Page 1

Anno I Numero 67

S. Proto Martire Sabato 11 Settembre 2010

Tutto pronto per l’evento ‘Non più limiti’ firmato Inail Servizio a pagina 3


Investi sulla stampa. Sapevamo di trovarti qui.

Qualunque sia il tuo target, è più facile raggiungerlo. Ogni giornale, quotidiano o periodico, ha i suoi lettori. Può sembrare un’affermazione banale, ma se parliamo di investimenti, la banalità è un pregio, perchè diventa sicurezza. Per fascia di età, per territorio, per abitudini, per interessi, per profilo culturale, economico o sociale: non importa quale sia il criterio, quello che importa è la possibilità di sapere chi ti sta leggendo. Come te, che eri il nostro target e volevamo parlarti di noi. E sembra che ci siamo riusciti


3

VITERBO

Nuovo Viterbo Oggi Sabato 11 Settembre 2010

Ieri la conferenza stampa di presentazione della manifestazione dell’Inail

MANIFESTAZIONE

Prossimamente ‘Non più limiti’ Nella sala del consiglio un minuto di silenzio per Vassallo Presentata questa mattina a palazzo dei Priori la manifestazione organizzata da INAIL, con la partecipazione e la collaborazione delle Istituzioni locali, di associazioni sportive e di volontariato, che avrà il suo inizio il 20 settembre prossimo. “ ...Non più limiti”, questo il tema dell’iniziativa presentata in una affollatissima sala del consiglio. Ha aperto la conferenza stampa il Sindaco Marini, che ha chiesto un minuto di silenzio per commemorare il collega Vassallo, brutalmente ucciso. “Apro questo incontro oggi con un sentito ringraziamento”, ha detto poi, “ diretto all’INAIL per l’organizzazione di un’iniziativa di grande valenza. Una settimana in cui si incontreranno sport, cultura, momenti di approfondimento sulle tematiche dei diversamente abili. Giornate in cui tutta la città sarà interessata dagli eventi in programma .Viterbo, certo, non è strutturalmente una città facile per un diversamente abile, ma ci stiamo impegnando per agevolare e rendere più agibili gli spazi cittadini.Il fatto che sia stata scelta dall’INAIL per questo evento mi sembra un buon segnale di incoraggiamento.” Gianluca Mantuano, in rappresentanza della Provincia, ha sottolineato l’importanza di manifestazioni come questa, originate dall’impegno e dall’unione delle forze da parte delle Istituzioni, ma anche e soprattutto dal lavoro straordinario del settore del volontariato. La dott.ssa Crupi, vicario INAIL Lazio, ha dichiarato: ”Presa in carico degli infortunati”, “tutela globale”, “orientamento al cliente”: questi sono solo alcuni dei principi cardine dell’azione svolta dall’INAIL. Un’azione che parte sì dal dettato normativo e costituzionale, ma che necessariamente arriva ad avere una spiccata pregnanza sociale: non possiamo pensare di reinserire nel mondo lavorativo una persona infortunata senza pensare al suo reinserimento nella vita relazionale e sociale. Condivisione e solidarietà sono concetti che proiettano l’INAIL ad essere uno stimolo per: la riflessione condivisa sulle problematiche legate alle diverse abilità il superamento degli stereotipi culturali la

L’intervento del consigliere Enrico Mezzetti

“Hanno coperto un Le Witt? Fuori i ‘colpevoli’”

maturazione di una coscienza sociale di vera integrazione, che mostri la diversità come elemento positivo ed arricchente della società. In questa logica, l’INAIL Lazio ha promosso la realizzazione nella città di Viterbo della Manifestazione sportivo – culturale, denominata “… non più limiti”. nella ricerca di nuovi percorsi da intraprendere per promuovere i valori costituzionali di convivenza e di solidarietà. Vista la sensibilità verso il sociale del capoluogo della Tuscia, l’INAIL Lazio ha voluto fortemente coinvolgere gli attori del Welfare di questa città per sviluppare azioni concrete basate sul nostro comune patrimonio di valori. Il progetto di questa manifestazione, ha proseguito, è nato in occasione del cinquantenario dalle Olimpiadi di Roma ’60, durante le quali, per la prima volta nella storia, si sono svolte gare per atleti disabili. La storia delle paralimpiadi è nata da un innovativo centro di riabilitazione dedicato a persone con lesioni spinali – il CPO Centro Paraplegici di Ostia, avviato e gestito dall’INAIL nella persona del dott. Antonio Maglio. La riabilitazione per il dott. Maglio significava un recupero a tutto campo della persona disabile, che passa soprattutto attraverso lo sport. Questo approccio è ancora oggi il valore fondante della filosofia riabilitativa dell’INAIL, che, attraverso accordi e collaborazioni con enti ed associazioni presenti sul territorio, continua la strada pio-

FARMACIE DI TURNO OGGI 11/09/2010 FORTINI (DIURNO E NOTTURNO) VIA CAIROLI, 14 (VITERBO) DOMANI 12/09/2010 COM. S. BARBARA (DIURNO) VIA PORSENNA, SNC (VT) MONTALBOLDI (NOTTURNO) PIAZZA VERDI, 1A (VT)

neristicamente intrapresa dal dott. Maglio, tanto che oggi la pratica sportiva è divenuta una parte importante del “percorso riabilitativo individualizzato” di ogni disabile da lavoro. In questo percorso è stata importante la stretta collaborazione che, a partire dal 2001, esiste tra l’INAIL e il Comitato Italiano Paralimpico: attraverso una condivisione di intenti ed una azione sinergica è stato possibile realizzare una serie di iniziative finalizzate a diffondere la cultura della pratica sportiva come parte integrante del percorso riabilitativo in linea con l’affermazione della cultura positiva della disabilità.

Grazie all’attenzione del direttore artistico di Quartieri dell’Arte, Gian Maria Cervo, abbiamo “scoperto” che nella ex chiesa degli Almadiani si nasconde un capolavoro pittorico di Sol Le Witt. Scoperta che risulta in qualche misura sconcertante, venendo a sapere che l’opera non è stata eseguita nel tardo medioevo né nel Rinascimento, bensì alla fine del trascorso millennio, appena 12 anni fa. Non possono quindi che apprezzarsi le dichiarazioni dell’assessore alla Cultura, che ha informato di essersi subito “attivati perché l’opera possa essere recuperata”. Se dunque la collaborazione con la Soprintendenza ai Ben Artistici “permetterà di recuperare un’opera tanto pregevole dell’arte contemporanea e restituirla alla cittadinanza”, con un valore artistico ed economico per nulla indifferente, ci si chiede però come sia potuto avvenire che un capolavoro possa essere finito sepolto sotto uno strato di intonaco. Non ritiene il Sindaco di dovere accertare quali responsabilità vi siano in merito? Non ritiene il primo cittadi-

no di dover verificare quale attenzione sia stata effettivamente prestata ai beni pubblici in questi anni? Quante altre sorprese possono riservarci anni di superficialità e trascuratezze?

“Quello che non fecero i barbari fecero i Barberini” verrebbe da dire di fronte ad una tale vicenda in una città che si vorrebbe d’arte e di cultura. Enrico Mezzetti Sinistra Ecologia Libertà

Teatro - Nuovo appuntamento previsto per domenica nel giardino di Palazzo dei Priori

Successo per ‘Spazi e Memoria’ La rassegna teatrale “Spazi e Memoria”prosegue domenica 12 settembre alle ore 21.30 nei giardini di Palazzo dei Priori, con l’ultimo appuntamento presente in cartellone, che vede sul palco uno spaccato di storia degli anni ‘30: due mondi a confronto per accaparrarsi diritti e privilegi. “Il ragno” di Sem Benelli, una delle commedie più affascinanti dell’autore, rappresentata una sola volta nel 1935 a Milano dalla compagnia di Renzo Ricci e Rina Morelli e riproposta oggi per la regia di Marco Prosperini e con Paolo Ricchi, Serena Ventrella, Nicola De Santis, Pierre Bresolin e Giancarlo Mici. La modernità della storia la rende ancora oggi interessante, tanto più che i personaggi sembrano uomini dei nostri giorni con problematiche e dilemmi più che mai attuali. La storia ruota intorno ai due protagonisti: Fabrizio, Conte di Poggialto e Giulia, sua moglie, testimoni di un’epoca di profondi sconvolgimenti ma anche di intensi travagli sentimentali. La storia inizia in estate e si conclude tra il natale e il capodanno, giorni di festa in cui le vicende dei protagonisti si trasformano in un dramma. Tra gli alberi natalizi, le zampogne che suonano malinconicamente nelle strade e le bottiglie di champagne, l’atmosfera della festa inebriante scandisce e sottolinea i movimenti scenici e narrativi della pièce, in un crescendo che porterà all’esaurirsi ineluttabile del destino umano dei protagonisti. Due mondi che si scontrano. Due mentalità che cozzano per i diversi principi e soprattutto che lottano per accaparrarsi diritti e privilegi: l’alta borghesia finanziaria che vuole sostituire l’antica aristocrazia italiana degli anni ‘30. Uno spaccato di storia reale raccontato magistralmente ed ironicamente da Sem Benelli senza falsi pudori o demagogica razionalità. “Ci si chiede spesso cosa avessero quegli anni di così particolare, condizionati forse come siamo dai mitici anni ‘30 americani – afferma Marco Prosperini (direttore artistico del festival n.d.r.) – invece scopriamo con sorpresa che sono proprio i nostri italici anni ruggenti, progenie dei più decantati e famosi anni d’oltre oceano”. Sul palcoscenico commenti musicali e inserti di canzoni degli anni ’30, (cantate dai maestri dell’epoca come Natalino Otto), fanno dello spettacolo una commedia drammatica ed ironica al tempo stesso. Ed infatti, l’an-

L’A.I.S.M cerca volontari

damento narrativo è sottolineato dalle musiche originali scritte appositamente da Giancarlo Mici, proprio perché i temi musicali composti, non sono un semplice descrittivo sottofondo musicale, ma diventano anch’essi “personaggi” protagonisti all’interno della scena. Sem Benelli è stato uno dei più grandi drammaturghi del 900, autore del testo teatrale La cena delle beffe, tragedia ambientata nella Firenze medicea di Lorenzo il Magnifico, una delle opere più rappresentate al mondo, il cui successo ha consegnato il suo nome alla storia della letteratura. Assieme a Filippo Tommaso Marinetti (con il quale fondò nel 1905 a Milano la rivista letteraria Poesia) fu fra coloro che propugnarono il movimento del Futurismo. Venne eletto deputato nel 1921, ma all’indomani dell’uccisione di Giacomo Matteotti entrò in rotta di collisione con il regime fascista e si dimise. Un festival quello di “Spazi e Memoria” che va a rivisitare il periodo storico compreso tra gli anni ‘20 e ’40, che non significa solo Pirandello, ma una vastità di autori che hanno dato origine alla cultura italiana del ‘900 a cui il festival dedica ampio spazio riconoscendone gli onori.

