Issuu on Google+

����������

p

������������������������������������������������������������� �������������� ���������� �������������������������� �������������������

���������������������GIOVEDÌ 12 APRILE 2012

Anno III N. 82 - Euro 1,00 �����������������������

���������������������������������������� Direttore Responsabile Paolo GIANLORENZO

Politica

Sindacati in piazza a Roma per tutelare gli “esodati” ed il diritto alla pensione Servizio

Regione

Attualità

“Borghi e paesaggi della Tuscia”, una mostra fotgrafica alla Rocca dei Papi di Montefiascone

Ratificati i progetti “Agar I” per combattere la tratta e lo sfruttamento nel Lazio

Servizio

Servizio

a pagina 5

a pagina7

a pagina 9

Alle ultime elezioni provinciali tanti finanziamenti per la campagna di Grattarola, poi sconfitto da Meroi

Pd, pioggia di soldi e pochi risultati

Il caso Lega Nord è l’ultimo di una serie di scandali relativi al �nanziamento dei partiti in Italia. Anche dalle nostre parti, con le dovute proporzioni, di soldi ai partiti ne arrivano un bel po’. In particolare il Partito Democratico nell’ultima consultazione elettorale quella relativa all’elezione del presidente della Provincia, ha avuto grandi sponsor privati. Sponsor che hanno elargito importanti cifre, tutte regolari, tutte documentate, messe a disposizione di Andrea Egidi e di chi lo af�ancava nella gestione del Partito Democratico di allora per raggiungere lo scopo e cioè vincere le elezioni e far eleggere il marito della segretaria dell’onorevole Fioroni, Federico Grattarola, presidente della Provincia. Purtroppo però le cose non sono andate bene, lo ricordano tutti. Marcello Meroi vinse alla grande senza dover ricorrere nemmeno al ballottaggio.

MONTEFIASCONE

Tra pioggia e ricotta la festa trionfa di Pietro Brigliozzi a pagina 13

TARQUINIA

Alfio Meraviglia svela il suo programma Servizio a pagina 11

CAPRANICA

Servizio a pagina 3

Biomasse, lunedì Crollo Museo Civico, il Pm Paola Conti fa il punto sull’attività Permesso di soggiorno elettronico istruttoria svolta fino ad ora, il 19 aprile nuova udienza la sperimentazione nella Tuscia un incontro a tema Una complessa disamina dell’attività istruttoria svolta e delle deposizioni dei testimoni, che proseguirà nella prossima udienza, �ssata per il 19 aprile, in cui verranno passati in rassegna gli esiti dell’incidente probatorio e delle perizie dei tecnici nominati dal tribunale. All’udienza del 19 ne seguirà una per l’arringa delle difese, rappresentate dai legali Marco Russo e Giovanni Labate, ed una successiva per le repliche e per la camera di consiglio, quando �nalmente verrà pronunciata la sentenza. Quattro gli imputati nel procedimento , due geometri e due architetti del Comune di Viterbo, che dovranno rispondere davanti al giudice Eugenio Turco dell’accusa di disastro colposo.

di Emanuele Faraglia a pagina 14

VIGNANELLO

Sottostazione elettrica un coro di no Servizio a pagina 4

di Mario Migneco a pagina 4

SPORT - Le cronache e gli eventi della provincia

Eccellenza Turno avaro per le viterbesi scese in campo Servizio a pagina 21

Promozione La Caninese raggiunge il primato

Calcio a 5 La numero uno Veronica Menichelli

Servizio a pagina 21

Redazione Via Piave, 8 - 01100 Viterbo - Centralino 0761.1890827 - Fax 0761.1890811 E-Mail: redazione@opinioneviterbo.it

Servizio a pagina 20

di Simona Tenentini a pagina 15


2

cronaca

Viterbo & AltoLazio

GiovedĂŹ 12 Aprile 2012


Giovedì 12 Aprile 2012

Viterbo & AltoLazio

cronaca

3

Più famoso per essere il marito della segretaria di Fioroni che sindaco di Vignanello, nella sfida a Meroi ha avuto grandi disponibilità economiche Guardate che cifre e riflettete di Paolo GIANLORENZO

N

on c’è che dire, il Partito Democratico, nell’ultima consultazione elettorale, quella relativa all’elezione del presidente della Provincia, ha avuto grandi sponsor privati. Sponsor che hanno elargito importanti cifre, tutte regolari, tutte documentate, messe a disposizione di Andrea Egidi e di chi lo af�ancava nella gestione del Partito Democratico di allora per raggiungere lo scopo e cioè vincere le elezioni e far eleggere il marito della segretaria dell’onorevole Fioroni, Federico Grattarola, presidente della Provincia. Purtroppo però le cose non sono andate bene, lo ricordano tutti. Marcello Meroi vinse alla grande senza dover ricorrere nemmeno al ballottaggio. Gli sponsor come la Concinnitas srl (5mila euro), la Samadi (5mila euro), la Casa di Cura Città di Roma (5mila euro), l’Aurelia 80 spa (5mila euro), la Casa di Cura Sant’Antonio da Padova (5mila euro), la So�ntech (5mila euro), la AB Consulting 2006 srl (5mila euro), la SERI.COS. srl (10mila euro), la URA (6mila euro), la Paolini Sistemi Medicali spa (10mila euro), hanno scommesso sul cavallo perdente. Hanno scommesso pesante perché, solo i privati (escludiamo i giroconto fatti dal partito

Nella foto a fianco Federico Grattarola all’opposizione In lui avevano ‘puntato’ tanti

Pd, tanti soldi e pochi voti

Alle ultime elezioni provinciali pioggia di soldi per Federico Grattarola nazionale pari all’incirca a poco meno di 40mila euro) avevano consegnato nelle mani del partito la bellezza di 61mila euro. Per carità, con la crisi che attanaglia le persone fosse rimasta qualche briciola sarebbe stato bello vederla consegnare a qualche associazione bisognosa o ai tanti, sempre di più, cittadini che vivono con meno di 500 euro al mese. L’Italia per aiutare i partiti politici e soprattutto coloro che di politica vivono ha scelto questa ‘strategia’: a un regime che garantisce un enorme quantità di risorse pubbliche alla quale si af�anca una normativa in materia di contribuzione privata all’attività politica che non pone limiti abbastanza stringenti per un Paese ad alto tasso di ‘inciucio’. Infatti, fermi i divieti generali di �nanziamento dei partiti, previsti della legge 195/1974 (i �nanziamenti sono ammessi soltanto se: la società non ha

una partecipazione pubblica superiore al 20%; la società non è controllata da una società con partecipazione pubblica superiore al 20%; i �nanziamenti sono deliberati dall’organo sociale competente; i �nanziamenti sono regolarmente iscritti in bilancio) le persone �siche e le persone giuridiche possono contribuire alle attività di partiti e movimenti politici senza limiti di importo a patto che, quando il contributo privato supera, nell’arco dell’anno, la somma di 50mila euro, il donatore e il bene�ciario sottoscrivano una dichiarazione congiunta indirizzata alla Presidenza della Camera dei deputati. Nessun recinto insomma. In Europa la musica è diversa. In Francia, per esempio, la legge dispone che i partiti politici possano raccogliere fondi e contributi per il �nanziamento della loro attività

esclusivamente per il tramite di un mandatario (associazione o persona �sica) che deve ricevere l’approvazione di uno speciale organo di controllo: la Commission Nationale des comptes de campagne et des �nancements politiques. Il mandatario �nanziario è tenuto ad aprire un conto bancario o postale unico, sul quale deve depositare tutti i fondi reperiti e deve inoltre predisporre ogni anno un documento per fare il rendiconto di tutte le donazioni effettuate a favore del partito nel corso dell’anno. I �nanziamenti da parte delle persone giuridiche sono vietati e le donazioni delle persone �siche a favore di uno stesso partito politico non possono eccedere la cifra di 7.500 euro l’anno. In più, le donazioni superiori a 150 euro devono essere fatte per assegno, boni�co, prelievo automatico o carta di credito. Anche in Germania e Regno Unito, lo Stato ha costruito dei

bei recinti. Nel caso tedesco, qualora le donazioni vengano effettuate in violazione delle norme stabilite dalla legge, ovvero non siano correttamente rendicontate, il partito perde il diritto ai contributi pubblici in misura pari al doppio della somma ottenuta in modo illegittimo. La Gran Bretagna, invece, oltre ad istituire un organismo indipendente di vigilanza (la Electoral Commission), ha introdotto oneri di registrazione dei partiti politici, ha posto obblighi contabili, prevedendo la obbligatoria designazione al loro interno di un responsabile amministrativo, ha introdotto controlli sulle donazioni ai partiti e ai loro singoli membri, nonché sulle spese sostenute nel quadro delle campagne elettorali. I �nanziamenti privati sono soggetti a un regime di pubblicità, essendone prevista l’iscrizione in registro mantenuto e aggiornato dalla Electoral

Commission. Per le donazioni effettuate ai partiti da parte di società, imprese e organizzazioni sindacali tale obbligo si aggiunge, pertanto, a quelli previsti dal diritto societario relativamente all’indicazione nel bilancio delle imprese dei contributi erogati ai partiti, e alla normativa che impone ai sindacati di indicare in bilancio tutte le spese sostenute per scopi politici. Vi è in�ne chi difende la strategia italiana negando l’esistenza del problema in assoluto e ricollegandolo a determinati sistemi elettorali e politici. La tesi è la seguente: il bipartitismo e il voto senza preferenze rendono inutile la raccolta di denaro per il �nanziamento alla politica con scopo d’ingerenza, indipendentemente dalla normativa che regola le forme di contribuzione all’attività politica. Purtroppo anche questa tesi dimentica il potere del tornaconto personale.


cronaca

4

Viterbo & AltoLazio

Giovedì 12 Aprile 2012

La prossima udienza è in programma il 19 aprile con gli esiti dell’incidente probatorio e la disamina delle perizie dei tecnici nominati dalTribunale

Crollo Museo Civico, tre ore di requisitoria U

na requisitoria durata più di tre ore quella del pubblico ministero Paola Conti nel processo per il crollo, avvenuto a maggio del 2005, di un’ala del museo civico di Piazza Crispi a Viterbo. Una complessa disamina dell’attività istruttoria svolta e delle deposizioni dei testimoni, che proseguirà nella prossima udienza, �ssata per il 19 aprile, in cui verranno passati in rassegna gli esiti dell’incidente probatorio e delle perizie dei tecnici nominati dal tribunale. All’udienza del 19 ne seguirà una per l’arringa delle difese, rappresentate dai legali Marco Russo e Giovanni Labate, ed una successiva per le repliche e per la camera di consiglio, quando �nalmente verrà pronunciata la sentenza. Quattro gli imputati nel procedimento , due geometri e due architetti del Comune di Viterbo, che dovranno rispondere davanti al giudice Eugenio Turco dell’accusa di disastro colposo. Si tratta di Paolo Izzi, dirigente ai lavori pubblici del Comune di Viterbo, l’architetto Ferdinando Contessa, responsabile manutenzione, difesi dall’avvocato Marco Russo, e i due tecnici Simone Morucci e Fabio Pizzi,

difesi dal legale Giovanni Labate. Secondo l’accusa, il pm Paola Conti, il crollo del muro era prevedibile, visto che erano state fatte numerose segnalazioni. Di tutt’altro avviso la difesa che ha insistito più volte sui numerosi sopralluoghi svolti da parte dell’amministrazione comunale, oltre che sulla totale noncuranza circa la crepa dimostrata dal personale del museo. Sulle dinamiche che

hanno portato al cedimento è stato effettuato un incidente probatorio, con tanto di plastici delle mura portati in aula. Era il maggio del 2005 quando la parete della pinacoteca del museo civico cittadino situato a Piazza Crispi ha ceduto a causa di una crepa, segnalata alla direzione del museo già dal 2000. In quella circostanza, effettuati i sopralluoghi di dovere, sembrava che la situazione fosse sotto

controllo, e la direttrice era stata rassicurata sull’entità del danno che – stando ai tecnici – non avrebbe causato alcun pericolo. Intorno alle 18.00 del 25 maggio di cinque anni dopo è avvenuto il crollo, che fortunatamente non ha lasciato vittime, fatta eccezione per i danni causati ad una donna ed un bambino che se la sono cavata, rispettivamente, con una lieve frattura alla spina dorsale e qualche graf�o.

Cena speciale per un detenuto di Mammagialla nello spezzatino venti panetti di hashish

C

ento grammi di hashish consegnati in carcere, al posto dello spezzatino con i piselli. La droga era suddivisa in venti involucri da cinque grammi ciascuno, involucri che dovevano sembrare dei bei pezzi di manzo. E’ quanto accaduto nella casa circondariale di Mammagialla dove un detenuto, nella giornata di martedì, si è visto recapitare l’agognato pacco da un amico. Gli agenti della penitenziaria, insospettiti, hanno immediatamente effettuato i controlli di routine scoprendo l’inganno, e per il detenuto è scattata la nuova accusa di detenzione di

sostanze stupefacenti. Ieri mattina l’udienza nel processo per direttissima in cui l’uomo, di origini romane, è stato difeso dal legale Franco Taurchini del Foro di Viterbo. Interrogato dal giudice si è ri�utato di rispondere, ma l’agente intervenuto nella perquisizione ha raccontato la curiosa circostanza. Il detenuto infatti non solo ha accettato di buon grado l’offerta, ma non si è neanche preoccupato di non farsi scoprire, e ha pensato bene di lasciare la scatola aperta e ben in vista nella cella. Il difensore ha chiesto del tempo per preparare la difesa, ed il processo è stato rinviato al 18 di aprile.

Permesso di soggiorno elettronico, I vertici dell’azienda plaudono alla decisione del giudice, “le accuse erano infondate” la fase di sperimentazione nella Tuscia

A

breve arriverà la versione elettronica del permesso di soggiorno, Pse per l’appunto. Sul tavolo del ministro Cancellieri, infatti, potrebbe materializzarsi la bozza di un decreto interministeriale. La fase sperimentale interesserà proprio la provincia di Viterbo. Secondo i programmi del Viminale a maggio, con la �rma del ministro dell’Interno, sarà pronta la legge. Il rilascio del Pse, dopo la prima fase, sarà esteso a tutti gli immigrati, minori compresi per qualunque fascia

d’età, mentre per i bambini con meno di 12 anni sarà gratuito. Si tratta di una card in plastica dove viene inserito un microprocessore con tecnologia “Rf” (radiofrequenze) nel quale vengono memorizzati i dati sensibili del richiedente, foto e impronte digitali dell’indice sinistro e destro comprese. È il Poligra�co dello Stato a produrre il permesso elettronico e il decreto prevede anche la nomina di una commissione interministeriale “di coordinamento per il monitoraggio e l’aggiornamento tecnologico del Pse”.

Althea, archiviata l’inchiesta per frode e truffa A

rchiviata l’inchiesta per frode in commercio e truffa all’Inps a carico della Ceramica Althea Spa di Civita Castellana. L’azienda era accusata insieme ad altre di avere importato sanitari dalla Cina e dopo la contraffazione del marchio CE, per l’esattezza li avrebbe venduti come propria produzione in Italia e in Europa. Inoltre, secondo gli inquirenti, l’attività sarebbe stata portata avanti mentre buona parte dei dipendenti erano in cassa integrazione a zero ore. A far scattare le in-

dagini l’esposto di un altro imprenditore della zona, secondo il quale rivendemdo i sanitari ad un prezzo maggiorato �no a 300 volte il valore della merce l’autore della frode avrebbe

guadagnato cifre astronomiche. Secondo l’accusa con gli indebiti guadagni sarebbe stata truffata anche l’Inps che per pagare la cassa integrazione ai dipendenti avrebbe speso

due milioni di euro. “ L’infondatezza e la presunzione di reato – dice una nota diffusa dalla società - erano talmente evidenti che gli inquirenti ne avevano già preso atto nella loro prima valutazione. La Ceramica Althea ha sempre creduto nell’operato della magistratura la quale ha fatto chiarezza con questa sentenza restituendo l’integrità all’immagine del nostro marchio, da sempre uno dei leader sui mercati nazionali ed internazionali del settore ceramico”.

Truffava i commercianti con fogli da 100 euro falsi, arrestato 37enne marocchino T

assisti, albergatori, baristi, negozianti, sono solo alcuni dei numerosi professionisti raggirati dal trentasettenne marocchino arrestato il 7 aprile scorso dalla 1° Sezione della Squadra Mobile di Terni per spendita di banconote false. La notizia è stata diffusa dalla Questura della città umbra tramite una nota inviata alla stampa. “L’arresto è stato ordinato dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Terni, a conclusione di un’accurata attività investigativa – si legge nel comunicato della polizia - che ha permesso di appurare come l’uomo, in attesa di rilascio di un regolare permesso di soggiorno dalla Questura di Viterbo, avesse come unica fonte di sostentamento proprio questo tipo di attività illegale”. Residente da poco a Terni, era già stato

arrestato dalla Squadra Volante lo scorso gennaio perché sorpreso in �agrante sempre per lo stesso reato ed era stato condannato ad 8 mesi di reclusione con rito direttissimo, con il bene�cio, dal 24 febbraio successivo, dell’obbligo di presentazione presso gli uf�ci della questura. Sembra che abbia mietuto vittime anche nella Città dei Papi, nella quale il soggetto, stando alle prime ricostruzioni, si recava spesso. “L’uomo - continua la nota - si presentava in effetti tutti i giorni in questura a �rmare, non tralasciando però di fare la spesa nei negozi cittadini o di prendere un caffè al bar. Ogni volta, tirava fuori una banconota da 100 euro, anche per piccoli importi, incassava il resto ed usciva, andando a cercare un altro commerciante da truffare, evitando accurata-

mente di entrare in quei negozi che avevano a disposizione accanto alla cassa il dispositivo rilevatore di banconote false”. Disoccupato, l’uomo si era anche concesso una notte in albergo e un acquisto in un negozio di antiquariato, spostandosi spesso anche in taxi, pagando naturalmente sempre con banconote da 100 euro false. “La disinvoltura con la quale il trentasettenne operava, fa credere agli investigatori che possano esserci anche altri negozianti truffati oltre a quelli già sentiti dagli agenti, per questo si invitano le eventuali vittime a presentarsi negli uf�ci della 1° Sezione della Squadra Mobile per sporgere denuncia, naturalmente, le indagini proseguono anche per accertare la provenienza delle banconote false”, concludono da Terni.


Giovedì 12 Marzo 2012

politica

Viterbo & AltoLazio

5

Domani a Roma la manifestazione per difendere il futuro degli “esodati” e per una soluzione alle ricongiunzioni onerose

Cgil, Cisl e Uil in piazza per il diritto alla pensione “

Sono in migliaia gli italiani rimasti senza stipendio e senza pensione. Nel Viterbese sono alcune centinaia tra esodati (i lavoratori che sono stati allontanati dalle imprese in vista del prepensionamento ma che hanno perso i requisiti per il ritiro dal lavoro dopo la riforma delle pensioni dello scorso dicembre, soprattutto in seno a Poste Italiane) e cassintegrati del distretto ceramico di Civita Castellana ai quali stanno per terminare gli ammortizzatori sociali senza che abbiano alcuna prospettiva di lavoro o aiuto al reddito”. A denunciarlo con un comunicato stampa la Cgil

viterbese che assieme alle altre sigle sindacali locali invita a prendere parte alla manifestazione che si terrà domani a Roma “Per difendere il loro futuro e chiedere una soluzione allo scandalo delle ricongiunzioni onerose”. La Cgil, riportando alcune stime provvisorie dell’Inps, ha sottolineato che oggi sono oltre 65mila le persone s e n z a stipendio e senza pensione, provenienti da numerosi settori: dal metalmecc a n i c o ( 4 . 3 9 1 ) a quello edile (187), dal settore farmaceutico (1029) a quello dei servizi (2525), al trasporto aereo (5000). “A tutte queste persone - spiega Miranda Perinelli, segretario provinciale

Sono centinaia nel Viterbese gli esodati ed i cassintegrati senza ammortizzatori sociali

della Cgil - non si può negare la pensione, per questo chiediamo che per i lavoratori posti inmobilità o in esodo non si applichi l’incremento dell’età relativo alla speranza di vita e che per gli esodi l’esenzione sia estesa anche a tutti coloro che, in base ad accordi sottoscritti nel 2011, cesseranno dal lavoro in data successiva al 31 dicembre 2011”. Inoltre, secondo i sindacati, restano ancora aperti i problemi relativi alle ‘ricongiunzioni onerose’ presso diverse gestioni previdenziali, a seguito della cancellazion eeffettuata dalla legge 122/2010 di una serie di norme che consentivano ai lavoratori del settore privato e del settore pubblico di chiedere la costituzione della posizione assicurativa o la ricongiunzione gratuita della contribuzione in un unico fondo.

“A partire dal luglio del 2010 - denuncia P e r i n e l l i a questi lavoratori per poter andare in pensione v e n g o n o imposti oneri di ricongiunzione estremamente gravosi che, in molti casi, raggiungono addirittura l’importo di centinaia di migliaia di euro, con la conseguenza che molte lavoratrici e molti lavoratori, non potendo pagare, si trovano nella condizione di non aver diritto a pensione”. Tr e i pullman organizzati dalla Cgil e i n p a r t e n z a d a l l a Tu s c i a per partecipare al corteo

nella Capitale, che partirà da piazza Esedra alle 9.30 e arriverà a Piazza SS Apostoli dove parleranno i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil. “ L’ a u t o b u s da Vi t e r b o p a r t i r à a l l e 7

- spiega Perinelli - da via Saragat, proprio di fronte alla sede del sindacato. I due pullman da Civita Castellana partiranno invece alle 8 dal piazzale antistante la caserma dei carabinieri”.

