Page 1

SPORT

a pag.12

Old Rugby Città d’Ischia Vince Frascati

EVENTI

€ 199,00 a pag.9

Notte Bianca ad Ischia C’è attesa per l’11 giugno

Facile trovarci,impossibile fare a meno di noi Non solo computer ma prodotti per ufficio e cancelleria Via M. Mazzella 172 nei pressi di Ischia Gomme • tel. 081983863-081983808

Anno XIV - n. 18 • 6 - 12 Maggio 2010

settimanale GRATUITO delle isole di Ischia e Procida • www.corrieredellisola.com

VULCANO BERTOLASO

ISCHIA NON CI STA CORO UNANIME DI CONDANNA PER LE PAROLE DEL CAPO DELLA PROTEZIONE CIVILE CHE NEL FRATTEMPO TAGLIA ANCHE I FONDI PER MONTE VEZZI

PRIMO PIANO

a pag. 5

Ischiambiente ed Evi in liquidazione

LA POLEMICA Porto di Forio, che intrigo

a pag. 7

SPORT Al via la tre giorni di Maratonisole

a pag. 10


2

• L’EDITORIALE

www.corrieredellisola.com

BERTOLASO ED IL “COLPO IN CANNA� CHE FARA’ CONTINUARE LE DEMOLIZIONI DEGLI ABUSI di Massimo Zivelli

B

ertolaso (ebbene si ancora lui‌), Ischia che salta in aria da un momento all’altro perchĂŠ (parole del noto esponente del governo Berlusconi‌) “ha il colpo in

cannaâ€? del suo vulcano che è piĂš pericoloso del Vesuvio. E la farsa del decreto “blocca-demolizioniâ€? per gli abusi edilizi in versione “cari abusivisti, ci avete votati, noi manteniamo la promessa a voi fatte e vi regaliamo il decretoâ€?. Poi, il decreto si applica o non si applica a Ischia‌ beh questi non sono affari del governo. No? A chiarire in maniera egregia tutta la “manfrinaâ€?, la sceneggiata messa su dai politici del centrodestra, ci ha pensato il giovane deputato del Partito Democratico, il giornalista ex Vaticano, Andrea Sarubbi. Il ragionamento che l’on. Sarubbi ha fatto (e che pubblichiamo a parte) a

margine della interrogazione che urgente che sul caso “vulcano a Ischiaâ€? ha presentato a Sua Eccellenza il Cavalier Silvio Berlusconi, tende a dimostrare che dietro le affermazioni assurde di Bertolaso, non vi è affatto la mente di un deviato che ce l’ha a morte con Ischia e con il sindaco Giosi Ferrandino che l’ha giĂ denunciato alla magistratura per le inadempienze su Monte Vezzi e che lo denuncerĂ  ancora per le cose assurde ed allarmistiche che ha detto in questi giorni. Ma che dietro le dichiarazioni del “Bertoâ€? c’è ben altro. Questo “altroâ€? è il decreto emanato dal governo, cosiddetto “salva-demolizioniâ€?.

Ovviamente quelle degli abusi edilizi. Cosa suppone infatti il buon onorevole Sarubbi? Che le affermazioni di Bertolaso, niente affatto estemporanee come si potrebbe credere, in realtĂ servono a giustificare il mancato mantenimento delle promesse fatte dall centrodestra (Barlusconi, Carfagna, Caldoro) perchĂŠ il decreto emanato non blocca assolutamente le demolizioni in aree vincolate. Oppure a rischio. E se l’isola di Ischia “ha il colpo in cannaâ€?, allora come si fa ad applicare il decreto? PiĂš rischio di cosÏ‌ . E dunque, con una mano il Governo ha fatto finta (ma solo finta‌) di dare qualcosa agli abusivisti

in rivolta in cambio del voto al centrodestra alle ultime regionali. Con l’altra mano (ed attraverso l’escamotage di Bertolaso) ha tolto a centinaia di questi “sciocchi e creduloniâ€? la possibilitĂ concreta di accedere ai benefici della sospensione. Per colpa dei venditori di fumo e di chi si è fatto inutilmente abbindolare, l’Italia continua a fare la sua figura di “paese da operettaâ€?‌

www.ninoninastore.com internet Baby Store di De Luciano Brigida

Abbiamo tutto per il bimbo... l’amore lo date voi ! Via M.Mazzella (di fronte Vigili del Fuoco) tel e fax 902619 / cell. 347 9823345 ninonina@ninoninastore.com www.ninoninastore.com

Nuovo prodotto OIKOS Profumato traspirante ecologico copre in una mano per ulteriori chiarimenti www.fisiko.it

PROMO DECOUPAGE Corso di decoupage venerdĂŹ 7 maggio Tema: effetto pittorico ambientato per esperti Pianeta colore 33&ORIO 0ANZAs&ORIO.! 4ELs&AXsINFO PIANETACOLOREIT

CORRIERE DELL’ISOLA è un settimanle distribuito gratuitamente ogni giovedÏ ad Ischia e Procida

DIRETTORE RESPONSABILE Massimo Zivelli m.zivelli@corrieredellisola.com

SOCIETA’ EDITRICE Associazione Insieme Via Casa Di Maio, 46 • 80075 Forio (NA)

Registrazione al tribunale di Napoli n. 4716 del 20/11/1996

www.corrieredellisola.com redazione@corrieredellisola.com

STAMPA Cangiano Grafica s.r.l. - Napoli

PROGETTO GRAFICO ED IMPAGINAZIONE Nuvola Grafica • www.nuvolagrafica.it Hanno collaborato a questo numero: Stefano Arcamone, Pancrazio Arcamone, Annamaria Rossi, Dalila Sghaier, Mariana Lamonaca, Raimondo Ambrosino, Franco Trani, Sacha Savastano, Cristian Messina, Valeria Lombardi

CONCESSIONARIA PER LA PUBBLICITA’ Nuvola Grafica Via Mons. Schioppa 78 • 80075 Forio (NA) Tel. +39 3409360501 corrieredellisola@nuvolagrafica.it commerciale@corrieredellisola.com


redazione@corrieredellisola.com

3

PRIMO PIANO •

Sulle scioccanti dichiarazioni ai media da parte del membro del governo Berlusconi, è intervenuto il giovane deputato Andrea Sarubbi

BERTOLASO E ISCHIA, IL PD PRESENTA INTERROGAZIONE PARLAMENTARE

I

n attesa che i sindaci isolani ed i responsabili delle associazioni degli albergatori, dei commercianti e degli avvocati diano corso alla preannunciata “class actionâ€? (azione legale collettiva) contro Bertolaso ed il Governo Berlusconi per avere il risarcimento dei danni subiti dall’isola d’Ischia a seguito delle dichiarazioni allarmistiche fornite ai media dal sottosegretario e capo della Protezione Civile, segnaliamo nuove reazioni - questa volta del gruppo parlamentare del partito democratico - alle dichiarazioni rese da Guido Bertolaso. Ai chiarimenti forniti dagli esperti del settore che hanno parlato di â€?allarme ingiustificatoâ€? e alle proteste degli amministratori locali per il danno arrecato indirettamente all’economia dell’isola, ha fatto seguito nella giornata di lunedĂŹ, la presentazione di una interrogazione parlamentare, primo firmatario Andrea Sarubbi, deputato democratico eletto in Campania. â€?Su quali dati Bertolaso è giunto alle conclusioni comunicate poi con cosĂŹ tanto clamore e cosĂŹ poca avvedutezza alla stampa? Ritengo - scrive Sarubbi - un dovere per il Governo verso i cittadini, le istituzioni locali, gli operatori economici e i tanti frequentatori di Ischia, fornire immediatamente le dovute precisazioni e smentite con altrettanta enfasi per tentare di limitare i danni al turismo dell’isola ed attutire in parte l’allarme procuratoâ€?. A margine Sarubbi ha proseguito il suo articolato ragionamento. “La notizia, come potete immaginare, ha fatto cadere dalla sedia tutti gli ischitani: innanzitutto, perchĂŠ la Protezione civile non aveva mai avvisato le amministrazioni locali del rischio, nĂŠ di un monitoraggio in corso (ammesso che ci sia stato); inoltre, perchĂŠ una dichiarazione del genere, sparata a reti unificate prima ancora di essere verificata, ha creato inevitabilmente qualche turbolenza (uso un eufemismo) nel settore turistico: se devo scegliere tra un’isola con colpo in canna ed una senza, o sono un appassionato di vulcanologia o prenoto direttamente nella seconda. Se a livello nazionale il dibattito è durato mezza giornata – giusto il tempo di fare danni, insomma – a Napoli è scoppiato il finimondo, perchĂŠ bisognava spiegare a chi abitava dalle parti dell’Epomeo o del

Vesuvio che non arriverà Bertolaso a cacciarli nelle prossime settimane: anche perchÊ, come hanno notato alcuni vulcanologi dell’Osservatorio vesuviano,

i piani di emergenza preparati dalla Protezione civile in caso di eruzione devastante sarebbero totalmente inadeguati. Il mio amico Giosi Ferrandino, sindaco

di Ischia, ha ipotizzato una denuncia per procurato allarme; i tour operator si sono rivolti agli avvocati e stanno pensando ad una class action; io stesso, con le armi che ho a disposizione, mi sono dato da fare, presentando proprio oggi un’interrogazione parlamentare in cui chiedo al presidente del Consiglio di rendere note le fonti scientifiche alle quali Bertolaso avrebbe attinto e, nel caso in cui non fossero attendibili, di provvedere ad una smentita pubblica, con lo stesso clamore mediatico con cui è stato dato l’allarme. P.S. per gli appassionati di dietrologia (genere letterario inaffidabile dal punto di vista scientifico, ma sempre piÚ attendibile delle dichiarazioni di Bertolaso). Dopo mesi (anni?) di tira e molla, ad Ischia sono in corso demolizioni di case abusive, chiaramente non gradite dai proprietari delle abitazioni. Nelle scorse settimane, alcuni parlamentari campani del Pdl avevano garantito loro che quelle case sarebbero state risparmiate, perchÊ inserite nell’ennesimo condono all’esame delle Camere; nel testo finale del decreto, invece, si specifica che gli immobili costruiti in zone protette (Ischia, Vesuvio‌) non potranno essere condonati. Come glielo spiego ai miei elettori che dovrò buttare giÚ tutto? Il rischio di un’eruzione vulcanica può bastare?

