Issuu on Google+

p

AltoLazio News Quotidiano

Civitavecchia & AltoLazio

Registrazione al Tribunale di Viterbo n. 11/10 In vendita abbinata obbligatoria con L’OPINIONE delle Libertà

Anno II N.195 - Giovedì 18 Agosto 2011 - Euro 1,00

Direttore Editoriale NICOLÓ ACCAME

Direttore Responsabile PAOLO GIANLORENZO

Scommessopoli

Sanità

Spettacoli

Le organizzazioni sindacali danno i “consigli” all’Asl

Paoloni spera in uno sconto nel processo d’appello

A Piazza degli Eventi sbarca il cinema all’aperto

dalla REDAZIONE a pagina 2

di ALESSIA VOLPE a pagina 28

di ROBERTA FRASCARELLI a pagina 19

Simulano uno scontro tra specchietti e chiedono soldi ai malcapitati: denunciati

Finti incidenti, occhio alle truffe Servendosi del vecchio trucco dello specchietto, erano giunti in città da Ardea pensando di guadagnare i soldi per il pranzo di Ferragosto. Durante lo scorso �ne settimana i due truffatori, S.S. maggiorenne e con numerosi precedenti speci�ci, e R.F., minorenne, percorrevano a bordo della loro automobile le vie del centro cittadino alla ricerca della giusta “preda”. Giunti in via Apollodoro hanno messo in scena il loro repertorio, chniedendo prima per risarcimento 250 euro e poi abbassando notevolmente le pretese. Accortasi di essere stata truffata, la signora ha prontamente chiamato il 113 che hanno acciuffato i due truffatori all’imbocco dell’autostrada A12. Denunciati entrambi,

Viale Garibaldi: sono tornate anche le palme Continua a concentrarsi sul miglioramento della vetrina della città l’azione del Comune. In questi giorni si è provveduto alla sostituzione delle palme devastate dal punteruolo rosso e rimaste �no a pochi giorni fa dietro i bandoni del cantiere bloccato. Ottimo il colpo d’occhio dato dalle nuove essenze arboree (nella foto di Maurizio Gargiulli), di una specie che è immune all’attacco del parassita che ha fatto scempio delle palme. dalla REDAZIONE a pagina 2

dalla REDAZIONE a pagina 3

Fu investito dal treno Perseguita l’ex: libertà limitata A giorni l’identità Arena Pincio tinta di blu per le scuole di danza dalla REDAZIONE a pagina 4

di ALESSIA VOLPE a pagina 3

Lo Sportello Catastale rischia la chiusura dalla REDAZIONE a pagina 4

Il Comune incassa le sub-deleghe paesaggistiche dalla REDAZIONE a pagina 4

POSTE & RISPOSTE

Gli impiegati si difendono dalle accuse dalla REDAZIONE a pagina 4

SANTA MARINELLA

Misure cautelative contro il presunto stalker di Santa Marinella Ci sono aggiornamenti sulla vicenda della donna residente a Santa Marinella e perseguitata dall’ex marito. A seguito di nuove denunce sporte dalla signora e dal suo avvocato, Paolo Tagliaferri, è stato disposto un provvedimento restrittivo che obbliga il presunto stalker al domicilio.

URBANISTICA

L’attesa per conoscere l’identità dell’uomo investito sui binari è al capolinea. Lo assicura del dottor Boccalato, dirigente della Polfer di Civitavecchia, riferendosi al riscontro del Dna sul cadavere rinvenuto lo scorso febbraio sul binario nella tratta tra Civitavecchia e Tarquinia.

Processione a mare, la fede non tramonta di D. LOGIUDICE a pagina 5

GIORNO & NOTTE

Nino D’Angelo e l’aria di Napoli al Parco Saffi

dI ALESSIA VOLPE a pagina 3

di M. BALDACCI a pagina 5

PALLANUOTO

CALCIO

La manovra della Snc sull’A1: manca uno straniero ed una firma

I nerazzurri devono recuperare l’avvio in ritardo della preparazione e se non partono i lavori il Comunale è a rischio

Il Civitavecchia... ed il Fattori rincorrono la serie D Occhi puntati più sul Fattori che sui nerazzurri, che ieri hanno effettuato il primo allenamento a Civitavecchia. Mentre mister Pirozzi si è soffermato sulle condizioni della squadra che domenica esordirà in Coppa a Marino, i tifosi hanno notato il mancato avvio dei lavori ed il rischio di inziare lontano da casa la D si fa concreto.

di CIRO IMPERATO a pagina 28

di SIMONE FANTASIA a pagina 27

Lo sport civitavecchiese è ‘ in forma’’: lo rivela l’inchiesta del Sole 24ore di CIRO IMPERATO a pagina 27


attualità

2

Civitavecchia & AltoLazio

Giovedì 18 Agosto 2011

Sanità - Presentate le osservazioni, numerose le richieste della categoria pensionati

Sindacati: “sì” condizionato all’atto aziendale dell’Asl di BARBARA FRUCH

È

giunto ieri mattina il parere delle organizzazioni sinacali confederali (Cisl, Uil e Cgil) che hanno presentato all’azienda Asl Rm F, inviando una nota al Direttore, le osservazioni

sull’atto aziendale della stessa. Il documento che sancisce precise scelte strategiche, al �ne di soddisfare i bisogni di salute della popolazione, nell’ottica di un continuo miglioramento qualitativo e quantitativo delle prestazioni

Altolazio News Registrazione al Tribunale di Viterbo n. 11/10

Direttore Responsabile PAOLO GIANLORENZO direttore@opinioneviterbo.it

erogate, non è stato criticato dai sindacati, i quali tuttavia hanno dimostrato alcune perplessità. “Ovviamente abbiamo manifestato un forte allarme anche alla luce degli ulteriori tagli agli enti locali contenuti nell’ennesima manovra

�nanziaria del Governo rispetto alla tenuta del sistema socio-assistenziale e sanitario - si legge nella nota sindacale - Per quanto attiene al nostro territorio, nello speci�co, abbiamo partecipato una grande preoccupazione per

le ricadute che i nuovi tagli potranno determinare sui livelli occupazionali e sulla qualità delle prestazioni”. In questo complesso contesto la Cisl, la Uil e la Cgil hanno espresso valutazioni, di carattere generale, su l’Atto aziendale dell’Asl F in

quanto strumento giuridico attraverso il quale l’azienda determina la propria organizzazione, delineando gli ambiti della propria autonomia imprenditoriale e organizzativa. Le organizzazioni sindacali,

hanno anzitutto sottolineato il periodo relativemente dif�cile per le aziende sanitarie tenendo anche conto delle compatibilità di spesa e delle riduzioni dei budget ed hanno espreso espresso un giudizio complessivamente “non negativo” tuttavia richiedendo alcune modi�che all’atto. “Alcune perplessità le abbiamo manifestate sulla riduzione dei Distretti (da 4 a 3) che a nostro parere - continua lo scritto - in una logica di riconversione del Sistema, che preveda uno spostamento di risorse dagli Ospedali al territorio, devono assumere un ruolo sempre più decisivo e centrale nella programmazione e nella gestione delle politiche per la salute. Per quanto attiene all’Ospedale di Bracciano abbiamo ribadito la nostra volontà di difendere la permanenza di una Struttura che riteniamo indispensabile per garantire, sul territorio, livelli adeguati di cura”. I sindacati hanno concluso la nota ribadendo come, in una condizione di dif�coltà, ritengono indispensabile costruire un sistema di coinvolgimento delle parti sociali e di concertazione sindacale strutturale e continuativo. Per questa ragione hanno rinnovato un convinto apprezzamento per la disponibilità fornita, nel recente incontro del 4 agosto scorso, dal Direttore della Asl

F, di condividere il ripristino di un Tavolo Permanente di trattativa e di confronto capace di integrarsi anche con la Conferenza dei Sindaci e nel rapporto con la Regione. In�ne, la Cisl, la Uil e la Cgil hanno allegato la richiesta, sollecitata in particolare dai Sindacati dei Pensionati,

inerente alla problematiche connesse alle persone ultraottantenni che per il rinnovo delle patenti di guida, attualmente, sono costrette ad una serie di visite ed adempimenti che, secondo gli stessi sindacati, possano essere svolti qui senza costringerle a recarsi a Roma.

Caiazza (Cgil), Barbera (Cisl) e Di Marco (Uil): “Allarmati dei tagli e preoccupati dei loro effetti su livelli occupazionali e prestazioni”

Tolte le palme morte da viale Garibaldi Piantate le nuove, Lungomare più verde

Direttore Editoriale NICOLO’ ACCAME Condirettore edizione Civitavecchia VIVIANA TARTAGLINI Editore Altolazio News srl Presidente Manfredi Genova Amministratore Delegato

Ferdinando Guglielmotti Iscrizione ROC n. 20469 Servizi grafico-giornalistici forniti dalla Coop. Ed. Gior. e Pol. ROBERT VIGNOLA SIMONE FANTASIA CIRO IMPERATO BARBARA FRUCH Grafici ADRIANO GRASSI Sede operativa VIA NICOLAO ARCANGELO, 5 00053 CIVITAVECCHIA TEL. 0766.671159 FAX 0766.671158 opinione.cv@gmail.com 01100 VITERBO VIA CASSIA NORD 12A

TEL. 0761.346807 FAX 0761.1705337 redazione@opinioneviterbo.it Centri Stampa edizioni teletrasmesse POLIGRAFICO SANNIO S.R.L. ORICOLA (AQ) Distributore Nazionale PRESS DI S.R.L. (GRUPPO MONDADORI) VIA CASSANESE 224 SEGRATE (MI) Concessionaria esclusiva per la pubblicità STUDIO 1 srl VIA ROSSI DANIELLI 19, 01100 VITERBO TEL. 0761.345252 FAX 0761.345355 info@studio-1.it CHIUSO IN REDAZIONE CENTRALE ORE 22.30

G

ran movimento ieri mattina in viale Garibaldi lato mare, ossia nel tratto della Marina riaperto al pubblico soltanto pochi giorni fa. Ruspe, giardinieri in un continuo andirivieni per l’allestimento delle aiole. Ma soprattutto sono state rimosse le palme morte (nella foto di Maurizio Gargiulli) attaccate dal punteruolo rosso, il famigerato coleottero che nutrendosi della linfa, uccide i vegetali. Tutte le vecchie piante sono state tolte ed al loro posto sono state piantumate le nuove, già vaccinate contro il punteruolo e dunque, si spera, destinate

a durare a lungo. Chissà che non sia proprio questo intervento sulla città la promessa arrivata da palazzo del Pincio per la �ne dell’estate, con l’allestimento della nuova passeggiata per quanto ancora non sia completa. Infatti ci sono dei tratti dove l’accesso non è ancora consentito per motivi di sicurezza, soprattutto nella zona più vicina alla piscina di largo Galli dove non sono terminate le operazioni di posa della pavimentazione. Ma almeno non si rischia più di �nire sotto le macchine ed anche il verde fornisce un tocco in più all’aspetto di Civitavecchia.


Giovedì 18 Agosto 2011 Civitavecchia & AltoLazio

cronaca

3

Striscia il “bidone” - Signora cade nella rete di due romani, ma poi avverte la polizia: presi in autostrada

Truffa dello specchietto: rifletteteci bene di ALESSIA VOLPE

S

triscia la truffa, ma la polizia non s’inganna. Nella settimana a cavallo della festività di Ferragosto e �no all’inizio della settimana in corso, gli uomini del Commissariato della Polizia di Stato di Viale della Vittoria sono stati impegnati, effettuando un controllo straordinario del territorio, a pattugliare il litorale e le coste, anche grazie all’impiego della Squadra Nautica della Polizia di Stato. Durante tali servizi sono state identi�cate 350 persone, controllati 174 veicoli, 7 imbarcazioni e 6 esercizi pubblici, tra cui 3 stabilimenti balneari. Nella rete della Polizia sono �niti anche due truffatori che, servendosi del vecchio trucco dello specchietto, erano giunti in città da Ardea pensando di guadagnare i soldi per il pranzo di Ferragosto. Durante lo scorso �ne settimana i due truffatori, S.S. maggiorenne e con numerosi precedenti speci�ci, e

Simulano incidente e chiedono soldi per riparare subito il finto danno R.F., minorenne, percorrevano a bordo della loro automobile le vie del centro cittadino alla ricerca della giusta “preda”. Giunti in via Apollodoro hanno messo in scena il loro

repertorio simulando un incidente stradale nel quale rimaneva coinvolto il loro veicolo che riportava danni allo specchietto. L’ignara conducente, vittima designata,

in colpa per il danno procurato era pronta a sanare la situazione compilando il Cid, ma i due truffatori proponevano di risolvere il tutto con la somma di 250

euro, ma non avendo la signora tale disponibilità economica al momento e insistendo per denunciare il sinistro alla compagnia Assicurativa, è stata avvicinata da S.S., conducente e

proprietario del veicolo, il quale le ha proposto di chiudere la storia con la consegna di 20 euro, che la signora ha consegnato al truffatore, che immediatamente ha fatto perdere le sue tracce. Passata la paura ed accortasi di essere stata truffata, la signora ha prontamente chiamato il 113. Giunti sul posto gli Agenti, dopo una battuta in zona, si sono portati all’imbocco dell’autostrada dove hanno rintracciato e bloccato il veicolo segnalato dalla vittima. I due malfattori sono stati accompagnati negli Uf�ci del Commissariato dove il maggiorenne è stato denunciato in stato di libertà, mentre il minorenne è stato af�dato a un parente. Il veicolo è stato sequestrato e dai primi accertamenti si è presunto che sia stato utilizzato già altre volte per compiere analoghi reati, in quanto lo specchietto presentava numerosi segni lasciati dai vari tentativi precedenti di incollarlo e ripararlo.

Stalking - Nuovi sviluppi sul caso della donna di Santa Marinella che dal momento del divorzio vive nel terrore

Perseguita l’ex moglie: non potrà spostarsi dal luogo di residenza È

stato noti�cato un divieto di allontanamento dal luogo di residenza allo stalker le cui persecuzioni nei confronti della ex moglie hanno dato il via al primo processo civitavecchiese dedicato a questo reato. A darne l’annuncio, l’avvocato Paolo Tagliaferri, legale della donna, il quale ha spiegato che il provvedimento è stato emesso nei confronti dell’uomo in seguito agli ultimi atteggiamenti persecutori che avrebbe avuto verso la vittima: lo scorso luglio, infatti, il persecutore avrebbe cercato di speronare, con uno scooter, l’auto a bordo della quale viaggiavano la ex moglie e il suo nuovo compagno; negli stessi giorni, poi, la donna ha trovato e fotografato un’ascia appesa nelle vicinanze della sua abitazione, convinta che l’abbia piazzata l’ex marito

allo scopo di terrorizzarla. Questi comportamenti hanno fatto riaprire il processo, la cui sentenza, emessa a giugno e patteggiata, è stata di un anno di reclusione con sospensione della pena. Il legale Tagliaferri, a seguito dei nuovi episodi, ha depositato una nuova denuncia-querela che ha fatto scattare il divieto, per lo stalker, di allontanarsi dalla località in cui risiede. “Speriamo – ha commentato

La tragedia dell’Intercity - Prossime alla conclusione le indagini cliniche ordinate dalla Polfer

Giovanni Boccalato, dirigente della Polizia Ferroviaria di Civitavecchia

Uomo investito, le tracce del dna portano ad est “A

ttendiamo i risultati delle analisi entro �ne agosto, inizio settembre”. Sono parole del dottor Giovanni Boccalato, dirigente della Polfer di Civitavecchia, relative al riscontro del Dna che potrebbe dare un’identità all’uomo trovato morto lo scorso febbraio sul binario nella tratta tra Civitavecchia e Tarquinia. “Si tratta di esami lunghi – ha proseguito il dirigente - e i centri che li effettuano sono pochi, trattandosi di veri�che molto delicate e speci�che. Nonostante lavorino anche d’estate, dunque, occorre aspettare, tenendo conto anche delle priorità: se ad esempio

il difensore della donna – che questa misura lo scoraggi dal porre in essere nuovi atteggiamenti persecutori”. Tagliaferri ha poi annunciato che a novembre si terrà la prima udienza di un processo parallelo a quello per stalking, in cui questa volta la parte lesa è lo stalker stesso. “Si è aperto un ramo del vecchio dibattito – ha spiegato il legale – in cui il persecutore si è posto come vittima dichiarando che il cognato della sua ex moglie, che lo ha avvicinato per cercare di farlo ragionare, gli avrebbe provocato delle lesioni”. Gli atti di questo nuovo processo sono stati af�dati al Tribunale di Urbino, dove la donna viveva prima di trasferirsi a Santa Marinella e dove sono accadute le ultime persecuzioni. A. V.

(Foto Maurizio Gargiulli) c’è stato un omicidio, i medici si occupano prima degli esami relativi a quello”. Come si ricorderà, le indagini della Polizia Ferroviaria, che è di base alla stazione di Civitavecchia, sono andate avanti ininterrottamente, nella speranza di dare un volto al suicida. Prima sono state distribuite le foto della maglietta che aveva indosso e delle bicicletta ritrovata nei pressi del binario, poi c’è stata la diffusione della notizia a livello nazionale con la segnalazione al programma “Chi l’ha visto”. Lo scorso maggio, una svolta: la Polfer individua quella che potrebbe essere

la famiglia della vittima. Un ceppo di origini estere, ma residente nel Lazio da anni. Per avere la conferma decisiva, viene prelevato del materiale genetico dai possibili congiunti del deceduto e viene inviato a un laboratorio analisi insieme al Dna del suicida. “Se dovessero risultare uguali – ha commentato ancora Giovanni Boccalato – avremmo trovato l’identità dell’uomo. L’attesa per il riscontro dovrebbe essere ormai agli sgoccioli, e chiaramente avviseremo prima la famiglia del deceduto, qualora rintracciabile, poi le Autorità Giudiziarie e gli organi di stampa”. (A. V.)


attualità

4

Civitavecchia & AltoLazio

Giovedì 18 Agosto 2011

Lavori in corso per lo storico spazio dietro il Palazzo Comunale

L’Arena Pincio si tinge d’azzurro per la danza

Area affidata alle politiche giovanili per ospitare saggi

B

allare nel blu, dipinto di blu. E’ il sogno che potrebbe avverarsi presto, entro un mese, per le scuole di danza cittadine. L’Arena Pincio, antico tempio delle seguaci della musa Tersicore, sta infatti presentando un aspetto del tutto nuovo (Foto Colucci), nonostante le festività ferragostane. Si tratta, assicurano

fonti comunali, di un progetto di riquali�cazione �nalizzato alla fruizione dello spazio esterno a Palazzo del Pincio per spettacoli ed altri eventi. Quella era d’altronde sempre stata la funzione dell’Arena Pincio, storicamente: dai �lm (disturbati dal passaggio dei treni) agli affollatissimi saggi di danza, dagli spettacoli teatrali alle recite scolastiche, per quel palco sono passate generazioni su generazioni. Poi, è ovvio, il tempo ha ragione di tutto: così l’impianto d’illuminazione, tra il procedere delle leggi e sulla sicurezza e l’azione delle intermperie, sono

diventati fuori normi. I camerini sotto al palco sono diventati un sorciaio. Le sedie azzurre che avevano visto accomodarsi migliaia di civitavecchiesi, hanno preso i connotati di assai poco invitanti pezzi di ruggine. La metamorfosi è invece cominciata recentemente, dapprima con la rimozione proprio delle sedute, poi con l’adeguamento degli impianti elettrici, in�ne con la riquali�cazione dell’area, attraverso l’eliminazione delle specie vegetali infestanti (che purtroppo impedivano l’accesso alle uscite di sicurezza) e la intonacatura, con tocco �nale

di un bell’azzurro, forse a richiamare proprio quelle sedie �nite al ferrovecchio. Ci sono, quindi, novità in vista? “Le scuole di danza, che stanno aspettando la realizzazione della loro Cittadella, hanno dovuto migrare da sito a sito tra quelli disponibili, con un forte dispendio di mezzi econjomici, per dare ai propri allievi il piacere di esibirsi”, spiega Simona Galizia. “L’Arena Pincio è stata recentemente af�data alle politiche giovanili (di cui è delegata, ndr) e vogliamo riaprirla al pubblico entro �ne settembre”.

Territorio - Annuncio dell’assessore Nunzi su subdeleghe paesaggistiche e terreni agricoli

Provvedimenti urbanistici, la strada ora è più semplice I

l Comune “incassa” le subdeleghe paesaggistiche. Si tratta di una sempli�cazione sensibile per i cittadini interessati a modi�che nella

di costruire in zona agricola in deroga alle dimensioni minime previste dalla legge. Un altro tassello si aggiunge alle iniziative poste in campo

dall’Assessorato all’Urbanistica �nalizzare a migliorare l’azione amministrativa ed a venire incontro alle esigenze dei cittadini. E’ un

altro importantissimo passo in avanti per l’Assessorato all’Urbanistica, la cui azione è sempre stata quella di migliorare l’azione amministrativa e venire incontro alle esigenze dei cittadini, di cui ne gioverà anche tutto il settore edile e gli operatori, tenuto conto delle nuove tematiche da affrontare per l’attuazione di interventi di trasformazione edilizia in ambiti tutelati dal Ptpr e nelle zone agricole”.

Catasto a rischio chiusura “Da settembre assessorato pronto alle nuove funzioni” cosiddetta zona B del territorio comunale. Ad annunciarlo l’Assessore all’Urbanistica Mauro Nunzi. “A seguito dei vari incontri tenutisi con la delegata di zona della Soprintendenza Paesaggistica del Lazio e l’ingente attività svolta dal Servizio Urbanistico per l’individuazione dei tecnici esperti in materia la Giunta Comunale ha istituito formalmente la “Commissione Tecnica Integrata” la quale avrà il compito di esprimere parere circa la compatibilità degli interventi edilizi ai valori paesaggistici tutelati dal Piano Territoriale Paesaggistico Regionale. Il Servizio ha già messo a punto la modulistica da utilizzare per la presentazione della istanze sulla falsariga di quelle già in uso presso altri comuni. Dai primi di settembre entrerà quindi nel vivo l’attività dell’uf�cio appositamente istituito”. La giunta ha dato il via anche alla commissione per i piani di utilizzazione aziendale che, spiega ancora Nunzi, “avrà il compito di esprimere parere sulle istanze di rilascio di permesso

di BARBARA FRUCH

L

o sportello catastale di Civitavecchia potrebbe essere al capolinea. Uno dei pilastri nell’ambito della riforma del settore, infatti, introdotta dal decreto legge 78/2010, è la collaborazione dei

Comuni all’attività di accertamento. Dalle prime indiscezioni risulterebbe però che entro �ne anno l’uf�cio cittadino sarà trasferito a Roma in Viale Battistini. Dal catasto comunque non confermano né smentiscono tale ipotesi, ma fanno sapere che in agosto

sono solamente calati alcuni servizi. “Per due settimane sono stati sospesi due servizi ossia quello di docfa e voltura - afferma un dipendente dell’uf�cio - ma tali servizi saranno ripristinati dalla prossima settimana assieme a quelli di visura e istanza

(che sono sempre stati in vigore, ndr). Non sappiano nulla sull’eventuale trasferimento, ma sicuramente se ci saranno dei cambiamenti, che presumibilmente avverranno a settembre o ottobre, ciò sarà reso noto all’utenza”.

