Issuu on Google+

����������

p

������������������������������������������������������������� �������������� ���������� �������������������������� �������������������

DOMENICA 22 APRILE 2012 ���������������������

Anno III N. 91 - Euro 1,00 �����������������������

���������������������������������������� Direttore Responsabile Paolo GIANLORENZO

Politica

Regione

Al via la raccolta firme del Fli Claudio Taglia vuole trasparenza di Mario Migneco

Top Dog un ringhio di polemiche Una festa per i cani al PalaMalè però i cani non potevano entrare

Il via della Commissione Sviluppo sulle disposizioni di “Open Data”

di xxxx

Servizio

a pagina 5

a pagina 6

a pagina 7

In migliaia hanno partecipato alla manifestazione di protesta voluta dopo la chiusura del cinema Trieste

Tutti al funerale della cultura Il funerale della cultura ha riempito la città di un popolo piangente. Nonostante i guai che l’Italia sta attraversando la gente non vuole rinunciare a quel poco di storia che ancora rimane. Ecco allora che, al di là di ogni più rosea aspettativa, il corteo funebre che percorreva il centro della città si è pian piano riempito e tramutato in un grande serpentone. Una reazione unanime che obbliga una ri�essione vera delle istituzioni. Servizio di Viviana Tartaglini a pagina 3

SPORT

Calcio D

Viterbese e Flaminia servono i punti Servizio a pagina 20

I finanzieri scoprono traffico di titoli falsi. Fermato 70enne Rugby Doppia sfida per i Lions under 20 e 16 Servizio a pagina 22

Servizio a pagina 4

VETRALLA

Consiglio di fuoco l’opposizione lascia l’aula Una sospensione di quattro ore e mezzo del consiglio per presenziare alla manifestazione Gente di Campagna alla base della drastica decisione dei consiglieri di opposizione che hanno disertato la ripresa dei lavori. É l’imprevedibile epilogo di una giornata particolarmente calda nelle aule del palazzo comnunale. di Emanuele Faraglia a pagina 14

ANNUNCI ASTE giudiziarie a Viterbo e provincia alle pagine 8e9

Redazione Via Piave, 8 - 01100 Viterbo - Centralino 0761.1890827 - Fax 0761.1890811 E-Mail: redazione@opinioneviterbo.it

MONTEFIASCONE

Trionfo della gara cinofila Enalcaccia di Michele Mari a pagina 13

CIVITA CASTELLANA

Aj Mobilità, è di nuovo polemica

di Simona Tenentini a pagina 15

TARQUINIA

Guidozzi, il nome della pista d’atletica di Daniele Girardi a pagina 11


Domenica 22 Aprile 2012

cronaca

Viterbo & AltoLazio

3

I cittadini orfani di uno spazio in cui esprimersi celebrano con un corteo il triste evento accompagnati da registi e attori e professori universitari

“Il funerale della cultura” per dire addio al Cinema Trieste di Viviana TARTAGLINI

E

’ stata una vera e propria celebrazione quella di tutti coloro che ieri hanno partecipato al “funerale della cultura” a Viterbo. Una folla di persone composte, compite, profondamente impegnate e concentrate sull’obiettivo da raggiungere con questo corteo che si è riunito ed ha s�lato per tutte le vie della città: restituire onore e dignità alla cultura. Ad una cultura che dopo l’ennesima “bastonata”, la chiusura del Cinema Trieste di Viterbo, sembra sia stata completamente dimenticata, archiviata, come se fosse l’hobby di pochi appassionati e amatori. La moltitundine di persone che hanno preso parte al funerale ed hanno s�lato nelle vie cittadine �no al luogo che simboleggia in tutto e per tutto la de�nitiva “morte” artistica di Viterbo, Piazza del Teatro, erano lì ieri a testtimoniare il contrario. Capo�la del corteo Alfonso Antoniozzi, cantante lirico, baritono di fama fama nazionale, Elda Martinelli per “Il Teatro di Carta”, Marco Trulli presidente dell’Arci di Viterbo e tutte le associazioni culturali che negli anni hanno collaborato alla riuscita degli spettacoli. E poi tanti, tantissimi ragazzi, uomini e donne di tutte le età, persone che dell’arte e della cultura, vuoi per amore vuoi

per lavoro, ne ha fatto un punto fermo nella propria vita. La manifestazione è stata organizzata dal Comitato Cinema Trieste Aperto – Spazi alla Cultura, che però punta non solamente a criticare le non-politiche culturali delle città di questi anni, ma anche e soprattutto a proporsi come interlocutore all’amministrazione per proporre qualcosa di nuovo e aprirsi al confronto con le amministrazioni che sembra abbiano dimenticato che patrimonio culturale sia Viterbo. E’ di questo che ci parla Antoniozzi quando lo intervistiamo. Ci spiega che lui, pur non essendo rappresentante di nessuna associazione, rappresenta la cultura nel mondo e quindi non poteva che sostenere questa iniziativa. “Sono piacevolmente sorpreso che questa che era partita come un’iniziativa volta solo a sensibilizzare le amministrazioni ad un tema che sta a cuore a molte persone, sia esplosa come una bomba. L’af�uenza di gente sta a testimoniare che la continua chiusura degli spazi culturali lascia a Viterbo un vuoto che aspetta di essere riempito. Di Viterbo si dice che sia una città apatica, con cittadini poco impegnati, ma questa è la prova dell’esatto contrario. Gli amministratori e gli imprenditori locali devono ormai rendersi conto che, seppure

hanno pensato di fare diversi investimenti sul territorio, la cultura è stata ed è una priorità per la città di Vityerbo ed i suoi cittadini. Adesso si andrà ad un dialogo che l’amministrazione, alla luce di tanto interesse, ha promesso”. Ed è vero: sarà prossimo l’incontro con le associazioni che chiedono la riapertura degli spazi dedicati alla cultura, spazi aperti a tutti, indipendentemente da chi sia il proprietario. Spazi che sono un patrimonio per una città che deve ricominciare da capo, riappropiarsi di un’abitudine alla cultura che è nella storia di Viterbo, è stata il suo �ore all’occhiello per e da tantissimi anni. Il “funerale” proprio così comincia, con Antoniozzi che, armato di megafono ricorda che la prima notizia di spettacolo nella nostra città risale al 1209, con un susseguirsi di aperture di teatri e punti di ritrovo e incontro, con la nascita di associazioni e scuole che educano alla cultura. Dopo 803 anni, di tutto questo patrimonio rimangono solo le spoglie, le memorie. E quindi ieri, si raccontava il deserto culturale che si è creato.

E lo si faceva in maniera composta, paci�ca, pacata e dignitosa; attraverso tappe signi�cative del percorso stabilito. Dalle scuole elementari dell’Ellera è stata fatta una prima tappa all’incrocio con Via Trieste depositando un �ore in memoria e rispetto di ciò che si sta perdendo. Il corteo ha continuato in un silenzio compìto scandito solo dal suono di un tamburo verso la Camera di Commercio per arrivare a Piazza del Comune passando per via Marconi. Una sosta anche a Piazza delle Erbe dove è stato fatto cenno al Teatro San Leonardo che pur essendo ancora in vita è una struttura abbandonata a se stessa. In piazza del Comune dove sono stati ricordati tutti i Musei e le strutture che nel tempo si sono perse, che hanno chiuso. Fino a tornare lì dove simbolicamente tutto muore, sotto il Tatro dell’Unione, dove sono stati accesi dei ceri e dove le varie associazioni intervenute hanno avuto spazio per lasciare la loro commossa testimonianza. Di spettacolo si trattava. E spettacolo è stato, importante e indimenticabile

Top Dog al Pala Malè. Festa dei cani Divieto d’ingersso per i festeggiati C

ittà di Viterbo; Pala Malè o palazzetto dello Sport, 21 aprile ore 17 entrata libera ma non per i cani!!! Tanta gente fuori con i loro piccoli amici:grandi, medi e toy, ma ecco la sorpresa: VIETATO ENTRARE CON I CANI! E’ veramente vergognoso organizzare una gara per cani e in tribuna niente cani. Così mi sono fermata fuori al cancello d’entrata, e ho chiesto, a chi era costretto ad andarsene cosa ne pensasse, la frase una sola - “è una vergogna!”. Si sa che in queste manifestazioni ci si vada con i propri cani. Credo che sia sta-

Tutti all’ ingresso impossibilitati ad entrare perché accompagnati dai loro piccoli amici to meglio organizzarla in un luogo aperto viste le condizioni! Inoltre vorrei sapere perché in altre città dove organizzano tali manifestazioni in luoghi chiusi i cani posso entrare e a Viterbo no?sono veramente indegnata, si dicono tante parole belle per i nostri fedeli amici cani e poi a fatti? Niente!!! Spero in un domani prossimo di non assistere piu a un tale e vergognoso fatto! Sabrina Morbidelli


Domenica 22 Aprile 2012

cronaca

Viterbo & AltoLazio

4

Settantenne di Viterbo preso con titoli e certificati di deposito americani per un valore di 1,5 miliardi di dollari

La Gdf smantella traffico di titoli falsi di EMANUELE FARAGLIA

dello Stato di monete e titoli presumibilmente falsi. Attualmente il materiale sequestrato è analizzato dalla Banca Centrale Americana e dall’Ambasciata Usa a Roma per verificarne la natura e la destinazione. Sulla provenienza dei titoli

B

rillante operazione dei finanzieri del Comando provinciale di Roma in collaborazione con gli uomini del Colonnello Alfonso Amaturo contro il traffico di titoli falsi. Nella mattinata di ieri gli agenti delle Fiamme Gialle hanno fermato un 70enne di Viterbo in possesso di una valigetta contenente titoli di credto di Stato americani del valore di 1,5 miliardi di dollari e certificati di deposito per circa mille tonnellate di oro, tutti considerati di dubbia provenienza. “Stiamo attendendo la risposta dal Tesoro americano per essere certi che si tratti di titoli falsi - le parole del Comandante della Guardia di Finanza di Viterbo, Colonnello Alfonso Amaturo - per noi le probabilità sono altissime. Tra l’altro si tratta di ti-

toli emessi nel ‘34 e non a caso negli ultimi tempi altre operazioni avevano smascherato un traffico di titoli datati, perché più facili da falsificare”. L’operazione, durata diversi mesi e ribattezzata “Million dol-

lar” ha riguardato le pronvince di Roma e Viterbo, fino all’individuazione del 70enne in possesso oltre ai titoli e depositi anche di documentazione di transazioni finanziarie definita “interessante” dai militari.

L’uomo, pluripregiudicato, con precedenti per rapina, estorsione, reati contro il patrimonio, traffico di stupefacenti e riciclaggio, è stato quindi denunciato all’autorità giudiziaria per introduzione nel territorio

Il caso, prima di essere archiviato, è arrivato in Cassazione

Insultata pesantemente, donna cita sordomuto “

Mi ha offesa mugugnado”. Mugugni, per altro non si sa come prodotti da un sordomuto, che hanno terribilmente offeso una signora, ma così terribilmente che la donna ha portato in tribunal uomo sordomuto, accusandolo proprio di ingiurie. La vicenda risale al 2011 quando, questa donna – non si sa come abbia fatto – ha sentito le ingiurie e gli insulti pronunciati attraverso dei mugugni dall’uomo. Sul caso sono state acquisite anche le prove schiaccianti che dimostravano che l’imputato non avrebbe potuto emettere in alcun modo dei suoni e che, quindi, era nella impossibilità tecnica di poter offendere qualcuno tramite la pratica dell’insulto. Nell’aprile del 2011 viene emessa la sentenza di non luogo a procedere

perché il fatto non sussiste da parte del gup del Tribunale di Viterbo. Secondo il logopedista della parte lesa “in base alle risultanze processuali’’ l’invalido poteva emettere suoni quanto meno gutturali anche di elevata intensità’’. Ecco perché la donna è arrivata �no alla Cassazione che ha fatto, poi, notare che ‘’data la prognosi negativa del gup’’ non è possibile dare seguito alle richieste della signora costituitasi parte civile e soprattutto non è possibile dare rilievo alle censure relative alla interpretabilità di suoni gutturali come espressioni ingiuriose’’. Se la parte lesa si fosse rivolta ad un luminare della logopedia, sicuramente sarebbe riuscita ad incastrare il sordomuto. Non ce l’ha fatta. Ma le spese legali le dovrebbe pagare la collettività? Oppure basterebbe condannare questa parte così lesa a svolgere dei lavori forzati presso un centro per disabili?

Un altro paradosso giudiziario che questa volta nasce proprio a Viterbo

Nella foto, un insulto nel linguaggio dei segni

I carabinieri di Pescia Romana intensificano i controlli I

ntensificati i controlli sul territorio dei carabinieri di Pescia Romana, guidati dal maresciallo ferraro, al fine di contrastare il fenomeno dei furti e quello dell’uso degli stupefacenti. Proprio nelle ultime ore è stato identificato e denunciato l’autore di un furto all’interno di una azienda agri-turistica, l’uomo, un 53enne del luogo, nei primi giorni della settimana, approfittando dell’assenza dei titolari, si era introdotto nella fattoria, asportando materiali ed

attrezzi agricoli per un valore di oltre 15.000 euro. Le indagini dei carabinieri, oltre a far recuperare tutta la refurtiva, restituita al legittimo proprietario, hanno consentito di scoprire altre due persone trovate in possesso del bottino, che venivano denunciate in stato di libertà per il reato di ricettazione. Un risultato importante dopo l’ondata di furti che ha colpito il litorale negli ultimi tempi. L’attività dei carabinieri

di Pescia Romana, è poi proseguita con numerosi controlli nel contrasto dell’uso di stupefacenti. I controlli effettuati nei pressi di vari locali del paese, in particolare quelli frequentati dai giovani, hanno permesso di segnalare per uso di sostanze stupefacente, un 40enne residente nella capitale, trovato in possesso di alcuni grammi di hashish e ritirato tre patenti di guida con altrettante denunce all’autorità giudiziaria per guida in stato di ebrezza.

ed eventuali collegamenti dell’uomo arrestato con organizzazioni criminali il Colonnello Amaturo ha preferito non sbilanciarsi: “E’ presto per parlare di questo, c’è una seconda parte dell’operazione tutta da svolgere ancora”.

Ancora in prognosi riservata la ragazza di ventuno anni caduta da cavallo venerdì pomeriggio

S

i trova ancora in prognosi riservata la ragazza di 21 anni ricoverata da venerdì al Policlinico Gemelli di Roma dopo una brutta caduta da cavallo, avvenuta all’interno di una proprietà agricola fra Corchiano e Gallese. La giovane era

stata trasportata a Roma dal personale paramedico del 118, intervenuto con l’eliambulanza. Un codice rosso per sospetta emorragia cerebrale. Sul posto erano intervenuti i carabinieri della compagnia di Civita Castellana.


Domenica 22 Aprile 2012

politica

Viterbo & AltoLazio

5

La federazione viterbese di Futuro e Libertà per l’Italia lancia due petizioni popolari contro la corruzione

“Fuori i corrotti dai partiti e dalle amministrazioni” F

uturo e Libertà per l’Italia chiede più trasparenza nella politica. A cominciare dalle pubbliche amministrazione �no ai partiti. “La Federazione Provinciale di Futuro e Libertà per l’Italia – dicono da Fli - annuncia che è iniziata la raccolta �rme per la sottoscrizione di due petizioni popolari legate, entrambe, da un unico �lo rosso: eliminare de�nitivamente i corrotti sia dalle pubbliche amministrazioni che dagli organi partitici”. Ieri pomeriggio, in Corso Italia, davanti alla Chiesa di Santa Maria del Suffragio è stato allestito il primo punto di raccolta della Tuscia. “Futuro e Libertà – ha dichiarato il coordinatore provinciale Claudio Taglia - lancia due petizioni popolari per contrastare la

corruzione e obbligare i partiti e la politica a render conto della gestione dei loro, spesso ingenti, patrimoni �nanziari. In un momento di particolare dif�coltà economica, in cui si chiedono – senza troppi riguardi – pesanti sacri�ci anche ai ceti più deboli della società, è necessario che la politica compia un gesto concreto di coerenza e di responsabilità. Ridurre il numero dei parlamentari, dimezzare il �nanziamento pubblico ai partiti, introdurre norme anticorruzione: sono queste le idee che sostengono la campagna di raccolta �rme che Futuro e Libertà sta conducendo in tutta Italia”. Due le proposte popolari di FLI: l’estensione di un “codice etico” – già

adottato da Futuro e Libertà – per non candidare nelle liste per le competizioni elettorali quanti siano stati condannati, anche in via non de�nitiva, per reati di associazione a delinquere, corruzione, truffa, concussione; l’introduzione di norme severe per allontanare de�nitivamente dagli uf�ci e dagli incarichi pubblici coloro che hanno commesso reati contro il patrimonio e l’amministrazione dello Stato a tutti i livelli. “I recenti episodi di corruzione che si sono veri�cati, a livello nazionale come nei piccoli comuni – chiosa Taglia - sono un preoccupante segnale di allarme perché allontanano i cittadini onesti dalla politica e creano un pericoloso vuoto democratico. È sempre più urgente un intervento normativo per creare un ef�cace sistema di prevenzione e repressione della corruzione e dell’illegalità nell’amministrazione della cosa pubblica”. “Il Coordinamento provinciale di Futuro e Liberta chiede a tutti i cittadini – è l’appello del

gruppo dirigente - , due �rme per sostenere una proposta di cambiamento concreto, per dimostrare che la politica non è tutta uguale e che occorre mettere in pratica un modo nuovo e diverso di concepire l’impegno politico: meno soldi alla politica e più idee e progetti per ridisegnare l’Italia del futuro. Potranno apporre il proprio sigillo tutti coloro per i quali è fondamentale togliere la corruzione dai gangli vitali delle pubbliche amministrazioni – di ogni ordine e grado – e da quelli, non meno vitali, dei partiti. La Federazione viterbese di Fli – concludono - inoltre, metterà a disposizione la propria macchina organizzativa a quei soggetti che spontaneamente vorranno autogestire altre raccolte atte a perseguire lo stesso �ne. Spazio dunque alla società civile, alle associazioni culturali e di promozione sociale, ma anche ai rappresentanti di quei partiti per i quali la battaglia contro i corrotti è una istanza irrinunciabile”.

Gli illustri associati, non risponderanno né alle coccole né ai ricatti

Amministrative, l’Accademia Kronos è la più corteggiata di Franzo STEVENS

M

olte associazioni apartitiche per natura statutaria spesso e volentieri fanno politica. E ormai è sotto gli occhi di tutti. Riescono addirittura a fare un tipo di politica evoluta superiore, anche di diverse lunghezze, a quella classicamente

Altolazio News Registrazione al Tribunale di Viterbo n. 11/10

Direttore Responsabile Paolo GIANLORENZO direttore@opinioneviterbo.it Editore Cooperativa Editoriale Giornalisti Poligrafici amministratore unico Viviana TARTAGLINI

Iscrizione ROC n. 20469 Alessandro Giulietti Virgulti Simona Tenentini Valeria Sebastiani Emanuele Faraglia Viviana Tartaglini Fulvio Medici Andrea Di Palermo Michele Mari Giovanni Corona Mario Migneco Sede operativa 01100 VITERBO VIA PIAVE 8

TEL. 0761.1890827 FAX 0761.1890811 redazione@opinioneviterbo.it Centri Stampa edizioni teletrasmesse POLIGRAFICO SANNIO S.R.L. ORICOLA (AQ) 0863.997451 - 06.55261737 Distributore Nazionale PRESS DI S.R.L. (GRUPPO MONDADORI) VIA CASSANESE 224 SEGRATE (MI) Per la pubblicità

Coop. Editoriale Giornalisti Poligrafici TEL. 0761.1890827 FAX 0761.1890811 GRUPPO EDITORIALE STUDIO 1 srl VIA ROSSI DANIELLI 19, 01100 VITERBO TEL. 0761.345252 FAX 0761.345355 info@studio-1.it CHIUSO IN REDAZIONE CENTRALE ORE 22,30

intesa. O meglio. Riescono a trattare, analizzare e sviscerare e quindi a trovare soluzioni per quelle problematiche, anche queste classiche, che af�iggono la società ad una velocità che è un multiplo di quella dei partiti. Questo in buona sostanza perché i Partiti, è bene ribadirlo, sono troppo legati al passato, sono sopratutto schiavi di quel campo semantico che altro non è se non la liturgia, macchine talmente inchiodate che non riescono a fare un passo – quando ci riescono – fuori dal proprio orticello. Un orto meraviglioso, si badi. Ma comunque sempre di orto si tratta anche quando questo, poi, è uno dei gioielli dei quali la padrona della tenuta ne fa bella mostra con le amiche. Questo è il caso dell’Accademia Kronos - non ce ne vogliano - che ha inviato agli organi di stampa un comunicato dal titolo “Accademia Kronos e le prossime elezioni amministrative”. Comunicato che di seguito viene pubbli-

cato integralmente per non perdere nemmeno una virgola di quello che dicono gli illustri associati. “Coccolata, rincorsa, “ricattata” Accademia Kronos con i suoi innumerevoli soci del viterbese fa gola a molte liste politiche che si apprestano ad affrontare la prossima tornata elettorale di maggio, in particolare questo si avverte a Ronciglione dove risiede la sede nazionale dell’associazione. C’è chi la vorrebbe a destra e chi a sinistra, ma la Direzione di Accademia Kronos informa che per statuto l’associazione è apartitica, per cui nessun “cappello” politico può essergli messo sopra. Ma questo non toglie che l’associazione non abbia una sua precisa linea politica, quella, soprattutto, della difesa dell’ambiente naturale e della qualità della vita umana e animale. Quindi chi intende perseguire seriamente, senza false demagogie, la politica della conservazione, valorizzazione e difesa dell’ambiente naturale e della sua biodiversità, sappia

che Accademia Kronos ne terrà conto. Ad oggi purtroppo non si registra nessuna chiara presa di posizione contro l’inquinamento del lago di Vico causato in gran parte da un’agricoltura aggressiva e lesiva dell’ambiente. In particolare ciò è riferito ad una parte di quei coltivatori di nocciole che hanno le proprietà intorno alle sponde del lago e che in anni di uso e abuso di prodotti chimici, come diserbanti, pesticidi e fertilizzanti, hanno di fatto portato il lago ad essere un bacino idrico in agonia. Il grado di salute dei laghi è misurato da 1 a 5: 1 vuol dire laghi con acque bevibili; 2 con acque incontaminate e sane; 3 laghi in fase di eutro�zzazione; 4 laghi in fase di non ritorno per l’inquinamento chimico; 5 lago morto. Ebbene, e questo non lo dice Accademia Kronos ma l’Università della Tuscia per bocca del suo scienziato Giuseppe Nascetti, il lago di Vico che negli anni ‘70 era a livello 2, oggi grazie ai prodotti chimici che contiene

è giunto a livello 4. Ciò vuol dire, tra l’altro, la comparsa ormai stabile delle alghe rosse (dannose alla salute umana). E’ necessario e urgente, secondo Accademia Kronos, dire basta una volta per tutte a queste metodiche lesive dell’ambiente e “ imporre” formule alternative all’agricoltura avvelenata, vedi sistemi ecocompatibili, biodinamici e biologici (Tra l’altro a bene�cio della salute dei cittadini e del turismo). Accademia Kronos comunque

è �duciosa che le nuove giunte, indipendentemente dal colore politico, sapranno �nalmente dare il giusto rilievo a tutte le tematiche ambientali, molte delle quali sono alla base del futuro dell’umanità”. Accademia Kronos comunque è �duciosa che le nuove giunte, indipendentemente dal colore politico, sapranno �nalmente dare il giusto rilievo a tutte le tematiche ambientali, molte delle quali sono alla base del futuro dell’umanità”.