leader al mondo della climatizzazione, riscaldamento e sistemi per la refrigerazione

VENDITA APPERACCHIATURE ELETTRONICHE TV DECODER -ANTENNISTICA - RIPARAZIONI TV COMPUTER E REGISTRATORI DI CASSA

GLOS?JGR§BGPGTCLBGRMPC?SRMPGXX?RM e NPMNMLCGKNG?LRG?PGQN?PKGMCLCPECRGAM"+ 22$  GLTCPRCP

I MIGLIORI PREZZI !!!!!!

a partire da â‚Ź 500,00+IVA NPCTCLRGTGCQMNP?JJSMEFG&1 34(3( Gioacchino Taglialatela 5G? AOSCBMRRMg(QAFG? - g3CJC%?V ACJJgEGMR?EJG?J?RCJ?JG@CPMGRgUUUR?EJG?J?RCJ?GR

PROSSIMA APERTURA VIA CASTIGLIONE,20 CASAMICCIOLA TERME TEL 081 900888_RAPMER@LIBERO.IT


4

• PRIMO PIANO

www.corrieredellisola.com

La denuncia è del presidente del consiglio comunale, Isidoro Di Meglio, che attacca anche il nuovo governo della Regione

I LETTORI CI SCRIVONO

I

“NUOVO DANNO PER ISCHIA: BERTOLASO HA DIMEZZATO I SOLDI PER MONTE VEZZI”

di Isidoro Di Meglio

G

uido Bertolaso e il nuovo Governatore berlusconiano della Regione Campania non hanno perso tempo per castigare i nostri concittadini di Monte Vezzi, dimezzando di fatto le risorse preventivate dalla OPCM 3849, per la messa in sicurezza anche del territorio isolano. Stefano Caldoro, infatti, di intesa con Bertolaso ha sostanzialmente contribuito a porre in essere un serio atto pregiudizievole per l’avviato faticoso iter teso a finanziare adeguatamente i lavori di messa in sicurezza del territorio isolano, incurante delle esigenze dei nostri concittadini che aspettano da ormai quattro anni le risorse nessarie per la realizzazione dei preventivati progetti di messa in sicurezza del territorio e la ricostruzione delle abitazioni delle famiglie sfollate. Il Governatore della Regione Campana, non ha tenuto conto delle lunghe battaglie intraprese di concerto con il precedente Governo Regionale che avevano portato ad ottenere la somma di 38,2, milioni di euro anche per la ricostruzione di Monte Vezzi (OPCM n. 3849), ed ha prestato assenso (intesa) alla emanazione della nuova OPCM n. 3868 della Presidenza del Consiglio dei Ministri proposta proprio da Guido Bertolaso, con la quale approfittandosi della emergenza di Montaguto invece di rimpinguare sostanzialmente – come era naturale che accadesse a fronte

dell’aggravarsi della nuova ed ulteriore emergenza a Montaguto- le somme di 38,2 milioni di Euro destinate anche ad Ischia, si sono inspiegabilmente sottratte circa la metà di dette somme (19 milioni di euro) per destinarle esclusivamente a Montaguto. Come dire : sorge una nuova emergenza ed invece di finanziare con nuove risorse i lavori per affrontarla, si prelevano le somme dai fondi destinati ad altre emergenze precedenti (tra cui Ischia) che aspettavano già da quattro anni di essere risolte. Ma vi è di più: l’operazione sa tanto dello “stile Bertolaso”, perché per l’emergenza Montaguto non si provvede con 19 milioni di Euro dello Stato (ovvero del Fondo della Protezione Civile Nazionale) ma Bertolaso, proponendo lui stesso di essere nominato direttamente Commissario Straordinario al posto di De Biase (che operava in via ordinaria e doveva utilizzare le risorse dei fondi Fas Regionali ponendo in essere regolari procedure di evidenza pubblica) ha ottenuto così di poter utilizzare quale rappresentante dell’Istituzione centrale dello Stato, non fondi statali, ma fondi Regionali ( 19 Milioni di Euro della Regione Campania) potendosi avvalere con i poteri conferitigli dalla detta OPCM 3868 , di procedure di urgenza che notoriamente sono svincolate dalle regole dell’ evidenza pubblica. Infatti l’art. 5 della detta ordinanza , consente il repentino utilizzo delle somme per Montaguto direttamente da parte di Bertolaso (“il Ministero dello Sviluppo è autorizzato a trasferire direttamente al Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio, le risorse….nel limite di 19 milini di Euro”), mentre per le residue - e a questo punto insufficienti - somme destinate anche per Ischia occorrerà che si segua l’iter dei fondi Fas che non sono ancora disponibili per la Regione Campania, e il Commissario De Biase dovrà operare in via ordinaria. Tutto ciò dimostra la pervicacia delle logiche del Capo del Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio nel non voler provvedere con atti utili, come effettuato per altre parti del territorio nazionale, a stanziare le risorse necessarie alla messa in sicurezza del territorio isolano, e la completa colpevole assenza su detta problematica del nuovo governo della Regione Campania che rischia di pregiudicare per Ischia anche l’utilizzo delle risorse ottenute con la precedente OPCM n. 3849 Sollecito pertanto il neo consigliere Regionale De Siano, che anche per altre problematiche , come quella della ristrutturazione della sede del Tribunale di Ischia, ha dimostrato di prendere a cuore le sorti del territorio isolano, a sostenere la mia battaglia per il rispetto di quanto è dovuto a Ischia ed agli isolani. (* presidente del consiglio comunale di Ischia)

n occasione del ponte del 1 Maggio, con amici andavo in giro per l’isola d’Ischia , e ho avuto l’ennesima dimostrazione dell’inciviltà di alcune parti della collettività isolana. Recandomi a Forio da Via Baiola, trovavo cumuli di oggetti sui marciapiedi e ai lati della strada, (Tv, materassi, Pc, lavatrici, sedie sdraio, lampada alogena ect...) una vera discarica a cielo aperto, che ti “accompagnava” a Forio. In un primo momento ho pensato che quello fosse uno stazionamento temporaneo degli stessi, affinchè loro fossero ritirati dall’ente preposto in breve termine. Domenica invece, recandomi sul posto e con mio enorme stupore, ho constatato che gli oggetti non erano stati rimossi bensì il loro numero era aumentato. Quindi mi chiedo, come può accadere tutto questo? Possibile che nessuna autorità intervenga? Nessuno è colpevole di tutto ciò? Altra sorpresa l’ho avuta usando Google Maps Street View: digitando la via in questione (Via Baiola, Forio) si notano ai lati della strada e sul marciapiede, oggetti, spazzatura, abbandonata. Essendo queste immagini relative a ottobre scorso, ( http://www.ischiablog.it/ index.php/attualita-e-notizie/avvistata-ad-ischia-lagoogle-maps-auto/ ) significa che tutto questo non è cosa nuova, ed il tutto è ancora più grave. Vi lascio con le testimonianze fotografiche che parlano da sole. Saluti, Antonio Buono

INFISSI showroom

Sconti su abbigliamento e scarpe sportive costumi olimpionici

INFISSI

Via Vittorio Emanuele Barano d’Ischia (NA)

t LEGNO LAMELLARE t LEGNO ALLUMINIO t PVC t PORTE INTERNE t ARREDAMENTI tSU MISURA

falegnameria

BARANO - Via Corrado Buono (Piazza S. Rocco)

Via Luigi Scotti, 12 t Barano d’Ischia (NA) tel/fax 081 905232 t bottegadelmobile@gmail.com cell. 339 6961750 t 334.1673453


5

PRIMO PIANO •

redazione@corrieredellisola.com

L’azienda partecipata del comune di Ischia vicina al capolinea

ISCHIAMBIENTE VERSO LA LIQUIDAZIONE ischia la messa in liquidazione, l’azienda partecipata del comune di Ischia che si occupa della gestione del servizio di igiene urbana. La valanga di contenziosi promossi e vinti dai dipendenti dell’azienda nel corso dell’ultimo decennio, spinge sempre di piÚ la Ischia Ambiente verso la fine della sua lunga esistenza. La maggior parte degli ottanta dipendenti dell’azienda, si sono visti infatti riconoscere quelle mansioni superiori per le quali avevano promosso l’azione legale, con conseguente aumento delle indennità di stipendio, oltre alla liquidazione di tutti gli arretrati. Un meccanismo che si è azionato ad orologeria, e che per �effetto domino� va a compromettere il bilancio della società del comune. E questo accade proprio quando era già stata avviata la ristrutturazione interna, secondo il piano

