Page 1

VolleyNews#7 Anno 5 - 5 gennaio 2017

Cam p i o n ato Pa llavo lo M a s ch ile Ser ie A2 Bergamo 5/1/2017 - Ore 20,30 Caloni Agnelli Bergamo Castellana Grotte

U n i p o lS a i 2 0 1 6 - 1 7

Pag. 3 CINQUE DA QUINTA

Pag. 8 Il personaggio CARLO DE ANGELIS ALL’INTERNO IL POSTER


Anno 5 - 5 gennaio 2017 // VolleyNews

Cinque da quinta, per il quinto di Federico Errante Numero 5. Tutto intorno a te. No, nessun riferimento all’importanza - che resta vitale - di Oreste Cavuto e della sua maglia. Almeno non stavolta. Perché volente o nolente, per la Caloni Agnelli - uscita con l’ottimo bottino di 6 punti dal “ciclo terribile” contro quattro delle antagoniste che la precedono in classifica - cosi dicono i fatti. E non solo per la continuità di 5 set giocati a partita (con il blitz a Mondovì sono diventati otto, su tredici sfide, i tie-break con bilancio tornato in equilibrio), ma per motivi che vanno ben oltre il fatto numerico. Evidenziato, che sul campo della VBC, l’Olimpia ha centrato per la terza volta consecutiva i 2 punti (dopo aver messo sotto Reggio Emilia e Civita Castellana), la classifica - soprattutto per meriti evidenti della Conad, reduce dal doppio 3-0 su Castellana Grotte e Brescia - ha visto dilatare a tre le lunghezze dal quinto posto. Paradossi di un “Girone Blu” da vivere fino all’ultima palla: eccezion fatta per la capolista, hai la meglio su tutte le altre top (da non dimenticare neppure il 3-1 su Brescia nell’ultima di andata) e ti ritrovi attardato rispetto all’obiettivo primo.

Un obiettivo, e qui il bicchiere si può cominciare a guardare mezzo pieno, alla portata visto che - calendario alla mano Bergamo se la vedrà con tutte le avversarie che la seguono in graduatoria. Il destino nelle proprie mani? Come sempre, più di sempre. Tre partite in casa (Castellana Grotte, Videx Grottazzolina e Sol Lucernari Montecchio), in mezzo la trasferta a Cantù di domenica 8 e la chiusura a Brescia il 5 febbraio. Le ragioni per mettere la quinta? Si contano dunque non solo sulle dita di una mano, perché stavolta cinque sarebbero troppo poche. Il motore è ad una buona temperatura, ma dalla quarta marcia è necessario passare in quinta. Filotto o anche qualcosa meno (potrebbe bastare), sarebbe con ogni probabilità sinonimo di obiettivo raggiunto, quel quinto posto che significherebbe salvezza in tasca e possibilità di giocare una seconda fase a mente sgombra e proiettata al domani. Ma avanti gradualmente. Questo campionato ce lo sta insegnando, turno dopo turno. E il nostro “oggi” si chiama Castellana Grotte. 3


Anno 5 - 5 gennaio 2017 // VolleyNews

L’ultimo turno MONDOVI-BERGAMO 2-3 (22-25 29-27 25-23 22-25 11-15) Vbc: Menardo 2, Picco 16, Cortellazzi 6, Manassero 18, Parusso 10, Bolla 20, Prandi (L), Cattaneo 6, Perla. Non entrati: Turco, Miola e Garelli. All. Barisciani

Caloni Agnelli: Pierotti 9, Luppi 15, Hoogendoorn 18, Cavuto 14, Erati 6, Jovanovic 5, De Angelis (L), Franzoni (L), Innocenti 2, Marsili 1, Cioffi 5, Carminati 3. Non entrato: Gamba. All. Graziosi

Le voci dal campo GIANLUCA GRAZIOSI

SJOERD HOOGENDOORN

ORESTE CAVUTO

"Sapevo che sarebbe stato un match durissimo e molto equilibrato, il rischio del tie-break c'era e fortunatamente lo abbiamo vinto. Speravo nei tre punti, ma due vanno bene lo stesso. Hoogendoorn ha dimostrato grande attaccamento alla maglia: qualunque altro straniero avrebbe tirato i remi in barca, lui si è sottoposto alle cure poi è voluto rientrare senza che neppure glielo domandassi".

"Una gara difficile soprattutto una volta sotto 1-2. Poi però siamo stati bravi ad imporci nel quarto set mentre nel quinto abbiamo giocato proprio bene, anche grazie a Cavuto. Per lui non è stato facile giocare in un clima ostile. Due punti molto preziosi, ottenuti con la forza della squadra. Ora ci attendono cinque gare molto importanti per centrare il nostro obiettivo".

