Issuu on Google+

����������

p

������������������������������������������������������������� �������������� ���������� �������������������������� �������������������

���������������������SABATO 10 MARZO 2012

Anno III N. 55 - Euro 1,00 �����������������������

���������������������������������������� Direttore Responsabile Paolo GIANLORENZO

Primo piano

Perdurano i privilegi della Casta Resi noti sul web stipendi e pensioni record Servizio

Attualità

Cultura & Spettacolo

Oggi alla sala Gatti continua la rassegna della Compagnia Tetraedro

Ottanta volontari a scuola di Protezione Civile

Servizio

di Alessandro Sacripanti

a pagina 9

a pagina 17

a pagina 6

Dubbi sulle società che gestiscono i parcheggi a pagamento

Al Comune di Civita Castellana sospetti di mafia Battistoni in tribunale

Nella mattinata di ieri il consigliere regionale Francesco Battistoni unitamente al suo segretario David Petretti è stato visto aggirarsi in tribunale ed uscirne intorno a mezzogiorno. Subito si sono scatenate le illazioni sui motivi di questa visita. Secondo alcuni il Presidente della Commissione Agricoltura della Regione Lazio si sarebbe recato in tribunale per presentare una denuncia contro il nostro giornale, speci�catamente nei confronti del direttore Paolo Gianlorenzo. Chi vivrà, vedrà! Secondo altri invece la sua visita sarebbe da collegarsi con l’intenzione di cercare di capire quale fosse la sua posizione in merito alla vicenda della Asl, dove con una certa frequenza il suo nome viene a galla. E’ ovvio che se fosse vera la seconda ipotesi il suo interesse sarebbe comprensibile, anche perché l’esposizione mediatica del suo nome non giova certo alla sua immagine. Immagine comunque che secondo noi il consigliere Battistoni, a volte, potrebbe tutelare in maniera diversa se solo si decidesse a rispondere alla richiesta di interviste che più volte ha preferito demandare al suo segretario Petretti. E’ bene ricordare proprio per dimostrargli che questo giornale vuole soltanto ed esclusivamente tutelare l’interesse della collettività e non la sua “croci�ssione” che le nostre colonne sono sempre a sua disposizione per chiarire la sua posizione, tirata in ballo dalle intercettazioni. Quando lo vorrà non deve far altro che telefonarci. Lui e non il suo segretario. Chiudiamo ricordando ai nostri lettori che Francesco Battistoni sulla vicenda Asl non risulta alla data di oggi indagato, cosa che noi abbiamo sempre sottolineato, ma lo stesso non può esimersi, vita natural durante, dal dare spiegazioni a quell’opinione pubblica che lo ha eletto nelle �le del Pdl. L’Opinione

Un �tto mistero avvolge la vicenda dell’appalto per il servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento a Civita Castellana. Un mistero che riguarda, in particolar modo, l’Ati, ovvero l’associazione temporanea d’impresa costituita tra l’Aj Mobilità e il consorzio Urbania Vivere la Città. Su entrambe le società, infatti, gravano delle circostanze poco chiare. Per quanto riguarda l’Aj Mobilità, la Destra ha presentato una speci�ca interrogazione: PREMESSO CHE: Con Delibera comunale n. 147 del 16/07/2009, la Giunta comunale approvava il programma della XXI edizione del Civita Festival 2009. Con la stessa deliberazione prendeva atto dei contributi istituzionali e provenienti da privati. di Simona Tenentini a pagina 3

Calcio D La vigilia di Viterbese e Flaminia Servizio a pagina 20

Paola Peruzzi risponde a Caci di Mario Migneco a pagina 11

MONTEFIASCONE

Ospedale, molte novità in arrivo di Michele Mari a pagina 13

VETRALLA

Il caso mensa Allarme Radon, operatori sanitari in rivolta agita i politici CRONACA

Allarme radon, operatori sanitari in allarme. Il radon è un gas altamente nocivo, al secondo posto, dopo il fumo di tabacco, tra le cause di cancro al polmone. Proprio in virtù di questi elevati fattori di pericolosità, sono obbligatorie le misurazioni delle relative concentrazioni prima di occupare determinati locali. Nel complesso ex Zanganella, anche in considerazione del fatto che le pareti sono realizzate in tufo, elemento che sprigiona il radon, una valutazione simile è una conditio sine qua non per il trasferimento degli uf�ci sanitari. Ad oggi, però, all’Uf�cio Igiene del distretto di Civita Castellana, non è pervenuta alcuna richiesta in tal senso. Servizio a pagina 15

di Emanuele Faraglia a pagina 14

TUSCANIA

Alla Palombella cena della CRI Servizio a pagina 12

SPORT - Le cronache e gli eventi della provincia

C

MONTALTO

Calcio I fischietti di Eccellenza, Promozione e 1ª Servizio a pagina 20

Basket Oggi in campo Defensor, Belli e Stella Azzurra Servizi a pagina 19-23

Redazione via Cassia Nord 12 A - 01100 Viterbo - Centralino 0761.346807 - Fax 0761.1705337 Email: redazione@opinioneviterbo.it


ASSOCIAZIONE VOLONTARI ITALIANI DEL SANGUE

6 6 5 0 4 6 6 2 0 90

I

D E I R L E G N E E C T S S O S

Compilando le apposite sezioni Sez.Com. “R.MILIONI” di

730 - UNICO - CUD

Viterbo

90026640566

LE SCELTE “8 e 5 PER MILLE” NON SON0 IN ALCUN MODO ALTERNATIVE FRA LORO

Donare sangue .... fa bene a te stesso, ma .... soprattutto agli altri Avis Comunale Viterbo Via E. Fermi, 15 Tel/Fax. 0761/236914

E-Mail avis.comunale@asl.vt.it www.aviscomunaleviterbo.it


Sabato 10 Marzo 2012

Viterbo & AltoLazio

cronaca

3

CIVITA CASTELLANA - Dubbi sulle società che gestiscono i parcheggi a pagamento

Puzza di mafia in Comune? di SIMONA TENENTINI

U

n �tto mistero avvolge la vicenda dell’appalto per il servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento a Civita Castellana. Un mistero che riguarda, in particolar modo, l’Ati, ovvero l’associazione temporanea d’impresa costituita tra l’Aj Mobilità e il consorzio Urbania Vivere la Città. Su entrambe le società, infatti, gravano delle circostanze poco chiare. Per quanto riguarda l’Aj Mobilità, la Destra ha presentato una speci�ca interrogazione: PREMESSO CHE: Con Delibera comunale n. 147 del 16/07/2009, la Giunta comunale approvava il programma della XXI edizione del Civita Festival 2009. Con la stessa deliberazione prendeva atto dei contributi istituzionali e provenienti da privati. Tra i contributi provenienti direttamente da privati sono elencati 3.000,00 euro della A.J. Mobilità , Società partecipante alla gara per l’af�damento del servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento nel territorio comunale , ai sensi della determinazione n. 711/2008.

La procedura di appalto per il servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento è stata conclusa con deliberazione di Giunta comunale n. 280 in data 11/12/2009. CONSIDERATO CHE: La procedura di appalto per il servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento è stata conclusa con deliberazione di Giunta comunale n. 280 in data 11/12/2009. SI INTERROGANO IL SINDACO E GLI ASSESSORI INNOCENZI E ALESSANDRINI PER CONOSCERE: 1)Se ritengono che sia stato opportuno chiedere ed ottenere una sponsorizzazione per una manifestazione organizzata dal Comune ad una società che stava partecipando ad una procedura di gara per l’af�damento della gestione di un servizio comunale. 2)Se ritengono che il fatto possa aver in�ciato la regolarità della procedura in relazione alle condizioni di partecipazione degli altri concorrenti. Per quanto concerne l’altra società, ovvero il Consorzio Urbania, i sospetti sono ancora più preoccupanti, visto che, recentemente la società è stata raggiunta da un’interdittiva antima�a a Latina,

dove gestisce il parcheggio a pagamento nel centro storico. Del provvedimento, inviato dalla Prefettura di Napoli, ne dà notizia direttamente il Pd, tramite il suo consigliere comunale Fabrizio Porcari che spiega: “Secondo le prime indiscrezioni, in particolare, il provvedimento interesserebbe una società consorziata con l’Urbania. L’interdittiva antima�a mette a fuoco amicizie e contiguità in ambienti criminali, impedendo alle ditte su cui gravano indizi di avere rapporti contrattuali con la pubblica amministrazione. Proprio per questo motivo la prefettura di Napoli nei prossimi giorni potrebbe inoltrare la comunicazione alla Prefettura di Latina e al Comune di Latina che in quel caso non potrebbe far altro che sciogliere il contratto in danno del Consorzio”. Ad aggravare la posizione della ditta Urbania, il fatto che quello di Latina non è un episodio isolato. La stessa interdittiva antima�a, infatti, è stata emessa, nei confronti della società, anche in altri comuni dove la stessa gestisce il servizio di sosta a pagamento: da Aversa a San Giorgio a Cremano, a Somma Vesuviana �no, addirittura a Rimini.

Anche il gruppo antimafia Pio La Torre esprime le sue preoccupazioni

“Sull’Urbania sospetti inquietanti”

S

ulla vicenda dell’Urbania si è pronunciato anche il gruppo antima�a Pio La Torre che al riguardo scrive: “La notizia apparsa oggi (ieri ndr) sul Carlino e il Corriere di Rimini dimostra ancora una volta di più quanto le Ma�e nella nostra città possano incunearsi nel tessuto econnomico di Rimini. I sospetti che gravano sul Consorzio Urbania “Vivere la Città” di Torre del Greco sono, nei fatti, inquietanti. Non solo, tali preoccupazioni sembrano condivise anche da altre amministrazioni in Italia, dove il Consorzio ha vinto appalti pubblici. A Somma Vesuviana il sindaco Raffaele Allocca ha sospeso dal 28 febbraio scorso il servizio di parcheggio a pagamento nella cittadina sommese guarda caso gestito proprio dal Consorzio Urbania. Una notizia del 15 febbraio scorso apparsa su Luna Notizie invece riporta come la Prefettura di

Napoli sempre nei confronti di Urbania, che gestisce anche un parcheggio nel centro storico di Latina, abbia inoltrato un’interdittiva antima�a a che metterebbe a fuoco amicizie di alcune consorziate (nello speci�co: la Smart project) con ambienti criminali (il clan camorrista dei Falanga). Il Gruppo Antima�a Pio La Torre chiede che venga per lo meno sospeso il servizio (che oltre al comune di Rimini riguarda anche quelli di Bellaria e Igea Marina) sino a che non venga dimostrata l’innocenza e l’estraneità ai fatti contestati. In ballo ci sono 716.441,60 euro (di dubbia provenienza) e la trasparenza delle norme di assegnazione, anche per il rispetto dovuto alle altre tre imprese che avevano partecipato al bando. .... Ma tale precauzione non è bastata; il nostro augurio è che la creazione di una White List, cioè una lista di imprese oneste

a cui potersi richiamare in caso di appalti pubblici, offra una prevenzione tale da scoraggiare le imprese colluse (o presunte tali, come in questo caso) a partecipare ai bandi. Intanto ci auguriamo di vedere a Rimini un’ordinanza simile a quella emessa dal sindaco di Somma Vesuviana, la quale recita così “in attesa del responso del Tar e in caso di rigetto della sospensiva questo Ente assumerà il provvedimento de�nitivo di revoca del contratto dalla data del presente provvedimento di sospensione”. Speriamo che la Polizia Municipale al contempo possa procedere alla sospensione immediata del servizio parcheggio, cessando il funzionamento dei parcometri, con il cui ricavato il Consorzio Urbania, nel caso venissero confermati i sospetti, alimenta un’economia che nulla a che vedere con quella sana ed onesta che vogliamo veder prosperare a Rimini.


cronaca

4

Viterbo & AltoLazio

Sabato 10 Marzo 2012

IL CASO - Si spera in un nuovo intervento delle autorità in favore di quei cittadini truffati

Andranno all’asta tra pochi giorni le case delle 25 famiglie di Marta di Mario MIGNECO

H

a dell’incredibile la vicenda delle venticinque famiglie di Marta truffate da un imprenditore edile di Montefiascone. Quelle case che vedete nella foto a destra andranno all’asta tra il 14 e il 23 di marzo. Si tratta di una truffa a tutti gli effetti. Questa gente ha investito i risparmi di una vita per riuscire a vedere avverato il sogno di possedere una nuova abitazione. Una signora, per esempio, ha sborsato centosessantamila euro, ma la mancata stipula dell’atto di compravendita ha mandato al macero quella montagna di soldi. Il costruttore, dopo aver intascato la caparra, è sparito nel nulla. La sorte della donna è toccata anche alle altre ventiquattro famiglie. A niente sono valse le denunce. Il Tribunale di Viterbo ha rigettato le istanze di questi cittadini nonostante le fatture emesse dalla ditta costruttrice dimostrino come quel denaro sia stato incassato e sia andato nei

Tutte le ambulanze della provincia in azione conti dell’imprenditore. Questo non ha rispettato né i tempi di consegna degli appartamenti né i suoi impegni verso le banche per estinguere l’ipoteca. Non si capisce come un atteggiamento del genere non possa essere sanzionato duramente dall’autorità giudiziaria. Non si capisce come una impresa come

quella che si è macchiata di reati gravissimi possa ancora svolgere le proprie attività a fronte di un truffa da più di un milione di euro che tolto a delle persone, a delle famiglie, il sacrosanto diritto di entrare in possesso di ciò che hanno profumatamente pagato. Sulla vicende le autorità hanno fatto

il massimo. Il sindaco di Marta, Lucia Catanesi, il presidente della Provincia Marcello Meroi, il prefetto Antonella Scolamiero, sono intervenuti dando sostegno al dramma di queste persone. Ma non è stato sufficiente. Gli appartamenti andranno all’asta tra il 14 e il 23 marzo. A meno che non intervenga qualcuno.

G

iornata di straordinari, ieri, per il personale sanitario del viterbese. Alle 17 del pomeriggio non c’era un’ambulanza del 118 libera. Erano tutte impegnate a soccorrere i cittadini. E sono stati molti quelli salvati grazie al tempestivo intervento degli uomini con la croce rossa sul petto. Sono stati regi-

strati almento un paio di infarti e anche due casi di ictus. Gli altri, invece sono stati interventi di routine per malori di lieve entità. Il lavoro di questi uomini impegnati 24 ore su 24 merita il plauso delle autorità e della società civile. Uomini e donne che dedicano la vita per salvare la vita degli altri.

Sorpreso con arnesi da scasso. Denunciato S

orpreso con arnesi da scasso e denunciato. Si tratta di un 20enne di origini serbe che la polizia ha “pizzicato” con le mani nel sacco. E’ stata la segnalazione di una cittadina residente in via Monfalcone a Viterbo che ha reso possibile l’operazione. La donna infatti aveva denunciato al 113 la presenza di una strana macchina che si aggirava nei dintorni. Un attimo dopo le volanti della squadra mobile si erano precipitate in zona. Un tempismo perfetto perché poco dopo la strana vettura veniva rintracciata. Una Alfa Romeo di colore scuro con a bordo due persone. Alla vista delle forze dell’ordine la persona che sedeva sul sedile passeggero è scappata a piedi, dileguandosi e

scomparendo in direzione di via del Crocefisso. Il guidatore è stato invece fermato. Dalla immediata perquisizione nella vettura sono stati trovati diversi attrezzi da scasso e dei guanti di lattice da utilizzare, evidentemente, per l’effrazione di porte o finestre degli appartamenti della zona. Al momento della identificazione il soggetto aveva dichiarato di essere N.F., presentando un patente visibilmente contraffatta. Dagli archivi di polizia, infatti, emergevano a suo carico diversi precedenti penali per reati specifici contro il patrimonio. Il ragazzo aveva anche usati atri nominativi in occasione dei controlli. Tra l’altro risultava clandestino sul territorio nazionale avendo eluso i controlli di

frontiera e non avendo quindi mai richiesto permesso di soggiorno. Il soggetto è stato denunciato per possesso di arnesi atti allo scasso, resistenza a Pubblico Uf�ciale, uso di atto falso, guida senza patente e violazione delle norme sull’immigrazione. Per lui è stato emesso un provvedimento di espulsione da parte dell’Uf�cio Immigrazione. Poi gli è stata noti�cata, a cura della Divisione Polizia Anticrimine della Questura, la misura di prevenzione del rimpatrio al comune di residenza, Roma, con foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno nel territorio di Viterbo per tre anni. L’autovettura è stata sottoposta a fermo amministrativo perché utilizzata senza patente.


Sabato 10 Marzo 2012

Viterbo & AltoLazio

politica

5

E’ già emergenza, il rischio è che il tempo a disposizione non basti a portare a termine le bonifiche

Arsenico, la Provincia chiede poteri straordinari di MARIO MIGNECO

La Regione Lazio deve concedere al territorio i poteri straordinari per gestire l’emergenza arsenico nei 39 comuni della Tuscia che presentano concentrazioni superiori ai 10 microgrammi litro nelle proprie fonti. A partire dal primo gennaio 2013 senza interventi risolutivi, questo si troveranno costretti ad emettere l’ordinanza di non potabilità dell’acqua”. Questo, in estrema sintesi lo scenario che potrebbe pro�larsi al primo gennaio 2013. Data che per la Tuscia signi�ca quasi un Armageddon. Da Palazzo Gentili in molti hanno lanciato l’allarme. Ieri il presidente Meroi e l’assessore all’ambiente Paolo Equitani hanno incontrato i sindaci dei Comuni che in base ai dati forniti dall’Asl e datati feb-

braio 2012, presentano nelle proprie acque concentrazioni di arsenico superiori al parametro massimo di tolleranza imposto dalla Comunità Europea. Limite che al trentuno dicembre 2012 diventerà improrogabile. La Regione non potrà concedere altre deroghe e se le concentrazioni non saranno ricondotte a sotto al limite massimo i sindaci, come detto sopra, dovranno emettere l’ordinanza di non potabilità dell’acqua. Secondo una stima fatta dalla Provincia, per portare a termine i necessari lavori di messa a norma degli impianti, servono circa 18 milioni di euro che la Regione ha però già detto di non poter al momento erogare. “Si corre il serio rischio – ha ribadito Equitani – di non avere i tempi tecnici per portare a termine gli interventi, costringendo i cittadini a

prelevare l’acqua con i secchi dalle fontanelle. Una prospettiva decisamente assurda ed improponibile. Considerato che la Regione ha già fatto sapere di non poter far fronte ai costi non resta che rimboccarci le maniche, ricercando soluzioni alternative e rapide”. Trovarle, tuttavia, non sarà

certo un lavoro facile. Dovrà essere rimesso in gioco tutto il sistema di approvvigionamento idrico di un area popolata da 127 mila cittadini. La Provincia ha quindi proposto ai sindaci di richiedere un incontro al presidente della Regione Lazio Renata Polverini per prospettare un’ipotesi

alternativa. “I Comuni – secondo l’ipotesi formulata a Palazzo Gentili - si potrebbero fare carico degli interventi necessari, all’interno di una strategia unitaria coordinata dall’Ato, dietro la garanzia di un rimborso dei costi da parte della Regione in un arco temporale da de�nire”. I sindaci hanno mostrato scetticismo. Alcuni di loro non hanno la possibilità di contrarre nuovi mutui. L’esigenza di affrontare il problema in maniera unitaria e sotto un’unica regia ha comunque messo d’accordo tutti. Martedì prossimo Meroi incontrerà la Polverini per chiedere un nuovo appuntamento alla presenza degli enti locali. “Quella che stiamo affrontando – ha dichiarato Meroi – è una fase di emergenza, e lo dimostra il fatto che la gestione del problema è stata af�data a livello regionale ad un commissario

straordinario. Il sindaco è la massima autorità sanitaria sul territorio ed è responsabile della salute pubblica. Se entro il 31 dicembre 2012 il problema non sarà risolto, i sindaci che non emetteranno le ordinanze di non potabilità dell’acqua nei propri comuni commetteranno un reato. I sindaci saranno quindi costretti a vietare l’utilizzo dell’acqua per evitare di incorrere in un procedimento penale, con tutti i disagi che inevitabilmente graveranno sui cittadini. Una situazione d’emergenza come questa non può che essere gestita con il trasferimento dei poteri straordinari, già concessi alla Regione, sul territorio. Impensabile seguire le procedure ordinarie. Ritengo – conclude Meroi - che debba essere questa la richiesta da presentare con forza, tutti insieme, alla Regione”.