Riceviamo e pubblichiamo Il Presidente A.I.S.M. Associazione Sclerosi Multipla sezione di Viterbo Borzacchini Francesco, è ad annunciare che come ogni anno è stato ufficializzato il bando per la selezione di 10.810 volontari da impiegare in progetti di servizio civile in Italia e all’estero. Siamo quindi a richiedere un Vostra collaborazione comunicando che anche presso la nostra sezione è possibile presentare il proprio curriculum vitae per poter partecipare alla selezione. La nostra sede è aperta dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 18.00 A.I.S.M. sez. Viterbo, Via Lago di Piediluco n. 9. 01100 Viterbo Tel. 0761321288 Cell. 3356738983


5

MONTEFIASCONE

Nuovo Viterbo Oggi Sabato 11 Settembre 2010

Si preannuncia una stagione veramente eccezionale

COMMERCIO

Sotto con la vendemmia La Cantina Sociale ha fissato lo start up per il 15 settembre Sul colle falisco uno spazio appositamente dedicato a loro

Il mondo dei camperisti visto da vicino

La Cantina Sociale vara il calendario: il 15 settembre inizia la vendemmia 2010 e consegna delle uve a Montefiascone e al centro raccolta Ente Maremma di Canino. Quest’anno si annuncia una vendemmia eccezionale ed il presidente Fabio Brugnoli e il direttore della Cantina Sociale di Montefiascone Mario Trapé, d’intesa con il consiglio d’amministrazione, hanno varato il calendario per la consegna delle uve di Est!Est!!Est!!! raccolte nella vendemmia 2010 che, praticamente, inizia da mercoledì 15 settembre per le uve Merlot e varietà precoci, il 18 settembre per le uve rosse e il 23 settembr5e 2010 per le uve bianche doc di Est!Est!!Est!!! di Montefiascone. In precedenza sono state raccolte e consegnate alle cantine private di Montefiascone (Leonardi, Stefanoni e Casciani di Civitella d’Agliano) le uve aromatiche di aleatico e moscato, uve rosse comuni a maturazione precoce, oltre ovviamente alle uve per la vinificazione vini spumanti “Chardonnay”. Nella terra dell’Est! Est!! Est!!!, il famoso vino bianco doc di Montefiascone, diffuso ormai in tutto il mondo, la vendemmia 2010 si profila eccellente come quella mitica degli anni passati. Secondo gli esperti si tratterà di una raccolta eccezionale per la qualità delle uve maturate in una stagione ideale. Per quante riguarda la quantità, salvo stravolgimenti climatici, questa sarà leggermente inferiore a quella dello scorso anno. Il caldo torrido e il clima particolarmente asciutto dell’intera estate, con provvidenziali e brevi piogge, hanno arricchito rigogliosi grappoli di un elevato grado zuccherino che consentirà di produrre un vino forte e generoso. E, cosa non trascurabile, permetterà ai viticoltori di ottenere un ottime prezzo

di vendita, in quanto lo stesso è rapportato proprio al grado zuccherine contenuto nell’uva. La Cantina Cooperativa Sociale di Montefiascone, festeggia il suo 55° anno di vendemmia, essendo stata fondata nel 1956. Oltre al famoso Est! Est!! Est!!! vino Doc (Denominazione di origine controllata), che ha ottenuto di recente anche il marchio “Classico”, nelle sue varie specialità: S. Flaviano, Vescovo Rocca dei Papi, Martinus, Caveau, produce e commercializza altri eccellenti vini biologici come i rossi Tusciano, Rufus e Rupestre, cui si sono aggiunti in questi ultimi anni, quali gustose novità, il “Meonia”, un vino bianco frizzante ricavato dai vigneti specializzati della Teverina e la Cannaiola, un soave rosse dolce, prodotto nel territorio di Marta. Buona anche la vendemmia per cantine dei fratelli Stefanoni di Zepponami, la cantina Casciani di Civitella

d’Agliano e per le “Antiche Cantine Leonardi”, a via del Pino, dell’enologo-manager Ugo Leonardi. I soci potranno consegnare solo uve sfuse e di un solo tipo perché è severamente proibito mescolare insieme uve bianche e rosse. I trattori e camion con i rimorchi d’uva dopo il campionamento dei mosti e verifica della gradazione zuccherina potranno effettuare lo scarico nelle possenti tramogge delle pigiatrici-diraspatrici che toglieranno dalle uve i graspi dei grappoli e i vinaccioli o semi degli anni per effettuare una bollitura dei mosti cosiddetta in bianco e controllata senza far bollire e fermentare insieme al mosto per salvaguardare il bouquet tipico del frizzante vino doc Est!Est!!Est!!! di Montefiascone.

i.g.

Lo strano mondo dei “camperisti” che sostano nell’area riservata della Cantina Sociale. Riservati e schivi di pubblicità, amanti del vivere liberi e all’aria aperta, i camperisti si sono dati un codice deontologico che tutti rispettano, codice che giorni fa è stato illustrato all’area di sosta autorizzata e attrezzata alla Cantina Sociale di Montefiascone messa a disposizione del presidente Fabio Brugnoli e dal direttore Mario Trapé già sindaco di Montefiascone e vicepresidente della Provincia di Viterbo Questi i temi illustrati durante l’incontro con i camperisti e la loro rubrica: I camperisti amano il bidet Un accessorio elettrico: salvavita portatile L’igiene nel camper: prodotti in linea con la vita plein air La cassetta dei ferri: cosa portare in viaggio Pannelli solari scheda tecnica Riparare e prevenire le infiltrazioni di acqua Portapacchi in alluminio Problemi di pneumatici Motorizzazione di antenna per camper Carica batterie a 12V per pile, videocamera, telefonino ecc. Un antifurto - baby sitter per camper La rubrica dei camperisti propone anche ricette e consigli per la cucina in camper. Le ricette derivano dalla esperienza e quindi sono tutte collaudate per la conservazione dei cibi o per l’acquisto di prodotti pronti

che possano anche fare da base per la preparazione dei piatti di chi viaggia in camper. Alla fine è stato distribuito un volantino per “IL CORRETTO USO DEL CAMPER” Utilizzare correttamente e civilmente il camper è fondamentale per evitare l’insorgere di divieti nelle località visitate e a tal riguardo si ricorda che : E’ ASSOLUTAMENTE VIETATO : scaricare le acque luride (nere e grigie) al di fuori delle strutture destinate a tale uso (camper service); in caso di infrazione, le sanzioni amministrative possono essere

molto elevate ed inoltre è possibile anche essere perseguiti penalmente in sosta nei pubblici parcheggi occupare lo spazio esterno del veicolo con attrezzature da campeggio quali tendalino, sedie e tavolino, barbecue, stendini per panni, … ; in caso di infrazione, le sanzioni amministrative possono essere molto elevate ed inoltre si deve : rispettare le norme di circolazione del Codice della Strada durante la marcia; r i s p e ttare tutte le regole di sicurezza, tra cui l’uso delle cinture; rispettare i luoghi e le comunità che ci ospitano; lasciare il luogo che ci ha ospitato pulito cosi come lo si è trovato; accertare, sia in sosta che in ordine di marcia, che le valvole dei serbatoi di scarico siano accuratamente chiuse; in caso di sosta nei pubblici parcheggi evitare di creare intralcio al traffico; in caso di sosta nei pubblici parcheggi evitare di creare eccessivi agglomerati; in caso di sosta nei pubblici parcheggi evitare di impedire la vista o l’accesso a monumenti e attività commerciali; cercare, per quanto possibile, di riprendere i comportamenti errati di altri camperisti cercando di far comprendere che il loro atteggiamento danneggia tutta la categoria. Una lezione di stile corretto di vita all’aria aperta che fa onore ai camperisti della Cantina Sociale di Montefiascone. Imp. Gian.


6

Nuovo Viterbo Oggi

PROVINCIA

Sabato 11 Settembre 2010

CIVITA CASTELLANA

Un convegno internazionale sui Cosmati Organizzato per celebrare gli ottocento anni degli interventi sulla Cattedrale Nel 1210, come recita la firma posta sull’attico dell’arcone mediano, il marmoraro romano Iacopo, insieme al filio suo carisimo Cosma, “fece” il portico della cattedrale di Civita Castellana. Questa data – sebbene non coincida con l’effettiva conclusione dei lavori svolti dalla famiglia di Lorenzo nella chiesa civitonica nell’arco di quattro generazioni - si deve tuttavia assumere quale atto finale dell’intervento cosmatesco sulla facciata, che si era in precedenza sviluppato con le successive costruzioni del portale maggiore e di quello laterale destro – opere rispettivamente di Lorenzo con il figlio Iacopo e del solo magister Iacobus. Luca, figlio di Cosma, e Drudo de Trivio, completarono qualche decennio più tardi l’arredo presbiterale con l’esecuzione delle due splendide transenne marmoree attualmente conservate nell’oratorio del Sacro Cuore di Maria. L’intervento dei “Cosmati” è sicuramente l’aspetto architettonico e artistico di maggior rilievo della cattedrale di Civita Castellana, ma non rappresenta l’unico spunto d’interesse: sia le parti ancora in situ dell’edificio romanico che la nuova facies scaturita dalla “riduzione alla moderna” tardobarocca meritano, infatti, un approfondimento da parte degli studiosi, così come i restauri che si sono succed u t i tra la fine del X I X e l’ultima decade del XX secolo. I n occa-

