of Walter Mastroberardino e his sons Paolo, Lucio e Daniela, has focused its mission in the discovery of native grapes of Campania, contributing to the viticultural renaissance of the region.

campania

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

201


Terredora di Paolo

il vino

TERREDORA DI PAOLO S.S.A Via Serra - Montefusco 83030 (AV) Phone +39 0825 968215 - Fax +39 0825 963022 info@terredora.com - www.terredora.com

Di ricca complessità strutturale ed aromatica, ha colore giallo paglierino intenso, eleganti e complessi profumi fruttati di albicocca, mela, pesca e agrumi. Sapore di grande persistenza aromatica che ricorda frutti maturi. Corpo pieno, morbido ed equilibrato dall’ottima acidità, evolve positivamente negli anni.

L’Azienda Con oltre 180 ettari di vigneti di proprietà, in Campania Terredora è tra le più importanti realtà vinicole del sud Italia e la sola a conservare una sorta di banca del dna dei vitigni del Greco, Fiano, Aglianico e Falanghina. L’azienda di Walter Mastroberardino e dei suoi figli Paolo, Lucio e Daniela, ha concentrato la sua azione nella riscoperta dei vitigni millenari autoctoni campani, contribuendo al rinascimento vitivinicolo campano.

TASTING NOTES OPERAWINE

200

Terredora di Paolo Greco di Tufo Loggia della Serra 2009

the wine The long ripening seasons ensures a brilliant, luminous deep golden color with flashes of gold and green. An outstanding elegant and balanced wine with captivating fragrances of white flowers, minerals, citrus, white fruit, pear and apple overlaid by feeling of honey. The fine acidity melds well in the richness of the body and in the long aftertaste of mineral and fruit.

Year: 2009 Grape variety: 100% Greco Alcoholic content: 13% Volume (75cl bottles): 175.000 Wine: White wine

the estate With more than 180 hectars of property, Terredora is one of the most important wine producer in Campania and one of the most rapresentative winery of south Italy. It’s the only winery preserving an existing dna bank of Greco’s, Fiano’s, Aglianico’s and Falanghina’s grapes. The winery of Walter Mastroberardino e his sons Paolo, Lucio e Daniela, has focused its mission in the discovery of native grapes of Campania, contributing to the viticultural renaissance of the region.

campania

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

201


Testamatta - Bibi Graetz

toscana

il vino

TESTAMATTA DI BIBI GRAETZ Via di Vincigliata, 19 - Fiesole 50014 (FI) Phone +39 055 597222 - Fax +39 055 597155 info@bibigraetz.com - www.bibigraetz.com

L’Azienda Bibi Graetz è un produttore innamorato dei suoi vigneti. La sua forte passione è il motore della sua azienda, situata sulla collina di Fiesole le cui vigne si affacciano sulla città di Firenze. Il suo percorso viticolo è incentrato sull’utilizzo dei più rappresentativi vitigni toscani, Sangiovese, Colorino e Canaiolo, coltivati con un trattamento che si può definire “rinascimentale” per il grande utilizzo di manodopera. Per il vino bianco viene utilizzata l’uva Anzonaca coltivata da millenni sull’Isola del Giglio, in vigneti che oggi hanno oltre 80 anni.

the estate Bibi Graetz is a producer in love with his vineyards. His strong passion is the motor of his winery, located on the hills of Fiesole. His vineyards are overlooking the city of Florence. Bibi’s wine philosophy is focused on the use of the most representative Tuscan grapes, Sangiovese, Colorino and Canaiolo, cultivated with a treatment that can be called “renaissance” for the great use of manpower. For the white wine Bibi uses the grape, Anzonaca, cultivated for thousands of years on the island of Giglio, today these vineyards are more than 80 years old.

TASTING NOTES OPERAWINE

202

Varietà: 100% Sangiovese. Vigneto: Selezione dei migliori vigneti di proprietà, per un totale di circa 5 ettari, nel comune di Fiesole. Il terreno di questi vigneti è di medio impasto, con presenza di argille e galestri. Età dei vigneti: oltre 30 anni. Allevamento: Guyot e cordone speronato. Vinificazione: La fermentazione alcolica avviene in barriques aperte e posizionate verticalmente dove vengono effettuate tre follature giornaliere a mano. Maturazione: In barriques di rovere francese, 30% nuove, per almeno 18 mesi.

Testamatta Toscana 2009

the wine Grapes: 100% Sangiovese. Production zone: Fiesole. Vineyards: The vines are between 3065 years of age with soil composed of clay and galestro. The vineyards are south-facing at an altitude of 250 meters. Yeld: Each vine produces only around a pound/500 grams of grape. Vinification: Testamatta is a selection of the best grapes of Sangiovese from the estate. Fermentation takes place in open top barriques of 225 liters. Aging: The wine is aged in French barriques for 18 months followed by 6 months in the bottle.

Year: 2009 Grape variety: Sangiovese 100% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 15.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

203


Testamatta - Bibi Graetz

toscana

il vino

TESTAMATTA DI BIBI GRAETZ Via di Vincigliata, 19 - Fiesole 50014 (FI) Phone +39 055 597222 - Fax +39 055 597155 info@bibigraetz.com - www.bibigraetz.com

L’Azienda Bibi Graetz è un produttore innamorato dei suoi vigneti. La sua forte passione è il motore della sua azienda, situata sulla collina di Fiesole le cui vigne si affacciano sulla città di Firenze. Il suo percorso viticolo è incentrato sull’utilizzo dei più rappresentativi vitigni toscani, Sangiovese, Colorino e Canaiolo, coltivati con un trattamento che si può definire “rinascimentale” per il grande utilizzo di manodopera. Per il vino bianco viene utilizzata l’uva Anzonaca coltivata da millenni sull’Isola del Giglio, in vigneti che oggi hanno oltre 80 anni.

the estate Bibi Graetz is a producer in love with his vineyards. His strong passion is the motor of his winery, located on the hills of Fiesole. His vineyards are overlooking the city of Florence. Bibi’s wine philosophy is focused on the use of the most representative Tuscan grapes, Sangiovese, Colorino and Canaiolo, cultivated with a treatment that can be called “renaissance” for the great use of manpower. For the white wine Bibi uses the grape, Anzonaca, cultivated for thousands of years on the island of Giglio, today these vineyards are more than 80 years old.

TASTING NOTES OPERAWINE

202

Varietà: 100% Sangiovese. Vigneto: Selezione dei migliori vigneti di proprietà, per un totale di circa 5 ettari, nel comune di Fiesole. Il terreno di questi vigneti è di medio impasto, con presenza di argille e galestri. Età dei vigneti: oltre 30 anni. Allevamento: Guyot e cordone speronato. Vinificazione: La fermentazione alcolica avviene in barriques aperte e posizionate verticalmente dove vengono effettuate tre follature giornaliere a mano. Maturazione: In barriques di rovere francese, 30% nuove, per almeno 18 mesi.

