Page 1

AltoLazio News Quotidiano Registrazione al Tribunale di Viterbo n. 11/10 In vendita abbinata obbligatoria con L’OPINIONE delle Libertà

p

Viterbo & AltoLazio Direttore Responsabile NICOLÓ ACCAME

Anno II N.264 - Domenica 30 Ottobre 2011 - Euro 1,00

Cronaca

Politica

Cronaca

Pioggia insistente di furti nelle case del Vetrallese

Associazione animalista finanziata dalla ‘Fondazione Brigitte Bardot’

Palazzo Priori, la strategia di logoramento dell’asse Pd-Udc

Servizio

Servizio

di Daniele Camilli

a pagina 3

a pagina 3

a pagina 4

Rischia di finire in soffitta l’esito della consultazione di giugno. Una lettera del Conviri lo dice chiaro e tondo

Acqua pubblica, Referendum addio

CIVITA CASTELLANA

L’esito del referendum di giugno rischia di mettere a repentaglio voci che non possono essere eliminate. E questo a causa dell’abrogazione del profitto sull’acqua pubblica. Una percentuale pari al 7% del capitale investito che contiene però oneri finanziari e interessi passivi. Non tenerne conto rischia di mettere a repentaglio gli equilibri di bilancio dei gestori dell’acqua. Ad evidenziarlo una lettera inviata dalla Commissione Nazionale per la vigilanza sulle risorse idriche (Conviri) alla Consulta dei Consumatori (Cncu). Una percentuale, grazie alla quale, l’Acea - solo per fare un esempio - dal 2003 ad oggi ha accumulato nella sola provincia di Roma una quota che sfiora i 500 milioni di euro.

Corsi d’inglese come è stata scelta la English Express? di Simona Tenentini a pagina 13

VETRALLA

Prosegue al centro storico l’iniziativa ‘Il mio amico libro’ di Emanuele Faraglia a pagina 13

di Daniele Camilli a pagina 3

‘IL BARBIERE DE L’OPINIONE’

Rasoi bene affilati contro la “malattia della pietra”

Ieri il ritorno sull’antico possedimento di Castro (la città fantasma)

Grande festa per i Borbone Un momento simbolico forte e un’intelligente operazione di marketing territoriale. Così possiamo leggere la giornata di ieri organizzata dal Comune di Ischia di Castro. Gli eredi di una famiglia reale che ha fatto la storia della Penisola Italiana hanno trascorso molte ore a Castro, la città fantasma. Erano tre secoli che i legittimi eredi dei possedimenti non vi mettevano piede. Tanti politici sono intervenuti e anche tanta stampa.

di Daniele&Roberto a pagina 6 Servizio a pagina 2

CALCIO SERIE D

CALCIO PROMOZIONE PALLACANESTRO

Lo Zagarolo affonda La Vigor tenta La Stella sfida la Viterbese l’allungo la capolista

di Gianluca Natoli a pagina 18

di Alessandro Giulietti Virg. a pagina 19

Servizio a pagina 23

MONTEFIASCONE

Solidarietà falisca è iniziato il tesseramento di Michele Mari a pagina 12

MONTALTO

Scritte vandaliche contro Carai e Petronio di Giovanni Corona a pagina 7


cronaca interni

2

Viterbo && Viterbo Domenica 30 Ottobre2010 2011 1 Ottobre AltoLazio AltoLazio Venerdì

La Tuscia riscopre un tesoro archeologico dal valore inestimabile “Insieme per Noemi”, dopo

I Borbone omaggiano Castro L

a Tuscia riscopre la gemma di Castro grazie ai Borbone. Ischia di Castro, Comune della Maremma viterbese, ha reso infatti omaggio ieri ai suoi antichi duchi con l’intitolazione di una piazza a chi un tempo possedeva quel territorio. E lo ha fatto con un ospite illustre: proprio al principe Carlo di Borbone, duca di Castro, ultimo erede del ducato che fu dei Farnese, è stato chiesto di scoprire la lapide a loro dedicata nel corso di una cerimonia uf�ciale promossa dal Comune alla presenza del sindaco, Salvatore Serra, e di numerose autorità tra cui il consigliere regionale Francesco Battistoni, presidente della Commissione Agricoltura della Pisana; il presidente della Provincia, Marcello Meroi; il sindaco di Viterbo, Giulio Marini, nella qualità di rappresentante del parlamento; l’assessore provinciale Franco Simeone; il rettore della Ponti�cia Università Salesiana, don Carlo Nanni; l’ ex ambasciatore dell’Italia presso la Santa Sede, Giuseppe Balboni Acqua. Alla cerimonia ha partecipato anche Leonardo Saviano,

docente di Storia delle Dottrine Politiche all’Università degli Studi “Federico II” di Napoli. “L’evento, che vede il principe fare ritorno nei suoi possedimenti dopo tre secoli e mezzo da quel 1649 quando papa Innocenzo X fece demolire la città, è di grande portata simbolica - ha detto Saviano -. Il principe Carlo di Borbone si riappropria simbolicamente del suo antico feudo. Il nome di Castro, quindi, avrà un ambasciatore d’eccezione nel mondo”. Ad accogliere Carlo di Borbone presso le rovine di Castro c’erano una scolaresca con striscione con su scritto “Bentornato

Dopo trecento anni l’erede del Ducato torna sugli antichi possedimenti

Fotoservizio curato da Zadro Press

Duca” e una rappresentanza dell’associazione borbonica del Regno di Napoli. Attualmente le rovine dell’antico ducato coincidono con 600 ettari di parco archeologico non scavato. Un tesoro da valorizzare.

otto giorni i primi risultati

A

d otto giorni dall’avvio della raccolta fondi “Insieme per Noemi”, Luca Bondi, Presidente dell’associazione umanitaria “Semi di pace”, comunica uf�cialmente il primo resoconto economico alla data di venerdì 28 ottobre. “Abbiamo in così poco tempo raccolto 50.800 euro.- annuncia- Mi preme sottolineare un aspetto molto positivo ossia la grande mobilitazione generale che ha superato i con�ni della città di Tarquinia, allargandosi a macchia d’olio sino ad interessare l’Italia intera e che è una valanga che si accresce giorno dopo giorno, ora dopo ora.” Moltissime sono le iniziative sulla città, sul territorio e a livello nazionale che si stanno realizzando e che vengono comunicate alla sede centrale dell’associazione. “ L’associazione –prosegue il Presidente Bondi sta compiendo un monitoraggio per garantire la massima serietà e trasparenza di ogni singola iniziativa di raccolta fondi. In questo senso la sede centrale è stata letteralmente presa d’assalto ed è divenuta il punto di riferimento per chiunque voglia unirsi a questa grande mobilitazione. C’è anche un gruppo di mamme che giornalmente fornisce il proprio contributo nel coordinare tale iniziativa.” Sono stati posizionati già quattrocento salvadanai tra Tarquinia e i paesi limitro�. Questa grande distribuzione continuerà senza interruzione. “L’associazione, la famiglia Parmigiani e l’assessore Enrico Leoni ringraziano per questa straordinaria generosità che ha coinvolto persone di ogni ceto sociale e di ogni età, soprattutto le scuole ed in particolare i piccoli della scuola elementare. Questo chiaramente è il primo steep; dobbiamo proseguire con determinazione perché l’obiettivo è quello di arrivare ai 380mila euro: un obiettivo grande ma che insieme si potrà raggiungere.” La famiglia Parmigiani, come ha già affermato in altre occasioni, non vuole solo limitarsi alle necessità della propria bambina ma anche occuparsi di altri bambini che si trovano in situazioni simili. Il Presidente Luca Bondi invita caldamente tutti coloro che vogliono collaborare o solamente ricevere informazioni relative a tutto quello che si sta facendo per questa iniziativa, a venire direttamente nella sede centrale dove chiunque potrà ricevere chiarimenti e delucidazioni.


cronaca

& Domenica 30 Ottobre 2011 Viterbo AltoLazio

L’abrogazione della voce “profitto” rischia di mettere a repentaglio gli equilibri di bilancio dei gestori dell’acqua. La battaglia di giugno per la gestione pubblica della risorsa potrebbe passare in cavalleria di Daniele CAMILLI

L

a percentuale abrogata dal secondo quesito referendario contiene voci di bilancio che non possono essere completamente eliminate. Quindi il voto dello scorso giugno sull’acqua non avrà alcuna conseguenza. A spiegarlo una lettera della Commissione Nazionale per la vigilanza sulle risorse idriche (Conviri) inviata il 12 ottobre alla Consulta delle Associazioni dei Consumatori (Cncu). Un cavillo che tanto tecnico non è. Infatti, la voce pro�tto – pari al 7% del capitale investito – che il referendum ha eliminato, contiene “voci di costo, quale gli oneri �nanziari e gli interessi passivi”. Dunque una voce di bilancio di cui non si può fare a meno, perché avrebbe conseguenze “sulla copertura integrale dei costi di investimento e di esercizio”, mettendo a repentaglio gli equilibri di bilancio dei gestori dell’acqua. “La novità introdotta dall’esito referendario – scrive la Commissione – impatta sui principi della copertura integrale dei costi di investimento e di esercizio (…) nonché dell’equilibrio economico �nanziario del piano d’ambito (…) Si impone, pertanto, un intervento che miri a ripristinare, nel rispetto dell’esito referendario, le imprescindibili condizioni di osservanza della normativa”. La battaglia per l’acqua

3

Ondata di furti in appartamento nel territorio di Vetralla

D

a qualche settimana a questa parte il Vetrallese è �nito nel mirino dei “topi d’appartamento’. Agiscono nel cuore della notte e spesso lo fanno anche in presenza dei proprietari di casa. Agiscono appro�ttando del sonno, servendogli alla mattina l’amaro buongiorno. Diversi di questi furti si sono svolti in una delle frazioni di Vetralla: Tre Croci. Qui alcuni appartamenti sono stati “ripuliti” di oro e contanti. Preoccupata la popolazione locale per l’escalation del fenomeno.

Nella foto accanto i festeggiamenti per il risultato del referendum di giugno

Acqua pubblica, Referendum in soffitta

Una lettera del Conviri alla Consulta dei Consumatori lo dice chiaro e tondo pubblica – nonostante sia stata ampiamente vinta e abbia visto, anche in tutta la provincia di Viterbo, una grande partecipazione al voto – potrebbe pertanto di �nire in cavalleria disperdendo speranze che rischiano di diventare illusioni. “L’interpretazione del Conviri – spiega in�ne Andrea Palladino de il Fatto Quotidiano – era già stata anticipata lo scorso luglio dal governatore della regione Puglia Nichi Vendola. Ai comitati per l’acqua pubblica che chiedev a n o l’immediata riduzione delle bollette dell’Acquedotto pugliese il leader di Sel aveva risposto spiegando che quel 7% in realtà era un costo e che quindi non poteva abrogalo, come richiesto dal voto del referendum. Una posizione che aveva scatenato la dura reazione dell’intero movimento per l’acqua, che proprio in questi giorni sta studiando le risposte alla mancata attuazione dei referendum. La quota

Per la Commissione Nazionale si impone un intervento per risolvere il problema quanto prima

A beneficiarne è la Onlus viterbese ‘Incrociamo le zampe’

Una donazione firmata ‘Fondation Brigitte Bardot’ A

del 7% nelle bollette pesa in realtà molto di più rispetto alla cifra prevista dalla legge. Mediamente, secondo i primi calcoli effettuati dai comitati per l’acqua, la riduzione delle bollette potrebbe raggiungere anche il venti per cento della tariffa �nale. Il riconoscimento della remunerazione del capitale ha portato �no ad oggi ad introiti considerevoli, spesso basati su complessi sistemi contabili”. Basti pensare che dal gennaio 2003 ad oggi, considerando solo l’applicazione della percentuale del 7% abrogata dal referendum, l’Acea “ha accumulato solo nella provincia di Roma una quota che s�ora i 500 milioni di euro”.

Le forze del territorio in marcia per difendere la sanità nel Viterbese

O

ltre 40 milioni di mobilità passiva, tempi superiori a 120 giorni anche per esami importanti, più di 100 pensionamenti tra gli infermieri negli ultimi anni, carenza cronica anche tra i medici, che tra pensionamenti e trasferimenti è ormai a livelli insostenibili, questa la fotogra�a scattata da Usb alla sanità viterbese. “Dopo l’incontro in Prefettura, in cui erano presenti oltre al Prefetto Antonella Scolamiero, il direttore generale della Asl Adolfo Pipino e Riccardo Paradisi, presidente della Conferenza ristretta dei Sindaci, non siamo per nulla ottimisti”, dichiara Aurelio Neri della USB Sanità Viterbo. “Certo apprezziamo - continua il

sindacalista - che oltre le Organizzazioni Sindacali e oltre il Prefetto ci sia anche la stessa comunione di intenti con la ASL e con la conferenza ristretta dei sindaci, ma al di là delle dichiarazioni di intenti, se pur lodevoli, la “palla” resta in mano alla Regione Lazio”. “Non ci tranquillizza questa cosa - prosegue Lino Rocchi -. La dottoressa Scolamiero si è sempre spesa molto su questi temi ma, risultati tangibili non ne abbiamo visti, è lodevole, poi, che si inizi �nalmente un percorso unitario con anche la parte politica del viterbese che dovrebbe iniziare a concretizzarsi con un tavolo unitario il 3 novembre ma, non vorrei che ora che anche la politica ha deciso di metterci la faccia, questa faccia la sbattiamo tutti insieme contro un muro di gomma creato dalla “Regione”.! Il 3 novembre cercheremo di produrre un documento unitario (Asl, Conferenza dei Sindaci e Organizzazioni Sindacali), e con l’appoggio della Prefettura cercheremo di farlo “digerire” alla regione Lazio.”

ssociazione viterbese, dedita alla cura degli “amici a quattro zampe”, �nisce alla ribalta della cronaca nazionale e riceve un signi�cativo sostegno economico. Stiamo parlando della Onlus ‘Incrociamo le Zampe’ che lo scorso 19 ottobre è stata protagonista di un servizio del Tg di Italia 1. Al centro dei tre minuti di gloria la storia

di Darky. Un gatto nero, di famiglia milanese, smarrito in seguito a un incidente stradale nei pressi di Magliano Sabina. Dopo due mesi Darky è stato riportato a casa dai volontari dell’associazione etrusca. Dopo la diffusione della notizia la ‘Fondation Brigitte Bardot’, impegnata nella difesa dei pelosi amici dell’uomo ha erogato un forte contributo a ‘Incrociamo le zampe’.

Una somma che servirà al mantenimento nutrizionale quasi per 1 anno dei 20 cani - in custodia della Onlus - (a rotazione) presenti in una pensione a pagamento. Per donazioni e contributi: UNICREDIT S.p.A Civitacastellana Buoz. (30426) Iban: IT 43 S 02008 73032 000101140618 intestato a Incrociamolezampe-Onlus.


politica interni

2 4

Cev e incompatibilità del Sindaco prosegue la marcia di democratici e centristi In Sala d’Ercole gli equilibri rischiano di mutare e con essi la maggioranza che finora ha sostenuto Giulio Marini Intanto si profila sullo sfondo il “terzo tempo” del Congresso Pdl

Nelle foto Ugo Sposetti (sinistra) Nando Gigli (destra) e il Consiglio Comunale (in basso)

di Daniele CAMILLI

U

go e Nando. Gigli e Sposetti. Pd e Udc. I democratici hanno preparato il campo, i centristi piazzato l’artiglieria. E l’altro ieri a Palazzo Priori è stato il giorno di lenza e amo con la speranza che il Sindaco Marini prima o poi abbocchi. Il miracolo? Puntare al cambio di maggioranza prima che �nisca la consigliatura. Sbarazzarsi di un pezzo del Pdl e navigare a vista con l’astensione di parte dell’opposizione �nché il governo Berlusconi non cade e si ritorni alle urne sia in Italia che nella città dei Papi. Duemiladodici o tredici non importa. Palazzo Chigi che verrà meno nel momento in cui si capiranno le scelte dell’Udc – correrà da solo o in alleanza con uno dei due schieramenti? – e il margine di vantaggio con cui vincerà il centrosinistra. a disposizione, tentare di strappare Quindi il potere di “ricatto” – come consensi elettorali in una città stolo de�nì Sartori – di una futura mi- ricamente di centrodestra. Per poi noranza che ha saputo gestire, impo- presentarsi al voto con un’alleanza nendola de�nitivamente, l’egemonia Terzo Polo-Pd-Sel-Idv capace di conberlusconiana senza però tradurla in quistare per la prima volta Viterbo. modo altrettanto esplicito e concreto Una strategia di logoramento che in dati di fatto economico-sociale e sembra prevedere tre tempi: questiolegislativo. Insomma, in tutti questi ne Cev, incompatibilità del primo anni – ben 17 – qualcosa è sfuggito cittadino con la carica di deputato di mano. A die congresso Pdl. mostrazione che Con tanto di l’Italia, nonotempi supplestante tutto, resta mentari, ossia un Paese crudo una mozione e disincantato, di s�ducia dar senza pii ideafar calare in lismi, illusioni pieno Consiglio o falsi pudori. che, sebbene Dif�cile dunque respinta, inda irreggimentadebolirebbe re. Uno Stivale inevitabilmente – scrisse un tempo Fabio Cusin Marini costringendolo all’angolo e parlando dell’italiano medio – ine- – vista la crisi dei gruppi dirigenti vitabilmente “asociale, indisciplinato, viterbesi nel mare magnum di una né conservatore né rivoluzionario, più generale crisi del Paese – alla �ne ma sempre tuttavia fazioso, perché della sua carriera politica. Per certi i rancori fraterni non si dimenticano aspetti brillante, per altri non ancora mai”. conclusa. Tempi e supplementari Nell’attesa, a Piazza del Comune non necessariamente consequenziali. l’obiettivo del centrosinistra potrebbe Il primo s’è consumato l’altro ieri essere quello di entrare nella stanza sulla vicenda Cev. “Il tuo doppio dei bottoni e di lì, col tempo che resta incarico – ha detto Sposetti riferen-

Viterbo & & Viterbo Domenica 30 Ottobre2010 2011 1 Ottobre AltoLazio AltoLazio Venerdì

L’asse Pd-Udc e la strategia di logoramento

Il miracolo? Puntare al cambio di maggioranza prima che a Palazzo dei Priori finisca la consigliatura

