Issuu on Google+

NEWSOLIO Oleificio Cooperativo di Ostuni

O L I O G H I A C C I AT O

finizione de CURIOSOLIO: la de

l mese

G I 2 UG 0 N 1 2 O

NEWSLETTER MENSILE

Ci hanno dato una fregatura se l’olio al freddo solifica e crea residui biancastri solidi in bottiglia? Assolutamente no! L’olio extravergine di oliva di qualità, nella sua conformazione chimica presenta l’acido stearico, (quello delle cere per intenderci) che per sua natura chimica (è un acido grasso saturo) a temperature prossime allo zero solidifica, a differenza degli altri acidi grassi che non essendo saturi, restano in forma liquida.

Corso Mazzini, 210 72017 Ostuni (Br) tel. +39 0831.301698 fax +39 0831.340070 shop@oliodiostuni.it www.oliodiostuni.it

ra

fie s i t a r g Pass

Dal 15 al 17 marzo saremo presenti a Milano all’evento “Fa la cosa giusta!” con un nostro stand. Vuoi ricevere un pass gratis? Cosa aspetti... CLICCA QUI

“Prodotti di Qualità Puglia”: i primi siamo noi! Un marchio di Qualità per la Puglia: de!’Olio:si parte da!’Olio di Ostuni a riscosso grande interesse l'incontro svoltosi ieri ad Ostuni sul marchio "Prodotti di Qualità Puglia" per la filiera olivicola. Ad introdurre i lavori il Sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella, che ha rimarcato l'importante riconoscimento ottenuto dall'Oleificio Cooperativo di Ostuni, quale prima realtà olivicola ad ottenere la concessione d'uso del marchio e, allo stesso tempo, la sfida che il marchio "Prodotti di Qualità Puglia" lancia per una sempre più attenta valorizzazione del

H

territorio e delle produzioni agroalimentari di qualità. Ad affrontare gli aspetti tecnici per la richiesta del marchio, il suo valore aggiunto per le filiere agroalimentari e gli aspetti legati alla garanzia per i consumatori, il dott. Nicola Laricchia, Dirigente Ufficio Qualità della Regione Puglia. Nel suo intervento, il dott. Laricchia ha avuto modo rimarcare come il marchio garantisce la qualità del prodotto, oltre alla sua tracciabilità e rintracciabilità attraverso organismi di controllo che seguono le fasi produttive, così da


diventare un sigillo di sicurezza in più per il consumatore. Sul tema della qualità e trasparenza informativa tra produttore e consumatore, è intervenuto Antonio Laera, presidente dell' O leifi cio Cooperativo di Ostuni, rimarcando l'importanza della cooperazione nel settore agroalimentare e dopo un excursus storico sulla realtà simbolo dell'olivicoltura nella Città Bianca, ha evidenziato come il marchio "Prodotti di Qualità Puglia" è un traguardo importante per una realtà cooperativa da sempre impegnata in attività di "cultura dell'olio extravergine di oliva" attraverso progetti didattici, visite guidate, corsi di degustazione e contatto diretto con il mondo della ristorazione. A concludere l'incontro, davanti ad una platea attenta e numerosa, l'Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Dario Stefàno, che nel suo intervento ha mostrato come l'impegno degli enti territoriali verso le realtà produttive di qualità, porta ad ottenere risultati che guardano al futuro, in un'ottica di ri-valorizzazione del comparto agricolo e, soprattutto,

Oleificio Cooperativo Comune di Ostuni

in un'inversione di rotta che vede l'agricoltura come un settore fondamentale per la Puglia. Il marchio "Prodotti di Qualità Puglia" vuol essere un simbolo di cultura agroalimentare, nell'ottica della cooperazione, della qualità, dell'origine del prodotto e della tipicità di un territorio unico come la Puglia.Al termine del suo intervento, l'assessore Stefàno ha consegnato al Presidente dell'Oleificio Cooperativo di Ostuni un "Attestato di merito" con il quale "si riconosce all'Oleificio Cooperativo di Ostuni il titolo di prima azienda in terra di Puglia ad aver ottenuto l'utilizzo del marchio Prodotti di Qualità Puglia. La difesa della Qualità e tradizione olivicola locale, testimoniano la forza della cooperazione e la genuinità di un territorio".

Guarda la galleria immagini sulla nostra pagina di Facebook

Clicca qui

Tutta un’altra Storia

Per il secondo anno consecutivo, in collaborazione con il Comune di Ostuni e le aziende agricole “Masseria Livrani” e “Masseria Morrone”, abbiamo dato vita alla selezione limitata di 500 bottiglie da 0,25lt di olio derivante da due piante di olivo millenarie presenti ad Ostuni e regolarmente iscritte al Registro degli Ulivi Monumentali della Regione Puglia.


NewsOlio Febbraio 2013