Page 1

����������

p

������������������������������������������������������������� �������������� ���������� �������������������������� �������������������

DOMENICA 26 FEBBRAIO 2012 ���������������������

Anno III N. 44 - Euro 1,00 �����������������������

���������������������������������������� Direttore Responsabile Paolo GIANLORENZO

Politica

Università della Tuscia, il dipartimento di scienze dei beni culturali rischia di chiudere Servizio

Attualità

Regione

Porto di Civitavecchia al centro di polemiche e discussioni

Continua la convenzione tra comuni e MMG per garantire il trasporto gratuito ai disabili

Servizio

di Emanuele Faraglia

a pagina 5

a pagina 8

a pagina 6

La bionda deputata del Pd furiosa per la sentenza su Berlusconi dimentica le vicende che riguardano i suoi amici

La Ferranti furiosa contro i corrotti di parte

Come darle torto. Dopo una brillante carriera da magistrato prima a Viterbo e poi al Csm la bionda deputata del Pd Donatella Ferranti non riesce proprio a tacere quando si tratta di Berlusconi. Lo ha fatto anche ieri a margine della sentenza del Tribunale di Milano che non emetteva la sentenza sul caso Mills per sopraggiunta prescrizione del reato. Non ricordiamo sue dichiarazioni per quanto concerne le ruberie del “suo” tesoriere Lusi. Non ricordiamo neanche affermazioni in merito alle vicende che vedono coinvolti i suoi amici di partito e non solo Aloisio e Paoloni. Come mai cara deputata eletta, sfrotuna per noi, nel collegio di Viterbo non si interessa anche alle vicende corruttive della nostra provincia? E’ scomodo parlare di questi soggetti vicini al suo mentore Beppe Fioroni? E’ quindi più facile parlare dei panni sporchi altrui che attaccare la lavatrice per pulire quelli di casa propria.

ACQUAPENDENTE

LA DENUNCIA DI UN NOSTRO LETTORE

Fogne a cielo aperto: il degrado di via della Caserma “Monte Rufeno” Fogne a cielo aperto a Viterbo. La denuncia è arrivata da un nostro lettore, Marco Cataudella, che ha documentato il degrado di via Della Caserma. “Ecco uno dei nostri biglietti da visita – dice Cataudella - Via Della Caserma con una bellissima fogna a cielo aperto e i liquami che scendono sul marciapiede in lastroni di peperino invadendo mezza via. Puzza, topi, insetti e vergogna, la vergogna di tutte quelle persone che ci passano accanto, Viterbesi con la “V” maiuscola che non riconoscono più la loro città. Servizio a pagina 4

Servizio a pagina 3

Attualità

Ecco la festa dei “Mezzi Musei” In aperta polemica con i tagli decisi dalla Regione Lazio sui fondi destinati a Musei, Archivi e Biblioteche anche la Rocca Farnese di Valentano aderisce all’iniziativa promossa sul territorio regionale della Festa dei “Mezzi Musei, dei Mezzi Archivi e delle Mezze Biblioteche”...

ANNUNCI ASTE giudiziarie a Viterbo e provincia pagine 9, 10 e 11

Servizio a pagina 7

Cronaca

Preso con 60 gr di coca, arrestato

Calcio Viterbese e Flaminia ci riprovano Servizio a pagina 20

di Fulvio Medici a pagina 13

TUSCANIA

Museo, silenzio sulla raccolta firme di Valeria Sebastiani a pagina 13

VALLERANO

Contestato il ricorso del primo cittadino Servizio a pagina 15

TARQUINIA

A Pescia Romana, i carabinieri della locale stazione hanno arresto un cittadino insospettabile con più di mezzo etto di cocaina purimma. Un quantitativo di stupefacente che avrebbe fruttato all’uomo come minimo più di cinquemila euro.

Il Centro Benedetti sceglie il pellet Servizio

Servizio a pagina 4

a pagina 12

SPORT - Le cronache e gli eventi della provincia

C

non vuole pagare

Eccellenza Fari puntati sul derby a Montefiascone

Basket Impegni esterni per Defensor, Belli e Stella Azzurra

Servizio a pagina 20

Servizi a pagina 19-22-23

Redazione via Cassia Nord 12 A - 01100 Viterbo - Centralino 0761.346807 - Fax 0761.1705337 Email: redazione@opinioneviterbo.it


cronaca

Domenica 26 Febbraio 2012 Viterbo &

AltoLazio

3

SANITOPOLI - La deputata eletta a Viterbo grazie anche ai voti dell’ex Dg della Ausl tace sugli amici corrotti

L’On. Ferranti parla di Berlusconi e si dimentica di Aloisio e Paoloni di Paolo GIANLORENZO

R

osica e male la deputata del Partito

Democratico Donatella Ferranti (nella foto grande) che dopo tanti anni trascorsi nei tribunali con la toga di magistrato decise di seguire le vie della politica su indicazioni e pressioni dell’amico Giuseppe Fioroni con il quale ancora condivide l’uf�cio politico nel quartiere Pilastro. Rosica e la comprendiamo perché se mai dovesse passare la legge elettorale che riproporrebbe i voti di preferenza per lei l’esperienza politica si chiuderebbe. Mai proverebbe a farsi votare con il rischio di uscire con poche decine di voti dallo scontro elettorale. Rosica perché quel Berlusconi che tanta visibilità le ha dato attraverso il suo incarico alla Commissione Giustizia della Camera ha incassato una “mezza vittoria” sul caso Mills. Vi proponiamo le sue dichiarazioni a caldo dalle quali emerge livore, senso di scon�tta e la faccia di bronzo. Quest’ultima è legata ai fatti viterbesi che lei dovrebbe conoscere in quanto deputata di questo collegio. E cioè di Alooisio e Paoloni, accusati di aver fatto pressione per ottenere �nanziamenti al partito tra le cui �la la bionda deputata è stata eletta. “A furia di leggi ad personam e di fantomatici legittimi

impedimenti siamo al paradosso dell’esistenza di un corrotto senza corruttore. Non voglio commentare ulteriormente questa sentenza, mi auguro però che sia da stimolo per riformare il nostro sistema penale. Non è infatti accettabile che pochi privilegiati possano usufruire di incarichi istituzionali e mettere in campo pratiche dilatorie, peraltro del tutto avulse dalla sfera della garanzia del diritto di difesa, per mandare in fumo processi su cui si gioca la credibilità del paese. Come ha recentemente dichiarato il vicepresidente del Csm, la prescrizione di un reato di corruzione è sempre una scon�tta per lo Stato, chiunque sia l’imputato. Oggi lo Stato ha perso”. Terremo bene a mente le parole di questa deputata in quanto presto inizieranno i processi a carico dei suoi amici e compagni di partito. Visto che ancora è ancora ben seduta sulla poltrona della commissione potrebbe proporre qualche modi�ca al sistema penale del nostro paese. Visto che al posto di Berlusconi c’è Monti chissà se un domani sentiremo parlare di “Legge Ferranti”. Intanto a Viterbo continua a non farsi vedere e questa è anche la risposta a tutti quegli elettori che obtorto collo sono stati costretti a votarla perché imposta dall’allora ministro Beppe Fioroni.

Quando i giudici conoscono le leggi L

’ex premier Silvio Berlusconi esce dal processo Mills senza una sentenza di assoluzione o di condanna, ma prosciolto perché il reato contestato di corruzione in atti giudiziari è estinto per prescrizione. Si è concluso così il processo di primo grado, dopo un dibattimento che tra sospensioni causa immunità e legittimi impedimenti si è trascinato per cinque anni. Il “non luogo a procedere” è stato pronunciato dal presidente della X sezione penale del tribunale di Milano, Francesca Vitale, dopo circa due ore di camera di consiglio. Il collegio giudicante depositerà le motivazioni della sentenza entro 90 giorni, ha concluso la Vitale. Berlusconi era accusato di avere pagato 600.000 dollari all’avvocato britannico David Mills per avere reso testimonianze reticenti in due precedenti processi a carico dell’ex premier. Il pm Fabio De Pasquale, che aveva chiesto 5 anni di reclusione per Berlusconi, ha lasciato l’aula alla �ne del processo con un laconico “inutile commentare...”. Fonti giudiziarie hanno riferito che la procura milanese starebbe valutando di ricorrere in appello contro il proscioglimento, ma,

Esce di casa e quando ritorna la trova transennata dai vigili I

eri mattina a Viterbo, in Via Pieve di Cadore, c’è stato un intervento dei Vigili Urbani per mettere in sicurezza un balcone del palazzo al civico n.6. Niente di strano �n qui. L’anomalia si è veri�cata, quando uno degli inquilini, sollecitato verbalmente dai Vigilia spostare la macchina parcheggiata davanti il cancello di accesso alla sua abitazione, facendo ritorno a casa all’ora di pranzo ha trovato l’entrata bloccata dalle transenne. Il tutto senza alcuna indicazione di inizio e �ne lavori. Poco male, è sabato, si pranza fuori. Alle 18 di ieri però, le transenne erano ancora lì, il signor Agostino Garberoli non era potuto ancora rientrare in casa e a quel punto correva il rischio di doversi arrangiare per la notte perché dei Vigili Urbani che avevano transennato l’area antistante l’unico accesso alla sua abitazione non v’era più traccia.

Quando è venuto a denunciare la scomoda quantomai inopportuna situazione, Agostino ci ha detto che avrebbe cercato di risolvere la questione in maniera bonaria, magari con una telefonata al Comando, anche perché non voleva in nessun

modo spostare le transenne in rispetto del provvedimento preso. Certo che se per riparare un balcone però, le persone devono ritrovarsi in mezzo alla strada, forse la cura è peggio del male. Almeno avvertite!

anche considerando i più lunghi tempi di prescrizione calcolati da De Pasquale (tra maggio e luglio 2012), è improbabile che si riesca ad istruire un tale processo. Mostra delusione per la sentenza anche Piero Longo l’avvocato di Berlusconi che nella sua arringa difensiva aveva chiesto l’assoluzione piena e, solo in subordine, la prescrizione. “Una sentenza così la impugno tutta la vita”, ha dichiarato uscendo dal’aula. In linea teorica Berlusconi potrebbe rinunciare alla prescrizione per cercare in appello l’assoluzione -- la condanna sarebbe invece preclusa dall’estinzione del reato. Ma in passate vicende giudiziarie l’ex premier ha accettato di buon grado la prescrizione da parte del tribunale di Milano, accusato di essere farcito di “toghe rosse” e pertanto inaf�dabile. Anche in questo processo la difesa aveva chiesto alla Corte d’appello di Milano di ricusare i tre giudici perché sarebbero stati prevenuti verso Berlusconi, incassando un ri�uto. Il Cavaliere ha ottenuto oggi lo stesso risultato che a �ne corsa aveva strappato Mills, condannato a quattro anni e mezzo in primo e secondo grado come corrotto, ma prosciolto in Cassazione nel 2010,

perché il reato era estinto. Con il proscioglimento per intervenuta prescrizione per il caso Mills, a Milano rimangono ancora aperti tre processi nei quali Silvio Berlusconi è imputato. CASO MEDIASET È il processo sulle presunte irregolarità nella compravendita dei diritti televisivi da parte di Mediaset. L’ex presidente del Consiglio è imputato per frode �scale, assieme ad altre persone, tra cui Fedele Confalonieri. La prescrizione del reato per Berlusconi dovrebbe cadere tra �ne del 2013 e inizio del 2014. La prossima udienza è �ssata il 5 marzo con la convocazione dei consulenti della difesa del leader del Pdl. Nei confronti del collegio, presieduto da Edoardo D’Avossa, la Camera, sotto il governo Berlusconi, ha sollevato il con�itto di attribuzione tra poteri dello Stato - dichiarato ammissibile - per la decisione con cui il Tribunale bocciò il legittimo impedimento per l’udienza del primo marzo del 2010. CASO RUBY Il processo si è aperto il 6 aprile scorso. Berlusconi è accusato di prostituzione minorile, per presunti atti sessuali compiuti durante alcune feste ad Arcore con l’allora minorenne Ruby in cambio di denaro e regali. Inoltre risponde di concussione per le pressioni che

avrebbe esercitato nella notte tra il 27 e il 28 maggio 2010 con una telefonata alla questura di Milano per far ‘rilasciarè la giovane marocchina trattenuta negli uf�ci di polizia per via di un furto. E proprio con la deposizione degli agenti che quella sera si occuparono del caso il dibattimento tra una settimana dovrebbe entrare nel vivo. Anche qui la Camera e il Senato,sotto il governo Berlusconi, hanno sollevato il con�itto di attribuzione ritenendo che la competenza a giudicare non fosse della magistratura di Milano ma del Tribunale dei ministri. La Consulta lo scorso 14 febbraio ha bocciato nel merito il con�itto sollevato. CASO UNIPOL Il 7 febbraio scorso Silvio Berlusconi è stato rinviato a giudizio con l’accusa di concorso in rivelazione di segreto d’uf�cio per la vicenda della fuga di notizie sull’ intercettazione tra Giovanni Consorte e Piero Fassino ai tempi della scalata alla Bnl. Intercettazione che, ancora coperta da segreto istruttorio e copiata su una pen drive, prima sarebbe stata ascoltata dallo stesso Berlusconi ad Arcore e qualche giorno dopo alla �ne di dicembre 2005, pubblicata su Il Giornale. Il processo si aprirà il prossimo 15 marzo davanti alla seconda sezione penale del Tribunale.


cronaca

4

Viterbo & Domenica 26 Febbraio 2012 AltoLazio

I liquami scendono lungo il marciapiede, lasciando puzza e degrado, attirando sciami di topi e di insetti. Nessun rispetto per la città e i cittadini che si vergognano di abitare nel quartiere di Mario MIGNECO

F

ogne a cielo aperto a Viterbo. La denuncia è arrivata da un nostro lettore, Marco Cataudella, che ha documentato il degrado di via Della Caserma. “Ecco uno dei nostri biglietti da visita – dice Cataudella - Via Della Caserma con una bellissima fogna a cielo aperto e i liquami che scendono sul marciapiede in lastroni di peperino invadendo mezza via. Puzza, topi, insetti e vergogna, la vergogna di tutte quelle persone che ci passano accanto, Viterbesi con la “V” maiuscola che non riconoscono più la loro città. Un mio amico, Bruno Pagnanelli, persona che ha il mio massimo rispetto, ha scritto una bellissima lettera che ha pubblicato su un noto giornale online il 18/02/2012 – prosegue - confrontando due città, Viterbo e Beirut, Viterbo come Beirut, ma senza

Le foto scattate dal lettore

Fogne a cielo aperto in Via della Caserma La denuncia arriva da un nostro lettore, Marco Cataudella, che ha documentato il degrado la guerra. Mi permetto di estrarne un paragrafo e spero che mi perdoni, testualmente dice: “Due città, dove la gente non rispetta più le regole, ma applica mille deroghe e queste deroghe sono più valide quanto più, chi le applica ha amici o parenti dove si fanno le regole, dove eccedere è meglio che lavorare, dove avere è meglio che essere”. Queste parole sono una foto istantanea. Gente comune – denuncia – che mi chiama al cellulare, mi dice le cose che non vanno e mi chiede di fare qualche cosa, persone che non si rivolgono più a chi le amministra, persone stanche del degrado che dilaga nella

nostra stupenda Viterbo. Mi auguro che le transenne – dice ancora - che nell’immediato servono e sono utili, siano usate per far iniziare i vari lavori che devono essere fatti e non per essere dimenticate e abbandonate per mesi o anni. Sono certo che tutta la giunta – conclude - la maggioranza e la minoranza, abbiano a cuore le sorti di questa stupenda città e s’impegnerà al massimo nel migliorarla”. Si tratta dell’ennesimo episodio di mala amministrazione. Sembra che la politica sia più intenta a spartirsi poltrone e incarichi, a guardare soltanto dentro il proprio orticello.

Il folle gesto è stato compiuto da un 40enne venerdì sera a Bagnaia

Spara due colpi di pistola in piazza XX settembre U

n gesto folle, compiuto senza nessun ragionevole motivo. Venerdì sera, poco dopo le 20, un 40enne di Viterbo è arrivato a Bagnaia e sceso dalla macchina nella piazza principale del paese ha esploso due colpi di pistola. Gli spari hanno seminato il panico tra la popolazione. Quelli che erano sulla piazza sono corsi nelle loro case, qualcuno si è riparato in qualche locale. Un barista ha subito lanciato l’allarme alle forze dell’ordine, chiamando immediatamente il 112. I carabinieri, arrivati sul posto in volata, grazie alla testimonianza di uno dei presenti sono riusciti a bloccarlo. Una volta individuato è stato fermato e disarnato. L’arma, fortunatamente è risultata una scacciacani inoffensiva, dal

momento che poteva espoldere solo proiettili a salve. Visto questo comportamento, apparentemente tenuto senza nessuna motivazione, i militari hanno sospettato che l’uomo avesse dei problemi psichici e lo hanno accompagnato al pronto soccorso del Belcolle. “Nessuno poteva immaginare che la pistola fosse finta – ha raccontato il titolare di un bar di piazza XX Settembre -, quando abbiamo udito gli spari ci è venuto in mente un tentativo di rapina o, peggio, un omicidio. C’è stato un fuggi fuggi generale, scene di terrore. Infine sono arrivati i carabinieri che, dopo alcuni momenti di tensione altissima, lo hanno fermato”. Il 40enne rischia una denuncia per procurato allarme. (Mario Migneco)

Aveva 18 anni, morto sulla sua moto, anche i genitori erano deceduti in un incidente stradale Sorpresi a Tarquinia, con 400 chili di oro rosso

Ieri i funerali di Simone Mondello Furto di rame, due arresti U

n’altra giovane vittima della strada. Un altro ragazzo che ha perso la vita in un incidente stradale con la sua moto prima di arrivare ai vent’anni. Ieri mattina a Tarquinia sono stati celebrati i funerali di Simone Mondello, il 18enne di Tarquinia che ha perso la vita schiantandosi contro un albero mercoledì. L’incidente è avvenuto sulla litoranea che collega la borgata Aurelia di Civitavecchia a Tarquinia Lido. Ad accompagnare il feretro il rombo dei motori delle moto dei suoi amici. Una passione, quella per le due ruote e i motori, che condivideva con l’altro ragazzo morto a Tarquinia nel marzo del 2010, sempre in un incidente

stradale. Simone aveva dedicato a Kevin Bicchierini il suo inseparabile amico scomparso, un intero album fotografico, con loro due che sorridevano sulle a cavallo “della loro vita”, come avevano chiamo la loro passione. Una sorte, quella del giovane tarquiniese, che sembra una maledizione. Nato a Genova, Simone Mondello aveva perso i genitori in un terribile incidente stradale, la macchina frantumata da un autobus. Simone aveva un motto, una preghiera, una frase portafortuna: “Non andare più veloce di quanto il tuo angelo custode possa andare”. E forse, su quella strada Simone ha corso davvero più del suo angelo.

T

Simone, il primo a destra, con un gruppo di amici

arquinia, un altro furto di rame scoperto dai carabinieri. Due operai sono stati colti con le mani nel sacco. Si stavano arrampicando sui pali della bassa tensione della linea sulla strada provinciale Tarquiniese, nelle immediate vicinanze del centro abito. E’ stata la tenenza di Tuscania a beccare i due. I militari stavano passando in zona hanno notato dei cavi che oscillavano, un movimento innaturale che ha catturato l’attenzione della pattuglia. In questo modo i militari hanno individuato i due mentre stavano caricando sulla propria auto delle il rame dei cavi di rame. Circa quattro quintali di materiale che poteva fruttare sul mercato illegale più di 2000

euro. A bordo del mezzo anche tutti gli arnesi per fare il colpo: ramponi e cinte di sicurezza per arrampicarsi sui pali e cesoie per tagliare i fili. Arresti, i due si trovano ora nella casa circondariale di Civitavecchia.

Pescia Romana, i carabinieri arrestano spacciatore aveva nascosto in macchina 60 grammi di coca

U

n arresto a Pescia Romana per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri della locale stazione, guidati dal maresciallo Sergio Ferraro hanno fermato l’uomo a brodo della sua macchina sull’Aurelia. Si tratta di un isospettabile cittadino originario di Roma ma da molto tempo residente a Pescia. Appena bloccato i soggetto ha manifestato un atteggiamento nervoso che

ha spinto i militari ad eseguire la perquisizione del conducente e del veicolo. Un’ispezione che ha permesso di trovare 60 grammi di cocaina purissima abilmente nascosta nel vano della ruota di scorta. Secondo gli uomini del maresciallo Ferraro si tratterebbe di droga destinata a rifornire i locali notturni del litorale nel fine settimana. Dopo il ritrovamento i carabinieri si sono diretti

nell’abitazione del pusher dove sono stati rinvenuti gli strumenti per il taglio e il confezionamento della cocaina e il bilancino di precisione per calibrare le dosi. Un altro importante colpo contro lo spaccio messo a segno dal maresciallo Ferraro. Nel 2010, infatti, una banda composta da albanesi e locali venne sgominata, un’operazione che toccò anche la capitale e la Campania. (M.M.)


Domenica 26 Febbraio 2012 Viterbo &

AltoLazio

politica

5

Il lavoro e l’impegno speso dai militari durante l’emergenza neve merita un encomio speciale

La Lega federalista ringrazia l’esercito di Mario MIGNECO

L

a Lega Federalista ha inviato una nota di ringraziamento per il lavoro svolto dai militari dell’esercito durante l’emergenza neve, che pubblichiamo integralmente. “Terminata l’esigenza della neve, prima di quanti�care le euroferite riportate a causa di un evento che ricorda la nevicata del 1956 e che non può essere liquidato con frasi false e tendenziose del tipo: “E pe’ du �occhi de neve”, il pensiero di Lega Federalista esce dal coro e si rivolge alle Forze Armate, dato che a tutti gli altri volontari c’è già stato modo di esprimere l’appassionata riconoscenza del movimento.Ancora una volta, in circostanze fuori ogni normalità, i reparti militari di Viterbo hanno fornito gratui-

tamente il loro prezioso contributo alla città, questa volta per l’emergenza neve. Viterbo ospita due Istituti di formazione militare e reparti di volo dell’Aves. Non dispone, certo, dei reparti del Genio militare che, con i propri uomini, mezzi e materiali, data la loro speci�cità operativa, avrebbero dato una dimostrazione di grande ef�cienza e professionalità a tutti. Tuttavia la base formativa dei membri delle Forze Armate impedisce di piangersi addosso in qualsiasi grave evenienza, e la responsabilità, il senso del dovere e l’altruismo che emergono in ciascun militare sono la prova del grande valore umano e tecnico che Viterbo si pregia di possedere. “Il plauso dei consiglieri di Lega Federalista – sottolinea il consigliere Maurizio Pinna (nella foto) esprimendosi anche a nome dei consiglieri Umberto

Fusco e Al�ero Spadoni – una volta tanto è rivolto ai bassi gradi, quei ragazzi che hanno impugnato una semplice pala (badile in gergo militare), affatto tecnologica, o guidato i mezzi a disposizione, sudando, nonostante la bassa temperatura, dentro la loro mimetica, per aiutare la popolazione vi-

terbese. Se qualcuno pensa che questo sia potuto avvenire solo perché i nostri ragazzi in divisa sono stati comandati – prosegue Pinna - dimostrerebbe di non sapere minimamente cosa sia per un soldato l’amor di Patria, il senso civico e l’abnegazione al dovere che sarebbe auspicabile poter trovare in

ogni settore della vita pubblica, in ogni uomo, in ogni circostanza, specie laddove ci si sente importanti per molto poco se non per il nulla. Bravi ragazzi, grazie a nome dei cittadini di Viterbo che vi hanno visto al lavoro con la forza e con il sorriso tipico di ha nel sangue l’amore di provvedere, quello straordinario stato d’animo stampato sui vostri volti puri, i volti dei migliori. Grazie da Lega Federalista che nelle Forze Armate vede il valore e l’unità del Paese, quello sano”. Pinna, Fusco, Lorenzo Ranucci e Zefferino Di Prospero, da militari, con Spadoni, avrebbero concepito il piano di emergenza neve in maniera diversa, ma prendono atto che data l’eccezionalità dell’evento manifestatosi in tre riprese durante due �ne settimana, una migliore organizzazione della macchina

degli interventi comunali si è notata, segno questo che ciò che fortunatamente manca a Viterbo è la costante grande nevicata annuale che costringerebbe a rafforzare rapidamente ogni misura preventiva, organizzativa ed esecutiva. Le polemiche spicciole e di circostanza, spacciate come un libero pensiero democratico specie nei tavoli di lavoro, sottraggono soltanto tempo a migliorare ciò che deve essere indubbiamente migliorato. Chi pensa di contrastare l’antipolitica, galoppante come non mai con il Governo Monti, ma non solo, strumentalizzando ogni occasione politicamente ghiotta, non fa in realtà altro che far sperare in una terza Repubblica organizzata secondo le volontà dei cittadini che le idee, riguardo alcuni politici, le hanno �n troppo chiare su tutto.