Intervento di Sergio Mameli (Cisl Slp) dopo l’episodio di venerdì negli uffici di via Bruno A Boccelle

“Non tutti i dipendenti Pt sono maleducati” “A

ll’ufficio di Poste Italiane di via Giordano ci sono tanti bravi dipendenti che fanno il lolro dovere ogni giorno, rispettando colleghi e clienti”. Dopo l’episodio di maleducazione capitato venerdì scorso, con alcuni impegati che hanno inveito sui clienti, è arrivato l’intervento di Sergio Mameli, responsabile territoriale della Cisl Slp, che difende a spada tratta il personale dell’ufficio Civitavecchia Centrale. “A me è stato riferito l’episodio, ma non i protagonisti - specifica il sindacalista - e tuttavia i dipendenti delle Poste si sono indignati perché la maggior parte di loro, compresi i postini di cui spesso ci si dimentica, svolge le proprie mansioni con passione nonostante le difficoltà che si incontrano quo-

Il sindacalista invita i clienti a rivolgersi al direttore in caso di reclami o altro

tidianamente”. Ogni giorno c’è qualche episodio che va mensionato: “Di anziani in ufficio ne sempre vengono tantissimi ed hanno un bisogno continuo di assistenza, sia per gestire i nostri servizi

ma anche perché può succedere di tutto. Per esempio un signore tempo fa cadde in via Giordano Bruno e venne curato proprio nei nostri uffici. Segno che non tutte le persone che lavora-

no in ufficio sono sgarbate, anzi”. “L’educazione è un fatto soggettivo per il quale non è giusto che ne risponda un’intera categoria di lavoratori”. A questo proposito, il sindacalista propone un suggerimento a chi si reca spesso alle Poste: “Naturalmente speriamo tutti di no, ma qualora dovessero accadere episodi simili consiglio di prendere il nome del dipendente indicato sul cartellino e di rivolgersi al direttore per dirimere ogni eventuale questione” la conclusione di Sergio Mameli.

Ritrovata cagnetta: si cerca la “famiglia”

S

i spera in uno smarrimento, ma non ci si potrebbe stupire troppo se ci trovassimop invece davanti ad un atto criminale. L’Uf�cio Tutela Diritti degli Animali del Comune di Civitavecchia ha infatti comunicato che è stata ritrovata, in località Boccelle, una cagnolina color marrone chiaro dorato (fulva) di circa un anno, con coda mozza. La sua razza è meticcia presumibilmente un incrocio tra un bassotto ed un terrier. Ulteriori informazioni: la cagnetta era stata vista aggirarsi nel parcheggio della Coop già prima di Ferragosto. Dagli uf�ci comunali arriva la seguente raccomandazione: se la povera cagnetta è stata smarrita, ci si deve rivolgere al numero 348 4035012 e chiedere della signora Miriam Saladini. Speriamo che non si tratti di un altro vile atto di abbandono nei confronti di un amico fedele.


litorale

Giovedì 18 Agosto 2011 Civitavecchia & AltoLazio

5

Oltre al profano, si è festeggiato il Ferragosto anche in modo sacro. Omaggio alla Madonna dell’Assunta con le imbarcazioni che hanno suonato le sirene quando il mezzo della Guardia di Finanza ha calato la ghirlanda in mare di DEMETRIO LOGIUDICE

P

rocessione in mare e Festa in passeggiata a Santa Marinella con cittadini e vacanzieri che hanno preso d’assalto spiagge e stabilimenti, pranzato nei locali come da tradizione, e forse assaporato i primi, o gli utlimi scampoli di vacanze prima della ripresa del lavoro. Ferie però quest’anno funestate forse in un territorio reso particolarmente problematico dalla presenza di fossi già ad alto rischio di alluvioni. Dalla scure di sacri�ci e tagli ai sacri ponti italiani, a partire già da settembre. Il sacro della festa ferragostana i cittadini e di villeggianti lo hanno apprezzato con la processione in mare delle imbarcazioni che a qualche centinaio di metri dalla riva nei pressi di Castello Odescalchi, hanno salutato con le sirene di bordo il lancio di una corona di �ori per omaggiare le vittime in mare, corona che è stata lanciata in mare da un elicottero della Guardia di Finanza, salutato da qualche centinaio di persone al momento del rientro a Civitavecchia. Numerose le imbarcazioni, per lo più piccoli sca�, che hanno seguito

Nel fotoservizio di Demetrio Logiudice, alcuni momenti della processione a mare

Processione a mare, tanti fedeli presenti

Lancio di una corona di fiori dall’elicottero davanti a castello Odescalchi. A seguire, cena e fuochi d’artificio la motovedetta dei Carabinieri, con la gente assiepata sul muraglione del Porticciolo, all’interno del quale è stato poi allestito un sacrato per la Messa of�ciata da don Salvatore. Il rientro dopo il Ferragosto si è diviso tra le bancarelle di largo Gentilucci e la Festa del Mare del Nucleo Sommozzatori di Santa Marinella, che oramai da qualche anno ha improntato un evento a base di buona frittura di pesce e salsiccia, piatti tipici da gustarsi in riva al mare. A mezzanotte fuochi d’arti�cio, ed appuntamento al prossimo anno.

Musica - Concerto gratuito del cantautore napoletano Nino D’Angelo L’opposizione sta alzando le barricate contro il cemento ad Alibrandi

A parco Saffi il “Ragazzo della curva B” “Piani integrati... con le alluvioni” N

di MASSIMILIANO BALDACCI

Q

uesta sera il cartellone estivo del Comune di Santa Marinella ospiterà un appuntamento da molti atteso come l’apice di un intenso programma di intrattenimento per l’estate 2011. Dalle voci di corridoio c’è infatti un discreto fermento – a dire il vero soprattutto tra villeggianti e residenti di origine partenoepa, che già si sono organizzati per occupare un posto in primissimaa fila. Protagonista della serata sarà Nino D’Angelo che proporrà estratti dal suo repertorio di ben 31 album, spaziando dai pezzi più classici al suo ultimo lavoro Jammo jà. Con l’omonima canzone sulla “questione meridionale” ha partecipato al Festival di Sanremo 2010, presentata tra l’altro interamente in lingua napoletana. Sarà quindi l’occasione per apprezzare il percorso musicale dell’artista che dal “jeans e una maglietta” ha saputo farsi apprezzare come nuovo interprete della musica mediterranea di cui si sta già facendo promotore a livello internazionale. Contestualmente all’evento, verrà presentata anche una nuova compilation con lo stesso titolo Jammo jà, dove verranno ripercorsi i 35 anni della carriera del “Caschetto Biondo”. Appuntamento quindi presso il parco in via Aurelio Saffi alle 21, dove farà tappa uno dei maggiori interpreti della canzone italiana, ancora

oggi amatissimo dal pubblico. L’iniziativa è promossa dall’assessore al turismo Giovanni Boelis - l’evento è infatti totalmente gratuito grazie al patrocinio del Comune di Santa Marinella - e si innesta nel ricco programma di appuntamenti del Villaggio della Gioventù che continueranno a svolgersi fino al 28 agosto. Gli eventi termineranno con “La festa della Musica” a cura dell’associazione “La Città del Mare”. Proprio il 28 infatti, nella serata di chiusura si esibiranno due gruppi locali: gli “Psico” di Civitavecchia e la “Nuova Metallurgia Tirrenica” gruppo reunion nato sulle ceneri della storica formazione dei Patty Kiari, band santamarinellese che si sciolse nei primi anni ‘90.

Spettacolo - Tanto cinema nel post-Ferragosto santamarinellese

Quando la Gatta cova l’arte P

ro Loco Santa Severa

Alle 18 Lezioni di Salsa allo Sporting. Sempre alla stessa ora prosegue il Torneo di Calcio a 8 al Campo Sportivo di via Cartagine. Alle 18.30 grande attesa dei bambini per il Mago ai Grottini. Alle 20 appuntamento per i più grandi con il Torneo di Burraco e cena al ristorante La Carretta. La giornatat ermina con il torneo di Calciobalilla presso lo stabilimento Romeo. CineArena allo Sporting A lungomare Pyrgi, Film sotto le Stelle Santa Marinella presso il Villaggio della Gioventù Nino D’Angelo in concerto ore 21 via Aurelio Saf�, ingresso gratuito

Cinema Arena Lucciola: Qualunquemente con Antonio Albanese e Sergio Rubini Primo spettacolo ore 21 - Secondo spettacolo ore 23 Mostra “I Gatti alla Gatta” In un ambiente ed in una cornice insoliti, presso il bar stabilimento “La Gatta ammare” in lungomare Marconi 97 a Santa Marinella. L’evento è organizzato dalle Associazioni culturali Officina del Tirreno e Pittori in Mostra, dalle ore 19 in poi. L’ingresso è libero mentre, chi vuole, può fermarsi comodamente e piacevolmente a gustare le prelibatezze dell’happy hour.

on ha perso tempo l’opposizione, ribadendo un deciso e continuo opponimento al Piano Integrato “Benigni” del quartiere Alibrandi, votato in consiglio comunale alla vigilia di Ferragosto. Mentre nel quartiere appaiono cartelli fai da te inneggianti alla “Cozza di cemento”, i numeri del contendere sono sciorinati dall’opposizione e negati dalla maggioranza. “Si tratta - dicono i consiglieri - di un progetto che consentirà la realizzazione di 19 nuove palazzine con 200 appartamenti in un’area che �no a un minuto prima del voto inedi�cabile, in uno scenario privo di regole e criteri, senza alcuna motivazione politica per l’approvazione”. Il rischio, secondo la minoranza, è rappresentato “dalle modalità di approvazione, che costituiscono un pericolosissimo precedente”. Rifondazione Comunista mostra il maggior livore, nei confronti di un progetto che per il circolo Benedetti Michelangeli, “è uno dei più brutti episodi della storia di Santa Marinella”. L’opposizione spera nella possibilità che “le opere non possano essere realizzate” e questo perché sarebbero palesi, secondo Benci, Bianchi, Fronti, Massera, Mucciola, Pepe, Rocchi, Trebiani , “le incongruenze della delibera”. Non solo: si rischia di causare anche ingenti perdite economiche per il Comune “perché gli investitori potranno rivalersi sull’ente”. Mentre si parla di compensazioni, incongruenze, colpi bassi ai cittadini della Quartaccia che “dopo 40 anni di attesa per i loro terreni in zona di espansione del Piano Regolatore Generale, ora si vedono sorpassati da edi�cazioni nate dalle magie dei piani integrati” e ci si chiede se l’incontro del 26 ottobre scorso avrà un seguito. Allora, gli assessori Grimaldi, Bianchi ed il consigliere De Antoniis, parlarono al quartiere illustrando l’accordo per la realizzazione per un parco di 2 ettari con bar e centro commerciale ma “non sono ancora stati analizzati gli effetti delle costruzioni sull’ambiente, in un territorio problematico per i fossi e ad alto rischio di alluvioni”. Un “Piano” di battaglia deciso quello delle opposizioni. In mezzo, cittadini divisi tra uno sviluppo atteso e un insediamento urbanistico non condiviso. D. Log.


monti della tolfa

6

Civitavecchia & AltoLazio

Giovedì 18 Agosto 2011

Verso il Palio dei Somari La frazione “originaria” del Comune di Allumiere pronta a scendere in piazza con rinnovato piglio dopo il quasi exploit dell’anno scorso. Sbandieratori rinnovati Fanelli: “Siamo un gruppo unito”

Trent’anni fa il primo urlo: ora La Bianca vuole il secondo di BARBARA FRUCH

L

a contrada storica, che ha vinto una sola volta il palio delle contrade nel lontano 1982, quest’anno è intenzionata a portare a casa il premio. Stiamo parlando di La Bianca il rione il cui nome deriva dal colore del caolino, che si estraeva dalla cava che sovrasta il borgo. La contrada si trova leggermente staccata dall’odierno centro abitato di Allumiere, anche se in origine è qui che è sorto il primo insediamento dal momento che vennero scoperti i primi giacimenti di allume. Gli abitanti della condrada, da diversi anni aspirano a

riportare a casa l’ambito premio, proprio per questo la squadra bianco-verde (i cui nomi saranno resi noti solo oggi) quest’anno si sta preparando duramente per l’ambita gara paesana, come spiega il presidente Domenico Fanelli. “Questo è il mio primo anno di mandato come presidente della contrada, naturalmente è un incarico che mi onora e mi sprona a dare il meglio nonostante i non pochi problemi che inevitabilmente sorgono - racconta il presidente - Quello della contrada La Bianca è un gruppo unito, ricco di buoni propositi e soprattutto è un gruppo giovane. Anche se da fuori non

appare, la realtà che circonda questo meraviglioso evento che è il Palio ci accompagna tutto l’anno; la corsa è ovviamente l’apice del lavoro di un intera stagione. Al giorno d’oggi un Palio non si vince per caso quindi la preparazione degli asini deve risultare essere meticolosa, senza tralasciare nessun dettaglio e proprio per questo è fondamentale l’impegno e il sacri�cio da parte di tutti. Da non tralasciare sono anche le competizioni riguardanti la sbandierata (anche qui i ragazzi si stanno impegnando al massimo per l’esibizione) e la s�lata del corteo storico che ogni anno risulta essere bellissima grazie alle innumerevoli sarte che

dedicano intere giornate alla realizzazione dei costumi. Quello che ci auguriamo tutti è naturalmente la vittoria del Palio, che manca nella nostra frazione da troppi anni - conclude Fanelli - sono convinto che il nostro lavoro darà i suoi frutti e che anche noi prima o poi riusciremo a toglierci qualche piccola soddisfazione”. Sicuri che vedremmo sventlare l’emblema della Contrada ossia il ramoscello d’agrifoglio, con i colori del rione che sono il verde dei boschi e il bianco, colore della cava di caolino, non resta che attendere domeinica per vedere se �nalmente La Binca vincerà dopo quasi trent’anni.

La “Vaccareccia” si aggiudica il Torneo dei butteri regionale S

ono stati gli allumieraschi ad aggiudicrsi la vittoria al 43esimo Torneo dei butteri regionale tenutosi a Tolfa presso il polo �eristico di La Nocchia domenica scorsa. Proprio i cavalieri della “Vaccareccia” sono saliti sul gradino più alto del podio, seguiti dalla squadra di Cervereti e dai “Tascapane”. Il team di Allumiere formato da Luca Corrado, Pierluigi Befani e Fabio Cozzolino �n dalle prime gare si è piazzato in pole position dimostrando di avere la vittoria in pugno. Sono stati squali�cati per non avere rispettato le regole nella terza prova la squadra della “Velca” e del “Casalaccio”. Deludente anche l’ottavo posto del trio della “Sughera”, la quale vinse il drappo al torneo rionale. In questo scenario non sono mancate le proteste e le risse: i cerveterani infatti hanno sollevato dubbi sulla validità della prova “la cattura del vittello” da parte della vaccareccia, così come molti tifosi che popolavano gli spalti hanno sollevato polemiche sull’esito della gara. Solamente l’intervento del sindaco di Tolfa Luigi landi è riuscito a placare gli animi e a far proseguire la gara con il classico verdetto �nale e la consegna del cencio ai vincitori. (B.F.)

Pedrini (Fiamma) accusa: gioco di terreni a Santa Severa A

rrivano in collina, direzione Tolfa, gli ultimi strali del dirigente provinciale di Roma Nord della Fiamma Tricolore, Gabriele Pedrini. Che solleva un problema di, sembra asserire lui, natura urbanistica tutto da chiarire. “In questa seconda repubblica non dovrebbero veri�carsi da parte dei politici al governo tanto locale quanto centrale soprusi o imposizioni di stampo monarchico o peggio ancora feudale: ove ciò si veri�casse dovremmo chiederci dove la “democrazia” ha fallito. E veniamo al fatto che ha per protagonisti due soggetti uno privato e l’altro pubblico: chiameremo il primo “Lizzerina” ed il secondo “Sindaco della Solfa”, visto che ripete una antica solfa che pensavamo �nita con l’avvento della democrazia, emulando il Marchese del Grillo quando afferma che “Io so Io e voi nun sete un c…!”. Ed il dramma è che lo dichiara pure!. Pare che il Comune si sia per sbaglio, appropriato di circa 900 metri quadrati di terreno appartenenti alla signora Lizzerina. Ma c’è di più: tale terreno è entrato a far parte di un’area sulla quale, nella Zona Industriale del predetto Comune, sono nati dei bellissimi capannoni concessi a personaggi aventi agli stessi diritto… sempre

secondo il Comune della Solfa! La Signora Lizzerina ha vanamente tentato di cercare una soluzione “bonaria” con il rappresentante del Comune che, all’epoca vantava, a suo esclusivo dire, una grande esperienza di gestione della “res publica” nazionale con ulteriore master in “problematiche di natura sovranazionale in ambito europeo” : è stato un enorme, clamoroso buco nell’acqua, nei cerchi del quale, l’europeo ha peraltro consegnato lo scettro di Sindaco della Solfa al suo Del�no, che tuttora lo detiene. La signora Lizzerina, considerata l’inutilità delle sue iniziative “bonarie” si è rivolta come ogni cittadino rispettoso delle leggi al magistrato. Di fronte a tale iniziativa, percepita come disobbediente s�da da parte del “cittadino suddito” alla sua augusta maestà, il Sindaco ha replicato con la strafottente ed arrogante solfa: “peggio per te, prenderai i soldi se ti va bene tra 10 anni!”. Pensiamo che il fatto si commenti da solo! Oltre il danno la beffa di sentirsi presa in giro da un soggetto il cui comportamento, senza dubbio alcuno, lo rende degno rappresentante locale di una “casta” centrale fatale agli italiani nelle recenti idi dell’agosto del 2011 d.C.!”.

“Una cittadina espropriata si è già rivolta al magistrato”


attualità viterbese

& Giovedì 18 Agosto 2011 Viterbo AltoLazio

7

Dal 2 all’11 settembre la sala Alessandro IV ospita il percorso artistico de ‘La parola rivelata’

Credenti e atei si incontrano grazie a una mostra ‘

La Parola Rivelata’, una mostra di livello che si svolgerà dal 2 all’11 settembre presso la sala Alessandro IV di Palazzo dei Papi. Un appuntamento organizzato dalla Diocesi di Viterbo e dall’APAI (Associazione per la Promozione delle Arti in Italia). Credenti e atei in dialogo attraverso l’arte. Tutto questo per ritorvarsi. L’esposizione si apre, venerdì 2 settembre alle 12, con un saluto di benvenuto a cura del vescovo di Viterbo Lino Fumagalli. Partecipano gli artisti: Adriana Amodeo, Lilli Ascoli Felici, Marisa Bellini, Patrizia Berlicchi e Patrizia Ceccarelli, Francesco Costa, Patrizia Da Re, Alberto De Angelis, Mirta De Simoni, Leonardo Nazzareno Enea, Patrizio Farinacci, Giuliano Giuliani, Giuliano Governatori, Vincenzo Illiano, Ruslan Ivanytskyy, Massimiliano Kornmuller, Laura Lucibello, Carlo Maggiolo, Roberto Mannucci, Claudio Massimi, Monica Mauro, Giuseppina Mazzocco, Diana Novelli, Agnese Ombroso, Luisa Lucia Pasculli, Roberto Petitti, Barbara Rosi, Francesco Ruscio, Giuseppe Salvatore, Maria Teresa Serra, Enza Siciliano, Giuliana Silvestrini, Paola Ventura, Francesca Vergari.

Era il novembre 2009 quando l’Associazione per la Promozione delle Arti in Italia, insieme al Circolo Vegetariano di Calcata, scrivevano una lettera aperta al Pontefice Benedetto XVI e al Cardinale Gianfranco Ravasi, in occasione dell’incontro con gli artisti in Cappella

Sistina. ‘Cultura e arte come comunione dell’anima’ si titolava, e si auspicava l’incontro con uomini di cultura e artisti credenti e non, chiedendo di chiamare a raccolta soprattutto i giovani e gli sconosciuti, per favorire e rivitalizzare il dialogo sull’espressione spirituale

dell’anima insita nell’essere umano. Espressione tesa a un ideale di armonia e di equilibrio: l’ideale dell’uomo inteso come sintesi di bellezza e di bontà, ideale di armonia tra l’uomo e la natura, tra l’uomo e Dio, tra ragione e fede. Escludendo, quindi, ogni logica utilizzativa dei

metodi significativi moderni di un vantaggio economico, modo attraverso il quale l’arte e la cultura verrebbero altrimenti ad assumere una “funzione” nella società dei consumi. L’invito ad aprire dei “Cortili gentili”, - immagine che richiama quello spazio aperto sulla vasta spianata vicino al Tempio di Gerusalemme, che permetteva a tutti coloro che non condividevano la fede di Israele di avvicinarsi al Tempio e di interrogarsi sulla religione -, contenuto nel messaggio di Papa Benedetto XVI espresso sul sagrato di Notre Dame, ripreso e sviluppato dal Pontificio Consiglio, ha dato occasione ad APAI di proporre la mostra ‘La Parola Rivelata - credenti ed atei, un dialogo per ritrovarsi’ che, per gentile concessione del Vescovo Monsignor Lino Fumagalli, sarà ospitata nel Palazzo dei Papi, in sala Alessandro IV. La mostra nasce da un intento puramente culturale, in cui saranno coinvolti trentatré artisti credenti e non, che, pur su territori diversi, ognuno con i piedi piantati in un “Cortile” separato, avvieranno un dialogo in cui i pensieri e le parole, le opere (in questo caso le opere artistiche) e le scelte possano confrontarsi e persino incontrarsi.

