Page 1


150 anni di Genio italiano

colophon

150 anni di Genio Italiano Innovazioni che cambiano il mondo / 150 years the italian genio innovation changing the world Genova 21 ottobre / 1 novembre 2011 New York 7 dicembre 2011 / 15 genneio 2012

direzione scientifica

mostra promossa da

Istituto Italiano di Cultura di New York in collaborazione con

Festival della Scienza di Genova organizzazione

Fondazione Rosselli con il patrocinio del

Accademia Nazionale dei Lincei Con il contributo del

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca legge 6/2000 per la diffusione della cultura scientifica Con il sostegno di

Prof. Riccardo Viale comitato scientifico

Prof. Vittorio Bo Prof. Gilberto Corbellini Prof. Stefano Gattei Prof. Vittorio Marchis con la collaborazione di

Archivio Enel (da verificare dicitura con ENEL) Archivio Nazionale del Film di Famiglia / Bologna Archivio di Stato di Rieti Archivio Storico Fiat / Torino Archivio Storico Luce / Roma Associazione Ardito Desio / Roma Archivio Storico Telecom Italia / Torino Centro Museo e Documentazione Storica / Politecnico di Torino Codice Edizioni / Torino Fondazione Barsanti & Matteucci / Lucca Fondazione Guglielmo Marconi / Pontecchio Marconi (Bologna) Fondazione Franca e Franco Basaglia / Venezia Museo Nazionale della Montagna / Torino Museo di Fisica, Università “La Sapienza” / Roma Museo “Sogno di Luce: Alpignano Lampadina di Alessandro Cruto” / Alpignano Museo di Storia della Medicina, Università “La Sapienza” / Roma Opera Nazionale Montessori / Roma Rai Teche / Roma Archivio di Giulio Natta / Milano Archivio Nazionale Cinema di Impresa / Roma (continua la lista) un ringraziamento particolare a:

media partner

FOX Italia

Alessandro Aruta, Gianni Battimelli, Mario Broglino, Sara Calabrò, Maria Conforti, Claudio Giapponesi, Roberto Lorenzetti, Nicoletta Nicolini, Mario Pent , Barbara Valotti (continua la lista)


150 anni di Genio italiano

150 anni di Genio italiano

indice / index

10

saluti del Presidente Napolitano / greetings of President Napolitano prefazioni / preface

12 14 16 18 20

Giuliano Amato Mariastella Gelmini Lamberto Maffei Riccardo Viale cronologia / timeline cinque stanze / five stanzas

28 32 36 40 44

vivere il nuovo / living the new viaggiare è conoscere / travelling is knowing superare le frontiere / overcome borders lavorare con efficacia / work effectively curare è vivere / cure is life

46

scienziati, progettisti, inventori / scientists, engineers, inventors

54

crediti fotografici e d’archivio / photographic credits


150 anni di Genio italiano

testi istituzionali

Giuliano Amato Presidente Comitato dei Garanti per i 150 anni dal’Unità d’Italia

Science, both basic and applied, is always a discovery of new, and the new changes our way of life. Starting from basic research, through industrial applications, but also just “do” and a direct knowledge of materials and procedures often did we come to products or discoveries that have changed the way we live. Italy has reached only in 1861 its political unity and this has occurred simultaneously with the transition from handicraft and agricultural society to an industrial nation. The inventions and innovations that have marked the last 150 years of our history are perhaps the most exciting and significant evidence of a change in which Italian genius has managed to excel beyond the same geographical boundaries.

Science, both basic and applied, is always a discovery of new, and the new changes our way of life. Starting from basic research, through industrial applications, but also just “do” and a direct knowledge of materials and procedures often did we come to products or discoveries that have changed the way we live. Italy has reached only in 1861 its political unity and this has occurred simultaneously with the transition from handicraft and agricultural society to an industrial nation. The inventions and innovations that have marked the last 150 years of our history are perhaps the most exciting and significant evidence of a change in which Italian genius has managed to excel beyond the same geographical boundaries.


150 anni di Genio italiano / testi istituzional

testi istituzionali

Mariastella Gelmini Ministro dell’Istruzione Università e Ricerca

Science, both basic and applied, is always a discovery of new, and the new changes our way of life. Starting from basic research, through industrial applications, but also just “do” and a direct knowledge of materials and procedures often did we come to products or discoveries that have changed the way we live. Italy has reached only in 1861 its political unity and this has occurred simultaneously with the transition from handicraft and agricultural society to an industrial nation. The inventions and innovations that have marked the last 150 years of our history are perhaps the most exciting and significant evidence of a change in which Italian genius has managed to excel beyond the same geographical boundaries.

Science, both basic and applied, is always a discovery of new, and the new changes our way of life. Starting from basic research, through industrial applications, but also just “do” and a direct knowledge of materials and procedures often did we come to products or discoveries that have changed the way we live. Italy has reached only in 1861 its political unity and this has occurred simultaneously with the transition from handicraft and agricultural society to an industrial nation. The inventions and innovations that have marked the last 150 years of our history are perhaps the most exciting and significant evidence of a change in which Italian genius has managed to excel beyond the same geographical boundaries.


150 anni di Genio italiano

testi istituzionali

Lamberto Maffei Presidente Accademia Nazionale dei Lincei

Science, both basic and applied, is always a discovery of new, and the new changes our way of life. Starting from basic research, through industrial applications, but also just “do” and a direct knowledge of materials and procedures often did we come to products or discoveries that have changed the way we live. Italy has reached only in 1861 its political unity and this has occurred simultaneously with the transition from handicraft and agricultural society to an industrial nation. The inventions and innovations that have marked the last 150 years of our history are perhaps the most exciting and significant evidence of a change in which Italian genius has managed to excel beyond the same geographical boundaries.

Science, both basic and applied, is always a discovery of new, and the new changes our way of life. Starting from basic research, through industrial applications, but also just “do” and a direct knowledge of materials and procedures often did we come to products or discoveries that have changed the way we live. Italy has reached only in 1861 its political unity and this has occurred simultaneously with the transition from handicraft and agricultural society to an industrial nation. The inventions and innovations that have marked the last 150 years of our history are perhaps the most exciting and significant evidence of a change in which Italian genius has managed to excel beyond the same geographical boundaries.


150 anni di Genio italiano

testi istituzionali

Prof. Riccardo Viale Presidente Fondazione Rosselli Direttore IIC New York

Science, both basic and applied, is always a discovery of new, and the new changes our way of life. Starting from basic research, through industrial applications, but also just “do” and a direct knowledge of materials and procedures often did we come to products or discoveries that have changed the way we live. Italy has reached only in 1861 its political unity and this has occurred simultaneously with the transition from handicraft and agricultural society to an industrial nation. The inventions and innovations that have marked the last 150 years of our history are perhaps the most exciting and significant evidence of a change in which Italian genius has managed to excel beyond the same geographical boundaries.

Science, both basic and applied, is always a discovery of new, and the new changes our way of life. Starting from basic research, through industrial applications, but also just “do” and a direct knowledge of materials and procedures often did we come to products or discoveries that have changed the way we live. Italy has reached only in 1861 its political unity and this has occurred simultaneously with the transition from handicraft and agricultural society to an industrial nation. The inventions and innovations that have marked the last 150 years of our history are perhaps the most exciting and significant evidence of a change in which Italian genius has managed to excel beyond the same geographical boundaries.


150 anni di Genio italiano

timeline

Giovanni Battista Pirelli presenta un progetto industriale basato sullo sviluppo della gomma / Giovanni Battista Pirelli presents an industrial project based on the development of rubber

cronologia / timeline

fisica - chimica / physical - chemistry medicina - biologia / medicine - biology tecnologia / technology matematica - astronomia / mathematics - astronomy industria / industry

1871

1872

Luigi De Cristoforis inventa il carburatore / Luigi De Cristoforis invents the carburetor

1873

Meucci fonda la Telettrofono Company / Meucci Telettrofono founded the Company

1876

1880

Camillo Golgi scopre la “reazione nera” / Camillo Golgi discovers the “black reaction”

Alessandro Cruto sperimenta una lampada ad incandescenza con filamento di carbonio / Alessandro Crute setting experience an incandescent lamp with carbon filament

Apre il traforo del Frejus / Opens the Frejus tunnel

Ferraris prova la prima linea corrente alternata tra Torino e Lanzo / Ferraris the first test line between Turin and AC Lanzo

C. Forlanini inventa lo pneumotorace artificiale / C. Forlanini invents artificial pneumothorax

Antonio Pacinotti costruisce la prima dinamo / Pacinotti Antonio built the first dynamo

1853

1860

Barsanti e Matteucci brevettano il motore a scoppio / Barsanti and Matteucci patent the internal combustion engine