Dopo la soppressione del corso di laurea in beni culturali ora in pericolo anche la struttura dedicata

Unitus, a rischio chiusura un dipartimento e un corso di laurea

“E’ ora di introdurre sussidi di sicurezza sociale per i disoccupati”

D

S

opo alcune voci circolate tra i corridoi, ora è quasi certo: l’Università della Tuscia potrebbe cancellare alcuni corsi di laurea. Si dice che anche un dipartimento, quello di scienze dei beni culturali (Disbec) rischia la chiusura. Dall’altra parte in quello di scienze umanistiche della comunicazione e del turismo (Disucoma) potrebbe essere cancellato il corso di laurea in lettere moderne. Il netto calo di iscrizioni sarebbe la causa di tutti i mali. Secondo indiscrezioni la chiusura del dipartimento

Altolazio News Registrazione al Tribunale di Viterbo n. 11/10

Direttore Responsabile Paolo GIANLORENZO direttore@opinioneviterbo.it Editore Cooperativa Editoriale Giornalisti Poligrafici amministratore unico Viviana TARTAGLINI

Iscrizione ROC n. 20469 Alessandro Giulietti Virgulti Simona Tenentini Valeria Sebastiani Emanuele Faraglia Viviana Tartaglini Fulvio Medici Andrea Di Palermo Michele Mari Giovanni Corona Mario Migneco Sede operativa 01100 VITERBO VIA CASSIA NORD 12A

TEL. 0761.346807 FAX 0761.1705337 redazione@opinioneviterbo.it Centri Stampa edizioni teletrasmesse POLIGRAFICO SANNIO S.R.L. ORICOLA (AQ) 0863.997451 - 06.55261737

Distributore Nazionale PRESS DI S.R.L. (GRUPPO MONDADORI) VIA CASSANESE 224 SEGRATE (MI) Per la pubblicità

Coop. Editoriale Giornalisti Poligrafici TEL. 0761.346807 FAX 0761.1705337 GRUPPO EDITORIALE STUDIO 1 srl VIA ROSSI DANIELLI 19, 01100 VITERBO TEL. 0761.345252 FAX 0761.345355 info@studio-1.it CHIUSO IN REDAZIONE CENTRALE ORE 22,30

dei beni culturali sarà uno degli argomenti della prossima riunione consiglio di amministrazione dell’ateneo viterbese. Beni culturali era uno dei punti di eccellenza di questo polo universitario. Il relativo corso di laurea è stato cancellato da tempo, una dura scon�tta per la politica che non è mai riuscita a risolvere un problema che interessato, facoltà e dipartimento: il titolo di studio e l’istituzione e l’iscrizione nell’albo

dei dottori in conservazione dei beni culturali non aveva valore. Quindi i laureati hanno trovato pochissimo lavoro. Ora la possibilità della cancellazione del corso di laurea in lettere moderne segna una nuova scon�tta per Viterbo. Il corso potrebbe essere soppresso già dal prossimo anno accademico. Manca solo l’ammissione da parte dei vertici universitari. A sostituirla, comunque, la

laurea breve in mediazione linguistica. Ma è l’ennesimo fallimento di questa classe dirigente che poco o niente fa per aiutare la nostra università a crescere, anzi a mantenersi. Le Università hanno bisogno delle istituzioni per sostenere sforzi economici sempre più complicati dai tagli dei �nanziamenti ma, a quanto pare, il sindaco Giulio Marini ma tutti i politici in generale, sembrano impegnati in tutt’altro.

empre più disoccupati e famiglie in dif�coltà E’ questo il quadro di una crisi che non accenna a placarsi anche in questo 2012 appena iniziato. E così si levano da più parti richieste di intervento forte da parte dello Stato, un intervento che sia prima di tutto di sostegno al perno della società, ovvero la famiglia. Tra gli altri riportiamo l’appello del Partito della Alternativa Monarchica che, al di là delle dimensioni del sostegno ricevuto dai cittadini affronta tematiche di recente ed indubbio interesse. “Come più volte sostenuto in passato, il Partito della Alternativa Monarchica comunica di ritenere che l’introduzione dei sussidi di “sicurezza sociale” per tutti i disoccupati e altre categorie deboli, sia un dovuto atto di civiltà. L’attuale sistema di “cas-

sa integrazione” rende il divario tra l’Italia e gli altri Paesi occidentali che si ritengono civili, oscillante tra i trenta e gli ottanta anni, rendendoci un Paese retrogrado da un punto di vista sociale. Il P.d.A.M. ritiene che l’ostilità dei sindacati verso l’idea di introdurre nel nostro Paese la sicurezza sociale, sia un ulteriore segno di una cultura delle caste, concentrate a difendere il proprio orticello, invece di occuparsi del bene sociale e di un armonioso progresso della Nazione!”

“Mettiamo al bando l’obsolescenza programmata” S

ervono nuovi modelli di sviluppo sostenibile per migliorare l’efficienza industriale. I vecchi paradigmi non servono più. É per questo che il Partito della Alternativa Monarchica comunica di ritenere che, al fine di ridurre l’inquinamento del pianeta e l’indebitamento delle popolazioni, sia giunto il momento che i Governi Nazionali e l’Unione Europea mettano fuori legge l’obsolescenza programmata. Detta obsolescenza programmata, strategia introdotta decenni or sono dalle industrie anche italiane, è finalizzata a far spendere

gli acquirenti anche dopo l’acquisto di un prodotto tecnologico; ciò avviene tramite la progettazione di prodotti tecnologici la cui durabilità è volutamente ridotta nel tempo, al fine di far comprare un nuovo prodotto; oppure tramite l’inserimento nello stesso prodotto di parti progettate affinché si rompano, con l’ovvia conseguenza di dover comprare pezzi di ricambio. L’obsolescenza programmata attuata dalla quasi totalità delle industrie è una forma di schiavitù commerciale nei confronti degli acquirenti che sono evidentemente considerati

“consumatori”, sostanzialmente obbligati a continuare a ricomprare prodotti, o pezzi di ricambio. Siamo schiavi delle industrie? Il Partito della Alternativa Monarchica ritiene che le industrie debbano d’ora in poi essere obbligate a produrre solo ed esclusivamente prodotti che durino il più possibile nel tempo e che quindi contribuiscano a diminuire sensibilmente l’inquinamento del pianeta e l’asservimento economico degli acquirenti a un’industria che sicuramente troverà strategie di competitività migliori di quelle distruttive attuali.


attualità

6

Il progetto MGG Italia coinvolge ben 635 Comuni e mette al servizio di 30mila persone l’uso di mezzi in comodato d’uso gratuito Venerdì la consegna a Viterbo

Viterbo & Domenica 26 Febbraio 2012 AltoLazio

Foto Andrea Di Palermo

di EMANUELE FARAGLIA

E

’ stato consegnato venerdì il tanto atteso mezzo di trasporto necessario all’associazione Vita Autonoma per svolgere la propria attività. Una consegna effettuata come ormai avviene da diversi anni da parte della scoietà MGG (Mobilità Garantita Gratuitamente) grazie all’interessamento del Comune di Viterbo e soprattutto all’intervento di diversi sponsor senza i quali tutto ciò non sarebbe stato possibile. “Il furgone è stato consegnato in comodato d’uso - ha spiegato il presidente dell’Associazione Vita Autonoma Michele Mancuso - dalla società Mobilità Garantita Gratuitamente con la quale ogni quattro anni viene rinnovato il contratto di comodato d’uso. Ringraziamo ovviamente sia la

Rinnovata la convenzione con la MGG Consegnato all’associazione Vita Autonoma un furgone per il trasporto di persone con difficoltà motorie società, sia il Comune e gli sponsor che hanno contribuito apponendo il loro logo sulla carrozzeria”. Come si vede dalle foto in alto il furgone è dotato di una pedana mobile che consente l’ingresso delle persone in carrozzina. Un mezzo assolutamen-

te indispensabile per l’attività di assistenza che l’associazione svolge, fin dal 1979 anno di nascita, nei confronti di persone con problemi motori come anziani e diversamente abili. Tra le attività svolte c’è anche il servizio di trasporto della squadra

di hockey Vitersport. Il progetto MGG Italia permette alle amministrazioni pubbliche di disporre gratuitamente di veicoli attrezzati grazie agli sponsor. Un’iniziativa che coinvolge ben 635 Comuni che usufruiscono del comodato d’uso dei mezzi e che permette ad oltre 30mila persone di spostarsi nelle diverse città. I veicoli a disposizione sono ben 780, mezzi che ospitano i messaggi pubblicitari delle aziende inserzioniste che hanno scelto di fare del bene con un piccolo investimento. Una soluzione che, almeno a Viterbo, non risolve certo le problematiche delle persone con problemi motori le quali non possono contare su altrettanti mezzi pubblici capaci di soddisfare le loro esigenze. Ma questa è un’altra storia...

Donati all’AIL i costi sostenuti dai privati nell’emergenza neve F

inale a lieto �ne scritto dagli imprenditori di Unindustria-Confindustria Viterbo che nei giorni in cui l’emergenza neve ha paralizzato la città sono scesi per le strade di Viterbo con i loro mezzi e i loro uomini per rendere possibili nell’immediato gli spostamenti urgenti �no a contribuire al ritorno alla normalità della viabilità. Gli imprenditori che hanno risposto all’appello lanciato dal sindaco Giulio Marini e dal presidente di Con�ndustria Domenico Merlani hanno concordato di devolvere l’intero contributo previsto dal Comune per la loro opera all’A.I.L. Associazione Italiana contro le Leucemie. In particolare le società Merlani Costruzioni, Belli srl, Rossi Marcello, Saggini Massimo, Nicolai Stefano, Cesarini e Immobiliare Viterbo hanno deciso di destinare la loro donazione alla realizzazione di una Casa A.I.L. per Viterbo.

Una iniziativa che la stessa Con�ndustria ha sposato e sostiene �n dal principio con la realizzazione del progetto per la costruzione dell’edi�cio in un’area messa a disposizione dal Comune. “La generosità dei nostri imprenditori - ha commentato Domenico Merlani merita un doppio plauso: il primo per non essersi risparmiati intervenendo tempestivamente e in diversi casi personalmente �no al termine dell’emergenza per ridurre al minimo i disagi dei cittadini, il secondo per aver rinunciato a quanto gli spettava economicamente, nonostante il momento contingente sfavorevole, a favore di una iniziativa di solidarietà che ci sta particolarmente a cuore e che una volta realizzata darà sollievo a decine di famiglie che devono affrontare il dramma di malattie particolarmente gravi”.


attualità

& Domenica 26 Febbraio 2012 Viterbo AltoLazio

7

Si è svolto su iniziativa del “Centro di ricerca per la pace e i diritti umani” dopo l’acquisto dell’Italia di F-35

Un incontro a favore del disarmo P

er iniziativa del “Centro di ricerca per la pace e i diritti umani” si e’ svolta a Viterbo nella mattinata di ieri una iniziativa di informazione e sensibilizzazione per il disarmo, in occasione della giornata nazionale di mobilitazione contro l’acquisto da parte del governo italiano di decine di cacciabombardieri F-35 con insensata e scellerata dissipazione di miliardi di euro del pubblico erario a fini di violenza e di morte. Il responsabile della struttura nonviolenta viterbese, Peppe Sini, nel suo intervento ha evidenziato i termini essenziali della questione: “L’acquisto di armi, e segnatamente di cacciabombardieri predisposti anche a recare armamento atomico come sono gli F-35, è finalizzato alla guerra, ovvero all’uccisione di esseri umani. E peraltro da anni l’Italia sta illegalmente, criminalmente partecipando a guerre scellerate in flagrante violazione del diritto internazionale e della legalita’ costituzionale. Non solo: l’acquisto di armi implica uno sperpero enorme di risorse finanziarie pubbliche, risorse sottratte alla popolazione, risorse che potevano e dovevano essere utilizzate per la vita e il benessere dei cittadini, per l’educazione, la salute, l’assistenza, i servizi sociali, e che invece vengono investite in armi assassine, in strumenti di morte, in utensili atti alla guerra, alle uccisioni, all’orrore degli omicidi di massa. In punto di diritto, di dottrina giuridica universalmente condivisa, l’omicidio è un crimine, e quindi la guerra - che della commissione di

innumerevoli omicidi consiste - e’ il crimine più mostruoso. E giustamente la Costituzione della Repubblica Italiana ripudia la guerra. Ed essendo le armi lo strumento essenziale per fare la guerra e commettere gli omicidi di cui essa consiste, ne consegue che il riarmo e’ esso stesso un crimine. In punto di politica, di scienza politica e sociale, la civile convivenza delle persone, delle comunità, dell’umanità intera, è possibile solo alla condizione che si rinunci al reciproco uccidersi, allo sterminio comune. Ed essendo le armi lo strumento essenziale delle uccisioni, dei massacri, delle irrimediabili ed irredimibili distruzioni, ne consegue che il riarmo è esso stesso minaccia e dissoluzione del civile convivere e condursi, è l’antipolitica, è l’irresponsabilità che precipita l’umanità nell’abisso del dolore e della morte. In punto di morale, ogni essere umano sente e sa che il suo stesso diritto alla vita è minacciato qualora consenta che la vita di qualunque altro essere umano possa essere annientata. Lo esprime la regola aurea fatta propria ed espressa da tutte le grandi tradizioni culturali dell’umanità: agisci nei confronti degli altri così come vorresti che gli altri agissero nei tuoi confronti. Ed essendo le armi lo strumento finalizzato al togliere la vita, ne consegue che il riarmo è immorale ed antiumano, che esso è concrezione di male e di morte, attentato e denegazione del diritto alla vita di ognuno e di tutti gli esseri umani”.

“L’acquisto di armi implica un enorme sperpero di risorse sottratte alla popolazione”

La Rocca Farnese di Valentano aderisce all’iniziativa contro il taglio dei fondi

In arrivo la Festa dei “Mezzi Musei” L

a giunta di governo regionale ha recentemente tagliato a metà i fondi destinati ai Musei, Archivi Storici e Biblioteche della Regione Lazio, che erano già in partenza ridottissimi. Queste strutture culturali del Lazio sono quindi diventate a pieno titolo Mezzi Musei, Mezzi Archivi e Mezze Biblioteche. Per richiamare l’attenzione sulle conseguenze dolorose di questa scelta, i mezzi direttori e le mezze direttrici di alcune strutture culturali della regione Lazio indicono, per il 3 e il 4 di Marzo, la prima “Festa dei Mezzi Musei, Mezzi Archivi e Mezze Biblioteche del Lazio”. Anche il Museo della preistoria della Tuscia e della Rocca Farnese di Valentano aderisce con forza a questa “particolare festa” e proprio per rispondere alla politica del dimezzamento dei fondi,

il materiale e s p o s t o nel nostro museo sarà presentato…per metà!; verrà fornita soltanto una mezza comunicazione; le luci resteranno accese per metà del tempo ed ai partecipanti verrà richiesto di lasciare un mezzo commento sul mezzo libro dei visitatori. Nonostante tutto questo, vi aspettiamo pertanto doppiamente numerosi, fiduciosi che la nostra iniziativa porterà ad un riflessione da parte dell’opinione pubblica (e della politica) sui pesanti tagli che minacciano seriamente la sopravvivenza delle attività delle nostre strutture culturali, convinti come siamo che la qualità non si possa dividere… a

metà! E’ possibile consultare la lista delle adesioni e delle iniziative all’indirizzo web: www.mezzimusei.it Per ulteriori informazioni: Museo della Preistoria della Tuscia e della Rocca Farnese, piazza della Vittoria 11, 01018, Valentano (VT) tel. e fax: 0761/420018 e-mail: museo.valentano@alice.it


regione

8

Il Coordinamento Comitati Civitavecchia Viterbo e Ronciglione in linea con le dichiarazioni del Ministro delle Infrastrutture Corrado Passera: “Porto di Civitavecchia, volano di sviluppo economico”

Il Porto di Civitavecchia rappresenta un volano di sviluppo economico”. Ne è convinto il Ministro delle Infrastrutture Corrado Passera, presente alla cerimonia di avvicendamento alla carica di Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera tra l’Ammiraglio Ispettore Capo Marco Brusco e l’Ammiraglio Ispettore Capo Pierluigi Cacioppo. Il Coordinamento dei Comitati di Civitavecchia – Viterbo – Ronciglione, nel condividere le opinioni espresse dal Ministro Passera, ritengono che il rilancio dello sviluppo economico dovrà passare necessariamente attraverso la realizzazione di importanti infrastrutture ferroviarie capaci di collegare il porto di questa città con il nascente Centro Merci Orte.

Siamo convinti che, la realizzazione della ferrovia Civitavecchia - Capranica – Orte è da considerarsi oggi una priorità, capace di implementare uno sviluppo che faccia perno sulla portualità di Civitavecchia e che guardi con molta attenzione al forte sviluppo e all’espansione dell’ Interpotro Merci Centro Italia di Orte . Il vero problema da affrontare in questo momento è proprio il costo della realizzazione della tratta ferroviaria Civitavecchia – Capranica, quanti�cato in 423 milioni di euro circa. Considerato che il porto di Civitavecchia è il primo porto del Mediterraneo per traf�co crocieristico, auspichiamo che unitamente al Centro di Orte possa diventare anche una grande piattaforma logistica capace di movimentare le merci destinate verso il nord. In questo contesto sarà fondamentale il ruolo dell’Autorità Portuale di Civitavecchia che in sinergia al Centro Merci Orte dovranno individuare un pool di imprenditori che con la Regione Lazio possano garantire la copertura economica necessaria alla realizzazione di questa importante infrastruttura ferroviaria.

Viterbo & Domenica 26 Febbraio 2012 AltoLazio

L’impegno di Angela Birindelli per velocizzare i risarcimenti alle imprese agricole danneggiate dalla neve

Il nostro obiettivo principale è stato quello di puntare sulla sempli�cazione delle procedure per velocizzare i tempi di accesso ai risarcimenti per le imprese agricole. In tal senso abbiamo ritenuto utile attivare un modello unico sia per accedere al regime di aiuti previsto dalla misura 126 del PSR riguardante il ripristino del potenziale agricolo danneggiato dagli eventi calamitosi, sia per accedere alle eventuali risorse del fondo nazionale di solidarietà attivato dal Ministero con Dlgs 102 del 2004”.

Queste le dichiarazioni di Angela Birindelli, assessore alle Politiche agricole del Lazio al tavolo sull’emergenza neve che si è tenuto venerdì scorso in Regione. Durante l’incontro l’assessore Birindelli ha illustrato alle rappresentanze dei sindacati, delle organizzazioni agricole e al mondo della cooperazione, la misura 126 che sarà attivata, a seguito di concertazione con la Commissione Europea, con una dotazione �nanziaria di 10 milioni di euro.

Civitavecchia, dichiarazioni di Patrizio De Felici schierato contro il Sindaco sulla questione “porto”

“Basta strumentalizzazioni” “

Recita un noto adagio: la pubblicità è l’anima del commercio. Proprio perché ha sulle spalle questa responsabilità la pubblicità si è dotata di un codice deontologico e non può essere ingannevole. Se tale regola vale per il commercio ancor di più dovrebbe valere per la politica e le relative le campagne elettorali. Sono anni che i civitavecchiesi vengono sistematicamente ingannati con una propaganda poco veritiera sul porto. Attualmente tale campagna è �nalizzata a favorire (ancora una volta) l’attuale Sindaco. E’ necessaria dunque un’operazione verità. Partiamo dal tanto strombazzato record sul crocierismo del nostro scalo. Tale record è dovuto quasi esclusivamente a condizioni ambientali favorevoli. Ossia dal fatto che Civitavecchia ha un porto il cui alto fondale permette l’attracco di navi di grandi dimensioni e che la nostra città si trova ad un tiro di schioppo da Roma, la meta dei crocieristi. Con una propaganda ingannevole l’attuale Sindaco

(ex Presidente dell’Autorità Portuale) vinse le elezioni nel 2007 presentandosi come colui che aveva fatto grande lo scalo marittimo e altrettanto avrebbe fatto con Civitavecchia. Omise (e ancora oggi omette) di dire che lo sviluppo del porto della nostra città fu dovuto agli ingenti �nanziamenti per il Giubileo del 2000. Finanziamenti decisi dal Governo nazionale di centrosinistra. Insomma, in quegli anni le casse dell’Authority straripavano di denaro ed era impossibile sbagliare. Quando poi Moscherini si è misurato con la gestione del Comune ha ampiamente dimostrato ai cittadini di Civitavecchia di non essere un manager capace: fra pochi mesi lascerà infatti una città in ginocchio e un Comune indebitato �no al collo. Per quanto riguarda più strettamente l’attualità del porto, la grande sensibilità espressa con l’installazione della centralina per il monitoraggio dell’aria è arrivata con la nomina a Procuratore della Repubblica di Gianfranco Amendola, di cui è notissima l’attenzione verso l’ambiente e dopo le denuncie penali della

Secondo il Segretario del PD la propaganda sul porto è l’ennesimo favoreggiamento a Moscherini. Realtà o sterile polemica?