Presa di posizione di Futuro e Libertà contro la corruzione nella pubblica amministrazione e botta e risposta con Lega Federalista

Fli propone due petizioni popolari e attacca Lega Federalista sul caso Bossi L

egalità, due grandi petizioni popolari. A promuoverle su tutto il territorio nazionale è Futuro e Libertà. Un’iniziativa che vedrà protagonista anche Viterbo. “La prima petizione, indirizzata ai Presidenti di Camera e Senato - spiegano dal Coordinamento comunale di Fli - punta ad inserire nel

Altolazio News Registrazione al Tribunale di Viterbo n. 11/10

Direttore Responsabile Paolo GIANLORENZO direttore@opinioneviterbo.it Editore Cooperativa Editoriale Giornalisti Poligrafici amministratore unico Viviana TARTAGLINI

Iscrizione ROC n. 20469 Alessandro Giulietti Virgulti Simona Tenentini Valeria Sebastiani Emanuele Faraglia Viviana Tartaglini Fulvio Medici Andrea Di Palermo Michele Mari Giovanni Corona Mario Migneco capo redattore Antonio Brancadoro Sede operativa 01100 VITERBO VIA PIAVE 8

TEL. 0761.1890827 FAX 0761.1890811 redazione@opinioneviterbo.it Centri Stampa edizioni teletrasmesse POLIGRAFICO SANNIO S.R.L. ORICOLA (AQ) 0863.997451 - 06.55261737 Distributore Nazionale PRESS DI S.R.L. (GRUPPO MONDADORI) VIA CASSANESE 224 SEGRATE (MI) Per la pubblicità

Coop. Editoriale Giornalisti Poligrafici TEL. 0761.1890827 FAX 0761.1890811 GRUPPO EDITORIALE STUDIO 1 srl VIA ROSSI DANIELLI 19, 01100 VITERBO TEL. 0761.345252 FAX 0761.345355 info@studio-1.it CHIUSO IN REDAZIONE CENTRALE ORE 22,30

Codice Penale l’interdizione perpetua dai pubblici uf�ci in caso di condanna per reati associativi e contro la pubblica amministrazione (corruzione, concussione, peculato, malversazione, abuso, etc.). La seconda, diretta ai Presidenti e ai Segretari di tutti i partiti politici, chiede invece, sempre in merito ai reati associativi e contro la P.A., di non candidare chi sia stato condannato, anche con sentenza non de�nitiva”. “La politica - prosegue il Coordinamento città di Viterbo di Fli - ha bisogno di un nuovo codice etico per tornare ad essere credibile agli occhi dei cittadini, spettatori ogni giorno di situazioni al limite dell’incredibile, come il caso che ultimamente sta travolgendo la Lega Nord. E stupisce che nessuna parola di condanna sia venuta dalla Lega Federalista Lazio del politico locale Umberto Fusco, consigliere comunale a Palazzo dei Priori, che invece di prendere fermamente le distanze consideri ancora

Umberto Bossi un esempio… Bell’esempio! Speriamo solo per i leghisti nostrani”. Parole che non sono passate inosservate ed alle quali Lega Federalista ha inteso dare risposta immediata con una domanda: “Fli Viterbo soffre di una doppia morale?”.

“Come Lega Federalista non possiamo che condividere le due grandi petizioni popolari proposte da Fli. Importanti per il radicarsi della legalità nel settore strategico della politica. Quello che non capiamo è però il seguito del

comunicato”. Quello in cui appunto Fli accusa Lega Federalista non solo di non aver preso le distanze da Bossi, ma addirittura di considerarlo ancora un esempio. “Per onor del vero - fa sapere Umberto Fusco - ecco le parole con cui Lega Federalista si è espressa sulla questione: “Lega Federalista plaude all’esempio dato da Bossi con le dimissioni e augura al nuovo triumvirato, chiamato a guidare il Carroccio, un buon lavoro. Quanto sta accadendo così Fusco - non può che colpirci. La Lega Nord sta dimostrando ancora una volta di essere un partito serio, un partito solido. Bossi infatti non ha fatto come tanti altri politici �niti sotto inchiesta. Si è dimesso. Lo ha fatto con grande dignità e lo ha fatto per rispetto della Lega e dei cittadini che la sostengono con i loro voti. Come Lega Federalista siamo vicini al Carroccio, con il quale condividiamo amicizia

e fede in molte idee politiche e di rigenerazione e sviluppo dell’Italia. Apprezziamo il gesto di Bossi e auguriamo buon lavoro al triumvirato chiamato a guidare il partito �no al congresso del prossimo ottobre. Roberto Calderoli, Roberto Maroni e Manuela Dal Lago sono chiamati a guidare un partito importante per l’Italia, che trova la sua forza nella parte più produttiva e dinamica del Paese”. Non abbiamo dunque detto che Bossi è un esempio per quanto riguarda lo scandalo della Lega Nord ma per aver dato le dimissioni, dimostrando a differenza di altri politici (magari anche noti a Futuro e Libertà) non attaccamento alla poltrona. Ci colpisce però la doppia morale degli uomini di Fli Viterbo che guardano quello che c’è oggi in casa della Lega ma non ricordano la loro posizione nei giorni dello scandalo della casa di Fini a Montecarlo. La demagogia è una brutta bestia”.

Le lotte intestine al Popolo delle Libertà hanno provocato numerosi ritardi, ora è arrivata l’ufficialità

Pdl, sul sito le date dei congressi. A Viterbo il 26 e 27 maggio S

ono state �nalmente rese note le date dei congressi del Pdl in territorio laziale. A Roma si voterà il 12 e 13 maggio, mentre nelle altre quattro province le date �ssate sono quelle del 26 e 27 maggio. Il fatto curioso è che queste date non sono state pubblicizzate, ma sono apparse come d’incanto sul sito uf�ciale del Pdl. E tutto questo dopo le polemiche relative alle lotte intestine al partito fondato da Silvio Berlusconi. Lotte che ovviamente hanno avuto risalto soprattutto nel viterbese con la nota vicenda che ha visto coinvolti da un lato l’assessore regionale all’Agricoltura Angela Birindelli e dall’altro il consigliere regionale Francesco Battistoni. Per quanto riguarda Roma sono due le

candidature uf�ciali per la guida del Pdl, quella dell’uscente Gianni Sammarco e quella del presidente di Sviluppo Lazio, Massimiliano Maselli. La situazione, a riguardo, è ancora tutta da decifrare. Il gruppo che sostiene Maselli, composta da Franco Frattini, Mario Baccini, Stefano De Lillo e il gruppo di Laboratorio Roma con a capo l’assessore alla Mobilità, Antonello Aurigemma, è decisa ad andare al confronto diretto. Ma se al momento è escluso ogni tipo di accordo che porti a una soluzione unitaria sulla segreteria romana, soluzione fortemente caldeggiata

dal sindaco Alemanno, la trattativa procede a oltranza per le province. E a Viterbo? Se per Giulio Marini la situazione non appare proprio delle migliori viste le numerose critiche piovutegli addosso da più parti, gli altri nomi, da Battistoni ad Arena, passando per Mantuano, non è che riscuotano un successo plebiscitario. Insomma, la bagarre impazza. Il Pdl non gode certo di ottima salute, ma un potere i 120mila tesserati ce l’avranno ancora. O no?

A rendere pubblica la notizia il sito ufficiale. Ma manca una campagna pubblicitaria


attualità

6

Viterbo & AltoLazio

Giovedì 12 Aprile 2012

L’ospedale di Civita Castellana, diretto dal dott. Bifulco, è uno dei quattro centri scelti per uno studio europeo

Pace-maker agli obesi la Tuscia al top in Italia C

entosessanta pazienti reclutati in Europa, cinquanta in Italia, e l’Ospedale di Civita Castellana di Viterbo, diretto dal dott. Franco Bifulco, è uno dei quattro Centri in Italia prescelti per lo studio europeo sul pace-maker gastrico applicato ai pazienti obesi. Ma che cos’è questo dispositivo? É un sistema intelligente per cercare di far perdere peso ottenendo risultati simili a quelli indotti da altri interventi di chirurgia bariatrica, ma con ulteriore minore invasività, minor rischio di complicanze e ridotta necessità di modi�care il proprio stile di vita alimentare. La nuova tecnologia, che si chiama Abiliti, verrà presentata nel corso del congresso SICOB (Società Italiana di Chirurgia dell’Obesità) che si terrà ad Abano Terme dal 18 al 20 aprile. Messo a punto dalla ditta IntraPace (ha ricevuto il marchio CE nell’Unione Europea), Abiliti consiste in uno stimolatore, basato su un principio di funzionamento simile ai pace-maker cardiaci, che invia impulsi elettrici allo stomaco del paziente in determinate fasce orarie, inducendo così senso di sazietà. Lo studio, della durata di 2 anni, è randomizzato, nel senso che i partecipanti sono stati assegnati in modo casuale a ricevere il trattamento sperimentale o il trattamento di controllo, in questo caso il bendaggio gastrico. Si tratta di pazienti obesi con indice di

massa corporea (rapporto fra peso e altezza) compreso fra 35 e 50, affetti da disordine alimentare, ossia abitudine a mangiare fuori dai pasti, da destinare, con rapporto 2=1, rispettivamente all’impianto e al tradizionale bendaggio gastrico. Per condurre questo studio sono stati scelti, in Italia, quattro Centri di comprovata esperienza nel trattamento dell’obesità e nella chirurgia per questa malattia. La tecnica chirurgica, come per la chirurgia bariatrica

classica, è laparoscopica, ma l’impianto del dispositivo non comporta alcun bisogno di modi�care parti anatomiche, come avviene invece per il bendaggio gastrico o il bypass gastrico, che comportano l’uno la restrizione della via digestiva, l’altro la restrizione associata ad una modi�ca della via di transito del cibo nell’intestino. Inoltre, entrambe le procedure impongono comunque limitazioni allo stile di vita dei

pazienti e hanno signi�cativi effetti collaterali, con tassi di complicanze che lasciano molti in attesa di un’alternativa migliore. Il dispositivo, invece, una volta impiantato e attivato, rileva quando una persona consuma cibo o bevande e invia semplicemente una serie di impulsi elettrici allo stomaco, che inducono la necessità di ingerire quantità di cibo ridotte per la presenza di una sensazione di pienezza. La stimolazione ad alta frequenza della parete dello stomaco aumenta infatti il senso di sazietà che già di per sé una persona avverte quando assume cibo o liquidi. L’effetto �nale è quindi di ridurre il volume di sostanze esterne ingerite. L’unico impegno da parte dei pazienti portatori di pacemaker gastrico è di rispettare l’orario di assunzione dei pasti, dal momento che lo stimolatore invia segnali al di fuori delle fasi prandiali. Si tratta ovviamente di una stimolazione gastrica personalizzata su ciascun paziente e il sistema contiene rivelatori destinati a tenere traccia del consumo energetico e dell’attività �sica effettuata, monitorizzando quindi i progressi di un paziente verso l’obiettivo della perdita di peso. I pazienti interessati all’arruolamento possono mettersi in contatto con l’Ospedale di Civita Castellana. Abitudini alimentari scorrette, unite a stili di vita sempre più sedentari, stanno provocando la cosiddetta

“epidemia di obesità”. Nel 2005 l’Oms-Organizzazione mondiale della sanità aveva calcolato in circa 1,6 miliardi gli adulti sovrappeso e almeno in 400 milioni gli obesi. Entro il 2015 si stima che ben 2,3 miliardi di persone saranno in sovrappeso e 700 milioni saranno obesi. E il segmento in più rapida crescita è quello degli individui patologicamente obesi. Naturalmente queste categorie, sia le persone in sovrappeso sia gli obesi, sono a maggior rischio per alcune delle principali cause di morte prematura, fra cui il diabete di tipo 2 (il 90% delle persone che

soffrono di questa patologia è in sovrappeso), la malattia coronarica (l’obesità è ampiamente riconosciuta come un fattore di rischio per malattia coronarica, la principale causa di morte nel mondo), l’ictus (un recente studio ha rilevato che l’obesità, in uomini di mezza età, può aumentare notevolmente il rischio di ictus), il cancro (recenti studi dimostrano che l’obesità aumenta il rischio di tumori alla mammella, all’utero, al colon, al rene e all’esofago). Essere obesi comporta inoltre costi notevoli per i sistemi sanitari di tutto il

mondo. Oltre alla chirurgia, che ad oggi è l’opzione terapeutica più ef�cace per il trattamento dell’obesità patologica, pur con le variabili già elencate, esistono i piani dietetici uniti ad attività �sica, ma non garantiscono risultati duraturi nel tempo. Le terapie farmacologiche, invece, spesso inducono effetti collaterali indesiderati e devono essere interrotte. In questo senso il pacemaker gastrico può rappresentare, per i pazienti obesi che devono necessariamente dimagrire, un buon compromesso fra minore invasività e maggior bene�cio possibile.

Negli utlimi giorni la sezione locale di Viterbo ha ricevuto un importante sostegno dalle famiglie Celestini e Cutigni

Donazioni dei privati, la Prociv ringrazia R

iceviamo e pubblichiamo. “Un importante gesto, concreto e spontaneo, ha allietato, nei giorni scorsi, la “Pro.Civ Viterbo”. Teniamo a sottolineare e rimarcare la donazione che il signor Sandro Celestini ha effettuato nei confronti del nucleo sommozzatori del nostro gruppo; essa consiste in un gommone, dotato di motore e carrello, utile allo svolgimento delle attività proprie del nucleo di “acqua” della “Prociv”; questo permetterà di potenziare ed estendere le attività di un settore del nostro gruppo in grande crescita, dalla forte preparazione ed attività, non solo di soccorso ma anche di prevenzione e vigilanza. Ogni anno, infatti, i nostri “sub” pattugliano e presi-

diano il lago di Bolsena in supporto concreto alla Capitaneria di Porto ed alle Forze dell’Ordine, garantendo tutela e sicurezza dei bagnanti e svolgendo altre attività complementari importanti, come, solo per citarne alcune, il recupero natanti, il controllo delle acque ed il supporto alle regate. Alla stessa maniera, con la medesima enfasi e gratitudine, teniamo a sottolineare un’altra donazione spontanea ed importante effettuata da parte dei signori Bruno e Marco Cutigni i quali ci hanno af�dato un intero capannone di loro proprietà mettendolo a nostra completa disposizione; lo stesso verrà installato nei giorni a seguire e fungerà da “ricovero mezzi” presso la nostra sede

operativa in strada Tuscanese km. 4,800 Il gesto che il signor Celestini ed i signori Cutigni hanno esteso nei nostri confronti, non solo potenzieranno tutti questi aspetti, offrendo un servizio più ampio e “sereno” ai nostri operatori ma rimarcano il legame fortissimo che intercorre tra l’istituzione, il “mondo”, le attività, l’operato e la �gura sociale della Protezione Civile, del volontariato, che passa per la sensibilizzazione quotidiana, l’esempio concreto e termina �nanche con spontanei “atti di stima” come queste donazioni, a cui ancora va il pensiero ed il ringraziamento di tutto il gruppo di protezione civile nazionale “Pro.Civ Viterbo” ed in particolare del presidente Fabio Orsimarsi.


Giovedì 12 Aprile 2012

Viterbo & AltoLazio

attualità

7

Il 20 aprile scade il termine per presentare il progetto di una stele che sarà il simbolo delle lotte contro la mafia

Ancora pochi giorni per il concorso del Forum Giovani di Mario MIGNECO

C

i sono ancora pochi giorni, �no al 20 aprile, per partecipare al concorso indetto dal Forum dei Giovani del Lazio per la realizzazione di una Stele commemorativa in occasione del ventesimo anniversario delle stragi ma�ose di Capaci e via D’Amelio. L’iniziativa, a cui potranno prendere parte tutti i ragazzi al di sotto dei 35 anni d’età residenti sull’intero territorio nazionale, vedrà confrontarsi numerosi giovani talenti nella progettazione e nella successiva realizzazione di una Stele che abbia come tema la lotta alla ma�a e alla criminalità organizzata, senza alcuna altra limitazione alla creatività dei partecipanti. La presentazione uf�ciale del concorso è avvenuta nella conferenza stampa tenutasi presso la sede del Consiglio regionale del Lazio. Alla Pisana il 15 maggio 2012 si terrà una cerimonia per posizionare la Stele all’ingresso del Parco della Pace, l’area verde che

circonda gli uf�ci dell’amministrazione regionale. “Questo concorso vuole essere uno strumento di partecipazione e di inclusione per i giovani della nostra regione rispetto a valori fondanti per la società civile come quello della lotta alla ma�a - ha detto il presidente del Forum Giovani e del Consiglio regionale del Lazio, Mario Abbruzzese -. Sono molto soddisfatto delle

attività che stanno portando avanti i ragazzi del Forum dei Giovani del Lazio e ringrazio il consigliere regionale Miele che, su mia delega, sta svolgendo un lavoro propositivo e di coordinamento tra i componenti e il mondo dell’associazionismo’’. “Parlare di ma�a in questo momento storico - ha puntualizzato Abbruzzese - è di fondamentale importanza, tanto più in considerazione

delle articolazioni logistiche che le organizzazioni ma�ose hanno costituito negli ultimi anni nel Lazio”. “I giovani sono i protagonisti indiscussi di quel cambiamento culturale che potrà �nalmente debellare subdole piaghe sociali come la ma�a e la criminalità organizzata - ha dichiarato Giancarlo Miele, consigliere regionale delegato al Forum Giovani -.

È per questo che il Forum, che rappresenta un fondamentale punto di contatto tra le nuove generazioni e l’Amministrazione regionale ha deciso, con il sostegno ed il supporto del presidente Abbruzzese, di promuovere un concorso dall’alto valore sociale capace di coinvolgere tantissimi giovani”. “Sensibilizzare le nuove generazioni su tematiche fondamentali per il nostro futuro

e stimolare la creatività dei giovani che spesso si sentono parte estranea della società, è l’obiettivo - ha concluso Miele - che il Forum dei Giovani del Lazio intende raggiungere”. La vice presidente del Forum, Roberta Lulli, e il presidente della commissione Legalità del Forum, Valerio Limido, hanno quindi esposto ai giornalisti i punti-chiave del regolamento del concorso, già inviato da tempo alle scuole e ai Consigli e Forum dei giovani di tutta Italia. Le bozze dei progetti potranno pervenire entro il 20 aprile all’indirizzo e-mail forumgiovani@regione.lazio.it (in pdf) o in formato cartaceo presso la sede del Forum al Consiglio regionale del Lazio e saranno poi giudicati da una apposita giuria composta da giovani ed esperti d’arte. Il vincitore sarà premiato dal presidente del Consiglio regionale, e avrà �nanziata la realizzazione della sua opera. Nessun vincolo sui materiali usati per realizzare la Stele, ma le spese sostenute non dovranno superare i duemila euro.

Borghi e paesaggi della Tuscia alla Rocca dei Papi Chiusa la Vitorchianese al Km 1,3 “

Borghi e Paesaggi della Tuscia”, concorso fotogra�co organizzato dall’associazione “Forza creativa” di Monte�ascone e patrocinato da Provincia e Comune di Viterbo insieme all’amministrazione comunale di Monte�ascone. La location è la Rocca dei Papi di Monte�ascone. La mostra sarà visitabile nei week end del 18-20 maggio e in quello del 25-27 dello stesso mese,

quando verranno esposte le immagini più meritevoli. Il 27 maggio, inoltre, la giuria decreterà anche le prime tre migliori opere. “Siamo lieti di sostenere questa iniziativa – dichiara l’assessore alla Cultura di Palazzo Gentili, Giuseppe Fraticelli – che ha non solo lo scopo di promuovere le bellezze dei tanti angoli del nostro territorio, ma che contiene in

sé anche una �nalità bene�ca. Coloro che visiteranno la mostra fotogra�ca, infatti, potranno donare un contributo che, al termine dell’iniziativa, sarà devoluto in bene�cenza”. “Credo che questa sia un’iniziativa di pregio, che coinvolge in particolar modo le realtà giovanili – interviene l’assessore alle Politiche giovanili del Comune di Viterbo, Daniele Sabatini -, offrendo ai ragazzi la possibilità di cimentarsi con la fotogra�a, forma d’arte di ampio valore culturale e didascalico”. “Ho subito aderito con piacere a questa iniziativa – dichiara l’assessore alle Politiche giovanili del Comune di Monte�ascone, Giulia Moscetti – perché valorizza le bellezze

della Tuscia e la propensione artistica dei ragazzi, che sempre in numero maggiore oggi utilizzano la fotogra�a come principale forma espressiva. Mi fa piacere che si sia creata questa sinergia tra enti e amministrazioni per promuovere una manifestazione che mi auguro abbia il successo che merita e che spero in futuro possa crescere”. Partecipare al concorso è semplice, basta consultare il bando sulla pagina facebook di Forza Creativa oppure andare sul portale del Comune di Monte�ascone, ma anche inviando una mail all’indirizzo forzacreativa.vt@gmail.com, indicando nell’oggetto la dicitura “Richiesta bando di concorso 2012”.