Polemica sullo svolgimento delle elezioni per il presidente dell’Assemblea provinciale del Pd

Un gruppo di “dissidenti” contro Fabbrini

La Giunta Polverini approva la delibera a favore delle lavoratrici

M

L

inoranza o gruppo dei dissidenti? Di loro ne avevamo parlato quando hanno presentato la candidatura di Cristiana Antonelli come nuovo presidente del Pd viterbese. A cose fatte, o meglio dopo “l’inghippo” con la votazione annullata i dissidenti tornano di nuovo a parlare. E lo fanno con una dura nota stampa nella quale ricostruiscono la storia di questa elezione mancata. A scrivere ai giornali sono Gloria Ceccarini, Giovanna Craba, Ros-

Altolazio News Registrazione al Tribunale di Viterbo n. 11/10

Direttore Responsabile Paolo GIANLORENZO direttore@opinioneviterbo.it Editore Cooperativa Editoriale Giornalisti Poligrafici amministratore unico Viviana TARTAGLINI

Iscrizione ROC n. 20469 Alessandro Giulietti Virgulti Simona Tenentini Valeria Sebastiani Emanuele Faraglia Viviana Tartaglini Fulvio Medici Andrea Di Palermo Michele Mari Giovanni Corona Mario Migneco Sede operativa 01100 VITERBO VIA CASSIA NORD 12A

TEL. 0761.346807 FAX 0761.1705337 redazione@opinioneviterbo.it Centri Stampa edizioni teletrasmesse POLIGRAFICO SANNIO S.R.L. ORICOLA (AQ) 0863.997451 - 06.55261737

Distributore Nazionale PRESS DI S.R.L. (GRUPPO MONDADORI) VIA CASSANESE 224 SEGRATE (MI) Per la pubblicità

Coop. Editoriale Giornalisti Poligrafici TEL. 0761.346807 FAX 0761.1705337 GRUPPO EDITORIALE STUDIO 1 srl VIA ROSSI DANIELLI 19, 01100 VITERBO TEL. 0761.345252 FAX 0761.345355 info@studio-1.it CHIUSO IN REDAZIONE CENTRALE ORE 22,30

sella De Paola, Carlo Mezzetti, Rodolfo Perosillo, Giovanna Posati, Vilma Usai e Daniela Volp. “Ai sensi dello Statuto nazionale il presidente dell’Assemblea è eletto, in prima battuta, con la maggioranza dei voti dei suoi componenti più uno. Si tratta di una norma elementare, che peraltro proprio Fabbrini ha avuto modo di accertare. L’Assemblea provinciale del 5 marzo – dichiarano i dissidenti - reiteratamente convocata con mail, sms e telefonate a tappeto, ha visto una partecipazione alta ed attiva, come rare volte avviene per un organismo del nostro partito. L’assise si è aperta con l’introduzione del segretario Andrea Egidi, che ha annunciato la sua nuova segreteria che egli stesso de�nisce “unitaria”, circostanza che ha lasciato perplessa una parte consistente dei presenti. Successivamente è stata presentata la candidatura di Cristiana Antonelli – continuano - accompagnata da una serie di interventi che hanno rimarcato la presenza di una vera e propria “questione

femminile” nel PD viterbese. La sistematica occupazione dei ruoli monocratici e di quelli elettivi da parte di uomini, in totale spregio delle regole statutarie del PD e di quelle della buona politica”. La prosegue con la descrizione di una circostanza omessa dal racconto uf�ciale dello svolgimento delle votazioni. La storia riparte dopo gli interventi che hanno introdotto la questione femminile. “A questo punto un certo numero dei membri, che evidentemente non condividevano le scelte del Segretario e/o la candidatura Fabbrini, si è allontanato, decidendo scientemente di non votare. Al seggio si sono comunque recati 132 aventi diritto al voto su 219. Fabbrini – spiegano - ha avuto 99 voti, 29 sono andati alla Antonelli, 3 sono state le schede bianche ed 1 la nulla. I tre membri che hanno organizzato il seggio non hanno potuto fare altro che non proclamare l’elezione di Fabbrini, rimasto ben distante dalla soglia dei 110 voti. Vi sarà il ballottaggio previsto dallo Statuto e per

l’elezione non sarà più necessaria la maggioranza quali�cata. Nessun componente dell’assemblea ha presentato ricorsi o, per quanto ne sappiamo, ha minacciato di farlo. Il dato politico – concludono - è evidente: solo 99 membri su 219 hanno ritenuto di votare per l’ennesimo esponente uomo, che pur facendo parte della maggioranza interna intende occupare un posto che le buone regole democratiche vorrebbero di garanzia e quindi assegnato alla minoranza”.

a Giunta Polverini ha approvato la delibera che prevede la programmazione delle risorse assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per la formazione delle lavoratrici e la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. “Con questo provvedimento – dichiara la presidente Renata Polverini – mettiamo a disposizione oltre 5 milioni e mezzo di euro per sostenere la qualità del lavoro nelle imprese della nostra Regione e favorire percorsi di formazione mirati alle esigenze delle lavoratrici. Tra gli interventi finanziabili abbiamo previsto l ’ a c c r e s c i m e n t o formativo delle neomamme, il sostegno

all’attivazione di contratti part-time, la riqualificazione del personale, progetti specifici per i lavoratori con particolari esigenze familiari, flessibilità interna delle imprese, voucher formativi per prolungare i congedi parentali”. “A breve – aggiunge l’assessore regionale al Lavoro e Formazione, Mariella Zezza – sarà pubblicato l’avviso con il quale daremo alle imprese e ai singoli lavoratori la possibilità di presentare questi progetti. Prosegue il nostro impegno a sostegno delle donne della nostra Regione, con misure concrete a favore della qualità della vita delle lavoratrici e dei loro familiari”.

Oggi il Congresso provinciale dei Giovani Democratici nella sede del Pd Q

uest’oggi alle ore 14.00, presso la sede della federazione del Partito Democratico di Viterbo, si svolgerà il Congresso provinciale dei Giovani Democratici. L’inizio dei lavori avverrà con l’insediamento della commissione elettorale e politica, la relazione del Segretario Provinciale uscente dei GD, Michele Bassanelli, e le operazioni di voto a sostegno delle due candidature presentate. Dalle 15.30 alle 18.00 avranno luogo le votazioni a scrutinio segreto. Il diritto al voto sarà esercitato dai delegati provinciali eletti nei singoli circoli della federazione e per questo, espressioni di volontà territoriali ad appoggiare Bassanelli

sostenitore di Fausto Raciti (Tesi1) o Minchella sostenitrice di Brando Benifei (Tesi2). A seguito dello svolgimento dei congressi di circolo e dei relativi voti la Platea dei delegati sarà così composta: Tesi 1 - IL FUTURO MI INTERESSA 253 voti (79,81%) con 35 delegati Tesi 2 – DEMOCRAZIA AL FUTURO 64 voti (20,19%) con 15 delegati Con il congresso provinciale si procederà al rinnovo degli organismi dirigenti della giovanile e quindi alla nomina della direzione, della segreteria e del segretario provinciale.

“È indubbiamente un momento importante per i Giovani Democratici che dopo la prima fase di costruzione, affermazione e autonomia dell’organizzazione nel Partito Democratico - fanno saperei GD - hanno posto le basi per un progetto concreto sui temi attuali del lavoro, scuola, università e politiche sociali, legati al territorio della Tuscia. Ora non ci rimane altro che procedere ed impegnarci nuovamente, con umiltà e sani principi, a portare avanti il nostro sostegno a questa generazione, pronta e in attesa di opportunità, per risollevare il bel Paese, perché il nostro futuro ci interessa”.


attualità

6

Viterbo & AltoLazio

Sabato 10 Marzo 2012

Si conclude oggi il corso di primo livello organizzato dalla Provincia

Protezione civile, ottanta volontari a lezione di ALESSANDRO SACRIPANTI

S

i conclude oggi il corso di 1° livello organizzato dalla Provincia di Viterbo per i volontari delle Associazioni di Protezione Civile, che si svolgerà presso la Sala Coronas della Prefettura di Viterbo. A dare lezione ai volontari sulle normative che regolano la Protezione Civile, le procedure e le modalità di intervento in caso di emergenza, è il Disaster Manager della Provincia di Viterbo Gaetano Bastoni. Quello di oggi è il secondo incontro che segue quello realizzato la settimana scorsa, dove sono presenti oltre ottanta volontari in rappresentanza di circa venti associazioni di tutta la Provincia. A fare gli onori di casa nel primo incontro è intervenuta la Vice Prefetto dott.sa Carelli, che con l’occasione ha messo in evidenza l’importanza di tali eventi che aumentano la conoscenza sulla materia, e la preparazione in fasi operative. La Carelli ha anche ricordato il forte impegno mostrato dal volontariato di Protezione Civile nella recente “emergenza neve” che ha colpito l’intero territorio provinciale, dimostrando la seria professionalità nello svolgere attività di assistenza e supporto al superamento dell’emergenza. Nel corso dell’incontro il Disaster Manager Bastoni, ha illustrato ai volontari alcune importanti normative su cui deve fare riferimento la Protezione Civile in caso di emergenza, a questo si è aggiunto lo schema gestionale sui ruoli dirigenziali che devono essere assunti in tali situazioni. “In caso di allerta a livello locale - ha riferito l’esperto – è il Sindaco che deve attuare l’unità di crisi con i mezzi a disposizione, a livello provinciale è il Prefetto di concerto con gli enti

locali, a livello nazionale è lo Stato attraverso il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile”. Oggi i volontari in questa seconda lezione oltre alla parte teorica, svolgeranno anche una breve simulazione pratica su come vengono attivate le sale operative nel momento di attivazione di una emergenza. “C’è grande partecipazione da parte del volontariato – afferma Gaetano Bastoni – tutti questi volontari fanno parte del Coordinamento Provinciale che gestisce le attività di Protezione Civile sia in caso di allerta, che in altri periodi. E’ proprio in questa ultima fase – conclude Bastoni – che svolgiamo corsi ed esercitazioni per preparare ed informare i volontari su come si interviene in caso di emergenza”.

Alle Poste leggi gratis: torna “Linea gialla”, la collana di racconti brevi firmati da scrittori emergenti

D

A Montalto “Il mare tra passato e presente” O

ggi, alle 18, nella sala del complesso monumentale di San Sisto a Montalto di Castro l’associazione subacquea Assopaguro, in collaborazione con l’assessorato al Turismo del Comune di Montalto di Castro, organizza un convegno dal titolo “Il mare tra passato e presente, nuove proposte per valorizzare il patrimonio sommerso”. Lo spunto per l’incontro è offerto dalle attività dell’associazione che nell’agosto del 2011 hanno portato all’individuazione nel fondale antistante la costa montaltese di un’antica ancora di tipo classico. “Dopo la denuncia alle autorità competenti – sottolinea il presidente dell’associazione Assopaguro di Montalto di Castro, Vittorio Gradoli – e dopo una serie di contatti con Soprintendenza e Guardia di �nanza abbiamo stabilito insieme di tentare un recupero conservativo aderendo alla Convenzione Unesco sulla protezione del patrimonio culturale subacqueo che stabilisce, quando possibile, di conservare i reperti laddove vengono ritrovati”. Così l’ancora è stata assicurata al fon-

dale marino e ora è a disposizione di tutti i sub che vogliono ammirarla. Al convegno interverranno come relatori, oltre al presidente di Assopaguro, Vittorio Gradoli, Valeria D’Atri, della Soprintendenza per i Beni archeologici dell’Etruria meridionale; Virgilio Giusti, comandante del reparto aeronavale della Guardia di �nanza del Lazio; Mario Mazzoli, direttore generale dell’associazione romana di speleologia subacquea Asso onlus. Durante l’incontro si parlerà anche di conservazione e tutela dei beni ambientali, della loro fruizione, del pericolo e del danno causato dalle razzie dei tombaroli che continuano a depredare il patrimonio archeologico. Quindi anche di lotta al crimine in mare e di speleologia subacquea. Inoltre saranno proiettati due �lmati realizzati dall’associazione Asso: “Sopra e sotto il mare” e “Un’ancora antica da consegnare alle generazioni future” riguardante proprio il reperto ritrovato nell’agosto scorso sul fondale marino di Montalto di Castro.

Saranno 46 gli imprenditori dell’artigianato a ricevere il prestigioso riconoscimento alla carriera

Premio Fedeltà alle imprese più longeve della Tuscia S

i terrà questa mattina, a partire dalle ore 10,30, nella splendida cornice di Palazzo Farnese, a Caprarola, la cerimonia di consegna del Premio Fedeltà al lavoro artigiano indetto dallla Commissione provinciale per l’Artigianato e dalla Camera di Commercio di Viterbo, con la collaborazione di CNA e Confartigianato. Saranno 46 gli imprenditori a ricevere il Premio, riconoscendo il valore della continuità lavorativa artigiana intrapresa da almeno 40 anni o svolta da eredi o continuatori subentrati nella gestione di imprese per almeno 60 anni. Ad aprire l’appuntamento sarà il sindaco di Caprarola Eugenio Stelliferi, seguiranno gli interventi del presidente della Camera di Commercio di Viterbo Ferindo Palombella, del presidente della

Commissione provinciale per l’Artigianato di Viterbo Luigi Cola e del segretario della Commissione regionale per l’Artigianato Modestina di Sabato. Gli imprenditori artigiani che saranno premiati per almeno 40 anni di anzianità di lavoro sono: Antonozzi Anna Maria, Aprilotti Enzo, Attanasi Franco, Belano Luigi, Bertoccini Mario, Bonifazi Felice, Briscia David, Calisti Amanzio, Candeori Giuseppe (alla memoria), Capponi Umberto, Carrer Sante, Cianchi Giuseppe, Ciucci Marcella, Costantini Vincenzo, Fieno Renzo, Gaetani Livio, Gaggioli Umberto, Gennarelli Aldo, Giammaria Renzo, Grottanelli Domenico, Lucaccioni Orlando, Marelli Loreno, Mariani Franco, Marucci Enzo, Matteucci Aristide, Maurizi Alessandro, Nami Lina, Paganini Umberto, Perandria Ro-

meo, Salimbeni Giuliano, Santini Settimio, Santucci Gianfranco, Serafini Marcello, Smafora Augusto, Termentini Aldo, Tosti Corrado, Vinci Mario, Zannoni Luigi. Per aver reso possibile all’attività artigiana alme-

no 60 anni di continuità generazionale saranno premiati: Cirioni Anna, D’Ottavio Fausto, Fontecedro Angelo, Marignoli Claudio, Marignoli Massimo, Morelli Cesare, Quatrini Gabriele, Quatrini Mario.

opo il successo dell’iniziativa, varata a maggio 2011, arriva sugli scaffali degli uf�ci postali la seconda edizione di “Linea Gialla”, la collana di racconti brevi �rmata da autori emergenti e distribuita gratuitamente ai clienti negli uf�ci postali. A Viterbo il volumetto è disponibile nella sede di Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa. Il secondo numero di “Linea Gialla” contiene 6 racconti selezionati tra i migliori pervenuti dal lancio del bando di raccolta curato dalla casa editrice “80144 edizioni”, partner dell’iniziativa, ed approvati da Poste Italiane. Il titolo Lineagialla è stato scelto per evocare nell’immaginario collettivo l’idea dell’attesa associata alla linea gialla tracciata a terra

in numerosi luoghi pubblici (banchina delle stazioni metro, banche, Poste, etc.). L’iniziativa punta a suscitare e tener viva la passione per la lettura attraverso la diffusione di piccole opere letterarie inedite rivolte ad un pubblico molto ampio. Il tutto in una veste agile e comoda, ideata per essere custodita in una tasca e letta in pochi minuti ovunque si abbia un po’ di tempo a disposizione nel corso della giornata. L’operazione intende inoltre offrire ai giovani narratori esordienti un’importante vetrina nazionale. Per ulteriori informazioni su “Lineagialla” e per conoscere le modalità di invio dei racconti è possibile consultare il sito www.80144edizioni.it .

Offerte di Lavoro MAGAZZINIERI, SEGRETERIA, ADDETTI ALLA VENDITA MAGAZZINO CARTACEO A VITERBO RICERCA 3 AMBOSESSI DA INSERIRE COME INSERIMENTO DATI,GESTIONE PRATICHE E DUE ADDETTI AL PUBBLICO, ANCHE PRIMA ESPERIENZA. SOLO TEMPO PIENO. PER COLLOQUIO TEL. 0761/253159 ______________________________ VENDITORE AUTO Concessionaria auto di Viterbo cerca 1 venditore di età minima 20 anni, con conoscenze informatiche e patente di guida. E’ gradita l’esperienza lavorativa nel profilo richiesto. Si offre contratto Enasarco. Riferimento: 3034/B Data annuncio: 29/02/2012 Richiesta: 1 VENDITORE AUTO Settore: Concessionaria auto Sede lavoro: Viterbo Contratto: Lav. Autonomo Titolo di studio: licenza media Requisiti: Età minima 20 anni, conoscenze informatiche, patente di guida. Si richiede disponibilità ad aprire partita Iva. AIUTO PARRUCCHIERA Attività commerciale- parrucchiera donna- cerca 1 aiuto parrucchiera. La candidata si occuperà di supportare la titolare nel fare schampo e tinture. Riferimento: 3276/T Data annuncio: 24/02/2012 Richiesta: 1 AIUTO PARRUCCHIERA Settore: Parruccheria Sede lavoro: Tarquinia Contratto: Contratto apprendistato Titolo di studio: indifferente Requisiti: Residenti in Tarquinia o paesi limitrofi entro i 30Km e non oltre. Patentati e automuniti. Si richiede esperienza nel settore specifico. Tempo determinato pieno con orari distribuiti nell’arco della giornata. PER EVENTUALI CANDIDATURE: Tel. 0761.353252 - 353267 - Fax: 0761.271279 Indirizzo e-mail: lavoro.domanda.offerta@provincia.vt.it


Sabato 10 Marzo 2012

Viterbo & AltoLazio

attualità

7

In programma per sabato 17 marzo presso la Domus a La Quercia l’appuntamento con la solidarietà targato “Anioc”

Presentata l’edizione 2012 del “Galà dei Cavalieri” P

resentata ieri mattina a Palazzo dei Priori l’edizione 2012 del Gala dei Cavalieri. Un appuntamento che da sei anni, grazie alla delegazione intercomunale Viterbo-Vitorchiano Anioc (Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche) fa rima con solidarietà. E non poteva essere altrimenti anche questa volta. L’iniziativa, in programma per sabato 17 marzo presso la Domus a La Quercia, è stata illustrata dal delegato Anioc Giovanni Mirulla alla presenza del sindaco Giulio Marini e dell’assessore alle Politiche Sociali Daniele Sabatini. Presenti anche i rappresentanti delle associazioni a cui verranno destinati i fondi raccolti in occasione della serata: Rita Belardini, in qualità di tesoriera per Janine e Janette, realtà nata per sostenere la missione del frate cappuccino medico chirurgo Padre Stefano Scaringella in Madagascar, Maria Fanti, presidente della casa di accoglienza per madri in difficoltà Madre Teresa di Calcutta, Giuseppina Arruzzolo, presidente P.A.S.F.A. (Associazione per l’assistenza spirituale alle forze armate) sezione di Viterbo, Walter Violanti, vice delegato dell’Ordine di Malta e presidente dell’associazione Cattolica di Impegno Sociale, realtà impegnata da sempre nella raccolta di fondi che, per quest’occasione, sosterrà l’Associazione Italiana Ciechi di Viterbo, rappresentata in conferenza da Marina Sensi. “Il Gala dei Cavalieri si farà anche quest’anno – ha sottolineato il comm. Mirulla -: una location diversa, ma si farà comunque. L’evento, da sempre realizzato in collaborazione e presso l’hangar del Reggimento Scorpione, si svolgerà il prossimo 17 marzo alla Domus. Dalle adesioni che stanno arrivando siamo certi che anche questa edizione avrà lo stesso successo delle precedenti. Lo scorso anno sono state ben 260 le persone che hanno presso parte alla serata Anioc, circa 20 mila euro i fondi raccolti, devoluti ad associazioni del territorio e, come sempre, all’associazione Janine e Janette fondata appositamente

con l’intento di sostenere l’attività di Padre Stefano, grazie soprattutto all’idea e all’impegno di Alessandra Corsi. Proprio a lei, quest’anno, vogliamo dedicare il Premio Carmelo Sandomenico, conferito ogni anno nell’ambito della manifestazione”. Solidarietà e riflessione sono stati i temi toccati dall’assessore Sabatini nel suo intervento. “Da giovane amministratore ho scoperto la generosità della città di Viterbo. Una generosità che ignora e vince questo difficile periodo economico grazie alla voglia di offrire il proprio discreto e silenzioso contributo. Il Gala dei Cavalieri con questo spirito non solo ne rappresenta un tangibile esempio, ma contribuisce, edizione dopo edizione, ad ampliare ed estendere il raggio di questa preziosa azione di solidarietà. Quest’anno, ne sono certo, ci sarà un motivo in più per farlo”. “Il Comune di Viterbo – ha sottolineato il sindaco

Marini – da sempre è vicino a questa iniziativa e continuerà ad esserlo anche in futuro. Quest’anno ci sarà istituzionalmente, ma soprattutto ci sarà con il pensiero e con il cuore” . E il pensiero è per tutti lo stesso. Ed è rivolto ad Alessandra Corsi, capoufficio stampa del Comune di Viterbo, scomparsa prematuramente lo scorso ottobre che ha sempre creduto in questa iniziativa. Tra i presenti anche il marito Federico Usai, collega giornalista, che in chiusura di conferenza ha aggiunto: “Ricordo quando con Alessandra, insieme a Giancarlo Gabbianelli, Ezio Rocchetti, Gianni Tassi, Sabrina Mechella, e gli altri soci fondatori decidemmo di costituire l’associazione Janine e Janette per aiutare Padre Stefano Scaringella. Oggi in Madagascar esiste una scuola per infermieri intitolata alla Città di Viterbo. Ma la nostra missione continua. Domani alle 17 presso la Sala Anselmi, proprio Gianni Tassi, amico e collega, inaugurerà una mostra fotografica, il cui ricavato lo destinerà interamente all’attività di Padre Stefano. Tra gli scatti, anche immagini di Padre Stefano al lavoro, in Madagascar, scattate personalmente da Tassi, in occasione del suo viaggio di nozze”. La serata di beneficenza di sabato 17 marzo sarà preceduta alle 19 dalla messa celebrata dal vescovo Fumagalli insieme a Padre Stefano Scaringella, presso la Basilica de La Quercia, in memoria di Alessandra. Nell’ambito del Gala dei Cavalieri, patrocinato da Comune e Provincia di Viterbo, Camera di Commercio, Sovrano Militare Ordine di Malta, Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, con il contributo della Fondazione Carivit, della Banca di Viterbo Credito Cooperativo e dell’azienda Mirco, verranno consegnati gli attestati ai nuovi soci. Confermata anche per questa edizione la presenza del conte Monzani, segretario nazionale Anioc. Per prenotazioni: segreteria Anioc, tel 0761 370590, entro il 14 marzo.