Guardia Costiera nei confronti di capitani di alcune navi che con i fumi esageravano davvero. Riguardo poi ai vari protocolli d’intesa con Prefettura e forze dell’ordine per combattere la criminalità ci si permetta di osservare che sembrano più trovate ad effetto che strumenti nuovi e attivi. Prescindendo da protocolli di qualsiasi natura, non è forse dovere di tutte le istituzioni contrastare la criminalità? Allora se la si vuole �nire con la pubblicità ingannevole ci sono tre cose da fare su cui invitiamo il Presidente dell’Autorità Portuale ad adoperarsi. Primo, aprire un tavolo con Trenitalia af�nché i milioni di crocieristi che prendono il treno da Civitavecchia per andare a visitare Roma non viaggiano in condizioni da

terzo mondo come accade oggi dando così una pessima immagine del nostro Paese (e costringendo i tanti pendolari di Civitavecchia a una vita assai dif�cile). Secondo, aprire seriamente il porto alla città, al suo commercio e ai suoi servizi al �ne di captare la domanda turistica dei crocieristi e degli equipaggi delle navi. Terzo, il porto di Civitavecchia manca di traf�ci commerciali di pregio, ossia di merci containerizzate. A fronte di pochissime migliaia di container che arrivano e partono dal nostro scalo ci sono porti come La Spezia e Livorno che movimentano numeri di gran lunga superiori ai nostri. Civitavecchia deve recuperare questo gap per far crescere davvero il proprio scalo e dare nuova occupazione.”

Necessario mettere in campo azioni incisive e strumenti efficaci

Non si crede alla ripresa del comparto nautico S

ettantotto imprese su 100 non credono nella ripresa del comparto nautico. E’ quanto emerge dalla ricerca condotta dalla ISPO di Renato Mannheimer che ha indagato il settore per capire l’incidenza della tassa di stazionamento, introdotta dal Governo Monti e attiva da maggio 2012, che sta portando al pessimismo le aziende che operano nel Mare. La ricerca, commissionata da Unioncamere Lazio e dall’Unione delle Camere di Commercio di Caserta, Latina, Napoli, Roma, Salerno e Viterbo, è stata presentata stamattina al Big Blu ed evidenzia come la maggioranza delle aziende del set-

tore (54%) riconosca l’utilità della manovra nel ridurre la spesa pubblica e come poco meno della metà (45%) resti tuttavia di avviso contrario e auspichi un passo indietro del Governo af�nchè ritiri del tutto il decreto (lo pensa il 51%). Quando si parla di crisi, infatti, le aziende del settore pensano che molte attività non sopravviveranno a questi tempi (76%) mentre solo il 15% è convinto che l’economia del Mare ne uscirà rafforzata. Tutto questo pessimismo deriva dalla nefaste previsioni sull’incidenza della tassa di stazionamento che per il 58% degli intervistati provo-

cherà dei danni all’economia del Mare mentre solo il 34% vede in questa gabella degli effetti sì negativi per il settore ma che contribuiranno al risanamento delle casse dello Stato. La tassa, indipendentemente se considerata giusta o ingiusta, porterà secondo le imprese del settore (76%) alla fuga dei diportisti italiani e stranieri verso le coste croate o francesi e in generale ad un calo del diportismo con conseguenze negative sulle attività industriali, com-

merciali e turistiche correlate (83%). Non solo critiche ma anche suggerimenti emergono dalle interviste realizzate per la ricerca. L’ 8 0 % degli intervistati auspica una riduzione del peso delle aliquote in base all’anzianità della barca e il 67% vorrebbe la sostituzione della tassa di stazionamento con una sulla proprietà mentre il 29% chiede invece di escludere totalmente le società di charter dal nuovo regime �scale.

Dalla ricerca condotta dalla ISPO emerge un pessimismo latente tra le aziende che operano nel settore del mare

“Per un Paese come l’Italia, posizionato al centro del Mediterraneo e che ha 7.468 Km di coste, l’economia del mare rappresenta una inestimabile risorsa economica. Introdurre una tassazione per il mero utilizzo del posto barca signi�ca colpire il lavoro di tutte le imprese dei vari comparti – ha commentato Giancarlo Cremonesi Presidente Unioncamenre Lazio, che conclude - il danno stimato per l’economia del mare, a regime, è enorme: intorno ai 2 miliardi di euro a livello nazionale, con un calo occupazionale del 20% e un crollo degli investimenti del 50%”. “In un momento così dif�cile per le imprese, il sistema camerale ha il dovere di

individuare gli strumenti più ef�caci e di mettere in campo le azioni più incisive per sostenerle e per evitare loro un crollo che rappresenterebbe il fallimento dell’intero sistema Paese” ha dichiarato in conclusione Vincenzo Zottola (nella foto) Presidente Camera di Commercio di Latina e Vicepresidente Unioncamere Lazio con delega all’economia del mare.


aste giudiziarie

Domenica 26 Febbraio 2012 Viterbo &

AltoLazio

Nepi (VT) - Via G. Marconi •

Data dell’asta: 01/03/2012 16:00

Prezzo Base: 230.000,00 €

Tipologia: Commerciale

N° Procedura: FALL. 16/2010

Tribunale: Viterbo

Nepi (VT) - Via G. Marconi • Data dell’asta: 01/03/2012 16:00 • Prezzo Base: 9.000,00 € • Tipologia: Deposito • N° Procedura: FALL. 16/2010 • Tribunale: Viterbo • Curatore: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Locale ad uso deposito della sup. mq. 18.

• Curatore: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Locale deposito per attività commerciale sup. 00.02.30. Nepi (VT) - Via G. Marconi •

Data dell’asta: 01/03/2012 16:00

Prezzo Base: 532.000,00 €

Tipologia: Commerciale

N° Procedura: FALL. 16/2010

Tribunale: Viterbo

• Curatore: Dott. Mauro Baraldi 0761353807 : Locale ad uso attività commerciale sup. mq. 510.

Tel:

Nepi (VT) - Via Monsignor Gori •

Data dell’asta: 01/03/2012 16:00

Prezzo Base: 199.500,00 €

• Tipologia: Ufficio • N° Procedura: FALL. 16/2010 • Tribunale: Viterbo • Curatore: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Locale ad uso ufficio sup. mq. 105. Nepi (VT) - Via Monsignor Gori • Data dell’asta: 01/03/2012 16:00 • Prezzo Base: 49.500,00 € • Tipologia: Deposito • N° Procedura: FALL. 16/2010 • Tribunale: Viterbo • Curatore: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Locale caldaia sup. mq. 55. Nepi (VT) - Via G. Marconi • Data dell’asta: 01/03/2012 16:00 • Prezzo Base: 255.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: FALL. 16/2010 • Tribunale: Viterbo • Curatore: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Abitazione di tipo civile sup. mq. 150. Nepi (VT) - Via G. Marconi • Data dell’asta: 01/03/2012 16:00 • Prezzo Base: 41.500,00 € • Tipologia: Deposito • N° Procedura: FALL. 16/2010 • Tribunale: Viterbo • Curatore: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Locale deposito sup. mq. 83. Nepi (VT) - Via G. Marconi • Data dell’asta: 01/03/2012 16:00 • Prezzo Base: 976.500,00 € • Tipologia: Azienda • N° Procedura: FALL. 16/2010 • Tribunale: Viterbo • Curatore: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Locale ad uso caseificio sup. mq. 651. Nepi (VT) - Via G. Marconi • Data dell’asta: 01/03/2012 16:00 • Prezzo Base: 109.500,00 € • Tipologia: Deposito • N° Procedura: FALL. 16/2010 • Tribunale: Viterbo • Curatore: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Locale ad uso deposito sup. mq. 219. Nepi (VT) - Via G. Marconi • Data dell’asta: 01/03/2012 16:00 • Prezzo Base: 190.000,00 € • Tipologia: Capannone • N° Procedura: FALL. 16/2010 • Tribunale: Viterbo • Curatore: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Opificio della sup. mq. 190.

Nepi (VT) - Via G. Marconi • Data dell’asta: 01/03/2012 16:00 • Prezzo Base: 24.000,00 € • Tipologia: Deposito • N° Procedura: FALL. 16/2010 • Tribunale: Viterbo • Curatore: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Locale ad uso deposito della sup. mq. 48. Nepi (VT) - Via Monsignor Gori • Data dell’asta: 01/03/2012 16:00 • Prezzo Base: 35.000,00 € • Tipologia: Commerciale • N° Procedura: FALL. 16/2010 • Tribunale: Viterbo • Curatore: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Locale ad uso commerciale della sup. di mq. 25. Nepi (VT) - Via Monsignor Gori • Data dell’asta: 01/03/2012 16:00 • Prezzo Base: 24.500,00 € • Tipologia: Magazzino • N° Procedura: FALL. 16/2010 • Tribunale: Viterbo • Curatore: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Locale ad uso magazzino della sup. di mq. 49. Nepi (VT) - Localita’ Galeotti • Data dell’asta: 01/03/2012 16:00 • Prezzo Base: 184.500,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: FALL. 16/2010 • Tribunale: Viterbo • Curatore: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Abitazione della sup. di mq. 205. Nepi (VT) - Via Monsignor Gori • Data dell’asta: 01/03/2012 16:00 • Prezzo Base: 396.000,00 € • Tipologia: Terreno • N° Procedura: FALL. 16/2010 • Tribunale: Viterbo • Curatore: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Terreno di qualità seminativo della sup. di mq. 2.640. Nepi (VT) - Via Monsignor Gori • Data dell’asta: 01/03/2012 16:00 • Prezzo Base: 528.750,00 € • Tipologia: Terreno • N° Procedura: FALL. 16/2010 • Tribunale: Viterbo • Curatore: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Terreno di qualità seminativo arboreo della sup. di mq. 3.525. Gallese (VT) - Via N.D. •

Data dell’asta: 07/03/2012 09:00

Prezzo Base: 15.000,00 €

Tipologia: Terreno

N° Procedura: R.G.E. 241/2003

Tribunale: Viterbo

• Custode: Dott. Roberto Migliorati Tel: 0761/ 325252 : Piena proprietà su terreno agricolo di Ha 1.13.20 di qualità bosco ceduo, Ha 0.33.90 a seminativo e Ha 0.34.90 di qualità seminativo arborato. Viterbo (VT) - Via Vetulonia 57 • • •

Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 Prezzo Base: 36.000,00 € Tipologia: Laboratorio

N° Procedura: R.G.E. 127/1999

Tribunale: Viterbo

• Custode: Avv. Deborah Santi Tel: 0761/ 343003 : Piena proprietà per la quota dell’intero su locale adibito a

9 laboratorio, al piano T, della superficie di mq. 75 circa. Acquapendente (VT) - Localita’ CAMPOMORINO • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 280.000,00 € • Tipologia: Capannone • N° Procedura: R.G.E. 193/1999 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Daniela Di Paolo Tel: 0761/ 346366 Studio in V.D.Corvi, 25 : Piena proprietà su capannoni industriali di mq. 2.726, palazzina ad uso ufficio e servizi di mq. 221, composta da piano terra e 1°. Due locali a piano terra adiacenti al capannone di mq. 44 e terreno annesso circostante di mq. 9.050. Occupato. Vallerano (VT) - Via Garibaldi 46 • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 57.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 97/2002 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Giovanni Arriga Tel: 0761220247 : Diritti di piena proprietà su appartamento ad uso civile abitazione ubicato al piano 4°, di mq. 103,00 circa, di vani 6, con annesso terrazzo di mq. 35. Marta (VT) - Via Gavettona 27 • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 72.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 45/2005 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Maurizio Longhi Tel: 0761220247 : Piena proprietà su appartamento di mq. 82 e di vani 2, con accesso indipendente, disposto su due livelli al p. T e 1°. L’immobile è in buono stato di conservazione e risulta libero. Bassano In Teverina (VT) - Via delle Fonti Bassa 11/a • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 42.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 34/2006 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Maurizio Longhi Tel: 0761220247 : Piena proprietà di abitazione a p. terra e 1° di mq. 80 composta da cucina, soggiorno, bagno e grotta scavata nel masso a p. terra e due camere-bagno e piccola area esterna con ripostiglio a p. 1°. L’immobile risulta libero. Viterbo (VT) - Via del Meone 12/12a 12/b • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 208.000,00 € • Tipologia: Commerciale • N° Procedura: R.G.E. 152/2006 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Giuseppe Mariottini Tel: 0761/ 321993 : Piena proprietà di locale a piano terra ad uso officina, relativo soppalco e locale a piano interrato ad uso magazzino della superficie commerciale di mq.319. L’immobile è occupato dall’esecutato che svolge l’attività di officina meccanica. Piansano (VT) - Piazza Indipendenza 8 • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 20.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 276/2006 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Donatella Callea Tel: 0761300027 : Piena proprietà di appartamento a piano 2° (attico) di mq. 66,50 composto da due camere, dispensa, cucina e salone, wc esterno, due balconi per mq. 6. Libero. Piansano (VT) - Via Valleforma 97 • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 3.200,00 € • Tipologia: Garage • N° Procedura: R.G.E. 276/2006 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Donatella Callea Tel: 0761300027 : Diritti di piena proprietà su garage al piano terra di mq. 23. Libero.


10 Piansano (VT) - Via Roma 63 • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 32.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 55/2007 • Tribunale: Viterbo • Custode: AVV. LA MORATTA ALFONSINA Tel: 0761341922 : Diritti di piena proprietà su abitazione a piano 2° di mq. 88,02 composta da ingresso/corridoio – cucina – tre camere – senza servizi igienici ed in pessime condizioni di conservazione oltre ad una soffitta posta a piano 3° di mq. 52,70 accessibile dall’interno dell’abitazione. Vani 5. Recentemente è stata ristrutturata una porzione di tetto. Montefiascone (VT) - Localita’ Notazie - Via delle Pelucche snc • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 13.000,00 € • Tipologia: Magazzino • N° Procedura: R.G.E. 80/2007 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Andrea Cardoni Tel: 0761/ 304477 : Piena proprietà su locale magazzino a p. T di mq. 42. Montefiascone (VT) - Localita’ Notazie - Via delle Pelucche snc • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 36.000,00 € • Tipologia: Commerciale • N° Procedura: R.G.E. 80/2007 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Andrea Cardoni Tel: 0761/ 304477 : Diritti di piena proprietà su locale ad uso commerciale a p. T di mq. 39 con mq. 24 di porticato. Montefiascone (VT) - Localita’ Notazie - Via delle Pelucche snc • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 68.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 80/2007 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Andrea Cardoni Tel: 0761/ 304477 : Diritti di piena proprietà su appartamento a piano T di vani 5 e mq. 91,33 oltre balcone e porticato di mq. 24,48. Sovrastante terrazza e soffitta. Montefiascone (VT) - Localita’ Monterone • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 650,00 € • Tipologia: Terreno • N° Procedura: R.G.E. 80/2007 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Andrea Cardoni Tel: 0761/ 304477 : Diritti di piena proprietà su terreno agricolo di Ha 0.08.20. Occupato da terzi con titolo opponibile. Vetralla (VT) - Localita’ La Cura - Via Cassia 78/80 • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 42.000,00 € • Tipologia: Commerciale • N° Procedura: R.G.E. 181/2007 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Umberto Pesciaroli Tel: 0761/ 750734 : Diritti di proprietà pari ad 1/3 su locale ad uso commerciale posto al piano T della sup. di mq. 106, con annesso locale pertinenziale ad uso laboratorio sempre al piano T il tutto complessivamente di mq. 130. Libero. San Lorenzo Nuovo (VT) - Localita’ MAGNAMELE • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 61.000,00 € • Tipologia: Terreno • N° Procedura: R.G.E. 15/2008 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Maria Teresa Santangelo Tel: 0761347638 : Diritti di piena proprietà su terreno della sup. complessiva di mq. 100 di qualità vigneto e seminativo. Bassano In Teverina (VT) - Via Tagliamento, 42 - già Via Piave, 287 • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 21.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 18/2008 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Giuseppe Mariottini Tel: 0761/

aste giudiziarie 321993 : Piena proprietà di appartamento a piano T e 1° privo di riscaldamento di mq. 51. Vani 2,5. Libero. Canepina (VT) - Via Piazzetta 34 • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 32.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 72/2008 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Maurizio Longhi Tel: 0761220247 : Diritti di piena proprietà su unità immobiliare urbana ad uso appartamento di vani 3 e mq. 69, composto a piano 1° da un unico ambiente residenziale, con annessa cucina con camino, e a piano 2° unico ambiente ad uso soffitta praticabile, di mq. 33,10. Piccola area esterna condominiale, pedonale. L’immobile risulta libero. Civita Castellana (VT) - Via Falerina 99/a • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 66.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 93/2008 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Giuseppe Mariottini Tel: 0761/ 321993 : Diritti di piena proprietà su appartamento di vani 4, con relativa area pertinenziale, dislocato al piano sottostrada, dove sono presenti un magazzino-dispensa ed una cantina allo stato grezzo di mq. 41,60 e mq. 56 per l’abitazione, al piano terra. L’immobile risulta occupato. Piansano (VT) - Via della Rocca, 10 e Via Valleforma • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 45.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 214/2008 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Deborah Santi Tel: 0761/343003 : Piena proprietà per la quota dell’intero su appartamento disposto su due piani per mq. 55 e vani 4 con magazzzino di mq. 16. Piansano (VT) - Via della Piazzetta, 7 e Via Valleforma • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 84.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 214/2008 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Deborah Santi Tel: 0761/343003 : Piena proprietà per la quota dell’intero su abitazione disposta su due piani per mq. 105 e vani 8 con cantina di mq. 37. Piansano (VT) - Via della Rocca 42 e 43 • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 18.000,00 € • Tipologia: Fabbricato rurale • N° Procedura: R.G.E. 214/2008 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Deborah Santi Tel: 0761/343003 : Piena proprietà per la quota dell’intero su due vecchie rimesse completamente dirute e adiacenti al piano T e p. T1 della sup.complessiva di mq. 109. Piansano (VT) - Via Tuscania • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 11.000,00 € • Tipologia: Cantina • N° Procedura: R.G.E. 214/2008 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Deborah Santi Tel: 0761/343003 : Piena proprietà per la quota dell’intero su cantina al p. T di mq. 42. Bassano Romano (VT) - Via Maria Lucia 64 • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 56.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 79/2009 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Marco D’Ubaldi Tel: 0761/ 325212 : Piena proprietà di appartamento di mq. 72,45 e vani 4, composto da soggiorno con angolo cottura, corridoio di disimpegno, camera matrimoniale, camera e bagno. Area destinata a giardino occupata abusivamente. Canepina (VT) - Via Piazzetta 26 • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 65.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 97/2009

Viterbo & Domenica 26 Febbraio 2012 AltoLazio

• Tribunale: Viterbo • Custode: Dott.ssa Giovanna Conticiani Tel: 0761398005 : Piena proprietà di appartamento a piano 3° di mq. 69,50, vani 3. Libero. Corchiano (VT) - Via Vitt. Emanuele III 15 • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 36.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 118/2009 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Diritto di piena proprietà di immobile ad uso residenziale composto da soggiorno con angolo cottura, stanza da letto e locale igienico. Vani 2,5. Immobile libero. Bagnoregio (VT) - Vicolo San Giuseppe 3 • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 32.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 152/2009 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott.Giovanni Lucchetti Tel: 0761340699 : Immobile destinato ad abitazione al piano T-1-2, di vani 4,5 e mq. 64,15, con annesso magazzino di mq. 32. Civita Castellana (VT) - Via Rio Cruè 17 • Data dell’asta: 07/03/2012 11:00 • Prezzo Base: 152.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 35/2010 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott.ssa Alessandra Basile Tel: 0761220382 : Piena proprietà su appartamento posto al 2° piano di mq. 100. Civitella D’agliano (VT) - Strada Provinciale Orvietana • Data dell’asta: 07/03/2012 12:00 • Prezzo Base: 68.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 68/2005 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Maurizio Rubini : Diritti di piena proprietà su appartamento posto al piano 3° della sup. di mq. 80,30 utili circa con 2 balconi di mq. 13,87, oltre garage di pertinenza al piano S della sup. netta di mq. 28,24 circa. Viterbo (VT) - Via Luigi Fantappié 12 • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 91.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 146/1990 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Maria Luisa Capoccioni : Diritti di proprietà superficiaria per la intera quota su appartamento di vani 4,5 e su garage di mq 17. Viterbo (VT) - Via Luigi Fantappié 14 • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 90.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 146/1990 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Maria Luisa Capoccioni : Diritti di proprietà superficiaria per la intera quota su appartamento di vani 5 e su garage mq 17. Viterbo (VT) - Via L. Fantappié 3 • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 90.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 147/1990 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Maria Luisa Capoccioni Tel: 0761304681 : Diritti di proprietà superficiaria per l’ intera quota su appartamento di vani 5,5 e diritti di proprietà superficiaria per l’intera quota su garage di mq 17 . Ronciglione (VT) - Vicolo Calderai • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 120.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 165/2006 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Andrea Usai Tel: 0761/346164 : Piena proprietà su abitazione al piano primo della consistenza di vani 6 e di mq. 100.


Domenica 26 Febbraio 2012 Viterbo &

AltoLazio

Civitella D’agliano (VT) - Localita’ Madonna del Portone • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 108.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 278/2006 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Stefania Arieti Tel: 0761343003 : Piena proprietà su abitazione a p. 1° composto da ingresso, cucina, soggiorno, 3 camere e bagno per mq. 94,66 oltre ad un ballatoio a livello piano 1°, Magazzino a p. terra di due vani e mq. 67,88. Civitella D’agliano (VT) - Localita’ Madonna del Portone • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 52.000,00 € • Tipologia: Magazzino • N° Procedura: R.G.E. 278/2006 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Stefania Arieti Tel: 0761343003 : Piena proprietà su locale ad uso magazzino – ricovero agricolo, di mq. 158. Civitella D’agliano (VT) - Localita’ Madonna del Portone • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 2.500,00 € • Tipologia: Terreno • N° Procedura: R.G.E. 278/2006 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Stefania Arieti Tel: 0761343003 : Piena proprietà di terreno con destinazione agricola non edificabile di mq. 1760, di qualità seminativo e querceto. Orte (VT) - Localita’ Colle delle Monache • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 500.000,00 € • Tipologia: Terreno • N° Procedura: R.G.E. 16/2007 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott.ssa Maurizi Cristiana Tel: 0761321944 : Diritti di piena proprietà su terreno di qualità seminativo arborato sup. ha 1 are 00 ca 00. Orte (VT) - Localita’ Petignano - Via Penna in Teverina snc • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 153.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 16/2007 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott.ssa Maurizi Cristiana Tel: 0761321944 : Diritti di piena proprietà su appartamento ad uso abitazione della consistenza della vani 7,5, oltre lastrico solare di mq. 277. L’immobile risulta libero. Acquapendente (VT) - Strada VALLE PISCINA • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 44.000,00 € • Tipologia: Terreno • N° Procedura: R.G.E. 139/2007 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Giuseppe Mangano Tel: 0761307490 : Diritti di piena proprietà su terreno agricolo pressoché pianeggiante con destinazione seminativo irriguo della sup. di complessivi Ha. 2.40.30. Acquapendente (VT) - Strada VALLE PISCINA • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 16.000,00 € • Tipologia: Terreno • N° Procedura: R.G.E. 139/2007 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Giuseppe Mangano Tel: 0761307490 : Diritti di piena proprietà su terreno agricolo pressoché pianeggiante con destinazione seminativo irriguo della sup. di complessivi Ha. 0.83.85 Bolsena (VT) - Localita’ Mercatello • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 28.000,00 € • Tipologia: Terreno • N° Procedura: R.G.E. 89/2008 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Maurizio Rubini Tel: 0761/ 251561 : Terreno di mq. 5680 circa, con sovrastante piccolo fabbricato rurale di mq. 14 in stato di abbandono, di qualità pascolo.

aste giudiziarie

11

Viterbo (VT) - Via delle Mura 26 • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 100.000,00 € • Tipologia: Commerciale • N° Procedura: R.G.E. 306/2009 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Alfonsina Lamoratta Tel: 0761/ 341922 : Diritti di piena proprietà su locale commerciale, di mq. 90, in parte affittato con contratto di locazione ad uso non abitativo anteriore al pignoramento.