R

fatto approvare dall’amministrazione comunale e che a conti fatti prevede la cessione del 49 per cento delle azioni societarie ad investitori privati in vista della scadenza del 2011, quando per legge i servizi dovranno essere messi a gara e non piÚ affidati direttamente. Un imprevisto di percorso, che esclude già in partenza un oneroso processo di ricapitalizzazione dell’azienda, lo scioglimento della quale a questo punto, potrebbe essere anticipato di alcuni mesi. Come ulteriore conseguenza - analogamente a quanto avvenuto nei giorni scorsi a Forio nel caso della liquidazione della partecipata �Torre Saracena� - si verificherà che dopo oltre un quindicennio di servizio affidato alla municipalizzata, si assisterebbe al

ritorno delle imprese private nella gestione del servizio. Una decisione definitiva al comune non è stata ancora presa, ma l’ipotesi del fallimento pilotato dell’azienda, resta fra le piÚ praticabili. �L’azienda in questi ultimi due anni si era ripresa sotto il profilo finanziario, con bilanci sempre piÚ virtuosi e che nel 2009, per la prima volta, hanno prodotto addirittura delle voci attive. Ma - dice il sindaco d’Ischia - il doveroso riconoscimento ai lavoratori di Ischia Ambiente di tutta una serie di diritti previsti per contratto e confermati dalle sentenze ai ricorsi, porterebbe nel giro di pochi mesi l’azienda in uno stato di insolvenza. Per cui potrebbe essere necessario - conclude Giosi Ferrandino - interrompere questa pericolosa caduta a spirale, prima che ci siano danni ai conti pubblici�. A questo punto, a gestire temporaneamente il servizio dovrebbero essere chiamati i privati. E sempre come nel caso del comune di Forio, facendo ricorso ad un’appalto a sei mesi, per tamponare l’emergenza.

É scattata la fase di liquidazione dell’ EVI, gravato da una massa debitoria enorme

L’ACQUEDOTTO Ăˆ... PROSCIUGATO

G

ravato da una massa debitoria enorme, si avvia allo scioglimento il consorzio dei comuni dell’isola d’Ischia per la gestione delle risorse idriche e del ciclo di depurazione delle acque. E’ scattata infatti anche la fase della liquidazione dell’Energia Verde Idrica (EVI) spa, l’azienda che gestirà il servizio ancora per qualche mese, fino a quando cioè non subentrerà il nuovo organismo consortile nel quale per la prima volta compariranno soci privati con quote pari al 49 per cento del’intero capitale sociale. �La creazione della nuova società a partecipazione privata - chiarisce Giosi Ferrandino sindaco del comune di Ischia che è socio di maggioranza dell’Evi - è un pasaggio necessario considerato che la nuova legislazione in materia di gestione di pubblici servizi, ha sottratto alle partecipate pure la possibilità di concorrere all’assegnazione�. A guidare l’Evi verso il suo scioglimento, è stato nominato Domenico Di Vaia, che è contemporaneamente anche liquidatore del CISI, il consorzio di fatto proprietario dell’EVI. Di

Vaia succede ad una terna di liquidatori guidati dall’uscente Domenico Pirozzi, ed ha iniziato ad incontrare i dirigenti di area ed i responsabili degli uffici e dei servizi dell’EVI: un giro di orizzonte per conoscere il personale, incominciare ad orientarsi e ad impartire le prime direttive operative. Di professione geometra, 69 anni, sposato, tre figli, ex assessore ed ex consigliere comunale, Di Vaia non è nuovo alle sfide impegnative. Nel recente passato ha, infatti, anche amministrato “Ischia Ambienteâ€?, la piĂš importante azienda di igiene urbana dell’isola d’Ischia, avviando la raccolta differenziata dei rifiuti e portandola in pochi mesi a percentuali altissime. “La mia presenza all’EVI - afferma il nuovo liquidatore unico - è nella veste di tecnico chiamato a riorganizzare un comparto vitale per l’isola d’Ischia. La distribuzione idrica e la gestione del settore fognario sono elementi importantissimi per la nostra localitĂ

IFC

FINANCE srl Intermediazioni Finanziarie Creditizie

turistica�. Il compito che è stato assegnato dunque a Di Vaia, sarà quello di sistemare i conti in rosso e di dare un riassetto generale all’azienda ed all’organizzazione del personale, prima del passaggio di consegne alla nuova società

IFC FINANCE INTERMEDIAZIONI FINANZIARIE E CREDITIZIE

HAI BISOGNO DI SOLDI?

prodotti freschi di pasticceria da forno forniamo pane affettato per pub e ristoranti

PRESTITI PERSONALI DA 1.000 A 60.000 â‚Ź IN 24 ORE

Via Michele Mazzella, 227 - ISCHIA - tel. 081.901511

Mutui per privati ed aziende Cessione del 5° dello stipendio

www.ischiapane.it

PENSIONATI INPS-INPDAP

FINANZIAMENTI VELOCI ED AGEVOLATI per pensionati da 65 a 90 anni anche se cattivi pagatori, protestati o con ďŹ nanziamenti in corso Quota cedibile e benestare rilasciati in sede LIQUIDAZIONE IN MASSIMO 15 GIORNI

Via dello Stadio, 67 - ISCHIAt5FM 081 3331109 - Fax 081 981068 tFNBJMJGDmOBODFTSM!HNBJMDPN


6

• IL PROBLEMA

www.corrieredellisola.com

La polemica è su barche e yacht che possono ormeggiare all’interno dell’Area Marina Protetta. “Non c’è nessun controllo, se non quello che viene fatto su chi paga e chi no‌.â€?

IL MARE DI ISCHIA SOLO PER I RICCHI? LO DENUNCIA “NOI CONSUMATORI�

Ăˆ

possibile devastare i fondali all’interno dell’area marina protetta, ma solo se l’imbarcazione paga il ticket giornaliero? A chiederselo, innescando nuove polemiche sulla gestione dell’oasi del Regno di Nettuno è l’associazione Noi Consumatori, che ha denunciato come anticostituzionale l’istituzione del ticket di accesso ed ormeggio per le barche, definito senza mezzi termini �una vergognosa speculazione che si nasconde dietro l’offerta turistica dell’ente che gestisce l’aria marina protetta di Ischia e Procida, rendendo il bene comune del mare, accessibile solo ai ricchi�. L’ente di gestione nega che ciò abbia un fondamento e cita il regolamento. Ma a giudizio dell’associazione che tutela i diritti dei consumatori �il fatto

è che chi paga può anche devastare i fondali con l’ancora, ormeggiando fra l’altro la barca laddove dove non esistono neppure boe preinstallate, mentre chi non si adegua al pagamento del ticket da 10 euro al giorno, deve restare al di fuori del parco marino�. Le tariffe in vigore per le aree dove è consentito l’accesso ed il transito dei natanti, sono di 2,5 euro per i residenti sulle isole di Ischia e Procida e di 10 euro al giorno per tutti gli altri. Quanto basta per far dichiarare fra l’altro all’avvocato Angelo Pisani, presidente di Noi Consumatori che �oramai non si tratta piÚ di area protetta ma di una area di sosta a pagamento, dove senza alcun controllo che non sia quello dell’oblazione in danaro, si può accedere all’oasi naturale ed ormeggiare una barca,

rendendo il tutto un lusso solo per chi ha i soldi�. L’ente di gestione chiarisce che i meccanismi di accesso all’area marina protetta sono limitati ad alcune aree e non a tutte, e che le tariffe e le condizioni sono quelle previste in tabella dal regolamento approvato dal ministero per l’ambiente,

per cui le conclusioni a cui giunge Pisani sarebbero errate. Una affermazione questa che però non convince il rappresentante di Noi Consumatori. �In realtà non sembra sia stato stabilito alcun criterio, se non economico, per limitare i flussi in modo da preservare la pulizia e protezione dell’habitat e delle acque�. Per l’avvocato Pisani dunque �esiste un problema di violazione dei diritti costituzionali dei cittadini che sottoporrò al vaglio della magistratura per tutelare i diritti di cittadini e turisti. Chiediamo subito giustizia - conclude - affinchè questa assurda situazione cessi immediatamente. Il patrimonio del Regno di Nettuno e i suoi fondali meravigliosi non possono essere mortificati dalle logiche commerciali�. Interpellato sull’argomento, il sindaco d’Ischia Porto Giosi Ferrandino si è limitato ad osservare che il fenomeno delle migliaia di barche che sostano tutta la giornata in occasione dei week end estivi, a poca distanza dalle coste e anche dalle spiagge isolane �effettivamente costituisce per migliaia di bagnanti e decine di operatori balneari, un problema assai grave, che non si riesce a tenere sotto controllo�. Gli specchi di mare intorno alle isole di Ischia e Procida all’interno dei quali si può accedere e dove - dietro pagamento del ticket giornaliero - si può

anche sostare all’ancora, sono quelli classificati come �Zone B di tutela generale�. In queste aree, il regolamento del Regno di Nettuno consente ancora diverse attività . Fra queste, la navigazione a velocità non superiore a 5 nodi, entro la distanza di 300 metri dalla costa e a velocità non superiore a

10 nodi entro la fascia di mare compresa tra i 300 e i 600 metri di distanza dalla costa, esclusivamente in assetto dislocante. E poi ancora, l’accesso alle unità a vela, a remi, ai natanti - ad eccezione delle moto d’acqua - alle imbarcazioni dotate di casse per la raccolta dei liquidi di scolo, alle unità navali adibite al trasporto passeggeri. E infine, l’ormeggio ai natanti e alle imbarcazioni, in siti individuati dal soggetto gestore mediante appositi campi boe, posizionati compatibilmente con l’esigenza di tutela dei fondali e l’ancoraggio ai natanti e alle imbarcazioni, al di fuori delle aree particolarmente sensibili, individuate e segnalate dal soggetto gestore, compatibilmente alle esigenze di tutela dei fondali