ORIENTAMENTO 2012 A.A. 2012 - 2013 Lauree Triennali

OPEN DAY 14 marzo 2012 Ore 9.00 -13.00

I Docenti dell’Ateneo incontrano presso i dipartimenti gli studenti delle Scuole Secondarie Superiori:

centro stampa d’Ateneo

�������������������������������������� dei servizi agli studenti ��������������� Per partecipare: compila il modulo di adesione che trovi sul sito www.unitus.it ����������������������������������������������������������������������������������������� e mail capuani@unitus.it - rocchimr@unitus.it

infoperme@unitus.it - www.unitus.it


Sabato 10 Marzo 2012

Viterbo & AltoLazio

primo piano

9

CONFRONTATE LE VOSTRE PENSIONI CON QUELLE PERCEPITE DAI PERSONAGGI ELENCATI NELLE TABELLE

La Casta ride per i privilegi Il popolo piange per le tasse BABY PENSIONATI

PENSIONE PER UN GIORNO DI LAVORO

LE DIECI PENSIONI PIÙ RICCHE DUE PENSIONI SENZA LIMITI DI CUMULO

TRE PENSIONI SENZA LIMITI DI CUMULO

UNA PENSIONE ED UNO STIPENDIO SENZA LIMITI DI CUMULO

DUE PENSIONI ED UNO STIPENDIO SENZA LIMITI DI CUMULO

Giuseppe FIORONI


Sabato 10 Marzo 2012

litorale

Viterbo & AltoLazio

11

TARQUINIA - Autostrada, gli agricoltori appoggiano il progetto del Comune

Tutti d’accordo sulla viabilità alternativa L

’aveva promesso il sindaco Mazzola che la costruzione del nuovo tratto autostradale dell’A1 sarebbe stato subordinato alla tutela della viabilità secondaria, alla sicurezza per la mobilità dei cittadini. Lo aveva promesso e sembra essere riuscito nell’intento. Il progetto della viabilità alternativa all’autostrada predisposto dal Comune ha infatti la completa fiducia degli agricoltori. È quanto emerso nella riunione che si è svolta il 6 marzo al Consorzio di Bonifica della Maremma Etrusca, cui erano presenti l’assessore all’Agricoltura Loretta Di Simone i coltivatori, i sindacati, le organizzazioni dei produttori e le cooperative del territorio. «L’Amministrazione ha presentato un piano che garantisce i collegamenti tra la città e tutto il territorio. – dichiara l’assessore Di Simone – Un piano cui gli agricoltori danno pieno

TARQUINIA - Neve, scade il 15 marzo il termine per richiedere i rimborsi dei danni all’agricoltura I

l Comune di Tarquinia invita gli agricoltori a presentare entro il 15 marzo i moduli per segnalare i danni causati dalle nevicate del 3 e 10 febbraio. «Sarà cura dell’Amministrazione trasmettere i documenti pervenuti alla Regione Lazio. – afferma l’assessore all’Agricoltura Loretta Di Simone – Altrimenti è possibile inviare direttamente i moduli all’email emergenza_agricoltura_lazio@regione.lazio.it. L’obiettivo è effettuare una valutazione più dettagliata possibile dei danni provocati dal appoggio. Il Comune sta lavorando su questo. Altre verità non ce ne sono. La precedenza dei lavori deve andare alla rete stradale secondaria. Su tale aspetto c’è la massima unità d’intenti e sono state superate vecchie incomprensioni e divisioni. Se non fosse rispettata questa condizione, Amministrazione e agricoltori sono pronti a bloccare le opere. È fondamentale rispettare i diritti alla mobilità dei cittadini tarquiniesi e alla sicurezza stradale. Il Comune ne sarà garante. Il progetto della viabilità presentato ne è la più chiara dimostrazione».

TARQUINIA - Il partito ha nominato il suo commissario comunale

Udc, arriva Francesco Bigiotti

F

rancesco Bigiotti ha ricevuto dall’Udc provinciale la nomina di commissario comunale straordinario per il comune di Tarquinia. La decisione di affidare il ruolo al capogruppo del partito in Provincia di Viterbo è seguita, dopo attente valutazioni, alle dimissioni del segretario comunale. “Avevamo la necessità di affidare questo delicato incarico ad una persona capace e di esperienza che potesse guidare nel migliore dei modi la segreteria comunale di Tarquinia verso l’importante scadenza elettorale” dichiara Alessandro Romoli,

segretario provinciale UDC “Quindi abbiamo pensato che la scelta più valida fosse Francesco Bigiotti: è una persona con una grande esperienza politico-amministrativa che ha saputo dipanarsi brillantemente in questo tipo di problematiche e sicuramente riuscirà a risolvere la situazione a Tarquinia, creando le condizioni necessarie per arrivare alle elezioni in maniera ottimale.” Soddisfatto per questa nomina anche Francesco Bigiotti “Ringrazio in direttivo provinciale e la segreteria per questa nomina” sottolinea il capogruppo UDC in consiglio provinciale “Lavoreremo in sinergia con le forze locali per realizzare un ottimo programma elettorale che ci consenta di ottenere un significativo risultato alle elezioni amministrative. Soprattutto cercheremo di puntare su persone valide che non disilludano le aspettative della popolazione e che si impegnino in maniera costante per il bene di un importante centro come Tarquinia”

maltempo, per predisporre un piano d’interventi a favore del comparto e sostenere le aziende in dif�coltà».

All’Università Agraria solo “maremmana” in purezza “

Una scelta ponderata”. Con queste parole l’assessore al Centro Aziendale Renzo Bonelli spiega la strategia dell’Università Agraria di Tarquinia volta a scegliere la maremmana in purezza. Dismesso il nucleo razza charolaise, in favore della razza autoctona, rappresentante della biodiversità più importante del nostro territorio. La politica degli incroci tra razze appare non è più economicamente vantaggiosa e pone a rischio la stessa sussistenza della razza maremmana. Allevare maremmane in purezza è un ritorno alle origini. Il pascolo brado è l’habitat

naturale della maremmana, razza resistente, storicamente adatta al nostro territorio. In una logica di razionalizzazione e di dif�coltà del comparto, appare predominante il mantenimento della biodiversità, peraltro assoggettata ancora a contribuzione comunitaria, con indubbio vantaggio economico. La chiusura della �liera come realizzata dall’Università Agraria, guarda al vitellone maremmano come elemento distintivo, da qui la scelta di ottimizzare la produzione e renderla univoca. Una strategia concordata con tecnici ed esperti di settore, resa possibile dagli incrementi di nascite raggiunti nell’ultimo quin-

quennio che oltre a garantire la copertura delle quote previste dalle normative sul PSR, permette la commercializzazione da vita con ottimi risultati economici. Le sezione boschive a disposizione aumenteranno e garantiranno il miglioramento del benessere animale e una minore concentrazioni di capi in area boschiva, con indubbio vantaggio per la ricrescita. Allevamento e bosco sono un connubio importante e delicato che va monitorato anche alla luce della crescita smisurata della fauna selvatica che mette a repentaglio la stessa vita dei boschi.

“Come è semplice rispondere a Caci”, Paola Peruzzi e il Pd chiudono la polemica “

Sto dalla parte della politica seria e coerente, con chi non rinnega le proprie radici, con chi ha voglia di portare in vista la propria bandiera, che è simbolo di valori comuni, conquistati nel tempo con la forza del dialogo e del confronto, in una visione solidale e condivisa”. Questa è la risposta alle chiacchere di Caci e i suoi del candidato a sindaco del centrosinistra per Montalto di Castro Paola Peruzzi. “Sto dalla parte di chi non si nasconde dietro un marchio temporaneo, fuggente e ingannevole, dalla parte di chi non si limita a criticare, ma vuole costruire senza vacui proclami - prosegue la Peruzzi - Sto con chi vuole governare alla luce di principi e di valori politici armonici, noti, riconosciuti, in cui la partecipazione voluta e consapevole viene cercata e sollecitata senza dirigismi o vieti autoritarismi. Sto dalla parte di chi, come me, non appartiene a nessun partito - ed ecco il perchè del mio simbolo unico - ma che, senza aver fatto mai prima politica, decide seriamente di mettersi alla prova e offre il proprio tempo e le proprie capacità, sorretto da valori e ideali consolidati. Il simbolo, di cui parla Caci - chiosa - è il mio simbolo, perchè Paola Peruzzi non è il candidato del PD ma è il candidato che, non appartenendo a nessun partito e non avendo mai fatto prima politica, è stato scelto ed è sostenuto da una coalizione di partiti legati da ideali e principi comu-

ni, al �ne di rappresentare un percorso rinnovato, più aperto e partecipato della Politica con la “P” maiuscola. Poi interviene il circolo del Pd. “In risposta all’articolo di Caci ci sentiamo di tutto cuore il dovere di articolare la nostra risposta per punti ben precisi. In primo luogo si dichiara che il Pd si sente perfettamente a suo agio nel quadro evidenziato dalla candidata al governo del paese. Siamo tutti dalla parte giusta, quella della popolazione civile. In seconda battuta facciamo notare che anche il resto della coalizione è perfettamente iscritta in quel quadro, in quella visione tratteggiata da Paola Peruzzi. Dunque, nessuna ipocrisia, nessun intenzione di nasconderci dietro improvvisate sigle e siglette che non riescono, tra l’altro, a creare unità d’intenti. Il nostro unico impegno è rivolto ai nostri concittadini e all’ulteriore sviluppo del nostro territorio. Da tempo lavoriamo per la costruzione di una squadra capace di trasmettere �ducia nel domani, squadra che con se ha la grande eredità di lavoro svolto in questi anni. Detto ciò, alcune questioni balzano all’occhio in tutta la loro evidenza. Ieri la lista Umberto Tardioli Sindaco ha coraggiosamente esposto all’intera popolazione lo svolgimento della controversia unitaria tra la compagine delle opposizione. Mani furtive, senza titolo e senza ritegno, hanno impedito al popo-

lo di conoscere quei fatti rimuovendo i manifesti esposti dalle bacheche. La lista Umberto Tardioli Sindaco rimane certo un concorrente. Ma è bello poter lottare con questi avversari. La mancata unità dei nostri competitori può farci piacere ma non possiamo celare il disappunto per come quella unità è stata oltraggiata. La tracotanza è il verso più torbido del politico. Da parte nostra abbiamo sofferto un lungo travaglio per offrire al paese una lista nuova, attenta ai tempi, agli umori della gente. L’unità richiede sforzo, umiltà, passi indietro in nome del bene comune. Ecco da dove nasce Paola Peruzzi. Lei nasce da un progetto di piena condivisione politica e civile per dare al paese quella spinta innovativa che va oltre i vecchi schemi politici e la mira alle poltrone. Agognata da anni, desiderata oltre modo, anche calpestando la dignità delle persone, la “poltroncina” appare e scompare come in gioco di magia, si avvicina e si allontana, è lì ad un passo ma poi si fa sempre più spasimare. Che inventarci domani, in prossimità del voto? Quale ennesima ignominia sortirà sui suoi competitori il nostro ardente spasimante di potere? Carichi da tempo di tanta pazienza, attendiamo con ansia le ultime trovate, certi che non tradiranno lo stile di sempre: calunnie, menzogne, raggiro della gente”.


comprensorio nord

12

Viterbo & AltoLazio

Sabato 10 Marzo 2012

Ad Acquapendente artigiani da 40 anni

Importante premio della Camera di Commercio per quattro attività aquesiane tra le quali due di barbiere Alla ‘Palombella’ di Tuscania la cena del ‘prezioso’ gruppo dei volontari della Croce Rossa S

di Fulvio Medici

L

uigi Belano (barbiere), Loreno Marelli (Agenzia di trasporto), Luigi Zannoni (barbiere) e Mario Vinci (artigiano artista) saranno i quattro rappresentanti aquesiani dei 46 imprenditori che sabato 10 Marzo riceveranno il premio dalla Camera di Commercio di Viterbo per 40 anni di anzianità di lavoro. Oltre a loro riceveranno lo strameritato attestato presso il Palazzo Farnese di Caprarola: Anna Maria Antonozzi, Enzo Aprilotti, Franco Attanasi, Mario Bartoccini, Felice Bonifazi, David Briscia, Amanzio Calisti, Giuseppe Candelori (alla memoria), Umberto Capponi, Sante Carrer, Giuseppe Cianchi, Marcella Ciucci, Vincenzo Costantini, Renzo Fieno, Livio Gaetani, Umberto Gaggioli, Aldo Gennarelli, Renzo Giammaria, Domenico Grottanelli, Orlando Lucaccioni, Franco Mariani, Enzo Marucci, Aristide Matteucci, Alessandro Maurizi, Lina Nami, Umberto Paganini, Romeo Perandria, Giuliano

Salimbeni, Settimio Santini, Gianfranco Santucci, Marcello Serafini, Agusto Smafora, Aldo Termentini, Corrado Tosti. Per aver reso possibile all’attività artigiana almeno 60 anni di continuità generazionale saranno anche premiati: Cirioni Anna, D’Ottavio Fausto, Fontecedro Angelo, Mari-

gnoli Claudio, Marignoli Massimo, Morelli Cesare, Quatrini Gabriele, Quatrini Mario. Il programma della giornata prevede i saluti da parte del Sindaco di Caprarola Eugenio Stelliferi e gli interventi del Presidente della Camera di Commercio di Viterbo Ferindo Palombella, del Presidente della Commissione Provin-

ciale per l’Artigianato di Viterbo Luigi Cola e del Segretario della Commissione regionale per l’Artigianato Modestina di Sabato. Immensa soddisfazione per i ‘sempre giovani’ lavoratori aquesiani orgogliosi di aver raggiunto questo importante traguardo continuando tutt’ora nelle loro rispettive attività.

ACQUAPENDENTE - Muore all’età di 80 anni Giuseppe Bigerna simbolo di una signorilità di altri tempi

Cittadina in lutto per la scomparsa di José S

incero cordoglio e dispiacere ieri ad Acquapendente per la scomparsa all’età di 80 anni presso l’Ospedale cittadino di Giuseppe Bigerna. Stimatissimo dipendente per oltre trenta anni e presidente del Consorzio di Boni�ca Val di Paglia Superiore, marito affettuoso per la moglie Edda, padre premuroso di Arturo e Matilde e nonno speciale per Giovanni, Gabriele e Giuseppe. Noto proprietario terriero conosciuto come “Josè”, �gura di una signorilità e di una simpatica cordialità riconosciuta da tutti. Legato in maniera indissolubile alla sua Acquapendente, si è sempre messo in evidenza per la generosità e l’altruismo verso gli altri oltre al modo cordiale e cortese con cui approcciava il dialogo con i propri concittadini.

Gente comune e molti rappresentanti di Enti ed Associazioni si stringeranno di certo, attorno al suo feretro durante la celebrazione funebre programmata per oggi pomeriggio presso la Concat-

i è tenuta mercoledì sera presso il ristorante “La Palombella”, a Tuscania, la cena del gruppo tuscanese dei Volontari del Soccorso della Croce Rossa Provinciale. Un occasione per ritrovarsi e per fare il bilancio delle attività che hanno visto coinvolta la squadra in numerosissimi interventi ordinari e straordinari. La Croce Rossa tuscanese infatti collabora con il 118 per il trasporto in ambulanza e il primo soccorso, ma anche con i servizi sociali. Durante l’emergenza neve il gruppo dei VdS si è distinto per l’operato svolto a favore dell’intera collettività. Oltre 40 i volontari, un gruppo che ci auguriamo sia destinato a crescere e che è apprezzato da tutta la città. Sono moltissimi infatti i privati cittadini e le associazioni che aiutano la Croce Rossa con importanti donazioni per agevolarne il lavoro.

Ultima, quella dell’associazione Solidalia Onlus, che ha acquistato per i VdS di Tuscania un proiettore video di ultima generazione, indispensabile per le lezioni destinate ai volontari che si tengono durante i corsi di formazione e specializzazione. Uno strumento graditissimo dai volontari che ringraziano Solidalia per la sensibilità dimostrata. La cena è stata infatti anche occasione per ringraziare pubblicamente i tanti benefattori che si interessano al lavoro della Croce Rossa. Per Solidalia è già pronta una targa in memoria del bellissimo gesto. D’altronde chi aiuta la Croce Rossa aiuta anche se stesso e tutti i propri cari. E’ sempre più evidente infatti l’importanza cruciale dei Volontari del Soccorso nelle situazioni che vedono a rischio la vita umana e dove la loro presenza può fare sicuramente la differenza. Valeria Sebastiani

tedrale del Santo Sepolcro per un ultimo saluto. Il personale della struttura ospedaliera dove il �glio è stimato medico nel reparto di Diagnostica, la Parrocchia del Santo Sepolcro ed i gruppi collegati all’Azione Cattolica nei quali la nuora Elisabetta svolge attività di volontariato, il mondo sportivo targato Vigor, in cui i nipoti Giuseppe e Gabriele disputano rispettivamente i Campionati Juniores ed Allievi rappresentano solo alcuni dei numerosi cittadini di Acquapendente che già dalle prime ore hanno reso omaggio alla memoria di José, considerato dall’intera comunità l’espressione di quella cordiale signorilità, unica e probabilmente inimitabile. Buon viaggio SIGNOR José! F.M.

ACQUAPENDENTE - In programma per domenica il convegno curato dall’Architetto Chiovelli ACQUAPENDENTE - Bando per il Comune

Nuove scoperte sulla favolosa Cripta della Concattedrale Progetto di casa-albergo per anziani D

omenica 11 marzo 2012 ore 10, presso la Cattedrale del Santo Sepolcro, in Piazza del Duomo, ad Acquapendente a cura di Renzo Chiovelli e Marina Anna Laura Mengali si svolgerà il convegno dal titolo: ‘Il sacello della Cattedrale di Acquapendente, tra Canterbury e Roma la copia più antica del Santo Sepolcro’. Il Parrocco don Enrico Castauro e il sindaco di Acquapendente, Alberto Bambini presenteranno l’evento. “La basilica cattedrale

del Santo Sepolcro di Acquapendente e il suggestivo sacello racchiuso entro la sua cripta romanica hanno sempre costituito un avvincente enigma per quanti si siano cimentati ad indagare le loro antiche origini e le successive trasformazioni architettoniche”. Fra le diverse finalità che si prefigge il presente convegno c’è, innanzi tutto, quella di riaprire il confronto, tra molteplici competenze del mondo accademico e professionale, sullo studio della singolare chiesa aquesiana, soprattutto alla luce di nuove ricerche, valutazioni e ‘scoperte’ di cui gli stessi partecipanti al convegno si sono resi protagonisti negli ultimi tempi”. F.M.