Il sacro autentico non si oppone al profano ma lo chiama al dialogo sui valori fondamentali dell’Etica e dell’Arte. Questa l’essenza della mostra proposta: una libera interpretazione di artisti, che, attraverso la propria creatività, saranno chiamati a confrontarsi sulla parola e la vita di Gesù attraverso i Vangeli, utilizzando le varie tecniche in loro possesso: la pittura, la scultura, la fotografia, le installazioni, e la video-arte con la presentazione di ‘Lungo il muro’, racconto di un viaggio in Israele attraverso frammenti di immagini. Uno sguardo nella memoria del passato e di un presente che esce dai limiti geografici per realizzare una temporalità e spiritualità che non ha nè tempo nè formalismi religiosi. La mostra sarà anche occasione non solo per teologi e mondo della cultura laica e atea, che vorranno raccogliere l’invito, per sviluppare incontri e dibattiti a cui saranno chiamati anche gli artisti e il pubblico presenti, che senza tempi o scalette preordinati, ma con voglia di conoscenza, si incontreranno in questo ricreato “Cortile gentile” per dialogare. Per info e programmi: info.apai@virgilio.it - 333 5994451

VILLA SAN GIOVANNI IN TUSCIA Circa 60 Km da Roma e 23 Km da Viterbo

18° SAGRA

P E Z ZA T A DELLA

( arrosticini di pecora e menù alternativi )

Unico STAND con servizio al tavolo

20 - 21 AGOSTO SERATE MUSICALI, TOMBOLA, SPETTACOLI TEATRALI

FUOCHI D’ARTIFICIO

Per info sul programma scrivere a proloco@comunevsgtuscia.it oppure visitate il sito www.comunevsgtuscia.it


2 8

attualitĂ  viterbese interni

Viterbo & & Viterbo Domenica 7 Agosto2010 2011 1 Ottobre AltoLazio AltoLazio VenerdĂŹ


& Giovedì 18 Agosto 2011 Viterbo AltoLazio

litorale viterbese

9

TARQUINIA - Il presidente Alessandro Antonelli commenta gli emendamenti Pdl volti alla soppressione degli Enti

Giù le mani dall’Università Agraria “

La crisi economica sta generando schizofrenia diffusa e demagogia a buon mercato. - così Alessandro Antonelli(nella foto), presidente dell’Università Agraria di Tarquinia, commenta la notizia della soppressione delle università agrarie- Grazie ad una nota dell’ARUAL, apprendiamo di due scellerati emendamenti confezionati nelle �le del PDL, volti alla soppressione delle Università Agrarie, uno inserito nella Legge Finanziaria Regionale, l’altro addirittura nel Piano Casa. La motivazione presunta ed accampata, ridurre gli sprechi e i costi della politica. Quando in aula qualcuno ha fatto notare che la Regione Lazio per tutte le 88 Università Agrarie del Lazio, stanzia appena 50.000 Euro, l’emendamento si è arricchito di ulteriore pseudo motivazione “non si tratta solo di realizzare risparmi, ma anche di rendere più �uidi i processi decisionali, di ridurre il peso di più Enti sullo stesso territorio, facilitando la vita del cittadino, eliminando organismi che hanno da tempo esaurito ogni funzione vitale”. Questo il pensiero degli Onorevoli Antonio Cicchetti, già sindaco di Rieti, e dell’Onorevole Angelo Miele di Valmontone, dove sui terreni di proprietà collettiva sono già

A Tarquinia in piazza delle Erba torna ‘Io pittore per caso’ N

sorti un outlet e un parco giochi stile Gardaland. Sempli�cando: da un lato la Regione vara un disegno di legge per riordinare, rilanciare e modernizzare le Università Agraria per mano dell’Assessore Cangemi del PDL, dall’altro illustri esponenti della maggioranza di Centro Destra de�niscono le Università Agrarie organismi che hanno esaurito le funzioni vitali, richiedendone la soppressione. Esempio fulgido di come dietro la dema-

gogia e la scusa di abbattere i costi della politica si celi spesso l’aggressione al territorio e la macelleria sociale, piano casa in testa. La verità è che per una Regione in crisi economica quello gestito dalle Università Agrarie è un patrimonio immobiliare davvero ghiotto da acquisire e magari alienare o merci�care, per fare cassa alla faccia dei diritti delle collettività locali. Per ora il Consiglio Regionale ha respinto l’emendamento e l’aggressione

è terminata, ma c’è troppa attenzione sul tema e la visione bifronte del governo regionale non ci rassicura e siamo pronti alla mobilitazione. Quanto ai costi della politica comincino i Consiglieri Regionali così attenti alle proprietà collettive a ridurre i loro compensi, basta ricordare loro che quello che percepiscono in un mese vale quello che il Presidente di una Università Agraria percepisce in due anni e senza auto blu a disposizione.”

ella splendida cornice di via delle Torri e di piazza delle Erbe, nel cuore del centro storico di Tarquinia, torna domani “Io pittore per caso”, manifestazione organizzata dal CAG, Centro di Aggregazione Giovanile (assessorato alle Politiche Giovanili), in collaborazione con l’Università Agraria e la cooperativa sociale Alice. Talento, creatività, colori e allegria saranno gli ingredienti del concorso di pittura, sul tema dei 150 anni dell’unità d’Italia. Giovani e meno giovani dalle ore 21 si s�deranno quindi a colpi di pennello, per vincere il premio per il quadro più bello. Animeranno l’evento una caccia al tesoro, degli spettacoli per i bambini, la degustazione di prodotti tipici, un mercatino dell’artigianato e, all’ora di cena, un gustoso “pasta e pizza party”. Grande novità sarà la musica: dalle ore 17 �no a tarda sera si esibiranno in una

maratona di note le band che usufruiscono della sala prove del Centro di Aggregazione Giovanile. “Io pittore per caso è una festa pensata e nata in modo particolare per i ragazzi. – afferma l’assessore Giancarlo Capitani – Un’iniziativa che è cresciuta negli anni e vede in questa edizione il diretto coinvolgimento dei giovani attraverso il CAG, un centro diventato in pochi mesi un punto di riferimento sociale e culturale della città». Per avere maggiori informazioni su “Io pittore per caso” è possibile chiamare l’uf�cio Informagiovani allo 0766/ 856305 o inviare un’email a informagiovani@tarquinia.net Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

TARQUINIA - Tanta la gente accorsa dall’intera provincia per i tradizionali fuochi d’artificio MONTALTO - Abusi edilizi, Caci punta il dito sul comportamento della maggioranza

Un Ferragosto coi... ‘botti’ I cittadini sono tutti uguali di GIOVANNI CORONA

Un Ferragosto magico e indimenticabile. Una grande folla ha gremito il lungomare e la spiaggia di Tarquinia Lido per assistere allo spettacolo dei fuochi di artificio allestito dalla ditta Pirotecnica Morsani, dedicato dall’Amministrazione Comunale ai 150 anni dell’unità d’Italia. È stato un evento unico, durato venti minuti, che si è aperto con il verde, il bianco e il rosso “dipinti” nel cielo e nell’acqua. Lo show si è poi caratterizzato per l’uso sapiente e calibrato dei colori e del movimento degli artifici, disegnando coreografie originali e coinvolgenti. Applausi, migliaia di occhi puntati vero l’alto e centinaia di scatti fotografici hanno accompagnato lo

I

spettacolo, la cui visibilità in alcune zone è stata ridotta per le particolari condizioni atmosferiche della serata, che non hanno permesso la dispersione della nube di fumo. «La giornata di Ferragosto è stata splendida e i fuochi d’artificio sono piaciuti a tutti. – dichiara il sindaco Mauro Mazzola(nella foto a sinistra) – Migliaia di persone hanno affollato il litorale, all’insegna del divertimento e della festa». Nonostante il traffico intenso, non ci sono stati disagi e il deflusso da Tarquinia Lido si è svolto in modo regolare e veloce, grazie all’impegno della Polizia Locale, delle forze dell’ordine e dei volontari della Protezione Civile.

l consigliere di minoranza Sergio Caci si sofferma su due delibere di consiglio comunale che a suo avviso hanno dell’incredibile. Secondo lui e secondo l’opposizione infatti, è palese come l’amministrazione comunale usi due pesi e due misure a seconda dei vari cittadini: “Con una interrogazione –afferma Caci- presentata lo scorso giugno e discussa durante l’ultimo Consiglio Comunale di Montalto di Castro, prima della pausa estiva insieme agli altri Consiglieri di Opposizione ci eravamo chiesti come fosse stato possibile per l’Amministrazione Comunale fare propria l’istanza per l’ottenimento in sanatoria –condono- di un privato che aveva realizzato dei manufatti in legno all’interno di un centro sportivo a Pescia Romana di cui è concessionario. La Delibera di Giunta è la n.124 del 09 giugno 2011: mentre però noi non credevamo ai nostri occhi leggendola, durante il Consiglio Comunale l’Assessore Renzi ci ha spiegato che da parte loro era tutto regolare e questo non avrebbe mai invogliato altri privati a fare abusi. Naturalmente la giusti�cazione di Renzi è in linea con la politica che l’attuale maggioranza sta portando avanti da anni, una sorta di “vai pure tranquillo che poi ci pensiamo noi”: questo ahimé è quello che traspare dalla delibera sopra citata. Ora non voglio soffermarmi oltre su questo vergognoso atto della Giunta Carai, ma dico solo che loro si giusti�cano però i

danni ai cittadini rimangono. L’episodio ed il paragone che voglio citare –aggiunge il consigliere di minoranza-, invece, vanno oltre l’immaginabile. Infatti, mentre per il Centro Sportivo di Pescia Romana l’Amministrazione agevola la realizzazione di opere abusive sul patrimonio pubblico, secondo noi potendo spingere i cittadini al non rispetto di nessuna norma urbanistica, poco più di un mese più tardi ha penalizzato fortemente un privato. Costituendosi in giudizio, infatti, per il ricorso al Tar dello stesso, per un manufatto realizzato sulla spiaggia, l’uf�cio affronta l’argomento e “ritiene che esso venga a costituire una presenza irregolare idonea da essere emulata da altri proprietari in simili

condizioni con nocumento dell’ordinato assetto del territorio”. La Delibera di Giunta - per chi volesse divertirsi a leggerla - è la n.176 del 28 lugio 2011,. Ci verrebbe da pensare che questa sia la volta buona: �nalmente, se veramente ci fosse abuso, l’Amministrazione Comunale ha capito?... ma allora perché un mese prima con altra Delibera e poi con le dichiarazioni in Consiglio Comunale è andata nella direzione opposta? Due pesi e due misure? Da cosa dipende? Spero che qualcuno presto ci risponda –conclude Sergio Caci: intanto i cittadini di serie B sono sempre più stu� di questa Amministrazione che ragiona in sensi diversi a seconda di coloro a cui si rivolge.”


2 10

litorale viterbese interni

Viterbo & & Viterbo MercoledĂŹ1 17 Agosto2010 2011 Ottobre AltoLazio AltoLazio VenerdĂŹ


& MercoledĂŹ 17 Agosto 2011 Viterbo AltoLazio

litorale viterbese

11


montefiascone interni

2 12

Viterbo & & Viterbo Giovedì1 18 Agosto2010 2011 Ottobre AltoLazio AltoLazio Venerdì

Approvato il disciplinare che ha lo scopo di promuovere e migliorare l’aspetto ornamentale e paesaggistico dei parchi

Il Comune tutela le zone verdi del paese di MICHELE MARI

È

stato approvato il disciplinare comunale d’uso del verde pubblico; è stata la giunta comunale con la delibera numero 58 che ha approvato questo regolamento avente lo scopo di salvaguardare, promuovere e migliorare l’aspetto ornamentale, paesaggistico e biologico delle aree verdi in quanto elementi quali�canti del contesto urbano e fattori di miglioramento della qualità della vita degli abitanti. Il regolamento è stato sottoscritto in primis dal sindaco Luciano Cimarello e dall’assessore al verde pubblico Giorgio Cacalloro; vi si toccano importanti punti: dalle norme di comportamento, all’uso degli spazio per i giochi per bambini, �no al comportamento con animali. Le norme perseguono il �ne di promuovere la fruizione sociale, ricreativa e didattica che il verde assolve nell’ambito cittadino, garantendo a tutti gli utenti il godimento senza turbative degli spazi verdi salvaguardando, nel contempo, l’ambiente dai danni che potrebbero derivare da un cattivo uso dello stesso. “A tale �ne - vi si legge - sono stati regolamentati gli atteggiamenti da tenersi in tali aree il cui non rispetto porterà all’emissione

di sanzioni in particolare: sono vietati gli schiamazzi e l’uso di apparecchiature a diffusione sonora che disturbino la quiete del luogo ed in particolare dopo le ore 22 �no alle ore 8 e nell’intervallo dalle ore 12 alle ore 15”. Inoltre è “vietato gettare i ri�uti al di fuori dei contenitori appositamente predisposti e gettare qualsiasi tipo di materiale nelle fontane, imbrattare, deturpare e rimuovere la segnaletica ed i manufatti presenti negli spazi verdi, nonché far uso delle strutture e degli arredi in modo non conforme alla loro destinazione ed estirpare, tagliare o comunque danneggiare la cotica erbosa e le essenze arboree ed arbusti”. Vieta anche di scavare nel terreno o calpestare i tappeti erbosi; rimuovere o danneggiare i nidi e le tane, catturare o molestare gli animali selvatici o domestici”. Per quanto riguarda i giochi per bambini, alcuni dei quali distrutti qualche tempo fa nei pressi del prato giardino il regolamento parla chiaro: “È comunque vietato, ogni altro comportamento che determini danni all’ambiente. Il gioco dei bambini �no a 12 anni di età è consentito negli spazi verdi calpestabili e nelle zone attrezzate a tale scopo. Nelle zone attrezzate per il gioco l’accesso è consentito

Domani il teatro nella chiesa di San Flaviano

Continuano senza sosta gli spettacoli d’estate I soltanto ai bambini �no a 12 anni di età ed ai maggiorenni che li hanno in custodia. Le attrezzature per il gioco possono essere utilizzate solo dai bambini di età non superiore agli anni 12 (sanzione per violazione di quanto prescritto euro 100)”. Per quanto riguarda il comportamento gli animali: “È vietato introdurre, cani o altri animali domestici e da compagnia in tutti gli spazi verdi attrezzati e/o destinati al gioco dei bambini ed alle attività ricreative e allo sport. È consentito l’accesso ai cani e di altri animali domestici esclusivamente negli spazi aree verdi calpestabili purché sorve-

gliati”. In�ne “I proprietari di cani e di altri animali e le persone momentaneamente incaricate della loro custodia devono impedire che gli animali sporchino con deiezioni, o liquami organici, gli spazi a verde”. Per questo si obbliga i proprietari dei cani “di munirsi di apposite pinze, paletti e sacchetti di plastica per la raccolta delle deiezioni canine depositate dagli animali; di provvedere immediatamente alla completa pulizia e all’asportazione delle deiezioni qualora l’animale imbrattasse gli spazi (sanzioni per violazione da 25 a 500 euro)”.

Mille pezzi sono rimasti in magazzino e ora fanno gola ai ristoratori del colle falisco

In vendita calici e tracolle della Fiera I

l comune venderà ai ristoratori e alle cantine del territorio i 1000 calici e tracolle rimasti invenduti nella precedente Fiera del vino. Infatti in una delibera comunale, la giunta ha stabilito che il prezzo dei calici e delle tracolle non venduti nel percorso enogastronomico “In Cantina con Defuk” del 2010, sarà di 2 euro cadauno. Nella delibera si legge: che “vennero acquistati n. 4000 calici con scritta serigrafata 52^ Fiera del Vino e lo stemma del Comune di Montefiascone” e “n. 4000 tracolle/portabicchiere con scritta stampata 52^ Fiera

del Vino e lo stemma del Comune di Montefiascone”. Di questi 4mila calici e tracolle, mille sono rimasti invenduti. Per questo la delibera aggiunge: “Visto che alcuni ristoratori e cantine del territorio hanno avanzato richiesta di acquisto dei calici e tracolle in questione” e si è “ritenuto dover accogliere richieste avanzate al fine di non lasciare inutilizzati tali oggetti che oltretutto verrebbero deteriorati dal tempo, definendo il valore di vendita in € 2,00 iva inclusa”. All’unanimità la giunta ha deciso la vendita. M.M.

clamori della Fiera del Vino non sono ancora spenti che altri spettacoli vengono offerti, e di livello notevole, nella città. Domani, alle ore 21.00, nella Chiesa di San Flaviano di Montefiascone (VT), è la volta di Corrado Stocchi alla guida della Camerata Barocca “Claudio Monteverdi” di Viterbo che interpreterà “Le sonate a cinque” di Alessandro Scarlatti. Una serata assolutamente da non perdere. Le sonate a cinque vengono eseguite molto di rado e questo concerto offre l’occasione di ascoltarle in versione quasi integrale. Stocchi, violino principale della neo-formazione, ha al suo attivo numerosi concerti in Italia e all’estero, ha registrato per la Rai e la Radio Vaticana; è stato primo violino in diverse compagini orchestrali ed è fondatore dell’orchestra sinfonica di Civitavecchia (Roma). Ha recentemente iniziato una collaborazione con il “Romabarocca ensemble”, complesso dedito alla ricerca e riscoperta del patrimonio musicale soprattutto italiano del 600 e 700, con l’uso di strumenti originali. Alessandro Scarlatti, padre di Domenico, è uno dei compositori più importanti della musica barocca; famoso per la sua produzione operistica, è considerato il padre di quella scuola napoletana che dominò l’opera seria italiana nel settecento.

Scarlatti musicò circa 65 opere, 35 oratori, diverse messe, un centinaio di mottetti, circa 600 cantate mentre quantitativamente più marginale fu la sua produzione di musica strumentale, per questo è più raro poterle ascoltare eseguite in concerto. Molto suggestiva è l’atmosfera che offre la stupenda basilica di San Flaviano che ospita questo quinto concerto del cartellone del 40° Festival Barocco di Viterbo. Chiesa sorta a metà del IX secolo alle pendici del colle, lungo la via Cassia dapprima era dedicata alla Vergine Maria e successivamente prese il nome dalle reliquie del martire Flaviano, qui custodite. Vicino dell’ingresso superiore è posta la cattedra in pietra di Urbano IV e proprio di fronte è collocato un altare, anch’esso in pietra, dove vi è murata una lapide che ne ricorda la consacrazione da parte di questo papa nel 1262. La curiosità è la lastra tombale, nella terza cappella, di Deuc o Defuk. Il costo del biglietto è di 10 euro; ridotto 5. Le prevendite possono essere acquistate presso: Underground - Viterbo, Via della Palazzina 1 - Tel. 0761 342987. Per maggiori informazioni è possibile telefonare al punto informazioni turistiche di Viterbo, Via Ascenzi al numero 0761 325992 o visitare il sito internet www.festivalbar occo.com”. M.M.

Sul profilo facebook del Comune inserite inquietanti immagini della situazione delle acque durante la mattina del 14 agosto

A rischio la salute delle spiagge del lago S

ulla bacheca del pro�lo del comune di Monte�ascone di Facebook sono apparse alcune immagini inquietanti sulla situazione delle acque delle sponde del lago di Bolsena. Le foto, realizzate da Leonardo Canulli, risalgono a domenica 14 agosto nei pressi della spiaggia che si estende dal Faro verso Marta. In allegato anche una lunga didascalia “Questo è il preoccupante scenario che la mattina del 14.08.11 si è presentato sulla spiaggia della nostra più grande ed amata risorsa. La riva immortalata è poco dopo il Faro, tra Monte�ascone e Marta. Gli articoli usciti riguardo la salute del nostro lago non sono affatto confortanti (una delle situazioni più preoccu-

panti è proprio la nostra per giunta). A chi possiamo rivolgerci per ottenere maggiore chiarezza sull’ef�cacia degli impianti Cobalb? Il comune può eventualmente creare un comitato per la salvaguardia del lago che coinvolga tutti i comuni interessati? Il progetto del distretto rurale ha razionalmente possibilità di partire in breve tempo? Spero che l’amministrazione intervenga in merito nella maniera più risoluta e tempestiva, non c’è tempo da perdere”. Non si conosce affatto da che cosa possa essere stato derivato lo strano episodio ma sicuramente vanno effettuate accurate indagini per la salvaguardia della qualità delle acque del lago di Bolsena. M.M.


& Giovedì 18 Agosto 2011 Viterbo AltoLazio

comprensorio

13

ACQUAPENDENTE - Il giovane talento esporrà fino al 23 agosto alla mostra ‘Chelsea Fine Arts’

Panfoli alla conquista di NewYork della passione”. Proprio il giorno dell’inaugurazione, il 24 settembre, Panfoli riceverà il “Premio Oscar per le Arti Visive” con l’opera “Dottor Jekyll e Mr Hyde (autoritratto)”(sotto nella

A

cquapendente fucina di grandi artisti. Il giovane pittore e scultore Michele Panfoli(nella foto in alto) sbarca oltre oceano e conquista New York partecipando, da oggi al 23 agosto, alla mostra “Chelsea Fine Arts” che si svolgerà nella splendida location della Rogue Space Gallery, nel famoso quartiere di Chelsea della metropoli americana. Panfoli è stato selezionato dalla galleria Immagini Spazio Arte di Cremona insieme ad altri 15 artisti nostrani per rappresentare parte dell’arte contemporanea in Italia. È stato scelto per la qualità delle opere e per il suo “particolare modo di fare arte” che tende

foto) durante l’evento che si svolgerà nel Salone Debussy dell’Hotel De Paris Place Du Casinò a Montecarlo, organizzato dalla ArtExpò Promotion di Casalpusterlengo (Lodi).

ad abbracciare vari stili e nessuno in particolare, creando così uno stile personalissimo che esce dagli schemi e da un inquadramento speci�co ad un genere artistico de�nito. L’artista parteciperà alla collettiva di New York con 2 opere della collezione “X scomposizioni sul tema della passione”. Per saperne di più visitate il sito web della galleria www.chelseagalle ryspace.com e dell’artista www.michelepanfoli.com. Inoltre, dal 24 settembre al 6 ottobre sarà allestita alla Galleria Modigliani di Milano una mostra personale di Michele Panfoli sempre con le opere della collezione “X scomposizioni sul tema

CAPODIMONTE - Da oggi, mostra fotografica alla Cascina

‘Sogni di Vita’ L

a mostra fotografica “SOGNI DI VITA” nasce da un’idea sviluppatasi attorno agli scatti del fotografo viterbese Daniele Vita. che sono il fulcro da cui, poi, è nato un progetto più ampio, fatto di parole, musica e canto, presente nei locali della Cascina di Capodimonte (VT), via della Cascina, da oggi al 23 agosto 2011. Le fotografie esposte, fanno parte di un reportage intitolato “A SOGNI APERTI”, che Vita ha realizzato assieme al fotografo Paolo Verdecchi ed esposte nel 2006 a Roma (Sala S. Caterina). Un lavoro commissionato dal Comune di Roma, a scopo di promuovere l’integrazione culturale e sociale degli immigrati nella Capitale. La foto di Vita sono immagini che catturano momenti di quotidianità- sorrisi infantili ed adulti, momenti di serenità o raccoglimento, momenti di festa e momenti di intimità familiare -. Ed il suo intento non è lo svelare il dramma delle condizioni precarie nelle quali vivono queste persone

ACQUAPENDENTE - Anche quest’anno per la festa della Civiltà Contadina verranno premiate le eccellenze dell’artigianato locale

‘I Maestri del Fare’, fiore all’occhiello del territorio N

ell’ambito della Edizione 2011 della Festa della Civiltà Contadina Artigiana organizzata da Comune di Acquapendente, Regione Lazio, Provincia di Viterbo, Riserva Naturale Monte Rufeno, Biblioteca Comunale, Museo Naturalistico del Fiore, Museo della Città, Cooperativa Ape Regina, Associazione Te.Bo, Protezione Civile, Pro Loco, Aquesio Futura, il Teatro Boni ospiterà Venerdì 19 a partire dalle ore 18.30 la premiazione dei Maestri del Fare. La “�gura” istituita a partire dall’Edizione 2007, individuerà anche per l’occasione la persona che nel proprio percorso di

vita, si è appropriata di una particolare capacità manuale, legata a sistemi tradizionali di produzione, anche in disuso o a rischio di estinzione. Che sarà epicentro di un evento in grado anche di raccogliere testimonianze ed esperienze che facilitino una trasmissione di informazioni e saperi della comunità aquesiana. Terminata la premiazione alla quale prenderà parte anche il cosiddetto Allievo che dovrà attivarsi per raccogliere nelle proprie mani il testimone del proprio maestro di riferimento, si svolgerà una tavola rotonda a cui daranno il proprio contributo Cna di Viterbo e

Camera del Commercio. Da sempre attenti con il loro programmi allo sviluppo ed alla promozione di attività artigianali ed agricole che contribuiscano allo sviluppo economico del territorio. Ed, in particolar modo a “scuole di lavoro” che rappresentano oggi un’opportunità occupazionale importante come testimonia la presenza in tutta la Provincia di attività produttive che proprio di queste abilità fanno punto di eccellenza sia sul mercato nazionale che internazionale. In un quadro globale in cui crescono comunque a livello aquesiano apatie di ogni sorta

verso tutto questo (ricambio generazionale dif�cile per quanto riguarda sarti, parrucchieri, falegnami, ecc) l’Edizione 2011 vuole gridare con voce ancora più alta rispetto al passato, che non si devono perdere saperi legati ad abilità trasmesse per via diretta. Perché proprio tramite loro si può dare vita a Piccole Medie Imprese, �liera corta con la realizzazione di tutte o quasi le fasi che concorrono all’ottenimento del prodotto �nito ed, in�ne, maggiore valore aggiunto apportato dalla manualità e dalla creatività degli operatori rispetto ad altri settori.

lontane dalla propria casa, ma piuttosto, far riflettere su questa realtà parallela, le cui problematiche spesso vengono minimizzate se non ignorate. Fotografando in bianco e nero molteplici colori del Mondo, che via terra o via mare è approdato in Italia per inseguire una speranza, fuggire da un dramma, o entrambi, Daniele Vita si fa portavoce ancora una volta degli “ultimi”e dà prova della sua forte sensibilità rispetto alle tematiche sociali, attuali e anche passate. Per lui fotografare è documentare, ergo il suo scopo primario è aprire finestre su realtà umane, non sempre vicine, ma di sicuro ognuna a suo modo estremamente interessante e profonda. Come in questi giorni, che è in Bulgaria, da dove ripartirà, via terra, per seguire fisicamente – su furgoni - e con l’obbiettivo della sua macchina fotografica, coloro che dalla Penisola Balcanica arrivano fino in Calabria, per divenire manodopera a basso costo nei campi di frutta e verdura. Un’altra storia per parlare d’immigrazione e realtà “sbagliate” del nostro Paese. Grazie all’impegno di un piccolo gruppo di persone – Gianni Mercuri, Gianluca Pulicari, Juana Angelone, Valerio Bruni, Dario Rossi - che hanno creduto fortemente in questo progetto, il18 Agosto 2011 alle ore 18: 00 , durante il vernissage della mostra, si potrà assistere ad una spiegazione – presentazione a cura di Juana Angelone – scrittrice – , e ad una performance musicale a cura di Massimo Lattanzi (chitarra), Luciano Orologi (sassofoni) e il tenore Valerio Bruni (voce). L’evento, patrocinato dal Comune di Capodimonte, è promosso dall’Ass.Capodimonte d’Arte e dalla Pro –Loco di Capodimonte.

