Page 1

VolleyNews#5 Anno 4 - 3 dicembre 2016

Ca m p io nato Pal l avo lo M a s ch ile Ser ie A2

UnipolSai 2016-17

Bergamo 3/12/2016 - Ore 20,30 Caloni Agnelli Bergamo Centrale del Latte McDonald’s Brescia

Pag. 3 IL BRACCINO DEL PALLAVOLISTA Pag. 8 Il personaggio LUDOVICO CARMINATI ALL’INTERNO IL POSTER Sponsor MATCH


Anno 4 - 3 dicembre 2016 // VolleyNews

Il braccino del pallavolista di Federico Errante

Fino all’ultima palla del match con Montecchio, il “braccino del tennista” pareva l’unico modo per spiegare come una squadra, ad un passo dal successo, si bloccasse tanto da non riuscire a chiudere i conti fino al ribaltone. Ebbene, da sabato scorso ci sentiamo liberi di coniare - con tanto di diritti di copyright - il “braccino del pallavolista”. Per informazioni chiedere alla Caloni Agnelli, che anche sul taraflex della Sol Lucernari “defibrilla” - per usare un termine tanto caro ad Andrea “Lucky” Lucchetta - anche i veneti, dopo aver fatto lo stesso, sei giorni prima, con la Videx Grottazzolina. Due imprese mica da poco, considerando soprattutto che l’ultimo avversario non vinceva dalla seconda di campionato ed era reduce da due tie-break persi. Detto ciò, tanto per non farsi mancare nulla e anticipando ancora una volta senza alcuna richiesta il clima natalizio, Bergamo ha pensato di completare l’autolesionismo regalando nuovamente due match-point. Il problema è che Santa Claus

non ci risulta vesta la maglia rossoblu come uomo in più fuori dal roster, e che neppure abbia residenza fissa in città. Nonostante ciò, un “black friday” maledettamente posticipato ha presentato il conto - non lo sconto - con l’ennesimo punticino scaturito dalla sindrome tie-break con il totale che amaramente si aggiorna a cinque k.o. contro una sola vittoria. Tutta colpa della paura di vincere? Ai posteri l’ardua sentenza. Con l’auspicio che sindrome “chiami” sindrome stavolta da derby, e che questa aria scuota i nostri, cosi come accaduto con Cantù nell’ultima uscita al Palasport. Quel Palasport che, sovvertendo l’inizio dell’annata, deve tornare ad essere un rifugio sicuro di bel gioco, ma soprattutto di punti. Brescia però non aspetta, Cisolla, Tiberti e compagnia sono troppo navigati per essere contagiati dal “braccino”. Dunque tocca solo e soltanto ai ragazzi di Graziosi trovare un antidoto che, per avere la meglio sui cugini, dovrà essere ancora più potente per scongiurare altri rischi. 3


Anno 4 - 3 dicembre 2016 // VolleyNews

L’ultimo turno MONTECCHIO-BERGAMO 3-2 (18-25 25-22 25-14 22-25 17-15) Sol Lucernari: Frizzarin 7, Pranovi 35, Nowakowski 12, Giglioli 10, Sartori 1, Mercorio 11, Lollato (L), Mariella, Bertelle. Non entrati: Mancin, Cortese, Battocchio, Franchetti. All. Marconi

Caloni Agnelli: Cavuto 16, Cioffi 8, Piazza 1, Pierotti 16, Luppi 5, Hoogendoorn 17, De Angelis (L), Innocenti, Marsili 4, Erati 4, Carminati. Non entrati: Franzoni, Gamba. All. Graziosi

La voce dal campo

“Penso non ci sia molto da dire più di quello che è stato già detto nelle scorse settimane. Anche difficile trovare delle parole per commentare perché purtroppo si è ripetuto ciò che speravamo di non rivedere più. Ovviamente vogliamo tutti dare una svolta decisiva al nostro campionato, stiamo lavorando bene e siamo tutti uniti per iniziare ad ottenere quello che veramente meritiamo”. ALEX ERATI 5


VolleyNews // Anno 4 - 3 dicembre 2016

Vox populi A grande richiesta torna “Vox Populi”, la rubrica che tasta il polso dei tifosi dando loro uno spazio da protagonisti per esprimere il proprio punto di vista sulla Caloni Agnelli Cinzia Colleoni Deborah Maestroni La Caloni Agnelli è una squadra bella da vedere, nonostante la carenza di continuità e forse di tenacia. La giovane età media è allo stesso tempo un punto di forza e di debolezza, i ragazzi hanno ambizioni alte per il loro futuro e sicuramente voglia di fare, la poca esperienza in categorie del genere e la poca lucidità in momenti delicati però può sfavorirli. Penso in ogni caso manchi poco per essere protagonisti. Nota dolente per me ed elemento negativo di questa stagione è sicuramente non vedere in campo Innocenti, conoscendolo bene so quanto si meriti una possibilità in più, soprattutto in termini di impegno e sacrificio. E poi il palazzetto lo ama! Da tifosa ovviamente spero che la squadra ottenga la salvezza già al termine di questa prima fase. Mi rendo conto ipotizzare una cosa del genere sia un terno al lotto soprattutto considerando l’omogeneità del livello delle squadre, la classifica corta e i suoi continui cambiamenti. Infine, per quanto riguarda le sfide con Brescia a cui ho assistito fino ad ora, non hanno mai avuto per me l’importanza e il significato del derby in senso sportivo ma, da pallavolista, hanno sempre portato con sé quel sapore particolare per la presenza di Cisolla dall’altra parte della rete.