C

on l’approvazione del progetto esecutivo “Ristrutturazione edilizia per trasformazione ex scuola (via Cesare Battisti) in casa albergo e centro diurno per anziani, la Giunta Comunale aquesiana, rati�ca la sua partecipazione al bando pubblico (Decreto Giunta Regionale 528 del 11 Novembre 2011) per il relativo �nanziamento di interventi di carattere edilizio, �nalizzati al recupero di strutture esistenti per adeguarle all’erogazione di servizi sociali per la Regione Lazio. Pari a 420.000,00 € verrà

trasmesso con apposita documentazione alla Pisana, sia ai �ni delle veri�che tecnico amministrative che per il monitoraggio periodico.


& Sabato 10 Marzo 2012 Viterbo AltoLazio

montefiascone

13

Buone notizie per l’ospedale falisco. Dall’incontro tra il primo cittadino e la dirigenza Asl arriva infatti un’importante novità: la chirurgia in day surgery passa da uno a cinque giorni la settimana. E’ stata anche finalmente installata la nuova insegna luminosa del nosocomio, in via Verentana di MICHELE MARI

N

ovità per il nosocomio, o almeno per quanto rimane, di Monte�ascone. Infatti la day surgery, la chirurgia in giornata, dovrebbe vedere aumentare le proprie sedute a cinque giorni la settimana; è quanto affermato dal primo cittadino Luciano Cimarello dopo un colloquio avuto con i dirigenti della Asl. La seconda novità, anche se piccola, è che la scorsa settimana è stata installata la nuova insegna dell’ospedale situata in via Verentana ed in�ne la terza, e molto più importante, è che nel prossimo consiglio comunale sarà invitata la dirigenza della Asl per spiegare la reale situazione. “Ho avuto un ultimo incontro -ha spiegato il sindaco Cimarello- con la dirigenza della Asl la scorsa settimana. Nel corso della riunione ho sollecitato la riattivazione completa della day surgery per farla funzionare cinque giorni a settimana come promesso e pre�ssato precedentemente con la Asl. Mi è stato garantito che verrà reperito nuovo personale medico, in particolare anestesisti, proprio per ampliare il programma di sedute della day surgery ed arrivare ad essere operante per ben cinque giorni la settimana”. Cimarello continua: “Nel periodo della caduta della copiosa neve, la Regione Lazio ha chiesto di accentrare molti servizi nei centri più grandi come per esempio

Nelle foto: a sinistra l’ospedale; sotto la nuova insegna luminosa di via Verentana e l’ingresso della day surgery di chirurgia

Ospedale, in arrivo importanti novità Day surgery per cinque giorni la settimana ed un’insegna luminosa nuova di zecca Belcolle. Anche l’ospedale di Monte�ascone ne ha risentito con l’effettuazione di minor servizi e prestazioni offerti. La dirigenza della Asl tuttavia mi ha garantito che tutti i servizi torneranno esattamente come prima del-

l’emergenza senza nessuna nuova limitazione”. In�ne Luciano Cimarello conclude: “Continuo a battermi e a monitorare la situazione per far sì che le due sale operatorie siano sfruttate nell’interesse di tutti, non solo dei cittadini di Monte�ascone ma dell’intero comprensorio”.

Per quanto riguarda l’insegna dell’ospedale sulla via Verentana, dopo molteplici richieste, la scorsa settimana è stata installata dagli operai del comune. Come ultima novità nel prossimo consiglio comunale, che forse verrà effettuato alla �ne di marzo, verrà invitata la dirigenza della Asl per evidenziare la situazione delle sanità locale e le reali possibilità di crescita dei servizi del nostro nosocomio. Speriamo che la dirigenza Asl accetti l’invito.

In Comune corsi di formazione professionale per ragazzi diversamente abili È

stata approvata la convenzione con il Centro Provinciale di Formazione Professionale di Capranica per lo svolgimento presso il Comune di tirocini di lavoro gratuiti per allievi diversamente abili. Questi ragazzi fanno parte del corso biennale attivato dal Centro di Capranica di “Addetto alla segreteria”. La convenzione è stata approvata con una delibera di giunta, la numero 36 del 27 febbraio; in cui si approva la convenzione e si autorizza il dipendente comunale Rag. Sciuga Alessandro alla sottoscrizione della convenzione sulla base della quale verranno autorizzati gli studenti a svolgere il tirocinio di lavoro presso questo Ente” e di “nominare tutor del predetto tirocinio di lavoro gratuito per allievi diversamente abili del Centro Provicniale di Formazione Professionale di Capranica il dipendente comunale Rag. Alessandro Sciuga – Responsabile settore V - Servizi alle persone”. La richiesta per sottoscrivere la convenzione è arrivata in comune il 22

Un locale coloratissimo per offrire un ulteriore servizio ai pazienti della struttura sanitaria

febbraio 2012 ed è stata presentata dal direttore del Centro Provinciale di Formazione Professionale di Capranica. Da ricordare che tale attività non comporterà alcun onere per questo Ente e che i tirocinanti sono coperti da assicurazione Inail per infortuni sul lavoro e da polizza assicurativa di responsabilità civile. M.M.

La testimonianza di Terracina, deportato di Auschwitz

A Villa Serena ha aperto un nuovo bar U“...se questo è un uomo”

A

ncora una novità ci giunge da Villa Serena. Questa volta non si tratta di servizi sanitari ma di un accessorio alla struttura tuttavia molto importante soprattutto per la grande utenza interna. È stato inaugurato un nuovo splendido bar, molto accogliente e funzionale, presso la stessa struttura. La nuova attività è gestita direttamente dal personale della società Villa Serena ed è funzionante ed operante da diversi giorni; è collocato nel piano terra vicino la sala pranzo degli ospiti. Ha un doppio ingresso; uno interno ed uno esterno direttamente sul piazzale antistante. Un luogo coloratissimo, pieno di tavoli, sedie, frigoriferi per gli ospiti, gli operatori che vi lavorano e i tanti famigliari delle persone ricoverate che giornalmente si recano nella struttura. Vi possono trovare tutto ciò che si desidera. Un ulteriore servizio che rende ancora più accattivante la realtà di Villa Serena. M.M.

n incontro decisamente particolare quello organizzato dal Comune di Montefiascone per domani, alle ore 10,30 alla Rocca dei Papi; il titolo “… se questo è un uomo”. È una conferenza che farà molto riflettere; infatti sarà Piero Terracina, deportato di Auschwitz che racconta la sua drammatica esperienza in un campo di concentramento nazista. Lo fa innanzitutto per “un passato che non deve ritornare” come si legge nella locandina di presentazione. Interverranno anche Elisa Guida, Renato Trapè e Giancarlo Breccola. Avremo poi, a rendere molto più suggestiva la drammatica atmosfera, della musica con artisti come Marco Valabrega con il

violino, Chiara Palumbo voce recitante e Paolo Manganiello anch’esso voce recitante. Una conferenza da non perdere. M.M.


vetralla e cimini

14

Viterbo & AltoLazio

Sabato 10 Marzo 2012

VETRALLA - L’assessore Zelli incassa l’appoggio di circolo didattico e comitato di genitori, ma Postiglioni rilancia

“Mensa-gate”, chi ha ragione? di EMANUELE FARAGLIA

D

opo alcune settimane di silenzio assordante l’opposizione è tornata a criticare. Il coordinamento di Progetto Vetralla in particolare ha sollevato diverse questioni e posto all’attenzione dell’opinione pubblica alcuni ritardi e inef�cienze dell’amministrazione Aquilani. Tra questi ci sarebbe la scarsa qualità del servizio mensa nelle scuole che ha provocato la reazione sdegnata dell’assessore alle Politiche Scolastiche e Giovanili Giulio Menegali Zelli Iacobuzi che si è detto profondamente contrariato da tali ingiusti�cati attacchi. Dunque, prima la critica di Progetto Vetralla: “I pasti destinati alle scuole dell’infanzia vengono consegnati nei punti di distribuzione oltre i 20 minuti

dalla preparazione, a differenza di quanto previsto nel capitolato d’appalto. È una grave inadempienza, che determina negative conseguenze sulla qualità dei cibi, anche perché ancora non è stata costituita la Commissione per il controllo dei pasti. Questo si aggiunge al termine troppo breve concesso alle ditte, nel bando di gara, per la presentazione delle offerte, sicuramente discutibile, almeno sul piano della trasparenza”. Poi è arrivata la secca smentica dell’assessore Zelli, supportata come vedremo anche dal comitato “Insieme per la scuola”: “La notizia di disservizi nel funzionamento della mensa scolastica è stata smentita non soltanto da un comitato di genitori ma anche dal circolo didattico, che ha dato mandato ai propri �duciari di veri�care

“Le dichiarazioni di Postiglioni sono frutto di disinformazione”

la qualità del servizio. Qualità risultata eccellente”. “Quanto affermato da Postiglioni - aggiunge Zelli - è non solo falso, ma frutto evidente di disinformazione. Una mancanza grave in un organo di stampa, ma ancor più grave se proviene da un consigliere comunale che dispone di tutti gli strumenti per poter ottenere dalle cariche istituzionali le risposte in nome dei propri elettori. Frutto di disinformazione è anche l’affermazione che il comitato mensa non sia stato mai convocato, visto che da tempo era previsto per il 6 marzo e che, svoltosi regolarmente, ha confermato il plauso �n qui svolto dalla ditta appaltatrice”. Parole confermate come detto dal comitato “Insieme per la scuola”: “Tranquillizziamo i genitori degli alunni che usufruiscono del servizio mensa a scuola, che alcuni articoli comparsi giorni fa su qualche giornale, non trovano alcun fondamento di verità, non sono mai stati serviti pasti raffreddati e che la qualità delle delle pietanze è ottima”.

L’assessore Giulio Zelli ed il consigliere Carlo Postiglioni L’ultima puntata di quella che sembra essere diventata una telenovela sudamericana più che un “Mensa-Gate” (ci scuserete per l’azzardo nel titolo, ndr) è la controreazione del consigliere Carlo Postiglioni che annuncia: “Sono pronto per un confronto

VETRALLA - Il 21 marzo la cerimonia e l’incontro con il figlio Alessandro

Una via intitolata a Salvatore Quasimodo “

Il 21 marzo, giornata mondiale della Poesia, a Vetralla, intitoleremo una Via al Premio Nobel Salvatore Quasimodo alla presenza del �glio Alessandro, che incontrerà successivamente studenti delle scuole medie e superiori in “Operaio di sogni / Vi racconto il mio Salvatore Quasimodo”. Con queste parole il sindaco di Vetralla Sandrino Aquilani ha inteso ricordare alla cittadinanza un evento che certo dà lustro al paese. In attesa di avere ulteriori informazioni sull’evento ricordiamo che nel pomeriggio si terrà un altro incontro presso la Delegazione dei Cavalieri di Malta. Salvatore Quasimodo (19011968) è stato un poeta italiano esponente della corrente dell’ermetismo. La poesia di Quasimodo rivela il suo carattere pensoso e umano pur giungendo a solu-

zioni originali e ricche sul piano artistico ed intellettuale. Il suo ermetismo si sviluppò in modo originale; Quasimodo adottava infatti un linguaggio scarno ma non privo di sfumature musicali e contraddistinto da una nota di tristezza. Tra le principali raccolte di poesie di Salvatore Quasimodo si ricordano Oboe sommerso, Ed è subito sera e Lirici greci. A seguire pubblichiamo il testo di una delle sue poesie. - Vicolo Mi chiama talvolta la tua voce e non so che cieli ed acque mi si svegliano dentro: una rete di sole che si smaglia sui tuoi muri ch’erano a sera un dondolio di lampade dalle botteghe tarde piene di vento e di tristezza.

Altro tempo: un telaio batteva nel cortile e s’udiva nella notte un pianto di cuccioli e bambini.

Vicolo: una croce di case che si chiamano piano, e non sanno ch’è paura di restare sole nel buio.

pubblico sulla questione”. Beh, dif�cile che l’assessore accetti dopo le delucidazioni in merito. In ogni caso i cittadini, quelli che non hanno �gli a scuola e non possono certo conoscere la qualità dei pasti della mensa, restano con il dubbio: ha ragio-

ne Zelli o ha ragione Progetto Vetralla? Bisognerebbe fare la conta dei genitori a favore dell’uno o dell’altro, nel frattempo si può star certi che dell’argomento si parlerà nel prossimo consiglio comunale. Quando si farà...

Nei pressi dell’asilo di Mazzocchio manca la segnaletica stradale Altra segnalazione sul gruppo facebook Vetralla Parla relativamente alla mancanza di segnaletica stradale nei pressi dell’asilo di Mazzocchio. “Ecco cos’è successo ad una mamma di un’alunna della scuola dell’infanzia di Mazzocchio: Volevo segnalare la mancanza di segnaletica presso l’asilo di Mazzocchio. Ma non si può mettere un segnale che li c’è un asilo o dei dossi prima dell’ingresso? Lo so che l’asilo li è provvisorio ma è pericoloso: oggi mentre attraversavamo la strada è arrivata un auto da dietro la curva per fortuna si è fermata in tempo. Grazie e buona giornata. La segnalazione all’uf�cio

manutenzioni del Comune di Vetralla è stata già fatta il 6 Gennaio da Sirio Pellegrini, un nonno di un’alunna frequentante lo stesso plesso. Il 2 Febbraio lo stesso uf�cio ci comunica che il segnale sarebbe stato acquistato ed installato a breve. Siamo al 9 Marzo e ancora niente. Faremo in tempo prima della chiusura estiva? O prima che venga trasferita la scuola?”.

VITORCHIANO - L’iniziativa, in occasione della festa dell’8 marzo, delle consigliere Creta e Scorzoso

Proposta una consulta permanente delle donne

L

’amministrazione comunale di Vitorchiano ha intenzione di fare un omaggio tutto al femminile alle proprie concittadine. Durante un incontro organizzato dalle consigliere donne in seno alla maggioranza Alessandra Scorzoso e Annalisa Creta che ha visto la partecipazione del sindaco Olivieri e del Vice sindaco Bagnato è stato infatti proposta la creazione di una consulta permamente delle donne. L’incontro programmato presso l’auditorium comunale dal nuovo restyling, ha visto la presenza di numerose cittadine di tutte le fasce d’età. Emozionante la lettura di alcune poesie e testi musicali dedicati alla

donna, interpretate da Alessandra Lanzi. Questo il saluto del Sindaco: “Le donne sono il pilastro del nostro tessuto sociale e politico, le battaglie per l’emancipazione hanno portato la donna in una condizione di parità e questa giornata nel profondo signi�cato simbolico che rappresenta dovrebbe estendersi ad ogni giorno dell’anno”. A seguire l’intervento della consigliera Creta, in un progetto comune con la consigliera Scorzoso “Abbiamo voluto dedicare questa giornata alle donne di Vitorchiano, la pergamena di auguri dell’amministrazione raf�gura gli sguardi di nostre concittadine, un augurio personalizzato grazie alla collaborazione della fotografa Federica Costantino. Lo spunto nasce da una ri�essione e un impegno preso in campagna elettorale. La volontà è quella di costituire una consulta permanente delle donne di Vitorchiano, di diversa estrazione sociale, politica ed anagra�ca che possa farsi promotrice di iniziative e

proposte. Si tratterebbe di un organo consultivo del Consiglio Comunale operante nell’ambito delle pari opportunità”. Lo scopo sarà proprio quello di puntare a promuovere e sensibilizzare l’amministrazione locale verso l’adozione di programmi e politiche rivolte al conseguimento dei principi di parità fra uomini e donne; introdurre il punto di vista di genere nelle politiche e nelle strategie del Comune e la partecipazione delle donne alle decisioni politiche. A integrazione l’intervento della consigliera Scorzoso su una tematica molto attuale “La costituzione della consulta delle donne può rappresentare un volano per l’occupazione femminile in collaborazione con l’amministrazione comunale e grazie al nuovo sito web istituzionale si potrebbe creare un portale di interscambio tra la domanda e l’offerta lavorativa, con uno sguardo rivolto alle cittadine immigrate e più disagiate. In un contesto economico nazionale che attesta

la disoccupazione femminile e giovanile superiore al 30% l’Amministrazione comunale metterà in campo tutti gli accorgimenti necessari per supportare tale iniziativa”. A conclusione il toccante intervento del Vice Sindaco Giuseppe Bagnato: “E’ cronaca di questi giorni il perpetrarsi di omicidi passionali di cui vittime troppo spesso sono le donne, o costrette a subire violenze e vivere nel silenzio. In qualità di medico mi capita di confrontarmi con la realtà della violenza e della sofferenza femminile. Credo che il vero riscatto della donna sia il rispetto e l’osservanza dei suoi diritti fondamentali che ancora oggi vengono violati.” Per contribuire fattivamente alla creazione della Consulta le consigliere Creta e Scorzoso hanno poi esteso un invito a tutte le donne interessate a rivolgersi alle stesse presso l’uf�cio degli assessori ogni sabato mattina dalle ore 10.30 alle ore 13.00.


& Sabato 10 Marzo 2012 Viterbo AltoLazio

comprensorio sud

15

CIVITA CASTELLANA - All’Ufficio Igiene del distretto non è pervenuta alcuna richiesta di monitorare la concentrazione di gas

Allarme radon, operatori sanitari in rivolta di SIMONA TENENTINI

A

llarme radon, operatori sanitari in allarme. Il radon è un gas altamente nocivo, al secondo posto, dopo il fumo di tabacco, tra le cause di cancro al polmone. Proprio in virtù di questi elevati fattori di pericolosità, sono obbligatorie le misurazioni delle relative concentrazioni prima di occupare determinati locali. Nel complesso ex Zanganella, anche in considerazione del fatto che le pareti sono realizzate in tufo, elemento che sprigiona il radon, una valutazione simile è una conditio sine qua non per il trasferimento degli uf�ci sanitari. Ad oggi, però, all’Uf�cio Igiene del distretto di Civita Castellana, non è pervenuta alcuna richiesta in tal senso. Lo scorso 25 ottobre, la Federazione dei sindacati indipendenti ha inviato una nota al direttore generale della Asl, Pipino, nella quale si afferma che: “Questa Organizzazione Sindacale è venuta a conoscenza che tra pochi giorni vi sarà il trasferimento dei servizi ASL ubicati in loc. Quercia Buca-Civita Castellana, verso una struttura sita in Via Petrarca a Civita Castellana denominata Palazzo Zanganella. Come O.O.S.S. vorremmo conoscere: Chi ha provveduto a identi�care i locali per i servizi presso detta struttura; Se detta struttura è a carattere destinazione sanitaria; Se i Direttori dei Servizi Territoriali (DSM e Servizio Protezione

e Prevenzione ) siano stati convocati per decidere, secondo le caratteristiche dei servizi, i locali da destinare agli stessi; Se in detti locali sono state misurate le concentrazioni di RADON essendo la costruzione, costruita in totale materiale tufaceo. All’occorrenza vi sono Decreti Legislativi (230/95 art.10 bis, ter, quinquies) dove vi è l’obbligo da parte del datore di lavoro di procedere alla misurazione di questo gas e se supera i 500 Bq/metricubi, l’esercente è tenuto a porre rimedi. Si ricorda che concentrazioni elevate di Radon aumentano il rischio di tumori polmonari. Purtroppo risulterebbe a queste O.O.S.S. che i locali in questione siano stati identi�cati e assegnati ai servizi, senza nessuna convocazione preventiva dei Direttori dei Servizi Territoriali, con presa decisione di altre persone, non a conoscenza delle attività e delle problematiche dei servizi territoriali. Detto non coinvolgimento dei Dirigenti apicali di detti servizi territoriali, come dimostrasi dalla cartina di assegnazione dei locali, per il DSM, a fronte di un numero di 13 affetti di disagi stanze presenti in loc.Quercia Buca, (tre sono doppie per riunioni di equipe e altre attività del servizio), l’assegnazione presso la struttura Zanganella risulterebbe in numero inferiore (11 stanze) e inadeguata ( senza nessuna presenza di stanze doppie per le attività di servizio e di riunioni di equipe) e senza il rispetto della privacy, verso i

CIVITA CASTELLANA Il Parco Ivan Rossi su Rai 3

fruitori del servizio stesso. Inoltre tutti gli ambulatori del DSM identi�cati, sono inidonei alle attività ambulatoriali perché tutti, hanno: Le �nestre con apertura su un corridoio aperto al pubblico con visione all’interno degli stessi; U n locale è angusto e privo di �nestra; Tre locali hanno �nestre sotto un balcone che le priva di notevole luce diretta con pochissima luce solare. Al contrario, per le scelte effettuate, secondo noi non corrette, si sono assegnati locali agli Uf�ci Amministrativi in luoghi che risulterebbero più idonei agli ambulatori sanitari (�nestre esterne altestanze luminose ect.). Per le caratteristiche dell’utenza afferente al DSM, affetta da disagio psichico più o meno grave comportante un’esigenza di spazi, luce e privacy, le

stanze assegnate sono, quindi, le meno idonee. A fronte di quanto segnalato, chiediamo un immediato intervento della Direzione Generale: Atto a garantire ai Direttori dei Servizi Territoriali, un coinvolgimento sull’identi�cazione di detti spazi all’interno della struttura sopra citata, �nora espletata in modo decisionale e inadeguato; Che venga effettuata la rilevazione del gas Radon, sotto i limiti de�niti dai Decreti Legislativi vigenti. Per detti motivi si chiede la momentanea sospensione dei trasferimenti dei servizi, �no alla ride�nizione dei locali, con diretto interessamento di tutti i Dirigenti dei Servizi e della ricognizione sulla presenza dei valori minimi del Radon.” Sul radon, ad oggi, non è pervenuta, da parte degli interessati, nessuna risposta.

