Page 1

Oerlikon Schlafhorst Express Contenuto

Edizione n. 3/2010 i

Innovazioni

Editoriale

X-Change, il cambiarocche dalla gamma di prestazioni eccellente Il trend dell’automazione diventa più dinamico SPID per impianti integrati Autoconer X5, V Zinser Modernisation Kit Alimentazione tubetti CoWeFeed Corolab XQ/XF, il sistema per la stribbiatura del filato dal futuro sicuro

Gentili lettori, 2-3 4-5 6 7 8-9

Clienti & mercati Oerlikon Schlafhorst e Fruit of the Loom Textile SARL Melike İplik San. Ve Tic A.Ş. (Turchia)

10-11 12

Tecnologia PreciFX: il successo nell'applicazione per filati S

13

Informazioni Oerlikon Schlafhorst Customer Support Accorpamento delle attività in una location tedesca

14-15 16

per la fine del 2010 desideriamo fornirvi ancora una volta notizie attuali. Colgo l'occasione per ringraziare della fiducia accordataci nel corso dell'esercizio che sta per finire. Dopo le difficoltà del 2009, abbiamo assistito ad uno sviluppo economico nettamente migliore. Voi ve ne rendete conto nella forte domanda di filati e tessuti, noi nel valido volume di ordini per quanto riguarda le macchine nuove e la divisione Parts. L'altro lato della medaglia è che non è tanto semplice aumentare senza alcun problema la produzione dal basso livello dello scorso anno per soddisfare la quasi esplosione di esigenze. Dal punto di vista interno, nonostante numerose misure di ristrutturazione, non ci abbiamo rimesso a livello di flessibilità, ciò che è stato ed è tuttora problematico è il mercato dell'indotto. In questo campo stiamo per raggiungere con grande impegno un ulteriore miglioramento. E non solo in questo: parallelamente sono in atto progetti per processi e operazioni più efficienti, i nostri ingegneri sono impegnati nell'innovazione per il futuro. Le tendenze ci indicano in che direzione andare: automazione, flessibilità, qualità e consapevolezza delle risorse Sono sfide che affrontiamo con piacere. Auguro a Voi e alle Vostre famiglie un buon inizio 2011, anno dell'ITMA. Gerard Küsters

Head of Oerlikon Schlafhorst


2

Oerlikon Schlafhorst Express

Innovazioni

X-Change, il cambiarocche dalla gamma di prestazioni eccellente Veloce, flessibile, sveglio e con modifiche personalizzate Con il suo design futuristico, il cambiarocche "X-Change" colpisce immediatamente come una delle novità più importanti dell'Autoconer X5. Ma non è solo il suo fascino esteriore a colpire, le sue eccellenti caratteristiche funzionali sono la dimostrazione di tutte le sue prestazioni. Una gamma di prestazioni che convince… Già i dati di base sono a posto. Le rocche di 70 mm - 320 mm di diametro vengono cambiate senza alcun problema. "X-Change" è in grado di lavorare tutti i formati di tubetti correnti, in una fascia di diametri da 25 a 95 mm. Non tutti ne sono capaci! Grazie ai suoi azionamenti a motore singolo è stato possibile ridurre notevolmente la complessità del cambiarocche, semplificando sensibilmente comandi e manutenzione.

Veloce… La carta è paziente, ma alla Oerlikon Schlafhorst il cambiarocche porta a compimento le velocità e i tempi indicati, anche nella prassi quotidiana delle roccature (10 sec. per il cambio, 43 m/min di velocità di marcia). Rispetto al modello precedente, la capacità di cambio è notevolmente superiore. Per Voi questo significa che in molti casi basta specificare un solo cambiarocche per macchina per togliere le rocche prodotte. (vedasi diagramma). Flessibile… Ma la sola capacità non è il fattore determinante, anche la sua flessibilità è unica, grazie a molti funzionamenti interessanti. Handling multifunzionale dei tubetti: ci si aspetta qualcosa di valido e in effetti lo è! Con un cambiarocche potete lavorare tutti i formati rocca 5"/6" o 3"/4" che volete, senza dover apportare modifiche meccaniche allo stesso. E anche in questo caso significa:

anche se il lavoro sulla macchina è di tipo conico o cilindrico (nel formato 5"/6"), dovete specificare un solo cambiarocche, nel caso la sua capacità fosse sufficiente. Attraverso la "modalità Teaching", ossia senza l'impiego di hardware, il cambiarocche apprende una sola volta forma e struttura del tubetto e come deve afferrare quest'ultimo. Tutto ciò viene quindi memorizzato nell'Informator. A questo punto, premendo un tasto, basta selezionare sull'Informator qual è il formato tubetto memorizzato che la Vostra roccatrice sta lavorando. Il cambiarocche se lo ricorda e coordina lo svolgimento delle sue funzioni con il tubetto di volta in volta alimentato. In armonia con quanto sopra, grazie alla nuova configurazione della parte superiore, non occorre effettuare alcuna impostazione meccanica dei magazzini dei tubetti nel momento in cui cambia il formato. Le modifiche di carattere meccanico sono necessarie solo in caso di corsa del tubetto che cambia da 5"/6" a 3"/4". Avete un programma di produzione flessibile con partite che cambiano? Anche in questo caso "X-Change" è in grado di fornire un enorme supporto. Grazie al nuovo processo di cambio, è possibile cambiare automaticamente partita senza che il personale debba effettuare l'inizio


