Issuu on Google+

GASP! Corrado Malanga 08-10-2003

“Uno speciale dedicato all’insolito tema <alieni & rapimenti> può sorprendere molti… con queste parole Roberto Pinotti apre la pubblicazione speciale del Giornale dei Misteri e continua così “...Infatti in fondo esiste già continuativamente in edicola dal 1995 Ufo Notiziario, la Rivista del Centro Ufologico Nazionale (CUN) operante dal 1966… che seriamente e regolarmente già informa in maniera esauriente i propri lettori… di quanto attiene la fenomeno degli UFO. Lo speciale del CUN arriva nelle edicole all’indomani della distruzione, ad opera di hacker professionisti, del sito www.sentistoria.it del Gruppo StarGate Toscana. Mentre a qualcuno dà fastidio l’informazione ufologica che noi dello StarGate Toscana portiamo avanti da tempo, sembra che l’informazione ufologica “cuniana” non dia fastidio a nessuno. Dunque è tempo di riflessioni. Pinotti considera insolito il tema alieni/rapimenti: evidentemente non sembra essere al corrente della gigantesca mole di lavoro che è stata svolta in Italia negli ultimi sedici anni. Non sembra nemmeno essere al corrente di cosa, in realtà, sia un rapimento alieno e quale correlazione esista tra questa terminologia e l’acronimo UFO. La prima frase riportata nell’editoriale suona così: “… perché parlare di UFO e rapimenti, questa stranezza, visto che già esiste un’altra pubblicazione che offre tutte le notizie su tale tematica in Italia?” A Pinotti rispondo che sarebbe effettivamente il caso di fare chiarezza sui rapimenti, visto che la sua rivista Ufo Notiziario accenna solo furtivamente (espressione eufemistica - nda) ed in modo assai impreciso al problema che sta dietro ad un’abduction. Il CUN infatti, fino a pochi mesi fa, non si occupava di rapimenti alieni! Solo da poco tempo egli ha costituito un gruppo che apprendo nominarsi CSA (Commissione Studi Abductions). In pochi mesi sono già in grado di pubblicare un numero monotematico sulla questione! Perbacco: questa sì che è efficienza. Purtroppo per il signor Pinotti, le cose non stanno in questi termini. Intanto i fenomeni di abduction non sono affatto strani, o comunque non meno strani di un elettrone che si comporta a volte da onda a volte da particella. Il primo errore che viene fatto è addirittura nel nome del CSA. Infatti quando in lingua italiana si introduce una parola inglese questa viene, per regola grammaticale, privata della “s” del suo plurale. Dunque non si scrive Abductions ma Abduction! Si comincia bene dirà il lettore… e si finisce peggio, vedendo come gli argomenti trattati sono impaginati. Le figurine copiate da Internet e dai miei lavori, già da anni pubblicati su quel sito che gli hacker hanno distrutto con amabile perizia, danno una visione d’insieme di tipo fumettistico a tutta l’opera. Tanti disegni e tanta fantasia, dunque, per ottenere una nota di colore, e di colore c’è veramente bisogno, visto il contenuto di alcuni pezzi. Tra la pubblicità di un libro di Pinotti e quella di un libro di Lissoni si parla di fantascienza, descrivendo il contenuto di una nuova serie di film sull’argomento “addotti”. Beh, ma non è mica quella l’informazione che gli Italiani vorrebbero avere sul problema: quella è fantascienza! A parte la continuata bugia del CUN, il quale sostiene che Ufo Notiziario è in edicola dal 1966: si tratta di falsa pubblicità, punibile a termini di legge. 1