• Prezzo Base: 173.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 42/2010 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Deborah Santi Tel: 0761/343003 : Diritti di piena proprietà per la quota dell’intero su unità immobiliare sviluppata su tre piani (p. rialzato, p. 1° p. seminterrato) per un totale di vani 7 e con una sup. di mq. 90,64 al p. rialzato e 1°, balconi di mq. 14,45, garage di mq. 46,28 e mq. 16,62 per il bagno e il ripostiglio al p. S . Giardino di mq. 155. Occupato senza titolo.

Civita Castellana (VT) - Via Flaminia 34 • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 57.600,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 346/2009 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Umberto Caldari Tel: 0761/ 307788 : Diritti di piena proprietà per 8/9 su porzione di bifamiliare della sup. di mq. 75, al piano terra composta da ingressosoggiorno, cucina, camera singola, camera matrimoniale, antibagno, bagno e giardino di circa 250 mq. L’immobile presenta abusi edilizi solo in parte sanabili (per maggiori dettagli si rimanda alla perizia in atti). Occupato dal debitore.

Marta (VT) - Localita’ San Egidio snc • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 166.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 42/2010 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Deborah Santi Tel: 0761/343003 : Diritti di piena proprietà per la quota dell’intero su unità immobiliare sviluppata su tre piani (p. rialzato, p. 1° p. seminterrato) per un totale di vani 7 e con una sup. di mq. 90,82 al p. rialzato e 1°, balconi di mq. 14,45, garage e del magazzino di mq. 44,53 e mq. 8,12 per il bagno e il ripostiglio al p. S . Giardino di mq. 42. Occupato senza titolo.

Bomarzo (VT) - Via n.d. • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 34.000,00 € • Tipologia: Terreno • N° Procedura: R.G.E. 352/2009 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott.Giovanni Lucchetti Tel: 0761340699 : Diritti pari all’intero della proprietà su terreni per complessivi mq. 11.400 pari a Ha 1.14.00. Attualmente locati. Canepina (VT) - Via Piazzetta 26 • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 52.900,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 359/2009 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott.ssa Giovanna Conticiani Tel: 0761398005 : Piena Proprietà su appartamento sito ai piani secondo, terzo e ultimo piano di un palazzetto, composto da ingresso,cucina, due piccole stanze, una camera matrimoniale, un bagno e un ripostiglio per una superficie utile di mq. 52,30, oltre un balcone di mq. 7,20, una soffitta di mq. 12,40, una terrazza di mq. 17,00. Canepina (VT) - Via Umberto I 24 • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 6.600,00 € • Tipologia: Magazzino • N° Procedura: R.G.E. 359/2009 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott.ssa Giovanna Conticiani Tel: 0761398005 Magazzino sito al piano terra di un palazzetto composto da quattro piani fuori terra, composto da un unico ambiente di mq. 22. Nepi (VT) - Via delle Ginestre 5/B • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 299.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 2/2010 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Stefania Arieti Tel: 0761343003 : Diritti di proprietà per la quota dell’intero del debitore esecutato su villino di vani 7 disposto su due piani - al piano T ingresso, cucina, soggiorno, pranzo, bagno e portico; al piano 1° disimpegno, 2 camere, bagno e terrazzo, sup. utile di mq. 92,65. Giardino di pertinenza di mq. 582,15. Viterbo (VT) - Via Silvio Pellico 3 • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 231.500,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 13/2010 • Tribunale: Viterbo • Custode: Dott. Giancarlo Puri (con Studio in Viterbo) Tel: 0761323294 : Piena proprietà di un appartamento posto al piano terzo con annesso garage al piano terra di mq. 24. L’unità immobiliare si compone di: ingresso/soggiorno, cucina/pranzo, corridoio, due camere, due bagni, ripostiglio per una sup. di mq. 114 circa oltre a due balconi ed un terrazzino a livello di complessivi mq. 25. Marta (VT) - Localita’ San Egidio snc • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00

Marta (VT) - Localita’ San Egidio snc • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 112.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 42/2010 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Deborah Santi Tel: 0761/343003 : Diritti di piena proprietà per la quota dell’intero su unità immobiliare in corso di costruzione sviluppata su tre piani (p. rialzato, p. 1° p. seminterrato) con una sup. di mq. 90,01 al p. rialzato e 1°, balconi di mq. 13,80, garage e del magazzino di mq. 46,40 e mq. 6,66 per il bagno e il ripostiglio al p. S . Giardino di mq. 40 Occupato senza titolo ma non abitato. Marta (VT) - Localita’ San Egidio snc • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 168.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 42/2010 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Deborah Santi Tel: 0761/343003 : Diritti di piena proprietà per la quota dell’intero su unità immobiliare sviluppata su tre piani (p. rialzato, p. 1° p. seminterrato) per un totale di vani 7 con una sup. di mq. 89,69 al p. rialzato e 1°, balconi di mq. 13,90, garage e del magazzino di mq. 45,28 e mq. 7,56 per il bagno e il ripostiglio al p. S . Giardino di mq. 43. Occupato senza titolo ma non abitato. Marta (VT) - Localita’ San Egidio snc • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 165.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 42/2010 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Deborah Santi Tel: 0761/343003 : Diritti di piena proprietà per la quota dell’intero su unità immobiliare sviluppata su tre piani (p. rialzato, p. 1° p. seminterrato) per un totale di vani 7 con una sup. di mq. 91,22 al p. rialzato e 1°, balconi di mq. 13,50, garage di mq. 46,70 e mq. 6,66 per il bagno e il ripostiglio al p. S . Giardino di mq. 42. Occupato senza titolo ma non abitato. Marta (VT) - Localita’ San Egidio snc • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 159.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 42/2010 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Deborah Santi Tel: 0761/343003 : Diritti di piena proprietà per la quota dell’intero su unità immobiliare sviluppata su tre piani (p. rialzato, p. 1° p. seminterrato) per un totale di vani 7 con una sup. di mq. 89,46 al p. rialzato e 1°, balconi di mq. 13,50, garage di mq. 46,70 e mq. 6,66 per il bagno e il ripostiglio al p. S . Giardino di mq. 40. Occupato senza titolo. Marta (VT) - Localita’ San Egidio snc • Data dell’asta: 14/03/2012 09:00 • Prezzo Base: 163.000,00 € • Tipologia: Abitativo • N° Procedura: R.G.E. 42/2010 • Tribunale: Viterbo • Custode: Avv. Deborah Santi Tel: 0761/343003 : Diritti di piena proprietà per la quota dell’intero su unità immobiliare sviluppata su tre piani (p. rialzato, p. 1° p. seminterrato) per un totale di vani 7 con una sup. di mq. 89,61 al p. rialzato e 1°, balconi di mq. 13,50, garage di mq. 46,70 e mq. 6,66 per il bagno e il ripostiglio al p. S . Giardino di mq. 38. Occupato senza titolo.


litorale

12

Viterbo & Domenica 26 Febbraio 2012 AltoLazio

Il Centro Benedetti leader nel mondo delle stufe e dei caminetti non manca di dimostrare quotidianamente attenzione verso le esigenze dei clienti e scrupolose premure riservate all’ambiente. Per questo ha scelto di proporre una linea di stufe firmate “Benedetti”, rigorosamente a pellet, all’insegna di ecologia e risparmio .

S

i fa spazio una nuova realtà nel campo delle stufe e dei caminetti al centro Benedetti Srl di Tarquinia. L’azienda, infatti, è particolarmente attenta alle nuove tendenze del panorama europeo per quanto riguarda il design e le più avanzate tecniche di combustione senza tralasciare, però, la tradizione e soprattutto la salute. La gestione dell’impianto di riscaldamento, in questo modo, è migliorata dal punto di vista ecologico. Il combustibile naturale ad alta resa energetica si ottiene attraverso la compressione del pellet, ricavato in precedenza da segatura vergine essiccata, in piccoli cilindri dal diametro di pochi millimetri. Le stufe Benedetti, eleganti e funzionali, ricreano alla perfezione l’atmosfera di calore vero e il piacere antico e naturale del fuoco acceso. Il vantaggio delle stufe a pellet firmate Benedetti, inoltre, consiste in un risparmio di energia notevole. Se attualmente il riscaldamento di casa è a metano, il risparmio è pari

Nella foto accanto un’immagine della campagna promozionale del Centro Benedetti

Il Centro Benedetti sceglie le stufe a pellet

TARQUINIA - Risparmio di energia con la bellezza naturale della fiamma al 40%, se, invece, è a gpl il risparmio è addirittura del 65%. E’ possibile monitorare giornalmente il costo del riscaldamento in base al pellet consumato e si utilizza l’impianto già esistente a termosifoni. Il risultato è una casa riscaldata uniformemente, che dà l’emozione del calore attraverso la bellezza naturale della fiamma. Il Centro Benedetti, leader nel mondo delle stufe e dei caminetti, dimostra ancora una volta la sua premura verso il cliente con prodotti sempre più moderni e all’avanguardia, sempre nel rispetto dell’ecologia e della salute.

TARQUINIA - Marzo a ritmo di Underground e Blues “

Come più volte da me denunciato, oggi mi trovo di nuovo a leggere con rammarico, sui giornali di questi ultimi giorni, che quello che doveva essere l’impianto fotovoltaico più grande d’Italia e fonte di guadagno per i cittadini di Montalto e Pescia, si è trasformato in una vera e propria beffa per i nostri compaesani. Dopo l’incontro di venerdì mattina in Provincia sono stati infatti denunciati ben 5 milioni di euro di danni a carico delle ditte locali che hanno lavorato con voglia, impegno e speranza per un futuro migliore, senza ricevere alcun compenso da parte delle grandi società”. Queste le parole di Sergio Caci, candidato a sindaco nelle prossime elezioni, già consigliere all’opposizione del Comune di Montalto di Castro. “Inutile dire che l’amministrazione comunale ha di nuovo fatto scelte che sono ricadute, in negativo, sui montaltesi. Il progetto del fotovoltaico a terra si è infatti dimostrato un buco nell’acqua che ha fatto arricchire, come per altro dichiarai sin da subito in consiglio comunale, solo coloro che hanno venduto il loro terreno. Che �ne hanno fatto le grandi ricadute economiche che Carai e la sua giunta avevano promesso ai cittadini? Siamo dunque alle solite: è stato nuovamente leso il bene della collettività in favore di alcuni privilegiati, tra cui, per caso, �gura lo stesso Carai, come uno di coloro che hanno venduto la

propria terra alle ditte del fotovoltaico”. “A distanza di alcuni anni dalla realizzazione dell’impianto, continua Caci - si contano dunque i danni: 5 milioni di euro da risarcire alle nostre ditte che si trovano oggi di conseguenza in gravi dif�coltà economiche che minano in modo serio la loro sopravvivenza. Al danno economico si aggiunge inoltre quello ambientale: le terre deturpate dall’impianto ad energia solare hanno anche rovinato un paesaggio tra i più belli di tutta la maremma.Come più volte ribadito da Carai la politica è fatta di scelte: ancora una volta ci troviamo di fronte all’ennesima scelta sbagliata di un’amministrazione comunale che anno dopo anno ha mandato ogni settore di questa comunità nel baratro”. Sono per la prossima campagna elettorale le ultime parole di Caci: “A maggio abbiamo un’occasione importante: i cittadini di Montalto e Pescia sanno che è arrivato il momento di cambiare. Dobbiamo mettere un freno alla politica dei privilegiati: i montaltesi devono godere di pari diritti economici e sociali. Dopo la truffa in comune subita due anni fa, oggi ci troviamo infatti di fronte ad un’altra frode di ben 5 milioni di euro: come sempre, a farne le spese sono i cittadini. Come sempre, tutto è frutto della disattenzioni e delle scelte sbagliate di una Giunta comunale che è giunta ormai al capolinea”. Giovanni Corona

TARQUINIA - Olmi: “il Comune intervenga per evitare che i cittadini paghino sanzioni”

Ritardi nella consegna della posta I

n questi ultimi tempi la consegna della posta nelle case dei cittadini tarquiniesi va a rilento. Molti utenti lamentano l’arrivo in ritardo di bollette di energia elettrica, gas e telefono. A farsi interprete del disagio patito dai tarquiniesi è il consigliere comunale del Popolo della Libertà Silvano Olmi, che invita l’amministrazione comunale a intervenire a tutela dei cittadini. “Numerosi cittadini – dice Olmi – mi hanno segnalato i gravi ritardi nella consegna di bollette telefoniche, dell’energia elettrica e del gas. Gli avvisi giungono con ritardi di sette –dieci giorni, spesso con termini di pagamento già scaduti. Questo provoca agli utenti un danno, in quanto sulla prossima fattura si troveranno a pagare la sanzione per il ritardato pagamento. Una situazione che i tarquiniesi non devono subire. Non è possibile che i cittadini debbano pagare per i ritardi nella consegna della corrispondenza. Invito l’amministrazione comunale a intervenire sulla società Poste Italiane e sulle aziende erogatrici di pubblici servizi affinché questa situazione non debba ricadere sugli incolpevoli utenti. Occorre – conclude Olmi – che sia riconosciuto da tutti l’inconveniente e non venga applicata alcuna sanzione ai danni degli incolpevoli cittadini.”

TARQUINIA - Incontri istituzionali sull’autostrada TARQUINIA - Ampliata l’illuminazione pubblica

“Il Comune ci deve essere” Presto nuovi punti luce

Quando si parla dell’autostrada il Comune di Tarquinia vuole e deve essere presente. Su questo punto non transigo”. Lo afferma il sindaco Mauro Mazzola sulle riunioni che la Provincia di Viterbo ha avuto con i sindacati e le associazioni di categoria, senza coinvolgere l’Amministrazione. “È inaccettabile e ingiustificabile che il presidente Marcello

Meroi e l’assessore Giovanni Maria Santucci non mi abbiano invitato a questi incontri. – prosegue – Ho appreso la notizia dai giornali e ciò mi ha dato molto fastidio. Un grave sgarbo istituzionale che non deve più ripetersi. L’autostrada ricade totalmente sul territorio di Tarquinia e il Comune ha il diritto di esprimere le proprie opinioni per il bene collettivo della città. L’interesse della Provincia di Viterbo è inoltre tardivo. Il Comune non sarà messo da parte e sarà sempre in prima linea per tutto ciò che riguarda questo importantissimo tema. Pretendo quindi che il presidente Meroi e l’assessore Santucci mi convochino a tutti gli incontri istituzionali”.

I

l Comune di Tarquinia amplierà la rete dell’illuminazione pubblica. L’Amministrazione installerà nuovi punti luce sulla provinciale Monterozzi, tra l’ingresso della necropoli etrusca e quello del cimitero “San Lorenzo”, sull’ex provinciale Porto Clementino, tra l’incrocio con via Aldo Moro e lo svincolo con la statale Aurelia, e tra la sede del liceo scientifico “Galileo Galilei” e via Filippo Giorgi (strada d’ingresso alla riserva delle Saline). “Un grande passo in avanti per migliorare la sicurezza su strade ad alta densità di traffico. – afferma l’assessore ai Lavori Pubblici Anselmo Ranucci – Gli interventi in programma permetteranno di

estendere l’illuminazione su direttrici caratterizzate da una forte crescita urbana e dalla presenza di numerose attività commerciali e artigianali”. Novità importanti anche per la riqualificazione visiva dei principali monumenti del centro storico. Hanno avuto il via libera i progetti per l’installazione di moderni impianti d’illuminazione alle chiese di San Martino, San Giovanni e Regina Pacis. “Le tre chiese avranno una nuova veste, così come fatto per quelle di Santa Maria in Castello e Santa Maria Valverde. – conclude l’assessore Ranucci – Interventi apprezzati dai cittadini e importanti per valorizzare il centro storico”.


Domenica 26 Febbraio 2012

compresorio nord

Viterbo & AltoLazio

13

AQUAPENDENTE - Commercianti e imprese, non solo locali, devono riscuotere fatture dal 2010

La riserva di Monte Rufeno non paga di FULVIO MEDICI

E

’ di questi giorni la polemica di alcuni commercianti locali e non solo, che dopo aver vinto gare pubbliche per forniture alla Riserva Naturale di Monte Rufeno e aver consegnato la merce, da quasi due anni non riescono a riscuotere le fatture. Le forniture e i lavori interessano diversi progetti �nanziati dalla regione Lazio, che la Riserva ha gestito direttamente. Si va dai lavori di ditte edili, a forniture di semilavorati, vetri e in�ssi, materiale elettrico, attrezzature elettroniche, computer e software, arredi, tendaggi. Tutte destinate al completamento di alcune strutture dello stesso ente, come il museo della Francigena, la Pinacoteca, la Cava del Bianchi e la nuova e pomposa sede nell’orto di San Francesco ed altre strutture ultimate di recente. Il fatto più clamoroso è che alle numerose lettere di sollecito, la stessa Riserva non ha neanche risposto, non dando così neanche le dovute spiegazioni per i ritardi. Una sorta di totale menefreghismo, anche nei confronti di ‘piccole’ imprese, alle quali,

in diverse misure, detti ritardi hanno causato seri problemi gestionali. Il tutto inizia a creare numerosi malumori e non solo di carattere formale. Di poco tempo fa la visita nella nuova sede della Riserva di un commerciante umbro, probabilmente, il titolare dell’azienda che ha fornito vetri e specchi per la realizzazione di una delle nuove strutture, il quale ha minacciato di togliersi la vita se non fossero state saldate le sue fatture, che si vocifera, dovessero ammontare a circa 80mila euro. Dell’uomo non si è più avuta traccia e se come sembra, goda di ottima salute, qualcuno deve aver provveduto al pagamento di una parte o di tutto quello che vantava dell’ente, il quale, non avendo di certo i soldi per saldarlo deve essersi rivolto ‘a qualche benefattore’, come accaduto anche in precedenza (agosto 2011) per far fronte a spese non rinviabili. I più ‘maligni’ parlano di debiti contratti per oltre un milione di euro e la situazione, anche in merito alla gestione ordinaria, sembrerebbe prendere una ‘brutta piega’ con la sospensione anche delle forniture di gasolio per il semplice pieno nei mezzi in dota-

I disagi sarebbero dovuti ai “ritardi” dei finanziamenti concessi dalla Regione

Dottarelli: “Al via il restyling di Bolsena”

zione. Il direttore della Riserva, Massimo Bedini, raggiunto telefonicamente, ci conferma la situazione di enorme disagio: “la situazione purtroppo è questa e i problemi si accavallano ogni giorno. In molti casi non solo stiamo subendo ritardi da parte della Regione per ultimazione dei �nanziamenti ma addirittura, alcuni �nanziamenti pur essendo terminate le strutture e rendicontate non hanno ricevuto neanche gli anticipi da regolamento. Ad esempio, il museo della Francigena, per questo abbiamo rendicontato tutto alla Regione ma ad oggi non ci è pervenuto nulla neanche gli anticipi come pre-

visto dal �nanziamento stesso. Per le altre opere pur avendo rendicontato i ritardi ci costringono a non poter saldare le ditte, ultimamente abbiamo anche rinunciato a progetti �nanziati, proprio per non doversi imbattere in situazioni analoghe. Per quanto concerne l’ordinario, non va meglio, non avendo neanche ricevuto un euro relativo al 2011 ed inoltre nel previsionale 2012 non possiamo lavorare visto che non si conosce quanto previsto per l’anno in corso.” Staremo a vedere e soprattutto vedremo se la regione si assumerà tutte le responsabilità di questa incresciosa situazione.

BOLSENA - Dal primo marzo, scuole in visita all’acquario didattico provinciale D

al primo marzo inizieranno le visite all’Acquario didattico provinciale di Bolsena, realizzato dall’Assessorato Ambiente, con visite e attività didattiche aperte a tutte le scuole della Tuscia e delle regioni limitrofe. Al momento sono coinvolte nel progetto dieci scuole della provincia, più due gruppi scolastici di Roma. Circa 300 bambini avranno in più incontri un contatto diretto con gli animali dell’acquario e con i laboratori didattici, con l’obiettivo di suscitare ed attrarre in loro l’interesse e la curiosità attraverso metodologie originali destinate ad andare oltre la semplice osservazione. I laboratori didattici sono suddivisi per fasce di età: scuola dell’infanzia (ultimo

anno) scuola elementare, scuola media, scuola superiore. Hanno una durata variabile secondo il percorso formativo scelto e vengono svolti con supporti didattici speci�ci messi a disposizione dagli operatori dell’Acquario. L’attività didattica permetterà inoltre di scoprire l’Acquario in tutti i suoi aspetti, da quelli visibili ad occhio nudo a quelli più nascosti, mettendo in evidenza le caratteristiche principali del paesaggio acquatico e della popolazione ittica. “Tutti progetti – ha dichiarato Equitani – che permetteranno agli alunni delle scuole di conoscere e apprezzare l’ambiente circostante nelle sue molteplici sfaccettature. E’ necessario favorire l’ingresso dell’educazione ambientale nelle

scuole ed è ciò che attraverso l’attività dei nostri laboratori stiamo cercando di incentivare il più possibile”.

D

a domani iniziano i lavori di rifacimento delle facciate in corso Della Repubblica a Bolsena. “Siamo molto soddisfatti – commenta il sindaco di Bolsena Paolo Dottarelli(nella foto in basso) – per l’importante �nanziamento ottenuto grazie al decreti regionali relativi al settore dell’urbanistica. L’importo dei lavori è pari a 355.971 euro e saremo operativi già da inizio settimana”. Il rifacimento delle facciate di Corso della Repubblica includeranno: importanti lavori di tinteggiatura e restauro dei prospetti esterni; nonché l’eliminazione degli antiestetici cavi elettrici. Un progetto che andrà a riquali�care uno dei posti più belli e caratteristici di Bolsena: il centro storico e la via che porta alla Basilica di Santa Cristina. “Un ulteriore passo in avanti – conclude Dottarelli da parte dell’amministrazione attuale relativi alla cura e alla manutenzione cittadina. Una scelta, quasi doverosa, per il paese stesso e per i numerosi turisti che ogni anno scelgono Bolsena come polo attrattivo per le proprie vacanze”. Ma il restyling urbano della città non si ferma alle facciate. Infatti, grazie a una convenzione stipulata con Ipas, società specializzata a livello nazionale, sul territorio comunale di Bolsena verranno installate diverse strutture di arredo urbano, alcune completamente nuove, altre in sostituzione di quelle oramai usurate nel tempo.