Happy Hour Happy Job, buona la prima G

rande successo per il primo appuntamento del progetto gHappy Hour, Happy Job! h, il ciclo di workshop per l forientamento al lavoro lanciato dall fassessore al Lavoro e alla Formazione Chiara Frontini. Nel pomeriggio di ieri il Gran Caffè Schenardi era gremito di giovani di tutti le età intervenuti per ascoltare gli esperti del Col e del Centro per l �mpiego e soprattutto per capire come e a chi rivolgersi quando si è alla ricerca di lavoro. Ad aprire i lavori i rappresentanti di Confesercenti e Confcommercio, Vincenzo Peparello

e Mauro Barlozzini, che, nel corso del loro intervento, hanno illustrato un approccio rivoluzionario nell forientamento al lavoro: il ruolo delle associazioni di rappresentanza è infatti di primissimo piano per segnalare le opportunità e i settori prioritari. L �ncontro, il primo di sei seminari che si susseguiranno �no all festate, è proseguito con gli interventi di Carmine di Filippo, direttore del Centro per l fOrientamento al Lavoro di Viterbo, Silvia Ramirez, psicologa del lavoro, e Maria Rita Gatta, Coordinatrice dei Centri per l fImpiego

della Provincia per l �mpiego di Viterbo, che hanno puntato l’attenzione sulle previsioni occupazionali della provincia, le �gure professionali maggiormente richieste, i metodi della ricerca di lavoro, i canali che usano le imprese per le offerte di lavoro, il bilancio di competenze. Dritte per la ricerca del lavoro, accoppiate ad un aperitivo di prodotti tipici locali, in una location che sa di tradizione – ha commentato così l’assessore Chiara Frontini al termine dell’evento -. Happy Hour, Happy Job coniuga tre obiettivi della nostra azione

politica: il sostegno a chi è alla ricerca di un impiego, fornendo gli strumenti conoscitivi per riuscire al meglio, la rivalutazione dell fenogastronomia made in Tuscia, e la riscoperta del centro storico come operazione culturale di recupero delle nostre radici. Fornendo indicazioni su come presentarsi a un datore di lavoro o come avviare un fattività imprenditoriale, in questo primo appuntamento abbiamo cercato di rispondere alle domande che ognuno dovrebbe porsi quando cerca un’occupazione.


attualità

6

Viterbo & AltoLazio

Domenica 22 Aprile 2012

Il vicesindaco Enrico Contardo annuncia lo stanziamento di trentamila euro per la manifestazione che si terrà dal 18 al 20 maggio

San Pellegrino in Fiore ecco i fondi della Regione I

l vicesindaco sulla ‘querelle’ relativa a San Pellegrino in Fiore. “Abbiamo ricevuto in data di ieri la nota dell’Ente Autonomo San Pellegrino in Fiore con la quale si richiedeva all’Amministrazione Comunale la concessione di piazze e vie del centro storico antico, dove dare vita il primo maggio ad una mostra mercato di �ori. Ho immediatamente chiamato il presidente dell’Ente Autonomo per metterlo al corrente della piena disponibilita’ da parte dell’ Amministrazione Comunale. Con il Cav. Male’ ci incontreremo martedì mattina per de�nire i dettagli e per quanto attiene alle pratiche burocratiche. Per dare anche un contributo fattivo i due concorsi “ vetrina in �ore” e “balcone �orito”, dove e’ previsto un premio in denaro da parte del comune verranno anticipati al primo maggio, la scelta dei

vincitori sara’ ad insindacabile giudizio dell’Ente Autonomo. Relativamente alla manifestazione Viterbo in Fiore, e’ arrivata ieri in serata la delibera di attribuzione da parte della Regione Lazio, assessorato allo sviluppo economico di euro 30 mila. Pertanto lunedì partiranno le procedure di gara per l’af�damento della realizzazione della manifestazione di arredo �oro vivaistico che come anticipato si svolgerà dal 18 al 20 maggio. Per evitare il ripetersi delle problematiche sorte quest’anno, considerato il particolare momento economico in cui viviamo, ritengo che questa manifestazione dal prossimo anno vada ripensata in maniera diversa,

che sia fruibile, piacevole ma anche economicamente sostenibile, tagliando costi che una pubblica amministrazione in questo momento fatica a sostenere. Intanto per quest’anno le manifestazioni saranno due, per un mese di maggio colorato e profumato nel centro della citta’.

Secondo classificato l’istituto viterbese al convegno “Le vie d’Europa” a Firenze

Ancora sul podio la scuola Santa Maria del Paradiso L

a scuola Santa Maria del Paradiso di Viterbo per il terzo anno consecutivo si è classi�cata al secondo posto e ha anche ottenuto una menzione speciale al convegno “Le Vie d’Europa” a Firenze Scandicci. La sesta edizione del convegno, che impegna i ragazzi della scuola secondaria di I grado in un lavoro di approfondimento su un autore della letteratura europea, era incentrata su Clive Staples Lewis, creatore de Le Cronache di Narnia. I ragazzi della scuola, che hanno partecipato al convegno insieme ai loro coetanei provenienti da tutta Italia, si sono cimentati in tesine, racconti in inglese e italiano e opere artistiche tutte incen-

trate sul fantastico mondo di Narnia. Tra gli oltre 300 lavori giudicati dalle varie giurie, ben due elaborati degli alunni della Santa Maria del Paradiso si sono distinte. Infatti nella sezione “tesine”, il testo di Alessia Capoccioni e Laura Placidi “Vedere male la realtà: edmund e l’invidia” si è classi�cato secondo a livello nazionale con questa motivazione: “Invidiare è negare a se stessi l’avventura del vivere. Osservando da vicino i gesti e i pensieri di uno dei protagonisti de Le cronache di Narnia, questo lavoro coglie appieno l’evidenza semplice – eppure tutt’altro che scontata – che guardare male gli altri e la realtà implica una perdita ancora più tremenda: quella di

non conoscere se stessi. L’orizzonte subdolo del male, che si nutre di questo sguardo chiuso, si sbriciola quando arriva chi ci guarda dritto negli occhi, chi perdona”. Menzione speciale invece per Simone Antonelli, Filippo Petroselli e Simeon Scanlon con la tesina “Il professore che educa alla verità” con la seguente motivazione:” Non essere da soli a guardare: educare è accompagnare. Il percorso di questo lavoro documenta quale sia il compito entusiasmante e serio di chi nella vita, e anche nella scuola, insegna. Narnia potrebbe essere una bugia o, a lungo andare, potrebbe essere solo un ricordo che svanisce; la ragionevolezza con cui il professore interroga e dialoga con Peter, Edmund, Susan e Lucy è l’arma vincente per sostenere la loro certezza di essere re e regine per sempre, cioè veri protagonisti nella vita”. Il convegno, ideato e organizzato dall’associazione Diesse Firenze e Toscana in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in poco tempo è divenuto un appuntamento prestigioso di confronto e approfondimento culturale per le scuole secondarie di I grado di tutta Italia e la scuola Santa Maria del Paradiso di Viterbo sono ormai anni che lo considera un momento irrinunciabile per accrescere l’interesse e la curiosità degli studenti nella scoperta della realtà, incontrando un autore attraverso la valorizzazione della creatività dei propri studenti e la loro capacità espressiva.

A proposito di cultura “Caro Sindaco Marini...”

E

neanche a farlo apposta, arriva in redazione una missiva indirizzata al Sindaco Giulio Marini, che riportiamo integralmente, che in questa giornata è decisamente appropriata: “Il morto è sulla bara. Anzi il morto è dentro la bara. La cultura è morta. I suoi numerosi corpi sono disseminati per la città di Viterbo: palazzi, sale, logge oramai chiuse e fatiscenti che puzzano di vecchio e di cancrena. Noi viterbesi siamo così, abbiamo bisogno di fatti, di vedere cose reali. Ora che abbiamo dei ruderi e mura fradice ci siamo accorti che non c’è un cinema o teatro o auditorium in questa città dove acculturarsi. Caro sindaco, in questi giorni ho avuto la possibilità di stare tra i miei concittadini. A me piace tanto stare in mezzo alla gente. Ho contribuito a fare un po’? di volantinaggio per sensibilizzare la popolazione sul fatto della chiusura di spazi culturali a Viterbo. Sono stata a piazza delle Erbe e ho incontrato vecchi e giovani, ricchi e poveri, viterbesi e stranieri. Quando davo il volantino non dicevo: ”Facciamo il funerale alla cultura”. Da venditrice non mi sembra il miglior modo per attrarre una persona, ma dicevo ?”Cinema e teatri aperti a Viterbo?”? e la gente mi risponedeva: ?”Dove sono??”. Le risposte non erano strafottenti o sardoiniche, ma apparivano come quando si parla di una persona orami morta da tempo e si ipotizzi che il suo fantasma sia comparso improvvisamente dietro alle tue spalle. A molte persone, alla mia domanda, brillavano gli occhi come se avessi fatto manifestare l?’ectoplasma di un loro caro estinto. I viterbesi non si sono dimenticati di cosa signi�chi fare cultura o cibarsene. Ce l?’hanno dentro, è nella nostra identità. I luoghi dove fare aggregazione, confrontarsi, go-

dere di bel prodotto culturale c?’erano e ci ?abbiamo costruito pure delle piazze intorno. Ai viterbesi piace stare insieme, parlare, crescere alimentarsi di notizie e nozioni che li aiuti a confrontarsi e a crescere come individui. Abbiamo bisogno di spazi proprio per stare insieme e parlare. Parlando con la gente ho sentito l?’amarezza, la scon�tta, il lutto e la rabbia per questa città che si sta lasciando andare. Il centro così triste e grigio. Negozi s�tti, una zona pedonale a fasi alterne, parcheggi inesistenti. Una signora di Milano mi ha detto: “La vostra città è proprio bella, architettonicamente, ma non c?’è un negozio di artigianato, un alimentari. Volevo comperare i carcio�ni sott?’olio e non ci sono. Con tutti questi negozi di catena e di abbigliamento scadenti, mi sembra di stare in corso Buenos Aires a Milano”?. Sono rimasta senza parole, ammutolita. L’?unica cosa che ho potuto spingere fuori dai denti è stata: “Signora, è la globalizzazione!”? Una cosa più stupida non la potevo dire, ma non ho saputo rispondere: “Perché che c’?entra Viterbo con i negozi di catena internazionali? Che c?’entra il mio corso con franchising di marche cinesi?”. Non so, eppure c’?è tanto in questa città e provincia. È come se ci fossimo dimenticati da dove veniamo, chi siamo, cosa c?i ha reso grandi. Non abbiamo più identità siamo diventati? Internazionali?. Signor sindaco lei parla di iniziative che partiranno, saranno, avranno. Io le parlo di ora di come è la situazione ora, e ora come ora Viterbo è morta. Corpi vuoti o corpi occupati da tutti tranne che viterbesi. Abbiamo bisogno di corpi per

contenere lo spirito. Lo spirito della cultura è vivo e siamo noi a incarnarlo con le nostre idee, coraggio, aspirazioni, associazioni, spettacoli, esibizioni, ma abbiamo bisogno di ? corpi fatti di mura e mattoni per manifestarci. Abbiamo bisogno di mura �sse e solide spazi, sale, teatri, cinema di tufo, con tetti scale, poltrone, cose solide. Abbiamo bisogno di far manifestare la cultura tutto l?’anno e non solo d?’estate o a Santa Rosa. D?’estate si fa tutto all?’aperto: gli spettacoli sono all’?aperto, così si risolvono molti problemi, e forse sono stati scavalcati, così, tanti problemi di locazione. Ma signor sindaco la cultura non è solo estiva è anche tutto l’?anno. E se d’?inverno piove ci vogliono degli spazi chiusi in cui stare al caldo e poter godere insieme di un bel �lm o spettacolo. Abbiamo bisogno di spazi, coperti, comunali, dove chiunque qualsiasi associazione o cittadino possa accedere o chiedere di poter manifestare la sua cultura. Tutte le culture sono legittime. La cultura non è di nessuno è laica e libera quindi ognuno dovrebbe avere la possibilità di poter proporre le sue idee in spazi adeguati. Signor sindaco, francamente, oggi mi vestirò di nero, sono in lutto, sono triste e mi sento dentro al cuore, veramente, di andare al funerale della cultura viterbese. Emanuela Dei”


Domenica 22 Aprile 2012

regione

Viterbo & AltoLazio

7

La commissione sviluppo della Regione vota a maggioranza il testo unificato sulle disposizioni in materia di riutilizzo delle informazioni

Approvata la disposizione su “Open Data” V

ia libera a maggioranza al testo uni�cato “Disposizioni in materia di riutilizzo delle informazioni e dei dati pubblici e iniziative connesse” da parte della Commissione Sviluppo economico, innovazione, ricerca e turismo, presieduta da Giancarlo Miele. Tuttavia, su proposta di Claudio Mancini, accolta all’unanimità, la commissione ha deciso che la prossima settimana si terrà una nuova seduta in cui verranno formulati ulteriori emendamenti condivisi da presentare direttamente in Aula dove il provvedimento dovrebbe arrivare entro l’estate, secondo quanto convenuto nella seduta odierna. Il testo votato venerdì scorso, con l’astensione dei consiglieri Claudio Mancini, Mario Mei, Luciano Romanzi, recepisce e amplia due proposte di legge, una d’iniziativa dei consiglieri Rocco Berardo e Giuseppe Rossodivita, l’altra dei consiglieri Andrea Bernaudo e Carlo De Romanis, sull’apertura al pubblico sul web del patrimonio d’informazioni detenuto dalla Regione e dagli enti da essa dipendenti. “Il testo uni�cato dalla commissione attualmente presenta troppe criticità”, ha affermato Rocco Berardo, “rispetto alla proposta di legge originaria da noi presentata – che spero possano essere superate con un’intesa prima che il testo arrivi in aula. In particolare la legge dovrebbe essere meno generica nell’impianto: si tratta, infatti, di una norma di principio che vincola troppo poco la Giunta; bisogna reintrodurre un’opzione forte verso l’open data, prevedendo modalità stringenti sul monitoraggio”. “C’è ancora un dibattito in corso, ma solo per migliorare la legge”, ha dichiarato Andrea Bernaudo, primo �rmatario dell’altra pl. “Davvero in commissione oggi si respirava un clima disteso, a dimostrazione

Luciano Ciocchetti e Giuseppe Melpigiano: “Bene l’iniziativa della Polverini su codici bianchi e verdi, è una soluzione strategica” “

del fatto che tutti si stanno impegnando con passione. Il fatto poi che stiamo parlando di una legge sulla trasparenza on line dei dati della pubblica amministrazione e del loro riutilizzo da parte dei cittadini e imprese interessate, conferisce a questo impegno comune un alto valore politico. Non posso quindi che ritenermi soddisfatto”. “Quella approvata oggi non rappresenta solo una legge ma un vero e proprio piano di interventi che, coinvolgendo Amministrazioni locali, piccole e medie imprese e nuove generazioni, consentirà al Lazio di essere una buona prassi nell’innovazione del territorio sia a livello nazionale che comunitario”, ha commentato Giancarlo Miele. “In questo modo riusciremo

a incrementare in modo deciso non solo la trasparenza delle Pubbliche Amministrazioni ma anche lo sviluppo economico ed occupazionale legato alle nuove tecnologie della nostra Regione”. “Sono contenta di arrivare in un momento molto pro�cuo come questo”, ha esordito Isabella Rauti al suo primo giorno in Commissione Sviluppo economico quale componente permanente, dopo l’elezione di Chiara Colosimo a presidente della Commissione Mobilità. “Si tratta di un provvedimento legislativo molto importante cui mi riservo di aggiungere emendamenti sull’accessibilità e la fruizione dal punto di vista delle politiche di genere”. Alla seduta erano inoltre presenti i consiglieri Nicola Illuzzi e Pietro Sbardella.

Con la presentazione del progetto ‘Percorso Veloce Codici Bianchi e Verdi – Ambulatori MED’, abbiamo fatto un importante passo in avanti per la costruzione di una sanità più a misura del cittadino e maggiormente rispondente alle necessità reali della collettività. Rivolgo il mio plauso personale alla Presidente della Regione, Renata Polverini che ha lavorato tempestivamente e prontamente per portare a compimento questo progetto. Sono convinto che tale

Luciano Ciocchetti

esperienza rappresenta un importante inizio per dare una impronta del tutto nuova alla sanità della regione Lazio, che, peraltro, in questa direzione, si sta muovendo anticipatamente rispetto a tutto il resto del paese”. E’ quanto dichiaGiuseppe Melpigiano ra Giuseppe Melpignano, consigliere ogni tipo di richiesta del citdella ‘Lista Polverini’ e membro della Commissione tadino. Mettere a disposizione Sanità della Regione Lazio. Anche il vice Presidente dei territori un progetto che della Regione Lazio, Luciano da’ una risposta strutturale Ciocchetti esprime il suo con- a quella che e’ l’integrazione tra la politica sanitaria del senso positivo sull’iniziativa. territorio e quella ospedaliera Ha infatti dichiarato: “La presentazione del pro- è sostanzialmente una solugetto ‘Percorso Veloce Codici zione strategica. Voglio rivolgere alla preBianchi e Verdi - Ambulatori MED’ è il risultato di un per- sidente Renata Polverini un corso di lavoro strutturato e plauso per aver avviato nel attivo rivolto ad una sanità Lazio un progetto che da che risolva con immedia- tempo questo nostro territotezza e con procedure snelle rio aspettava”.

“Sia chiaro, Laziomar va in direzione dell’esigenza degli utenti” I

Francesco Lollobrigida Assessore regionale ai Trasporti e Mobilità

n relazione a quanto pubblicato su alcuni organi di stampa sulla vicenda dei collegamenti marittimi con le isole pontine, l’assessore regionale del Lazio alla Mobilità e al Tpl, Francesco Lollobrigida dichiara che “gli orari pubblicati dalla Laziomar erano quelli concordati con il commissario prefettizio di Ponza, Agata Iadicicco, dichiaratasi favorevole alle modi�che. Registrando però pareri differenti da parte di rappresentanze del territorio, abbiamo ritenuto opportuno chiedere a Laziomar di

lasciare inalterati gli orari precedenti al �ne di discutere con il futuro sindaco una de�nizione degli orari attinente alle istanze dei cittadini. La riunione dello scorso 3 aprile nasceva con questa volontà, coinvolgendo tutti i soggetti istituzionali di Ponza e Ventotene, al �ne di rispondere in via prioritaria alle esigenze del territorio. Va respinta ogni inutile polemica – conclude – contro la società regionale che evidentemente non ha alcuna ragione di svolgere servizi in difformità dalle esigenze dell’utenza”.