Per Sposetti ciò che conta è il quadro d’insieme e le possibilità che contiene

dosi al Sindaco – non è rispettoso per Viterbo; un pezzo della tua giunta è imputata in un processo per associazione a delinquere e abuso d’uf�cio; o si dimettono o devi togliergli le deleghe; devi costituire il Comune parte civile al processo Cev”. Perché non chiedere le dimissioni dell’intera giunta e il voto anticipato? Avrebbe potuto farlo – e con tutte le pezze d’appoggio possibili e immaginabili – ma non l’ha fatto. Sposetti è un politico intelligente cresciuto alla scuola del Pci dove ciò che conta è il quadro d’insieme e le possibilità che contiene, la strategia cui la tattica dev’essere subordinata e mai �ne a se stessa. Non la “fontanella”, bensì il contesto in cui si inserisce. Non ha chiesto le dimissioni in massa, perché il messaggio potrebbe essere un altro. L’esegesi? Togli le deleghe e apri la crisi, altrimenti la prossima volta portiamo in aula il doppio incarico. E se lo fai – questo il sottotesto – perderai un pezzo della tua maggioranza, ma sappi che con la giusta formula saremo pronti a sostenere il tuo esecutivo. A far da sponda al capogruppo del Pd, un altro pezzo da 90: Nando Gigli. Due aspetti del suo comunicato di venerdì vanno letti con estrema attenzio-

L’ex ministro viterbese interviene a Porta a Porta Altolazio News Registrazione al Tribunale di Viterbo n. 11/10

Direttore Responsabile NICOLÒ ACCAME direttore@opinioneviterbo.it Editore Altolazio News srl PresIdente Manfredi Genova Amministratore Delegato

Ferdinando Guglielmotti Iscrizione ROC n. 20469 Servizi grafico-giornalistici forniti dalla Coop. Ed. Gior. e Pol. Sede operativa 01100 VITERBO VIA CASSIA NORD 12A

TEL. 0761.346807 FAX 0761.1705337 redazione@opinioneviterbo.it Centri Stampa edizioni teletrasmesse POLIGRAFICO SANNIO S.R.L. ORICOLA (AQ) Distributore Nazionale PRESS DI S.R.L. (GRUPPO MONDADORI) VIA CASSANESE 224 SEGRATE (MI) Concessionaria per la pubblicità STUDIO 1 srl VIA ROSSI DANIELLI 19, 01100 VITERBO TEL. 0761.345252 FAX 0761.345355 info@studio-1.it CHIUSO IN REDAZIONE CENTRALE ORE 22,30

Fioroni: “No ai licenziamenti” L

’ex ministro viterbese, Giuseppe Fioroni, contro i “licenziamenti facili” del Governo Berlusconi. Il responsabile welfare del Pd durante un’intervista a Porta a porta afferma di non essere d’accordo con la lettera inviata dal premier Silvio Berlusconi al Consiglio europeo sulla possibilità per le aziende in crisi di facilitare i licenziamenti dei dipendenti. Fioroni afferma che il contenuto della lettera rappresenta “un’istigazione alla con�ittualità” e che il governo ha tirato fuori “la sua faccia più truce” aprendo a misure “già tentate nei mesi scorsi. Quanto può contribuire ciò – si chiede Fiorni – alla crescita del Paese? In questo senso può contribuire di più la coesione sociale”. Diversa invece l’opinione del senatore del Pd Pietro Ichino, sulle norme proposte. “Se fatte bene – afferma Ichino – possono incentivare l’econo-

mia”. L’Italia, afferma Ichino, ha delle lacune in tal senso e di certi interventi “abbiamo bisogno”.

ne. Innanzitutto: “A livello comunale – fatto salvo il rispetto per il sindaco che rappresenta la città – non c’è stato spazio per gettare insieme il seme del programma, e quindi non è possibile coltivarlo ora; ed è impensabile ipotizzare matrimoni di pura convenienza in questa fase così come è impensabile ignorare l’atteggiamento di sostanziale chiusura nei confronti dell’Udc, tenuto nel corso di tutti questi anni. Siamo stati chiari

e coerenti su questo punto, in ogni fase della vicenda politica regionale e provinciale”. Dopodiché: “questa è la posizione dell’Udc a livello comunale, fermo restando che la politica non è un dato ma un processo costruito dalle scelte dei partiti”. Pertanto, di nuovo l’esegesi: non abbiamo intenzione di delegittimare il Sindaco, ma se dobbiamo tendere la mano dev’esserci un accordo di programma proiettato pure sul futuro.

Tanto col Pd, quanto con Marini. Se gli altri partiti ci stanno – la “politica non è un dato ma un processo” – allora si può fare. Il “terzo tempo” del Congresso Pdl merita in�ne un’analisi a parte – e la faremo – tenendo conto che non saranno soltanto le tessere a contare, ma soprattutto le necessarie convergenze. A partire proprio dal “chi” e “cosa” si vuol fare e se ne vuol fare. Di e a Palazzo dei Priori.

Lo ha annunciato il sindaco Marini commentando l’approvazione dei bilanci

Dal Comune al via appalti per 65milioni di euro A

ppalti da 60-65 milioni di euro per quanto riguarda la gestione di servizi e lavori pubblici. Ad annunciarlo è il primo cittadino di Viterbo Giulio Marini, che nel commentare l’approvazione degli equilibri di bilancio da parte del consiglio comunale del 28 ottobre si dice molto soddifatto di come stia lavorando la propria amministrazione. Si va dalla ristrutturazione del Teatro dell’Unione, alla realizzazione del ponte di collegamento fra la Teverina ed il Poggino, dalla scuola di Santa Barbara alla raccolta dei rifiuti e alla gestione della pulizia della città. “In un periodo di forte crisi come quello attuale - ha dichiarato il sindaco stiamo ottenendo ottimi risultati. Inizialmente le previsioni che avevamo

fatto parlavano di appalti che dovevano andare a sfiorare gli 80 milioni, ma visto l’andamento economico gli obiettivi che stiamo raggiungendo sono di grande livello. L’amministrazione sta lavorando molto bene e

Dalla ristrutturazione del Teatro Unione alla realizzazione della strada tra Teverina e Poggino

l’approvazione degli equilibri di bilancio dimostra quanto ci stiamo muovendo nella direzione giusta - ha aggiunto il primo cittadino -. Il Comune di Viterbo può vantare degli indicatori favorevoli ed inoltre siamo pronti a dare il via a liberalizzazioni che riguarderanno i servizi comunali. In questo modo - ha concluso Marini - nella città nasceranno nuove attività, prime svolte dal Comune’’.


attualità

& Domenica 30 Ottobre 2011 Viterbo AltoLazio

5

Ha preso vita in questi giorni l’iniziativa promossa dall’associazione “Donne per la sicurezza”

Al Santa Rosa si educa alla legalità E

ducazione alla legalità: i giovani dell’Istituto Magistrale Santa Rosa di Viterbo protagonisti di questa giornata. L’Associazione “Donne per la Sicurezza – O.N.L.U.S. “( Barbara Cerusico Presidente) espone nelle scuole del Lazio il progetto : “Educare alla Legalità”. Finanziato dalla Regione stessa, e rivolto ai giovani, si articolerà in 5 incontri, nei quali relazioneranno le varie Associazioni partners inserite nel progetto. Ha aperto i lavori la responsabile provinciale di Rieti, Paola Montali,nonché membro del Direttivo Nazionale, presentando il video dell’Associazione, e spiegando gli obbiettivi, l’origine e le finalità della stessa. Massimo consenso dei partecipanti alla parte dimostrativa del progetto,affidata a Giovanna Dominioni, la quale, con la collaborazione di alcune alunne ha dato dimostrazione pratica di specifiche tecniche di difesa. Presente anche il responsabile Nazionale Federitalia divisione protezione animali, n o n c h é delegato provinciale dell’ente stesso, per la Provincia di Viterbo, C h i a r l e Mauro il quale ha collegato la violenza sulle donne a quella perpetrata sugli animali. Precisando la volontà di Federitalia di fare un protocollo d’intesa con “Donne per la Sicurezza”,

Il liceo Buratti lancia un grido contro il bullismo nelle scuole attraverso la terza “Festa del Benvenuto”

L’evento al liceo Buratti La presentazione degli incontri ha inoltre sottolineato con soddisfazione l’atteso risultato della legge che abolisce la sperimentazione e la vivisezione sugli animali. Giuseppe Rea,già coordinatore provinciale per Viterbo di Donne per la Sicurezza, dopo aver spiegato nei dettagli il progetto : “Educare alla Legalità” , ha ufficializzato in questa sede il passaggio di consegne a Giovanna Dominioni. Attualmente in servizio da circa 10 anni presso la Polizia Locale di Viterbo, e

Cinque incontri rivolti ai giovani in cui i partners dell’iniziativa istruiranno gli alunni

responsabile difesa personale e tecniche operative e disarmo per Forze di Polizia, è già nota alle cronache per aver ricevuto encomi, di cui l’ultimo, il 1° ottobre in occasione della prima giornata nazionale della Polizia Locale per aver disarmato

un pluripregiudicato Da oggi responsabile di Viterbo e Provincia di “Donne per la Sicurezza”, gestirà la pagina Facebook e tutte le iniziative presentate sul territorio della Tuscia. A lei vanno i migliori auguri di buon lavoro.

Sistri, la Cna avvia le azioni

ualche giorno fa, Cna Fita ha avviato, anche nella provincia di Viterbo, la class action per il recupero dei costi sostenuti dagli autotrasportatori nel biennio 2010 - 2011 per l’iscrizione al nuovo sistema informatico per la gestione dei ri�uti, Sistri, ovvero per un servizio che non è mai entrato in funzione. Adesso è l’intero sistema Cna a dare il via, d’accordo con le altre associazioni dell’artigianato e della piccola e media impresa, ad azioni legali per richiedere al Ministero dell’Ambiente la restituzione delle risorse sottratte alle aziende. “Negli ultimi due anni, 325.470 imprenditori italiani hanno speso 70 milioni di euro per iscriversi, acquistare oltre 500mila chiavette Usb e quasi 90mila black box. Risultato: il Sistri non è mai partito. Abbiamo sempre denunciato -scrivono i rappresentanti dei “piccoli”- le inef�cienze e gli inutili costi del Sistri per le imprese chiamate ad attuarlo. Chiediamo una revisione profonda e strutturale del

sistema, per sempli�care il quadro normativo e le procedure e rendere il Sistri uno strumento di semplice utilizzo, realmente ef�cace per contrastare le ecoma�e e fondato su criteri di trasparenza ed ef�cienza”. Nella Tuscia, oltre agli autotrasportatori, si sono iscritte al Sistri, e hanno dunque ricevuto dalla Camera di Commercio le chiavette Usb per l’accesso al sistema, 1.542 imprese. Come aveva reso noto Cna Fita, i costi sostenuti dai trasportatori sono considerevoli. Per l’iscrizione, si parte da un minimo di 250 euro nel caso di una ditta individuale con un solo mezzo; nella provincia di Viterbo, diverse imprese hanno versato tra i 1.000 e i 2.000 euro. A questi contributi, sono da aggiungere le spese per l’installazione della black box sul mezzo e per dotarsi di tutti gli altri strumenti necessari per la gestione

L’obiettivo è quello di chiedere al Ministero la restituzione delle risorse aziendali sottratte

Non si può parlare solo di malcontento e critiche nei confronti della Scuola. - esordisce così la Dirigente del Liceo classico e linguistico “M. Buratti” di Viterbo - La manifestazione di oggi conferma che i nostri studenti sono attenti ed impegnati non solo nelle attività di studio, ma anche in momenti di ri�essione e di crescita che interessano tutto il panorama della civile convivenza. La ‘Festa del Benvenuto’ – prosegue la dirigente Paola Moscucci – organizzata in collaborazione con l’Associazione Sportiva del nostro istituto, rappresenta un momento di grande responsabilità da parte , sia degli alunni delle prime classe, sia di quelli che, alla soglia dell’esame di maturità, si mettono al servizio di questa iniziativa per lanciare un messaggio forte contro il bullismo. Ringrazio particolarmente la Fondazione Carivit ed il suo presidente professor Franco Cordelli che, per improvvisi impegni, oggi non è qui con noi, ma che ha permesso, grazie, al contributo elargito, lo svolgimento di questa Festa del Benvenuto; ringrazio anche per la partecipazione gli assessori Enrico Contardo e Daniele Sabatini del Comune di Viterbo e l’assessore Paolo Bianchini della Provincia – conclude la Moscucci – ma soprattutto il Prefetto di Viterbo dott.ssa Antonella Scolamiero che, con la sua presenza qui oggi, accanto ai nostri giovani, mostra che lo Stato è accanto a loro e li incoraggia a crescere ed a cercare di migliorare il mondo. “Ragazzi! – ha detto la dottoressa Antonella Scolamiero raccogliendo un �ume di applausi – correggo la vostra dirigente, non sarò con voi solo cinque minuti, ma mangerò con voi”. “La manifestazione è giunta alla sua terza edizione – ci dice il Presidente dell’Associazione sportiva M. Buratti Nuccio

Chiossi – e ogni anno rimango positivamente impressionato dalla compostezza a tavola degli oltre trecento alunni che , dopo una mattinata trascorsa sui banchi di scuola, riescono a controllarsi per altre due ore ascoltando i discorsi delle Autorità prima e socializzando, poi, con gli altri ragazzi. Che dire, inoltre, della serietà degli alunni dell’ultimo anno che servono a tavola le “matricole” dimostrando anche competenza in un compito che non hanno mai svolto. L’obiettivo della nostra Associazione sportiva è quello di educare gli alunni utilizzando quegli elementi a loro più cari come lo sport, la musica, il ballo etc.. In ogni evento “piacevole” che organizziamo è nostra abitudine – prosegue Chiossi – lanciare un messaggio di solidarietà offrendo un contributo economico in bene�cenza che quest’anno sarà a favore dell’Oratorio di Monterazzano di Don Sergio. In questa edizione abbiamo avuto il piacere della presenza di un testimonial d’eccezione come il campione del mondo di calcio Angelo Peruzzi il quale impersona perfettamente il senso della nostra iniziativa, Peruzzi si è sempre distinto, infatti, per la serietà e la correttezza soprattutto verso gli avversari . Alla Festa – conclude Chiossi – hanno partecipato molti rappresentanti del personale ATA della scuola con il nuovo Direttore dei Servizi di segreteria dott. Matteo Rocco ed i docenti , segno della grande unità ed amalgama che la nostra dirigente ha saputo infondere a tutto il personale- Ringrazio il Presidente del Coni provinciale Livio Treta che è sempre pronto a sostenere i progetti che riguardano i giovani , la coordinatrice per l’educazione �sica professoressa Letizia Falcioni e la collega Augusta Fanti che mi af�anca e mi aiuta con professionalità e disponibilita”.

Lungo applauso degli studenti per ricordare la morte di Marco Simoncelli

Dopo Cna Fita ora tutto il sistema si attiva

Q

del sistema. Quanto agli altri settori, per la sola iscrizione al Sistri sono stati sborsati, nella maggioranza dei casi, circa 140 euro, ma l’importo cresce, in base alla dimensione dell’azienda. Per esempio, una piccola impresa di autodemolizione e recupero ha versato un migliaio di euro. La Cna raccoglie la documentazione delle imprese interessate all’azione legale tramite Cna Sostenibile, struttura che garantisce servizi specialisti e formazione in tema di ambiente e gestione dei ri�uti. Info presso la sede di via Monte San Valentino 2, a Viterbo (telefono 0761.176831).


il barbiere di viterbo interni

2 6

NUOVE NOZZE

Gli esclusi fanno gruppo?

LA RELIGIONE È LA VIA

M

eroi non li ha chiamati al tavolo con tutti i coordinatori dei partiti della Tuscia per decidere insieme su Talete e questo li ha rimessi dalla stessa parte della barricata: gli esclusi. Potrebbe dunque nascere un nuovo amore tra i partiti guidati da Giovanni Bartoletti e Umberto Fusco? Rumors lo danno come possibile. Insieme poi, sommando le deleghe, potrebbero regalare alla città l’aeroporto termale. Con tanto di boing gon�abile nelle piscine.

“PipinHouse” e l’impresa: aggiustare la Ausl della Tuscia

Viterbo && Viterbo Domenica 30 Ottobre2010 2011 1 Ottobre AltoLazio AltoLazio Venerdì

Le colonne dei Priori U

no dei problemi più grossi per il Comune in questo momento è la strada da prendere in merito al processo Cev. Il dilemma di Marini è: costituirsi parte civile o no? Poi è arrivata la folgorazione sulla via di Damasco, come per San Paolo. La soluzione ai problemi degli uomini ancora una volta arriva dalla fede: costituirsi parte religosa. Come come nei matrimoni anche nei processi va lasciata la scelta. E se l’opposizione non accettasse? I soliti comunisti “mangiapreti”.

Strano fenomeno in Consiglio Comunale: la maggioranza si deteriora

“La malattia della pietra” P

remesse per pararci il C...(capitale sociale): 1) ‘Il Barbiere’ è una spazio satirico quindi chiediamo gentilmente a tutti i chiamati in causa di non offendersi. Niente di personale, ve lo giuriamo. 2) Se dovesse passarvi per la testa di querelarci fermatevi a pensare due minuti a Giulio Andreotti. Lui non ha mai querelato nessuno e ha fatto strada. Oggi parliamo di deterioramento. Un fenomeno proprio delle cose vecchie. Questa settimana, frequentando a singhiozzo Palazzo dei Priori (la sede der Commune, come lo dicono i viterbesi) ci siamo accorti che la “malattia della pietra” lo ha colpito in pieno. A documento di quanto stiamo affermando vi proponiamo a centro pagina uno scatto �rmato Alberto Zadro e scienti�camente modi�cato da Luca Appia. Sì, ci siamo accorti ma siamo convinti che anche i nostri concittadini lo abbiano notato - che la nostra classe dirigente si sta un po’ sbriciolando. Chiamate in aiuto gli studenti di Beni Culturali, per un restauro. In alternativa ci sono sempre le urne.