sione della ricorrenza degli ottocento anni dalla data di erezione dell’atrio cosmatesco la Curia Vescovile e il Comune di Civita Castellana hanno pertanto promosso un Convegno Internazionale di Studi sulla Cattedrale nel corso del quale l’esame puntuale della fabbrica sarà affiancato da contributi più vasti, finalizzati all’analisi del clima culturale, religioso, storico, artistico e architettonico della fase medievale e degli sviluppi della poetica cosmatesca nelle opere quattrocentesche di area fiorentina e romana;

allo stesso modo la ristrutturazione del 1736-40 - oltre che nei suoi peculiari caratteri tipologici e stilistici e nel ruolo della committenza sarà considerata nel contesto più ampio delle trasformazioni eseguite sulle chiese di Roma e dintorni nel Settecento, così come gli interventi sul portico saranno contestualizzati nell’ambito delle coeve teorie sul restauro dei monumenti. Il Convegno si terrà il 18 e 19 settembre 2010 e avrà quest’articolazione di massima: Sabato 18 - mattina. Il medioevo (inquadramento storico, religioso, artistico e architettonico dei territori di area romana e, in particolare, di Civita Castellana, nel XII e XIII secolo); la lastra altomedievale con le scene di caccia; Sabato 18 - pomeriggio. La chiesa medievale (le murature, la crita, il cantiere); I “Cosmati” (il fenomeno cosmatesco, la famiglia di Lorenzo, gli interventi nella cattedrale di Civita Castellana); Domenica 19 - mattina. Gli sviluppi della poetica cosmatesca nel Trecento e nel Quattrocento; il Settecento religioso a Civita Castellana; Domenica 19 - pomeriggio. La ristrutturazione tardobarocca della cattedrale (le “riduzioni alla moderna” a Roma e nel Lazio nella prima metà del XVIII secolo; la figura dell’architetto; il cantiere); I restauri della cattedrale (il portico, gli ultimi interventi). Conclusioni. Parallelamente al Convegno sarà allestita una mostra sulla cattedrale, con rilievi e fotografie pertinenti alle diverse fasi costruttive della fabbrica.

IL SINDACO L’ultimo appuntamento culturale di altissimo livello organizzato a Civita Castellana, paragonabile a quello cui assisteremo il 18 e 19 settembre, risale al 1985, cioè quando si pose l’attenzione sui Falisci. A distanza di circa 25 anni la nostra città torna ad essere centro di una riflessione storico/culturale di enorme spessore, che, nel volere dell’amministrazione, si pone almeno due ambiziosi obiettivi. Da un lato l’anno dei Cosmati ed il convegno internazionale dei prossimi giorni sono l’occasione irripetibile per riflettere sulla nostra storia, per mostrare a tutti i cittadini la grandezza e la bellezza della loro città, restituendola al loro rispetto ed alla loro ammirazione. Ho sempre sostenuto che questa è l’occasione per tirar fuori l’amore per Civita, quell’amore che tutti i cittadini hanno ma che si nasconde dietro il disincanto e la sfiducia nella società, come d’altra parte in molte altre città italiane. Io voglio che riemerga forte l’orgoglio di essere civitonici e questa celebrazione è l’ occasione più adatta, un avvenimento che svela agli occhi di tutti la potenzialità della nostra comunità unita. Per questa ragione la collaborazione con la Curia e con Sua Eccellenza è

centrale e fondamentale, perché è il concetto stesso di cattedrale, che cresce e nasce con il suo popolo, permette di interpretare nel migliore dei modi la nostra necessità di ritrovarci insieme ed uniti, specie in questo momento di grave crisi economica e sociale. Il secondo obiettivo dell’Anno dei Cosmati è dare a Civita Castellana un giusto rilievo tra le città d’arte , consegnando all’esterno un profilo di alto valore simbolico. Ecco perché abbiamo voluto ampliare il convegno del 18 e 19 settembre fuori dai confini nazionali, coinvolgendo i più importanti studiosi a livello internazionale. Civita Castellana è già conosciuta, nel mondo, per la sua produzione ceramica che si caratterizza per il livello di grandissima qualità raggiunta. Questa produzione deve coniugarsi con un’offerta culturale di altrettanto valore, che rafforzi e valorizzi la prima traendo vitalità dalle sue radici territoriali. Io credo nella mia città perché ne conosco il suo valore, la sua bellezza, la sua enorme potenzialità. Niente, più del suo studio e della sua conoscenza, saprà restituirci energia e ricchezza. È la cultura che salva l’uomo.

GIOVANI COSMATI Il 2010 segna l´ottavo centenario della Cattedrale dei Cosmati di Civita Castellana e la città sceglie questa ricorrenza per far scoprire ai propri giovani la sua duplice veste di città d´arte e di design. “Giovani Cosmati” è un progetto originale realizzato per il Comune di Civita Castellana e sponsorizzato dalla Ceramica Catalano. Prevede di portare tutti gli studenti della città, più di 3000, alla Cattedrale con una guida professionista. “Giovani Cosmati” è un progetto dei giovani per i giovani. Il Liceo Artistico di Civita Castellana ha dato l´opportunità a un gruppo di dieci ragazzi, scelti tra i più bravi, di collaborare con una figura professionista per la realizzazione dell´evento. Il gruppo di lavoro s’incontra in un location d´eccezione, la Cattedrale dei Cosmati, dove studia e si prepara per dare inizio a un progetto che si terrà nel mese di settembre. Le visite saranno realizzate ad hoc per le scuole elementari, medie e superiori. Saranno strutturate

in modo che gli studenti possano interagire con i materiali, la storia e le curiosità legate ai maestri Cosmati. Un Accompagnamento aperto, creativo e competente rivolto ai giovani, soggetto attivo e non un problema per la società, una risorsa per tutta la comunità civile e religiosa. Lo scopo del progetto è di attualizzare l´argomento, di renderlo interessante e moderno, un dialogo aperto, con i giovani desiderosi di conoscere, capire e prendere coscienza delle proprie potenzialità nascoste. Si partirà dalla grande opera dei Cosmati per arrivare al design e scoprire che già nel 1200 questi maestri usavano e conoscevano l´importanza della matematica, della geometria e della linea come strumento essenziale per comunicare. Il progetto “Giovani Cosmati” avrà inizio a Settembre per le scuole di Civita Castellana e poi per tutte le scuole che vorranno aderire. Lo scopo del Comune è di rendere i giovani, motore della società, cittadini informati e consapevoli del patrimonio storico e artistico di Civita Castellana, città di arte e design.


7

PROVINCIA

Nuovo Viterbo Oggi Sabato 11 Settembre 2010

VITORCHIANO

L’evento cinematografico dell’anno sarà ospitato al multisala Cine Tuscia Village

Il mondo di Patty al cinema

In esclusiva anche la presentazione di un contenuto esclusivo registrato da Laura Esquivel Il mondo di Patty al cinema Sarà il Cine Tuscia Village di Vitorchiano la sala cinematografica prescelta per ospitare cinematografico dell’anno. Dopo il grande successo del tour italiano, ora il musical del MONDO DI PATTY diventa un evento cinematografico. E proprio grazie alla grande richiesta di fan grandi e piccini, il numero delle sale cinematografiche che per tre giorni (5, 6 e 7 ottobre) si trasformeranno nella Pretty Land School of Arts, per dare il via alla gara di danza di fine anno tra le Popolari di Patty e le Divine di Antonella, è salito dalle 88 iniziali a 175 che si trasformeranno in teatro della “Festa di Patty” in oltre cento città italiane. Una festa per tutte le fan di Patty che potranno ritrovare Laura Esquivel finalmente sul grande schermo, una tre giorni all’insegna del ballo, del divertimento e dello spettacolo. A seguire l’appuntamento sarà RDS che permetterà ai giovani ascoltatori e alle loro mamme di vincere un posto in prima fila per la Festa di Patty al cinema. È l’energico musical dell’Are-

na di Verona, ripreso in alta definizione cinematografica il 19 luglio scorso, ad essere trasmesso al cinema, per proporre tutta la magia di

una serata indimenticabile piena di ritmo e di allegria. Così al fianco di Laura Esquivel ritroveremo tutto il cast italiano del musical:

Ambra Lo Faro nel ruolo di Giusy, Denise Faro in quello di Sol e Belem, e poi Flavio Gismondi (Matias), Beatrice Baldaccini (Antonella)

e Piero Campanale (Bruno), protagonisti del family show dell’autunno che ha già conquistato grandi e piccini. L’eterno confronto tra divine e popolari, tutti i trucchi che Antonella proverà ad usare per impedire alla squadra di Patty di vincere la gara di ballo, la storia d’amore tra Carmen e Leandro: questi e molti altri sono gli ingredienti che delizieranno le romantiche e frizzanti spettatrici delle sale italiane che entreranno a pieno titolo nella Pretty Land School of Arts. Ma non finisce qui. per l’occasione, infatti, tutte le appassionate potranno godersi un contenuto esclusivo registrato proprio da Laura Esquivel nei giorni del musical. Le giovani e i giovani spettatori avranno così modo di giocare con Patty in una gara all’ultimo quiz, ma anche di cantare tutti insieme sulle note delle più belle canzoni del musical. L’invito, per tutte le fan, è di andare al cinema vestite da divine o da popolari: sarà un momento unico per festeggiare con gli amici e con le proprie famiglie la magia del Mondo di Patty e il suo arrivo sul grande schermo. Pietro Bevilacqua

Il centrosinistra critica la lentezza nell’adottare una seria politica ambientale