8 Viterbo (VT) - Localita’ Pian di Giorgio Data dell’asta: 20/06/2012 09:00 Prezzo Base: 1.600,00 € Tipologia: Terreno N° Procedura: R.G.E. 189/2006 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Marco Santoni Tel: 0761307490 : Diritto di usufrutto su terreno agricolo di Ha 0.68.20. Il fondo è coltivato a seminativo e pascolo cespugliato. Lo stesso risulta essere affittato. Viterbo (VT) - Frazione S.Angelo di Roccalvecce -Via Umberto 84 Data dell’asta: 28/03/2012 09:00 Prezzo Base: 4.000,00 € Tipologia: Magazzino N° Procedura: R.G.E. 119/2009 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Marco D’Ubaldi Tel: 0761/ 325212 : Magazzino al piano terra di mq. 22, composto da due stanze con unica entrata, senza infissi. Viterbo (VT) - Localita’ Quartuccio Data dell’asta: 09/05/2012 09:00 Prezzo Base: 4.000,00 € Tipologia: Terreno N° Procedura: R.G.E. 172/2009 Tribunale: Viterbo Custode: Avv.Alessandro Graziani Tel: 0761341688 : Diritti pari all’intero della piena proprietà su terreno di qualità uliveto di are 11.70. Viterbo (VT) - Localita’ BELLAGIO Data dell’asta: 28/03/2012 09:00 Prezzo Base: 6.400,00 € Tipologia: Terreno N° Procedura: R.G.E. 123/2002 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Maurizio Longhi Tel: 0761220247 : Piena Proprietà terreno agricolo sito in agro del comune di Viterbo frazione di Grotte Santo Stefano in località “Bellagio” distinto al C.T. di Viterbo al Foglio n. 35 con la particella 168; della estensione fondiaria di ha. 0.50.80. Locato. Viterbo (VT) - Localita’ Pian di Giorgio Data dell’asta: 20/06/2012 09:00 Prezzo Base: 9.500,00 € Tipologia: Terreno N° Procedura: R.G.E. 189/2006 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Marco Santoni Tel: 0761307490 : Diritto di usufrutto su terreno agricolo di Ha 3.86.60 coltivato a seminativo. Affittato. Viterbo (VT) - Strada Sammartinese - Loc. Merlano Data dell’asta: 06/06/2012 11:00 Prezzo Base: 10.000,00 € Tipologia: Magazzino N° Procedura: R.G.E. 282/2004 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Giovanni Lucchetti Tel: 0761/ 1695177 : Diritti di piena proprietà su fabbricato ad uso magazzino situato al piano terra di circa mq. 18, con annessa piccola area scoperta di pertinenza. Viterbo (VT) - Localita’ AETA Data dell’asta: 28/03/2012 09:00 Prezzo Base: 11.000,00 € Tipologia: Terreno N° Procedura: R.G.E. 123/2002 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Maurizio Longhi Tel: 0761220247 : Utile Dominio terreno agricolo sito in agro del comune di Viterbo frazione Grotte Santo Stefano in località “Aeta”, della estensione fondiaria di ha 1.15.80. Locato. Viterbo (VT) - Frazione S.Angelo di Roccalvecce, Via Umberto 79/81 Data dell’asta: 28/03/2012 09:00 Prezzo Base: 12.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 119/2009 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Marco D’Ubaldi Tel: 0761/ 325212 : Abitazione al piano terra, con doppia entrata, due stanze con una cantina, wc e ripostiglio, di complessivi mq. 33, senza impianti. Da ristrutturare. Viterbo (VT) - Localita’ Quartuccio

aste giudiziarie Data dell’asta: 09/05/2012 09:00 Prezzo Base: 12.000,00 € Tipologia: Terreno N° Procedura: R.G.E. 172/2009 Tribunale: Viterbo Custode: Avv.Alessandro Graziani Tel: 0761341688 : Diritti pari all’intero della piena proprietà su terreno in edificato di are 38.40. Viterbo (VT) - Frazione Roccalvecce Via del Borgo n. 53 e 49 Data dell’asta: 09/05/2012 09:00 Prezzo Base: 12.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 85/2007 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Pietro Benucci Tel: 0761304477 : Piena proprietà di appartamento a piano terra e 1° di mq. 39 e vani 3 con locale magazzino a p. terra di mq. 11. Viterbo (VT) - Localita’ Quartuccio Data dell’asta: 09/05/2012 09:00 Prezzo Base: 13.000,00 € Tipologia: Terreno N° Procedura: R.G.E. 172/2009 Tribunale: Viterbo Custode: Avv.Alessandro Graziani Tel: 0761341688 : Diritti pari all’intero della piena proprietà su terreno di qualità uliveto di are 62.30. Dettagli Viterbo (VT) - Via Raffaello 4/A Data dell’asta: 23/05/2012 09:00 Prezzo Base: 15.000,00 € Tipologia: Garage N° Procedura: R.G.E. 335/2010 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Giovanni Arriga Tel: 0761220247 : Piena proprietà su locale adibito a garage per una sup. di mq. 19. Viterbo (VT) - Localita’ Branconio Data dell’asta: 23/05/2012 11:00 Prezzo Base: 16.000,00 € Tipologia: Terreno N° Procedura: R.G.E. 293/1999 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Pietro Benucci Tel: 0761304477 : Diritti di piena proprietà su terreni agricoli, seminativo di mq. 30.959 e pascolo di mq. 3.140. Dettagli Viterbo (VT) - Localita’ BELLAGIO - FRAZ. GROTTE SANTO STEFANO Data dell’asta: 28/03/2012 09:00 Prezzo Base: 16.000,00 € Tipologia: Terreno N° Procedura: R.G.E. 123/2002 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Maurizio Longhi Tel: 0761220247 : Piena Proprietà terreno agricolo sito in agro del comune di Viterbo frazione di Grotte Santo Stefano in località “Bellagio” distinto al C.T. di Viterbo al Foglio n. 35 con la particella 168; della estensione fondiaria di ha. 0.50.80. Locato. Dettagli Viterbo (VT) - Via Cardinal De Gambara 92 Data dell’asta: 06/06/2012 09:00 Prezzo Base: 18.000,00 € Tipologia: Magazzino N° Procedura: R.G.E. 34/2010 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Roberto Migliorati Tel: 0761/ 325252 : Nuda proprietà su magazzino al p.T di mq. 39. Viterbo (VT) - Localita’ Branconio Data dell’asta: 23/05/2012 11:00 Prezzo Base: 18.400,00 € Tipologia: Terreno N° Procedura: R.G.E. 293/1999 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Pietro Benucci Tel: 0761304477 : Diritti di piena proprietà su terreni agricoli, seminativo di mq. 7.690 e mq. 34.460 e bosco ceduo di mq. 5.370 e mq. 1.400. Viterbo (VT) - Strada Montecalvello 25 Data dell’asta: 06/06/2012 11:00 Prezzo Base: 24.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 82/2008 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Maurizio Longhi Tel: 0761220247 : Diritti di piena proprietà su appartamento ad

Viterbo & AltoLazio

Domenica 22 Aprile 2012

uso di civile abitazione, disposto su due livelli e composto da ingresso, cucina e soggiorno, ripostiglio, 3 camere, corridoio e bagno per mq. 85. L’immobile risulta libero. Viterbo (VT) - Via San Lorenzo 51 Data dell’asta: 06/06/2012 09:00 Prezzo Base: 26.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 169/2009 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Luca Benedetti con studio in Viterbo Tel: 0761220247 : Diritto di proprietà per 1/2 su unità immobiliare ad uso abitativo posta al terzo piano, con una sup. di mq. 34, suddivisa in cucina, bagno, soggiorno ed un soppalco. Viterbo (VT) - Frazione di Sant’Angelo - Via delle Mura Saracene n. 16 e 10 Data dell’asta: 23/05/2012 11:00 Prezzo Base: 26.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 261/2006 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Luca Benedetti con studio in Viterbo Tel: 0761220247 : Piena proprietà pari a 1/1 su appartamento posto al piano terra e 1° di mq. 88,30, oltre locale uso cantina al piano terra di mq. 71. Viterbo (VT) - Strada Sammartinese Loc. Merlano Data dell’asta: 06/06/2012 11:00 Prezzo Base: 28.000,00 € Tipologia: Terreno N° Procedura: R.G.E. 282/2004 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Giovanni Lucchetti Tel: 0761/ 1695177 : Diritti di piena proprietà su terreno di mq. 6.970 di qualità seminativo irriguo arboreo. Viterbo (VT) - Via Cardinal De Gambara 74 Data dell’asta: 06/06/2012 09:00 Prezzo Base: 37.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 34/2010 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Roberto Migliorati Tel: 0761/ 325252 : Nuda proprietà di appartamento al p. 1° composto da cucina, salotto, camera e bagno esterno posto su balcone. Viterbo (VT) - Via Monte Cervino 13 Data dell’asta: 09/05/2012 09:00 Prezzo Base: 38.200,00 € Tipologia: Autorimessa N° Procedura: R.G.E. 111/2010 Tribunale: Viterbo Custode: Avv. Alessandro Feliziani Tel: 0761/ 346502 : Piena proprietà su immobile di complessivi mq. 48,46 con destinazione non residenziale al p. S cat.C/6. Viterbo (VT) - Via Leonardo Murialdo 174 Data dell’asta: 06/06/2012 11:00 Prezzo Base: 39.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 9/2007 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Giovanni Arriga Tel: 0761220247 : Quota indivisa di 10/18 su appartamento ad uso civile abitazione a p. 2° e composto da ingresso, soggiorno, sala da pranzo, 3 camere da letto, cucina, bagno, balcone e locale ripostiglio a p. terra per mq. 133. Viterbo (VT) - Localita’ Grotte S.Stefano - Via del Poggio 21 Data dell’asta: 20/06/2012 11:00 Prezzo Base: 42.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 21/2010 Tribunale: Viterbo Custode: Avv. Maria Luisa Capoccioni Tel: 0761304681 : Diritti di piena proprietà sulla intera quota su abitazione di vani 4,5 cosi formata: al piano terra di circa mq 38,00 da un ambiente principale che rappresenta l’ingresso- il soggiorno, un modesto ripostiglio ricavato sotto la scala che conduce al piano superiore, una cucina, un piccolo disimpegno, un servizio igienico oltre ad un’area esterna di circa mq 8,00, coperta dalla proiezione dell’unità immobiliare sovrastante;al piano primo di circa mq 27,00 da una camera e un bagno; al piano seco...


Domenica 22 Aprile 2012

Viterbo & AltoLazio

Viterbo (VT) - Frazione Bagnaia - Via Rupe 16 Data dell’asta: 23/05/2012 09:00 Prezzo Base: 45.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 1/2009 Tribunale: Viterbo Custode: Notaio Dott. Biancamaria Ciambella Tel: c/o Palazzo di Giustizia,0761/351236 : Piena proprietà su abitazione a p. 2° della superficie di mq. 20 oltre locale soffitta allo stato grezzo di mq. 20. vani 4. L’immobile risulta occupato dai debitori. Viterbo (VT) - Strada Castiglione, 18 - Loc. Guardiola Data dell’asta: 06/06/2012 11:00 Prezzo Base: 67.000,00 € Tipologia: Rustico N° Procedura: R.G.E. 89/1985 Tribunale: Viterbo Custode: Avv. Deborah Santi Tel: 0761/343003 : Piena proprietà per la quota dell’intero su fabbricato ad uso stalla dislocato su un unico livello di mq. 670 ed annessa area scoperta di mq. 7588. Viterbo (VT) - Via della Pettinara 71 Data dell’asta: 11/04/2012 09:00 Prezzo Base: 72.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 102/2009 Tribunale: Viterbo Custode: Avv. Fiorella Feliciani Tel: 0761340091 : Piena proprietà su abitazione di tipo popolare costituita a piano 2° da soggiorno e cucinino per mq. 25,50 ed al piano 3° con stanza matrimoniale, disimpegno, antibagno, wc, ripostiglio per mq. 29,10, terrazza di mq. 32,50 provvista di parapetto e parzialmente coperta con pergolato in legno e metallo (mq. 18,50). Immobile occupato dalla debitrice. Viterbo (VT) - Via Saffi 44 Data dell’asta: 06/06/2012 11:00 Prezzo Base: 73.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 64/2007 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Massimo Cinesi Tel: 0761325877 : Diritti di piena proprietà di appartamento a piano 1° di vani 6 e mq. 68,50 suddivisa in soggiorno, corridoio, 3 camere, cucina, bagno e ripostiglio. Dettagli Viterbo (VT) - Via L. Murialdo 174 Data dell’asta: 11/04/2012 11:30 Prezzo Base: 75.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: FALL. 2/2007 Tribunale: Viterbo Curatore: Dott. Giovanni Lucchetti Tel: 0761/1695177 : Diritti di piena proprietà per 1/3 ciascuno dei tre falliti su abitazione di vani 6,5 con annessa cantina. Immobile libero. Viterbo (VT) - Localita’ Pian di Legname 15 Data dell’asta: 09/05/2012 09:00 Prezzo Base: 79.000,00 € Tipologia: Multiproprietà N° Procedura: R.G.E. 343/2009 Tribunale: Viterbo Custode: Avv. Alfonsina Lamoratta Tel: 0761/341922 : Quota di 6/9 su appartamento ai piani T - 1° e 2° di vani 7 con annesso terreno; quota di 6/9 su magazzino al p. T di mq. 18; quota di 6/9 su terreno agricolo della sup. complessiva di Ha. 0.34.10; quota di di 1/3 su porzione di fabbricato rurale e quota di di 2/9 su altro fabbricato rurale senza consistenza. Viterbo (VT) - Localita’ Bucanero Data dell’asta: 20/06/2012 09:00 Prezzo Base: 81.000,00 € Tipologia: Terreno N° Procedura: R.G.E. 189/2006 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Marco Santoni Tel: 0761307490 : Diritto di usufrutto di terreno agricolo di Ha 11.83.09 coltivato a seminativo, semipianeggiante di buona conducibilità agricola. Sono presenti diversi fabbricati rurali. Affittato. Viterbo (VT) - Via Saffi 44 Data dell’asta: 06/06/2012 11:00 Prezzo Base: 84.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 64/2007 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Massimo Cinesi Tel: 0761325877 : Diritti di piena proprietà di appartamento a piano 2° di vani 5,5 e mq. 74,97 suddivisi in soggiorno, corridoio, 3 camere, cucina, bagno. Viterbo (VT) - Via L. Fantappié 3 Data dell’asta: 21/03/2012 09:00 Prezzo Base: 90.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 147/1990 Tribunale: Viterbo

aste giudiziarie Custode: Avv. Maria Luisa Capoccioni Tel: 0761304681 : Diritti di proprietà superficiaria per l’ intera quota su appartamento di vani 5,5 e diritti di proprietà superficiaria per l’intera quota su garage di mq 17 . Viterbo (VT) - Via delle Mura 26 Data dell’asta: 21/03/2012 09:00 Prezzo Base: 100.000,00 € Tipologia: Commerciale N° Procedura: R.G.E. 306/2009 Tribunale: Viterbo Custode: Avv. Alfonsina Lamoratta Tel: 0761/341922 : Diritti di piena proprietà su locale commerciale, di mq. 90, in parte affittato con contratto di locazione ad uso non abitativo anteriore al pignoramento. Viterbo (VT) - Localita’ Grotte Santo Stefano - Via A. Manzoni 10 Data dell’asta: 06/06/2012 09:00 Prezzo Base: 103.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 175/2007 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Nazzareno Lucentini Tel: 0761270960 : Piena proprietà di porzioni immobiliari costituite da fabbricato da cielo a terra elevato su tre piani fuori terra, per complessivi vani 6 e scala interna. Viterbo (VT) - Via Santa Giacinta Marescotti 14 Data dell’asta: 23/05/2012 09:00 Prezzo Base: 103.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 202/2009 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Giuseppe Mangano Tel: 0761307490 : Piena proprietà di appartamento adibito a civile abitazione posto a piano 1° di palazzina condominiale, di mq. 65 (oltre balcone di mq. 7) e composto da soggiorno, due camere da letto, due bagni e disimpegno. Occupato dagli esecutati. Viterbo (VT) - Via Rosmini 1 Data dell’asta: 23/05/2012 09:00 Prezzo Base: 108.000,00 € Tipologia: Ufficio N° Procedura: R.G.E. 155/2008 Tribunale: Viterbo Custode: Avv. Deborah Santi Tel: 0761/343003 : Diritti di piena proprietà per la quota dell’intero su locale ad uso ufficio al piano T di circa mq. 50,35 con terrazzo di mq. 28,15. Viterbo (VT) - Via Leonardo Murialdo 9/a Data dell’asta: 23/05/2012 09:00 Prezzo Base: 108.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 35/2009 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Giovanni Natale Sbarrato Tel: 0761/ 340699 : Piena proprietà su appartamento a piano attico (p. 5°) di vani 6. L’immobile è locato. Dettagli Viterbo (VT) - Via del Verrocchio 9 Data dell’asta: 09/05/2012 09:00 Prezzo Base: 110.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 252/2009 Tribunale: Viterbo Custode: Avv. Alfonsina Lamoratta Tel: 0761/341922 : Piena proprietà su appartamento posto al 4° piano, con una sup. interna di mq. 68, e due balconi di mq. 11 e mq. 5, di vani 5,5. Garage al piano S1 di mq. 23 e posto auto coperto di mq. 12 posto al piano strada. Occupato dall’esecutata. Viterbo (VT) - Via Puccini 9 Data dell’asta: 20/06/2012 11:00 Prezzo Base: 112.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 216/2007 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Umberto Pesciaroli Tel: 0761/750734 : Diritti di piena proprietà di 1/1 su appartamento a p. 4° di mq. 126, composto da disimpegno, soggiorno, 2 camere da letto, 2 bagni, cucina, ripostiglio, terrazzo di mq. 26. Garage annesso. Viterbo (VT) - Via Raffaello 4/A Data dell’asta: 23/05/2012 09:00 Prezzo Base: 125.000,00 € Tipologia: Ufficio N° Procedura: R.G.E. 335/2010 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Giovanni Arriga Tel: 0761220247 : Piena propietà su unità immobiliare ad uso ufficio al piano terra composta da 4 vani con servizio igienico per una sup. totale di mq. 56 oltre lastricato esterno di mq. 229,60. Viterbo (VT) - Frazione Bagnaia Via Jacopo Barozzi 36 Data dell’asta: 20/06/2012 09:00

9 Prezzo Base: 131.000,00 € Tipologia: Commerciale N° Procedura: R.G.E. 103/2010 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Massimo Cinesi Tel: 0761325877 : Diritti di piena proprietà su locale commerciale di mq. 105, posto a piano terra e adibito a ristorante, buono stato di conservazione e manutenzion. Risulta locato con regolare contratto. Stalla situata in Fraz. Bagnaia - Via Gianbologna, 37 al piano terra di mq. 21 in pessimo stato. Dettagli Viterbo (VT) - Via dei Tarquini 17 Data dell’asta: 09/05/2012 09:00 Prezzo Base: 139.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 209/2008 Tribunale: Viterbo Custode: Dott.ssa Alessandra Basile Tel: 0761220382 : Fabbricato abitativo costituito da piano seminterrato, terra e 1° di complessivi vani 9 e mq. 181 con garage di mq. 18 ed area esterna anteriore e posteriore. Occupato. Viterbo (VT) - Via Vittorio Veneto 28 Data dell’asta: 21/03/2012 09:00 Prezzo Base: 142.212,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 46/2010 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Giovanni Arriga Tel: 0761220247 : Diritti di piena proprietà su appartamento al piano 5°, di vani 5,5. Viterbo (VT) - Via Giuseppe Garibaldi 51 Data dell’asta: 28/03/2012 09:00 Prezzo Base: 144.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 173/2006 Tribunale: Viterbo Custode: Dott.ssa Alessandra Basile Tel: 0761220382 : Immobile sito a piano 4° di mq. 102,52 e vani 6,5 con scantinato annesso. L’immobile è occupato dal debitore. Viterbo (VT) - Localita’ PIANALE Data dell’asta: 28/03/2012 09:00 Prezzo Base: 160.000,00 € Tipologia: Terreno N° Procedura: R.G.E. 123/2002 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Maurizio Longhi Tel: 0761220247 : Diritti di piena proprietà su terreno agricolo appartenente ai debitori esecutati sito in agro del comune di Viterbo (VT) località “Pianale” distinto al C.T. al Foglio n. 31 particelle 329, 330, 331, 339, 343, 401, 402, 403, 414, 345 e 412, ed al Foglio n. 40 particelle 50, 53, 101, 102, 103, 104, 105, 110, 111 e 234, della estensione fondiaria di ha. 30.66.60. Locato con contratto di fondo rustico. Viterbo (VT) - Via A. Volta 3 Data dell’asta: 20/06/2012 09:00 Prezzo Base: 167.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 2194/2010 Tribunale: Viterbo Custode: Avv. Giuseppe Mariottini Tel: 0761/321993 : Diritto di piena proprietà su appartamento di vani 7,5 della sup. di mq. 100.26 con due balconi di mq. 16 e cantina a piano terra di mq. 11,16. Occupato. Viterbo (VT) - Frazione Grotte Santo Stefano Loc. Il Piano Data dell’asta: 20/06/2012 11:00 Prezzo Base: 176.000,00 € Tipologia: Fabbricato + Terreno N° Procedura: R.G.E. 150/2002 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Mauro Baraldi Tel: 0761353807 : Piena proprietà di terreno con sovrastante fabbricato ad uso artigianale in corso di costruzione, al piano terreno e primo, di mq. 500 circa. Viterbo (VT) - Via Giovanni Acerbi 15 - 17 Data dell’asta: 11/04/2012 09:30 Prezzo Base: 187.800,00 € Tipologia: Commerciale N° Procedura: R.G.E. 135/2009 Tribunale: Viterbo Custode: Dott. Marco Santoni Tel: 0761307490 : Locale commerciale composto da negozio al p. Terreno di circa mq. 96. Viterbo (VT) - Via Rosmini 3 Data dell’asta: 23/05/2012 09:00 Prezzo Base: 188.000,00 € Tipologia: Abitativo N° Procedura: R.G.E. 155/2008 Tribunale: Viterbo Custode: Avv. Deborah Santi Tel: 0761/343003 : Diritti di piena proprietà per la quota dell’intero su appartamento al piano 1° , di circa mq. 86,50 composto da soggiorno, 2 camere, doppi servizi, cucina, ripostiglio, disimpegno e terrazzo di mq. 32. Annesso locale ad uso garage al piano seminterrato.


CA**0!

����������������������������������������

����������������������� ��������������������������������������������������������������� ������������������������������������������������������������������������� ��������������������������������

�������������������������������������������������������������������������������������

���������������������������������������������������������


& Domenica 22 Aprile 2012 Viterbo AltoLazio

litorale

11

TARQUINIA - Sabato mattina si è tenuta la cerimonia di intitolazione dell’impianto al compianto concittadino

A Franco Guidozzi la pista d’atletica di DANIELE GIRARDI

TARQUINIA L’onorevole Fioroni in città a sostegno di Mazzola

F

acce tristi e commosse, ma pure orgogliose e soddisfatte, quelle che hanno presentato l’intitolazione della pista d’atletica con annesse tribune a Franco Guidozzi. Sabato mattina alla presenza del sindaco Mazzola, dell’assessore Celli e dei parenti del compianto uomo di sport è stata svelata la targa commemorativa che ne porta il nome, per ricordare un amico e uno sportivo che “Ha incarnato in maniera esemplare i valori dello sport.” ha commentato Celli. “Franco è stato un uomo prima ancora che un atleta, dedito al sacri�cio, generoso, determinato e tenace, qualità che gli hanno permesso di portare a termine quaranta maratone e quattro 100 km, rendendolo un esempio per i giovani d’oggi, che guardando alla targa commemorativa posta in suo onore, avranno uno stimolo in più per seguire le sue orme.” Anche la moglie, commossa, ha speso delle parole sentite per ringraziare la giunta che ha reso il giusto omaggio a Franco Guidozzi, mentre il sindaco ha illustrato ai presenti la struttura appena inaugurata, rimembrando che lui e i suoi coetanei, ai loro tempi, dovevano allenarsi in strada non potendo disporre di piste e campi. Invece questo campo

N

uovo prestigioso appuntamento della campagna elettorale del candidato a sindaco Mauro Mazzola. Domenica prossima, 29 aprile sarà a Tarquinia l’on. Giuseppe Fioroni. L’ex ministro della Pubblica Istruzione arriverà intorno alle ore 12 e incontrerà i cittadini e la stampa locale alla sede del comitato, in via Giuseppe Garibaldi

d’atletica, potrà vantare anche al di sotto delle tribune, una palestra di circa 100 metri quadri, spogliatoi con docce e uf�ci. “Sono davvero �ero di essere qui.” ha dichiarato il sindaco. “Questa inaugurazione dimostra l’impegno che la nostra amministrazione ha messo nello sport, e ulteriori riprove dei nostri progetti portati avanti in particolare per i giovani sono la piscina, della quale

da Martedi ricominceranno i lavori e il piano integrato riguardante il vecchio campo sportivo.” A riguardo, il primo cittadino ha spiegato che quest’ultimo verrà venduto all’asta con gara pubblica, dalla quale si dovrebbero ricavare circa 4 milioni di euro che verranno prontamente reinvestiti in parcheggi (uno sotto la Barriera per 180 posti, uno sotto l’Alberata e un altro presso la vecchia fornace per servire l’ospedale) e nella costruzione di un nuovo campo

n. 39. «La visita dell’on. Fioroni è motivo di grande soddisfazione. - dichiara il candidato a sindaco Mauro Mazzola - Una testimonianza forte di come il Partito Democratico ci sia vicino. Partito Democratico che è l’unica forza politica vera rimasta a Tarquinia. La nostra campagna elettorale prosegue con la consapevolezza di avere il consenso dei cittadini».

sportivo di ultima generazione, vicino alla stazione. “Sono veramente orgoglioso di presenziare a questa inaugurazione” le parole dell’assessore Celli che ha fatto gli onori di casa. “Con queste nuove tribune il campo d’atletica di Tarquinia, unica città nel Lazio assieme a Roma e Rieti ad avere una pista con otto corsie, acquista maggiore valore e potenzialità.” Non a caso infatti, potrà essere qui ospitata la nazionale italiana d’atletica nei prossimi giorni.