“A Renà abbi pazienza: Ce mancano i posti letto l’enfermieri eppure l’ospedale è ancora mezzo da fa”

N

on c’è figura professionale più scomoda in questo momento e nel viterbese di quella di direttore sanitario. L’incarico è toccato a Adolfo Pipino, manager bravo ma ancora non attrezzato per i miracoli. Servirebbe San Gennaro ma Napoli non ha approvato il trasferimento. Così “PipinHouse” ci sta dando dentro e incontra sindacati, lavoratori, cartomanti... Questo ogni giorno e con un solo unico scopo: dare ai viterbesi quello che dovrebbero avere. Non si tratta del paradiso terrestre ma di un sistema sanitario che non appaia troppo prossimo al Purgatorio. Cento giorni per esami importanti e altri schifi simili in effetti sono piuttosto indigeribili. Nella prossima settimana anche “pipinHouse” parteciperà alla stesura di un documento finalizzato a riportare sulla giusta rotta la Regione, ergo Renata Polverini. Intanto “PipinHouse” perde il sonno e non riesce più a sognare il miracolo (possibile solo in sogno forse): il completamento di Belcolle. Per ora solo allucinazioni: medici che si raddoppiano i turni e reparti perfettamente in funzione.

Oggi si chiude ufficialmente il tesseramento all’interno del Pdl Si annuncia un congresso a fior di nervi Le varie anime del partito si sono viste a Yalta per decidere la spartizione del Popolo delle Libertà

Dopo l’ultima sfida della primavera 2008 i due “duellanti” Giulio Marini e Ugo Sposetti sono tornati al confronto. Nel 2008 ebbe la meglio Marini ma pare che in questi tre anni il suo fisico maggiorato abbia un po’ ceduto agli attacchi del tempo. Riuscirà a resistere alle strattonate del baffo-d’acciao Sposetti?


litorale

& Domenica 30 Ottobre 2011 Viterbo AltoLazio

7

MONTALTO - A distanza di mesi qualcuno è tornato a scrivere sui muri contro gli esponenti del Pd locale

Scritte vandaliche contro Carai e Petronio di Giovanni CORONA

A

Montalto di Castro da qualche tempo avvengono strani casi di vandalismo. Dopo le infamanti scritte contro il sindaco Salvatore Carai –che lo accusavano di mafia-, dipinte sul muro del complesso monumentale di San Sisto, a distanza di qualche mese qualcuno è tornato a scrivere contro gli esponenti principali del Partito Democratico locale.

Ieri infatti siamo venuti a conoscenza che nei pressi della stazione, sulla strada interna che porta alla marina conosciuta come “Messico City”, in uno stabile di fronte l’acquedotto sono a p p a r s e scritte contro il Primo Cittadino e questa volta anche contro il segretario del partito Gianni Petronio. Le due frasi, impresse sulle saracinesche di una vecchia costruzione, recitano testualmente: “Carai è

Università Agraria, appello del gruppo PD “Fermate la legge-scippo del riordino”

C

Alcuni mesi fa apparvero scritte contro Carai, accusato di essere un mafioso

finita” e “Petronio è finita”. Che ci sia un nesso con la precedente scritta a San Sisto? L’autore degli insulti è dunque sempre lo stesso o ci sono vari soggetti che agiscono con lo stesso obiettivo? Questo probabilmente nessuno lo saprà mai; c’è da dire comunque, che ognuno deve essere libero di esprimere la propria opinione nei confronti di chiunque: una cosa giusta

però sarebbe quella di far sapere a tutti, o almeno agli interessati, chi è ad esprimere la critica o le critiche in questione, perché la faccia, se cosi si può dire, andrebbe sempre messa in ogni azione che si compie! I segni del malumore cominciano dunque ad essere sempre più visibili nella cittadina castrense: i problemi del paese però non si risolvono certo con dei murales ingiuriosi.

onvinto e motivato appello da parte dei rappresentanti del PD rivolto ai Consiglieri Regionali af�nché rigettino la proposta di legge per il riordino degli Enti Agrari, contestata da parte delle Università Agrarie del Lazio. Per il Capogruppo PD Alberto Blasi: “Siamo tornati indietro di decenni, la Regione arroga a sé il controllo di merito sugli atti delle Università Agrarie, annulla l’autonomia statutaria da sempre punto quali�cante degli Enti Civici, abusa dei suoi poteri dando alla Giunta una sorta di delega in bianco per commissariamento e scioglimento. In Regione si lavora seriamente per cancellare le Università Agrarie. La delibera che adotta la legge è datata 30/09/2011, ma è stata presentata alla Giunta il 24/05/2011, nel mentre emendamenti a Piano Casa e Consuntivo Regionale per sopprimere le Università Agrarie, fatti dalla stessa maggioranza che predisponeva il testo di riordino. Stravolto il testo discusso con gli Enti interessati, assurdo”. Per Daniele Ricci: “La Regione sta mettendo mano a ciò che nemmeno, fascismo e monarchia hanno osato toccare, si stanno scippando le proprietà collettive ai cittadini legittimi proprietari. La legge di riordino delle Università Agrarie è una truffa, che vuole dismettere Enti che hanno fatto la storia dei nostri territori. Nel merito la legge sembra più una procedura di liquidazione

che non un vero riordino. Ricompaiono strane competenze e poteri di controllo af�dati ai Comuni che i tribunali hanno già negato. I criteri per la soppressione degli Enti sono lasciati all’arbitrio di regolamenti varati dalla Giunta, quindi fuori dal testo di legge e dalle competenze del Consiglio Regionale”. Per Armando Palmini, in�ne: “Il ruolo delle terre pubbliche sul Piano Casa è uno degli elementi chiave per capire le forze lobbistiche che spingono per la soppressione, unite al fallimento del federalismo �scale e alle dif�coltà economiche in cui versano molti Comuni che vedono come bocconi allettanti i patrimoni gestiti dalle Università Agrarie. Fumosa anche la sorte dei dipendenti assunti presso gli Enti Agrari, si richiama ad obblighi di assorbimento da parte dei Comuni che aprono perplessità e dubbi applicativi. La compatta presa di posizione delle Università Agrarie del Lazio, senza distinzione di colore politico, è senza precedenti e fa decisamente ri�ettere”.

��������������� �������������� ����������������� �������������

����������������

�������������������� �������������

����������������������� �������������������������������

���������������������� �����������������

����������������

���������������

������������������������

�����������������������������

���������������������������

���������������������������

��������������������������

���������������������������������������������������������������������������������������� ��������������������������������������������������������������������������������������� ��� ����� ��� ����� ��� ������� ������ �������������� ������������� ��������� ��� ������ ������ ���������������������������������������� ��������������������������������������������������������������������������������� ��� ������ �������������� ��� ���� ������������ ���� �������� ��������� ����� ������������� �������������������������������������������������������������������������������������� ���������������������������������������������������������������������������������� ������������������������������������������������������������������������������������ ���������� ��� ����� ���� ������� ��������� ��� ����� ��� ������������ ��� �������� �� ��� ��������� ��������������������������������������������������� ���������������������������������������������������������������������������������������� ������������������������������������������������������������������������������������� ������������������������������������������������������������������������������������������ ������������������������

�������������������

�������������������������� ��������������������������� �����������������������������

�������������������������������������������������� ������������������������������������������������������ ��������������������������������������������������� �������������������������������������������� ���������������������������������������������� ������������������������������������������������������ ��������������������������������������������������� ����������������������������������������������������� ��������������������������������������������������������� �������������������������������������������������������� ������������������������������������������������������ �������������������������������������������������������������

����������������������������� �����������������

����������������������������������������������������������������������������� �������������������������������������������������������������������������������� ������������������������������������������������������������������������������ ���������������������������������������������������������������������� ��������������������������������������������������������������������������� ���������������������������������������������������������������������������� �������������������������������������������������������������������������������������� ���������������������������������� ������������������������������������������������������������������������������������ ��������������������������������������������������������� ��������������������������������������������������������������������� ����������


& Domenica 30 Ottobre 2011 Viterbo AltoLazio

speciale nepi

9

Sotto la guida del Maestro Giuseppe Bannetta l’ensemble ha accresciuto il suo livello qualitativo fino ad arrivare a un gemellaggio con l’Italian Heritage Center Band di Portland in America di Emanuele RICUCCI

L

e attività della banda musicale “E.Gai”di Nepi proseguono senza sosta, denotando un amore ed una passione profonda per la musica e l’attività bandistica. La banda nepesina,la cui nascita risale persino al 1870 circa, è diretta dal maestro Gianni Giuseppe Bannetta, a cui è affidata anche la direzione della scuola comunale di musica. Negli ultimi anni questa realtà ha visto un’evoluzione qualitativa particolare, a partire dallo storico concerto con Steven Mead, concertista riconosciuto come uno dei migliori suonatori al mondo di Euphonium (Eufonio), avvenuto nell’estate del 2009 giungendo fino ad un importante e sentito gemellaggio e scambio culturale, musicale con l’“Italian Heritage Center Band” di Portland, Maine, Stati Uniti d’America,

La tradizione della musica con la banda

La nascita del gruppo comunale affonda le sue radici a oltre un secolo da noi evento che segna la storia presente della compagine musicale nepesina. Questa unione ideale e fisica, comincia nel 2010 con la visita della banda americana in Italia e prosegue con il viaggio n e g l i USA dei nepesini, al fine di onorare a pieno il gemellaggio, avvenuto nell’estate di quest’anno. Nei giorni della permanenza negli “states”, la banda di Nepi ha effettuato ben due concerti, uno “solista” in un incantevole parco di fronte all’oceano alla presenza di ben 900 spettatori ed uno insieme ai “colleghi” americani.

I musicisti di Nepi sono scesi in campo anche per aiutare il Giappone dopo il grande sisma

Questa unione indica le ambizioni e la qualità di un corpo musicale come quello di Nepi impegnato in altri numerosi progetti locali, primo dei quali l’intenzione di avvicinare i giovani alla musica, a questa preziosa arte, tramite dei “seminari”, incontri con i ragazzi delle scuole elementari e medie. Nello specifico, il calendario bandistico nepesino, prevede tre eventi importanti. Il primo di questi, dal titolo “aspettando San Martino gustiamo con la banda il novellino”sarà il 5 novembre e prevede un intrattenimento musicale e gastronomico con relativa “polentata”. Si procede, poi, per il 20 novembre quando verranno effettuati i festeggiamenti per “Santa Cecilia”, patrona della

musica e dei musicisti; anche per questo evento è previsto, oltre alla Santa Messa al Duomo Cattedrale di Nepi alle ore 11.30, un pranzo aperto a chiunque volesse partecipare sempre su organizzazione della banda di Nepi. Ultimo appuntamento da segnalare è il concerto di “Santo Stefano”, del 26 dicembre in cui a far da tema ricorrente saranno alcuni eventi significativi quali i dieci anni dell’attentato alle “torri gemelle”, il sisma in Giappone e il gemellaggio “Nepi/Italian Heritage Center Band”, citato in precedenza. I lavori, la passione e la qualità della banda musicale di Nepi prosegue, cresce, donando un’immagine positiva, costruttiva ed importante al paese, anche fuori dai confini territoriali.


speciale nepi interni

2 10

Viterbo&& Viterbo AltoLazio AltoLazio

Venerdì 1 Ottobre Domenica 30 Ottobre2010 2011

L’opera preesistente medievale recuperata dall’architetto Antonio Sangallo il Vecchio

Lo spettacolo della Rocca dei Borgia L

a Rocca dei Borgia appare al visitatore come un complesso monumentale. Molto articolato nella sua struttura, occupò in parte le forti�cazioni precedenti. L’impianto quadrangolare conserva ai suoi angoli quattro bastioni che hanno dimensioni diverse, questo per la posizione strategica che occupavano. Il nome le deriva da due castellani illustri: il cardinale Rodrigo Borgia, poi papa con il nome di Alessandro VI dal 1492, e la �glia di lui, Lucrezia, signora di Nepi dal 1499. Fu Rodrigo a promuovere interventi importanti sull’antica fortezza medievale quando divenne Governatore di Nepi nel 1479. L’architetto che si occupò dell’operazione fu Antonio da Sangallo il Vecchio, il quale operò un vero e proprio intervento di recupero e ristrutturazione delle preesistenze medioevali, non ancora precisamente datate. Oltre a realizzare la struttura quadrangolare, intervenne sull’esistente torre quadrata di epoca romana, costruita su resti del periodo etrusco, e sulla torre circolare “il maschio”

rialzandola. L’intento era quello di realizzare un corpo forti�cato con �ni abitativi. Questa valenza fu ulteriormente potenziata nel momento in cui il Cardinale Rodrigo, diventando il potente Papa Alessandro VI, donò la città di Nepi alla �glia Lucrezia, continuando ad avvalersi di Antonio da Sangallo il Vecchio. L’impianto che ne venne fuori si arricchì di saloni, servizi, cucina e forno, mantenendo i locali per le organizzazioni armate e realizzando al primo piano alloggi per loro e per gli ospiti. Di questa parte della forti�cazione rimane ben poco, anche a causa delle distruzioni seguite al passaggio dei francesi verso la �ne del settecento, mentre forti nel loro valore storico-ambientale rimangono le torri e il circuito delle mura. Altri lavori furono condotti nel XVI secolo, al tempo dei Farnese. La più grandiosa realizzata in questo periodo, fu indubbiamente la costruzione dei bastioni esterni ad opera di Antonio da Sangallo il giovane, intorno al 1537. Esempio tra i più completi della grande mae-

Al suo interno visse la signora di Nepi dal 1499 Lucrezia figlia di Rodrigo Borgia

stria Sangallesca di concepire forti�cazioni “alla moderna”. Il Vasari nelle sue “Vite”, de�nì quest’opera “inespugnabile e bella”. A partire dal XVII secolo, la Rocca iniziò ad essere abbandonata. Divenne in�ne luogo di estrazione di materiale da costruzione per la cittadinanza. Sul �nire del XIX secolo una parte della cortina delle forti�cazioni far-

nesiane e parte delle strutture di accesso al palazzo, vennero sventrate per permettere la costruzione di una nuova via di accesso più diretta al centro abitato. Dopo secoli di abbandono, nel 2006 sono stati portati a termine i lunghi lavori di consolidamento della Rocca che è ora sede di manifestazioni e fruibile al pubblico.

La basilica di Santa Maria Assunta e Sant’Anastasia

Il Duomo che nasce su un tempio di Giove L

a Basilica di Santa Maria Assunta e Sant’ Anastasia, o più semplicemente il “Duomo”, secondo un’antica tradizione sorgerebbe nel luogo un tempo occupato dal tempio pagano dedicato a Giove. La chiesa è anche con cattedrale della diocesi di Civita Castellana. Scavi condotti nell’area dell’ex Vescovado, attiguo alla cattedrale stessa, hanno attestato il persistere del carattere socio-religioso di questa parte di città in questi ultimi due millenni di storia. Un primo edi�cio di culto era già presente nel V secolo. Saccheggiato e distrutto nel 568 durante le guerre tra Longobardi e Bizantini, era di nuovo funzionante nel IX secolo. Ingrandita e abbellita nell’XI e XII secolo, si arricchisce in questo periodo della splendida cripta. Illustri Vescovi di questa Cattedrale sono stati San Pio V (1556/61) e San Carlo Borromeo (1564), Amministratore Apostolico della Diocesi di Nepi e Sutri. Tra il 1680 e il 1752, vengono aggiunte la IV e la V

navata. Il 2 dicembre 1798 l’edi�cio viene incendiato dalle truppe Napoleoniche. Ricostruita nuovamente tra il 1818 e il 1840. Il portico, costruito alla �ne del XV secolo, è formato da tre archi a tutto sesto con due colonne di granito. Di notevole importanza l’epigrafe riportante il primo patto comunale di Nepi, risalente all’anno 1131. Il presbiterio absidato è dominato dal gioco prospettico della �nta cupola, ove sono rappresentati personaggi della famiglia di Maria di Nazareth e decorazioni legate alla simbologia mariana. Nel catino absidale è raffigurata la Gloria di Maria assunta in cielo. Al di sopra del coro ligneo vi sono affreschi del Torti con episodi della vita dei Santi Patroni della Città Romano e Tolomeo, vescovi e martiri a Nepi. Al centro dell’abside il Trittico del Santissimo Salvatore del XVI secolo di autore ignoto. Sotto l’altare maggiore, in un sarcofago marmoreo di Ercole Ferrata, sono conservate le reliquie di san Romano. Altre importanti

Tantissimi gli scavi eseguiti nella zona per riportare alla luce le vere origini della chiesa

opere d’arte sono conservate nelle navate della chiesa ed in sacrestia, in particolare i due sportelli di un trittico con i santi Romano e Tolomeo del Pastura.

