{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade.

Page 1

CONDIZIONI DI VENDITA E FORNITURA

1.

2.

3.

In generale Effettuiamo la fornitura esclusivamente ponendo alla base le nostre condizioni di vendita e fornitura, valide anche per tutti i futuri affari con l'acquirente. Non riconosciamo le condizioni dell'acquirente in contrasto o in divergenza con le nostre condizioni di vendita e fornitura, a meno che non abbiamo confermato la loro validità espressamente per iscritto. Le nostre condizioni di vendita e fornitura valgono anche qualora, essendo a conoscenza di condizioni in contrasto dell'acquirente, eseguiamo la fornitura all'acquirente senza riserve. Tutti gli accordi siglati tra di noi e l'acquirente in merito all'esecuzione di questo contratto sono messi per iscritto in questo contratto. Gli accordi aggiuntivi verbali, le assicurazioni, le modifiche del contratto e di queste condizioni necessitano della nostra conferma per iscritto per essere efficaci. I dati verranno salvati in un impianto EDP allo scopo del disbrigo delle commesse. Offerte Tutte le offerte da parte nostra sono non impegnative. I campioni sono solo dei saggi non vincolanti per la presa in visione. Le descrizioni e le misure indicate sono approssimative. Potremo accettare l'ordine entro quattro settimane qualora questo debba essere qualificato quale offerta ai sensi del § 145 del codice civile tedesco. Condizioni di fornitura I termini di fornitura, siano essi prescritti dall'acquirente o indicati da noi, valgono solo approssimativamente senza carattere vincolante. Gli eventuali ritardi nella fornitura non costituiscono un diritto all'indennizzo per l'acquirente. In caso di ritardo nella fornitura deve esserci concesso un termine successivo adeguato. Se, dopo che siamo già incorsi in un ritardo, l'acquirente ci concede un termine successivo adeguato con minaccia di rigetto, l'acquirente avrà diritto a recedere dal contratto in caso di trascorrere infruttuoso di detto termine successivo. I diritti di indennizzo a causa di inadempienza nella misura del danno prevedibile spettano all'acquirente solo qualora il ritardo sia riconducibile a dolo o negligenza grave. La responsabilità per l'indennizzo è limitata in generale al 50% del danno verificatosi. La precedente norma sulla responsabilità non vale qualora sia stato concordato espressamente un negozio commerciale con termine fisso. La fornitura in partite parziali è fondamentalmente ammessa. Le forniture parziali sono considerate affari autonomi. Le differenze risultanti da ciò non annullano la parte non adempiuta del contratto di compravendita. Supplemento per quantità minima: in presenza di un valore netto della merce inferiore a 100€ calcoliamo un supplemento per quantità minima del 10%.

4.

Spedizione L'acquirente si assume tutti i costi e i rischi connessi al trasporto della merce dalla fabbrica ovvero dal magazzino di Grünstadt al luogo di destinazione. Qualora l'acquirente desideri espressamente un particolare tipo di spedizione o un'assicurazione del trasporto, metteremo in conto gli eventuali costi aggiuntivi. Effettueremo sempre la spedizione secondo il nostro giudizio, a meno che l'acquirente non ci comunichi delle disposizioni di spedizione particolari.

5.

Condizioni di pagamento Negozio online: il pagamento avviene esclusivamente in forma anticipata. La spedizione viene eseguita non appena l'importo della fattura viene accreditato sul nostro conto corrente con indicazione del numero della fattura. In generale: le nostre fatture sono pagabili franche di porto e spese a 14 giorni dalla data della fattura con il 2% di sconto o a 30 giorni dalla data della fattura senza detrazione. In caso di autorizzazione al rapporto interbancario diretto concederemo uno sconto del 3%. In caso di superamento della scadenza verranno messi in conto gli interessi allo 0,67% al mese e una commissione di gestione di 10,00 euro per documento. Inoltre, anche tutti i crediti in sospeso non ancora scaduti saranno pagabili immediatamente senza detrazione. Le cambiali saranno accettate solo previo accordo. L'accettazione delle cambiali non vale quale proroga; la loro accettazione non avviene in luogo dell'adempimento. Tutti i costi derivanti dall'accettazione della cambiale sono a carico dell'acquirente. I diritti di compensazione spettano all'acquirente solo se le sue contro-pretese sono passate in giudicato, incontestate o riconosciute da noi. Altrimenti è autorizzato all'esercizio di un diritto di trattenimento solo nella misura in cui una contro-pretesa sia riconducibile al medesimo rapporto contrattuale.

6.