Esposizione di Elettricità a Monaco di Baviera. Enorme successo per la lampadina di Cruto / Exhibition of Electricity in Monaco of Bavaria. Huge success for the bulb Crute setting

Antonio Pacinotti presenta una applicazione dell’ “anello di Pacinotti” / Antonio Pacinotti presents an implementation of the ‘”ring Pacinotti”

1862

1864

Viene fondato il Politecnico di Milano / Foundation of the Polytechnic of Milan

1865 Bizzozzero dimostra la funzione ematopoietica del midollo osseo / Bizzozzero demonstrates the function of bone marrow hematopoietic

1881

1882

G. Colombo costituisce il Comitato promotore per lo sviluppo dell’energia elettrica / G. Colombo is the organizing committee for the development of electricity Apre il Traforo Gottardo / Gotthard Tunnel Opens

20

Nasce la società Edison / Edison was born / A. Moriondo brevetta la macchina per il caffè espresso / A. Moriondo patented a machine for espresso coffee

1883

1884

G. Bizzozzero scopre la funzione delle piastrine nel sangue / G. Bizzozzero discovered the function of blood platelets Inaugurazione della prima centrale elettrica italiana a Milano / Inauguration of the first power station in Milan Italian

21

1885 Galileo Ferraris realizza il motore elettrico a corrente alternata / Galileo Ferraris realizes the alternating current electric motor


Galileo Ferraris fonda a Torino la prima Scuola di Elettrotecnica / Galileo Ferraris in Turin, founded the first School of Electrical

Giuseppe Mercalli realizza la prima carta sismica del territorio italiano / Giuseppe Mercalli earthquake made ​​ the first paper of the Italian territory

Tullio Levi Civita sviluppa la teoria del calcolo tensoriale / Tullio Levi Civita develops the theory of tensor calculus

1886

1887

1888

Cruto fonda un’azienda per produrre lampadine / Crute setting based company to produce light bulbs

1889

1895

Bizzozzero è nominato senatore / Bizzozzero has appointed Senator G. Peano scopre la Curva di Peano / G. Peano curve Peano discovers

1900

1896

1898

Nasce il radiotelegrafo / Born radiotelegraphy

F. Albertini brevetta il kinetografo / F. Albertini patents kinetografo

G. Ferraris viene nominato senatore del Regno / G. Ferraris was appointed Senator of the Kingdom / Prima proiezione cinematografica in Italia / First film screening in Italy

M. Montessori è una delle prime donne in Italia a laurearsi in medicina / M. Montessori is one of the first women in Italy to graduate in medicine

22

1901

1902

T. Levi Civita pubblica la teoria dei tensori / T. Levi Civita publishes the theory of tensors

1904

1905

G. Mercalli espone la Scala Mercalli alla comunità scientifica / G. Mercalli Mercalli Scale to expose the scientific community

Primo prototipo di Aliscafo di E. Forlanini / First prototype of E. Forlanini hydrofoil / A. da Schio realizza il primo dirigibile italiano / A. da Schio created the first Italian airship

Nobel per la fisica a Marconi / Nobel physics Marconi

B. Grassi individua nella zanzara Anopheles il vettore della malaria / B. Fats identifies the Anopheles mosquito vector of malaria / C. Golgi descrive l’apparato endocellulare che porta il suo nome / C. Golgi apparatus intracellular describes that bears his name

Esce lo studio di Mosso sulla fisiologia umana ad alta quota / Exit the study of human physiology Moved on high altitude

A Larderello vengono accese le prime lampadine con il calore della Terra: l’energia geotermica / At the first light bulbs are lit Larderello with the heat of the Earth: Geothermal Energy

La Pirelli produce “Ercole”, il primo pneumatico italiano per automobili / Pirelli produces “Hercules”, the first Italian car tires

1890

Viene fondata la società Montecatini / Founding of the company Montecatini

G. Marconi dà ufficialmente inizio alle telecomunicazioni senza fili / G. Marconi gives the official start to the wireless telecommunications

1894

G. Giorgi propone un nuovo sistema: metro, chilogrammo, secondo ed una quarta grandezza da scegliere tra le unità di misura dell’elettrotecnica / G. Giorgi proposes a new system: meter, kilogram, second and a fourth variable to choose between the units of electrical

Primo volo del dirigibile “Leonardo da Vinci” di E. Forlanini / First flight of the airship “Leonardo da Vinci” by E. Forlanini / G. B. Pirelli viene nominato Senatore / G. B. Pirelli was appointed Senator

Raid Pechino-Parigi / Peking-Paris / Istituzione della Società Italiana per il Progresso delle Scienze (Sips) / Establishment of the Italian Society for the Advancement of Science (Sips)

1899 Primo prototipo di Aliscafo di E. Forlanini / First prototype of E. Forlanini hydrofoil / A. da Schio realizza il primo dirigibile italiano / A. da Schio created the first Italian airship

1906

1907

N. Strampelli sviluppa 136 ibridi diversi / N. Strampelli delivers 136 different hybrids / Nobel per la medicina a C. Golgi / Nobel prize for medicine with C. Golgi Traforo Sempione / Simplon tunnel / Nasce il Politecnico di Torino / Born in Turin Polytechnic Viene fondata la società Acciaierie e Fonderie Lombarde (Falck) / The company was founded and Steel Foundries Lombard (Falck) / Viene fondata l’Italcementi / Italcementi was founded

1908

1909

C. Olivetti fonda a Ivrea la “Ing. Camillo Olivetti e C. e nasce la prima macchina da scrivere (la M1) / C. Olivetti in Ivrea founded the “Ing Camillo Olivetti & C., and created the first typewriter (the M1)

23

1910 Giovanni Caproni costruisce il suo primo aereoplano / Giovanni Caproni built his first airplane


Avvio della creazione della zona industriale di Porto Marghera / Start the creation of the industrial area of Porto Marghera / Costituzione della Società di navigazione italoamericana (Snia), poi Snia-Viscosa / Constitution of the Italian-American Shipping Company (SNIA), then SNIAViscose

R. Moretti realizza un prototipo di radiotelefono / R. Moretti created a prototype radiotelephone / Nasce a Torino la prima scuola aeronautica / Born in Turin, the first aviation school

1911

1912

1913

Esposizione Universale di Torino / Exhibition in Turin

1917

1925

Entra in funzione il primo impianto per la sintesi dell’ammoniaca di G. Fauser / Comes into operation the first plant for the synthesis of ammonia by G. Fauser/ Istituzione CNR (Comitato Nazionale delle Ricerche) / Institution CNR (National Research Committee)

Fauser e Montecatini danno vita a Società Elettrochimica Novarese per la produzione dell’ammoniaca / Fauser and Montecatini Electrochemical Society Novarese give life to the production of ammonia / G. Marconi crea in Inghilterra la prima stazione radiotrasmittente pubblica al mondo / G. Marconi in England creates the first public radio transmitter station in the world

1929

1930

1927

E. Fermi elabora la statistica quantistica degli elettroni / E. Fermi processes the quantum statistics of electrons Prima spedizione di Nobile al Polo Nord / First expedition to the North Pole of Noble Costituzione dell’Azienda generale italiana petroli (Agip) / Italian petroleum company founded by General (Agip)

1931

1932

Fermi è nominato Accademico d’Italia / Fermi named Academic of Italy

Congresso Internazionale di Fisica Nucleare / International Congress of Nuclear Physics

Strampelli è nominato senatore / Strampelli has appointed Senator

Gabrielli inizia a lavorare per la Fiat / Gabrielli began working for Fiat Volterra è tra i 12 professori che non giurano al Regime Fascista / Volterra is one of the 12 teachers who do not swear to the Fascist Regime

G. Gabrielli progetta il primo aeroplano italiano in metallo / G. Gabrielli Italian airplane designs the first metal

Creazione della società farmaceutica Farmitalia (gruppo Montecatini) / Creation of the pharmaceutical company Farmitalia (Montecatini group)

R. Brunetti ipotizza il quenching del momento angolare orbitale / R. Brunetti suggests the quenching of orbital angular momentum

Tragedia dirigibile “Italia” / Tragedy airship “Italy”

1934

1936

R. Brunetti entra a far parte del Comitato di Fisica del CNR / R. Brunetti joined the Committee of Physics of CNR

Primo corso universitario italiano di psicoanalisi freudiana / During the first Italian University of Freudian psychoanalysis Viene fondato l’Istituto per la Ricostruzione Industriale (Iri) / It founded the Institute for Industrial Reconstruction (IRI)

La Fiat inizia a produrre la 500 Topolino / Fiat starts producing the 500 TopolinoSenator