TUSCANIA - La cena di ViviTuscania al Peperoncino, il karaoke di Daniele Amici al Bar Centrale TUSCANIA - La manifestazione promossa dal Comune ha entusiasmato il pubblico

Week-end di cocktail e cantastorie Doppio successo per Assotuscania C

ibo, bevande, musica. Questi gli ingredienti perfetti perchè una festa riesca, questi gli ingredienti perfetti dell’estate che è la festa più lunga dell’anno. Con questo spirito i gestori di bar, ristoranti, esercizi commerciali e le tante associazioni presenti in città hanno dato quest’anno libero sfogo alla fantasia per animare le serate dei tuscanesi e dei turisti che soprattutto nel mese di agosto, scelgono Tuscania come meta per le vacanze. Questo week-end non sarà da meno. Domani sera il ri-

storante ‘Il Peperoncino’ on largo della Pace, a San Francesco ospiterà ‘A cena con il cantastorie’, una serata organizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale ‘ ViviTuscania’ . Con 20 euro il pubblico potrà prendere parte ad una cena del mangiare tradizionale, dove bruschette miste, pappardelle al cinghiale, arrosto misto, patate al forno, tozzetti e vino , faranno da accompagnamento alla performance di Massimo Grazini, cantastorie moderno che racconta però storie di altri tempi, adatte

sicuramente alla cornice offerta dal suggestivo scorcio del centro storico tuscanese che accoglie il ristorante ‘ Il Peperoncino’ . E’ necessaria la prenotazione. Sabato sera invece dalle ore 21,00, sarà viale Trieste ad animare la notte. Il ‘Bar Centrale’ di Luigi Rinaldi e Daniele Brizi, ospiterà una serata all’insegna del divertimento e dell’allegria. Cocktail paty e karaoke: una notte dedicata alla cultura dei cocktail, mojito, capiroska, barman show ed il karaoke di Daniele Amici.(V.S.)

A

pprezzamenti, applausi a scena aperta, grande soddisfazione del pubblico per la manifestazione promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Tuscania che si è chiusa il 15 agosto scorso al Parco Torre di Lavello: “CI MANDA PETRARCA E…ANCHE ORSON WELLES” e “LA BIENNALE DI VENEZIA A TUSCANIA”. Sono state in qualche modo le stesse parole di Alessandro Kokocinski, cui era dedicata la serata conclusiva con “Alejandro es la vida”

(dal verso della poesia di Rafael Alberti, che dà il titolo al cortometraggio proiettato in apertura dell’intervista) a fornire la chiosa ideale della manifestazione, diretta da Ennio Cavalli: proteggere, valorizzare il patrimonio culturale di Tuscania, coinvolgere i giovani lavorando con e per loro, agire positivamente mobilitando le diverse realtà, fare in modo che dire “è dif�cile” non signi�chi “è impossibile”, investire sulla cultura nelle sue diverse forme: poesia, musica, arti �gurative, teatro, cinema,

ma anche paesaggio, rapporti umani, civiltà di una comunità che deve vivere e crescere insieme, “per lasciare un mondo migliore per chi viene dopo di noi”. L’Assessore alla Cultura, Giovanna Perugini ha sottolineato l’importanza del fattore “energia” ed “entusiasmo”, il vero motore di una produzione resa possibile grazie alla collaborazione organizzativa di Assotuscania e all’adesione di tutti artisti, che con generosità e disponibilità hanno lavorato insieme per questo risultato.


& MercoledĂŹ 17 Agosto 2011 Viterbo AltoLazio

comprensorio

15


comprensorio

& Giovedì 18 Agosto 2011 Viterbo AltoLazio

15

CORCHIANO - Dopo il ritrovamento di due tombe a portico prosegue il lavoro dei ricercatori sulla via Amerina

Continuano gli scavi alla ricerca degli etruschi D

al 25 luglio è in corso di svolgimento il XIX campo di ricerca dei gruppi archeologici d’Italia della via Amerina, diretto dal gruppo archeologico romano in collaborazione con la soprintendenza dell’Etruria Meridionale. Le prime due settimane di lavoro hanno riguardato il recupero di otto metri di strada a sud della Città di Falerii Novi (comune di Fabrica di Roma) e lo studio della necropoli limitrofa. Tra i risultati raggiunti vanno segnalate la scoperta di due fosse a inumazione saccheggiate in antico e una serie di materiali di notevole interesse scientifico tra cui una moneta in bronzo di epoca romana. Il secondo turno di scavo si è, invece, concentrato sull’area archeologica del comune di Corchiano, ove tra i risultati più notevoli si conta il recupero di alcune tombe a portico di epoca falisca situate nei pressi dell’ingresso dell’Oasi Wwf che saranno presentate al pubblico sabato 20 agosto alle 11. “Lo scavo di quest’anno

VILLA S.GIOVANNI IN TUSCIA - Faggiani sul ricorso al Tar

“Chi ha preso la decisione?”

si è dimostrato particolarmente importante non soltanto per i risultati scientifici conseguiti, comunque di notevole interesse – commenta Riccardo La Farina, direttore del cantiere di scavo -, ma anche per la presenza di volontari provenienti non solo dall’Italia ma persino da nazioni molto distanti come la Russia e gli Stati Uniti, oltre che per la continua e sempre

migliore collaborazione con i comuni del territorio, in particolare Fabrica di Roma e Corchiano, tutti uniti entro il solco iniziato dal gar ormai quasi trenta anni or sono lungo il tracciato della via Amerina.” Per il secondo anno consecutivo, le cuochearcheologhe del gruppo archeologico romano hanno poi presentato l’evento “A tavola con i romani

antichi”, entro la manifestazione “Aspettando Ferragosto”, che si è tenuta il 14 agosto nel centro storico di Corchiano. Dopo una conferenza introduttiva sull’argomento, il gar ha preparato manicaretti di duemila anni or sono, come la pulta di farro, l’aliter cicera o il libum, il cibo di quegli antichi agricoltori e pastori che furono capaci di fondare un Impero.

BASSANO ROMANO - Entusiasta dello svolgimento il presidente dell’associazione

Edizione record per il carnevale estivo “

E’ stata un’edizione da record”. Questi i primi commenti sul carnevale estivo bassanese 2011. Organizzata come di consueto dall’omonima associazione, con il supporto della Proloco, la kermesse anche in questa edizione ha fatto registrare il tutto esaurito. Tanti i carri allegorici, tante le mascherate, molti i �guranti, impeccabile l’organizzazione. Una folla festante durante e dopo la s�lata del corteo nelle strade cittadine ha messo il suggello �nale. “Siamo molti soddisfatti – ha detto il Presidente Daniele Tocchi – dell’andamento di questa edizione estiva. Da quando ci siamo insedia-

ti – ha continuato – abbiamo voluto portare avanti non solo il carnevale tradizionale, quello cioè che si svolge in inverno bensì anche quello estivo. Che in qualche modo rappresenta la novità. Sono pochi infatti i paesi che organizzano questa kermesse a ridosso del ferragosto. Noi abbiamo voluto portare avanti questa iniziativa anche per allietare qualche momento dei residenti che decidono di rimanere in paese. Da due anni siamo contenti che i frutti del nostro lavoro sono molto apprezzati dal pubblico. Di questo ringrazio tutti sia i visitatori che i volontari che a vario titolo ci hanno assistito nell’organizzazione”.

I

l capogruppo della lista La Torre, Domenico Faggiani, si lancia all’attacco del primo cittadino di Villa San Giovanni in Tuscia con un comunicato dai toni accessi. “Il sindaco parla e sparla di tutto, ma non dice chi ha preso la decisione di ricorrere al Tar avverso la determina della Regione Lazio di aumentare la tariffa per il conferimento dei rifiuti in discarica”. Esordisce il rappresentante dell’opposizione del paese. “Non certo il consiglio comunale, che a maggioranza? ha bocciato tale proposta. Una proposta avanzata dal nostro gruppo consiliare, nei confronti della quale il sindaco stesso ha votato contro invitando la sua maggioranza a fare altrettanto. Forse la decisione è stata presa dalla giunta comunale, anche se ad oggi non ci risulta pubblicata alcuna deliberazione in tal senso. Se così fosse, è evidente che la giunta ha preso una decisione contraria a quanto deliberato dal consiglio comunale. Ora che

il sindaco cerchi di giustificare quanto accaduto arrampicandosi sugli specchi, può anche essere comprensibile, ma eviti di fare affermazioni che non c?entrano nulla con l?’argomento in questione e, soprattutto, eviti di ricorrere a delle menzogne. Come ad esempio tirando in ballo le mie assenze ad alcune sedute del consiglio comunale. Alcune assenze, il sindaco lo sa bene, sono state decise dall’?intero gruppo consiliare come forma di protesta. Se poi si riferisce ad altre mie assenze, queste sono state giustificate dai componenti del gruppo al quale appartengo. Il sindaco, senza indicare alcun periodo di riferimento, riporta una percentuale delle assenze fornendo un dato comunque falso. Falso se riferito all?anno corrente, falso anche se il conteggio si fa dall?inizio del mandato. Quindi quello che ha scritto è una menzogna. Rifaccia i conti e le percentuali, magari avendo cura di mettersi all?’ombra.


16

comprensorio

Viterbo & MercoledĂŹ 17 Agosto 2011 AltoLazio


& Giovedì 18 Agosto 2011 Viterbo AltoLazio

cultura e spettacoli

17

L’appuntamento è per questo sabato , ore 21 e 30, a piazza Belvedere

Ensemble Classica pronta a stregare Orte

di FORTUNATO LICANDRO

dell’Ensemble questo sabato sera proporranno un viaggio intenso nelle musiche dal Settecento al Novecento attraverso l’opera e la romanza. Il programma prevede musiche di Gluck, Bellini, Rossini, Donizetti, Verdi, Tosti, Gastaldon, Denza, Leoncavallo, una parentesi gitana e rapsodica con Monti, per giungere infine, uscendo dalla tradizione italiana, alla notevole espressività di Toru Takemitsu, tra i più rilevanti compositori della musica giapponese del secolo scorso ed attento ricercatore dei

S

abato 20 agosto alle ore 21 e 30, nella splendida cornice di piazza Belvedere a Orte, l’ “Ensemble Classica” diretto da Romano Pucci si esibirà nel “Concerto italiano”. “Ensemble Classica” é un progetto musicale articolato in varie formazioni (dal duo all’orchestra da camera) e dal vastissimo repertorio composto da brani originali e particolari trascrizioni e arrangiamenti, eseguiti con rigore e fantasia interpretativa. Tutti i musicisti dell’Ensemble provengono da esperienze artistiche prestigiose nei maggiori teatri d’opera italiani nonché vincitori di importanti concorsi di esecuzione strumentale, tra i quali il “Premio Simone Mayr”, il “Concorso Internazionale della Radio della Svizzera Italiana” ed il “Concorso G. B. Ansaldi”. Il direttore musicale dell’ “Ensemble Classica” é Romano Pucci, primo flauto della prestigiosa Orchestra Filarmonica del Teatro alla Scala di Milano dal 1972 e docente presso l’Accademia della Scala. A coordinare l’equipe è

Fabio Spruzzola il responsabile delle trascrizioni, degli arrangiamenti e dei programmi musicali, nonché esperto di musica d’insieme. Docente al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, Spruzzola è stato collaboratore musicale del Piccolo Teatro di Milano, del Teatro dell’Opera di Genova e del

Teatro alla Scala di Milano. Ivano Brambilla, il polistrumentista del gruppo, ha partecipato a manifestazioni di grande prestigio presso la Texas Tech University e la Columbus University ed ha tenuto concerti durante il Festival di Ostenda ed il Festival di Pechino. Questa equipe di musici-

legami tra Oriente e Occidente. Il concerto, ad ingresso gratuito, sarà seguito dalla cena tipica presso la Taverna della Civetta in Contrada San Sebastiano “A tavola con gli artisti” al costo di 15 euro. Per la cena è necessaria la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni: 333.2214656. L’evento è organizzato dall’Associazione “Incontri Mediterranei” all’interno della decima edizione del “Festival Internazionale di Organo e Strumenti Antichi”.

sti ha portato in ogni parte d’Italia e del mondo l’affascinante voce dei suoi diversi strumenti (archi, fiati, pianoforte, percussioni, chitarra e l’insolito mandolino): dall’Europa all’Estremo Oriente, dalle isole caraibiche agli Stati Uniti. Insieme al baritono Masumitsu Miyamoto, i musicisti

In scena la rassegna di teatro brillante ‘I Sipari di Lucrezia’ Organizzato dalla classe 1972

Torna la ‘Stagione Borgiana’ Strepitoso successo di Ron a Vasanello

D

opo la breve pausa di Ferragosto, tornano gli appuntamenti con la “Stagione Borgiana”. In programmazione, giovedì 18 agosto alle 21 e 30, la rassegna di teatro brillante amatoriale “I Sipari di Lucrezia”. Sul palcoscenico della Rocca dei Borgia salirà la compagnia teatrale viterbese “Favl” che porterà in scena la commedia di Eduardo De Filippo “Chi è cchiù felice ‘e me” per la regia di Pina Luongo. Considerata una delle opere di rottura nel repertorio umoristico di De Filippo, la storia mescola idilli di campagna e seduzioni di città. Il protagonista Vincenzo, modesto possidente di campagna, si ritiene soddisfatto della sua vita spesa nello sforzo di fuggire i problemi per garantirsi un’esistenza tranquilla. Le disgrazie, però, lo raggiungono proprio nella sua casa: l’inaspettato arrivo del giovane Riccardo, lo obbliga a nasconderlo nella propria casa per farlo sfuggire alla giustizia. Da quel momento in poi, Vincenzo si ritroverà una serpe in seno pronta a insidiargli la moglie. L’ingresso allo spettacolo è di 5 euro. La rassegna teatrale “I Sipari di Lucrezia” , arrivata quest’anno alla sua seconda edizione, nasce con lo scopo di valorizzare il patrimonio culturale e artistico del territorio locale e nazionale ed è organizzata dal Comune di Nepi, Assessorato alla

Foto by Andrea Di Palermo

Cultura diretto da Bruno Coretti, in collaborazione con l’Associazione Culturale Stagione Borgiana e l’Associazione Culturale “La Nuova Torretta” di Nepi. Durante la serata conclusiva della “Stagione Borgiana” che si svolgerà 4 settembre alla Rocca dei Borgia, fra le compagnie partecipanti saranno consegnati i premi alla “Migliore Regia Leopoldo Alimelli”, al “Migliore Attore”, alla “Migliore Attrice” e alla “Migliore Compagnia”. Fortunato Licandro

F

antastico successo di Ron a Vasanello, l’artista (nella foto in alto) ha suonato i suoi brani, come ‘Vorrei incontrarti tra 100 anni’ più famosi suscitando grande ammirazione tra il pubblico presente. Il concerto è stato organizzato dalla classe 1972 (nella foto a sinistra proprio con il popolare cantautore)


2 14

comprensorio interni

Viterbo & & Viterbo Mercoledì 3 Agosto2010 2011 1 Ottobre AltoLazio AltoLazio Venerdì

VxxxxxxxxxLO - La banxxxxxxxxxxxxxtisti

xxxxxxxxxxxxxxxx di SIMxxxxxxxxxxxxTINI

VxxxxxxxxxxO - Unaxxxxxxxxx

‘xxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxx

xxxxxxxxxxxxxxA - Si è conxxxxxxxxxxrsone

xxxxxxxxxxxxxxx Vxxxxxxxxxx - Organxxxxxxxxle

xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxx

SxxxxxxxxxxxxO- Visxxxxxxxxxxxis

xxxxxxxxxxxxx

Foto A.Di Palermo


& Giovedì 18 Agosto 2011 Viterbo AltoLazio

cultura e spettacoli

19

Presentata ieri mattina la kermesse completamente gratuita che porta i grandi film all’aperto

Civitavecchia in cinema arriva alla Marina di ROBERTA FRASCARELLI

S

ul banco del ciack ieri mattina, aula Cutuli del Comune di Civitavecchia, la delegata alle Politiche Giovanili Simona Galizia, i consiglieri di maggioranza del gruppo misto Luigi Di Marco e Daniele Perello, il Dottor Franco Gizzi per Enel, tutti uniti per “un gran bel film”. A dir la verità saranno nove le pellicole proiettate in Piazza degli Eventi da martedì 23 a domenica 28 agosto. Iniziativa presentata dalla Dott.ssa Galizia:”in collaborazione con la Warner Bros Italia abbiamo voluto regalare alla città, perché gli spettacoli sono completamente gratuiti, delle serate di cinema all’aperto, cosa mai fatta prima in questa location, ed allo stesso tempo interessante per tutta la famiglia. Ringrazio il Sindaco Giovanni Moscherini per aver dato l’ok a questo cartellone di proiezioni cinematografiche ed Enel che lo sponsorizza. E’ stata questa un’estate ricca in quanto ad intrattenimento, la Marina ha vissuto una stagione di forte ritmo, dopo Civitavecchia in Festival ed il Padellone arriva il cinema all’aperto che anticipa la Notte Bianca”. “Come Enel - ha specificato il Dott. Gizzi -siamo soddisfatti per il ritorno di pubblico che abbiamo avuto con le precedenti sponsorizzazioni ed essere al fianco

delle Politiche Giovanili di questa città, quindi dei giovani, ci rende consapevoli del supporto importante che andiamo a dare. Altri programmi, molto ambiziosi, sono al lavoro per il futuro”. Un’estate senza sosta dunque, quella civitavecchiese, che vede impegnato anche il consigliere Daniele Perello: ” il mio ruolo è stato quello di selezionare i film che saranno proiettati, generi vari adatti sia ai più piccoli che al pubblico femminile, che agli amanti del cinema made in italy. Taglieremo comunque il nastro con un evergreen,

“Amarcord” di Federico Fellini del 1973, su uno schermo 5x3, per un minimo di 500 posti a sedere”. Ecco i film di “Civitavecchia in Cinema”: 23 agosto ore 22 Amarcord di Federico Fellini Mercoledì 24 agosto: ore 22 Troy di Wolfang Petersen Giovedì 25 agosto :ore 21 Sex and the city 2 di Michael Patrick King e ore 23 Sherlock Holmes di Guy Ritchie Venerdì 26 agosto: ore 21 Ocean’s Thirteen di Steven Soderbergh e ore 23 Mio fratello è figlio unico di Daniele Lucchetti Sabato 27 agosto: ore 21

Harry Potter e i doni della morte (parte 1) di David Yates ore 23.30 Romanzo Criminale di Michele Placido Domenica 28 agosto: ore 22 Invictus di Clint Eastwood E non finisce qui, la Galizia annuncia, in conclusione di conferenza stampa, altri due progetti importanti per le Politiche Giovanili finanziati da Enel. Un bando per premiare gli studenti più meritevoli che avranno a disposizione un budget per ampliare i loro studi e la riapertura a breve dell’Arena Pincio.

All’interno dell’Etruria Musica Festival arriva il giovanissimo violinista

Tutti in attesa di ascoltare le note di Mannha I

l violinista Stefano Mhanna in concerto il 20 agosto alle ore 21 nella chiesa di S.Maria in Castello a Tarquinia La manifestazione è organizzata dall’Assessorato allo Spettacolo del Comune di Tarquinia, con il sostegno economico della fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, la collaborazione dell’Università Agraria e dell’associazione Sound Garden. Il giovane violinista, nato nel 1995, si esibirà insieme al pianista Alberto Galletti, proponendo le musiche di Niccolò Paganini, Pëtr Il’ic Tschajkovskij, Maurice Ravel ed Henryk Wieniawski. Mhanna si è diplomato al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma. Vincitore in Italia di concorsi nazionali e internazionali, ha ottenuto un grande successo per aver eseguito un concerto in re maggiore op. 35 di Pjotr Iljitsch Tschaikowski, con l’Orchestra del Conservatorio Santa Cecilia. Per la rassegna “Nuove Carriere” organizzata dal Comitato Nazionale Italiano Musica si è esibito, riscuotendo unanimi consensi, a Torino nel concerto in mi minore per violino e orchestra op. 64 di Felix Men-

delssohn, con l’Orchestra Filarmonica di Torino. Ha ripetuto lo stesso concerto a Bari con la Filarmonica di Bacau, inaugurando la 65ª stagione concertistica dell’associazione Camerata Musicale Barese. La rassegna prosegue il 25 agosto con la “Tarquinia Open Orchestra”, si esibiranno i solisti Andrea

Brunori al pianoforte, Luca Purchiaroni al clavicembalo, e la partecipazione di Donato Salvatore Cambò al flauto e di Corrado Stocchi al violino. Gran finale il 27 agosto con il concerto jazz di Rita Marcotulli, una delle pianiste italiane più richieste a livello mondiale. L’ingresso agli spettacoli è gratuito. (Rob.Fra.)