Prezzi Tutti i prezzi sono netti, escluso l'imballaggio, e senza sconti aggiuntivi. L'imposta sul valore aggiunto prevista dalla legge viene evidenziata e calcolata all'aliquota rispettivamente vigente al momento dell'emissione della fattura. Negozio online: a partire da un valore netto di 80,00 euro per commessa consegniamo franco domicilio a livello nazionale, ovvero a nostre spese; questa regola relativa ai costi non intacca la regola sull'assunzione del rischio al punto 4 di queste condizioni. In generale: a partire da un valore netto delle merci di 1.500,00 euro per commessa consegniamo franco domicilio a livello nazionale, ovvero a nostre spese; questa regola relativa ai costi non intacca la regola sull'assunzione del rischio al punto 4 di queste condizioni. In presenza di contratti di durata o di forniture concordate con oltre un mese di anticipo ci riserviamo di calcolare i prezzi validi nel giorno della fornitura, qualora i nostri prezzi di acquisto o i nostri costi di produzione siano variati.

7.

Diritto di recesso Saremo liberati dai nostri obblighi di fornitura qualora insorgano dubbi in merito all'affidabilità creditizia dell'acquirente, ad esempio in caso di protesto di assegni o cambiali, denunce di terze parti. Lo stesso vale qualora l'acquirente sia in ritardo nel pagamento di forniture precedenti. In caso di interruzioni nella consegna non di nostra responsabilità avremo il diritto a una proroga del termine di fornitura. In

alternativa potremmo anche adeguare le quantità fornite, a meno che l'acquirente non dimostri di essere disinteressato alle forniture parziali. Potremo recedere dalla commessa confermata in caso di un notevole rincaro delle materie prime. L'acquirente, da ciò, non potrà affermare alcun diritto di indennizzo. 8.

Garanzia per i vizi Forniamo una garanzia sui vizi palesi e occulti entro 12 mesi dal giorno del ricevimento della merce presso il luogo di destinazione, effettuando a nostra scelta l'adempimento posticipato tramite l'eliminazione del vizio (ritocco) o fornendo un bene privo di vizi (fornitura sostitutiva). Se l'adempimento posticipato fallisce o se il termine adeguato stabilito dall'acquirente per l'adempimento posticipato decorre senza successo o non è necessario secondo le norme di legge, l'acquirente può recedere dal contratto di compravendita o ridurre il prezzo di acquisto. In presenza di un vizio irrilevante non sussiste tuttavia nessun diritto di recesso. I diritti dell'acquirente all'indennizzo ovvero al risarcimento di spese inutili sussistono solo secondo quanto prescritto al punto 9 e sono generalmente esclusi. I diritti derivanti da vizi dell'acquirente presuppongono che egli abbia adempiuto ai suoi obblighi di ispezione e denuncia previsti dalla legge (§§ 377, 381 del codice di commercio tedesco). L'emergere di un vizio, in sede d'ispezione o successivamente, dovrà esserci segnalato per iscritto immediatamente, al più tardi entro 5 giorni lavorativi, ove per il rispetto del termine è sufficiente la spedizione puntuale della segnalazione. Qualora l'acquirente trascuri le regolari ispezioni e/o segnalazioni dei vizi, la nostra responsabilità per i vizi non segnalati sarà esclusa. Abbiamo il diritto di vincolare l'adempimento posticipato dovuto al fatto che l'acquirente paghi il prezzo d'acquisto scaduto. L'acquirente ha tuttavia il diritto di trattenere una parte del prezzo d'acquisto commisurata in rapporto al vizio. Le norme di legge speciali alla fornitura finale della merce (regresso del fornitore ai sensi dei §§ 478, 479 del codice civile tedesco) rimangono inalterate.