8IP *E\ ZMEPISREVHSQE^^IPPEC CMWGLMETSVXSCRECGMGPMWGSXXS$PMFIVSMX ;;;'-'0-7'3883-8

ZIRHMXEˆEWWMWXIR^EˆRSPIKKMSˆIWGYVWMSRM FMGMGSVWEˆQXFˆXYVMWQS


7

LA POLEMICA •

redazione@corrieredellisola.com

L’impresa napoletana si costituisce contro Regione e Comune, dopo l’annullamento del project financing nel quale aveva investito grandi energie

PORTO DI FORIO, ARRIVA IL RICORSO DELLA MAFRA

S

ul futuro degli approdi turistici nel porto di Forio, continuano a pesare i contrasti d’interesse e anche gli inevitabili procedimenti intentati - per il momento - in sede amministrativa. A proporre ricorso al Tar contro Regione e Comune, sono i legali rappresentanti dell’impresa napoletana Mafra, che qualche anno fà si aggiudicò il primo step relativo alla gara per il project financing bandito dall’assessorato regionale e che nel febbraio scorso - su esplicita richiesta e pressione del comune di Forio - si è vista annullare il procedimento in quanto la progettazione presentata all’atto della

partecipazione al bando, sarebbe in contrasto con alcune delle norme che regolano il piano paesistico territoriale. Quello del ricorso al Tar, è l’ennesimo capitolo della guerra in atto per il controllo della struttura diportistica, attorno alla quale continuano a ruotare importanti aspettative, ed inevitabilmente enormi interessi di carattere finanziario. In gioco c’è infatti il futuro dell’unica struttura in grado di fornire una prospettiva di sviluppo occupazionale ancora realizzabile sul territorio. ”Non conosciamo ancora i punti sui quali si basa il ricorso presentato dalla Mafra e quindi è presto per esprimere un giudizio. Ma noi siamo

sicuri di aver agito assieme alla Regione, nella maniera più corretta per far revocare un project financing che non era conforme ai dettami del piano paesistico e che a questo punto sarebbe stato irrealizzabile, con grave pregiudizio degli interessi della collettività foriana” è stato il commento a caldo del sindaco Franco Regine. Ovviamente diversa, è la valutazione fatta dai rappresentanti della Mafra che adombrando interessi di parte, parlano di ”palese scorrettezza procedurale e di danno enorme agli interessi dei cittadini di Forio, considerato che il piano di sviluppo da tutti auspicato, sarebbe stato fattibile grazie

all’impegno assunto dalla pubblica amministrazione di variare il piano paesistico nella parte che riguarda il porto, ma che adesso nella migliore delle ipotesi subirà pesanti ritardi nella sua attuazione”. Quale obbiettivo si pone la Mafra dopo aver inaugurato la via giuridica? Ovviamente quello di rientrare in gioco in primis, ma anche di essere risarcita del danno subito dall’aver profuso energie e tempo in questa impresa che ha inseguito per anni. E sulla vicenda si innestano polemiche e spaccature non solo a livello imprenditoriale, ma anche politico, a riprova del fatto che l’affidamento dei servizi portuali turistici, è rite-

nuto un passaggio assai importante e delicato. Osteggiato fin dal primo momento dalle opposizioni che accusavano Regine di aver ”svenduto il paese a privati estranei al tessuto imprenditoriale locale”, l’affidamento alla Mafra è stato osteggiato fin dal momento dell’aggiudicazione del project financing. La questione ha determinato nel tempo anche la rottura con scambio di accuse al vetriolo, fra il sindaco e il suo vice, Nicola Nicolella, passato poi fra le fila dell’opposizione più integerrima. In questa fase, anche se alquanto tiepidamente ed a eccezione del Nicolella, l’amministrazione comunale ha difeso la struttura del

project financig allestito dalla regione, riconoscendo ad esso l’unica e concreta possibilità di promuovere lo sviluppo del porto e dei suoi servizi, basandosi sulla forza economica dei privati a fronte della impossibilità da parte del gestore pubblico di dare il via libera ai necessari investimenti per svariati milioni di euro. Dal febbraio scorso, il comune ha affidato in via temporanea la gestione del porto ad una società che vede la partecipazione degli operatori privati del posto. Fautore del progetto è stato l’assessore al commercio Nicola Monti, principale bersaglio delle critiche della Mafra, che ipotizza il flop finale del tentativo in atto per dare al progetto una colorazione più spiccatamente localistica. ”E’ stato messo su un inutile carrozzone - è questa l’accusa - che copre interessi i quali però non produrranno nulla di nuovo e di buono per la comunità foriana, perchè a questo gruppo manca il know how necessario ad attuare un buon piano di sviluppo. Ma soprattutto manca quella capacità di fare investimenti che in una impresa del genere, vengono decisamente al primo posto nella scaletta delle priorità operative”.

Di Valeria Conte

Corsi di

DANZA CLASSICA_MODERNA_CONTEMPORANEA_JAZZ PASSO A DUE_HIP HOP_TIP TAP_MUSICAL BALLO LATINO AMERICANO_PILATES Ischia_Via Leonardo Mazzella,154 Contatti:_339_4872195


8

• SOLIDARIETÀ

www.corrieredellisola.com

Successo per la IV Edizione di “Insieme per la Vitaâ€?, lo spettacolo di beneďŹ cenza organizzato dalla Ellegi Spettacoli

GRANDI OSPITI AL JANE NEL RICORDO DI GIUSY Grandi nomi tra cui Massimo Scattarella, Fefè, Luca Ricci e Mattia Caliendo con incasso devoluto alla LILT

I

schia: E’ uno degli appuntamenti piĂš attesi della movida isolana, Insieme per la Vita lo spettacolo benefico organizzato dalla Ellegi Spettacoli che ogni anno trova grandi consensi di pubblico. La serata quest’anno si è svolta al Jane con la presenza di personaggi di grosso interesse per il mondo giovanile. La manifestazione ha avuto un grande valore emotivo, la quarta edizione di “Insieme per la Vitaâ€? è servita soprattutto a ricordare Giusy Cucinotta giovane ragazza di Forio, che a causa di un crudele scherzo del destino purtroppo non’è piĂš con noi. Durante la serata proprio per onorare nel miglior modo possibile la memoria di Giusy sono state proiettate sugli schermi del locale le immagini della ragazza. Presenti Angela la mamma di Giusy, ed un folto gruppo di amici e parenti. La serata inizia con il resident del Jane Alex Pipolo che inizia a scaldare gli animi accompagnato con la voce dell’immancabile Vin twin. In sala arrivano i super ospiti il primo è Massimo Scattarella il pitbull dell’ultima edizione del Grande Fratello che ribadisce il piacere di essere presente per questa serata e svela tutti i retroscena dai rapporti chiusi con Veronica, continuando con l’antipatia per Mauro confermando però che da telespettatore esterno lo ha fatto divertire. Il mattatore della serata è stato come sempre il caotico Fabiano Reffe alias Fefè che inizia a sfidare Scattarella a braccio di ferro in consolle, scherzando in maniera irriverente sull’episodio sfortunato che ha portato alla rottura del braccio del Pitbull durante un’apparizione televisiva, continuando a scatenarsi con simpatici balli e

con un divertente speakeraggio molto gradito dal pubblico. Per la gioia dei piÚ giovani consolle d’autore con il pugliese Joseph Deejay per continuare con il resident del Ciclope di Palinuro Mattia Caliendo e con il padrone di casa Luca Ricci dj di fama mondiale. Momento moda con sfilata molto bella ed elegante organizzata da Carolina d’Orso.Ricordiamo che tutto l’incasso della serata è stato consegnato nelle mani di Piero Temante delegato della Lilt sezione di Ischia che provvederà a consegnare la cifra alla Lega per la lotta contro i Tumori. Un grazie soprattutto a chi ha reso possibile tutto questo, partendo dagli sponsor continuando con la Lilt,

la Ellegi Spettacoli, gli artisti ma soprattutto ad Angela Impagliazzo la mamma di Giusy che con tutto il suo staff ha contribuito attivamente alla realizzazione di questa quarta edizione. Fabiano Reffe uno degli ospiti a fine serata ha affermato: “E’ stato davvero bello partecipare a questo evento benefico, un modo originale per fare beneficenza e ricordare Giusy. Sono contento di essere venuto per questa serata spero mi daranno la possibilitĂ gli amici della Ellegi di ritornare pure alle prossime edizioniâ€?. Chiudiamo con il commento di Vito Elia cugino di Giusy che afferma: “Abbiamo realizzato questa serata con la speranza che persone che abbiano gli stessi problemi di Giusy abbiano piĂš possibilitĂ  di salvarsi. Il ricordo di mia cugina lo tengo stretto per me cosĂŹ come tengo stretti tutti i momenti vissuti con leiâ€?. Ricordiamo anche chi non economicamente ma con prezioso contributo ha partecipato allo scopo della kermesse, con il Sorriso Resort che ha ospitato tutti i personaggi ed il ristorante Nascondiglio dell’Amore che ha offerto una cena per oltre 20 presenti

ELECTRONIC NIC HOUSE TELEFONIA-GIOCHI-CONSOLE OCHI-CONSOLE DI.A.&V.