Innovazioni

Oerlikon Schlafhorst Express

manuale della roccatura sul tubetto vuoto. Non appena la macchina è dotata di spole, il cambiarocche parte con l'inizio della roccatura dei tubetti vuoti da una testa di roccatura all'altra. Dalla spola il filo gli viene alimentato dal tubetto prendifilo / tubo aspirante, in modo che per iniziare l'operazione d'inizio roccatura debba semplicemente afferrare il filo. Altri cambiarocche devono andare a prendersi per conto loro il filo dal basso ad ogni testa di roccatura e ci vuole tempo per farlo. In un brevissimo lasso di tempo il Vostro Autoconer X5 riprende la produzione e nel frattempo il personale può già occuparsi di altro. Sveglio… Ma il cambiarocche "X-Change" è in grado di fare anche altro. I nostri ingegneri hanno avuto alcune idee originali, che sono riusciti a trasformare in ingegnosi dettagli. La prima cosa da menzionare è la "strategia dei tubetti vuoti". Se manca un tubetto vuoto per il cambio da effettuare, il cambiarocche si procura direttamente quella adatta dalla testa di roccatura vicina facente parte della stessa partita e fa partire immediatamente l'operazione di cambio. Viene quindi meno il

3

tempo di attesa per la testa di roccatura al quale si era abituati finora (il cambiarocche partiva solo dopo che il personale aveva riempito il magazzino tubetti). I feedback estremamente positivi in merito al nuovo display delle teste di roccatura hanno fornito lo spunto per adottare questa visualizzazione anche per quanto riguarda il nuovo display del cambiarocche. Simboli, pittogrammi e codici numerici supportano il personale nel fare una diagnosi mirata. Anche il sistema elettronico è simile a quello delle teste di roccatura, quindi le schede elettroniche possono anche essere scambiate a breve termine.

Alimentazione del filo sul tubo aspirante per un rilevamento sicuro da parte

Modifiche personalizzate… I parametri del cambiarocche si impostano centralmente sull'Informator. In questo modo è possibile adeguare il cambiarocche in modo personalizzato alle proprie esigenze: apprendimento formati dei tubetti, salvataggio e selezione e assegnazione alle zone delle teste di roccatura. La posizione e il numero degli avvolgimenti delle riserve di piede possono essere adeguati in modo esatto e preciso alla struttura dei tubetti e/o alle esigenze della lavorazione successiva. In caso di esigenze specifiche, è persino possibile posizionare sopra il centro del tubetto un'asola del filo al posto della riserva di piede tipica, affinché l'estremità del filo sia ricoperta proprio al meglio. Sfruttate i distintivi del nuovo "X-Change". In qualità di assistente che lavora in piena autonomia, fornisce supporto al Vostro personale offrendo la straordinaria opportunità di focalizzare miratamente l'attenzione sull'automazione delle sequenze di processo proprio là dove finora il cambio era manuale.

del cambiarocche.

Handling sicuro dei tubetti, cambio affidabile delle rocche.

Autoconer X5 Nuovo cambiarocche X-Change con capacità superiore Autoconer 5 - Tempo di funzionamento limite

Tempo di funzionamento rocca

Autoconer X5 - Tempo di funzionamento limite

Riserva di piede precisa, adattabile individualmente.

1 cambiarocche è sufficiente

à acit cap i di che n i oc erm in t mbiar a gio tag uovi c n a V n dei

sono necessari 2 cambiarocche

Tutto sotto controllo: le informazioni sul display Numero di teste di roccatura

del cambiarocche.


4

Oerlikon Schlafhorst Express

Innovazioni

Il trend dell’automazione diventa più dinamico Autoconer X5, il tipo V al passo con i tempi In molte regioni l’automazione dei filatoi ring e delle roccatrici è un tema sempre più importante. E anche in quei paesi, in cui il costo del lavoro è ancora basso, molte filature puntano in misura sempre maggiore su sistemi integrati moderni come l'Autoconer X5, tipo V, come soluzione valida per il futuro. Argomentazioni a favore dell'automazione: non dipende dal personale, è d'alta qualità ed efficiente L'integrazione diretta tra filatoio ring e roccatrice fa risparmiare già oggi circa il 30 - 40% del costo del lavoro (rispetto ad RM) nell'attività pratica, tendenza in aumento. Ma oltre al fatto che è conveniente, l'automazione convince fortemente anche per la qualità. Le spole vengono trasportate senza contatto e quindi in modo del tutto delicato per il filato dal filatoio ring alla roccatrice. La qualità del filato lavorato resta intatta al 100%. Inoltre nel collegamento con l’Autoconer X5, V è possibile controllare e assicurare al massimo livello la qualità del filato di ogni singola testa di filatura del filatoio ring, grazie al sistema di identificazione delle teste di filatura SPID. L'efficienza e la sicurezza del flusso di materiale e dello svolgimento del processo non dipendono più dal personale. Nei sistemi integrati automatici le spole vengono lavorate in rocche "just-in-time" con il passaggio diretto alla roccatrice. Queste spole "integre" consentono rendimenti della roccatrice superiori, grazie ad una maggiore sicurezza nella preparazione e ad un migliore comportamento allo svolgimento durante il processo di roccatura. Le capacità produttive del filatoio e della roccatrice sono in perfetta armonia tra di loro, al fine di una maggiore efficienza, ossia di chili di filato in più ogni giorno.