Al confine tra la città e altri Comuni della zona

Una necropoli ricca di suggestione

L

a Necropoli di “Tre Ponti” si trova al confine tra i comuni di Nepi, Fabrica di Roma, Castel Sant’Elia e Civita Castellana e si estende lungo il percorso dell’antica via Amerina, della quale si conservano ancora i resti di tre ponti di cui uno a n c o r a intatto, risalenti al III secolo a.c. La necropoli, le cui origini risalgono allo stesso periodo, era un luogo di sepoltura per la città di Falerii Novi, insediamento costruito dopo la conquista romana del territorio falisco. Il complesso della necropoli si

divide in tre tratti (Cava Foce, Tre Ponti e Cavo degli Zucchi) e quello dei Tre Ponti è davvero carico di suggestione, soprattutto nel tratto finale verso il Fosso Maggiore, dal momento che lo scenario delle tagliate, immerse in una ricca vegetazione, mostra innumerevoli sepolture di diversa grandezza e fattura, in alcune delle quali si conservano tuttora tracce di affreschi. Numerose sono le tombe a dado, a portico, a colombario a camera, arcosoli e una piazzola sacra, dove si concentrano gli imponenti resti di alcu-

“Tre Ponti” dal III secolo veniva usata come luogo di sepoltura per l’area di Falerii Novi

ni mausolei. Tipologie che mostrano ancora le soluzioni architettoniche tipiche delle popolazioni preromane, innestate poi in quelle che sono le soluzioni tipicamente romane, come i mausolei appunto. Il tratto denominato dei Tre Ponti termina presso il ciglio del Fosso Maggiore, dove il vecchio ponte romano non esiste più. Attualmente bisogna superare il fosso attraverso un passaggio in legno, mentre il ponte, che era databile tra la fine del II secolo e la fine del I secolo a.C., era caratterizzato da blocchi squadrati di tufo locale posti in opera senza uso

di malta, di perni o grappe. Superata la passerella si entra nel tratto detto Cavo degli Zucchi, per il nome della tagliata che si trova in quella località. In questo punto è stato individuato un piccolo nucleo di tre tombe a camera, di cui due gemelle. Numerosi reperti provenienti dalle necropoli sono conservati nelle sale del Museo Civico che occupa il piano seminterrato del Palazzo Comunale di Nepi.


montefi ascone interni

2 12

Viterbo&& Viterbo AltoLazio AltoLazio

Venerdì 1 Ottobre Domenica 30 Ottobre2010 2011

Con soli 25 euro si diventa ‘Cittadino Sostenitore’ dell’importante associazione di volontariato

Solidarietà Falisca, via al tesseramento di Michele MARI

S

catta la campagna tesseramento per il 2012 “Cittadino sostenitore”a favore dell’Associazione Solidarietà Falisca. Inizierà il primo novembre e si protrarrà �no al 28 febbraio 2012. L’Associazione “Solidarietà Falisca” dal lontano 1991 svolge, per la cittadina di Monte�ascone, il servizio di ambulan-

za e, dal 2003, opera anche nel campo sociale con un mezzo speci�co. È divenuta fondamentale a sostegno della sanità locale. I servizi che l’associazione eroga vengono espletati a fronte di un tesseramento annuale: chi aderisce al tesseramento si fregia del titolo di “Cittadino Sostenitore” e aderendo si ha la possibilità di usufruire dei servizi della

I soci potranno usufruire dei servizi dell’associazione come il trasporto gratuito in ambulanza

In città c’è una nuova associazione culturale

Nasce ‘Sei3Sei’ N

asce a Monte�ascone una nuova Associazione culturale. Si tratta dell’Associazione “sei3sei”, con sede legale in via del Poggetto. Dove, peraltro si è riunito per la prima volta anche il Direttivo dei soci fondatori, che sono: Angelo Merlo, Oreste Bendia, Francesco Della Rosa, Dimitri Felici, Mirco Marianello, Stefano Tosti, Francesco Moscetti, Cristiano Tabarrini e Andrea Lupino. La nascita di questa Associazione culturale risponde alla necessità troppe volte tradita anche dalla politica nostrana di rendere sempre più stretti i legami con la cittadinanza falisca “che serva a far crescere – come spiega la nostra stessa della neonata Associazione culturale – il nostro amato Paese, non con lo spiriti critico a priori troppo spesso usato ed, oseremmo dire, abusato negli ultimi anni. Vogliamo, invece, creare una associazione che sia in grado di fare proposte a 360 gradi, facendo nostre le esigenze di una cittadina di 15000 abitanti”. La neonata Associazione culturale non nasconde che il progetto sia altamente ambizioso, ma d’altronde – prosegue ancora la nota – “abbiamo sentito parlare troppo spesso delle problematiche monte�asconesi: sviluppo economico, turismo, rivalutazione del territorio, enormi potenzialità inespresse, senza che poi alle belle frasi o alle belle parole, seguano i

fatti”. Scopoi, allora, dell’Associazione culturale “sei3sei” sarà allora “quello di creare un punto di riferimento per tutti coloro che vogliono avanzare proposte concrete; un �lo diretto tra i cittadini e le istituzioni (Comune, Provincia, Regione),che sappia farsi portavoce ed intervenire così celermente sulle problematiche stesse al �ne di una rapida soluzione o realizzazione delle medesime”. Un breve postilla, in�ne, sul nome scelto per questa neonata Associazione culturale che si fregia del nome “sei3sei”, vale a dire – conclude la nota – “636 metri s.l.m. : il punto più alto di Monte�ascone, quello la cui vista spazia dalle montagne dell’Appennino �no al mare. Insomma partire dalle radici della nostra terra per realizzare ed imprimere a futura memoria qualcosa di utile e di buono”. Giuseppe Bracchi

Solidarietà Falisca nell’ambito dell’intera provincia. La quota per il tesseramento è di 25 euro, e anche per nuclei familiari di una o più persone basta, farlo uno soltanto. Chi aderisce ha la priorità nell’usufruire dei servizi rispetto a chi aderisce in ritardo o non aderisce affatto. Coloro che volessero contribuire con un maggiore importo lo potranno effettuare all’atto del tesseramento. Il presidente dell’associazione Angelina Monachini aggiunge: “Ricordo l’importanza del tesseramento il quale dà diritto all’uso dell’ambulanza sul territorio della provincia di Viterbo e per i servizi fuori provincia verranno effettuati con un supplemento di contributo volontario. Altre associazioni prestano i servizi dietro richiesta del pagamento a chilometri. A tutto il personale che opera con noi viene fatto eseguire un corso specializzato anche per il caricamento del traumatizzato. Speriamo che anche quest’anno i cittadini sostenitori siano molti, poiché questi fondi sono essenziali per la vita dell’associazione”. Per facilitare l’adesione si potrà versare il

contributo presso gli Uf�ci Postali e presso la Banca di Credito Cooperativo di Roma sul c/c bancario n. 168 o presso la Banca Cattolica sede centrale o Agenzia di città n°2 sita in Via Cardinal Salotti 5 tramite il c/c bancario n° 5039/92. In questi centri bancari i servizi saranno gratuiti. Inoltre si può versare la

quota anche in ben sette punti diversi coprendo così l’intero territorio della città. Ecco i punti: Frutteria da “Roberta” di Zepponami, Macelleria “Mezzetti” presso la frazione delle Mosse, Alimentari “Market Cipriani Luciano” in Via Grazie, Parrucchiere “Franco Ceccobello” in Via del Pino, Farmacia “Bragu-

ti” in Via Verentana, Mini Market “Marenghi” in Corso Cavour ed in�ne Tabaccheria “Fiorina” in Via Cardinal Salotti. Inoltre tra pochi giorni l’associazione Solidarietà Falisca, per sensibilizzare più persone possibili, come ogni anno, invierà una lettera a tutte le famiglie di Monte�ascone.

Cercasi professionisti esperti in edilizia, urbanistica, geotecnica e agraria per entrare nella Commissione Edilizia Comunale S ono stati riaperti i termini per porre la propria candidatura, a chi è interessato, quale componente della Commissione Edilizia Comunale. Le domande dovranno pervenire, con allegato il curriculum vitae, entro e non oltre le ore 12 di sabato 5 novembre all’uf�cio protocollo del Comune di Monte�ascone. Secondo il bando la Commissione sarà composta da cinque professionisti esperti in edilizia - urbanistica - geotecnica e agraria, oltre al tecnico comunale. La commissione sarà così composta: un architetto in possesso del diploma di laurea riconosciuto, iscritto al relativo albo da almeno cinque anni con esperienza in materia paesaggistica che rivestirà il ruolo di presidente; un ingegnere iscritto all’albo professionale; un geologo iscritto all’albo; un dottore agronomo forestale o un perito agrario; un geometra iscritto all’albo. Nel bando si legge: “Il Comune di Monte�ascone intende avvalersi della Commissione Edilizia Comunale. Un organismo consultivo che esprime il proprio parere in materia di edilizia ed urbanistica”. Ai professionisti prescelti vi sarà un compenso commisurato al gettone di presenza dei consiglieri comunali pari a 20,38 euro. (M.M.)

Festa di Halloween all’insegna del gusto nella caratteristica enoteca

‘Metti una zucca sul monte...’ di VolodiVino

zione con: lasagnetta con zucca speck e mandorle tostate; involtino di maiale con ripieno di castagna; quiche con zucca e porri. Inoltre altre specialità dolciarie e vinarie. Per info e prenotazioni è possibile chiamare lo 0761830039 o scrivere a info@volodivino.it. (M.M.)

Progetti ambiziosi per creare un filo diretto tra cittadini e istituzioni

U

n halloween decisamente particolare. È quello organizzato dall’enoteca VoloDiVino che propone la festa “Metti una zucca sul

monte…” alle ore 20,30 di lunedì 31 ottobre. Infatti l’enoteca propone, per tutti gli amanti della zucca (e della castagna) e non, una degusta-


comprensorio

& Domenica 30 Ottobre 2011 Viterbo AltoLazio

13

CIVITA CASTELLANA - L’amministrazione stanzia un contributo per l’associazione English Express

Corsi d’inglese, esiste un bando? di Simona TENENTINI

S

pulciando l’Albo Pretorio online del Comune di Civita Castellana, ogni tanto, se non vengono rimosse prima, è facile trovare delle delibere indubbiamente interessanti. Una di queste è la n.272, che recita così: “Premesso che: l’Amministrazione Comunale sostiene e promuove le attività e le iniziative didattiche, e sostiene gli studenti nel loro percorso formativo; Considerato che l’Amministrazione intende promuovere presso le Scuole Secondarie di I grado un corso di lingua inglese; Considerato che con nota prot. n. 19779/2011 l’Associazione Culturale “English Express” con sede in Civita Castellana ha proposto un progetto per l’insegnamento della lingua inglese con il Metodo Callan che consente di raggiungere un buon livello di conoscenza della lingua; Visto che il suddetto corso si svilupperà in due moduli di circa

3 mesi e mezzo, da novembre 2011 a maggio 2012, in orario post-scolastico e che il costo previsto del corso è di € 25,00 mensili a carico delle famiglie ed un contributo totale di € 60,00 per ogni iscritto a carico dell’Ente; Considerato che verrà richiesto l’assenso delle Scuole aderenti al progetto nel quantificare il suddetto corso nelle ore di didattica; Considerato inoltre che verrà richiesta la collaborazione delle Scuole aderenti al progetto circa la apertura e chiusura dei locali utilizzati per lo svolgimento del corso di inglese e che è invece a carico dell’Organizzazione l’eventuale pulizia degli stessi. Visto che è intenzione dell’Amministrazione sostenere la suddetta iniziativa, erogando all’Associazione culturale “English Express” un contributo di € 6.000,00 per 100 potenziali studenti delle scuole secondarie di I grado iscritti al corso... Concede alla suddetta Associazione Culturale “English Express” un contributo

VASANELLO - Enti Agrari, la Regione riveda la normativa

R

In poco più di tre mesi l’associazione intascherà oltre ventimila euro

dei € 6.000,00 per 100 potenziali studenti delle scuole secondarie di I grado iscritti al corso...” Ora se la matematica non è un’opinione, fare due conti non è poi così dif�cile, come pure constatare che, la lodevole iniziativa proposta dalla “English Express” frutterà, alle casse dell’associazione, circa ventimila euro in poco più di tre mesi.

Alla luce di questo rapido calcolo, sarebbe interessante scoprire se è stato fatto un apposito bando per reclutare scuole di formazione sul territorio o se si tratta di un’autocandidatura da parte della English Express prontamente raccolta dall’amministrazione comunale. La risposta uf�ciale la lasciamo all’uf�cio stampa. O meglio, all’uf�cio comunicazione.

VETRALLA - Una manifestazione di quattro giorni all’insegna della lettura

Prosegue l’iniziativa ‘Il mio amico libro’ C

ontinua a Vetralla la tanto attesa iniziativa “Il mio amico libro”, organizzata dalla Pro Loco, dal Comune e dall’associazione Il Sasso Grosso di Tre Croci. Oggi l’attenzione sarà rivolta tutta alla Piccola Fiera del Libro per Bambini che si terrà nel centro storico in via Cassia Interna, da Piazza della Rocca a Piazza Umberto I. Un momento di particolare importanza, un po’ il cuore della manifestazione, che si propone come obiettivo quello di dare concreta risposta ai pensieri espressi da Munari “I bambini di oggi sono gli adulti di domani. Aiutiamoli a crescere liberi da stereotipi. Aiutiamoli

Nel centro storico si apre oggi la Piccola Fiera del Libro per bambini a sviluppare tutti i sensi. Aiutiamoli a diventare più sensibili. Un bambino creativo è un bambino felice”. Ma la giornata sarà ricca di appuntamenti: si inizia alle 10,30 con il saluto del sindaco Aquilani e la presentazione del progetto “Lo Stivale di nonno Nanni”, rassegna di fiabe regionali realizzate

dagli alunni della Scuola Primaria di Vetralla in occasione del 150esimo dell’Unità d’Italia a cura di Angela Rosa Trevi e Laura Restante e con un intervento del dirigente scolastico Roberto Santoni; si proseguirà alle 11,30 con la presentazione da parte del professore Andrea Natali dell’opera letteraria di Andrea Scriattoli nel 75esimo della morte e l’esposizione di testi inediti dello scrittore; alle 16,30, presso la sala San Giacomo, spazio alla musica con la seconda edizione del festival canoro per bambini dai 3 ai 10 anni Do Re Mi Fa a cura di Angela Iacoangeli e poi con un’esibizione delle allieve della scuola di danza clas-

sica diretta dall’insegnante Giada Gubbianelli della palestra Titanic ed infine pesa a favore della parrocchia San Filippo e Giacomo. Per concludere domani presso il Borgo Vecchio, Cantina dei Pignattari, si svolgerà a partire dalle 20 la presentazione di libri di cucina vetrallese ed a seguire si terrà una cena a base di piatti tipici della tradizione culinaria locale (prenotazione obbligatoria, contattare Maria al 3387655815). Per avere informazioni non esitate a rivolgervi alla Pro Loco al numero 0761460006 o all’indirizzo mail prolocovetralla@liber o.it. (E.F.)

iceviamo e pubblichiamo dall’Università Agraria di Vasanello: “Il giorno 24 ottobre c.a. una delegazione dell’Università Agraria di Vasanello, ha partecipato all’incontro con l’Assessore agli Enti Locali della Regione Lazio per esaminare la proposta di legge regionale, concernente “Riordino degli Enti A g r a r i e delle Amministrazioni separate del Lazio”. Marcello Marian, Presidente dell’Associazione Regionale Università Agrarie Lazio (A.R.U.A.L.) ha lamentato la totale inadeguatezza del disegno di legge che mira principalmente allo scioglimento degli Enti Agrari, al �ne di trasferire i patrimoni di proprietà collettiva delle popolazioni titolari, alla piena disponibilità dei Comuni con il pericolo che il nostro patrimonio collettivo venga dilapidato dai Comuni, Provincie e Regioni per risanare i propri

bilanci. Anche l’Università Agraria di Vasanello mostra grande preoccupazione per questa proposta di legge che sta partorendo la Regione Lazio, pertanto, si chiede all’Assessore Regionale Cangemi di fare un passo indietro e riaprire il tavolo delle trattative con tutte le Università Agrarie del Lazio, con il preciso intento di fare una b u o n a legge per il riordino degli Enti A g r a r i e delle Amministrazioni separate. Vogliamo rammentare all’Assessore che le Università Agrarie in questi cento anni di vita hanno amministrato il patrimonio collettivo con le proprie risorse non gravando minimamente sul bilancio regionale, bensì una risorsa per la Regione grazie al nostro lavoro mirato alla salvaguardia e tutela del nostro territorio, bene indispensabile per la collettività.

‘Il serio pericolo è che il patrimonio delle Università possa essere dilapidato’

Foto A.Di Palermo

FABRICA DI ROMA - La ricorrenza, che si celebra nel Rione Borgo, coinvolge in realtà l’intera cittadinanza

Tutto il paese in festa per la Madonna della Vittoria A

Fabrica di Roma si festeggia, come ogni anno in ottobre, la Madonna della Vittoria e si porta in processione la sua immagine dipinta raf�gurante la Vergine e il Bambino, ritratta come voleva l’iconogra�a tradizionale. La ricorrenza della vittoria, riconosciuta poi come Madonna della Vittoria, è un misto di credenze popolari e religiose, allacciate saldamente ad un racconto che è sempre apparso come miracoloso. La leggenda ha origine dal ritrovamento di

una tegola con raf�gurato il Redentore e la scelta, casuale del luogo di destinazione, af�data alla saggezza dei patriarchi locali. Questa ricorrenza è celebrata nel Rione Borgo, dove appunto fu eretta la chiesetta a ricordo dell’avvenimento, al suo interno è anche conservata la tegola della leggenda (Foto). Questa solennità religiosa è molto sentita dall’intera popolazione pur essendo una festività rionale. Il valore inestimabile è quello di conservare alcune tradizioni

come i giochi popolari come: corsa della quartuccia, del pignatto; la corsa con il sacco, il tiro alla fune ad altri ancora. La festa che si celebra oggi prevede: Tridui, S. Messe e benedizioni ogni sera. Con la S.Messa delle ore 11,00 of�ciata dal parroco Don Terzilio, si entra nel vivo della festa con la benedizione e distribuzione di melagrane, nel primo pomeriggio i giochi popolari, a seguire la processione con l’immagine della Madonna, la banda musicale comunale “Raffaele Po-

leggi” , i fuochi d’arti�cio bengala che illuminano la Piazza e la processione; a seguire il lancio del pallone aerostatico, al quale si appendono messaggi d’amore e fratellanza, da portare in terre lontane; e per �nire la lotteria tra la gioia di tutti e il compiacimento degli organizzatori, i veri continuatori della tradizione, come il presidente Mariano Mariani della associazione Madonna della Vittoria e il vice Massimo Ricci. (E.M.)


