Page 1

QUICKNEWS

M O R E

T H A N

NEWS

P A C K A G I N G

FINITURE DI STAMPA CON EFFETTO TATTILE

SCEGLIERE UN PRODOTTO È UN’ESPERIENZA CHE COINVOLGE TUTTI I SENSI


FINITURE DI STAMPA CON EFFETTO TATTILE

SCEGLIERE UN PRODOTTO È UN’ESPERIENZA CHE COINVOLGE TUTTI I SENSI Per promuovere gli acquisti, le moderne strategie di vendita cercano di toccare la sfera emozionale dei possibili compratori. In Europa vengono lanciati circa 36.000 nuovi prodotti l’anno (fonte: Nielsen). I produttori utilizzano tutti i canali di comunicazione tradizionali e digitali, per cercare di attrarre l’attenzione dei consumatori. E uno dei canali più importanti si conferma, ancora oggi, la confezione del prodotto. (fonte: TNS Infratest) Una recente indagine attesta che, oltre un terzo degli intervistati, ammette di aver scelto un prodotto per esserne stato attratto dalla confezione. Nella graduatoria dei metodi di comunicazione più efficaci, il valore del packaging del prodotto affianca i canali classici di TV, stampa e web ed è pari al classico passaparola di raccomandazioni e consigli di familiari e amici. Questo conferma il ruolo primario dell’aspetto esteriore di un prodotto, come momento di relazione e di spiegazione. La confezione ha il compito di identificare e distinguere il prodotto, di trasmettere il suo valore, di contribuire al consolidamento dell’immagine e del marchio e, in ultima analisi, di trasformare il potenziale acquirente in consumatore. Accanto alle tradizionali funzioni di una confezione, quali il porzionamento e il fattore protettivo, non va quindi mai sottovalutato l’impatto visivo. In un supermercato, il tempo che il cliente dedica a ogni singolo acquisto è mediamente di 5,4 secondi. E questi pochi secondi sono il solo tempo a disposizione per coinvolgerlo e comunicare al meglio le caratteristiche di un prodotto.

CRITERI IMPORTANTI NELL’AMBITO DEI TEST SUL CONFEZIONAMENTO

VISIBILITÀ

• Destare l’attenzione • Riconoscimento del marchio • Veloce individuazione nello scaffale • Riconoscibilità

COMUNICAZIONE

• Piacere e impressione • Unicità • Comprensione del messaggio • Adeguatezza al target

FUNZIONALITÀ

• Handling

ALLINEAMENTO AL MARCHIO/ PRODOTTO

• Rafforzamento dell’immagine del marchio • Adeguatezza al prodotto • Espressione valoriale adeguata • Posizionamento qualità e prezzo del prodotto adeguati

CONVINCIMENTO

• Stimolo all’acquisto/ Probabilità dell’acquisto

Fonte: TNS Infratest


La decisione per fare un acquisto dura mediamente

5,4 secondi

Quindi, è fondamentale che il prodotto abbia una forte personalità e si distingua immediatamente dai prodotti simili della concorrenza. Gli esseri umani hanno cinque sensi, che sono la vista, l’udito, l’olfatto, il gusto e il tatto. Più sensi riusciamo a coinvolgere attraverso la confezione, maggiore è l’attenzione per il messaggio e quindi più grande la probabilità che venga ricordato. Il Marchio di un prodotto interessa soprattutto la vista e questo in futuro sarà forse, sempre meno importante. Lo stimolo visivo, infatti, è inflazionato. Da solo non è sufficiente a trasmettere il valore di un prodotto, perché rischia di confondersi nella massa di informazioni che bombardano il consumatore. Il coinvolgimento parallelo di altri sensi nelle strategie di marketing assume, quindi, un ruolo decisivo per la percezione di un prodotto. Solo la combinazione e attivazione di diversi sensi nella comunicazione può garantire il rafforzamento del messaggio di un prodotto e l’esperienza individuale su di esso da parte del consumatore. Negli ultimi anni, molti settori commerciali hanno compreso l’importanza delle esperienze sensoriali a livello di marketing. Basti pensare all’industria automobilistica, che ha creato interi reparti dedicati all’analisi dell’impatto sensoriale. E questo processo, seppur più lentamente, sta emergendo anche nel settore del confezionamento. È dimostrato, che le decisioni di acquisto dei consumatori dipendono per l’80% da schemi presenti nel subconscio. Significa che prodotti e marchi si fissano nella mente in modo tanto più preciso e forte quanti più sono i sensi che essi riescono a sollecitare. Il messaggio è rafforzato quando al trasferimento di segnali concorrono più sensi; il sistema nervoso raggiunge così una sollecitazione dieci volte superiore, che amplifica la capacità di assimilare informazioni.

la ezione Conf UNA GARANZIA IMPORTANTE PER LE VENDITE

Motivazioni per acquistare un nuovo prodotto:

40% 35% 35%

14% 12%

Pubblicità

TV, locandine, stampa ecc.