SPORT

� � �

20

Giovedì 18 Agosto 2011

BEACH VOLLEY - Previste opere di manutenzione straordinaria e di completamento

Il comune interviene sull’impianto di Torre Alfina I

l territorio di Acquapendente potrà avere a disposizione un impianto ef�ciente in cui svolgere il beach volley. L’amministrazione comunale aquesiana, infatti, si è mossa per l’ulteriore quali�cazione delle strutture

sportive presenti nella sua zona e, grazie alla sollecita opera di tre ditte orvietane vincitrici dell’appalto, sta provvedendo alla ristrutturazione del campo da beach-volley della Frazione di Torre Al�na. L’impianto,

situato nella zona adiacente alla Scuola Elementare, vedrà svolgersi interventi di manutenzione straordinaria e completamento per una cifra complessiva che ammonta, da progetto, ad € 1.351.44.

Redazione sportiva - via Cassia Nord 12 A - 01100 Viterbo - telefono 0761-346807 e-mail: redazione@opinioneviterbo.it

NUOTO

Laugeni in finale con il miglior tempo L’atleta della Larus ha dominato batterie e semifinali nei 100 dorso ai Mondiali juniores di Lima di GLAUCO ANTONIACCI

I

n �nale con il miglior tempo e con speranze concrete di portare a casa una medaglia pesante. Fabio Laugeni ha iniziato alla grande la sua avventura ai Mondiali Juniores di nuoto che si svolgono a Lima, capitale del Perù; il campione viterbese della Larus, impegnato all’esordio nei 100 metri dorso, è stato il numero uno sia nelle batterie di quali�cazione che nelle semi�nali, accendendo così alla �nale che si è disputata questa notte con legittime e fondate ambizioni di nuotare per l’oro. Accreditato di uno dei migliori tempi di accesso, Laugeni ha nuotato un eccellente 55”37 in batteria che gli ha permesso di mettere in �la tutti gli avversari, a cominciare dall’americano Pebley e dall’australiano Beaver, gli unici due atleti, oltre a Laugeni, a scendere sotto i 56” nel primo turno. Quinto tempo per il tedesco Diener che aveva centrato la doppietta (100 e 200 dorso) ai recenti Europei di Belgrado, e dodicesimo crono (57”32) per l’altro azzurro Niccolò Bonacchi. La battaglia è diventata

ancora più serrata nelle semi�nali del pomeriggio peruviano, notte tra martedì e mercoledì in Italia), quando tutti gli aspiranti ad un posto sul podio hanno dovuto scoprirsi per guadagnarsi un posto in �nale. Laugeni non ha avuto bisogno nemmeno di ripetere il tempo della batteria, ‘accontentandosi’ di un 55”47 che è stato comunque il miglior riscontro cronometrico tra tutti i sedici atleti rimasti. Alle sue spalle due atleti americani, Pebley

(55”58) e Conger (55”73), con altri tre atleti che sono scesi sotto la barriera dei 56”: si tratta del giapponese Hagino (55”90), del tedesco Diener (55”94) e dell’australiano Beaver (55”96). A completare gli otto �nalisti il canadese Omar Arafa (56”12) e il brasiliano Henrique Machado (56”54) mentre Bonacchi non è andato oltre il decimo posto e dovrà quindi rinunciare a centrare un’altra medaglia come aveva già fatto agli Europei.

La �nale di Laugeni e l’eliminazione di Bonacchi valgono anche, al portacolori della Larus, un posto nella staffetta mista dell’Italia che può comunque dire la sua per un posto in �nale e qualcosa di più. Ma è chiaro che il pensiero principale per Laugeni riguarda questa �nale e i suoi possibili avversari; al di là dell’americano Pebley che gli è stato sempre vicino come tempi in batteria e semi�nale, occhio al giapponese Hagino, accreditato alla vigilia del Mondiale di un fantastico 54”83 che �nora non ha però saputo ripetere; stesso discorso per Diener, oro europeo con 55”07 ma forse non così brillante come a Belgrado. Il campo partenti è decisamente quali�cato e i tempi indicano che c’è grosso equilibrio, con il solo Machado lontano più di un secondo dal tempo di Laugeni; il campione di San Martino al Cimino ha nelle braccia e nella testa la possibilità di un risultato straordinario e non vorrà certo lasciarsela scappare. L’oro sarà probabilmente sul �lo dei 55”, magari andando sotto al record dei campionati che appartiene, con 54”99 al neozelandese Bell e risale al 2008.

BASKET MASCHILE C - Stella Azzurra ormai al completo con l’arrivo del pivot

La scelta è fatta: Gionata Bizzarri in biancoblù

L

a società non ha ancora confermato, parlando di qualche dettaglio da sistemare e di aspetti da chiarire, ma tutto lascia credere che, in realtà, la scelta sia stata fatta. La Stella Azzurra ha deciso che il pivot titolare per la stagione 2011/2012 in serie C (che ha cambiato nuovamente nome e si chiamerà Divisione Nazionale C) sarà Gionata Bizzarri (nella foto), classe 1980, nato a Civitanova Marche e con alle spalle diverse stagioni di esperienza nello stesso campionato che i biancostellati, per la prima volta nella loro storia, andranno ad affrontare tra poco più di un mese. Tra le squadre che hanno potuto contare sulle doti di Bizzarri ci sono Lucera, Todi, Porto Sant’Elpidio e Terni, dove ha avuto tra i compagni di squadra anche Pier Paolo Pasqualini che ritroverà a Viterbo. Denominatore comune di tutte queste avventure la grande quantità di rimbalzi catturati da un gio-

catore che, pur non essendo un gigante (la Lega Pallacanestro lo accredita di due metri esatti), sa farsi valere come pochi nell’area pitturata: “E’ un giocatore che può fare reparto da solo - ammette coach Orlando Orchi - ed è uno che, quando sta bene, può essere dominante in questa categoria. Sa difendere, sa

segnare e cattura una marea di rimbalzi, Pasqualini ce lo aveva segnalato perchè lo aveva avuto come compagno di squadra a Terni e credo che possa essere un rinforzo perfetto per il nostro reparto lunghi”. Sul valore del giocatore pochi dubbi, resta da capire se è tornato in perfetta ef�cienza

�sica dopo l’infortunio al tendine d’achille che lo ha costretto ad operarsi ad aprile: “Faremo tutte le visite mediche necessarie - conferma Orchi - ma so che ha ripreso a lavorare con un preparatore atletico e arriverà in buone condizioni al raduno di lunedì. Diciamo che, in questo momento, si tratta di una scommessa ma con la certezza che possa ritrovare la piena ef�cienza e diventi il giocatore dominante che ci serve”. Bizzarri non è quel ‘big man’ classico che si poteva aspettare, almeno sul piano dei centimetri: “Lo scorso anno Contigliano non aveva giocatori oltre i 2 metri eppure ha fatto una eccellente stagione” conclude Orchi che dovrà valutare anche le condizioni di Baliva, alle prese con la spalla già infortunata e dolorante per un incidente di moto. Fastidi da rimuovere in fretta per una stagione che richiederà a tutti i giocatori di essere in perfetta forma. (GA)

PODISMO - Prosegue il Circuito Running Di Marco Sport

Qaitam e Cruciani ok nella tappa falisca

S

i è disputata a Montefiascone la decima tappa del 3° Circuito Running Di Marco Sport. La gara falisca, organizzata in collaborazione con la locale sezione dell’Avis, ha fatto registrare la partecipazione di oltre 150 atleti con la presenza di alcuni podisti di valore nazionale. Nel settore maschile l’ha spuntata alla fine il marocchino Mohammed Qaitam che ha preceduto il Campione Italiano over 50 Marco Cacciamani e Andrea Silicani, portacolori della Cover Mapie di Bergamo. Giù dal podio ma autore comunque di una bella prestazione Guido Arsenti (nella foto) che ha preceduto, nell’ordine Luca Scardetta, Emiliano Catullo, Gabriele Filippini, Enrico Crisostomi, Fabio Garofoli e Simone Vincenzoni. La classifica femminile è stata vinta da Chiara Cruciani che ha dimostrato una evidente superiorità rispetto a tutte le sue avversarie. Si è dovuta accontentare della seconda posizione Rosa Berni, l’atleta dei Liberi Podisti Oriolo che è una presenza fissa nella manifestazioni podistiche che ci svolgono in tutta la provincia. A completare il podio è giunta Valeria Pedetti che ha preceduto,

nell’ordine, Antonella Bellitto e Emanuela Andolfi. La gara falisca è stata caratterizzata anche da una splendida cornice di pubblico che ha accompagnato i partecipanti lungo tutto il tracciato, un percorso di circa 1850 metri da ripetere quattro volte. Il bel riscontro in termini di pubblico e la qualità dei presenti ha certamente soddisfatto gli organizzatori della sezione Avis di Montefiascone che, insieme all’Atletica Di Marco Sport, stanno già pensando alla prossima edizione. Il 2012 sarà certamente un anno speciale perchè coinciderà con i 30 anni dalla fondazione dell’Avis e, proprio per questo motivo, c’è la volontà di proporre un evento ancora più ricco ed interessante. Il Circuito Running Di Marco Sport tornerà con il suo prossimo appuntamento il 27 agosto a Tolfa, dove si disputerà la classica Arrampicata, mentre l’ultimo atto, probabilmente decisivo per assegnare la vittoria generale, è previsto il 16 ottobre a Sutri. In quella occasione verranno stilate le classifiche definitive, con cui mandare in archivio un altro anno di belle manifestazioni e di grandi successi.


� �

sport

SPORT

& Giovedì 18 Agosto 2011 Viterbo AltoLazio

21

HANDBIKE

Non c’è il percorso, addio gara tricolore Inutili tutti i tentativi della Vitersport Libertas per scongiurare l’annullamento della prova del 9 ottobre Il rammarico della presidente Grispigni: “Un’occasione persa, l’alternativa proposta era inaccettabile” di GLAUCO ANTONIACCI

Q

uesto matrimonio non s’ha da fare! ‘Renzo’ (la handbike) e ‘Lucia’ (la Vitersport Libertas) volevano unirsi in matrimonio in una data precisa (il 9 ottobre), in un luogo preciso (Viterbo) e in un’occasione precisa (il Trofeo ‘Non più limiti’ che sarebbe giunto alla seconda edizione ed avrebbe fatto parte nuovamente del calendario di gare valide per il Campionato Italiano). Volevano farlo, ma non lo faranno perchè ‘don Rodrigo’ (amministrazione comunale) ed i ‘Bravi’ (Polizia Municipale) hanno posto, almeno a giudizio dei due ‘sposini mancati’, dei vincoli tali da far saltare ogni possibilità di convolare a giuste nozze. Ce lo ha raccontato la presidente della Vitersport Libertas, Paola Grispigni: “Siamo sicuri che, con un po’ di impegno e di buona volontà, una soluzione si poteva trovare, invece così non è stato. Noi abbiamo proposto un percorso per far disputare la gara, con partenza da via Marconi come lo scorso anno e svolgimento in gran parte in direzione di via Garbini, �no alla rotonda davanti a Leclerc e ritorno. Ci è stato risposto che non era possibile per motivi di sicurezza, proprio a noi che organizziamo gare con l’INAIL e diamo proprio alla sicurezza un posto prioritario. Le condizioni di sicurezza si creano, ad esempio interrompendo il traf�co veicolare con delle transenne per il tempo necessario a disputare la manifestazione, magari af�dandosi anche, come abbiamo fatto

La gara dello scorso anno a Viterbo noi lo scorso anno, a ben ottanta persone della Protezione Civile che vengono dislocate lungo il tracciato per vigilare su ogni possibile problema”. “Ammetto che Viterbo, al contrario di altre città, non ha la possibilità di proporre decine di percorsi adatti a queste gare - prosegue la presidente Grispigni - ma credo anche che non ci sia stata la volontà di risolvere il problema che si era creato. I Vigili ci hanno dato come unica alternativa un percorso che si snodava sulla Circonvallazione Almirante, con ingresso in via Genova e un giro in via Garbini, peccato che, al di là di problemi di visibilità che non avremmo avuto con una manifestazione lontana dal centro, la proposta fosse impossibile da realizzare in pratica a causa di una salita con pendenze troppo impegnative per i partecipanti di alcune categorie. Questo non lo dicia-

mo noi, lo ha detto il giudice di gara che ha visionato quel percorso e lo ha ritenuto impossibile da attuare. Abbiamo toccato con mano che al nord Italia c’è maggiore attenzione nei confronti dello sport per disabili mentre al centro e al sud è più dif�cile organizzare qualcosa, nonostante tutti gli interventi fatti sull’importanza dello sport nelle disabilità”. La sensazione che prevale in questo momento è la delusione: “C’è sicuramente grande rammarico perchè si tratta di un’occasione persa e di una brutta �gura per tutta la città, lo scorso anno, pur tra tante dif�coltà, lottando con le unghie e con i denti, eravamo riusciti ad organizzarla ed aveva ottenuto anche un buon successo, risultando la gara più al sud tra quelle in programma. Quest’anno invece ci siamo trovati con le mani legate e per il prossimo anno speriamo

di poterci spostare in qualche paese della provincia per trovare più accoglienza”. La Vitersport Libertas, che sta per proporre una interessante mostra fotogra�ca (dall’1 all’8 novembre alla Sala degli Almadiani) sullo sport per disabili, in collaborazione con Magazzino 120 e grazie anche al contributo della Fondazione Carivit, ha un atleta di primo piano a livello internazionale proprio nella handbike che sarà dunque costretto a rinunciare alla gara di casa. Mauro Cratassa è partito ieri per il secondo periodo di ritiro con la Nazionale azzurra, previsto a Roccaraso. Al fresco dell’appennino abruzzese, Cratassa e gli altri azzurri prepareranno l’appuntamento con il Mondiale che quest’anno sarà in Danimarca dal 7 all’11 settembre. “Se arrivo in condizione come nel ritiro di Giano dell’Umbria - ci racconta l’atleta della Vitersport Libertas - posso giocarmela per un grande risultato sia nella prova in linea che nella crono. Il percorso è abbastanza misto ed impegnativo, ma d’altronde si tratta di un Mondiale ed è giusto che sia così”. Cratassa, oltre che grande atleta e pluri-campione italiano nella handbike, è anche testimonial di Viterbo Città Europea dello Sport 2012. Allora ci viene un dubbio: per una città che ambisce ad organizzare eventi di richiamo europeo nell’anno che verrà, che pubblicità è l’annullamento per ‘futili motivi’ di una manifestazione che già era in cartellone, addirittura nel Settembre Viterbese proposto proprio dal Comune?

BASEBALL - Green in campo a Collecchio

Nuova sfida emiliana per i Ragazzi falisci

N

ell’estate dei grandi tornei giovanili, il Monte�ascone Baseball con i suoi Ragazzi riesce ad essere sempre protagonista ed è presente con costanza. La formazione gialloverde, quali�cata alle �nali nazionali di categoria dopo una fase regionale impeccabile, ha s�orato l’accesso alle semi�nali nel recente appuntamento di Sala Baganza, torneo internazionale di livello altissimo, e proverà a togliersi qualche altra soddisfazione nell’evento che, da oggi e �no a domenica, animerà i diamanti di Collecchio.

TIRO CON L’ARCO - Il terzetto azzurro cede nei quarti alle numero uno. Oggi la Anastasio a caccia del bronzo

L’Italia sfiora la grande impresa contro la Corea

U

n solo punto di differenza, pochissimo da un punto di vista matematico ma abbastanza per spezzare il sogno di lottare per un’altra medaglia. Al cospetto della squadra più forte in gara, il terzetto italiano del tiro con l’arco, specialità Compound femminile, è andato vicinissimo all’impresa che avrebbe aperto le porte della semi�nale alle Universiadi in corso di svolgimento a Shenzhen, in Cina. La tarquiniese Anastasia Anastasio, insieme alle sue compagne di squadra Jasmil Frandi e Alessia Foglio, ha esordito nel tabellone ad eliminazione diretta della gara a squadre, composto sulla base dei punteggi realizzati nelle quali�cazioni individuali, scon�ggendo per 13-10 il terzetto del Kazakhstan al termine di un match condotto sempre in vantaggio. Grande autorità da parte delle italiane

che, a metà del terzo end, erano avanti 11-6 ed hanno poi gestito questo margine senza troppi affanni, impedendo qualsiasi tentativo di recupero ad un’avversaria che non era certo da sottovalutare. Di ben altro spessore l’avversaria che l’Italia ha trovato sulla sua strada nei quarti di �nale, considerando che le tre coreane (Kim, Seo e Seok) avevano mostrato di essere tutte e tre molto forti e di comporre così una squadra davvero temibile. Le azzurre si sono trovate in svantaggio alla �ne del primo end per 4-2, hanno fatto match pari nel secondo (2-2) ed hanno poi recuperato un punto nel terzo (5-6), arrivando così all’ultima serie di frecce con il minimo divario da rimontare sull’11-10 per le asiatiche. Una gara tirata �no alla �ne, con la prima terna di frecce che ha regalato un’altra perfetta parità sul 3-3 e l’ultima che non ha modi�cato il

punteggio, consegnando così la vittoria alle coreane per 14-13. Un vero peccato per la Anastasio e le sue compagne di squadra, bravissime a giocarsela ad armi pari contro la squadra numero uno del panorama internazionale ma non abbastanza fortunate da trasformare questa lotta ad armi pari in un successo che avrebbe spalancato le porte della semi�nale contro il Messico. Per l’arciera di Tarquinia ci sarà questa mattina la possibilità di rifarsi mettendosi al collo una medaglia di bronzo; si disputerà infatti la �nale terzo e quarto posto della gara mista nel Compound. Insieme a Jacopo Polidori, la Anastasio dovrà affrontare l’Iran per agguantare un bronzo che, in una manifestazione internazionale importante come le Universiadi, rappresenta sempre un risultato di grandissimo pregio. (GA)

Sempre in Emilia Romagna dunque, terra di grande passione per il baseball, dove si disputa la 35esima edizione del Memorial Paolo Bruni, 3° Trofeo Banca Monte Parma. Gli organizzatori hanno allestito anche un torneo dedicato al softball e uno per il pre-baseball, ma è innegabile che gli occhi di tutti siano puntati sull’evento dedicato ai Ragazzi che richiamerà ai nastri di partenza ben quattordici formazioni suddivise in tre gironi. Il Monte�ascone, guidato dal manager Roberto Ballarotto e dai tecnici Pedro Josè Pinto Sequera e Elvis Antonio Aliotti Villegas, è stato inserito nel girone B insieme al Collecchio Baseball Banca Monte Parma, al Fano Baseball, al Sala Baganza e al Pretelli Rimini Riviera. Nel girone A sono incluse invece San Marino, Senago Milano United, Junior Parma, Oltretorrente BC e Crocetta Kids ‘B’ mentre il girone C, l’unico con sole quattro formazioni al via, vedrà affrontarsi due team veneti (Adriatic Rovigo e Dynos Verona), gli emiliani del Crocetta Kids ‘A’ ed il Bollate. Al di là della vittoria nel torneo, che sarebbe una bella perla da aggiungere nella bacheca della società falisca, l’obiettivo numero uno è chiaramente quello di mettere a punto ulteriormente la condizione in vista del primo concentramento delle �nali nazionali, in programma nel week-end dell’11 settembre. I Ragazzi Green della società falisca vogliono giocarsi �no in fondo le proprie possibilità di fare strada nella rassegna tricolore e il lavoro che stanno facendo in questo periodo sarà decisivo nel tentativo di raggiungere questo obiettivo. (gla.ant.)


� �

sport

SPORT

22

Viterbo & AltoLazio

Giovedì 18 Agosto 2011

CALCIO DILETTANTI

Flaminia-Pianoscarano, test di lusso Ieri il Monterosi ha battuto il Cantalupo per 4-1, in gol anche Maestà e Pirillo Viterbese impegnata in una doppia seduta. Oggi match tra Vigor-Orvietana e Foglianese-Grosseto Primavera

A

michevoli e allenamenti a go go per le nostre compagini.

RIBALTA - Un super Goletti alle Universiadi

VITERBESE Ieri doppia seduta per la compagine di mister Raffaele Sergio che sta lavorando sodo con una compagine che pian piano sta trovando la quadratura del cerchio anche a livello di organico che presumibilmente al termine di questo fine settimana dovrebbe di fatto essere definito.

Oggi esordio in Euro League per il nostro Federico Viviani

FLAMINIA Ieri pomeriggio al ripresa degli allenamenti dopo la sosta di ferragosto ed oggi subito una nuova amichevole con la formazione di Pierangeli che al “Madami” sfiderà in un test che si preannuncia interes-

LA NOVITA’ - Per un ulteriore potenziamento della linea verde

Sinergia Foglianese-Tre Croci per i giovani

I

mportante strategia per una ulteriore crescita dei giovani è quella che nasce dalla af�liazione tra Comunale Foglianese e Tre Croci con il ds Massimiliano Petrelli (nella foto) e il presidente del Tre Croci Vito Tocchi che hanno piani�cato una interessante forma di collaborazione dalla quale trarranno importanti bene�ci quei ragazzi che o perchè in esubero, o perchè neccessitano di un periodo di crescita in categorie meno quali�cate avranno comunque una loro importante vetrina. E dal patto di collaborazione c’è anche tutta una situazione in essere legata alla questione dell’impiantistica, allo sfruttamento delle risorse legate ai tecnici. Un passaggio che ha quindi una grossa rilevanza sul bacino vetrallese che sta dando grandissima rilevanza a quello che è l’aspetto giovanile come dimostrato dalla bontà dei risultati raggiunti in queste ultime stagioni con la Foglianese che dati alla mano è dopo la Viterbese la squadra ad avere il maggiore numero di formazioni impegnate nei campionati giovanili regionali e ricordiamo la partecipazione

della juniores ai fascia B, degli allievi ai regionali classe 1995, degli allievi fascia B regionali e dei Giovanissimi Elite che rappresenta una sorta di �ore all’occhiello visto che qui il team rossoblu si misuserà con il meglio del meglio della classe 1997 in ambito regionale.

sante il Pianoscarano di Simonetto e Damiani. OK IL MONTEROSI Ieri buona prova per il Monterosi che in amichevole ha battuto per 4-1 il Cantalupo al termine di una sfida in cui i biancrossi del tecnico Lauretti hanno dimostrato di incominciare a migliorare sotto l’aspetto della tenuta. Sono stati provati anche dei giovani che hanno destato una buona impressione. Per la cronaca per il Monterosi hanno segnato Maestà, Pirillo. Marelli e Sgamuffa. LE ALTRE SFIDE DI OGGI Sempre nel pomeriggio di oggi si giocano due interessanti confronti. Alle 17 a Bagnoregio avremo la Vigor contro l’Orvietana e alle 17,30 al San Paolo interessante sfida tra la Foglianese e la Primavera del Grosseto in una gara che si prreannuncia dai buoni contenuti tecnici. (agv)

E

il nostro conterraneo Federico Viviani (nella foto) continua a bruciare la tappe. Secondo le indicazioni date dal tecnico della Roma Luis Enrique anche a fronte delle assenze dello squali�cato De Rossi e dell’indisponibile Pizzarro il centrocampo a tre previsto dal tecnico iberico sarà composto da Taddei, Perrotta e al centro il bravissimo Viviani che continua a bruciare la tappe dimostrandosi e confermandosi elemento sul quale Luis Enrique punta moltissimo. La Roma ieri

PIANETA GIALLOBLU - Da lunedì lavoreranno i ‘96 di Conticchio e i ‘98 di Vincenzo Rossi

La juniores di Valentini al lavoro. Bonaventura in prova con il Siena

P

iccole squadre crescono, iniziano a lavorare e si amalgamano. Ecco tutti i programmi delle formazioni del settore giovanile della Viterbese.

blu si intratterrano sino a sabato quando poi andranno a giocare la loro prima amichevole contro la formazione di Prima Categoria del Manciano.

