Page 32

L’unicità materica dell’irregolarità

Maurizio Polese è co-fondatore di Delamont, insegna post-produzione allo Iuav ed è stato fotografo industriale. e-mail: polese.maurizio@gmail.com Valentina Manfè è architetto. e-mail: valentinamanfe@yahoo.it

Delamont is an artisan company that produces furnishings that perform their specific function in the most simple way, trying to bring a balance in houses and spaces that we live every day, recalling the natural environment and the dimension of manual processed craft, which is lost in serial industrial objects . Materials as solid wood, iron, glass and stone are utilized and tested from ancient times, naturally subjected to processes that affect them, and they are developed and used showing right away the possible defects, rust, stains, cracks, to prevent the effects of aging which lead to obsolescence.

30 OFFICINA*

L

di Maurizio Polese, in collaborazione con Valentina Manfè

a produzione industriale negli ultimi decenni, sulla spinta dell’ideologia occidentale che esalta permanenza, simmetria, grandezza e perfezione, ci ha portato un’estetica degli oggetti di uso comune modellata dall’avanzamento tecnico e l’uso massiccio di macchine necessarie ad aumentare la produttività ha diffuso un’inconscio tecnologico che semplifica e crea uniformità nel nostro ambiente costruito che viviamo quotidianamente. Nel caso dell’arredamento o dell’architettura di interni, l’ambiente che ne è derivato fa uso di materiali omologhi, tolleranze ristrette e superfici tendenti all’ideale; difetti intrinsechi al materiale, più estetici che strutturali, come le crepe che si formano naturalmente nel legno massello, sono diventati intollerabili. Il legno viene lavorato per essere reso omogeneo, ridotto in fogli o scaglie, incollato, e spesso sostituito da laminati plastici che ne ripropongono l’aspetto. Il tempo però modifica inesorabilmente i materiali, che cambiano aspetto, si ossidano, si macchiano, si velano, sfuggono al nostro controllo invecchiando, portandoci a sostituire gli oggetti solo per aver perso l’aspetto estetico fresco e ideale del nuovo, pur mantenendo la funzionalità. Anche la produzione artigiana si è così adeguata a rispettare questi canoni, dove comunemente si ritiene che la capacità di neutralizzare l’irruzione del casuale sia proporzionale alla qualità della fattura di un oggetto, poiché di fronte a ciò che sfugge al controllo l’uomo prova sempre un disappunto. Così facendo si tende a costruire un ambiente sempre più artificiale, ma si mente sull’origine dei materiali e ci si allontana dall’ambiente naturale, imperfetto, e in continuo mutamento. Nello scorso secolo, parallelamente e in contrasto all’ordine e al controllo industriale, nell’arte si sviluppano correnti informali e materiche, rappresentazioni caotiche senza ordine razionale, con la materia a volte liscia a volte rugosa, ma sempre con un richiamo al magma informe. Delamont è un’azienda artigiana che si occupa di produrre princi-

OFFICINA* 09  

Novembre - Dicembre 2015

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you