2 14

comprensorio interni sud

Viterbo&& Viterbo AltoLazio AltoLazio

VenerdĂŹ 1 Ottobre Domenica 30 Ottobre2010 2011


cultura & spettacolo

& Domenica 30 Ottobre 2011 Viterbo AltoLazio

15

Ultimo spettacolo del festival che abbassa le tende alle Scuderie di Palazzo Farnese

Qda chiude con gli “Autori anonimi” E

’ la mise en espace “Autori Anonimi” a chiudere questa quindicesima edizione del festival di drammaturgia contemporanea Quartieri dell’Arte. Il progetto, in collaborazione con Arci e Festival Storie di Lavoro, nasce dalle penne di sei sceneggiatori che in questa occasione si confrontano con il linguaggio teatrale. Nella pièce la passione per lo scrivere è una malattia e il gruppo di autoaiuto l’unica strada per uscire da questa grave dipendenza: Scrivi di nascosto? Hai procurato con lo scrivere dei cambiamenti alla tua vita familiare? A causa dello scrivere trascuri l’igiene personale? A causa dello scrivere è diminuita la tua capacità di stare nella realtà? Scrivere è diventata una necessità? Se sì, Benvenuto! Autori Anonimi è un gruppo di autoaiuto di uomini e donne che mettono in comune la loro esperienza, forza e speranza per risolvere il loro problema comune e aiutare altri autori a recuperarsi dalla dipendenza da scrittura. Negli A.A. l’autore che ha smesso di scrivere mantiene e consolida la propria consapevolezza utilizzando la sua capacità di aiutare un altro autore che ancora scrive a uscire dalla dipendenza dalla scrittura. Il gruppo è l’entità tramite la quale si realizza il recupero: nelle riunioni, in assoluta libertà, vengono condivise le proprie esperienza, i problemi personali e soprattutto, tramite la memoria e le testimonianze degli A.A., viene messo in pratica il nostro programma di recupero che vogliamo far conoscere in tutto il mondo. L’unico requisito per entrare a far parte di A.A. è desiderare di smettere di scrivere: ognuno può divenire membro del Gruppo A.A. nel momento stesso in cui dichiara di volerlo. La partecipazione è totalmente gratuita e non esiste alcuna distinzione relativa alla razza, al sesso, al ceto sociale, alla fede religiosa, agli ideali politici. Uno dei punti fermi del gruppo è l’anonimato: qualora lo si desideri è possibile non rivelare la propria identità, ma ci si deve comunque impegnare a rispettare il diritto d’autore e non divulgare discorsi e storie personali uditi all’interno del gruppo. L’anonimato riveste, peraltro, un ben più profondo significato, facendo sì che i nostri princìpi vengano sempre anteposti alle personalità dei singoli. La pièce, scritta da Guido Lombardi, il regista premiato alla 68ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica con il Leone del Futuro - Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis” per il suo lungometraggio d’esordio di ‘Là Bas’ (in francese “laggiù”).Luca De Benedittis, Marco Gianfreda, Emanuela Moroni (collaboratori anche della sceneggiatura di Là Bas), Piero Balzoni e Valentina Leotta, sarà in scena il 30 ottobre con la regia di Vito Mancusi alle Scuderie di Palazzo Farnese (Caprarola).

Oggi al Cinema

Quando scrivere diventa una malattia allora intervengono i gruppi di autoiaiuto per smettere

VITERBO Cine Tuscia Village Località Pallone, Vitorchiano Jhonny English: la rinascita Orario: 20.15 - 22.30 La peggior settimana della mia vita Orario: 20.15 - 22.30 Cinema Genio Via del Teatro Genio 1 La peggior settimana della mia vita Orario: 18.30 - 20.30 - 22.30 Cinema Trento Piazza del Santuario 51a Le avventure di Tin Tin Orario: 18.00 - 20.00 - 22.00 Cinema Trieste Viale Trieste 30 Bar Sport Orario: 21.30

VETRALLA

Blera ospita lo spettacolo multiarte “Linfa” ideato da Damiano Fabbri

L

’Associazione Culturale Sbob, che da diversi anni opera nel settore teatrale e videoludico della Tuscia, propone per sabato 12 novembre 2011 uno spettacolo teatrale completamente innovativo. Immaginate due pennelli su tela e una danzatrice che si muovono sulla base di un’ampia scala di note musicali e un emozionante gioco di luci e proiezioni. Tutto questo è “Linfa”: il rapporto tra natura e uomo illustrato con tutti e cinque i sensi da Lisa, Luna, Bartolomeo, Teresa e Daniele. Questa rappresentazione accompagnerà la quarta edizione dell’evento “Per San Martino ogni mosto diventa vino” che ogni anno in questo periodo si svolge a Blera (VT). Gli artisti dell’associazione intendono affrontare questa tematica seguendo una linea differente, maggiormente focalizzata sulle emozioni di una natura che oggi si trova a condividere, o più precisamente a subire, i ritmi frenetici dell’uomo. Quello con la natura è un equilibrio caratterizzato da un dare e ricevere che non può essere dimenticato, nemmeno se siamo “troppo occupati” in altre faccende; perché noi siamo parte della natura, se la trascuriamo stiamo trascurando anche noi stessi. Lo spettacolo si svolgerà sabato 12 novembre 2011 nella Chiesa di San Nicola a Blera, alle ore 22.30. L’ingresso è gratuito, questo darà a chiunque la possibilità di farsi coinvolgere da una tematica così importante, costruttiva, e meritevole di essere festeggiata.

Il teatro amatoriale continua con De Filippo

C

on un classico continua il Festival del Teatro Amatoriale XVI Premio Città di Viterbo. Oggi sempre alle ore 18,30 sul palco del San Leonardo andrà in scena la compagnia “Il Dialogo” di Cimitile ( Napoli) con l’opera del grande Eduardo De Filippo: “Filumena Marturano”. E’ la prima volta, sottolinea Salvatore Maccaro, l’anima del gruppo, cui è stato affidato il ruolo di Don Mimì, che ci misuriamo con un’opera di Eduardo con la stessa età anagrafica dei

personaggi che interpretiamo. La compagnia che ha ricevuto numerosi consensi e premi nazionali a varie rassegne, si presenta al pubblico viterbese con un testo alquanto difficoltoso ma certamente saprà galvanizzare l’attenzione oltre che per la recitazione anche per la particolare scelta registica di Ciro Ruoppo che ha voluto in scena una gabbia dorata per simboleggiare la condizione della protagonista che accetta di vivere una vita d’in-

Oggi al teatro S.Leonardo va in scena “Filumena Marturano” recitata dalla compagna “Il Dialogo”

ferno pur di raggiungere il suo obiettivo, quello di farsi sposare e dare finalmente un padre alle sue creature. Una inedita Filumena, ragazzina, amante, madre ma soprattutto una donna che reclama giu-stizia del suo destino. Salvatore Maccaro interpreterà il personaggio di Domenico Soriano, la sua sarà una figura accorta, precisa, attenta e misurata, perché consapevole di doversi confrontare con un perso-naggio, portato sulle scene da un “ monumento” del teatro italiano. Un percorso veramente emozionale, quindi distinto e distante dalle classiche rappresentazioni e per questo ancora più accattivante.

Cinema Excelsior Via Cassia 277, Cura Maga Martina 2 Orario: 18.00 - 20.00 - 22.00

ORTE Cinema Alberini Via del Plebiscito 10 Matrimonio a Parigi Orario: 21.30

MONTEFIASCONE

Le avventure di Tin Tin Orario: 20.15 - 22.30 Matrimonio a Parigi Orario: 20.15 - 22.30 Ex: Amici come prima Orario: 20.15 - 22.30 This must be the place Orario: 20.30 - 22.30 Tre Moschettieri Orario: 20.15 - 22.30

CIVITA CASTELLANA Cinema Florida Via del Forte 34 I Puf� Orario: 18.00 - 20.00

CASTIGLIONE IN TEV. Cinema Tevere Via Orvietana Gnomeo e Giulietta Orario: 21.30

TARQUINIA

Multisala Flavia Via della Croce 1 Amici di Letto Orario: 21.30

Cinema Etrusco Via della caserma 32 La peggior settimana della mia vita Orario: 18.00 - 20.00 - 22.00

Jhonny English: la rinascita Orario: 21.30

Le avventure di Tin Tin Orario: 18.30 - 20.30 - 22.30

Multisala Gallery Via Cardinal Salotti L’amore all’improvviso Orario: 21.30 Matrimonio a Parigi Orario: 21.30


Domenica 30 Ottobre 2011 Civitavecchia & AltoLazio

NUMERI UTILI • Polizia di Stato 113 • Carabinieri 112 • Vigili del Fuoco 115 • Emergenza Sanitaria 118 • Guardia di Finanza 117 • Corpo Forestale ed emergenza incendi 1515 • Soccorso in mare 1530 • Telefono Azzurro 19696 • Fisco in linea (Ministero delle Finanze) 16474 • Unità di crisi (Ministero degli Affari Esteri) 06.36225 • Viaggiare Informati 1518 • Comunicazione Emergenza Salute Pubblica 1500 • Polizia Penitenziaria 1544 • Soccorso Stradale 116 • Telefono Donna 167861126 • AEROPORTO FIUMICINO -Informazioni 1478.65643 -Prenotazioni Nazionali 1478.65641 -Prenotazioni Internazionali 1478.65642 • FERROVIE DELLO STATO -Uf� cio Biglietti 0766.24975 • COTRAL -Servizio Pullman 0766.34230 • QUESTURA -Commissariato Polizia di Stato 0766.58341 • COMANDO VIGILI URBANI Centralino 0766.33444 • COMANDO CARABINIERI -Centralino 0766.596960 • COMANDO GUARDIA DI FINANAZA -Centralino 0766.679101 -Comparto operativo 0766.679102 • CAPITANERIA DI PORTO -Centralino 0766.366401 • Polmare 0766.5960 • POLIZIA FERROVIARIA -Sezione di Civitavecchia 0766.24260 • OSPEDALE SAN PAOLO -Centralino 0766.5911 -Pronto Soccorso 0766.846679 -Guardia Medica 0766.31624 -Croce Rossa 0766.23382 -Avis 0766.21280 • PRO LOCO -Informazioni 0766.20299 • COMUNE DI CIVITAVECCHIA -Centralino 0766.5901 • CAMERA DI COMMERCIO -Centralino 0766.23678 • BIBLIOTECA -Biblioteca Comunale 0766.370254 • Poste 0766.547231 • Tourist Information 0766.590792

almanacco

17

AUGURI

PREVISIONI ASTROLOGICHE DI OGGI a cura di Luca 21 Marzo - 20 Aprile ARIETE

21 Aprile - 20 Maggio TORO

21 Maggio - 21 Giugno GEMELLI

La Luna in Sagittario forma per voi un aspetto splendido e specialmente in amore promette nuovi incontri e provoca sensazioni speciali da provare a fior di pelle..passerete sicuramente una domenica splendida in compagnia dei vostri amici e io fossi in voi non disdegnerei di tentare la fortuna al gioco..questa Luna è la Dea bendata..ma con voi oggi CI VEDE PIU’ CHE BENE

e oggi che è domenica avete finalmente l’opportunità di rilassarvi come si deve..siete infatti un po’ stressati e state vivendo troppo di ricordi..cercate di trovare nuove opportunità di svago..o peroneno nuovi interessi..insomma cercate di far passare questo periodo un po’ buio…che però nel ponte dei morti promette di essere PENO DI TENEREZZA ED EMOZIONI

V o g l i o approfittare di questa domenica di calma piatta per dirvi che da qui ai prossimi sei mesi avrete l’opportunità di fare scelte importantissime per lo sviluppo della vostra professione..e guadagnerete tutti i soldini che state spendendo adesso..e anche di più..ne gioverà anche il rapporto con la vostra dolce metà…sperando che sia solo una però..CON VOI NON SI SA MAI

22 Giugno - 22 Luglio CANCRO

23 Luglio - 22 Agosto LEONE

23 Agosto - 22 Settembre VERGINE

La Luna nelle prime ore della giornata sarà ancora in ottimo aspetto mentre domani e dopodomani sarà in aspetto così così e magari vi renderà un po’ tristi..certo però che fa parte del vostro carattere perché tutti gli altri pianeti dsono davvero in aspetto splendido..chissà se però il vostro grande amore vedendovi un po’ giù non decida di riempirvi di baci?..SICURAMENTE SI’

E finalmente le stelle cominciano a brillare anche per voi..oggi una Luna ancora in Sagittario promette divertimenti ed allegria mentre vi annuncio che tra un po’ finiranno le ostilità con la vostra dolce metà che è stanca di vedervi arrabbiati e qualche volta dispotici..finalmente la smetterete di mordere..voi?..mmm..ora che ci penso mica è tanto facile..però su perlomeno PROVATECI

Mi raccomand amici della vergine..ora più che mai è importante non lasciarsi scappare nessuna opportunità per migliorare la vostra situazione professionale..e anche l’amore oggi che siete un po’ stanchi rischia di diventare un ring pieno di pugni e calci..resistete fino a domani..insomma lo avete capito o no?..già adesso siete i primi..tra un po’ sarete PRIMA DEI PRIMI

23 Settembre - 23 Ottobre BILANCIA

24 Ottobre - 21 Novembre SCORPIONE

22 Novembre - 21 Dicembre SAGITTARIO

Io cari amici ed amiche della Bilancia vi suggerirei davvero di prendervi una piccola vacanza in occasione di questo ponte..sarà molto importante per risolvere situazioni ingarbugliate dal punto di vista affettivo..calcolate che tra un po’ ci saranno battaglie sul fronte lavorativo..anche se solo per una ventina di giorni..ed è comunque sia sempre meglio ESSERE IN DUE!

Una domenica importante per riflettere un po’ e tagliare ciò che non va perlomeno dal punto di vista sentimentale..calcolate che il periodo che sta per arrivare vi vedrà al centro di un’importantissima ed enorme palla di fortuna che vi arriverà addosso come un meteorite..non preoccupatevi di coglierla al volo..tanto non potrete evitarla..E’ TROPPO GRANDE!!!!

Ancora una domenica iper fortunata per voi amici del Sagittario! D a t e m i retta..prima di andare a pranzo con suoceri generi nonne nipotini e fidanzati vari ed abbuffarvi di pastarelle comprate perlomeno un gratta e vinci..c’è una signorina con il viso un po’ rotondo e dall’espressione dolce che vi guarda e viole favorirvi fino all’ultimo..si chiama Luna ..FATELE ONORE

22 Dicembre - 21 Gennaio CAPRICORNO

22 Gennaio - 19 Febbraio ACQUARIO

20 Febbraio - 20 Marzo PESCI

TRICCHETT RACCHE BUM BU RU M BU M BUM !!!!Tanti auguri a teeeee…ecco che arriva la stagione d’oro per voi..sì lo so il compleanno è ancora lontano ma io con voi voglio precorrere i tempi..voglio vedervi già belli ricchi e felici e fortunati..e finalmente soddisfatti..guardate che io non mi sbaglio mai!..e se vi dico che sarà così…COSI’ SARA’!!!

Anche per voi è in arrivo una situazione astrale che non esiterei a definire ottima cari amici dell’Acquario..e vi ci cvuole proprio vista la pesantezza dell’attuale periodo..sappiate che molti amici si rifaranno vivi portandovi molta molta allegria e nuovi progetti..e anche la sfera economica che tanto è stata spenta ultimamente ritroverà TUTTO IL SUO SPLENDORE

Oggi compie 1 anno la dolcissima

AZZURRA PALLASSINI

Tantissimi auguri dai nonni Elena, Annamaria e Gino, dai cuginetti Luca e Giorgia e un bacione dagli zii Monica e Alessandro. “Vorremmo fermare il tempo, per poter godere per sempre della luce e della felicità che riflettono i tuoi occhi in questo momento. Buon compleanno amore nostro. Mamma e papà”

E lo sapevo io..ve l’hanno tirata..e un po’ è arrivata..ma io del resto ve lo avevo detto..non siate troppo esuberanti non fate arrabbiare nessuno non ingelosite Nettuno e voi invece non mi avete dato retta ed ecco qui..che patatrac!..per fortuna che Giove vi aiuta..a no farvi cadere..ma poi a voi che vi importa mo che ci penso..voi nuotate..NON POTRETE CADERE MAI!!!

Oggi compiono gli anni

GIOVANNI DELOGU, FABRIZIO ILI e GERMANO SEBASTIANI tantissimi auguri dalla sezione

di Civitavecchia

Per i vostri messaggi, auguri e notizie liete inviate testo e foto a opinione .cv@gmail.com

FARMACIE OGGI 30 OTTOBRE CIVITAVECCHIA CAMPO DELL’ORO (DIURNO E NOTTURNO)

DOMANI 31 OTTOBRE CIVITAVECCHIA PALOMBO (DIURNO E NOTTURNO)

VIALE A. DE GASPERI, TEL: 0766-25612

CORSO CENTOCELLE, 24 TEL: 0766-370409

SANTA MARINELLA VERGATI (NOTTURNO)

SANTA MARINELLA VERGATI (NOTTURNO)

VIA AURELIA, 507 TEL: 0766-537537

VIA AURELIA, 507 TEL: 0766-537537

TOLFA COMUNALE

TOLFA COMUNALE

VIA ROMA, 69 TEL: 0766-92001

VIA ROMA, 69 TEL: 0766-92001

ALLUMIERE COMUNALE

ALLUMIERE COMUNALE

VIA CIVITAVECCHIA , 39 TEL: 0766-96016

VIA CIVITAVECCHIA , 39 TEL: 0766-96016

PREVISIONI METEOROLOGICHE Domenica 30 Ottobre 2011

Lunedì 31 Ottobre 2011

Il sistema depressionario attivo sulle coste algerine si muove verso il Canale di Sicilia determinando un aumento della nuvolosità sui settori laziali, specie bassi, prevalentemente innocua. Rimane per lo più soleggiato altrove, specie in Toscana, interessata da correnti più asciutte orientali. Al mattino foschie dense e banchi di nebbia sulla Valle del Tevere. Temperature in genere stabili. Venti deboli da ENE in Toscana, da ESE sul Lazio ed in quota. Mari poco mossi sottocosta, mossi al largo.

La circolazione depressionaria presente tra le due Isole Maggiori tende a migrare verso Sud, mantenendo tuttavia vive le correnti orientali in un campo anticiclonico. Condizioni di bel tempo prevalente su tutto il Medio Tirreno ma con addensamenti nuvolosi sui settori appenninici e qualche transito stratiforme sul Lazio. Nebbie e foschie al mattino tenderanno a ripresentarsi nelle vallate interne. Temperature stazionarie, su valori superiori alle medie del periodo. Venti deboli dai quadranti orientali, tra ENE a N in quota. Mari poco mossi sottocosta, anche mossi al largo.


SPORT

CALCIO PRIMAVERA - Contro il Napoli realizza una doppietta strepitosa

Federico Viviani fa grande la Roma F

� �

ederico Viviani torna a far parlare di sè. Di pieno diritto si guadagna il palcoscenico, grazie alle due reti messe a segno ieri con la maglia giallorossa cucita al petto. Ad Ostia la Roma Primavera si

è imposta sul Napoli per 6-0. A segno per i capitolini anche Tallo (doppietta) , Leonardi e Piscitella. Andando avanti di questo passo il centrocampista di Grotte di Castro potrebbe nuovamente convincere il

tecnico della prima squadra, Luis Enrique, a richiamarlo nel gruppo. Del resto, per il giovane, non si tratterebbe di una novità, visto che nella scorsa estate si era già allenato con Totti e compagni.