JUNIORES NAZIONALI Dal 16 agosto stanno lavorando i ragazzi a disposizione di mister Mauro Valentini nel raduno di Bassano in Teverina dove i giallo-

ALLIEVI FASCIA B DI ECCELLENZA Da lunedì 22 agosto scatterà il ritiro della formazione classe ‘1996 af�data al tecnico Alessandro Con-

Ennio Cuccuini

ticchio. Anche per loro sette giorni di lavoro a Bassano in Teverina con doppia seduta quotidiana. Intanto in questo gruppo con piacere abbiamo appreso la notizia che l’attaccante Bonaventura parteciperà al raduno di preparazione con il Siena, al termine del quale si deciderà il suo futuro. GIOVANISSIMI FASCIA B DI ECCELLENZA La prossima settimana sarà la volta della convocazione per il gruppo dei ‘98 allenati da Vincenzo Rossi che lavoreranno sul campo in erba del Balletti Park Hotel dove si intratterrano per tutta la settimana. GIOVANISSIMI ELITE Qui a dirigere le operazioni ci sarà mister Mauro Viviani con i ragazzi che porteranno avanti i loro allenamenti a Bassano in Teverina e pernotteranno alla Piccola Opera di Vitorchiano. Il via il 29 agosto e raduno che terminerà il 2 settembre.

Francesco Bonaventura ALLIEVI ELITE Sempre dal 29 agosto raduno sino al 2 settembre per la compagine allenata da Massimo Bertini che lavorerà al Comunale di Farnese e soggiornerà nel locale ostello. IL RESPONSABILE Ennio Cuccuini, responsabile e coordinatore del settore giovanile della Viterbese ha

espresso �ducia sulla qualità dei gruppi di lavoro che sono stati allestiti e che nella precedente stagione hanno ottenuto degli eccellenti risultati. “Stiamo lavorando per il bene dei nostri ragazzi e il nostro preciso intento è quello di portarli su livelli sempre più alti con la possibilità che approdino a categorie superiori”

è volata in Slovacchia dove questa sera nel suo esordio in Europa League s�derà lo Slovan Bratislava, ritorno il prossimo 25 agosto allo stadio Olimpico. E la Tuscia continua a tifare per il suo grande soldatino, classe 1993 che a suon di ottime prestazioni sta dimostrando di meritare la �ducia di tutto l’ambiente. Totti e compagni faranno ritorno nella capitale subito dopo la disputa del confronto con un volo charter. UNIVERSIADI, SUPER STEFANO GOLETTI Obiettivo medaglia sempre più nel mirino degli azzurrini impegnati a Shenzen. Anche se l’avversario nel mezzo è di quelli ostici. L’Italia si è infatti quali�cata ai quarti di �nale alle Universiadi 2011, in corso in Cina. La Nazionale Universitaria di Lega Pro, guidata dal tecnico Carlo Ripari, ha superato la Repubblica Ceca nella gara odierna con il punteggio di 1-0. Il gol è stato siglato all’87 da Pietro Lorenzini, classe 1989, con un tiro potente da fuori area. La gara è stata sofferta, anche per l’alta temperatura. Da segnalare l’ottima prestazione del nostro concittadino portiere Stefano Goletti, classe 1987, �glio d’arte che in più di un’occasione ha salvato il risultato. Gli azzurrini hanno così chiuso al primo posto nel girone con due vittorie (su Thailandia e Repubblica Ceca) ed un pareggio (con l’Uruguay). Oggi, giovedì 18 agosto l’Italia affronta il Brasile. “E’ una tappa importante aver raggiunto i quarti- commenta il capitano azzurro, Oreste Sirignano- e questo primo traguardo è merito di tutto il gruppo, unito e determinato a farsi valere”. Fischio di inizio alle 19 30 locali (le 13,30 in Italia).


� �

sport

SPORT

& Giovedì 18 Agosto 2011 Viterbo AltoLazio

23

CALCIO DILETTANTI

Castrense, Ortana e Latera al via E da ieri si è messa al lavoro la Caninese. Tutto l’organico del team 2011/2012 CALENDARIO DELLE AMICHEVOLI La rosa della compagine del tecnico Raspoli che sabato e domenica effettuerà una doppia seduta data

A

vanti tutta con la ripresa dell’attività agonistica. Tra ieri e oggi tre compagini si sono rimesse a correre. ORTANA Oggi pomeriggio è la volta dell’ Ortana che parteciperà al campionato di Promozione Umbra e che è stata af�data alla conduzione tecnica di mister Paolo Livi che gode della stima e della considerazione di tutta la dirigenza. CANINESE Ieri primo allenamento per la compagine di mister Riccardo Sperduti, partecipante al campionato di Promozione Laziale e ultima tra le sei sorelle a mettersi in “movimento”. Ecco la rosa della nuova Caninese vogliosa di provare a migliorare il buon quarto posto della passata stagione, condiviso con la Vigor Acquapendente. Ricordiamo la rosa della Caninese 2010/2011 salvo piccoli accorgimenti che potranno essere de�niti durante la fase di preparazione. Portieri - Andrea Castra (confermato, 1983); Massimo Marini (confermato 1993) Difensori - Andrea Marcoaldi (1985 confermato); Simone Di Mario (1990 confermato); Fabrizio Borriello (1982 dal Ladispoli); Gianluca Galli (1991 dal Civitavecchia); Lorenzo Lemme (1992 dal Civitavecchia); Fabrizio Borriello (1982 dal Ladispoli); Mattia Trombetta (1991 dal Civitavecchia); Cristian Salvi (1994 confermato); Matteo Morosini (1994 confermato); Umberto Bartolini (1994 confermato)

Mister Paolo Livi (Ortana) Centrocampisti - Andrea Terzini (1994 dal San Pio X); Roberto Macaluso (1978 dal Ladispoli); Fabio Perugini (1982 dal Corneto Tarquinia); Federico Medori (1986, confermato); Luigi Brunori (dal 1991 confermato); Alessandro Pesci (del 1983 confermato); Paolo Pieri (dal 1994 confermato); Mattia Lepri (1994 confermato); Daniele Di Carlo (1993, confermato); Luca Corda (1994) Attaccanti - Marco Scatena (del 1990 confermato); Giuseppe Paoloni (del 1982 confermato); Andrea Paoloni (del 1982 confermato); Franklin Einachtu (del 1995 dal vivaio); Gian Marco Bastianelli (del 1992 confermato). Lo Staff - Ecco il gruppo di lavoro della Caninese: mister Riccardo Sperduti; vice allenatore Armando Contrucci;

Mister Mauro Raspoli (Castrense)

GRAVE LUTTO PER MISTER MARCONI L’intera redazione del quotidiano l’Opinione esprime le più sentite condoglianze al tecnico Daniele Marcini per la scomparsa dell’adorata madre. LA FOGLIANESE INGAGGIA L’ESPERTO PORTIERE IACOMINI Altro bel colpo della Foglianese che ieri pomeriggio ha annunciato l’ingaggio del portiere Giuseppe Iacomini, classe 1981, reduce da una lunga militanza con la formazione di serie D dell’Astrea. “Una scelta - ci ha spiegato il dg Tonino Frateiacci - resa necessaria per un giusto mix tra esperienza e gioventù in un ruolo delicato come quello dell’estremo difensore e che non

CIMINA RONCIGLIONE - PESCARA

2-9

VITERBESE - FORMELLO

3-2

VITERBESE - RAPPR. DISOCCUPATI LAZIO

0-0

MONTEROSI - FLAMINIA

2-3

VITERBESE - REGGINA

1-2

MONTEROSI - BRACCIANO

1-2

FLAMINIA - SELEZIONE DISOCCUPATI

3-2

GUIDONIA - FLAMINIA

3-2

MONTEROSI - PIANOSCARANO

3-2

FOGLIANESE - MONTEROSI

5-3

FLAMINIA - COLLEFERRO

2-2

CANEPINA - MONTEFIASCONE

3-3

CERVETRI - CORNETO

0-1

ISCHIA DI CASTRO - MANCIANO

1-2

MONTEROSI - CANTALUPO

4-1

oggi

17,00

VIGOR ACQUAPENDENTE - ORVIETANA

oggi

17,30

FOGLIANESE - GROSSETO PRIMAVERA

oggi

18,00

FLAMINIA - PIANOSCARANO

20/08

16,00

ISCHIA DI CASTRO - VITERBESE

20/08

17,00

MONTEFIASCONE - ANGUILLARA

20/08

10.30

CASALOTTI - MONTEROSI

CASTRENSE PRONTA PER L’AVVENTURA Ed oggi suona l’adunata anche per la Castrense di patron Vincenzo Camilli che a detta di tutti è la squadra da battere nel girone A della Prima Categoria 2011/2012. Ricordiamo la rosa della compagine che nel pomeriggio si metterà al servizio di mister Mauro Raspoli. Oggi e domani seduta pomeridiana e poi sabato e domenica lo staff ha �ssato una doppia seduta quotidiana.

Attaccanti - Trifelli (‘89), Pacenza, Randazzo.

20/08

17,00

CANEPINA - CANTALUPO

20/08

17,00

PIANOSCARANO - ORVIETANA

Lo Staff - Il tecnico è Mauro Raspoli. Vice allenatore Gianluca Di Silvio, preparatore dei portieri Nicola Filoso e Piergiuseppe Spadaccia; direttore sportivo Alessandro Paris.

20/08

17,30

MANCIANO - VITERBESE JUNIORES

21/08

10,30

BRACCIANO - CORNETO

21/08

11,00

FOGLIANESE - 2001 TUSCIA

24/08

17,00

ANGUILLARA - LADISPOLI

25/08

17,00

VITERBESE - MONTEROSI

25/08

17,00

VIGOR ACQUAPENDENTE - FEDERICO MOSCONI

25/08

17,30

FOGLIANESE - RAPPR. DISOCCUPATI

26/08

17,00

TRIANG. TOLFA-CIVITAVECCHIA-MONTEFIASCONE

27/08

16,00

TRIANGOLARE RISI A CANINO

27/08

16,30

S. LORENZO NUOVO - CASTEL LAZZARA

27/08

17,00

PIANOSCARANO - DORIA S. MARTINO

27/08

17,30

MANCIANO - LATERA

28/08

11,00

CASTRENSE - GROSSETO ALLIEVI NAZIONALI

28/08

11,00

FOGLIANESE - 2001 TUSCIA

28/08

11,00

CANEPINA - VITERBESE

28/08

17,00

DORIA S. MARTINO - PIANOSCARANO

28/08

17,00

FONTE BEL VERDE - VIGOR ACQUAPENDENTE

31/08

18,00

PIANOSCARANO - PETRIANA UNDER 21

31/08

18,00

S. LORENZO NUOVO - LATERA

01/09

17,00

VIGOR ACQUAPENDENTE - PIANESE

02/09

18,00

VALLERANESE - BARCO MURIALDINA

02/09

18,30

Portieri - Izzi, Dottarelli (‘91) Difensori - Calistri, Isidori, Parla, Alesini (‘89), Torroni (‘90), Nulli (‘91)

IL PRE RITIRO DEL LATERA Ed oggi pomeriggio incomincerà a lavorare in una sorta di pre raduno il Latera del tecnico Claudio Belli. Da oggi a sabato sarà una sorta di assaggio della preparazione che avrà poi inizio lunedì 22 agosto. (agv)

potrà che fare bene ai portieri della nostra compagine”. Che impressione ha dopo le prime uscite della Foglianese: “Estrema �ducia, è un gruppo che sta lavorando bene e ci sono tutte le premesse giuste per toglierci le notre soddisfazioni”. SCUOLA CALCIO VITERBO POOL E NUOVA BAGNAIA Qui a destra riproponiamo la locandina con la quale Viterbo Pool e Nuova Bagnaia lanciano i loro programmi per la scuola calcio nella stagione 2011/2012. Mini Camp - Ricordiamo che nei giorni 31 agosto e 1° e 2° settembre dalle 8,30 alle 12,30 presso i campi sportivi di Bagnaia si svolgerà un mini camp rivolto a tutti i bambini e bambine dal 2006 al 1997. A tutti i piccoli verrà donata una maglietta.

03/09

TUSCANIA - 2001 TUSCIA VASANELLO - CIMINA RONCIGLIONE

04/09

11,00

CASTRENSE - S. LORENZO NUOVO

07/09

18,00

S. LORENZO NUOVO - PIANESE

07/09

18,30

2001 TUSCIA - QUERCIAIOLA

10/09

16,30

10/09

S. LORENZO NUOVO - MONTALTO CALCIO FOGLIANESE JUNIORES - NUOVA BAGNAIA

11/09

11,00

CASTRENSE - REAL GRADOLESE

11/09

10.30

BARCO MURIALDINA - BARCO M. JUNIORES

14/09

18,00

RIGNANOSORATTE - FABRICA CALCIO

14/09

19,00

DORIA S. MARTINO - BARCO MURIALDINA

15/09

18,00

CASTRENSE - GROSSETO PRIMAVERA

15/08

18,00

VALLERANESE - NUOVA BAGNAIA

17/09

18,00

FABRICA DI ROMA - VALLERANESE

18/09

VIGNANELLO - NUOVA BAGNAIA

21/09

CIMINA RONCIGLIONE - NUOVA BAGNAIA

22/09

18,00

CANEPINA - FABRICA CALCIO

22/09

18,00

VIGOR ACQUAPENDENTE - VALLERANESE

24/09

NUOVA SORIANESE - NUOVA BAGNAIA

24/09 24/09

risultato 0 -9

Centrocampisti - Sera�ni, Camilli (‘88), Cascianelli, Brinchi, De Felici (91), Marabottini (‘91), Varesano, Petronella (‘91), Nobile

La Foglianese ingaggia il portiere Iacomini entro al nostro calcio provinciale.

partita

VIGNANELLO - PESCARA

preparatore dei portieri Luigi Tizi; �sioterapista Gino Nanni; medico sociale dottor Andrea Frigola.

PIANETA CALCIO - Grave lutto per mister Marconi. Scuola Calcio Bagnaia-Pool

D

ora

NUOVA BAGNAIA - NUOVA BAGNAIA JUNIORES 18,00

FABRICA CALCIO FORTITUDO NEPI

GLI ORARI POSSONO VARIARE


� �

sport

SPORT

24

Viterbo & AltoLazio

Giovedì 18 Agosto 2011

CALCIO A 5 UNDER 14

Eletti e premiati al torneo di Vasanello Le splendide immagini by Andrea Di Palermo sulla riuscita kermesse giovanile

N

ell’edizione di ieri vi abbiamo raccontato del successo della formazione under 14 del San Lanno al torneo dei rioni di Vasanello. Oggi omaggio fotogra�co a tutti i protagonisti e ricordiamo quelli che sono stati i riconoscimenti personali. PREMI Il premio fair play è stato vinto da Luca Mastrogregori (Paese Vecchio), premio donato dal signor Franco Mantovano, presidente provinciale Fair Play. Titolo di capocannoniere a Lorenzo Gregori del San Lanno. Miglior portiere Alessandro Burz del Praticare. CLASSIFICA Questa la graduatoria �nale: prima classi�cata San Lanno (trofeo Offerto dalla Tabaccheria Innocenzi Livio); squadra seconda classi�cata Paese Vecchio (coppa offerta da Ars Formae Cornici di Giorgio Ciccolini); squadra terza classi�cata Praticare, coppa offerta dalla classe 1972. Quarta classi�cata: Sant’Antonio (Coppa Offerta dalla Publives). RINGRAZIAMENTI Gli organizzatori ringraziano Moreno Catalucci e Vincenzo Cafaro, arbitri del Torneo e i componenti del Comitato classe 1972, per la loro disponibilità. Un ringraziamento particolare va al signor Sante Fabbri, osservatore del settore giovanile della S.S. Lazio, per essere intervenuto alla manifestazione ed alla Premiazione. agv


� �

sport

SPORT

& Giovedì 18 Agosto 2011 Viterbo AltoLazio

25

CALCIO A 5 SERIE B

Il cammino della Cascina Orte

Il dg Luciano Nesta: “Un inizio non impossibile”. Da lunedì al via la preparazione 1ª GIORNATA A. 24/09

partita

2ª GIORNATA R. 07/01

A. 0101

partita

3ª GIORNATA R. 14/01

A. 08/10

ALBANO - ACQUEDOTTO

ALOHA - ALBANO

ALBANO - PRATO SARDO

ALPHATURRIS - PRO CAPOTERRA

CASTEL FONTANA - ARICCIA

ALPHATURRIS - CASCINA ORTE

PAOLO AGUS - CASTEL FONTANA

ACQUEDOTTO - ELMAS

PAOLO AGUS - LATINA

ARICCIA - CASCINA ORTE

CASCINA ORTE - PRATO RINALDO

ARICCIA - ALOHA

COLLEFERRO - ALOHA

PRO CAPOTERRA - APOLO AGUS

COLLEFERRO - ELMAS

ELMAS - PRATO SARDO

LATINA - COLLEFERRO

PRATO RINALDO - ACQUEDOTTO

PRATO RINALDO - LATINA

PRATO SARDO - ALPHATURRIS

PRO CAPOTERRA - CASTEL FONTANA

4ª GIORNATA A. 15/10

A. 29/10

partita

R. 28/01

CASTEL FONTANA - ALPHATURRIS

PAOLO AGUS - ACQUEDOTTO

ELMAS - ALBANO

ARICCIA - ELMAS

ACQUEDOTTO - COLLEFERRO

CASTEL FONTANA - CASCINA ORTE

CASCINA ORTE - PAOLO AGUS

COLLEFERRO - PRATO SARDO

LATINA - ARICCIA

PRATO RINALDO - ALBANO

PRATO SARDO - PRO CAPOTERRA

PRO CAPOTERRA - LATINA

6ª GIORNATA

7ª GIORNATA di ALESSANDRO URSINI

È

ACQUEDOTTO - ARICCIA CASCINA ORTE - PRO CAPOTERRA LATINA - ALPHATURRIS PRATO SARDO - CASTEL FONTANA

8ª GIORNATA partita

R. 03/03

ALBANO - ARICCIA ALOHA - PRO CAPOTERRA COLLEFERRO - PRATO RINALDO ELMAS - PAOLO AGUS ACQUEDOTTO - ALPHATURRIS LATINA - CASTEL FONTANA PRATO SARDO - CASCINA ORTE

10ª GIORNATA partita

Il direttore generale Luciano Nesta

R. 18/02

ELMAS - PRATO RINALDO

R. 17/03

ALBANO - ALPHATURRIS ALOHA - CASCINA ORTE COLLEFERRO - PAOLO AGUS ELMAS - PRO CAPOTERRA ACQUEDOTTO - CASTEL FONTANA

A. 10/12

partita ALPHATURRIS - ALOHA

ALOHA - PAOLO AGUS

A. 26/11

A. 22/10

ALOHA - PRATO RINALDO

partita

stato reso uf�ciale alla vigilia di ferragosto il cammino della Cascina Orte nel prossimo campionato di serie B girone laziale-sardo. Un girone che nasconde molte insidie per i laziali che comunque si sono attrezzati con una buona squadra e che cercheranno in tutti i modi di conquistare la salvezza. Un campionato che per i biancorossi partirà il 24 Settembre in trasferta sul campo del CarliSport Ariccia. Una settimana dopo ci sarà l’esordio casalingo (comunque in quel di Terni visto che la palestra di Orte ancora non è stata completata) contro il Prato Rinaldo. Alla sesta e settima d’andata ci sarà invece un doppio turno interno che vedrà Vespa e soci impegnati contro il Capoterra e la Rocca Massima Latina. Ultima di campionato che invece per i viterbesi sarà in trasferta sul campo dell’Albano. Ma sentiamo attraverso le parole del direttore generale Luciano Nesta le prime sensazioni su questo calendario: “Devo essere sincero, l’inizio poteva essere sicuramente peggiore e

molto più duro visto che nelle prime tre giornate affronteremo compagini neo-promosse o comunque ripescate come noi. Poi naturalmente arriveranno anche gli squadroni ma questo è naturale. L’importante sarà sfruttare bene la partenza e magari accomulare un po’ di punti per i momenti dif�cili. Favorite? Quelle che dicono tutti, Rocca Massima Latina, Castel Fontana e il Colleferro. Naturalmente escludendo poi la consueta sorpresa che andrà a rompere le uova nel paniere ed i programmi delle favorite. Tornando a noi, stiamo cercando di completare la squadra nel migliore dei modi per cercare di conquistare la salvezza diretta che è il nostro obiettivo principale. In questi giorni dovremo avere delle risposte per alcuni giocatori contattati. INIZIO PREPARAZIONE Lunedì prossimo intanto partirà la preparazione atletica degli ortani che si ritroveranno presso il campo “Polivalente” ed inizieranno a svolgere, almeno per la prima settimana, doppie sedute di allenamento ripartite tra piscina e campo.

A. 05/11

partita

ARICCIA - COLLEFERRO CASTEL FONTANA - ALOHA CASCINA ORTE - LATINA PRATO RINALDO - PRATO SARDO PRO CAPOTERRA - ACQUEDOTTO

9ª GIORNATA A. 19/11

partita

R. 10/03

ALPHATURRIS - COLLEFERRO PAOLO AGUS - PRATO RINALDO ARICCIA - PRATO SARDO CASTEL FONTANA - ELMAS CASCINA ORTE - ACQUEDOTTO PRO CAPOTERRA - ALBANO LATINA - ALOHA

11ª GIORNATA A. 03/12

partita

R. 24/03

ALOHA - PRATO SARDO ALPHATURRIS - PRATO RINALDO PAOLO AGUS - ARICCIA CASTEL FONTANA - ALBANO CASCINA ORTE - ELMAS

PRATO SARDO - LATINA

LATINA - ACQUEDOTTO

12ª GIORNATA

13ª GIORNATA A. 17/12

partita

ALBANO - LATINA

ALOHA - ACQUEDOTTO

PAOLO AGUS - ALPHATURRIS

ALPHATURRIS - ARICCIA

ARICCIA - PRO CAPOTERRA

CASTEL FONTANA - COLLEFERRO

COLLEFERRO - CASCINA ORTE

CASCINA ORTE - ALBANO

ELMAS - ALOHA

PRO CAPOTERRA - PRATO RINALDO

ACQUEDOTTO - PRATO SARDO

LATINA - ELMAS

PRATO RINALDO - CASTEL FONTANA

PRATO SARDO - PAOLO AGUS

Il capitano Gigi Vespa

R. 25/02

ALPHATURRIS - ELMAS

PRO CAPOTERRA - COLLEFERRO

R. 31/03

R. 04/02

PAOLO AGUS - ALBANO

PRATO RINALDO - ARICCIA

partita

R. 21/01

5ª GIORNATA

ALBANO - COLLEFERRO

A. 12/11

partita

R. 07/04


SPORT

� � �

27

Edizione del 18 Agosto 2011

Universiadi - Francia ko, Del Lungo e Innocenzi ai quarti di finale con il Settebello

P

rosegue il cammino della nazionale italiana di pallanuoto alle Universiadi che si stanno disputando a Shenzhen. In Cina ieri si sono disputati gli ottavi di �nale del torneo maschile che hanno sorriso ai colori

azzurri. Il settebello universitario si è infatti quali�cato per i quarti di �nale grazie al netto successo ottenuto ai danni della Francia che è stata battuta con il punteggio di 12-7. Continua quindi la caccia alla medaglia del-

l’Italia che vede tra i protagonisti anche tre giocatori che hanno vestito e vestiranno la calottina rossoceleste della Snc. In particolare gli ex Giammarco Guidaldi e Marco Del Lungo, e Claudio Innocenzi che dopo le

Universiadi si trasferirà a Civitavecchia. Gli azzurri torneranno in acqua domani mattina alle 12.30 ora italiane per la gara dei quarti di �nale. Il settebello di Alessandro Bovo se la vedranno ora con la Russia.