1937

1938

Emilio Segré scopre il tecnezio / Emilio Segre discovered technetium / Introdotta la fibra autarchica Lanital / Introduced fiber autarkic Lanital V. Bramani sperimenta le suole Vibram / V. Brahmans experiences Vibram soles / G. Gabrielli realizza il primo caccia italiano ad ala bassa interamente metallico / G. Gabrielli Italian fighter made the ​​ first allmetal low wing Vengono inaugurati a Roma gli stabilimenti di Cinecittà / Plants were inaugurated in Rome at Cinecitta

24

1933

U. Cerletti usa l’elettroshock sull’uomo / U. Cerletti uses electric shock on man

Presentata la Fiat 500 Topolino di Giacosa / Presented the Fiat 500 Topolino Giacosa

1928

E. Majorana elabora una teoria dei nuclei atomici, basata su “forze di scambio” tra protoni e neutroni / E. Majorana elaborated a theory of atomic nuclei, based on “exchange forces” between protons and neutrons

Nobel per la fisica a Fermi / Nobel Prize for Physics in Fermi / Abbandonano l’Italia i fisici Rossi, Segrè, Racah, Fermi, Rasetti, Pincherle, Fano, De Benedetti, Pontecorvo, Fubini… / left Italy physicists Rossi, Segre, Racah, Fermi, Rasetti, Pincherle Fano, De Benedetti, Pontecorvo, Fubini ... / Erspamer scopre la serotonina / Erspamer discovered the serotonin

Desio scopre il petrolio in Libia / Desio finds oil in Libya

M. Picone fonda l’Istituto per l’Applicazione del Calcolo / M. Picone founded the Institute for the Application of the Calculation

1926

E. Fermi sviluppa la teoria della radioattività beta / E. Fermi developed the theory of beta radioactivity

Nasce la Società Anonima Carrozzeria Pinin Farina / Creation of the joint-stock company Carrozzeria Pinin Farina

1920

effetto Stark-Lo Surdo / Lo SurdoStark effect

C. D’Ascanio studia la composizione dell’elicottero / C. D’Ascanio studies the composition of the helicopter

1923

C. D’Ascanio realizza l’elicottero D’AT3 / C. D’Ascanio D’AT3 makes the helicopter / G. Gabrielli realizza il primo caccia italiano interamente metallico / G. Gabrielli made ​​the first all-metal Italian fighter

25

1939 Fermi inizia a lavorare al Progetto Manhattan / Fermi began working in the Manhattan Project La Fiat inaugura lo stabilimento di Mirafiori / Fiat inaugurates its plant in Mirafiori


Galileo Ferraris fonda a Torino la prima Scuola di Elettrotecnica / Galileo Ferraris in Turin, founded the first School of Electrical

Giuseppe Mercalli realizza la prima carta sismica del territorio italiano / Giuseppe Mercalli earthquake made ​​ the first paper of the Italian territory

Tullio Levi Civita sviluppa la teoria del calcolo tensoriale / Tullio Levi Civita develops the theory of tensor calculus

1886

1887

1888

Cruto fonda un’azienda per produrre lampadine / Crute setting based company to produce light bulbs

1889

1895

Bizzozzero è nominato senatore / Bizzozzero has appointed Senator G. Peano scopre la Curva di Peano / G. Peano curve Peano discovers

1900

1896

1898

Nasce il radiotelegrafo / Born radiotelegraphy

F. Albertini brevetta il kinetografo / F. Albertini patents kinetografo

G. Ferraris viene nominato senatore del Regno / G. Ferraris was appointed Senator of the Kingdom / Prima proiezione cinematografica in Italia / First film screening in Italy

M. Montessori è una delle prime donne in Italia a laurearsi in medicina / M. Montessori is one of the first women in Italy to graduate in medicine

26

1901

1902

T. Levi Civita pubblica la teoria dei tensori / T. Levi Civita publishes the theory of tensors

1904

1905

G. Mercalli espone la Scala Mercalli alla comunità scientifica / G. Mercalli Mercalli Scale to expose the scientific community

Primo prototipo di Aliscafo di E. Forlanini / First prototype of E. Forlanini hydrofoil / A. da Schio realizza il primo dirigibile italiano / A. da Schio created the first Italian airship

Nobel per la fisica a Marconi / Nobel physics Marconi

B. Grassi individua nella zanzara Anopheles il vettore della malaria / B. Fats identifies the Anopheles mosquito vector of malaria / C. Golgi descrive l’apparato endocellulare che porta il suo nome / C. Golgi apparatus intracellular describes that bears his name

Esce lo studio di Mosso sulla fisiologia umana ad alta quota / Exit the study of human physiology Moved on high altitude

A Larderello vengono accese le prime lampadine con il calore della Terra: l’energia geotermica / At the first light bulbs are lit Larderello with the heat of the Earth: Geothermal Energy

La Pirelli produce “Ercole”, il primo pneumatico italiano per automobili / Pirelli produces “Hercules”, the first Italian car tires

1890

Viene fondata la società Montecatini / Founding of the company Montecatini

G. Marconi dà ufficialmente inizio alle telecomunicazioni senza fili / G. Marconi gives the official start to the wireless telecommunications

1894

G. Giorgi propone un nuovo sistema: metro, chilogrammo, secondo ed una quarta grandezza da scegliere tra le unità di misura dell’elettrotecnica / G. Giorgi proposes a new system: meter, kilogram, second and a fourth variable to choose between the units of electrical

Primo volo del dirigibile “Leonardo da Vinci” di E. Forlanini / First flight of the airship “Leonardo da Vinci” by E. Forlanini / G. B. Pirelli viene nominato Senatore / G. B. Pirelli was appointed Senator

Raid Pechino-Parigi / Peking-Paris / Istituzione della Società Italiana per il Progresso delle Scienze (Sips) / Establishment of the Italian Society for the Advancement of Science (Sips)

1899 Primo prototipo di Aliscafo di E. Forlanini / First prototype of E. Forlanini hydrofoil / A. da Schio realizza il primo dirigibile italiano / A. da Schio created the first Italian airship

1906

1907

N. Strampelli sviluppa 136 ibridi diversi / N. Strampelli delivers 136 different hybrids / Nobel per la medicina a C. Golgi / Nobel prize for medicine with C. Golgi Traforo Sempione / Simplon tunnel / Nasce il Politecnico di Torino / Born in Turin Polytechnic Viene fondata la società Acciaierie e Fonderie Lombarde (Falck) / The company was founded and Steel Foundries Lombard (Falck) / Viene fondata l’Italcementi / Italcementi was founded

1908

1909

C. Olivetti fonda a Ivrea la “Ing. Camillo Olivetti e C. e nasce la prima macchina da scrivere (la M1) / C. Olivetti in Ivrea founded the “Ing Camillo Olivetti & C., and created the first typewriter (the M1)

27

1910 Giovanni Caproni costruisce il suo primo aereoplano / Giovanni Caproni built his first airplane


cronologia / timeline fisica - chimica / physical - chemistry medicina - biologia / medicine - biology tecnologia / technology matematica - astronomia / mathematics - astronomy industria / industry

1853

1853

1862

1864

1865

1871

Barsanti e Matteucci brevettano il motore a scoppio / Barsanti and Matteucci patent the internal combustion engine Antonio Pacinotti costruisce la prima dinamo / Pacinotti Antonio built the first dynamo Viene fondato il Politecnico di Milano / Foundation of the Polytechnic of Milan Antonio Pacinotti presenta una applicazione dell’ “anello di Pacinotti” / Antonio Pacinotti presents an implementation of the ‘”ring Pacinotti”

1876

1880

1881

Bizzozzero dimostra la funzione ematopoietica del midollo osseo / Bizzozzero demonstrates the function of bone marrow hematopoietic Meucci fonda la Telettrofono Company / Meucci Telettrofono founded the Company Apre il traforo del Frejus / Opens the Frejus tunnel

1872

1873

Giovanni Battista Pirelli presenta un progetto industriale basato sullo sviluppo della gomma / Giovanni Battista Pirelli presents an industrial

1881

project based on the development of rubber Camillo Golgi scopre la “reazione nera” / Camillo Golgi discovers the “black reaction” Luigi De Cristoforis inventa il carburatore / Luigi De Cristoforis invents the carburetor Alessandro Cruto sperimenta una lampada ad incandescenza con filamento di carbonio / Alessandro Crute setting experience an incandescent lamp with carbon filament G. Colombo costituisce il Comitato promotore per lo sviluppo dell’energia elettrica / G. Colombo is the organizing committee for the development of electricity Apre il Traforo Gottardo / Gotthard Tunnel Opens C. Forlanini inventa lo pneumotorace artificiale / C. Forlanini invents artificial pneumothorax Esposizione di Elettricità a Monaco di Baviera. Enorme successo per la lampadina di Cruto / Exhibition of Electricity in Monaco of Bavaria. Huge success for the bulb Crute