6

Giada Tassetti L’Olimpia è una bella squadra, ha molti margini di crescita; chiaramente essendo un gruppo giovane si punta sull’entusiasmo che non solo può colmare la mancanza d’esperienza, ma molte volte può essere un’arma in più. È altresì la stessa caratteristica su cui far leva per entrare nella top 5 della prima fase, obiettivo assolutamente alla portata. E il derby con Brescia, sempre molto sentito a prescindere dallo sport di cui si tratta, è assolutamente da vincere. Mi auguro proprio che vada a finire come l’ultima uscita interna, il 3-0 rifilato a Cantù.

È il primo anno che seguo la squadra per ragioni... di famiglia. L’aspetto più bello e significativo è la presenza sempre piuttosto nutrita di un pubblico comunque carico, a prescindere dall’andamento della partita. La squadra è decisamente fresca anche se, proprio per questo fatto, è chiamata a trovare il giusto equilibrio anche nell’arco del singolo incontro: quante partite cominciate con il piede giusto che poi sono terminate lasciando sul campo punti preziosi passando, anche sul piano mentale, dall’euforia alla depressione. Personalmente ritengo la salvezza quasi scontata, poi chissà che non si possa ambire ai play-off. Anche se prima bisogna pensare ad un girone molto incerto nel quale si può davvero vincere con tutti e perdere con tutti e la classifica, ad oggi, dice poco rispetto ai valori reali. Basti pensare che Cantù, a + 2 alla vigilia dello scontro diretto, è stata piuttosto agevolmente senza neppure concedere un set. È solo un esempio per far capire quanto non si possa mai abbassare la guardia e ogni punto sia da sudare senza lasciare nulla al caso.


Impianti Industriali Montaggi industriali | Impiantistica | Dispositivi di sollevamento e trasporto

La certezza di un partner affidabile

CALUSCO D’ADDA (BG) | Via F. Nullo, 495 | Italy | Tel. 035.799219 www.abl.bg.it | abl@abl.bg.it


VolleyNews // Anno 4 - 3 dicembre 2016

Il personaggio

OlimpiAtalanta? Yes, we can

... giocare in un impianto come il nostro è un piacere, un orgoglio, il pubblico si “sente” ed è in grado di darci talvolta quella spinta in più.

LUDOVICO CARMINATI Il valore di un derby con Brescia? Chiedetelo ad un bergamasco, tifosissimo dell’Atalanta e che veste la maglia della squadra cittadina al ritorno in serie A dopo 10 anni. Ludovico Carminati, 24enne nato a Seriate, ha affrontato diverse volte i “cugini”. Stavolta però l’incrocio non può che avere un gusto ancor più intenso. Del resto, di qualsiasi ambito si tratti, il campanilismo, volenti o nolenti, la fa sempre e comunque da padrone.

“Rigamonti”, ma appena posso la porto a Bergamo in Curva Pisani a tifare la mia Atalanta. Viene anche volentieri, a patto che non piova...

Bergamo contro Brescia. Quando si dice “basta la parola”...

Decisamente sì. Per un derby che manca da tanto tra Atalanta e Brescia, pallavolisticamente parlando si dà sempre quel qualcosa in più.

Non è e non sarà mai una partita qualunque. Vale sempre tre punti, ma la rivalità sportiva la rende necessariamente una partita speciale. Soprattutto dal punto di vista di un bergamasco, tra l’altro fidanzato con una ragazza di Brescia. Pure? Monica per di più abita proprio a due passi dallo stadio 8

E per chi tiferà sabato sera? Lei dice d’aver tifato sempre per me, anche in tutte le altre circostanze in cui ho affrontato Brescia.... Per un atalantino doc è l’aspetto calciofilo che aggiunge ulteriore pepe?

Il derby indimenticabile? Il 29 aprile 2006, il 2-0 di Bergamo con il gol di Loria e la rovesciata di Zampagna sotto la Curva. Non a caso la copertina della tua pagina Facebook è dedicata ad uno dei simboli di questa Atalanta, Franck Kessie...

È uno degli emblemi di un gruppo giovane, che piace, che non molla mai, ha fame, voglia e grinta. Non sono da meno neppure i vari Gagliardini, Conti, Caldara, Grassi e Petagna che si stanno facendo notare tanto da meritarsi la convocazione chi in Under 21, chi addirittura in Nazionale maggiore (Gagliardini ndr). Gruppo giovane con fame, voglia e grinta. Ossia l’identikit dell’Olimpia? Un parallelo che calza a pennello anche perché l’obiettivo primario comune si chiama salvezza.