Autoconer X5, tipo V: la via più breve per arrivare dalla spola alla rocca Sulla nuova Autoconer X5, tipo V, le spole, dopo essere state spostate dal CTS sui Caddys del sistema di trasporto dell'Autoconer, vengono trasportate alla preparazione centrale. Il numero dei gruppi di preparazione e l'equipaggiamento possono essere configurati liberamente con adeguati tipi di separatori di filo in funzione delle cadenze, dei materiali e delle strutture di spole necessari. L'estremità del filo viene depositata in modo sicuro sulla punta del tubetto come sopra-incanno, in modo da non andare persa durante il trasporto e che la testa di roccatura vi possa accedere in sicurezza durante l'inizio della roccatura. Il flusso di materiale verso le teste di roccatura è gestito dal fabbisogno, ossia vengono fornite loro le spole nel momento in cui ne fanno richiesta. Affinché ci sia la massima sicurezza di alimentazione, sono sempre disponibili 3 spole di riserva per ogni testa di roccatura. Il sistema di trasporto è stato concepito ad estremo risparmio di energia (rispetto al modello precente è possibile risparmiare fino al 5% dei costi dell'energia). I percorsi lunghi (alimentazione spole, ritorno tubetti) vengono effettuati con un sistema a nastro, all'interno delle teste di roccatura e nel centro di lavorazione centralizzato avviene un trasporto meccanico ad accoppiamento geometrico tramite disco a trascinamento. Dopo il processo di roccatura nel centro di lavorazione viene effettuata la lavorazione finale. Il dispositivo di controllo tubetti si occupa della distribuzione: i tubetti vuoti passano tramite il sistema di trasbordo CTS al filatoio

A struttura chiara e specificabile in modo flessibile: il nuovo flusso di materiale sull'Autoconer X5. STAZIONE DI PREPARAZIONE SPOLE E SPOLE RESIDUE Allentamento del filo

Ricerca filo Posizionamento sopra-incanno

Preparazione 1

Preparazione 2 (opzione) Pulizia tubetti (opzione)

Dispositivo di controllo dei tubetti LAVORAZIONE TUBETTI

TESTE DI ROCCATURA

PREPARAZIONE MANUALE


Innovazioni

Oerlikon Schlafhorst Express

ring, i tubetti con i fili residui vengono trasportati alla pulizia tubetti (optional), i tubetti con i resti ancora lavorabili vengono introdotti nuovamente nel flusso di materiale.

Ecco i punti a favore dell'installazione di un sistema integrato con l'Autoconer X5, tipo V: •

In sintonia con il sistema di trasporto a risparmio energetico, vi è la possibilità di sfruttare un ulteriore potenziale di risparmio energetico: se l'Autoconer X5, tipo V, ha lavorato tutte le spole e il filatoio è ancora impegnato con la produzione della nuova uscita, la roccatrice può passare alla modalità di risparmio energetico, ossia tutti i nastri e gruppi non necessari si portano in modalità sospensione (ad es. riduzione della potenza assorbita dagli impianti di aspirazione). La riattivazione di tutto quanto avviene per tempo in occasione dell'acquisizione delle nuove spole.

• • • •

• I compiti di monitoraggio del personale sono chiari e caratterizzati da canali brevi. Infatti l'Informator si trova direttamente sul centro di lavorazione proprio vicino al sistema di trasporto CTS. In questo modo l'operatore, a pochi passi dal terminale operativo del filatoio ring, ha velocemente sotto controllo i processi e i dati della produzione di entrambe le macchine.

• • •

Indipendenza dalla disponibilità di personale preparato e dagli aumenti dei costi del salario Sicurezza della qualità del filato con un'alimentazione alla roccatrice che non danneggia il filato Nessuno scambio accidentale delle partite Adattamento ottimale della capacità tra filatoio ring e roccatrice Maggiore rendimento del filatoio ring (con SPID) Configurazione flessibile dei gruppi del flusso di materiale in funzione della richiesta Cadenze elevate, sequenze di processo sicure Comandi chiari, l'Informator è vicino al filatoio in qualità di terminale operativo centrale Modalità risparmio energetico Assicurazione on line della qualità con SPID (optional) PreciFX (optional), unico spostamento del filo senza tamburo per spole, per una qualità individuale delle rocche

Sistema di trasporto a risparmio energetico, alimentazione sicura di spole.

Massima affidabilità nella nuova Flusso del materiale chiaro, canali brevi.

preparazione centrale delle spole.

5


6

Oerlikon Schlafhorst Express

SPID per impianti integrati Autoconer X5, V Assicurare la qualità, prima che sia troppo tardi Fidarsi è bene, il controllo automatizzato on line è meglio. Soprattutto se aiuta non solo ad individuare potenziali fonti di errori, bensì anche ad eliminarle per tempo. SPID è il sistema (optional) di monitoraggio on line dell'Autoconer X5 per impianti integrati che controlla in modo mirato la qualità della filatura di ogni singola testa di filatura del filatoio ring. Le teste di filatura, che generano spole difettose o che forniscono una qualità inferiore, possono essere identificate tempestivamente durante il funzionamento, rendendo così possibile eliminare in modo mirato e preventivo la causa dell'errore.

L’effetto: le cause degli errori possono essere identificate in modo mirato e veloce. E poiché i dati qualitativi vengono registrati continuamente in funzione del loro sviluppo, in caso di peggioramento di livello è possibile eseguire addirittura lavori di manutenzione a scopo preventivo. Con SPID è possibile mantenere molto più alto sia il livello qualitativo che quello di efficienza. Il filatoio ring produce una qualità di filato quasi priva di difetti, un filato che può essere lavorato perfettamente e che massimizza così anche il rendimento della roccatrice e delle altre fasi di processo.

Il principio è semplice: quando le spole vengono spostate dai tray del filatoio ring sui Caddys dell'Autoconer X5, tipo V, il chip integrato nel Caddy registra il numero della testa di filatura da cui proviene la spola. La stribbia nella testa di roccatura associa a questo numero i dati che ha misurato sulla qualità e pulizia. Tramite l'Informator il personale riceve in modo sistematico le informazioni sui dati della qualità che superano i limiti o sono in fase di peggioramento, direttamente per la testa di filatura che ne è la causa. I limiti qualitativi e di stribbiatura vengono inseriti centralmente sull'Informator, tramite il comando integrato della stribbia, prima che parta la partita.