18

Domenica 30 Ottobre 2011

CALCIO SERIE D

Viterbese, pianeta salvezza La sconfitta di Zagarolo mette in ginocchio il gruppo di Conticchio: è crisi di Gianluca NATOLI

D

ella serie il peggio deve ancora venire. Nel secondo anticipo del girone E, la Viterbese esce scon�tta sul campo dello Zagarolo per 1-0. Dopo il ko rimediato a Città di Castello col Trestina, arriva un’altra doccia fredda a far suonare il de�nitivo campanello di allarme. Ormai è evidente che la per la Viterbese esiste un solo obiettivo: la salvezza. Nove punti in classi�ca in altrettante giornate equivalgono alla media esatta di un punto a partita.

Dati sconcertanti che potrebbero questo pomeriggio pesare ancora di più. Se alcuni risultati dovessero maledettamente incastrarsi, i gialloblù si ritroverebbero stasera penultimi in classi�ca (nella peggiore delle ipotesi). Insomma è giunto il momento per tutti di calarsi umilmente nella nuova realtà. E’ noto come molti giocatori di Conticchio siano abituati a competere per traguardi importanti. In pochi sanno cosa signi�chi veramente lottare per non retrocedere di categoria e quali sacri�ci questo comporti. L’ombra dell’Eccellenza

SERIE D GIRONE G - 9ª GIORNATA (oggi) ZAGAROLO - VITERBESE (giocata ieri)

1-0

CASTEL RIGONE - PIANESE (giocata ieri)

5-2

PONTEDERA - FLAMINIA CIVITA

14,30

ORVIETANA - SANSOVINO

14,30

PIERANTONIO - ATLETICO AREZZO

14,30

SANSEPOLCRO - GROUP CASTELLO

14,30

TRESTINA - VOLUNTAS SPOLETO

14,30

SPORTING TERNI - PONTEVECCHIO

14,30

TODI - DERUTA

14,30

Giuseppe Fiaschetti (presidente Viterbese)

Nell’anticipo di ieri pomeriggio decide il gol di Carlini su calcio di rigore incombe spietata e soltanto con la giusta mentalità si potrà evitare il peggio. Contro lo Zagarolo la Viterbese fa poco per pareggiare, ancora meno per vincere. Soltanto a tratti gli ositi creano pericoli alla porta di Previti. Al 15’ pt Cristiano lancia Morini che di sponda offre a Mereu un buon pallone deviato sul fondo da Previti. I primi segnali di dif�coltà arrivano per gli uomini di Conticchio al 28’ pt con De Paolis che dopo aver saltato come birilli due avversari, s�ora il palo alla sinistra di Comentale. Nella ripresa il Conte si gioca la carta delle tre punte, af�ancando Federici alla coppia Morini-Mereu. Il cambio di modulo non incide sul destino del match, che al 16’ st sorride allo Zagarolo. Fapperdue sbaglia incredibilmente il con-

trollo nella propria metà campo, De Paolis gli ruba la sfera e si conquista un calcio di rigore per atterramento del difensore avversario. Fapperdue viene espulso per fallo da ultimo uomo e Carlini dagli undici metri non perdona. La Viterbese non trova il coraggio nè la forza per reagire, ed il risultato non cambia. Lo Zagarolo vince e sale in classi�ca a 13 punti. La Viterbese resta dove era due settimane fa, con la differenza che adesso il numero di squadre alle spalle inizia a diminuire in modo irreversibile.

SERIE D - GIRONE E VOLUNTAS SPOLETO

18

CASTEL RIGONE #

15

SANSOVINO

14

PONTEDERA

14

ATLETICO AREZZO

14

PIERANTONIO

13

SPORTING TERNI

13

ZAGAROLO #

13

PIANESE #

12

GROUP CASTELLO

12

ORVIETANA

10

TABELLINO Zagarolo: Previti; Traditi, Correale, Casavecchia (12’ st Francisi), Ciafrei; Galluzzo, Di Giovanni (4’ st Caldarelli), Mineo (17’ st Bisogno), Cardillo; De Paolis, Carlini. All: Raggi. A disp: Schiavella, Faiola, Ancona, Cristofori. Viterbese: Comentale; Corral Pinero, Fapperdue, Nocerino, Garofalo; Cristiano, Franzese (5’ st Federici), Testa, Zagarella (22’ st Vanacore); Mereu, Morini. All: Conticchio. A disp: Scarsella, Scoppetta, Cascella, Sbaccanti, Sabatino.

TRESTINA

10

VITERBESE #

9

TODI

9

SANSEPOLCRO

7

DERUTA

6

PONTEVECCHIO

6

FLAMINIA C. CASTELLANA

5

# HANNO ANTICIPATO

Arbitro: Zuliani di Vicenza Note: ammoniti Galluzzo, Casavecchia e Traditi (Zagarolo); Nocerino, Vanacore (Viterbese).

CALCIO SERIE D - A Pontedera mister Puccica farà il suo esordio sulla panchina rossoblù

La Flaminia in campo oggi pomeriggio In difesa assenze pesanti: out Panini e D’Andrea Spazio ai giovani

Giovanni Russo (Flaminia)

O

ggi pomeriggio Lillo Puccica farà il suo esordio a Pontedera sulla panchina della Flaminia. Non proprio un avversario agevole, quello toscano, per un debutto. Il tecnico rossoblù è subentrato lunedì scorso al dimissionario Bruno Pierangeli, ed ha lavorato intensamente negli ultimi giorni per cercare di dare un’identità alla squadra (ultima in classi�ca). Mister Puccica dovrebbe schierare un’inedita formazione, con una difesa che sarà in completa emergenza per le assenze di D’Andrea e Panini (squali�cato). A centrocampo mancherà invece Luciani. Questi gli uomini che potrebbero scendere in campo oggi dal 1’: Russo, Eramo, Stamenkovic, Morini, Pieri, D’Antoni, Lazzarini, Caffarelli, Taverna, Capodaglio, Scardini. I civitonici sono partiti ieri pomeriggio per Pontedera (Pisa), con la consapevolezza di dover a tutti

i costi dimostrare il proprio valore quest’oggi. La terna - Arbitra Vincenzo Sommese di Nola (Assistenti: Daniele Toccodi Cagliari e Francesco De Giorgi di Cagliari) Pronostico - Vittoria del Pontedera al 40%, pareggio al 40%, segno ‘2’ al 20%. CASTEL RIGONE DA VERTICE Nel primo anticipo (girone E) delle ore 14 di ieri pomeriggio, il Castel Rigone si è imposto per 5-2 sulla Pianese grazie alle reti di Tranchitella (doppietta), Agostinellli e Zuppardo (doppietta). A segno invece per la Pianese Montagnoli. CLASSIFICA MARCATORI GIRONE E (SERIE D) Questa la classi�ca dei bomber,

aggiornata dopo gli anticipi di ieri pomeriggio: 10 gol: Nieto (Pianese). 7 gol: Majella (Pierantonio). 6 gol: Gesuele (Sporting Terni); Morini (Viterbese); Urbanelli (Pontevecchio); Carlini (Zagarolo); Tranchitella (C. Rigone). 5 gol: Gammaidoni e Pero Nullo (Voluntas Spoleto); Marinelli (Group Castello); Caligiuri (Orvietana). 4 gol: Menichini (Zagarolo); Alterio (Orvietana); Martinez (Atletico Arezzo); Pero Nullo (Voluntas Spoleto). 3 gol: Bartoccini (Deruta); Raso (Atletico Arezzo); Caponi e Arrighini (Pontedera); Gorini (Sansepolcro); Capodaglio (Flaminia Civita Castellana); Federici (Viterbese); Tarpani (Todi); Zuppardo (Castel Rigone); Montagnoli (Pianese). 2 gol: Sanguinetti,

Luciani(Flaminia Civita); Pieruzzi (Pierantonio); Felici (Orvietana); Bartolucci, De Rosa (Group Castello); Magnani (Pontedera); M. Capacci, Sorrentino (Sansovino); De Santis, Mortaro (Todi); Sabatino (Viterbese); Ingiosi (Voluntas Spoleto); Galluzzo, Correale (Zagarolo); Grandoni, Picchioni, Scappito, Mancini (Sporting Terni); Sorbini, Agostinelli (Castel Rigone); Speranza (Atletico Arezzo). 1 gol: Aquino, Manini (Viterbese); Marinelli, Panichi, Bartoccini, Rovella (Sansepolcro); Zacchei, Mannucci, Frijo, Coccia, Borgogni (Sansovino); Venerelli (Orvietana); Nolè, Carfora, Regoli, Gramaccia (Pontedera); Pasqui, Fodaroni, Giustini (Group Castello); (Castel Rigone); Martinetti, Baldacci (Pontevecchio); Alessandro, Bagnato (Sporting Terni); Scardini (Flaminia Civita); Giomarelli, Del Giusto (Pianese); Serrotti, Pilleri, Allegrucci, Pinazza, Berradi (Pierantonio); Padiglioni, Negro, Grieco (Todi); Mencarelli, Bozzone, Piscopo, Marino (Atletico Arezzo); Ferri, Ciribilli, Domenichini, Ceccagnoli, Vinagli (Sporting Trestina); De Paolis, Cardillo, Traditi (Zagarolo); Cesari (Voluntas Spoleto); Ciccioli, Cioci, Moscatelli (Deruta).

Oggi ore 14,30

PONTEDERA

FLAMINIA CIVITA

1

BIBBA

1

RUSSO

2

BANCHELLINI

2

MORINI

3

VETTORI

3

ERAMO

4

CALISTRI

4

STAMENKOVIC

5

ROSATI

5

D’ANTONI

6

CAPONI A.

6

PIERI

7

CAPONI M.

7

LAZZARINI

8

ETTORRE

8

CAFFARELI

9

CARFORA

9

SCARDINI

10

NOLE’

10

CAPODAGLIO

11

ARRIGHINI

11

TAVERNA

ALL:

MASI

ALL:

PUCCICA

ARBITRO: Vincenzo Sommese di Nola


� �

sport

SPORT

& Domenica 30 Ottobre 2011 Viterbo AltoLazio

19

CALCIO ECCELLENZA

Super sfida: Corneto-Monterosi Mister Gufi con i giocatori contati, biancorossi privi di capitan Maestà di Gianluca Natoli

T

utto pronto per la nona giornata d’andata (Eccellenza). L’Ostia Mare guida il girone con 20 punti, avendo dimostrato ampiamente sino a questo momento di essere la squadra più forte del campionato. Quest’oggi la formazione di Caputo se la dovrà vedere col Cecchina (quarto a quota 14 punti). Nella Tuscia c’è grande attesa per il derby Corneto-Monterosi. L’altra viterbese, il Monte�ascone, sarà invece impegnata sul campo del Ladispoli. CORNETO TARQUINIA MONTEROSI Che derby sia. Alle ore 11 ri�ettori puntati al ‘Cardoni’ di Tarquinia per la s�da della

Il Montefiascone non vince dalla 6° giornata Oggi a Ladispoli servirà una grande prova domenica: Corneto-Monterosi. Le due squadre si presentano all’appuntamento con motivazioni ed esigenze di classi�ca diverse. Il Corneto è reduce da cinque risultati utili consecutivi. Una striscia importante per una formazione che punta alla salvezza. Il Monterosi, invece, è inguaiato nella zona infuocata delle ultime posizioni. Un piazamento decisamente deludente e non in linea con i programmi societari d’inizio anno. Venendo alle ultimissime

ECCELLENZA GIRONE A - 9ª GIORNATA (oggi) CORNETO TARQUINIA - REAL MONTEROSI

11,00

CECCHINA - OSTIA MARE

11,00

DIANA NEMI - TOR SAPIENZA

11,00

FIUMICINO - LA SABINA

11,00

FONTENUOVESE - GIADA MACCARESE

11,00

LADISPOLI - MONTEFIASCONE

11,00

REAL POMEZIA - PISONIANO

11,00

RIETI - ALBALONGA

14,30

VILLANOVA - GUIDONIA

11,00

sulla partita di oggi, vanno registrate le grandi dif�coltà con cui mister Gu� sarà costretto a misurarsi in virtù di alcune assenze di peso. Sono ben quattro i giocatori indisponibili per squali�ca: Granato, Panunzi, Solari e Spirito. Se a questi aggiungiamo il mister, sanzionato pure lui dal giudice sportivo, allora il bilancio disciplinare diventa allarmante. Inevitabile in tale contesto che vengano mischiate le carte. Spazio ai giovani, costretti ad una prova di coraggio per non fare rimpiangere gli assenti. Questa la probabile formazione del Corneto: Casali; Gaglione, Santu, Poggi, Martelli; Elisei, Bordo, Gravina, Sabatini; Bisozzi, Giorgi. Per il Monterosi questa partita rappresenta un crocevia fondamentale. In caso di risultato negativo, la società potrebbe prendere provvedimenti seri in sede di mercato, con la partenza di diversi giocatori. Intanto un rinforzo è arrivato alla corte di Lauretti pochi giorni fa. Si tratta del centrocampista Luca Pini, ingaggiato per rinforzare il reparto che è apparso come quello più carente in queste otto giornate di campionato. Dif�cilmente il mediano sarà schierato dall’inizio, visto che non ha ancora i novcanta minuti nelle gambe. L’unica

ECCELLENZA - GIRONE A

Giorgi (Corneto)

Pirillo (Real Monterosi)

assenza di lusso per i biancorossi riguarda l’attacco, dove capitan Maestà è stato squali�cato per un turno. Il Monterosi ha vinto soltanto due volte in questa stagione, e viene dal catastro�co esordio sul ‘Martoni’ contro il Pisoniano (1-5). Così in campo: Morelli; Fraschetti, Iannuccillo, Piergentili, Merelli; Bufalini, Donninelli, Franchitti, Marrocco; Pirillo, Ceglie. La terna - Dirige Andrea Pasqualetto di Aprilia (Assistenti: Simone Conti e Emanuele Bellantoni di Roma 2)

Pronostico - Vittoria del Corneto Tarquinia al 30%, pareggio al 40%, segno ‘2’ al 30%. LADISPOLI MONTEFIASCONE Il Monte�ascone va avanti col freno a mano tirato. Nelle ultime due gare i falisci hanno collezionato soltanto un punto, �glio del pareggio di domenica contro il Real Pomezia. Mercoledì scorso è arrivata anche l’eliminazione agli ottavi di �nale della Coppa Italia. Questa mattina il tecnico Antolovic sarà privo

OSTIA MARE

20

PISONIANO

17

ALBALONGA

15

CECCHINA

14

FONTENUOVESE

14

TOR SAPIENZA

13

LADISPOLI

13

REAL POMEZIA

12

MONTEFIASCONE

11

RIETI

10

CORNETO TARQUINIA

10

VILLANOVA

9

REAL MONTEROSI

8

LA SABINA

7

FIUMICINO

7

DIANA NEMI

4

GIADA MACCARESE

4

GUIDONIA

4

di Bellacima e Del Pomo. Dalla’altra parte il Ladispoli si presenta in forma smagliante, avendo centrato tre successi consecutivi. Tutti a disposizione per mister Galli, tranne lo squali�cato Colibazzi. La terna - Fischia Michele Ruggiero di Roma 1 (Assistenti: Michele Dell’universita’di Aprilia e Lorenzo Todisco di Ciampino) Pronostico - Vittoria del Ladispoli al 40%, pareggio al 30%, segno ‘2’ al 30%.

PROMOZIONE - Nona di andata, Caninese nella tana del Casalotti, Pianoscarano ospita il Focene

Vigor, occasione da sfruttare con l’Olimpia Loiseux (Ischia)

Profili (Foglianese)

PROMOZIONE GIRONE A VIGOR ACQUAPENDENTE

17

G. MONTEVERDE

16

CANINESE

16

PIANOSCARANO

15

BRACCIANO

13

ISCHIA DI CASTRO

13

FREGENE

13

CITTA’ DI CERVETERI

12

OLIMPIA

12

TOLFA

11

CASALOTTI

11

FOCENE

11

FUTBOL CLUB

10

LA STORTA

10

FOGLIANESE

8

ANGUILLARA

6

SANTA MARINELLA

4

CANEPINA

3

N

ona di andata del campionato di Promozione e sarà interessante vedere se la classifica sin qui molto “corta” con ben 12 squadre racchiuse in sette punti incomincerà a modellarsi in modo diverso. Va in difesa del suo eccellente primato la Vigor Acquapendente di mister Quintarelli che oggi alle 14,30 ospita i romani dell’Olimpia. Ecco le news dai campi con le probabili formazioni redatte dal sito www.calciodellatuscia.it Vigor-Olimpia - Occasione da sfruttare per una Vigor che seppur non facendo sfracelli guida la classifica con 17 punti e che cercherà conquistando i tre punti contro i romani di repingere gli attacchi delle inseguitrici. Problemi in attacco per Quintarelli visto che deve rinunciare a Francis il quale per problemi fisici potrebbe stare fermo per due, tre giornate. Olimpia che ha nelle trasferte il suo tallone d’Achille e non

è un caso che nelle quattro gare sin qui giocate i capitolini non hanno racimolato un solo punto. Questa la probabile formazione della Vigor: Profili, Fini, Crisanti, Pedetta, Lorenzini; Saccarello, Colonnelli, Goretti, Francis, Lorenzini. Arbitro - Dirige Fabrizio Pacella di Roma 2 (Fabrizio Giorgini e e Matteo Sammarco di Ostia Lido) Pronostico - Segno 1 Casalotti-Caninese - Esame di maturità per la Caninese di mister Sperduti nella tana di un Casalotti che è imnbattuto sul campo amico dove ha ottenuto 10 dei suoi 11 punti in totale. Caninese sin qui quasi perfetta con un briciolino di mancanza di continuità che probabilmente le è costato un primato che sarebbe stato strameritato ma la formazione del presidente Morosini ha argomenti per puntare molto ma molto in alto. Ecco il possibile undici tra i viterbesi: Castra, Al.Marcoaldi, Lemme, An.Marcoaldi, Galli; Pesci, Macaluso, Terzini, Trombetta; Perugini, Paoloni. Arbitro - Ugo Bertoldi di Roma 2 (Massimiliano Filannino di Ostia Lido e Mario Capitani di Rieti) Pronostico - Segno x2 Pianoscarano-Focene - Tornano al Bruni i rossoblu di Massimo Baggiani dopo il bel blitz nel derby contro la Foglianese che ha rilancia-