Anno 4 - 3 dicembre 2016 // VolleyNews

Per chiudere il cerchio dunque Graziosi è, non solo per questioni di ruolo, il nostro Gasperini... È un allenatore che fa lavorare tanto, crede fermamente nei giovani, ha passione ed entusiasmo e ce lo trasmette. Anche con l’obiettivo di far divertire la gente che ci segue al palasport anche al fine di offrire un livello di gioco qualitativamente sempre migliore.

Concludere la prima fase nella top five significherebbe aver raggiunto l’obiettivo già a febbraio, affrontando cosi la seconda parte con la tranquillità e con la mente sgombra. Portando di conseguenza gli altri, obbligati invece a far risultato per puntare in alto, ad avere paura di noi.

e Pierotti mentre Petagna è il bomber come per noi Hoogendoorn. Le somiglianze, con le debite proporzioni, ci sono.

Un parallelo ancor più marcato “giocando” con le similitudini...

Niente male. Io cerco di farmi trovare sempre pronto, che sia una battuta, un muro oppure quando Hoogendoorn ha bisogno di rifiatare. Poi da bergamasco cerco di dare ulteriormente il mio contributo al gruppo, un po’ alla Gianpaolo Bellini.

Il capitano è l’elemento di riferimento, per l’Atalanta è Alejandro “Papu” Gomez e per noi Luppi; loro hanno elementi in nazionale e noi pure con Cavuto

E Carminati? Una sorta di Pinilla che entra e segna il rigore della vittoria nel 2-1 con l’Inter?

Un allenatore che ha dato subito il suo placet per il tuo ritorno a Bergamo... Una serie di incastri perfetti. La voglia di tornare a casa dopo tanto tempo vicino a famiglia ed amici e la possibilità di vivere la serie A in una società organizzata che non deve invidiare nulla a nessuno. Neppure dal punto di vista dell’affluenza - nonostante certi orari non aiutino granché - visto che, in tutta la A2, siamo certamente nei primissimi posti. Poi giocare in un impianto come il nostro è un piacere, un orgoglio, il pubblico si “sente” ed è in grado di darci talvolta quella spinta in più. 9


VolleyNews // Anno 4 - 3 dicembre 2016

Euro... Olimpia In Seconda Divisione spadroneggia la matricola: la striscia vincente è da applausi IL TEAM Alzatrici: Ilaria Fusari, Anna Vanoncini Liberi: Claudia Carissimi, Camilla Felini Centrali: Irene Bonapace, Liliana Del Monte, Shanti Giocondo, Chiara Menghini, Giulia Sana Schiacciatrici: Valentina Arrigo, Giulia Corna, Rosa Dell’Annunziata, Denise Domenghini, Marta Gamba, Alice Mazzola, Emanuela Pedrini, Francesca Rapis Allenatore: Euro Beretta Dirigente: Olindo Vastano

10

S

alto di categoria? E chi se ne accorge se il fil rouge si chiama “vittoria”? Perché alla prima squadra dell’Unione Sportiva Olimpia si può incollare l’etichetta dell’”Invincibile Armata”. Fossimo in altri ambiti la notizia conquisterebbe le prime pagine quantomeno del settore sport, visto che quello in corso d’opera è un record con la “R” maiuscola. Una compagine che nel 2016 ha

sin qui conosciuto una sola sconfitta (esterna, in febbraio a Lovere), mantiene l’imbattibilità interna assorbendo in maniera stratosferica il passaggio da una Terza Divisione - dominata in lungo e in largo - ad una Seconda ripartita nel segno del percorso netto, per una striscia che oggi ha toccato le 27 affermazioni consecutive. Alla faccia della matricola terribile. Il segreto? Lo si evince dalle parole del timoniere Euro Beretta, colui che da giocatore è stato una gloria del movimento nazionale: “Siamo partiti per prendere le misure al campionato, ora puntiamo a vincerle tutte. Prima o poi arriverà anche una battuta d’arresto, ma è fondamentale proseguire con questa armonia di squadra, con le proprie forze, continuando a puntare su un gruppo ben amalgamato e soprattutto interamente targato Olimpia”.


Io ho scelto Pentole Agnelli. Le trovi nello show room di Lallio. Michele Cannistraro

Cucina come uno chef professionista, tutta la gamma Pentole Agnelli ti aspetta nello show room di Lallio.

Da lunedĂŹ a venerdĂŹ: 08.00 - 12.00 : 14.00 - 18.00 - Sabato: 08.30 - 12.30 Via Madonna, 20 - 24040 Lallio (BG) - Tel. 035 204 759 - www.pentoleagnelli.it


VolleyNews // Anno 4 - 3 dicembre 2016

sponsor match

SUNTRADING Tra gli sponsor di Olimpia Pallavolo fa il suo ingresso questa stagione Suntrading Sunsaving. L’azienda è una S.p.a. bergamasca, che opera sul territorio nazionale dal 2011 offrendo alle PMI la miglior consulenza tecnica e procedurale in ambito di fornitura e risparmio di energia. Suntrading Sunsaving propone prodotti e servizi mirati ad ottenere il massimo risparmio rispondendo alle esigenze delle imprese in modo personalizzato. Delle due anime dell’azienda, Suntrading è quella che opera nel settore energetico fornendo energia elettrica e gas naturale alle PMI, alla Grande Distribuzione e al settore terziario multipunto. Con le forniture Dual-Fuel (Energia e Gas), l’azienda garantisce offerte su misura per le necessità e i consumi specifici di ogni azienda e assistenza diretta con un unico intermediario. Suntrading opera incentivando l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili offrendo, su richiesta, energia proveniente esclusivamente da fonti green.