Un vantaggio enorme rispetto a quelle che sono le normali misurazioni a campione dei dati sul filato nel laboratorio. Quando gli interventi correttivi sono possibili è troppo tardi, la qualità ha già superato il limite. Non è possibile l'associazione mirata della fonte degli errori che ne è la causa, dato che non la si conosce. Comincia quindi una ricerca lunga e difficile, mentre nel frattempo la qualità continua a peggiorare.

Le spole non conformi alla qualità

Sull'Informator sono registrati on line i dati relativi alla qualità,

vengono espulse.

dati che sono quindi pronti per la valutazione.

Innovazioni


Innovazioni

Oerlikon Schlafhorst Express

7

Zinser Modernisation Kit Alimentazione tubetti CoWeFeed Un'efficienza notevolmente superiore sul CoWeMat Lo sapevate che il sistema CoWeFeed minimizza l'intervento dell'operatore sulla macchina e rende superflua la separazione manuale dei tubetti nelle cassette di alimentazione? Grazie all'elevato grado di affidabilità del sistema, il rendimento della macchina aumenta.

Maggiore sicurezza ed efficienza • •

CoWeMat plus CoWeFeed: massima produttività • Con CoWeFeed è possibile inserire i tubetti vuoti senza che siano classificati nel contenitore di alimentazione che si trova sul filatoio ring, dove, in modo completamente automatico, vengono orientati, prelevati e posizionati su Bobbin-Tray che trasportano in sicurezza i Vostri tubetti e le Vostre spole. A comando digitale, grazie ad un touch screen grafico facile da usare. Con CoWeFeed sfruttate in modo molto più efficiente il Vostro filatoio ring Zinser e i fattori produttivi tempo, spazio e personale. CoWeFeed è particolarmente interessante sulle macchine lunghe: anche in questo caso lo scarico delle spole e l'alimentazione dei tubetti vuoti avviene tra due levate, dato che la durata del ciclo è molto breve. La nostra offerta: •

attrezzare le generazioni più datate di CoWeMat con nastro BobbinTray e CoWeFeed per filatoi ring Zinser 319, 319L,320/420, 321/421 e 350/450

I Vostri vantaggi: Meno necessità di handling •

Un handling semplice e veloce, non occorre provvedere alla classificazione che richiede molto tempo

Meno lavoro: non occorre più riempire e trasportare le cassette dei tubetti

Il nastro BobbinTray garantisce un trasporto sicuro e veloce di tubetti e spole Il comando ottimale CoWeMat con superficie grafica consente un comando veloce e sicuro e tempi d'inserimento brevi Una disponibilità delle macchine eccezionale, con un output maggiore

I tubetti vuoti non classificati vengono prelevati automaticamente…

Riduzione dei costi • •

• •

Meno impiego di personale, tempo, spazio e materiale Sostituzione pezzi soggetti ad usura inclusa, per questo motivo meno necessità di effettuare sostituzione negli anni successivi Riduzione dei tempi di inattività Risparmio di cassette per tubetti

…ed orientati, sempre automaticamente.

Per cicli di produzione veloci e un output maggiore.


8

Oerlikon Schlafhorst Express

Innovazioni

Corolab XQ/XF, il sistema per la stribbiatura del filato dal futuro sicuro Semplice, compatto, preciso Difetti del filato: un tema del quale gli imprenditori tessili si occupano da generazioni. Le contestazioni da ciò risultanti riguardanti tessuti e maglieria possono diventare per ogni impresa un fattore di costo elevato. Costi che, grazie al sistema di sensori Corolab XQ/XF, fanno parte del passato. Il sistema di sensori Corolab XQ/XF contiene un sistema di sensori digitale integrato in ogni testa di filatura del filatoio a rotore Autocoro. Le attuali informazioni sulla stribbiatura vengono visualizzate sull'unità di comando e visualizzazione facente parte del sistema. Tra i compiti di questa unità troviamo anche l'accettazione delle impostazioni personalizzate di stribbiatura e la trasmissione ai singoli sensori. Per consentire all'utente di effettuare le impostazioni in modo semplice e compatto, Oerlikon Schlafhorst ha messo a punto un sistema di matrice per Corolab XQ/XF che trova continua applicazione nei singoli settori di stribbiatura filato. Questo principio di matrice viene utilizzato per la classificazione e la visualizzazione dei difetti del filato. Basta una sola occhiata e l'utente potrà vedere le impostazioni e il risultato della stribbiatura. L'archiviazione nella memoria degli articoli dei parametri di stribbiatura è semplice e i parametri sono in qualsiasi momento a disposizione delle applicazioni successive. Matrici di Corolab XQ/XF: • • •

Matrice dei difetti brevi per le aree dei tratti grossi, Tratti sottili e sciame di difetti Matrice dei difetti lunghi per le aree dei difetti del nastro di fibre e difetti del titolo di filato Matrice delle fibre estranee per l'area fibre estranee

La definizione dei limiti di stribbiatura per le matrici dei difetti brevi e di quelle dei difetti lunghi si orienta in modo continuo ai criteri della lunghezza del difetto del filato [mm] e della deviazione del diametro del filato [%], per la matrice delle fibre estranee ai criteri della lunghezza della fibra estranea [mm] e alla deviazione della luminosità [%]. Attivando singole matrici è possibile definire con precisione il grado di stribbiatura.