Raccolta differenziata, finalmente ci siamo

ORTE

Alcuni punti del capitolato presentano aspetti ancora da chiarire Riceviamo e pubblichiamo dai membri del centrosinistra ortano. “Dopo un ritardo nell’avvio senza giustificazioni, dopo che l’amministrazione Primieri non è stata in grado persino di spendere un apposito finanziamento di 160000 euro concesso dalla giunta di centrosinistra in provincia, dopo che siamo purtroppo l’ultimo comune dell’intera provincia a far partire la raccolta differenziata dei rifiuti, finalmente ci siamo. Salutando positivamente il fatto che, sebbene in clamoroso ritardo, anche Orte decide di adeguarsi ad una diversa politica ambientale, non possiamo certamente tacere di fronte ad alcune previsioni contenute nel capitolato d’appalto. Si legge infatti, e risulta dalle spese per il personale previste, che l’impresa chiamata a gestire questo servizio dovrà necessariamente, oltre ad assorbire il personale già impiegato nel servizio, assumere ulteriori unità di personale, in un numero piuttosto elevato. È per questo che crediamo, in un momento di crisi così pesante per le famiglie, che l’individuazione delle persone che saranno impiegate nell’appalto debba rispondere a criteri di trasparenza. Pur vero infatti che la ditta

potrà assumere ovviamente scegliendo chi vuole e come vuole, resta il fatto che crediamo sia giusto consentire a tutti i disoccupati almeno la possibilità di entrare in contatto con il mondo del lavoro tentando quindi di mettere in contatto l’offerta e la domanda. Crediamo pertanto che l’impresa che si è aggiudicata l’appalto, nell’individuare il personale da assumere, debba fare riferimento alla graduatoria di iscrizione presso l’ufficio di collocamento per i nostri concittadini disoccupati. Sarebbe un segnale importante quello di dimostrare effettivamente che il lavoro è un diritto e che pertanto prescinde da amicizie, parentele o suggerimenti di qualche politico.Auspichiamo che il sindaco Primieri, come già fatto da un primo cittadino la cui presa di posizione ha fatto scalpore, chieda formalmente alla ditta di assumere le unitá di personale mancanti fra i nostri concittadini iscritti all’ufficio di collocamento, consentendo quindi una risposta, seppur inevitabilmente parziale, alla devastante crisi che sta investendo le famiglie e ristabilendo pertanto quello al lavoro come un diritto e non un privilegio.


9

LITORALE

Nuovo Viterbo Oggi Sabato 11 Settembre 2010

La replica arriva dopo l’accusa di aver strumentalizzato il palco della festa di quartiere dell’Olivo

LA POLEMICA

‘Catini, se vuoi fare politica lascia la presidenza’ Il sindaco Mazzola ammonisce il presidente del consiglio comunale dei Giovani Il sindaco Mauro Mazzola in questi giorni oltre a portare avanti la gestione della città , è sempre molto impegnato a replicare alle rimostranze che gli arrivano dall’opposizione politica di centrodestra. Dopo il recente botta e risposta avuto con il consigliere del Pdl all’Università Agraria Alessio Gambetti, il primo cittadino risponde all’esponente del centrodestra Manuel Catini attaccandolo sul fatto che attualmente ricopre doppi incarichi. “Se vuole fare politica – riferisce Mazzola nei confronti del giovane Catini - lasci la carica di presidente del consiglio comunale dei Giovani. Delle due l’una. O svolge il ruolo di presidente del consiglio comunale dei Giovani, o fa politica ricoprendo l’incarico di consigliere all’Università Agraria, rinunciando alla presidenza”. Questo è quanto ha dichiarato il sindaco Mazzola dopo le dichiarazioni di Manuel Catini -“Se vuole scendere nell’agone politico – aggiunge Mazzola rivolto a Catini - lasci la carica di presidente, dando spazio ai ragazzi che hanno voglia di lavorare veramente per i loro coetanei, e faccia il

consigliere di minoranza. Il consiglio comunale dei Giovani non può essere asservito al desiderio di apparire di un singolo. Sono convinto però che non lo farà. Ha imparato infatti in

fretta – continua Mazzola - le pessime abitudini di mantenere ‘due piedi in una staffa’ e d’intervenire a sproposito. Torni a fare il giovane e la smetta di ‘scimmiottare’ i mestieranti

della politica, perché significa andare allo sbaraglio e bruciarsi la fiducia e la credibilità dei cittadini e, in particolar modo, dei ragazzi della sua età”. Ma il primo cittadino ritorna sul tema della sanità provinciale. Infatti su questo Catini aveva evidenziato che il sindaco durante la Festa di Quartiere dell’Olivo aveva fatto di un saluto, un comizio solo per raccogliere applausi, invece di elogiare gli organizzatori –“Come sindaco ho fatto il mio dovere, dando voce alle istanze della popolazione per difendere un centro di eccellenza quale il reparto di ostetricia e ginecologia. Durante la festa de ‘La Madonna dell’Olivo’ – conclude il sindaco Mauro Mazzola - ho soltanto informato la cittadinanza sull’evolversi della situazione e su come sia inammissibile che il Governo Berlusconi e la Regione Lazio, con la presidente Renata Polverini, calpestino il diritto alla salute delle persone, azzerando la rete ospedaliera della Tuscia senza conoscerne le varie realtà territoriali”. Alessandro Sacripanti

Previsti numerosi eventi per raccogliere fondi in favore di popolazioni indiane

SOLIDARIETÀ

Semi di Pace, al via le iniziative

In arrivo da oggi le molteplici iniziative di solidarietà dell’Associazione umanitaria Semi di Pace, presso la Cittadella dei giovani in località Vigna del Piano- ingresso S.P Lupo Cerrino. Stasera infatti alle ore 20.30 si svolgerà lo spettacolo ‘Esplorando Amore’ che riguarderà una esibizione di danza contemporanea di musica indiana ideato da Deborah Hanna Leoni e con la partecipazione delle Farfalle Etrusche. L’evento sarà preceduto dalla proiezione di un breve filmato per ricordare il tragico 11 settembre del 2001. L’ingresso alla manifestazione è di 5 euro ed il ricavato sarà devoluto per il sostegno del progetto ‘Speranza, un cuore per l’Asia’ nel Tamil Nadu in India. Per sabato 18 settembre alle ore 21.00 a Tarquinia e sempre presso la Cittadella dei Giovani, si terrà il XV° Festival ‘Accendi un sorriso’, un festival di spettacolo ed arte varia che vedrà la straordinaria partecipazione di Pierdavide Carone, giovane talento classificatosi al secondo posto nella trasmissione televisiva di Canale 5 ‘Amici” ed autore della canzone, interpretata da Valerio Scanu, vincitore del Festival di Sanremo. L’ingresso per questo secondo evento è di 10 euro, i bambini fino ai 10 anni entreranno gratuitamente. In questo caso il ricava-

to sarà finalizzato al sostegno dei progetti di Semi di Pace International. E’ gia in funzione una prevendita presso la sede di Semi di Pace in via Umberto I° n.42. Intanto prosegue la prima edizione de ‘Lo svuotacantine’ fino al 23 settembre con la raccolta di oggetti e/o piccoli mobili in buono stato presso la Cittadella dei Giovani tutti i giorni a partire dal 2 al 23 settembre ogni giovedì e sabato dalle ore 17.00 alle 19.00. E il 25 e il 26 settembre dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30 si organizzerà il mercatino dell’usato utilizzando il materiale raccolto, la cui vendita è finalizzata al sostegno dei progetti dell’associazione. Sempre il 25 e 26 settembre, presso la Cittadella dei Giovani, negli stessi orari, ci sarà anche la Mostra di Artigianato in legno di Mario Inghes ed oggettistica in decoupage realizzata da Tiziana Moretti e Valeria Zanoli. Il ricavato andrà a sostegno dei progetti dell’Associazione. Gli organizzatori di Semi di Pace invitano tutti a partecipare, a questa piacevole serata di fine estate. Ales. Sac.

Il consigliere regionale Parroncini fermamente contrario al nucleare

La Polverini dica no all’ipotesi di una centrale “No alla centrale nucleare a Montalto di Castro. In campagna elettorale il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, si era dichiarata contraria: immagino che non avrà dunque alcuna difficoltà a votare la nostra mozione”. Così il consigliere regionale del Pd, Giuseppe Parroncini, che insieme ai colleghi Francesco Scalia e Franco Dalia ha presentato oggi il documento che impegna presidente e giunta a “non dare il proprio consenso – si legge - alla realizzazione di una centrale nucleare a Montalto di Castro e comunque in nessun altro sito della Regione Lazio”. “Come ribadito a più riprese dal governo – dice Parroncini – la

costruzione delle nuove centrali partirà nel 2013. Ma le controindicazioni sono enormi: ad oggi devono infatti essere smaltiti moltissimi rifiuti radioattivi, manca l’agenzia nazionale sul nucleare, i costi sono inoltre elevatissimi e la strada maestra restano le energie rinnovabili. Per non parlare del fatto che la Tuscia ha già dato, vista la presenza di centrali sempre a Montalto di Castro e nella vicinissima Civitavecchia”. E poi c’è sempre lo scheletro dell’impianto, bloccato a suo tempo dal referendum ma pronto ad essere riutilizzato. “E’ proprio per questo – continua Parroncini – che occorre una parola chiara da parte della

MONTALTO DI C.

Regione Lazio: questa centrale non la vogliamo. Invece viene additata da tutti, autorevoli quotidiani in testa, come il primo sito puntato da Enel, che infatti da tempo sta già facendo dei sopralluoghi”. In campagna elettorale la Polverini si era detta contraria alla realizzazione di centrali nucleari nel Lazio, in quanto energeticamente autosufficiente. “La mettiamo alla prova, l’argomento è delicato ed è arrivato il momento di passare dalle parole ai fatti. Mentre la nostra posizione sul tema è stata sempre chiarissima – conclude Parroncini - per lei il tempo dell’ambiguità è finito: deve dire un no netto al governo”.


Nuovo Viterbo Oggi Sport

10

Sabato 11 Settembre 2010

Nel girone G della serie D sono state ufficializzate le terne per la trasferta sarda della Viterbese terna mista

CALCIO

Il milanese Topulli fischia a Portotorres Dario Genovese di Salerno arbitrerà Fidene-Aprilia, il barese Strippoli a Monterotondo Tutti gli arbitri e gli assistenti che dirigeranno domani gli incontri nel girone G della serie D, valevoli per la seconda giornata. Ricordiamo che la trasferta sarda della Viterbese è vietata ai tifosi gialloblu.

di Salerno, assistito da Michele Moscato di Nocera Inferiore e Mariarosaria Speranza di Napoli. MONTEROTONDO ASTREA Dirige Giuseppe Strippoli di Bari, coadiuvato da Vincenzo Guida e Giuseppe Sodano di Torre del Greco.