12

Il libero di Olimpia Pallavolo indossa quest’anno i colori di Sunsaving, l’anima dell’azienda dedicata all’analisi dei consumi e alla progettazione di interventi di ottimizzazione della produzione ed efficientamento energetico. L’analisi che Sunsaving compie sugli impianti del cliente ha l’obiettivo di individuare i flussi energetici, gli assorbimenti ed il consumo di energia in un arco temporale significativo per individuarne gli “sprechi” e/o elaborare soluzioni per l’ottimizzazione. Le azioni di efficientamento sono specificatamente calibrate sulle esigenze e sui consumi delle aziende, a cui viene fornito un quadro dei possibili interventi per migliorare la produttività, modelli dettagliati di ripartizione dei consumi e affiancamento nell’ottenimento degli incentivi economici TEE titoli di efficienza energetica (certificati Bianchi) previsti dal quadro normativo e regolati dal GSE (Gestore Servizi Energetici) e dall’ ENEA a fronte di miglioramenti dei sistemi di produzione.

Sia per i propri clienti trading che per quelli saving, l’azienda vanta un’assistenza dedicata e personalizzata. Grande attenzione è posta nella risoluzione delle problematiche gestionali e amministrative in ambito energetico. “Grazie alla nostra esperienza pluriennale, oggi siamo in grado di assistere le nostre aziende per la comprensione e la risoluzione delle diverse problematiche del settore” - spiega Alessandro Petrò Direttore Commerciale di Suntrading - “offrendo non solo consulenze tecnico/ amministrative, ma anche Audit energetici, Dichiarazioni dei Consumi e tutto ciò che concerne l’assistenza sulla qualità dell’energia”.


Anno 4 - 3 dicembre 2016 // VolleyNews

Audit energetici, Dichiarazioni dei Consumi e tutto ciò che concerne l’assistenza sulla qualità dell’energia”.

13


st a

mp a

dig it a

mp a

mp a

st a

st a

pre

le

SOLUZIONI AVANZATE PER LA COMUNICAZIONE ED IL MARKETING

offs et

lup sv i

po

erc m om e-c

we

ign b des

e

& cm

s

etichet te adesive

grafica stan

ds

pl a rea lt à

stic

c ar ds

n me au

c pa

g gin ka

tat a

tradizione e innovazione

www.cpzgroup.com

Da oltre trent’anni CPZ SPA è impegnata ai massimi livelli nel mondo della comunicazione, esprimendo il proprio valore nelle tecniche di stampa con creatività, qualità, competenza e precisione. Una sfida interessante per chi è oggi chiamato alla responsabilità di tutelare un’esperienza importante e profonda, la cui salvaguardia è possibile solamente con un costante impegno volto al miglioramento. Le più moderne tecnologie digitali affiancate ed integrate alla produzione tradizionale mirate ad ottenere flussi sempre più flessibili e dinamici, sono a garanzia di un’elevata capacità produttiva di massima qualità. La particolare attenzione ai costi, completa la nostra offerta qualità/prezzo.

C P Z s p a • v i a l a n d r i , 3 7/ 3 9 • 24 0 6 0 c o s t a d i m e z z a t e ( b g ) • t + 3 9 0 3 5 6 8 13 2 2 • f + 3 9 0 3 5 6 8 3 5 5 5 • i n f o @ c p z g r o u p . c o m


I Roster

Anno 4 - 3 dicembre 2016 // VolleyNews

Caloni Agnelli Bergamo 1

Oreste LUPPI

Centrale

2

Luca INNOCENTI

Schiacciatore

3

Sebastiano MARSILI

Palleggiatore

4

Marco PIEROTTI

Schiacciatore

5

Oreste CAVUTO

Schiacciatore

6

Massimiliano CIOFFI

Centrale

7

Andrea FRANZONI

Libero

8

Carlo DE ANGELIS

Libero

9

Ludovico CARMINATI

Schiacciatore

10

Sjoerd HOOGENDOORN

Schiacciatore

11

Alex ERATI

Centrale

13

Nicola GAMBA

Schiacciatore

17

Lorenzo PIAZZA

Palleggiatore

1° Allenatore Gianluca GRAZIOSI 2° Allenatore Leonel CARMELINO

Centrale del Latte McDonald’s Brescia 1

Tommaso FABI

Centrale

2

Andrea AGNELLINI

Centrale

3

Massimo ZANARDINI

Schiacciatore

4

Emanuele RODELLA

Schiacciatore

5

Simone TIBERTI

Palleggiatore

6

Nandy CRUZ

Centrale

7

Pasquale FUSCO

Libero

8

Alessandro TURLA

Libero

9

Fabio BISI

Schiacciatore

10

Simmaco TARTAGLIONE

Schiacciatore

11

Emanuele SORLINI

Schiacciatore

12

Enrico STATUTO

Palleggiatore

13

Luca Maria BONISOLI

Schiacciatore

14

Davide ESPOSITO

Centrale

15

Alberto CISOLLA

Schiacciatore

16

Nicola LAZZARI

Schiacciatore

17

Fatijon TASHOLLI

Schiacciatore

18

Michele BERGOLI

Schiacciatore

1° Allenatore Roberto ZAMBONARDI 2° Allenatore Giorgio PIOSELLI 15


Cam p i o n ato Pa l l avo l o M a s c h i l e S e r i e A2 U n i p o l Sa i 2 0 1 6 - 1 7