"È stata una partita molto tirata, e volevamo portare a casa la vittoria perché ci serviva per la classifica e per chiudere bene il 2016. Come tutte le vittorie che sono arrivate fino ad oggi c’è stata la squadra a fare un grande lavoro, quindi ci godiamo il successo e andiamo avanti per la nostra strada”.

5


VolleyNews // Anno 5 - 5 gennaio 2017

CosĂŹ a Spoleto (18/12/2016) SPOLETO-BERGAMO 3-1 (25-21 25-22 24-26 25-23) Monini: Bargi 8, Morelli 28, Bertoli 19, Zamagni 8, Monopoli 1, Joventino 7, Romiti (L), Mariano 3, Festi 2, Vanini, Garofalo, Segoni. Non entrati: Iaccarino e Marta. All. Provvedi

6

Caloni Agnelli: Pierotti 11, Luppi 10, Hoogendoorn 24, Cavuto 11, Erati 9, Jovanovic 3, De Angelis (L), Franzoni, Innocenti, Carminati, Cioffi. Non entrato: Gamba. All. Graziosi


Impianti Industriali Montaggi industriali | Impiantistica | Dispositivi di sollevamento e trasporto

La certezza di un partner affidabile

CALUSCO D’ADDA (BG) | Via F. Nullo, 495 | Italy | Tel. 035.799219 www.abl.bg.it | abl@abl.bg.it


VolleyNews // Anno 5 - 5 gennaio 2017

Il personaggio

Spirito libero CARLO DE ANGELIS Promessa. Poteva esserlo nel calcio, lo è diventato nella pallavolo salvo poi divenire - in un batter d’occhio - quanto di più assimilabile ad una certezza. Carlo De Angelis, uno dei migliori giovani liberi in circolazione, si sta facendo largo a suon di “miti”: è diventato grande con Alessandro Del Piero e Goran Vujevic, è stato forgiato da Radostin Stoytchev e Massimo Colaci. Quando si dice: basta il nome. Tra responsabilità e opportunità: a 20 anni prima stagione in A da titolare... Sono consapevole del fatto che, alla mia età, non capiti tutti i giorni una possibilità di questo tipo. Sono contento, sia sul piano individuale che per ciò che concerne la squadra, nonostante con qualche punto in più nel carniere - e ci avrebbe fatto molto comodo adesso saremmo a battagliare con le battistrada. In ogni caso il bilancio è positivo e fa ben sperare in prospettiva, specie 8

... il bilancio è positivo e fa ben sperare in prospettiva, specie nell’ottica nel nostro primo traguardo ossia la top 5 al termine della prima fase.

nell’ottica nel nostro primo traguardo ossia la top 5 al termine della prima fase. Eppure, con un occhio alle statistiche nel ruolo, Carlo De Angelis la sua vetta l’ha già conquistata... Fa piacere, ma sono soltanto numeri. Personalmente cerco soltanto di progredire specie in difesa, fondamentale nel quale mi manca ancora qualcosa. Quanto alla ricezione, invece, mi sento piuttosto sicuro nonostante i margini ci siano in entrambe le situazioni. A proposito di ruolo: poca apparenza, tutta sostanza... Proprio cosi. Noi liberi dobbiamo gestire la doppia fase, qualcosa di meno visibile rispetto a quanto possa fare un attaccante pur essendo chiamati ad un’efficacia che talvolta dev’essere almeno uguale se non superiore. È un po’ l’altra faccia della medaglia?

Dovessi scegliere non avrei comunque dubbi. Il libero è un rapporto inversamente proporzionale: è tanto importante quanto non è appariscente. Il distacco da Formia, la tua città, a 13 anni... Il ringraziamento più grande va ai miei genitori che mi hanno sempre sostenuto in ogni scelta e che mi sono costantemente vicini. Sono partito alla volta di Trento con tanti punti interrogativi ed