Testamatta Toscana 2009

the wine Grapes: 100% Sangiovese. Production zone: Fiesole. Vineyards: The vines are between 3065 years of age with soil composed of clay and galestro. The vineyards are south-facing at an altitude of 250 meters. Yeld: Each vine produces only around a pound/500 grams of grape. Vinification: Testamatta is a selection of the best grapes of Sangiovese from the estate. Fermentation takes place in open top barriques of 225 liters. Aging: The wine is aged in French barriques for 18 months followed by 6 months in the bottle.

Year: 2009 Grape variety: Sangiovese 100% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 15.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

203


Tommasi Viticoltori

il vino

TOMMASI F.LLI S.R.L. Via Ronchetto, 4 - Pedemonte 37029 (VR) Phone +39 045 771266 - Fax +39 045 6834166 info@tommasiwine.it - www.tommasiwine.it

L’Azienda Tommasi Viticoltori è un’azienda familiare fondata nel 1902 nel cuore della storica Valpolicella Classica. Oggi si estende su 135 ettari di vigneti di proprietà. È attualmente diretta dalla quarta generazione della famiglia, sempre spinta dalla medesima passione per il territorio, ed è uno dei principali ambasciatori nel mondo dell’Amarone Classico. L’Amarone Tommasi ha note fresche e fruttate; è vellutato, corposo e di grande eleganza, grazie al tradizionale metodo di appassimento e affinamento in botte. Tommasi è la storia di una famiglia che ha fatto della qualità un dovere morale.

the estate Tommasi Viticoltori is a family company founded in 1902 and run by the 4th generation. It is located in the heart of the Valpolicella Classico region. The estate extends over 135 hectares of hillside vineyards. Tommasi has specialized in the production of the Divine Nectar Amarone and has deservedly become one of their principal ambassadors to the world. Tommasi Amarone is intense and of great refinement, smooth and full bodied thanks to the ancient and inherited drying process of the grapes and ageing in large oak barrels. Tommasi family has made the attainment of excellence a moral imperative.

TASTING NOTES OPERAWINE

204

L’Amarone Classico è prodotto con uve raccolte in vigneti di proprietà situati in alta collina, nel cuore della Valpolicella Classica. I sistemi di impianto sono la tradizionale Pergola Veronese, su terrazzamenti sostenuti dalle tipiche “marogne”, ed il moderno guyot. Le uve Corvina, Corvinone, Rondinella e Molinara sono selezionate manualmente e sono messe a riposo per l’appassimento circa 4 mesi, prima della spremitura. L’Amarone è affinato per circa 3 anni in botti di rovere di Slavonia da 35 Hl. Elegante e maestoso, l’Amarone Tommasi è ideale per rendere unico e speciale ogni momento.

veneto

Tommasi Amarone della Valpolicella Classico 2007

the wine Amarone Classico is made with grapes grown in our own hillside vineyards in the heart of Valpolicella Classico region. The training systems of the vines are the traditional “pergola veronese”, on terraces supported by drywalls called “marogne”, and the modern guyot. Corvina, Corvinone, Rondinella and Molinara grapes are harvested by hand and set aside for the “Appassimento” (drying process) for 4 months prior to being gently pressed. Amarone is aged 3 years in big Slavonian oak casks. Elegant and of great refinement, Tommasi Amarone is ideal for making special and unique every moment.

Year: 2007 Grape variety: Corvina, Corvinone, Rondinella and Molinara Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 90.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

205


Tommasi Viticoltori

il vino

TOMMASI F.LLI S.R.L. Via Ronchetto, 4 - Pedemonte 37029 (VR) Phone +39 045 771266 - Fax +39 045 6834166 info@tommasiwine.it - www.tommasiwine.it

L’Azienda Tommasi Viticoltori è un’azienda familiare fondata nel 1902 nel cuore della storica Valpolicella Classica. Oggi si estende su 135 ettari di vigneti di proprietà. È attualmente diretta dalla quarta generazione della famiglia, sempre spinta dalla medesima passione per il territorio, ed è uno dei principali ambasciatori nel mondo dell’Amarone Classico. L’Amarone Tommasi ha note fresche e fruttate; è vellutato, corposo e di grande eleganza, grazie al tradizionale metodo di appassimento e affinamento in botte. Tommasi è la storia di una famiglia che ha fatto della qualità un dovere morale.

the estate Tommasi Viticoltori is a family company founded in 1902 and run by the 4th generation. It is located in the heart of the Valpolicella Classico region. The estate extends over 135 hectares of hillside vineyards. Tommasi has specialized in the production of the Divine Nectar Amarone and has deservedly become one of their principal ambassadors to the world. Tommasi Amarone is intense and of great refinement, smooth and full bodied thanks to the ancient and inherited drying process of the grapes and ageing in large oak barrels. Tommasi family has made the attainment of excellence a moral imperative.

TASTING NOTES OPERAWINE

204

L’Amarone Classico è prodotto con uve raccolte in vigneti di proprietà situati in alta collina, nel cuore della Valpolicella Classica. I sistemi di impianto sono la tradizionale Pergola Veronese, su terrazzamenti sostenuti dalle tipiche “marogne”, ed il moderno guyot. Le uve Corvina, Corvinone, Rondinella e Molinara sono selezionate manualmente e sono messe a riposo per l’appassimento circa 4 mesi, prima della spremitura. L’Amarone è affinato per circa 3 anni in botti di rovere di Slavonia da 35 Hl. Elegante e maestoso, l’Amarone Tommasi è ideale per rendere unico e speciale ogni momento.

veneto

Tommasi Amarone della Valpolicella Classico 2007

the wine Amarone Classico is made with grapes grown in our own hillside vineyards in the heart of Valpolicella Classico region. The training systems of the vines are the traditional “pergola veronese”, on terraces supported by drywalls called “marogne”, and the modern guyot. Corvina, Corvinone, Rondinella and Molinara grapes are harvested by hand and set aside for the “Appassimento” (drying process) for 4 months prior to being gently pressed. Amarone is aged 3 years in big Slavonian oak casks. Elegant and of great refinement, Tommasi Amarone is ideal for making special and unique every moment.

Year: 2007 Grape variety: Corvina, Corvinone, Rondinella and Molinara Alcoholic content: 15% Volume (75cl bottles): 90.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

205


Tormaresca

il vino

TORMARESCA SOCIETÀ AGRICOLA A R.L. Località Tofano - Minervino Murge 70055 (BT) tormaresca@tormaresca.it - www.tormaresca.it

L’Azienda TORMARESCA nasce nel 1998 grazie alla decisione dell’ azienda toscana Marchesi Antinori di investire in Puglia, regione che prometteva grandi risultati enologici grazie alla millenaria tradizione vinicola, alla ricchezza di varietà presenti sul territorio ed alla favorevole situazione pedo-climatica. Le due tenute di Tormaresca sono “Masseria Maime” e “Bocca di Lupo” che sorgono in due aree geografiche strategiche della Puglia vitivinicola abbracciando gran parte del territorio e presentando natura e caratteristiche che le rende uniche ed estremamente diverse l’una dall’altra.