LUDOVICO CARMINATI


VolleyNews // Anno 4 - 3 dicembre 2016

C ALEN D ARIO U F F I C IALE PARTITE C a m p i o n at o Pa l l av o l o M a s c h i l e S e r i e A 2 U n i p o l S a i 2 0 1 6 - 1 7 - A n d ata 1 9/10/2016

18:00

Caloni Agnelli Bergamo

Ceramica Globo Civita Castellana

2-3

Bergamo

2 16/10/2016

19:30

Conad Reggio Emilia

Caloni Agnelli Bergamo

2-3

Reggio nell’Emilia

3 23/10/2016

18:00

Caloni Agnelli Bergamo

Monini Spoleto

0-3

Bergamo

4 29/10/2016

20:30

Caloni Agnelli Bergamo

VBC Mondovì

2-3

Bergamo

5 6/11/2016

16:00

Materdominivolley.it Castellana Grotte Caloni Agnelli Bergamo

0-3

Castellana Grotte (BA)

6 13/11/2016

12:00

Caloni Agnelli Bergamo

Pool Libertas Cantù

3-0

Bergamo

7 20/11/2016

12:00

Videx Grottazzolina

Caloni Agnelli Bergamo

3-2

Grottazzolina (FM)

8 26/11/2016

20:30

Sol Lucernari Montecchio Maggiore

Caloni Agnelli Bergamo

3-2

Brendola (VI)

9 3/12/2016

20:30

Caloni Agnelli Bergamo

Centrale del Latte McDonald's Brescia

0-0

Bergamo

C ALEN D ARIO U F F I C IALE PARTITE C a m p i o n at o Pa l l av o l o M a s c h i l e S e r i e A 2 U n i p o l S a i 2 0 1 6 - 1 7 - r i t o r n o 1 8/12/2016

18:00

Ceramica Globo Civita Castellana

Caloni Agnelli Bergamo

0-0

Montefiascone (VT)

2 11/12/2016

19:30

Caloni Agnelli Bergamo

Conad Reggio Emilia

0-0

Bergamo

3 18/12/2016

18:00

Monini Spoleto

Caloni Agnelli Bergamo

0-0

Spoleto (PG)

4 26/12/2016

16:30

VBC Mondovì

Caloni Agnelli Bergamo

0-0

Mondovì (CN)

5 5/1/2017

20:30

Caloni Agnelli Bergamo

Materdominivolley.it Castellana Grotte

0-0

Bergamo

6 8/1/2017

12:00

Pool Libertas Cantù

Caloni Agnelli Bergamo

0-0

Cantù (CO)

7 15/1/2017

18:00

Caloni Agnelli Bergamo

Videx Grottazzolina

0-0

Bergamo

8 22/1/2017

16:00

Caloni Agnelli Bergamo

Sol Lucernari Montecchio Maggiore

0-0

Bergamo

9 5/2/2017

18:00

Centrale del Latte McDonald's Brescia Caloni Agnelli Bergamo

0-0

Brescia

Partite

Classifica

Tipo di risultato

Punti

Vinte

Perse

3·0

3·1

3·2

2·3

1·3

0·3

1 VBC MONDOVÌ

16

6

2

2

2

2

0

2

0

2 MONINI SPOLETO

16

5

3

2

2

1

2

0

1

3 CENTRALE DEL LATTE MCDONALD'S BRESCIA

16

5

3

2

3

0

1

0

2

4 CERAMICA GLOBO CIVITA CASTELLANA

15

6

2

1

2

3

0

2

0

5 CALONI AGNELLI BERGAMO

12

3

5

2

0

1

4

0

1

6 POOL LIBERTAS CANTÙ

11

4

4

0

2

2

1

1

2

7 CONAD REGGIO EMILIA

11

3

5

1

2

0

2

3

0

8 SOL LUCERNARI MONTECCHIO MAGGIORE

10

3

5

0

2

1

2

1

2

9 VIDEX GROTTAZZOLINA

9

3

5

1

0

2

2

3

0

10 MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE

4

2

6

0

0

2

0

3

3

18


VolleyNews // Anno 4 - 3 dicembre 2016

CON NOI AL PALASPORT

Pol. Oratorio Stezzano Tanto sacrificio e tanto divertimento. Queste sono le parole che negli anni hanno portato il settore pallavolo della Polisportiva Stezzano ad avere qualcosa come 150 atleti tesserati, dal Minivolley alla neopromossa Seconda Divisione. Un progetto ambizioso, che grazie agli sforzi della Polisportiva e alla Minivolley