Anno 5 - 5 gennaio 2017 // VolleyNews

altrettanti sogni, ma non mi sarei mai aspettato di approdare in serie A indossando la maglia della squadra nella quale sono cresciuto. Da schiacciatore a libero... Anche quando mi disimpegnavo in attacco ero chiamato a dare una grossa mano nei fondamentali di seconda linea e sapevo che quello sarebbe stato il mio futuro. Concretizzato tre anni dopo. Il tutto da una mia scelta vista una pallavolo sempre più fisica e, in accordo

con gli allenatori, si è optato per il “cambio” di maglia, dalle giovanili alla B1. Una B1 nella quale militava proprio Bergamo e tra i tuoi compagni c’erano, tra gli altri, Cavuto e Giannelli... Con Simone ho fatto tutta la trafila, eccezion fatta per l’anno in cui lui ha anticipato il salto in prima squadra visto che la sua strada era già tracciata. Un destino facilmente intuibile da chi, come me, ha avuto la fortuna di lavorare per tanti

giorni al suo fianco poiché già si sapeva che sarebbe diventato un grande. Vederlo in campo all’Olimpiade, dopo aver condiviso tantissime esperienze e a soli due anni dall’ultima finale giovanile, è stata un’emozione particolare. Trento però non è stata solo Giannelli, ma anche Rado Stoytchev... Impossibile da raccontare, fino a quando non lo si testa non si riescono a trovare le parole adatte per definirlo. Personalmente, al primo anno in A, è stato forte l’impatto con il suo metodo di lavoro, tanto duro quanto produttivo. Poi sentire molto la sua fiducia è stato basilare. 9


VolleyNews // Anno 5 - 5 gennaio 2017

Massimo Colaci?

Siamo molto coesi e nello spogliatoio si vive sempre un ottimo clima.

10

Una grande fortuna averlo sempre a fianco. Campione solare e disponibile, sempre pronto a dare un consiglio o a sciogliere anche il minimo dubbio nonché perno di un gran gruppo come quello che si era costituito a Trento nell’ultima annata. Niente gruppetti o primedonne, ma una compagine omogenea e ben amalgamata al contrario di ciò che accadeva magari altrove.

E pensare che ad un certo punto il pallone sembrava destinato a restare nei piedi anziché nelle mani...

Assolutamente sì. Siamo molto coesi e nello spogliatoio si vive sempre un ottimo clima.

Giocavo a calcio a Formia, società di serie A come Empoli e Napoli avevano chiesto informazioni su di me per farmi sostenere alcuni provini. Ero un esterno sinistro molto duttile, giocavo con i ragazzi del 1993 e 1994 poi però quando il mio allenatore mi ha messo davanti al bivio tra calcio e pallavolo, poiché il doppio impegno a suo parere, non si poteva più sostenere, ho scelto la seconda.

Dove vuole arrivare Carlo De Angelis?

Gli idoli?

Puntare in alto non costa nulla. Il sogno - anche se molto lontano - sarebbe quello di tornare un giorno a Trento, la mia città d’adozione, per indossare nuovamente quei colori. Magari da titolare. Devo lavorare tantissimo e per ora neppure ci penso, ma ci spero.

Da juventino Alessandro Del Piero mentre nel nostro sport scelgo Goran Vujevic, giocatore straordinario che ha mostrato anche il suo spessore umano specie quando si è trovato ad affrontare il dramma della perdita del figlio Stefan, tre anni fa.

Una sorta di “anticipo” di ciò che è Olimpia 2016/2017?


Io ho scelto Pentole Agnelli. Le trovi nello show room di Lallio. Francesco Gotti

Cucina come uno chef professionista, tutta la gamma Pentole Agnelli ti aspetta nello show room di Lallio.

Da lunedĂŹ a venerdĂŹ: 08.00 - 12.00 : 14.00 - 18.00 - Sabato: 08.30 - 12.30 Via Madonna, 20 - 24040 Lallio (BG) - Tel. 035 204 759 - www.pentoleagnelli.it


VolleyNews // Anno 5 - 5 gennaio 2017

Un 2017 tutto da sfogliare Anno nuovo, ottime vecchie abitudini. E la Caloni Agnelli, nel solco di una tradizione pluriennale, ha rinnovato l’appuntamento che ha messo davanti all’obiettivo della fotografa Francesca Lazzarini la “Graziosi Band”, immortalata in una serie di scatti che non possono mancare nel “bagaglio” di un vero cuore rossoblu. Per un 2017 più che mai targato Olimpia, un calendario da non perdere. Tutte le info www.olimpiapallavolo.it