Matrice dei difetti brevi La matrice dei difetti brevi è suddivisa in zona tratti grossi e zona tratti sottili. I difetti dei filati stribbiati e rimasti nel filato vengono registrati dalle singole classi di matrice. I tratti grossi (sciami di difetti) che si susseguono possono essere stribbiati con precisione mediante campi di matrice attivati ulteriormente. Matrice dei difetti lunghi La matrice dei difetti lunghi è suddivida in settore difetti del nastro di fibre e settore difetti del titolo di filato. I difetti del nastro di fibre, che causano difetti nel filato fino a 10 m di lunghezza con deviazione del diametro del filato positiva o negativa, vengono identificati e stribbiati nei settori nastro del filato grosso e nastro del filato sottile. I difetti del titolo di filato, che causano difetti nel filato superiori a 10 m di lunghezza con deviazione del diametro del filato positiva o negativa, vengono identificati e stribbiati nei settori titolo del filato grosso e titolo del filato sottile.


Innovazioni

Oerlikon Schlafhorst Express

Matrice delle fibre estranee – Corolab XF (optional) Sulla base della lunghezza delle fibre estranee e della deviazione della tonalità i limiti delle singole classi vengono definiti in funzione dell'utente. Attivando le singole classi si imposta il grado di stribbiatura delle fibre estranee. La stribbiatura sciami delle fibre estranee è attivabile anche all'interno della matrice delle fibre estranee. La tecnologia della matrice consente la produzione di filati stribbiati con orientamento mirato alle successive fasi del processo tessile. Corolab XQ/XF: vantaggi plausibili basati sul sistema di matrice: • • • • • •

semplice, preciso, si apprende facilmente principio di matrice come base di tutte impostazioni di stribbiatura classificazione della matrice per una classificazione permanente dei gradi di stribbiatura elevata flessibilità di adeguamento alle diverse qualità di filato archiviazione delle impostazioni nella memoria degli articoli facile trasferimento dei dati con una chiavetta USB

Matrice dei difetti brevi.

Filatoi a rotore Autocoro, dotati di Corolab XQ/XF, garanti di qualità e produttività ai massimi livelli!

Matrice dei difetti lunghi.

Matrice delle fibre estranee.

9


10

Oerlikon Schlafhorst Express

Clienti & mercati

Oerlikon Schlafhorst e Fruit of the Loom Textile SARL Con successo verso il futuro grazie alla qualità e al lavoro di squadra

Tessuti di qualità confezionati con filati Belcoro Fruit of the Loom, uno dei più noti produttori di t-shirt al mondo, nel 2003 ha ottenuto per la prima volta il marchio Belcoro per la serie di t-shirt "Value Weight". Oerlikon Schlafhorst conferisce il marchio qualità Belcoro solo a quei filati e tessuti di qualità particolarmente elevata. Nel 2009 la società verticale Fruit of the Loom ha spostato i siti di produzione dall'Irlanda al nuovo stabilimento costruito in Marocco. Nel giro di pochissimo tempo i filatoi a rotore funzionavano perfettamente. Fruit of the Loom non punta solo sui componenti di filatura che hanno dato validi risultati, bensì continua ad investire con successo nel futuro. Fruit of the Loom ha iniziato ad ammodernare sistematicamente le sue macchine Autocoro: sono già due le macchine alle quali sono

stati aggiunti il "Modernisation Kits Eco Package Longlife Rotor Brake MRPS" e l'adattatore della piastra del canale ed è già stata commissionata la trasformazione di altre macchine. Il feedback del cliente è molto positivo, soprattutto è stato possibile migliorare nettamente i valori del filato in funzione dell'allungamento e dell'omogeneità. Fruit of the Loom ne elogia i tempi di manutenzione brevi, dato che le macchine sporcano meno, ed è molto soddisfatta degli intervalli di manutenzione più lunghi. Poco tempo dopo il trasferimento dello stabilimento è stato possibile effettuare la ricertificazione Belcoro delle t-shirt e felpe confezionate delle serie "Value Weight", "Heavy T" e "Super Premium". Gli ottimi risultati degli esiti delle prove dei tessuti hanno dimostrato che la valida collaborazione pluriennale tra Oerlikon Schlafhorst e Fruit of the Loom continua anche nella sua nuova

sede. Ci congratuliamo con Fruit of the Loom per il nuovo marchio Belcoro! Consegna del certificato Belcoro La consegna del certificato Belcoro ha avuto luogo in un contesto solenne nello stabilimento Skhirat/Marocco. L'intero staff della filatura di Fruit of the Loom e la direzione nonché Markus Wurster, Oerlikon Schlafhorst Regional Sales and Service Director, e Michael Stein, Senior Sales Manager, in occasione della cerimonia Belcoro si sono recati sul posto Martin Quigley, Vice President, New Product Development and Manufacturing Quality: "La certificazione Belcoro e il continuo mirare al rispetto degli standard Belcoro Quality garantiscono che vengano rispettati i nostri stessi elevati standard qualitativi e che Fuit of the Loom continui a lavorare i migliori filati a rotore in quanto a qualità a livello mondiale."


Clienti & mercati

Oerlikon Schlafhorst Express

Fruit of the Loom dà forti segnali Nella nuova campagna di marketing, per le t-shirt e felpe certificate Fruit of the Loom usa sia il logo specifico "Fruit of the Loom" che quello "Belcoro". Lo slogan "softer feel for comfort", aggiunto al marchio Belcoro, richiama l’attenzione sulla sensazione delicata e comoda del prodotto dovuta all’impiego dei filati Belcoro. Un altro pezzo forte è l'eccellente qualità di stampa delle t-shirt e felpe Belcoro, apprezzata in tutto il mondo non solo dai clienti Fruit of the Loom. Nonostante i 150 anni di storia aziendale, Fruit of the Loom è un'azienda in continua evoluzione. Evoluzione significa accettare nuove sfide e affrontarle per il bene dell'azienda. Nella sede marocchina lavorano oltre 600 persone e tutte contribuiscono a fare in modo che si possa ottenere un prodotto finale conforme agli odierni standard qualitativi. Il lavoro di squadra degli addetti al reparto tecnologia di Oerlikon Schlafhorst fornisce loro un supporto da veri partner. Nel caso aveste ancora bisogno di un motivo valido per acquistare t-shirt e felpe di Fruit of the Loom, eccolo qua: BELCORO!