1883 G. Bizzozzero scopre la funzione delle piastrine nel sangue / G. Bizzozzero discovered the function of blood platelets Inaugurazione della prima centrale elettrica italiana a Milano / Inauguration of the first power station in Milan Italian 1884 Ferraris prova la prima linea corrente alternata tra Torino e Lanzo / Ferraris the first test line between Turin and AC Lanzo Nasce la società Edison / Edison was born / A. Moriondo brevetta la macchina per il caffè espresso / A. Moriondo patented a machine for espresso coffee 1885 Galileo Ferraris realizza il motore elettrico a corrente alternata / Galileo Ferraris realizes the alternating current electric motor


AS

ANZ T S E

FIV

E

CINQ

U

ANZ T S E


150 anni di Genio italiano

introduzione

cinque stanze

five stanzas

La scienza, sia di base sia applicata, è sempre una scoperta del nuovo, e il nuovo cambia il nostro modo di vivere. A partire dalla ricerca di base, attraversando le applicazioni industriali, ma anche dal semplice “fare” e da una diretta conoscenza di materiali e procedure spesso si è arrivati a prodotti o scoperte che hanno cambiato il nostro modo di vivere. L’Italia ha raggiunto solo nel 1861 la sua Unità politica e ciò è avvenuto contemporaneamente al passaggio da una società artigiana e agricola a una nazione industriale. Le invenzioni e le innovazioni che hanno segnato gli ultimi 150 anni della nostra storia sono forse le più vive e significative testimonianze di un cambiamento in cui il genio italiano ha saputo eccellere superando gli stessi confini geografici.

Science, both basic and applied, is always a discovery of new, and the new changes our way of life. Starting from basic research, through industrial applications, but also just “do” and a direct knowledge of materials and procedures often did we come to products or discoveries that have changed the way we live. Italy has reached only in 1861 its political unity and this has occurred simultaneously with the transition from handicraft and agricultural society to an industrial nation. The inventions and innovations that have marked the last 150 years of our history are perhaps the most exciting and significant evidence of a change in which Italian genius has managed to excel beyond the same geographical boundaries.

Il percorso espositivo della mostra si articola in cinque ambienti, o “stanze”, che raccontano l’impatto dell’innovazione sulla vita delle persone; nell’intimo e nel quotidiano (Vivere il nuovo), nel tempo libero e nei movimenti (Viaggiare è conoscere), nell’ambiente di lavoro (Lavorare con efficacia), nei confronti della medicina e della salute (Curare è vivere) e nel continuo rapporto dell’uomo con il sottile limite tra il noto e l’ignoto (Superare le frontiere).

The exhibition of the exhibition is divided into five zones, or “rooms”, which tell of the impact of innovation on people’s lives in the depths and in daily life (Living the new), leisure and movements (has Travel know), in the workplace (Working effectively), with respect to medicine and health (Treat you live) and ongoing relationship with the thin line between the known and the unknown (Overcoming Borders).


150 anni di Genio italiano

150 years the italian Genio

34

vivere il nuovo

living the new

vivere il nuovo

living the new

Nella storia dell’innovazione non solo le macchine ma anche i nuovi materiali scandiscono i tempi che mutano. La storia dei materiali sintetici trae origine già negli ultimi decenni dell’800 quando G.B. Pirelli fondò la sua impresa per la produzione di cavi telefonici che ben presto trovò nella gomma vulcanizzata il materiale ideale per la produzione dei pneumatici, elemento chiave per lo sviluppo dei trasporti su strada. Ma la storia dei materiali sintetici spesso si intriga con altre vicende: quando l’Italia nel 1935 imboccò la strada dell’autarchia, il Lanital e lo Sniafiocco, fibre sintetiche artificiali, posero le basi per la ricerca sui polimeri che dopo la guerra condusse Giulio Natta assieme a Ziegler al Premio Nobel, e presso la Montecatini si diede il via alla produzione del Moplen, il nome commerciale del polipropilene isotattico, che mutò gli usi quotidiani facendo entrare la plastica nelle case degli Italiani. Anche altri materiali rinnovano l’Italia e nella Torino di fine ‘800 dove Galileo Ferraris dà il via alla prima scuola di Elettrotecnica in Italia uno degli uditori delle sue conferenze tenute presso il Museo Industriale Italiano, un autodidatta di Piossasco incomincia a sognare di produrre dal carbonio diamanti artificiali. Le strade dell’innovazione

In the history of innovation not only cars but also new materials mark the changing times. The history of synthetic materials in recent decades have originated when the 800 G.B. Pirelli founded his company for the production of telephone cables and soon found himself in the rubber, the ideal material for the production of tires, a key element for the development of road transport. But the history of synthetic materials are often intrigued with other events: in 1935 when Italy took the road of autarchy, and the Lanital Sniafiocco, artificial synthetic fibers, laid the foundation for research on polymers that after the war led Julius Ziegler Natta along with the Nobel Prize, and at Montecatini began the production of Moplen, the trade name of isotactic polypropylene, which changed daily use by the plastic into the homes of Italians. Other materials in Turin Italy and renew at the end where Galileo Ferraris 800 starts the first school of Electrical Engineering in Italy one of the hearers of his lectures at the Italian Industrial Museum, a self-taught Piossasco begins to dream of producing the Carbon artificial diamonds. The streets of innovation is unpredictable and if the experiment 35


150 anni di Genio italiano

150 years the italian Genio

sono imprevedibili e se l’esperimento del diamante artificiale non riesce, Alessandro Cruto scopre come ottenere filamenti di carbonio metallico: è il successo della lampadina elettrica. Una invenzione che resta nella storia dell’illuminazione un capolavoro se confrontato anche con quanto contemporaneamente produceva Thomas Alva Edison. E in questo gioco evolutivo che sembra un puzzle si scopre che Camillo Olivetti, il quale aveva accompagnato Galileo Ferraris nel 1893 al convegno elettrotecnico internazionale di Chicago, ritornato in Italia aveva iniziato una piccola impresa di materiale elettrotecnico: amperometri, voltmetri e contatori della luce. Ma presto il mercato aveva dimostrato di non offrire tutte le possibilità sperate e così a Camillo venne l’idea di italianizzare la macchina per scrivere di cui aveva appreso i principi oltreoceano. Il cembalo scrivano inventato da Giuseppe Ravizza, l’archetipo di tutte le macchine per scrivere, trovava a Ivrea un futuro di successo. La società moderna è la società della conoscenza e dal telegrafo agli standard della comunicazione digitale il contributo degli italiani è da non sottovalutare: Antonio Meucci, ma anche Giovanni Caselli con l’invenzione del “pantelegrafo”, l’archetipo del fax, e ancora Francesco Rossetti che nel 1880 brevettò la “Magneto Electric Speaking Telephony”, fino a Leonardo Chiariglione, inventore dell’MP3 hanno lasciato tracce non solo in Italia.

fails artificial diamond, Alessandro Cruto setting discovers how to get carbon filaments metal: it is the success of the electric light bulb. An invention that is a masterpiece in the history of illumination when compared with the simultaneously produced Thomas Alva Edison. It seems that in this evolutionary puzzle game you find that Camillo Olivetti, who had accompanied Galileo Ferraris in 1893 at the International Electrotechnical conference in Chicago, returned to Italy he started a small business to electrotechnical: ammeters, voltmeters and counters of light. But soon the market had proven not to offer all the possibilities, and so you hope to Camillo was the idea of ​​the typewriter italianize of the principles he had learned overseas. Scribe the harpsichord invented by Giuseppe Ravizza, the archetype of all the typewriters, in Ivrea was a successful future. Modern society is knowledge society and the telegraph to the digital communication standard is the contribution of Italians to be reckoned with: Antonio Meucci, and Giovanni Caselli with the invention of “pantelegrafo”, the archetype of the fax, and even Francis Rossetti, who in 1880 patented the “Magneto Electric Speaking Telephony”, up to Leonardo Chiariglione, inventor of the MP3 has left traces not only in Italy.