20

collaborazione sempre più forte e proficua con l’Olimpia Pallavolo - anche se quest’anno si è dovuto rinunciare alla presenza di Luca Innocenti sta dando i suoi frutti. Dopo anni di impegno costante ecco finalmente una squadra per ogni categoria Csi, due squadre di esordienti, giovanissime/i, miniallieve, allieve e addirittura due compagini di libere, Red e Navy, una di liberi senza dimenticare il minivolley e la seconda divisione Divisione. Quest’ultima, in particolare, vanta nel suo organico presenze illustri come quelle di Silvia Ghisleni e Nicoletta Busetti, giocatrici note al movimento bergamasco e non solo, che hanno sposato a pieno il progetto, mettendosi

a disposizione per far crescere le giovani del vivaio, portando in palestra il loro bagaglio di esperienza, pallavolistica e non. Tutto in funzione dei giovani, sono loro il futuro. Perché la palestra sia per loro un momento di crescita non solo sportiva; l’impegno, il sacrificio e lo spirito di squadra sono il diktat della società. Una funzione anche sociale quindi, non meno importante dei risultati dei weekend. E allora, a maggior ragione, non si possono dimenticare le persone senza le quali tutto questo non sarebbe possibile: Don Andrea, Gigi Foiadelli ed Emanuela Propersi insieme a tutti i consiglieri. Il ringraziamento più sentito di sicuro è per il sig Silvano


Anno 4 - 3 dicembre 2016 // VolleyNews Liberi

Libere navy

Seconda divisione Esordienti red

Miniallieve Libere red

Esordienti navy

Allieve

Mologni, responsabile del settore pallavolo, che dopo tantissimi anni ha dovuto abbandonare per problemi di salute. Poi a Cristina Rota, segretaria del settore pallavolo, a tutti gli allenatori (Abdoul Houdaif, Paolo Orsini, Luca De Sterlich, Paola Valente, Antonio Minissale, Sara Viero, Lisa Rossi e Nicoletta Busetti) e a tutti i ragazzi con le rispettive famiglie, linfa vitale per gli addetti ai lavori: senza il loro entusiasmo e la loro passione tutti i sacrifici sarebbero vani.

Under 16 e Terza Divisione

Giovanissimi 21


Martedì 6 dicembre

Martedì 13 dicembre

il Menù Delle FeSte

Serata Carnivora: Maiale, Miele, Birra e aroMi

Docente: gianluca ToMasi

Docente: RiccaRDo caRneVali

Durata: 1 lezione di 3 ore

Durata: 1 lezione di 3 ore

costo: 100 euro

costo: 70 euro

giovedì 15 dicembre i riSotti Di FranCeSCo (iii eDizione) Docente: FRancesco goTTi Durata: 1 lezione di 3 ore costo: 70 euro

I corsi di Agnelli Cooking Lab, Il miglior modo per entrare nel mondo della buona cucina. Tira fuori lo chef che è in te! agnelli cooking lab è un’ampia location multifunzionale dotata delle più moderne tecnologie. È luogo di confronto e sperimentazione, dotato di dodici postazioni di cucina singole per operare in autonomia sotto la guida di chef professionisti come docenti.

saps agnelli cooking lab - Via Madonna 20 - lallio (bg). la segreteria è aperta dal lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 18:00. per qualunque informazione telefonare al numero 035 204 730, sig. pier pedruzzi. per iscriversi ai corsi:

www.agnellicookinglab.it


Anno 4 - 3 dicembre 2016 // VolleyNews

Geox Oxford Street London

Kiko Barcellona Portal Del Angel

Sangalli Tecnologie, idee ed innovazione Ferrari Store Milano

Dal 1993 Sangalli Tecnologie offre servizi di progettazione, manutenzione ed installazione audio video luci e digital signage su misura, seguendo il cliente in tutte le fasi di realizzazione. L’azienda si distingue grazie ad un team giovane, nel quale ognuno con la sua mansione specifica ha permesso la realizzazione di lavori unici. Alcuni esempi: Autogrill, Uci Cinemas, Axa, Unicredit Pavillon, uno dei sistemi più avanzati tecnologicamente realizzati, al mondo del retail con nomi come Geox, Ferrari, Nike, Kiko Cosmetics con i suoi numerosissimi punti vendita nonchè l’ultimo concept design studiato da Kengo Kuma di straordinaria sinergia tecnologica, per poi passare a Calzedonia, Roberto Cavalli ed Oakley.