Derby tra Ischia e Foglianese, per il Canepina del dopo Proietti c’è l’Anguillara to nettamente Musella e compagni nella classifica generale. Confronto interessante per un Pianoscarano che non conosce le mezze misure che sin qui ha vinto 5 volte e perso in tre occasioni e non sa cosa significa pareggiare. Non ci sono problemi di formazione per un Pianoscarano che adesso cerca di accelerare. Questa la possibile formazione: Musella, De Santis, D’Amico, Baggiani, Rondini; Nori, Polidori, Mandro, Peparello, Gentili, Capocecera. Arbitro - Designato Francesco Fagnani di Ciampino (Luca Tucci di Albano Laziale e Giorgio Rinaldi di Roma 1) Pronostico - Segno 1 Ischia di Castro-Foglianese - Derby di giornata al Bozzini con due compagini che hanno stati d’animo diversi. Manca qualche punticino all’Ischia di mister Mimmi Gasperini che però ha pagato dazio e non poco per la perdita di Ciorba (il rientro sembra più vicino) che ne ha alleggerito e non poco lo spessore

offensivo, mancano tanti punti invede ad una Foglianese che deve vincere un incontro dal lontano 18 settembre e che è in palese difficoltà. In settimana mister Giovannini è uscito allo scoperto e con una serie di interviste ha cercato di rilanciare lo spirito del suo team. Ischia in campo con questo possibile undici: Sbarra Gia.; Barattieri, Malé, Cosenza, Tombolini; Brizi, De Grossi, Poscia, Chiaranda, Bozzini, Loiseaux; la Foglianese potrebbe rispondere con Iacomini, Profili, Arabia, Di Stefano, Sciarpa, Polidori, Carletti, Argenti, A. Borgognoni e Aquilani. Potrebbero pesare le assenze di Mechilli e Renzani. Arbitro - Andrea Paolini di Ostia Lido (Fabio Badaracchi e Mario Giuffrida di Roma 2) Pronostico - Segno 1x

Anguillara-Canepina - Inizia l’era del dopo mister Paolo Proietti al Canepina. E’ sicuramente presto per parlare di ultima spiaggia ma la situazione per entrambe i team è ben evidenziata dalle classi�che lacunose. Canepina che in attesa del nuovo tecnico è stato af�dato al tandem formato da Fauci e Angelo Proietti. Pesano le assenze nel pacchetto difensivo di Chiarabini e Colinelli. Questo il possibile undici dei cimini:Manzotti, Cutigni, Proietti, Mancini, Foglietta, Ferri, Boccolini, Stella, Cragnotti, Pantarelli, Danieli. Arbitro - Francesco Rizzotto di Roma 2 (Davide Tartaglia di Ostia Lido e Giuseppe Antonaglia di Roma 1) Pronostico - Segno x agv

PROMOZIONE GIRONE A - 9ª GIORNATA (oggi) ANGUILLARA - CANEPINA

11,00

CASALOTTI - CANINESE

11,00

CITTA’ DI CERVETERI - BRACCIANO

11,00

FREGENE - FUTBOLCLUB

11,00

MONTEVERDE - LA STORTA

11,00

ISCHIA DI CASTRO - FOGLIANESE

11,00

PIANOSCARANO - FOCENE

11,00

TOLFA - SANTA MARINELLA

14,30

VIGOR ACQUAPENDENTE - OLIMPIA

14,30


SPORT

sport

20

� �

Viterbo & AltoLazio

Domenica 30 Ottobre 2011

CALCIO

La domenica bestiale di Prima e Seconda Ieri negli anticipi 2-2 tra Celleno e 2001 Tuscia e netto 3-0 del Calcio Sutri contro il Real Caprarola

L

a domenica nel pallone. Sotto con i match della quinta di andata in Prima e Seconda Categoria, pronti a riservare grandi emozioni e ricordiamo confronti, arbitri e per quanto concerne i due match della Seconda Categoria ecco i riultati delle gare giocate ieri. PRIMA CATEGORIA GIRONE A Ed ecco tutte le s�de con il solo match tra Nuova Sorianese e Monte Romano che si giocherà con inizio alle 14,30 e ricordiamo che da oggi le gare del pomeriggio cominciano a questo orario. Ricordiamo anche gli arbitri che sono stati designati. Castrense-Montalto - Amir Salama di Ostia Lido C. Ronciglione-Blera - Lorenzo D’Ilario di Roma 1 Doria S.Martino-Tuscania Agostino Madeo di Tivoli Latera-Capranica - Matteo Cinquepalmi di Tivoli N. Sorianese-Monte Romano - Francesco Tomolillo di Roma 1 Pol. Falisca-Valleranese - Roberto Del Pizzo di Ostia Lido Vignanello-V.C. Bolsena - Roberto Di Nello di Tivoli Virtus Cimini-Vasanello - Stefano La Malfa di Tivoli GIRONE D Impegno casalingo per la F. Nepi che va alla ricerca della prima vittoria. F. Nepi-Ottavia - Daniele Ciarniello di Tivoli

Oggi in Prima fari puntati sui campi di Soriano e Grotte di Castro

Foto Andrea Di Palermo

1ª CAT. GIRONE A

Colella di Roma 2 Querciaiola-Graf�gnano - Domenico D’Angelo di Roma 2 Barco Murialdina-V. Marta - Andrea Bisegna di Roma 2 Vetralla 1928-Real Gradolese - Daniele Piazzon di Roma 2 Ieri pomeriggio si è giocato l’anticipo tra Celleno e 2001 Tuscia concluso con il punteggio di 2-2 con i locali nel primo tempo avanti per 2-0 con le reti di Nami e Cori e poi nella ripresa la reazio-

12

CAPENA

10

CASTRENSE

12

FORTITUDO ROMA

10

MONTALTO CALCIO

10

RIGNANO SORATTE

9

VALLERANESE

8

REAL PORTUENSE

8

VIRTUS BOLSENA

7

CANALE MONTERANO

8

BLERA

7

TREVIGNANO

7

LATERA

6

OTTAVIA

6

TUSCANIA

6

FIANO ROMANO

6

DORIA SAN MARTINO

5

CESANO

6

MONTE ROMANO

5

CAMPAGNANO

4

CAPRANICA

3

ROMULEA

4

VASANELLO

2

CAMPAGNANO

4

CIMINA RONCIGLIONE

1

CASAL BARRIERA

3

POL. FALISCA ( - 1)

1

SACROFANO

2

VIRTUS CIMINI ( - 1)

0

PRO ROMA

1

VIGNANELLO

0

FORTITUDO NEPI

1

Vasanello e Vignanello in azione

PRIMA CATEGORIA GIR. A 5ª GIORNATA (oggi)

1ª CAT. GIRONE D

NUOVA SORIANESE

PRIMA CATEGORIA GIR. D 5ª GIORNATA (oggi)

CASTRENSE - MONTALTO CALCIO

11,00

CAMPAGNANO - REAL PORTUENSE

11,00

CIMINA RONCIGLIONE - BLERA

11,00

CASTELNUOVESE - RIGNANO SORATTE

11,00

DORIA SAN MARTINO - TUSCANIA CALCIO

14,30

COMUNALE CAPENA- CASSAL BARRIERA

11,00

LATERA - CAPRANICA

14,30

FORTITUDO CALCIO ROMA - FIANO ROMANO

11,00

NUOVA SORIANESE - MONTE ROMANO

11,00

FORTITUDO NEPI- CALCIO - OTTAVIA

11,00

POLISPORTIVA FALISCA - VALLERANESE

11,00

PRO ROMA - CESANO

11,00

VIGNANELLO - V.C. BOLSENA

11,00

SACROFANO - ROMULEA

11,00

VIRTUS CIMINI - VASANELLO

11,00

TREVIGNANO - CANALE MONTERANO

14,30

Morlupo-Maglianese - Riccardo Delle Monache, sez. Viterbo Casperia-Soratte - Michele Baldi, sez. Viterbo Forano-Stimigliano - Alessio Lilla, sez. Viterbo Vic Formello-Real Collevecchio -Maurizio Lamoratta, sez. Viterbo Ieri pomeriggio s�da tra Calcio Sutri e Real Caprarola terminata 3-0 per il Calcio Sutri che ha vinto in scioltezza dimostrando di essere superiore. Ha aperto le danze l’ex Foglietta con un gran gol dalla distanza su calcio di punizione. Foto Andrea Di Palermo

ne del Tuscia che ha pareggiato con i guizzi di Moretti e di Giuseppe Latini. GIRONE B Queste le s�de del gruppo B.

SECONDA CATEGORIA GIRONE A Ed ecco quello che ci offre la quinta di andata nel girone A della Seconda Categoria. N.Pescia Romana-V. Pilastro - Ovidiu Lucian Pelin di Roma 2 San Lorenzo N.-Civitella D’Agliano - Matteo Ticani di Roma 2 Valentano-N. Bagnaia - Marco Ferrara di Roma 2 Farnese-Etrusca - Giancarlo

Poli, sez. Viterbo Calcio Sutri-Real Caprarola - Ruben Celani, sez. Viterbo Fabrica Calcio-P.C. Anguillara - Daniele Bellanova, sez. Viterbo

2ª CAT. GIRONE A

2ª CAT. GIRONE B

Tutti i confronti gli orari e i fischietti designati per tanti match interessanti

SabaziaRonciglione United - Mirko Benedetti, sez. Viterbo Ve j a n e s e Bassano Romano - Angelo

S. LORENZO NUOVO

12

SABAZIA

10

VIRTUS PILASTRO

12

S. RONCIGLIONE

10

NUOVA BAGNAIA

9

CALCIO SUTRI #

10

VALENTANO

9

VEJANESE

9

CIVITELLA D’AGLIANO

8

STIMIGLIANO

9

FARNESE

7

REAL COLLEVECCHIO

7

CELLENO #

7

VIC FORMELLO

7 7

Nuova Bagnaia

2ª CATEGORIA GIRONE A 4ª GIORNATA (oggi)

2ª CATEGORIA GIRONE B 4ª GIORNATA (oggi)

BARCO MURIALDINA - VIRTUS MARTA

11,00

ATLETICO MORLUPO - MAGLIANESE

11,00

CELLENO - 2001 TUSC IA (giocata ieri)

2-2

CALCIO SUTRI - REAL CAPRAROLA (giocata ieri)

3-0

FARNESE - ETRUSCA

14,30

CASPERIA - SORATTE

11,00

ETRUSCA

6

SORATTE

N. PESCIA ROMANA

5

BASSANO ROMANO

4

2001 TUSCIA #

5

FABRICA CALCIO

4

QUERCIAOLA

4

P.C. ANGUILLARA

3

N. PESCIA ROMANA - VIRTUS PILASTRO

11,00

FABRICA CALCIO - PRO C. ANGUILLARA

11,00

VETRALLA 1928

4

MAGLIANESE

3

QUERCIAIOLA - GRAFFIGNANO

11,00

FORANO - STIMIGLIANO

14,30

VIRTUS MARTA

3

REAL CAPRAROLA #

3

GRAFFIGNANO

1

CASPERIA

3

SAN LORENZO NUOVO - CIVITELLA D’AGLIANO

14,30

SABAZIA - RONCIGLIONE UNITED

11,00

BARCO MURIALDINA

1

FORANO

3

VALENTANO - NUOVA BAGNAIA

11,00

VEJANESE - BASSANO ROMANO

11,00

REAL GRADOLESE

0

ATLETICO MORLUPO

1

VETRALLA 1928 - REAL GRADOLESE

11,00

VIC FORMELLO - REAL COLLEVECCHIO

11,00


� �

sport

SPORT

& Domenica 30 Ottobre 2011 Viterbo AltoLazio

21

CALCIO PROMOZIONE UMBRA

L’ Ortana adesso non vuole più fermarsi Sette punti nelle ultime tre gare. Oggi trasferta a Terni contro l’Olympia Thyrus di Alessandro URSINI

R

educe da sette punti in tre partite l’Ortana del presidente Sabatini si appresta ad affrontare la difficile trasferta di Terni dove ad attenderla c’è L’Olympia Thyrus. Ternani che sono neo-promossi in Promozione e che, in questa prima parte di campionato, si sono strasformati in matricola terribile capace di conquistare 12 punti e far sentire il proprio fiato sul collo delle due capolista Bevagna e Mosconi, avanti solamente due

PROMOZIONE UMBRA

Mister Livi costretto a fare a meno di Piciucchi e di Arcamone punti. Olympia che è reduce dal colpaccio di Subasio con il successo per 2-0. 7 invece, come precedentemente detto, i punti dei biancorossi che dopo una partenza molto soft, hanno tirato fuori gli attributi e grazie a buone prestazioni hanno domato prima la Castiglionese e poi il Bastardo.

PROMOZIONE UMBRA - 8ª GIORNATA (oggi) BASTARDO - BEVAGNA CASTIGLIONESE - GM 10 FEDERICO MOSCONI - CLITUNNO MASSA MARTANA - S. ENEA OLIMPIA THYRUS - ORTANA PANTALLA - AMC 98 VILLABIAGIO - SUBASIO AMERINA ATTIGLIANO - CERQUETO

BEVAGNA

14

FEDERICO NOSCONI

14

AMC 98

13

CLITUNNO

12

OLIMPIA THYRUS

21

VILLABIAGIO

12

SUBASIO

11

GM 10

10

BASTARDO

9

CERQUETO

9

S. ENEA

8

ORTANA

7

MASSA MARTANA

7

PANTALLA

7

AMERINA ATTIGLIANO

3

CASTIGLIONESE

2

In dubbio Federico Pesciaroli PRE PARTITA Sarà una gara sicuramente molto complessa quella che ci attende questo pomeriggio. L’Olympia è una buonissima squadra composta da individualità di grande livello e la classifica attesta il loro valore. Da parte nostra, le cose vanno piuttosto bene, siamo carichi, il

morale è altissimo e in questi ultimi giorni abbiamo lavorato molto bene. Siamo consapevoli dei nostri mezzi e del fatto che abbiamo le qualità per mettere in difficoltà tutti gli avversari soprattutto se entriamo in campo con il giusto piglio e la giusta concentrazione. Sono abbastanza fiducioso”.

INFERMERIA Ancora alcune defezioni nelle file ortane. Anche per questa partita infatti mister Livi dovrà fare a meno di Leonardo Piciucchi, assente ormai da un mesetto, e del centrocampista offensivo Arcanome. Entrambi comunque sono sulla strada del

yyyy

LUTTO

Cordoglio per mister Broccatelli L

a redazione dell’Opinione di Viterbo e Lazio Nord è vicina al tecnico Stefano Broccatelli per la perdita del padre Ugo avvenuta in queste ore. I funerali saranno celebrati domani pomeriggio alle 15 a San Lorenzo Nuovo. All’allenatore e ai suoi famigliari si stringe la società della Pol. Real Azzurra e dell’Etruria di cui Stefano è mister della formazione giovanissimi provinciali. pieno recupero tanto che ieri, per riprendere confidenza con il campo, i due ragazzi sono scesi in campo con la Juniores. Resterà in dubbio invece fino a pochi minuti prima dell’inizio del match l’estremo difensore Federico Pesciaroli alle prese con un piccolo malanno muscolare.

ZOOM C/5 - Nella C2 umbra successi di Orte e Futsal CALCIO A 5 - L’Active Network perde 3-2 nella tana del Futbol Club

Vigor, ko a Norcia. Bene la Libertas Ellera La Cascina Orte sprofonda con il Pro Capoterra

A

ltre news di calcio a cinque dai confronti del �ne settimana. SERIE C2 UMBRA VIGOR KO Un tiro libero vincente dell’esordiente Jacopo Pelosi non è utile al Calcio al Cinque Vigor del Tecnico Roberto Morri per uscire indenne dal parquet del Città di Norcia nel Campionato umbro di Calcio Serie C2. Protagonista del 2-1 �nale per il team umbro Flavio Allegrini autore per l’occasione di una doppietta. Con zero punti in tasca ma con una dinamicagioco comunque accettabile, gli aquesiani si apprestano a preparare la gara casalinga con i Fratelli Nardi Futsal. Formazione in grado di stazionare stabilmente a metà classi�ca e, che se riuscirà a superare a domicilio l’Ortana calcio potrà planare stabilmente nei cosiddetti “quartieri alti” della classi�ca. La gara in cui sarà imperativo per il team viterbese conquistare i tre punti per prendere una boccata d’ossigeno in fondo alla classi�ca, si svolgerà Venerdì 4 Novembre con inizio alle ore 21.00. Ok l’Ortana che ha vinto per 5-3 a Narni contro il Cigliano e l’Orte Futsal che ha vinto in casa per 3-1 contro il Miriano.

Nella D maschile vittorie a suon di gol per Monterosi e Caprarola SERIE D DONNE BENE LA LIBERTAS ELLERA CORSARA A GRAFFIGNANO Nel campo di calcio a 5 di Civitella d’Agliano si è disputata la terza giornata di campionato di erie D femminile che ha visto scontrarsi il Graf�gnano e la Libertas Ellera. La partita inizia subito con le ragazze di entrambe le squadre concentrate e pronte a dare il massimo per

Mister Di Laura

ottenere i 3 punti, portando a belle giocate ed ad un buon ritmo di partita. Il risultato viene sbloccato dalla Libertas Ellera da Marzia Cappelloni poco dopo il suo ingresso in campo. Le ragazze di Mister Di Laura si caricano e le prestazioni in campo aumentano di numero e di pericolosità, trovando il gol con Arianna Rigoli, Nicoletta Pancianeschi e Cristina Santini, alla �ne del primo tempo c’è spazio anche per un tiro libero per la squadra del Graf�gnano, parato su due tempi da un ottima Elisa Mancinelli. Nel secondo tempo il nervosismo lascia posto solo al gol di Cristina Santini, e ad un gol, poi annullato per il Graf�gnano, il triplice �schio dell’arbitro manda tutti negli spogliatoi con il risultato �nale di 0-5. SERIE D UOMINI Annunciamo alcuni risultati dei confronti della terza giornata di andata. Tutto facile per il Caprarola che ha battuto per 8-2 il Vignanello con le reti di Tufa e De Angelis, triplette e reti di Pasquali e Buea. Tutto facile anche per il Monterosi corsaro per 5-2 sul campo della Virtus Corchiano con i gol di Marco Antinori, Daniele Chiriaco, Giorgio Mazzalupi, Riccardo Spagnuolo e Michael Stocchi. Nelle prossime edizioni il quadro completo

Z

oom sul calcio a cinque di serie B e di C2.