12


Anno 5 - 5 gennaio 2017 // VolleyNews

Dae, investimento per la sicurezza. Grazie Olimpia

O

limpia Pallavolo e Stezzano, un binomio sempre più forte. Grande collaborazione, unità d’intenti, amicizia e partnership a 360 gradi resa ancora più forte dalla donazione di un defibrillatore al Centro Sportivo AcquaLife. Il sodalizio rossoblu, da sempre in prima linea quando si tratta di perorare la causa degli strumenti salvavita legati alla pratica sportiva, prosegue così nel modo più concreto la sua campagna di sensibilizzazione. La consegna, da parte del direttore sportivo del settore giovanile Cristian Maffeis all’assessore comunale allo sport Michela Regonesi, è avvenuta ieri presso le piscine di Stezzano. “Un momento di autentica commozione - ha detto Regonesi - ha accompagnato la consegna del secondo defibrillatore da parte dell’Olimpia Pallavolo. Il tutto grazie alla convenzione stipulata con l’Amministrazione Comunale di Stezzano per dare un contributo importante alla sicurezza dei fruitori dell’impianto AcquaLife. Ogni Dae, infatti, costituisce un investimento in tal senso”. 13


spiwebitalia.com

Methodo per lo sport, il punto di riferiMento totale per la tua salute. CERTIFICATO NON AGONISTICO Gli esami prevedono: • Visita medica completa • Raccolta anamnesi + Esame obiettivo + Misurazione pressione arteriosa • Elettrocardiogramma (ECG) a riposo • Elettrocardiogramma (ECG) sotto sforzo • Spirometria durata annuale CERTIFICATO AGONISTICO Gli esami prevedono: • Raccolta anamnesi + Esame obiettivo • Visita Medica completa + Misurazione pressione arteriosa • Elettrocardiogramma (ECG) - Monitoraggio ECG sotto sforzo • Tracciato ECG di recupero a fine sforzo • Spirometria con tracciati respiratori • Esame urine durata annuale

Il Centro Medico Methodo propone alle società sportive, agli atleti, professionisti e non, ai semplici appassionati una gamma di servizi funzionale e completa. Methodo si avvale di medici specialisti, dedicati a sport, esercizio fisico e patologie ad essi correlate, anche a livello preventivo, offre prestazioni cliniche, diagnostiche e terapeutiche, fornendo le indicazioni più corrette per praticare serenamente l’attività sportiva.

METHODO Medical Center - Via San Giorgio, 6N - 24122 Bergamo - Tel. 035 090 0096 - info@methodomedicalcenter.it

www. methodomedicalcenter.it


Anno 5 - 5 gennaio 2017 // VolleyNews

I Roster

Caloni Agnelli Bergamo 1

Oreste LUPPI

Centrale

2

Luca INNOCENTI

Schiacciatore

3

Sebastiano MARSILI

Palleggiatore

4

Marco PIEROTTI

Schiacciatore

5

Oreste CAVUTO

Schiacciatore

6

Massimiliano CIOFFI

Centrale

7

Andrea FRANZONI

Libero

8

Carlo DE ANGELIS

Libero

9

Ludovico CARMINATI

Schiacciatore

10

Sjoerd HOOGENDOORN

Schiacciatore

11

Alex ERATI

Centrale

13

Nicola GAMBA

Schiacciatore

14

Igor JOVANOVIC

Palleggiatore

1째 Allenatore Gianluca GRAZIOSI 2째 Allenatore Leonel CARMELINO

Castellana Grotte 1

Alessio FIORE

Schiacciatore

2

Giovanni Maria GARGIULO

Centrale

3

Piervito DISABATO

Schiacciatore

4

Leonardo LACATENA

Schiacciatore

5

Cristian CASOLI

Schiacciatore

6

Giovanni PRIMAVERA

Libero

7

Simone SCOPELLITI

Centrale

8

Giuseppe LONGO

Palleggiatore

9

Yuri OCCHIOGROSSO

Centrale

10

Ugo BUZZELLI

Palleggiatore

11

Damiano CATANIA

Libero

12

Alessandro NERO

Libero

13

Giacomo BELLEI

Schiacciatore

15

Daniele LAVIA

Schiacciatore

16

Fabio LOSCO

Schiacciatore

18

Nicholas SIGHINOLFI

Centrale

1째 Allenatore Vincenzo FANIZZA 2째 Allenatore Franco CASTIGLIA 15


Cam p ion ato Pa l l avo l o M a s c h i l e S e r i e A2 U n i p o l Sa i 2 0 1 6 - 1 7

CARLO DE ANGELIS


VolleyNews // Anno 5 - 5 gennaio 2017

C ALEN D ARIO U F F I C IALE PARTITE C a m p i o n at o Pa l l av o l o M a s c h i l e S e r i e A 2 U n i p o l S a i 2 0 1 6 - 1 7 - A n d ata 1 9/10/2016