Il nuovo stabilimento di Fruit of the Loom in Marocco.

(da sinistra verso destra) Fruit of the Loom Director of Textiles Marocco Gerard Smyth, rappresentanza Oerlikon Schlafhorst Unionmatex Emily MertzSeraoui e Oerlikon Schlafhorst Senior Sales Manager Michael Stein durante la consegna ufficiale del certificato Belcoro in Marocco.

11


12

Oerlikon Schlafhorst Express

Clienti & mercati

La ricetta del successo sta nella qualità e automazione dei processi Melike İplik San. Ve Tic A.Ş. (Turchia) lavora con il primo impianto integrato Autoconer X5 con filatoio. Melike İplik San. Ve Tic A.Ş., con sede a Gaziantep è un'azienda molto giovane nata nel 2007. Grazie al suo coerente orientamento alla qualità, la società gode già di un'ottima reputazione nella produzione di filato di ciniglia. 12.000 tonnellate di filato acrilico all'anno vengono prodotte, colorate nella propria tintoria; il 70% viene poi lavorato direttamente nella propria tessitura Melike. Il 30% della produzione viene venduto in Turchia ed esportato, ad es. negli USA, in Spagna, Egitto, Germania, Grecia. Tutti i circa 150 collaboratori si orientano con coerenza al principio di successo della "Net-Quality", in base al quale si svolgono anche tutti i processi. Melike è esigente al massimo per quanto riguarda tutti i settori, indipendentemente dal fatto che si tratti della scelta della materia prima, del monitoraggio continuo della qualità dello svolgimento dell'intero processo o della composizione del parco macchine necessario alla produzione. Nel principio della "Net-Quality" formazione continua e corsi per il personale sono considerate componenti elementari. L'intero lavoro di ricerca e sviluppo mira ad una qualità del prodotto coerente e sempre maggiore.

Oerlikon Schlafhorst è sin dall'inizio la casa fornitrice della tecnologia di filatura, in quanto la qualità delle rocche dell'Autoconer è semplicemente convincente. Fino all'estate del corrente anno 10 Autoconer 338, tipo D, hanno prodotto le rocche per la propria lavorazione successiva e vendita. Per le buone esperienze fatte con l'Autoconer, il management di Melike anche in occasione dell'ampliamento delle capacità produttive effettuato a metà 2010 ha optato a favore di Oerlikon Schlafhorst, questa volta scegliendo un impianto integrato. Nel mese di giugno alla Melike venivano consegnati nove nuovissimi Autoconer X5, tipo V, la prima installazione di questa nuova tipologia di macchine a livello mondiale. La decisione a favore dell'impianto integrato Autoconer X5 è stata motivata così dal direttore della fabbrica Ergün Yilmaz: "Con questo impianto altamente automatizzato abbiamo la possibilità di soddisfare in modo ancora più sicuro le esigenze qualitative di livello costantemente elevato e di ridurre i costi per quanto riguarda l'impiego di personale. Dopo questi primi mesi di funzionamento a pieno ritmo delle macchine, il feedback per quanto riguarda i nuovi distintivi è assolutamente positivo: "Particolarmente utile per il nostro principio della "Net-Quality" è l'identificazione della testa di filatura SPID. Sul filatoio ring vengono identificati tempestivamente i vizi

della qualità, che possono essere eliminati in modo mirato, il monitoraggio della qualità è inserito direttamente nello svolgimento del processo. Il flusso di materiale riorganizzato, il nuovo cambiarocche X-Change e i dettagli del processo e sequenze di ciclo ottimizzati rispetto all'Autoconer 338 aumentano, inoltre, la produttività e risultano convincenti soprattutto nel conteggio totale, grazie ad un consumo energetico e di risorse notevolmente ridotto. I collaboratori sono soddisfatti al massimo della performance del nuovo impianto integrato, lavorano volentieri sull'Autoconer X5, dato che semplifica notevolmente l'handling e i comandi si limitano quasi esclusivamente a funzioni di monitoraggio. Per il management di Melike gli investimenti in sistemi di macchine validi per il futuro, come lo sono da sempre quelle di Oerlikon Schlafhorst, hanno la massima priorità, infatti i progetti per il futuro prevedono ulteriori ampliamenti, a livello sia di quantità di produzione sia di gamma di filati. E anche in questo caso vige lo stretto orientamento al principio della "Net-Quality", in quanto per Melike la ricetta per il successo sta nel riuscire ad affermarsi grazie a prodotti di massima qualità, al fine di poter anche espandere ulteriormente la propria posizione sul mercato.

Ergün Yilmaz (direttore della fabbrica Melike, a sinistra) e Kemal Ay (Customer Support Oerlikon Schlafhorst, a destra) sono molto soddisfatti della performance del nuovo impianto integrato Auconer X5.


Tecnologia

Oerlikon Schlafhorst Express

13

PreciFX: il successo nell'applicazione per filati con torsione S (filati S) Un formato più grande, un comportamento allo svolgimento migliore, un handling inferiore In Oerlikon Schlafhorst Express 3/2009 abbiamo già parlato dei vantaggi dei filati S sull'Autoconer con PreciFX. In questo numero documentiamo ancora una volta questi vantaggi sulla base di alcuni risultati che ci sono pervenuti dall'attività pratica.