SERIE B Altro pesante ko per la Cascina Orte scon�tta per 7-2 in casa dal forte team sardo del Pro Capoterra in un match senza storia in cui la superiorità dei sardi è stata netta ed evidente. Cascina Orte che resta quindi al penultimo posto con soli tre punti in classi�ca. SERIE C2 LAZIALE Nulla da fare per l’Active Network che ieri pomeriggio ha perso per 3-2 sul campo del Futbol Club allenato dall’ex mister del Nepi calcio a cinque che fu Riccardo Budoni. Un’Active che ha giocato a sprazzi, fallendo molti gol

Ai gialloblu non basta la doppietta del solito Torres ma subendo anche diverse occasioni dagli avversari tanto che alla �ne il migliore tra i gialloblu è stato il portiere Sambuci. Primo tempo concluso sull’1-0 con gol dei locali di Currò su perfetto assist di Martini. Nella ripresa al 12’ pareggio di Torres, ma passano soltanto tre minuti e Martini solo soletto sul secondo palo in�la in 2-1 per poi riptersi 12 minuti dopo

C5 SERIE B ALOHA

15

CAPOTERRA

10

PRATO RINALDO

10

COLLEFERRO

10

CASTEL FONTANA

10

ROCCA M. LATINA

9

PAOLO AGUS

9

L’ACQUEDOTTO

8

CARLISPORT ARICCIA

6

ALBANO

4

ELMAS

4

LA CASCINA ORTE

3

ZIR PRATO

3

ALPHATURRIS

0

quando in contropiede �ssa il 3-1 che diventa 3-2 �nale a due minuti dal termine con il solito Torres (sin qui 7 gol) che segna la rete del de�nitivo 3-2. Ma ormai non c’è più tempo per il recupero. Molto in ombra anche per sua ammissione nelle �le dell’Active la bandiera Fraccaro. Nel tardo pomeriggio è sceso in campo ad Ostia il Fescennium Corchiano. Nelle prossime edizioni aggiornamento completo della classi�ca.


� �

sport

SPORT

22

Viterbo & AltoLazio

Domenica 30 Ottobre 2011

RUGBY C

Civita Castellana-Viterbo, un derby che vale il primato

Una partita che mancava da 25 anni e che vede le due formazioni lottare per la vetta INIZIATIVA - Dal 1° novembre all’Almadiani

RUGBY C

N

ella quarta giornata di andata del campionato di serie C, e per la Prime Sigma Viterbo (oggi ore 14.309 c’è il derby in trasferta con il Civita Castellana. Una partita che mancava da 25 anni e che vale moltissimo. Per quella sana rivalità che unisce le due società e perché chi vince si prende la testa solitaria della classi�ca. 15 punti Viterbo, 15 punti Civita Castellana: tre vittorie, zero sconfitte e tutte le altre messe in fila. Cosa che fa bene al rugby provinciale, scivolato più in basso di quanto non meriti, e che accenderà ancora di più la partita. Che vede la Prime Sigma favorita, forte della vittoria nell’amichevole precampionato, ma che resta aperta ad ogni risultato. Tanto che Scorzosi, nell’allenamento di rifinitura di venerdì sera, ha ribadito ancora una volta di fare particolare attenzione e di non prendere l’impegno sotto gamba. Gara tosta, ma che non spaventa la Prime Sigma, dalla quale si aspetta un miglioramento (anche caratteriale) dopo la partita di una settimana fa contro la Roma Urbe, rispetto alla quale ri-

PRIME SIGMA VITERBO

15

CIVITA CASTELLANA

15

TIVOLI

14

FIUMICINO

10

NOTABILA

8

RUOTA ORIOLO

4

SABINA

2

ALL REDS

1

ROMA URBE

1

SPARTACO

0

CORSARI

0

VANTAGGIO

0

LE ALTRE SFIDE In questa giornata scendono in campo: RUOTA Oriolo-Fiumicino, Roma UrbeSpartaco Roma, Notabila-sabina, Corsari Roma-Tivoli, Vantaggio-All Reds.

S

fuori regione, che come la Finass, seguono con particolare attenzione l’attività giovanile, gli umbri dell’Atletica Capanne i toscani della UISP di Abbadia S.Salvatore. Le due formazioni, con i loro atleti, hanno fornito ulteriori stimoli agonistici agli atleti di casa, capaci nell’occasio-

��������� �� ������� ���������������������������������������������

��������������������� �����������������

������

���������� ��������

ENERGIE ������ ����������� ���

I CONVOCATI Belli, Bonucci, Borgatti, Bucci, Capati, Cecioni, Cecchetti, Cecchinelli, Desana, D’Ottavio, Galli, Ferrazzani, Menicocci, Menghini Andrea, Menghini Moreno, Menghini Roberto, Mengoni, Mercuri, Oguntimirin, Pompei, Telli, Tichetti, Zappi.

La Finass Assicurazioni fa il pieno

zioni sia con i giovanissimi Esordienti, che con le categorie Ragazzi/e e Cadetti/e. La gara di giovedì 27 ottobre, che si è disputata come di consueto nell’impianto Comunale del Campo Sportivo Scolastico di Viterbo, ha visto la presenza in campo anche di due formazioni di

����� �� �������

trova Belli e Bucci, ma dovrà fare a meno di Luigi Bocchino, oltre che di Pascucci e Forti, alle prese con noie di natura muscolare.

ATLETICA - Nella quinta tappa del Trofeo di prove Multiple provinciale

i è concluso con la gara del 27 ottobre (5^ prova), il Trofeo di prove Multiple Provinciale, manifestazione organizzata dalla FIDAL provinciale, che ha impegnato le società della Tuscia fin dai primi di Aprile con i loro giovanissimi della categoria Esordienti A/B/C maschili e femminili. La Finass Assicurazioni Atletica Viterbo ha dominato con i suoi atleti tutte le 5 prove disputate ed anche nella classifica finale del Trofeo a sopravanzato in maniera netta, realizzando 1985 punti, tutte le altre società della provincia, che si sono classificate nell’ordine, l’Alto Lazio di Civitacastellana 2^ con 1041 punti, l’Atletica 90 di Tarquinia 3^ con 1030 punti, la Fulgur Tuscania 4^ con 554 punti e l’Atletica di Marco Sport 5^ con 51 punti. Ottimo il lavoro svolto dai tecnici sociali della Finass nella stagione agonistica che si avvia sabato 29 ottobre alla sua chiusura, e che ha regalato numerose soddisfa-

Una mostra che racconta la storia della Vitersport

ne di ottime performance, individuali e di squadra. Più che positive le prove dei giovani della Finass con Cristiano Capati 2° e Simone Lupieri 3° negli Esordienti B/M, Erika Cianchelli 2^ negli Esordienti B/F e Livia Braconcini vincitrice negli Esordienti A/F.

�����������������

������������������������

E

nergia è forza e vigore �sico, ma anche vigore spirituale, fermezza di carattere, capacità di decisione e risolutezza. Ecco il senso del titolo scelto per la mostra collettiva del Gruppo Fotogra�co Magazzino 120 e presentata dall’A.S.D. di Vol. Vitersport Libertas, che sarà esposta dall’1 all’8 novembre, a Viterbo presso la sala degli Almadiani. Le circa 60 foto esposte in grande formato sono frutto dell’ attenzione allo sport paralimpico degli autori del Magazzino 120 che hanno partecipato agli eventi svoltisi a Viterbo negli ultimi tre anni: dal nuoto all’hockey ed all’handbike, discipline molto diverse tra loro perchè pensate per atleti con caratteristiche diverse, ma tutti con grande “energia”. Il senso del movimento, della velocità, del gesto atletico, la soddisfazione come la delusione e la gioia che traspaiono dai particolari delle espressioni, fanno di questa bella serie di immagini un mezzo di grande ef�cacia per veicolare la ricchezza dello sport paralimpico. L’auspicio è che costituiscano un momento di vera attenzione ad un aspetto così importante della vita delle persone con disabilità. Le immagini in questo caso valgono più di molte parole. Da esse emergono le fatiche, le speranze, lo spirito di agonismo di quanti hanno trovato nello sport

�������� �������� ������������������ �����������������������

Gara interessante anche per la Ruota Oriolo che ospita il Fiumicino

un interesse e una passione.dice la dott. Dafne Prisco, Presidente della Consulta Provinciale per la disabilità e prosegue – Uno degli scopi principali della Consulta è promuovere la partecipazione attiva delle persone diversamente abili alla vita della collettività, anche sostenendo quelle iniziative che sollecitino l’interesse collettivo.- E’ in questo spirito che la Consulta ha contribuito, sostenendola economicamente, alla realizzazione della mostra. L’esposizione è completata da due collage di foto “storiche” delle due associazioni sportive locali: “ A. S. D. Vitersport Libertas” e “Sorrisi che Nuotano Eta Beta”, che documentano i quasi quaranta anni di attività paralimpica a Viterbo. Espongono: Alessandro Vetrugno, Antioco Piras, Carlo Panza, Daniele Aronne, Giovanni Firmani, Giuseppe Cesareo, Marco Terzoli, Paola Paris, Roberto Laurenti, Rosanna Papalini, Ugo Cesareo, Vittorio Faggiani La mostra si avvale del riconoscimento FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotogra�che) L’incontro con gli autori, che da sei anni hanno abituato la Città di Viterbo ad esposizioni originali e di qualità nella forma e nei contenuti, sarà sabato 5 novembre alle ore 18, all’interno della mostra.

Sessanta immagini della società viterbese impegnata nel nuoto handbike e hockey


� �

sport

SPORT

& Domenica 30 Ottobre 2011 Viterbo AltoLazio

23

BASKET DNC

Esame Luiss per la Stella Azzurra Palla a due ore 18,00 al PalaMalè, arriva la capolista imbattuta nel girone

A

pprensione in casa della Stella Azzurra, che oggi riceve tra le mura amiche del PalaMalè la corazzata Luiss Roma, imbattuta e saldamente al comando della classi�ca del girone G della DNC. Una s�da importante, che si preannuncia elettrizzante per il pubblico biancostellato, seppure quella appena trascorsa non sia stata una settimana facile per la Stella. La quale, dopo la scon�tta nel turno precedente contro Minerva, ha dovuto fare i conti anche con la grana infortuni. Martedì, infatti, il pivot Andrea Cosentino (nella foto) ha lamentato un dolore al piede destro che lo ha accompagnato per qualche giorno. Un problema muscolare fastidioso che, dopo le cure mediche effettuate, dovrebbe comunque consentire al lungo biancostellato di essere tra i dieci giocatori scelti da coach Orlando Orchi per l’incontro di domani. Più preoccupanti, invece, le condizioni del play stellino Dario Lanfaloni: giovedì durante l’allenamento il giocatore si è lussato la falange del dito medio della mano sinistra, e questo infortunio mette in forte dubbio la presenza del numero 19 della Stella sul parquet contro gli universitari. “Non è stata affatto una settimana tranquilla – commenta coach Orchi -, perché venivamo dalla scon�tta con Minerva ed eravamo già abbastanza arrabbiati per questo motivo. Poi ci si sono

BASKET - Organizzato dalla Fip

Per la formazione biancostellata in dubbio la presenza del pivot Andrea Cosentino messi gli infortuni di Cosentino e Lanfaloni a complicarci la vita. Vedremo domani, a seconda delle loro condizioni, se sarà possibile recuperarli”. Una situazione che proprio non ci voleva alla vigilia di un incontro importante. “La Luiss Roma è prima in classi�ca e non ha mai perso – continua l’allenatore della Stella Azzurra -, è un’avversaria dif�cile e non siamo in un momento delicato. Conosco il loro tecnico, Massimiliano Briscese, arrivato sulla panchina degli universitari dopo aver fatto molto bene con euro basket. E’ un allenatore dal carattere forte, che esige dalla sua squadra un’eccezionale pressione difensiva, tanta intensità e la capacità di sfruttare al meglio il contropiede. La Luiss è una squadra completa e pericolosa, dove le rotazioni permettono un gioco offensivo che coinvolge tutti: nessun giocatore in genere fa più canestri degli altri, ma tutti sono pericolosi e tutti tirano sempre. Ogni giocatore è protagonista, è un riferimento per gli altri, e dovremo stare molto attenti nel riuscire a marcarli”. La Luiss, �no ad oggi, è infatti riuscita a conquistare 10 punti sui 10 a

Un corso per nuovi arbitri e ufficiali di campo

G

disposizione, con vittorie ottenute anche con scarti consistenti come il +32 a Frascati, il +18 con Gaeta, il +27 in casa dell’Eurobasket e, in�ne, il +25 conseguito sabato scorso contro la Virtus Valmontone. Risultati che hanno consentito agli universitari di attestarsi come terzo miglior attacco del girone - alle spalle di Contigliano e Aprilia - con 383 punti segnati, e, soprattutto, come miglior difesa del campionato, con appena 272 punti concessi agli avversari delle precedenti cinque giornate. Ma la Stella Azzura tra le mura amiche ha dimostrato di essere capace di giocarsela a viso aperto con qualsiasi altra squadra. “Dovremo

mettercela tutta – conclude Orchi - e fare il massimo per confermare che in casa propria la Stella Azzurra è un cliente scomodo da incontrare”. Palla a due oggi alle 18,00 al PalaMalè di Viterbo. Arbitrano Mirko Picchi di Ferentino (FR) e Gianluca Graziani di Fondi (LT). I CONVOCATI Valerio Giganti, Gionata Bizzarri, Pierpaolo Pasqualini, Andrea Cosentino, Michele Baliva, Angelo Toselli, Federico Zena, Matteo Pasquali, Simone Rogani, Simone Cima, Igor Iacarelli

iovedì 3 novembre presso la sede della Fip provinciale di Viterbo (all’interno del Palazzetto dello Sport in Via Monti Cimini) inizierà il corso per formare nuovi arbitri, mini arbitri, uf�ciali di campo e mini uf�ciali di campo promosso dalla Federazione Italiana Pallacanestro attraverso il Comitato Italiano Arbitri. Il corso per arbitri sarà tenuto da Emanuele Aronne ed Emanuele Desideri, arbitri nazionali, mentre quello per uf�ciali di campo da Daniela Isola, Daniele Graziotti e Massimo Paolucci, uf�ciali di campo nazionali. Le lezioni si terranno il martedì e il giovedì dalle 18 alle 20 presso la sede della Fip provinciale di Viterbo. “Il settore arbitri e uf�ciali di campo - afferma David Ferraro, presidente provinciale Cia - a Viterbo e provincia necessita di una notevole rivitalizzazione. Per questo invitiamo tutti coloro che sono interessati a questo tipo di esperienza nella pallacanestro a unirsi a noi, perché se il movimento cestistico locale vuole crescere veramente, allora c’è bisogno di un buon gruppo di arbitri e uf�ciali di campo su cui fare af�damento. Con�diamo molto nel supporto delle società di pallacanestro, af�nché ci segnalino i ragazzi che vogliono avvicinarsi al mondo della direzione di gara”.

Lo stage inizierà giovedì 3 novembre al PalaMalè sede della Federazione Le iscrizioni sono ancora aperte e l’età massima per partecipare al corso è di 36 anni per arbitri e 40 per uf�ciali di campo. Chi è interessato a partecipare può inviare nome, cognome, età e recapito telefonico ed e-mail agli indirizzi: cia.vt@lazio.�p.it e info.vt@lazio.�p.it. Ma le novità, per la Fip viterbese, non �niscono qui. “Il 12 novembre - annuncia il Delegato provinciale, Mauro Corbucci, durante la riunione di mercoledì scorso con i rappresentanti delle società - partirà anche il corso per dirigente di minibasket, mentre in prospettiva, se riusciamo a raggiungere la quota minima di 15 persone, abbiamo intenzione di organizzare a Viterbo un corso per allievo allenatore”. Anche in questo caso gli interessati possono già inviare i loro nominativi e recapiti agli indirizzi e-mail: cna.vt@lazip.�p.it e info.vt@lazio.�p.it.

SOFT AIR - Primo memorial organizzato dagli Eight Cobra per l’amico tragicamente scomparso

Un giorno tra i boschi per ricordare “Ghianda” A

Monte Fogliano il 23 ottobre scorso l’associazione sportiva dilettantistica di softair Eight Cobra ha organizzato il 1° memorial Jonathan “Ghianda” Moggi. La gara si è svolta dalle 8:30 alle 16:30 ed ha visto impegnate oltre 100 persone. Queste le associazioni della provincia e non iscritte: Green Eagles di Piombino (Li); Commando Lupi Amiata di Piancastagnaio (Si); Flying Horses di Tarquinia (Vt); Etruria

Rangers di Viterbo; Legione Phoenix di Viterbo; Testudo Sac di Roma; Black Nights di Viterbo. Al termine della giocata si è svolta la premiazione dove il presidente dell’asd Eight Cobra Federico Floscia ha ringraziato tutti i partecipanti e l’amministrazione comunale, intervenuta con la presenza del delegato allo sport Elio Ferri. Dopo il breve discorso e stato fatto un minuto di silenzio in memoria di Jonathan e la consegna di un mazzo di �ori ed una targa ricordo ad

Adriana e Velio, genitori di “Ghianda” (nome di battaglia). si è passato poi alla premiazione dei partecipanti dove il sig Elio Ferri ha consegnato una targa ricordo a tutte le associazioni intervenute e in�ne il presidente dell’asd Eight Cobra ha consegnato una targa ricordo al comune di Vetralla per aver partecipato ad un momento per noi speciale. Tutti i partecipanti inoltre sono stati omaggiati di un gadget (bandana) in ricordo della giornata. “Volevo ringraziare l’ammi

nistrazione comunale - ha detto il presidente dell’asd Eight Cobra - che ci ha dato la possibilità di svolgere il memorial. Ringrazio tutti i partecipanti i quali hanno fatto in modo che il valore e lo scopo della giornata siano stati rispettati pienamente. Ringrazio tutti i ragazzi dell’asd Eight Cobra per l’impegno dimostrato nell’organizzazione e soprattutto abbraccio i genitori di Jonathan i quali hanno fatto in modo che “Ghianda” era fra di noi a ridere e giocare come sempre”.


L'Opinione di Viterbo e Lazio nord - 30 ottobre 2011  

30 ottobre 2011

Advertisement