18:00

Caloni Agnelli Bergamo

Ceramica Globo Civita Castellana

2-3

Bergamo

2 16/10/2016

19:30

Conad Reggio Emilia

Caloni Agnelli Bergamo

2-3

Reggio nell’Emilia

3 23/10/2016

18:00

Caloni Agnelli Bergamo

Monini Spoleto

0-3

Bergamo

4 29/10/2016

20:30

Caloni Agnelli Bergamo

VBC Mondovì

2-3

Bergamo

5 6/11/2016

16:00

Materdominivolley.it Castellana Grotte Caloni Agnelli Bergamo

0-3

Castellana Grotte (BA)

6 13/11/2016

12:00

Caloni Agnelli Bergamo

Pool Libertas Cantù

3-0

Bergamo

7 20/11/2016

12:00

Videx Grottazzolina

Caloni Agnelli Bergamo

3-2

Grottazzolina (FM)

8 26/11/2016

20:30

Sol Lucernari Montecchio Maggiore

Caloni Agnelli Bergamo

3-2

Brendola (VI)

9 3/12/2016

20:30

Caloni Agnelli Bergamo

Centrale del Latte McDonald's Brescia

3-1

Bergamo

C ALEN D ARIO U F F I C IALE PARTITE C a m p i o n at o Pa l l av o l o M a s c h i l e S e r i e A 2 U n i p o l S a i 2 0 1 6 - 1 7 - r i t o r n o 1 8/12/2016

18:00

Ceramica Globo Civita Castellana

Caloni Agnelli Bergamo

2-3

Montefiascone (VT)

2 11/12/2016

19:30

Caloni Agnelli Bergamo

Conad Reggio Emilia

3-2

Bergamo

3 18/12/2016

18:00

Monini Spoleto

Caloni Agnelli Bergamo

3-1

Spoleto (PG)

4 26/12/2016

16:30

VBC Mondovì

Caloni Agnelli Bergamo

2-3

Mondovì (CN)

5 5/1/2017

20:30

Caloni Agnelli Bergamo

Materdominivolley.it Castellana Grotte

0-0

Bergamo

6 8/1/2017

12:00

Pool Libertas Cantù

Caloni Agnelli Bergamo

0-0

Cantù (CO)

7 15/1/2017

18:00

Caloni Agnelli Bergamo

Videx Grottazzolina

0-0

Bergamo

8 22/1/2017

16:00

Caloni Agnelli Bergamo

Sol Lucernari Montecchio Maggiore

0-0

Bergamo

9 5/2/2017

18:00

Centrale del Latte McDonald's Brescia Caloni Agnelli Bergamo

0-0

Brescia

Partite

Classifica

Tipo di risultato

Punti

Vinte

Perse

3·0

3·1

3·2

2·3

1·3

0·3

1  Monini Spoleto

28

9

4

4

4

1

2

1

1

2  Ceramica Globo Civita Castellana

25

9

4

2

4

3

1

3

0

3  Centrale del Latte McDonald’s Brescia

25

8

5

4

4

0

1

1

3

4  VBC Mondovì

24

8

5

2

4

2

2

2

1

5  Conad Reggio Emilia

24

7

6

5

2

0

3

3

0

6  Caloni Agnelli Bergamo

21

7

6

2

1

4

4

1

1

7  Pool Libertas Cantù

16

6

7

1

2

3

1

3

3

8  Sol Lucernari Montecchio Maggiore

12

4

9

0

2

2

2

2

5

9  Materdominivolley.it Castellana Grotte

11

4

9

0

2

2

1

3

5

10  Videx Grottazzolina

9

3

10

1

0

2

2

6

2

18


st a

mp a

dig it a

mp a

mp a

st a

st a

pre

le

SOLUZIONI AVANZATE PER LA COMUNICAZIONE ED IL MARKETING

offs et

lu sv i

pp

erc m m -co e o sign eb de

e

& cm

s

w

etichet te adesive

grafica stan

ds

pl a rea lt à

stic

c ar ds

n me au

p

ack

ing ag

tat a

tradizione e innovazione

www.cpzgroup.com

Da oltre trent’anni CPZ SPA è impegnata ai massimi livelli nel mondo della comunicazione, esprimendo il proprio valore nelle tecniche di stampa con creatività, qualità, competenza e precisione. Una sfida interessante per chi è oggi chiamato alla responsabilità di tutelare un’esperienza importante e profonda, la cui salvaguardia è possibile solamente con un costante impegno volto al miglioramento. Le più moderne tecnologie digitali affiancate ed integrate alla produzione tradizionale mirate ad ottenere flussi sempre più flessibili e dinamici, sono a garanzia di un’elevata capacità produttiva di massima qualità. La particolare attenzione ai costi, completa la nostra offerta qualità/prezzo.