OFFERTA Samsung s.5230 Samsung s.3650 Lg. kp500 vari colori â‚Ź 99,90 QJB[[B.BMUFTF t'PSJPE*TDIJB /"

UFMtGBOUBTZIPVTFGPSJP!MJCFSPJU

Erboristeria

L’Orchidea

speedycar Autonoleggio Auto e Scooter Auto Vermietung/Rent a Car/Scooter

Consegna e ritiro a domicilo senza costo aggiuntivo

Via Corrado Buono, 24 80070 Barano D’Ischia tel 081906253

Via Iasolino-banchina Olimpica- Porto d’Ischia(Na) Tel 081985720 - Fax 0815074057 www.autonoleggiospeedycar.it

Sconto del 10% con tagliando


EVENTI •

redazione@corrieredellisola.com

“Note sul mare”, si continua nel segno dei grandi classici

A contendersi la prima edizione Junction e Shot Circuit

CIAMPI, BEETHOVEN PER SEI CORDE

A

ncora musica ed interpreti di spessore con la seconda edizione del ‘Classica Festival’, evento imperdibile per gli appassionati isolani. La manifestazione organizzata dall’Associazione musicale ‘Note sul mare’ prosegue con due appuntamenti in meno di sette giorni, che vedono, a partire dalle 21:00, l’Hotel Terme Providence di Forio

ospitare venerdì 7 maggio il ‘duo Musti’ e mercoledì 12 il pianista Marco Ciampi. Il duo pianistico in programma venerdì vede protagoniste due sorelle di Barletta, Francesca e Maria Musti, musiciste attivissime (come testimoniano i più di cento concerti tenuti in Italia e all’estero) e pluripremiate, che nel corso della loro carriera hanno ottenuto ampi consensi di pubblico e critica proponendo principalmente le musiche del francese Louis Théodore Gouvy e di Antonin Dvorak, protagonisti anche della loro prossima esibizione presso la Baia di Ci-

9

tara. Il talentuoso pianista Marco Ciampi si presenta invece con interpretazioni delle opere di Beethoven, Listz e Rachmaninoff, proposti anche in scenari importanti come il teatro ‘La Fenice’ di Venezia, il teatro ‘D’Annunzio’ di Latina e la ‘Sala Scarlatti’ del Conservatorio di Napoli. Per quanto riguarda l’attività all’estero, Ciampi ha svolto di recente una tournée in Serbia e nel 2008 è risultato vincitore del primo premio all’International Piano Competition a Melbourne. Insomma, tre ospiti che confermano la bontà di un evento che si configura come segnale ulteriore di un’isola pronta a farsi rispettare anche nell’offerta turistica di qualità. [Cristian Messina]

MUSIC CONTEST, GRAN FINALE

I

l music contest organizzato dall’associazione culturale ‘L’Ultima Casa Accogliente’ giunge finalmente alla finale. A scontrarsi sabato sera allo ‘Sciuè Sciuè’, a partire dalle 22:00, sono due realtà diverse del movimento musicale isolano: gli Junction, giovanissima rivelazione della manifestazione, autori di un rock vicino al Blues e ad esponenti storici come ‘Ac/dc’, Jimi Hendrix, e Van Halen; gli Short Circuit, capitanati dall’ex Scramble Amedeo Di Costanzo e dalla voce interessante di Imma Polito, autori di un repertorio che spazia tra il punk-pop di ultima generazione (Paramore), il rock senza fronzoli (alla Pantera), quello più complesso (ai limiti del progressive). Due gruppi giunti meritatamente in finale, come testimoniano i tanti voti accumulati nelle varie fasi dell’evento, e che certificano un movimento ormai maturo, rinato grazie alle tante band che hanno calcato i palchi negli ultimi mesi e all’azione propositiva dell’associazione di Mauro Cozzolino e dei tanti appassionati.

L’Ascom ed il presidente Bottiglieri in prima fila per l’evento targato D.J. Time Contest

L’11 GIUGNO SPETTACOLARE “NOTTE BIANCA” A ISCHIA

G

Sa

n

Fr

an

ce

sc o

Fo

rio

randissima “summer opening” a Ischia, con una straordinaria e spettacolare “Notte Bianca”. Mille luci, colori e suoni con musica, spettacoli, arte e lo shopping fino a tarda notte. L’evento è programmato per venerdì 11 giugno, con l’importante inserimento nel cartellone del Deejay Time Contest. Una grandissima iniziativa che fungerà da attrattore turistico ed al tempo stesso da anteprima d’eccezione per la stagione estiva 2010. Fra i promotori maggiormente di rilievo si pone l’Ascom con tutti i suoi associati. “Abbiamo un fortissimo interesse – dice il presidente Marco Bottiglieri – affinché sia possibile utilizzare al meglio il flusso turistico, prevalentemente giovanile, che sicuramente confluirà sull’isola, con il duplice intento di dimostrare che siamo una località di vacanza attiva e vitale, e di sfruttare anche commercialmente l’evento”. Per meglio organizzare questo importante evento che si preannuncia interessante sotto il profilo delle partecipazioni ma anche ricco di novità cosiddette “dell’ultim’ora”, l’Ascom si sta rivolgendo 3 direttamente agli assoo7 lian ciati ed ai commercianti, g i C so invitandoli a collaborare ma m per la buona riuscita della To via manifestazione. “La notte bianca – continua Bottiglieri - per sua caratteristica è la notte dei commercianti che mantengono le loro attività aperte oltre l’orario stabilito. E nel caso del nostro programma, cerchiamo un coinvolgimento diretto per quanti potrebbero far vivere il Bar - Pub proprio locale con musica, Ristorante animazione ed altro, in Pizzeria maniera tale da fungere

da attrazione per le migliaia di passanti”. Lungo il percorso dello shopping, che si snoda da via Roma a tutto il corso Vittoria Colonna si posizionerebbero gli artisti da strada , mentre in piazzetta, sarà montato il grande palco su cui si esibiranno artisti del calibro di Francesco Mogol , figlio del grande compositore, Emma la cantante proveniente da Amici, e sempre da Amici, Stefano e cementano. Questo il progetto di massima, e questo è solo per citare alcuni dei nomi già contattati per la partecipazione alla grande serata. “Tra l’altro grazie alla collaborazione della agenzia Synapsi, organizzatrice del Deejay Contest – conclude il presidente Ascom – una parte del piano di comunicazione sarà affidato proprio alla stessa per utilizzare un canale comunicativo preferenziale fuori dal contesto regionale. Il che consentirebbe alla Notte Bianca di Ischia, di avere un forte impatto mediatico a livello nazionale.

TUTTE LE PIZZE CHE VUOI a€

8,50


10

• SPORT

www.corrieredellisola.com

Al via la sesta edizione della manifestazione, che per la prima volta sarà affiancata dalla “Maratona del Gusto”

MARATONISOLE, IL GOLFO DI CORSA

PROGRAMMA

La MARATONISOLE si sviluppa in tre tappe, ognuna con una propria fisionomia e si snoderà sul territorio delle Tre Isole del Golfo di Napoli: Capri, Ischia e Procida

GIOVEDÌ 6 MAGGIO Presentazione della Manifestazione e mattinata dedicata agli alunni delle scuole isolane con gare non agonistiche

VENERDÌ 7 MAGGIO

C

oniugare sport e territorio è uno dei pilasti su cui si erige il progetto Maratonisole, gara podistica suddivisa in tre tappe che abbraccia le isole del Golfo di Napoli. Il prossimo week end andrà in scena la sesta

edizione della manifestazione, che come consuetudine partirà dai vicoli di Capri e, dopo la tappa intermedia di Procida, si concluderà tra i suggestivi vicoli di Ischia. Quest’anno saranno oltre 200 gli atleti che si confronte-

ranno nella maratona e ad essere favoriti, nel caleidoscopio di nazionalità che invaderanno pacificamente le perle del golfo, saranno come al solito gli atleti keniani. In parallelo agli sforzi dei podisti, un’altra Maratona accompagna

la manifestazione: è quella del Gusto, gestita dall’associazione Strada del Vino, che farà degustare i prodotti tipici isolani e i vini di Ischia, preparati da sommelier e gastronomi, in linea con la tradizione di Maratonisole, che coniuga

al solito sport e turismo. «Sarà un’edizione decisamente interessante, – commenta Gianni Ferrandino, deus ex machina dell’evento con Giovanni D’Amico - con l’auspicio che il tempo sia clemente».

Prima tappa ‘Isola di Capri – Le vie dei Faraglioni’ Percorso salita e discesa di Km 7 – ore 18,00

SABATO 8 MAGGIO Seconda tappa ‘Isola di Procida – Le Vie dei Limoni’ Percorso ondulato di km 10 – ore 18,00

DOMENICA 09 MAGGIO Terza tappa ‘Isola di Ischia – Le Vie del Vino Percorso ondulato a circuito di km 10 – ore 10,00

di DI COSTANZO MICHELE & C. s.n.c.

assistenza tecnica su tutte le marche per famiglia ed industria

visita a domicilio gratuita

AZIENDA LEADER PER IL TRASPORTO E LA DISTRIBUZIONE

Corsi di taglio e cucito

· Trasporti · Traslochi · Magazzinaggio · Distribuzione merci (surgelate ed a temperatura controllata)

Vasto assortimento di ricambi / filati / accessori Macchine da cucire con garanzia da 3 a 10 anni e supervaluazione dell’usato

sede: ss 270 km 5 - variante casabona, 13 80070 barano d’ischia (na)

info 081 906539 - 347 6433463 specialtrans@libero.it

Piazzetta S.Pasquale - Casamicciola Terme tel 081.996946 cell. 347 4549628 cirobru68@libero.it

www.specialtrans.it

· CON DEPOSITO A NAPOLI ·

ontà

ipica

martedì chiusura settimanale

SERVIZIO A DOMICILIO Tel 081 900671 Via S. Girardi Casamicciola T.