D

omani, durante la trasmissione “Il Settimanale” in onda su Rai 3 alle 12,25 andrà in onda un servizio sul Parco Ivan Rossi. Gli studenti del Liceo Scienti�co Colasanti, che

hanno progettato il nuovo parco, con la supervisione dell’architetto Paolo Portoghesi, su mandato dell’Amministrazione comunale, sono stati intervistati e hanno raccontato la loro esperienza di “architetti”.

NEPI - La Destra invia una seconda lettera all’assessore Santucci che, nonostante le dichiarazioni, non ha provveduto

Messa in sicurezza della Cassia, nessun intervento R

iceviamo e pubblichiamo da Emanuele Ricucci, segretario del circolo de La Destra di Nepi. “Nei primissimi giorni di Dicembre scorso, personalmente, a nome del circolo de “La Destra” di Nepi, sollevai un’annosa, seria e preoccupante questione circa la messa in sicurezza di uno speci�co tratto della “Cassia” (SR2, e non della “Nepesina” come erroneamente è stata inquadrata), sito al

con�ne tra il comune di Nepi e quello di Monterosi. Mi appellai alle istituzioni provinciali, nella persona dell’assessore provinciale Santucci, per chiedere un urgente intervento amministrativo e concreto atto a “ridisegnare”e rendere sicuro il tratto in questione, inquadrato al km. 41,800 della Cassia. Dopo l’ennesima vittima della pericolosità certa e continua di quel

punto “critico”, ultima delle quali è un concittadina, Oriana Chirieletti, li deceduta, investita dai veicoli che sopraggiungono a forte velocità, decisi, decidemmo di “intervenire”. L’assessore Santucci, percepita immediatamente la serietà della questione, appena un paio di giorni dopo la nostra denuncia, fatte le dovute speci�che e chiarimenti del caso, interviene pubblicamente mezzo stampa affermando che

sarebbe stata potenziata quanto prima la sicurezza dell’attraversamento pedonale posto nel punto in questione e della zona “ristretta” circostante, con previsione di adeguamento della segnaletica orizzontale e la predisposizione di un semaforo pedonale. Esprimemmo la nostra soddisfazione per una “vittoria” di tutti, per i cittadini. Ad oggi però, a distanza di

qualche mese, la situazione rimane immutata e nessun lavoro ci sembra avviato. Pur capendo l’enorme mole di “impegni”, soprattutto nell’ultimo mese, e ringraziandola per gli interventi effettivi, mirati e concreti nel corso della recente “emergenza neve”, dobbiamo però , appellandoci al senso civico, di responsabilità, politico che ci contraddistingue e che rappresenta anche il lavoro

VIGNANELLO - Campagna di solidarietà per il rapinato al quale è stato chiesto un risarcimento danni dal ladro

O

riginale iniziativa quella lanciata da due ragazzi residenti a Vignanello, Vittorio Transilvani e Francesco Mariani: una campagna di solidarietà per un loro amico vittima di una rapina in casa qualche giorno fa. Il fatto risale al 1°marzo scorso, quando i quotidiani riportavano questa notizia: i carabinieri della stazione di Vignanello sono intervenuti in una via del centro a seguito di una segnalazione per quella che sembrava una violenta lite tra due uomini. Arrivati in pochi minuti sul posto, dopo aver separato i contendenti, identi�cati in due giovani, uno italiano e l’altro rumeno, quest’ultimo già noto ai carabinieri, sono riusciti a chiarire che,

alla base del contendere c’era un furto in abitazione degenerata in una violenta colluttazione. Il proprietario infatti, visto che in quel momento in casa c’erano anche la mamma e la sorella, tentando di recuperare ciò che era suo, è venuto alle mani anche perchè il ladro, con spintoni e manate, ha tentato di garantirsi la fuga. Per la gravità delle circostanze, si è reso necessario l’intervento del 118 ed il ricovero al Belcolle per il romeno che, nella lite ha riportato numerose fratture al volto . L’uomo è stato accusato di furto aggravato in concorso e ricettazione dopo che, a seguito della perquisizione di rito presso la sua abitazione, sono stati rinvenuti due hard disk risultati

asportati qualche giorno prima, sempre in danno dello stesso denunciante.” Fin qui la prima parte della vicenda. Il seguito assume però contorni ben più assurdi. Il romeno, infatti, a seguito delle lesioni riportate, ha presentato una richiesta di risarcimento per un ammontare di circa 50.000 euro. Il proprietario dell’abitazione dunque, dopo essere stato vittima di due rapine in casa, ora rischia di dover sborsare una cifra enorme per aver agito come avrebbe fatto qualsiasi persona trovandosi nelle stesse circostanze. Al riguardo i due ragazzi hanno

dichiarato: “ Abbiamo deciso di far partire una campagna di solidarietà nei confronti del nostro amico anche per una forma di tutela verso i romeni residenti nel nostro paese. Per colpa di qualche mela marcia, infatti, si rischiano delle generalizzazioni che, troppo spesso, degenerano in forme di razzismo. Noi - concludono - aldilà di ogni pregiudizio e facile moralismo, vogliamo invece affermare che è doveroso che la giustizia faccia il suo corso ma anche esprimere la nostra vicinanza a chi rischia di passare da vittima a colpevole per aver difeso i propri diritti. SIM.TEN.

di un’amministrazione quale quella provinciale, “richiamarla” all’attenzione circa la questione, convinti del fatto che, seppur onerosi, siano interventi necessari, che non richiedano tempi eccessivi di realizzazione. Con�diamo ancora una volta nella sua serietà e professionalità di amministratore. “La Destra”, ancora una volta, �eramente dalla parte della gente comune, dei cittadini


orvieto eventi

16

Viterbo & AltoLazio

Sabato 10 Marzo 2012

All’apertura dei lavori della scuola di formazione il Sindaco lancia un monito alla ‘Politica’

Concina si ‘presenta’ al popolo del Pdl S

i è aperta giovedĂŹ, al Palazzo del Popolo la tre giorni del 1° Incontro Scuola di formazione politica del P.D.L. che si concluderĂ  oggi. Il Sindaco di Orvieto Antonio Concina nel suo indirizzo di saluto si è cosĂŹ rivolto ai numerosi partecipanti ed esponenti della politica e delle istituzioni nazionali: “La cittĂ  ed io siamo davvero molto contenti della vostra presenza per questa tre giorni di lavoro che darĂ  sicuramente importanti risultati in termini di coesione e di approfondimento. Vi ringrazio e ringrazio particolarmente Sandro Bondi di aver scelto Orvieto. CittĂ  straordinariamente bella, che desidera ospitarvi offrendovi tutte le risorse delle quali dispone. inclusa una movida nostrana... Vi risparmio i dettagli della storica vittoria del 2009, dopo 63 anni di amministrazioni di sinistra, a volte estrema. amministrazioni a volte eccellenti ma a volte, diciamo cosĂŹ, disinvolte, soprattutto nella gestione del debito. Siamo stati bravi, anche agevolati da una situazione confusa dei nostri competito-

ri, ed abbiamo vinto, con una coalizione formata dalla lista civica orvieto libera, dal neonato PdL e dall’UDC. Migliaia, davvero migliaia, di telefonate, di e-mail, di messaggi, di lettere di affettuose congratulazioni tra cui lo stesso presidente Berlusconi entu-

rappresentare la terribile ereditĂ  dei 63 anni passati e cercavo qualsiasi forma di sostegno, ovviamente non per me ma per dare alla cittĂ  un segnale di discontinuitĂ  nel metodo e soprattutto un segnale di ripresa. In anticipo persino su Mario Monti, abbiamo superato il fenomeno dell’anatra zoppa, frutto di una demenziale legge elettorale, con la successiva formazione di una “maggioranza del sindacoâ€?, con l’ingresso di due consiglieri ex PD ed uno del PDCI. In anticipo su Mario Monti abbiamo lavorato sulla Spending Review e ridotto il numero degli assessori. ma le difďż˝coltĂ  rimangono tante. Tra due anni e qualcosa si torna a votare. Il sindaco per caso, per il quale l’anagrafe non è una variabile indipendente, darĂ  sicuramente il suo contributo, non so ancora quale. Ma per ripetere i miracoli sarĂ  sicuramente necessa-

siasta per i miracolosi risultati di Mantova e di Orvieto.â€? “DopodichĂŠ, anche gli importanti, antichi e carissimi amici, che vedo in sala, e quelli altrettanto importanti che oggi non sono qui, hanno fatto fatica ad incontrarmi ed ascoltarmi, quando cercavo di

rio anche il vostro aiuto. Il famoso aiutino... Ma al di là delle metafore, desidero salutarvi con una esortazione: non dimenticate il territorio! E’ da lÏ che passano i successi e gli insuccessi. Il programma dei vostri lavori prevede una sessione dedicata al ruolo degli Enti Locali nella riforma dello Stato. Per carità... tema interes-

santissimo! Ma scendete per favore anche sulla terra! Guardate ai bisogni dei Comuni... da vicino... Come dice Edoardo Nesi nel suo ultimo libro appena uscito, non usando il telescopio ma al massimo il canocchiale, per vedere e sentire la gente. Non dimenticate il territorio! grazie e buon lavoro�.

L’abile pianista e compositore tedesco al Ridotto del Mancinelli domani alle 17 e 30 Il libro di D’Antonio dedicato ai migliori enologi

Martin Munch in un recital appassionato Week end a Castel Viscardo Prosegue a pieno ritmo la XV Stagione dei Concerti dell’Araba Fenice che si rafforza con la rinnovata collaborazione con ArTè Stabile d’Innovazione di Orvieto. Domani, domenica 11 marzo alle ore 17.30, sarĂ  ospite in quel piccolo gioiello che è il Ridotto del Teatro Mancinelli, il pianista e compositore tedesco di Heidelberg Martin Munch. La forza e il potere del ricordo della musica, sono gli ingredienti di questo recital. Un concerto per entusiasmare attraverso un lungo percorso sonoro il cui tappeto sarĂ  pervaso da alcune tra le piĂš straordinarie pagine pianistiche scritte da grandi compositori quali Albeniz, J.S.Bach, Skrjabin, Mozart e Debussy di cui quest’anno si festeggiano i 150 anni dalla nascita Le suggestioni della musica attraverso le composizioni impressionistiche di Debussy con l’Arabesco e l’Isle joyeuse. La sua coloritura con le intense e calde note dello spagnolo Albeniz e i suoi due brani tratti dalla Suite Iberia:Malaga e Almeria. La magia della celestiale musica di Mozart con la Fantasia in re mine Bach con una serie di cristallini Preludi. Inďż˝ne l’impeto martellante del ‘900 russo di Skrjabin con le Sonate n. 5 e la n. 9 denominata “Messa Neraâ€?.

Munch quindi porterĂ  nella conosciuta cittĂ  umbra, una scaletta musicale appassionante che abbraccia e attraversa con assoluta sicurezza circa tre secoli di musica classica scritta e trascritta per il principe degli strumenti: il pianoforte. Martin Munch è nato a Francoforte, ha compiuto i suoi studi musicali presso il conservatorio dell’UniversitĂ  di Mainz (Magonza), dove si e brillantemente diplomato in pianoforte sotto la guida di Monica von Saalfeld. Ha frequentato vari corsi tra cui i Ferienkurse di Weikersheim ed i corsi estivi per musica contemporanea di Darmstadt. Ha svolto intensa attivitĂ  pianistica in Germania, Belgio, Gran Bretagna, Olanda, Spagna, Portogallo, Italia, Ungheria, Giappone e Stati Uniti. Per la composizione ha seguito corsi a Francoforte con il Prof. Hans-Ulrich Engelmann, nel 1992 si è diplomato con il prof. Wolfgang Rihm nel Conservatorio di Karlsruhe. Grande successo ha suscitato l’esecuzione della propria Rapsodia per clarinetto e pianoforte nel teatro Colon di Buenos Aires. Alcune sue produzioni sono state trasmesse dalle radio “SĂźdwestfunk Mainzâ€? e “SĂźddeutscher Rundfunkâ€? e dalle televisione “SĂźdwestfunkâ€? e televisione nazionale bulgara.

Dal 1994 insegna la materia di Musicoterapia nella città di Weinsberg vicino ad Heilbronn. Attualmente è docente di pianoforte presso l’università di Bamberg e direttore artistico di vari festivals pianistici. 

  

                     

  





XV STAGIONE 20112012 Il Pianoforte:

imprescindibile, travolgente, appassionante



     

    









Associazione Culturale

 

  







In Collaborazione con:

  



ARABA FENICE











ORVIETO

Domenica 11 Marzo 2012



Ridotto del Teatro Mancinelli - ore 17,30

Ingresso al concerto: Intero ‌‌‌‌‌.. ₏ 9,00 Ridotto ‌‌‌‌.. ₏ 7,00 Ridotto Soci Araba Fenice e Soci TEMA‌‌‌. ₏ 6,00 under 20 anni ‌.. ₏ 3,00 I biglietti potranno essere acquistati direttamente al botteghino del Teatro dalle ore 16.00 del giorno stesso.

Martin

MĂœNCH

   Nato a Francoforte, ha compiuto i suoi studi musicali presso il conservatorio dell'Università di Mainz (Magonza), dove si e brillantemente diplomato in  pianoforte sotto la guida di Monica von Saalfeld. Ha frequentato vari corsi tra cui i Ferienkurse di Weikersheim ed i corsi estivi per musica  contemporanea di Darmstadt. Ha svolto intensa attività pianistica in Germania, Belgio, Gran Bretagna, Olanda, Spagna, Portogallo, Italia, Ungheria, Giappone e Stati Uniti. Per la composizione ha seguito corsi a Francoforte con il Prof. Hans-Ulrich Engelmann, nel 1992 si è diplomato con il prof.  CONTATTI Wolfgang Rihm nel Conservatorio di Karlsruhe. Grande successo ha suscitato l'esecuzione della propria Rapsodia per clarinetto e pianoforte nel teatro ArabaFenice Ass.ne Cult.le Colon di Buenos Aires. Alcune sue produzioni sono state trasmesse dalle radio "Sßdwestfunk Mainz" e "Sßddeutscher Rundfunk" e dalle televisione 328.1659709 329.2126526 "Sßdwestfunk" e televisione nazionale bulgara. Dal 1994 insegna la materia di Musicoterapia nella città di Weinsberg vicino ad Heilbronn. Attualmente è  333.4616492 docente di pianoforte presso l'università di Bamberg e direttore artistico di vari festivals pianistici.  www.assarabafenice.it  mail: info@assarabafenice.it Musiche: C.Debussy: Arabesco - L'isle joyeuse - J. S.Bach: 2 Preludi - A.Skrjabin: Sonata N°  5 op. 53 - W.A.Mozart: Fantasia in re min. - I.AlbÊniz: Malaga - Almería (da Iberia) - W.A.Mozart:  Minuetto e Giga A.SKriabin: Sonata N° 9 op. 68 "missa nera" - J.S.Bach: 2 Preludi do Magg.  Con  la collaborazione di: Regione dell’Umbria . Provincia di Terni . Comune di Terni . Comune di Guardea . Comune di Amelia . III Circoscrizione Sud . Fondazione 

Pianoforte (Germania)

Cassa di Risparmio di Terni e Narni .Camera di Commercio di Terni . DITT della Provincia di Terni . Associazione TEMA Orvieto Partner: Fondazione Alessandro e Adriana Casagrande . AUCC di Amelia . Aido di Terni . Istituto Comprensivo “G.Marconi� di Terni . Istituto Comprensivo Baschi - Guardea Sponsor:

Avigliano Umbro (TR)

Inaugurato domenica lo stupendo parco. Ha collaborato anche UniTre

Riapre a San Venanzo il Museo Vulcanologico D

omenica 4 Marzo è stata inaugurata la stagione 2012 del Parco e Museo Vulcanologico di San Venanzo. L’evento ha visto la collaborazione dell’UniTre di San Venanzo che ha prodotto per l’occasione gustosissimi dolci a tema vulcanico, come torte a forma di vulcano con dolcissime colate laviche. Notevole è stata l’af-

fluenza di pubblico, poichĂŠ solo domenica si sono avuti piĂš di 50 visitatori, tra cui numerosi bambini. Il Museo Vulcanologico sarĂ  aperto fino a settembre tutte le domeniche dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. Per qualsiasi informazione basta chiamare la Cooperativa Terra, che gestisce il museo, ai seguenti numeri 0763 831075 - 331 6742260

N

el pomeriggio di oggi alle ore 17,30, presso la sala consigliare del Comune di Castel Viscardo, sarà presentato il libro di Nino D’Antonio dedicato a venti maggiori enologi italiani. Durante l’iniziativa promossa dall’Associazione Nazionale Città del Vino, di cui Castel Viscardo fa parte da oltre 15 anni, sarà conferita al Dott. Riccardo Cotarella la nomina ad Ambasciatore Emerito delle Città del Vino per l’opera appassionata che dedica da anni al riconoscimento ed alla promozione dei vini italiani nel mondo. Sarà presente il Diret-

tore Generale delle CittĂ  del Vino Dott. Paolo Benvenuti. Domani alle 17,30 presso il Centro delle Terrecotte continua la rassegna “Non solo Teatro 2012â€? curata dal gruppo teatrale di Castel Viscardo. SarĂ  ospite il Generale dei Carabinieri Antonio Federico Cornacchia. Questo illustre personaggio è stato un protagonista della recente storia repubblicana, quella del terrorismo, della guerra fredda del crimine organizzato. SeguirĂ  una conversazione aperta con proiezione di filmati inediti


Sabato 10 Marzo 2012

Viterbo & AltoLazio

cultura & spettacolo

17

Alla Sala Gatti continua la rassegna curata dalla Compagnia Tetraedro che oggi porta in scena Augusto Terenzi

Bambini, oggi il Teatro solo per voi

O

ggi alle ore 17,00 continua la rassegna del sabato pomeriggio alla Sala Gatti con il Teatro dei Bambini curata della Compagnia Tetraedro. Questa volta si gioca in casa, infatti a portare il proprio spettacolo per il sabato dei bambini, sarà la Compagnia Maninalto di Augusto Terenzi noto a Viterbo e Provincia e artista riconosciuto a livello nazionale, per il suo impegno ventennale nel teatro di �gura e per la rassegna che organizza ogni anno a settembre presso i giardinetti di Porta della Verità, sempre a Viterbo. Augusto Terenzi sarà in scena questo sabato con l’attrice