C P Z s p a • v i a l a n d r i , 3 7/ 3 9 • 24 0 6 0 c o s t a d i m e z z a t e ( b g ) • t + 3 9 0 3 5 6 8 13 2 2 • f + 3 9 0 3 5 6 8 3 5 5 5 • i n f o @ c p z g r o u p . c o m


VolleyNews // Anno 5 - 5 gennaio 2017

CON NOI AL PALASPORT

ASD Volley Brusaporto L’ASD VolleyBrusaporto si propone di promuovere la pallavolo, ed in generale lo sport, come attività di incontro ed aggregazione per i giovani, inserendoli in un ambiente sano e formativo senza dimenticare regole e doveri. Praticare uno sport significa infatti dover imparare a gestire ed organizzare il proprio tempo fra scuola e palestra, osservando i propri impegni nel rispetto del compagno e della squadra. Per noi del VolleyBrusaporto la pallavolo è impegno, lealtà, rispetto dell’avversario e del proprio compagno, in quanto il vero protagonista è la squadra e non il singolo.

20


Anno 5 - 5 gennaio 2017 // VolleyNews

Esordienti csi

Maschile csi

Femminile csi

Per la stagione 2016/2017 la società partecipa ai campionati CSI femminili di Libere, Miniallieve con 2 squadre, esordienti e Minivolley. Marco Tribbia, presidente in carica da ben 9 anni, quest’anno ha voluto accettare una nuova, se pur già vissuta, sfida: reintrodurre il settore maschile. La palestra di via Tognoli aprirà dunque le sue porta anche al campionato Liberi maschile CSI. Che il futuro abbia in serbo altre sfide per il VolleyBrusaporto? Magari nel campionato FIPAV? Sicuramente il progetto c’è e soprattutto la voglia, mancherebbero però numeri e spazi, ma grazie alla proficua collaborazione con l’amministrazione comunale si riuscirà a far fronte ad ogni esigenza. 21


VolleyNews // Anno 5 - 5 gennaio 2017

Brindisi natalizio tra Il Cannibale e la solidarietà seregno (Monza e Brianza)

G

rande festa nella sede centrale di Caloni Trasporti a Seregno, in Brianza. L’Olimpia Pallavolo, infatti, si è riunita nella “casa” del presidente rossoblu Nicola Caloni per il tradizionale brindisi natalizio: presenti la squadra al gran completo, lo staff tecnico, dirigenti e collaboratori, tanti amici e sostenitori. Per l’occasione a deliziare i palati ci ha pensato una griffe d’eccezione quale è Michele “Il Cannibale” Cannistraro, balzato agli onori delle cronache con il talent show “MasterChef 3 Italia”.

22


Anno 5 - 5 gennaio 2017 // VolleyNews

23


VolleyNews // Anno 5 - 5 gennaio 2017

Spazio però anche per la solidarietà, altro aspetto sempre primario per la Caloni Agnelli, che stavolta si è schierata a fianco della Onlus brianzola "Cancro Primo Aiuto" per per sostenere il Progetto Iort all’Ospedale Papa Giovanni XXIII a Bergamo. Il rendez-vous è stato l'occasione per siglare una sorta di “gemellaggio” e lanciare una prossima iniziativa: una parte degli incassi della partita del 15 gennaio, al Palasport contro Videx Grottazzolina, sarà destinata a favore della raccolta fondi per garantire nuova linfa al Progetto Iort ossia l'aggiornamento tecnologico dell'acceleratore lineare utilizzato per la radioterapia intra-operatoria nella cura del tumore al seno. 24


Anno 5 - 5 gennaio 2017 // VolleyNews

Vox populi Lo spazio che dà voce ai cuori rossoblu

Angelica Fazzini

Martina Clemente Ho sempre pensato che la pallavolo fosse solo un gioco di squadra, ma da quando ho iniziato a seguire le partite della Caloni Agnelli tutta la mia visuale è cambiata. Ho notato che lo spirito di squadra non è presente soltanto tra i giocatori, ma anche nel pubblico e, in maniera forte, nella società. Proprio quest’ultima sa invogliare il pubblico a supportare i ragazzi e soprattutto a non scoraggiarsi in caso di sconfitta. Osservando il nuovo palleggiatore Jovanovic, ho notato che si è ambientato in fretta nella nuova realtà probabilmente perché si tratta di elemento che conosce già alla perfezione l’ambiente pallavolistico, ma anche per come l’Olimpia Ho notato che ha saputo immediatamente lo spirito di accoglierlo. Squadra e squadra non società sono riuscite ad è presente insegnarmi che qualsiasi cosa accada io non mi devo soltanto tra abbattere, e devo far di i giocatori, tutto pur di non far cadere ma anche nel il mio morale. Come in pubblico e, in campo si fa con il pallone.

maniera forte, nella società.