TARQUINIA - La parola al consigliere Silvano Olmi

TARQUINIA - Presentati gli album “Ecco le proposte per il rilancio” degli sportivi tarquiniesi I “Tutticampioni” e “Piccoli grandi ballerini”

P

artiamo da una constatazione riguardante la differenziazione tra i due album realizzati: come ha dichiarato l’assessore Celli sono stati creati due album di �gurine distinti, uno per i vari sport (“Tutticampioni”) ed uno per la danza (“Piccoli grandi ballerini”), non perché il ballo non sia uno sport, ma soltanto perche in tutto ci sono circa 1300 �gurine e sarebbe stato impossibile contenerle tutte in un unico raccoglitore. La notizia vera però, è che �nalmente questi album saranno in libera vendita in tutte le edicole a partire da Sabato 21 aprile, al costo di 3 euro, mentre i pacchetti di �gurine, contenenti sei foto, costeranno 60 centesimi. Quest’anno non dovrebbero esserci problemi nella distribuzione, poiché le edicole saranno rifornite tutti i giorni, come accade per i quotidiani o per il celebre album della “Panini”. L’unico inconveniente che ha intralciato la produzione di questi due nuovi album, se di inconveniente vogliamo parlare, riguarda il fatto che, come confermato iro-

nicamente dal signor Ragno (produttore degli album), l’assessore Celli ha fatto più volte controllare e ricontrollare tutto il lavoro svolto per evitare qualunque errore possibile. “Celli è stato precisissimo, e lo ringrazio anche per questo. Ci ha rotto le scatole �no all’ultimo per non fare nessun errore.” ha scherzato Ragno. L’assessore Celli ha spiegato come sono stati realizzati gli album di �gurine rappresentanti i giovani sportivi di Tarquinia: “Di tutte le 1300 �gurine, circa 1000 raf�gurano singolarmente dei bambini e ragazzi tra gli otto e i quindici anni, e questo ci fa capire quanto lo sport sia sentito e praticato nella nostra città.” Ha dichiarato con orgoglio l’assessore. “Dobbiamo ringraziare lo studio Skylab e Leonardo Tosoni che hanno realizzato gratuitamente le copertine dei due album, distribuiti dalla casa editrice “Soqquadro”, una raf�gurante i tre più grandi campioni che Tarquinia al momento può vantare, ossia la Anastasio, Podda, e Federici, con uno

sfondo che ricorda le olimpiadi, e l’altra che ha in primo piano le �gure di diverse ballerine e in secondo piano Santa Maria in Castello.” Le associazioni sportive rappresentate sono quindici e le scuole di danza sono sette, e chi più in fretta, chi più stimolato dall’assessorato, ha

collaborato per fotografare gli atleti e per controllare che tutto fosse in ordine. “Lo sport è di primaria importanza.” ha concluso Celli. “Perché i valori che lo sport esprime, sono i valori della vita.” Da.Gi.

l consigliere comunale Silvano Olmi (nella foto) candidato della lista “Polo di centrodestra” che sostiene il candidato sindaco Cristiano Minniti, espone alcune sue proposte per il rilancio di Tarquinia. “Ho collaborato alla stesura del programma di Cristiano – dice Olmi – e ci sono alcuni punti che ho proposto personalmente per dare lavoro ai tarquiniesi e combattere la disoccupazione. Tra questi spicca la riapertura del conservi�cio e la sua trasformazione in un polo agroalimentare in grado di produrre per almeno dieci mesi l’anno, impiegando lavoratori locali e utilizzando i prodotti degli agricoltori tarquiniesi. Lo sviluppo – prosegue Olmi – passa anche dall’avvio delle lottizzazioni a San Giorgio che porteranno molto lavoro alle imprese edili locali e risaneranno una zona colpita in passato dall’abusivismo edilizio. Per il litorale tarquiniese – dice Olmi – occorre effettuare l’ampliamento della rete di distribuzione del gas metano a Tarquinia Lido e nelle altre località del litorale, con bene�ci per i cittadini, aumento del �usso turistico fuori stagione e lavoro per gli artigiani locali. Nel settore del turismo ho

proposto la creazione di una cabina di regia dove coinvolgere tutti gli operatori turistici tarquiniesi. In�ne – conclude Olmi – è necessario avviare un progetto che punti a raccogliere fondi privati per la creazione di un grande museo cittadino, gestito dall’amministrazione comunale, dove esporre anche i tanti reperti etruschi che non trovano spazio nel museo nazionale etrusco.”


comprensorio nord

12

Viterbo & Alto-

Domenica 22 Aprile 2012

L’ ambasciatrice di Spagna in visita aTuscania

Ieri mattina il Comune ha ricevuto la delegazione che ha potuto ammirare i tanti tesori della città di VALERIA SEBASTIANI

TUSCANIA - Caso “Terna” Vince il Comune, il Tar respinge la domanda di Brachetti

I

eri mattina una visita importante per il Comune di Tuscania. Nella splendida città della Tuscia sono arrivati l’ambasciatrice di Spagna presso la Santa Sede S.E.María Jesús Figa López-Palop, accompagnata dal marito, S.E. Sig.Juan María Alzina (Consigliere Culturale dell’Ambasciata di Spagna in Italia), e da altre due personalità. Una visita privata accolta con entusiasmo dal sindaco Massimo Natali che ha espresso la propria soddisfazione per la presenza autorevole e si è mostrato orgoglioso della scelta della nostra cittadina per la visita. L’evento riveste importanza per due motivi: il primo è dato dalla scelta spontanea dell’ambasciatrice di visitare Tuscania, segno evidente della notorietà del luogo. In Spagna pochi anni fa è stata allestita una mostra sulla civiltà etrusca nella quale sono stati esposti preziosi reperti provenienti dalla città. Il secondo motivo è dato dal fatto che una così importante personalità rappresenterà sicuramente un’occasione importante di pubblicità ai fini dello sviluppo turistico. L’ambasciatrice ed i suoi accompagnatori hanno mostrato di aver apprezzato notevolmente i luoghi

S

Nella foto in alto il sindaco Natali, al centro, con il delegato al turismo Pocci e l’ambasciatrice di Spagna visitati in compagnia di due guide locali, tra i quali il Museo e le prestigiose Basiliche di S.Pietro e Santa Maria. La Basilica di San Pietro ed il colle sono stati oggetto di veloci opere di manutenzione per riparare ai danni vandalici che avevamo segnalato su queste pagine la settimana scorsa. La delegazione ha potuto apprezzare anche la rinomata cucina locale: gli ospiti si sono fermati per il pranzo prima di riprendere il proprio viaggio.

i conclude con un “nula di fatto” la domanda di sospensione cautelare proposta da Regino Brachetti e Luigi Tizi contro la deliberazione del Consiglio Comunale n. 49 del 2011 con la quale era stata approvata la convenzione con Terna Spa. Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, alla scorsa udienza del 19 aprile 2012, ha respinto la domanda e ha dato ragione al Comune. Grazie alla convenzione Tuscania otterrà da Terna Spa ben 740.000,00 euro da destinare al completamento della Scuola Materna: un servizio che andrà a sicuro beneficio di tutti i Tuscanesi. “Il duo Brachetti-Tizi voleva bloccare gli effetti di questa iniziativa, forse sperando su una futura rielezione e poi gestire l’affare in prima persona. Ma almeno stavolta il diavolo non ha fatto il coperchio ed è

andata loro male.- L’Amministrazione Comunale di Tuscania plaude al verdetto del Tribunale, che consentirà alla popolazione di fruire concretamente dei giusti benefici dell’iniziativa. - Ancora una volta la buona politica vince sui sotterfugi e sulle oscure manovre”. V.S.

CANINO - Venerdì sera il Comune ha omaggiato la presenza di quanti si sono trasferiti in città per investire sul territorio

ACQUAPENDENTE - Ospedale, L’amministrazione incontra i nuovi cittadini l’opposizione scrive al Tribunale L

A

poche settimane dall’invio dell’esposto-denuncia al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Viterbo per procurato rischio di assistenza da parte della Ausl di Viterbo nelle situazioni di emergenza-urgenza presso l’Ospedale di Acqupendente, i consiglieri di minoranza Franco Ferri, Alessandro Brenci, Aldo Bedini e Sergio Iacoponi annunciano con una corposa lettera aperta alla popolazione, nella mattinata di Sabato, l’invio allo stesso Tribunale di una articolata relazione contenente precisazioni in merito alla decisione da parte della stessa Ausl di eliminare il servizio anestesiologico nelle notti da Martedì a Domenica unitamente alla decisione di eliminare la �gura del consulente di anestesia presso il PPI di tipo C. “Vista la posizione geogra�ca della nostra struttura”, si sottolinea in sintesi, “e le lunghe distanze ed il lunghi tempi di percorrenza per raggiungere il Presidio ospedaliero di Belcolle”, riteniamo che nella stessa

abbiamo sottolineato con forza al Tribunale stesso che debbono essere presenti nel Presidio: un medico 24 ore su 24 preferibilmente in possesso di idoneità in corsi di formazione di A.L.S., A.C.L.S., A.T.S.L.; il P.S.O. che assicura l’assistenza di emergenza / urgenza , urgenza per 24 ore af�ancato da �gure professionali che operano in regime di consulenza, un anestesista rianimatore, un cardiologo, un chirurgo, un ortopedico traumatologico, un radiologo, un patologo clinico, un medico internista, un tecnico di laboratorio, un tecnico di radiologia. Tutto quanto, lo riaffermiamo in maniera inequivocabile. Vista la grave irregolarità contenuta nella normativa in materia emanata dalla Ausl di Viterbo. Ed avverso la quale è stato inoltrato un apposito primo esposto/ denuncia in cui è stato chiaramente evidenziato il procurato rischio di assistenza nelle situazioni di emergenza/urgenza presso l’Ospedale distrettuale di tipo C di Acquapendente”.

’amministrazione comunale con il sindaco Mauro Pucci hanno incontrato, nella serata di venerdì, “i nuovi cittadini” di Canino. In ottanta si sono dati appuntamento presso il ristorante “Da Isolina”, per condividere con il Sindaco e la sua amministrazione proposte ed opportunità volte ad accrescere l’intera comunità caninese. Gli invitati, persone che, dalle diverse città d’Italia, si sono spostate a Canino per investire nel nostro territorio, hanno ricevuto durante la serata piccoli omaggi, tra cui le chiavi del paese. Il gesto simbolico del Sindaco, infatti, ha avuto lo scopo di legittimare la fruttuosa col-

laborazione dei partecipanti nella gestione del territorio quanto nella sua crescita. Presenti all’evento numerosi imprenditori, architetti, professori universitari come Francesco Rossi Ragazzi e giornalisti tra i quali Ida Baldi, Roberto Mastroianni e Marina Basile. Un mix, quindi, di professionisti che amano Canino e le sue risorse, rimasti incantanti dal territorio e dalle sue straordinarie potenzialità. L’evento, a costi zero per il Comune di Canino, è solo la prima tappa di quello che si propone di essere un percorso di cooperazione e ausilio tra le parti interessate. L’amministrazione, infatti, vuole coinvolgere ognuno degli invitati di vener-

dì a pieno titolo nella gestione del territorio, aprendo le porte ad una partecipazione attiva e duratura. A tal proposito, i ringraziamenti di Mauro Pucci e dell’intera amministrazione vanno a tutti questi “nuovi cittadini” che hanno visto nel nostro Paese una punta di diamante e che possono e devono essere considerati come parte integrante ed attiva della nostra collettività.

TUSCANIA “Settimana della Cultura” alle necropoli si entra gratis O

ggi ultimo giorno per poter visitare gratuitamente le necropoli di Pian Di Mola(nella foto), del Dado e Della Regina a Tuscania. L’invito è rivolto a tutti dalla Cooperativa Curunas che gestisce ormai da anni i luoghi, in occasione della Settimana della Cultura. Per tutta la giornata sarà possibile inoltre partecipare alle visite dei siti accompagnati da un archeologo. Il costo delle visite guidate è di € 10,00 a persona. Per info e prenotazioni: 0761-436371 oppure turistico.tuscania@libero.it


Domenica 22 Aprile 2012

montefiascone

Viterbo & AltoLazio

13

Importante competizione con oltre 35 conduttori di cani da ferma che hanno partecipato all’evento

Successo per la gara cinofila ‘Enalcaccia’ di MICHELE MARI

La frazione Le Mosse ha organizzato un ricco programma di festeggiamenti per il 1°maggio, San Giuseppe Lavoratore

L

a caccia è sempre all’ordine del giorno nella città grazie ai suoi cinquecento appassionati e alle numerose gare che si svolgono. È stata questa volta una gara cinofila organizzata dalla Enalcaccia a tenere banco. La competizione si è svolta appunto nell’'agro di Montefiascone' in località Perello, era specializzata "su quaglia" e la partecipazione è stata di circa 35 conduttori di cani da ferma continentali, inglesi, di età inferiore all'anno e cioè cuccioli. Il 25 maggio la stessa manifestazione verrà ripetuta nella vicina Lubriano. Un appassionato cinofilo montefiasconese parla della gara tenutasi a Montefiascone 15 aprile: "Nella splendida cornice della località suddetta messa a diposizione del signor Mario C. al quale va il nostro particolare ringraziamento per avere dato la possibilità di effettuare per la prima volta una prova in territorio libero che ha come scopo la sensibilizzare degli appassionati cinofili che fino ad pochi anni fa stava al di fuori dal ring perché ovviamente non venivano effettuate gare nelle zone limitrofe, e perché credeva che le gare erano soltanto perdite di tempo. Una volta appurato che così non è, abbiamo visto che anche il cacciatore che dispone di ausiliari che talvolta non hanno tutte le qualità che richiede l’agonismo, perché fino al giorno

P

precedente aveva usato il cane esclusivamente per la caccia, si e avvicinato a questo tipo di gare e oggi partecipa a pieno titolo e qualche volta riesce anche ad ottenere dei piazzamenti ottimi come è il caso del nostro amico Menichelli con le gare su lepre". L’appassionato cinofilo aggiunge: "Detto questo voglio ringraziare tutti gli appassionati cacciatori e cinofili che hanno fatto sì che la gara nuovamente organizzata dall’Enalcaccia di Montefiascone in collaborazione con la sezione di Viterbo riuscisse al meglio,

a tutti gli organizzatori della sezione, al comune con l'assessore Giorgio Cacalloro presente a tutte le manifestazioni, e a tutti quelli che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione, non ultimo al presidente Parrano che si è distinto per il suo impegno per far sì che la manifestazione riuscisse". Infine conclude: " Voglio rammentare che la manifestazione verrà ripetuta in data 25 maggio ma questa volta per motivi legati alla riproduzione, in quel periodo sono nel pieno della riproduzione o addirittura

hanno già la prole, è stato scelto come campo di gara una nuova zona per addestramento cani in località Lubriano denominata azienda Agrituristica Le torrette, di nuova costituzione (verrà inaugurata) in maniera tale da non disturbare giustappunto le cove". Decisamente, anche grazie alla fattiva collaborazione dell’assessore Cacalloro, gli appassionati della caccia stanno vivendo un periodo d’oro con continue competizioni organizzate impeccabilmente che hanno visto anche sorprendenti affermazioni di cacciatori locali.

Primo Memorial ‘Marcello Paiolo’ ai familiari verrà donata una targa ricordo

Raduno di Vespe per San Flaviano

er la celebrazione del 1 maggio- San Giuseppe Lavoratore, il comitato dei festeggiamenti della frazione Le Mosse ha organizzato, come di consueto, un sostanziale e ricco programma. Quello religioso prevede per lunedì 30 aprile alle ore 21 i vespri solenni e la processione presieduta dal Vescovo Mons. Lino Fumagalli che transiterà per le seguenti vie: Chiesa San Giuseppe, via Tartarola, via De Luca, via Mosse �no ad arrivare alla chiesa di Montedoro con l’ immagine della madonna del Carmine restaurata dalla Soprintendenza. Il comitato prega di addobbare e illuminare, per quanto possibile, il percorso della Processione; in caso di maltempo si svolgerà all’interno della chiesa di san Giuseppe. Parteciperà la Banda cittadina. Martedì 1 maggio, alle ore 10 e alle ore 11,30 si celebreranno le sante Messe presso la chiesa di Montedoro; alle 17,30 il santo Rosario e la Benedizione eucaristica e poi alle 18,30 la messa Vespertina. Per quanto riguarda il programma civile i festeggiamenti inizieranno sabato 28 aprile, dalle ore 21 alle ore 24, presso il campetto parrocchiale con la serata danzante con il gruppo Vitamine Dance. Domenica 29 aprile, dalle ore 16,30 alle ore 19, presso il piazzale di Montedoro la compagnia teatrale “I Piccoli Burloni” presenterà “Un giorno al vicinato” con la regia di

Gianna Scoponi. Martedì 1 maggio, dalle ore 7 alle ore 14, nel piazzale di Montedoro si svolgerà il ricco mercato dei �ori, ortaggi e attrezzi da lavoro; dalle ore 9 alle 13 gara di briscola a coppie presso il bar Vulcano di via Mosse; durante tutta la giornata il comitato offrirà a colazione e merenda i prodotti locali. I festeggiamenti non �niranno qui infatti per il pomeriggio sono in programma: dalle ore 15,30 a piazzale Montedoro si svolgerà la gara di altezza del prosciutto e quindi vari giochi popolari per grandi e piccoli; dalle ore 16,30 alle 19, sempre nello stesso piazzale Primo Festival canoro per bambini presentato da Claudio Rocchi. Inoltre alle ore 19 avverrà l’estrazione della lotteria e dalle ore 21 alle 23 sempre nello stesso piazzale la compagnia teatrale Giorgio Zerbini presenterà lo spettacolo “Parola di mago” ed a concludere fuochi d’arti�cio alle ore 23 della dittà Luminari. Un programma tutto da gustare. M.M.

Bando per il rimborso delle spese dei libri di testo entro il 26 aprile È

I

l 26 aprile, per la ricorrenza della festa del compatrono San Flaviano, si terrà il Primo Raduno delle vespe “Memorial Marcello Paiolo”. Il programma prevede il raduno alle ore 9 davanti al negozio Trend di via Cannelle. Poi alle ore 17 ci sarà giro in vespa per le vie di Montefiascone; alle ore 18 la benedizione delle vespe e consegna di una targa alla famiglia Paiolo in ricordo di Marcello. Alla fine ci sarà un rinfresco per tutti.

La partecipazione è gratuita. M.M.

stato indetto il bando per la concessione del contributo per la fornitura totale o parziale dei libri di testo per l’anno scolastico 2011-2012. In un avviso del Comune si legge: “La Regione Lazio redige un apposito piano di riparto con il quale assegna ai Comuni le risorse �nanziarie per la fornitura totale o parziale dei libri di testo, a favore degli alunni che adempiono l’obbligo scolastico, residenti nel Lazio, nell’ambito delle politiche in favore delle famiglie meno abbienti”. Possono accedere al bene�cio della fornitura gratuita gli studenti frequentanti le scuole secondarie di primo e secondo grado statali e paritarie e gli studenti del primo e secondo anno dei percorsi sperimentali dell’istruzione e formazione professionale, residenti nel comune di Monte�ascone. Possono ottenere il contributo gli studenti appartenenti a nuclei familiari il cui indicatore Isee non sia superiore a 10mila 623,93 euro; non potrà superare il tetto massimo dei

spesa dei libri di testo, per tipologia di scuola e classe come previsto dal decreto ministeriale. La domanda deve essere presentata e �rmata da uno dei genitori o da chi rappresenta il minore, o dallo studente maggiorenne su apposito modulo entro il termine del 26 aprile.