Lisa Piazza e insieme ci presenteranno “Girotondi”, spettacolo da tavolo con animatori a vista, ultima produzione della compagnia Maninalto, con scenogra�e e costumi di Antonella Abbatiello. Le storie saranno tante e si apriranno e chiuderanno come in un girotondo, nell’in�nito cerchio della narrazione, raccontandoci i cicli della vita: una goccia non vuole venire giù da una nuvola perché soffre di vertigini, ma aiutata dall’arcobaleno, scenderà e diventerà pioggia; un girasole ripara il bambino dalla pioggia raccontandogli la favola di un vecchio che diventa bambino e vola in cielo diventando il

sole; un maggiolino non riesce mai a convincere un bruco a giocare con lui perché questo è troppo indaffarato a diventare farfalla… e così via. Tante piccole storie che si intrecciano e danno vita a un pomeriggio da passare in compagnia di altri bambini e dei genitori, ascoltando, guardando, divertendosi, imparando. Con la programmazione della rassegna Il Teatro dei Bambini, la compagnia Tetraedro rinnova il suo impegno per lo sviluppo culturale del territorio con il sostegno e il patrocinio dell’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo e l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Viterbo. La rassegna vuole creare un momento di incontro tra chi fa produzione teatrale sul territorio, come l’artista di questo sabato Augusto Terenzi, gli spettatori e le istituzioni. Un esempio virtuoso di cultura sostenibile. Alla �ne dello spettacolo i bambini potranno raccontarsi le loro impressioni, degustando i prodotti della Tuscia, gentilmente offerti dai produttori locali, tra gli altri ricordiamo: l’Azienda Agricola Marini di Soriano, la Fioralba di Luigi Vestri, l’Azienda Agricola La Gentile di Caprarola, che saranno presenti questo sabato e i successivi. È necessaria la prenotazione 3491531280 – info@tetraedro.org Per il programma e le info Tetraedro Compagnia Teatrale on Facebook

Domenica in breve Tutti gli appuntamenti Acquapendente, Cattedrale del Santo Sepol- La bem. magg. Op. 53, “Eroica”, Franz Liszt, cro - dalle ore 10,00 alle ore 16,30 Etude de doncert n. 3 (Un Sospiro) - Etude de concert n. 2 - Gnomen- Reigen - Rapsodia “Il sacello della Cattedrale di Acquapen- Ungherese n. 2 - Mephisto-Waltz n. 1 - (La dente - Tra Canterbury e Roma la copia Danza Nel Villaggio) Da Faust di Lenau più antica del Santo Sepolcro” info 348 7931782 – delrosa@unitus.it - ingresso 9,00 euro Convegno a cura di Renzo Chiovelli e Marina Anna Laura Mengali Vetralla, Il Giardino Segreto - Vicolo del Sole La basilica cattedrale del Santo Sepolcro di 11 – ore 11.00 Acquapendente e il suggestivo sacello racchiuso entro la sua cripta romanica hanno “Conversazione sopra la musica” sempre costituito un avvincente enigma per quanti si siano cimentati ad indagare le loro Incontro con il Maestro Piero Arcangeli. antiche origini e le successive trasformazioni Info 0761485247 - 3467474907 - susanna@ architettoniche. Sin dal Settecento, le ‘ano- operaextravaganza.com - http://www.operae malie’ stilistiche ed architettoniche presenti xtravaganza.com nella struttura erano destinate a destare stupore nei presuli diocesani e nei primi eruditi Calcata Nuova, ritrovo ai parcheggi di Via in materia. Le sorprese custodite dalle an- della Mandolina - ore 10.00 tiche mura della cattedrale furono ribadite da inattesi rinvenimenti dovuti alle indagini A “caccia” di streghe nel parco Valle del effettuate in occasione dei restauri seguiti Treja” alle devastazioni della seconda guerra mondiale. Info 800411834-0 / 07637309214 / Splendida escursione nel Parco Valle del www.comuneacquapendente.it Treja, nella quale si richiedono spirito di avventura e buone gambe. Viterbo, Auditorium di S. Maria in Gradi Al termine della passeggiata, incontro con - Via Sabotino 20 presso l’Università degli “Le streghe di Montecchio”, tenuto dalstudi della Tuscia, ore 18.00 l’artista Pier Isa Della Rupe presso la sede de “Il Granarone”, centro culturale gestito “VII Stagione concertistica” dall’amica Marijcke van der Maden e nascosto tra i vicoletti di Calcata durante il quale Pianista Nina Varimesova Canettieri, Fryde- saranno letti racconti a tema, accompagnati ryk Chopin, ballata in Sol min. Op. 23 - Bal- da un pianoforte o una chitarra. lata in La bem. magg. Op. 47 - Polacca in Prenotazioni obbligatorie 329.8194632


almanacco

18 NUMERI UTILI

Viterbo & AltoLazio

Sabato 10 Marzo 2012

Oggi al Cinema

PREVISIONI ASTROLOGICHE DI OGGI a cura di Fortunato

SORIANO NEL CIMINO

• Polizia di Stato 113 • Carabinieri 112 • Vigili del Fuoco 115 • Emergenza Sanitaria 118 • Guardia di Finanza 117 • Corpo Forestale 1515 • Telefono Azzurro 19696 • Fisco in linea (Ministero delle Finanze) 16474 • Unità di crisi (Ministero degli Affari Esteri) 06.36225 • Viaggiare Informati 1518 • Comunicazione Emergenza Salute Pubblica 1500 • Polizia Penitenziaria 1544 • Soccorso Stradale 116 • Telefono Donna 167861126 • AEROPORTO FIUMICINO -Informazioni 1478.65643 -Prenotazioni Nazionali 1478.65641 -Prenotazioni Internazionali 1478.65642 • FERROVIE DELLO STATO -Porta Fiorentina 0761.3161 -Uf� cio Biglietti 0761.316550 -Porta Romana 0761.303429 -Orte Scalo 0761.40281 • COTRAL -Ferrovia Roma - Viterbo 0761.307679 -Autolinee Riello 0761.344914 -Servizio Taxi 0761.340777 • QUESTURA -Passaporti e Permessi 0761.3341 -Vigili Urbani 0761.228383 -Aci 0761.344806 • OSPEDALE BELCOLLE -Centralino 0761.3391 -Pronto Soccorso 0761.308622 -Guardia Medica 0761.324221 -Croce Rossa 0761.304033 -Avis/Aido 0761.342890 • APT -Informazioni 0761.304795 -S. Martino al Cimino 0761.291003 • COMUNE DI VITERBO -Centralino 0761.3481 • PROVINCIA DI VITERBO -Centralino 0761.3131 • CAMERA DI COMMERCIO -Centralino 0761.29221 -Cefas 0761.345974 • BIBLIOTECHE -Ardenti 0761.340695 -Anselmi 0761.228162 • UNIVERSITÀ -S.Maria Gradi 0761.3571 -Agraria 0761.357544 -Scienze Matematiche 0761.347112 -Beni Culturali 0761.357606 -Economia 0761.357801 -Lingue 0761.357646

21 Marzo - 20 Aprile Ariete

La Luna ostile fa naufragare il buonumore e le speranze rivolte a questa giornata;provate a pensare in positivo e qualcosa di buono succedera’. Nel mirino degli astri c’e’ il vostro rapporto affettivo: siete molto esigenti, avidi di dimostrazioni d’amore e di continue rassicurazioni da parte del partner. Fate un bell’esame di coscienza e rivedete il vostro comportamento.

22 Giugno - 22 Luglio Cancro

Sarete molto nervosi per via di banalissime questioni che vi costringeranno a limitare il vostro campo d’azione e a modificare alcuni programmi della giornata. In amore, si fara’ strada il desiderio di tenerezza, di coccole, di intimita’ con il partner. Attenti allo stress: tante cose da gestire e da organizzare potranno far comparire sul vostro volto qualche segno di stanchezza.

23 Settembre - 23 Ottobre Bilancia

21 Aprile - 20 Maggio Toro

Non vi sono seri pericoli e potete affrontare le novita’ fidandovi che tutto andra’ bene. Mettete, comunque, ordine attorno a voi, sia nelle relazioni che nelle questioni pratiche. Certi progetti, al momento, vanno abbandonati; eviterete cosi’ delusioni, sprechi di energia e di denaro! Dedicate del tempo al riposo, senza pero’ rifiutare proposte di svago e di divertimento.

23 Luglio - 22 Agosto Leone

C’e’ un clima astrale di positivo fermento.Potrete rispolverare il piacere di dedicarvi agli hobby preferiti e organizzare programmi molto simpatici con le persone che avete vicino. Le storie d’amore in crisi, o non ben definite, acquisteranno maggiore stabilita’. Buon giorno, buon terreno di caccia per i single e per tutti coloro che non sanno rinunciare al flirt, all’avventura.

23 Agosto - 22 Settembre Vergine

Giorno ideale per prendere una decisione o per buttarvi in qualche nuova iniziativa. Le stelle sono dalla vostra parte! In campo sentimentale lasciatevi andare a tenerezze e coccole col partner, e non nascondete i vostri desideri: e’ il momento di fare progetti importanti. Scacciate malinconia e pigrizia, convincendo un amico ad iniziare con voi una disciplina sportiva.

24 Ottobre - 21 Novembre Scorpione

22 Novembre - 21 Dicembre Sagittario

I problemi che vi affliggono in questo momento non sono cosi’ gravi ed e’ facile trovare soluzioni, l’importante e’ non perdere la calma. Siete stanchi, reduci da un periodo faticoso e stressante; e’ quindi il momento di riposarvi, di rilassarvi, di mettervi a dieta, di smaltire qualche chilo di troppo. Un nuovo incontro potra’ intrigarvi non poco e rivelarsi interessante ed avvincente.

22 Dicembre - 21 Gennaio Capricorno

22 Gennaio - 19 Febbraio Acquario

Dopo una settimana positiva il weekend si apre in modo un po’ fiacco, ma forse e’ solo un po’ di stanchezza; approfittatene per riposarvi, depurare l’organismo, possibilmente fuggendo dalla citta’. Esaminate in modo spassionato il vostro comportamento in una vicenda familiare; scoprirete di avere dei torti a cui non avevate dato sufficiente peso e che disturbano l’armonia domestica.

21 Maggio - 21 Giugno Gemelli

Conoscerete gente nuova e fareteesperienze emotivamente significative. Un cambiamento che era nell’aria si realizzera’ molto presto! Concedetevi qualche divertimento in piu’, ma non esagerate con le trasgressioni: ve ne pentireste. Siate espansivi col partner e non fatevi tentare da flirt e avventure; il momento e’ propizio per la stabilita’. Per i single, novita’ davvero importanti.

Si prevede un week-end brillante, ricco di soddisfazioni perche’ gli eventi si susseguiranno a catena e saranno uno piu’ interessante dell’altro. La felicita’ non e’ soltanto un sogno: per alcuni di voi puo’ essere una piacevole realta’. Stregati dalla Luna, lasciatevi sedurre e non ponete limiti alla fantasia! Serata da dedicare al cinema, ad un concerto, o ad uno spettacolo teatrale.

Il cielo, sostanzialmente positivo, offre alla maggior parte di voi non poche opportunita’ di divertimento e di riuscita. Chi ha in progetto viaggi, o programmi divertenti per la serata e il week-end, puo’ contare sulla loro soddisfacente realizzazione. Un incontro del tutto casuale potrebbe regalare a qualcuno momenti esaltanti. Balli, spettacoli in serata per molti di voi.

Cinema Florida Piazza G. Marconi, 12

L’allegria e un’ottima forma fisica influiranno beneficamente sulle iniziative della giornata, che prevedono incontri piacevoli e curiosi, lunghe chiacchierate col partner e con gli amici, programmi divertenti per la serata. Un’amicizia, per alcuni, potra’ trasformarsi in un qualcosa di piu’ importante e profondo. Sfoggiate le vostre migliori qualita’ e frequentate piu’ gente che potete.

20 Febbraio - 20 Marzo Pesci

Nel conto in banca, potrebbe aprirsi una falla, a causa di una spesa extra o di un’eccessiva prodigalita’ da parte vostra. Inutile piangere sul latte versato: moderate i vostri costosi entusiasmi e stringete la cinghia. Parliamo d’amore. Un desiderio di novita’, di evadere dalla routine vi frastorna e vi confonde; non ascoltatelo, se non sapete con esattezza dove vi portera’.

Posti In Piedi In Paradiso Orario: 17,30 - 19,45 - 22,00

TARQUINIA

VITERBO

Cinema Genio Via Del Teatro Genio, 16 Posti In Piedi In Paradiso Orario: 18,00 - 20,30 - 22,30 Cinema Trento Piazza Del Santuario, 51/A John Carter 3D Orario: 17,00 - 19,30 - 22,00 Cinema Trieste Viale Trieste, 30 Paradiso Amaro Orario: 18,30 Safe House. Nessuno è Al Sicuro Orario: 20,30 - 22,30

Cinema Etrusco - Multisala Via Della Caserma, 32 Posti In Piedi In Paradiso (In Digitale) Orario: 17,50 - 19,50 - 22,00 Ti Stimo Fratello Orario: 18,00 - 20,00 - 22,00 John Carter 3D Orario: 18,30 - 21,30 The Double Orario: 18,00 - 20,00 - 22,00

VETRALLA

BAGNOREGIO

Cinema Excelsior Via Cassia, 277 - Cura di V. Viaggio Nell’Isola Misteriosa 3D Orario: 17,30 Posti In Piedi In Paradiso Orario: 19,40 - 22,00

CASTIGLIONE IN TEV.

Cine Tuscia Village - Multisala Multisala Località Pallone, Vitorchiano

Cinema Alberto Sordi Via G. Matteotti, 2 Safe House. Nessuno è Al Sicuro Orario: 21,30 Cinema Tevere Via Orvietana

Posti In Piedi In Paradiso Orario: 22,00

CIVITA CASTELLANA

Cinema Florida Via Del Forte, 26 A.C.A.B. - All Cops Are Bastards Orario: 19,00 - 21,30

MONTEFIASCONE

Cinema Gallery - Multisala Via Cardinal Salotti, s.n.c. Posti In Piedi In Paradiso Orario: 22,00 Safe House. Nessuno è Al Sicuro Orario: 22,00 Multisala Flavia Via Della Croce, 1 Quasi Amici Orario: 17,00 - 22,00 John Carter 3D Orario: 17,00 - 22,00

VITORCHIANO

Posti In Piedi In Paradiso Fer. e Pref.: 18,00 Fest.: 15,45 - 18,00 Safe House. Nessuno è Al Sicuro Tutti i Giorni: 20,15 - 22,30 Posti In Piedi In Paradiso Fer. e Pref.: 17,30 - 20,00 - 22,30 Fest.: 15,20-17,30-20,00-22,30 John Carter 3D Fer. e Pref.: 17,30 - 20,00 - 22,30 Fest.: 15,20-17,30-20,00-22,30 Ti Stimo Fratello Fer. e Pref.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30 The Double Fer. e Pref.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30 Viaggio Nell’Isola Misteriosa Fer. e Pref.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45-18,00-20,15-22,30

ORTE

Cinema Alberini Via Del Plebiscito, 10 I Muppet Orario: 17,00 In Time Orario: 21,45

Inviate le Vostre Programmazioni a: redazione@opinioneviterbo.it

PREVISIONI METEOROLOGICHE

Sabato 10 Marzo

Domenica 11 Marzo

L’anticiclone delle Azzorre tende a spanciare verso le nostre regioni, resistendo al vortice in azione sul basso Ionio che continua a pilotare moderate correnti di grecale. Giornata in prevalenza soleggiata su tutti i settori, fermo restando addensamenti nuvolosi su dorsale centrale e basso Lazio; qualche velatura raggiunge la Toscana dalla sera. Temperature stazionarie, in lieve aumento in montagna. Venti moderati da NE a tutte le quote, con rinforzi tra Toscana e alto Lazio, mari molto mossi al largo, poco mossi o increspati sottocosta.

L’alta pressione guadagna ulter iore terreno. Il tempo è sempre condizionato da correnti di grecale garanti di una nuova gior nata soleggiata, salvo addensamenti sulla dorsale or ientale e lievi velature in transito al pomer iggio. Temperature stabili o in lieve aumento nei massimi ed in montagna. Venti moderati da NE a tutte le quote, con r inforzi sulle coste toscane e alto laziali, mar i da molto mossi a mossi al largo, poco mossi o increspati sottocosta in attenuazione in Toscana.


SPORT

� � �

Sabato 10 Marzo 2012

19

BASKET DONNE

Voglia di poker per la Defensor Palla a due in terra campana alle 19,30. Viterbesi prive della Scoscia

D

oveva essere un weekend senza campionato, invece vedrà la Defensor andare a caccia della quarta vittoria consecutiva sul parquet di un’avversaria quotata e destinata a disputare i playoff. Le ragazze di Carlo Scaramuccia giocheranno infatti, in questo sabato pomeriggio, contro la Solar Energy Battipaglia nel recupero del match valido per la quarta di ritorno, non disputato a causa del maltempo che rese impossibile il trasferimento in Campania. Oltre a questo incontro se ne disputeranno altri quattro che consentiranno alla classifica del girone di assumere un volto quasi definitivo, con molte questioni ancora sospese sia per la lotta al vertice che nella zona playout dove ci sono alcune squadre, tra cui proprio la Deefensor, che cercano di conquistare la migliore posizione possibile. Il quintetto viterbese, reduce da tre vittorie consecutive che l’hanno rilanciato in classifica ed hanno riportato fiducia e morale, si troverà di fronte una squadra che occupa la sesta posizione in graduatoria ed ha già assicurato un posto per i playoff. In panchi-

na c’è Pierluigi Orlando che ha a disposizione un gruppo in cui non manca il talento, a cominciare dal ruolo di pivot dove c’è l’ex gialloblù Martina Rejchova che sta viaggiando a 13,4 punti e 8,8 rimbalzi di media ed è sicuramente un punto di riferimento prezioso sia in attacco che in difesa. La migliore realizzatrice è però Giovanna Granieri, guardia di grande esperienza e abbonata alla doppia cifra di punti segnati: anche in questa stagione si attesta sui 13,8 a partita e rappresenta il pericolo numero uno per le difese avversarie, sia con il tiro dalla distanza che con le penetrazioni. Il reparto delle esterne ha esperienza e personalità anche con la play Francesca Di Battista (11,4 punti e 1,6 assist a partita) mentre sotto canestro, a far coppia con Rejchova, non c’è più Felicita Zerella, trasferitasi a Napoli, ma Elena Riccardi che sta realizzando 8,9 punti catturando quasi 8 rimbalzi a partita.

Le ragazze di coach Scaramuccia in serie si

Basket, verso il grande clinic di Tarquinia per gli istruttori

L

a Fip provinciale di Viterbo organizza un clinic di aggiornamento per istruttori Minibasket che si svolgerà domenica 11 marzo 2012 a Tarquinia (VT) presso il palazzetto dello sport “Angelo Jacopucci”, dalle 8.30 alle 17.30. La partecipazione attestata al clinic è valida ai fini dell’attribuzione di 6 crediti formativi, ossia l’intero ammontare dei crediti che bisogna acquisire durante la presente stagione sportiva per ottenere il diritto a stare in panchina per la prossima stagione. Relatori del clinic saranno Marco Tamantini (tecnico federale settore Minibasket) e i formatori Minibasket Paolo Utzeri e Luca Modolo. Si inizierà alle ore 8.30 con le procedure di accredito. La mattina sarà dedicata alla pratica. Si comincia alle 9 con “ L’allenamento della percezione visiva e delle capacità attentive”

(Tamantini); alle 10.15 “Il passaggio: dal fondamentale alle collaborazioni “ (Utzeri); alle 11.30 “Giocare con la palla per sviluppare le capacità motorie” (Modolo); infine alle 12.45 “La capacità di gioco a 10 anni” (Tamantini). Pausa pranzo dalle 14 alle 15. Al pomeriggio si passa alla parte teorica con “Le nuove linee guida del Minibasket” (Tamantini, ore 15) e “ Il regolamento Minibasket” (Utzeri, ore 16.15). La quota di partecipazione al clinic è 15 euro. Il pranzo è a carico dei partecipanti presso struttura convenzionata con prenotazione anticipata. Per informazioni e iscrizioni: Laura Gamberini - Responsabile provinciale Minibasket Fip: 340.3720989; Mauro Corbucci - Delegato provinciale Fip: 335.1348668 - e-mail: minibask et.vt@lazio.fip.it. L’iscrizione si può effettuare anche su Fiponline - sezione istruttori.