Tra gli arredi, sono previste pensiline di attesa per autobus, orologi, transenne, panchine e portabiciclette: “Arredi cittadini – commenta il sindaco - che non comporteranno alcun onere da parte dell’amministrazione comunale, in quanto la società Ipas gestirà direttamente la pubblicità degli spazi inseriti negli arredi”. La convenzione con l’Ipas rappresenta quindi una duplice opportunità: la prima per la cittadina stessa che potrà modernizzarsi e abbellirsi a costo zero; la seconda, per le aziende locali che, appro�ttando di questa strategia di marketing, potranno mettere in vetrina i propri prodotti. “Ancora una volta – conclude il sindaco di Bolsena, Paolo Dottarelli – l’amministrazione comunale ha dimostrato una sensibilità e un’attenzione particolare rivolta alla tutela della cittadina, al �ne di garantire una percezione, anche estetica, favorevole e attrattiva”. Valeria Sebastiani

TUSCANIA - E’ silenzio sulla raccolta firme spedita alle istituzioni dall’associazione culturale ViviTuscania

Ancora nessuna risposta ai cittadini sulla riapertura del museo A

l Presidente della Repubblica Italiana On. Dott. Giorgio Napolitano, al Presidente Consiglio dei Ministri On. Prof. Mario Monti, al Ministro per i Beni e l’Attività Culturali Prof. Lorenzo Ornaghi, al Presidente Regione Lazio On. Dott.ssa Renata Polverini, all’ Assessore Cultura Regione Lazio Dott.ssa Fabiana Santini, al Presidente della Provincia di Viterbo On. Dott. Marcello Meroi, all’ Assessore Cultura Provincia di Viterbo Avv. Giuseppe Fraticelli, alla Soprintendenza per i beni archeologici dell’Etruria Meridionale. Questi i destinatari della raccolta �rme promossa dall’associazione culturale ViviTuscania per ottenere la riapertura in

tempi brevi delle sale superiori del Museo Archeologico Nazionale di Tuscania.Il Museo simbolo della ricchezza storica archeologica non sono della città di Tuscania ma anche dell’Etruria Meridionale interna, è stato inaugurato nel 1988 ma completato successivamente, con grandi sforzi da parte della Soprintendenza dei beni archeologici dell’Etruria Meridionale, nel 2007. Ora per problemi riguardanti la sicurezza dovuti al possibile cedimento strutturale del tetto, da oltre un anno le stanze superiori sono chiuse al pubblico, nonostante l’impegno della competente Soprintendenza per ovviare all’inconveniente. Attualmente il Museo Archeologico Nazionale

rappresenta uno dei pochi attrattori culturali della città e che il suo ripristino è fondamentale per il futuro di Tuscania e della provincia di Viterbo che vedono nel turismo l’unica risorsa in grado di poter favorire lo sviluppo del territorio in termini economici e di impiego. L’attuale situazione ha già danneggiato l’immagine e l’economia della città nella stagione estiva 2011 e minaccia quella alle porte . E’ dovuto porvi al più presto rimedio.L’associazione ha già raccolto e spedito ai mittenti oltre mille �rme raccolte tra i cittadini di Tuscania e non solo. Per il momento ancora nessuna risposta. V.S.


montefiascone

14

Viterbo & AltoLazio

Domenica 26 Febbraio 2012

Il Sindaco trasforma la viabilità Cimarello e l’assessore Cacalloro impegnati a redigere progetti migliorativi per i problemi del traffico auto e transito pedonale di Michele MARI

La viabilità è uno dei nostri primi nodi da risolvere assolutamente. Per questo i primi interventi riguarderanno la sistemazione del Fosso o via delle Cannelle e i marciapiedi di alcune vie”. Con queste parole esordisce il sindaco Luciano Cimarello in merito alla spinosa questione della viabilità montefiasconese che urge immediati interventi. “La viabilità -continua Luciano Cimarello- è uno dei principali problemi da risolvere. La sistemazione delle vie è una cosa oggettivamente necessaria. Proprio per questo il primo intervento messo in cantiere, e che sarà inserito in un capitolo del nuovo bilancio in fase di redazione, sarà la ristrutturazione del Fosso o via delle Cannelle con il rifacimento completo della rete fognaria e di tutto il manto stradale soprastante”. Per quanto riguarda il rifacimento di alcuni marciapiedi il primo cittadino

aggiunge: “La viabilità non riguarda solo le autovetture ma anche il transito pedonale. Proprio per quest’ ultimo settore abbiamo predisposto alcuni progetti per ripristinare e risistemare i

Balestri spiega i motivi del diniego all’uscita dei carri

Nessuna replica per il carnevale I

l consigliere Marco Balestri interviene sulla decisione di non replicare l’uscita dei carri per oggi, domenica 26 febbraio, nonostante molti giovani avessero chiesto l’autorizzazione per effettuarla. “L’incontro che abbiamo avuto, venerdì sera, con le tante persone che hanno lavorato attivamente e positivamente per permettere che il carnevale si svolgesse -spiega il consigliere comunale- ha permesso di chiarire tutti gli aspetti che hanno portato l’amministrazione a prendere la decisione di non replicare l’uscita dei carri per questa domenica. La s�lata di domenica 19 febbraio ha avuto un successo strepitoso, di pubblico e di vera festa, spontanea, partecipata; un’uscita estemporanea e forzata domenica 26 non avrebbe avuto lo stesso spirito”. “Il carnevale è �nito -continua Balestri- ed è �nito per tutti, non continuiamo a dire che siamo gli unici a non farlo, anzi solo Tarquinia e forse Civita Castellana replicano, a fronte di 21 comuni che hanno organizzato varie manifestazioni e s�late nella provincia. La gran parte dei commenti arriva per dirci che ce l’abbiamo con i giovani, che andiamo loro contro, che li snobbiamo e li allontaniamo, eccetera eccetera, ma i giovani, almeno quelli che erano presenti, hanno capito che noi siamo al loro �anco con tutte le forze di cui disponiamo e infatti i commenti al riguardo sono da parte di chi proprio giovane non lo è più, proprio come me”. “L’amministrazione tra la pagina e il gruppo -aggiunge il consigliere- ha ricevuto accuse di ogni genere, ma quella che personalmente giudico più falsa e offensiva è quella di non con-

marciapiedi per migliorare l’aspetto esteriore ed il transito pedonale. Saranno rifatti i marciapiedi di via Cardinal Salotti, nella zona di Santa Maria delle Grazie e in via Cassia Vecchia (da-

fiascone in tutta tranquillità. Inoltre chiederemo ai cittadini di sistemare le siepi dei tanti giardini privati prima che arrivino le poco gratificate notifiche. Speriamo che i cittadini provvedano in modo spontaneo dando

un segno di civiltà. Una città più pulita è più bella e più vivibile”. Cacalloro parla anche della sistemazione delle due aiuole, una nello svincolo di fronte a Santa Maria delle Grazie e l’altra di fronte la sede della Banca Cattolica: “La prima -spiega Cacalloro- è ultimata mentre per l’altra i lavori sono stati sospesi per completare altri interventi più urgenti ma proprio in questi giorni saranno di nuovo ripresi. Verranno installate in questa aiuola altre 4/5 nuove piante per formare la famosa ‘filagna’ con altre piante di stucchio, viti ed olivi. Entro un mese saranno ultimati tutti i lavori”.

Lettera di un cittadino che si lamenta di alcune ‘intromissioni politiche’

“Io dico solo quello che penso!”

siderare e mettere i bastoni tra le ruote ai giovani. Credo che nessun’altra amministrazione prima di noi ha preso così tanto in considerazione i giovani, le iniziative che ci vengono proposte, ha un ascolto quotidiano anche attraverso il web (la pagina e il gruppo erano forse attivi prima?), è pronto ad ascoltare in qualsiasi momento e disposto al confronto su qualunque argomento. Poi è chiaro che le decisioni che prendiamo possono anche non essere condivise, ma il solo pensare che facciamo certe scelte solo per andare contro i giovani francamente….”. Marco Balestri conclude: “È impossibile rispondere a tutti i post, ma alcune affermazioni mi hanno colpito e cerco di replicare. Sicuramente ci sono persone migliori che potrebbero amministrare, ma dove sono? Possibile che solo i peggiori si mettono a fare politica? E soprattutto, tutti i migliori di cui si parla su questa pagina dove erano quando c’era da mettersi in lista? O quando c’è da rinunciare ai propri interessi personali per occuparsi di quelli di una comunità? Criticare è un’attività semplice e semplicista, il qualunquismo è invece una �loso�a pericolosa. Invito tutti i migliori a proporsi ed appropriarsi del ruolo che gli spetta, nell’interesse di tutti”. M.M.

vanti Pesci ed Agip). I progetti sono già in una fase avanzata e a giorni inizieranno i lavori che porteranno delle migliorie per il transito pedonale” .Interviene anche l’assessore Giorgio Cacalloro “Inoltre -spiega- verrà ripristinato il marciapiede che collega la Banca Cattolica con la Coop interessando la via Cassia e la via Cardinal Salotti. Ora il camminamento è decisamente piccolo ed insufficiente e per questo rifaremo il marciapiede in maniera idonea ed adeguata al fine che le persone provenienti dalla frazione Coste possano arrivare a Monte-

A Monte�ascone ci sono cittadini di serie A e di serie B, se non addirittura di categoria C”. Con queste parole inizia una missiva di un attento lettore , le cui iniziali sono M.F., che vuole tuttavia rimanere anonimo in merito ad articoli pubblicati sulle varie testate con cui si fanno intervenire , a più riprese, su questioni politiche semplici cittadini che non hanno nessuna carica amministrativa ed anche politica. “Intervengo con questa lettera- continua il cittadino per parlare di una questione molto strana che si veri�ca soltanto a Monte�ascone e che non è riscontrabile in nessun altro paese della provincia di Viterbo e penso d’Italia. Infatti da qualche tempo, dopo le elezioni comunali che hanno portato alla vittoria la lista La Città Nuova, alcuni quotidiani, continuano incessante-

mente , a pubblicare interventi di cittadini che non hanno nessuna carica né politica né istituzionale, in merito a questioni politiche ed amministrative facendo aspre polemiche con i vari assessori e consiglieri. Io mi chiedo: perché? Cosa c’é sotto?”. “Infatti –continua -non capisco proprio a che titolo queste persone continuino a parlare senza nessun titolo. Per carità non voglio dire che i cittadini debbano stare zitti, tutt’altro, ma penso che sui giornali, queste persone che non hanno titoli anche se qualcuno di loro si è presentato in lista per una sola tornata elettorale arrivando a modesti risultati di voti, fanno repliche, parlano e parlano ; é vero che siamo in democrazia ma sarebbe più logico e costruttivo una polemica tra i vari consiglieri d’opposizioni con la maggioranza. Infatti così facendo si po-

trebbe arrivare a risultati buoni, mentre facendo soltanto critiche, non servono a nessuno”. La lettera conclude: “Mi chiedo soltanto se altri cittadini ‘normali’ avrebbero lo stesso spazio a disposizione su questi giornali. Queste persone, come già lo stanno facendo in centinaia, dovrebbero e potrebbero parlare e scrivere le loro idee sul pro�lo facebook del comune e non intasando pagine e pagine con polemiche sterile ed inutili. A parlare dovrebbero essere gli amministratori sia di maggioranza che di minoranza . Non riesco ancora a capire perché questo avviene. Chi ci guadagna? Forse è anche facile capirlo. Sono un cittadino di serie C e non mi intervista mai nessuno. Grazie per l’ospitalità.”.Non commentiamo la lettera che è tutto un programma. M.M.

L’associazione Solidarietà Falisca chiude il tesseramento il prossimo martedì

A sostengno della Sanità locale dal 1991 U

ltimi giorni per divenire socio dell’associazione Solidarietà Falisca. La campagna di tesseramento è iniziata il primo novembre e si concluderà il 28 febbraio prossimo. Chi ancora non è divenuto “Cittadino sostenitore” è invitato a farlo al più presto possibile. Chi aderisce al tesseramento si fregia del titolo di “Cittadino Sostenitore” e aderendo si ha la possibilità di usufruire dei servizi della Solidarietà Falisca nell’ambito dell’intera provincia. La quota per il tesseramento è di soli 25 euro ed è valevole per nuclei familiari di una o più persone. Chi aderisce ha la priorità nell’usufruire dei servizi rispetto a chi aderisce in ritardo o non lo fa affatto. Coloro che volessero contribuire con un maggiore importo lo potranno naturalmente effettuare all’atto del tesseramento. L’Associazione “Solidarietà Falisca” dal lontano 1991 svolge in maniera impeccabile, per la cittadina di Monte�ascone, il servizio di ambulanza e,

dal 2003, opera anche nel campo sociale con un mezzo speci�co. È divenuta fondamentale a sostegno della sanità locale. Per facilitare l’adesione si potrà versare il contributo presso gli Uf�ci Postali e presso la Banca di Credito Cooperativo di Roma sul c/c bancario n. 168 o presso la Banca Cattolica sede centrale o Agenzia di città n°2 sita in Via Cardinal Salotti 5 tramite il c/c bancario n° 5039/92. In questi centri bancari i servizi saranno gratuiti. Inoltre si può versare la quota anche in ben sette punti diversi coprendo così l’intero territorio della città. Ecco i punti: Frutteria da “Roberta” di Zepponami, Macelleria “Mezzetti” presso la frazione delle Mosse, Alimentari “Market Cipriani Luciano” in Via Grazie, Parrucchiere “Franco Ceccobello” in Via del Pino, Farmacia “Braguti” in Via Verentana, Mini Market “Marenghi” in Corso Cavour ed in�ne Tabaccheria “Fiorina” in Via Cardinal Salotti. M.M.


& Domenica 26 Febbraio 2012 Viterbo AltoLazio

comprensorio sud

15

La lista “Uniti per Vallerano” critica il sindaco per la scelta di pagare con i soldi pubblici la propria difesa

Giovannini, un ricorso “contestato” E

’ ancora polemica a Vallerano dopo la clamorosa decisione del Tar del Lazio di annullare le elezioni comunali che hanno visto trionfare l’attuale sindaco Giovannini. Dopo le parole del Primo Cittadino che ha reso nota la volontà di ricorrere in appello perché convinto di essere nel giusto e di aver subito un danno ecco la risposta da parte di chi, evidentemente non la pensa come lui. “La sentenza - dichiarano i rappresentanti di Lista Uniti per Vallerano - del TAR Lazio dimostra in modo inequivocabile che quanto sollevammo durante e dopo le elezioni non erano banali polemiche di chi non ci stava a perdere ma la pura e semplice verita’. Questo l’aspetto più importante della vicenda che abbiamo rappresentato ai molti cittadini che lunedì scorso hanno partecipato all’incontro pubblico organizzato dalla Lista e dei Consiglieri Comunali nella sala del vecchio comune.

Giovannini non faccia la vittima sostenendo l’ingiustizia subita: è lui che ha causato un vero danno alla nostra comunità. Tutti sanno quel che ha fatto prima, durante e dopo le elezioni, ora dovrebbe solo prendere atto della sentenza senza far perdere ulteriore tempo ma soprattutto dovrebbe chiedere scusa ai cittadini in particolar modo a chi lo ha sostenuto pensando che fosse in buona fede! Ricordiamo solo che, come Ufficiale di Governo ( e s s e n d o il Sindaco uscente), aveva il dovere di informare tutti i cittadini comunitari della possibilità di iscriversi nelle liste aggiuntive e di farlo nei termini di legge. Su tutte le altre motivazioni ci torneremo anche perchè questa, a nostro avviso, è una sentenza destinata a fare giurisprudenza. Purtroppo in questi giorni Giovannini continua a gestire il Comune come fosse casa sua: a poche ora dalla notizia

“Giovannini continua a gestire il Comune come se fosse cosa sua”

CIVITELLA D’AGLIANO - Consegnate sei borse di studio ai diplomati e laureati più meritevoli

I

l Comune di Civitella d’Agliano premia il merito. Sono sei le borse di studio consegnate dall’assessore ai Servizi Sociali Alessandro Patassini e dal Sindaco Roberto Mancini agli studenti che si sono diplomati nell’anno 2011 con un voto un voto non inferiore a 95/100, o si sono Laureati nel corso dello stesso anno con un voto non inferiore a 105/110. Alla cerimonia, svoltasi nella sala consigliare del Comune di Civitella d’Agliano, erano presenti tutti i ragazzi vincitori. “Siamo alla Sesta edizione e assegnare questi premi è sempre una forte emozione - spiega

l’Assessore Patassini. Con questo riconoscimento l’Amministrazione comunale vuole lanciare un prezioso segnale di attenzione alle politiche giovanili e vuole essere una spinta per gli studenti a continuare nell’impegno così come negli studi anche nella vita. Il mio augurio per i ragazzi è che proseguano il cammino scolastico con la medesima passione, sacrificio e volontà che finora hanno dimostrato, solo così potranno divenire i cittadini liberi di domani”. Questi gli studenti premiati: Paolo Fiordigigli, Rebecca Corsi, Marco Benucci, Francesca Riccio, Beatrice Scorsino e Valeria Miconi.

del commisariamento il Sindaco, senza conoscere la sentenza e prima che arrivassero le comunicazione formali, convoca la giunta (ancora in carica ma di fatto decaduta e delegittimata!) ed impegna i soldi di tutti i valleranesi - 2.000 euro - per pagare ben due avvocati per il suo appello al Consiglio di Stato: se questa non è un’indecenza! Se vuole ostinarsi e ricorrere in appello lo faccia pure ma perlomeno lo paghi di tasca sua perché da oggi torna ad essere un normale cittadino che rappresenta solo una parte della comunità”. Il dibattito, insomma, continua. E la popolazione attende ulteriori sviluppi.

Dopo lo stop forzato a causa della neve sfileranno per la cittadina tutti i carri allegorici

Il Carnevale di Vitorchiano concede il bis D

opo lo stop forzato dalla neve, quest’oggi s�leranno lungo le strade del centro storico del Comune della Tuscia tutti i carri e i gruppi allegorici realizzati dall’Associazione Carnevale di Vitorchiano. “Siamo certi che sarà una festa ben organizzata e ben gradita da tutta la popolazione - fanno sapere da Vitorchiano - che si farà trovare pronta ad ammirare i lavori dei propri compaesani”. Non mancheranno pizze fritte, struffoli (castagnole) frappe, panini con salsiccia, vino rosso aromatizzato, balli di gruppo e lanci di coriandoli e stelle �lanti che animeranno e coloreranno la piazza centrale e le vie del paese, coinvolgendo tutte le persone presenti ad assistere alla s�lata. Nella cittadina di Vitorchiano, bambini, giovani e

meno giovani sono eccitati e impazienti di partecipare alla s�lata di Carnevale che inizierà alle ore 15:00, portandosi dietro una sarabanda di colori e coriandoli, fra maschere classiche e originali, coreogra�e e volteggi. “Un plauso va fatto a tutti gli elementi dell’Associazione che hanno lavorato per il tradizionale e folkloristico appuntamento di Carnevale, impegnando tempo e proprie risorse economiche per realizzare momenti di divertimento collettivo come questo - spiega il consigliere comunale Sante Fabbri - In una situazione di crisi come questa sarà un ennesimo segno che la comunità di Vitorchiano nonostante tutto crede nel valore delle tradizioni, crediamo che con poco si possa avere tanto ed è proprio questo che nella giornata di

domenica sarà offerto. Ecco quanto basta per passare una domenica con il sorriso sulle labbra. Tutti i complimenti vanno all’associazione che sicuramente s’impegnerà per la

riuscita al meglio nel coordinare la manifestazione. Tutti sono invitati a partecipare e ad unirsi a questa grandiosa manifestazione. L’ingresso alla s�lata sarà gratuito.

La Santa Messa di Vasanello trasmessa su Rai 1 in mondovisione

Q

uest’oggi, prima domenica di Quaresina, la Santa Messa della Chiesa Romanica di Santa Maria Assunta verrà trasmessa su Rai 1. Il collegamento avrà inizio alle ore 10,55, la funzione religiosa officiata da Sua Eccellenza Monsignor R o m a n o Rossi Vescovo della Diocesi di Civita Castellana s a r à trasmessa in mondovisione. Nell’ambito del programma “A Sua Immagine” (ore 10,3012,17) all’interno la Santa Messa e l’Angelus del Santo Padre. Nella prima parte del programma domenicale

si affronta un tema di attualità a seconda delle proposte che scaturiscono dalla vita concreta di tutti giorni. Rosario Carello, in studio in diretta, propone i contenuti forti della vita dei cristiani con l’ausilio di testimoni e protagonisti del nostro tempo e con ricostruzioni filmate. Al termine della prima parte Francesca Fialdini ci fa rivivere tutti gli eventi ecclesiali della settimana, in un agile notiziario. Dopo la Santa Messa questa domenica celebrata da Vasanello, il programma propone un focus sull’argomento trattato nella prima parte

Ad officiare la funzione religiosa sarà il vescovo Romano Rossi

e, spesso, la piccola storia di un protagonista della vita di ogni giorno, diventa la storia di tutti. Infine grande attesa per le parole del Santo Padre durante

l’Angelus, che sono di volta in volta commentate da autorevoli personaggi. La regia da studio e’ curata da Marco Brigliadori e da Gaia Valeria Rosa.


orvieto eventi

16

Viterbo & AltoLazio

Domenica 26 Febbraio 2012

Al teatro di S. Cristina di Porano si insegna espressività e recitazione a grandi e piccini

Laboratori di formazione teatrale N

el mese di marzo 2012 prenderanno il via, presso il Teatro di S.Cristina di Porano, tre laboratori di formazione teatrale, musicale e di espressività corporea tenuti rispettivamente dal maestro Virgilio Bianconi, dal maestro Leonardo Gazzurra e dalla Dottoressa Luisa Vera. Il Comune di Porano e la Cooperativa Nuova Azzurra con il Teatro Santa Cristina presentano: Laboratori e Corsi di formazione teatrale, musicale e psicomotricità, aperti a bambini, ragazzi e adulti. Una favola di Teatro: Corso di teatro diviso in due fasce di età: ragazzi dai 15 ai 19 anni e adulti, senza limiti di età, il docente sarà Virgilio Bianconi. ‘Io, gli altri... e la nostra musica! ...per ascoltarci, arrangiare, comporre ed improvvisare, avvicinandoci con piacere ai linguaggi musicali’. Per bambini dai 6 ai 10 anni con docente, Leonardo Gazzurra. La Traccia del Corpo: laboratorio di psicomotricità ed espressività corporea per bambini dai 5 agli 8 anni, il docente sarà Luisa Vera.