Il Torcicoda, prodotto da una selezione di uve primitivo provenienti da vigneti allevati con l’antica tecnica dell’alberello, è un vino dai colori brillanti, dagli aromi intensi di liquirizia, spezie, fieno e tabacco, e da quelli tipici di amarena e ciliegia. Pieno e strutturato, è allo stesso tempo morbido grazie all’ invecchiamento in barrique per 10 mesi e all’ ulteriore affinamento in bottiglia per 8 mesi che attenua i picchi astringenti dei tannini. Partner ideale di piatti locali, sughi robusti e carni arrosto.

puglia

Tormaresca Primitivo Salento Torcicoda 2010

the wine Torcicoda is made with the best selection of Primitivo grapes that grow accordingly to the ancient head-training system. It is a wine with bright colours,intense aromas of cherry, licorice, spice, hay and tobacco. In the mouth Torcicoda is full and structured thanks to the softness we obtain ageing the wine for 10 months in barriques and 8 months in bottle, two phases that help to round off the astringent peaks as well. Ideal partner for local dishes and strong tomato sauces.

Year: 2010 Grape variety: Primitivo 100% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 150.000 Wine: Red wine

the estate TORMARESCA owns two properties in the best areas for wine-production in Puglia: Castel del Monte DOC and Salento IGT. Bocca di Lupo rises in the Castel del Monte DOC area at 250 m.s.l.The proximity of volcano Vulture, the climate and the limy soil have a very strong influence on the vineyards cultivated with Aglianico, Fiano Pugliese, Nero di Troia , Moscato Reale, Cabernet Sauvignon, Chardonnay. Masseria Maìme stands in Salento; of the total 500 hectares, 250 are covered with vineyards, planted in clayey soil, that run along the Adriatic coast and that are mainly cultivated with Primitivo, Negroamaro, Fiano and Chardonnay. TASTING NOTES OPERAWINE

206

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

207


Tormaresca

il vino

TORMARESCA SOCIETÀ AGRICOLA A R.L. Località Tofano - Minervino Murge 70055 (BT) tormaresca@tormaresca.it - www.tormaresca.it

L’Azienda TORMARESCA nasce nel 1998 grazie alla decisione dell’ azienda toscana Marchesi Antinori di investire in Puglia, regione che prometteva grandi risultati enologici grazie alla millenaria tradizione vinicola, alla ricchezza di varietà presenti sul territorio ed alla favorevole situazione pedo-climatica. Le due tenute di Tormaresca sono “Masseria Maime” e “Bocca di Lupo” che sorgono in due aree geografiche strategiche della Puglia vitivinicola abbracciando gran parte del territorio e presentando natura e caratteristiche che le rende uniche ed estremamente diverse l’una dall’altra.

Il Torcicoda, prodotto da una selezione di uve primitivo provenienti da vigneti allevati con l’antica tecnica dell’alberello, è un vino dai colori brillanti, dagli aromi intensi di liquirizia, spezie, fieno e tabacco, e da quelli tipici di amarena e ciliegia. Pieno e strutturato, è allo stesso tempo morbido grazie all’ invecchiamento in barrique per 10 mesi e all’ ulteriore affinamento in bottiglia per 8 mesi che attenua i picchi astringenti dei tannini. Partner ideale di piatti locali, sughi robusti e carni arrosto.

puglia

Tormaresca Primitivo Salento Torcicoda 2010

the wine Torcicoda is made with the best selection of Primitivo grapes that grow accordingly to the ancient head-training system. It is a wine with bright colours,intense aromas of cherry, licorice, spice, hay and tobacco. In the mouth Torcicoda is full and structured thanks to the softness we obtain ageing the wine for 10 months in barriques and 8 months in bottle, two phases that help to round off the astringent peaks as well. Ideal partner for local dishes and strong tomato sauces.

Year: 2010 Grape variety: Primitivo 100% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 150.000 Wine: Red wine

the estate TORMARESCA owns two properties in the best areas for wine-production in Puglia: Castel del Monte DOC and Salento IGT. Bocca di Lupo rises in the Castel del Monte DOC area at 250 m.s.l.The proximity of volcano Vulture, the climate and the limy soil have a very strong influence on the vineyards cultivated with Aglianico, Fiano Pugliese, Nero di Troia , Moscato Reale, Cabernet Sauvignon, Chardonnay. Masseria Maìme stands in Salento; of the total 500 hectares, 250 are covered with vineyards, planted in clayey soil, that run along the Adriatic coast and that are mainly cultivated with Primitivo, Negroamaro, Fiano and Chardonnay. TASTING NOTES OPERAWINE

206

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

207


Umani Ronchi

il vino

AZIENDA VINICOLA UMANI RONCHI S.P.A. SS 16 km 310+400, 74 - Osimo 60027 (AN) Phone +39 071 710819 - Fax +39 071 7108859 wine@umanironchi.it - www.umanironchi.com

L’Azienda Fondata alla fine degli anni 50, Umani Ronchi si distingue come grande interprete di Verdicchio e Rosso Conero, i vini più rappresentativi della regione Marche. Massimo Bernetti con il figlio Michele, produce vini apprezzati in tutto il mondo, puntando ad un prodotto di alta qualità attraverso un serio lavoro di sperimentazione agronomica, cura del vigneto e adozione delle più evolute tecniche di coltivazione e di vinificazione. La proprietà vitata conta 210 ha: 10 appezzamenti con caratteristiche uniche, nel rispetto e nella valorizzazione del terroir e di vitigni autoctoni di Marche e Abruzzo.

Cúmaro è uno dei vini più importanti della Umani Ronchi. Prodotto dal 1985 è annoverabile tra i capostipiti dei vini di pregio dell’area del Conero, in una piccola zona fortemente calcarea, prossima al mare Adriatico, dove si ottengono Montepulciano di grande finezza. Al naso ha tipiche note varietali che richiamano la prugna e la marasca, coerenti con una bocca avvolgente, con tannini ben levigati. Affina in barrique di rovere da 225 lt. per 12-14 mesi e riposa in bottiglia per altri 6-8 mesi.

marche

Umani Ronchi Rosso Conero Cúmaro 2008

the wine Cúmaro, produced from vintage 1985, is one of the most important wines in the story of Umani Ronchi and can be numbered among the founder members of the family of fine wines from the Conero area: a limited calcareous area, next to the Adriatic sea. Bouquet with typical varietal notes which recall ripe plum and morello fruit; warm and soft in the mouth with well-smoothed tannins. Aged in 225 litre oak barriques for 12-14 months first and then for further 6-8 months in bottle before release.