23


VolleyNews // Anno 4 - 3 dicembre 2016

La realtà dell’azienda si caratterizza per l’entertainment da dove è nato tutto con gli storici locali Capogiro fino agli ultimi arrivati Costez, Malena e Bobadilla. Da tutto questo a progetti ancora più ambiziosi come la sede di IBM a Roma, Eataly ed il Mercato del Duomo di Milano, Billionaire Club Istanbul ed il Cipriani di Ibiza. Il tutto riassumibile in grandi settori di operatività: il retail ed i locali di intrattenimento e gli eventi ovvero convegni,concerti, manifestazioni o grandi anteprime come quella realizzata per il cinema Arcadia con il film di Quentin Tarantino “The Hateful Eight”per il quale è stato creato un impianto audio ad hoc con Meyer Sound e Dolby Atmos tanto da aver reso Sangalli Tecnologie finalista con questa installazione del concorso internazionale Pro Sound Awards 2016 dove vengono premiati i migliori sistemi audio installati in tutto il Mondo oppure eventi più estesi come nel caso del recentissimo sistema di filodiffusione realizzato per il Comune di Bergamo in Città Alta. Per ognuno di questi lavori l’iter seguito è preciso ed innovativo, spesso precursore di tendenze: una prima fase di studio delle esigenze del cliente e poi la stesura di un progetto e la realizzazione materiale dell’impianto audio/video/luci. Per ogni cantiere seguito vi è poi la possibilità di verificare da remoto il corretto funzionamento dei sistemi, l’aggiornamento dei contenuti in pochi secondi in base alle esigenze del cliente grazie alle migliori tecnologie informatiche che hanno reso possibile l’assistenza in Europa e in tutto il mondo con un efficiente servizio di call center ed una rete di collaboratori. Il continuo aggiornamento circa le news e le brand new technologies e la collaborazione con i migliori marchi del settore come per il video LG, con le future tecnologie OLED Organic Light Emitted Diode, monitor bifacciali sottilissimi che tracceranno una nuova fase nel mondo del video

24

o come per l’audio FUNKTION-ONE, marchio dal quale importano i migliori impianti audio per i DJ di tutto il mondo. Questa innovazione si è tradotta l’anno scorso con il contributo di Sangalli Tecnologie alla realizzazione di due importanti padiglioni Expo: Iran e lo stupendo Palazzo Italia. Un coinvolgimento che ha visto in campo tutto il team Sangalli Tecnologie, non solo per la realizzazione in tempo record (solo 10 giorni prima dell’evento) di sistemi audio, luci e video ma anche per la presenza costante, ogni giorno, a Palazzo Italia di un nostro rappresentante.

Nel futuro di Sangalli Tecnologie ci sono importanti collaborazioni per l’installazione di impianti video ed audio su grandi navi e progetti con influenti società multinazionali, oltre alla passione che non manca mai per il volley nazionale.

Axa Headquarter Milano


Sai cosa bevi? Prima di decidere che acqua bere sarebbe opportuno sapere che “Tutti i sali minerali presenti nell’acqua indicati in etichetta sono micronutrienti desiderabili, gli unici da prendere con riserva sono i nitrati. I nitrati sono sostanze presenti normalmente nell’acqua in concentrazioni minime; tuttavia il massiccio impiego di fertilizzanti in agricoltura, può causare la penetrazione nel terreno di questi composti azotati, con conseguente inquinamento delle sorgenti. Se assunti in eccesso i nitrati possono seriamente ostacolare il trasporto di ossigeno nel sangue, con conseguenze pericolose soprattutto per i neonati. Per questo motivo nelle acque minerali sono previsti due differenti limiti di dosaggio: • 45 mg/l nelle acque minerali. • 10 mg/i in quelle destinate all'infanzia.

Prof. Enzo Spisni docente di Fisiologia della nutrizione all’Università di Bologna.

L’acqua minerale Gaverina può vantare un valore di nitrati di 0.8 mg/litro, uno dei più bassi del mercato. La preziosa presenza di sali minerali disciolta nell’acqua oligominerale Gaverina aiuta il mantenimento dell’equilibrio del nostro organismo senza mai raggiungere il fabbisogno minimo quotidiano di sali.

Naturale

Frizzante

Leggera

CALCIO Fondamentale per la crescita e la prevenzione dell’osteoporosi. MAGNESIO Riequilibria il sistema nervoso e la produzione di energia cellulare per i muscoli. POTASSIO Aiuta l’apparato muscolo-scheletrico e combatte ritenzione idrica e cellulite. SODIO Per gli sportivi come integratore dopo sforzi prolungati aiuta gli anziani mantenendo eccitabilità muscolare ed equilibro dei liquidi nell’organismo (gli effeti negativi di cui tanto si parla sono da eliminare con un controllo del cloruro di sodio nella dieta, sale da cucina) FLUORO Indispensabile, unitamente al calcio per la crescita di denti proteggendo lo smalto e prevenendo le carie; e per le ossa prevenendo l’osteoporosi aiutando che ne soffre, migliorando l’assorbimento del calcio.

Gaverina

Fabbisogno giornaliero

96,4

1000

25,5

350-550

1,1

3000

6,9

4000-6000

0,5

2

... pura per natura...


VolleyNews // Anno 4 - 3 dicembre 2016

Se doni il sangue, salvi una vita. Diventa donatore!

PERCHé DOVREI DONARE? Il sangue umano non è producibile da nessuna struttura ospedaliera, ma solo dal nostro organismo. Senza la disponibilità dei donatori, non ci potrebbe essere sangue per coloro che ne necessitano per sopravvivere! La donazione non comporta alcun rischio per la tua salute, in quanto il sangue è una fonte di energia rinnovabile ed è quindi possibile privarsene in parte senza che il tuo organismo ne risenta. In quanto donatore, inoltre, avrai la possibilità di fare prevenzione controllando periodicamente il tuo stato di salute. POSSO DONARE? Ho fra 18 e 60 anni Peso più di 50 chili Ho una pressione arteriosa nella norma Ho un buono stato di salute VUOI DIVENTARE DONATORE? Prendi appuntamento chiamando il numero 035 342 222 + 1!