36

vivere il nuovo

living the new

37


38

viaggiare è conoscere

travelling is knowing

viaggiare è conoscere

travelling is knowing

Il viaggio è metafora della conoscenza, e il genio italiano ha saputo proprio nei mezzi di locomozione imporre al mondo nuovi “modi” di vivere. Il raid PechinoParigi del 1907 vinto dall’automobile Itala guidata da Scipione Borghese, con a bordo il giornalista Luigi Barzini, dimostrò al mondo che l’automobile poteva diventare un mezzo per viaggiare utilizzabile da tutti, ovunque. Se l’automobile non è soltanto un’invenzione italiana a cui sicuramente contribuirono i motori di Barsanti e Matteucci, la Fiat 500 Topolino, progettata da Dante Giacosa negli anni ’30 e soprattutto la Vespa Piaggio progettata da Corradino D’Ascanio sono i segni concreti di un successo che portò il mezzo “automobile” a disposizione di tutti finché nel boom economico che trionfò in Italia alla fine degli anni ’50 la Seicento e la Cinquecento divennero le vere “utilitarie” che permisero agli Italiani di conoscere il loro Paese. E oltre a ciò non va dimenticato neppure il genio di Enrico Mattei che con la creazione dell’ENI pose l’Italia tra i paesi industrializzati capaci di rapportarsi da protagonisti sugli scenari del petrolio e del metano, indispensabili per sostenere lo sviluppo industriale. I mezzi sono necessari per viaggiare,

The journey is a metaphor for knowledge, and the Italian genius has been able to impose its own means of transportation in the world new “ways” of living. The Peking-Paris Itala driven the car won in 1907 by Scipione Borghese, carrying the journalist Luigi Barzini, proved to the world that the car could be a way to travel used by everyone, everywhere. If the car is not just an invention to which certainly contributed Italian motors of Barsanti and Matteucci, the Fiat 500 Topolino, designed by Dante Giacosa in the ‘30s and especially the Vespa was designed by Corradino D’Ascanio are concrete signs a success that brought the middle “cars” available to everyone in the long economic boom that triumphed in Italy in the late ‘50s, became the sixteenth and seventeenth true “utility” that allowed the Italians to know their country. And besides that we should not forget even the genius of Enrico Mattei, who with the creation of ENI placed Italy among the countries able to relate to a protagonist on the scenarios of oil and natural gas, needed to support industrial development. The means are required for travel, but if the trip is knowledge, it helped explorers and pioneers, who were 39


150 anni di Genio italiano

150 years the italian Genio

ma se il viaggio è conoscenza, ad esso hanno contribuito esploratori e pionieri,i quali hanno saputo rischiare nel superare le frontiere. Le imprese africane del Duca degli Abruzzi sono un importante capitolo di una scienza che non deve essere dimenticata, così come lo saranno le avventure nell’aria prima con palloni e dirigibili, poi con mezzi “più pesanti dell’aria”. L’avventura prende l’avvio con i dirigibili di Almerico da Schio e di Enrico Forlanini e continuerà con le esplorazioni di Ardito Desio e di Umberto Nobile. I “temerari sulle macchine volanti” trovano anche in Italia i loro adepti e così se a Torino nel 1912 nasce la prima scuola aeronautica, subito seguita da quella milanese, ecco il fiorire di officine che realizzano - come quella di Franz Miller “aeromobili, ortotteri ed elicotteri, anche su semplice schizzo”. Sono gli anni gloriosi di Antonio Chiribiri, di Giorgio Caproni e di moltissimi altri che daranno al nostro Paese la vittoria della Coppa Schneider e il primato delle trasvolate atlantiche, con Italo Balbo. Ma il “genio aeronautico” troverà nuovi primati con gli aeromobili di Giuseppe Gabrielli per i famosi “G” e con gli alianti di Alberto e Piero Morelli. E poi, a fianco dei costruttori un’altra categoria, un tempo artigiani delle carrozze, confeziona per motori e chassis un vestito che crea nel mondo lo “stile italiano”: sono i carrozzieri come Pinin Farina, e ancora Viotti, Frua, Monterosa, Ghia, Vignale, Boneschi, Balbo, Moretti, Maggiora, Bertone.

able to take risks to overcome borders. The African businesses of the Duke of Abruzzi is an important chapter in a science that should not be forgotten, as it will be the first adventures in the air with balloons and airships, then with “heavierthan air.” The adventure starts off with the airships from Schio Almerico and Enrico Forlanini and continue with the exploration of Ardito Desio and Umberto Nobile. The “Magnificent Men in Their Flying Machines” are also found in Italy and their followers so if born in Turin in 1912, the first aviation school, immediately followed by that of Milan, here is the flourishing of shops that perform - such as Franz Miller - “aircraft, Orthoptera and helicopters, even on simple sketch. “ These were the glory years of Antonio Chiribiri, Giorgio Caproni and many others who give to our country winning the Schneider Trophy and the primacy of the flight across the Atlantic, with Italo Balbo. But the “genius of aviation” will find records with new aircraft by Giuseppe Gabrielli for the famous “G” and gliders with Alberto and Piero Morelli. And then, next to another group of builders, artisans of the past coaches, engines and chassis packages for a dress that creates the world in the “Italian style”: they are body builders as Pinin Farina, and still Viotti, Frua, Monterosa, Ghia, Vignale, Boneschi, Balbo, Moretti, Maggiora, Bertone.

40

41


42

superare le frontiere

overcome borders

superare le frontiere

overcome borders

La ricerca vera è sempre una sfida dove le frontiere che si intendono superare ci separano da mondi sconosciuti, siano essi l’infinitamente grande come lo spazio sia l’infinitamente piccolo come la realtà delle particelle subatomiche. Marconi è riuscito a trovare un’applicazione alle invisibili onde hertziane, Enrico Fermi ha reso possibile l’esplorazione dell’atomo partendo da quel gruppo di fisici noti come “i ragazzi di via Panisperna” che nell’Istituto di Fisica dell’Università di Roma aprirono la strada alla fisica nucleare. Con Fermi, Emilio Segrè, Bruno Pontecorvo, Edoardo Amaldi ed Ettore Majorana saranno protagonisti di ricerche di importanza mondiale, solo interrotte dalle “leggi razziali” che li costringeranno ad abbandonare il nostro Paese. Dopo la Seconda Guerra Mondiale a Frascati si riprenderanno le ricerche intorno all’infinitamente piccolo con l’Anello di Accumulazione (ADA) e nel 1982 si inizieranno i lavori di costruzione del Laboratorio del Gran Sasso per lo studio dei raggi cosmici e connesso nella rete del Cern di Ginevra. Le ricerche di Carlo Rubbia (Nobel per la fisica nel 1984) e di Nicola Cabibbo sono state fondamentali per il progresso della fisica. Ma anche l’e-

The actual research is always a challenge where you intend to overcome the boundaries that separate us from unknown worlds, whether the space is infinitely large as the infinitely small as the reality of subatomic particles. Marconi was able to find an application to the invisible microwave, Enrico Fermi has made possible the exploration of the atom, starting from that group of physicians known as “the boys in Via Panisperna” that the Institute of Physics, University of Rome opened the way for nuclear physics. With Fermi, Emilio Segre, Bruno Pontecorvo, Edoardo Amaldi and Ettore Majorana will be the protagonists of research of global importance, only interrupted by the “racial laws” that will compel you to leave our country. After the Second World War in Frascati research will recover around the infinitely small with the storage ring (ADA) and in 1982 it will begin construction of the Gran Sasso Laboratory for the study of cosmic rays and connected to the network CERN in Geneva. The research of Carlo Rubbia (Nobel Prize for Physics in 1984) and Nicola Cabibbo were fundamental for the advancement of physics. But space exploration, from the high altitudes of the peaks above 43


150 anni di Genio italiano

150 years the italian Genio

superare le frontiere

overcome borders

splorazione dello spazio, dalle alte quote delle vette sopra gli 8000 sino all’avventura astronautica, hanno ottenuto dal genio italiano contributi tra cui spiccano i successi di Angelo Mosso e Giuseppe Colombo: la ricerca di un’avventura nello spazio, sognata profeticamente da Luigi Gussalli già negli anni ’30 e ’40 del XX secolo si concretizzerà nell’opera di Luigi Broglio, nelle innovazioni dei primi satelliti per telecomunicazioni come il Sirio, sino alla grande avventura dell’Agenzia Spaziale Italiana diretta da Luciano Guerriero e all’Alenia Spazio (già Aeritalia) diretta da Ernesto Vallerani che portarono la nostra bandiera sullo Spacelab, il laboratorio trasportato dallo Space Shuttle della Nasa in fondamentali missioni, sino alla Stazione Spaziale Columbus e al Progetto Icarus. Altre frontiere forse meno “visibili” sono state tracciate dai matematici italiani: Vito Volterra con i suoi modelli dei sistemi preda-predatore, e molti altri come Beltrami, Betti, Picone, Levi Civita, Castelnuovo, nel silenzio di una ricerca spesso condotta con mezzi assai ridotti. E se la prima condizione per lo sviluppo della scienza è il superamento delle barriere, in primis quelle geografiche, non bisogna dimenticare che a ciò contribuirono in primis i trafori delle Alpi che permisero all’Italia di rapportarsi con il resto dell’Europa in maniera veloce ed efficiente. Scienziati, politici e ingegneri dal primo Ottocento si prodigarono ciascuno con le proprie conoscenze per tracciare e realizzare una rete ferroviaria attraverso le Alpi: Giuseppe Medail, Giu-