Il cliente è stato estremamente soddisfatto del risultato. I tempi di handling del processo di maglieria sono calati enormemente, dato che non occorre più ricaricare le rocche del filato S. Ciò significa: tempi di fermo inferiori per le macchine da maglieria. Inoltre le rocche con filati S si sono svolte senza alcun problema.

Aumento dell'efficienza nella maglieria La sfida degli addetti al reparto tecnologia Oerlikon Schlafhorst consisteva nel produrre per il cliente rocche dello stesso formato sia per i filati S che per quelli Z. Per ottenere la massima qualità e stabilità dimensionale per queste applicazioni nella maglieria, durante il processo di lavorazione a maglia l'apposita macchina viene alimentata a rotazione con filati S e filati Z. Questo per evitare in modo efficace la torsione e la tendenza alla rotazione dell'articolo da maglieria. Finora i problemi stavano nella limitazione del diametro delle rocche per i filati S, a causa del peggioramento del comportamento allo svolgimento nelle fasce di diametro più consistenti. Il limite del peso della rocca dei filati S era di 985 g, a fronte di un peso per le rocche con filato Z di 1,89 kg. Con PreciFX, grazie ad una struttura ottimizzata della rocca, è stato possibile produrre con successo rocche di formato grande per i filati S con lo stesso peso di 1,89 kg delle rocche dei filati Z. È stato lavorato 100% CO, titolo Ne 60. Sono stati impostati i seguenti parametri di roccatura: PreciFX Paket Plus "Passo PreciFX": Tensione del filo (Autotense FX): Pressione di appoggio braccio: Velocità di roccatura:

3,5gg 16 cN 30 N 1.200 m/min

Meno handling durante la roccatura: velocità di uscita massimizzate Nel caso di un altro cliente erano due i motivi per cui la lavorazione di filati S era molto antieconomica. •

Primo: la velocità di uscita limitata nella lavorazione successiva dei filati S a causa di incastri nell'avvolgimento a tamburo, dovuti a compromessi nella struttura della rocca Secondo: l'enorme handling necessario, compresa la sostituzione dell'hardware e il passaggio dall'avvolgimento a p a quello a q per lavorare i filati S

PreciFX è la soluzione giusta per entrambe le problematiche. Con lo spostamento del filo comandato da software e la scelta individuale dei parametri (angolo d'incrocio, configurazione dei bordi e dei fianchi, conicità e posizione del punto d'incrocio), è stato possibile realizzare la struttura della rocca in modo talmente mirato da rendere possibile per la prima volta, con questa struttura rocca ottimizzata PreciFX, di avvolgere i filati S addirittura con avvolgimento a p. Ed ecco il risultato: anche con velocità di uscita enormemente aumentate, ad es. da 300-400 a 900 m/min, queste rocche per filato S si sono svolte senza alcun problema. Il cliente è stato felicissimo di poter constatare che nella roccatura il programma prodotti ha una flessibilità pressoché illimitata, dato che è possibile realizzare il passaggio dal filato S a quello Z o viceversa in un battibaleno e senza troppo handling e che nella lavorazione successiva la produttività ha fatto un salto enorme. Questi risultati si sono ottenuti per i più svariati filati, ad es. CO, CO compatto, Modal di varie gamme di titoli.


14

Oerlikon Schlafhorst Express

Informazioni

Oerlikon Schlafhorst Customer Support Riparazioni elettroniche e training made in Germany Parte il nostro nuovo Repair Shop Team di Übach-Palenberg

Cosa Vi offriamo?

Come già comunicato, nell'ambito della concentrazione di tutte le linee di prodotti high end in una sede centrale, abbiamo provveduto a raggruppare tutte le attività di riparazione per l'Europa Centrale e il Nordafrica ad Übach-Palenberg, in Germania.

Ad Übach-Palenberg ci sono specialisti che riparano i componenti elettrici grazie all'impiego di modernissimi programmi informatici. Inoltre sostituiscono i componenti elettrici di tutti i nostri filatori e di tutte le nostre roccatrici delle nostre linee di prodotti e di tutte le generazioni di macchine.

Grazie alla vicinanza allo sviluppo, alla produzione e al magazzino centrale abbiamo una maggiore disponibilità e siamo in grado di garantire, per una gran parte dei circuiti stampati, una veloce restituzione dovuta al nostro sistema di pool. E la realtà ci dà ragione: negli ultimi mesi siamo infatti riusciti ad ottimizzare ed accelerare sensibilmente i nostri tempi di reazione ed abbiamo gestito con puntualità ed efficienza un numero consistente di commesse dei clienti.

Il nostro Repair Shop è un'officina autorizzata Bonfiglioli Vectron e il Vostro interlocutore autorizzato per la riparazione dei convertitori di frequenza. Grazie al sistema di pool per convertitori di frequenza e schede elettroniche, è possibile garantire una veloce restituzione. Ovviamente forniamo su tutte le riparazioni effettuate la garanzia.

(da sinistra a destra), Peter Spelten, Dietmar Bovelet (direttore dell'officina di riparazioni), Sebastian Thomas, Marek Krasinski.

Il nostro Repair Shop Team è perfettamente in forma, per Voi!


Informazioni

Oerlikon Schlafhorst Express

15

Conoscete il nostro Training Center di Übach-Palenberg? Collaboratori dall'ottima preparazione costituiscono la base per un funzionamento ottimale dei Vostri impianti e quindi per trarre il massimo profitto. Trasformate i Vostri collaboratori in esperti. Da parte nostra forniamo un know-how solido per poter sfruttare tutto il potenziale dell'impianto e diamo utili consigli e idee per la gestione quotidiana delle Vostre macchine. Una comprensione più approfondita della macchina e dei suoi gruppi costruttivi nonché le conoscenze di esperti nel campo della tecnologia tessile Vi garantiscono non solo un funzionamento privo di anomalie dei Vostri impianti, bensì anche che questi mantengano il loro valore.