Ro Se’s club DRINKS FOOD & MORE 7JBMVJHJ.B[[FMMB t80077 Ischia Ponte (Na) UFM t 


11

redazione@corrieredellisola.com

imana questa sett

poletane Pastiere na stici Tortani Ru i lc Casatielli Do tigianali quali ar Colombe Pas ORNO F TUTTO AL

unica sede

Un mondo di sorprese per mamme in attesa e bimbi in crescita!

Volantino mensile e offer te settimanali. Casamicciola Terme • Tel. +39 081.984056 • casamicciolaterma@iobimbo.it

www.iobimbo.it

Contatto facebook "Io

Bimbo Ischia"

Prezzi

CafèFlorio

T. G.

HAIR EXTENSION CENTER

da noi il caè è un piacere

Shampoo e piega Taglio Permanente Colore Meches (colpi di sole)

â‚Ź 10,00 â‚Ź 8,00 â‚Ź 30,00 â‚Ź 25,00 â‚Ź 30,00

NB: I Prezzi non sono da sommare

• gelati in coppa • • aperitivi •

prolunga la tua bellezza !!!

Corso Francesco Regine, 95 80075 Forio . Ischia mob. 347 1870278 mob. 327 1726112

Promo Extension totale Extension Banda Ciocche

da â‚Ź 300,00 da â‚Ź 200,00 â‚Ź 2,00 cad

Via Cagliari, 5 ( ang. p.tta Parodi ) Lungomare di Casamicciola ISCHIA (NA) Cell 347 6895802 - 347 6895833

cosmetica naturale e termale HUERULVWHULD‡ILWRWHUDSLD

ando acquist gente deter 1 latte tonico n u o i g in omag Via Roma 85 Ischia Porto WHOID[ IODYLDGLPHJOLR#KRWPDLOLW

del Capitano Spiaggia / Solarium / Piscine Idromassaggio Sauna Naturale / Camere sul Mare Ristorante Mediterraneo / Snack Bar

via vicinale Bagnitiello_infoline +39 081 99 61 64


12

• SPORT

www.corrieredellisola.com

Al club capitolino il trofeo dedicato ad Elio Fusco

OLD RUGBY CITTA D’ISCHIA, VINCE FRASCATI di Sacha Savastano

S

i conclude con l’immancabile e sentitissimo terzo tempo che ha coinvolto tutte le squadre partecipanti la seconda edizione del torneo di Old Rugby “Città d’Ischia, memorial Elio Fusco”, patrocinato dal locale Lions Club. E mentre appare scontato il rimarcare come lo spirito rugbystico sia spirito d’unione, di correttezza e di fratellanza, meno banale è il sottolineare quanto Ischia si sia rivelata teatro perfetto

Ad alzare la coppa alla fine è Frascati, ma poco importa: l’elevato contenuto spettacolare delle gare e il grandissimo spot di lealtà consegnato agli annali valgono senz’altro più di qualsiasi trofeo. E’ dunque davvero possibile la nascita di un efficace binomio tra l’Isola verde e la palla ovale, un legame senz’altro realizzabile e sostenibile su cui bisognerà credere in futuro, nel tentati-

per le gesta e la grinta di questi maturi guerrieri. Il memorial “Elio Fusco” resterà senz’altro negli annali per l’elevato livello delle gare, combattute e ben giocate, e per il significato simbolico che la nostra isola ha assunto, almeno per un giorno, agli occhi della comunità sportiva nazionale: un evento sportivo dall’organizzazione perfetta, in grado di sorprendere perfino professionisti abituati a ben altri palcoscenici, e capace di portare in loco più di trecento persone.

vo di consegnare alla nostra comunità sportiva l’ennesima eccellenza. Un traguardo arduo ma raggiungibile anche secondo l’ex capitano della Nazionale Maggiore Italiana, Ivo Mazzucchelli, chiaro nel sottolineare la somiglianza tra l’Isola verde e tanti altri piccoli centri europei che sono stati in grado, nel tempo, di far da culla a club di primissimo piano nel panorama mondiale. Con un po’ di fortuna, siamo solo all’inizio.

Dagli organizzatori alle vecchie glorie, tutti sperano che Ischia riesca a diventare uno dei centri di gravità del rugby

SAVASTANO E MATTERA: «ORA PORTIAMOLO NELLE SCUOLE»

U

n’isola che si apre anche agli sport alternativi, alla passione e al sudore del rugby, protagonisti di una giornata memorabile al ‘Mazzella’ con la seconda edizione del ‘Citta d’Ischia’. «Il torneo, svoltosi senza problemi, è testimonianza ulteriore del nostro sogno di avvicinare al rugby il maggior numero di persone», afferma Salvatore Savastano, organizzatore dell’evento. «Per raggiungere questo obiettivo vogliamo portare la cultura di questo sport soprattutto nelle scuole isolane e vanno lette in questo senso le nostre intenzioni di siglare accordi con gli insegnanti di educazione fisica e con gli enti interessati e quelli funzionali al progetto». Uno sguardo insomma già rivolto al futuro: «da domani inizieremo a preparare la terza edizione del torneo, con la precisa intenzione di aggiungere alla competizione tra gli ‘old’ anche gare tra giovani». Un progetto di largo respiro che presuppone l’esistenza e l’uso di una struttura di un certo tipo, «all’aperto e dotata di un campo con erba», identificabile proprio nello spazio che spesso ospita le gesta dell’Ischia Calcio: «anche squadre di categorie importanti - conclude infatti Savastano – giocano in stadi come il ‘Mazzella’, che riteniamo il teatro ideale per il proseguimento del nostro progetto,

soprattutto dopo il positivo test odierno, possibile grazie all’interessamento del Comune d’Ischia, del sindaco Giosi Ferrandino, di Piero d’Ambra e di Ottorino Mattera». Proprio Mattera, assessore del comune d’Ischia con delega a sport, commercio ed artigianato, sembra dare linfa ulteriore ai sogni futuri: «Per quanto sia un torneo prevalentemente per veterani, questo è comunque un evento volto non solo ad iniziare un’opera di diversificazione dell’offerta sportiva per i nostri giovani, ma anche a pubblicizzare uno sport qui conosciuto poco e praticato meno. Proprio per invertire questa tendenza – continua l’assessore Mattera - stiamo prendendo contatti con la ‘Federazione Italiana Rugby’ per organizzare dei corsi e per coinvolgere anche le scuole». Un’isola che finalmente guarda pure agli sport alternativi, auspicio che trova spazio anche tra le parole dei capitani delle squadre in gara nel torneo: «Ischia è un ambiente fantastico e proprio per questo vorremmo che ci fosse una partecipazione maggiore di atleti e appassionati, indispensabile per rinvigorire e rendere ancora più interessante un evento benfatto, che non a caso abbiamo inserito tra gli appuntamenti fissi del

nostro calendario», afferma il capitano di Frascati, Andrea Di Domenico. Sulla stessa linea d’onda le dichiarazioni di Lorenzo Fusco, capitano di ‘Partenope Napoli’: «sarebbe straordinario che eventi del genere possano un giorno assumere qui ad Ischia la dimensione della tradizione, cosa di per sé non impossibile stando alla strana ‘natura’ del rugby, che spesso si sviluppa nei piccoli centri, vedi Aquila e Frascati. Per far sì che questo avvenga, bisogna però non solo avere le strutture, ma pure essere seguiti da un gruppo folto che creda nel progetto». Anche Ivo Mazzucchelli, capitano di Roma Olimpic, è d’accordo con questa visione e aggiunge: «la vicinanza con la Campania, che si caratterizza da sempre per una buona scuola, potrebbe rappresentare il presupposto più importante per lo sviluppo di questo sport». Significative proprio in questo senso le parole dell’inglese Terry Gibson: «Ischia è un posto che offre tanto, predisposto anche ad una futura affermazione della cultura centenaria del rugby». Un sogno che da quest’anno non sembra più così irrealizzabile. [Cristian Messina]


13

SPORT •

redazione@corrieredellisola.com

PARTENOPE NAPOLI – ROMA OLIMPIC 2-0

FRASCATI- PARTENOPE NAPOLI 1-0 Sono Frascati e Napoli a giocare la gara iniziale del Trofeo “Città d’Ischia” dopo la cerimonia d’apertura tenuta dal presidente del Lions Club, Salvatore Savastano, che dedica la competizione ad Elio Fusco, leggenda del Rugby campano. La partita stenta a decollare in un primo momento, con i giocatori di ambo le squadre impegnati in una fase di studio. Ii campani si rivelano incapaci di penetrare le maglie della difesa laziale, complice una certa lentezza nei passaggi: ed infatti è proprio un errato disimpegno a permettere al Frascati di segnare il punto partita, all’ultimo minuto della prima frazione di gioco. La ripresa si apre con una grandissima occasione per i partenopei , con la difesa del Frascati che si lascia andare ad una defaillance difensiva sull’out destro lasciando campo libero per una facile meta che viene però mancata per un miracoloso recupero degli esterni difensivi avversari. I lupi, sicuramente messi meglio in campo, tengono bene al forcing finale del Napoli, che nonostante la gran profusione di forze non riesce a trovare il punto del pareggio.

