Page 105

tipo di applicazione del prodotto, uno

quistare quantità prestampate della

poi al punto di applicazione sulla linea di

stampatore di etichette autoadesive

loro etichetta “generica”.

imballaggio.

può avvalersi dell’eccezionale versatilità

Questa viene poi sovrastampata in sede

Questo metodo fa sì che il posiziona-

delle macchine da stampa a banda stret-

con piccole stampanti da tavolo, che ag-

mento dell’etichetta sulla bottiglia sia

ta per soddisfare varie funzionalità.

giungono le informazioni sulla varietà e

controllato con tale precisione da offrire

Innanzitutto, può offrire un prodotto

l’anno di imbottigliamento.

un risultato finale molto bello, e senza delaminazione né formazione di bolle.

senza confronti dal punto di vista estetico, utilizzando fino a 16 colori. Si aggiungono poi ulteriori caratteristi-

APPLICAZIONE AUTOMATICA DELLE ETICHETTE

che come la laminazione, gli inchiostri termocromatici, la goffratura/degoffra-

L’applicazione automatica di

tura e le vernici tattili. Ma non è tutto.

etichette autoadesive ricor-

Specialmente per le preziose bottiglie

re all’uso di apparecchiatu-

Riserva, gli stampatori di etichette au-

re automatiche dal costo

toadesive sono in grado di offrire tutta

piuttosto contenuto che è

una serie di soluzioni di autenticazione

possibile allestire lungo la

visibili e invisibili applicabili al momen-

linea di imbottigliamento

to della stampa dell’etichetta (e perfino

o a lato della stessa (in se-

sotto la superficie della stessa) in grado

de o in aziende condivise

di contrastare con successo la contraf-

che si occupano del con-

fazione. Questa funzionalità si è dimo-

fezionamento).

strata preziosa, non solo per i vini ma

Le etichette vengono

per tutte le bevande alcoliche.

trasportate in modalità

Le aziende europee associate di FINAT (e le associazioni corrispondenti in tutto il mondo) coprono l’intera catena del valore dell’etichetta autoadesiva, dalla fornitura delle materie prime all’applicazione delle etichette. Con almeno 40 anni di esperienza nella fornitura di etichette per bevande e con una tecnologia in continua espansione che unisce funzionalità ed estetica, crediamo di poter offrire una risposta alle specifiche esigenze di ogni segmento:

continua sui relativi re-

vini da cantina o da supermer-

lease liner dal rullo non

EDIZIONI LIMITATE E PERSONALIZZAZIONE

cato; gin, vodka, rum bianco e

stampato, lungo l’inte-

altri diffusi superalcolici inco-

ro processo di stam-

lore; e, ovviamente, i nostri clas-

pa/imaging e taglio per È inoltre possibile realizzare edizioni li-

la forma finale. Il rullo

mitate di vini e superalcolici, fino alla

riavvolto di etichette

personalizzazione della singola botti-

pronte sui relativi sup-

glia. Alcuni produttori preferiscono ac-

porti protettivi passa

who complement the labelstock suppliers as members of FINAT. With an in-depth knowledge of the available material options, and fully briefed on the requirements of the actual label application, a self-adhesive label printer can employ the exceptional versatility of the narrow-web printing press to fulfil a number of functions. Firstly, the label printer can deliver unmatched aesthetics, printing in as many as 16 colours, with additional surface enhancements such as foiling, colour-changing inks, embossing/debossing, and tactile varnishes. But that’s not all. Particularly for precious vintages, self-adhesive label printers are able to deliver a number of visible and invisible authentication devices within the label print (and even under the label’s surface) that, together, can effectively counter the counterfeiters. This capability has proved invaluable – not just for wines, but also across the whole range of alcoholic beverages.

sici “dorati”, ovvero whisky, brandy e rum.

LIMITED EDITIONS AND PERSONALISATION ‘Limited editioning’ of wines or spirits is also possible – down to the level of single-bottle personalisation; and some wine producers choose to purchase pre-printed quantities of their ‘generic’ master label, and then overprint, in-house, on a small tabletop press, with details of the wine varietal and year of bottling. AUTOMATIC LABEL APPLICATION Self-adhesive label application uses relatively-low-cost automatic equipment that can be accommodated within, or alongside, the bottling line – on site, or within shared packaging facilities. The labels are carried continuously on their release liner backing from the unprinted roll, throughout the process of printing/imaging and cutting the label’s final shape. The re-wound roll of fin-

ished labels on their protective backing then moves to the label application point on the packaging line. This presentation method means that label positioning on the bottle so accurately controlled that the final applied result looks beautiful, and will not delaminate or bubble. FINAT member companies across Europe – and their sister associations around the world – span the entire value chain of selfadhesive labelling, from raw material supply to label application. With at least 40 years of experience in delivering labels for beverages and an ever-broadening technology base that combines functionality and aesthetics, we believe we can offer an answer for the specialist needs of every sector of the industry – wines for the chai as well as the supermarket; gin, vodka, white rum, and other popular clear spirits; and, of course, our technology’s homeland: the golden spirits – whisky, brandy, and rum.

CONVERTER / Flessibili ‐ Carta ‐ Cartone

101

Converter-Flessibili-Carta-Cartone  
Converter-Flessibili-Carta-Cartone  

sett-ott 2013

Advertisement