CALCIO DI TERZA - Le sfide della quarta di ritorno

Oriolo e Bomarzo contro Vicus Ronciglione e Bolsena

S

Pesante assenza della Scoscia in casa Defensor Spazi importanti anche per la giovane Irene Pieropan che si segnala per una percentuale vicino al 39% da tre e contribuisce alla causa con oltre 8 punti di media. All’andata finì con un successo di strettissima misura per le campane che chiusero il match per 56-55 in un finale convulso, pieno di rimpianti per la Defensor che non seppe gestire bene l’ultimo pallone quando il risultato era di perfetta parità. In questa occasione, coach Scaramuccia sarà costretto a fare

a meno di Scoscia, la play ex Orvieto che non potrà partecipare alla trasferta con il gruppo. Al suo posto dovrebbe esserci la giovane Martina Gasbarri. Qualche problema in settimana anche per Serafini, infortunatasi lievemente ad un dito, ma la talentuosa guardia viterbese sarà quasi certamente al suo posto. La palla a due del match è in programma alle 19,30 e gli arbitri saranno i signori Borrelli di Cercola (NA) e Bulzoni di Caserta.

i giocano in questo �ne settimana le gare della quarta di ritorno nei due gironi della Terza Categoria. Ecco il programma. GIRONE A Per la capolista Oriolo è in programma la trasferta sul campo della Vicus Ronciglione. L’inseguitrice Pol. Cicram del presidente Piermattei si reca sul campo del Civita Castellana Calcio Giovanile. Gli altri confronti sono i seguenti: Barbarano Romano-Atletico Tarquinia; Castel S.Elia.-Virtus Corchiano; Oratorio Grandori-Doc Gallese; Tarkna Tarquinia-Santa Maria Assunta; Vicus RonciglioneOriolo. Riposa il Monte Romano. Ricordiamo che in classi�ca per quanto riguarda le prime posizioni abbiamo Oriolo con 37 punti; Pol. Cicram 35; Tarkna Tarquinia, Doc Gallese e Santa Maria Assunta 32 e Barbarano Romano 30. GIRONE B Qui per la capolista Bomarzo gara casalinga contro il Bolsena oggi pomeriggio. Lo Sporting Bagnoregio sempre nel pomeriggio

è atteso dalla trasferta di Grotte Santo Stefano, per la Virtus Acquapendente, terza forza del torneo c’è il turno di riposo. Questi gli altri confronti: Giglio Zepponami-Real Vitorchiano; Onano Sport-Real Monte�ascone; Oratorio Madonna del Fiore-Lubrianese; Real Pool Viterbo-Canino e SipiccianoArlenese. Al comando abbiamo il Bomarzo con 37 punti, seguono Sporting Bagnoregio con 34, Virtus Acquapendente 28, Bolsena con 27 e Onano Sport a 26.

CALCIO A 5 SERIE B - Oggi nella capitale scontro diretto per la salvezza

Cascina Orte alle prese con l’Acquedotto S

i giocherà una buona fetta di salvezza diretta questo pomeriggio al ‘PalaLevante’ di Roma La Cascina Orte del presidente Brugnoletti che affronterà l’Acquedotto. Un match dif�cilissimo per gli ortani visto che i capitolini sono sicuramente una buonissima squadra e che, come Vespa e compagni, sono a loro volta invischiati nella lotta per non retrocedere e non possono permettersi ulteriori passi falsi visto che il loro vantaggio sui play-out è di appena 2 lunghezze. Praticamente uguale la situazione dei biancazzurri di mister Tallarico che dalla permanenza diretta in B distano 4 lunghezze e che (dovendo recuperare una partita), vedono la conquista di punti sul campo romano come un grande passo in avanti per la salvezza. SQUADRA AL COMPLETO Sarà una Cascina al gran

dif�da che quindi gli permetterà di dirigere la sua squadra dalla panchina. EX DI TURNO Ci saranno anche due ex in questo match, uno per parte. Nei romani infatti gioca il laterale Federico Pellegrini, �no allo scorso Dicembre ad Orte, mentre nei viterbesi c’è Daniele Carpinelli, lo scorso anno in forza ai romani.

completo quella che si presenterà nella capitale. Dopo lo stop della scorsa settimana infatti tornerà a disposizione il bomber Arrepiù Manzali che ha recuperato dal guaio muscolare. Anche coach Tallarico sarà della partita. Il tecnico romano infatti, dopo essere stato allontanato dalla panchina nel match di sabato scorso contro il Nuoro, se l’è cavata con una ammonizione con

ALL’ANDATA Al PalaDiVittorio di Terni fu una vera e propria battaglia vinta 4-3 dall’Acquedotto a pochi secondi dal suono della sirena grazie ad una conclusione deviata di Daniele Chilelli. Una scon�tta amara per gli ortani che però lanciarono al campionato i primi segnali della propria crescita. PRE PARTITA A parlarci della s�da è Riccardo Costantini (nella foto):

“Secondo me ci giochiamo mezza salvezza. Questa è la classica gara da 6 puni. Sarà una partita molto dif�cile, contro una squadra quadrata, competitiva e che fa del proprio campo di gioco una risorsa importante. Sarà un match molto teso, entrambi ci giochiamo molto e non possiamo assolutamente sbagliare. Da parte nostra c’è la consapevolezza di potersela giocare alla pari e di avere tutte le carte in regola per fare il risultato. In settimana abbiamo lavorato bene ed intensamente, provando e riprovando alcune situazioni di gioco e studiandone altre che potrebbero esserci utili. Sono abbastanza �ducioso, se entreremo in campo con il piglio giusto, concentrati e determinati, limitando al minimo gli errori e tenendo un ritmo abbastanza elevato, sono certo che faremo bene”. Ale Ursini


Viterbo & AltoLazio

SPORT

sport

20

Sabato 10 Marzo 2012

� �

CALCIO SERIE D

Contro il Zagarolo per credere nella rimonta Possibile turno di riposo per lo spento Majella. La Flaminia ospita la capolista di LEONARDO CUTIGNI

E

cco le designazioni per la ventiseiesima giornata: Città di Castello-Sansepolcro dirige il signor Lorenzo Abagnara di Nocera Inferiore Viterbese-Zagarolo dirige il signor Manuel Giuliani di Teramo Deruta-Todi dirige il signor Carina Susana Vitulano di Livorno Pianese-Castel Rigone dirige il signor Fabio Schirru di Nichelino Voluntas Spoleto-Trestina dirige il signor Giampiero Urselli di Taranto

Po n t e ve c c h i o - S p o r t i n g Terni dirige il signor Dario Cocciolo di Roma 2 Atletico Arezzo-Pierantonio dirige il signor Nico La Posta di Frosinone Flaminia Civitacastellana-Città di Pontedera dirige il signor Enzo Vesprini di Macerata Sansovino-Orvietana dirige il signor Davide Marcolin di Schio I gialloblu dunque saranno diretti da un arbitro di Teramo nell’appuntamento casalingo contro il fanalino di coda Zagarolo, in piena lotta per non retrocedere e che sarà bene non sottovalutare se si

SERIE D GIRONE E - 25ª GIORNATA (domani) CITTA’ DI CASTELLO- - SANSOVINO

14,30

VITERBESE - ZAGAROLO

14,30

DERUTA - TODI

14,30

PIANESE - CASTEL RIGONE

14,30

VOLUNTAS SPOLETO - TRESTINA

14,30

PONTEVECCHIO - SPORTING TERNI

14,30

AREZZO - PIERANTONIO

14,30

FLAMINIA - PONTEDERA

14,30

SANSOVINO - ORVIETANA

14,30

Foto Andrea Di Palermo

Mister Puccica vuole ancora cullare l’ambizione di scalare altre posizioni in classifica sempre in chiave Play-Off. Passata l’onda lunga della semifinale di coppa, si torna quindi a fare sul serio in campionato, dove la formazione viterebese è ancora in piena corsa per un piazzamento tra le prime cinque posizioni. Da valutare la condizione psico-fisica dei calciatori impiegati Mercoledì con l’undici iniziale che

dovrebbe vedere un offensivo 4-3-3 favorito sul prudente, ed ormai inutile 4-4-2. La probabile formazione vede i seguenti nomi: Scaresella tra i pali. Vanacore, Franzese, Fapperdue, Nocerino in difesa. Piccolo, Sabatino, Di Marco a centrocampo. Mereu, Morini, Vegnaduzzo in attacco. Un turno di stop quindi per Nunzio Majella che

non sta attraversando un bel momento calcisticamente parlando. Il Civitacastellana Flaminia invece se la vedrà contro la capolista Pontedera. Dopo le due sconfitte consecutive c’è bisogno di una prova d’orgoglio da parte dei ‘reds’ per non essere nuovamente risucchiati nella roulette russa dei paly-out. L’avversario sulla carta sembra insormontabile ma la formazione di Puccica ha dato ampia dimostrazione durante la stagione di sapersela giocare contro tutti. Se la condizione fisica non può essere messa sotto inchiesta rimane da valutare la situazione mentale. Dopo aver inanellato ben otto risultati utili consecutivi ed essersi portati a ridosso della parte alta della classifica, sono giunte due sconfitte inattese soprattutto nell’ultima apparizione casalinga contro il Todi, ora distante solo tre lunghezze. Speriamo che il proverbio “non c’è due senza tre” rimanga tale.

SERIE D - GIRONE E PONTEDERA

56

AREZZO

49

PIANESE

41

CASTEL RIGONE

40

SPORTING TERNI

39

VOLUNTAS SPOLETO

35

VITERBESE

34

PIERANTONIO

33

DERUTA

33

ORVIETANA

31

PONTEVECCHIO

31

TRESTINA

30

FLAMINIA

29

SANSEPOLCRO

29

SANSOVINO

28

TODI

26

G.C.CASTELLO

22

ZAGAROLO

22

Questo il probabile undici anti Pontedera: Russo, Simmi,Gilardi Eramo, Lazzarini, Pieri, Luciani, Piva, Taverna, Capodaglio, Scardini.

ECCELLENZA - PROMOZIONE Uscite le designazioni per la venticinquesima giornata

G.Monteverde-Caninese dirige C.a.i. Per Montefiascone e Real Monterosi arbitri di Roma 1. Mister Sperduti

C

ome di consueto riportiamo ledesignazioni arbitrali delle s�de di Eccellenza e Promozione valide per la venticinquesima giornata: ECCELLENZA: Cecchina - Tor Sapienza dirige il signor Dario Di Matteo di Roma 2 assistito da Ugo Faggiano di Frosinone e Alessandra Scaccia di Frosinone. Diana Nemi - Corneto Tarquinia dirige il signor Marco Tamballeo di Formia

assistito da Gerardo De Meo di Formia e Giorgio Scopa di Frosinone. Fiumicino - Ostia Mare dirige arbitro assegnato C.a.i assistito da Giuseppe Castaldo di Roma 2 e Simone Assante di Frosinone. Fontenuovese - Guidonia dirige arbitro assegnato C.a.i. assistito da Domenico Orsini di Frosinone e Gianluca Zamporlini di Roma 1. Ladispoli - Albalonga dirige il signor Matteo D’Ambro-

ECCELLENZA GIRONE A - 25ª GIORNATA (domani)

gio di Frosinone assistito da Francesco Moretti di Formia e Emiliani Licata di Latina. Pisoniano - Real Monterosi dirige il signor Pietro Esposito di Aprilia assistito da Alessandro De Lorenzo di Latina e Alessandro Gilorami di Aprilia. Rieti - Giada Maccarese dirige il signor Giovanni Greco di Roma 1 assistito da Fabrizio Giorgini di Ostia Lido e Pier Francesco Scaroccia di Tivoli. Real Pomezia - Monte�ascone dirige il signor Emiliano Guglielmi di Roma 1 assistito da Riccardo Mangino di

Roma 1 e Marco Madeddu di Latina. Villanova - La Sabina dirige il signor Andrea Crescenzio di Aprilia assistito da Giacomo D’Arpino di Cassino e Giulio Tempestilli di Roma 2. PROMOZIONE: Bracciano - Canepina dirige il signor Walter Savastano di Roma 2 assistito da Pietro Cazzorla di Aprilia e Alessandro Ferrini di Roma 2. Casalotti - Focene dirige il signor Fabrizio Pacella di Roma 2 assistito da Sabrina Pasquariello e Marco Nesticò di Ostia Lido. Città di Cerveteri - La Storta dirige il signor Luca Ragone di Ciampino assistito da Fabrizio Marini di Ciampino e Eugenio Di Giacomo di Tivoli. Fregene - Olimpia dirige il signor Augusto Quattrociocchi di Latina assistito da Simone Caputo e Diego Mari di Latina.

PROMOZIONE GIRONE A - 25ª GIORNATA (domani)

CECCHINA - TOR SAPIENZA

11,00

BRACCIANO - CANEPINA

11,00

DIANA NEMI - CORNETO TARQUINIA

15,00

CASALOTTI - FOCENE

11,00

FIUMICINO - OSTIA MARE

11,00

CITTA’ DI CERVETERI - LA STORTA

11,00

FONTENUOVESE - GUIDONIA

11,00

FREGENE - OLIMPIA

11,00

LADISPOLI - ALBALONGA

11,00

GRIFONE MONTEVERDE - CANINESE

11,00

PISONIANO - REAL MONTEROSI

15,00

ISCHIA DI CASTRO - FUTBOLCLUB

11,00

RIETI - GIADA MACCARESE

15,00

PIANOSCARANO - FOGLIANESE

11,00

REAL POMEZIA - MONTEFIASCONE

10,30

VIGOR ACQUAPENDENTE- SANTA MARINELLA

15,00

VILLANOVA - LA SABINA

11,00

TOLFA - ANGUILLARA

15,00

ECCELLENZA - GIRONE A

PROMOZIONE GIRONE A

OSTIA MARE

50

GRIFONE MONTEVERDE

48

PISONIANO

49

V. ACQUAPENDENTE

48

RIETI

42

CANINESE

47

ALBALONGA

42

FREGENE

46

VILLANOVA

36

PIANOSCARANO

42

REAL MONTEROSI

35

ISCHIA DI CASTRO

42

MONTEFIASCONE

34

FOCENE

36

CECCHINA

34

CASALOTTI

36

TOR SAPIENZA

33

LA STORTA

35

REAL POMEZIA

32

OLIMPIA

32

FONTENUOVESE

31

TOLFA

31

LADISPOLI

30

FOTBOLCLUB

30

GUIDONIA

30

BRACCIANO

28

FIUMICINO

28

CERVETERI

27

CORNETO TARQUINIA

26

SANTA MARINELLA

27

DIANA NEMI

24

ANGUILLARA

26

MACCARESE

20

FOGLIANESE

12

LA SABINA

11

CANEPINA

8

Grifone Monteverde - Caninese dirige arbitro assegnato C.a.i. assistito da Luca Foglietta e Gian Marco Santoro da Frosinone. Ischia di Castro- Futbolclub dirige il signor Francesco Fagnani di Ciampino assistito da Francesco Valente di Roma 2 e Francesco Pio Aucello di Roma 1. Pianoscarano - Foglianese dirige il signor Matteo Giannesi di Civitavecchia assistito

da Claudio Costantini di Roma 2 e Alessandro Dodo Spadi di Roma 1. Tolfa - Anguillara dirige il signor Gianluca Di Vilio di Roma1 e Giampaolo Pasquali di Roma 2 e Vittorio Filabozzi di Roma 1. Vigor Acquapendente - Santa Marinella dirige il signor Fabio Tucci di Ostia Lido assistito da Sebastiano Affronti di Ostia Lido e Giuseppe Antonaglia di Roma 1.


sport

Viterbo & AltoLazio

21

SPORT

Sabato 10 Marzo 2012

� �

CALCIO 1ª / 2ª

Castrense a domicilio con la Valleranese. Gli arbitri designati Per la Sorianese c’è il Capranica. In Seconda il Tuscia vuole allungare la sua magica serie Domani si giocano gli incontri della 21esima giornata nei campionati di calcio di Prima e Seconda Categoria. Ecco tutte le s�de e gli arbitri designati per quanto concenre la Prima.

PRIMA CATEGORIA GIRONE A Per la capolista Castrense, sempre più vicina alla meta e reduce dalla due bellissime vittorie esterne contro Capranica e Montalto Calcio c’è il ritorno al Comunale contro la Valleranese di mister Carloni. Pronostico 1 e s�da che apre un periodo ricco di impegni per il team grottano che poi tra mercoledì 14 marzo

e mercoledì 21 marzo dovrà giocare le due s�de di Coppa Lazio contro il Casal Barriera. Arbitra Roberto D’Ascanio di Roma 2. Per la Nuova Sorianese del tecnico Valentini che punta a consolidare sempre di più il suo ottimo secondo posto match interno contro quel Capranica che punta quanto meno al terzo posto �nale e che sinora ha fatto vedere in particolare in trasferta cose più che egregie. Arbitra Francesco Panattoni di Tivoli. La Virtus Bolsena di mister Centaro, terza forza del torneo, si reca sul campo della Virtus Cimini, fanalino di coda e sempre in assoluta dif�coltà. Arbitra Francesco Gabriele Falasca di Roma 2. A completare

1ª CATEGORIA GIRONE A - 21ª GIORNATA (domani)

Sfida salvezza tra Vignanello e Monte Romano Derby a Bassano ni di Roma 1. PRIMA CATEGORIA GIRONE D Qui capitolo praticamente chiuso per la F. Nepi visto che i suoi soli 9 punti con ben 14 da recuperare su terz’ultima e quart’ultima non possono offrire uno scenario degno della benchè minima speranza. Domani per la

F. Nepi gara interna da cercare di onorare al meglio contro il Casal Barriera. Arbitra Gabriele De Luca della sezione di Ciampino. Così negli altri confronti. Campagnano-Rignano Soratte - Agostino Madeo di Tivoli Capena-Romulea - Flavio Panoni di Ostia Lido Castelnuovese-Cesano - Gabriele Elisino di Ostia Lido F. Calcio-Canale Monterano - Marco Giudice di Frosinone Pro Roma-Ottavia - Marco Pipolo di Latina Sacrofano-Fiano Romano - Salvatore Polistena di Civitavecchia Trevignano-Real Portuense - Fabio Lertua di Tivoli

2ª CATEGORIA GIRONE A - 21ª GIORNATA (domani)

SECONDA CATEGORIA GIRONE A Torna tra le mura amiche la regina San Lorenzo Nuovo che ospita una Nuova Bagnaia lonatissima dalla zona podio e dalla quale era lecito attendersi di più. Capolista che con un + 10 sulle seconde si avvvicina sempre di più al titolo. Bagarre per il secondo posto �nale tra il Valentano che giocherà in casa il derby contro l’Etrusca. il Civitella D’Agliano che si reca sul campo di un Vetralla 1928 in ottime condizioni e il 2001 Tuscia atteso dalla trasferta contro la Querciaiola con mister Zinna nelle vesti di ex. Tuscia che vuole allungare la sua eccellente serie positiva. Completano il quadro

della sesta di ritorno le gare tra il Barco Murialdina e la Real Gradolese, entrambe in crisi, il match tra il Celleno e la Virtus Pilastro con i locali che hanno necessità dei punti salvezza, la s�da tra Farnese e Graf�gnano, entrambe in buona posizione e il match tra Nuova Pescia Romana e Virtus Marta e anche qui per i locali è un match quasi da ultima spiaggia. SECONDA CATEGORIA GIRONE B Qui sembra non esserci storia con il dominio della capolista Stimigliano, attesa dalla trasferta contro il Sabazia. Vuole tenersi ben stretto il suo secondo posto

2ª CATEGORIA GIRONE B - 21ª GIORNATA (domani)

CASTRENSE - VALLERANESE

11,00

BARCO MURIALDINA - REAL GRADOLESE

11,00

ATLETICO MORLUPO - REAL CAPRAROLA

11,00

CIMINA RONCIGLIONE - TUSCANIA

11,00

CELLENO - VIRTUS PILASTRO

15,00

CALCIO SUTRI - SORATTE

11,00

DORIA SAN MARTINO - TUSCANIA

15,00

FARNESE - GRAFFIGNANO

15,00

CASPERIA - BASSANO ROMANO

11,00

LATERA - MONTALTO

11,00

NUOVA PESCIA ROMANA - VIRTUS MARTA

11,00

FABRICA CALCIO - S. RONCIGLIONE

11,00

NUOVA SORIANESE - CAPRANICA

11,00

QUERCIAIOLA - 2001 TUSCIA

11,00

FORANO - MAGLIANESE

15,00

POLISPORTIVA FALISCA - BLERA

11,00

SAN LORENZO NUOVO - NUOVA BAGNAIA

15,00

SABAZIA - STIMIGLIANO

11,00

VIGNANELLO - MONTE ROMANO

11,00

VALENTANO - ETRUSCA

11,00

VEJANESE - REAL COLLEVECCHIO

11,00

VIRTUS CIMINI - V. CALCIO BOLSENA

11,00

1928 VETRALLA - CIVITELLA D’AGLIANO

11,00

VIC FORMELLO - P. C. ANGUILLARA

11,00

Nelle tabelle gli orari di tutte le sfide in un turno che si preannuncia avvincente e non potrebbero mancare le sorprese

Foto Andrea Di Palermo

Vignanello

1ª CATEGORIA GIRONE D - 21ª GIORNATA (domani)

Doria San Martino

1ª Categoria girone A CASTRENSE

56

NUOVA SORIANESE

43

VIRTUS BOLSENA

35

CAPRANICA

32

POL.FALISCA

30

BLERA

29

C. RONCIGLIONE

28

DORIA SAN MARTINO

26

LATERA

25

TUSCANIA

25

MONTALTO

23

VALLERANESE

23

MONTEROMANO

21

VIGNANELLO

19

VASANELLO

13

VIRTUS CIMINI

10

il quadro della giornata abbiamo poi il Latera di mister Aquilio, reduce dal ko di Capranica che ospiterà il Montalto in crisi da lungo tempo. Dirige Emanuele Valentini di Tivoli. Per la Cimina Ronciglione di mister Gavazzi che sta attraversando un buon momento impegno interno contro il Tuscania del tecnico Forti, alla ricerca dei punti utili per chiudere al più presto la pratica salvezza. Arbitra Cosma Damiano Pastoressa di Albano Laziale. Torna a San Martino il Doria di mister Zucchi alle prese contro il Vasanello che mestamente occupa il penultimo posto in classi�ca e che non sta dando segnali di ripresa. Arbitra Flavio Graziosi di Roma 1. In�ne abbiamo il match tra Pol. Falisca e Blera con la formazione di casa di mister De Mattia favorita, arbitra Francesco Pantaleo di Roma 1 e Vignanello-Monte Romano che è scontro diretti per la salvezza con i locali che vogliono il sorpasso e i binacazzurri di mister Legittimo rilanciati dal successo di sei giorni fa contro il forte team della Nuova Sorianese. Arbitra Dario Pellegri-

CAMPAGNANO - RIGNANO SORATTE

11,00

CASTELNUOVESE - CESANO

11,00

COMUNALE CAPENA - ROMULEA

11,00

FORTITUDO CALCIO - CANALE MONTERANO

11,00

FORTITUDO NEPI - CASAL BARRIERA

11,00

PRO ROMA - OTTAVIA

11,00

SACROFANO - FIANO ROMANO

11,00

TREVIGNANO - REAL PORTUENSE

15,00

1ª Categoria girone D

2ª Categoria girone A

REAL PORTUENSE

43

SAN LORENZO N.