Year: 2008 Grape variety: Montepulciano 100% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 53.200 Wine: Red wine

the estate Since the beginning of its history at the end of 1950s, Umani Ronchi has distinguished itself as a great interpreter of two of the most typical wines of the Marche region, Verdicchio and Rosso Conero. Massimo Bernetti and his son Michele have created wines which are appreciated throughout the world, following the imperatives of top quality, experimental agronomy, vineyard care, and adoption of the most advanced techniques of wine making. Currently, the Company’s vineyards cover an area of 210 hectares, distributed over 10 distinct plots, respecting and making the most of the terroir and indigenous vines of the Marche and Abruzzo. TASTING NOTES OPERAWINE

208

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

209


Umani Ronchi

il vino

AZIENDA VINICOLA UMANI RONCHI S.P.A. SS 16 km 310+400, 74 - Osimo 60027 (AN) Phone +39 071 710819 - Fax +39 071 7108859 wine@umanironchi.it - www.umanironchi.com

L’Azienda Fondata alla fine degli anni 50, Umani Ronchi si distingue come grande interprete di Verdicchio e Rosso Conero, i vini più rappresentativi della regione Marche. Massimo Bernetti con il figlio Michele, produce vini apprezzati in tutto il mondo, puntando ad un prodotto di alta qualità attraverso un serio lavoro di sperimentazione agronomica, cura del vigneto e adozione delle più evolute tecniche di coltivazione e di vinificazione. La proprietà vitata conta 210 ha: 10 appezzamenti con caratteristiche uniche, nel rispetto e nella valorizzazione del terroir e di vitigni autoctoni di Marche e Abruzzo.

Cúmaro è uno dei vini più importanti della Umani Ronchi. Prodotto dal 1985 è annoverabile tra i capostipiti dei vini di pregio dell’area del Conero, in una piccola zona fortemente calcarea, prossima al mare Adriatico, dove si ottengono Montepulciano di grande finezza. Al naso ha tipiche note varietali che richiamano la prugna e la marasca, coerenti con una bocca avvolgente, con tannini ben levigati. Affina in barrique di rovere da 225 lt. per 12-14 mesi e riposa in bottiglia per altri 6-8 mesi.

marche

Umani Ronchi Rosso Conero Cúmaro 2008

the wine Cúmaro, produced from vintage 1985, is one of the most important wines in the story of Umani Ronchi and can be numbered among the founder members of the family of fine wines from the Conero area: a limited calcareous area, next to the Adriatic sea. Bouquet with typical varietal notes which recall ripe plum and morello fruit; warm and soft in the mouth with well-smoothed tannins. Aged in 225 litre oak barriques for 12-14 months first and then for further 6-8 months in bottle before release.

Year: 2008 Grape variety: Montepulciano 100% Alcoholic content: 14% Volume (75cl bottles): 53.200 Wine: Red wine

the estate Since the beginning of its history at the end of 1950s, Umani Ronchi has distinguished itself as a great interpreter of two of the most typical wines of the Marche region, Verdicchio and Rosso Conero. Massimo Bernetti and his son Michele have created wines which are appreciated throughout the world, following the imperatives of top quality, experimental agronomy, vineyard care, and adoption of the most advanced techniques of wine making. Currently, the Company’s vineyards cover an area of 210 hectares, distributed over 10 distinct plots, respecting and making the most of the terroir and indigenous vines of the Marche and Abruzzo. TASTING NOTES OPERAWINE

208

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

209


Valdicava

il vino

VALDICAVA Tenuta Valdicava (casella postale 4) Montalcino 53024 (SI) Phone +39 0577 848261 - Fax +39 0577 848008

L’Azienda Un grande vino nasce nel vigneto. Abbiamo 27 ettari di vigneti, tutti rigorosamente a Sangiovese. Dedichiamo a queste piante la massima cura. A loro non facciamo mancare nulla, ma niente in eccesso. Così daranno il loro massimo, il sapore della terra dove vivono.

toscana

Questo il vino che proponiamo: grande rispetto della tradizione nei sapori di Montalcino ed allo stesso tempo valorizzazione del nostro specifico carattere, esaltazione dello spirito del luogo.

the wine Here is the concept that we propose: First to nurture a great respect for the tradition and flavorus of Montalcino and at the same time to vaIue our own individual character. The Valdicava “genius loci” is a combination of the perfumes, values, culture, love, soul and history that is perpetuated in our vines in the most harmonious and elegant equilibrium.

Valdicava Brunello di Montalcino 1990

the estate A great wine is born in the vineyard. Today nearly 67 of the 333 acres which make up the property are dedicated to vines, all strictly Sangiovese. Therefore, we take the greatest care of these vines. It is only then that they truly express the terroir from which they come.

Year: 1990 Grape variety: Brunello Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

210

TASTING NOTES OPERAWINE

211


Valdicava

il vino

VALDICAVA Tenuta Valdicava (casella postale 4) Montalcino 53024 (SI) Phone +39 0577 848261 - Fax +39 0577 848008

L’Azienda Un grande vino nasce nel vigneto. Abbiamo 27 ettari di vigneti, tutti rigorosamente a Sangiovese. Dedichiamo a queste piante la massima cura. A loro non facciamo mancare nulla, ma niente in eccesso. Così daranno il loro massimo, il sapore della terra dove vivono.

toscana

Questo il vino che proponiamo: grande rispetto della tradizione nei sapori di Montalcino ed allo stesso tempo valorizzazione del nostro specifico carattere, esaltazione dello spirito del luogo.

the wine Here is the concept that we propose: First to nurture a great respect for the tradition and flavorus of Montalcino and at the same time to vaIue our own individual character. The Valdicava “genius loci” is a combination of the perfumes, values, culture, love, soul and history that is perpetuated in our vines in the most harmonious and elegant equilibrium.

Valdicava Brunello di Montalcino 1990

the estate A great wine is born in the vineyard. Today nearly 67 of the 333 acres which make up the property are dedicated to vines, all strictly Sangiovese. Therefore, we take the greatest care of these vines. It is only then that they truly express the terroir from which they come.