CHI SIAMO L’Avis è un’associazione di volontariato costituita tra coloro che donano volontariamente, gratuitamente, periodicamente e anonimamente il proprio sangue. È un’associazione apartititica, aconfessionale, senza discriminazione di razza, sesso, religione, lingua, nazionalità, ideologia politica ed esclude qualsiasi fine di lucro e persegue finalità di solidarietà umana. Per saperne di più visita il sito www.avisbg.it o scrivi a segreteria@avisbg.it Non occorre sapere a chi salvi la vita per donare il sangue. 28


Anno 4 - 3 dicembre 2016 // VolleyNews

Serie D, fattore ambizione di Cristian Maffeis

E

si riparte! Dopo la bellissima stagione che ci ha visto vincere il titolo provinciale Under 19 e ottenere un ottimo quinto posto in serie D, gli Olimpia Boys - come mi piace definire il gruppo dei miei ragazzi - vanno a caccia di nuove soddisfazioni. Ringiovanita la squadra (età media 19.5), affrontiamo a viso aperto la D con l’obiettivo di quella promozione nella categoria superiore che ci consentirebbe un ulteriore salto di qualità nel progetto di crescita. Il tutto, naturalmente, senza snobbare un campionato Under 19 nel quale, mi auguro, saremo ancora protagonisti seppur si parta subito dalle fasi regionali. Da sottolineare anche la novità al timone, ovvero Luca Parietti, già validissimo collaboratore della prima squadra in serie B1. Inoltre con l’arrivo di Gianluca Graziosi - tecnico dalle vedute apertissime sul vivaio - i nostri ragazzi hanno la possibilità di allenarsi a turno con la compagine che sta disputando la serie A2. Tanta strada da fare, altrettanti ostacoli da affrontare ma sarà il migliore arricchimento per i giovani rossoblu, con l’auspicio che per qualcuno si loro si possano aprire le porte di palcoscenici sempre più importanti.

ONE TEAM OLIMPIA AZZANO 1

Marco ROTA

Libero

2

Marco INVERNICI

Palleggiatore

4

Stefano PELUCCHI

Opposto

5

Elias CATTANEO

Schiacciatore

7

Marco GHEZZI

Centrale

8

Marco NOBILE

Centrale

9

Filippo MAFFEIS

Schiacciatore

10

Gabriele TOMASONI

Schiacciatore

11

Lorenzo COLOMBO

Centrale

12

Mirko STAFORINI

Libero

13

Loris CENATI

Opposto

15

Gabriele RESEGHETTI

Palleggiatore

16

Giorgio GHEZZI

Centrale

1° Allenatore Luca Parietti Dirigente Accompagnatore Mattia Boroni 29


VolleyNews // Anno 4 - 3 dicembre 2016

Benemerenza alla Famiglia Agnelli Il Comune di Bergamo ha assegnato le benemerenze 2016. Quattro le medaglie d’oro, di cui tre alla memoria: il vigile del Fuoco Marco Cavagna, Giuseppe Gambirasio e don Gianni Chiesa oltre al Teatro Tascabile. Tra le benemerenze civiche con il campione di golf Costantino Rocca, Gina Spinelli, Giovanni “Mimmo” Boninelli, Giuseppe Daldossi, Mario Guido Salvi, Abio, Associazione Paolo Belli e Cooperativa Sociale Ruah ecco la famiglia Agnelli. Questi, nello specifico, profilo e motivazione di Palazzo Frizzoni: La famiglia Agnelli è una delle più vecchie famiglie di imprenditori bergamaschi e la prima azienda del gruppo, la Baldassarre Agnelli spa, data la sua fondazione nel 1907. Una filosofia di gruppo improntata alla ricerca e all’innovazione, che ha saputo nel tempo acquisire una solida posizione di primato nel settore delle pentole professionali tanto che oggi, quando si parla di pentole, la «Pentola Agnelli» è sinonimo della migliore produzione all’insegna della qualità. L’azienda Baldassare Agnelli, promuovendo lo studio dei materiali e delle forme 30

degli strumenti di cottura, valorizza l’alta cucina italiana, sottolineando quanto sia importante unire il giusto strumento ad ogni tipo di ricetta per esaltarne le qualità. Anche i numeri testimoniano il successo del gruppo Agnelli: 500 dipendenti e una presenza capillare sul territorio che va da Bergamo alla Valchiavenna, da Rosignano (in provincia di Livorno) a Sassari passando per Milano. Ma il processo di espansione è andato ben oltre le Alpi, con l’apertura di Agnelli Poland a Katowice. La cerimonia di consegna si terrà venerdì 16 dicembre presso il Teatro Sociale presso il Teatro Sociale in Città Alta.


Platinum Sponsor

Gold Sponsor

Silver Sponsor

Official Sponsor

Vettore Ufficiale

Fornitore Ufficiale

Sponsor tecnico


Volleynews #5  

Anno 4 - 3 dicembre 2016

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you