Infatti era Notiziario Ufo e non Ufo Notiziario ad essere in edicola tanti anni fa. Il nome, diverso ma decisamente simile, faceva pensare ai lettori di comprare sempre la stessa rivista, invece non era così. Ma veniamo al contenuto di alcuni articoli. Prendiamo l’articolo di Angelico Brugnoli, per esempio. Chi lo conosce? Pochi se lo ricorderanno. Era un medico che faceva uso di tecniche ipnotiche ed era anche membro del CENTRO UNICO NAZIONALE (CUN: ed anche in questo caso lo stesso nome per due cose diverse… ma allora è proprio un vizio!). Il problema è che Brugnoli è morto circa vent’anni fa. Si, avete capito bene, Pinotti ha fatto resuscitare un morto per scrivere un articolo sul suo giornale. Vi potete immaginare quante novità contenga un articolo di un tizio morto vent’anni fa, che recita così: “Gli episodi di abduction alla luce delle nuove teorie in campo fisico e sociopsicologico… (gulp!).” E che dire delle esilaranti domande da porre agli addotti per scoprire se lo sono veramente, redatte da Giuseppe Colaminè? Sono riportate qui di seguito, con accanto ipotetiche risposte in corsivo: 1. Hai mai avuto, nella tua vita, la sensazione di conoscere già un luogo in cui non eri stato in precedenza? Sì, via via che invecchio mi ricordo sempre meglio cose mai accadute. 2. Hai mai avuto la sensazione di star vivendo una situazione già vissuta? Sì quando qualcuno mi vuol fregare. 3. Ricordi se da bambino avevi paura del buio? Sì lo ricordo, non avevo paura del buio. 4. In caso di risposta positiva, cosa temevi dal buio? La comparsa dell’uomo nero L’apparizione di uno spettro L’apparizione di un’altra creatura sovrannaturale. Sì la professoressa Hagghe, amara come il caffè. 1. I tuoi genitori, prima di averti, aspettavano un altro figlio che morì prima di nascere per un aborto spontaneo? Sì e stavano per abortire una seconda volta, perché, mentre mi portavano in grembo, guardavano sempre in alto, per vedere gli UFO e mia madre è inciampata per terra sciaccagnandomi il cranio ed io da grande ho fatto l’ufologo. 2. C’è un ricordo nitido della tua infanzia (un giorno di festa, una ricorrenza familiare od altro), in cui hai la sensazione vi sia una lacuna di memoria? Ma come si fa ad avere un ricordo nitido di una lacuna di memoria? 3. Hai mai sognato nella tua vita delle creature angeliche? Sì Berlusconi, l’unto e bisunto dal Signore. 4. Ti è mai capitato di sentirti prepotentemente attratto da un luogo nel quale non avevi né interessi né ricordi? Sì, il Casinò di San Remo!

2


5. Esiste, nei tuoi ricordi d vita, un vuoto mnemonico circoscritto (ad. esempio non ricordi cosa facesti in un determinato giorno dall’ora X all’ora Y, mentre i ricordi precedenti e successivi sono invece nitidi? Sì, sempre, quando dormo! 6. Hai mai notato sul tuo corpo la comparsa di piccole cicatrici o segni prima non esistenti, senza che vi sia stato un trauma che ne giustifichi la presenza? Si quando mi sono sporcato con la biro mentre scrivevo. 7. Hai frequenti incubi notturni? Sì, quando penso al CUN. 8. Nei tuoi sogni sono mai comparse delle creature antropomorfe basse, simili a nani piuttosto magri, con teste molto voluminose ed occhi grandi e scuri? Alla faccia del tentativo di non influenzare il testimone. Non si faceva prima chiedergli se ha mai sognato un Grigio? Qualcuno potrebbe anche dire di aver sognato Topolino: anche Topolino ha tre dita ed il pollice opponibile, è basso, ha il capoccione e grandi occhi neri ed è tutto nero quando è nudo… arisigh!). 9. Hai mai avuto episodi di epistassi (sanguinamento dal naso) dopo un periodo di incubi notturni o dopo un eventuale vuoto mnemonico? Sì, quando mi si svuota il cervello passando dal naso! 10. Hai avuto un incubo in cui sembrava che il tuo corpo venisse sollevato a mezz’aria e portato lontano dal letto su cui dormivi? Sì, durante un gavettone mentre facevo il militare. 11. Ti è mai capitato, durante un viaggio od una gita, di osservare l’orologio ed accorgerti che era passato un tempo significativamente maggiore di quello che tu avevi percepito? Sì alle conferenze del CUN, dove il tempo non passa mai. 12. Hai mai visto un UFO Sì, al cinema. 13. ….omissis. 14. …..ariomissis. 15. Ti capita di disegnare volti, figure, paesaggi particolari, come se fossi ispirato da una forza esterna? Sì, sempre prima di vedere la Madonna. 16. Se dormi in compagnia, ti è stato detto che nel sonno pronunci delle frasi che si ripetono? SSSSSSi, Sì, Sììì, ancoraaaa!!!!! 17. Desideri che il Centro Ufologico Nazionale, garantendo la Tua privacy nel rispetto della legge, si attivi mediante il proprio Comitato Studi Abductions (CSA) per contribuire a risolvere i tuoi eventuali ulteriori dubbi? Perché, che dubbio avrei? Il dubbio di avere dei dubbi? 3