Il modello è reperibile presso l’uf�cio Pubblica Istruzione del comune di Monte�ascone; presso la segreteria delle scuole o sul sito internet del comune. alla domanda devono essere allegati l’attestazione Isee, la dichiarazione di certi�cazione della frequenze della scuola, la fotocopia del documento di riconoscimento valido e la documentazione �scale della spesa sostenuta (esclusivamente fatture o ricevute �scali). Ogni ulteriore informazione potrà essere chiesta tutti i giorni feriali dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle 14 all’uf�cio Pubblica Istruzione del Comune. Una volta portata la domanda in comune, e veri�cata la domanda e la documentazione, si provvederà a stilare l’elenco degli aventi diritto al contributo entro il giorno 11 maggio. I bene�ciari saranno informati, con successiva documentazione, sulla modalità di riscossione che avverrà dopo l’effettiva erogazione del contributo da parte della Regione Lazio. M.M.


vetralla e cimini

14

Viterbo & AltoLazio

Domenica 22 Aprile 2012

VETRALLA - La sospensione dell’assise viene considerata illegittima dai consiglieri di minoranza che non rientrano

Consiglio interrotto, è bufera di EMANUELE FARAGLIA

C

’era grande attesa per il consiglio comunale di ieri, convocato a quasi tre mesi di distanza dall’ultimo. Forse troppa. E’ bastato infatti che la maggioranza presentasse all’ordine del giorno una sospensione alle 10 con ripresa alle 14,30 per presenziare all’inaugurazione uf�ciale della manifestazione “Gente di Campagna” per far scoppiare la protesta dei consigliori di minoranza i quali hanno deciso di disertare la ripresa dei lavori. Una decisione forte accompagnata da una segnalazione alla Prefettura che ha chiesto subito spiegazioni in merito ai consiglieri di maggioranza. “L’interruzione non è stata concordata nella conferenza dei capigruppo - ha tuonato il consigliere d’opposizione Carlo Postiglioni (Pd) - a noi la comunicazione è arrivata questa mattina. Per questo abbiamo avvertito la Prefettura e chiesto un nuovo consiglio comunale per discutere i due punti per i quali avevamo sollecitato l’assemblea odierna, ovvero lo stato di attiva-

zione del programma e un resoconto dell’attività dell’Assessorato alle Politiche Sociali e Pubblica Istruzione. Anche se fosse venuto il presidente della Repubblica non ci sarebbe stata sede più idonea che quella del consiglio comunale. Si è preferito fare un’interruzione di quattro ore e mezza. Visto l’atteggiamento prevaricatore della maggioranza tutti i consiglieri di minoranza sottoscrittori del documento si vedono costretti a non partecipare alla prosecuzione dei lavori”. Stessa muscia quella suonata dal consigliere Sel Giulio Ferrara: “É l’ultimo di una lunga serie di atti che dimostrano l’arroganza di questa maggioranza, sia nelle commissioni che nelle conferenze dei capigruppo. É inutile convocare riunioni se le decisioni le prendono in questo modo. Si è fatto un consiglio su nostra esplicita richiesta dopo tre mesi di silenzio, abbiamo accettato di anticipare alle otto per poter concludere in tempo e poi magari partecipare all’evento Gente di Campagna, invece loro hano preferito questa sospensione, in

Ma per la maggioranza è tutto ok: “Abbiamo portato avanti il consiglio regolarmente”

VETRALLA - Battistoni all’inaugurazione di Gente di Campagna 2012 con il sindaco C

’era anche il presidente della Commissione Agricoltura della regione Francesco Battistoni all’inaugurazione uf�ciale dell’edizione 2012 di Gente di Campagna da parte del sindaco Sandrino Aquilani e dell’amministrazione. Assenti i consiglieri di minoranza che hanno polemizzato sul ritardo di comunicazione della sospensione del consiglio a favore di questa “sortita” istituzionale, ma questa è un’altra storia (leggi servizio nel box azzurro, ndr). A pensarci bene, però, sarebbe un peccato se l’edizione 2012 della manifestazione promossa dall’associazione per la Valorizzazione del Territorio “Demetra” passasse alla storia come quella della discordia, del crack consiliare, insomma della grande guerra in salsa vetrallese, perché di cose buone se ne sono viste parecchie. La bella mattinata di sole ha permesso di respirare di nuovo quell’odore di campagna, di terreno, erba e anche fango

- ma fango ‘fertile’ - che riporta le persone a stretto contatto con la natura, quella natura che dà i suoi frutti alla comunità, come sottolineato anche dal sindaco Sandrino Aquilani, intervenuto poco prima che venisse premiato il gruppo di pecore di primo parto di maggior qualità: “Porto le migliori felicitazioni per una festa che mette in risalto i prodotti locali ed un’attività che merita di essere conosciuta dalla gente. Pensavo che non potessero tassarci l’ambiente, l’aria che respiriamo, la nostr terra, invece la nostra scarsa attenzione passata alla questione ci ha portato oggi a pagare le conseguenze. Non si deve dimenticare l’importanza della conservazione dell’ambiente in modo che sia idoneo alle attività più svariate, dall’agricoltura allo svago”. Commento ugualmente positivo quello del primo cittadino di Blera Francesco Ciarlanti che ha apprezzato la crescita della manifestazione e proposto una interazione ancora

modo arrogante e in spregio delle regole. Chiederemo comunque un nuovo consiglio anche perché, oltre ai due punti principali c’erano questioni molto importanti di cui discutere come i provvedimenti sulla riduzione dell’Irpef o il taglio del sostegno scolastico ai ragazzi diversamente abili”. Accuse rispedite al mittente dalla maggioranza: “Quella di non riprendere i lavori è una scelta legittima e noi abbiamo continuato regolarmente la seduta. L’opposizione si assume la responsabilità della scelta. Il nostro atteggiamento è stato ragionevole, si trattava di un evento importante da presenziare. Eppure sabato era una giornata gradita dall’opposizione per lo svolgimento del consiglio. Purtroppo c’è stata una sovrappossizione, ci rendiamo conto della discontinuità del consiglio, ma per noi la seduta è assolutamente

regolare”. Sarcastica la reazione dell’assessore all’Urbanistica Maurizio Sensi: “Non so da cosa sia scaturita questa decisione, forse avevano altri impegni... Abbiamo parlato anche con il Prefetto e gli abbiamo spiegato la situazione, non c’è stato nessuno stravolgimento rispetto a quanto presente nella convocazione e quindi non è vero né giusto che dicano che ci siamo comportati in modo arrogante”. A questo punto dunque tante discussioni sono rimandate al prossimo consiglio che però potrebbe arrivare molto presto visto che c’è un bilancio da far approvare: “Speriamo di portarlo il più presto possibile, ai primi di maggio” anticipa Sensi. Chissà se questo potrà affievolire lo sdegno e l’amarezza dei consiglieri che hanno messo in scena l’eclatante protesta.

Il sindaco Aquilani e gli assessori Bacocco e Sensi

VETRALLA - Le interrogazioni della minoranza e la ripresa dei lavori. La chiosa di Sensi

“Prese decisioni strategiche per l’economia del paese” T

utte approvati, come prevedibile, i punti all’ordine del giorno tranne i due non discussi per assenza dei proponenti. “E’ stato portato avanti un importante piano di lottizzazione - le dichiarazioni dell’assessore Sensi - e approvati due Piani di Utilizzazione Aziendale presentati da imprenditori che intendono investire sulle loro aziende e sul nostro territorio, nel reparto agricolo tra l’altro che è l’unico che ci può risollevare da questa crisi. Approvata anche la variante al progetto preliminare di ampliamento del cimitero, le modi�che al regolamento del Consiglio dei Giovani, il Piano particolareggiato in via Corneto, mentre sono stati ritirati il punto 6, sdemanializzazione e alienazione di un relitto e il punto 10, piano comunale di localizzazione dei punti vendita di quotidiani e periodici”. Prima ancora della ripresa dei lavori ovviamente la minoranza ha presentato una serie di interrogazioni. Il consigliere Franco Coppari di Passione Civile ha suggerito al sindaco di far leva su un accordo tra i Comuni del distretto sulla ristrutturazione dell’ex Fnca per fare pressione sul direttore generale della Asl af�nché si sblocchi l’annosa questione poi ha attaccato:

maggior delle amministrazioni dei paesi della zona, mentre il presidente della Commissione Agricoltura dela Regione Lazio Francesco Battistoni si è unito ai complimenti del sindaco agli organizzatori e ai partecipanti dell’evento aggiungendo: “C’è molto da lavorare in questo settore, conosciamo tutti le problematiche legate all’ovicaprino ad esempio o più in generale ai problemi agro-

“Ad un anno di distanza a che punto è il vostro programma? Nel consiglio del 31 maggio avevate promesso l’istituzione di un comitato di garanti come collegamento tra cittadini e giunta, che �ne ha fatto? Cosa si è fatto inoltre per incentivare gli anzinia e le giovani coppie del centro storico? Si era detto che la farmacia comunale si trovava in una sede non idonea, la farmacia è sempre lì e non sono previsti trasferimenti, mentre una delibera prevede già la localizzazione di una quarta farmacia comunale. Per quanto riguarda lo smaltimento dei ri�uti siamo in netto ritardo sia con la differenziata che con la riparazione delle isole ecologiche. E i dearseni�catori? Le famiglie continuano ad avere acqua non potabile e bollette per consumo di acqua potabile con malfunzionamenti continui delle tessere per l’acqua delle casette. La situazione è insostenibile”. Sui ritardi dell’amministrazione relativamente allo smaltimento dei ri�uti e alla differenziata, tasto battuto anche dal consigliere Postiglioni, l’assessore Bacocco ha risposto: “La differenziata è in parte già funzionante, ma il bando da un milione di euro relativo ai ri�uti comporterà un aumento di spesa e deve essere valutato in sede di bilancio. Nel frattem-

ambientali, ma non ci dobbiamo dimenticare che questo territorio si attesta probabilmente al terzo posto a livello nazionale come produzione di latte”. Come dire, una risorsa importante e non solo un settore in dif�coltà. E così la manifestazione anche ieri ha regalato momenti di partecipazione e coinvolgimento (ma oggi si avrà il clou con la passeggiata ecologica, la merca a terra, mostra cino�la e torneo

“Gente di campagna” chiude oggi i battenti presso la tenuta di Monte Calvo sulla str.st. Aurelia bis al km 19.8

po faremo commissioni per limare l’intero capitolato d’appalto. La questione acqua si avvia a risoluzione perché i dearseni�catori sono in costruzion e le casette dell’acqua continueranno a funzionare. Sui controlli per le radiazioni delle antenne di telefonia con il bilancio metteremo dei fondi a disposizione per effettuare il monitoraggio”. Presentata a �rma di tutti i consiglieri di minoranza la mozione sull’esenzione dell’Imu sulla casa principale promossa dal consigliere Udc Giovanni Gidari. E. F.

dei butteri solo per citare alcuni eventi, ndr) con la premiazione dei migliori allevamenti ovini sia per le pecore di primo parto che secondo parto. Non è mancata la cultura con la conferenza organizzata dalla Pro Loco del dott. Andrea Natali “La vita in campagna a Vetralla nei primi anni dell’Ottocento” che ha permesso di scoprire imprevedibili punti di contatto con l’attuale situazione socio-

economica. Un appuntamento interessante allietato da nocciole, olio ed un buon vino locale di cui si erano perse le tracce, ma che è stato riproposto dall’associazione “Aid for Life” che sostiene progetti in Africa anche grazie alla valorizzazione dei prodotti locali. Insomma una manifestazione che avrebbe meritato una “cornice politica” meno con�ittuale ma forse, di questi tempi, è chiedere troppo. ef


Domenica 22 Aprile 2012

Viterbo & AltoLazio

comprensorio sud

15

SORIANO NEL CIMINO - I Giovani Democratici denunciano lo stato di preoccupante abbandono della frazione

Sant’Eutizio “soffoca” nel degrado I

Giovani Democratici di Soriano nel Cimino lanciano l’allarme per le preoccupanti condizioni di degrado in cui versa la frazione di Sant’Eutizio. Lo fanno pubblicando delle foto su Facebook che non lasciano spazio all’immaginazione ma che, in realtà, parlano da sole in maniera molto eloquente. “Girando per le stradine Sant’Eutizio, ci siamo trovati a constatare lo stato di degrado ed abbandono in cui è condannata la nostra frazione. Penoso stato che oramai si prolunga da troppo tempo e nessuna zona del paese risulta essere “immune” da questo triste fenomeno. Strade, vie viuzze, piazze, piazzuole: tutto ciò che è di competenza comunale è in balia del proprio destino: fogliame, erbacce, cartacce sporcizia… Versa nella stessa situazione la scuola Don Lorenzo Milani, dove l’asilo è ancora funzionante (a differenza delle scuole elementari, che nonostante le mille promesse della campagna elettorale, a settembre non ha riaperto). Ci duole costatare che la zona maggiormente colpita dal completo stato di abbandono, e che nel passeggiare a Sant’Eutizio risalta di più agli occhi, risulta essere l’ex scuola elementare o ex Circolo Arci,

edi�cio ubicato al centro della frazione. Non solo la struttura(di proprietà comunale) è fatiscente, ma il giardino sembra una discarica. Da quanto ci risulta, dalle voci che circolano, il comune avrebbe richiesto 600.000 euro alla Regione per ricostruire lo stabile. Noi ci auguriamo, per il decoro della frazione, che tale richiesta venga accolta dalla “generalissima regionale” Renata Polerini tuttavia, sapendo lo stato in cui versano le casse regionali ed il romano centrismo nell’azione di governo

della destra valutiamo il progetto di dubbia realizzazione. nel frattempo però non è possibile lasciare nel più completo abbandono lo stabile. Sarebbe il caso renderlo più decoroso, basterebbe per esempio limitarsi a tagliare l’erba. La domanda che maggiormente baléna nella mente dei cittadini santeutiziani è “ma facciamo ancora parte del comune di Soriano nel Cimino?”. Noi crediamo proprio di si. Ed esortiamo le istituzioni a porre maggiore attenzione alle esigenze delle frazioni. Anche se possiamo giusti�care i “nostri”

amministratori comunali, poiché non avendo più messo piede a Sant’Eutizio dalle elezioni (circa un anno fa), non si possono essere resi conto della triste situazione in cui ogni giorno gli abitanti della frazione vivono. Se proprio non riescono a fare fronte al decoro della frazione in alternativa, ed in via del tutto straordinaria, potrebbero fornire munire agli abitanti una decina di scope e palette, così da permettere la risoluzione autogestita del problema. Avevano promesso la differenza, la grande svolta… Dove?

CIVITA CASTELLANA - Il sindaco ribadisce che è tutto regolare, invitando chi non ne è convinto a rivolgersi all’autorità giudiziaria

Gestione parcheggi, botta e risposta tra sindaco e opposizione R

iceviamo e pubblichiamo dal sindaco Angelelli di Civita Castellana. “In merito all’articolo pubblicato sull’Opinione il giorno 18 aprile in cui si fa riferimento alla gara d’appalto per la gestione dei parcheggi a pagamento di Civita Castellana, il sindaco di Civita Castellana, Gianluca Angelelli, precisa che la gara d’appalto in questione si era “di fatto” conclusa con l’ultima riunione della commissione di gara dell’11 maggio 2009. “In quella data – spiega il sindaco – infatti, la commissione, dopo aver precedentemente escluso l’unico altro concorrente per carenze progettuali, aveva individuato la società AJ Mobilità come migliore offerente e potenziale aggiudicataria. Dunque ai �ni della sponsorizzazione, avvenuta a luglio 2009, non c’era nessun pericolo di in�ciare una gara “di fatto” conclusa. La gara si è invece conclusa formalmente a seguito dell’espletamento di tutte le procedure burocratiche, a cui gli organi amministrativi deputati hanno dato corso dopo la delibera di giunta 280 del 2011. Spero non sia necessario un nuovo intervento per spiegare quello che sembra

piuttosto palese, e cioè che l’accusa di aver in qualche modo favorito la AJ Mobilità o di aver in�ciato la gara è del tutto priva di ogni fondamento. Se così non fosse invito la giornalista a recarsi presso l’autorità giudiziaria per denunciare l’eventuale irregolarità che la stessa è convinta di aver riscontrato.” Nel ringraziare il sindaco per la disponibilità dimostrata con la sua risposta, vorrei sottolineare due importanti dettagli. Egli, essendo responsabile della sicurezza cittadina sicuramente sa che ogni organo di polizia locale (carabinieri, polizia, ecc) ha un uf�cio speci�co preposto alla lettura dei giornali e all’eventuale segnalazione di informazioni sensibili al dirigente di settore per gli opportuni approfondimenti. In secondo luogo, la polizia giudiziaria, secondo l’articolo 55 del codice di procedura penale, ha l’obbligo di prendere notizia dei reati, informandosi, dunque sui reati già commessi o in atto. La Polizia Giudiziaria deve perciò adoperarsi nella ricerca di informazioni, non solo attingendole da fonte esterna ma anche di

propria iniziativa ed in via del tutto autonoma ed indipendentemente dalla volontà delle eventuali parti lese o soggetti in qualche modo interessati in via diretta o mediata. (quindi anche sui giornali) Non ci capacitiamo, in de�nitiva, come una norma così importante possa essere sfuggita ad un sommo uomo di legge come il sindaco avvocato Gianluca Angelelli. Simona Tenentini

L

a Destra, con una nuova nota, torna a chiedere al sindaco di chiarire alcuni dettagli poco trasparenti riguardanti l’asssegnazione del servizio di gestione della sosta a pagamento. “A seguito delle dichiarazioni apparse nei giorni scorsi sulla stampa locale, a �rma del Sindaco Angelelli, in merito alla concessione del servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento, notiamo e facciamo notare quanto segue: la

conclusione di espletamento ed assegnazione della gara d’appalto è avvenuta con deliberazione n°280 dell’11 dicembre 2009 con l’attuale amministrazione politica di centro sinistra del Comune di Civita Castellana e non con la passata giunta; E’ stata assegnata, come riportato dalla stampa locale, con testuali dichiarazioni del Sindaco, all’AJ mobilità in quanto era rimasta una offerente in gara. In data 09 luglio 2009, con deliberazione della giunta comunale n. 137 viene indicato e dato incarico professionale al Maestro Fabio Galadini per l’organizzazione e direzione artistica del Civita Festival n .XXI; in data 16 luglio 2009 deliberazione della giunta comunale n.147 vengono approvati i contributi istituzionali e privati per l’espletamento del Civita Festival XXI. Appare palesemente strano, come la AJ Mobilità, alla data del 16 luglio 2009 ancora non de�nitivamente assegnataria del servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento del comune di Civita Castellana abbia volontariamente, come dichiarato da Angelelli,

offerto e concesso una somma di denaro per la sponsorizzazione del Civita Festival n. XXI tanto più non essendo un’azienda del territorio. Inoltre siamo a precisare ed a far notare che la conclusione di una gara pubblica la si ha soltanto a seguito dell’aggiudicazione de�nitiva della stessa e che alla data del 16 luglio 2009 la gara non era ancora de�nita. Risulta inoltre bizzarro che l’organo politico non sia stato a conoscenza di chi abbia proposto o avanzato offerte di sponsorizzazione, tanto più, che in delibera di giunta, sono stati indicati e approvati gli importi ed i relativi offerenti. In ultimo si chiede al Sindaco di dare risposte chiare e certe riguardo i legami tra AJ Mobilità ed il Consorzio Urbania Vivere La Città in riferimento alla gara del servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento, in quanto quest’ultima sembrerebbe indagata per presunte in�ltrazioni ma�ose. Per quanto sopra detto,ci auspichiamo, che coloro, che ne abbiano le competenze facciano luce e diano chiarezza sulle varie vicende , a nostro avviso poco chiare e molto fumose


orvieto eventi

16

Viterbo & AltoLazio

Domenica 22 Aprile 2012

Continuano gli appuntamenti con ‘Aperture’ di Venti Ascensionali’ tra cultura e degustazioni

A

PERTURE prosegue con gli appuntamenti alla Cantina Cardeto. Il programma degli appuntamenti di ieri ha visto alle ore 18,00 ‘Ausmerzen, conversazione con Marco Paolini (foto) attore, regista, drammaturgo, autore e Mario Paolini musicoterapeuta, pedagogista, formatore e docente di Didattica per la formazione degli insegnanti di sostegno. In collaborazione con Jole�lm e La7 - Introduce Giuseppe M. Della Fina Più che una conversazione quella con Marco e Mario Paolini sarà un’oratoria a due voci intorno ad Ausmerzen, sviscerando sia il lavoro svolto per la realizzazione dello spettacolo che il tema dello stesso.

In appoggio in alcuni momenti i frammenti più signi�cativi della piece teatrale.Alle ore 20,00, degustazione di formaggi freschi e stagionati con composte e mieli di produzione locale. FORMOS di Cosimo Romito; Proposte enologiche della CANTINA CARDETO. Alle ore 21 e 30 – ‘L’ESSENZIALE È INVISIBILE AGLI OCCHI’ liberamente tratto da “Il Piccolo Principe” di Antoine de Saint-Exupéry. L’evento a cura dell’Associazione lettori portatili con: Michela Aversa, Roberta Baffo,Patrizia Belcapo, Laura Capaldo, Luigia Caracausi, Olimpia Cesaroni, Andrea Ciucci, Elena Crespi, Aldo Fusco, Celeste Pieran-

toni, Cecilia Stopponi e con Marco Canali regia Elisabetta Spallaccia. “Ogni appuntamento della Kermesse sarà intervallato da degustazioni o aperitivi. Non possiamo consigliare una giornata in particolare”, ci tiene a far sapere l’organizzazione, “perché sarebbero tutte da vivere in questo nuovo teatro, quindi vi consigliamo un abbonamento non nominativo all’intera manifestazione che con soli € 65 mette insieme 11 spettacoli, 5 incontri, 3 degustazioni e 5 aperitivi.” Per info. e Prenotazioni: 3358164833 -335/7023172 334/3043215 macros2000@alice.it - www.ventiascensio nali.org

La Libreria dei Sette organizza la 13sima edizione della rassegna. Aprile e maggio con gli autori

Torna ‘Il Libro Parlante’ A

Orvieto, giunta al tredicesimo anno di programmazione, tra fine aprile e inizio di maggio torna ‘Il Libro Parlante’, la rassegna di incontri con gli scrittori protagonisti dell’ultima stagione letteraria che danno voce alle proprie pagine dialogando con il pubblico presente in un’atmosfera simpatica ed informale. Dopo il prologo di Gianfelice Facchetti e il suo libro “Se no che gente saremmo. Giocare, resistere e altre cose imparate da mio padre Giacinto”, presentato il 5 aprile scorso, questa edizione del “Libro Parlante” ospita autori molto amati. Gli incontri letterali, infatti, saranno con: Marco Paolini, Concita De Gregorio, Margherita Hack e Marco Santarelli, Corrado Augias, Anna Marchesini e TiberioTimperi. Per i primi tre appuntamenti in agenda, quest’anno “Il Libro Parlante” si intreccia con la seconda parte di Aperture, l’XI edizione di Venti Ascensionali. “Il Libro Parlante” organizzato dalla Libreria dei Sette con il patrocinio del

A Castel Viscardo si qualifica il prodotto tipico locale

Denominazione DE.CO. per i legumi

I

l Comune di Castel Viscardo che ha da tempo attribuito, ad alcuni prodotti tipici locali, la denominazione comunale DE.CO, per proseguire l’esperienza del progetto di sperimentazione e riquali�cazione di alcuni frutti dell’ agricoltura, quali i legumi, ha deliberato con speci�co atto del Consiglio comunale n.6 del 19.02.2007: l’approvazione del primo progetto di denominazione comunale (DE.CO.) relativo alla coltivazione dei legumi nell’altopiano dell’Al�na, in qualche modo precorrendo i tempi e, sicuramente tra i primi in Umbria, riconoscendo la storicità e la tradizione delle proprie produzioni agricole. ‘L’altopiano dell’Al�na’, prosegue la nota, ‘era noto per la sua vocazione alla coltivazione

di alcuni legumi quali ceci, fagioli, lenticchie e cicerchie. Nell’ottica di riportare colture alternative rispetto ai cereali (che occupano un ruolo primario, anche se di poca soddisfazione per gli agricoltori), negli ultimi anni si è dimostrato concretamente la possibilità di coltivare e produrre i legumi su terreni messi a disposizione dal Comune e da alcuni privati, dando prova della loro ottima qualità. L’attaccamento alla tradizione di alcuni agricoltori ci ha spinto a promuovere questo progetto che, se opportunamente promosso, potrebbe rappresentare un’occasione di sviluppo economico in un area che appare particolarmente vocata. A tal �ne’, conclude il comunicato stampa, ‘abbiamo richiesto alla Regione dell’Umbria di sostenere il progetto, magari inseren-

dolo nei propri piani di marketing, anche al �ne di promuovere la conoscenza del prodotto tra gli operatori commerciali e di trasferire il know-how maturato in questi anni, riportando sull’Al�na una produzione che potrebbe divenire una leva socio economica per i nostri agricoltori.’