R

imarrà chiusa per almeno una decina di giorni la Strada provinciale Vitorchianese a causa di alcuni lavori di manutenzione. Lo ha comunicato la Provincia di Viterbo. Si tratta di poche decine di metri allaltezza del chilometro 1,3 per consentire ad una ditta privata la realizzazione dell’attraversamento stradale interrato del collettore fognante di raccolta e smaltimento delle acque chiare per la nuova lottizzazione Colleverde – Peep. “Considerando che si tratta di un cantiere stradale – ha spiegato l’assessore provinciale ai Lavori pubblici e Viabilità, Gianmaria Santucci – occorrerà aspettare almeno 8-10 giorni per permettere al

calcestruzzo di solidi�carsi al meglio. Ci siamo assicurati che la ditta che svolgerà i lavori rispetterà i termini previsti per far sì che si producano meno disagi possibili per i fruitori della strada”. Allo stesso tempo palazzo Gentili ha individuato dei percorsi alternativi: “Il traf�co lato Bagnaia-Vitorchiano – ha aggiunto Santucci – potrà essere dirottato sulla statale 675 Umbro Laziale; mentre quello lato Viterbo-La Quercia sulle provinciali Ortana e Acquarossa (direzione Vitorchiano e Umbro Laziale). Il traf�co locale �no al Km 1,3 sarà consentito solo ai residenti e ai proprietari dei fondi”


Giovedì 12 Aprile 2012

regione

Viterbo & AltoLazio

9

Al centro dell’attenzione la tratta e lo sfruttamento lavorativo e sessuale delle donne immigrate. Stanziati 275mila euro per le iniziative

Due progetti contro la violenza al vaglio in Regione U

na mano tesa. Con deliberazione n. 66 del 24 febbraio 2012 la Regione Lazio ha rati�cato i progetti “Agar I – Agire e assistere in rete contro la tratta nel Lazio: programma regionale di emersione e prima assistenza” e “Agar II – Agire e assistere in rete contro la tratta nel Lazio: programma regionale di assistenza e d’integrazione sociale”, approvati dalla presidenza del Consiglio dei ministri, Dipartimento per le pari opportunità, e co�nanziati con risorse regionali (www.socialelazio.it). La somma totale stanziata per le due iniziative è di circa 275 mila euro. Gli enti attuatori sono sei, il Dipartimento aree politiche migratorie e integrazione della Regione e cinque associazioni: Ora D’Aria onlus, Parsec cooperativa sociale arl onlus, Differenza donna associazione onlus, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, Magliana 80. I progetti prevedono anche la collaborazione delle comunità dei cittadini immigrati, come realtà in grado di facilitare l’incontro tra vittime e servizi. I progetti agiranno su due

fronti: il primo sarà diretto ad avviare azioni di emersione del fenomeno della tratta legata ad attività illegali, sfruttamento lavorativo e sessuale; il secondo vedrà la presa in carico, accoglienza e cura delle vittime. In particolare, i progetti prevedono che speci�che unità di strada intercetteranno le vittime direttamente nei luoghi di sfruttamento, per poi offrire protezione e prima assistenza presso i centri antiviolenza. A questa prima fase farà

Cerveteri, pulizia in politica cedevano la presentazione delle Liste al primo “esame” per l’accettazione (che è quello del Segretario generale del comune), più di 160 cittadini sono venuti a �rmare per la nostra Lista in presenza di un CanBruna Di Berardino e Maria Latella celliere autorizzato alla ospiti alla trasmissione Ballarò convalida delle �rme (non tutti i cancellieri Nel comune di Cerveteri possono autenticare le non c’è un sindaco e mi �rme), purtroppo di �rme ne aspetto che le circa 12 Liste mancavano almeno 30 ( una Elettorali presentate per la corsa lista per essere accettata deve elettorale del 6 maggio seguano raccogliere almeno 180 �rme) il mio esempio, altrimenti si ed il Cancelliere aveva già preso perpetuerà questo sistema di accordi con altre liste elettorali, fare una politica super�ciale e quindi non era più disponibile ricattabile”. a seguirci. Le parole che esprimono Abbiamo così portato i modeterminazione e voglia di fare duli della lista negli uf�ci comu“pulizia” nel campo politico nali per proseguire la raccolta. del comune di Cerveteri, sono Purtroppo il 3 aprile siadi Bruna Di Berardino che non mo venuti a conoscenza che vuole proprio amalgamarsi con non è una procedura corretta un sistema stantio e a dir poco raccogliere le �rme tramite lo arbitrario . sportello elettorale di un co“Non mi spiego come mai mune, soprattutto se questo è l’Uf�cio Elettorale di Civitavec- sprovvisto del Sindaco, ed è per chia – continua la Di Berardi- questo che non abbiamo voluto no- abbia potuto accogliere le presentare una Lista che poteva numerose Liste elettorali pre- essere “bocciata” dalla sede sentate a seguito di una raccolta centrale di Civitavecchia”. di �rme effettuata tramite gli Inoltre, per pubblicizzare le uf�ci comunali di Cerveteri. campagne elettorali, si possono La lista che sosteneva la esporre (oltre all’af�ssione dei mia candidatura a sindaco era manifesti negli appositi spazi) perfetta, ma ho preferito non solo insegne che indicano la consegnarla poiché alcune delle sede elettorale di un candidato e 180 �rme raccolte erano state invece: Cerveteri è sotto assedio autenticate negli uf�ci comu- da oltre 3 mesi, invasa da bannali, i quali, secondo quanto diere, manifesti e volantini che riportato dall’Art. 14 della vengono appiccicati ovunque. Legge n.53 del 1990, solo il sinPurtroppo non esistono ne daco avrebbe potuto incaricare regole e ne leggi che tengano e i funzionari comunali a svolgere noi del Movimento civico non tale mansione. ci stiamo a questo sistema fuori Infatti nei giorni che pre- legge” .

seguito un percorso che intende favorire l’inserimento sociale e il raggiungimento della piena autonomia, attraverso l’accompagnamento nelle fasi della denuncia e del processo, ma anche l’assistenza legale per l’eventuale ottenimento del permesso di soggiorno, l’assistenza socio-sanitaria, percorsi formativi per l’inserimento lavorativo e assistenza per il rimpatrio assistito. Attraverso questa iniziativa la Regione Lazio si propone di realizzare un sistema integrato che coinvolga le associazioni e gli enti che si occupano e preoccupano del fenomeno, al �ne di scrivere linee guida utili a costruire progetti e a de�nire strategie di contrasto alla tratta. Secondo mons. Giancarlo Perego, direttore generale della Fondazione Migrantes, “l’impegno della Regione Lazio nella lotta alla tratta e a favore delle vittime della prostituzione, attraverso

il sostegno ai progetti Agar I e Agar II, è certamente lodevole per due motivi: il primo perché pone l’attenzione a sostenere le unità di strada e quindi l’incontro e la relazione con le donne prostituite, oltre che a costruire percorsi di libertà e liberazione sul piano formativo, lavorativo e abitativo; il secondo perché valorizza il lavoro in rete con cinque associazioni sul territorio”. Però, ha aggiunto il direttore della Migrantes, “il limite dei progetti sta nelle risorse a disposizione, veramente esigue per un territorio ampio come il Lazio e per la particolare situazione della tratta a Roma. La somma messa a disposizione per le due iniziative non copre neppure le accoglienze della Capitale”. Mons. Perego ha ricordato che “nel Lazio, secondo un’indagine condotta nel 2009 dalla stessa Regione in collaborazione con l’Associazione nazionale dei Comuni italiani, si stima la presenza di oltre 4 mila donne vittime di sfruttamento sessuale, di cui almeno 3 mila nella sola Roma. In realtà la crescita della prostituzione, “ritornata sulla strada con rumene e nigeriane in particolare, e negli appartamenti soprattutto con brasiliane, colombiane e cinesi, ma che vede la presenza di donne di almeno 60 nazionalità diverse, richiederebbe uno sforzo maggiore sul piano sociale”. “Come Migrantes – ha concluso il direttore – auspichiamo che i due progetti spingano la rete dei Comuni del Lazio a rilanciare con ulteriori risorse, a tutela di tante donne immigrate, di cui un centinaio anche minori, vittime di tratta”.

A Pasqua la governatrice Polverini consegna doni ai piccoli del Bambin Gesù

La gioia che sprigionano gli occhi dei bambini quando consegniamo loro qualche piccolo dono ci rimette in pace con la nostra coscienza e ci spinge ad andare avanti”. Lo ha detto la presidente della Regione Lazio, Renata Polverini che, accompagnata dal direttore sanitario Massimiliano Raponi, dalla responsabile di bronco-pneumologia, Renato Cutrera, e dalla responsabile degli ambulatori pediatrici, Rosaria Giampaolo, ha consegnato circa 200 pacchi-doni, ai pic-

coli ospiti del Bambino Gesù di Roma. Polverini ha, inoltre, visitato il padiglione ‘Giovanni Paolo II’ dedicato alla pediatria. “Il Bambino Gesù – ha aggiunto Polverini - è un’eccellenza riconosciuta a livello mondiali che ci rende orgogliosi di averlo all’interno della nostra regione. C’è un personale straordinario che ogni giorno mostra non solo l’impegno professionale - ha concluso - ma anche una passione profonda per questo lavoro”.

Disoccupazione, un’ interrogazione di Mei Giornata per il rispetto dell’ambiente per avere risposte concrete dalla Regione Premiati dalla Polverini i figli dei dipendenti regionali

Questo è un momento che passiamo con i �gli dei dipendenti della Regione Lazio come facciamo a Natale. Quest’anno abbiamo voluto dare un segnale e i bambini si sono potuti divertire con materiale riciclato e quindi per diffondere questa cultura. In una Regione dove si parla tanto di ri�uti, credo che ogni gesto può condurre nella giusta direzione”. Lo ha detto la presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, che oggi ha consegnato gli attestati di partecipazione al Laboratorio artistico Arte del Riciclo e rispetto dell’Ambiente, ini-

ziativa, organizzata per i �gli dei dipendenti tra i 5 e 12 anni, svoltasi nell’ambito di “Bimbi in Regione”. Alla giornata hanno partecipato 85 bambini che, in compagnia degli animatori dell’Of�cina Metrica, hanno disegnato e costruito oggetti usando materiale riciclabile. Obiettivo dell’iniziativa sensibilizzare i più piccoli alla raccolta differenziata, il riuso e il riciclo, contrastando lo spreco. All’evento ha partecipato anche l’artista e pittore Emilio Conciatori, disegnatore della locandina di “2001 Odissea nello spazio” �lm cult di Stanley Kubrick.

La Regione Lazio e la Provincia di Roma devono dare risposte certe e precise relativamente al dramma occupazionale che riguarda centinaia di migliaia di giovani, e non solo, del nostro territorio”. Lo ha dichiarato, in una nota, Mario Mei, capogruppo Api in Consiglio regionale del Lazio. “In un momento storico come quello attuale, caratterizzato da una gravissima crisi economica e occupazionale - ha aggiunto l’esponente di Alleanza per l’Italia - le istituzioni devono supportare in maniera concreta i cittadini. Non possiamo permetterci, su un tema delicato e importante come il lavoro, inadempienze come quelle denunciate dal senatore Ichino circa la mancanza di adeguate informazioni in merito alla disponibilita’ di �gure professionali”. “Come e’ possibile - ha concluso Mei - che di fronte

ad un dramma occupazionale che vede solo a Roma e Provincia 170.000 persone in cerca di occupazione, ci siano 60.000 disponibilita’ di lavoro presenti nel tessuto produttivo e commerciale pressoche’ sconosciute? Come e’ possibile che di quegli stessi 170.000 soltanto 15.000 hanno trovato lavoro nel 2011? Sono domande davanti alle quali la Regione e la Provincia non possono fare spallucce, ma dare risposte certe per essere in prima linea a sostegno dei cittadini e, soprattutto, dei giovani lavoratori iniziando proprio dal fornire loro informazioni utili, chiare ed inequivocabili”.


Giovedì 12 Aprile 2012

litorale

Viterbo & AltoLazio

11

TARQUINIA - Sviluppo, agricoltura,lido, turismo e occupazione, questi gli ingredienti per il successo della coalizione di centrodestra

Meraviglia svela il suo programma elettorale A

lfio Meraviglia, candidato alla carica di Sindaco con l’appoggio dell’UDC, del PDL, della lista “MPATarquinia vola” e “Tarquinia Terzo Polo” svela le linee programmatiche della sua coalizione: “Sviluppo, Agricoltura, Lido, Turismo e Occupazione. E’ questo il SALTO nel futuro che proponiamo per la nostra città e per il futuro di tutti i cittadini.” “La politica è fatta di cose concrete; le offese gratuite, l’invettiva ed il clima da stadio lo lasceremo a qualcun altro. Io in meno di due anni da consigliere provinciale, lavorando ogni giorno per la mia città, ho sempre portato rispetto per le idee altrui e continuerò a farlo anche in questa campagna elettorale. La gazzarra è sinonimo di paura e di nervosismo: noi andremo avanti spiegando alla gente punto per punto cosa intendiamo fare. L’unica vera alternativa ad una politica di palazzo fatta di presunti clientelarismi, di accentramento e di arroganza è questa coalizione che ho l’onore di guidare. Uniti e compatti siamo pronti a proiettare Tarquinia al passo della altre eccellenze turistiche italiane. La semplice amministrazione giornaliera non basta più. In un’epoca di crisi

TARQUINIA - Elezioni, a sostegno di Mazzola arriva in città Veltroni D economica profonda che colpisce le fasce più deboli e i settori trainanti della nostra economia locale ed in un periodo di tagli alle risorse bisogna avere le idee chiare. E noi sappiamo che abbiamo un mandato improrogabile. Dobbiamo agire secondo un progetto concreto con un preciso obiettivo: perseguire uno sviluppo durevole ed assicurare una prosperità di lungo periodo per Tarquinia per rilanciare la crescita, lo sviluppo, la speranza ed in particolar modo l’occupazione. Nel far questo intendiamo rispettare i valori forti e le priorità che reggono la nostra società civile. I principi del dialogo e della solidarietà, la tutela della famiglia, le nostre radici cristiane, il rispetto delle regole e della legalità, la tutela della salute e

Alfio Meraviglia candidato a sindaco di Tarquinia dell’ambiente, il sostegno alla cultura ed allo sport come fattori di crescita personale, la partecipazione dei cittadini alle decisioni della politica, la tutela dei più deboli e bisognosi accompagneranno ogni nostra decisione. I nostri sono progetti

innovativi, seri, condivisi e concretamente attuabili. Giorno dopo giorno spiegheremo ai cittadini punto per punto quello che intendiamo fare: non opere inutili ma una progettualità che farà recuperare a Tarquinia il tempo inutilmente perduto”.

MONTALTO - Domenica si festeggia la Primavera

“Sicurezza: quale futuro?” Domani a Montalto il convegno della lista “Caci sindaco”

D

opo la consegna ufficiale delle liste e del programma elettorale continuano incessanti i convegni e gli incontri del candidato Sindaco Sergio Caci(nella

foto) e dei suoi candidati consiglieri con i cittadini, le associazioni, gli imprenditori e le forze dell’ordine locali. Domani 13 Aprile alle ore 18: 00, presso la sala Regina Pacis, si svolgerà l’interessante conferenza dibattito dal titolo “SICUREZZA: QUALE FUTURO?”. Negli ultimi mesi sono stati infatti molti i furti avvenuti nelle abitazioni dei montaltesi. Dopo aver ringraziato pubblicamente le Forze dell’Ordine locali ed in particolare l’operato dell’Arma dei Carabinieri, il candidato Sindaco Sergio Caci ha organizzato un convegno incentrato sulle prospettive della sicurezza urbana e sul ruolo dell’Ente locale nella tutela dei cittadini. Oltre all’aspirante Primo Cittadino, i relatori saranno il Dott. Claudio Jacobazzi - Esperto di Organizzazione e Sicurezza, Comandante di Polizia Locale- ed il Dott. Andrea Macioci – mediatore forense proveniente dal Foro di Civitavecchia-. Al dibattito interverranno inoltre gli Onorevoli Giuseppe Emanuele Cangemi - Assessore Regionale ai Rapporti con gli Enti

opo Massimo D’Alema, domani 13 aprile sarà a Tarquinia un altro big della politica, l’on. Walter Veltroni, a sostegno del candidato a sindaco Mauro Mazzola. L’ex sindaco di Roma arriverà a piazza Cavour alle ore 16.45. «Ho già avuto modo di conoscerlo e apprezzarlo, in occasione della presentazione del libro Noi. dichiara Mazzola - Sarà un onore poterlo ospitare nella nostra città ancora una volta». L’on. Veltroni, dopo una breve visita al centro storico, incontrerà nella sede del comitato elettorale (in via Giuseppe Garibaldi n. 39) i cittadini e la stampa locale. Saranno affrontati molti temi di grande attualità, tra cui quelli ambientali: su tutti il grave problema della nuova discarica di Roma che dovrà sostituire quella di Malagrotta. All’evento parteciperà anche il consigliere regionale del Partito Democratico Giuseppe Parroncini. «Diciamo no a una discarica ad Allumiere. - conclude il candidato a sindaco - Se si vuole affrontare e risolvere il problema dei rifiuti, è indispensabile potenziare la raccolta differenziata. Una strada già intrapresa da Tarquinia, dove abbiamo raggiunto la quota del 50%».

“Aprile...paese in festa”

“ Locali e Politiche per la sicurezzae Francesco Battistoni -Presidente della Commissione Regionale Agricoltura-. Oggi giorno –dichiara Sergio Caci- quello della sicurezza è un tema sempre più importante al quale la mia futura amministrazione darà il risalto che merita: con l’occasione estendo con piacere l’invito di partecipazione a tutte le Forze dell’Ordine, le associazioni, gli imprenditori ed i cittadini di Montalto e Pescia”.

Aprile …paese in festa”. A Montalto musica, animazione per bambini e degustazione dei prodotti tipici locali. Un’iniziativa quella organizzata a Montalto di Castro dall’assessorato al commercio e all’artigianato che vuole essere motivo d’incontro in occasione dell’arrivo della primavera. L’appuntamento è per domenica 15 aprile con il mercatino artigianale, la degustazione di prodotti tipici locali, la musica e i giochi per bambini. “Un’altra occasione per stare insieme – sottolinea l’assessore Gabriele Sait-

to – e festeggiare l’arrivo della bella stagione”. Il programma della giornata prevede il mercato dei prodotti artigianali in viale Garibaldi dalle 9,30 alle 19,30, alle 11 la presentazione delle fontane di Tre Cannelle e del Mascherone appena restaurate per poi passare al pomeriggio a partire dalle 16 quando per le vie del centro a farla da padrona sarà la musica dal vivo, l’animazione per bambini e ancora la degustazione dei prodotti tipici montaltesi. In caso di maltempo la manifestazione verrà spostata alla domenica successiva, 22 aprile.


comprensorio nord

12

Viterbo & AltoLazio

Giovedì 12 Aprile 2012

Marta è “Bianca più della Luna” L’intera settimana della cultura, prevista dal 14 al 22 aprile, sarà dedicata alla Madonna del Monte

A

Marta la Settimana della Cultura promossa dal Ministero per i Beni e le Attività culturali che si svolgerà da sabato 14 a domenica 22 aprile, è dedicata alla Madonna del Monte. “Bianca più della Luna”, questo il titolo del ricco cartellone di iniziative, la cui inaugurazione, prevista per sabato 14 aprile, alle ore 17.00, avverrà presso il Cinema Roma con la presentazione del nuovo “Documento sullo svolgimento della Festa della Madonna del Monte”. Presenti all’incontro, oltre al vescovo diocesano Monsignor Lino Fumagalli, il sindaco Lucia Catanesi e il presidente della Provincia, Marcello Meroi. Una settimana ricca di cultura, per l’appunto, arte e storia. Da non perdere, domenica 15 aprile, dalle ore 10.00 alle ore 20.00, presso l’Oratorio parrocchiale “Cittadella dell’amicizia, la mostra fotografica amatoriale sulla festa della Madonna del Monte “Impressioni Passate”, a cura del “Foto studio Mondo Blu” di Angela Nanni, con la collaborazione di Giancarlo

Bronzetti. Dieci scatti per otto fotografi amatori: 5 di Marta, 2 di Montefiascone e un romano. Si alterneranno, parafrasando il titolo della mostra, frammenti passati, di diverse sfumature: bianco e nero, seppia e a colori. Sempre nella giornata di domenica ci saranno, dalle 15.30 alle 19.00, le aperture della Torre dell’orologio e della mostra permanente sulla Festa della Madonna del Monte. Non solo. Al via anche l’atteso concerto, alle ore 21.30, al Santuario della Madonna del Monte, “Canto a Maria: la figura della Vergine nel mondo della Musica”. Martedì 17 e giovedì 19 aprile, presso l’Istituto comprensivo D. Alighieri di Marta, gli studenti della scuola primaria, e secondaria, avranno modo di approfondire, grazie ai contributi di esperti e di studiosi, i cenni storici e le origini relative alla Festa della Madonna del Monte. Sabato 21 aprile, ancora una volta presso la sede dell’Oratorio “Cittadella dell’amicizia”, si terrà la presentazione del volume di Elisa Chiatti “Marta e

Ad Acquapendente arrivano “i fiori...di stagione” N

il suo dialetto”; un vero e proprio manuale di glottologia linguistica: delucidazioni sulla fonetica, la morfologia e il lessico, attraverso la storia e i testi. La chiusura dei lavori è prevista per domenica 22 aprile, in concomitanza alla presentazione, nella sala consiliare del Comune, del sito Internet “Comitato

Festeggiamenti Madonna SS.ma del Monte, e la premiazione dei lavori svolti, con impegno e devozione, dagli studenti della scuola primaria e secondaria di Marta, nell’ambito del concorso “Un pensiero a Maria: immagini e poesie in onore della Madonna del Monte” , ideato e promosso dal Comitato stesso.

ella Domenica dedicata alla “Fiera delle Campanelle”, la Cooperativa Ape Regina presenta una articolata iniziativa per tutti coloro che vogliono cogliere anche l’occasione per vivere una parte del tempo libero a stretto contatto con il suggestivo e incontaminato ambiente che circonda il Museo Naturalistico del Fiore (Riserva Naturale Monte Rufeno). Dal titolo “I fiori…di stagione”: un giardino fiorito tutto l’anno”, l’appuntamento in programma in una trance mattutina (10.00-13.00) ed in una pomeridiana (15.00-18.00), consentirà una escursione alla ricerca delle prime fioriture. Alla scoperta di dove mangiano, come si riproducono e come poterle ritrovare anche nei giardini o nelle terrazze di casa nostra in ogni stagione. Con un costo di € 5 a partecipante comprensivo del biglietto del Museo, la giornata verrà attivata con un minimo di 15 iscritti ad appuntamento. L’iscrizione di carattere obbligatorio dovrà pervenire entro Sabato 14 Aprile (possibilità di pranzo al sacco a carico dei partecipanti nell’area pic-nic del Museo). Per informazioni e prenotazioni numero telefonico 0763730065 o numero verde 800-411-834 interno zero.

ACQUAPENDENTE - Sono aperte le iscrizioni per accedere al corso base

ViviTuscania presenta La Protezione Civile cerca nuovi volontari “Nutrirsi con la Testa” L

A

lla base della nostra salute ci deve essere una sana e corretta alimentazione ma prima ancora l’educazione ad un corretto comportamento alimentare. E’ da questa premessa che nasce “Nutrirsi con la Testa” l’interessante conferenza che l’Associazione Cculturale ViviTuscania propone sabato 14 aprile, alle ore 17,00 presso la sala conferenze della Biblioteca Comunale di Tuscania. L’evento è inserito nella ricca programmazione della Settimana della Cultura realizzata in collaborazione tra il Comune di Tuscania e le associazioni presenti sul territorio che hanno scelto di aderire alla manifestazione nazionale. La conferenza verterà sull’esigenza di intervenire sugli attuali modelli alimentari alla cui base ci sono ancora eccessi di proteine, soprattutto animali, eccessi di grassi, in particolare quelli saturi, scarsa presenza di carboidrati con eccesso di zuccheri a rapido assorbimento, che minano silenziosamente il nostro benessere. La relazione fra alimentazione e salute si articola in molteplici dimensioni: la nutrizione, la qualità e la sicurezza degli alimenti, le intolleranze alimentari, i disturbi dell’alimentazione, le abitudini alimentari correlate alla salute. Oltre

all’aspetto nutrizionale l’alimentazione ha una forte connotazione psicologica e sociale, un aspetto che non va sottovalutato nell’aiutare le persone che vogliono imparare a mangiare meglio al �ne di sentirsi meglio con il proprio corpo. L’incontro prevede lo sviluppo dei seguenti punti: - Le scelte alimentari; Corretta alimentazione in età adulta; - Imparare a piacersi: punti di forza e punti di debolezza - Mangiare per fame? Interverranno le Dott.sse Elena Penzavalli Psicologa e Francesca Ruggiero Biologa Nutrizionista. Per informazioni: info@vivituscania.it; cell:3346544080; www.vivituscania.it

a Protezione Civile di Acquapendente (Associazione Volontari onlus), apre in questi giorni le iscrizioni ad un corso base riservato a tutti coloro che hanno compiuto i 18 anni di età. “Ogni anno”, si sottolinea in una nota informativa resa nota a tutta la popolazione dalla sezione aquesiana dell’associazione volontaria, “il nostro territorio è messo a dura prova da numerosi fenomeni naturali come incendi boschivi, nevicate, nubifragi, che vengono fronteggiati

grazie alla collaborazione di volontari. Non dovete aspettare a venire con Noi, perché il territorio ne ha immensamente bisogno”. Un appello che mai come quest’anno risulta essere fortemente motivato. L’inverno appena trascorso ha infatti dimostrato il ruolo fondamentale della Protezione Civile nella gestione delle emergenze. Tutti coloro che vorranno ricevere ulteriori informazioni o iscriversi al coro potranno contattare il Presidente Mauro Bellavita al 328 / 6744101.