Year: 1990 Grape variety: Brunello Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 20.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

210

TASTING NOTES OPERAWINE

211


Velenosi

il vino

VELENOSI S.R.L. Via Biancospini, 11 - Ascoli Piceno 63100 (AP) Phone +39 0736 341218 - Fax +39 0736 346706 info@velenosivini.com - www.velenosivini.com

L’Azienda L’azienda Velenosi è stata fondata nel 1984 da Angela ed Ercole Velenosi. Ad oggi produciamo 2.000.000 di bottiglie ed il 35% del nostro fatturato è in Italia. Siamo distribuiti in 40 paesi. Durante gli ultimi 25 anni abbiamo avuto un grande successo di critica e siamo stati premiati da tutte le più importanti riviste Italiane ed Internazionali. Nel nostro caso, è corretto dire che i quantitativi vanno insieme alla qualità: ogni singolo prodotto segue un protocollo di produzione dal primo giorno in cui le uve entrano in cantina.

Colore: Rosso rubino vivo e brillante con lievi riflessi granati. Olfatto: Naso intenso ed articolato, con profumi intensamente fruttati, note di confettura, mora, ciliegia che si integrano perfettamente con le note speziate del legno. Gusto: In bocca ha una buona polpa e tannini ben maturi; vellutato nella polpa epossente nella trama, giustamente tannico e fruttato. Il suo sapore caldo, persistente, corposo ed armonico lo rendono un vino distinto e carismatico.

TASTING NOTES OPERAWINE

212

Ercole Velenosi Rosso Piceno Superiore Roggio del Filare 2008

the wine Colour: Brilliant, gleaming ruby red with a hint of garnet. Bouquet: Intense, elegant nose, with fruit-driven scents and a hint of preserve, blackberry, cherry, all blending perfectly into the wood’s spicy undertones. Taste: A pulpy mouthfeel with very ripe tannins; velvety and just the right touch of tannin and fruit. The warm, lingering flavour, full-bodied and wellorchestrated, makes this a distinguished and charismatic wine.

the estate The Velenosi winery was established in 1984 by Angela and Ercole Velenosi. Today we produce 2.000.000 bottles and 35 % of our turnover is in Italy. We are distributing in 40 foreign countries. During the past 25 years we have enjoyed widespread success from critics and have been awarded by all the most important Italian and International reviews. In our case, it is correct to say that quantity makes (guaranteed) quality: each product has a production protocol from the very first day the grapes reach the cellar.

marche

Year: 2008 Grape variety: Montepulciano, Sangiovese Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 30.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

213


Velenosi

il vino

VELENOSI S.R.L. Via Biancospini, 11 - Ascoli Piceno 63100 (AP) Phone +39 0736 341218 - Fax +39 0736 346706 info@velenosivini.com - www.velenosivini.com

L’Azienda L’azienda Velenosi è stata fondata nel 1984 da Angela ed Ercole Velenosi. Ad oggi produciamo 2.000.000 di bottiglie ed il 35% del nostro fatturato è in Italia. Siamo distribuiti in 40 paesi. Durante gli ultimi 25 anni abbiamo avuto un grande successo di critica e siamo stati premiati da tutte le più importanti riviste Italiane ed Internazionali. Nel nostro caso, è corretto dire che i quantitativi vanno insieme alla qualità: ogni singolo prodotto segue un protocollo di produzione dal primo giorno in cui le uve entrano in cantina.

Colore: Rosso rubino vivo e brillante con lievi riflessi granati. Olfatto: Naso intenso ed articolato, con profumi intensamente fruttati, note di confettura, mora, ciliegia che si integrano perfettamente con le note speziate del legno. Gusto: In bocca ha una buona polpa e tannini ben maturi; vellutato nella polpa epossente nella trama, giustamente tannico e fruttato. Il suo sapore caldo, persistente, corposo ed armonico lo rendono un vino distinto e carismatico.

TASTING NOTES OPERAWINE

212

Ercole Velenosi Rosso Piceno Superiore Roggio del Filare 2008

the wine Colour: Brilliant, gleaming ruby red with a hint of garnet. Bouquet: Intense, elegant nose, with fruit-driven scents and a hint of preserve, blackberry, cherry, all blending perfectly into the wood’s spicy undertones. Taste: A pulpy mouthfeel with very ripe tannins; velvety and just the right touch of tannin and fruit. The warm, lingering flavour, full-bodied and wellorchestrated, makes this a distinguished and charismatic wine.

the estate The Velenosi winery was established in 1984 by Angela and Ercole Velenosi. Today we produce 2.000.000 bottles and 35 % of our turnover is in Italy. We are distributing in 40 foreign countries. During the past 25 years we have enjoyed widespread success from critics and have been awarded by all the most important Italian and International reviews. In our case, it is correct to say that quantity makes (guaranteed) quality: each product has a production protocol from the very first day the grapes reach the cellar.

marche

Year: 2008 Grape variety: Montepulciano, Sangiovese Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 30.000 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

213


Vietti

il vino

VIETTI S.R.L. Piazza Vittorio Veneto, 5 Castiglione Falletto 12060 (CN) Phone +39 0173 62925 - Fax +39 0173 62941 info@vietti.com - www.vietti.com

L’Azienda Da quattro generazioni la famiglia Vietti produce vini a Castiglione Falletto, nel cuore della zona del Barolo. Carlo Vietti fondò l’azienda nella seconda metà del 1800 sui terreni di famiglia e nuove acquisizioni. Fu il figlio Mario, che, nel 1919 tornato dalla guerra, cominciò ad imbottigliare i vini col marchio di famiglia. La figlia Luciana insieme al marito Alfredo Currado continuarono l’espansione dell’azienda e ne allargarono gli orizzonti per oltre 40 anni. Oggi la Vietti è condotta dal figlio Luca Currado e dal genero Mario Cordero.

the estate The history of the Vietti winery traces its roots back to the 19th Century in Castiglione Falletto. At the end of 1800 Carlo Vietti founded the winery on the existing family owned vineyards and on new purchased parcels around the region. Mario, Carlo’s son, started offering the wines in bottle under the name “Vietti”. The daughter Luciana and his husband Alfredo Currado continued the expansion of the winery broadening its horizons for over 40 years. Today the Vietti winery is run by the son Luca Currado and their son- in- law Mario Cordero.

TASTING NOTES OPERAWINE

214

Vino prodotto da piccoli ma importantissimi vigneti tra Castiglione Falletto, Monforte, Barolo e Novello con età media delle viti tra i 7 ed i 35 anni. Terreno calcareo-argilloso. Sistema di allevamento a gouyot con una densità media per ettaro di 4.800 piante ed una produzione di 35 hl per ettaro. Tutti i singoli vigneti vengono vinificati ed invecchiati separatamente e con modalità differenti in modo da esaltare singolarmente le tipiche caratteristiche di “terroire”. Dopo 24 mesi d’invecchiamento in legno, vengono assemblati 8 mesi prima dell’imbottigliamento.

PIEMONTE

Vietti Barolo Castiglione 2007

the wine The grapes are selected from vineyards located in Castiglione Falletto, Monforte, Barolo and Novello where the vines are planed an average of 4.800 vines per hectare. The vines are 7 to 35 years old with yields of 35 hl/ha, grown using the Guyot system. After harvesting, the grapes are gently pressed. Fermentation in stainless steel occurs over 15 days, with daily cap submersion for extraction of flavor and color. The wine is then aged for 24 months in casks. The wine was blended in stainless steel tanks 8 months before bottling.