8000 until space travel adventure, they got contributions from the Italian genius among which the success of Angelo Mosso and Giuseppe Colombo: the search for adventure in space, dreamed prophetically by Louis Gussalli already in the 30s and 40s of the twentieth century will be realized in the work of Luigi Broglio, the innovations of the first telecommunications satellites such as Sirius, until the great adventure of the Italian Space Warrior, and all directed by Luciano ‘Alenia Space (formerly Aeritalia) directed by Ernesto VS that brought our flag on the Spacelab, the laboratory moved from the space shuttle in NASA’s core missions, up to the ISS and the Columbus Project Icarus. Other boundaries may be less “visible” were drawn by Italian mathematicians: Vito Volterra with its models of predator-prey systems, and many others like Beltrami, Betti, Picone, Levi Civita, Castelnuovo, in the silence of a search that is conducted by means very small. And if the first condition for the development of science is to overcome barriers, primarily geographic, not to forget that this contributed to the tunnels of the Alps in the first place that allowed Italy to deal with the rest of Europe quickly and efficient. Scientists, politicians and engineers from the early nineteenth century, they were lavish with their own specific knowledge to draw and build a railway through the Alps: Medail Joseph, Joseph Paleocapa Sommeiller Germano, Severino Grattoni, Sebastiano Grandis, were the “actors” around the tunnel Fre-

seppe Paleocapa, Germano Sommeiller, Severino Grattoni, Sebastiano Grandis, furono gli “attori” intorno al traforo del Frejus (1871), poi sarà il turno del Gottardo (1881) e del Sempione (1906). L’Italia poteva così diventare parte dell’Europa.

jus (1871), then it will be the turn of the Gotthard (1881) and Simplon (1906). Italy could well become part of Europe.

44

45


46

lavorare con efficacia

work effectively

lavorare con efficacia

work efficently

Il lavoro è fatica, ma la tecnologia lo può rendere meno pesante e può trasformare i suoi prodotti in strumenti per una vita migliore e più comoda. Galileo Ferraris capì i fondamentali vantaggi della trazione elettrica rispetto alla meccanica tradizionale. Laureatosi in ingegneria civile con una tesi sulle trasmissioni a fune metallica, Galileo Ferraris comprese che il futuro sarebbe stato elettrico e sviluppando i suoi studi intorno al trasformatore e alla corrente alternata, pose le basi teoriche e pratiche affinché si potesse produrre energia in centrali poste a distanza dai luoghi di utilizzo. La sua invenzione del motore a induzione completò il sistema necessario per elettrizzare l’industria. Ben presto così scomparvero le motrici idrauliche e a vapore poste in ogni opificio e sorsero nel giro di pochi anni le centrali idroelettriche con cui si elettrificò l’intero paese che nelle Alpi aveva per il tempo le risorse idriche necessarie per fare il balzo verso un rinnovamento dell’intero sistema industriale. E così l’elettrificazione delle imprese e una nuova cultura politecnica permisero a Giacomo Fauser di ottenere industrialmente la sintesi dell’ammoniaca, da cui prenderà l’avvio l’industria dei nuovi fertilizzanti azotati. La fabbrica

The work is hard, but the technology can make a difference and can make its products tools for a better life and more comfortable. Galileo Ferraris understood the fundamental advantages of electric traction compared to conventional drive. He graduated in civil engineering with a thesis on the wire transmissions, including Galileo Ferraris that the future was going electric and developing his studies around the transformer and the AC, laid the theoretical and practical basis for energy could be produced in plants located in away from the places of use. His invention of the induction motor completed the necessary system to electrify the industry. Soon it disappeared hydraulic and steam locomotives placed in each factory and were built within a few years, the hydroelectric power plants with which electrifies the entire country in the Alps had the time for water resources needed to make the leap towards a renewal of ‘whole industrial system. And so the electrification of the business and a new polytechnic education to Giacomo Fauser allowed to obtain the industrial synthesis of ammonia, which will start the new nitrogen fertilizer industry. The factory can become a place 47


150 anni di Genio italiano

150 years the italian Genio

può diventare luogo di alienazione ma la tecnica ha cercato di renderla più umana. Il taylorismo arrivò definitivamente in Italia dopo la Prima Guerra Mondiale e la grande industria lo adottò come nuova regola da seguire. L’ENIOS, L’Ente Nazionale Italiano per l’Organizzazione Scientifica del lavoro, fondato da Francesco Mauro fu un segnale che anche l’Italia voleva diventare un paese industrializzato. Parallelamente alcune esperienze di grande valore sociale, come quelle sviluppate a Ivrea presso la Olivetti, negli anni ’30 ma soprattutto diventate un nuovo modello da seguire negli anni del miracolo economico, portarono un vento nuovo nella “comunità” di chi voleva che il mondo produttivo non recasse alienazione ma promozione sociale e culturale. E fu così che proprio in questo contesto fu possibile la coesistenza di avanguardie nelle scienze della società e di profonde attenzioni per la comunicazione, l’immagine e le stesse forme artistiche. A fianco delle macchine per scrivere e delle macchine utenzili, presto nacquero le macchine da calcolo elettromeccaniche affiancate dalla linea “Synthesis” di arredi per ufficio adatta all’ingresso delle nuove tecnologie sul posto di lavoro. E così il successo della “Programma 101”, il primo desktop computer al mondo, progettato da Pier Giorgio Perotto, fu riconosciuto da tutti tanto da valergli un posto al MoMA di New York. E se successive contingenze costrinsero la Olivetti a un ridimensionamento dei suoi programmi essa rimane nella storia.

of alienation but the technique has been trying to make it more human. Taylorism definitely arrived in Italy after the First World War and the big industry adopted it as a new rule to follow. The ENIOS, The Italian National Organization of Scientific Work, founded by Francesco Mauro was a sign that Italy wanted to become an industrialized country. Alongside some experience of great social value, such as those developed at Olivetti in Ivrea, in the ‘30s but also become a new model to follow in the years of economic boom, brought a new wind in the “community” of those who wanted the world production recasse not alienation, but social and cultural promotion. And that is precisely in this context it was possible the coexistence of the avant-garde in the sciences of society and deep care for the community, the image and the same art forms. Next to the typewriter and machine utenzili, soon gave birth to the electromechanical calculating machines from the line side by side “Synthesis” of office furniture suitable for the entry of new technologies in the workplace. And so the success of the “101 Program”, the first desktop computer in the world, designed by Pier Giorgio Perotto, was recognized by all as a place to valergli at MoMA in New York. And if further contingencies Olivetti forced a downsizing of its programs, it remains in history.

48

lavorare con efficacia

work effectively

49


50

curare è vivere

cure is life

curare è vivere

cure is life

In Italia, la ricerca e l’innovazione nelle aree biomediche hanno esplorato problemi e sviluppato approcci che, prima dell’avvento della big science, non richiedevano rilevanti investimenti economici. Per esempio l’istologia e la parassitologia, ma anche la ricerca sperimentale e clinica in alcuni ambiti della farmacologia e della neurologia. Inoltre, il carico sociale ed economico rappresentato da alcune malattie, in particolare la malaria e la talassemia, e la necessità di migliorare la produzione agricola hanno costituito delle sfide conoscitive e pratiche che sono state affrontate con ingegnosità e successo. Le ricadute in Italia della ricerca e dell’innovazione in ambito biomedico e sul piano dello sviluppo agricolo hanno migliorato le condizioni di salute della popolazione e consentito la modernizzazione del paese: l’Italia è posizionata da alcuni decenni ai primi posti nel modo per quanto riguarda gli indicatori demografici che misurano i livelli di salute (per esempio aspettativa di vita alla nascita e tasso di mortalità infantile). Tra le azioni medicosanitarie che sono state intraprese con successo, come conseguenza di scoperte originali e di rilevanza internazionale,

In Italy, research and innovation in areas of biomedical problems have explored and developed approaches that, before the advent of big science, did not require major economic investments. For example, histology and parasitology, but also experimental and clinical research in some areas of pharmacology and neurology. In addition, the social and economic burden represented by certain diseases, especially malaria and thalassemia, and the need to improve agricultural production have made the intellectual and practical challenges that were met with ingenuity and success. The consequences in Italy of research and innovation in the biomedical field and in terms of agricultural development have improved the health of the population and allowed the modernization of the country: Italy is located a few decades at the top as far as concerns demographic indicators that measure the levels of health (for example, life expectancy at birth and infant mortality rate). Among the medical and health actions that have been undertaken successfully, as a result of original discoveries and international significance, we report the fight against malaria and that against 51