L’Olimpia, nonostante la giovane età della gran parte dei suoi elementi, sta raggiungendo dei buoni risultati. L’unica cosa che manca è un pizzico d’esperienza in più e questo è un pizzico penalizzante soprattutto in certi frangenti nei quali si sono lasciati per strada punti preziosi: a prescindere da ciò ritengo sia un gruppo decisamente pronto a continuare il campionato nel modo giusto. Anche perché l’aspetto più positivo, e che va evidenziato, è che anche quando i ragazzi sono in difficoltà emerge l’unità così come la capacità di darsi una mano a vicenda. Ho trovato Jovanovic molto determinato e con un forte spirito di squadra, seppure paghi almeno per ora - lo scotto della lingua. Detto ciò sono sicura che la squadra possa puntare in alto, soprattutto grazie alla società.

Giovanni Amodei Squadra agonisticamente valida ed affiatata, ogni tanto qualche blackout, ma prontezza immediata per reagire e recuperare il risultato. Quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare, tanto che la Caloni Agnelli deve sempre essere tenuta sotto pressione per tirare fuori il meglio. Naturalmente c’è ancora da lavorare, ma a mio avviso non si può che migliorare. Garantito che la salvezza è assicurata a febbraio. Quanto alle individualità Jovanovic ancora un paio di partite e decolla mentre Hoogendoorn è il nostro assegno circolare. Prospettive? Il 2017 sarà ancora un anno di verifiche e nuove esperienze per poter creare una squadra di tutto rispetto nel 2018. 25


VolleyNews // Anno 5 - 5 gennaio 2017

Vox populi Giuliano Personeni Premesso che mia figlia Anna ed io siamo neofiti della pallavolo (lei per evidenti limiti di età, 8 anni, ed io perché finora amante a senso unico del pallone ad esagoni), mi sono avvicinato a questo sport spinto dall’ euforia che mia figlia esprime a 360 gradi da quando ha iniziato il suo percorso nel magico mondo del volley. Già, magico, come l’entusiasmo che l’Olimpia trasmette durante la partita ad ogni singolo tifoso e questo viene riflesso ed amplificato da tutto l’ambiente (Anna lo esprime al quadrato), quindi positività agli occhi dei giovani, e dove giocatori al servizio del gruppo riescono ad esaltare le proprie doti dimostrando che il gioco di squadra è sinonimo di ottime prestazioni. Da ultimo, ma non da meno, le dimensioni “umane” che si creano tra giocatore e sostenitore nel dopo partita, con grande disponibilità nell’esaudire le richieste dei più piccoli, gesti che cementano il rapporto con il proprio pubblico e ambienti positivi creano i presupposti per ottenere qualsiasi traguardo prefissato dalle società.

26

Giovanni Rossi Con Reggio Emilia un confronto al cardiopalma, e dire che ero venuto ad accompagnare mia figlia che aveva il compito di fare assistenza in campo come raccattapalle. Qui ringrazio la Caloni Agnelli per avere offerto la possibilità alla società pallavolistica di Brusaporto di essere presente nell’occasione coincisa peraltro con una vittoria mozzafiato. Ho ammirato una grande rimonta dei ragazzi che, nonostante fossero andati sotto due volte nel computo set, non hanno mai smesso di combattere ed hanno avuto la meglio L’entusiasmo sulle tribune mi nel quinto demolendo letteralmente gli avversari. ha contagiato: L’entusiasmo sulle tribune non pensavo mi ha contagiato: non pensavo di rimanere di rimanere coinvolto nel fare un gran coinvolto nel tifo (mi sono trovato le mani fare un gran roventi a forza di batterle) tifo... e devo aggiungere che il merito è tutto dell’olandese Hoogendoorn, grande protagonista in campo e anche nel trascinare il pubblico. Poi, nel dopo partita, si è messo a disposizione di chiunque volesse fare una foto: un campione vero, dentro e fuori dal rettangolo di gioco. Mi sono ripromesso di partecipare in un futuro prossimo ad altre partite e… forza Caloni Agnelli!!!