I corsi verranno attivati a partire dal mese di marzo 2012 con un minimo di 8/ 10 iscritti per ciascun laboratorio. “Il teatro offre lo spazio scenico dove la persona può rappresentarsi “, spiega Marco Conticelli, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Porano, “ prendendo le distanze dalla quotidianità, operando il giusto distacco per mettersi in gioco e interpretare diversi ruoli. Il bambino inizia a sperimentare la traccia di sé, de�nendo lo schema corporeo e il potenziale del corpo e

della voce per esprimersi. Nel contesto de�nito e protetto del palcoscenico, il percorso psicomotorio diventa naturale e preparatorio per ogni altro percorso di cre-

scita personale ed artistica. Il ragazzo può intraprendere un percorso musicale, dove il ritmo scandisce il tempo e la relazione, af�nando il rapporto tra vuoto e pieno, tra ascolto ed espressione musicale. Lo strumento diventa l’oggetto intermediario per la relazione e il contesto favorisce lo scambio, diventando al tempo stesso comunicazione e spettacolo. Il giovane adulto e l’adulto”, continua Conticelli, “trovano nella scena teatrale una diversa possibilità per rappresentare il proprio essere, per com-

Un mese di iniziative per migliorare la vita degli amici a quattro zampe

Rotaract club per il benessere dei cani

Un mese da cani’’ è un’iniziativa del Rotaract club di Orvieto mirata al benessere degli amici a quattro zampe. Attraverso conferenze e facilitazioni economiche, infatti, si cer-

cherà di sensibilizzare la popolazione verso le reali necessità, sia mediche, sia comportamentali, del binomio cane-padrone per far si che possa esprimersi al suo massimo potenziale. “Questa prima edizione - spiegano dal Rotaract - in modo simbolico, ha scelto di sponsorizzare la prima attenzione che tutti dovremmo rivolgere ai nostri cani, cioè il Microchip. Nel mese di Marzo 2012, infatti, presso i veterinari aderenti, sarà possibile microchippare i cani usufruendo di un contributo di 20€. E’ solo un inizio, anche se indispensabile, per una campagna di

Stasera al PalaPapini grande serata di kickboxing

T

sensibilizzazione doverosa. Faranno seguito altre iniziative analoghe rivolte sia all’aspetto medico di prevenzione e cura, all’aspetto prettamente comportamentale dell’animale delle abi-

tudini e di come si debba interagire con lo stesso, senza tralasciare l’aspetto binomio, cane-padrone dove verranno organizzati dei corsi specifici.

Suggestiva location per la presentazione del libro di Lucia Custodi

Alla Falesco con ‘Il giardino di Lucy’ S

abato 18 febbraio pomeriggio, presso la prestigiosa sede vitivinicola Falesco di Montecchio-Orvieto, si è tenuta la presentazione del volume “Il giardino di Lucy” di Lucia Custodi. Il libro, che dedica pagine al nostro comprensorio e alla vita delle donne, ai loro pensieri, ricordi, esperienze, dubbi, certezze e curiosità, ad ogni piccolo gesto della quotidianità. A presentarlo la

prof.ssa Maria Silvia Rita dell’Istituto di Lingue e Letterature Classiche di Orte, il prof. Fausto Barberani, padron di casa Riccardo Cotarella. Letture animate, uno splendido video, la distesa di barrique e un enorme braciere hanno fatto di questo pomeriggio un momento unico, bagnato dalla nuova produzione aziendale “Anita”, uno spumante rosé di tutto rispetto che ha scaldato gli animi e non solo.

pletare la propria formazione comunicativo-relazionale alla scoperta di altri aspetti di sé. Il teatro è principalmente un luogo di incontro e scambio, dove vengono rappresentate le crucialità dell’essere e liberate le energie nascoste che nella vita reale non hanno trovato sfogo. Al Teatro Santa Cristina queste energie vengono recuperate ed apprezzate, per diventare un percorso di crescita piacevole e di grande valore per la Persona e il tessuto sociale del paese. Le nuove proposte per bambini, ragazzi, giovani adulti e adulti”, conclude l’assessore, “hanno un �lo rosso comune, il piacere di stare insieme in gruppo e di fare spettacolo insieme, sia che si tratti di un gioco psicomotorio, di un ritmo , di una melodia o di una rappresentazione vera e propria.” Per info ed iscrizioni: teatrosan tacristina@live.it oppure coop.nuo vaazzurra@libero.it o telefonare al numero 0763/374753 dal lunedì al sabato, dalle 09.00 alle 12.00 fonte Orvietonews

orna a Orvieto la kickboxing che conta. Dopo il grande successo della prima edizione dell’International Fight Orvieto, che nello scorso dicembre aveva portato sul ring del PalaPapini numerosi atleti professionisti e dilettanti per una serie di incontri ad altro contenuto adrenalinico, stasera, a partire dalle 20.30, sarà ancora full contact a Orvieto. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Orvieto / Assessorato allo Sport e dalla Provincia di Terni, è stata presentata questa mattina presso la sede comunale, presenti Francesco Chianura, ideatore e promotore dell’evento, l’assessore allo Sport del Comune di Orvieto, Roberta Tardani, e gli atleti Pavel Guzu e Nicola Stoica che sul ring del PalaPapini proveranno a tenere alti i colori orvietani. Se la prima edizione del gala ha visto s�darsi atleti di caratura nazionale, la seconda edizione del torneo intende puntare ancora più alto, sul ring saliranno infatti alcuni tra i migliori atleti professionisti internazionali della kickboxing. A promettere scintille è però il match clou: uno contro l’altro si s�deranno infatti il campione del mon-

do di full contact Alessandro Patrignani e il campione europeo Domiziano Pascale. L’evento, realizzato grazie alla collaborazione di numerosi sponsors, si preannuncia di grande impatto: dieci incontri, di cui uno femminile, spettacolo e sport, sudore e s�de al meglio delle tre riprese, un’offerta senza precedenti per il pubblico orvietano poco abituato al mondo della “arte nobile” e alle discipline da essa derivate. Sotto la direzione di un nutrito pool di arbitri e giudici federali, dunque domenica prossima sarà possibile osservare in combattimento a contatto pieno e a contatto leggero, alcuni tra i migliori protagonisti della kickboxing nazionale. Gli atleti orvietani Guzu e Stoica saranno impegnati in incontri di livello professionista. Per entrambi c’è molta attesa. L’evento prevede un biglietto di ingresso di 8 euro a persona. Nel corso della conferenza stampa l’Assessore Tardani ha evidenziato “l’attenzione dell’Amministrazione Comunale verso le ulteriori offerte sportive che, come nel caso della kickboxing, stanno riscontrando un crescente interesse generale”. Monica RICCIO


& Domenica 26 Febbraio 2012 Viterbo AltoLazio

cultura & spettacolo

17

Due giornate al Liceo Ruffini di Viterbo dedicate all’approfondimento delle tematiche sui disagi giovanili

Appuntamento con “Radicati nei vostri cuori” I

l Liceo Scienti�co Ruf�ni, dopo gli scrutini intermedi, in occasione della settimana di sospensione della programmazione didattica per consentire lo svolgimento di attività di recupero in itinere, ha organizzato due giornate per approfondire la tematica del disagio adolescenziale, dalle dipendenze alle stragi del sabato sera . Le due giornate “Radicati nei vostri cuori” che si svolgeranno presso la Sala delle Conferenze della Provincia di Viterbo il 27 febbraio e il 2 Marzo 2012 dalle 11.40 alle 13.10 . Oggi sempre più ci troviamo bombardati da notizie che ci raccontano di incidenti stradali in cui sono coinvolti giovanissimi in ritorno dalle discoteche. Notizie che diventano sempre più frequenti. La prima causa di morte nella fascia tra i 15 e i 19 anni è proprio l’incidente stradale,

mentre è solo la nona per i soggetti in età adulta. Ciò dimostra che diventa sempre più una problematica su cui è necessario porre l’ attenzione per lavorare ef�cacemente sulla prevenzione. S’imputano le cause ai comportamenti di abuso di alcool, di droga, a una società che mette sul mercato macchine superpotenti, al desiderio di anestetizzarsi dopo una settimana in cui viene chiesto un eccessivo dispendio di energie dallo studio, allo sport agli impegni familiari. Poco ci soffermiamo a metterci in ascolto di cosa questi ragazzi hanno bisogno nel loro individuale microcosmo di esperienze uniche e non generalizzabili. Tra i fattori di protezione, oltre al benessere personale e scolastico, è sicuramente la conoscenza relativa ai rischi che sostiene una azione di prevenzione ef�cace e queste due giornate organizzate dal Liceo Ruf�ni rientrano nel progetto di informare e sensibilizzare i giovani e le loro famiglie. Dal 27 febbraio al 3 marzo nell’Istituto di via della verità le classi, cosiddette di normale ordinamento, saranno impegnate per cinque ore giornaliere, da una parte a migliorare la loro preparazione nelle discipline in cui hanno bisogno di recuperare, e dall’altra in attività integrative per l’ampliamento dell’offerta formativa, non solo didattica, ma di crescita sociale ed emotiva.

E’ il primo segnale di un’attenzione che colloca pienamente l’alunno al centro dell’azione educativo-didattica. “Se è doveroso far fronte alle necessità formative dei nostri studenti” spiega la preside prof.ssa Maria Antonietta Bentivegna “e sostenere quanti si trovano in dif�coltà; è altrettanto necessario curare, incentivare e gratificare le eccellenze. Inoltre questa sarà anche l’occasione per “fare scuola” al di fuori dell’Istituto, in un rapporto diretto con le testimonianze storiche, artistiche e cultura della nostra città.” Ed è proprio in questa prospettiva, che nasce l’iniziativa delle due giornate “Radicati nei nostri cuori”, per ricordare Alessandro, Anna, Emanuela, Gioia, Nunzia, Paolo, Nicolò, Fulvio, Daniele, Andrea che di questa scuola hanno fatto parte e per divulgare la responsabilità alla guida e nella vita. I relatori approfondiranno tematiche inerenti al disagio giovanile raccontando esperienze realmente vissute sul campo. Saranno presenti l’Assessore alle politiche sociali della Provincia di Viterbo Paolo Bianchini, l’Assessore ai lavori pubblici e alla viabilità della Provincia di Viterbo Gianmaria Santucci, Don Giosy Cento e l’As-

sociazione La Croce dei Giovani; i genitori che hanno perso i loro �gli in incidenti stradali. Saranno presenti la dr.ssa Rachele M. Magro, Presidente dell’Associazione ASPIC Counseling e Cultura, sede territoriale di Viterbo e la dr.ssa Federica Morucci, in rappresentanza dell’U.O.C. Dipendenze Patologiche. Saranno inoltre presenti degli operatori della prevenzione e del soccorso con la partecipazione del Comandante della Polizia Stradale, Dr. F. Zaccaria, del Comandante dei Vigili del Fuoco Dr. G. Tornatore, del Responsabile ARES 118 Dr. V. Altomani. Il progetto “Radicati nei nostri cuori” prevede in�ne, la messa in dimora di un albero, acquistato dagli allievi del Liceo, nell’orto-botanico di Viterbo in memoria dei loro compagni. Da apprezzare e sostenere l’impegno della Dirigente Prof.ssa Maria Antonietta Bentivegna, e del Dirigente Vicario Prof.ssa Maria Rossana Moncelsi, della collaboratrice Prof.ssa Mirna Minelli, preposte all’organizzazione dei recuperi e delle attività integrative, delle insegnanti Prof.ssa Rosa Moschini e Prof.ssa Maria Cristina Baleani, ideatrici e organizzatrici di “Radicati nei nostri cuori”, che sono scese dalla loro cattedra, per mettersi a �anco dei loro ragazzi. I due incontri sono parte integrante di un laboratorio cinematogra�co coordinato dalla prof.ssa M.C. Baleani durante il quale sarà proiettata la �ction andata in onda su Rai 1 La vita che corre.

Il “male” dei nostri tempi, incidenti stradali, abuso di alcool e sostanze proibite tra i giovanissimi

A Viterbo “Notizie dell’altro mondo” S

econdo appuntamento, oggi per il ciclo di incontri di Notizie dell’altro mondo, la manifestazione culturale proposta dall’associazione “La cittadella”, dalla scuola Santa Maria del Paradiso e dal movimento di Comunione e Liberazione. Questa volta si parlerà di Caravaggio, attraverso un’intensa e coinvolgente lettura delle sue opere, condotta dal prof. Roberto Filippetti. La storia del grande pittore verrà ripercorsa tappa dopo tappa, con una speciale attenzione al suo travagliato mondo interiore, ma anche e soprattutto alla sua grande spiritualità e capacità di meditare e vivere in prima persona i soggetti religiosi che rappresentava. Appuntamento alle ore 15.30 presso la sala teatro della parrocchia di San Leonardo Murialdo. Il prof. Roberto Filippetti, già docente di lettere presso le scuole superiori, è autore di pregevoli studi e saggi letterari. Inoltre, da studioso appassionato d’arte, svolge da anni un’Intensa attività divulgativa in Italia e all’estero, per riportare la grande arte ai bambini, ai ragazzi e ai “grandi dal cuore bambino”, come ama ripetere. Per i tipi della casa editrice Itaca hga pubblicato la monogra�a Caravaggio, l’urlo e la luce. Per Itaca eventi ha curato due mostre itineranti: Il Vangelo secondo Giotto: la Cappella degli Scrovegni, e San Francesco secondo Giotto: la Basilica Superiore di Assisi.


almanacco

18 NUMERI UTILI • Polizia di Stato 113 • Carabinieri 112 • Vigili del Fuoco 115 • Emergenza Sanitaria 118 • Guardia di Finanza 117 • Corpo Forestale 1515 • Telefono Azzurro 19696 • Fisco in linea (Ministero delle Finanze) 16474 • Unità di crisi (Ministero degli Affari Esteri) 06.36225 • Viaggiare Informati 1518 • Comunicazione Emergenza Salute Pubblica 1500 • Polizia Penitenziaria 1544 • Soccorso Stradale 116 • Telefono Donna 167861126 • AEROPORTO FIUMICINO -Informazioni 1478.65643 -Prenotazioni Nazionali 1478.65641 -Prenotazioni Internazionali 1478.65642 • FERROVIE DELLO STATO -Porta Fiorentina 0761.3161 -Uf� cio Biglietti 0761.316550 -Porta Romana 0761.303429 -Orte Scalo 0761.40281 • COTRAL -Ferrovia Roma - Viterbo 0761.307679 -Autolinee Riello 0761.344914 -Servizio Taxi 0761.340777 • QUESTURA -Passaporti e Permessi 0761.3341 -Vigili Urbani 0761.228383 -Aci 0761.344806 • OSPEDALE BELCOLLE -Centralino 0761.3391 -Pronto Soccorso 0761.308622 -Guardia Medica 0761.324221 -Croce Rossa 0761.304033 -Avis/Aido 0761.342890 • APT -Informazioni 0761.304795 -S. Martino al Cimino 0761.291003 • COMUNE DI VITERBO -Centralino 0761.3481 • PROVINCIA DI VITERBO -Centralino 0761.3131 • CAMERA DI COMMERCIO -Centralino 0761.29221 -Cefas 0761.345974 • BIBLIOTECHE -Ardenti 0761.340695 -Anselmi 0761.228162 • UNIVERSITÀ -S.Maria Gradi 0761.3571 -Agraria 0761.357544 -Scienze Matematiche 0761.347112 -Beni Culturali 0761.357606 -Economia 0761.357801 -Lingue 0761.357646

Viterbo & AltoLazio

Oggi al Cinema

PREVISIONI ASTROLOGICHE DI OGGI a cura di Fortunato 21 Marzo - 20 Aprile Ariete

La creativita’ sosterra’ la maggior parte di voi, ma non manchera’ anche la capacita’ pratica di realizzare tutto cio’ che l’estro vi suggerisce. Potrete contare su una giornata feconda di idee e di progetti che condurrete in porto con grande soddisfazione, anche sotto il profilo finanziario. In amore sarete attraenti e desiderosi di incontrare una persona che sappia farvi sognare.

22 Giugno - 22 Luglio Cancro

“L’amicizia” e’ per voi veramente importantissima. Q u e s t a domenica vi regala l’occasione di una nuova interessante conoscenza: vi attendono piacevoli momenti nella reciproca stima e in un fervido scambio d’idee.Risolverete questioni pratiche con mosse ingegnose e precise strategie. A quanto pare, state facendo proprio tutte le mosse giuste! Inviti da accettare al volo.

23 Settembre - 23 Ottobre Bilancia

21 Aprile - 20 Maggio Toro

Questo giorno di festa vi trova in ottima disposizione di spirito: allegri, sereni e con tanta voglia di togliervi qualche piccolo capriccio. Potrete contare su notizie positive e inaspettate oppure su qualche entrata extra di denaro. La rassicurante presenza della persona amata vi mette nella disposizione di animo giusta per fare la pace e finalmente godere delle gioie dell’amore.

23 Luglio - 22 Agosto Leone

Per esaudire il desiderio di essere al centro dell’attenzione, la Luna in Toro si fa in quattro, regalandovi fortuna, sicurezza e fascino. Il vostro “protagonismo” potrebbe risultare un po’ disarmonico e attirarvi qualche critica. Moderatevi. Locali e feste sono un buon terreno di caccia sia per la “cerca” dell’anima gemella, sia per un’avventura disimpegnata ma intensa.

24 Ottobre - 21 Novembre Scorpione

22 Novembre - 21 Dicembre Sagittario

La vostra domenica, adombrata dalla Luna in opposizione, non sara’ un giorno troppo brillante. Alla porta bussa qualche fastidiosa seccatura. Forse, vi conviene fare buon viso a cattiva sorte e sorridere all’inatteso ospite: non sara’ cosi’ male! Un massaggio rilassante con olio di mandorle dolci sciogliera’ le tensioni e tutto il nervosismo che avete accumulato. Non male l’amore.

22 Dicembre - 21 Gennaio Capricorno

22 Gennaio - 19 Febbraio Acquario

Magico ed esaltante il transito della Luna nel segno: proprio quello che ci voleva per trascorrere al meglio questo giorno di festa. La parola d’ordine sara’ il disimpegno, specie se avete in programma qualcosa di speciale con gli amici. Un progetto in comune col partner, un viaggio o in un’impresa in cui avete riposto grandi speranze, riceve il beneplacito delle stelle.

FARMACIE (reperibilità)

23 Agosto - 22 Settembre Vergine

Purtroppo ci si mette di mezzo anche la Luna disarmonica per rovinare i vostri piani: la gita fuori porta salta e vi ritrovate davanti alla televisione. Il vostro giorno di festa rischia di essere noioso. Perche’ non invitare qualcuno per una partita a carte? Un colpo di freddo puo’ essere molto fastidioso, soprattutto se state venendo fuori proprio ora da una brutta influenza. Copritevi.

I pianeti vi r e n d o n o particolarmente intuitivi e strateghi. Sarete degli ottimi giocatori di scacchi: non darete a vedere agli avversari quali sono i vostri obiettivi, ma al momento giusto muoverete le vostre pedine e darete scacco matto! C’e’ dell’altro, sarete vincenti anche in amore. Lasciare al partner l’iniziativa amorosa puo’ essere un’ottima strategia, niente lo gratifichera’ di piu’.

Un leggero malessere fisico o un banale calo di tono v’invoglieranno a dedicare qualche ora a voi stessi, al riposo, al completo relax. A sottrarvi ad impegni sociali non particolarmente importanti e a probabili scontri di mentalita’ con il partner, che vi vorrebbe in esclusiva! Fascino, intraprendenza e simpatia saranno le armi vincenti dei single, di coloro che hanno il cuore libero.

VITERBO

21 Maggio - 21 Giugno Gemelli

Dato che non avete troppi i m p e g n i , s p e g n e t e la sveglia e rimanete a letto fino a tardi. Qualche ora di sonno in piu’ ogni tanto ci vuole. Questo giorno, allietato dalla Luna in Toro, trascorre tranquillo e senza intoppi. Ottimo per riposare! In amore, non siate bloccati dalla timidezza: avete fascino e lo sapete. Vi manca solo un pizzico di grinta in piu’ e il gioco e’ presto fatto.

Avete molta p a z i e n z a e questo sicuramente gioca a vostro vantaggio in quelle occasioni che sembrano andare un po’ per le lunghe. Non scoraggiatevi mai! Chi sa attendere il momento giusto, in fondo e’ il piu’ saggio. In ambito affettivo siete inclini a prendere tutto sul serio; se qualcuno a cui tenete fa una battuta sul vostro conto, e’ soltanto per rompere il ghiaccio.

20 Febbraio - 20 Marzo Pesci

Puntate sul vostro fascino sensuale e suadente per tuffarvi nella vita di societa’ e per rinnovare con maestria e originalita’ il vostro look. Siete single? Vitalita’ a pieno ritmo e tanto ardore faranno in modo che le attrazioni fulminee siano in vorticoso rialzo; tali energie non risparmieranno nemmeno le coppie consolidate da anni di convivenza. Proposte e belle novita’ dagli amici.

Domenica 26 Febbraio 2012

Cine Tuscia Village Multisala Località Pallone, Vitorchiano In Time Fer. e Pref.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30 Cinema Genio Via del Teatro Genio 16 In Time Orario: 16,30-18,30-20,30-22,30 Cinema Trento Piazza del Santuario 51/A Viaggio Nell’Isola Misteriosa 3D Orario: 16,00-18,00-20,00-22,00 Cinema Trieste Viale Trieste 30 Benvenuti al Nord Orario: 16,30 The Iron Lady Orario: 18,30 - 20,30

VETRALLA

Cinema Excelsior Via Cassia 277, Cura Hugo Cabret 3D Orario: 15,30 - 17,40 A.C.A.B. Orario: 19,50 - 22,00

CASTIGLIONE IN TEV.