9. Altra responsabilità Ove non risulti altrimenti dalle presenti condizioni di vendita e fornitura, in caso di violazione degli obblighi contrattuali ed extracontrattuali rispondiamo ai sensi delle norme di legge pertinenti. Rispondiamo dell'indennizzo in caso di dolo e negligenza grave, indipendentemente dal fondamento giuridico. In caso di semplice negligenza rispondiamo solo a) per i danni relativi alla violazione della vita, del corpo e della salute. b) per i danni derivanti dalla violazione di un obbligo contrattuale importante; in questo caso la nostra responsabilità è tuttavia limitata al rimborso dei danni prevedibili che possono tipicamente presentarsi. Le limitazioni della responsabilità elencate al punto 9 non valgono ove sottacciamo maliziosamente un vizio o abbiamo concesso una garanzia per le caratteristiche della merce. Parimenti non valgono per i diritti derivanti dalla legge per il danno da prodotti difettosi. L'acquirente – a causa di una violazione di un obbligo che non consiste in un vizio – può recedere o rescindere solo se siamo tenuti a rispondere della violazione dell'obbligo. È escluso un diritto di recesso libero dell'acquirente. In generale valgono i presupposti di legge e le conseguenze giuridiche. 10. Forza maggiore Eventi di forza maggiore, disturbi d'esercizio presso di noi o nelle fabbriche dei nostri subfornitori, disposizioni delle autorità, mobilitazione, guerra, blocchi, rivolte, scioperi, serrate, deprezzamento della valuta e circostanze analoghe ci autorizzano al prolungamento del termine di fornitura e, ove i disturbi si protraggano a tempo indeterminato, all'annullamento della commessa confermata, senza che l'acquirente possa far derivare da ciò dei diritti di indennizzo. 11. Permuta Una permuta può avvenire solo eccezionalmente di comune accordo. La merce restituita deve trovarsi in condizioni impeccabili e pronte alla vendita. Gli eventuali costi di trasporto e spedizione, al pari dei costi per il nuovo imballaggio, saranno fondamentalmente a carico dell'acquirente. In caso di ritiro della merce per cortesia, oltre ai costi risultanti dal nuovo imballaggio, sarà dovuta una commissione di gestione pari al 10% del costo di acquisto. 12. Riserva di proprietà Ci riserviamo la proprietà del bene venduto fino al ricevimento di tutti i pagamenti relativi a tutti i rapporti d'affari con l'acquirente. In caso di comportamento in violazione del contratto dell'acquirente, soprattutto in caso di ritardo di pagamento, abbiamo il diritto di trattenere il bene venduto; il ritiro da parte nostra non costituisce un recesso dal contratto. Un pignoramento del bene venduto da parte nostra costituisce invece un recesso dal contratto. Dopo il ritiro del bene venduto abbiamo diritto alla sua valorizzazione. Il ricavato della valorizzazione, ridotto dei costi di valorizzazione adeguati, deve essere conteggiato sulle obbligazioni dell'acquirente. L'acquirente è obbligato a trattare con cura la cosa venduta. È tenuto a notificarci immediatamente per iscritto i pignoramenti o gli altri interventi da parte di terzi. Se il terzo non è nelle condizioni di risarcirci i costi giudiziari ed extragiudiziari di un'azione di intervento, la perdita da noi subita sarà di responsabilità dell'acquirente. L'acquirente ha il diritto di rivendere la cosa venduta nel regolare corso degli affari, non elaborata o elaborata. Ci cede tuttavia già ora tutti i crediti di importo pari al totale della fattura (comprensivo dell'imposta sul valore aggiunto) spettantigli dalla ri-alienazione nei confronti dei suoi compratori o di terzi. L'acquirente ha diritto a riscuotere i crediti ceduti a patto che soddisfi i suoi obblighi di pagamento nei nostri confronti. La nostra facoltà di recupero dei crediti rimane da ciò inalterata. Ci obblighiamo tuttavia a non recuperare il credito a patto


che l'acquirente onori i suoi obblighi di pagamento derivanti dai ricavi incassati, non sia incorso in ritardo di pagamento e, soprattutto, non sia stata presentata alcuna richiesta di apertura di un procedimento di fallimento o conciliazione o sussista una sospensione dei pagamenti. Qualora questo sia però il caso, potremo richiedere che l'acquirente ci renda noti i crediti ceduti e i rispettivi debitori, fornisca tutte le indicazioni necessarie al recupero, consegni le documentazioni pertinenti e comunichi la cessione ai debitori. Qualora la merce venga mescolata o connessa inseparabilmente con altri oggetti non di nostra proprietà, acquisiremo la comproprietà della nuova cosa in rapporto al valore della cosa venduta rispetto agli altri oggetti mescolati al momento della commistione o della connessione. L'acquirente ci cede con la presente il diritto di proprietà o di comproprietà. L'acquisto della proprietà elaborata è escluso durante la riserva di proprietà esistente ai sensi del § 950 del codice civile tedesco. Ci impegniamo a sbloccare dietro richiesta dell'acquirente le garanzie a nostra disposizione ove il valore delle garanzie superi di oltre il 20% il valore dei crediti da garantire. La scelta delle garanzie da sbloccare spetta a noi. 13. Luogo di adempimento e foro competente Il luogo di adempimento per tutti gli obblighi derivanti dal rapporto contrattuale e il foro competente per tutti i contenziosi, anche nel quadro di un processo legato a cambiali o assegni, è Grünstadt, ove l'acquirente sia un'impresa, un commerciante, una persona giuridica di diritto pubblico o un ente di diritto pubblico con patrimonio separato. 14. Diritto da applicare Vige esclusivamente il diritto della Repubblica Federale di Germania. Non trovano applicazione la Convenzione delle Nazioni Unite relativa ai contratti aventi per oggetto la vendita internazionale di beni (CISG) o altre regolamentazioni internazionali. 15. Clausola liberatoria Qualora una qualsiasi disposizione delle presenti condizioni di vendita e fornitura sia inefficace, questo non intaccherà l'efficacia delle condizioni rimanenti.

Profile for OASIS® Floral Products

Condizioni di vendita e fornitura  

Condizioni di vendita e fornitura