50

FIANO ROMANO

40

VALENTANO

40

CAPENA

39

CIVITELLA D’AGLIANO

40

FORTITUDO ROMA

36

2001 TUSCIA

38

TREVIGNANO

34

VIRTUS PILASTRO

35

ROMULEA

33

FARNESE

32

CANALE MONTERANO

30

NUOVA BAGNAIA

29

RIGNANOSORATTE

29

VETRALLA 1928

27

CASAL BARRIERA

29

GRAFFIGNANO

26

SACROFANO

24

REAL GRADOLESE

25

CAMPAGNANO

24

VIRTUS MARTA

22

CASTELNUOVESE

24

ETRUSCA

19

OTTAVIA

23

QUERCIAIOLA

15

PRO ROMA

23

N. PESCIA ROMANA

14

FORTITUDO NEPI

9

CELLENO

12

CESANO

7

BARCO MURIALDINA

7

il Ronciglione United che è atteso dal temuto derby sul campo del Fabrica Calcio che punta al terzo posto �nale. Per la Vejanese che dopo l’ottimo inizio di stagione ha accusato una �essione piuttosto evidente c’è la s�da interna contro il Collevecchio. Il Calcio Sutri ospita in casa il Soratte e in�ne per il Bassano Romano del presidente Boldorini match sul campo del Casperia. I RECUPERI Ricordiamo che mercoledì 14 marzo si giocheranno le gare di recupero per le s�de saltate quando ad inizio di febbraio le nevicate impedirono i regolari svolgimenti dei confronti. Ecco le gare che devono essere disputate. GIRONE A Alle 15 avremo Barco Murialdina-San Lorenzo Nuovo, Nuova Bagnaia-Querciaiola e Real Gradolese-Valentano. GIRONE B Alle 15 Caprarola-Vejanese e Soratte-Vic Formello. Alle 18 il match tra Bassano Romano e Fabrica Calcio.

2ª Categoria girone B STIMIGLIANO

49

RONCIGLIONE UNITED

44

REAL COLLEVECCHIO

37

FABRICA CALCIO

34

VEJANESE

32

SABAZIA

31

CALCIO SUTRI

31

MAGLIANESE

29

P.C. ANGUILLARA

28

FORANO

24

VIC FORMELLO

20

CASPERIA

20

BASSANO ROMANO

20

SORATTE

16

MORLUPO

13

REAL CAPRAROLA

13


� �

sport

SPORT

Viterbo & AltoLazio

Sabato 10 marzo 2012

22

BASKET C1

Ilco Stella Azzurra, prova di play off Oggi delicata gara a Roma contro l’Eurobasket, una sorta di spareggio

A

concorrente, Cassino, siamo messi peggio per differenza canestri, perciò non ci resta che vincere”.

“Sarà la gara spartiacque della stagione – afferma deciso il coach della Stella, Orlando Orchi – perché affrontiamo una diretta concorrente per i play off, e se vogliamo avere l’ambizione di rientrarci e di centrare l’ottavo posto, dobbiamo assolutamente vincere”. Anche perché la ILCO molte alternative non ne ha. “Se perdiamo – continua Orchi -, Eurobasket si allontana da noi di sei punti, che poi saranno difficili da recuperare. E poi con l’altra

La squadra sembra ormai aver trovato un suo equilibrio, nonostante le assenze. “Zena sta migliorando – spiega l’allenatore bianco stellato -, ma ancora non è disponibile. Speriamo di poterlo avere la prossima settimana nel recupero contro la Luiss. Pasqualini, invece, è ancora out: l’ultima risonanza ha evidenziato ancora un vastissimo edema, e solo quando si sarà ridotto potremo valutare l’entità dell’infortunio. Certo è che il giocatore è ancora sofferente, e lo stop sarà ancora lungo, dobbiamo purtroppo metterci l’anima in pace”. Ci sarà, invece, il giovane Guglielmo Billi,

nticipo di campionato decisivo per la ILCO stella Azzurra, che oggi (sabato 10 marzo) alle 19 nella Capitale affronterà l’Eurobasket Roma, diretta concorrente dei bianco stellati per l’ingresso nella griglia play off.

ultimo arrivato in casa Stella. “Ha disputato con noi solo tre allenamenti – commenta Orchi , ma è sveglio e ha già assimilato gli schemi, sa come muoversi. Certo, il tempo per lavorare insieme al gruppo è limitato, ma almeno in panchina ci sarà”. “In settimana – conclude – ci siamo allenati bene e credo che se affrontiamo questa sfida con lo spirito giusto, possiamo puntare all’obiettivo. Se ce la facciamo domani, la strada per noi sarà più facile dopo”. Arbitrano l’incontro due donne, Stefania Perrone e Cristina Teresa Luca di Catania. Palla a due alle sabato 10 marzo alle 19 al palazzetto “Luca Avenali” di Roma.

Il Comitato Regionale Lazio sbarca su i Phone. Tutte le caratteristiche dell’importante iniziativa

I

l Comitato Regionale Lazio sbarca su iPhone. Nello store virtuale di Apple arriva iLND Lazio: notizie, comunicati e Live Match. Il Comitato Regionale Lazio segue il solco della Lega Nazionale Dilettanti, la prima componente federale ad aver sviluppato un app per dispositivi iOS. Nella sfida al futuro non poteva mancare un’applicazione per iPhone dedicata alle attività ed alle iniziative del calcio dilettantistico. 10.000 UTENTI Dopo il successo di iLND, l’app della Lega Nazionale Dilettanti comparsa sugli scaffali dello store virtuale di Apple nell’aprile del

2011 e scaricata da oltre 10mila utenti, ecco arrivare iLND Lazio, la prima versione “regionalizzata”. La LND è stata la prima componente della FIGC a sbarcare su iPhone ed il Lazio è stato il primo comitato della LND a seguirne il solco, sperimentando per primo uno strumento di comunicazione che ha una straordinaria diffusione tra dirigenti, atleti, operatori dell’informazione ed appassionati del calcio minore. iLND Lazio è un applicazione per dispositivi iOS di Apple (per iPhone e utilizzabile con iPod Touch sfruttando la connessione wifi) basata sulle caratteristiche di quella nazionale. Di questa ne eredita infatti il menu di navigazione pur presentandosi con un’interfaccia grafica

migliorata per mantenersi in linea con gli standard di sviluppo proposti dalla casa di Cupertino. I PUNTI DI FORZA I punti di forza dell’app sono le notizie sugli eventi e le iniziative del Comitato Regionale Lazio e la sezione dedicata ai Comunicati Ufficiali, documenti d’importanza strategica per la vita delle società dilettantistiche. Come nella versione nazionale l’app dispone di una sezione Live Match, che permette seguire la cronaca testuale degli incontri delle competizioni gestite direttamente dal comitato regionale. Si va dalla finale della Coppa

Italia di Eccellenza, passando per i momenti più esaltanti della stagione e per le sfide delle rappresentative al Torneo delle Regioni, per arrivare alle gare del Roma Caput Mundi, il Live Match è uno strumento in grado di raggiungere in tempo reale migliaia di utenti e di appassionati di calcio dilettantistico. Grazie a iLND Lazio viene colmata quella parte di vuoto d’informazione sulle attività regionali della LND lamentato a chiare note dagli esigentissimi utenti dell’iTunes Store, che non

hanno esitato a falcidiare le stelline di gradimento dell’app nazionale, promettendo però di risollevare il picco una volta registrato il rilascio delle versioni regionali.

PROGETTO IMPORTANTE La LND ha mantenuto la promessa e con iLND Lazio ha posto le basi per un progetto ampio ed importante che si spera possa coinvolgere nel più breve tempo possibile tutte gli altri comitati.


sport

SPORT

Viterbo & AltoLazio

Sabato 10 Marzo 2012

23

SPORT VARI

Basket, per la Belli Cgt trasferta con il Pamphili Tutte le sfide nel fine settimana per i nostri team del volley regionale

G

li approfondimenti del nostro sport in prossimità del week-end.

BASKET C2: OGGI LA BELLI DI SCENA A ROMA CONTRO IL PAMPHILI E’ un impegno dif�cile quello che attende in questo sabato pomeriggio la Belli CGT, capolista del girone A di serie C regionale. Il team neroarancio, infatti, andrà a far visita al Pamphili, formazione di primo piano che sta lottando per la migliore posizione possibile in chiave playoff, in quello che va considerato senza dubbio il match clou della nona giornata di ritorno per la stagione regolare. I ragazzi di coach Cipriani sono ormai ad un passo dal primo posto matematico, che garantirebbe il vantaggio del fattore campo nel corso dei playoff: di fronte ci sarà invece un’avversaria che occupa attualmente il

perfetta in difesa, concedendo appena 36 punti al team avversario, e seppe tenere saldamente in mano sin dall’inizio le sorti dell’incontro. Per il ritorno coach Fausto Cipriani dovrà fare a meno di Giacomo Peroni, infortunatosi nel corso della vittoriosa gara casalinga contro la SMG Latina e i cui tempi di recuperi dovranno ancora essere stabiliti con precisione; il quintetto neroarancio si sottoporrà ad un autentico tour de force con tre incontri in sette giorni, iniziando dalla trasferta con Pamphili, proseguendo con un’altra dif�cile s�da esterna con la Virtus Praeneste che si terrà martedì e rappresenterà il recupero del match valido per la quinta di ritorno. Domenica prossima il trittico si chiuderà al PalaMalè contro Montesacro. Tre s�de diverse ma importanti per la squadra viterbese che cerca da un lato i punti mancanti per garantirsi il primo posto, dall’altro proseguirà l’opera di inserimento del pivot Massimo

Marzoli del Futsal Orte

terzo posto a soli due punti da Terracina, ma con molte altre squadre che inseguono a breve distanza. Pamphili, guidata in panchina da coach Stefania Codecà, non ha avuto dif�coltà nell’ultimo turno ad imporsi sul campo del Montesacro, con una buona distribuzione di punti fra tutti i giocatori che compongono l’organico. Ci sono qualità e talento in abbondanza un po’ in tutti i ruoli, con giocatori esperti e giovani interessanti che consentono rotazioni profonde e tante opzioni tattiche. Sotto canestro ci sono giocatori come Gavassuti, Irish, Benini e Tavelli che abbinano gioco interno e pericolosità dalla distanza, ma anche sul perimetro c’è solo l’imbarazzo della scelta con molti elementi che hanno caratteristiche diverse e possono creare dif�coltà a qualsiasi difesa. Non a caso l’attacco del Pamphili è fra i migliori del girone con 73,1 punti di media, un dato superiore anche a quello della Belli CGT, mentre la difesa subisce 67,9 punti per gara. La s�da di andata, invece dell’equilibrio previsto, regalò un successo ampio alla Nuova Fortitudo che fu praticamente

La Torre; il lungo ingaggiato dalla società la scorsa settimana ha esordito contro Latina ma avrà bisogno di un po’ di tempo per entrare pienamente nei meccanismi di squadra e questi match rappresentano occasioni preziose per perfezionare questa intesa in vista dei playoff. La palla a due del match contro il Pamphili è in programma alle 18,30 e la coppia arbitralee sarà composta dai signori Francesco Angeloni di Lariano (RM) ed Eugenio Roberti di Roma.

C/5, per la Futsal Orte c’è la capolista Calvi. Grande biliardo a Viterbo tale la M Roma. Una gara sicuramente non semplicissima per i viterbesi visto che la formazione romana occupa la sesta piazza della classi�ca e ha più volte dimostrato di sapersi far valere soprattutto tra le mura amiche. Viterbesi che sicuramente rispettano l’avversario ma sono consapevoli anche della propria forza e vogliono proseguire la propria marcia vincente mantenendo almeno il vantaggio attuale sulle inseguitrici. Interporto Orte - Sarà di scena al PalaSmargiassi di Civita Castellana invece l’Interporto Orte del patron Aldo Madonna che affronterà i sardi dell’Arzachena. Una s�da sulla carta sicuramente alla portata dei biancorossi visto che gli isolani in classi�ca sono distanziati di 5 lunghezze dagli ortani e fuori casa non hanno sicuramente un ruolino di marcia entusiasmante. Guzzago e soci poi vogliono tornare subito alla vittoria per cancellare il passo falso della scorsa settimana e per cercare di conquistare la sesta piazza del torneo. Egi Spa C. Castellana Dopo aver osservato un turno di riposo che ha permesso di tirare un po’ il �ato, la compagine civitonica di coach Costanzi è pronta per l’ennesima trasferta di queste ultime settimane. Questa volta ad ospitare Beltran e compagni sarà il Marino, compagine che staziona nella parte medio bassa della classi�ca ad una distanza di sicurezza però dalla zona retrocessione. Un match che, se ben interpretato �n dalle prime battute, i rossoblu possono sicuramente portare a casa mantenendo così viva la rincorsa a quella terza posizione che porta ai play-off promozione.

Biliardo “nazionale” a Viterbo CALCIO A 5 C2 L’ ORTE FUTSAL CONTRO LA CAPOLISTA CALVI Nel primo momento veramente dif�cile di questa stagione da neopromossa in serie C2, un punto nelle ultime tre gare, l’Orte Futsal di mister Roberto Martellino si appresta ad ospitare nientemeno che il Calvi capolista del campionato. Calvi che arriva alla s�da con il dente avvelenato per la scon�tta patita nello scontro diretto di Narni contro La Valletta. Una s�da che ha di fatto riaperto il campionato portando solo a 6 le lunghezze di distanza tra le prime due forze del torneo. Se la battistrada non può più fare passi falsi, lo stesso dicasi per i gialloblù ortani che con il cammino delle ultime settimane hanno gettato al vento una parte del proprio vantaggio sulla zona retrocessione. Un +8 che al momento fa dormire ancora sonni tranquilli a Marzoli e compagni anche se mai scherzare troppo con il fuoco se non si vuole correre il rischio di rimanere poi scottati. ASSENZA- Ci saranno due importanti defezioni nella formazione locale. Mister Martellino infatti non avrà a disposizione il portiere Giovanni Saleppichi, ancora alle prese con il problema alla spalla infortunata due settimane fa contro La Valletta, e il centrale difensivo Luca

Ursini, assente per motivi personali. ALL’ANDATA- Un girone fa sul campo del Calvi �nì con il successo dei padroni di casa umbri che si imposero con il punteggio di 3-0 al termine di una partita vinta meritatamente ma comunque molto combattuta. PRE PARTITA- A parlarci della della dif�cile s�da Luca Buzzi: “In questo momento purtroppo le cose non girano per il verso giusto. La squadra dopo una stagione e mezza a grandi livelli, sta subendo una leggera �essione mentale che io credo possa starci. Detto questo, non possiamo assolutamente andare in crisi ora, abbiamo bisogno di tornare a vincere subito in modo da mettere in cassaforte la salvezza. Certo, oggi non è sicuramente il match più semplice per riscattarsi o tornare a muovere la classi�ca ma noi dobbiamo provarci ad ogni costo. Per ottenere qualcosa di buono oggi servirà la gara perfetta, dovremo entrare in campo consapevoli delle nostre capacità, determinati ed umili, pronti ad aiutarsi e sacri�carsi anche per il compagno in dif�coltà. Solo così si può fermare una squadra come il Calvi. BILIARDO SUPER A VITERBO, GARA NAZIONALE È di scena il “grande biliar-

VOLLEY REGIONALE GLI APPUNTAMENTI DEL FINE SETTIMANA Altro �ne settimana di grande volley per le nostre tre compagini impegnate nel campionato nazionale di serie B2. Vediamo nel dettaglio i loro impegni partendo naturalmente dal Tuscania primo in classi�ca nel girone F. Tuscania Volley - Dopo aver liquidato la pratica Roma 7, la prima della classe allenata da coach Bonaccorso è pronta a s�dare nella capi-

Il gruppo della Belli Cgt

do”, nella nostra città: parte questo pomeriggio alle ore 15 presso il centro “A.S.D. Viterbo biliardo” in via I.Garbini n 49, una gara nazionale organizzata dal club medesimo sotto l’egida della F.I.B.S. aperta a 256 giocatori di tutte le categorie, i quali, suddivisi in 32 batterie di 8 contendenti ciascuna, si affronteranno in incontri ad eliminazione diretta con la formula composta da una frazione a “italiana” (5 birilli) ai 100 pt. e uno a “goriziana” (9 birilli) ai 400 pt., con eventuale “bella” a scelta d’acchitto. La manifestazione proseguirà per tutta la settimana successiva e vivrà la sua fase conclusiva nella giornata di Domenica 18 Marzo, a partire dalle ore 10:00, con i 32 vincitori di batteria impegnati nei 4 gironi decisivi che designeranno i relativi �nalisti del torneo, i quali si s�deranno a seguire nelle 2 semi�nali e nella �nalissima che proclamerà il vincitore assoluto. Da sottolineare che nella rosa dei partecipanti, provenienti da ogni parte d’Italia, �gurano ben 14 giocatori appartenenti alla categoria “professionisti”, tra i quali spiccano i nomi di: Croce�sso Maggio, pluricampione italiano e mondiale, Daniele Montereali, attuale leader della classi�ca di campionato, e, dulcis in fundo, Riccardo Belluta, il campione italiano in carica! Con questi ed altri altisonanti nomi in lizza per la vittoria c’è da star certi che la chermes biliardistica viterbese offrirà ai spettatori match di altissimo livello tecnico sia nella tattica di gioco che nella spettacolarità dei tiri, catalizzando l’attenzione e l’interesse di tutti, appassionati di questo sport e non, con l’auspicio che tale evento non rimanga un episodio isolato, ma che possa ripetersi negli anni a venire, coinvolgendo un numero sempre maggiore di persone e contribuendo ad avvicinare anche i più giovani a questa disciplina sportiva, bellissima ma poco praticata in modo agonistico nella nostra città. Insomma una gara da non perdere. (Paolo Sagone)



L'Opinione di Viterbo - 10.03.2012