TUSCANIA - Il Comune è stato scelto per la rilevazione campionaria di controllo

Istat, al via il censimento a domicilio

I

n questi giorni potrebbe capitarvi di ricevere la visita di un intervistatore, munito di cartellino identificativo che verrà a povi nuove domende sul censimento Istat. Eh già, il questionario lo abbiamo tutti compilato in ottobre, ma il Comune di Tuscania è compreso fra quelli appartenenti al campione di 255 Comuni nei quali verrà effettuata dall’Istat la “Rilevazione campionaria areale di controllo della copertura e della qualità del 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni”, a partire dall’11 aprile e fino al 31 maggio 2012.

Quindi bisognerà munirsi ancora di un po’ di pazienza. La rilevazione è finalizzata a recuperare il numero di cittadini residenti sfuggiti per errore al Censimento e riguarderà un campione di circa 600 famiglie. Si invita pertanto la cittadinanza a contribuire alla buona riuscita di questa delicata indagine, rispondendo alle domande del questionario. I dati raccolti in occasione del Censimento generale della popolazione dell’ottobre scorso, nonché quelli della presente indagine, sono tutelati dalle disposizioni in materia di segreto sta-

tistico e sottoposti alla legge sulla protezione dei dati personali (D.Lgs n. 196/2003).

Il Comune ha già informato che nei prossimi giorni fornirà informazioni più dettagliate in merito.


Giovledì 12 Aprile 2012

Viterbo & AltoLazio

montefiascone

13

Tantissima gente a spasso tra le bancarelle gustando e godendo dei tipici prodotti alimentari

Una fiera di grande successo di PIETRO BRIGLIOZZI

che oggi chi ha principalmente bene�ciato di questa manifestazione è stata l’intera frazione di Zepponami. Frazione che noi amiamo ed alla quale siamo legati. Colgo l’occasione per annun-

E

’ passato appena qualche giorno ma gli echi del lieto evento ancora risuonano per il contado falisco per cui si poteva farlo passare sotto silenzio. Una giornata splendida sotto il pro�lo della sana ristorazione anche se metereologicamente alquanto disturbata da un leggero vento di tramontana cha rendeva la temperatura piuttosto bassa e poco gradevole. Il direttore logistico, instancabile Giancarlo Brigliozzi ed i collaboratori di primo piano, Tonino Fiani, Mario Napoli, Mario Rocchi, Lamberto Capretto, mentre lo staff dei pastori-caciari, Luca Stefanoni, Giuseppe Merlo, Franco Ranaldi, Enrico Burla e Tonino Trapè mettevano a punto le sedi loro assegnate per lavorare il latte portato da loro, si sono rimboccati le maniche e già alle sette e mezza erano in piena attività. C’era da preparare i vari fuochi con i vari treppiedi, posizionare le famose callare (recipienti in rame, stagnate all’interno ove bolle il latte) con relativa mistica a dodici corna e la tavolina per il formaggio. Le callare contenevano circa cinquanta litri di latte ciascuna per produrre poi la tenerissima ricotta ed il gustoso formaggio. C’era, d’altra parte preparare la medesima cosa per cuocere la pasta; a pranzo, infatti, il menù, �sso, prevedeva pasta alla ricotta ed alla matriciana accompagnata dal secondo di ricotta, formaggio e salcicce con patatine fritte, insalata e dolce, ovviamente alla ricotta ed in questo settore, accanto al famoso cuoco Paolo El Pescatore, sono scese in campo le signore: Benedetta, Giuseppina, Maria Vittoria, Alba, Maria, Loredana, Roberta, Stefania, Chiara,

“Terrino” ritrova un sacchetto pieno d’oro e lo consegna ai vigili U

Sara, Olivetta. Intorno alla grande centrale pista da ballo intanto, da una parte il pittore locale Vittorio Micheletti preparava il suo spazio per esporre i propri quadri, dall’altra Stefania Bellacima preparava il suo grande tavolo per esporre i suoi lavori artigianali realizzati sui prodotti più svariati, dalla tegole alle macchinette da caffè. Il pubblico, parte essenziale della manifestazione, non è mancato; le cifre precise si avranno a seguito delle prossima riunione del direttivo che si terrà per il �ne settimana, intanto qualche dato è comunque trapelato. Circa quattrocento persone hanno preso parte al pranzo mentre, nel pomeriggio, i visitatori hanno raggiunto circa le millecinquecento unità, sono stati consumati circa dieci quin-

tali di latte, sono stati distribuite circa quattrocentocinquanta ricottine e altrettante formette di formaggio fresco, come pure sono state distribuite circa milleduecento tortucce (piccole pizzette fritte fatte con la pasta fermentata con cui si fa il pane), senza dimenticare gli oltre tremila ravioli alla ricotta e circa ottocento piatti di sbozzolata(zuppa di pane casareccio con il siero della ricotta). Il settore folcloristico è stato vivacizzato dal Gruppo Folcloristico Spoletino costituito da circa trenta persone, per la buona parte giovani dai cinque ai venticinque anni, che, con canti e danze delle più belle tradizioni popolari umbre, ha reso tutto il pomeriggio più vivace e spumeggiante Il servizio tecnologico, e la pubblicità che ha portato così tanta gente e che ha provveduto

Aperto il tesseramento Asvom fino al 26 aprile

C

’è tempo �no al 26 aprile per tesserarsi con l’Asvom (Associazione Volontariato Monte�ascone). Si ricorda che il tesseramento, per l’anno 2012, è aperto a tutti i cittadini. Chi è interessato a far parte come volontario dell’associazione As.Vo.M deve richiedere direttamente sul gruppo face book dell’associazione il modulo d’iscrizione per essere poi debitamente contattato. Oppure si può richiedere il modulo il martedì ed il giovedì dalle 18 alle 20 presso gli uf�ci Asvom, in via Casti, ex coman-

ciare che in questo contesto di socialità gli introiti che ci saranno, piccoli o grandi verranno investiti per riquali�care l’ambiente del vecchio lavatoio. Di questo comunque ne parleremo più avanti.

do polizia locale. Da ricordare che l’associazione è stata fondata nel lontano 1994. L’Asvom, nel corso degli anni anche, e soprattutto, grazie all’operato del suo presidente e della grande volontà degli iscritti, è cresciuta molto diventando specializzata in calamità naturali, soccorso alla popolazione e nell’attività antincendio, fondamentale durante il periodo estivo. Inoltre i volontari dell’Asvom hanno dato il loro contributo in molte situazioni di emergenza: nel 2005 a Roma per la morte del Santo Padre, poi

sempre nel 2005, a novembre, intervenendo a Tarquinia per l’esondazione del �ume Marta, nel mese di febbraio 2006 nel comune di Cave, nella regione Lazio, per il trasporto di acqua potabile. Inoltre, nel 2007, hanno lavorato per organizzare l’evacuazione del quartiere Santa Barbara per un ordigno bellico nel comune di Viterbo. Sempre nello stesso periodo sono stati impegnati nel comune di Tortoreto Lido, regione Marche, per l’alluvione del paese. In�ne nel 2008 sono intervenuti nell’ottavo municipio di Roma per un allagamento e nel mese di aprile 2009 in Abruzzo per il devastante terremoto e nell’ultima emergenza neve in tutto il territorio di Monte�ascone anche con un mezzo spalaneve sulla Cassia Bis dal Raccordo �no a Monterosi.

a realizzare anche un simpaticissimo �lmato, è stato brillantemente curato dalla locale azienda Raff Records di Alessandro e Franco Pagliaccia. Tra la gente si è veduta anche la presenza del vice sindaco Fumagalli, di diversi consiglieri ed alcuni assessori nonché alcuni illustri giornalisti come Giuseppe Resci�na. Sig. Giancarlo: soddisfatto! Tutto come previsto! Che andasse tutto bene, come è stato non ne avevamo dubbi. I vari eventi della giornata sono andati oltre le aspettative. Siamo contenti. Abbiamo lavorato ma ne è valsa la pena perché, credo,

n gesto da lodare e decisamente d’altri tempi. Luciano Andreani, più conosciuto a Monte�ascone con il soprannome di “Terrino” nella mattinata di martedì, ha consegnato al comando dei vigili urbani di Monte�ascone un sacchetto contenente alcuni oggetti d’oro ritrovati per caso a terra. Un gesto, il suo, particolarmente importante e da evidenziare; in pochi si sarebbero comportati alla stessa maniera. Come sostenuto dai vigili urbani, che si sono occupati del caso, all’interno del sacchetto ritrovato in piazza Vittorio Emanuele martedì mattina, vi erano diversi oggetti d’oro tra cui un orologio, un anello ed altri monili per un valore di diverse migliaia di euro che, in tempo di crisi, non è proprio da disprezzare. Il signor Andreani, abitante in via Trento, non appena trovato il sacchetto, senza il minimo indugio, lo ha immediatamente consegnato alla polizia locale. I vigili hanno svolto le necessarie indagini e sono riusciti a risalire ai proprietari che sono i �gli di una persona scomparsa recentemente. Gli oggetti sarebbero stati smarriti proprio dagli stessi �gli mentre transitavano in piazza Vittorio Emanuele. Il comando dei vigili urbani vuole congratularsi esprimendo un vivo ringraziamento al signor Luciano Andreani per il suo magni�co gesto.

Montefiascone gemellata con Ergoldbach “

Il gemellaggio tra Monte�ascone ed Ergoldsbach si fonda su basi serie”. È questo in sintesi quanto espresso in una nota da Anna Lisa Ugolini Presidente della Corale “Santa Margherita” di Monte�ascone dopo le dichiarazioni rilasciate dall’assessore Renato Trapè in merito proprio allo stesso gemellaggio ed alla sua idea di costituirlo uno nuovo con Avignone per le simili radici culturali e storiche che avrebbe altra valenza. “Nei giorni scorsi -spiega la presidente della Corale “Santa Margherita”- su questo giornale è stato pubblicato un articolo, che parlava del futuro gemellaggio che l’assessore alla cultura del comune di Monte�ascone dott. Renato Trapè ha intenzione di promuovere con la città di Avignone. I motivi storici e il legame con il vino sono le basi su cui si fonda il progetto che farà da base per la richiesta di gemellaggio. I cittadini monte�asconesi non possono che essere soddisfatti di questa nuova iniziativa di così grande risalto e importanza basata su motivi concreti e reali. L’Assessore alla cultura, tuttavia, ha anche citato il gemellaggio del 2006 con ‘questi tedeschi’ con i quali si sono instaurati buoni rapporti di amicizia ma fondati, a suo dire, ‘su motivi labili che nulla

hanno a che fare con la tradizione del vino’…”. “I promotori dell’attuale gemellaggio -aggiunge Anna Lisa Ugolini- di cui mi faccio portavoce, si sono sentiti profondamente offesi da questi giudizi che rivelano una scarsa informazione da parte dell’assessore. Probabilmente l’assenza dello stesso Renato Trapè alla seduta del 30/11/2005, in cui è stata deliberata la richiesta di gemellaggio alla Commissione delle Regioni d’Europa, gli hanno impedito di conoscere le effettive motivazioni, che poi hanno permesso di ricevere il 12 aprile 2006 l’approvazione del progetto da parte della Comunità Europea. Ovviamente questo non giusti�ca le sue dichiarazioni. Non dovrebbe un amministratore essere informato su ciò che accade o che viene deliberato quando fa parte di un consiglio comunale rappresentante dei cittadini che lo hanno eletto?”. “Nel progetto -prosegue la nota di Anna Lisa Ugolini- gli obiettivi presentati e approvati non erano così labili. Per non fargli perdere del tempo prezioso glieli citerò: Favorire l’integrazione europea…(omissis), Consolidare amicizie tra cittadini di paesi stranieri…(omissis), Favorire la partecipazione attiva dei cittadini monte�asconesi aprendoli all’idea

di cooperazione tra cittadini stessi e cittadini “Europei. Per quel che riguarda, poi, il nostro prezioso e famoso vino vorrei ricordare al nostro Assessore alla cultura che il nobile tedesco Defuk, da cui parte la storia dell’Est est est, proviene dalla Bavaria e nella città di Ergoldsbach ci sono tracce che ne accertano la provenienza proprio da lì”. La presidente della corale “Santa Margherita” conclude: “Forse tutti questi motivi non saranno per lui importanti. Tuttavia vorrei suggerire all’Assessore un maggiore rispetto per le persone che hanno creduto in tutti i valori che hanno mosso Monte�ascone ad instaurare una profonda e durevole amicizia con gli abitanti di Ergoldsbach. Senza tralasciare poi tutti gli scambi culturali legati alla musica, allo studio della lingua italiana, attraverso l’istituzione di corsi presso l’università della terza età, che, fra le altre cose, permettono di implementare la nostra economia, in quanto i tedeschi acquistano il nostro vino e lo promuovono concretamente attraverso una loro Fiera del Vino. Forse sarebbe il caso che l’Assessore in questione si andasse a consultare il signi�cato della parola ‘cultura’ e quello più ampio di ‘intercultura’ che dovrebbero essere da lui ben conosciuti!”.


vetralla e cimini

14

Viterbo & AltoLazio

Giovedì 12 Aprile 2012

CAPRANICA - Lunedì 16 aprile il biologo Gianni Tamino terrà un incontro sul tema

Centrale a biomasse a Capranica? di EMANUELE FARAGLIA

L

a questione energetica è al primo posto dell’agenda politica di ogni buon amministratore. E lo sviluppo incontrastato - a volte illimitato - delle cosiddette energie alternative accompagnato da una diffusa ignoranza sulle reali potenzialità e costi delle stesse rappresenta un tema di grande interesse. Per questo motivo c’è grande attesa a Capranica per l’intervento di Gianni Tamino dell’Associazione Italiana Medici per l’Ambiente dal titolo: “Cosa sono le biomasse. Effetti sulla salute e sull’ambiente”. G i a n n i Tamino, biologo di fama internazionale, professore ordinario presso l’Università di Padova e membro del comitato scienti�co dell’Associazione Italiana medici per l’ambiente (International Society of Doctors for the Environment ) - Isde, presenterà lunedì 16 aprile 2012 alle ore 17.00, presso la Chiesa di San Francesco a Capranica, una relazione scienti�ca sul tema: “Cosa sono le biomasse. Effetti sulla salute e sull’ambiente”. L’intervento del professor Tamino si terrà nell’ambito dell’incontro-dibattito sul tema: “Centrale a biomasse a

Capranica?” organizzato dal Comitato cittadino per la tutela del territorio e della salute pubblica, dal Comitato contro l’inquinamento elettromagnetico di Capranica e dall’Amministrazione comunale. Insomma Comune e cittadini per una volta insieme con la voglia di saperne qualcosa di più su un particolare tipo di centrale, quella a Biomasse appunto. Ma di cosa si tratta? Bene, innanzitutto va chiarito che le biomasse comprendono vari materiali di origine biologica, scarti delle attività agricole riutilizzati in apposite centrali termiche per produrre energia elettrica. Si tratta generalmente di scarti dell’agricoltura, dell’allevamento e dell’industria. Tra questi ricordiamo la legna da ardere, residui agricoli e forestali, scarti dell’industria agroalimentare, re�ui degli allevamenti, ri�uti urbani e specie vegetali coltivate per lo scopo. Trarre energia dalle biomasse consente di eliminare ri�uti prodotti dalle attività umane, produrre energia elettrica e ridurre la dipendenza dalle fonti di natura fossile come il petrolio. Una fonte di energia pulita su cui l’UE ha deciso di investire al pari dell’eolico.

L’evento è stato organizzato dal Comitato per la tutela del territorio e dal Comune

I biocombustibili sono un’energia pulita a tutti gli effetti. Liberano nell’ambiente le sole quantità di carbonio che hanno assimilato le piante durante la loro formazione ed una quantità di zolfo e di ossidi di azoto nettamente inferiore a quella rilasciata dai combustibili fossili. Le opere di riforestazione in zone semi-desertiche permettono di recuperare terreni altrimenti

abbandonati da destinare alla produzione di biomasse e contemporaneamente migliorare la qualità dell’aria che respiriamo. Le piante svolgono infatti un’importante funzione di “polmone verde” del pianeta, riducendo l’inquinamento e l’anidride carbonica contenuta nell’aria. Le coltivazioni dedicate esclusivamente a produrre biomasse da destinare alla

rosegue �no a sabato 14 aprile presso il capannone comunale di Via Pirandello a Vitorchiano la consegna dei kit per la raccolta differenziata porta a porta. Gli addetti saranno presenti dalle ore 9 alle 18, con orario continuato. Per il ritiro è possibile delegare anche altre persone, munite di delega e e fotocopia del documento di identità. Per agevolare i cittadini sul sito istituzionale del Comune (ww w.comune.vitorchiano.vt.it), inoltre, è stato inserito un link dove è possibile scaricare tutta la documentazione inerente la raccolta differenziata, nonché i modelli per la delega ritiro kit, la richiesta per la compostiera, per il ritiro di pannolini e pannoloni e gli sfalci d’erba. Per quanto riguarda le utenze non domestiche, inoltre, da lunedì 16 aprile e per tutta la settimana personale del Comune insieme a quello della

società incaricata del servizio passerà per la consegna presso le varie attività alle quali verrà consegnato un contenitore per le diverse esigenze. In calendario, inoltre, altri due incontri informativi. Il primo venerdì 13 aprile alle ore 17.30 presso la sala consiliare del Comune, mentre il giorno dopo è in programma l’iniziativa realizzata con Legambiente “Puliamo il mondo”, che si svolgerà in Piazza Roma dalle ore 16. La collaborazione con Legambiente, peraltro, prosegue già da alcuni mesi: numerosi sono stati gli incontri nelle scuole e i bambini della scuola dell’infanzia e delle elementari hanno fornito i disegni che andranno sul calendario della raccolta porta a porta. La campagna informativa proseguirà poi con la distribuzione di volantini e l’af�ssione di manifesti per tutto il paese, mentre sono già presenti le locandine informative in numerosi punti.

confonderlo con quello della termodistruzione dei ri�uti. Le biomasse sono esclusivamente scarti di origine vegetale e non vanno confusi con i ri�uti delle attività umane. Per ridurre l’impatto ambientale è inoltre necessario che le centrali siano di piccole dimensioni ed utilizzino biomasse locali, evitando in questo modo il trasporto da luoghi lontani.

RONCIGLIONE - Si terrà nella sala consiliare alle 15 e sarà curato da Raffaella Barbacini

Oggi in Comune il seminario sugli archivi privati “

Gli archivi privati: fonti non istituzionali per la ricostruzione storica, la consultabilità e la tutela della riservatezza”. Équesto il titolo del seminario che si terrà oggi alle ore 15, presso la sala consiliare del Comune di Ron-

A Vitorchiano prosegue fino al 14 aprile la consegna dei kit per la raccolta porta a porta

P

produzione elettrica non fanno eccezione a questa naturale caratteristica delle piante. Il fatto che l’energia dalle biomasse si basi soprattutto sugli scarti di produzione delle attività produttive è un’ulteriore vantaggio economico e sociale in quanto il settore riutilizza e smaltisce ri�uti in modo ecologico. Va comunque fatta attenzione al concetto di biomassa, per non

ciglione. L’incontro, curato da Raffaella Barbacini dell’Archivio Centrale dello Stato e organizzato dal Polo Archivistico di Ronciglione, è rivolto in particolar modo ai docenti delle scuole partner del Polo Archivistico e agli studenti dei licei. L’Archivio Centrale, oltre alle carte prodotte dai ministeri e dagli altri organi dello Stato, conserva anche gli archivi privati di personalità eminenti e di rilievo, sia in campo politico, sia in ambito culturale e scienti�co, che abbiano inciso fortemente nei vari ambiti di attività. Il seminario di Raffaella Barbacini affronta il tema dell’approccio a questo importantissimo tipo di fonti storiche, con tutte le problematiche correlate al loro utilizzo nella ricerca storico-archivistica. Da notare che la sezione “archivi di personalità”, di cui la Barbacini si occupa, conserva le carte di importantissimi personaggi che hanno fortemente inciso sul panorama storico, sia nazionale che internazionale e nel seminario la studio-

sa racconterà di questo tipo di fonti, in cui le informazioni storiche di carattere generale si fondono con dati relativi alla vita privata di chi le ha prodotte. Saranno affrontati i problemi relativi all’utilizzo per lo studio, le regole connesse alla consultabilità e le problematiche legate alla tutela della riservatezza. Il Polo Archivistico è stato istituito nel giugno del 2009 dal Comune di Ronciglione. Il Polo è il complesso dei fondi documentari e degli archivi territoriali depositati o comunque acquisiti ed elemento essenziale per garantire il diritto dei cittadini all’informazione, alla documentazione e alla formazione permanente, attraverso la salvaguardia della memoria storica della città e del territorio circostante. Essendo il luogo di conservazione di fonti primarie, essenziali per la ricerca storica, si intende coinvolgere nelle attività gli istituti culturali, i docenti e gli studenti delle scuole territoriali.

Approvato il nuovo regolamento sull’efficienza dei servizi comunali di ELISABETTA GIOVANFORTE

L

a Giunta guidata da Massimo Sangiorgi ha approvato un regolamento costituito da ben 97 articoli sull’efficienza dei servizi comunali. Basti pensare che l’ultimo provvedimento è d a t a t o 1999, non adeguato alle nuove normative in questione di res publica. “Il regol a m e n t o racchiude tantissime norme sulla razionalizzazione degli uffici e delle forze umane - ha dichiarato il Sindaco Sangiorgi - il tutto per rispondere ai vincoli imposti dalla finanza

pubblica, crescita ed efficienza, economicità ed efficacia dell’operato della pubblica amministrazioni saranno sotto gli occhi di tutti”. Gli articoli del regolamento si fondano su una maggiore responsabilizz a z i o n e d e l l a dirigenza a n c h e attraverso il riconoscimento della più a m p i a autonomia decisionale nell’organizzazione degli uffici e nella gestione del personale. “I 97 articoli regolamentano quanto già messo in atto dalla nostra amministrazione

Ma intanto non si placano le polemiche sul trasferimento di personale da un ufficio all’altro

- ha concluso Sangiorgi - per lavorare bene occorre trasparenza ed imparzialità”. Intanto, però, nel Palazzo

non si placano le polemiche attorno allo spostamento di alcuni impiegati da un ufficio all’altro.