Year: 2007 Grape variety: Nebbiolo Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 43.170 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

215


Vietti

il vino

VIETTI S.R.L. Piazza Vittorio Veneto, 5 Castiglione Falletto 12060 (CN) Phone +39 0173 62925 - Fax +39 0173 62941 info@vietti.com - www.vietti.com

L’Azienda Da quattro generazioni la famiglia Vietti produce vini a Castiglione Falletto, nel cuore della zona del Barolo. Carlo Vietti fondò l’azienda nella seconda metà del 1800 sui terreni di famiglia e nuove acquisizioni. Fu il figlio Mario, che, nel 1919 tornato dalla guerra, cominciò ad imbottigliare i vini col marchio di famiglia. La figlia Luciana insieme al marito Alfredo Currado continuarono l’espansione dell’azienda e ne allargarono gli orizzonti per oltre 40 anni. Oggi la Vietti è condotta dal figlio Luca Currado e dal genero Mario Cordero.

the estate The history of the Vietti winery traces its roots back to the 19th Century in Castiglione Falletto. At the end of 1800 Carlo Vietti founded the winery on the existing family owned vineyards and on new purchased parcels around the region. Mario, Carlo’s son, started offering the wines in bottle under the name “Vietti”. The daughter Luciana and his husband Alfredo Currado continued the expansion of the winery broadening its horizons for over 40 years. Today the Vietti winery is run by the son Luca Currado and their son- in- law Mario Cordero.

TASTING NOTES OPERAWINE

214

Vino prodotto da piccoli ma importantissimi vigneti tra Castiglione Falletto, Monforte, Barolo e Novello con età media delle viti tra i 7 ed i 35 anni. Terreno calcareo-argilloso. Sistema di allevamento a gouyot con una densità media per ettaro di 4.800 piante ed una produzione di 35 hl per ettaro. Tutti i singoli vigneti vengono vinificati ed invecchiati separatamente e con modalità differenti in modo da esaltare singolarmente le tipiche caratteristiche di “terroire”. Dopo 24 mesi d’invecchiamento in legno, vengono assemblati 8 mesi prima dell’imbottigliamento.

PIEMONTE

Vietti Barolo Castiglione 2007

the wine The grapes are selected from vineyards located in Castiglione Falletto, Monforte, Barolo and Novello where the vines are planed an average of 4.800 vines per hectare. The vines are 7 to 35 years old with yields of 35 hl/ha, grown using the Guyot system. After harvesting, the grapes are gently pressed. Fermentation in stainless steel occurs over 15 days, with daily cap submersion for extraction of flavor and color. The wine is then aged for 24 months in casks. The wine was blended in stainless steel tanks 8 months before bottling.

Year: 2007 Grape variety: Nebbiolo Alcoholic content: 14,5% Volume (75cl bottles): 43.170 Wine: Red wine

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

215


Volpaia

il vino

CASTELLO DI VOLPAIA DI GIOVANNA STIANTI Località Volpaia - Piazza della Cisterna, 1 Radda in Chianti 53017 (SI) Phone +39 0577 738066 - Fax +39 0577 738619 info@volpaia.com - www.volpaia.com

L’Azienda La Fattoria Castello di Volpaia certificata biologica dal 2004 cresce le sue vigne in terreni che risultano dallo scioglimento del Macigno del Chianti; il suolo è sciolto e sabbioso e i vini che nascono in questo unico terroir e microclima sono ben riconoscibili per eleganza e bouquet. Volpaia è situata nel cuore del Chianti Classico e il primo documento che cita il Castello e “i poggi viniferi” risale al 1172.

Il Chianti Classico Riserva, un 100% Sangiovese, è la selezione delle nostre migliori uve, invecchiato 2 anni in botte e barrique. Si presenta con un intenso color rubino, con note di ciliegia sotto spirito e un finale di liquerizia con sentori di cioccolato fondente. In bocca presenta dei buoni tannini con un finale morbido pieno di equilibrio.

TASTING NOTES OPERAWINE

216

Castello di Volpaia Chianti Classico Riserva 2008

the wine Our Chianti Classico Riserva is 100% Sangiovese: a select of the best grapes of our vineyards aged 2 years in casks and barriques. An intense ruby colour, with notes of cherries under spirits and an end of liquorice to finish with a dark chocolate flavour; in the mouth present nice tannin with a smooth finish and full of balance.

Year: 2008 Grape variety: Sangiovese 100% Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 40.000 Wine: Red wine

the estate Fattoria Castello di Volpaia is a family business and grows its vineyards organically on the local rock known as “Chianti macigno” (sandstone); the soil is loose, rich in sand. Volpaia’s wines come from this particular terroir and unique micro climate and they can be recognized for their elegance and perfume. The Castello di Volpaia stands high on a hilltop in the heart of Chianti Classico and the first document where the castle and its vineyards were mentioned goes back to 1172.

toscana

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

217


Volpaia

il vino

CASTELLO DI VOLPAIA DI GIOVANNA STIANTI Località Volpaia - Piazza della Cisterna, 1 Radda in Chianti 53017 (SI) Phone +39 0577 738066 - Fax +39 0577 738619 info@volpaia.com - www.volpaia.com

L’Azienda La Fattoria Castello di Volpaia certificata biologica dal 2004 cresce le sue vigne in terreni che risultano dallo scioglimento del Macigno del Chianti; il suolo è sciolto e sabbioso e i vini che nascono in questo unico terroir e microclima sono ben riconoscibili per eleganza e bouquet. Volpaia è situata nel cuore del Chianti Classico e il primo documento che cita il Castello e “i poggi viniferi” risale al 1172.

Il Chianti Classico Riserva, un 100% Sangiovese, è la selezione delle nostre migliori uve, invecchiato 2 anni in botte e barrique. Si presenta con un intenso color rubino, con note di ciliegia sotto spirito e un finale di liquerizia con sentori di cioccolato fondente. In bocca presenta dei buoni tannini con un finale morbido pieno di equilibrio.

TASTING NOTES OPERAWINE

216

Castello di Volpaia Chianti Classico Riserva 2008

the wine Our Chianti Classico Riserva is 100% Sangiovese: a select of the best grapes of our vineyards aged 2 years in casks and barriques. An intense ruby colour, with notes of cherries under spirits and an end of liquorice to finish with a dark chocolate flavour; in the mouth present nice tannin with a smooth finish and full of balance.