Trasformate i Vostri collaboratori in esperti...

Il nostro team Vi propone corsi di base per le conoscenze fondamentali assolutamente necessarie e corsi di perfezionamento sulle singole funzioni e sui singoli gruppi costruttivi delle Vostre macchine. Seminari in materia di tecnologia tessile completano il nostro programma e trasmettono conoscenze fondamentali in tale campo per quanto riguarda la tecnologia di filatura e roccatura per la produzione di rocche di qualità. ...i nostri trainer sono sempre a Vostra disposizione.

E-learning: un pezzo forte speciale. Il successo con Konni Abbiamo appena introdotto un software di apprendimento interattivo per trasmettere delle prime conoscenze fondamentali sulle nostre macchine. Offre ai Vostri collaboratori la possibilità di studiare in autonomia i contenuti dei corsi al computer, in modo interattivo. Konni, la nostra mascotte, guida on line attraverso i corsi e fornisce consigli e brevi sintesi. Accurate illustrazioni e l'inserimento di video sul funzionamento dei singoli gruppi costruttivi illustrano i contenuti didattici. Alla fine di ogni capitolo un test fornirà ai Vostri collaboratori le informazioni relative ai loro progressi nell'apprendimento. Tutti i corsi di e-learning terminano con un test finale interattivo e con la possibilità di stampare un certificato in caso di partecipazione andata a buon fine. I nostri trainer sono sempre a Vostra disposizione, in qualità di interlocutori, qualora abbiate da porre dei quesiti. Abbiamo introdotto con successo il software di e-learning interattivo nel 2010 per il nostro personale di assistenza Autoconer. Domande? customer-support.schlafhorst@oerlikon.com

Chiedete informazioni sui nuovi corsi ai nostri trainer!

(da sinistra a destra) Bruno Panglisch (direttore del centro di formazione), Marco Jansen, Jörg Tessmann, Christian Pospiech.


16

Oerlikon Schlafhorst Express

Informazioni

Accorpamento delle attività in una location tedesca Ad Übach-Palenberg cresce la nuova sede aziendale di Oerlikon Schlafhorst Con le linee di prodotti della filatura ad anello (Zinser), delle rocche (Autoconer) e della filatura a rotore (Autocoro e BD) Oerlikon Schlafhorst occupa una posizione leader in tutto il mondo. Le attività del nostro gruppo di prodotti di fibra tagliata si sono svolte finora in cinque sedi: tre in Germania, una nella Repubblica Ceca e una in Cina. Zinser, Autoconer e Autocoro hanno rappresentato, per la loro lunga storia, tre sedi dislocate in Germania: Zinser per Ebersbach an der Fils, Autoconer per Übach-Palenberg e Autocoro per Mönchengladbach. Da quando Oerlikon Schlafhorst da ben due anni sviluppa, vende e produce (spostamento dalla Repubblica Ceca) nella sede centrale Oerlikon di Suzhou (Cina) le macchine BD destinate al mercato mondiale, nel 2009 è partito l'accorpamento delle tre sedi tedesche. Una gran parte delle capacità produttive delle sedi di Ebersbach e Mönchengladbach era già stata spostata ad Übach-Palenberg, recentemente sul posto si trovano anche le aree attinenti alle vendite. Ciò fornisce ad Oerlikon Schlafhorst la possibilità di raggruppare tutte le forze per lo sviluppo, la commercializzazione e la produzione delle linee di prodotti Zinser, Autoconer ed Aucoro, sia nel campo delle macchine nuove e delle attività di progetto, sia nel campo dei pezzi originale e dell'assistenza. Oerlikon Schlafhorst di ÜbachPalenberg è un'unità a comunicazione diretta e canali brevi. Tutto ciò

crea le condizioni necessarie per la formazione ottimale di sinergie e la riduzione di lead time in tutti i settori, a vantaggio della nostra clientela. Ecco dove potete trovare Oerlikon Schlafhorst con il nuovo orientamento: Oerlikon Schlafhorst Zweigniederlassung der Oerlikon Textile GmbH & Co. KG Carlstrasse 60, 52531 Übach-Palenberg, Germany T +49 (0) 2451 905 - 1000 F +49 (0) 2451 905 - 1001 info.schlafhorst@oerlikon.com www.schlafhorst.oerlikontextile.com Saremmo lieti di potervi accogliere prossimamente nella nostra sede aziendale.

Fonte immagini: Hermanns Medien.

Annotazione di pubblicazione

Pubblicato da: Oerlikon Schlafhorst / Zweigniederlassung der Oerlikon Textile GmbH & Co. KG /

Carlstr. 60 / D - 52531 Übach-Palenberg / Telefono: +49 2451 905 - 1000 / Fax: +49 2451 905 - 1001 / Internet: www.oerlikon.com/textile / e-mail: info.schlafhorst@oerlikon.com / Responsabili contenuto e redazione: Marketing prodotto Oerlikon Schlafhorst: Heike Scheibe, Waltraud Jansen, Birgit Pakowski, Birgit Jansen, Roland Fraas / Fotografia: Oerlikon Schlafhorst / Tiratura: 10.000 copie / Oerlikon Autoconer Express viene pubblicato nelle seguenti lingue: cinese, tedesco, inglese, francese, italiano, spagnolo, turco, portoghese, russo

OSC_Express_03-10_it.pdf  

Auguro a Voi e alle Vostre famiglie un buon inizio 2011, anno dell'ITMA. Edizione n. 3/2010 i Contenuto Tecnologia Informazioni Innovazioni...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you