Il Centro Ufologico Nazionale, dunque, garantirebbe la tua privacy nel rispetto della legge. Certo basta passare i nominativi degli addotti direttamente ai servizi segreti, così la privacy è rispettata e la legge vigente pure. Come al solito, nello speciale pubblicato da Pinotti, la prefazione è di Pinotti, il primo articolo è di Pinotti, ma anche l’articolo a pagina 75 e quello a pagina 90. Quest’ultimo, poi, ha anche un titolo veramente adatto al CUN: “Messaggeri di illusioni”. A corollario dell’articolo di Pinotti ci sono le foto dei dischi volanti di Adamsky e mi viene da pensare: finalmente una cosa nuova. Nelle ultime pagine si citano le fonti Internet su cui gli esperti del CUN di solito copiano le loro sciocchezze e, giustamente, manca l’unico sito italiano che parla in modo esauriente del fenomeno abduction. L’unico sito italiano che si occupa estensivamente di abduction non viene nominato, l’unico sito che fa seicento visite al giorno… Faceva, in realtà, seicento visite al giorno, prima di essere demolito dagli hacker. Ahhhh, ecco perché nessuno nomina www.sentistoria.it Perché il sito, nei giorni in cui esce lo speciale di Pinotti sulle abduction, non è attivo e quindi, per regolarità di cronaca, non può essere nominato… Questi sì che sono giornalisti, oops… pubblicisti seri! Il prossimo importante convegno ufologico al quale parteciperà il Gruppo StarGate Toscana e dove non ci sarà nessuno del CUN è quello organizzato da Di Gennaro (USAC) a Rovigo ed ecco che il sito Internet dell’USAC fa Boom! Anch’esso. Sì avete capito bene, proprio il sito dove vengono pubblicate anche le relazioni del convegno, tra cui pure la relazione di chi scrive, una relazione che parla dell’efficacia delle ipnosi nella ricerca sulle abduction…. Ma guarda un po’…. Ricevo in queste ore una lettera minatoria che voglio il lettore legga per far capire quale tipo di atmosfera si è creata in questi giorni attorno al nostro gruppo di ricerca… ecco il testo integrale….. Salve ho approfondito tramite le mie efficentissime e infallibili fonti l'argomento riguardante la distruzione del suo infantile e primitivo sito internet. E sono arrivato alla certa conclusione che è lei stesso l'autore di codesto stupido gesto. Concludo dicendole che lei è un maleodorante nano mitomane dall'aspetto sgradevole, i suoi spessi occhiali abbinati al suo viso da alcolista creano un effetto Dario Argento raccapricciante , nonche la sua infima associazione di poveri derelitti sfruttati da lei brutto puffo irlandese sgorbio storto e pakistano. Attenda al più presto una mia punizione, perchè abbiamo rintracciato i suoi movimenti all'università di Pisa, visto che lei è un docente di Chimica. Cordiali saluti Colonnello Oreste Cocciolone In questa mail ho lasciato anche gli errori di ortografia, perché si capisca lo spirito di chi scrive e che io, ovviamente, non conosco. Non mi resta che concludere che, nonostante gli sforzi che StarGate Toscana mette in atto, esistono sempre persone che non capiscono, e non si tratta di cattiva volontà, poiché contro la stupidità nemmeno gli dei possono nulla.

4


Gasp