BUDONI ARZACHENA Dirige Alessandro Fabozzi di Gallarate, assistito da Marco Faggiani di Sassari e Paolo Bonfanti di Seregno.

PORTOTORRES VITERBESE Dirige Ronald Topulli di Milano, assistito da Massimo Ledda di Olbia e Dario Cecconi di Empoli.

SERIE D GIR. G 2ª ANDATA (domani) BUDONI - ARZACHENA CASTIADAS - TAVOLARA CYNTHIA - GUIDONIA FIDENE - APRILIA MONTEROTONDO - ASTREA PORTO TORRES - VITERBESE SELARGIUS - SANLURI VIRIBUS UNITIS - ANZIOLAVINIO ZAGAROLO - BACOLI SIBILLA

CASTIADAS TAVOLARA Arbitra Davide Marcolin di Schio, coadiuvato da Riccardo Salmaso di Portogruaro e Rocco Borello di Padova. CYNTHIA GUIDONIA Dirige l’incontro Giacomo Frizza di Perugia, coadiuvato da Emanuele Mariani e Fillipo Malacchi di Perugia. FIDENE APRILIA Arbitra Dario Genovese

ZAGAROLO BACOLI Dirige Alessandro Martelli di Lanciano, assistito da Michele Rinaldi e Giovanni Pellilli di Termoli.

Solita scommessa Fonte Bel Verde dalla linea verde. Super Manciano

Categoria toscana girone F con la trasferta sul campo del San Quirico D’Orcia, nobile decaduta, formazione retrocessa dalla Promozione. Quella di Renaioli è una compagine che non si nasconde e che punta molto in alto dopo la beffa della passata stagione quando non è stato sufficiente vincere i play off per ottenere il passaggio in Promozione.

Mister Francesco Serafini (Pitigliano) PROMOZIONE GIRONE C Domani esordio interno contro il Sextum Bientina per un Pitigliano tutto da rivedere e con la compagine di mister Francesco Serafini che deve fare i conti con una situazione societaria alquanto complessa. E a conferma di come le premesse in questa stagione non siano delle migliori domenica è arrivata la batosta in

Coppa Italia con il netto ko casalingo contro il Montalcino per 6-0 che ha precluso di fatto la qualificazione al turno successivo. PRIMA CATEGORIA GIRONE F Sta per scoccare l’ora della partenza ufficiale anche per il Manciano di Alessandro Randazzo che domenica farà il suo esordio nel campionato di Prima

Bonocore di Nola per Todi-Flaminia

VIRIBUS UNITIS ANZIOLAVINIO Dirige Antonio Carrisi di Brindisi, coadiuvato da Saverio Bottalico ed Enrico Scoppetta di Bari.

Pitigliano che scoppola in Coppa! PROMOZIONE GIRONE B Dopo il vittorioso impegno di Coppa Italia contro il Bettolle (2-1 in casa) la Fonte Bel Verde di mister Fortuni si prepara alla prima di campionato. Domenica c’è il match esterno a Firenze contro la novità della Floria Gafir. Si gioca in un impianto sito nelle vicinanze dell’Artemio Franchi. E’ una Fonte Bel Verde ancora in versione “linea verde” quella affidata al tecnico Fortuni e che annovera tra le sue fila tanti boys della provincia tra i quali ricordiamo i vari Fiorentini, Petronella, Viviani, Fanelli per citare i soliti noti e ai quali si sono aggiunti altri boys.

Arezzo-Orvietana affidata a Brodo

SELARGIUS SANLURI Arbitra Marco Moro di Latina, coadiuvato da Giovanni Manca ed Andrea Dessena di Ozieri.

CALCIO TOSCANO - Domenica al via i campionati di Promozione, Prima e Seconda

Torniamo ad occuparci del calcio toscano limitatamente ai campionati dove militano nostre conoscenze e sulle squadre di oltre confine con la Tuscia.

SERIE D GIRONE “E” - Gara di prestigio per il viterbese

SECONDA CATEGORIA GIRONE G Qui non ci sono più le formazioni “scomparse” del San Quirico di Sorano e del Capalbio. Ed allora punteremo le nostre attenzioni sul Sorano che domani farà il suo esordio sul campo del Ribolla nella prima di campionato e sul Santa Fiora di bomber Vincenti (domenica, magistrale doppietta in Coppa Toscana nel 7-0 con cui la compagine del tecnico Belli ha battuto il Castellazzara) e che in questa domenica 12 settembre farà il suo esordio nel match esterno contro il Sant’Andrea. Per il Castellazzara formato baby sfida interna contro la Marsiliana.

Il fischietto viterbese Emanuele Brodo Ecco le terne che dirigeranno gli incontri della seconda giornata nel girone E della serie D. ATL. AREZZO ORVIETANA Dirige l’incontro Emanuele Brodo di Viterbo, assistito da Bernabei di Tivoli e Culicelli di Ostia Lido. CASTEL RIGONE CITTA’ DI CASTELLO Arbitra il signor Stefano Giovani di Grosseto, coadiuvato da Celli di Piombino e Del Tufo di Siena. FORTIS JUVENTUS SANSEPOLCRO Arbitra Davide Andreini di Forlì, assistito da Preti di Imola e Bertuccioli di Rimini. MONTEVARCHI DERUTA Arbitra Nico La Posta di Frosinone, assistito da Garcea di Catanzaro e Martelluzzi di Frosinone. PERUGIA

SCANDICCI Dirige Marco Piccinini di Forlì, coadiuvato da Staffolani di Macerata e Grieco di Salerno. PIANESE SPORTING TERNI Dirige Tommaso Diomaiuta di Albano Laziale, assistito da Pellegrini di Ostia Lido e De Meo di Formia. PONTEVECCHIO SESTESE Arbitra Pasquale Boggi di Salerno, assistito da Foglini di Arezzo e Gnarra di Siena. TODI FLAMINIA Dirige Guido Bonocore di Nola, coadiuvato da Oliviero di Ercolano e Battistella di Lanciano. SPOLETO MONTERIGGIONI Dirige Lorenzo Abagnara di Nocera Inferiore, coadiuvato da Corsini di Roma 1 e Leonetti di Viterbo.

SERIE D GIR. E 2ª ANDATA (domani) AREZZO - ORVIETANA CASTEL RIGONE - CITTA’ DI CASTELLO FORTIS.J. - SANSEPOLCRO MONTEVARCHI - DERUTA PERUGIA - SCANDICCI PIANESE - SPORTING TERNI PONTEVECCHIO - SESTESE TODI - FLAMINIA SPOLETO - MONTERIGGIONI


11

SPORT

Nuovo Viterbo Oggi Sabato 11 Settembre 2010

Ufficializzati arbitri ed assistenti che dirigeranno gli incontri della seconda giornata nel girone A di Eccellenza

CALCIO

A Pisoniano c’è Carulli di Frosinone Terna romana ad Albano per Cecchina-Corneto. Al Martoni di Monterosi dirige il reatino Cenami PROMOZIONE UMBRA - 1^ di campionato

L’Aia ha diramato le terne che dirigeranno gli incontri della seconda giornata nel girone A di Eccellenza. Ecco arbitri ed assistenti.

L’Ortana di Bernabei è pronta per l’esordio

CECCHINA AL.PA. CORNETO Arbitra Luca D’Aquino di Roma 1 (assistenti Angelo Di Stefano di Roma 1 e Roberto De Iorio di Roma 1).

Al Filesi (ore 16) arriva il Bastardo

CIVITAVECCHIA FIUMICINO Dirige Alessandro Chindemi di Viterbo (assistenti Alessandro Praticò di Ciampino e Pietro Cazzorla di Aprilia). GIADA MACCARESE FREGENE Arbitra il signor Filippo Vona di Frosinone

(assistenti Simone Nicoli di Frosinone e Francesco Mastropietro di Frosinone).

ECCELLENZA 2ª ANDATA (12/09) CECCHINA - CORNETO CIVITAVECCHIA - FIUMICINO GIADA MACCARESE - FREGENE MONTEROSI - ALBALONGA N. TOR TRE TESTE - FONTENUOVESE OSTIA MARE - PALESTRINA PISONIANO - FOGLIANESE REAL POMEZIA - PESCATORI OSTIA RIETI - TORRENOVA

MONTEROSI ALBALONGA Dirige l’incontro il signor Francesco Cenami di Rieti (assistenti Paolo Contessa ed Enrico Di Muzio di Rieti).

PISONIANO FOGLIANESE Arbitra il signor Davide Carulli di Frosinone (assistenti Luca Foglietta di Frosinone e Giorgio Scopa di Frosinone).

N.TOR TRE TESTE FONTENUOVESE Arbitra il signor Luca Ragone di Ciampino (assistenti Davide Testa di Tivoli e Marco Paladino di Ostia Lido).

RIETI TORRENOVA Arbitra il signor Nicolò Giuli di Roma 1 (assistenti Giuseppe Antonaglia e Marco Intorre di Roma 1).

OSTIA MARE PALESTRINA Dirige il signor Andrea Longo di Latina (assistenti Marco Mastrobattista di Latina e Simone Caputo di Latina).

REAL POMEZIA D.A. PESCATORI OSTIA Dirige il signor Daniele Monaco di Roma 2 (assistenti Antonio Mastracci di Frosinone e Alessandra Scaccia di Frosinone). Red. Spor.

Dopo il girone di coppa chiuso con una vittoria, due pareggi e nessun gol subito, è il giorno dell’esordio in campionato per l’Ortana di mister Bernabei che questo pomeriggio al Gildo Filesi (calcio d’inizio alle ore 16) affronterà il Bastardo per la prima giornata della Promozione Umbra. Una sfida subito affascinante ma anche complicata per i biancorossi visto che i perugini sono una delle squadre più accreditate per la conquista quantomeno dei play-off. Una gara che si gioca in anticipo rispetto alla programmazione ufficiale in virtù della richiesta dell’Ortana, accettata cortesemente dal Bastardo e dalla Figc umbra, di poter evitare la contemporaneità del match con le festività in onore del Santo Patrono. Prima di campionato che arriva dopo il rodaggio in Coppa Italia, manifestazione da cui capitan

PROMOZIONE - Pubblicato l’elenco di arbitri ed assistenti per la seconda giornata nel girone A

Pizzoli di Ostia Lido per il derby di Montefiascone Grande attesa per la sfida del Comunale dove si incontreranno moltissimi ex

Ed ecco come di consueto l’appuntamento con arbitri ed assistenti designati per la seconda di campionato nel girone A di Promozione. Questa volta sono addirittura tre i ‘derby’ tra viterbesi.

