Page 7

Fronte presentate nei padiglioni nazionali sono molto diverse tra loro, ma forse quella della Spagna, vincitrice del Leone d’oro per la miglior Partecipazione Nazionale, colpisce più di altre per l’attualità e la portata degli effetti della crisi economica sull’architettura. Con il titolo Unfinished, i curatori Carlos Quintáns Eiras e Iñaqui Carnicero mettono in mostra le fotografie di edifici in cantiere non terminati a causa della crisi immobiliare. Propongono una riflessione sull’idea di rovina contemporanea attraverso la sua ridefinizione come opera non finita in continua evoluzione, per delineare una visione critica del disastro attuale. In questo modo è possibile esplorare le potenzialità creative del non finito e della situazione di crisi economica, purché si cambino le strategie progettuali. Infatti, nell’altra sezione della mostra si possono vedere 67 progetti realizzati in Spagna che dimostrano come pensando in termini di semplificazione, incorporazione e adattamento si possa produrre architettura di qualità, anche con poche risorse. 55 progetti sono stati scelti dai curatori e raggruppati in 9 categorie che esemplificano la nuova strategia progettuale, mentre i restanti sono stati selezionati con un concorso pubblico. La mostra è completata da 11 video interviste ad architetti e critici, tra cui Kenneth Frampton e Sou Fujimoto, il tutto in un allestimento molto essenziale.

di Massimo Mucci

N.13 LUG-AGO 2016 5

Profile for OFFICINA*

OFFICINA*13  

lug-ago 2016

OFFICINA*13  

lug-ago 2016

Advertisement