I capitolini affrontano la perdente del primo match schierando subito una formazione farcita di stelle tra cui spicca l’ex capitano della Nazionale Ivo Mazzucchelli, autore di una prova di assoluta autorità. Ed infatti i bianconeri di Roma partono subito forte, costringendo prima Michele Catania e poi Eric Battista a salvare in extremis due mete praticamente già marcate. E’ proprio quest’ultimo però a portare la Partenope in vantaggio proprio nel momento migliore dei Gladiatori, sfruttando un velocissimo contropiede sulla fascia, che sfonda le barricate bianconere: 1-0. Nella seconda frazione la Roma riesce subito a ricompattarsi e torna a macinare gioco e metri nel tentativo di raggiungere il pari: Napoli non ci sta e risponde con grande determinazione, forse troppa, tanto che la partita diventa spezzettata e poco fluida, zeppa di falli, e gli animi iniziano a surriscaldarsi. L’assedio dei capitolini dura praticamente fino alla fine, con il Napoli bravo a difendere il vantaggio con le unghie e con i denti e fortunato nel non pagare una clamorosa disattenzione a pochi minuti dalla fine. Il 2-0 che chiude la partita arriva grazie ad un altro contropiede proprio negli ultimi secondi di gioco, con la difesa dell’Olimpic tagliata completamente fuori. Per i romani è grande il rimpianto di aver perso una partita che era stata in controllo per larghi tratti. Ottima la prestazione della Partenope, che riscatta l’insuccesso del primo turno con una prova corale di grande concentrazione e sacrificio.

FRASCATI – ROMA OLIMPIC

E’ Frascati ad aggiudicarsi la vittoria finale al termine di una gara spettacolare e durissima, con l’Olimpic che reagisce ad uno svantaggio di 4 punti dimostrando enorme tenacia, e guadagnandosi l’applauso del pubblico e l’onore delle armi. I Frascatani schierano nella formazione iniziale due giocatori del calibro di Terry Gibson e Chris Honey, punte di diamante dei londinesi del “Guy’s Penguins”. E’ proprio Gibson a dare il contributo decisivo in ciascuna delle tre mete con cui Frascati prende il largo in un primo tempo giocato su ritmi atleticamente notevoli, con l’Olimpic che non riesce a ricompattarsi ed a reagire. I lupi non hanno fatto però i conti con l’orgoglio degli avversari, che strigliati dal sempre impeccabile capitan Mazzucchelli si rendono protagonisti di una grande reazione di forza e nervi che permette di riaprire la partita e portarsi a meno uno a metà del secondo tempo, con ancora dieci minuti da giocare. Gli ultimi giri d’orologio raccontano una vera e propria guerra, tutti gli schemi saltano e diventa questione di forza nervosa. I romani caricano a testa bassa alla disperata ricerca del pari, ma i giallorossi non lasciano spazio, e riescono anche a rendersi pericolosi con contrattacchi ben congegnati, utili anche a tenere l’ovale lontano dalla propria linea di meta. Il fischio finale è una liberazione: tra gli applausi generali i giocatori di ambo le formazioni si abbracciano stremati e lasciano il campo consci di aver dato tutto. Lo spirito più puro dello sport. Frascati vince la seconda edizione del Trofeo “Città d’Ischia”, succedendo ai campioni in cardica della Partenope Napoli; ma non si vedono musi lunghi in campo. Solo tanta voglia di festeggiare, da parte di tutti.

ristorante

Via IV Novembre, 50 80076 Lacco Ameno (NA)

tel. 081 980964 gecoclub@virgilio.it gecoclub@msn.com http://gecoclub.spaces.live.com

E RESENT P L I A T PRESEN ERAI UNO E A I L G A RIT RICE V E O D % N A 0 3 TAGLI L E O D E SINGOLA T N O SC A LEZION SU UN

4-3

RAGGIUNGIBILE ANCHE CON SERVIZIO BUS DI LINEA N. 16

Via Cretaio 86 s Casamicciola Terme tel. +39 333 2815314 s lalocanda2010@libero.it


14

• GOSSIP • FASHION

www.corrieredellisola.com

NASCONDIGLIO DELL’AMORE

MODA & BIJOUX, VETRINE “VIVENTI” SUL CORSO Aspettando l’estate, sul Corso d’Ischia fra la curiosità di centinaia di turisti e passanti, c’è stato un intero pomeriggio all’insegna dell’alta moda e della gioielleria bijoux. L’iniziativa è del gruppo di imprenditori Carlo Lambitelli, Marco Bottiglieri ed Edoardo Borrelli. Location dell’evento, il loro “Mon Amour”, dove si è svolto il defilee con le “vetrine viventi”. Le ragazze, tutte carinissime e coordinate dalla vulcanica Roberta Barile, hanno posato nelle vetrine di Mon Amour, indossando i capi di “M” Missoni, Max Mara, Seventhy. Il trio di imprenditori, non e’ nuovo a questo tipo di iniziative e sicuramente ripeterà l’ evento nel corso della stagione che è appena iniziata. La serata si e’ conclusa con una sfilata per il corso Vittoria Colonna , e ad accompagnare le ragazze sul loro percorso, tanti palloncini rossi ed un aperitivo al Gran Caffè Vittoria. Le coreografie sono state affidate a Roberta Barile, mentre il servizio fotografico è di Franco Trani.

Il Grande Massimo “PitBull” e Fefè ad Ischia per una serata di beneficenza non potevano fare a meno di venire a Guastare Il Nostro Coniglio All’Ischitana

Tranquilli! Non è una malattia la sua, ma una irresistibile voglia di musica!

IL GEMELLO CHE “VIVE” SOLO PER LA NOTTE…

O

a cura di DALILA SGHAIER

cchiali alla moda, testa rasata “a zero” e cappelli vari da scena. Accompagnato spesso dal suo inseparabile microfono, tiene il ritmo al popolo della notte dovunque ci sia musica o si balli… Vincenzo Calise (in arte, Vin_Twin) è un ragazzo super impegnato. Gemello di nascita, massaggiatore terapeutico di professione, il suo tempo libero lo dedica a ritagliarsi sempre di più il ruolo di personaggio by night. “La voglia di diventare Vee Jay è nata una sera nella cantina di un mio amico dee jay, che arrivò alla festa attrezzato di tutto punto. Non

CENTRO ESTETICO

scegli la bellezza

Vendita e assistenza computer Consulenza specialistica informatica esclusivista di zona

,6&+,$‡9ia Leonardo Mazzella, 194 Richiedi gratuitamente un preventivo

tramite e-mail o fax info@genialsolutions.it www.genialsolutions.it Tel. 081981605 ‡ Fax 081985798

C.so V. Emanuele, 4 80074 Casamicciola Terme Tel/fax 081 995801 - annawhitehead@libero.it

poteva mancare il microfono, che diventò subito per me lo strumento giusto per mettermi all’opera. In pratica posso dire che grazie al mio amico Alex Pipolo ho avuto l’opportunità di cimentarmi in questa grande passione dapprima per qualche compleanno o festicciola privata, fino a divenire poi, nel 2007 la voce ufficiale del gruppo by night che ruota attorno ad Alex es ai nostri tanti amici. Ed il 2007 fu davvero l’annata d’oro per la mia carriera da V.J.”. Vin_Twin è indaffaratissimo, lavora non solo di notte ma anche di mattina. E con aria scherzosa che ci dice “faccio anche il terapista nonostante le mie ossa siano a pezzi, ed anche io debba ricorrere alla fisioterapia!” E facendo un passo indietro, aggiunge. “Vorrei tanto andare via dall’isola per migliorare in questa che è la mia passione e a dire il vero sarei disposto a lasciare anche il mio lavoro da terapista pur di migliorarmi. Non posso farci niente: è solo quando scende sera che mi viene la classica “capata” ed inizio a cantare, e a pensare solo alla mia musica, e a dare il meglio di me stesso!” Vincenzo microfono alla mano, per il momento continua ad aggiustare le ossa alle vecchiette. E alle ragazze? “Tranquille… sono fidanzatissimo da circa tre anni e – dice con gli occhi pieni d’amore spero che non finirà mai!”


redazione@corrieredellisola.com

BY NIGHT •

15


16

• BY NIGHT

www.corrieredellisola.com

di Vincenzo Scotto di Minico

Sala attrezzi / Corsi di Aerobica Step / Pilates / Stretching

“APERTA TUTTA L’ESTATE” Via Serbatoio, 3 (loc. Campagnano) ISCHIA INFO: 081 902114 / 349 4753775


BY NIGHT •

redazione@corrieredellisola.com

NANÀ - Ristorante - Pizzeria - Loungebar

LA LOCANDA

17


18

• PAGINE UTILI

INFO UTILI

DA ISCHIA ALLA TERRAFERMA

EMERGENZE Carabinieri Stazioni

112

Ischia

081/991001 081/991065 081/994480 081/997008 081/906463

Casamicciola Forio Barano Polizia

Commissariato Ischia Vigili del Fuoco

Centrale Guardia Costiera Emergenza

Ischia Forio Casamicciola Terme Lacco Ameno Sant’Angelo

113 081/5074711 081/5074701 115 081/991109

1530 081/5072801 081/5071272 081/980175 081/900685 081/999882

Forestale Antincendio boschivi AIB Regionale

081/3334800

Barano Napoli

081/990985 081/7967647 081/991291

Dogana

EMERGENZA SALUTE

118

Ospedale “Rizzoli” Lacco Ameno

Prenotazioni visite specialistiche Centralino Autoambulanza Pronto Soccorso

800177763 081/5079111 081/995495 081/5079267

Guardia Medica (Notturno e Festivo)

Forio Ischia-20-8

081/998655 081/983292

Presidio San Giovan Giuseppe Ischia

Pronto Soccorso Coordinatore Presidio Oncologia

118 081/5070317 081/5070327-328

Distretto Sanitatio Ischia ex maternità

PUNTO INFORMATIVO U.R.P. Segreteria direzione Farmacia Termalismo Riabilitazione adulti