Marco Ascione di Roma 1 (assistenti Emanuele Bellantoni di Roma 2 e Alessio Pompili di Roma 2). TREVIGNANO LA STORTA Arbitra il signor Eduart Pashuku di Albano Laziale (assistenti Simone Pennino di Albano Laziale e Fabio Tucci di Albano Laziale).

CERVETERI ANGUILLARA Arbitra Salvatore Polistena di Civitavecchia (assistenti Ugo Faggiano di Civitavecchia e Davide Tartaglia di Ostia Lido). FORT.NEPI CORCHIANO GALLESE Dirige il signor Francesco Tomolillo di Roma 1 (assistenti Gianluca Zamporlini di Roma 1 e Giordano Sampieri di Roma 2). MONTEFIASCONE CANINESE Dirige il signor Claudio Pizzoli di Ostia Lido (assistenti Alessandro Lastoria di Tivoli e

V. ACQUAPENDENTE LADISPOLI Dirige il signor Ugo Bertoldi di Roma 2 (assistenti Claudio Costantini di Roma 2 e Simone Morlacchetti di Roma 2). VIRTUS CIMINI PIANOSCARANO Arbitra il signor Domenico Savino di Viterbo (assistenti Mario Santostefano di Viterbo e Roberto Vernice di Roma 2).

PROMOZIONE 1ª ANDATA (12/09) CITTA’ CERVETERI - ANGUILLARA NEPI - CORCHIANOGALLESE MONTEFIASCONE - CANINESE Pietro Romano di Ostia Lido). REAL MONTEVERDE TANAS CASALOTTI Dirige il signor Giovanni Greco di Roma 1 (assistenti Paolo Barnabei di Roma 1 e Beatrice Mihaela Moraru di Roma 1).

SANTA MARINELLA ATL.VESCOVIO Dirige il signor Giovanni Vitale di Roma 2 (Valente Francesco di Roma 2 e Sabatini Daniele di Viterbo). TOLFA FOCENE Arbitra

MONTEVERDE - TANAS CASALOTTI S. MARINELLA - ATL. VESCOVIO TOLFA - FOCENE TREVIGNANO - LA STORTA VIGOR ACQUAPENDENTE - LADISPOLI VIRTUS CIMINI - PIANOSCARANO

il

signor

Mister Bernabei Ceglia e compagni sono stati eliminati pur chiudendo imbattuti (una vittoria con il GM 10 e due pareggi con Grifo Attigliano e Amerina) e senza subire reti nel proprio girone. MISTER BERNABEI Carico il giusto il tecnico degli ortani: “Si parte. Dopo tanto lavoro, finalmente cominciamo a giocare per i tre punti. Devo dire che sono sereno in quest’attesa dell’esordio, la squadra ha lavorato bene in tutti questi giorni e ha preparato nel migliore dei modi possibili questa sfida. Sono convinto che metteremo in campo tutto l’impegno e la voglia possibili ed immaginabili, cercando di mettere in atto quello provato e riprovato in allenamento, di onorare la maglia fino alla fine e di vincere la partita. L’avversario è subito di quelli tosti e va rispettato al massimo ma sono convinto che potremo dire la nostra. Dal punto di vista della rosa, esclusi Gammino e Pesciaroli che hanno residui di squalifiche della passata stagione, gli altri sono tutti a disposizione e quindi potrò scegliere i convocati senza nessun problema. DIRETTORE DI GARA Sarà Andrea Raggi di Terni a dirigere la prima di campionato dei viterbesi. Il fischietto ternano sarà coadiuvato dagli assistenti Moscatello e Pantalloni entrambi sempre di Terni.


SPORT

12 EVENTO

Nuovo Viterbo Oggi Sabato 11 Settembre 2010

Appuntamento alle 18 presso il Bar di Pratogiardino E dal 1° ottobre si voterà con l’Opinione di Viterbo e provincia e...

Pallone D’Oro 2009/2010 festa il 27 settembre Ricordiamo le classifiche finali e tutti i premiati della quinta edizione PREMI SPECIALI Alla Memoria – A Giuseppe Pizzi compianto presidente del Canepina la cui carica è stata rilevata sin dalla scorsa stagione dal fratello Fabio Pizzi che ha assunto l’incarico con grandissimo impegno e la massima serietà. Campionesse – Alla società della Real Collevecchio che ha vinto il campionato di calcio a 5 di serie D femminile provinciale conquistando 90 punti sui 90 in palio.

Appuntamento al 27 settembre con la festa finale della quinta edizione del Pallone D’Oro. DOPO LA TEMPESTA Nel cuore di questa estate vi abbiamo informati tramite il sito di www.nuovoviterbooggi.it dell’obbligo di stoppare e rinviare la nostra kermesse a causa delle vicende che hanno colpito la testata di NuovooggiViterbo e del quale cari amici lettori siete stati messi al corrente. Ma ogni promessa è un debito e non ci siamo certamente dimenticati di voi e di quella che è stata la splendida quinta edizione del Pallone D’Oro 2009/2010 con oltre 40.000 voti pervenuti in redazione dal 1° ottobre del 2009 al 31 maggio del 2010. IL 27 SETTEMBRE PER RIPARTIRE INSIEME Abbiamo scelto la data del 27 settembre, lunedì, appuntamento alle ore 17,45/18 a Pratogiardino per sancire la ripartenza al gran completo della nostra attività giornalistica che oltre alla continuazione del sito ci vedrà in azione dal 1° ottobre anche con la testata cartacea dell’Opinione di Viterbo e provincia ed altre iniziative che scopriremo strada facendo. Sarà una sorta di ripartire insieme per quella che sarà la sesta edizione del Pallone D’Oro. E dal 1° ottobre sotto con il coupon che troverete sul quotidiano dell’ Opinione di Viterbo e provincia e che sarà abbinata con il sito con un meccanismo che in seguito vi comunicheremo. RICORDIAMO TUTTI I PREMIATI Queste tutte le classifiche finali dell’edizione 2010/2011.

Simone Zanoni e Rossano Certini PALLONE D’ORO DILETTANTI Fiato alle trombe per annunciare il Pallone D’Oro 2009/2010 che è Simone Zanoni del San Lorenzo Nuovo meritatamente leader. Questo il podio. 1°) Simone Zanoni (San Lorenzo Nuovo) 2°) Alessandro Randazzo (Manciano) 3°) Francesco Pellegrini (Sorianese) PANCHINA D’ORO DILETTANTI Qui trionfa Mauro Lucarini mister del Pianoscarano. 1°) Mauro Lucarini (Pianoscarano) 2°) Daniele Antolovic (Montefiascone) 3°) Domenico Gavazzi (Vignanello) E passiamo alle singole categorie con tutti i premiati. ECCELLENZA E PROMOZIONE 1°) Roberto Petese (Fabrica Carbognano) 2°) Daniele Proietti (Pianoscarano) 3°) Angelo Maffei (Caninese) 4°) Maurizio Ricci (Fabrica Carbognano) portiere

Roberto Petese PRIMA CATEGORIA 1° ) Cristian Pecci (Bolsena) 2°) Alessandro Taratufolo (Virtus Pilastro) 3°) Massimiliano Proietti Palombi (Virtus Pilastro) 4°) Federico Fraticello (Bolsena) All: Carlo Vittori SECON DA CATE GORIA 1°) Alessio Arriga (Vignanello) 2°) Stefano Arriga (Vignanello) 3°) Marco Mariani (Vasanello) 4 ° ) Maurizio De Bartolo (Civitella D’Agliano) portiere All: Massimo Petretti (Nuova Bagnaia) TERZA CATEGORIA 1° ) Matteo De Angelis (Grotte Santo Stefano) All: Alessio Spolverini (Grotte S. Stefano) e Massimiliano Samà del Lubriano. CALCIO GIOVANILE PALLONED’ORO BABY Questo il podio per le categorie giovanile previsto dagli Esordienti sino agli Juniores. 1°) Alessio Mastronicola (Calcio Tuscia) 2°) Alessandro Pasquini (Alta Tuscia Laziale) 3°) parità Sandro Finocchi (Tor di Quinto) e Giovanni Parri Montefiascone)

Mauro Lucarini

PANCHINA D’ORO BABY Questo invece il podio per gli allenatori delle giovanili. 1°) Andrea Celestini (allievi Pianoscarano) 2°) Giorgio Nardocci (juniores Fabrica Carbognano)

3°) Stefano Archetti (giovanissimi Tre Croci) Così per le singole categorie. JUNIORES 1°) Emanuele Aspromonte (Pianoscarano) 2°) Alessio Franci (Montefiasc.) 3°) Luca Sgamuffa (Monterosi) 4°) Damiano Cetrini (Ischia di Castro) Mister: Paolo Livi e Andrea Damiani ALLIEVI 1°) Francesco Persi (Virtus Pilastro) 2°) Giancarlo Zanfardino (Viterbese) 3 ° ) Francesco Celletti (Pianoscarano) GIOVANISSIMI 1°) Mirko Fazio (Viterbese) 2°) Alessio Provenzano (Viterbese) 3°) Michael De Grandis (Pianoscarano) 4°) Tommaso Bronco (Pianoscarano) portiere Veronica Menichelli (Gtrotte S. Stefano e Federico Ricci del Corneto) Mister: Giuseppe Salta (Pol. Tuscania) e Giovanni Luniddi (Sorianese) ESORDIENTI 1°) Emanuele Geronzi (Virtus Pilastro) 2°) Roberto Ercoli (Monterosi) 3°) Matteo Cannavacciolo (Vulsinia Bolsena) Mister: Davide Bellucci (esordienti Pol. Tuscania)