Giovedì 12 Aprile 2012

Viterbo & AltoLazio

comprensorio sud

15

VIGNANELLO - I residenti di via Dante Alighieri sono fermamente contrari alla realizzazione dell’impianto

Sottostazione elettrica, sale la protesta di SIMONA TENENTINI

O

rmai a Vignanello è un coro unanime: tutti i cittadini, infatti, sono contrari alla sottostazione elettrica in via Dante Alighieri. E l’opposizione si fa portavoce del malcontento generale, dichiarandosi fermamente contro un simile monumento all’ignoranza, e, nello stesso tempo, tenace sostenitrice del principio di precauzione e prevenzione della salute e dell’ambiente. L’intera vicenda risale al 26/ 06/2009, quando venne approvata la delibera di Consiglio Comunale n. 20 in variante al PRG. L’oggetto era la demolizione, ricostruzione ed ampliamento di un fabbricato da adibire a sottostazione elettrica richiesta - Met.Ro S.p.a. Come afferma la minoranza: “Strano è che nessun progetto e nessun dato tecnico è mai stato nè depositato nè acquisito agli atti di questo comune, attinente proprio la Sottostazione Elettrica. Solo una cosa è certa, il nuovo manufatto sarà circa 6,5 volte più grande, si passerà dai vecchi 283 metri cubi ai 1532 del nuovo manufatto e come emerge dagli atti, sembra quasi un ricatto cresciuto all’ombra della vecchia rimessa of�cina Roma Nord, dove è stato costruito il manufatto denominato “casa delle culture”, che attualmente ospita il centro anziani. Una vicenda che come tante altre, questa Amministrazione comunale ha intrapreso nella totale mancanza di un principio fondamentale in questa agognata democrazia partecipata, la trasparenza. I concittadini di via Dante Alighieri completamente all’oscuro dei fatti, denunciano, con ragione, che non è stata effettuata nessuna preventiva ed adeguata campagna di informazione, né sull’opera che sarà realizzata, a né sulle misure di prevenzione che si intendono adottare contro l’elettrosmog e i potenziali rischi sulla salute..

Purtroppo la gestione di certe situazioni come l’elettrosmog possono avere ripercussioni future anche gravi nelle politiche che riguardano la salvaguardia ambientale e la salute pubblica. Una politica che presuppone l’utilizzo di strumenti integrati nel rispetto dei criteri previsti dalla normativa vigente e che, consenta di conoscere lo stato attuale di sorgenti ed emissioni, Piani�cando il corretto insediamento degli impianti e comunicando ai cittadini tutte le informazioni relative all’Elettrosmog. Il Comune di Vignanello non si è dotato e non vuole dotarsi di tali strumenti. Nei fatti, questa amministrazione non è stata mai intenzionata ad innestare una politica di salvaguardia per la salute dei cittadini e dell’ambiente. Omissioni, atti e fatti anche gravi, in questi ultimi cinque anni ne sono riprova, non ultima questa vicenda che sembra proprio la ciliegina sulla torta. Siamo poi sicuri che per gli insediamenti abitativi esistenti, viste le dimensioni del manufatto che si vuole costruire, non ci sia una lesione dei valori urbanistici, intesi in senso ampio, garantiti dalle previsioni urbanistiche relative alla zona? Quale particolare opportunità di sviluppo e quali positive ricadute può riservare, l’installazione di una sotto stazione elettrica all’interno di un centro abitato, visto che l’esecuzione di tal opera, come dice il Sindaco nella delibera, è in proiezione della prossima realizzazione dell’aereoporto a Viterbo? I quotidiani locali ci hanno ormai delucidato a suf�cienza sulla questione dell’aereoporto, tanto che, possiamo affermare con certezza, questa tesi, superata dai fatti non può reggere. Ed è anche per questo motivo che i residenti di via Dante Alighieri si ritengono raggirati, ingannati ed indignati. La loro richiesta, a questo punto, è che venga rivista, in modo irrevocabile, la localiz-

CIVITA CASTELLANA “Sospetta presenza di radon, che dice la Ausl?” C

zazione della Sottostazione Elettrica e che si adotti il principio di precauzione, tanto più che, a poca distanza, ossia a Vallerano, esiste una stazione ferroviaria abbandonata e lontana dal centro abitato . Il principio di precauzione è una politica di gestione del rischio che viene applicata in circostanze caratterizzate da un alto grado di incertezza scienti�ca, e ri�ette la necessità di intervenire nei confronti di un rischio potenzialmente grave senza attendere i risultati della ricerca scienti�ca. Nel luglio 2001, l’Agenzia internazionale per la Ricerca sul Cancro ( IARC ), ha inserito i campi elettromagnetici di bassa frequenza, nella classe 2B dei “possibili cancerogeni”, affermando che sussiste una “consistente associazione statistica” tra l’esposizione a campi elettromagnetici ed un aumento del rischio di contrarre leucemie infantili. In conclusione, l’unico riscontro immediato di una simile operazione, sarà una

CIVITA CASTELLANA - Sul tema un seminario della Cna

drastica svalutazione degli immobili, in considerazione del fatto che nessuna persona di buon senso e nessun genitore vorrebbero certo risiedere in una zona dove vige un potenziale pericolo per la salute dei loro �gli. Questa è una lotta di legittima difesa che tutti i cittadini dovrebbero portare avanti, iniziando una raccolta di �rme da portare successivamente in Consiglio Comunale. Una protesta paci�ca all’insegna della legalità, per guardare negli occhi gli amministratori che saranno chiamati a decidere se a favore dei cittadini e della loro salute, oppure a favore della Met. Ro Spa . Sindaco, Amministratori e Consiglieri devono ricordare che il mandato di governare non lo hanno ricevuto dalla Met.Ro spa, ma dai loro concittadini elettori che hanno tutto il diritto di pretendere un territorio salubre e senza rischi per la salute soprattutto dei loro �gli e delle generazioni future.

omplesso ex-Zanganella: nuova benzina sul fuoco. La Destra, infatti, ha riscritto al dott. Pipino, Direttore Generale della AUSL di Viterbo. I dubbi che si vuole chiarire rigurdano sia l’agibilità dei locali e dunque la loro messa a norma, che la sospetta presenza del radon. Ecco quanto chiedono: - se la proprietà ha ottemperato a quanto previsto dalla legge per l’agibilità dei locali presi in locazione, anche riguardo gli impianti installati e relativamente a quanto disposto dal Dgls 230/95 art. 10 bis, ter, quinquies, che prevede l’obbligo da parte del datore di lavoro di procedere alla misurazione del radon. Se questo supera i 500 bq/mc, l’esercente è tenuto a porvi rimedio. Se l’Azienda Unità Sanitaria Viterbo ha già iniziato a pagare l’af�tto e da quando. I consiglieri Angeletti e Rossetti, inoltre, hanno fatto

presente inoltre che, dopo i condoni ottenuti, i locali presi in af�tto hanno ancora la destinazione d’uso commerciale e non direzionale, che è quella idonea per l’uso che ne deve fare la AUSL. Per ultimo hanno rinnovato la richiesta per avere copia della documentazione del concorso indetto dal dirigente della ASL dott. Canonici per aggiudicare la locazione alla “Immobiliare Fontanelle s.r.l.”, comprensiva del bando di concorso e della graduatoria �nale dei partecipanti, di cui il sindaco Angelelli fa cenno,nel verbale del consiglio comunale del 26.05.2010. (già allegato alla precedente lettera del 29/02/ 2012). In quanto tale documento, hanno messo in evidenza, riveste particolare e fondamentale importanza per chiarire con trasparenza le modalità dell’aggiudicazione della locazione alla “Immobiliare Fontanelle s.r.l.”.

NEPI - La compagnia “La Nuova Torretta” va in trasferta a Magliano

“Se devi dire una bugia dilla grossa” Focus sul piano di marketing D

ecidere oggi cosa fare in futuro e de�nire i tempi, i modi e le responsabilità per l’attuazione dei programmi, è una necessità. Ma come si costruisce un piano di marketing? E, prima ancora, quali

strumenti occorrono per analizzare lo scenario economico e sociale, la situazione dell’impresa e dei principali concorrenti? Se ne parlerà oggi nel seminario che la Cna di Civita Castellana terrà presso la propria sede di Viale Fiume Treia, dalle ore 15 alle 19,30, relatore Andrea Sorrenti, di AS Eventi, società partner dell’associazione di rappresentanza in questa iniziativa. Si sono già iscritte al seminario numerose imprese. A conferma del fatto che è maturata, anche tra i “piccoli”, la consapevolezza dell’importanza di mettere a fuoco le misure da adottare per acquisire competitività. “Il piano

strategico esprime i valori e la �loso�a dell’azienda, ne chiarisce lo stato di partenza e ne rende intelligibili le scelte. E’ uno strumento di coordinamento che facilita il proseguimento delle azioni intraprese e aumenta la velocità di reazione di fronte a cambiamenti imprevisti, consentendo così una gestione più rigorosa”, spiega Sorrenti. Di sicuro, non è tempo di improvvisare, specialmente in realtà dif�cili come quella di Civita Castellana. La partecipazione al seminario è gratuita. Info sulle attività informative e formative della Cna a Civita Castellana: 0761.517757.

Se devi dire una bugia dilla grossa”: la nota commedia di Ray Cooney “ sarà portata in scena dalla compagnia “La Nuova Torretta di Nepi” per la

regia e adattamento di Giorgio Risca (nella foto a sinistra). Lo spettacolo è programmato per sabato 14 aprile 2012 al teatro Manlio di Magliano Sabina

(Rieti), piazza Garibaldi 1, alle ore 21.00. Ingresso 8 euro, ridotti 6 euro. Info: 3892775583.


16 • Aeroporti di Roma, promuove 3 stage rivolti a neolaureati in Giurisprudenza. I tirocinanti saranno inseriti all’interno della Direzione Legale. Per partecipare occorre un’età non superiore ai 26 anni, ottima conoscenza di office e buona conoscenza della lingua inglese. La sede di lavoro è Fiumicino e la retribuzione mensile per lo stage, che durerà 6 mesi, va dai 500 ai 1000 €. Candidature, entro il28/4/ 2012, attraverso www.jobsoul.it • Zetema, la società che gestisce le attività culturali di Roma Capitale, ha istituito una banca dati per raccogliere curricula, dal 26/ 3/2012, di candidati interessati ad effettuare stage presso la struttura. Labanca dati dura un anno e sono richiesti i seguenti requisiti: tipo di laurea e conseguente voto; periodo di disoccupazione; carichi familiari; rispondenza ad un programma di conversione di capacità lavorative previamente approvato; età e conoscenza delle lingue straniere. Informazioni dettagliate suh�p://www.zetema.it/stage • L’Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico, con il patrocinio dellaFondazione Crui, offre 6 premi di laurea di 3000 €, per tesi di laurea e di dottorato su “ETIC - Etica e Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione”. La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere presentata entro il 31 maggio 2012 esclusivamente in formato elettronico accedendo al sito di AICA www.aicanet.it dove sono presenti ulteriori informazioni • L’Università Roma Tre, in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori promuove E-Book, concorso finalizzato alla ricerca di uno slogan per una collana di e-book universitari. Il concorso è riservato agli studenti universitari dei vari livelli (trienni, bienni, master ecc.) e si concluderà il 23 aprile(Giornata mondiale del libro). Ai vincitori 10 buoni da mille euro in libri (o ebook). Modalità di partecipazione e regolamento su www.aie.it Per info: ebook@aie.it Fonte: Lavorare • Selex Elsag, società di Finmeccanica specializzata nella progettazione e nello sviluppo di sistemi, prodotti, soluzioni e servizi hi-tech, cerca 15 tiorcinanti, per la sede di Roma. Durante lo stage le risorse verranno seguite da un tutor e avranno la possibilita’ di partecipare a progetti di disegno e sviluppo di prodotti, soluzioni e servizi per specifici clienti. La ricerca è rivolta a laureati in Ingegneria, Informatica e Ingegneria dell’Informazione. Il tirocinio durerà 6 mesi e la retribuzione proposta va dai 500 ai 1000 €. Candidature, entro il 19/4/2012, attraverso h�p://www.jobsoul.it/SoulWeb/schedaopportunita-lavoro.ac�on?idOpportunita=3AC887D3-6137-468A88D0-9AF18DABC50E • La Camera Europea di Giustizia offre un assegno per incoraggiare gli studi e le ricerche nell’ambito giuridico-sociologico. La borsa di studio è aperta a tutti, in modo particolare ai diplomati, agli universitari ed ai componenti delle Forze dell’Ordine. I concorrenti devono redigere una tesi sulla “Irresponsabilità o Indipendenza o Potere del magistrato”. Il primo premio è di 1500 €, il secondo di 1000 € ed il terzo di 500€. Le domande di partecipazione al concorso vanno consegnate, entro il 20/6/2012, secondo le modalità indicate nel bando fonte: Lavorare • Il Comitato Leonardo mette in palio, attraverso un concorso, una borsa di studio di 3000 €, il “Premio di Laurea Corneliani Spa”, indirizzata a studenti laureandi nel 2011/2012. Sarà premiata la migliore tesi sull’analisi socio-economica italiana, in particolare sui cambiamenti della società e i nuovi approcci dei consumatori con le nuove tecnologie a disposizione delle aziende. Per partecipare la domanda va presentata, entro il 31/10/2012, secondo le modalità descritte nel bando disponibile suwww.comitatoleonardo.it e www.corneliani.com • La Sapienza ha indetto un concorso che premierà 10 tesi discusse, nell’anno accademico 2010-2011, sui temi della disabilità. L’importo dei premi è di 1500€ e verrà assegnato a tesi che, per originalità ed innovatività, approfondimento delle tematiche contribuiscono al miglioramento della vita delle persone disabili. Possono partecipare laureati in possesso del diploma di laurea di vecchio ordinamento o di laurea specialistica o magistrale. Le domande vanno presentate secondo i criteri descritti nelbando entro il 13/4/2012 • Business Integration Partners cerca neolaureati o laureandi in ingegneria gestionale, informatica o delle telecomunicazioni da impiegare in tirocinio nel settore consulenza. I giovani, con inglese fluente e buon utilizzo di office, lavoreranno a Roma per 6 mesi con un corrispettivo di 700 € mensili. La scadenza dell’annuncio è il 6/6/2012 e le adesioni avvengono tramite la registrazione suh�p: //www.repubblicadeglistagis�.it/accounts/stage/828/ • Double Consulting seleziona neolaureati in discipline tecnicoeconomiche da inserire in stagenella sede di Roma. Requisiti: voto di laurea non inferiore a 105/110, età non superiore a 27 anni, familiarità con il pacchetto office, disponibilità a trasferte sul territorio nazionale. L’esperienza, della durata di 5 mesi, sarà rimborsata con 700 € mensili. Adesioni su www.jobsoul.it non oltre il 14/4/2012 • ActionAid International Italia Onlus, propone 2 tirocini a laureati in Scienze Umanistiche, Studi Sociali per l’Alta Formazione, o Scienze Sociali e Scienze Politiche per attività di segreteria, orga-

offerte lavoro

Viterbo & AltoLazio

nizzazione di meeting nazionali e internazionali ed elaborazione di ricerche ad hoc. Lo stage avrà la durata di 6 mesi e una retribuzione mensile fino a 500 €. Candidature, entro il 30/3/2012 attraversoh�p: //www.jobsoul.it/SoulWeb/scheda-opportunita-lavoro.ac�on?idOp portunita=5D7DDC18-BC32-4D50-9F69-8643A88EF6F2 • Il Ministero degli Affari Esteri attribuisce 30 borse di studio presso la Federazione Russa rivolte a laureati e laureandi che abbiano al massimo 35 anni di età, per ricerche umanistiche o scientifiche. Per partecipare occorre una buona conoscenza del russo per le ricerche umanistiche e del russo, francese, tedesco o inglese per le ricerche scientifiche. I dettagli e le indicazioni per la presentazione della domanda, da inviare entro il 1/4/2012, sono disponibili sul sito del Mae h�p://www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/Servizi/Italiani/ Opportunita/Di_studio/ElencoPaesiOfferen�.htm • Il Comitato per i Diritti Umani della Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale (SIOI), offre 2 premi in memoria di Luigi Sperduti. Il concorso è rivolto a studenti che, iscritti da almeno 1 anno ad un corso di laurea in cui si insegnano materie giuridiche, lavoreranno sull’applicazione della Convenzione Europea per i diritti umani. Il lavoro, di gruppo, consiste in una simulazione processuale. Il primo premio è di 1000 €; il secondo di 500 €. Per i dettagli sulla domanda, da presentare, entro il4/5/2012 cosultare il sito www.sioi.org Fonte: Lavorare • KPMG ricerca 4 diplomati o laureati in discipline economiche per svolgere uno stage nel settore contabilità a Roma. Vengono richiesti: esperienza, ottimo inglese, buon office, età non superiore a 29 anni. Durata del rapporto: 6 mesi, con rimborso da 500 a 1.000 euro mensili. Le candidature vengono raccolte su www.josoul.it prima dell’8/4/2012 • Studio Staff RU seleziona 4 laureandi o laureati in psicologia e psicologia del lavoro presso La Sapienza da inserire in attività di tirocinio connesse a progetti di formazione e tutoraggio. I giovani, di età non superiore a 26 anni e auto/motomuniti, lavoreranno a Roma per 6 mesi con un rimborso di 300 € mensili. Per aderire, entro il 21/4/ 2012, occorre connettersi al portale www.jobsoul.it • KPMG offre opportunità di stage a laureandi e laureati nell’ambito dei servizi finanziari. I candidati, con laurea in discipline economiche, buon inglese e buon uso dei principali strumenti informatici, debbono essere disponibili a trasferimenti in tutta Italia. Le adesioni avvengono via web all’indirizzoh�p://www.careers.kpmg.it/html/people/people_sfoglia_annunci.asp • Gruppo Tucceri srl, società impiantistica, propone 10 tirocini a studenti universitari in un contesto formativo per la gestione della clientela. La durata del tirocinio è di 4 mesi e la retribuzione di 500 € mensili. Fino al 4/4/2012 ci si candida attraverso h�p:// www.jobsoul.it/SoulWeb/scheda-opportunita-lavoro.ac�on?idOpp ortunita=35940219-E373-4D0D-8E09-F81F8D52C383 • Gi Group per il Gruppo Nestlé Italia cerca neolaureati e laureandi in ingegneria meccanica, energetica o elettrotecnica, con buon office e inglese da inserire in stage semestrale full time a Ferentino (Fr) nel ruolo di engineering assistant. E’ previsto un rimborso spese mensile di 710 euro più l’utilizzo della mensa. Termine ultimo per candidarsi è il 31/3/2012 suh�p: //www.repubblicadeglistagis�.it/accounts/stage/819/ • Rotary Club di Viterbo emana un concorso per idee sul “Turismo culturale nella Tuscia” che potenzi e rilanci i beni culturali presenti nel territorio di Viterbo e della sua provincia, rivolto a giovani laureati, possibilmente costituiti in gruppi, di età non superiore a 35 anni. Saranno attribuiti 3 premi: il primo di 7.000 €, il secondo di 2.000 e il terzo di 1.000 lordi. La scadenza del bando è fissata al 30/4/2012; la sua visione è suh�p://www3.unitus.it/images/stories/file/Avvisi/ 2012/Rotary/ROTARY%20CLUB%20VITERBO%20Documento%20d efini�vo.pdf • Assofin eroga 10 borse di studio Baldo Grazzini a neolaureati in discipline economiche, giuridiche e statistiche di età non superiore a 29 anni e voto di laurea non inferiore a 95/110. Il progetto, rimborsato con 775 € lordi mensili per 6 mesi, è visualizzabile alla paginahttps://assofin.it/images/pdf/Bando2012.pdf. Ci si candida non oltre il 30/4/2012 • Il Consiglio Nazionale delle Ricerche attribuisce 2 borse di studio a laureati in scienze biologiche o biologia sanitaria di età non superiore a 35 anni da fruirsi presso il Dipartimento di chimica della Sapienza. Ciascuna borsa consiste in 1.084 € lordi mensili per 6 mesi, rinnovabili per un periodo massimo di 3 anni. Il bando è visualizzabile sul sito dell’Ente alla pagina www.urp.cnr.it, su cui troverete le indicazioni per aderire entro il termine del 2/4/2012 • Il Ministero francese degli Affari Esteri ed Europei assegna 6 borse di studio a studenti stranieri provenienti dall’Italia, dalla Polonia e da Hong Kong per conseguire un Master2 in varie branche economico-finanziarie presso istituti di insegnamento superiore francesi. Ad ogni borsista verranno erogati 12.000 euro per un periodo di un anno, un tutor ed uno stage pagato alla fine della formazione. Il bando e le domande di ammissione, da presentare prima del 22/