150 anni di Genio italiano

si segnalano la lotta contro la malaria e quella contro le talassemie. In entrambi i casi, il problema medico-sanitario è stato studiato scientificamente e grazie alla progressiva comprensione della sua natura sono state messe a punto efficaci strategie medico-sanitarie. I malariologi italiani, tra cui spicca il nome di Battista Grassi, hanno realizzato fondamentali scoperte sulle sulla patologia e l’epidemiologia della malaria, da cui sono scaturite le politiche di intervento che hanno consentito l’eradicazione della malattia nell’immediato secondo dopoguerra. I clinici e genetisti Ida Bianco ed Ezio Silvestroni hanno scoperto le basi ereditarie della talassemia e avviato la prima campagna al mondo di prevenzione di una malattia genetica. Nella prima metà del Novecento, la ricerca genetica applicata all’agricoltura ha anticipato, e grazie alle fondamentali ricerche di Nazareno Strampelli, sul piano del metodo e dei risultati, la cosiddetta “rivoluzione verde”, migliorando la produzione cerealicola nazionale e creando nuove varietà di grani. L’Italia ha mantenuto anche nella seconda metà del secolo una leadership internazionale nel campo della conservazione e valorizzazione della biodiversità agricola. La ricerca farmaceutica e i farmaci hanno significativamente inciso sull’aumento dell’aspettativa di vita in Italia. Nel secondo dopoguerra, la dinamicità dei rapporti tra settori della ricerca pubblica e industriale hanno consentito di realizzare scoperte da cui sono derivate nuove classi di farmaci, in particolare

thalassemia. In both cases, the medical-health problem has been studied scientifically and through the progressive understanding of its nature have been put in place effective strategies and medical care. The malariologists Italians, among them the name of Battista Grassi, have made fundamental discoveries about the pathology and epidemiology of malaria, which has led to policies of intervention that have resulted in eradication of the disease after World War II. The clinical geneticists and Ida White and Ezio Silvestroni have discovered the basis of thalassemia and hereditary launched the first country in the world for the prevention of genetic disease. In the first half of the twentieth century, genetic research applied to agriculture also anticipated, and thanks to fundamental research Strampelli Nazarene, in terms of method and results, the so-called “green revolution”, improving the national cereal production and creating new varieties of grains. Italy has maintained in the second half of the century international leadership in the preservation and enhancement of agricultural biodiversity. Pharmaceutical research and drugs have significantly affected on the increase in life expectancy in Italy. After World War II, the dynamic relationships between public research and industrial sectors have made it possible to make discoveries which have prompted a new class of drugs, particularly antibiotics and anticancer agents. Without neglecting and methodological contributions

52

curare è vivere

cureyears 150 is lifethe italian Genio

antibiotici e antitumorali. Senza trascurare contributi metodologici e conosciti come quelli di Vittorio Erspamer, a cui si devono ricerche di rilevanza internazionale sui sostanze attive a livello del sistema nervoso. Negli ultimi anni il Paese è diventato leader mondiale nella ricerca e nella sperimentazione farmacologica sulle malattie rare. Il rigore metodologico coltivato e trasmesso nell’ambiente universitario italiano ha prodotto alcune generazioni di ricercatori che, nella seconda metà del Novecento, nel contesto del più efficiente sistema della ricerca statunitense, sono stati in grado di contribuire allo sviluppo di nuovi settori della ricerca quali la biologia molecolare, la virologia, le neuroscienze e la genetica umana. Non è probabilmente un caso che ben tre premi Nobel, Salvador Luria, Renato Dulbecco e Rita Levi Montalcini abbiamo avuto una formazione accademica comune. L’università italiana continua a formare ricercatori d’eccellenza nell’ambito delle scienze biomediche e della salute, che per motivi tristemente noti e nel numero di circa un terzo dei migliori in assoluto, si realizzano però scientificamente all’estero

known as that of Vittorio Erspamer, which should be of international research on active substances in the nervous system. In recent years the country has become a world leader in research and in pharmacological trials on rare diseases. The methodological rigor cultivated and transmitted in the Italian university has produced several generations of researchers who, in the second half of the twentieth century, in the context of the U.S. research system more efficient, were able to contribute to the development of new areas of research such as molecular biology, virology, neuroscience and human genetics. It is probably not a coincidence that three Nobel laureates, Salvador Luria, Renato Dulbecco and Rita Levi Montalcini, we had an academic town. The university continues to train researchers of Italian excellence in the biomedical sciences and health, for reasons known and sadly in the number of about one third of the best ever, are made abroad, however, scientifically

53


IGN

ES S/D

IST

NT SCIE

N SCIE

ZI

PR / I T A

OG

I/ T S I ETT

NV

/I S R E

RI

IN

TO VEN

S

OR ENT


150 anni di Genio italiano

Barsanti Eugenio 1821 / 1864 Matteucci Felice 1808 / 1887 Se a Barsanti va il merito di aver ideato in teoria il motore a scoppio, a Matteucci, geniale meccanico, va quello di averlo realizzato. Durante i dodici anni della comune ed incessante attività di ricerca fu studiato il motore a scoppio gravi-atmosferico e ne furono realizzati diversi prototipi. / If Barsanti is credited with having invented the internal combustion engine in theory, in Matteucci, mechanical genius, is to have it made​​. During the twelve years of the common and continual research was studied the internal combustion engine-serious air pollution and several prototypes were built. Bianco Ida 1917 / 2006 Gli studi genetici ed epidemiologici di Ezio Silvestroni e Ida Bianco, iniziati negli anni Quaranta, hanno consentito di dimostrare la natura genetica della talassemia e di lanciare il primo programma al mondo di prevenzione di una malattia ereditaria. / The genetic and epidemiological studies of Ezio Silvestroni and Ida Bianco, started in the forties, made ​​it possible to demonstrate the genetic nature of thalassemia and to launch the first program in the world for the prevention of hereditary disease. Bizzozero Giulio 1846 / 1901 Enfant prodige della medicina, Bizzozero ha ridato prestigio internazionale alla ricerca medico-sanitaria italiana e ha usato la sua autorevolezza

150 years the italian Genio

per promuovere la diffusione e l’applicazione delle nuove conoscenze microbiologiche per migliorare la salute pubblica. Oltre alla scoperte delle piastrine, il patologo lombardo contribuisce anche in modo decisivo a dimostrare la funzione ematopoietica del midollo osseo. / Child prodigy of medicine, Bizzozero has given international prestige to Italian health and medical research has used his authority to promote the dissemination and application of new knowledge to improve public health microbiology. In addition to the findings of platelets, the pathologist Lombard also contributes decisively to demonstrate the hematopoietic function of bone marrow. Chiariglione Leonardo 1943 La “scoperta” riguarda un meccanismo virtuoso per portare l’industria dei media dal mondo analogico al mondo numerico mediante la definizione di standard internazionali, obiettivo raggiunto da gruppo Moving Picture Experts Group (MPEG), fondato da Leonardo Chiariglione nel 1988. / The “discovery” refers to a virtuous cycle to bring the media industry from analog to digital world by setting international standards, target group reached by the Moving Picture Experts Group (MPEG), founded in 1988 by Leonardo Chiariglione. Cruto Alessandro 1847 / 1908 Nella Torino degli ultimi anni dell’800 Alessandro Cruto, cercando di produrre inizialmente il diamante artificiale, riuscì a produrre un filamento in carbonio di elevate caratteristiche e incominciò a produrre lampadine in concorrenza con Thomas 56

A. Edison. / In Turin, the last 800 years Alessandro Crute setting, initially trying to produce artificial diamonds, failed to produce a filament of high carbon characteristics and began to produce bulbs in competition with Thomas A. Edison. D’Ascanio Corradino 1891 / 1981 Pioniere nella progettazione dei primi elicotteri, il nome di D’Ascanio è legato soprattutto alla creazione della Vespa, che fa capolino nel 1946, rivoluzionando lo stile di vita degli italiani. Un nuovo modo di andare in giro, accessibile a tutti, sia per la facilità della guida che per i prezzi contenuti, e una nuova immagine, allegra e colorata, per l’Italia del boom. / A pioneer in the design of the first helicopter, the name of D’Ascanio is especially linked to the creation of the Vespa, peeping in 1946, revolutionizing the lifestyle of Italians. A new way to get around, accessible to all, both for ease of driving and low prices, and a new image, cheerful and colorful, the boom in Italy. Desio Ardito 1897 / 2001 In Libia, tra gli anni ‘20 e gli anni ’40, le missioni geograficogeologiche capeggiate da Desio scoprono giacimenti di magnesio e potassio, ricche falde acquifere artesiane, ma soprattutto, il petrolio. Nel 1954, Desio guida la spedizione italiana che conquista il K2, portando Lino Lacedelli e Achille Compagnoni sulla seconda vetta più alta del mondo. / In Libya, between the ‘20s and ‘40s, geographical and geological missions led by Desio disco-