Redazione sportiva - via Nicolao Arcangelo 5 - 00053 Civitavecchia - telefono 0766-671159 e-mail: opinione.cv@gmail.com

L’inchiesta - Civitavecchia brilla nella speciale classifica che l’autorevole quotidiano finanziario stila al termine dei campionati

Lo sport va bene. Lo dice il Sole 24ore La graduatoria: Crema è la migliore seguita da Bassano e la laziale Gaeta

di CIRO IMPERATO

L

o sport a Civitavecchia va bene. Lo dice il Sole 24ore e solo per questo - considerando l’autorevolezza della fonte - ci sarebbe da �darsi, dormire sonni tranquilli e scaldare le mani per prepararsi ad applaudire i nostri beniamini. Ma forse è il caso prima di capire in che modo è stata stilata questa graduatoria e poi fare un’analisi approfondita della realtà locale proprio mentre ci si appresta a vivere una nuova stagione dopo un’estate di promozioni ‘’d’uf�cio’’. Ma partiamo da quello che si legge sul Sole 24ore. Per il quinto anno consecutivo nel numero uscito il giorno di Ferragosto il quotidiano economico ha pubblicato la sua speciale graduatoria. Un indicatore, per esser precisi, su ‘’sport e città minori’’ che tiene conto della diffusione degli sport di squadra, per numero e livello dei campionati, nei comuni non capoluogo. A vincere questo speciale ‘’scudetto’’ è stata Crema che grazie al Pergocrema in Prima Divisione (l’ex C1) nel calcio, il volley in A2 femminile (e altri due team in B2 maschile e femminile) e il quintetto in A2 femminile nel basket (dove gioca anche una squadra maschile in Serie C dilettanti) ha preceduto sul podio di misura Bassano del Grappa e la laziale Gaeta.A seguire troviamo poi Cantù (Como), Villafranca (Verona), Castellana

di Roma capaci di tagliare lo stesso traguardo precedendo nell’ordine Frascati, Pomezia, Anzio, Monterotondo, Zagarolo e Genzano. La provincia capitolina - con sette rappresentanti - è la più ‘’numerosa’’ tra i primi 100 davanti a Genoa (Chiavari, Lavagna, Bogliasco, Recco, Camogli e Arenzano) e Perugia (San Giustino, Umbertide, Passignano e Città di Castello). Proprio Peru-

là del numero di stadi, piscine e palestre un tallone d’Achille per le dif�coltà legate soprattutto alla gestione, la manutenzione e alla divisione degli spazi. Terreno quest’ultimo che di anno in anno si è fatto sempre più scivoloso e sdrucciolevole per i vari assessori allo sport che si sono avvicendati durante l’amministrazione Moscherini, che aveva messo tra l’altro nel suo programma eletto-

Come funziona: l’indicatore su ‘ sport e città minori’’ tiene conto della diffusione della discipline per numero e livello di tornei nei comuni che non sono capoluoghi

rugby sono stati premiati con il ripescaggio rispettivamente in serie D e serie B (due dimensioni di respiro nazionale) dopo esser state entrambe protagoniste di cavalcata entusiasmanti conclusesi sul più bello, ovvero ai play off. Dove si è fermata anche la Snc che proprie in queste ore ha poi de�nito l’acquisizione del titolo di A1 appro�ttando dei problemi economici del Latina. Percorso inverso per Flavioni e Pirati: le girl della pallamano si sono prese una sorta di anno ‘’sabbatico’’ rinunciando dopo diversi anni di militanza all’A2 nazionale alla quale erano giunte con un percorso imperniato sulla valorizzazione delle ragazze del vivaio, ma poi la carenza di risorse ha costretto il presidente Eleonora Gorla a dover ripartire di nuovo da capo, dalla serie B, con la speranza di riaprire un nuovo ciclo e ripetere quello che è stato un exploit. Discorso analogo per i Pirati che a differenze della ragazze della pallamano erano arrivati �no alla massima serie, dove in pochi anni erano poi diventati

internazionale (comprese le star americane) ma proprio quando si è tagliato il nastro del tanto agognato impianto - il PalaIndra Mercuri di Fiumaretta - i gialloblù hanno gettato la spugna e sono stati costretti a ripartire dalla serie B potendo puntare oltre che su un settore giovanile in crescita anche su impianto al coperto. Non poco visto dove si era riusciti ad arrivare senza questi due elementi ormai imprenscindibili per qualsiasi disciplina. Interessante notare - tornando

squadra promossa sul campo (in B1 femminile di pallavolo). La Civitavecchia Volley ha anche festeggiato il ripescaggio in serie C dei boys dell’Isotermica che giocheranno nello stesso campionato della Mojoli, che avendo perso la B2 farà perdere punti alla città nella classi�ca della prossima estate del quotidiano diretto da Roberto Napoletano. I ripescaggi (come quelli del Real Cv e dello Sporting Cv in Prima e Seconda categoria di calcio) fanno comunque morale e salendo di categoria si riesce a spostare l’asticella sempre più verso l’alto. Quello a cui dovrebbe ambire chiunque pratichi sport nonostante il principio decubertiano dell’importanza del partecipare. A nostro avviso però il passo non

La chiave di lettura: migliorare l’impostazione mentale e l’impiantistica per alzare l’asticella

Grotte (Bari), Mezzocorona (Trento, il centro più piccolo, con meno di 10mila abitanti), Casale Monferrato (Alessandria), Cittadella (Padova) e Orvieto (Terni). E Civitavecchia? Ovviamente non potevamo aspettarcela nella top ten, ma sapere che rientra nel ranking delle prime 100 (Il Sole 24ore fornisce la classi�ca solo delle prime 10) è un risultato oltremodo positivo anche considerando l’ampia concorrenza ed il fatto che è la miglior piazzata tra i sette centri della Provincia

gia, in rapporto alla popolazione e con oltre 25 squadre presenti in 17 centri, guida la classi�ca ricavata con questi dati. Per Civitavecchia insomma un piazzamento lusinghiero sul quale però vale la pena ri�ettere. L’indicatore tiene conto di risultati (ma anche strutture) in relazione al numero di abitanti. Che la nostra sia una città dalla forte vocazione sportiva è risaputo (e testimoniato da qualcosa come 150 associazioni di quasi 80 specialità diverse) così come l’impiantistica sia al di

rale la Cittadella dello Sport. Un progetto ambizioso forse quanto irrealizzabile che segnerebbe una svolta radicale, ma considerando che allo stato attuale delle cose si sta ancora cercando di reperire i fondi sarebbe necessario far funzionare quello che già c’è piuttosto che sognare quello che potrebbe esserci. Anche perché, come si accennava in avvio, lo sport civitavecchiese ha cambiato pelle durante un’estate quantomai movimentata. Il Civitavecchia nel calcio ed il Crc nel

Punteggi e paradossi: pallamano e hockey protagoniste nelle serie nazionali ora costrette al ridimensionamento, ma salgono ‘‘d’ufficio’’ di categoria il calcio, la pallanuoto e il rugby una delle migliori realtà, �no alla partecipazione delle Coppe Europee (Confederation Cup e Champions League) e la conquista della coccarda tricolore con la vittoria in Coppa Italia. Una serie di trion� legati alla presidenza Calcagno durante la quale sono circolati grandi nomi dell’hockey

all’articolo del Sole24 ore - come Pirati e Flavioni (insieme alla Coser stabile da anni nell’A2 femminile di pallanuoto) abbiano contribuito in maniera determinante partecipando a campionati nazionali al punteggio di Civitavecchia nel’ ‘’indicatore’’ così come la Comal, l’unica

dovrebbe mai essere più lungo della gamba. Per capire che il mondo stia attraversando una crisi mondiale economica - dalla quale Civitavecchia non è ovviamente esente - non occorre essere lettori abbonati dal Sole 24ore, ma se per comprare un chilo di mele servono i soldi per vincere può anche bastare il talento. Lo dimostrano tanti casi - anche nella nostra piccola realtà - ma è indispensabile che chi ne ha sia messo in condizioni di esprimerlo. Sarebbe allora il caso che i dirigenti dedicassero più tempo alla programmazione ed i tecnici all’aggiornamento anziché in�larsi in sterili polemiche o sotto l’ala protettiva di politici a caccia di visibilità che alla lunga - altro dato ampiamente dimostrato dai fatti della storia recente sportiva - creano più danni che altro.


� �

Scommesse Oggi l’appello per Paoloni

sportCivitavecchia SPORT

28

Giovedì 18 Agosto 2011

PALLANUOTO - Coach Pagliarini entusiasta per l’A1 e per gli effetti che può avere sul mondo Snc

“Una spinta per tutto il movimento” Qui a lato il coach della Snc Marco Pagliarini e sotto il ‘‘nuovo’’ preparatore atletico Mauro Ronconi con il Ds Simone Feoli (Foto Maurizio Gargiulli)

di ALESSIA VOLPE

di CIRO IMPERATO

È

opo i ‘‘botti’’ di ferragosto, quella di ieri è stata una giornata di calma relativa per la Snc. Impegni professionali del Ds Simone Feoli hanno procrastinato di ventiquattro ore la chiusura de�nitiva dell’accordo con il Latina per l’acquisizione del titolo di serie A1. “Non ci sono problemi”, dice Marco Pagliarini dal suo buon retiro segreto dove sta ricaricando le pile in vista di una stagione che si prospetta intensa e piena di adrenalina, ‘‘ma - aggiunge il coach - prima mettiamo nero su bianco e meglio è...”. Tutto sommato c’è comunque da stare tranquilli e d’altronde senza ampie garanzie la Snc non si sarebbe mai messa in moto al punto di piani�care il salto nella massima serie nel giro delle quarantottore tra domenica ed il lunedì di Ferragosto. Con il montenegrino Druskovic c’è un’intesa di massima così come con Innocenzi. In pentola bollono diverse altre trattative, come quella per il portiere Violetti (favorito sul serbo Se�k) mentre considerando che l’altro montegrino Brugujan

stata �ssata a oggi l’udienza d’appello nel processo sportivo che vede coinvolto Marco Paoloni. La sede scelta, l’Hotel Parco dei Principi di Roma, è la stessa da cui è uscita la prima sentenza, emessa lo scorso 9 agosto e sfavorevole per il portiere civitavecchiese, condannato dalla Commissione Disciplinare della Figc a 5 anni di squali�ca con proposta di radiazione. I tre legali che lo assistono, i due penali Emanuela Di Paolo e Luca Curatti e l’avvocato sportivo Paolo Rodella (lo stesso che ha assistito Luciano Moggi nel processo della ‘‘Calciopoli’’ del 2006), hanno avuto solo due giorni a disposizione per presentare ricorso e poter quindi ridiscutere la sentenza. Tempi stretti dettati dall’esigenza della Figc di dare un inizio regolare a tutti i campionati. Una velocità che si evince anche dalle prime indiscrezioni relative al processo d’appello, secondo le quali, durante la giornata di oggi, saranno ascoltati gli avvocati di tutti i 44 incolpati, tra protagonisti del calcio scommesse e società sportive. E, secondo altre fonti, le sentenze potrebbero essere emesse entro la �ne di questa settimana. Nel frattempo, proprio il 9 agosto, il Giudice ha revocato a Paoloni la misura degli arresti domiciliari. Il portiere civitavecchiese è dunque libero in attesa che si svolga anche il processo penale che avrà dei tempi decisamente più lunghi di quello sportivo. Tempi. questi ultimi, che sono stati fortemente criticati dal pool di difensori del portiere civitavecchiese sul quale pende l’accusa di essere una delle �gure chiave dell’organizzazione che truccava le partite. Dif�cile ipotizzare uno sconto per Paoloni, ma i suoi legali che sperani di veder cancellata almeno la radiazione, hanno fatto già sapere che ricorrerranno anche all’Alta Corte del Coni.

Civitavecchia & AltoLazio

Il preparatore atletico tornato dalla Spagna ha le idee chiare su come farsi trovare pronti per il 1 ottobre

Ronconi: “Missione difficile, non impossibile” di ANTONIO BANDINU

È

iniziata lunedì fa la preparazione della Snc in vista della prossima stagione in serie A1. A curare la parte atletica quest’anno sarà Mauro Ronconi, sia per quanto riguarda la prima squadra, sia per quelle giovanili ovvero under 20, under 17 e under 15. Il preparatore atletico è tornato a Civitavecchia dopo dieci anni trascorsi in Spagna in qualità di professore di “�siologia dello sport” nella facoltà di

D

Oggi l’acquisizione del titolo del Latina: mancano solo i dettagli ha una clausola rescissoria che praticamente lo sblinda, l’altro straniero potrebbe essere uno tra il giovane centroboa Filipovic che sta giocando le Universiadi con la Serbia o il più navigato Zanatic, ottimo tiratore di scuola slava, che ha già disputato l’A1 con il Sori e

medicina dell’Universidad de Malaga. L’accesso al campionato di serie A1 tramite l’acquisizione del titolo dal Latina ha cambiato un po’ i piani per quanto riguarda il programma della preparazione. “Abbiamo iniziato lunedì – sarebbe una soluzione maggiormente interessante per il progetto tattico di Pagliarini. Il coach ci tiene a far bene anche perché con la mente viaggia in avanti nel tempo e pregusta un piano oltremodo importante per la Snc. “Abbiamo ponderato bene l’ipotesi A1 ed

commenta Mauro Ronconi – mentre il prossimo allenamento è previsto per domani sera alle 18. Nella prossima seduta seguiremo il programma di nuoto che ha sviluppato Marcello Del Duca per quello che io chiamo “riadattamento muscolare”. Anche grazie a questi dieci anni che ho trascorso in Spagna nei panni di professore all’università ma anche di preparatore atletico del Malaga e del Siviglia, ho capito che durante la preparazione è controproducente allenarsi più di due volte a settimana. Con tre allenamenti in sette giorni infatti si abbassa la resa dal punto di vista �sico. Fino alla �ne di agosto il lavoro riguarderà soprattutto la parte di forza resistente mentre da settembre ci concentreremo sul quella esplosiva”. Come detto, per Mauro Ronconi quello a Civitavecchia è stato un ritorno visto che per ben dieci anni è stato il preparatore atletico della Snc. “Ho già fatto parte della società rossoceleste – continua Ronconi – prima di partire per la Spagna per dieci anni. Per questo motivo conosco già molto bene tanti giocatori della prima squadra, come Daniele Simeoni o Loris Foschi, visto che li ho seguiti quando erano ancora piccoli. Visto che abbiamo avuto a disposizione un solo allenamento, è ancora presto per parlare dello stato attuale della loro condizione �sica. A primo impatto devo dire che la situazione non mi è sembrata così brutta. I dati precisi li otterrò dopo queste due prime settimane, al termine delle quali eseguirò una sorta di test su di loro per preparare al meglio la seconda parte della preparazione”. A Ronconi insomma l’arduo, ma a quanto pare non impossibile, compito di fare arrivare il settebello rossoceleste al top all’appuntamento con l’A1.

abbiamo pensato che, al di là della corsa da fare per riuscire ad essere competitivi, poteva essere la spinta ideale per tutto il movimento e per il settore giovanile. Uno sforzo necessario, ma che avrà senso solo se riusciremo a salvarci. Questo ci permetterebbe di fare un mercato

interessante con un Alessandro Calcaterra in più, che a parte il rammarico di averlo perso per questa stagione, ci darà un valore aggiunto”. Ma questo è il futuro. Ora bisogna pensare al presente e come giustamente sottolinea Pagliarini a salvarsi.

Tennis - Pisaturo, Hallemans e Perez colgono risultati di prestigio su più fronti

I giovani scaldano l’estate dell’Aureliano Allo Sporting - Successo anche per il duo Apicella nella serata inaugurale

Del Frate e Pezza partono a razzo P

O

ttime prestazione dei portacolori dell’ Aureliano. Marco Pisaturo in ottima evidenza nel tabellone under 14 con giocatori di 2 anni più grandi approda alle semifinali ma dovrà abbandonare il torneo per una prevista trasferta in Spagna. Pisaturo è tornato la scorsa settimana dal centro tecnico della FIT di Sestola dove su invito della federazione italiana tennis si è potuto allenare con i migliori under 12 d’italia, stesso invito lo hanno ottenuto Renè Hallemans e Lavinia Bollo. In evidenza i fratelli Hallemans al torneo giovanile nazionale in corso presso il circolo

artito il torneo open di doppio misto e singolo organizzato sui campi dello Sporting Club da Fabio Moscatelli. Nella giornata inaugurale si è registrata la vittoria del duo degli Apicella nel misto contro Coppola e Ruggeri, superati in due set con il punteggio di 6/3, 6/4. L’altra partita della serata ha poi visto Del Frate e Pezza lasciare solo cinque game a Corrao ed Amal�tano, che si sono arresti 6/3, 6/2 uscendo comunque a testa alta dal confronto. Il torneo prosegue questa sera. Si comincia alle 21 con il doppio maschile. In campo Acella ASD TENNIS 88: approdano ambedue alle semifinali del prestigiso torneo che si disputeranno la prossima domenica. Il sogno che si corona è invece del nostro piccolo Russel Perez, 8 anni e tanta voglia di fare il tennista da grande, dopo la finale al torneo internazionale di Bari “premiato da Flavia

e Marzo contro Garavelli e Manfroncelli. In contemporanea per il misto Bentivoglio e Copponi s�dano Pezza e Penna mentre a seguire Zelli e Sciarra incrociano Amal�tano e Martini. Alle 22 è invece di nuovo il turno del doppio maschile con Golino e Fantozzi contro Crespi e Sbardella. Ieri sera (i match si sono chiusi quando eravamo già in stampa) sono scesi in campo Clarici-Luchetti contro Egidi-Fabbriani, il duo Del Frate contro Manfroncelli-Cajano (doppio misto) e quindi Egidi e Crespi contro Baldini e Marri per il maschile. Nell’edizione di domani troverete i risultati ed il programma delle s�de di questa sera.

Pennetta” e 3 incontri vinti in PIA Cup (la migliore espressione dei giovani tennisti di tutta Italia) Perez contro giocatori di almeno 2 ani più grandi raggiunge una storica semifinale derby contro Renè Hallemans. Un plauso a questi 3 giovani che rappresentano il serbatoio di giovani dell’ Aureliano che

non è mai stato così florido e sicuramente sono candidati a calcare platee a livello nazionale ed internazionale. E dulcis in fundo le giovani Lavinia Bollo e Virginia Poggi della categoria under 12 le quali il 30 e 31 si giocheranno la fase finale dei campionati italiani a squadre traguardo mai raggiunto da

Fari puntati su Bollo e Poggi per la fase finale degli Italiani un team civitavecchiese e il 6 settembre la Bollo difenderà i colori dell’Aureliano e di Civitavecchia nella Coppa Lambertenghi a Milano. “Non si può desiderare di più - commentano dall’Aureliano - avendo questi piccoli 5 giovani a questo livello e anche tanti altri piccoli atleti pronti a farsi valere, le ultime stagioni hanno fatto imporre l’Aureliano in moltissime competizioni e visto il rinnovamento recente della propria struttura con la costruzione di un campo coperto e di una palestra questi piccoli gioielli anche se corteggiati da importanti circoli romani ad ogni loro uscita rimarranno in casa e contribuiranno sempre di più a far crescere il nome di Civitavecchia e dell’ Aureliano nel tennis.


� �

sportCivitavecchia SPORT

Civitavecchia & AltoLazio

Giovedì 18 Agosto 2011

29

Primo allenamento al Comunale per i nerazzurri che domenica debuttano in Coppa Italia a Marino

CALCIO di SIMONE FANTASIA

P

rimo allenamento, ieri pomeriggio, del Civitavecchia al Fattori. La squadra guidata da Sergio Pirozzi, dopo i due giorni di riposo concessi al gruppo, ha ripreso il programma della preparazione in vista del primo impegno stagionale, domenica pomeriggio contro il Città di Marino. Seduta atletica nella prima parte dell’allenamento e poi tecnico-tattica nella seconda in cui mister Pirozzi ha curato, in modo particolare i movimenti del centrocampo. Tra i tifosi presenti in tribuna, tanta la curiosità per vedere all’opera i nuovi giocatori ed in particolare il bomber Sabatini chiamato a sostituire nei cuori l’ormai sorano Di Giacomo. Terreno di gioco del Fattori suddiviso in varie zone e nella porta lato nord il preparatore dei portieri Morgan Croce ha messo sotto torchio i portieri nerazzurri, tra cui Boccolini, De Simone, Notari, Haddad e Buonincontro che sembrava destinato, �no a pochi giorni al Santa Marinella. “Stiamo lavorando bene - ha commentato mister Pirozzi dopo due giorni di riposo per riprendersi dalle fatiche del ritiro. Ovviamente le gambe sono ancora pesanti, i carichi saranno duri anche nei prossimi giorni. Diciamo che il programma va avanti senza grosse dif�coltà, posso ritenermi soddisfatto ma da qui all’inizio del campionato dovremo pedalare ancora molto”. Domenica il debutto nella stagione 2011-2012 in Coppa Italia contro un Marino di cui parlano un gran bene. “Sarà l’occasione per migliorare l’af�nità tra i reparti - conclude il tecnico del Civitavecchia - con

Il primo giorno al Fattori del Civitavecchia (Fotoservizio MAURIZIO GARGIULLI)

Pirozzi ‘‘carica’’ la Vecchia

Il mister aumenta la mole di lavoro: “Saremo pronti per quando si farà sul serio” In pessimo stadio - Rischio sempre più concreto di dover cominciare la stagione altrove

I lavori non sono partiti, il Fattori si perde la D?