3/2012, sono reperibili suh�p://www.italie.campusfrance.org/print/ 81842 • La Sapienza, tramite il progetto Unipharma Graduates, offre 50 stage presso centri di ricerca pubblici e privati in vari paesi europei. I destinatari sono neolaureati - da non più di 12 mesi dalla data di scadenza del bando - in materie chimiche, farmaceutiche e biotecnologiche con votazione non inferiore a 105/110, di età massima 27 anni e ottimo inglese, che lavoreranno per 24 settimane (5 mesi e mezzo) con un contributo di 3.686 euro complessivi. Le adesioni, entro il 31/3/2012, avvengono seguendo le indicazioni sul sito de La Sapienza, dove è possibile consultare il bando all’indirizzoh�p: //www.uniroma1.it/sites/default/files/allegati/Bando_Unipharma_8_0.pdf Fonte: Lavorare • Dreamlines propone tirocini retribuiti ad Amburgo nel settore crociere in area product management e marketing online. Per entrambe le posizioni: studi in ambito turistico o economia aziendale, buona conoscenza informatica, familiarità con internet, italiano madrelingua, buon tedesco, disponibilità a lavorare per almeno tre mesi. Rimborso mensile variabile tra 500 e 700 euro. Curricula (in tedesco) all’indirizzo dedicato bewerbung@dreamlines.de non oltre il 30/3/2012 • La Fondazione Sapienza eroga 3 premi intitolati a “Antonio Ventura” a studenti laureati in una delle Facoltà di ingegneria de La Sapienza. L’importo dei singoli premi è di 2.500 euro lordi. Le domande vanno trasmesse, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, entro il 30/3/2012 seguendo le indicazioni del bando, in cui troverete anche il facsimile di domandah�p://w3.uniroma1.it/fondazionesapienza/ borsepremi/2012PremiVenturaIngegneria.pdf • Unilever ricerca 4 stagisti come account in varie regioni italiane tra cui il Lazio (sede di Roma). I giovani, neolaureati (entro 12 mesi dal conseguimento della laurea) in materie economico-umanistiche, debbono conoscere un buon inglese. Il compenso varia da 500 a 1.000 euro mensili per un periodo di 6 mesi. Ci si propone, prima della scadenza del 23/3/2012, iscrivendosi al portalewww.jobsoul.it • RB Casting, società di cultura e spettacolo, propone 5 tirocini rivolti a laureati in Giurisprudenza Lettere, Psicologia, Sociologia, Scienze della comunicazione e Beni culturali. L’attività lavorativa avrà la durata di 6 mesi e la retribuzione sarà su delle percentuali che verranno spiegate in sede di colloquio. La figura da ricoprire è di Responsabile delle pubbliche relazioni. Per partecipare sono richieste una buona conoscenza del computer, di internet e del pacchetto office, dell’ Inglese, Francese e Spagnolo. Candidature, entro il 23/3/2012, attraverso h�p://www.jobsoul.it/ SoulWeb/scheda-opportunita-lavoro.ac�on?idOpportunita=0CC772 E3-20BC-4B76-A1F5-13EAA0392DA8 • La Rinascente seleziona stagisti assistenti alle vendite per tutti i reparti degli store sul territorio nazionale. Buone capacità di relazione e comunicazione e la preferibile conscenza dell’inglese o di altra lingua straniera sono le caratteristiche richieste. L’esperienza dura 4 mesi ed è previsto un contributo stage. Per proporre le vostre candidature dovete entrare nella pagina h�p://www.rinascente.it/webapp/ ita/posizioni/index.aspx?c=1&i=74 • La Fondazione Sapienza bandisce 5 borse di studio per tesi di laurea all’estero destinate astudenti di economia de La Sapienza. Le borse, intitolate a “Torelli-Fiaccadori” dell’importo di 10.000 € ciascuna, verranno attribuite a giovani di età massima 27 anni, iscritti al secondo anno di un corso di laurea specialistica/magistrale o all’ultimo anno vecchio ordinamento. Le candidature possono essere presentate fino al 30/3/2012. Bando e facsimile di domanda al link • L’ Agenzia Prestitalia propone stage nel settore finanziario a diplomati o laureati in materie giuridico-economiche presso l’Università Roma Tre. I requisiti: età 22-29 anni e buona conoscenza dei principali pacchetti informatici. L’esperienza si svolgerà a Roma, per 6 mesi e 500 € mensili. Curriculum, non oltre il 13/4/2012, a selezio ne3@pres�ter.it • Rotary International e AICA premiano le 6 migliori tesi sulle tematiche dell’etica e delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione presentate da laureati specialistici che abbiano discusso la tesi nel periodo tra il 1° maggio 2011 e il 30 aprile 2012, con votazione finale non inferiore a 106/110. Verranno attribuiti 6 assegni di 3.000 euro ciascuno lordi. Termine di presentazione delle domande è il31/5/2012. Per approfondire: www.aicanet.it • La Presidenza del Consiglio dei Ministri indice il concorso Giacomo Matteotti per il 2012, con il quale vengono assegnati 3 premi ad opere e tesi di laurea sugli ideali di fratellanza tra i popoli, libertà e giustizia sociale. I premi consistono in due assegni di 10.000 euro ciascuno e due di 5.000 euro per le due tesi vincitrici a pari merito. Domande entro il 26/4/2012 e dettagli al webh�p://www.governo.it/ No�zie/Presidenza/de�aglio.asp?d=66490 • Procter&Gamble cerca tirocinanti nel settore produzione e qualità per lo stabilimento di Pomezia (RM). La ricerca è rivoltà a laureati triennali ad indirizzo ingegneristico. Verrà erogato un rimborso di 775 euro mensili per un periodo di 3-6 mesi ed un impegno di 40 ore settimanali. Candidature, non oltre il2/5/2012, su h�p://www.repubblicadeglistagis�.it/accounts/stage/ 793/

Giovedì 12 Aprile 2012


Giovedì 12 Aprile 2012

Viterbo & AltoLazio

cultura & spettacolo

17

Dal 14 al 22 aprile la città aderisce all’iniziativa con l’organizzazione di numerosi eventi di carattere culturale e d’intrattenimento

Inizia a Viterbo la Settimana della Cultura L

a Provincia di Viterbo ha aderito alla Settimana della Cultura promossa dal Ministero dei Beni Culturali che si svolgerà dal 14 al 22 aprile 2012. Tante le iniziative in programma nella Tuscia alcune delle quali organizzate direttamente dall’Ente. Tutte comunque si svolgono sotto il coordinamento dell’Assessorato provinciale alla Cultura che ha coinvolto nell’iniziativa i sindaci dei Comuni e le principali associazioni presenti sul territorio riscontrando un’ottima partecipazione. “Una settimana ricca di appuntamenti prestigiosi e variegati – ha spiegato l’assessore provinciale alla Cultura Giuseppe Fraticelli – con l’obiettivo di avvicinare i cittadini al patrimonio culturale locale, alle sue innumerevoli forme ed espressioni. Dibattiti culturali, visite guidate al patrimonio storico, concerti, mostre d’arte varia, iniziative letterarie, saranno gli ingredienti di questa ‘otto giorni’ che offrirà alle persone la possibilità di scegliere fra diverse proposte. La Provincia – aggiunge - ha deciso di appro�ttare di questa importante vetrina pubblicitaria per promuovere il Laboratorio di Restauro, una struttura di primissimo livello che incredibilmente è più conosciuta e apprezzata fuori dai con�ni provinciali che nella Tuscia. Non a caso la Provincia di Viterbo, proprio grazie alla presenza di questa importante e consolidata realtà è stata indicata nell’ambito dell’organizzazione internazionale ‘Arco Latino’ come Provincia capo�ladel progetto ‘Il Futuro del Passato’ per la de�nizione di un unico modello di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale nei paesi europei che si affacciano sul Mediterraneo.

L’opera dell’artista viterbese entra a far parte di una collezione permanemte

La scultura del “nostro” Akelo esposta al Museo d’Arte dell’Università del Missouri L’occasione è inoltre propizia – ha concluso Fraticelli – per favorire un maggiore contatto fra le scuole e i beni culturali del territorio e per recuperare parte della nostra memoria storica, aprendo al pubblico per tutta la settimana, l’Archivio storico provinciale”. Queste le iniziative promosse dalla Provincia. Laboratorio Provinciale di Restauro - cantiere didattico: dimostrazione (diretta principalmente agli studenti universitari) della tecnica esecutiva dell’affresco che a partire dall’epoca romana si è protratta quasi sino ai giorni nostri. Diffusione delle conoscenze dei materiali e delle modalità operative presso l’Università degli Studi della Tuscia, Chiostro rinascimentale di S.Maria in Gradi giovedì 19 aprile dalle ore 10 alle 17:00. Convegno “Parco archeologico di Vulci: attività per la valorizzazione di un grande sito archeologico” presso la Provincia di Viterbo Sala Conferenze “Franco Benedetti” il 18 Aprile ore 11,00. Interverrà Anna Maria Moretti, già Soprintendente per l’Etruria Meridionale. Progetto: “La scuola si apre alla cultura” con visite guidate

gratuite per le scuole in musei, aree archeologiche, palazzi e luoghi storici. Proiezione di �lmati con la tecnica del 3D in materia di archeologia, con particolare riferimento al mondo etrusco ed alle Tombe Dipinte di Tarquinia, in collaborazione con l’Associazione Historia di Viterbo presso la Sala conferenze della Provincia dal 16 al 20 Aprile. Iniziativa “La Provincia in Mostra: i danni di guerra” con apertura dell’archivio storico provinciale nella sede del Palazzo Scacciaricci dal 14 al 22 Aprile, dalle 16 alle 20. Per conoscere il programma completo di tutti gli appuntamenti previsti durante la settimana nei diversi Comuni della Tuscia e del Lazio è possibile collegarsi al sito del Ministero all’indirizzo: www.beniculturali.it/mibac. “Un ringraziamento – ha concluso Fraticelli – va senz’altro indirizzato a tutti i Sindaci e ai rappresentanti delle realtà culturali presenti ed operanti sul territorio, che rispondendo positivamente al nostro invito, hanno aperto le porte di musei, biblioteche, archivi storici e programmato iniziative di qualità”.

U

na scultura del viterbese Andrea Cagnetti, in arte Akelo, è entrata a far parte della collezione permanente del Museo di Arte e Archeologia dell’Università del Missouri. L’opera in ferro (del 2010) si intitola “Strange Mechanism #3” e appartiene alla produzione scultorea dell’artista, già noto in tutto il mondo per i suoi sorprendenti gioielli, frutto delle sue ricerche sulla metallurgia antica e di oltre 25 anni di sperimentazione. A comporre la struttura metallica di ‘Strange Mechanism #3’ è un vero turbinio di particelle, che sembrano distaccarsi dalla materia in�nita del cosmo, come sospinte da un’intima necessità. Secondo Mary Pixley, curatrice per l’arte europea e americana del Museo, ‘’le opere di Akelo coniugano bellezza, armonia e spessore intellettuale. Inoltre - aggiunge Pixley - apprezzo moltissimo la costante ricerca e l’ardita sperimentazione con cui l’artista conduce il suo lavoro verso forme e risultati sempre nuovi e originali, che sembrano legati in modo profondo alla natura intorno a noi’’. Molte delle più importanti sculture di

Akelo verranno esposte alla mostra ‘Materia Nova’, che si terrà ad Anversa (Belgio) alla Galerie Ludwig Trossaert dal 18 maggio al 6 giugno 2012. Nato nel 1967 a Corchiano in provincia di Viterbo, Andrea Cagnetti è “un’anima antica, un uomo del Rinascimento - come lui stesso ama de�nirsi - completamente dedito alla sua arte e alle sue ricerche, che vive nel 21esimo secolo”. Innumerevoli sono le pubblicazioni e le recensioni dedicate all’artista su riviste e siti internet, specializzati e non, di tutto il mondo, che ne sottolineano talento e originalità stilistica. Le sue opere sono state esposte in parecchie mostre in giro per il mondo e acquisite da importanti musei.


almanacco

18 NUMERI UTILI

Viterbo & AltoLazio

Giovedì 12 Aprile 2012

Oggi al Cinema

PREVISIONI ASTROLOGICHE DI OGGI a cura di Fortunato

SORIANO NEL CIMINO

• Polizia di Stato 113 • Carabinieri 112 • Vigili del Fuoco 115 • Emergenza Sanitaria 118 • Guardia di Finanza 117 • Corpo Forestale 1515 • Telefono Azzurro 19696 • Fisco in linea (Ministero delle Finanze) 16474 • Unità di crisi (Ministero degli Affari Esteri) 06.36225 • Viaggiare Informati 1518 • Comunicazione Emergenza Salute Pubblica 1500 • Polizia Penitenziaria 1544 • Soccorso Stradale 116 • Telefono Donna 167861126 • AEROPORTO FIUMICINO -Informazioni 1478.65643 -Prenotazioni Nazionali 1478.65641 -Prenotazioni Internazionali 1478.65642 • FERROVIE DELLO STATO -Porta Fiorentina 0761.3161 -Uf� cio Biglietti 0761.316550 -Porta Romana 0761.303429 -Orte Scalo 0761.40281 • COTRAL -Ferrovia Roma - Viterbo 0761.307679 -Autolinee Riello 0761.344914 -Servizio Taxi 0761.340777 • QUESTURA -Passaporti e Permessi 0761.3341 -Vigili Urbani 0761.228383 -Aci 0761.344806 • OSPEDALE BELCOLLE -Centralino 0761.3391 -Pronto Soccorso 0761.308622 -Guardia Medica 0761.324221 -Croce Rossa 0761.304033 -Avis/Aido 0761.342890 • APT -Informazioni 0761.304795 -S. Martino al Cimino 0761.291003 • COMUNE DI VITERBO -Centralino 0761.3481 • PROVINCIA DI VITERBO -Centralino 0761.3131 • CAMERA DI COMMERCIO -Centralino 0761.29221 -Cefas 0761.345974 • BIBLIOTECHE -Ardenti 0761.340695 -Anselmi 0761.228162 • UNIVERSITÀ -S.Maria Gradi 0761.3571 -Agraria 0761.357544 -Scienze Matematiche 0761.347112 -Beni Culturali 0761.357606 -Economia 0761.357801 -Lingue 0761.357646

21 Marzo - 20 Aprile Ariete

La Luna, oggi, fa a pugni con Urano e Plutone. Cercate di utilizzare toni concilianti anche verso chi non e’ d’accordo con voi. Mettetevi nei panni degli interlocutori, cercate di capire le ragioni delle critiche che vi rivolgono, prima di passare al contrattacco. Siete tra l’incudine ed il martello: il sentiero da cui passare e’ stretto, ma potete attraversarlo senza danni.

22 Giugno - 22 Luglio Cancro

Vi sentite un po’ di malumore, demotivati? Provate ad essere piu’ ottimisti; a volte, un atteggiamento fiducioso puo’ far accadere miracoli. Non piangetevi addosso piu’ di tanto e risolvete le questioni con maggiore fiducia. Via libera al vostro desiderio di svago e di divertimento: godetevi una bella serata con gli amici, una buona lettura o la visione di un bel film.

23 Settembre - 23 Ottobre Bilancia

21 Aprile - 20 Maggio Toro

Le geometrie astrali vi vogliono trionfanti.Questo e’ un momento di crescita sia personale che professionale, con magnifiche prospettive per il futuro. Non occorrono giri di parole e titubanze: puntate verso la meta, con tutte le vostre energie! Provate ad essere piu’ diretti, meno complicati, piu’ sinceri col partner; la spontaneita’ vi aiutera’ a trovare altri punti d’intesa e complicita’.

23 Luglio - 22 Agosto Leone

E’ il momento di prendervi cura di voi stessi, della vostra salute, del vostro benessere fisico; un controllo medico sarebbe opportuno per accertare il vostro stato di salute in via preventiva. Un’attivita’ fisica regolare vi consentira’ di mantenere una forma soddisfacente. In amore, seguite pure cio’ che vi suggerisce il cuore perche’ le scelte che farete saranno sicuramente giuste.

24 Ottobre - 21 Novembre Scorpione

Clima rovente e passionale, s e n z a esclusione di colpi. Se si tratta d’amore, non inscenate un dramma della gelosia di cui solo voi conoscete la trama. Non basate le vostre valutazioni su impressioni superficiali, condizionate da influssi esterni, da pettegolezzi o da stati d’animo passeggeri. Non stressatevi con ritmi di vita frenetici, disordinati: concedetevi una salutare pausa.

Gli astri parlano chiaro: progetti e sogni vanno bene, a patto che si tratti di qualche cosa di realizzabile e di non impossibile a tradursi sul piano pratico. Situazione scorrevole per portare a termine una trattativa in corso, potenziare i vostri guadagni, far fruttare il denaro. Single? Un bell’incontro d’amore vi rendera’ euforici, sarete reciprocamente e irresistibilmente attratti.

22 Dicembre - 21 Gennaio Capricorno

22 Gennaio - 19 Febbraio Acquario

In questo giorno non dovrete fare altro che godervi la vita nei suoi aspetti piu’ disinvolti e divertenti, compreso qualche gioco seduttivo. L’amore trionfera’, qualunque sia la vostra condizione sentimentale. Vi sara’ facile comprendervi e dialogare con la persona amata, tanto da mandare in orbita stellare il vostro rapporto di coppia. Corteggiamenti in vista per i single e i piu’ giovani.

FARMACIE (reperibilità)

Le cose, pur troppo, non girano sempre come si vorrebbe! Se vi sentite incerti nell’affrontare una questione di natura professionale o finanziaria, fate leva sulla logica e sul buon senso.Cercate di non drammatizzare eventuali incomprensioni col partner, soprattutto se vivete un rapporto di coppia stabile e sereno. Se avvertite stanchezza, cancellate qualche impegno.

Cinema Florida Piazza G. Marconi, 12

21 Maggio - 21 Giugno Gemelli

Qualunque cosa vi preoccupi in questo momento, siate fiduciosi, perche’ le attuali difficolta’ si risolveranno. Oggi, intanto, riuscirete a mettere a punto una nuova idea, che potrebbe rivelarsi vincente. In ambito sentimentale non scoraggiatevi al primo tentativo d’approccio andato a vuoto; cogliete amorevolmente ogni sfumatura e desiderio della vostra dolce meta’.

23 Agosto - 22 Settembre Vergine

Gli astri alzano le vostre quotazioni e vi danno la carica. State all’erta se avete un’attivita’ autonoma: potrebbe capitarvi un occasione, di quelle da cogliere al volo che potrebbe essere redditizia sotto il profilo finanziario. La serata portera’ momenti di rara intensita’ affettiva ed erotica per chi e’ felicemente in coppia; ma sara’ prodiga di situazioni eccitanti anche per i single.

22 Novembre - 21 Dicembre Sagittario

Nonostante l’aria primaverile e la voglia di vacanza, il cielo odierno si profila molto propizio per gli affari: si prevedono ottimi risultati nello studio, nei settori del commercio e del turismo. Non mancheranno programmi di viaggio e vacanza per i piu’ fortunati. Possibile l’incontro con una persona che vi colpira’. Amori appassionanti si profilano all’orizzonte di chi e’ ancora solo.

20 Febbraio - 20 Marzo Pesci

Giornata vivace: le stelle mettono in evidenza la vostra simpatia, le capacita’ comunicative, il fascino sbarazzino. Sara’ sicuramente positiva e le sorprese non mancheranno! Avete le idee, lo spirito d’iniziativa e la voglia di realizzare obiettivi interessanti. Se siete dei giocatori, questo e’ il momento di tentare la fortuna con il totocalcio o il super-enalotto. Senza esagerare.

RIPOSO

TARQUINIA

Cinema Etrusco - Multisala

VITERBO

Cinema Genio Via Del Teatro Genio, 16 RIPOSO Cinema Trento Piazza Del Santuario, 51/A RIPOSO Cinema Trieste Viale Trieste, 30 CHIUSO

Pirati! Briganti Da Strapazzo 3D Orario: 18,00 La Furia Dei Titani Orario: 20,00 - 22,00 Cesare Deve Morire Orario: 18,00 - 20,00 - 22,00 Biancaneve Orario: 18,00 - 20,00 - 22,00 L’Altra Faccia Del Diavolo Orario: 18,00 - 20,00 - 22,00

VETRALLA

Cinema Excelsior Via Cassia, 277 - Cura di V.

BAGNOREGIO

Cinema Alberto Sordi Via G. Matteotti, 2 RIPOSO

CASTIGLIONE IN TEV.

Cinema Tevere Via Orvietana

RIPOSO

CIVITA CASTELLANA

Cinema Florida Via Del Forte, 26

RIPOSO

MONTEFIASCONE

Cinema Gallery - Multisala Via Cardinal Salotti, s.n.c. RIPOSO Multisala Flavia Via Della Croce, 1 RIPOSO

RIPOSO

VITORCHIANO

Cine Tuscia Village - Multisala Multisala Località Pallone, Vitorchiano Biancaneve Fer. e Pref.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30 Pirati! Briganti Da Strapazzo 3D Fer. e Pref.: 18,00 - 20,15 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 The Raven Tutti i Giorni: 22,30 La Furia Dei Titani 3D Fer. e Pref.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30 Buona Giornata Fer. e Pref.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30 Romanzo Di Una Strage Tutti i Giorni: 17,30-20,00-22,30 Act Of Valor Fer. e Pref.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30

ORTE

Cinema Alberini Via Del Plebiscito, 10 RIPOSO

Inviate le Vostre Programmazioni a: redazione@opinioneviterbo.it

PREVISIONI METEOROLOGICHE

OGGI 12 APRILE

ACQUAPENDENTE Corso Taurelli Salimbeni, 1 (08,35-13,00 e Notturna)

CELLERE Via G. Marconi, 13/A/B (08,30-13,00 e Notturna)

MONTALTO - PESCIA ROM. Via Delle Mimose, 12/15 (09,00-12,30 e 17,00-20,00)

SORIANO NEL CIMINO Via E. Monaci, 96 (08,30-13,00 e Notturna)

BARBARANO ROMANO Via IV Novembre, 31/c (09,30-13,00 e 17,00-20,00)

CIVITA CASTELLANA Via S. Felicissima, 17 (08,30-13,00 e 16,25-20,00)

MONTEFIASCONE Via Verentana, 8 (08,30-12,55 e 17,00-20,30)

TARQUINIA Viale Igea, 20 (08,30-13,00 e 17,00-20,24)

BASSANO IN TEVERINA Via Giuseppe Mazzini, 3 (09,00-13,00 e 17,00-20,00)

CIVITA CAST. - SASSACCI Via Terni 26 (09,00-13,00 e 16,30-20,00)

MONTEROSI Via Roma, 51 (09,00-13,00 e 17,00-20,00)

TUSCANIA Via Tarquinia 53 (08,35-13,00 e 17,00-20,30)

BOLSENA Via A. Gramsci, 38 (08,30-12,30 e 16,30-20,00)

CIVITELLA D’AGLIANO Piazza Cardinal Dolci , 21 (09,00-13,00 e 17,00-20,00)

NEPI Via G. Garibaldi, 52 (08,30-13,00 e 16,30-20,00)

VETRALLA - TRE CROCI Piazza Europa, 53 (09,00-13,00 e 16,05-19,00)

CAPODIMONTE Via Marconi, 70 (09,00-13,00 e Notturna)

FABRICA DI ROMA Via Roma, 79 (08,30-13,00 e Notturna)

ORIOLO ROMANO Via Claudia, 109 (09,30-13,00 e Notturna)

VIGNANELLO Via Rma, 2/D (09,00-13,00 e Notturna)

CAPRANICA SCALO Via Della Stazione, s.n.c. (08,30-13,00 e 16,30-20,00)

GRAFFIGNANO - SIPICCIANO Piazza Umberto I, 28 (09,00-13,00 e 16,30-19,30)

ORTE Piazza Del Popolo, 15 (08,30-13,00 e 16,30-20,00)

VITERBO Via Cairoli, 14 (08,35-13,00 e 16,30-20,00)

CAPRAROLA Via F. Nicolai, 141 (09,00-13,00 e 16,30-20,30)

LATERA Viale 1° Maggio, s.n.c. (09,00-12,40 e 17,00-20,00)

RONCIGLIONE Corso Umberto, 33 (08,30-12,55 e 16,30-20,00)

VITERBO - GROTTE S. STEF. Via Della Stazione, 15 (09,00-13,00 e Notturna)

Giovedì 12 Aprile

Venerdì 13 Aprile

Persiste la configurazione ciclonica che abbraccia il Mediterraneo centrale. Oggi l’influenza si limita a produrre variabilità sulla dorsale e in alta Toscana al mattino ove non si escludono isolati piovaschi, altrove nubi e schiarite e più asciutto con ampi rasserenamenti su coste laziali. Tra pomeriggio e sera transito di estese nubi alte, in nottata piovaschi in Lunigiana. Temperature stazionarie o in lieve aumento nei massimi, in calo nei minimi e su valori inferiori alle medie stagionali. Venti deboli o moderati da SO in rotazione a SSE dalla sera al largo delle coste, da ONO a OSO in quota. Mari mossi o molto mossi, mossi l’arcipelago toscano meridionale e i bacini laziali con modo ondoso in attenuazione.

