Page 102

LE ETICHETTE NEL SETTORE BEVERAGE

Jules Lejeune, amministratore delegato dell'associazione europea del settore delle etichette autoadesive FINAT, illustra le ampie opportunità offerte da questa tecnologia per l’etichettatura delle bevande alcoliche

UN BRINDISI ALLE ETICHETTE AUTOADESIVE PER VINI E LIQUORI

C

redo che noi del settore delle

settore delle bevande.

Infine, le etichette autoadesive, appli-

etichette autoadesive dovrem-

Oggi, oltre a ottimi whisky e cognac, le

cate al release liner protettivo, vengono

mo dedicare un bel brindisi ai

etichette autoadesive impreziosiscono

applicate rapidamente alle bottiglie con

distillatori di whisky e brandy europei.

anche le bottiglie dei superalcolici inco-

un’etichettatrice estremamente precisa.

È stato uno dei primi settori chiave a

lore e una vasta gamma di vini di tutti i

Perfino le etichette multiple (per il lato

comprendere le potenzialità della no-

tipi: dalle preziose bottiglie d’annata ai

frontale, il retro e il collo della bottiglia)

stra tecnologia di etichettatura, e ad

marchi dei supermercati.

se stampate insieme utilizzando un li-

adottarla.

ner unico possono essere applicate con

Immagino di esprimere un pensiero condiviso dicendo che non c’è niente di meglio di una bella etichetta dorata, con

COS’È UN’ETICHETTA AUTOADESIVA?

una goffratura particolare e una forma elaborata e complessa per promuovere

Le etichette autoadesive vengono otte-

le straordinarie capacità

nute da un accoppiato in tre parti quasi

dell’etichettatura autoa-

infinitamente variabile composto da un

desiva. Infatti, insieme a

frontale (l’etichetta stampata), uno stra-

quella dei prodotti far-

to adesivo e una carta di supporto o un

maceutici, l’etichet-

release liner. Questo materiale per eti-

tatura di whisky e

chette viene combinato con le capacità

brandy, negli anni

delle moderne macchine da stampa a

70, ha rappresen-

banda stretta, che utilizzano tutti i pro-

tato il trampolino

cessi di stampa nonché l’offset digitale,

di lancio per i no-

il getto d’inchiostro e il trasferimento

stri progressi per

termico, per codici a barre e autentica-

le applicazioni nel

zione.

un solo passaggio in macchina.

L'EFFETTO “NO LABEL LOOK” Dopo il successo ottenuto con gli alcolici “dorati”, l’introduzione di una pellicola in plastica trasparente autoadesiva, che è possibile rivestire in materiale adesivo, stampare e applicare a bottiglie in vetro trasparente, creando così quello che chiamiamo l'effetto “no label look”, ha

ENGLISH LABELS IN BEVERAGE SECTOR

RAISING A GLASS TO SELF-ADHESIVE LABELS ON WINES AND SPIRITS

Jules Lejeune, Managing Director of the European self-adhesive labelling association FINAT, outlines the extensive opportunities of the technology in labelling alcoholic beverages

I

believe that it is to the whisky and brandy distillers of Europe that we, in the selfadhesive label industry, should drink a long toast. They were one of the key early market sectors to realise the potential of our labelling technology – and to adopt it. I think you will agree with me that there is nothing like a full-on, solid gold foil label, heavily embossed and featuring a truly complex, ornate shape, for promoting the extraordinary capabilities of self-adhesive labelling!

98

In fact, along with pharmaceuticals, whisky and brandy labelling genuinely led the way, back in the 1970s, in kick-starting our industry’s advance into the major beverage market segments. Today, as well as prime whiskies and Cognacs, self-adhesive labels also adorn bottles of white spirits and an enormous selection of wines – both cherished vintages and supermarket brands. WHAT IS A SELF-ADHESIVE LABEL? The self-adhesive label is fashioned from an almost infinitely variable three-part laminate consisting of a face material (the printed label), an adhesive layer, and a backing paper/release liner. That ‘labelstock’ is combined with the capabilities of today’s

CONVERTER / Flessibili ‐ Carta ‐ Cartone

narrow-web printing presses – which can offer all the established print processes, as well as digital offset and thermal transfer /inkjet for barcoding and authentication. Finally, the self-adhesive labels, carried on their protective release liner, are speedily automatically attached to the bottles on an extremely accurate label applicator. Even multiple labels – front, back, and neck label, if printed together on the one liner base – can be applied in the one machine pass. THE ‘NO LABEL LOOK’ Following its success with golden spirits, self-adhesive labelling’s introduction of a clear self-adhesive plastic film that could be adhesive-coated, printed, and applied to

Converter-Flessibili-Carta-Cartone  
Converter-Flessibili-Carta-Cartone  

sett-ott 2013

Advertisement