Anno 5 - 5 gennaio 2017 // VolleyNews

Con.All. l’allestimento è sempre quello giusto

Con.All. è una grande azienda italiana che da 30 anni si occupa di allestimenti fieristici in tutta Europa. Il principale obiettivo è soddisfare le esigenze del cliente, al quale si offre un servizio chiavi in mano di consulenza, progettazione, produzione e costruzione dello stand. Il team di architetti, tecnici, grafici, falegnami, posatori, accompagna passo a passo dalla progettazione alla cura del particolare in fase di realizzazione. 75.000 mq di spazio espositivo all’anno Con.All. vanta la costruzione di più 75.000 metri quadri di spazio espositivo personalizzato all’anno. La conoscenza acquisita permette una migliore flessibilità, alta professionalità, rispetto dei tempi ed efficienza dei costi, quindi maggiore affidabilità.

200 uomini di esperienza Il team è costituito da architetti, geometri, tecnici, grafici, falegnami, posatori e personale specializzato. Una squadra composta da più di 50 dipendenti e 150 installatori ed assistenti esperti. Uno staff completo di professionisti che mette a disposizione il proprio potenziale per raggiungere obiettivi comuni. 10.000 mq di magazzino. Ogni fase delle consulenza, progettazione e posa in opera è seguita passo a passo da personale specializzato nel settore: ufficio commerciale, acquisti, documenti, amministrativo, ufficio tecnico e progettista, studio progettazione e grafica, falegnameria, preparazione stand e montaggio. In più magazzino

con oltre 10.000 metri quadrati di spazio per lo stoccaggio di materiali pronti all’uso e grafica. Più di 15.000 mq di stampa ogni anno. Un ufficio grafico specializzato che mette a disposizione la propria esperienza per raggiungere un risultato ottimale. Progettazione grafica e stampa su ogni tipo di materiale ne fanno il partner perfetto per fare la differenza.

Via Passerera 46/48 - 24060 Bolgare (BG) Tel. 035 442 9144 - Fax 035 442 3121 www.conall.it 27


VolleyNews // Anno 5 - 5 gennaio 2017

One Team Volley, un legame sempre più solido seregno (Monza e Brianza)

O

ne Team Volley, è qui la festa. Il consorzio nato dal triumvirato Olimpia-AzzanoNembro ha vissuto la tradizionale serata degli auguri presso il ristorante “Vecchia Colognola”, locale del direttore sportivo del settore giovanile rossoblu Cristian Maffeis. Sorrisi, clima di festa e pancia adeguatamente piena con i giovani campioni di domani che hanno avuto la possibilità di familiarizzare con una delegazione dei giocatori della prima squadra. All’evento, infatti, con il direttore generale Matteo Pesenti e

28

il responsabile marketing e relazioni esterne Mauro Mangialardo, erano presenti Igor Jovanovic, Sjoerd Hoogendoorn con la compagna Clair in dolce attesa, Ludovico Carminati e Andrea Franzoni.


Anno 5 - 5 gennaio 2017 // VolleyNews

Un’occasione speciale per rafforzare un legame sempre più solido fuori dal campo e che si sta traducendo in risultati di livello anche sul parquet. Il progetto pluriennale dunque sta costruendo basi sempre più solide per garantire alla pallavolo bergamasca un futuro più roseo che mai. Come conferma Jennifer Alvino, membro del direttivo Volley Mania Nembro: “Per il settore maschile è sempre più complesso trovare realtà capaci di strutturare un progetto. A maggior ragione l'idea dell'unione tra tre forze diviene oltremodo indispensabile per garantire ai nostri ragazzi delle preziose opportunità di crescita, in primis a livello formativo e poi anche sul piano pallavolistico guardando, contestualmente, oltre i confini della propria zona. 29


VolleyNews // Anno 5 - 5 gennaio 2017

In tale contesto assume rilevanza notevole la possibilità che Olimpia Pallavolo dà costantemente ai giovani di poter ammirare da vicino la serie A2, che sia con inviti oppure con il servizio a bordocampo che permette di vivere il match da una prospettiva privilegiata. Il 2017? L'Under 14 A, che ha vinto il proprio campionato, giocherà un girone Gold contro rappresentanti del bresciano mentre la B e la C disputeranno il Silver”. Sulla stessa linea Fabio Invernici, consigliere in ambito Azzano: “La coesione porta solo grandi vantaggi dal momento in cui si rema dalla stessa parte come sta succedendo qui. Si è partiti da una base già ottima, che ha saputo far confluire le migliori prerogative di ciascuna singola realtà. Il progetto pluriennale è davvero valido”. 30


Platinum Sponsor

Gold Sponsor

Silver Sponsor

Official Sponsor

Vettore Ufficiale

Fornitore Ufficiale

Sponsor tecnico


Volleynews #07  

Anno 5 - 5 genaio 2017

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you