Cinema Tevere Via Orvietana The Artist Orario: 17,40 Tre Uomini e Una Pecora Orario: 15,30 - 21,30

BAGNOREGIO

Cinema Alberto Sordi Via G. Matteotti, 2 Com’è Bello Far l’Amore Orario: 15,30 - 17,40 - 21,30

TARQUINIA

Cinema Etrusco Multisala Via della caserma 32 Viaggio Nell’Isola Misteriosa 3D Orario: 18,00 - 20,00 - 22,00 Un Giorno Questo Dolore Ti Sarà... Orario: 18,00 - 20,00 - 22,00 Paradiso Amaro Orario: 18,00 - 20,00 - 22,00 War Hors Orario: 21,30 La Chiave di Sara Orario: 17,45 - 19,45

War Horse Tutti i Giorni: 17,00-19,45-22,30 Viaggio Nell’Isola Misteriosa 3D Fer. e Pref.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30 Com’è Bello Far l’Amore Fer. e Pref.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30 Paradiso Amaro Fer. e Pref.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30 Quasi Amici Fer. e Pref.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30

CIVITA CASTELLANA Cinema Florida Via Del Forte, 26 Com’è Bello Far l’Amore Orario: 17,30

SORIANO NEL CIMINO Cinema Florida Piazza Marconi 12 Hugo Cabret 3D Orario: 15,30 - 18,00 - 21,30

MONTEFIASCONE Multisala Gallery Via Cardinal Salotti, s.n.c. The Iron Lady Orario: 18,00 - 20,00 - 22,00 Tre Uomini e Una Pecora Orario: 18,00 - 20,00 - 22,00 Multisala Flavia Via della Croce, 1 Viaggio Nell’Isola Misteriosa 3D Orario: 16,00-18,00-20,00-22,00 Jack e Jill Orario: 16,00-18,00-20,00-22,00

ORTE

Cinema Alberini Via del Plebiscito, 10 Com’è Bello Far l’Amore Orario: 15,30 - 17,45 - 21,30

Inviate le Vostre Programmazioni a: redazione@opinioneviterbo.it

PREVISIONI METEOROLOGICHE

OGGI 26 FEBBRAIO

ACQUAPENDENTE Via Marconi, 6 (09,30-12,30 e 16,00-19,00)

FABRICA DI ROMA Via Porta Vecchia, 25 (Diurna e Notturna)

MONTEFIASCONE - ZEPPONAMI

Via Cassia, 95 (08,30-13,00 e 16,00-19,30)

TUSCANIA Piazza Italia, 12 (08,35-13,00 e 16,00-19,30)

ARLENA DI CASTRO Via Vittorio Emanuele, 128 (08,30-12,30 e 16,30-19,30)

FARNESE Via Principe Amedeo, 126 (09,00-13,00 e 16,00-19,00)

NEPI Via F. Giannelli, 3 (08,30-13,00 e 16,00-19,30)

VALLERANO Piazza Xerry De Caro, 14 (09,00-13,00 e 16,00-19,30)

BAGNOREGIO Piazza Trento e Trieste, 10 (08,30-13,00 e 16,00-19,00)

GALLESE Via Tronsarelli, 41 (09,30-13,00 e 16,30-19,30)

ORTE SCALO Via G. Garibaldi, 52 (08,30-13,00 e 16,00-19,30)

VETRALLA Via S. Michele, s.n.c. (09,00-13,00 e 15,30-19,30)

CALCATA Piazza Risorgimento, 1 (09,30-13,00 e 16,00-19,00)

GRAFFIGNANO Piazza Del Comune, 10 (09,00-13,00 e 16,00-19,00)

RONCIGLIONE Corso Umberto I, 6 (08,30-12,55 e 16,00-19,30)

VILLA S. GIOVANNI IN T. Piazza Savoia, s.n.c. (09,00-12,30 e 16,30-19,30)

CAPRANICA Via Padre L. M. Monti, 7 (08,30-13,00 e 16,00-19,30)

GROTTE DI CASTRO Via Vittorio Veneto, 4 (09,00-13,00 e 16,00-19,00)

SORIANO NEL CIMINO Piazza Vittorio Emanuele, 22 (08,24-13,00 e 16,00-19,30)

VITERBO Viale Trieste, 36/A (Diurna)

CAPRAROLA Viale Caduti Sul Lavoro, 39 (09,00-13,00 e 16,00-20,00)

MARTA Via Tuscania, 4/A (09,00-13,00 e 16,00-19,30)

SUTRI Piazza Del Comune, 34 (09,30-13,00 e 16,00-19,30)

VITERBO Via Della Palazzina, (Notturna)

CIVITA CASTELLANA Via Vincenzo Ferretti, 95 (08,30-13,00 e 15,55-19,30)

MONTALTO DI CASTRO Via Aurelia, 30 (08,45-13,10 e 16,00-19,30)

TARQUINIA Corso Vittorio Emanuele, 37 (08,30-13,00 e 16,00-19,24)

VITERBO - SAN MARTINO AL C.

Piazza Buratti, 2/3 (09,00-13,00 e 16,00-19,30)

Domenica 26 Febbraio

Lunedì 27 Febbraio

Ulteriore calo della pressione ad opera di una saccatura che punta i Balcani pilotando un fronte freddo anche sulle centrali tirreniche. Nubi irregolari al mattino ma senza fenomeni; dal pomeriggio primi rovesci sulla dorsale, in sconfinamento serale sul Lazio meridionale dove non si escludono temporali. Rasserena già dal pomeriggio sulle pianure toscane ed entro la notte anche su Lazio ed Umbria. Neve in calo fin verso i 10001300m sull’Appennino. Venti in rinforzo tra Tramotana e Grecale al piano, forti da Nord in quota. Mari tendenti a mossi o molto mossi al largo del Lazio.

Correnti fredde ma asciutte settentrionali favoriscono cieli sereni o poco nuvolosi fino al pomeriggio, ma una blanda depressione al suolo attorno alla Corsica favorirà un nuovo aumento delle nubi mediobasse sulla Toscana entro sera a partire dall’angolo nord occidentale, senza comunque fenomeni; altrove transito di velature o innocue stratificazioni tra sera e notte. Temperature in deciso calo nei minimi, eccetto che tra Maremma e viterbese, dove il calo sarà più contenuto; flessione anche delle massime. Venti ancora a tratti sostenuti di grecale, in attenuazione serale e rotazione da SSO sull’Arcipelago Toscano. Mari fino a mossi, specie al largo del Lazio.


SPORT

� � �

Domenica 26 Febbraio 2012

19

BASKET DONNE

Defensor di scena a La Spezia contro la vice regina Durissimo il compito che attende le ragazze di coach Scaramuccia

C

on due partite ancora da recuperare e il morale alto per il successo a spese di Siena, la Defensor si prepara a scendere in campo nel settimo turno di ritorno del campionato di serie A2 nazionale che propone alle gialloblù una trasferta molto impegnativa. In questa domenica pomeriggio, infatti, le ragazze di Carlo Scaramuccia saranno di scena sul parquet della Sogeit La Spezia che, insieme all’altra formazione spezzina della Termocarispe, occupa la seconda posizione della classi�ca alle spalle della capolista Ragusa. Il team guidato da metà novembre dal coach serbo Dragomir Bukvic, subentrato a Claudio Agresti, è reduce da due impegni ravvicinati, coincisi con una contestata scon�tta sul parquet della Saces Dike Napoli e una successiva affermazione interna nel recupero contro Ancona in cui ha confermato di essere quasi infallibile in casa, dove ha ceduto solamente al Cus Chieti dall’inizio della stagione. L’attacco delle liguri produce oltre

65 punti per gara e il contributo principale arriva dalla coppia composta da Marija Micovic e Sara De Scalzi che, insieme, realizzano quasi 30 punti a partita. La Spezia ha però un organico di primo piano e tante giocatrici di qualità, tra le quali spicca certamente Marianna Balleggi che ha un palmares incredibile sia a livello di squadre di club che con la maglia della Nazionale. Balleggi ha saltato le ultime partite ma sta viaggiando ad una media di 8,5 punti e 7,4 rimbalzi a gara, cifre simili a quelle di Dunia Vujovic che realizza 7,9 punti catturando quasi 6 rimbalzi per gara. Oltre i sette punti realizzati anche Chiara Mugliarisi e Arianna Zampieri mentre un contributo solido arriva anche da Zane Eglite, giocatrice lettone ingaggiata a stagione in corso per dare ulteriore esperienza e profondità ad un gruppo in cui si ritaglia uno spazio importante anche Sara Azzellini. Nel match di andata la Sogeit sbancò il PalaMalè per 7756 con un eccezionale secondo

Il match è diretto da Fiora Acquaviva di Milano e Spinelli di Pavia

Nel Rugby la Prime Sigma alle prese contro i Corsari

T

rasferta impegnativa per la Prime Sigma ospite a Roma alle 14.30 sul campo dei Corsari per la quinta giornata di ritorno. I gialloblu di coach Donato Scorzosi, lanciatissimi verso la vittoria �nale dopo la netta vittoria nel derby con il Civita Castellana di una settimana fa al Quatrini, dovranno prendere l’impegno con la massima attenzione dimenticando in fretta 65 punti ri�lati all’andata. Sulla carta comunque i viterbesi non dovrebbero avere troppi problemi, specie se i progressi fatti vedere contro il Civita Castellana verranno confermati: trequarti spumeggianti e mischia solida. Mischia che avrà il compito di lavorare palloni per permettere al reparto arretrato di colpire e che dovrà vedersela contro un pacchetto attrezzato e pesante sul quale i Corsari centreranno tutta la loro partita. Vietato

distrarsi. I convocati - Bucci, Bonucci, Bocchino, Borgatti, Tichetti, Perandria, Menicocci, Capati, Oguntimirin, Mengoni, Soares, Pompei, Menghini Andrea, Menghini Moreno,Belli, Pascucci, Cecchetti, Zappi, Mercuri, Ferrazzano Ancora una trasferta per l’unica squadra in campo, questa domenica, dei Lions rugby Alto Lazio. Fermo, per un turno di sosta previsto dal calendario, il campionato Under 20 regionale, tocca ancora alla Under 16 portare i colori della franchigia viterbese della pallaovale giovanile in giro per il Lazio. La squadra allenata dai tecnici Amicucci, Cardoso e Romagnoli è di scena alle ore 11 sul campo del Latina Rugby. Si tratta della quinta giornata di ritorno del torneo e ’appuntamento odierno vedrà di fronte la prima e l’ultima in classi�ca. I Leoncini guidano la classi�ca del girone 2.

VETRINA - Dopo il big match Milan-Juventus

Oggi Leonardo Bonucci parlerà su Radio Verde A

Duro compito per la Defensor tempo di Micovic, capace di chiudere la s�da con 24 punti e 17 rimbalzi e di realizzare tutti i canestri più importanti del match. Sarà ancora lei il pericolo pubblico numero uno per la Defensor che potrà contare su una condizione psicologica vantaggiosa. Il successo ottenuto sabato scorso con Siena ha consegnato al quintetto gialloblù due punti molto preziosi e una bella iniezione di �ducia; buona anche la condizione �sica del team viterbese

che, in settimana, si è allenato senza problemi in vista di questa trasferta. Probabile che vengano confermate le stesse dieci giocatrici scese in campo con Siena e che ci sia qualche avvicendamento solo tra le giovani che vanno abitualmente a referto. La palla a due è in programma alle 18 e la direzione arbitrale sarà af�data alla coppia composta da Fiora Acquaviva di Milano e Matteo Spinelli di Pavia.

meno di 24’ore dalla sfida scudetto Milan – Juventus, il difensore della squadra bianconera e della nazionale conferma la sua presenza oggi pomeriggio a Radio Verde Sport. Al termine della partita Pierantonio – Viterbese, Bonucci sarà in collegamento telefonico con Luca tofani nella trasmissione sportiva, per salutare gli sportivi Viterbesi, commentare il risultato della squadra gialloblù e quello dell’incontro di Milano. Ancora una volta, il difensore bianconero dimostra l’attaccamento alle proprie radici, accettando l’invito ad essere, quando possibile, vicino al proprio territorio. E’ la dimostrazione, semmai ce ne fosse bisogno, di come si può essere personaggi, rimanendo comunque nella semplicità e umiltà. L’appuntamento è fissato intorno alle 16,15 al

termine della radiocronaca da Pierantonio di Claudio Petricca. Una ulteriore dimostrazione da parte di Leonardo Bonucci di grande affetto nei confronti dello sport viterbese e di tutti i tifosi della Juventus che ieri sera hanno seguito con grande attenzione le vicende di questa sfida che ha calamitato le attenzioni del mondo intero.

VOLLEY - Il team rosa aquesiano conferma il primato in classifica

L’Oratorio Madonna del Fiore batte il Montepulciano U

n’ora e dieci di gioco sono suf�cienti alla Polisportiva Oratorio Madonna del Fiore per conquistare tre punti che fanno rima con splendido primo posto solitario in classi�ca. Seppur dimostrando di avere un superiore ventaglio di soluzioni vincenti, regalando qualche errore di troppo ad un team toscano superlativo nella fase difensiva le aquesiane rendono equilibrati i primi due set. POL. ORATORIO M.DEL FIORE 3 MONTEPULCIANO 0 (25-21 / 25-21 / 25-8) Pol. Oratorio Madonna del Fiore: Agostini, Camicia, Campana, Friggi, Maggi, Meaccini, Neri, Piazzai, Pieri, Poppi, Putano Bisti, Rocchi. All: Zapponi Grifo Volley Montepulciano: Acosta, Becherini, Beligni, Catoni, Della Giovampaola, Fallarini, Galli, Leonori, Musca, Solini, Trasenni, Zanini. All: Pellegrini Arbitro: Belperio Comitato

di Siena Le schiacciate del trio Giada Campana, Monica Putano Bisti e Piazzai, effettuano il primo sbarramento vittoria in un primo set in cui le toscane si ritagliano spazi-gloria sotto rete con la cop-

pia Acosta-Galli. Poco o niente possono fare comunque di fronte al muro di Federica Friggi e alle soluzioni sotto rete di Marianna Maggi e Francesca Meaccini. I servizi della Galli (cinque palle vincenti consecutivi), della Beligni

e della Fallarini illudono le toscane che il vento gara sia cambiato. Ma a partire dal massimo vantaggio di quattro punti (livello punteggio 18-14) vengono raggiunte e superate dalle viterbesi. “Uber alles” i servizi della coppia PieriMarianna Maggi, i punti sotto rete di Monica Putano Alias Bisti ma , soprattutto, nel �nale l’agilità sotto rete di una Piazzai che si merita ampiamente il premio di migliore in campo. Solo passerella aquesiana in un terzo set a senso unico. Da incorniciare i sette servizi esplosivi di Marianna Maggi e le schiacciate parallele di banda al fulmicotone griffate Giada Campana. A cui fanno da corollario quelle in diagonale di Monica Putano Alias Bisti. Aquesiane di nuovo pronte ad abbracciare il calorosissimo pubblico amico questo pomeriggio (Ndr Domenica 26 Febbraio) alle ore 18.00. Avversario di turno il pericoloso Gruppo Sportivo Pallavolo Poliziana, terzo in graduatoria.


Viterbo & Domenica 26 Febbraio 2012 AltoLazio

� �

sport

SPORT

20

CALCIO SERIE D

La Viterbese contro il tabù trasferta La Flaminia di Puccica in scena ad Orvieto alla caccia di punti salvezza

di LEONARDO CUTIGNI

M

essa in archivio la sconfitta contro l’Arezzo, la Viterbese va nuovamente in trasferta trovando sulla sua strada il Pierantonio. Nella settima di ritorno i gialloblu saranno ospiti al “Comunale” dove Nunzio Majella vestirà i panni dell’ex. La classifica vede le due formazioni divise da un solo punto con la Viterbese ferma a quota trentuno punti ed i padroni di casa ancorati a quota trenta. Andando ad analizzare lo score dei gialloblu lontano

dalle proprie mura si può notare come i punti ottenuti siano dieci, con ‘sole’ due vittorie, quattro pareggi e ben sei sconfitte. Un rendimento che getta più di un’ombra sulla partita odierna. Passando ai raggi X la differenza reti lascia a dir poco interdetti con la miseria di nove fatti al fronte di ben sedici subiti. Il grande ex dell’incontro, Nunzio Majella, è andato a rete in una sola occasione. L’ultimo successo esterno invece viene datato al 15 Gennaio contro Sansovino 1-0, ben quarantue giorni fa.

SERIE D GIRONE E - 24ª GIORNATA (oggi) AREZZO - VOLUNTAS SPOLETO

14,30

CASTEL RIGONE - SANSOVINO

14,30

ORVIETANA - CIVITACASTELLANA FLAMINIA

14,30

PIERANTONIO - VITERBESE

14,30

SANSEPOLCRO - PONTEDERA

14,30

SPORTING TERNI - PIANESE

14,30

TODI - GROUPO CITTA’ DI CASTELLO

14,30

TRESTINA - PONTEVECCHIO

14,30

ZAGAROLO - DERUTA

14,30

Foto Andrea Di Palermo

Nunzio Majella in azione

la società intanto si è affrettata a rispingere al mittente le voci di un gruppo diviso, sottolineando come tutti navighino nelle stessa direzione. Svolto il classico lavoro di rifinitura il tecnico cellenese Alessandro Conticchio proporrà un inusiale quanto offensivo 4-3-3 composto da: Santi, Cherubini, Vanacore, Fapperdue, Lispi, Sabatino, Testa, Franzese, Morini, Vegnaduzzo, Majella.

L’incontro verrà diretto da Federico Sassoli di Arezzo assistito da Gabriele Giovanneschi di Pontedera e Francesco Corcione di Pisa La Flaminia invece sarà di scena ad Orvieto. I civitonici reduci da otto risultati utili consecutivi si giocheranno un vero e proprio match ball per uscire definitivamente dalla zona calda dei play out, con l’opportunità di portare a quattro le lunghezze di distacco dalla

rivale odierna. Orvietana che è reduce dalla sconfitta di Sansepolcro e che dovrà fare a meno degli squalificati Caligiuri, Alterio e Di Gioacchino con l’aggiunta dell’inforunato Nami. Una buona notizia per Puccica che invece può contare sul pieno recupero di Luciani, con il solo Bricchetti fermo ai box. La Flaminia proverà a proseguire il suo magic moment con questo probabile undici: Russo, Simmi, Eramo, Gilardi, Pieri, D’Antoni, Buono, Cini, Capodaglio, Scardini, Taverna. La terna arbitrale dell’incontro sarà composta da Cesaroni di Pesaro con assistenti di linea Giampieri di Jesi e Fiammetta di Ancona. REPORT DALLE GIOVANILI VITERBESI Vittoria a tavolino per la formazione di Zanfardino. L’avversario di turno, il Gaeta, non si è presentato all’appuntamento. Successo esterno dei ragazzi di Savini contro l’Urbetevere nella categoria allievi elite fascia B.

SERIE D - GIRONE E

zi.

PONTEDERA

52

AREZZO

45

SPORTING TERNI

37

PIANESE

37

CASTEL RIGONE

34

DERUTA

32

VOLUNTAS SPOLETO

32

VITERBESE

31

PONTEVECCHIO

30

PIERANTONIO

30

FLAMINIA C.

29

ORVIETANA

28

SANSEPOLCRO

28

TRESTINA

27

SANSOVINO

25

G.C.CASTELLO

22

TODI

20

ZAGAROLO

19

In gol l’arlenese Venan-

Sconfitta per 0-4 contro la Vigor Perconti per i giovanissimi elite fascia B di Rossi.

ECCELLENZA E PROMOZIONE Il Corneto Tarquinia recupera i pezzi

Nel derby di Eccellenza regna l’abbondanza Il Pianoscarano, seppur falcidiato dalle assenze chiede strada all’Olimpia Mister Gasperini (Ischia)

O

ggi in campo per la ventitreesima giornata sia le formazioni del campionato di Eccellenza che di Promozione. Andiamo a preparare gli incontri. Fiumicino - Corneto Tarquinia Il Fiumicino dovrà fare a meno degli squalificatiBarbato e Pischedda. Il primo nella scorsa domenica ha rimediato sia il quarto giallo che un’espul-

sione diretta, tre le giornate di stop. Il secondo resterà fermo solo per una giorrnta. In casa Corneto finalmente tornano a disposizione Giorgi, Poggi e Gravina. Il centrocampo dunque torna quello titolare e salvo imprevisti il tecnico Nazzareno Gufi avrà a disposizione l’intera rosa. Finalmente una buona notizia in vista del derby tirrenico.

ECCELLENZA GIRONE A - 23ª GIORNATA (oggi)

Dirigerà l’incontro il signor Pashuku di Albano Laziale assistito da Bernabei e Orsini. L’altro derby, ossia Montefiascone - Real Monterosi si presenta così. Per i falischi l’unica assenza certificata sarà quella dello squalificato Giannini. Mister Daniele Antolovic potrà quindi scegliere l’undici titolare in base esclusivamente allo stato di forma dei suoi ragazzi, andando alla ricerca di una vittoria che allontanerebbe la sua squadra, e non poco, dalla zona calda della classifica.

Per il Real Monterosi esce Bornigia ma ritorna a disposizione Franchitti. Per il tecnico Pier Paolo Lauretti quindi ampia scelta, con la rosa completo. Il direttore di gara sarà Robustelli di Albano Laziale assistito da Pierotti e Ciccaglioni. Passando alla Promozione apre Bracciano _ Caninese. Per i laquali l’unico assente sarà Palombi. La Caninese di mister Sperduti dovrà fare a meno dello squalificato Pesci, mentre Paoloni e Galli dovrebbero essere dell’incontro nonostante l’influenza. Vigor Acquapendente - Tolfa. Dopo quasi un mese di inattività i ragazzi di Quintarelli potranno finalmnte tornare in campo. Assenti Cardellini e Burchielli per infortunio e

PROMOZIONE GIRONE A - 23ª GIORNATA (oggi)

CECCHINA - DIANA NEMI

11,00

BRACCIANO - CANINESE

11,00

FIUMICINO - CORNETO TARQUINIA

11,00

CASALOTTI - FUTBOLCLUB

11,00

FONTENUOVESE - OSTIA MARE

11,00

CITTA’ DI CERVETERI - FOCENE

11,00

LADISPOLI - GUIDONIA

11,00

FREGENE - ANGUILLARA

11,00

MONTEFIASCONE - MONTEROSI

11,00

GRIFONE MONTEVERDE - FOGLIANESE

11,00

PISONIANO - ALBALONGA

15,00

ISCHIA DI CASTRO - SANTA MARINELLA

11,00

REAL POMEZIA - GIADA MACCARESE

10,30

LA STORTA - CANEPINA

11,00

RIETI - LA SABINA

15,00

PIANOSCARANO - OLIMPIA

11,00

VILLANOVA - TOR SAPIENZA

11,00

VIGOR ACQUAPENDENTE - TOLFA

15,00

ECCELLENZA - GIRONE A

PROMOZIONE GIRONE A

PISONIANO

48

GRIFONE MONTEVERDE

45

OSTIA MARE

44

V. ACQUAPENDENTE

41

RIETI

39

CANINESE

41

ALBALONGA

38

FREGENE

40

VILLANOVA

33

PIANOSCARANO

39

TOR SAPPINZA

32

ISCHIA DI CASTRO

36

REAL POMEZIA

31

FOCENE

33

REAL MONTEROSI

31

OLIMPIA

31

MONTEFIASCONE

30

CASALOTTI

30

LADISPOLI

30

LA STORTA

29

CECCHINA

28

BRACCIANO

28

FONTENUOVESE

28

TOLFA

28

CORNETO TARQUINIA

26

SANTA MARINELLA

27

FIUMICINO

24

FOTBOLCLUB

27

DIANA NEMI

24

ANGUILLARA

25

GUIDONIA

24

CERVETERI

24

MACCARESE

16

FOGLIANESE

12

LA SABINA

11

CANEPINA

8

Picchiotti per squalifica. Tolfa al gran completo. Monteverde - Foglianese Tutti disponibili per i padroni di casa, mentre per la Foglianese sarà assente Mariani. Ischia di Castro - Santa Marinella Per Gasperini rientrano De Grossi e Brizi, anche se sarà assente Poscia. Nella formazione di Val-

le mancheranno Bastianelli e Pastorelli. Pianoscarano - Olimpia Emergenza per Baggiani che dovrà fare a meno di Nori, Musella, Polidori e Malagigi. Olimpia senza Valentinetti e Veneziano. La Storta - Canepina Per i padroni di casa fuori Capua e Farnetti. Per il fanalino di coda assente Cutigni.