081/5070655 800284270 081/5070630 081/5070638 081/5070622 081/5070628

Ambulanze Private

Croce Bianca Croce Rosa Croce Rossa Italiana Pubblica Ass. Flegrea

www.corrieredellisola.com

081/983022 081/984272 081/999531 081/980303 081/8392924

02:30 04:30 06:30 06:35 06:40 06:45 06:50 07:00 07:10 07:30 07:45 08:00 08:10 08:25 08:35 08:50 09:00 09:00 09:25 09:40 10:10 10:15 10:15 10:30 11:10 11:15 11:20 11:40 12:00 12:30 13:00 13:15 13:30 13:45 13:50 14:00 14:00 14:15 14:30 15:05 15:20 15:25 15:45 16:05 16:05 16:15 16:40 17:00 17:00 17:00 17:15 17:35 17:40 18:50 18:50 18:50 19:00 19:30 20:10 22:15

Nave Nave Nave Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Nave Nave

Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Forio d’Ischia Ischia Porto Casamicciola Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto

Pozzuoli Pozzuoli Pozzuoli Napoli Beverello Napoli P.Massa Napoli P.Massa Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Pozzuoli Napoli P.Massa Mergellina Pozzuoli Pozzuoli Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli P.Massa Napoli Beverello Napoli Beverello Pozzuoli Mergellina Napoli Beverello Napoli P.Massa Pozzuoli Napoli Beverello Pozzuoli Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli P.Massa Napoli Beverello Napoli Beverello Pozzuoli Napoli Beverello Napoli P.Massa Napoli Beverello Mergellina Napoli Beverello Napoli P.Massa Pozzuoli Napoli P.Massa Mergellina Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Mergellina Pozzuoli Napoli P.Massa Napoli P.Massa Pozzuoli Napoli Beverello Napoli Beverello Mergellina Napoli P.Massa Pozzuoli Napoli P.Massa Napoli P.Massa Napoli P.Massa

DALLA TERRA FERMA AD ISCHIA Med Med Med Alil Med Carem Carem Alil SNAV Med Med Alil Med Carem Alil Carem Alil Carem Alil SNAV Med Alil Alil Med Med Alil Carem Alil Carem Carem Alil Alil Med SNAV Carem Alil Alil Carem Med Med Carem Alil Alil Alil Alil Carem Alil Alil Med Med Carem Carem SNAV Alil Alil Med Med Carem Carem Med

00:15 04:10 05:50 06:25 06:40 07:10 07:35 07:50 08:00 08:20 08:25 08:40 08:55 09:10 09:35 09:35 09:35 09:55 09:55 10:05 10:30 10:30 10:40 11:45 12:10 12:30 12:30 12:50 13:10 13:30 13:50 13:55 14:30 14:30 14:30 15:00 15:10 15:30 15:40 16:15 16:20 16:30 16:50 17:05 17:05 17:30 17:50 18:10 18:15 18:30 18:45 18:55 19:00 19:20 20:00 20:20 20:30 21:30 21:55

Nave Nave Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave

Napoli P.Massa Pozzuoli Pozzuoli Napoli P. Massa Pozzuoli Napoli Merg Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli P. Massa Napoli Mergellina Napoli Beverello Napoli Beverello Pozzuoli Napoli Beverello Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli P. Massa Pozzuoli Napoli Beverello Napoli Mergellina Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Pozzuoli Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli P. Massa Pozzuoli Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli P. Massa Napoli Mergellina Napoli Beverello Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli P. Massa Napoli Beverello Napoli Mergellina Napoli Beverello Pozzuoli Napoli Beverello Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli P. Massa Napoli Beverello Napoli Mergellina Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli P. Massa

Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Casamicciola Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto

Med Med Med Carem Med Alil Alil Carem Alil SNAV Med Med Carem Alil Alil Alil Med Carem Carem Med Alil Alil Carem Med Alil Alil SNAV Alil Carem Med Carem Med Alil Alil Carem Med Carem Alil Carem Alil SNAV Med Med Alil Alil Carem Alil Alil Carem Med SNAV Carem Med Carem Alil Alil Med Med Carem

FORNITURE ALBERGHIERE SERVIZIO ASSISTENZA E MANUTENZIONE

Saturnia

CENTRO ASSISTENZA TECNICA PROGETTAZIONE ED INSTALLAZIONE

Via Piano 80070 - BARANO D’ISCHIA (NA) Tel. 081.99.06.90 - 081.90.54.92 - Fax 081.90.55.46 - info@fasamsrl.it

WINEBAR ENOTECA

ME GUSTA

Via Marina 8 BORGO SAN GAETANO Forio (NA) Tel. 081 5071378


Galano Trasporti

UN'OFFERTA COMPLETA PER OGNI ESIGENZA DI SPEDIZIONE. Ritiriamo a domicilio tutto quello che dovete spedire non importa di che peso o destinazione

SERVIZIO ESPRESSO Questo servizio permette di spedire merce in tutt’Italia a prezzi veramente vantaggiosi, effettuando il ritiro presso la vostra sede o abitazione della merce e la consegna in tutta Italia.

1 Prezzo tutto incluso dal ritiro alla consegna

2 Copertura capillare di tutto il territorio nazionale

3 Tracking on line per verificare lo stato delle spedizioni e i dettagli i di consegna

OFFERTA valida fino al 15 maggio 2010 SPEDIZIONI NAZIONALI 0/3 kg

a € 4,50

Offerta valida dal 15/04/2010 al 15/05/2010 Con un numero minimo di 100 spedizioni affidate da un unico mittente

SERVIZIO ESPRESSO CONTRASSEGNO

SERVIZIO ESPRESSO ITALIA EXTRALARGE

Avete necessità di spedire materiale che deve essere pagato al momento della consegna? Il servizio Espresso Contrassegno è la soluzione. Vi permette di ricevere in circa 15 giorni il pagamento del cliente a cui avete inviato il materiale.

Questo servizio non conosce limiti né di peso né di dimensioni e ciò lo rende la soluzione adatta alle spedizioni pesanti e voluminose. Il prezzo del servizio si articola su più fasce di peso, in base al peso/volume effettuvamente spedito*.

SPEDIZIONI INTERNAZIONALI

A PARTIRE DA

€ 15,00

SERVIZIO BAGAGLI Viaggiare comodamente senza pensare ai bagagli? Il Servizio Bagagli è il modo nuovo e sicuro per spedire le valigie in tutta Italia. Garantiamo sicurezza, assicurazione e controlli continui, dal ritiro alla consegna, direttamente a domicilio o in albergo, il tutto abbinato ad un prezzo decisamente vantaggioso.

PRATICITA’ è un modo nuovo e sicuro per spedire i bagagli e viaggiare comodi senza fatica

GARANZIA controllo sui bagagli e sicurezza della consegna a domicilio dal lunedì al venerdì

NAPOLI CITTA’

ITALIA

per ogni bagaglio € 15,00

1° bagaglio € 30,00, i successivi € 20,00 cad.

NAPOLI PROVINCIA

• le tariffe si intendono iva esclusa, il prezzo è comprensivo del ritiro, della consegna a domicilio in tutta Italia e dell’imballaggio con film estensibile e reggiatura • copertura assicurativa fino ad un valore di € 516,46 per il servizio Italia

per ogni bagaglio € 18,00

CASERTA per ogni bagaglio € 20,00

ASSICURAZIONE copertura assicurativa fino ad un valore di € 516,46

I NOSTRI SERVIZI CORRIERE ESPRESSO

IMBALLAGGIO PROFESSIONALE

PONY EXPRESS

SERVIZIO BAGAGLI

Spediamo in modo sicuro e puntuale in tutto il mondo • Spedizioni programmate • Spedizioni urgenti • Spedizioni di documenti e pacchi in tutto il mondo • Servizi di imballaggi e confezione pacchi • Servizi di ritiro a domicilio • Gestione completa delle tue spedizioni Sulla base del volume dei materiali, il nostro staff ritira a domicilio ciò che dovete spedire combinando le vostre esigenze di orario con quelle di pick up del Corriere Espresso presso la nostra agenzia.

Trattiamo ciò che vuoi spedire con la massima cura e ti consigliamo l’imballo più adatto per la tua spedizione in base alla tipologia di prodotto da spedire. Forniamo su richiesta e gratuitamente il materiale da imballaggio

• Consegnamo in modo sicuro e puntuale su tutto il territorio isolano • Consegne programmate • Consegne urgenti • Consegne di documenti e pacchi • Servizi di ritiro a domicilio • Gestione completa delle tue consegne

Il Servizio Bagagli è un modo nuovo e sicuro per spedire i bagagli in tutta Italia, in collaborazione con la SDA Express Courier. Potrai viaggiare comodo, senza fatica del carico e dello scarico di pesanti valigie. Garantiamo sicurezza e controlli continui sui bagagli spediti, dal ritiro alla consegna, direttamente a domicilio o in albergo, il tutto abbinato ad un prezzo decisamente vantaggioso.

SERVIZIO SU MISURA Per qualsiasi spedizione ti offriamo la soluzione più adatta alle tue esigenze. Ti offriamo varie soluzioni e la possibilità di scegliere il tipo di consegna che più desideri. .Inoltre ti assistiamo dalla compilazione dei documenti necessari per la tua spedizione fino al servizio di tracking & tracing e alla conferma dell’avvenuta consegna.

Tramite la nostra società è possibile effettuare in estrema sicurezza il ritiro e la consegna a domicilio, di piccoli pacchi, plichi, regali, documenti e ogni altro oggetto che i nostri clienti desiderino far recapitare con estrema urgenza in tutta l’isola.

Via V. Di Meglio 84 | 80070 Barano d’Ischia [NA] | tel. +39 081 990024 | fax +39 081 906390 | www.galanotrasporti.com | info@galanotrasporti.com

Corriere dell'Isola n. 18 2010  

Settimanale free press