PULCINI 1°) Alessio Stefanoni (Virtus Pilastro) 2°) Pietro Roci (Montefiascone) 3°) Emiliano Bossi (Oratorio Villanova) 4) Cristian Del Soldato (Farnese) 5°) Jacopo Lanzi (Farnese) Riconoscimenti a Matteo Gemini, Luca Di Prospero e Gianmarco Tomai All: Massimo Lanzi (Farnese) e Renato Ciofo (Oratorio Villanova) DIRIGENTI 1°) Paolo Chiarabini (Oratorio Villanova) 2°) Pietro Tizi (Pol. Tuscania) 3°) Mario Mancinelli (Virtus Pilastro) CALCIO A 5 UOMINI 1°) Alessandro Pecci (Cus Viterbo) Mister Vito Esposito (Cus Viterbo) CALCIO A 5 DONNE 1°) Mariella Prosperi (Fescennium Corchiano) 2°) Simona Maiola (Montefiascone)

PALLONE DORO E PANCHINA D’ORO DAL CAMPO Mister - Premio a Ciro Granato, allenatore del Corneto Tarquinia per la splendida vittoria nel campionato di Promozione 2009/2010. Giocatore - Riconoscimento a Sergio Oliva per la sua grande carriera e per l’immenso campionato giocato nella stagione trascorsa con la Vigor. TEAM CON PIU’ VOTATI Riconoscimento all’Atletico Tarquinia per i suoi 40 votati nel Pallone D’Oro 2009/2010. CALCIOMANIA E APPUNTAMENTI E ricordando l’importante presenza di CalcioMania di Rossano Certini che nel Pallone D’Oro ha avuto sempre un ruolo determinante da qui al 27 settembre tutti i giorni proporremo questa pagina con le foto dei protagonisti, la riproposizione delle classifiche e altre curiosità sull’evento.

Ciro Granato


SPORT

Nuovo Viterbo Oggi Sabato 11 Settembre 2010

13

CALCIO

Presidente e mister del 2001 Tuscia

Da sin: l’assessore Ottaviani, il vicesindaco di Villa San Giovanni Paolo Bonsignori ed il presidente Pietro Paccaroni

Una cena per gettare le basi del rilancio, perché la retrocessione è ormai alle spalle: ora si pensa a risalire. Il 2001 Tuscia riparte con la consapevolezza che si è chiusa una parentesi, un periodo durato cinque anni che forse, come ha ricordato lo stesso presidente Pietro Paccaroni, era destino dovessero concludersi: “Per un paese di 1000 abitanti come il nostro la Prima Categoria era un lusso, anzi un super lusso”. Ci si aspetterebbero frasi altisonanti ed annunci battaglieri, ma il numero uno sangiovannese preferisce un profilo basso: “Guai a ripartire con un’idea di grandezza che non ci appartiene. Ci sono tante cose da risolvere, questioni economiche pendenti che dobbiamo superare, solo dopo si penserà al risultato sul campo, in ogni caso il nostro obiettivo è non retrocedere”. E’ più votato all’attacco invece il dirigente storico Claudio Latini: “Siamo retrocessi l’anno scorso per poter lottare quest’anno per la vittoria finale... La voglia di tornare in Prima è tanta, anche se sarà molto difficile. Ci sono squadroni come il Blera, la Cimina Ronciglione ed anche il Collevecchio che affronteremo alla prima. Comunque nel giro di qualche giornata capiremo di che pasta siamo fatti visto che dovremo affrontarle tutte”. “A parer mio - pronosti-

Si è consumata nel solito clima goliardico la cena d’esordio del club sangiovannese che vuole ritagliarsi un ruolo importante in Seconda

2001 Tuscia progetto rilancio: la risalita dopo le sofferenze Il presidente Paccaroni: “Il girone lo vincerà una viterbese...” LA ROSA 2010-2011 PORTIERI: Luca Fabbri (‘83), Valentino Venanzi (‘88), Marco Crocetti (‘92). DIFENSORI: Valerio Quatrini (‘86), Daniele Celestini (‘86), Luca Giulianelli (‘91), Edoardo Giulianelli (‘91), Fabio Latini (‘91), Dario Monti (‘84), Roberto Gambaccini (‘86). CENTROCAMPISTI: David Valeri (‘80), Daniele Stellin (‘90), Carlo Latini (‘91), Mario Mattei (‘87), Davide Mancuso (‘89), Erasmo Moretti (‘76), Daniel Giulianelli (‘86), Marco Lucreziotti (‘89). ATTACCANTI: Giuseppe ca il presidente - sarà una viterbese a vincere il campionato. Non vorrei portar male, ma questo è il mio pensiero. Guardando a casa nostra noi veniamo da un’annata maledetta durante la quale abbiamo avuto tanti problemi che hanno condizionato il nostro rendimento a cominciare dal difficile rapporto con il tecnico”. Ora però si guarda al Tuscia futuro, ad un Tuscia che venga riconsegnato ai sangiovannesi: “Me ne andai dalla vecchia società perché non vedevo più ragazzi del

Da sinistra il “futuro” Fabio Latini, l’esperienza Erasmo Moretti e capitan David Valeri

posto vestire la maglia della nostra squadra. Adesso, piano piano, stiamo rimettendo le cose a posto. Oggi i sangiovannesi sono circa una decina, gli altri vengono da Vetralla, ma col tempo il rapporto deve tornare a nostro favore”. Un gruppo nel quale è rimasto lo zoccolo duro, quello composto dai vari Moretti, Quatrini, Celestini, capitan Valeri e Vitale ed al quale si sono uniti diversi ragazzi provenienti dalla Juniores. Quest’anno la formazione giovanile sarà affidata a

Giuliano Lopez ed a mister Fabio Stefani, anche lui alla prima esperienza: “Siamo una squadra molto giovane - spiega il dirigente vetrallese - quasi tutti sono del ‘93 e quindi per quest’anno sarà difficile ottenere grandi risultati. Al momento ci servono dei fuori quota classe ‘90 e ‘91 per completare l’organico. Diciamo che già l’anno prossimo potremo raccogliere il frutto del nostro lavoro. Fortunatamente abbiamo risolto la questione portieri con l’arrivo di Crocetti. Ci sono solo quattro o cinque confer-

Il gruppo “Old Lions” del Tuscia 2001

mati, per il resto siamo una formazione completamente nuova. Anche per questo realisticamente puntiamo a fare un campionato tranquillo, un campionato in cui non sfigurare”. E per concludere ecco le parole di mister Giuseppe Romiti, cui è stato affidato il compito di trovare la quadratura del cerchio della prima squadra: “Anche la nostra è una squadra molto giovane e sinceramente c’è chi è più attrezzato di noi. Però con un’età media così bassa non si può mai dire nulla. Se

Latini (‘87), Massimiliano Turilli (‘82), Juri Mattioni (‘88), Roberto Nicolini (‘89), Ivan Giulianelli (‘82). Allenatore: Romiti.

Giuseppe

ORGANIGRAMMA Presidente: Pietro Paccarotti. Vice-pres: Domenico Olivieri. Segretario: Claudio Latini. Consiglieri attività calcistica: Giuseppe Valeri, Agostino Paccaroni, Ettore Antonio Fabbri, Francesco Clementi, Gabriele Pieretti, Mario Carlini, Basri Deari. riusciamo a trovare risultati ed entusiasmo allora può succedere di tutto. La cosa importante per il momento è che ad ogni allenamento siamo sempre in 20-22, sono tornati parecchi giocatori che avevano smesso anni fa. Sarà fondamentale creare un gruppo che sta bene insieme, così da spingere i ragazzi a frequentare gli allenamenti come se fossero un divertimento e non un peso. Pronostici? Difficile farne, il girone per noi è un’incognita, lo scopriremo domenica dopo domenica...”.

Il segretario Latini con Giuliano Lopez


SPORT

14 1ª GIORNATA A. 02/10

partite

Nuovo Viterbo Oggi Sabato 11 Settembre 2010

2ª GIORNATA R. 22/01

A. 09/10

partite

3ª GIORNATA R. 29/01

A. 16/10

partite

APRILIA - ROMA CALCIO

DELLE VITTORIE - URBETEVERE

APRILIA - NUOVA TOR TRE TESTE

ATLETICO ROMA - ROMA SPA

MONTEROTONDO - ATLETICO ROMA

ATLETICO ROMA - TOR DI QUINTO

LAZIO - TOR DI QUINTO

PRO ROMA - LAZIO

LAZIO - TOTTI

NUOVA TOR TRE TESTE - TOTTI

ROMA SPA - SAVIO

OSTIA MARE - PRO CALCIO

OSTIA MARE - MONTEROTONDO

TOR DI QUINTO - OSTIA MARE

S. PAOLO OSTIENSE - DELLE VITTORIE

S. PAOLO OSTIENSE - VITERBESE

TOTTI - APRILIA

SAVIO - MONTEROTONDO

SAVIO - DELLE VITTORIE

VIGOR PERCONTI - S. PAOLO OSTIENSE

URBETEVERE - ROMA SPA

URBETEVERE - VIGOR PERCONTI

VITERBESE - NUOVA TOR TRE TESTE

VIGOR PERCONTI - VITERBESE

R. 05/02

ALLIEVI ECCELLENZA FASCIA B - Unica compagine della Tuscia in azione

Un forza alla Viterbese di Valentini L’esordio è in programma il 2 agosto a Roma con il San Paolo Ostiense 4ª GIORNATA A. 23/10