Comune / Assessorato alla Cultura è iniziato ieri alle ore 18,00 alla Cantina Cardeto / Sala delle Barrique con la prima nazionale di Marco Paolini che ha presentato, “Ausmerzen” introdotto da Giuseppe M. Della Fina. Martedì 24 aprile alle ore 18,00 sempre alla Cantina Cardeto / Sala delle Barrique, Concita De Gregorio e Walter Procaccio presenterano “Così è la vita. Imparare a dirsi addio”

introduce Tiziana Frellicca. E ancora, domenica 29 aprile alle 18,00 al Caffè Montanucci, in collegamento webcam Margherita Hack dialogherà con Marco Santarelli sul libro “L’Aquila volta la carta”, introdurrà Luca Umena. Lunedì 30 aprile, sempre alle 18,00, al Palazzo dei Sette, Corrado Augias torna ancora al “Libro Parlante” per presentare “Il disagio della libertà”, mentre sabato 5 maggio sempre

alla stessa ora, al Palazzo del Popolo, sarà la volta di Anna Marchesini che presenta il suo ultimo libro “Di mercoledì”. La rassegna letteraria si concluderà domenica 6 maggio alle 18,00, al Palazzo dei Sette con Tiberio Timperi che presenta “Nei tuoi occhi di bambino”. Gli incontri sono ad ingresso libero. Info: Libreria dei Sette - Corso Cavour, 85- 87- Orvieto - Tel. 0763.344436

Domani sera ancora un appuntamento alla Cantina Cardeto

‘C’era una volta la città dei matti’

N

el 2010 ebbe un grande successo il �lm televisivo “C’era una volta la città dei matti” (di Marco Turco, con protagonista Fabrizio Gifuni), storia della vita e del lavoro di Franco Basaglia. Uno dei profeti del nostro tempo. Ora, nell’ambito della stagione “Aperture” dei Venti Ascensionali, nella nuova sede della Cantina Cardeto a Sferracavallo, Basaglia sarà ricordato con un documentario, piccolo ma raro, sulla “rivoluzione” che Basaglia portava nei manicomi, nelle cosiddette “Città dei matti”. Il �lmato “La favola del serpente”, in bianco e nero, fu in assoluto il primo a testimoniare la rivoluzione in atto. E’ per questo che, nei congressi e nelle conferenze dedicati a Basaglia, viene rappresentato come un “cultmovie”. Lunedì 23 aprile ore 18 ad Orvieto, Sferracavallo, Sala delle Barrique, Cantina Cardeto. E’ un documentario, ideato con lo stesso Basaglia, che racconta il momento in cui fu aperto il manicomio di Gorizia. Fu il primo atto della “rivo-

luzione basagliana”. Correva l’anno ‘68, e Franco Basaglia aveva appena iniziato la sua opera di “anti-psichiatria”. Erano anche gli anni dei movimenti studenteschi e della “immaginazione al potere”. Il piccolo �lmato restituisce il clima che si respirava allora. Dieci anni e molte esperienze dopo, la “rivoluzione” di Basaglia avrebbe portato alla legge 180, quella che abolisce il manicomio quale luogo di detenzione forzata dei malati di mente. Il documentario “La favola del serpente” fu girato da Pirkko Peltonen per la Radio-Televisione �nlandese

nel 1968. I suoi passaggi “clou” sono stati trasmessi più volte dalla Rai. Il documentario è in italiano; lo speakeraggio sarà tradotto dalla viva voce della stessa autrice. Dopo la proiezione (30 minuti), si parlerà della situazione “dopo la rivoluzione”. Il professor Tommaso Losavio, del “Comitato scienti�co Fondazione Franco e Franca Basaglia”, introduce al tema “Dalla critica ai manicomi al nuovo sistema sanitario”. In vendita: “C’era una volta la città dei matti”: libro con testi e DVD dell’omonimo �lm televisivo.


Domenica 22 Aprile 2012

Viterbo & AltoLazio

cultura & spettacolo

17

Chiude la stagione teatrale Gabriele Pignotta, che firma testo e regia di questa esilarante performance

“Notte bianca” al Teatro Bianconi di Carbognano L

a stagione del Teatro Bianconi volge al termine e la chiusura, prevista oggi alle 17, è af�data ad uno degli spettacoli più sorprendenti e divertenti attualmente in circolazione in Italia: “Una Notte Bianca” di Gabriele Pignotta. In scena dal 2004 con 6 diverse edizioni è la commedia di esordio di Gabriele Pignotta come autore e regista ed ha riscosso ovunque un successo straordinario rilevando al grande pubblico l’irresistibile talento comico dell’attore romano. “E’ la notte del 27 settembre 2003. Quanti romani potrebbero raccontare una disavventura legata alla prima notte bianca organizzata nella Capitale, con esito disastroso? Tra temporale, blackout e disservizi, di testimonianze più o meno grottesche ce ne sono sicuramente a bizzeffe. Tre ragazzi, Davide Camilla e Andrea, si trovano casualmente (o forse no) nello stesso palazzo a prendere lo stesso ascensore. Colti improvvisamente dal black-out, i tre ragazzi rimangono bloccati dentro l’ascensore, come tantissimi romani quella notte. Dopo i primi tentativi di uscire dall’ascensore chiamando aiuto, i tre ragazzi realizzano che la loro permanenza in ascensore sarebbe durata a lungo. La corrente – nonostante il tentativo di usare la forza del pensiero – non accenna a tornare, la palazzina ospita prevalentemente uf�ci e a quell’ora è quasi disabitata e comunque l’ascensore è bloccato proprio tra un piano e l’altro; inoltre i cellulari non ricevono.

Domenica girando la Tuscia Civita Castellana alle ore 18 Cinema teatro Florida Mogol e il Cet “Spettacolo musicale con i ragazzi del corso del Cet di Avigliano Umbro”

Montalto di Castro, ore 11 Parco naturalistico archeologico di Vulci (appuntamento alla biglietteria) “Tra Natura e Archeologia: passeggiata di 2,5 km per osservare la natura di Vulci e la sua integrazione con i resti archeologici della città antica” Info: www.vulci.it

Se all’inizio le timide e poco sensate iniziative di ciascuno per uscire di lì sono spesso contrastanti, poco a poco i tre uniscono forze e fantasia per far fronte alla situazione, facendo esplodere la comicità e le risate del pubblico. Non a caso, i ragazzi sono uno più singolare dell’altro, a tratti estremi e caricaturali: un’ansiosa asmatica ed un ipocondriaco, mitigati dalla presenza del ragazzo che consegna le pizza, pratico e diretto, spesso ironico e con la tendenza a sdrammatizzare e a prendere in giro gli altri. Questo incidente del tutto casuale, si trasformerà in una divertentissima avventura in cui i tre protagonisti illuminati solo dalla �ebile luce di emergenza, appro�ttano della situazione per affrontare ogni sorta di argomento e ri�essione dando vita ad una serie di situazioni comiche, paradossali e molto coinvolgenti che non daranno tregua ad uno spettatore coinvolto dall’inizio alla �ne”. Dietro tutta questa comicità e questa ironia che, c’è però un viaggio esplorativo all’interno di un intera generazione, quella dei trentenni che vivono passivamen-

te tra l’inadeguatezza dei valori tradizionali e l’incertezza e del futuro. Un appassionante percorso umano che alla �ne porterà �nalmente i tre ragazzi a scoprire se stessi come parte di una generazione che si deve e si vuole riscattare e difendere, anche se non ha ancora capito come! Ma il vero messaggio di questa fortunata commedia è anche questo: quanto ci ha tolto la tecnologia e il progresso , se basta un lungo black-out per ricuperare paradossalmente la voglia di confrontarsi, di ri�ettere e di guardarsi veramente dentro ? Ma il �ore all’occhiello resta comunque il �nale, un autentico, improvviso inaspettato colpo di scena! Ma se lo spunto viene da uno degli inconvenienti più ovvi – tre persone che restano chiuse in ascensore – il testo di “Una notte bianca”, primo grande successo di Gabriele Pignotta che ha reso nota la sua compagnia, ha subito messo in chiaro che per l’autore qualsiasi episodio è solo un pretesto narrativo per dare libero sfogo ad una comicità innata che va decisamente a di là delle situazioni descritte e che si

Monte�ascone ore 11 Biblioteca comunale “Baia Sommersa: ricerche archeologiche subacquee, a cura di Piero Alfredo Gianfrotta, ordinario di Topogra�a antica all’università della Tuscia” Info: www.comune.monte�ascone.vt.it Vetralla dalla mattina alle 8 e 45 alle 19 del pomeriggio Tenuta comunale di Monte Calvo (strada statale Aurelia bis km. 19.800) “Gente di campagna 2012” X Festa della Merca, VI Mostra della Pastorizia In programma: ripresa lavori giuria per la rassegna ovina.Passeggiata ecologica a piedi percorso di circa 10 Km a cura della “Proloco Vetralla”, al termine ristoro- aperitivo con prodotti tipici arricchisce principalmente grazie al contributo apportato dai bravissimi interpreti, primo fra tutti il compagno di scena immancabile Fabio Avaro e la brava Cristina Odasso, alla loro capacità di risultare veri e vicini al pubblico. Ormai un piccolo cult teatrale che si rivela adatto a un pubblico di ogni età e quanto mai gradito alle famiglie. Un evento prezioso in cui la schietta validità del copione si sposa con il talento recitativo degli attori. Con questo appuntamento termina la stagione teatrale del Teatro Bianconi impreziosita

Mostra e rassegna cino�la, dimostrazione di Merca a terra del bestiame vaccino allevato in loco. Punto divulgativo dal tema: “La �liera produttiva dell’olio e della nocciola: potatura, cure colturali e raccolta” a cura del gruppo esperti raccolta e potatura vetrallesi. Prova di abilità cronometrata valida per il trofeo nazionale Fitetrec-Ante - campo grande. Prova di Pony Games. Dimostrazione dei “Piccoli Cinghiali” a cura della scuola mountain bike e ciclismo fuori strada.Torneo dei Butteri (II° prova campo grande) - cattura del Vitello, estrazione della Lotteria e premiazione delle gare equestri Info: www.gentedicampagna.eu Viterbo, ore 18 Chiesa Santa Maria della Salute (Via Ascenzi) “I colori della passione” Spettacolo poetico- musicale di Giovanna Boccio, Loredana Tamburino e Giovanni Cernicchiaro. Promosso dall’associazione ArcheoTuscia, con il patrocinio dell’associazione culturale sociale siciliana “Accussì” Viterbo, ore 21 e 30 Spazio Biancovolta (via delle Piagge, 23) “Rassegna Resist” presentazione del documentario “Io e la mia sedia” di Angelo Amoroso d’Aragona. Ingresso a offerta. Info: www.arciresist.org

quest’anno dalla partecipazione di tanti attori professionisti che hanno presentato le migliori produzioni teatrali italiane attualmente in scena, con uno sforzo organizzativo ed economico non indifferente premiato dalle presenze degli spettatori che non hanno mai fatto mancare la loro partecipazione ed hanno affollato il piccolo ma dinamico Teatro dei Cimini. Teatro che ha nella qualità e nel divertimento intelligente il suo marchio di fabbrica. Termina la stagione ma non gli eventi: la settimana successiva sarà interamente dedicata alle celebrazioni per la beati�cazione di

Cecilia Eusepi con proiezioni cinematogra�che, recital e concerti musicali che si svolgeranno in parte proprio al Teatro Bianconi. In�ne l’evento conclusivo dell’attività dell’Accademia Teatrale con i saggi �nali dei corsi di danza classica e moderna e lo spettacolo dei giovani della GIAD New Generation. Ma �nita una stagione già la prossima è già in cantiere ancora con grandi nomi e nuovi spettacoli, sempre nel segno della qualità e del divertimento. Per informazioni e prenotazioni: www.teatrobianconi.it o telefonare al 0761613695.


almanacco

18 NUMERI UTILI • Polizia di Stato 113 • Carabinieri 112 • Vigili del Fuoco 115 • Emergenza Sanitaria 118 • Guardia di Finanza 117 • Corpo Forestale 1515 • Telefono Azzurro 19696 • Fisco in linea (Ministero delle Finanze) 16474 • Unità di crisi (Ministero degli Affari Esteri) 06.36225 • Viaggiare Informati 1518 • Comunicazione Emergenza Salute Pubblica 1500 • Polizia Penitenziaria 1544 • Soccorso Stradale 116 • Telefono Donna 167861126 • AEROPORTO FIUMICINO -Informazioni 1478.65643 -Prenotazioni Nazionali 1478.65641 -Prenotazioni Internazionali 1478.65642 • FERROVIE DELLO STATO -Porta Fiorentina 0761.3161 -Uf� cio Biglietti 0761.316550 -Porta Romana 0761.303429 -Orte Scalo 0761.40281 • COTRAL -Ferrovia Roma - Viterbo 0761.307679 -Autolinee Riello 0761.344914 -Servizio Taxi 0761.340777 • QUESTURA -Passaporti e Permessi 0761.3341 -Vigili Urbani 0761.228383 -Aci 0761.344806 • OSPEDALE BELCOLLE -Centralino 0761.3391 -Pronto Soccorso 0761.308622 -Guardia Medica 0761.324221 -Croce Rossa 0761.304033 -Avis/Aido 0761.342890 • APT -Informazioni 0761.304795 -S. Martino al Cimino 0761.291003 • COMUNE DI VITERBO -Centralino 0761.3481 • PROVINCIA DI VITERBO -Centralino 0761.3131 • CAMERA DI COMMERCIO -Centralino 0761.29221 -Cefas 0761.345974 • BIBLIOTECHE -Ardenti 0761.340695 -Anselmi 0761.228162 • UNIVERSITÀ -S.Maria Gradi 0761.3571 -Agraria 0761.357544 -Scienze Matematiche 0761.347112 -Beni Culturali 0761.357606 -Economia 0761.357801 -Lingue 0761.357646

Viterbo & AltoLazio

Oggi al Cinema SORIANO NEL CIMINO

Cinema Florida Piazza G. Marconi, 12

PREVISIONI ASTROLOGICHE DI OGGI a cura di Fortunato 21 Marzo - 20 Aprile Ariete

Non e’ possibile che qualcuno vi contrasti: le vostre energie sono cosi’ forti, fresche e prorompenti che avete il coraggio di battervi per ottenere quel che desiderate, per prendere iniziative che vi rendono irresistibili agli occhi degli altri. Stelle brillanti sono un incentivo ad aumentare la fiducia in voi stessi e nel prossimo! Colpi di fortuna per alcuni di voi. Acquisti davvero azzeccati.

22 Giugno - 22 Luglio Cancro

E’ il vostro momento, non lasciatevi quindi sfuggire questa splendida opportunita’ per realizzare e portare a termine cio’ che vi preme maggiormente. I riflettori stellari sono puntati sul settore delle amicizie: bastera’ un nulla per ottenere l’aiuto sperato o per avere al vostro fianco la persona che state corteggiando da tempo. Frizzante come una coppa di champagne la serata.

23 Settembre - 23 Ottobre Bilancia

21 Aprile - 20 Maggio Toro

Domenica felice per la maggior parte di voi: porta novita’, nuovi incontri, diver timento e tanta gioia di vivere, oltre ad una ventata di novita’ nella sfera affettiva, in particolare per chi ha il cuore libero. Per una serata indimenticabile invitate i vostri amici ad una festa in discoteca oppure ad un concerto. Godetevi questa giornata di emozioni, di sicurezze affettive.

23 Luglio - 22 Agosto Leone

Affrontata con calma e pazienza, anche una giornata “no” puo’ riservarvi delle piccole soddisfazioni a livello personale. Valorizzate pure le relazioni sociali accettando gli inviti che giungeranno da varie parti, senza pero’ trascurare gli amici e la persona amata. Non affaticatevi e prima di prendere una decisione che ritenete importante, fate in modo di aumentare le informazioni.

24 Ottobre - 21 Novembre Scorpione

Approfittate di questo giorno festivo per buttarvi alle spalle tutte le questioni che ultimamente vi opprimono: liberate la mente da ogni pensiero negativo e concentratevi su voi stessi, sulla persona amata e sui famigliari che da sempre vi sostengono. Se ne avete l’occasione fate una breve gita in campagna o al mare, cambiare aria vi aiutera’ a rilassarvi! Prendete nota dei sogni.

Per voi dello Scorpione le idee per utilizzare il tempo libero, saranno molte, ma sostanzialmente confuse. La cosa migliorare da fare sara’ quella di vivere un po’ alla giornata, lasciandovi ispirare dall’umore e dalle circostanze del momento. In fondo avete bisogno di distrarvi, di oziare anche con la mente, di semplici svaghi. Qualche tensione col partner vi rendera’ d’umore un po’ grigio, in serata.

22 Dicembre - 21 Gennaio Capricorno

22 Gennaio - 19 Febbraio Acquario

Con la Luna propizia in Toro, potrete arrivare dove volete. Accettate di rischiare molto e otterrete il massimo; accettate i programmi della giornata dei vostri amici e vi divertirete come pazzi. In ambito sentimentale, non fissatevi su qualcosa che e’ accaduto in passato e che dovrebbe essere ormai superato e dimenticato. Forti emozioni per i piu’ giovani. Inviti da accettare al volo.

FARMACIE (reperibilità)

Alcune questioni pratiche vi riportano con i piedi per terra e, pur controvoglia, dovrete mettere ordine nei vostri conti. In amore non siate distratti: la persona amata ha bisogno di voi, della vostra presenza. Per i piu’ giovani non mancano occasioni d’incontro. Non trascurate la salute, piccoli malesseri potrebbero uscire allo scoperto e richiedere la vostra attenzione.

Battleship Orario: 16,30 - 19,00 - 21,30

21 Maggio - 21 Giugno Gemelli

E’ d’obbligo suggerirvi cautela nel corso di questa domenica, soprattutto se siete chiamati a prendere decisioni che riguardano altre persone. Sarebbe anche il caso di rinunciare ad impegni e spostamenti faticosi; cosi’, almeno, suggerisce la Luna in Toro, nel segno che precede il vostro. E c’e’ dell’altro. E’ indispensabile che vi prendiate piu’ cura di voi stessi.

23 Agosto - 22 Settembre Vergine

Quanti di voi viaggiano, per necessita’ personali o per altri motivi, in questa domenica avranno delle belle sorprese. Nel corso di un viaggio, di uno spostamento, di un soggiorno in una localita’ diversa da quelle abituali, avrete infatti la possibilita’ non soltanto di svagarvi, ma anche di incontrare persone utilissime, che in un prossimo futuro potranno essere utili.

22 Novembre - 21 Dicembre Sagittario

La domenica vi invita alla riflessione, all’analisi di voi stessi, del vostro vissuto, delle vostre prospettive. Avete bisogno di una sorta di “manutenzione” di voi stessi per riprendere slancio e darvi nuova serenita’ da raggiungere sia in famiglia che nei rapporti interpersonali. Avrete modo di assecondare le esigenze del partner e metterlo al centro della vostra attenzione.

20 Febbraio - 20 Marzo Pesci

Un sano ottimismo vi fara’ vedere le cose sotto una luce nuova; un nuovo impulso vi spingera’ a fare cose nuove. Chiarite la vostra situazione con il partner, anche a rischio di affrontare una discussione animata: su una base di sincerita’ e verita’, vi sentirete piu’ a vostro agio! Godetevi questa domenica senza risparmiare, il bilancio non dovrebbe risentirne in questo giorno.

Domenica 22 Aprile 2012

TARQUINIA

VITERBO

Cinema Genio Via Del Teatro Genio, 16 To Rome With Love Orario: 18,30 - 20,30 - 22,30 Cinema Trento Piazza Del Santuario, 51/A Titanic 3D Orario: 17,00 - 21,00 Cinema Trieste Viale Trieste, 30 CHIUSO

BAGNOREGIO

Cinema Alberto Sordi Via G. Matteotti, 2 Ghost Rider 2 Orario: 16,30 - 21,30

CASTIGLIONE IN TEV.