I

lavori al Fattori?Nemmeno l’ombra. E’ questa l’immagine che è apparsa a chi, ieri pomeriggio si è recato al comunale di via Bandiera per assistere al primo allenamento dei nerazzurri, dopo il ritiro di Amatrice. Lo stadio comunale, come è noto dovrà essere oggetto di lavori di ristrutturazione, seguendo le indicazioni fatte dall’apposita commissione: indicazioni senza la cui realizzazione il Civitavecchia non potrà disputare le gare casalinghe. Senza scendere nel dettaglio degli interventi necessari, quelli più importanti riguardano la creazione di un apposito “spicchio” per la tifoseria ospite, con una biglietteria dedicata e poi miglioramento dei servizi igienici con messa a norma degli impianti elettrici. Interventi per un totale di circa 80,000 mila tutti a carico della società nerazzurra

che avrà la gestione del Fattori. Lavori che il presidente Adriano Clemeno sembrerebbe aver af�dato ad un’impresa di costruzioni civitavecchiese che avrebbe garantito di eseguire il tutto nei tempi previsti.Ma come detto di questi lavori

neppure l’ombra e il ritardo inizia a preoccupare e non poco la tifoseria. Il campionato di serie D infatti prenderà il via il prossimo 4 settembre e in attesa di conoscere i calendari, il rischio di “giocare” in campo neutro, passando i giorni, au-

menta sempre più. E non sarebbe sicuramente una bella immagine per Civitavecchia e in questo caso anche per la dirigenza che, durante tutto il periodo estivo, aveva fatto �amme e fuoco pur di avere a disposizione la struttura di via Bandiera. Quando partiranno i lavori? Dif�cile fare previsioni ma la sensazione è che i tempi siano veramente strettissimi: non basterà infatti una “tinteggiata” o una sistemata alla meno peggio per passare senza problemi il vaglio della commissione e quindi poter giocare davanti al pubblico amico. Di sicuro, responsabilità a parte che non sta certo a noi de�nire, si rischia di ripetere il caso già veri�catosi nel lontano 2006 (Giunta Saladini) quando la gara contro la Scafatese non venne giocata proprio per le condizioni strutturali del comunale. Chi vivrà, vedrà. Sim. Fan.

l’augurio di poter regalare una gioia alla tifoseria e poi sono convinto che con un buon risultato si lavorerebbe meglio anche nei giorni successivi”.

Presente agli allenamenti anche il direttore sportivo Stefano Mattiuzzo che ha seguito da vicino l’allenamento dei nerazzurri.

Il mercato del Civitavecchia, comunque non sembra chiuso, con la dirigenza che è sempre attenta per trovare qualche giocatore, soprattutto con ri-

guardo ai giovani. Non è infatti una novità che il Civitavecchia sia tuttora un cantiere aperto e qualche novità potrebbe arrivare nei prossimi giorni.

La Women cerca rinforzi per l’A2 pensando a garantirsi il futuro

A2 donne Il patron Vagnoni va a caccia di promesse

L

a Women Civitavecchia prosegue la ricerca di rinforzi sul mercato. La società nerazzurra, fresca di ripescaggio nel campionato di serie A2 femminile, sta ultimando la rosa con alcuni innesti: giocatrici giovani provenienti dalla vicina Roma che hanno sposato di buon grado il progetto del sodalizio guidato da Paola Vagnoni. Le trattative sono ad un buon punto e si attende solo la �rma delle giocatrici,

La squadra della Women che parteciperà al campionato di serie A2 femminile

�rma che arriverà prima dell’inizio della preparazione �ssata per il prossimo 25 agosto al Fattori. “Ci stiamo muovendo molto

sul mercato - commenta la presidentessa della Women Civitavecchia - alla ricerca di qualche rinforzo, per una rosa che riteniamo

competitiva. Comunque si tratta di atlete molto giovani, perchè vogliamo guardare lontano, ovvero gettare le basi per un progetto a

lunga scadenza dove le giovani rappresentano un punto di partenza”. Confermato tutto lo staff tecnico, con mister Lelio Petronilli che già scalpita per iniziare questa nuova avventura nella categoria nazionale, ma anche nel quadro dirigenziale tutti confermati e pronti a dare il proprio contributo. Come detto il primo allenamento la squadra nerazzurra lo svolgerà giovedì 25 al Fattori dove comunque sarà svolta tutta la preparazione in vista del prossimo campionato che prenderà il

via nel mese di ottobre. “Sarà una preparazione lunga - conclude la presidentessa del Civitavecchia - in cui lavoreremo per arrivare al meglio al debutto. Ancora non conosciamo il girone e quindi le avversarie ma con ogni probabilità saremo inseriti nel raggruppamento meridionale, insieme anche alle squadre di Roma. Siamo in attesa e mi auguro non sia troppo lunga”. In effetti tra le �la nerazzurre si aspetta con ansia di conoscere i gironi e quindi le avversarie di una stagione da vivere intensamente.


� �

Grana per i rossoblu - Problemi al ginocchio destro

Mojoli, tegola Cristini: un infortunio manda ai box il capitano di ANTONIO BANDINU

A

pochi giorni dall’inizio della preparazione, la formazione maschile dell’Asp rischia di perdere Fabio Cristini. La squadra guidata dal tecnico Alessio Pignatelli riprenderà gli allenamenti il 29 agosto anche se tra gli assenti �gurerà proprio il capitano della squadra. Per lo schiacciatore rossoblu è sorto infatti un problema �sico che potrebbe tenerlo lontano dai campi per parecchio tempo. Il guaio �sico alla cartilagine del ginocchio destro sembra infatti più serio del previsto e quindi Cristini non inizierà la preparazione con il resto della squadra. “Purtroppo ho questo problema con il ginocchio destro – afferma il capitano rossoblu Cristini – e questo mi terrà lontano dai campi per un mese circa. Praticamente la rotula ha lavorato male per parecchio tempo ed ha spinto sempre sullo stesso punto creando un vero e proprio buco sulla cartilagine. Adesso sto facendo le in�ltrazioni e la ginnastica per cercare di migliorare un po’ la situazione anche perché non ho nessuna intenzione di operarmi. Il trattamento durerà per più di venti giorni quindi, anche se non inizierò la preparazione, spero di aggregarmi con il gruppo al più presto per essere pronto per la prima giornata di campionato, in programma intorno alla metà di ottobre”. Per quanto riguarda il mercato, la società del presidente Emanuele Firicano sta lavorando per riportare in rossoblu Francesco Viscanti. Lo schiacciatore classe ‘93 è cresciuto nelle giovanili dell’Asp anche se ha giocato l’ultima stagione con la maglia del Tarquinia Volley in serie D. La volontà del ragazzo è quella di tornare nell’Asp anche se la trattativa non riesce a decollare a causa dell’opposizione del presidente del Tarquinia. Antonio Lamberti infatti si è impuntato sul trasferimento del giocatore all’Asp ed avrebbe anzi deciso di spedirlo sempre in serie C ma alla Cv Volley.

sportCivitavecchia SPORT

30

Civitavecchia & AltoLazio

Giovedì 18 Agosto 2011

PALLAVOLO - Il giocatore del Volley Tarquinia conteso dalle due formazioni civitavecchiesi che si affronteranno in serie C

Isoltermica-Asp, il derby parte dal mercato: duello per Viscanti Il Ds rossonero Cesarini non si scompone: “Abbiamo l’accordo, ma anche un’alternativa”

Qui a lato il Ds della Cv Volley Cesarini è anche un giocatore dell’Isol termica A sinistra il capitano della Mojoli Fabio Cristini

di MARA RIGHELLI

M

ercato ancora aperto per l’Isoltermica Civitavecchia Volley che è alla ricerca di rinforzi per il prossimo campionato di serie C maschile. Il sodalizio rossonero sta trattando il giovane atleta del Volley Tarquinia Frasncesco Viscanti, per il quale sarebbe stato trovato l’accordo non solo con il giocatore ma anche con la società etrusca, proprietaria del cartellino. In questo caso potrebbe pro�larsi uno “scontro” di mercato (quasi che ve ne fosse bisogno) con l’Asp Civitavecchia che avrebbe messo gli occhi sul giocatore tarquiniese. “Viscanti è un giocatore che potrebbe fare al caso nostro – commenta il tecnico dell’Isoltermica Cristiano Cesarini – stiamo aspettando la risposta ma crediamo che non ci saranno problemi. In caso contrario ci guarderemo intorno, di sicuro di tempo ce ne ancora molto e soprattutto

non mancano le possibilità di trovare sul mercato quello che faccia al caso nostro”. La squadra si radunerà agli ordini di coach Tonino Lemme il prossimo 29 agosto per dare inizio alla preparazione vera e propria che sarà curata da Giuseppe Ruggiero, tra l’altro uno delle pedine più importanti e storiche della squadra. Un gruppo che è stato confermato nella totalità e che punta a raggiungere il prima possibile la salvezza. “Ci impegneremo per arrivarci senza troppe dif�coltà – conclude Cesarini – ma siamo ben consapevoli di dover affrontare un campionato dif�cile, con diverse squadre allestite per puntare al salto

Squadra al lavoro dal 29 agli ordini di coach Lemme: obiettivo salvezza di categoria. Ripeto arrivare alla salvezza sarebbe un grandissimo risultato”. I primi giorni di settembre potrebbero essere stilati i calendari del campionato di serie C, con l’attesa tutta rivolta ovviamente al derby con l’Asp che potrebbe anche veri�carsi già in Coppa Lazio. Ma per parlarne ci sarà tempo adesso, come detto, il primo terreno di scontro è il mercato.

Lunedì il raduno a Tolfa della Comal

U

na settimana e poi il via alla nuova avventura in serie B1 per la Comal Civitavecchia Volley. Lunedì pomeriggio a Tolfa, al palazzetto dello Sport la formazione allenata da Milo Di Remigio inizierà la preparazione in vista del prossimo campionato che la società rossonera vuole vivere al meglio. L’obiettivo rimane ovviamente quello di una salvezza tranquilla, senza dover soffrire �no alla �ne e nello stesso tempo facendo crescere le giovani.

Badminton - Federica Panini al top nel ranking del doppio

RUGBY I saraceni vicini anche a giovani di club blasonati di SIMONE FANTASIA

A

ncora qualche giorno di riposo per il Club Rugbystico Centumcellae e poi inizierà ufficialmente la nuova stagione, verso il debutto nel campionato di serie B. A via del Casaletto Rosso si sta lavorando alacremente per ultimare gli ultimi dettagli e dare il via ad un’annata che tutti si augurano sia piena di soddisfazioni per la formazione b i a n c o giallorossa. Società che in questi giorni è molto attiva sul mercato: servono ovviamente rinforzi in vista di un campionato difficile, dove sarà fondamentale tenere un ritmo costante e magari approfittare anche di quel pizzico di entusiasmo che può davvero fare miracoli. Tornando al mercato,sono almeno quattro le pedine che il coach del Crc Michele Mazzarini ha chiesto alla dirigenza, in modo da avere una rosa ampia e quindi la possibilità soprattutto di poter contare su una panchina numerosa. Nomi per il momento non se ne

Tante trattative aperte, ma entro lunedì prossimo andranno chiuse

Il Crc va in ‘‘placcaggio’’ sui rinforzi fanno, ma la dirigenza è in contatto con alcune società della capitale che potrebbero dirottare a Civitavecchia dei giovani e farli crescere in un campionato comunque valido come quello di serie B. “La società sta lavorando molto – ammette il tecnico del Crc Mazzarini – per chiudere queste trattative il prima possibile e comunque prima di lunedì prossimo quando inizieremo la preparazione. Lavoreremo molto e utilizzeremo la struttura a nostra disposizione. Per una ventina di giorni a farla da padrona sarà la parte atletica poi inizieremo a

guardare alla fase tattica. I ragazzi sanno benissimo che dovremo sudare molto quest’anno: la serie B è una categoria difficile e dovremo dare sempre il massimo in campo”. Definito anche il quadro delle amichevoli prima del debutto in campionato che per i civitavecchiesi inizierà lontano dalle mura amiche ed in particolare a Bologna: a metà settembre partita - allenamento con la Roma Primavera mentre per il 25 è prevista la sfida amichevole con la Neroniana Anzio, compagine che milita anch’essa in serie B.

Mister Mazzarini: “Torneo durissimo dovremo sempre farci trovare pronti”

F

ederica Panini, la campionessa civitavecchiese di badminton, riesce ad ottenere riconoscimenti e soddisfazioni anche quando non scende in campo. D’altronde i tanti successi accumulati in una carriera straripante di soddisfazioni, a dispetto della giovaane età, le potrebbero permettere di vivere di ‘’rendita’’. Ma da vera campionessa, qual è, Federica non abbassa mai la guardia e nonostante le dif�coltà oggettive di dover praticare in maniera professionistica uno sport portando avanti anche l’attività lavorativa, riesce a tenersi al top sia a livello nazionale che internazionale. Pochi giornni fa la Federazione Italiana Badminton ha pubblicato le classi�che di partenza della stagione 2011-2012. La civitavecchiese occupa il gradino più alto del podio nel doppio misto insieme a Giovanni Traina con il quale ha vinto per ben cinque volte il titolo italiano. Nel doppio femminile, che disputa insieme alla Stich è invece al sesto posto a conferma dello strapotere della sua squadra di club, la Diesse Mediterranea Cinisi, compagine siciliana con la quale ha vinto lo scudetto nelle ultime sette edizioni del campionato di serie A in maniera ininterrotta. Attualmente all’estero per impegni professionali Federica Panini punta a confermarsi ad alti livelli anche nella prossima stagione, che inizierà a settembre con i vari tornei inseriti nel circuito nazionale.


Giovedì 18 Agosto 2011

almanacco

Civitavecchia & AltoLazio

NUMERI UTILI • Polizia di Stato 113 • Carabinieri 112 • Vigili del Fuoco 115 • Emergenza Sanitaria 118 • Guardia di Finanza 117 • Corpo Forestale ed emergenza incendi 1515 • Soccorso in mare 1530 • Telefono Azzurro 19696 • Fisco in linea (Ministero delle Finanze) 16474 • Unità di crisi (Ministero degli Affari Esteri) 06.36225 • Viaggiare Informati 1518 • Comunicazione Emergenza Salute Pubblica 1500 • Polizia Penitenziaria 1544 • Soccorso Stradale 116 • Telefono Donna 167861126 • AEROPORTO FIUMICINO -Informazioni 1478.65643 -Prenotazioni Nazionali 1478.65641 -Prenotazioni Internazionali 1478.65642 • FERROVIE DELLO STATO -Uf� cio Biglietti 0766.24975 • COTRAL -Servizio Pullman 0766.34230 • QUESTURA -Commissariato Polizia di Stato 0766.58341 • COMANDO VIGILI URBANI Centralino 0766.33444 • COMANDO CARABINIERI -Centralino 0766.596960 • COMANDO GUARDIA DI FINANAZA -Centralino 0766.679101 -Comparto operativo 0766.679102 • CAPITANERIA DI PORTO -Centralino 0766.366401 • Polmare 0766.5960 • POLIZIA FERROVIARIA -Sezione di Civitavecchia 0766.24260 • OSPEDALE SAN PAOLO -Centralino 0766.5911 -Pronto Soccorso 0766.846679 -Guardia Medica 0766.31624 -Croce Rossa 0766.23382 -Avis 0766.21280 • PRO LOCO -Informazioni 0766.20299 • COMUNE DI CIVITAVECCHIA -Centralino 0766.5901 • CAMERA DI COMMERCIO -Centralino 0766.23678 • BIBLIOTECA -Biblioteca Comunale 0766.370254 • Poste 0766.547231 • Tourist Information 0766.590792

31

AUGURI

PREVISIONI ASTROLOGICHE DI OGGI a cura di Luca Ah ma insomma ho capito bene che voi queste vacanze quest’anno non

21 Aprile - 20 Maggio TORO Ma che vi importa se ci sono ancora dei pianetini in Leone che vi disturbano

21 Maggio - 21 Giugno GEMELLI V o l a t e volate cari gemellini..fate come le farfalle che si posano sui fiori più belli

le volete mai finire vero?..ma non è del tutto colpa vostra se siete così incontentabili..sono piuttosto i Signori dello Zodiaco che hanno deciso di viziarvi a dismisura..e come per incanto oggi vi mandano anche una splendida Luna..che vi porterà ANCORA PIU’ FORTUNA

accentuando un po’ la vostra voglia di dolce far niente mentre invece dovete darvi da fare al massimo?..consolatevi pensando che questo piccolo stillicidio sta per finire, infatti da 21 il sole entrerà in Vergine da dove vi sarà propizio e Venere lo seguirà a ruota il 23..intanto resistete..MANCA POCO

restandoci solo un minuto..questo è il vostro momento d’oro e tutti vogliono avere un pezzettino di voi..e non preoccupatevi se sarà per poco..tra qualche giorno infatti arriverà qualche nuvola ma a voi che vi importa?tanto quest’anno siete a prova di bomba..per non parlare del prossimo poi..NESSUN VI FERMERA’

22 Giugno - 22 Luglio CANCRO Non preoccupatevi se in questi due giorni avrete il vostro bel daffare con un

23 Luglio - 22 Agosto LEONE Agosto capo d’inverno..cos’ dicevano i vecchi e cari contadini di una volta..ma

23 Agosto - 22 Settembre VERGINE Amici e amiche della Vergine, come si sta a non avere nemmeno un pianeta contra-

problema che non sembra volersi risolvere..molto probabilmente state aspettando dei soldini che non riescono ad arrivare..mi raccomando non andate su tutte le furie come vorrebbe questo Marte troppo inquieto..provate invece ad aspettare..in men che non si dica..TUTTO SI RISOLVERA’!!

non conoscevano voi!..In barba ad un Giove che vorrebbe spegnere tutti i vostri entusiasmi vi sentite sempre più forti e pronti ad affrontare una nuova stagione di battaglie..e quel che è meglio è che gli spettatori sono già pronti ad assistere ai vostri meravigliosi show..e allora AUGURONISSIMI!!!!

rio dopo tanti e tanti mesi in cui non ce n’era una che si infilava per il verso giusto?..bene, vero?..beh allora sappiate che il meglio per voi deve ancora arrivare..qualcosa mi dice infatti che tra qualche giorno comincerete ad avere risultati concreti per tutto quello a cui state lavorando..SIETE E SARETE FANTASTICI

23 Settembre - 23 Ottobre BILANCIA

Se ci pensate bene in questo momento non c’è nulla che non stia andan-

24 Ottobre - 21 Novembre SCORPIONE E per fortuna che almeno la Luna ha deciso di baciarvi e di donarvi un po’ di

22 Novembre - 21 Dicembre SAGITTARIO

do per il verso giusto..anzi, state facendo vacanze su vacanze..però magari è vero che ieri e oggi il vostro umore non è dei migliori a causa di qualcuno che si sta intromettendo un po’ troppo nella vostra vita privata..mi raccomando..non litigate, non esplodete tanto TRA UN PO’ SE NE VA.

felicità..comprendo tutte le vostre amarezze e immagino che qualche volta in questo periodo vi viene anche voglia di piangere..beh fatelo se vi serve sfogatevi , ma vi prego pensate positivo..e non è un modo di dire poiché tra qualche giorno la vostra situazione astrale si alleggerirà notevolmente portandovi all’inizio di UNA NUOVA E MERAVIGLIOSA VITA

faccia da sberle? Guardate che si dice “se l’invidia fosse febbre tutto il mondo ce l’avrebbe”..volete davvero irritare qualcuno facendo mostra di tutti i vostri successi?..su da bravi..cercate di volare basso un pochettino..i vostri trionfi godeteveli in intimità con il vostro grande amore..SARA’ MOLTO MEGLIO

22 Dicembre - 21 Gennaio CAPRICORNO La Luna e Marte oggi vi giocano un brutto tiro e potrebbero far riemergere dei

22 Gennaio - 19 Febbraio ACQUARIO Anche voi state accusando un po’ di stanchezza che in qualche caso potreb-

20 Febbraio - 20 Marzo PESCI Guizzate guizzate cari pesciolini.. ballate e volteggiate nell’acqua a più non posso

piccoli acciacchi che vi hanno infastidito parecchio un mese fa..però vi dico, fate esercizio della vostra più grande dote che è la pazienza e vedrete che tra qualche giorno tutto vi apparirà sotto una luce diversa..e anche i vostri acciacchi spariranno, per lasciar spazio ad UN NUOVO RITROVATO VIGORE

be trasformarsi in vera e propria apatia..cercate di rimandare a qualche giorno qualsiasi attività..dal 21 in poi godrete infatti di una nuova linfa vitale..e se ne accorgerà anche il vostro grande amore..che vi si appiccicherà come un francobollo..un incubo per voi, vero?..ma su che in fondo in fondo vi va bene così..OGNI TANTO PERO’

..e cercate di ringraziare il creato per il meraviglioso momento che state vivendo..e mi raccomando, non lamentatevi..nemmeno un piccolo rimbrotto altrimenti i signori dello Zodiaco dal 21 in poi ve la faranno pagare..mentre se voi sorridete e ringraziate..tutto filerà liscio..PESCE AVVISATO..DALLA FRITTURA SALVATO!!!!

21 Marzo - 20 Aprile ARIETE

Dico proprio a voi!!! Ma la volete smettere di avere quella bellissima

Tanti auguri alla nostra mammina

BARBARA

da Principessa, papà e Matititina

Samuele Trombetta augura un felice compleanno al suo caro papà

MARCO

Si aggiunge agli auguri anche la moglie Simona

Rubrica in collaborazione con Telecivitavecchia Per i vostri messaggi, auguri e notizie liete inviate testo e foto a opinione .cv@gmail.com

FARMACIE OGGI 18 AGOSTO CIVITAVECCHIA SOFI (DIURNO E NOTTURNO)

DOMANI 19 AGOSTO CIVITAVECCHIA SAN GORDIANO (DIURNO E NOTTURNO)

VIALE G. BACCELLI, 22 TEL: 0766-26037

LARGO GIOVANNI XXIII, 5 TEL: 0766-23800

SANTA MARINELLA COMUNALE (NOTTURNO)

SANTA MARINELLA SCOTTI (NOTTURNO)

VIA VALDAMBRINI, 89 TEL: 0766-514008

VIA GIUNONE LUCINA TEL: 0766-570367

TOLFA COMUNALE

TOLFA COMUNALE

VIA ROMA, 69 TEL: 0766-92001

VIA ROMA, 69 TEL: 0766-92001

ALLUMIERE COMUNALE

ALLUMIERE COMUNALE

VIA CIVITAVECCHIA , 39 TEL: 0766-96016

VIA CIVITAVECCHIA , 39 TEL: 0766-96016

PREVISIONI METEOROLOGICHE Giovedì 18 Agosto 2011

Venerdì 19 Agosto 2011

ore 00 cielo sereno e vento da ovest a 4 km/h. Temperatura di 17,4 °C ore 03 cielo sereno e vento da sud a 1 km/h. Temperatura di 16,4 °C ore 06 cielo sereno e vento da sud/ est a 3 km/h. Temperatura di 16,8 °C ore 09 cielo sereno e vento da sud/ est a 4 km/h. Temperatura di 22,9 °C ore 12 cielo quasi sereno e vento da sud a 6 km/h. Temperatura di 27 °C ore 15 cielo sereno con qualche piccolo cumulo sparso e vento da sud/ ovest a 12 km/h. Temperatura di 29 °C ore 18 cielo quasi sereno con qualche piccolo cumulo sparso e vento da sud/ovest a 12 km/h. Temperatura di 25,9 °C ore 21 cielo quasi sereno e vento da sud/ovest a 6 km/h. Temperatura di 21,6 °C

ore 00 cielo sereno e vento da sud/ ovest a 3 km/h. Temperatura di 18,4 °C ore 03 cielo sereno e vento da est a 2 km/h. Temperatura di 17,6 °C ore 06 cielo sereno e vento da est a 4 km/h. Temperatura di 17,1 °C ore 09 cielo sereno e vento da nord/ est a 6 km/h. Temperatura di 23,5 °C ore 12 cielo sereno e vento da est a 2 km/h. Temperatura di 28,2 °C ore 15 cielo sereno e vento da sud/ ovest a 7 km/h. Temperatura di 29 °C ore 18 cielo sereno o quasi e vento da ovest a 10 km/h. Temperatura di 27,3 °C ore 21 cielo quasi sereno e vento da ovest a 7 km/h. Temperatura di 23,6 °C



L'Opinione di Civitavecchia - 18 agosto 2011