Persiste una vasta configurazione ciclonica che abbraccia il Mediterraneo centrale, colma di aria fresca. Per oggi un vortice in movimento dalla Sardegna verso il medio Tirreno condiziona il tempo di Umbria, Lazio e bassa Toscana dove attendiamo piogge diffuse dal primo pomeriggio, ai margini l’alta Toscana ove il tempo è più asciutto fino a sera. Nella notte pausa asciutta da coste laziali. Temperature in calo nei massimi, su valori inferiori alle medie stagionali. Venti moderati da SE con rinforzi sul basso Lazio al mattino, ma in rotazione entro sera a ENE ad eccezione del medio basso Lazio, moderati da SSE in quota. Mari mossi, in tendenza molto mossi o agitati i bacini laziali.


SPORT

� � �

19

Giovedì 12 Aprile 2012

CICLISMO

Il 18 Aprile via al “Gran Premio della Liberazione” In pista Mercoledì 18, Martedì 24 e Mercoledì 25 per le vie della capitale

G

ran Premio della Liberazione: bastano solo queste quattro parole per sintetizzare un appuntamento dalle emozioni forti grazie ad un circuito estremamente tecnico e spettacolare che negli anni ha sempre avuto ampi consensi da tutti gli addetti ai lavori e per il quale è sempre difficile fare un pronostico secco. È il palcoscenico verso il professionismo targato Primavera Ciclistica: l’edizione numero 67 in programma mercoledì 25 aprile è sul punto di svelare tutti i suoi dettagli dal punto di vista della partecipazione e delle probabili sfide sul percorso attorno le Terme di Caracalla, Porta Ardeatina e Porta San Paolo. L’interesse per la gara è confermato anche dal numero considerevole di accessi al sito internet www.primaveraciclistica.it e alla pagina di Facebook “Primavera Ciclistica”. Si tratta di un punto di incontro dinamico sul web dove, oltre a trovare tutte le informazioni tecniche sulla gara (programma, regolamento italiano/francese,

tabella di marcia), si può avere accesso alla fotogallery delle edizioni precedenti e alle immagini delle grandi opere dedicate al Liberazione e realizzate nel tempo da importanti artisti tra i quali Sebastian Matta, Aligi Sassu, Alberto Sughi, Enrico Benaglia, Ennio Calabria, Elvo Di Stefano, Fernando Farulli, Ettore De Concilis, Giacomo Porzano, Empedocle Amato e Cesare Esposito. Nel sito e nella pagina Facebook sono menzionate anche tutte le iniziative promosse da Primavera Ciclistica come l’adesione alla campagna Salva i Ciclisti e la manifestazione per bambini Roma in Bici – Verso la Primavera del marzo scorso al parco della Madonnetta di Acilia. Di seguito riportiamo il programma dell’evento:

MOTOCICLISMO- Nessuna truffa verso l’INPS

Il Tribunale di Viterbo scagiona la Ceramica Althea dalle accuse

R La primavera riaccende gli animi degli aspiranti Eddy Mercx

Mercoledì 18 Aprile Roma – Sala dell’Aranciera - Via Valle delle Camene, 11: - ore 11,00 presentazione del Gran Premio della Liberazione

mene, 11: - dalle ore 15,00 alle ore 17,45: Operazioni di verifica licenze ed accrediti - ore 18,00: Riunione Tecnica della Direzione dell’Organizzazione con i Direttori Sportivi in presenza del Collegio di Giuria e del rappresentante della Struttura Tecnica Nazionale

Martedì 24 Aprile Roma – Sala dell’Aranciera - Via Valle delle Ca-

Mercoledì 25 Aprile Roma – Viale delle Terme di Caracalla (Stadio

Nando Martellini) - ore 8,00: Ritrovo di partenza - ore 8,45: Ritiro Foglio di firma - ore 9,00: Partenza Ufficiale della gara – circuito 6 chilometri da ripetere 23 volte per un totale di 138 chilometri - ore 12,15 circa: Arrivo - Controllo Antidoping: Stadio Nando Martellini - Sala Stampa: Aranciera, via Valle delle Camene 11 (di fronte l’arrivo)

iportiamo un importante comunicato che riguarda la Ceramica Althea. Con il decreto di archiviazione n° 1085/12 G.I.P. del Tribunale di Viterbo uf�cio del giudice delle indagini preliminari, è stata archiviata l’indagine che aveva come oggetto la presunta irregolarità commerciale dell’Althea e la conseguente presunta truffa ai danni dell’INPS e dell’erario. Questa sentenza è la conclusione anche formale di una vicenda di fatto già spenta nel giro di pochi giorni data l’infondatezza e la presunzione di reato talmente evidenti da aver già convinto gli inquirenti, nella prima valutazione, sulla estraneità dai fatti della Althea. La Ceramica Althea ha sempre con�dato nell’operato della magistratura restituendo l’integrità dell’immagine di questo marchio leader nel settore ceramico. Restano l’amarezza e l’incapacità di capire tanto accanimento, anche mediatico, nel sostenere posizioni palesemente infondate. Queste le

parole di Genesio Bevilacqua, Amministratore Delegato: “Questa sentenza ridà serenità a tutte le compagini a marchio Althea, ma sono triste pensando qualunque entità o soggetto che nutra sentimenti avversi, anche per motivi personali, possa procurare simili danni coinvolgendo aziende, famiglie e posti di lavoro ad esse collegate. Il clamore mediatico suscitato da questa vicenda non è stato supportato da nessun documento o prova che potesse permettere ai giornalisti di scrivere articoli così denigratori. Spero che alla luce di questa vicenda tutti si rendano conto dei danni reali che accuse infami come queste creano all’integrità, all’immagine e all’economia di un’azienda. Le calunnie che ci sono state mosse non potevano che essere da noi respinte in maniera de�nitiva e con successo; qualcuno dovrà rispondere nelle sedi e nelle forme previste dal nostro sistema giudiziario per i danni arrecatici.”

CALCIO AMATORI- K.o Amatori Vetralla, addio alla Coppa Lazio

Il FC Bracciano raggiunge l’ASA Allumiere in vetta Il Bassano Romano ha fermato gli Amatori Vetralla

M

artedì 10 Aprile si sono disputati i match di recupero validi per i campionati di calcio amatoriale promossi dal C.S.I.; scopriamo insieme chi è stato baciato dalla Dea della Vittoria e chi ha mangiato la ruvida polvere della scon�tta. Nel Girone A il FC Bracciano ha scon�tto 1-0 l’Oriolo Romano, ed in virtù di questo risultato ascende �no al primato in classi�ca, in coabitazione con l’ASA Allumiere. L’ultimo turno dunque sarà decisivo per l’assegnazione del titolo, visto che la prima posizione è troppo piccola per tutte e due. Nell’altra s�da del girone, il Trevignano si aggiudica

matematicamente il terzo posto battendo per 2-0 la Real Tarquinia. Classi�ca: ASA Allumiere e FC Bracciano 53 pt., A. Trevignano 45, Am. Calcio Tolfa e S. Agostino Aurelia 40, FC Oriolo 33, Blera 21, Vejanese 17, Voglia di Calcio e Real Tarquinia 16, Mondo Nuovo e A. Bracciano 12. A. Trevignano e Real Tarquinia hanno una partita in più. Nel Girone B si sono disputate quattro gare. L’Amatori Vetralla, dopo aver dominato il campionato, vengono scon�tti sul campo degli Amatori Bassano Romano. Il campionato era già bello che vinto, ma perdendo i vetrallesi devono aritmeticamente dire addio

alla possibilità di giocare la Coppa Lazio nella prossima stagione, visto che non potrà essere la Prima delle Prime essendo la F. Tuscania già a quota 56 punti. I bassanesi raggiungono così l’Atletico Viterbo al secondo posto: i viterbesi infatti non vanno aldilà del 2-2 in casa del Deportivo Civitonico. Anche la s�da tra Atletico Vallerano e Stella Azzura termina con il segno “X”: il risultato �nale è di 1-1 ed entrambe le squadre conquistano il settimo pareggio stagionale. In�ne, il Sassacci ferma il Calcio Sutri sull’1-1 nel terzo confronto senza vincitori né vinti, ed in vista dell’ultima partita possono essere sicuri di non �nire ultimi in classi�ca, essendo a +4 dalla Polisportiva Sevas. Classi�ca: Am. Vetralla 51 pt., Am. Bassano Romano ed Atletico Viterbo 40, Am. Vignanello 37, Am. Capranica 33, Deportivo Civitonico 32, Atletico Falisco 28, Stella Azzurra 25, Calcio Sutri 19, Atletico Vallerano 16, Sassacci 14 e Pol. Sevas 10. Per concludere, nel Girone C si è gioca-

All’appello i soci dell’A.S.D. Salamaro Viterbo

E

L’Atletico Viterbo, raggiunto al secondo posto ta una sola gara: l’Aurora Piansano, al termine di un pirotecnico 4-3, in�igge la diciannovesima scon�tta stagionale al fanalino di coda Sporting Bagnoregio. In questo girone, la squadra di Tuscania è ad un passo dal quali�carsi per la Coppa Lazio. Classi�ca: F. Tuscania 56 pt.,

Aurora Viterbo 47, S.S. Valentano 44, Pianeta Giustizia Vt 39, Nuova Pescia Romana 34, Real Ischia di Castro 33, Nuova S. Faustino e S.S. Torrese 26, Virtus Marta 22, Auorora Piansano 19, ASD Etrusca 13 e Sporting Bagnoregio 2. GABRIELE LUDOVICI

’ stata indetta l’assemblea ordinaria dei soci dell’A.S.D. Salamaro Viterbo nei locali sociali in Viterbo, Via Santa Maria in Silice n. 5, per il giorno 25 Aprile 2012 alle ore 7.00 in prima convocazione e per il giorno 25 Aprile 2012 alle ore 8.00 in seconda convocazione. Questo è l’ordine del giorno: - Approvazione consuntivo 2011 - Approvazione preventivo 2012


� � �

CALCIO

Viterbo & AltoLazio

sport

SPORT

20

Giovedì 12 Aprile 2012

“Meglio non pensare al derby” Nella penultima giornata il derby potrebbe fare da arbitro nel discorso salvezza. Evitiamolo di LEONARDO CUTIGNI

SERIE D - GIRONE E

V

iterbese e Flaminia si apprestano a vivere il rush finale col piede giusto come sottolinea per i civitonici Roberto Ciappici: “Col Deruta siamo andati a prenderci un punto importante. La partita in se e per se è stata strana, potevamo vincere ma l’importante in questo caso era muovere la classifica.” La sfida interna col Sansovino potrebbe riusltare decisiva, come si sta preparando la squadra? “Oggi (ieri nrd) hanno svolto una doppia seduta

Il presidente della Flaminia Roberto Ciappici

SERIE D GIRONE E - 31ª GIORNATA ORVIETANA - VITERBESE

15.00

CIVITACASTELLANA FLAMINIA - SANSOVINO

15.00

PONTEDERA - DERUTA

15.00

CASTEL RIGONE - AREZZO

15.00

SPORTING TERNI - PIERANTONIO

15.00

TODI - PONTEVECCHIO

15.00

ZAGAROLO - TRESTINA

15.00

SANSEPOCRO - PIANESE

15.00

GROUP CITTA’ DI CASTELLO - VOLUNTAS SPOLETO

15.00

con parte atletica e tattica separate. I giocatori hanno ritrovato la gamba e penso che non avremo problemi a fare nostra la partita.” Tra due giornate ci sarà il derby con la Viterbese e purtroppo potrebbe valere doppio: “Speriamo di no. Ovviamente noi non faremo sconti, entreremo al Rocchi per vincere, ma mi auguro che per il derby la Viterbese sia salva.” QUI VITERBESE:

Il tecnico gialloblu Oberdan Biagioni Anche in casa gialloblu si respira l’aria del dentro o fuori come sottoline Oberdan Biagioni: “La squadra si sta allenando a pieno regime. Anche Piccolo si è unito stabilmente al gruppo e mi auguro di averlo a disposizione.” La trasferta di Orvieto potrebbere essere decisiva? “Non credo. Ne mancano ancora quattro al termine e ogni sfida risulterà decisiva.”

La parola d’ordine quindi è volare basso: “Dobbiamo stringere i denti fino alla fine mettendo quanta più benzina possibile nelle gambe per lo sprint finale. Stiamo vivendo un periodo particolare, dove tutto sembra crolare sul più bello. Ritrovate le gambe ritroveremo anche la testa.” Ci sarà spazio per qualche giovane della Juniores? “Attualmente si stanno allenando con la prima

PONTEDERA

67

AREZZO

56

PIANESE

48

CASTEL RIGONE

44

SPORTING TERNI

43

SANSEPOLCRO

42

VOLUNTAS SPOLETO

42

DERUTA

40

PIERANTONIO

40

ORVIETANA

39

TODI

39

TRESTINA

39

VITERBESE

39

FLAMINIA

35

PONTEVECCHIO

34

ZAGAROLO

28

GROUP CASTELLO

26

SANSOVINO

25

squadra diversi giovani interessanti. Non guardo in faccio a nessuno quindi chi meglio si allena scenderà in campo, Juniores o meno ed in qualunque ruolo.”

CALCIO A 5 DONNE - La giovane numero uno è ormai titolare nella squadra romana

Menichelli, l’Olimpus è in mani sicure La passata stagione militava nel Grotte Santo Stefano in D Nessuna esitazione nella prima stagione in Serie C di GABRIELE LUDOVICI

N

ella passata stagione, Veronica Menichelli difendeva i pali del Grotte Santo Stefano, squadra di Calcio a 5 femminile di Serie D. Quest’anno invece la giovane giocatrice ha disputato il suo primo campionato in una categoria superiore, precisamente nel Girone A di Serie C con la maglia della capitolina Olimpus. Inizialmente in rosa come portiere di riserva, durante il campionato è riuscita a guadagnare la fiducia dello staff tecnico diventano portiere titolare della formazione biancoblu. Le abbiamo chiesto anzitutto com’è stato l’impatto con una realtà di certo differente dalla precedente; il salto da Grotte Santo Stefano a Roma non deve essere stato facile per lei: “Devo dire che mi sono trovata subito benissimo. In questa squadra c’è davvero un bell’ambiente

e sono stata accolta bene dalle nuove compagne di squadra; quindi non c’è stato nessun problema di ambientamento.” Aldilà del punto di vista dell’ambientamento, di sicuro ci sono alcune differenze tra il calcio di Serie D e quello di Serie C: “In realtà l’impegno è sempre lo stesso, tuttavia giocare in Serie C è decisamente più difficile rispetto alla Serie D Provinciale. Bisogna sempre dare il massimo, altrimenti è proprio inutile scendere in campo. E’ necessario essere al top per sostenere gli sforzi sia a livello mentale che a livello fisico, seguendo tutti gli allenamenti con impegno e trovando un equilibrio che permetta anche di trovare il tempo per lo studio.” I sacrifici dovuti al cambio di città e di vita sono però stati ripagati: Veronica infatti è riuscita a conquistare un ruolo importante nella squadra di

Tor di Quinto: “Inizialmente ero partita come portiere di riserva, invece alla fine mi sono ritrovata titolare. La mia prima stagione sta andando molto bene, nonostante avessi qualche timore che andasse peggio e che accusassi il salto di categoria.” L’Olimpus attualmente occupa la nona posizione in classifica; la salvezza è raggiunta e la squadra ha consolidato la propria posizione nella categoria.

E’ tempo di pensare al futuro, e per Veronica non ci sono dubbi: “Spero di rimanere e di riuscire a giocare in Serie A con questa squadra e magari un giorno anche a raggiungere la Nazionale. Questo è il sogno di tutti è nella prossima stagione bisognerà provare a vincere il campionato.” Auguriamo alla giovane numero uno della squadra capitolina di raggiungere grandi successi, dopo aver imparato i “segreti del mestiere” con la società grottana. Di seguito facciamo anche il punto della situazione sulle viterbesi impegnate nel campionato di Serie D Girone A, in quanto Sabato 14 infatti si torna in campo per la 25ª Giornata, e a 6 turni

Una formazione dell’Olimpus con Veronica

Veronica Menichelli tra i pali dal termine sono ancora tre i punti che dividono la prima dalla seconda. La Libertas Ellera capolista affronterà la Polisportiva Cicram tra le mura amiche per consolidare il primato, mentre il Montefiascone della super bomber Rebichini (63 gol) saranno impegnate sul campo del Canale Monterano. Il Celleno, terza forza del torneo, farà invece visita alle ragazze dell’Oratorio Grandori, anche se per le cellenesi sarà impossibile recuperare il margine dalla capolista. Le nepesine invece riceveranno la Lubrianese in casa mentre l’Atletico Oiolo farà visita al Vignanello. Per le ragazze del C.U.S. Viterbo il prossimo ostacolo sarà la trasferta di Blera, mentre la Caninese farà visita al fanalino di coda Graffignano. In questo turno a

riposare saranno le ragazze del Calcio Rossoblu. Nella classifica marcatrici, come già detto è saldamente al comando Gloria Rebichini del Montefiascone con 63 gol; a seguire troviamo Arianna Rigoli della Libertas Ellera con 46 marcature, poi Mercedes Liliana Zarate con 38 reti, in forza sempre alla formazione falisca. 37 gol invece per Mariella Prosperi del CUS Viterbo. Classifica: Libertas Ellera 59, Montefiascone 56, Celleno 44, Nepi Sport Eventi 43, Oratorio Grandori Calcio e Canale Monterano Calcio 33, Atletico Oriolo C5 31, CUS Viterbo e Caninese 29, Lubriano 27, Polisportiva Cicram 21, Blera 19, Calcio Rossoblu 11, Vignanello 6 e Graffignano 3.


Viterbo & AltoLazio

� �

sport

21

SPORT

Giovedì 12 Aprile 2012

CALCIO

Nessun successo tra le nostre formazioni Montefiascone ed il Real Monterosi impattano sullo 0-0. Il Corneto Tarquinia si inchina all’Ostia Mare di LEONARDO CUTIGNI

T

urno infrasettimanale avaro di soddisfazioni per le nostre porta bandiere. Sia il Montefiascone che il Real Monterosi sciupano il match ball per chiudere definitivamente il discorso salvezza, entrambe con un medesimo risultati ad occhiali. Al ‘Fontanelle’ ed al ‘Comunale’ finisce 0-0. Il Corneto Tarquinia del neo mister Ciro Granato invece non riesce nel miracolo ed torna sconfitto dalla trasferta di Ostia Mare, ormai sempre più padrona

del campionato. Per i gialloverdi di mister Daniele Antolovic il pareggio rappresenta comunque un punto da non disdegnare: “Ce l’abbiamo messa tutta, creando diverse occasioni da gol. Ci è mancata la sola zampata finale.” Una zampata che in diverse circostanze durante la stagione è venuta meno: “Ricordiamoci che per la squadra è la prima esperienza in eccellenza. Da matricola ci siamo tolti diverse soddisfazioni, a volte potevamo raccogliere di più, ma non ne faccio un dramma. L’importante

ECCELLENZA GIRONE A - 28ª GIORNATA ALBALONGA - VILLANOVA

1-0

GIADA MACCARESE - FIUMICINO

2-1

GUIDONIA MONTECELIO - CECCHINA AL.PA.

2-1

LA SABINA - DIANA NEMI

0-2

MONTEFIASCONE - FONTENUOVESE

0-0

OSTIA MARE - CORNETO TARQUINIA

2-0

PISONIANO - RIETI

1-3

REAL MONTEROSI - TOR SAPIENZA

0-0

REAL POMEZIA - LADISPOLI

2-1

ECCELLENZA - GIRONE A

A sinistra mister Pierpaolo Lauretti (Real Monterosi), a dx mister Daniele Antolovic (Montefiascone) è mantenere il campo con naturalezza e fruttare al meglio le nostre caratteristiche.” Ormai si entra nel rush finale, la squadra è pronta? “Siamo vicini al nostro traguardo e senza distrazioni non ho alcun dubbio sulla salvezza diretta.” Esiste un problema under? “Abbiamo ottimi ragazzi

ma in numero esiguo, anche perchè se qualche ragazzo della prima squadra risulta assente devo chiedere un doppio sforzo ai Juniores. Sono orgoglioso di loro e penso che nella prossima stagione potranno sicuramente sbocciare.” Anche in casa Real Monterosi non si fanno drammi, anche perchè col pareggio odierno si può festeggiare la salvezza.

Mister Lauretti inquadra così il match: “Il Tor Sapienza ha fatto un’ottima gara difensiva. Si sono chiusi con ordine lasciandosi poche occasioni.” È mancato il colpo del K.O.: “In questa occasione si. Questo tipo di partite si sbloccano solamente con un colpo di classe, che abbiamo nelle corde, ma che

OSTIA MARE

60

PISONIANO (-1)

52

ALBALONGA

51

RIETI

51

REAL MONTEROSI

42

GUIDONIA M.

40

CECCHINA AL.PA.

40

VILLANOVA

39

REAL POMEZIA

39

MONTEFIASCONE

38

TOR SAPIENZA

38

FONTENUOVESE

35

LADISPOLI

33

CORNETO TARQUINIA

29

FIUMICINO

29

DIANA NEMI

29

G. MACCARESE

27

LA SABINA

13

oggi è venuto meno.” Salvezza acquisita, spazio ai giovani? “Abbiamo già due ‘94 stabilmente i rosa, ma per il finale di stagione potrebbero aggiungersene altri.”

PROMOZIONE - Incredibile pareggio della Vigor. Addio alle ambizioni campionato?