Domenica 26 Febbraio 2012 Viterbo &

sport

21

SPORT

AltoLazio

� �

CALCIO / C/5

L’Ortana ci riprova con il Bastardo Il quadro completo delle sfide odierne in Prima e Seconda Categoria

S

otto con una domenica di passione per il calcio viterbese che torna a pieno reginme dopo un mese di febbraio in cui per le avverse condizioni atmosferiche di calcio giocato ne abbiamo visto davvero poco. TUTTE LE SFIDE DI PRIMA E SECONDA Riproponiamo la pagina con tutte le s�de di Prima e Seconda Categoria previste per oggi e con gli orari che permettono così agli appassionati di poter avere il quadro della situazione perfettamente aggiornatato. PROMOZIONE UMBRA Si giocano oggi le gare della

22esima giornata. E dpo il pari interno con la Castiglionese, trasferta proibitiva questo pomeriggio per l’Ortana di mister Paolo Livi che sarà di scena a Bastardo. Bastardo che in classi�ca viaggia nella parte medio alta a poca distanza da quel quinto posto che vale i play-off promozione. Totalmente differente purtroppo la situazione dei biancorossi che dopo lo scontro diretto della scorsa settimana sono sempre ultimi e staccati di 4 punti da quel penultimo posto che porterebbe quantomeno agli spareggi per centrare la salvezza. Ortana che inoltre, anche questa domenica sarà costretta a fare a meno di alcuni giocatori fondamentali nell’economia

1ª CATEGORIA GIRONE A - 19ª GIORNATA

Nel calcetto tonfo Cascina, bel successo dell’Active pesanti ma nonostante questo sono convinto che i ragazzi che scenderanno in campo daranno l’anima cercando di non far rimpiangere gli assenti”. CALCIO A CINQUE BATOSTA PER LA CASCINA ORTE Nel campionato di serie B nazionale di calcio a cinque,

batosta per la Cascina Orte che nella s�da della 20esima giornata ha perso per 8-1 sul campo della capolista Rocca Massima Latina in una gara senza storia e in cui il team di mister Pierini è stato sempre alla mercè del team pontino. SERIE C2, LAZIALE SUPER ACTIVE Rilancio dell’Active Network che dopo una serie di prestazioni negative ha vinto per 5-3 sul campo dell’Aurelio ed ha dato un bel sussulto alla sua classi�ca. Tre punti d’oro per Torres e compagni che hanno scacciato quindi le paure di una crisi ed hanno dato una bella dimostrazione di forza. Per l’Active

tripletta di Torres che è arrivato a 24 gol e doppietta di Pego, Il primo tempo era terminato 2-2 con i viterbesi bravi a rimontare dallo 0-2. L’Aurelio ha �nito con tre espulsi, per l’Active cartellino rosso per Simone Bajocchi per doppio giallo. Da segnalare un penaltu parato da Sambuci. SERIE C2 UMBRA DOMANI IN CAMPO L’ORTE FUTSAL Si giocherà domani sera alle 21:30 uno dei big-match di questa 5^ giornata del girone di ritorno della serie C2 umbra. Alla “Pinetina” di Petignano infatti l’Orte Futsal, in piena corsa

per un posto play-off, ospiterà La Valletta, unica vera possibile inseguitrice del Calvi capolista. Gli umbri infatti al momento sono secondi in classi�ca a 7 lunghezze dalla battistrada a cui proprio nello scorso turno hanno rosicchiato tre punti. Un divario sicuramente importante ma considerato anche lo scontro diretto che si dovrà giocare a Narni, possiamo dire che il campionato non è di certo ancora �nito. Tre punti però quelli odierni che fanno gola anche ai padroni di casa che vogliono chiudere completamente il discorso salvezza matematica per poi provare a divertirsi e tirare qualche brutto scherzo agli avversari.

2ª CATEGORIA GIRONE B - 19ª GIORNATA

2ª CATEGORIA GIRONE A - 19ª GIORNATA

CASTRENSE - LATERA

11,00

CELLENO - GRAFFIGNANO

15,00

A. MORLUPO - STIMIGLIANO

11,00

C. RONCIGLIONE - VALLERANESE

11,00

FARNESE - NUOVA BAGNAIA

15,00

CALCIO SUTRI - MAGLIANESE

11,00

DORIA SAN MARTINO - BLERA

15,00

N. PESCIA ROMANA - 2001 TUSCIA

11,00

CASPERIA - REAL CAPRAROLA

11,00

MONTE ROMANO - CAPRANICA

11,00

QUERCIAIOLA - ETRUSCA

11,00

FABRICA CALCIO - REAL COLLEVECCHIO

11,00

NUOVA SORIANESE - VIRTUS BOLSENA

11,00

SAN LORENZO NUOVO - REAL GRADOLESE

15,00

FORANO - SABAZIA

15,00

POL. FALISCA - MONTALTO CALCIO

11,00

VALENTANO - CIVITELLA D’AGLIANO

11,00

P.C. ANGUILLARA - RONCIGLIONE UNITED

11,00

VIGNANELLO - VASANELLO

11,00

VETRALLA 1928 - BARCO MURIALDINA

10,30

VEJANESE - SORATTE

11,00

VIRTUS CIMINI - TUSCANIA

11,00

VIRTUS PILASTRO - VIRTUS MARTA

11,00

VIC FORMELLO - BASSANO ROMANO

11,00

A sinistra mister Paolo Livi, tecnico dell’Ortana e a destra Javier Torres ieri autore di una super tripletta nel successo dell’Active 1ª CATEGORIA GIRONE D - 19ª GIORNATA

1ª Categoria girone A CASTRENSE

49

NUOVA SORIANESE

37

VIRTUS BOLSENA

29

BLERA

28

LATERA

27

CAPRANICA

26

C. RONCIGLIONE

24

POL. FALISCA

24

MONTALTO

23

DORIA SAN MARTINO

22

TUSCANIA

21

VALLERANESE

20

MONTE ROMANO

18

VIGNANELLO

16

VASANELLO

12

VIRTUS CIMINI

9

della squadra. Non riescono a recuperare infatti ne il centrale difensivo Daniele Mancini, ne il centrocampista e capitano Stefano Orazi. Due defezioni a cui si sono aggiunte in settimana quella di Gallo, squali�cato domenica scorsa e fermato dal giudice sportivo per ben 5 giornate, e quella della punta Gammino infortunatosi durante gli allenamenti. Un girone fa - Quella con il Bastardo è stata una delle ultime gioie dei biancorossi. Al “Gildo Filesi” infatti i biancorossi riuscirono nell’impresa di battere i perugini. Dopo una gara ben giocata infatti a decidere il match in favore dei padroni di casa fu Emanuele Uccellini, ora in forza al Vasanello nel campionato di prima Categoria laziale. Parola al tecnico - Queste le parole di mister Livi alla vigilia del match: “Sarà una gara molto dif�cile ma da parte nostra c’è poco da perdere quindi andremo a giocare la nostra gara con la solita voglia di lottare e con il massimo impegno come abbiamo fatto �no ad oggi. Purtroppo anche in questa domenica abbiamo assenze molto

CAMPAGNANO - CANALE MONTERANO

15,00

CAPENA - OTTAVIA

11,00

CASAL BARRIERA - ROMULEA

11,00

CASTELNUOVESE - REAL PORTUENSE

11,00

FORTITUDO NEPI - CESANO

11,00

FORTITUDO ROMA - SACROFANO

11,00

PRO ROMA - RIGNANO SORATTE

11,00

TREVIGNANO - FIANO ROMANO

15,00

1ª Categoria girone D

2ª Categoria girone A

REAL PORTUENSE

37

SAN LORENZO N.

46

FIANO ROMANO

37

VALENTANO

39

CAPENA

35

CIVITELLA D’AGLIANO

36

FORTITUDO ROMA

33

2001 TUSCIA

32

TREVIGNANO

31

VIRTUS PILASTRO

29

ROMULEA

29

NUOVA BAGNAIA

28

RIGNANOSORATTE

28

FARNESE

26

SACROFANO

24

REAL GRADOLESE

25

CAMPAGNANO

24

GRAFFIGNANO

22

CASAL BARRIERA

24

VETRALLA 1928

21

CANALE MONTERANO

24

VIRTUS MARTA

19

CASTELNUOVESE

21

ETRUSCA

16

OTTAVIA

20

QUERCIAIOLA

14

PRO ROMA

19

N. PESCIA ROMANA

14

CESANO

7

CELLENO

12

FORTITUDO NEPI

6

BARCO MURIALDINA

7

All’andata a vincere furono i narnesi che riuscirono ad imporsi 8-4 grazie ad una prima frazione eccellente facilitata anche però dalla brutta prestazione ortana. A dimostrazione di questo ci fu la ripresa con l’Orte che entrata in campo con un piglio diverso s�orò la rimonta (da 4-0 a 4-3) prima di subire in contropiede le marcature umbre per il de�nitivo 8-4. A siglare le reti gialloblù in quel match furono Luca Ursini e Alessio Trombetta, autore di una tripletta. Vigilia- A parlare della partita è mister Roberto Martellino: “Gara dall’altissimo grado di dif�coltà. Loro sono una squadra fortissima, una delle migliori in assoluto del girone, e noi per fare punti saremo chiamati ad una prestazione corale di ottimo livello. Servirà determinazione e concentrazione, tutte qualità che sono però nel dna dei miei giocatori e per questo sono abbastanza �ducioso. Se scendiamo in campo con il piglio giusto non siamo inferiori a nessuno e poi vogliamo riscattare la scon�tta dell’andata.

2ª Categoria girone B STIMIGLIANO

43

RONCIGLIONE UNITED

41

REAL COLLEVECCHIO

34

VEJANESE

32

FABRICA CALCIO

31

SABAZIA

31

MAGLIANESE

28

CALCIO SUTRI

27

P.C. ANGUILLARA

22

FORANO

21

CASPERIA

19

BASSANO ROMANO

17

VIC FORMELLO

17

SORATTE

12

MORLUPO

12

REAL CAPRAROLA

9


����� � �������� ��� ������� �����������������������

�������������������������� ����������������������������

��

����

���������������������� ���������������������� ��� ����� ������� ���� ������ ������������������ ������ �������������� �� ���� ����������� ���� �� ������������ ���������������������������������� ���� ������������� ��������������� ���� ��� ������ ������������������������������������������������ �������

� ������������������������������������� ���������������������������� � ������������������� ������������������������� �������� �������������������� �����������������

���������������������� ��������������������� ������������������������ ����������������� ������������������������ �������������� ��������������������

��������������������������������������������������������������������������������������������������������������� ������������������������������������������������������������������������������������������������������������


sport

SPORT

Viterbo & AltoLazio

Domenica 26 Febbraio 2012

23

SPORT VARI

La Belli Cgt oggi nella tana del Cisterna Nel basket giovanile bella prestazione dell’under 19 della Ilco Stella Azzurra

G

li approfondimenti del nostro sport.

BASKET MASCHILE SERIE C, BELLI NELLA TANA DEL CISTERNA Si chiude in questa domenica pomeriggio, nell’impianto della Nuova Fortitudo Cisterna, il trittico di gare in una settimana della Belli CGT, capolista del girone A di serie C regionale. Il quintetto neroarancio, dopo aver battuto con autorità sia l’Alfa Omega Ostia che la Lazio, sempre al PalaMalè, torna dunque a giocare in trasferta e lo fa contro un’avversaria in piena corsa per un piazzamento playoff. Cisterna occupa infatti la sesta posizione in compagnia della SMG Latina, con un bilancio di dieci vittorie ed otto sconfitte; nell’ultimo match disputato, il quintetto allenato da Giupponi ha espugnato il campo del Montesacro grazie ai 20 punti di Baraschi e ad altri tre giocatori in doppia cifra. Un successo prezioso per una squadra che aveva iniziato fortissimo la stagione, arrivando

70 punti segnati ma ne concedono poco più di 50 agli avversari; l’intensità difensiva sarà una delle chiavi anche per la trasferta di Cisterna, preparata con grande attenzione in settimana. La squadra si è allenata bene, completando la marcia di avvicinamento con la seduta di rifinitura del venerdì sera che ha permesso di effettuare le ultime scelte riguardo i dieci giocatori da portare a referto. L’unica novità rispetto al recupero di martedì sera contro la Lazio dovrebbe essere rappresentata dalla presenza di Carrisi al posto di Pazzaglia. La palla a due del match tra Fortitudo Cisterna e Belli CGT è prevista alle 18 e gli arbitri saranno Alessandro Fornaro di Mentana (RM) e Leonardo Fruscoloni di Tivoli (RM).

BASKET GIOVANILE VOLA L’UNDER 19 DELLA ILCO STELLA AZZURRA Una brillantissima Stella Azzurra supera Frascati giocando alla Verità la migliore gara dell’anno e

Andrea Meroi della Ilco Stella Azzurra U19

alla sfida di andata contro Viterbo con una sola sconfitta, per giunta a tavolino proprio con Montesacro, ma che poi aveva accusato un calo dovuto anche a qualche addio pesante come quello di D’Orazio, passato a Terracina dove continua a segnare con una media vicina ai 20 punti a partita. Nonostante questa partenza e qualche posizione persa in classifica, Cisterna resta una formazione di valore con un attacco che produce circa 69 punti mentre la difesa ne incassa 70. Statistiche tutto sommato equilibrate per la formazione di Cisterna che può contare su giocatori solidi come il lungo Focsaneanu, molto positivo anche nella gara di Viterbo, e su tanti giovani di sicura prospettiva. La Belli CGT andrà comunque a caccia di una vittoria che, visto il margine in classifica su Terracina, avvicinerebbe ulteriormente il primo posto matematico nel girone e il conseguente vantaggio del fattore campo nel corso dei playoff. La squadra di Fausto Cipriani, nelle ultime due uscite, ha messo in mostra anche un attacco capace di andare comodamente oltre gli ottanta punti, confermando la grande solidità difensiva che ha consentito ai neroarancio di guidare sin dall’inizio il campionato. Attualmente Mariani e compagni viaggiano di poco sotto i

chiarendo che la brutta sconfitta subita a Marino nella prima gara della seconda fase era certamente frutto, oltre che della non buona condizione fisica di un paio di giocatori, soprattutto delle pesantissime assenze di Ripamonti e Baldelli. ILCO STELLA AZZURRA VT 71 BASKET FRASCATI 46 Ilco Stella Azzurra Vt: Ripamonti 26, Caniello 11, Lucarini 9, Meroi 6, Sacripanti 6, Baldelli 5, Baleani 4, Carusotti 2, Rocchetti 2, Capocecera, Marsili, Piazzolla Coach: A. Baleani Basket Frascati: Di Pietro 9, Roselli 9, Calascibetta 8, Di Pasquo 7, Bellini 4, Busti 4, Alessi 3, Crafa 2, Del Monaco Coach: V. Libutti Arbitri: Ciccodicola di Roma e Mosneagu di Monteromano Parziali: 20-11/ 14-8/ 15-17/ 22-10 Una brillantissima Stella Azzurra supera Frascati giocando alla Verità la migliore gara dell’anno e chiarendo che la brutta sconfitta subita a Marino nella prima gara della seconda fase era certamente frutto, oltre che della non buona condizione fisica di un paio di giocatori, soprattutto delle pesantissime assenze di Ripamonti e Baldelli. Coach Baleani vede la squadra ospite molto attrezzata fisicamente e fa una scelta intelligente e corag-

Super bike in Australia con Checa 3° ma è tragedia! giosa: contro tre lunghi gioca con un quintetto piccolo, ma particolarmente rapido, lasciando solo capitan Sacripanti nel pitturato e schierando Meroi, Lucarini, Ripamonti e Caniello. Frascati parte meglio, ma la Stella fa presto a prendere le giuste misure. Meroi mette in grande difficoltà la difesa avversaria che prende sempre in velocità, Sacripanti ha ottime penetrazioni e Ripamonti ha mani caldissime, così il risultato della prima frazione si fissa sul 20-11 per i viterbesi. Libutti mette i suoi a zona, ma la mossa non paga. Caniello ed il giovane Baleani giocano assai bene e Baldelli non si fa intimidire sotto le plance recuperando numerosi palloni con grande autorità. Anche Capocecera fa la sua parte contro più prestanti avversari e la Stella continua nella sua marcia decisa, fissando il punteggio a metà gara sul 34-19. Nello spogliatoio Baleani chiede ulteriore concentrazione e la stessa attenzione dei primi 20’ ed i ragazzi lo seguono perfettamente. Un ottimo Lucarini, ordinato e precisissimo, fa subito la differenza con sette punti di fila e l’attenta difesa su Di Pietro e Roselli garantisce una distanza di sicurezza ampia per i locali. Anche Carusotti, Marsili e l’altro giovanissimo Piazzolla entrano a sostenere le rotazioni e ben si comportano, ma Frascati rimette in campo tutti i lunghi e tenta un break. La Stella è un po’ affaticata e subisce per quattro minuti un parziale recupero degli avversari. Timeout di Baleani ed il ritorno in campo è positivo: due canestri di Meroi ed uno di Carusotti riallungano il punteggio e si va all’ultimo quarto sul 49-36. L’ultima frazione vede una Stella in grande spolvero. Ripamonti, Caniello e Baldelli scavano un solco profondo sul tabellone ed i bianco stellati sono padroni del gioco. Rapidi ribaltamenti e belle penetrazioni perforano la difesa ospite e conquistano applausi e gradimento del numeroso pubblico presente. Un Rocchetti appena entrato in campo gioca due buoni palloni e mette a referto un bel canestro dall’angolo, mentre Caniello chiude la partita con un libero che segna la vittoria

Belli CGT pronta ad un’altra vittoria dei bianco stellati, meritatissima per il gioco che i ragazzi hanno messo in mostra. Molto buona la prestazione di tutta la squadra, che ha giocato con testa e concentrazione per 40’. Validissima la gara di Baleani e Piazzolla, entrambi classe ’96, che hanno ripagato la fiducia dei loro due Coach e che certamente meritano di far parte di questo roster . Precisi nei compiti affidati in modo perfetto dal Coach tutti i ragazzi che hanno contribuito ad una bella e convincente vittoria, ma un plauso particolare a Meroi e Ripamonti, protagonisti di una gara eccellente, rispettivamente in regìa ed in fase realizzativa. Prossimo impegno per gli Under 19, martedì prossimo, sempre alla Verità, contro il temibile Albano. MOTOCICLISMO: OGGI SUPERBIKE IN AUSTRALIA CHECA (ALTHEA RACING) PARTE DALLA TERZA POSIZIONE Un inizio insolito e molto triste per il campionato Mondiale Superbike 2012, con l’annullamento della Superpole di oggi pomeriggio sul circuito di Phillip Island, a causa di un grave incidente verificatosi durante la gara del campionato australiano Superstock 600 che ha visto la morte del giovane pilota del Queensland Oscar McIntyre. Il team Althea Racing si unisce al dolore della famiglia e dei conoscenti di Oscar McIntyre. Come conseguenza di quanto accaduto, i piloti della Superbike si sono qualificati per le gare in base ai tempi aggregati delle due sessioni di qualifica. Il Team Althea Racing e piloti Carlos Checa e Davide Giuglia-

Checa partirà dalla terza posizione

no si schiereranno rispettivamente in terza e quattordicesima posizione nelle gare di domani. Checa e Giugliano, rispettivamente gia’ quarto e terzo nelle qualifiche di ieri, sono scesi in pista determinati a migliorarsi nelle qualifiche della mattinata. In condizioni meno calde rispetto a ieri pomeriggio, quasi tutti i piloti hanno potuto abbassare i loro tempi, Checa incluso. A meta’ sessione Carlos ha fatto registrare un crono in 1’31.6 che lo ha posizionato secondo alle spalle di Sykes su Kawasaki. Grazie a quel tempo, Checa si e’ qualificato in terza posizione per la Superpole di oggi pomeriggio, poi annullata. Purtroppo Giugliano non e’ riuscito ad andare oltre al tempo fatto registrare nelle prime qualifiche, ma il lavoro fatto ieri gli ha dato un miglior crono di 1’32.1, che lo ha posizionato quattordicesimo alle fine delle qualifiche, sufficiente per entrare in Superpole. Nelle prove del primo pomeriggio, entrambi i piloti Althea hanno lavorato con i loro tecnici per fare le ultime modifiche prima delle gare. Checa ha chiuso in seconda posizione, Giugliano in dodicesima. A causa del grave incidente di cui sopra, la griglia di partenza della Superbike e’ stata decisa in base ai tempi delle qualifiche. Questo significa che Carlos partira’ dalla prima fila, in terza posizione, mentre Davide si schierera’ in 14ma posizione. Entrambi i piloti Althea Racing si sentono in forma e sono pronti per la prima sfida del campionato 2012. Carlos Checa: “Prima di tutto voglio inviare le mie più sentite con-

doglianze alla famiglia del giovane McIntyre vittima di una tremenda tragedia che ha ovviamente fatto cancellare la Superpole. Per quanto riguarda la mia giornata odierna posso dire che le qualifiche sono andate bene. Abbiamo lavorato sul ritmo di gara ed i tempi sono calati. Partiremo dalla prima fila in base ai tempi di qualifica, ed è un buon risultato per noi. Oggi ho trovato un miglior ritmo rispetto a ieri e siamo fiduciosi per domani. So che non sara’ facile, prima per il caldo ma soprattutto per questi sei chili in piu’ che diventano importanti visto che perdiamo gia 15km/h in rettlineo rispetto agli altri. Comunque faro’ del mio meglio come sempre e vedremo...” Davide Giugliano: “Sono scioccato dalla notizia della morte di McIntyre ed invio le mie condoglianze alla sua famiglia e a chi gli voleva bene. Per quanto riguarda le prove di oggi purtroppo non sono andate benissimo. Stamattina ho faticato a guidare a causa del forte vento. Non mi aspettavo una cosa simile e ho avuto molte difficolta’. Partire dalla quarta fila significa che devo essere il piu’ veloce possibile in partenza. Vediamo quanto fara’ caldo perche’ sembra che la gara verra’ condizionata anche dalla temperatura; piu’ fa caldo, piu’ riesco ad andare bene.” TEMPI (QUALIFICHE): 1. Sykes (Kawasaki) 1’31.3; 2. Biaggi (Aprilia) 1’31.4; 3. Checa (Ducati) 1’31.6; 4. Smrz (Ducati) 1’31.7; 5. Guintoli (Ducati) 1’31.8; 6. Camier (Suzuki) 1’31.9; 7. Canepa (Ducati) 1’31.9; 8. Rea (Honda) 1’31.9; 9. Berger (Ducati) 1’31.9; 10. Fabrizio (BMW) 1’32.0... 14. Giugliano (Ducati) 1’32.1. il Giudice Sportivo della Divisione del Calcio a 5. Presenti al raduno anche i componenti del Settore Tecnico con la responsabile Laura Scanu. “Siete ormai una realtà consolidata e di riferimento per tutto il movimento arbitrale italiano – ha detto Carbonari – la presenza a Zagabria di Francesco Massini per la finale degli Europei è una soddisfazione enorme. Mi sono appassionato a questa disciplina che porta lustro e prestigio a tutta l’AIA. Mai una gara non disputata per assenza arbitro, sintomo della professionalità di tutti voi”. L’occasione è stato anche il momento per la consegna dei budge FIFA agli arbitri internazionali presenti.


L'Opinione di Viterbo - 26.02.2012  

L'Opinione di Viterbo - 26.02.2012

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you