Cinema Tevere Via Orvietana Pirati! Briganti Da Strapazzo Orario: 15,30 To Rome With Love Orario: 17,40 - 21,30

CIVITA CASTELLANA

Cinema Florida Via Del Forte, 26 Mogol e i Ragazzi del C.E.T. Orario: 18,00

MONTEFIASCONE

Cinema Gallery - Multisala Via Cardinal Salotti, s.n.c. To Rome With Love Orario: 17,30 - 19,45 - 22,00 La Sorgente Dell’Amore Orario: 17,30 - 19,45 - 22,00

Multisala Flavia Via Della Croce, 1 Biancaneve Orario: 16,00-18,00-20,00-22,00 Una Spia Non Basta Orario: 16,00-18,00-20,00-22,00

ORTE

Cinema Alberini Via Del Plebiscito, 10 La Furia Dei Titani Orario: 15,30 - 17,45 - 21,30

Cinema Etrusco - Multisala Via Della Caserma, 32 Battleship 3D Orario: 17,30 - 19,45 - 22,00 To Rome With Love Orario: 18,00 - 20,00 - 22,00 Titanic 3D Orario: 18,00 Bel Ami. Storia Di Un Seduttore Orario: 22,00 Street Dance 2 Orario: 18,00 - 20,00 - 22,00

VETRALLA

Cinema Excelsior Via Cassia, 277 - Cura di V. To Rome With Love Orario: 16,00-18,00-20,00-22,00

VITORCHIANO Cine Tuscia Village - Multisala Multisala Località Pallone, Vitorchiano Battleship Feriali: 20,00 - 22,30 Pref.: 17,30 - 20,00 - 22,30 Fest.: 15,10 - 17,30 - 20,00 - 22,30 Titanic 3D Feriali: 21,30 Pref.: 18,00 - 21,30 Fest.: 15,00 - 18,30 - 22,00 Pirati! Briganti Da Strapazzo Feriali: 20,15 Pref.: 18,00 Fest.: 15,45 - 18,00 Bel Ami. Storia Di Un Seduttore Feriali: 22,30 Pref.: 20,15 - 22,30 Fest.: 20,15 - 22,30 Diaz Feriali: 20,15 - 22,30 Pref.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30 To Rome With Love Feriali: 20,15 - 22,30 Pref.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30 Biancaneve Feriali: 20,15 - 22,30 Pref.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30 Inviate le Vostre Programmazioni a:

redazione@opinioneviterbo.it Fax 0761.1890811

PREVISIONI METEOROLOGICHE

OGGI 22 APRILE

ACQUAPENDENTE Via Marconi, 6 (Diurna e Notturna)

CIVITA CASTELLANA Via Di Corte, 3/5 (Diurna e Notturna)

MONTEFIASCONE Via Cardinal Salotti, 41 (Diurna e Notturna)

SORIANO NEL CIMINO Piazza V. Emanuele, 22 (Diurna e Notturna)

CANEPINA Via Cad. e Dis. 2a Guerra M., 1 (Diurna e Notturna)

FABRICA DI ROMA Via Porta Vecchia, 25 (Diurna e Notturna)

MONTEROMANO Via V. Emanuele, 45 (Diurna e Notturna)

TARQUINIA Via Aldo Moro (Diurna e Notturna)

CANINO Via G. Garibaldi, 30 (Diurna e Notturna)

FALERIA Via San Giuliano, s.n.c. (Diurna e Notturna)

NEPI Via F. Giannelli, 3 (Diurna e Notturna)

TUSCANIA Piazza Italia, 12 (Diurna e Notturna)

CAPRANICA Via Padre L. M. Monti, 7 (Diurna e Notturna)

GRAFFIGNANO Piazza Del Comune , 10 (Diurna e Notturna)

ORTE SCALO Via G. Garibaldi, 52 (Diurna e Notturna)

VEJANO Via Umberto, 53 (Diurna e Notturna)

CAPRAROLA Viale Caduti Sul Lavoro, 39 (Diurna e Notturna)

ISCHIA DI CASTRO Via Caporossi, 15 (Diurna e Notturna)

PIANSANO Via Roma, 16 (Diurna e Notturna)

VETRALLA - CURA DI V. Via Cassia, 38/A (Diurna e Notturna)

CARBOGNANO Via Fontanavecchia, 38 (Diurna e Notturna)

LUBRIANO Via G. Marconi, 1 (Diurna e Notturna)

RONCIGLIONE Corso Umberto I, 6 (Diurna e Notturna)

VITERBO Via Minciotti, 35 (Diurna)

CELLENO Piazza Della Repubblica, 3 (Diurna e Notturna)

MONTALTO DI C. (Marina) Via Del Palombaro, 11 (Diurna e Notturna)

SAN LORENZO NUOVO Piazza Europa, 22 (Diurna e Notturna)

VITERBO Via Vicenza, 40/A (Notturna)

Domenica 22 Aprile

Lunedì 23 Aprile

Tr a n s i t a un fronte instabile che determina piogge e rovesci temporaleschi fino al pomeriggio tra Lazio ed Umbria, con ampie schiarite che da coste toscane si fa n n o strada verso l eva n te entro sera, interessando anche i l L a z i o. Te m p e r a t u r e in a u m e n t o, specie nei minimi, massime in lieve ulteriore rialzo in To s c a n a . Ve n t i m o d e r a t i d a S O, r i n f o r z i i n To s c a n a , t e s i da OSO in quota. Mari generalmente da mossi a molto mossi, agitato l ’ a l t o T i r r e n o.

Sul Mediterraneo occidentale permane un’ampia circolazione ciclonica. Giornata di attesa grazie ad un temporaneo rinforzo anticiclonico che determina tempo in prevalenza asciutto con schiarite diffuse, solo al mattino residua instabilità su basso dorsale laziale e nella notte nuove piogge sull’alta Toscana per il nuovo fronte in arrivo. Temperature in lieve calo nei minimi, venti deboli o moderati da OSO in rotazione a S sul Lazio, moderati da SO in quota. Mari generalmente molto mosso l’alto Tirreno, mossi i restanti bacini in attenuazione sul Lazio.


SPORT

� � �

19

Domenica 22 Aprile 2012

BASKET

La squadra di Cipriani si fa Belli per la sfida col Sabaudia Gli arancioneri oggi in campo contro gli ostici pontini: la serie inizia in casa

D

opo una settimana di sosta, coincisa con la fine della stagione regolare, il campionato di serie C regionale torna nel fine settimana per dare il via ai playoff. In questa domenica pomeriggio la Belli CGT fa il suo esordio affrontando al PalaMalè la formazione del Sabaudia, avversaria agguerrita e temibile in una serie al meglio delle tre partite. I neroarancio, dominatori della stagione regolare con due sole sconfitte in ventisei partite disputate, avranno il vantaggio del fattore campo ma dovranno sudarsi la qualificazione contro una squadra che, a dispetto dell’ottava piazza centrata nel suo raggruppamento, può disporre di un organico di assoluto valore. Coach Morassi, infatti, ha un gruppo con molte individualità di spicco e grande profondità, condizionato solo da alcuni problemi ed infortuni che gli hanno impedito di ottenere i risultati attesi; c’è una coppia come quella composta da Simonetti e D’Anolfo che, insieme, producono quasi 35 punti a partita, e c’è un altro elemento molto importante come Della Felba che dovrebbe rientrare a

disposizione del suo tecnico per questa importante serie di playoff. La squadra pontina ha chiuso la stagione regolare con oltre 71 punti segnati di media, subendone circa 69 a partita; entrambe queste statistiche sono state però condizionate da una parte conclusiva di girone moto difficile, culminata con alcune sconfitte, anche impreviste, e con la perdita di diverse posizioni in classifica, fino all’ottavo posto con cui la Giocobasket è entrata nei playoff. La Belli CGT si è preparata all’impegno con una settimana di lavoro intensa, iniziata martedì e proseguita poi mercoledì con un test amichevole sul parquet della Luiss Roma, formazione che milita in Divisione Nazionale C. La squadra di coach Fausto Cipriani si è poi ritrovata anche giovedì per una seduta di tiro ed ha concluso gli allenamenti venerdì sera con la tradizionale rifinitura. “L’amichevole è andata bene – commenta il tecnico neroarancio – sicuramente meglio rispetto alla gara disputata a Civitavecchia. Certo che l’accoppiamento

HANDBIKE-I dettagli della tappa del Giro di mercoledì prossimo

Giro d’Italia, si contano i giorni Questo il percorso montaltese

C Giacomo Peroni ha superato i problemi fisici con Sabaudia non è semplice per essere il primo turno di una squadra che ha vinto il suo girone. Sappiamo che sono un team forte e che solo per una serie di problemi e difficoltà si sono ritrovati in ottava posizione, ma per i playoff dovrebbero recuperare alcuni giocatori importanti e saranno un’avversaria temibile”. La buona notizia in casa Belli CGT è il recupero di Giacomo Peroni che, dopo aver saltato tutta l’ultima

parte della stagione regolare, è pronto per ritrovare il suo posto a referto come under. A lasciargli spazio sarà Jacopo Carrisi. La palla a due è in programma alle 19,30 e la coppia arbitrale sarà composta dai signori Taddei di Scandriglia (RI) e Cattani di Cittaducale (RI). La seconda sfida della serie si disputerà mercoledì sera a Sabaudia mentre l’eventuale terza sfida è prevista il sabato successivo, ancora al PalaMalè.

ome sapete, mercoledì 25 Aprile l’A.S.D. di Volontariato Vitersport Libertas in collaborazione con la Polisportiva Montalto organizzerà la 2ª Tappa del Giro d’Italia di Handbike, valevole come prova campionato italiano di società (Secondo trofeo Libertas). La manifestazione è sostenuta dall’INAIL Direzione Regionale Lazio, allo scopo di favorire la diffusione della pratica sportiva tra le persone disabili per infortuni sul lavoro. Il ritrovo, dalle ore 7.30 alle 9.30 per il ritiro dei pettorali e la veri�ca delle licenze presso il Centro Servizio, è in via Tevere snc (dove si trova un ampio parcheggio). Le iscrizioni della gara devono essere effettuate dal sito della FCI (www.federciclismo.it) tramite fattore K, entrando con il codice della propria società, nel tasto “GARE” e selezionando la gara prescelta (c.id. 43428). La riunione tecnica è prevista

per le 9 presso i Campi da Tennis, via Tevere, Marina di Montalto. La partenza è prevista per le ore 10 presso il lungomare Harmine. Il percorso è un circuito chiuso al traf�co, della lunghezza di 3,300 km, da ripetere 10 volte per un totale di 33 km. Ecco il dettaglio: Lungomare Harmine (partenza), via Torre Marina, via Tre Cancelli, largo del Palombaro, via del Palombaro, via Tevere, lungomare Harmine, via Agylla, lungomare Harmine (arrivo all’altezza Campi da tennis). Le premiazioni si terranno un’ora dopo l’arrivo in zona limitrofa. Saranno premiati i primi tre atleti di ciascuna categoria e le prime tre società classi�cate. A tutti gli atleti sarà offerto una medaglia ricordo ed un pacco gara. Ecco i recapiti dei responsabili: Paola Grispigni: 3403863265/3342803289, Massimo Maietto: 3384794018.

TENNIS - La squadra patrocinata dalla Banca di Viterbo sfida il Campobasso nel primo turno

Tennis Club Viterbo, oggi si riparte con la Serie B Alfonso Cardarelli in azione

C

ome ogni anno torna in campo il tennis ad alto livello “targato” Tc Viterbo. Dopo l’indimenticabile “scala reale” di cinque vittorie consecutive nel massimo campionato di serie A femminile, il Tennis Club Viterbo, che ha vantato e vanta nel suo novero atlete come Francesca Schiavone - vincitrice del Roland Garros 2010 - Flavia Pennetta - già numero 10 al mondo – Tathiana Garbin e Anna Floris, torna in campo con un’altra grande s�da di altissimo livello, tutta all’insegna della crescita di giovani atleti di origine viterbese. Il progetto iniziò un anno fa, quan-

do la squadra di serie C maschile ottenne la preziosa promozione in B, frutto di un binomio vincente tra esperienza internazionale e professionismo allo stato puro, in un solo nome Davide Sanguinetti, e crescita di giovani promesse del vivaio viterbese, Alfonso Cardarelli, Luca Fondi, Raffaele Censini. Oltre a questi atleti, fondamentale per la promozione è stato l’apporto del Maestro Emiliano Privato, prezioso tanto in singolo quanto in doppio. Domani inizierà dunque il campionato di Serie B maschile per la squadra del Tennis Club Viterbo, sponsorizzata dalla Banca

di Viterbo, con una ricca serie di appuntamenti e confronti con Circoli di tutta la penisola. La scommessa del T.C. Viterbo è quella di competere in un campionato semiprofessionistico, con l’orgoglio ed il vanto di aver potuto creare una squadra competitiva con quasi tutti gli effettivi, nati e cresciuti atleticamente e tennisticamente all’interno del circolo viterbese. La squadra che parteciperà al campionato è sostanzialmente quella dell’anno scorso con qualche innesto e, come detto, vanta come primo giocatore Davide Sanguinetti, professionista di altissimo livello che ha militato tra i top 50 del mondo ed è stato tra i primi 8 giocatori del Torneo di Wimbledon nel 1998. Sanguinetti sarà il punto di riferimento per i giovani tennisti viterbesi insieme ad Emiliano Privato. Il resto della squadra è composto da: Alfonso Cardarelli, Luca Fondi e Raffaele Censini, tutti classe ’93 e Fausto Barili, classe ’83. Il campionato inizia da subito con una fase a gironi

nazionale. La squadra di B1 Banca di Viterbo, capitanata dal Maestro Paolo Ricci, al primo appuntamento sarà alle prese con una durissima trasferta a Campobasso, dove il circolo ospitante utilizza campi con super�ci particolarmente veloci non sempre apprezzate dai tennisti. Il prossimo appuntamento del campionato si terrà invece il 29 Aprile presso i campi rossi di via Tuscanese, dove tutti gli appassionati di tennis, grandi e piccoli, sono attesi numerosi dall’accoglienza e ospitalità di uno dei circoli più blasonati d’Italia, per mostrare incontri di altissimo livello. Il Tennis Club Viterbo, infatti, taglierà il fastoso traguardo dei 50 anni di attività nel 2013. Ai ragazzi impegnati in questa dif�cile competizione, rivolgiamo un caloroso “in bocca al lupo” e l’appuntamento da rispettare per tutti è al 29 aprile. Questo il Calendario del Campionato di Serie B Maschile del Tennis Club Banca di Viterbo: 22 Aprile Campobasso

Luca Fondi – T.C. Viterbo, 29 Aprile T. C . Viterbo – Siracusa, 13 Maggio T.C. Viterbo – Torre del Greco, 20 Maggio Carlentini – T.C. Viterbo, 27 Maggio T.C. Viterbo – Canottieri Roma, 3 Giugno Lecce – T.C. Viterbo.

Il Tennis Club Viterbo è lieta di invitare tutti i tifosi, appassionati, giocatori e interessati a recarsi al circolo (S. Tuscanese km 2,300) per gli incontri di campionato ed incoraggiare i giovani atleti della città in questa nuova e ambiziosa s�da.


Viterbo & AltoLazio

� �

sport

20

SPORT

Domenica 22 Aprile 2012

CALCIO

Viterbese e Flaminia si giocano la salvezza Gialloblu e reds si affidano ai classici 4-4-2 e 3-4-3. In chiave salvezza occhio a Zagarolo - Trestina di LEONARDO CUTIGNI

O

ggi le nostre portabandiere scenderanno in campo per il recupero della trentunesima giornata. Un turno che potrebbe dare diverse risposte a questo campionato soprattutto in ottica salvezza dove amaramente sia la Viterbese che il Civitacastellana Flaminia sono coinvolte e che allo stesso tempo potrebbe laureare campione il Pontedera. Nella sfida del Muzi il tecnico gialloblu Oberdan Biagioni si affidera al classico e rodato 4-4-2 con:

Santi tra i pali. Cherubini, Franzese, Fapperdue, Lispi in difesa. Di Marco, Storani, Piccolo, Testa a centrocampo. Vegnaduzzo, Morini in attacco. A disposizione del tecnico e pronti a dare il loro contributo saranno: Coretti, Majella, Vanacore, D’Orazio, Mereu, Manini, Gnignera. Out per squalifica i centrocampi Cristiano, Sabatino, il portiere Scarsella ed il difensore Nocerino. Formazione quasi obbligata quindi. L’Orvietana risponderà con un modulo speculare

SERIE D GIRONE E - 31ª GIORNATA ORVIETANA - VITERBESE

15.00

CIVITACASTELLANA FLAMINIA - SANSOVINO

15.00

PONTEDERA - DERUTA

15.00

CASTEL RIGONE - AREZZO

15.00

SPORTING TERNI - PIERANTONIO

15.00

TODI - PONTEVECCHIO

15.00

ZAGAROLO - TRESTINA

15.00

SANSEPOCRO - PIANESE

15.00

GROUP CITTA’ DI CASTELLO - VOLUNTAS SPOLETO

15.00

Servirà una prova d’orgoglio per la Viterbese formato da: Pasquini, Ciccone, A. D’Andrea, Caccavale, G. D’Andrea, Curri, Francesconi, Maruggi, Caligiuri, Graziani, Alterio. Mister Volpi quindi non dovrebbe contare sull’under Nami, che non ha smaltito la contusione al ginocchio, e su Calcagni fermo ai box per influenza. Sia i gialloblu che i biancorossi fanno parte del gruppone fermo a quota 39.

Obbligatorio non cedere terreno alle inseguitrici con un pareggio che in fin dei conti potrebbe accontentare ambo le formazioni. Il direttore di gara sarà il signor Andrea Xausa di Pontegruaro assistito da Pietro Guglielmi e Daniele Colizzi di Albano Laziale Chi insegue guardando con attenzione al punteggio del Muzi è il Civitacastellana Flaminia che ospiterà tra le proprie mura il modesto ed ultimo

Sansovino. Mister Rosolino Puccica si affida al sempre verde 34-3 composto da: Russo a difendere i pali. Bricchetti, Eramo, Morini a formare la linea difensiva. Luciani, Pieri, Lazzarini, D’Antoni a centrocampo. Trio d’attacco formato da Capodaglio, Taverna, Scardini. Il direttore di gara sarà il signor Carmine Di Ruberto di Nocera Inferiore assistito da Roberto Mattei e Michele Ceccagnoni di Città di Castello. Un successo sulla carta nettamente alla portata dei reds del patron Roberto Ciappici anche se come più volte dichiarato dallo stesso presidente: “La carta si usa per scrivere, le partite si vincono sul campo.” Del turno odierno potrebbe risultare decisiva la sfida tra Zagarolo e Trestina con i padroni di casa attualmente terzultimi e distanti undici lunghezze dalla Viterbese. Regolamento alla mano qualora il distacco dalla prima dei play out e l’ultima sia uguale o maggiore

SERIE D - GIRONE E PONTEDERA

67

AREZZO

56

PIANESE

48

CASTEL RIGONE

44

SPORTING TERNI

43

SANSEPOLCRO

42

VOLUNTAS SPOLETO

42

DERUTA

40

PIERANTONIO

40

ORVIETANA

39

TODI

39

TRESTINA

39

VITERBESE

39

FLAMINIA

35

PONTEVECCHIO

34

ZAGAROLO

28

GROUP CASTELLO

26

SANSOVINO

25

ad otto lunghezze non ci sarà bisogno di disputare la roulette russa di fine stagione. Che sia proprio il Trestina a salvare le viterbesi?

ECCELLENZA - PROMOZIONE - Si torna in campo dopo le due settimane di sosta

Caninese a Fregene in difesa del prezioso primato La Vigor ospita il Focene e spera di tornare in corsa per i primi due posti

S

i torna in campo dopo la sosta della tragedia di Pier Mario Morosini con le sfide dei campionati di Eccellenza e Promozione che si sarebbero dovute giocare domenica scorsa. Ecco i match che attendono le nostre compagini. ECCELLENZA Impegno esterno per Montefiascone e Real Monterosi, gara interna contro il fanalino di coda e già condannato La Sabina per il Corneto Tarquinia. Villanova-Montefiascone - Con-

fronto tra due squadre tranquille. Il tecnico Di Loreto non lamenta assenze e nel clan dei romani c’è tranquillità assoluta. Anche in casa falisca non ci sono particolari apprensioni con mister Antolovic che in queste due settimane ha lavorato su tutto il gruppo con la convinzione di andare a chiudere positivamente un campionato che è andato oltre ogni più rosea aspettativa. Arbitro - Dalla Cai. Assistenti Tonello di Latina e De Meo di Frosinone. Pronostico: segno x

ECCELLENZA GIRONE A - 29ª GIORNATA (22/04)

Ladispoli-Real Monterosi - Gara super delicata per i padroni di casa. Senza lo squalificato Sacco i padroni di casa non hanno alternative a quella della conquista dei tre punti nella corsa salvezza. In casa biancorossa il tecnico Lauretti deve fare a meno dello squalificato Simone Merelli. Arbitro - Caltabiano di Roma 2. Assistenti Mohamed e Adamo di Aprilia. Corneto Tarquinia-La Sabina - Tirrenici privi di Gravina, appiedato per due turni dal giudice sportivo e senza alternative contro la formazione reatina condannata al suo destino. Per gli ospiti privi di Bernardinetti l’unico obiettivo è

quello di ben figurare. Arbitro - Pacella di Roma 2. Assistenti Giuberi di Ciampino e Rinaldi di Roma 1 PROMOZIONE Ventinovesimo turno con il big match tra prima e seconda e con la Caninese di mister Sperduti che va in difesa del suo primato nella tana del Fregene, prima inseguitrice. Fregene-Caninese - I biancorossi di casa vogliono i tre punti ma temono molto lo stato di forma della lanciata Caninese. Nel Fregene mancherà il giovane Ricci. In casa Caninese abbiamo Pecci squalificato, da recuperare le condizioni di Macaluso e di Boriello che dovrebbero essere comunque del match. Ci sarà sicuramente Pellegrino. Arbitro - Proveniente dal Cai. Assistenti Valente e Ferrini di Roma 2 Vigor Acquapendente-Focene - Si spera che la sosta possa aver fatto bene ad una Vigor che nelle ultime tre giornate ha ottenuto un solo punto, staccandosi dal treno primato. Per il Focene c’è la necessità

PROMOZIONE GIRONE A - 29ª GIORNATA (22/04)

CECCHINA - GIADA MACCARESE

11:00

ANGUILLARA - FUTBOLCLUB

11:00

DIANA NEMI - GUIDONIA

11:00

FREGENE - CANINESE

11:00

FIUMICINO - ALBALONGA

11:00

GRIFONE MONTEVERDE - CANEPINA

11:00

CORNETO TARQUINIA - LA SABINA

11:00

CASALOTTI - CITTA’ DI CERVETERI

11:00

FONTENUOVESE - PISONIANO

11:00

SANTA MARINELLA - OLIMPIA

11:00

LADISPOLI - REAL MONTEROSI

11:00

ISCHIA DI CASTRO - LA STORTA

11:00

RIETI - REAL POMEZIA

16:00

TOLFA - FOGLIANESE

16:00

VILLAQNOVA - MONTEFIASCONE

11:00

VIGOR ACQUAPENDENTE - FOCENE

16:00

TOR SAPIENZA - OSTIA MARE

11:00

PIANOSCARANO - BRACCIANO

11:00

ECCELLENZA - GIRONE A

PROMOZIONE GIRONE A

OSTIA MARE

60

CANINESE

56

PISONIANO (-1)

52

FREGENE

55

ALBALONGA

51

GRIFONE MONTEVERDE

54

RIETI

51

V. ACQUAPENDENTE

52

REAL MONTEROSI

42

ISCHIA DI CASTRO

49

GUIDONIA M.