Ho notato il prodotto nel negozio

Mi è stato consigliato da amici / dalla famiglia

Volevo provare qualche novità / Sembrava un’idea interessante

È di una marca che apprezzo

Fonte: TNS Infratest


e dimenticherò, “TELL ME AND “Dimmi mostrami e potrei ricordare, I’LL FORGET, coinvolgimi e capirò” SHOW ME AND I MIGHT REMEMBER, INVOLVE ME AND I’LL UNDERSTAND”

Stimolando più sensi e creando un forte vincolo di esperienza individuale, il consumatore è più ricettivo, il marchio rimane più impresso e lo stesso assume una valenza superiore a livello qualitativo. La conseguenza è che il legame marchio/consumatore si rafforza.

Esperienze tattili convincono, emozionano e generano il desiderio di possedere un prodotto, e questo è l’obiettivo del marketing e delle strategie di vendita multisensoriale. Il processo di riconoscimento degli oggetti attraverso il tatto si chiama percezione aptica. Tale percezione è una combinazione dell’effetto della superficie di un oggetto sulla pelle e della propriocezione, cioè la capacità di percepire la posizione della mano rispetto all’oggetto. Il semplice contatto tra oggetto e pelle è passivo, mentre la propriocezione richiede un contatto attivo. La percezione aptica avviene toccando attivamente un oggetto, prendendolo in mano, passandoci sopra con le dita o seguendone il contorno. La pelle è l’organo più grande dell’uomo. Le mani, in particolare, sono dotate di un grandissimo numero di ricettori che, toccando un oggetto, attivano una vasta area del cervello. Il solo mignolo, ad esempio, stimola un’area del cervello più grande di quanto non sia in grado di fare l’intera schiena. Se il contatto con un oggetto è percepito come gradevole, il cervello rilascia un ormone chiamato ossitocina, che infonde nella persona un senso di benessere e associa a quell’oggetto un ricordo positivo.

Benjamin Franklin, citazione di Martin Lindstrom (2005)

OH

OSSITOCINA

O H2N

Gly

O H2N Cys S| Cys S

Pro

Leu

N H N O

N H

O

Tyr

O

Qualsiasi esperienza tattile piacevole contribuisce al rilascio di ossitocina. La ricerca neurochimica associa l’ormone ossitocina a stati psicologici come l’innamoramento, la fiducia e la pace. La base scientifica di tale assunto sono gli

N H O

N H O

H N Asn

NH2

O HN HN

lle

O Gln

O

O NH2

esperimenti scientifici condotti da Michael Kosfeld presso l’Università di Zurigo. Per compiere il test, Kosfeld ha invitato alcune persone e le ha fatte partecipare a un gioco basato su degli investimenti, mettendo in palio reali vincite in denaro. A una parte

dei soggetti partecipanti è stata somministrata ossitocina, mediante uno spray nasale, per aumentarne il livello nel sangue. Gli esperimenti hanno rivelato che i soggetti ai quali era stato aumentato il livello di ossitocina avevano “maggiore fiducia” rispetto agli altri giocatori coinvolti. Il tatto è un senso prossimale. Significa che permette di interagire fisicamente con il prodotto per comprendere il trasferimento del messaggio. La percezione tattile assume grande importanza nell’ambito del processo di valutazione di prodotti, perché l’uomo memorizza fino al 90% di quanto rilevato attraverso il tatto. Questo perché il contatto diretto evoca un’immagine visiva che attiva entrambi gli emisferi del cervello, aumentando così la ricettività e il ricordo, rispetto allo stimolo di un solo emisfero.


EFFETTO C ARTA

EFFETTO LEGNO

EFFETTO STOFFA

S U P P O R T O D I S TA M PA C O L O R I / S TA M PA LF/LH COLL A FILM INTERNO FUNZIONALE

FINITURA DI STAMPA CON VERNICE A EFFETTO TATTILE La divisione Food Packaging di Niederwieser Spa offre numerosi tipi di finitura di stampa con vernice a effetto aptico. Queste particolari vernici fanno sì, che le superfici trattate, ricordino al tatto: la carta, il legno o la stoffa. Il servizio clienti Niederwieser Spa di Campogalliano è sempre a disposizione per consulenze e l’invio di campioni gratuiti.


Niederwieser Spa Div. Food Processing I-39055 S. Giacomo di Laives (BZ) Via Vurza 12 Tel. +39 0471 255950 Fax +39 0471 251511 info@alcom.it www.niederwieser.it Niederwieser Spa Div. Food Packaging I-41011 Campogalliano (MO) Via Zamboni 14 Tel. +39 059 852511 Fax +39 059 527107 GERMANIA

info@alcom.it www.niederwieser.it

Sulzberg

VF Verpackungen GmbH Bolzano Modena

ITALIA

D-87477 Sulzberg Gewerbepark 9 Tel. +49 (0) 8376/9295-0 Fax +49 (0) 8376/9295-10 info@vf-verpackungen.de www.vf-verpackungen.de

Niederwieser News - Stampa Flexo e Finiture di stampa con effetto tattile  

Articolo su stampa Flexo e Finiture di stampa con effetto tattile