Year: 2008 Grape variety: Sangiovese 100% Alcoholic content: 13,5% Volume (75cl bottles): 40.000 Wine: Red wine

the estate Fattoria Castello di Volpaia is a family business and grows its vineyards organically on the local rock known as “Chianti macigno” (sandstone); the soil is loose, rich in sand. Volpaia’s wines come from this particular terroir and unique micro climate and they can be recognized for their elegance and perfume. The Castello di Volpaia stands high on a hilltop in the heart of Chianti Classico and the first document where the castle and its vineyards were mentioned goes back to 1172.

toscana

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

217


Zenato

il vino

ZENATO AZIENDA VINICOLA Via S. Benedetto, 8 Peschiera del Garda 37019 (VR) Phone +39 045 7550300 - Fax +39 045 6400443 info@zenato.it - www.zenato.it

L’Azienda Zenato nasce nel 1960 per opera di Sergio Zenato con la moglie Carla nella zona del Lugana a Peschiera del Garda. Qui si trova la tenuta S. Cristina con i suoi 40 ht , il vitigno autoctono è il Trebbiano di Lugana da cui nascono il Lugana Santa Cristina e il Lugana Sergio Zenato. La famiglia ha poi esteso il proprio orizzonte in Valpolicella Classica, a Sant’Ambrogio, dove possiede 35 ht dai cui vigneti provengono il Valpolicella, il Ripassa e l’Amarone. Oggi portano avanti l’azienda i figli, Alberto presta le sue cure al prodotto e Nadia dedica la sua attenzione ai mercati e al marketing.

Vitigni: 80% Corvina, 10% Rondinella, 10% Oseleta e Croatina. Colore: si presenta di un corposo colore rosso con riflessi granato. Profumo: elegante, etereo, caldo, speziato, con sentori di ciliegia, marasca e frutta secca, prugna. Sapore: rotondo, vellutato, avvolgente, morbido. Il nostro Amarone è un vino di grande struttura complesso,elegante, vellutato. Prodotto con uve coltivate nella zona classica della Valpolicella, a S. Ambrogio, terra carica di significati, tradizioni e cultura. Abbinamenti gastronomici: è l’ideale con arrosti, selvaggina e formaggi stagionati.

veneto

Zenato Amarone della Valpolicella Classico 2007

the wine Grapes: 80% Corvina, 10% Rondinella, 10% and Oseleta, Croatina. Color: it has a full-bodied red with garnet reflections. Bouquet: elegant, ethereal, spicy, with hints of cherry, sour cherry and dried fruit. Taste: smooth, enveloping, soft. Our Amarone is a wine of great structure, complex, elegant, velvety. Produced with grapes grown in the Valpolicella Classico zone, in S. Ambrose, a land full of meanings, traditions and culture. Food pairings: Ideal with roasts, game and aged cheeses.

Year: 2007 Grape variety: 80% Corvina, 10% Rondinella, 10% Oseleta and Croatina Alcoholic content: 16,5% Volume (75cl bottles): 80.000 Wine: Red wine

the estate The Zenato company was founded in 1960 by Sergio Zenato with his wife, Carla, in the Lugana zone in Peschiera del Garda. The typical vineyard is Trebbiano di Lugana e from this variety comes the Lugana S. Cristina and the Lugana Sergio Zenato. Zenato has broadened its horizons in Valpolicella and from this vineyards comes the Zenato most important wines: Valpolicella, Ripassa and Amarone. Today, the company is being taken forward by the children of the family, Alberto looks after the product, from the wine to the bottle, and Nadia concentrates on markets and marketing.

TASTING NOTES OPERAWINE

218

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

219


Zenato

il vino

ZENATO AZIENDA VINICOLA Via S. Benedetto, 8 Peschiera del Garda 37019 (VR) Phone +39 045 7550300 - Fax +39 045 6400443 info@zenato.it - www.zenato.it

L’Azienda Zenato nasce nel 1960 per opera di Sergio Zenato con la moglie Carla nella zona del Lugana a Peschiera del Garda. Qui si trova la tenuta S. Cristina con i suoi 40 ht , il vitigno autoctono è il Trebbiano di Lugana da cui nascono il Lugana Santa Cristina e il Lugana Sergio Zenato. La famiglia ha poi esteso il proprio orizzonte in Valpolicella Classica, a Sant’Ambrogio, dove possiede 35 ht dai cui vigneti provengono il Valpolicella, il Ripassa e l’Amarone. Oggi portano avanti l’azienda i figli, Alberto presta le sue cure al prodotto e Nadia dedica la sua attenzione ai mercati e al marketing.

Vitigni: 80% Corvina, 10% Rondinella, 10% Oseleta e Croatina. Colore: si presenta di un corposo colore rosso con riflessi granato. Profumo: elegante, etereo, caldo, speziato, con sentori di ciliegia, marasca e frutta secca, prugna. Sapore: rotondo, vellutato, avvolgente, morbido. Il nostro Amarone è un vino di grande struttura complesso,elegante, vellutato. Prodotto con uve coltivate nella zona classica della Valpolicella, a S. Ambrogio, terra carica di significati, tradizioni e cultura. Abbinamenti gastronomici: è l’ideale con arrosti, selvaggina e formaggi stagionati.

veneto

Zenato Amarone della Valpolicella Classico 2007

the wine Grapes: 80% Corvina, 10% Rondinella, 10% and Oseleta, Croatina. Color: it has a full-bodied red with garnet reflections. Bouquet: elegant, ethereal, spicy, with hints of cherry, sour cherry and dried fruit. Taste: smooth, enveloping, soft. Our Amarone is a wine of great structure, complex, elegant, velvety. Produced with grapes grown in the Valpolicella Classico zone, in S. Ambrose, a land full of meanings, traditions and culture. Food pairings: Ideal with roasts, game and aged cheeses.

Year: 2007 Grape variety: 80% Corvina, 10% Rondinella, 10% Oseleta and Croatina Alcoholic content: 16,5% Volume (75cl bottles): 80.000 Wine: Red wine

the estate The Zenato company was founded in 1960 by Sergio Zenato with his wife, Carla, in the Lugana zone in Peschiera del Garda. The typical vineyard is Trebbiano di Lugana e from this variety comes the Lugana S. Cristina and the Lugana Sergio Zenato. Zenato has broadened its horizons in Valpolicella and from this vineyards comes the Zenato most important wines: Valpolicella, Ripassa and Amarone. Today, the company is being taken forward by the children of the family, Alberto looks after the product, from the wine to the bottle, and Nadia concentrates on markets and marketing.