40

PIANOSCARANO (-1)

45

CECCHINA AL.PA.

40

CASALOTTI

42

VILLANOVA

39

U.S.D. BRACCIANO 1910

40

REAL POMEZIA

39

OLIMPIA

39

MONTEFIASCONE

38

FOCENE

38

TOR SAPIENZA

38

LA STORTA

38

FONTENUOVESE

35

TOLFA CALCIO

37

LADISPOLI

33

CITTA’ DI CERVETERI

36

CORNETO TARQUINIA

29

FUTBOLCLUB

34

FIUMICINO

29

ANGUILLARA

33

DIANA NEMI

29

SANTA MARINELLA

31

G. MACCARESE

27

C.D. FOGLIANESE

13

LA SABINA

13

CANEPINA

8

dei punti salvezza visto che il team di mister Mirto richia di venir risucchiato nell’area play out. Arbitro: Rezzonico di Civitavecchia. Assistenti Raganelli e Perna di Roma 1 Ischia di Castro-La Storta - Per mister Mimmi Gasperini gara casalinga da vincere, con il gruppo al gran completo, compreso anche Chiaranda che probabilmente partirà dalla panchina. Tra i romani sarà assente Policano. Arbitro: Cattaneo di Civitavecchia. Assistenti Biron e Muranelli

di Roma 2 LE ALTRE Per i team provinciali il quadro si completa con i confronti tra Pianoscarano e Bracciano diretto da Scacco di Roma 2 (assistenti Antonaglie e Spadi); per la Foglianese trasferta a Tolfa (arbitro Caciotti di Albano Laziale, assistenti Nesticò di Ostia e Yokishawa di Roma 1). Infine per la cenerentola Canepina trasferta impossibile contro il Grifone Monteverde, terza forza del torneo (arbitro Picillo di Cassino, assistenti Nocito e Giordano di Ostia)


Viterbo & AltoLazio

� �

sport

21

SPORT

Domenica 22 Aprile 2012

CALCIO

Celleno, il cuore oltre l’ostacolo Nonostante il calendario, la squadra di Spolverini non vuole mollare, a partire dalla sfida di oggi di GABRIELE LUDOVICI

O

ggi le squadre di 1ª e 2ª Categoria si accingono a tornare in campo dopo il lungo periodo di stop per disputare la 25ª Giornata, e oggi ci concentriamo proprio sulla Seconda Categoria, nei cui gironi infuriano le ultime battaglie per sancire i verdetti finali. Una squadra in difficoltà ma senza alcuna intenzione di gettare la spugna è il Celleno di mister Alessio Spolverini: una compagine che attualmente occupa la penultima posizione nel Girone A, a -4 dalla zona

bene nella sosta, disputando due amichevoli. E’ una squadra giovane e forse addirittura non si rendono conto della nostra situazione in classifica… sarà dura, ma ci proveremo”. Un grosso ostacolo è rappresentato dal calendario: i cellenesi infatti, dopo la non facile partita che dovranno disputare oggi sul campo della Farnese, saranno attesi da un trittico di sfide contro squadre della “colonna di sinistra” della classifica, ovvero Valentano, San Lorenzo Nuovo e Vetralla: “Eh già, questo calendario non è esattamente

PRIMA CATEGORIA GIRONE A - 25ª GIORNATA (22 Aprile)

PRIMA CAT. GIRONE A

Stagione molto difficile per mister Spolverini PRIMA CATEGORIA GIRONE D - 25ª GIORNATA (22 Aprile)

PRIMA CAT. GIRONE D

CASTRENSE

68

FIANO ROMANO

50

NUOVA SORIANESE

54

CAPENA

49

VIRTUS BOLSENA

42

FORTITUDO ROMA

48

POLISPORTIVA FALISCA

37

REAL PORTUENSE

46

CAPRANICA

36

TREVIGNANO

42

LATERA

35

CASAL BARRIERA

38

CIMINA RONCIGLIONE

34

ROMULEA

37

DORIA SAN MARTINO

33

CANALE MONTERANO

33

BLERA

32

CAMPAGNANO

32

MONTALTO

29

RIGNANOSORATTE

31

TUSCANIA

28

PRO ROMA

30

MONTE ROMANO

28

OTTAVIA

28

VALLERANESE

26

CASTELNUOVESE

27

CASTRENSE - VIRTUS BOLSENA

ore 16

CAMPAGNANO - CAPENA

ore 11

VIGNANELLO

21

SACROFANO

26

CIMINA RONCIGLIONE - NUOVA SORIANESE

ore 11

CANALE MONTERANO - REAL PORTUENSE

ore 11

VIRTUS CIMINI

16

FORTITUDO NEPI

10

DORIA SAN MARTINO - VIGNANELLO

ore 16

CASTELNUOVESE - FORTITUDO NEPI

ore 11

VASANELLO

13

CESANO

7

LATERA - VASANELLO

ore 16

FIANO ROMANO - RIGNANOSORATTE

ore 11

MONTALTO - TUSCANIA

ore 11

FORTITUDO ROMA - OTTAVIA

ore 11

POLISPORTIVA FALISCA - MONTE ROMANO

ore 11

PRO ROMA - ROMULEA

ore 11

VALLERANESE - BLERA

ore 11

SACROFANO - CESANO

ore 11

VIRTUS CIMINI - CAPRANICA

ore 11

TREVIGNANO - CASAL BARRIERA

ore 16

Marco Nami, miglior marcatore del Celleno con 4 gol salvezza. La squadra è reduce dal pesante 0-3 interno patito contro la Querciaiola, ma sembra già pronta a voltare pagina a Farnese. “La squadra sta abbastanza bene – afferma Spolverini - mentre pensavo che dopo la sconfitta contro la Querciaiola, in una gara per noi molto importante, poteva arrivare un po’ di demoralizzazione. Invece i ragazzi hanno lavorato

il massimo della fortuna e non rappresenta niente di buono. Ma ne siamo consapevoli e proveremo fino in fondo ad ottenere buoni risultati”. Il Celleno aveva iniziato il campionato abbastanza bene, poi è sopravvenuto un black-out tra dicembre e febbraio, dove la squadra ha conquistato solo 4 punti in 12 partite: “Purtroppo è andata così, ma lo avevo messo

SECONDA CATEGORIA GIRONE A - 25ª GIORNATA (22 Aprile)

in preventivo a causa delle troppe assenze legate agli infortuni ed ai problemi di lavoro di alcuni giocatori, alcuni dei qualli hanno persino cambiato attività. Non è stato facile far svolgere regolarmente gli allenamenti settimanali del martedì e del giovedì e questo ovviamente ha avuto delle conseguenze: si è visto proprio nella partita contro la Querciaiola, dove loro correvano mentre noi camminavamo. Speravo di riuscire ad ottenere risultati anche con una squadra praticamente senza allenamento, ma così è difficile. La società ne è consapevole e magari riuscirà a sistemare la situazione, ad esempio abbiamo bisogno di una punta”. Oltre alle punte, per i cellenesi c’è anche bisogno di punti per continuare a sperare nella salvezza, che a sei giornate dal termine non rappresenta un miraggio ma un obiettivo raggiungibile con una serie positiva di risultati. Nelle ultime quattro partite sono arrivati sei punti confor-

tanti, ma c’è da ribaltare qualche pronostico per riuscire a trovare ancora i tre punti nelle prossime tre difficili sfide. Nothing is impossible, come si suol dire, ed i cellenesi proveranno fino in fondo a mantenere il posto nella categoria. Andiamo a riepilogare la situazione delle designazioni arbitrali di domani per quanto riguarda le squadre viterbesi della 1ª Categoria. 1ª Categoria – Girone A Castrense – V. Bolsena (Salvatore Polistena di Civitavecchia), C. Ronciglione – N. Sorianese (Daniele Ciarniello di Roma 2), Doria S. Martino – Vignanello (Francesco Panattoni di Tivoli), Latera – Vasanello (Matteo Rausa di Albano Laziale), Montalto – Tuscania (Michele Baldi di Viterbo), Pol. Falisca – Monte Romano (Matteo Ferrera di Albano Laziale), Valleranese – Blera (Andrea Pianca di Albano Laziale) e Virtus Cimini – Capranica (Simo-

ne Adriani di Viterbo) 1ª Categoria – Girone D Castelnuovese – Fortitudo Nepi (Fabrizio Manni di Roma 2) Andiamo anche a riepilogare le classifiche dei marcatori dei vari campionati. Il “super bomber” rimane Giuseppe Latini

SECONDA CAT. - GIRONE A

ore 11

ATLETICO MORLUPO - PRO CALCIO ANGUILLARA

ore 11

CIVITELLA D’AGLIANO - NUOVA BAGNAIA

ore 11

CALCIO SUTRI - FABRICA CALCIO

1-1

FARNESE - CELLENO

ore 16

CASPERIA - VIC FORMELLO

ore 16

QUERCIAIOLA - VIRTUS MARTA

ore 11

FORANO - REAL COLLEVECCHIO

ore 11

REAL GRADOLESE - ETRUSCA

ore 16

MAGLIANESE - REAL CAPRAROLA

ore 11

SAN LORENZO NUOVO - VIRTUS PILASTRO

ore 16

SABAZIA - BASSANO ROMANO

ore 11

VALENTANO - NUOVA PESCIA ROMANA

ore 11

STIMIGLIANO - SORATTE

ore 11

VETRALLA 1928 - 2001 TUSCIA

ore 11

VEJANESE - RONCIGLIONE UNITED

ore 11

SECONDA CAT. - GIRONE B

SAN LORENZO NUOVO

57

RONCIGLIONE UNITED

56

VALENTANO

53

STIMIGLIANO

52

2001 TUSCIA

47

REAL COLLEVECCHIO

47

CIVITELLA D’AGLIANO

44

SABAZIA

41

FARNESE

39

FABRICA CALCIO*

38

VIRTUS PILASTRO

38

VEJANESE

38

VETRALLA 1928

37

PRO CALCIO ANGUILLARA

34

NUOVA BAGNAIA

37

FORANO

34

REAL GRADOLESE

32

CALCIO SUTRI*

32

VIRTUS MARTA

28

MAGLIANESE

30

GRAFFIGNANO

27

BASSANO ROMANO

27

N. PESCIA ROMANA

23

CASPERIA

24

ETRUSCA

22

VIC FORMELLO

23

QUERCIAIOLA

19

SORATTE

22

CELLENO

18

ATLETICO MORLUPO

20

BARCO MURIALDINA

10

REAL CAPRAROLA

18

* una partita in più

SECONDA CATEGORIA GIRONE B - 25ª GIORNATA (22 Aprile)

BARCO MURIALDINA - GRAFFIGNANO

2ª Categoria - Girone A G. Latini (2001 Tuscia) 25 reti, Tupu (S. Lorenzo Nuovo) 15, Burla (Civitella d’Agliano) 13, A. Taratufolo (V. Pilastro) e S. Varletta (N. Bagnaia) 12, Matamba (Farnese) 11, Vincenti (Civitella d’Agliano) e Grassi (Vetralla) 10.

della 2001 Tuscia, con 25 reti nel Girone A della 2ª Categoria. 1ª Categoria - Girone A Pacenza (Castrense) 18 reti, A. Iaconissi (Doria San Martino) 15, Botarelli (Virtus Bolsena) e Pompei (Nuova Sorianese) 13, Mariani (Vasanello) 10, Coletta (Blera), Ghigi (Blera) ed Ercolini (Virtus Cimini) 11.

2ª Categoria - Girone B Geana (Sabazia Calcio) 23, Menichini (Ronciglione United) e Sfasciotti (Anguillara) 18, P. Schinelli (Vejanese) 17, Farricelli (Ronciglione United) 16, Oliva (Ronciglione United) 13, Scoccia (Atletico Morlupo) e Beccaccioli (Maglianese) 12, Marcellini (Stimigliano) 11, Mariani (Maglianese) e Peciaroli (Fabrica Calcio) 10.


Viterbo & AltoLazio

� �

sport

SPORT

22

Sabato 21 Aprile 2012

MOTOCLISMO - Uno sguardo all’impatto del Team Italia FMI nei Paesi Bassi

Assen, un ottavo posto per Riccardo Russo

A

d Assen è stato un venerdì WSBK tra luci ed ombre per il Team Italia FMI. Dopo il positivo esordio di tre settimane fa ad Imola, è scattato sul tracciato del nord dell’Olanda il secondo week-end per il Team Italia impegnato nel Mondiale Stock1000 e Europeo Stock600. Freddo e pista asciutta, hanno caratterizzato la prima giornata di prove sul TT Circuit di Assen. Nella Stock600, Riccardo Russo (Yamaha#84), vincitore nella gara d’apertura, chiude il primo turno di quali�che con il crono di 1’42”888 (ottavo) abbassando di 2”5 il tempo delle libere ottenuto

in mattinata. L’altro azzurro, Luca Vitali (Yamaha#70), ha fatto segnare l’undicesimo tempo (1’43”385), migliorando anche lui di oltre 2”, la prima uscita. In testa alla prima giornata della Stock600 lo svizzero Bastien Chesaux (1’41”983) davanti a Duwelz e Van der Mark. Nella Stock1000 Eddi La Marra, terzo a Imola, chiude la prima �la provvisoria con il quarto tempo (1’40.394). Lorenzo Savadori è settimo, a poco più di cinque decimi dal compagno di squadra: 1’40”909 per il cesenate. Miglior tempo di giornata nella Stk1000 per Barrier (1’39”580),

perstock600 - Qualifying 1 Riccardo Russo (Team Italia FMI, Yamaha#84) 8° in 1’42”888 Luca Vitali (Team Italia FMI, Yamaha#70) 11° in 1’43”385

davanti a Staring e Baroni. Cristiano Migliorati Coordinatore Tecnico Team Italia Stock FMI : “Nella Stk600 non abbiamo trovato il giusto equilibrio con i rapporti. Domani accorceremo un dente e puntiamo alle prime due �le. Bene nella Stk1000 dove abbiamo registrato un elevato consumo di pneumatici che ci farà lavorare sul bilanciamento per non soffrire troppo nella seconda parte della gara. Domani possiamo migliorare”.

Results Qualifying 1st session FIM Cup Superstock1000 Qualifying 1 Eddi La Marra (Barni Racing Team, Ducati#47) 4° in 1’40”394 Lorenzo Savadori (Barni Racing Team, Ducati#32) 7° in 1’40”909

Diamo uno sguardo ai risultati: European Championship Su-

Programma

Il TT Circuit di Assen, inaugurato nel 1949 Sabato 21 aprile h. 09.00-09.30 STK1000 prove libere h. 11.45 - 12.15 STK 600 quali�che h. 17.05- 17.35 STK 1000

quali�che h. 18.00 STK 600 gara Domenica 22 aprile h. 09.00 - 09.10 STK1000 warm up h. 10.30 STK1000 gara

BASKET In caso di vittoria e k.o. di Siena sarebbe 12° posto

U

ltimo impegno della prima fase per la Defensor che, già certa ormai da qualche settimana di doversi giocare la salvezza ai playout, affronta la trasferta più breve del campionato andando a far visita, in questa domenica pomeriggio, alla Ceprini Costruzioni Orvieto. Le ragazze gialloblù hanno ancora una �ebile speranza di evitare almeno la penultima posizione, conquistando un accoppiamento migliore nel primo turno dei playout, ma devono vincere contro le umbre e, contemporaneamente, con�dare nel ko casalingo della Consum.it Siena contro Chieti. Di fronte ci sarà però una squadra di alta classi�ca, quell’Orvieto allenato da Angelo Bondi che si trova attualmente in quinta posizione ma che, a sua volta, conserva ancora la possibilità di af�ancare e quindi scavalcare, in base agli scontri diretti, la Sogeit La Spezia nella corsa verso il vantaggio del fattore campo per

La Ants in allenamento: i play.out sono già una realtà

Chiara Serafini, per lei 95 punti stagionali in 24 partite

Ants, vincere per sperare La Defensor ad Orvieto per l’ultimo atto della regular season il primo turno playoff. Sarà una gara particolare soprattutto per Roksana Yordanova e Lorenza Spirito, grandi ex di questa s�da avendo militato nelle ultime stagioni con la maglia di Orvieto. Per loro sarà un ritorno da avversarie sul parquet che le ha viste a lungo protagoniste e sarebbe stato lo stesso anche per Silvia Scoscia, ex capitano di Orvieto, costretta però a saltare questo ma-

tch in quanto indisponibile. Nelle �la della Ceprini Costruzioni la giocatrice di riferimento, statistiche alla mano, è l’ala Francesca Mariani, unica della squadra ad andare oltre la doppia cifra di punti (12,1) ma molto preziosa anche con rimbalzi e recuperi. La numero uno alla voce rimbalzi è Lauma Reke (5,7 palloni catturati con 9,3 punti in 24 minuti di media) ma tutte le statistiche sono in-

�uenzate dalla grande profondità del roster umbro e dalle continue rotazioni che può effettuare coach Bondi. Un dato eloquente è che ci sono ben nove giocatrici oltre i 10 minuti di utilizzo medio ma solamente due (Puliti e Mariani) vanno oltre i 30. La forza di Orvieto sta nella difesa, la migliore dell’intero girone con 51,1 punti concessi alle avversarie, anche se l’intensità nella propria metà

campo si paga un po’ in attacco, dove le statistiche riportano un valore di poco inferiore ai 60 punti segnati per gara. Per quanto riguarda la Defensor, al posto di Scoscia ci sarà Giacomelli e coach Scaramuccia sogna il colpaccio: “Abbiamo il dovere di provarci perché la matematica ci concede ancora speranze di rimontare su Siena, sappiamo che non sarà facile, tanto più perché veniamo da

un momento dif�cile e da risultati negativi che non ci aiutano a scendere in campo tranquilli. All’andata ce la siamo giocata �no alla �ne, questa volta speriamo succeda altrettanto e di essere più lucidi nelle battute decisive”. La palla a due del match è programmata per le 18 e la direzione di gara sarà af�data a Giuseppe Petrone di Fisciano (NA) e Giuseppe De Prisco di Nocera Inferiore (SA).

iL

L

L

RUGBY - In campo le due squadre rispettivamente a Monterviginio e Civitavecchia

Lions, una doppia sfida per Under 16 ed Under 20

I Lions Under 16 in azione

U

na prova di maturità senza appello. E’ quella che attende oggi una delle due formazioni dei Lions Alto Lazio, schierate entrambe in casa per l’ultimo impegno di campionato. Sul rettangolo di Oriolo-Montevirginio scenderanno in campo prima la squadra Under 16, opposta alle ore 11 ai Bulls Rieti; poi la Under 20 che alle 12,30 ospiterà il quindici del Centumcellae Civitavecchia. La prova di maturi-

tà riguarda la Under 16 che dovrà conquistare sul campo la vittoria finale del campionato di categoria. Quello che si gioca oggi (per il girone 2 regionale) è il recupero della gara rinviata lo scorso febbraio per la neve; di fatto un turno supplementare del calendario, visto che l’ultima data della stagione èstata giocata l’1 di aprile. Senza tanti giri di parole, i Leoncini devono vincere per portare a casa

L’Under 16 è reduce da due pesanti sconfitte consecutive un risultato apparso sicuramente alla portata un mese fa, dopo lo scontro in vetta alla classifica sul campo di Colleferro. Ma quella vittoria ha come bloccato psicologicamente i ragazzi guidati dai tecnici Amicucci, Cardoso e Romagnoli, che nei due match successivi invece di chiudere il discorsocampionato sono incappati in altrettante amare sconfitte contro formazioni di certo alla portata. Subito dopo l’impegno della Under 16, toccherà alla formazione maggiore

della franchigia giovanile dell’Alto Lazio affrontare l’ultimo impegno di stagione. Per la fase 2 del campionato regionale (girone 2) il quindici allenato da Nicola Racean è chiamato a confermarsi dopo le ultime buone uscite, chiudendo il capitolo agonistico contro una rivale già battuta due volte in campionato. Un risultato che sarebbe utile per confermare il terzo posto finale in classifica dopo una stagione travagliata e che avrebbe potuto dare maggiori soddisfazioni se affrontata con altro impegno. La gara dell’Under 20 era programmata a Civitavecchia, ma la società tirrenica è stata costretta a chiedere l’inversione della sede di gioco per la non disponibilità del proprio campo.

Lions cannot sleep tonight...


sport

SPORT

Viterbo & AltoLazio

Domenica 22 Aprile 2012

23

PATTINAGGIO

Super 18° Meeting di Primavera Fine settimana ricco di manifestazioni presso il Centro Sportivo del Sacro Cuore

F

ine settimana impegnativo per l’Asd Libertas Pilastro ’92, infatti, giovedì 19 si è svolta la prima delle tre giornate del 18° Meeting Libertas di Primavera, svolto presso il centro sportivo Sacro Cuore, che ha visto circa 60 atleti in pista nelle loro esibizioni, le altre due giornate erano programmata per ieri e oggi. Venerdì e sabato quattro istruttrici: Maurizia Burioni, Alessia Marchetti, Elena e Martina Tosini, saranno a Misano Adriatico per uno stage di aggiornamento per la specialità coppie danza e artistico con lo staff della nazionale. Infine oggi, domenica 22 ci sarà il debutto della coppia artistico Federica Vico (atleta della Libertas Pilastro) e Andrea Laurenzi (atleta dello Skating Club Anguillara). La coppia di nuova formazione parteciperà al trofeo “Barbieri” a Calderara di Reno (Bologna). Un sincero in bocca al lupo da atleti, istruttori e dirigenti della società, con in testa la presidente Vera Turchetti. Per informazioni, comunicati, notizie, curiosità e foto www.libertaspilastro.it o facebook Libertas Pilastro Pattinaggio con gli aggiornamenti di tutta l’attività svolta dal club cittadino sia in campo locale che nazionale.



L'Opinione di Viterbo - 22.04.2012