scienziati, progettisti, inventori

vered deposits of magnesium and potassium rich artesian aquifers, but above all, oil. In 1954, Desio leads the Italian expedition to conquer K2, carrying the Achille Compagnoni and Lino Lacedelli second highest in the world. Erspamer Vittorio 1909 / 1999 Il nome di Erspamer è noto soprattutto per gli studi sulla serotonina, che per primo indentifica come sostanza presente in particolari cellule della mucosa gastrica (cellule enterocromaffini) e che chiama enteramina. Il punto di forza delle ricerche di Vittorio Erspamer sono l’impostazione comparativa delle indagini sui costituenti biochimici specifici dei diversi tessuti e l’uso di preparati fisiologici di organi e tessuti per stabilire e misurare gli effetti delle sostanze farmacologicamente attive. / Erspamer’s name is best known for his studies on serotonin, which first identifies as a substance present in certain cells of the gastric mucosa (enterochromaffin cells) and calls enteramina. The strength of the research are set by Vittorio Erspamer comparative surveys of specific biochemical constituents of different tissues and physiological use of preparations of organs and tissues to determine and measure the effects of pharmacologically active substances. Grassi Battista 1854 / 1925 Battista Grassi è stato il più importante zoologo e parassitologo italiano, e ha contribuito alla descrizione dei cicli di sviluppo di diversi parassiti. Il contributo più importante riguarda la dimostrazione del meccanismo biologico di trasmissione della

scientists, engineers, inventors

malaria. / Battista Grassi was the most important zoologist and parasitologist Italian, and has contributed to the description of the development cycles of different parasites. The most important contribution on the demonstration of the biological mechanism of transmission of malaria. Meucci Antonio 1808 / 1889 Dall’Avana a New York Antonio Meucci continuò a perfezionare la sua invenzione del “teletrofono” e non avendo i fondi per sostenere l’impresa perse la corsa al brevetto; ma oggi tutti gli riconoscono il primato rispetto a Graham Bell. / From Havana to New York, Meucci continued to perfect his invention of “teletrofono” and not having the funding to support the company lost the race to the patent, but today all recognize the primacy than Graham Bell. Natta Giulio 1903 / 1979 “Polipropilene isotattico”: un prodotto italiano frutto di una ricerca di base supportata da una grande industria (La Montecatini) che gli darà il nome di fabbrica “Moplen”. Un materiale economico, duttile, leggero e colorato; la plastica rivoluziona le nostre vite ed entra nelle case di tutti attraverso la pubblicità: “E mo’ e mo’...Moplen”. Giulio Natta assieme a Karl Ziegler ottengono nel 1963 il Premio Nobel “for their discoveries in the field of the chemistry and technology of high polymers”. / “Isotactic polypropylene”: an Italian fruit of basic research supported by a large industry (The Montecatini) that will give 57

the name of the factory “Moplen”. A cheap material, flexible, lightweight and colorful, plastic has revolutionized our lives and into the homes of all through advertising: “And mo ‘and mo’ ... Moplen”. Giulio Natta Karl Ziegler together to get the Nobel Prize in 1963 “for discoveries in the field of Their chemistry and technology of the high polymers”. Olivetti Camillo 1868 / 1943 Allievo di Galileo Ferraris, con cui andò anche in America, Camillo Olivetti fondò a Ivrea, nel 1908, la prima fabbrica di macchine per scrivere. Nel 1911, co la M1, l’Olivetti vince la prima importante commessa di 100 macchine per il Ministero della marina e l’anno successivo ottiene una grande commessa per il Ministero delle Poste. Agli ufficiali di scrittura subentrano le dattilografe. / A pupil of Galileo Ferraris, which he also went to America, founded Camillo Olivetti in Ivrea, in 1908, the first factory of typewriters. In 1911, the M1 Co, Olivetti wins first major order for 100 machines for the Admiralty and the following year obtained a major contract for the Ministry of Posts. Officers took over writing the typists. Perotto Piergiorgio 1930 - 2002 “Sognavo una macchina amichevole alla quale delegare quelle operazioni che sono causa di fatica mentale e di errori, una macchina che sapesse imparare e poi eseguire docilmente, che immagazzinasse dati e istruzioni semplici e intuitive, il cui uso fosse alla portata di tutti, che costasse poco e fosse delle dimensioni degli altri prodotti per ufficio ai quali la


150 anni di Genio italiano

gente era abituata.” Pier Giorgio Perotto, 2001 / “I dreamed of a machine friendly to which to delegate those tasks that are due to mental fatigue and error, a machine who could learn and then delicately carrying out, which store data and instructions simple and intuitive, the use of which was available to everyone, that cost little and was the size of the other office products to which people were accustomed. “Pier Giorgio Perotto, 2001 Pirelli G. Battista 1848 / 1932 Figlio di un panettiere Giovanni Battista Pirelli arrivò a Milano dove si laureò all’Istituto Tecnico Superiore (oggi Politecnico) in Ingegneria, il 10 settembre 1870. Con una borsa di studio viaggiò per l’Europa dove capì che l’industria della gomma aveva un futuro. Con il supporto di alcuni finanziatori fondò a Sesto San Giovanni la “G.B. Pirelli & C.”, embrione della futura Pirelli. / The son of a baker, Giovanni Battista Pirelli came to Milan where he graduated from the Superior Technical Institute (now Polytechnic University) in Engineering, September 10, 1870. With a scholarship traveled to Europe where he realized that the rubber industry had a future. With the support of some lenders founded in Sesto San Giovanni la “GB Pirelli & C.” Pirelli embryo of the future. Rizzolatti Giacomo 1937 La scoperta dei neuroni specchio, nel 1992, è considerata uno dei più importanti sviluppi delle conoscenze sul cervello. Rizzolatti ha contribuito, anche usando nuove procedure sperimentali, a cambiare il punto

150 years the italian Genio

di vista neurofisiologico sull’organizzazione cerebrale dei sistemi funzionali. In particolare, studiando il sistema motorio, ha dimostrato che esso si attiva non in modo meccanico e passivo, ma in stretta connessione con altri sistemi (visivo e somatosensoriale) per produrre atti che vengono selezionati operativamente anche in funzione dello scopo. / The discovery of mirror neurons, in 1992, is considered one of the most important developments of the knowledge of the brain. Rizzolatti has contributed, even using new experimental procedures to change the neurophysiological point of view on the organization of brain functional systems. In particular, studying the motor system, has shown that it is not in active and passive mechanical way, but in close connection with other systems (visual and somatosensory) to produce documents that are selected according to the purpose well operationally. Strampelli Nazareno 1866 / 1942 Le decine di varietà di frumento create da Strampelli a partire dagli inizi del Novecento hanno generato straordinari benefici economici e sociali. Non solo in Italia, dove Strampelli rende possibile la famosa “battaglia del grano” lanciata da Mussolini, mettendo a disposizione sementi con una più elevata resa per ettaro. Ma anche nel resto del mondo, dove Strampelli spedisce le varietà a chi ne fa richiesta, dato che sceglie di non brevettarle. / The dozens of varieties of wheat created by Strampelli since the beginning of the twentieth century have generated remarkable social and economic 58

benefits. Not only in Italy, where Strampelli makes possible the famous “Battle of Wheat” launched by Mussolini, by providing seeds with a higher yield per hectare. But in the rest of the world where ships Strampelli varieties to those who request it, since it chooses not to patent. Viterbi Andrea 1935 L’algoritmo di Viterbi aiuta la decodifica dei cosiddetti codici convoluzionali, attraverso cui passano le informazioni per riprodurre in un punto un messaggio definito in un altro punto, vale a dire il problema fondamentale della comunicazione. Attualmente, ovunque ci sia un dispositivo wireless, c’è anche l’algoritmo di Viterbi: viene usato sui cellulari, sui ricevitori satellitari, nelle Tv via cavo e nei sistemi Wi-fi e Bluetooth. / The Viterbi algorithm helps the so-called decoding convolutional codes, through which pass the information to play a message at a point defined at another point, namely the fundamental problem of communication. Currently, wherever there is a wireless device, there is also the Viterbi algorithm: It is used on mobile phones, satellite receivers on, the cable TV systems and Wi-Fi and Bluetooth.

i personaggi

persons

regime fascista. / Mathematical physicist whose research ranging from functional to integral equations and integro-differential, the theory of elasticity to the mathematical biology, senator since 1905, a volunteer during World War I, Volterra is one of 12 professors for refusing, in 1931, to take the oath of allegiance to the fascist regime. (continua)

Volterra Vito 1860-1940 Fisico matematico le cui ricerche spaziano dall’analisi funzionale alle equazioni integrali ed integro-differenziali, dalla teoria dell’elasticità alla biologia matematica, senatore del regno dal 1905, volontario durante la prima guerra mondiale, Volterra è tra i 12 professori ad aver rifiutato, nel 1931, di prestare giuramento di fedeltà al 59


150 anni di genio italiano, catalogo mostra  
150 anni di genio italiano, catalogo mostra  
Advertisement