TASTING NOTES OPERAWINE

218

tasting notes

TASTING NOTES OPERAWINE

219


xxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Key to Wineries Room 1-2 001 • Les Crêtes 002 • Bellavista 003 • Cà del Bosco 004 • Cantine Ferrari 005 • Mezzacorona 006 • Cavit 007 • Tenuta San Leonardo 008 • Hofstätter 009 • Cantina Terlano 010 • Abbazia di Novacella 011 • Livio Felluga 012 • Marco Felluga 013 • Nino Negri 014 • Drei Donà 015 • Fattoria Zerbina 016 • Castelluccio 017 • Cantine Lunae Bosoni 018 • Terre Bianche 019 • Gancia 020 • Tenuta Rocca di Montemassi 021 • Tedeschi 022 • Tommasi Viticoltori 023 • Zenato 024 • Santa Margherita 025 • Carpenè Malvolti

TASTING NOTES OPERAWINE

222

026 • Mionetto 027 • Bisol Desiderio & Figli 028 • Azienda Agricola Piero Pan 029 • Suavia 030 • Bertani 031 • Masi 032 • Allegrini 033 • Gaja 034 • Aldo Conterno 035 • Braida 036 • Bruno Giacosa 037 • Pio Cesare 038 • Renato Ratti 039 • Prunotto 040 • Pecchenino 041 • Damilano 042 • Paolo Scavino 043 • Luciano Sandrone 044 • Vietti 045 • Ceretto 046 • Casa E. di Mirafiore 047 • Mascarello Giuseppe e Figlio 048 • Michele Chiarlo

TASTING NOTES OPERAWINE

223


xxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Key to Wineries Room 1-2 001 • Les Crêtes 002 • Bellavista 003 • Cà del Bosco 004 • Cantine Ferrari 005 • Mezzacorona 006 • Cavit 007 • Tenuta San Leonardo 008 • Hofstätter 009 • Cantina Terlano 010 • Abbazia di Novacella 011 • Livio Felluga 012 • Marco Felluga 013 • Nino Negri 014 • Drei Donà 015 • Fattoria Zerbina 016 • Castelluccio 017 • Cantine Lunae Bosoni 018 • Terre Bianche 019 • Gancia 020 • Tenuta Rocca di Montemassi 021 • Tedeschi 022 • Tommasi Viticoltori 023 • Zenato 024 • Santa Margherita 025 • Carpenè Malvolti

TASTING NOTES OPERAWINE

222

026 • Mionetto 027 • Bisol Desiderio & Figli 028 • Azienda Agricola Piero Pan 029 • Suavia 030 • Bertani 031 • Masi 032 • Allegrini 033 • Gaja 034 • Aldo Conterno 035 • Braida 036 • Bruno Giacosa 037 • Pio Cesare 038 • Renato Ratti 039 • Prunotto 040 • Pecchenino 041 • Damilano 042 • Paolo Scavino 043 • Luciano Sandrone 044 • Vietti 045 • Ceretto 046 • Casa E. di Mirafiore 047 • Mascarello Giuseppe e Figlio 048 • Michele Chiarlo

TASTING NOTES OPERAWINE

223


xxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Key to Wineries Room 3 049 • Altesino 050 • Antinori 051 • Argentiera 052 • Avignonesi 053 • Barone Ricasoli 054 • Biondi Santi Franco Tenuta Greppo 055 • Carpineto 056 • Casanova di Neri 057 • Castellare di Castellina 058 • Castello Banf 059 • Castello di Ama 060 • Castello di Volpaia 061 • Col d’Orcia 062 • Fattoria del Cerro 063 • Fattoria di Felsina 064 • Fattoria Le Pupille 065 • Fontodi 066 • Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute 067 • Tenuta dell’Ornellaia 068 • Marchesi de’ Frescobaldi 069 • Mastrojanni 070 • Petrolo 071 • Rocca delle Macìe 072 • San Felice 073 • Siro Pacenti 074 • Tenute Silvio Nardi 075 • Marchesi Mazzei TASTING NOTES OPERAWINE

224

076 • Librandi 077 • Tasca d’Almerita 078 • Planeta 079 • Duca di Salaparuta 080 • Donnafugata 081 • Cusumano 082 • di Majo Norante 083 • Cantina Zaccagnini 084 • Masciarelli 085 • Tenute Sella & Mosca 086 • Argiolas 087 • Tormaresca 088 • Terredora di Paolo 089 • Montevetrano 090 • Mastroberardino 091 • Galardi 092 • Feudi di San Gregorio 093 • Casale del Giglio 094 • Velenosi 095 • Umani Ronchi 096 • Lungarotti 097 • Falesco 098 • Arnaldo Caprai 099 • Valdicava 100 • Testamatta - Bibi Graetz 101 • Tenuta Sette Ponti 102 • Tenuta di Biserno 103 • Sassicaia Tenuta San Guido TASTING NOTES OPERAWINE

225


xxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Key to Wineries Room 3 049 • Altesino 050 • Antinori 051 • Argentiera 052 • Avignonesi 053 • Barone Ricasoli 054 • Biondi Santi Franco Tenuta Greppo 055 • Carpineto 056 • Casanova di Neri 057 • Castellare di Castellina 058 • Castello Banf 059 • Castello di Ama 060 • Castello di Volpaia 061 • Col d’Orcia 062 • Fattoria del Cerro 063 • Fattoria di Felsina 064 • Fattoria Le Pupille 065 • Fontodi 066 • Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute 067 • Tenuta dell’Ornellaia 068 • Marchesi de’ Frescobaldi 069 • Mastrojanni 070 • Petrolo 071 • Rocca delle Macìe 072 • San Felice 073 • Siro Pacenti 074 • Tenute Silvio Nardi 075 • Marchesi Mazzei TASTING NOTES OPERAWINE

224

076 • Librandi 077 • Tasca d’Almerita 078 • Planeta 079 • Duca di Salaparuta 080 • Donnafugata 081 • Cusumano 082 • di Majo Norante 083 • Cantina Zaccagnini 084 • Masciarelli 085 • Tenute Sella & Mosca 086 • Argiolas 087 • Tormaresca 088 • Terredora di Paolo 089 • Montevetrano 090 • Mastroberardino 091 • Galardi 092 • Feudi di San Gregorio 093 • Casale del Giglio 094 • Velenosi 095 • Umani Ronchi 096 • Lungarotti 097 • Falesco 098 • Arnaldo Caprai 099 • Valdicava 100 • Testamatta - Bibi Graetz 101 • Tenuta Sette Ponti 102 • Tenuta di Biserno 103 • Sassicaia Tenuta San Guido TASTING NOTES OPERAWINE

225


xxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Prodotto per Veronafiere da: Noema Srl Piazza dell’Unità, 24 00192 Roma Tel. 06 48907236 Fax 06 48901140 direzione@noemapress.it Responsabile di Redazione Carlo Andrea Cardona Realizzazione grafica Francesco Verduci Stampa Arti Grafiche Agostini srl Via Decollatura, 64 00118 Morena (Roma)


Finest Italian Wines  

100 Great Producers Saturday, March 24, 2012 Verona Grand Tasting

Advertisement