Paoloni decide il derby. Caninese in vetta PROMOZIONE GIRONE A

Il prossimo turno vede lo scontro diretto tra Caninese e Fregene Giuseppe Paoloni decisivo nel derby con l’Ischia di Castro

S

uccede di tutto nella ventottesima giornata di campionato. Harakiri della Grifone Monteverde in quel di Cerveteri. Suicido collettivo o quasi della Vigor Acquapendente contro la derelitta Foglianese. Super derby ad appannaggio della Caninese di mister Sperduti e cambio di vertice. La formazione biancoblu infatti scavalca in classifca il Monteverde e si porta in vetta alla classifica in solitaria mantenedo una lunghezza di vantaggio sul Fregene anch’esso vincitore nel campo del Focene con l’identico punteggio finale 1-0. Ma il recupero non si ferma qui. L’altra notizia di giornata è la matematica retrocessione in Prima Categoria da parte del Canepina che rimedia altre quattro sberle casalinghe, con il

Santa Marinella nei panni del giustiziere. L’ultima viterbese coinvolta è il Pianoscarano che nonostante l’assenza di mezza squadra e l’ingresso di diversi Juniores nella formazione titolare ha sì perso, ma con onore. Il finale infatti recita un onesto 3-2 a favore del La Storta. Passando ai protagonisti di giornata ecco il bomber della Caninese Giuseppe Paoloni che oltre ad aver deciso il match ha anche vinto il duello a distanza con l’attuale capocannoniere del torneo Loiseaux: “Non potevamo chiedere di più a questa giornata. Abbiamo ottenuto un successo fondamentale e per il momento siamo in cima alla classifica.” Qual è stata la chiave dell’incontro? “Abbiamo disputato un’ottima prima frazione durante la quale siamo andati in vantaggio. Nella

ripresa l’Ischia di Castro è venuto fuori mettendoci in difficoltà, ma noi siamo stati bravi a reggere l’urto ed a portare a casa il risultato.” Il Grifone Monteverde sembra in crisi, la Vigor Acquapendente anche, la corsa per il titolo sembra racchiudersi tra voi ed il Fregene. “Non mi aspettavo il passo falso della Vigor, anzi, faccio ancora fatica a crederci. Questo dimostra che ogni partita va giocata senza pensare alla classifica, anche se poi

alla squadra di Quintarelli mancavano diverse pedine fondamentali”. Domenica arriva proprio lo scontro diretto con il Fregene, che partita sarà? “Arriviamo a questa trasferta con il giusto morale. Questa vittoria ci gratifica per il lavoro svolto fino ad oggi e sono veramente contento per i miei compagni e per la società che ci è stat

PROMOZIONE GIRONE A - 28ª GIORNATA C.D. FOGLIANESE - VIGOR ACQUAPENDENTE

1-1

CANEPINA - SANTA MARINELLA

0-4

CANINESE - ISCHIA DI CASTRO

1-0

CITTA’ DI CERVETERI - GRIFONE MONTEVERDE

3-1

FOCENE CALCIO - FREGENE

0-1

FUTBOLCLUB - TOLFA CALCIO

1-2

LA STORTA - PIANOSCARANO

3-2

OLIMPIA - ANGUILLARA

1-0

U.S.D. BRACCIANO 1910 - CASALOTTI

1-0

sempre vicina.” Il derby è stata una sfida maschia, ma corretta, dove avete pagato solo due catellini gialli. “Per essere un derby devo dire che è stato molto corretto. Peccato per l’ammonizione di Pesci che era diffidato e sarà assete. Spiace ma sono sicuro che chi prenderà il suo posto darà il 1000% per 1000%, come il resto della squadra del resto”. Il calendario sembra favorirvi, uscire indenni Domenica vi metterebbe in condizione di vantaggio sulle inseguittrici. “Sarebbe fondamentale, ma il pareggio della Vigor contro la Foglianese dimostra come nulla sia scritto. Ora come ora non possiamo nasconderci. Puntiamo a dare il massimo fino alla fine e se ciò equivarrà alla vittoria del campionato festeggeremo questo incre-

CANINESE

56

FREGENE

55

GRIFONE MONTEVERDE

54

V. ACQUAPENDENTE

52

ISCHIA DI CASTRO

49

PIANOSCARANO (-1)

45

CASALOTTI

42

U.S.D. BRACCIANO 1910

40

OLIMPIA

39

FOCENE

38

LA STORTA

38

TOLFA CALCIO

37

CITTA’ DI CERVETERI

36

FUTBOLCLUB

34

ANGUILLARA

33

SANTA MARINELLA

31

C.D. FOGLIANESE

13

CANEPINA

8

dibile traguardo”. La società è pronta al balzo di categoria. “Pensiamo al presente, ora è troppo presto per fare ipotesi sul futuro”. Un ambiente caricato a mille dunque dopo il successo nel derby e che apre scenari forse insperati ad inizio stagione. “La dimostrazione della bellezza del calcio, dove non sempre sono le corazzate o chi spende di più a trionfare, speriamo”.


� �

sport

Viterbo & AltoLazio

SPORT

22

Giovedì 12 Aprile 2012

GIOVANILI- Dalla prossima stagione parte un nuovo progetto promosso dal presidente

Il Vetralla 1928 riapre il Settore Giovanile

L

a Società vetrallese nella persona del suo presidente Giuseppe Fonti scopre le carte per la stagione 2012-2013. L’A.S. Vetralla 1928 a partire dalla prossima stagione avvierà il proprio Settore Giovanile partecipando con le proprie compagini ai campionati agonistici (Juniores - Allievi - Giovanissimi) e all’ Attività di Base (Esordienti –Pulcini – Primi Calci) organizzate dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio. Un progetto ambizioso che sarà af�dato ad allenatori

ed istruttori quali�cati ( con alle spalle esperienze in categorie giovanili sia regionali che provinciali) insieme a specialisti laureati in Scienze Motorie, i quali cureranno i programmi delle categorie agonistiche e dell’attività di base. Fiore all’occhiello, per quanto riguarda l’attività dei più piccoli, sarà l’utilizzo di due campi da calcetto in erba sintetica di ultima generazione. Lo spirito sarà la stesso che ha accompagnato e contraddistinto la gloriosa A.S. Vetralla e che si ritrova

negli ultimi 10 anni di attività dell’A.S. Vetralla 1928, ovvero praticare sport in un ambiente sano, divertente ed educativo in cui ogni individuo è protagonista del giuoco e nel giuoco. La macchina organizzativa è al lavoro per il futuro (molto prossimo) ed ha in cantiere grandi iniziative e collaborazioni con Professionisti, Enti, Agenzie e tutte le altre realtà presenti sul territorio. A riguardo c’è una gran bella anteprima: avendo la salute dei nostri ragazzi la massima importanza, è stata

messa a punto una collaborazione con uno Studio Masso�sioterapico, infatti tutti i ragazzi che si iscriveranno al Settore Giovanile Vetrallese verranno sottoposti ad una periodica Valutazione Funzionale, tutto ciò per monitorare il processo di crescita di ogni singolo individuo e favorirne uno sviluppo il più possibile armonico dal punto di vista staturale, ponderale e posturale. Come detto, sono molte le iniziative e le collaborazioni in via di de�nizione e che hanno come unico obbietti-

Presto a Vetralla torneranno in scena i giovani talenti vo quello di poter offrire un servizio di qualità ai ragazzi e alle loro famiglie. Per chiunque desiderasse avere chiarimenti, domande o fare nuove proposte di collaborazione vi segnalia-

mo che l’A.S. Vetralla 1928 sarà presente con un punto informazioni presso il campo sportivo “Raparelli” di Vetralla dalla metà di maggio �no alla �ne del mese di giugno.

1ª CATEGORIA Il ritorno del mister ha invertito la rotta dei monteromanesi

L

a parola “rimonta” si può associare a molte cose: nell’ambito del Girone A della Prima Categoria è dif�cile non pensare al Monte Romano, compagine che aveva iniziato piuttosto male la stagione ed ora sta conquistando una dif�cile salvezza. Timoniere coraggioso di una squadra alla deriva è stato Cristian Legittimo, chiamato in corsa sulla panchina gialloblu per riportare la compagine a navigare in acque tranquille. Dopo il 2-0 sulla Cimina Ronciglione del primo Aprile, la squadra è de�nitivamente fuori dai guai? “Finchè non c’è la matematica non possiamo abbassare la guardia - ci ha risposto il mister civitavecchiese – perché ci mancano ancora tre o quattro punti.. forse anche cinque: una volta raggiunta quota 32 staremo tutti più tranquilli.” Questa settimana il Monte Romano, �no ad ora mai vit-

Cristian Legittimo, il mister si vede nel momento del bisogno

La squadra ha fatto innegabili passi avanti rispetto alle prime gare

Legittimo:“I ragazzi hanno dato l’anima” Il mister del Monte Romano ci svela il segreto della rimonta dei gialloblu torioso fuori casa, andrà nella tana della Cimina Ronciglione per cercare gli ultimi punti salvezza: “Incontriamo una delle squadre più in forma da Natale �no ad oggi. A loro mancano tre pezzi buoni, ma noi indipendentemente dall’avversario ed a prescindere se si tratti di una partita in casa o fuori casa dobbiamo avere lo stesso spirito.

Per noi un punto andrebbe più che bene, ma per loro sicuramente non è la stessa cosa.” La svolta della stagione, come detto prima, è arrivata col cambio di allenatore. Legittimo è riuscito a toccare le corde giuste per ritrovare l’armonia della squadra: “Non è stato facile prendere una squadra costruita per vincere ed invece �nita nelle ultime

posizioni, ma con il lavoro quotidiano le cose sono cambiate. I ragazzi ci hanno creduto ed i buoni risultati sono arrivati grazie alla forza del gruppo. Non è stato merito dei singoli, tutti sono stati impagabili ed hanno dato l’anima dall’inizio alla �ne. Un plauso anche a quelli che hanno giocato meno, ma che hanno sempre contribuito non saltando gli allenamenti

ed evitando di creare problemi. Sono contento di allenare questa squadra, alla lunga abbiamo raccolto i frutti del nostro lavoro. Adesso dobbiamo concentrarci sul �nale di stagione, senza distrazioni e senza pensare al futuro: badiamo ai fatti, le parole se le porta via il vento.” Parole da mister, che danno �ducia ad un ambiente che aveva patito delle delusioni

all’inizio del torneo. Ma Legittimi, che aveva già allenato il Monte Romano in passato, si è calato nelle vesti di Cincinnato, il console romano che fu richiamato in Campidoglio per salvare l’Antica Roma dall’assalto degli Equi: di certo l’impresa di salvare il club gialloblu dalla retrocessione sarà meno epica, ma comunque molto soddisfacente. di Gabriele Ludovici

iL

L

L d

JUNIORES - Cinque sconfitte per le squadre in Juniores Elite e Regionali B

Viterbesi, quando si dice “una giornata no”

Corneto, una sconfitta davvero pesante

A

ndiamo a vedere i risultati delle viterbesi impegnate nei campionati giovanili, partendo dalla 27ª Giornata del Girone A degli Juniores Elite. La Corneto Tarquinia di mister Renzo Bonelli subisce un inaspettato stop esterno sul campo del Canale Monterano, compagine che occupa la penultima posizione in graduatoria. Le motivazioni in chiave salvezza dei canalesi hanno fatto la differenza; elemento decisivo anche l’espulsione del tarquinese Forieri al

35’ pt. Nella ripresa infatti il Canale Monterano trova il gol della vittoria con Michelangeli al 25’; �nisce 1-0, con la Corneto che chiude in nove per il doppio giallo rimediato da Ventolini. I rossoblu si allontanano dunque dalla zona playoff, che ora dista cinque punti. Le altre tre “aspiranti terze”, tutte a quota 44, conquistano risultati diversi: bene il Ladispoli (5-0 allo Spes), benino l’Ostia Mare a Maccarese (1-1) mentre cade il Villanova (1-2 contro il Tanas). Nel prossimo turno i

Il Real Monterosi cade a S. Marinella e perde la testa della classifica ragazzi di Bonelli proveranno a rialzarsi ospitando proprio l’Almas Roma, la squadra che occupa il terzo posto che vale i playoff: impossibile sbagliare, per non dover dire addio alle ultime speranze di agguantare il gradino più basso del podio. Passiamo ora al Girone A degli Juniores Regionali B, dove nella 24ª Giornata assistiamo ad una Waterloo delle viterbesi, con tutte e quattro le nostre rappresentative che escono scon�tte dai rispettivi confronti. Cocente disfatta del Real Monterosi, che perde 3-1 sul campo del Santa Marinel-

la. Cocente perché la Pescatori Ostia appro�tta del k.o. monterosolino per aggiudicarsi la vetta, battendo 5-2 il Casal Bernocchi. Al “Comunale” di Santa Marinella i padroni di casa sono passati in vantaggio al 24’ pt con un rigore di Barzellotti; 10’ più tardi, il raddoppio di Stazi ed al 39’ pt il colpo di grazia inferto da Bastianelli. Nella ripresa, il Real (rimasto in dieci) trova il gol della bandiera con Bonomi al 13’. Per rimettersi in carreggiata, i ragazzi di Frasca dovranno battere il Palocco nel prossimo turno di campionato. Male anche la Comunale Foglianese, scon�tta in casa dalla Vis Aurelia ed ora distante 4 lunghezze dalla vetta. Il risultato �nale è di 0-2, con le reti di Falbo e Sorrentino. Nel prossimo turno, i foglianesi affronteranno il Tor de’ Cenci. Il Pianoscarano non riesce a conquistare punti in casa del

Il Montefiascone è ancora nella grigia zona playout Palocco, perdendo 2-1: per i viterbesi, la rete è stata di Baggiani. La classi�ca ora vede il team a +4 dalla zona playout; nel prossimo turno ci sarà un importante scontro diretto contro il Città di Fiumicino. Il Monte�ascone invece si trova proprio nel bel mezzo della zona ad alto rischio, e la scon�tta di Fregene non aiuta

a migliorare la situazione. I padroni di casa vincono 2-1 grazie ai gol di Ricci ed Alessandrini, mentre la marcatura dei falisci porta la �rma di Stoskovic. Il calendario prevede una s�da interna con l’Atletico Acilia: i tre punti servirebbero davvero come il pane. G.L.


sport

SPORT

Viterbo & AltoLazio

Giovedì 12 Aprile 2012

23

SPORT

I boys della Foglianese (‘95 e ‘96) brillano in Spagna Gli approfondimenti del “Città di Monterosi”. Il 5 per mille dall’atletica

N

ews e approfondimenti del nostro sport.

I GIOVANI ‘95 E ‘96 DELLA FOGLIANESE BRILLANO IN SPAGNA Che dire anche qui in una competizione importantissima abbiamo tenuto alto anzi altissimo il nome della nostra società sportiva con entrambe le categorie abbiamo giocato un torneo ad altissimo livello in due gironi diversi dove sia i 95 che i 96 hanno dimostrato (se mai ce ne fosse stato bisogno) di valere la società per cui giocano, i primi sono incappati in un girone dove purtroppo per via degli infortuni occorsi durante lo svolgimento delle tre gare disputate di qualificazione ne hanno persa una e percui per un solo goal di differenza non sono passati al turno successivo ma pur sempre arrivando

quinti, mentre i 96 hanno potuto accedere alla finale, traguardo voluto dagli stessi sin dal primo minuto di gioco, dando dmostrazione di bel gioco e sopratutto di professionalità, quello che oggi la foglianese cerca di imprimere a tutti i tesserati, la finale è stata persa per 1 a 0 ma pur perdendo il primo posto sul campo ho la assoluta certezza che hanno conseguito il podio per educazone e ripeto professionalità. Un plauso và ai due Mister, che alcune volte mi imbarazzano per la loro bravura e per come oggi si siano immersi nella realtà societaria, veramente bravi, un grazie poi và a tutti dirigenti accompagnatori e chi ha contribuito a questa meravigliosa spedizione, che ogni anno ci aiuta a crescere e a migliorare in quei particolari che ancora ci sfuggono ma che ci faranno fare il definitivo salto di qualità.

CALCIO GIOVANI GLI APPROFONDIMENTI DEL “CITTA’ DI MONTEROSI” Con un’avvincente finale al cardiopalma, i giovanissimi della Pol. Com. Dil. Foglianese si sono aggiudicati il 6° Torneo “Città di Monterosi – 2° Memorial Raimondo Serra”. I coriacei sfidanti della S.S. Lazio non hanno, infatti, ceduto il passo fino all’ultimo secondo di gioco, rimandando il verdetto finale solo ai calci di rigore, dopo che ai supplementari il risultato si era attestato sul 3-3. Anche dal dischetto, nessuna delle due compagini sembrava mollare e si è giunti fino ad oltranza: alla fine, poi, la Foglianese non ha sbagliato portando a casa l’ambito trofeo sul 9-8. Premiati anche il capocannoniere del Torneo, Sean Parker, con 5 goal, ed il miglior portiere, Alessio Torazzi. Entusiasmo alle stelle per

i giovani della Foglianese che non hanno di certo frenato la loro gioia in campo a risultato acquisito. Ma onore anche alla S.S. Lazio, che ha lottato fino all’ultimo secondo per aggiudicarsi il Torneo. La finale per il terzo è quarto posto ha visto imporsi la S.S. FutbolClub per 6-3 sui padroni di casa dell’ A.S.D. Monterosi. Nelle fase iniziale del torneo, sono state eliminate la U.S. Grosseto Calcio 1912 e la Frosinone Calcio srl. Soddisfazione generale per questa bella competizione, soprattutto dal Presidente dell’ASD Monterosi Flaminio Cialli “E’ un torneo che nasce circa 6 anni fa con il progetto ‘No Fair No Play’; poi si è trasformato in un torneo di livello, molto ambito dai settori giovanili, ed è stato dedicato a Raimondo Serra, grandissimo dirigente dell’ASD Monterosi e soprattutto un grande amico di tutti noi” “Siamo molto soddisfatti di aver riallacciato i rapporti con la Foglianese: credo che

L’Atletica Alto Lazio dice si al 5 per mille xxLe modalità in questo momento abbia il miglior settore giovanile della provincia.” Anche dalla F.I.G.C. è stato espresso un vivo compiacimento per questa grande kermesse sportiva “Devo rivolgere un caloroso ringraziamento al Comune di Monterosi per l’impeccabile organizzazione” ha detto il presidente viterbese Renzo Lucarini “è un Torneo che sta crescendo a dismisura e quest’anno si è giocato su un impianto d’avanguardia che il Comune ha realizzato con grossi sacrifici: complimenti all’Amministrazione ed alla società sportiva che stanno lavorando molto bene per promuovere

il calcio soprattutto tra i giovani”. Protagonisti anche i giovani arbitri “E’ un torneo molto ambito anche da parte degli arbitri” sottolinea il presidente A.I.A. viterbese Luigi Gasparri “che grazie alla qualità dell’organizzazione e delle squadre partecipanti possono cimentarsi

in ottime competizioni dove poter maturare una buona esperienza sul campo.”

BASKET GIOVANILE E’ DELLA ILCO STELLA AZZURRA IL TITOLO PROVINCIALE E’ primavera ed escono i primi verdetti dei campionati giovanili di basket. Per la Stella Azzurra arriva il successo nella categoria Esordienti per nati negli anni 2000/01. La formazione guidata da coach Lillo Ferri godeva dei favori del pronostico e ha collezionato, infatti, sette vittorie ed una sola sconfitta di un punto sull’ostico campo del Pegaso Tarquinia, unico vero avversario che però nella partita di ritorno ha subito un passivo di 21 punti, consegnando così di fatto il titolo ai ragazzi della Stella. I bianco stellati nelle altre partite hanno, infatti, battuto sia all’andata che al ritorno con distacchi importanti Ants Viterbo, Santa Rosa Viterbo e Virtus Capranica. Ecco l’elenco degli atleti impegnati: Filoscia Cristhian, Banci Lorenzo, Trotto Davide, Piazzolla Stefano, Bernini Alessan-

dro, Muti Federico, Orchi Lorenzo, Lanzi Davide, Addio Federico, Pesci Federico, Paolocci Francesco, D’Agostino Federico, Gasbarri Enrico, Cesarini Lorenzo.

DALL’ATLETICA IL 5 PER MILLE Anche quest’anno la legge finanziaria permette ad ogni contribuente di destinare il 5 per mille della sua imposta ad un’ Associazione di volontariato o sportiva; ci teniamo a far sapere a tutti i tesserati, ai genitori dei nostri piccoli atleti ed a tutti coloro che amano e seguono l’Atletica Leggera, che anche la nostra Associazione compare nell’elenco dell’Agenzia delle Entrate tra le Società Sportive alle quali è possibile destinare il 5 per mille. La nostra Associazione è presente sul territorio della provincia di Viterbo da oltre 20 anni, sempre regolarmente affiliata alla Federazione Italiana di Atletica Leggera. Da anni è impegnata nella promozione dell’Atletica Leggera presso le Istituzioni scolastiche con vari Progetti

Comunali, Provinciali, Regionali e Nazionali, in stretta collaborazione con l’Ufficio Sportivo di Ed. Fisica territoriale del Provveditorato agli Studi, della FIDAL e del C.O.N.I. di Viterbo, del Comitato Regionale FIDAL Lazio, e svolge, con i propri atleti tesserati, attività agonistica a livello Regionale, Nazionale ed Internazionale. Dal 1996, su iniziativa di alcune Società di Atletica Leggera della provincia di Viterbo, si sono riunite sotto il nome di Alto Lazio Asd quasi tutte le Società e gli atleti delle varie categorie provenienti dai vari comuni della provincia, dando vita ad un gruppo ben assortito. Questo gruppo, con l’ulteriore inserimento di atleti provenienti da Società di altre province del Lazio, è subito passato nelle primissime posizioni della graduatoria Regionale della FIDAL. Notevole è anche il lavoro che l’Associazione svolge nelle scuole elementari e medie di Civita Castellana, con iniziative che coinvolgono gli alunni nell’arco di tutto l’anno scolastico Tale attività richiede, come si può facilmente intuire, un grosso impegno anche economico, ed è per questo motivo che ci permettiamo di invitarTi a destinare il 5 per mille della Tua imposta sul reddito alla nostra Associazione, e puoi star certo che utilizzeremo il tuo contributo, di qualunque importo esso sia, per sostenere il nostro impegno a diffondere lo Sport dell’Atletica Leggera e farlo praticare a tutti, indipendentemente dal sesso e dall’età. Nel caso tu decida di devolvere tale contributo volontario alla nostra Associazione Alto Lazio Asd basta apporre, nello spazio apposito della tua dichiarazione dei redditi da presentare entro Maggio 2012, la tua firma ed il nostro Codice Fiscale che è: 01807450562.


ASSOCIAZIONE VOLONTARI ITALIANI DEL SANGUE

6 6 5 0 4 6 6 2 900

I

D E I R L E G N E E C T S S O S

Compilando le apposite sezioni Sez.Com. “R.MILIONI” di

730 - UNICO - CUD

Viterbo

90026640566

LE SCELTE “8 e 5 PER MILLE” NON SON0 IN ALCUN MODO ALTERNATIVE FRA LORO

Donare sangue .... fa bene a te stesso, ma .... soprattutto agli altri Avis Comunale Viterbo Via E. Fermi, 15 Tel/Fax. 0761/236914

E-Mail avis.comunale@asl.vt.it www.aviscomunaleviterbo.it


L'Opinione di Viterbo - 12.04.2012