partite

6ª GIORNATA

5ª GIORNATA R. 12/02

A. 30/10

partite

R. 19/02

A. 06/11

DELLE VITTORIE - VIGOR PERCONTI

ATLETICO ROMA - TOTTI

MONTEROTONDO - URBETEVERE

DELLE VITTORIE - VITERBESE

MONTEROTONDO - VIGOR PERCONTI

NUOVA TOR TRE TESTE - LAZIO

LAZIO - APRILIA

NUOVA TOR TRE TESTE - ATLETICO ROMA

PRO ROMA - ATLETICO ROMA

OSTIA MARE - NUOVA TOR TRE TESTE

PRO ROMA - URBETEVERE

ROMA SPA - S. PAOLO OSTIENSE

S. PAOLO OSTIENSE - MONTEROTONDO

ROMA SPA - DELLE VITTORIE

TOR DI QUINTO - SAVIO

SAVIO - PRO ROMA

TOR DI QUINTO - S. PAOLO OSTIENSE

TOTTI - OSTIA MARE

URBETEVERE - TOR DI QUINTO

TOTTI - SAVIO

VITERBESE - APRILIA

VIGOR PERCONTI - ROMA SPA

VITERBESE - LAZIO

partite

8ª GIORNATA R. 05/03

A. 20/11

ATLETICO ROMA - APRILIA

APRILIA - SAVIO LAZIO - ATLETICO ROMA

OSTIA MARE - LAZIO

MONTEROTONDO - ROMA SPA

ROMA SPA - VITERBESE

NUOVA TOR TRE TESTE - URBETEVERE

S. PAOLO OSTIENSE - PRO ROMA

PRO ROMA - VIGOR PERCONTI

SAVIO - NUOVA TOR TRE TESTE

TOR DI QUINTO - DELLE VITTORIE

URBETEVERE - TOTTI

TOTTI - S. PAOLO OSTIENSE

VIGOR PERCONTI - TOR DI QUINTO

VITERBESE - OSTIA MARE

partite

A. 04/12

APRILIA - S. PAOLO OSTIENSE

LAZIO - URBETEVERE

LAZIO - URBETEVERE

NUOVA TOR TRE TESTE - VIGOR PERCONTI

NUOVA TOR TRE TESTE - VIGOR PERCONTI

OSTIA MARE - SAVIO

OSTIA MARE - SAVIO

PRO ROMA - ROMA SPA

PRO ROMA - ROMA SPA

TOR DI QUINTO - MONTEROTONDO

TOR DI QUINTO - MONTEROTONDO

TOTTI - DELLE VITTORIE

TOTTI - DELLE VITTORIE

VITERBESE - ATLETICO ROMA

VITERBESE - ATLETICO ROMA

R. 02/04

DELLE VITTORIE - NUOVA TOR TRE TESTE MONTEROTONDO - PRO ROMA ROMA SPA - TOTTI S. PAOLO OSTIENSE - LAZIO SAVIO - ATLETICO ROMA TOR DI QUINTO - VITERBESE URBETEVERE - OSTIA MARE VIGOR PERCONTI - APRILIA

Proseguiamo la nostra rassegna sui calendari del calcio giovanile regionale. Zoom sul campionato degli Allievi Eccellenza Fascia B che vede in azione una unica rappresentante provinciale. E’ quella della Viterbese classe 1995 affidata alle cure del valido tecnico Mauro Valentini (nella foto) che con questo gruppo cerca di ripetere l’ottimo campionato disputato con i suoi ragazzi nella stagione scorsa quando militavano

13ª GIORNATA A. 18/12

partite

ATLETICO ROMA - OSTIA MARE

partite

partite

R. 12/03

10ª GIORNATA R. 19/03

11ª GIORNATA A. 07/12

partite

DELLE VITTORIE - MONTEROTONDO

9ª GIORNATA A. 27/11

R. 26/02

APRILIA - OSTIA MARE

7ª GIORNATA A. 13/11

partite

nel campionato dei Giovanissimi Elite regionale. Belle le sfide in programma con compagini molto attrezzate e non si possono dimenticare formazioni di valore quali sono Lazio, Roma. Nuova Tor Tre Teste, Urbetevere, soltanto per citare dei nomi. L’esordio dei gialloblu è fissato per sabato 2 ottobre a Roma contro il San Paolo Ostiense, prima gara casalinga sette giorni dopo contro la Nuova Tor Tre Teste.

12ª GIORNATA A. 11/12

A. 08/01

partite

partite

R. 09/04

APRILIA - DELLE VITTORIE ATLETICO ROMA - URBETEVERE LAZIO - VIGOR PERCONTI NUOVA TOR TRE TESTE - ROMA SPA OSTIA MARE - S. PAOLO OSTIENSE PRO ROMA - TOR DI QUINTO TOTTI - MONTEROTONDO VITERBESE - SAVIO

14ª GIORNATA R. 30/04

R. 26/03

15ª GIORNATA R. 07/05

A. 15/01

partite

DELLE VITTORIE - LAZIO

APRILIA - MONTEROTONDO

DELLE VITTORIE - ATLETICO ROMA

MONTEROTONDO - NUOVA TOR TRE TESTE

ATLETICO ROMA - VIGOR PERCONTI

MONTEROTONDO - LAZIO

PRO ROMA - VITERBESE

LAZIO SPA - ROMA SPA

PRO ROMA - NUOVA TOR TRE TESTE

ROMA SPA - APRILIA

NUOVA TOR TRE TESTE - TOR DI QUINTO

ROMA SPA - OSTIA MARE

S. PAOLO OSTIENSE - ATLETICO ROMA

OSTIA MARE - DELLE VITTORIE

S. PAOLO OSTIENSE - URBETEVERE

TOR DI QUINTO - TOTTI

SAVIO - S. PAOLO OSTIENSE

TOR DI QUINTO - APRILIA

URBETEVERE - SAVIO

TOTTI - PRO ROMA

VIGR PERCONTI - SAVIO

VIGOR PERCONTI - OSTIA MARE

URBETEVERE - VITERBESE

VITERBESE - TOTTI

R. 14/05


SPORT

Nuovo Viterbo Oggi Sabato 11 Settembre 2010

1ª GIORNATA A. 16/10

A. 06/11

partite

15

2ª GIORNATA R. 05/02

A. 23/10

partite

3ª GIORNATA R. 12/02

A. 30/10

partite

ATLETICO ACILIA - LADISPOLI

FOCENE - PIANOSCARANO

ATLETICO ACILIA - VIS AURELIA

AURELIO - FOCENE

FREGENE - MONTESPACCATO

AURELIO - FREGENE

CITTA’ DI CERVETERI - OTTAVIA

LA STORTA - AURELIO

CITTA’ DI CERVETERI - FOCENE

CIVITAVECCHIA - FREGENE

LADISPOLI - PETRIANA

LADISPOLI - PESCATORI OSTIA

MONTESPACCATO - LA STORTA

OTTAVIA - ATLETICO ACILIA

MONTESPACCATO - CIVITAVECCHIA

PETRIANA - PESCATORI OSTIA

PESCATORI OSTIA - CIVITAVECCHIA

PETRIANA - OTTAVIA

PIANOSCARANO - VIS AURELIA

VIS AURELIA - CITTA’ DI CERVETERI

PIANOSCARANO - LA STORTA

4ª GIORNATA

5ª GIORNATA

6ª GIORNATA

partite

R. 26/02

A. 13/11

partite

R. 05/03

A. 20/11

ATLETICO ACILIA - LA STORTA

CIVITAVECCHIA - AURELIO

partite

R. 19/02

R. 12/03

CIVITAVECCHIA - CITTA’ DI LADISPOLI

FOCENE - ATLETICO ACILIA

AURELIO - MONTESPACCATO

FOCENE - LADISPOLI

FREGENE - PIANOSCARANO

CITTA’ DI CERVETERI - FREGENE

FREGENE - ATLETICO ACILIA

LA STORTA - CITTA’ DI CERVETERI

LADISPOLI - VIS AURELIA

LA STORTA - PETRIANA

OTTAVIA - LADISPOLI

OTTAVIA - PESCATORI OSTIA

MONTESPACCATO - PIANOSCARANO

PESCATORI OSTIA - MONTESPACCATO

PETRIANA - FOCENE

PESCATORI OSTIA - AURELIO

VIS AURELIA - PETRIANA

PINOSCARANO - CIVITAVECCHIA

VIS AURELIA - OTTAVIA

ALLIEVI REGIONALI FASCIA B - Esordio il 16 ottobre in casa contro la Vis Aurelia

Pianoscarano ‘95 fatti onore

Il team dei tecnici Pernazza e Mecorio unica squadra provinciale 7ª GIORNATA A. 27/11

partite

R. 19/03

ATLETICO ACILIA - CIVITAVECCHIA CITTA’ DI CERVETERI - MONTESPACCATO LADISPOLI - LA STORTA OTTAVIA - FOCENE PETRIANA - FREGENE PIANOSCARANO - AURELIO VIS AURELIA - PESCATORI OSTIA

8ª GIORNATA A. 04/12

partite

R. 26/03

AURELIO - CITTA’ DI CERVETERI CIVITAVECCHIA - PETRIANA FOCENE - VIS AURELIA FREGENE - LADISPOLI LA STORTA - OTTAVIA MONTESPACCATO - ATLETICO ACILIA PESCATORI OSTIA - PIANOSCARANO

9ª GIORNATA A. 11/12

partite

R. 02/04

ATLETICO ACILIA - AURELIO CITTA’ DI CERVETERI - PIANOSCARANO FOCENE - PESCATORI OSTIA LADISPOLI - CIVITAVECCHIA OTTAVIA - FREGENE PETRIANA - MONTESPACCATO VIS AURELIA - LA STORTA

Soli contro tutti ma con tanta voglia di fare bene e di cancellare l’amarezza della passata stagione quando De Grandis e compagni sono retrocessi dal campionato dei Giovanissimi Elite. Il gruppo del Pianoscarano allievi regionali fascia B allenato dai tecnici Pernazza e Mecorio sta lavorando sodo per prepararsi al meglio in vista di questo campionato dove militeranno

11ª GIORNATA A. 15/01

partite

nel girone A composto da 14 formazioni tutte della capitale e della provincia di Roma. In azione abbiamo tutti giovani della classe ‘95 e il Pianoscarano farà il suo esordio il prossimo 16 ottobre con il match interno contro la Vis Aurelia, sette giorni dopo la prima trasferta sul terreno del Focene, prima del confronto casalingo della terza giornata contro La Storta.

10ª GIORNATA A. 18/12

A. 22/01

partite

R. 09/04

AURELIO - PETRIANA CIVITAVECCHIA - OTTAVIA FREGENE - VIS AURELIA LA STORTA - FOCENE MONTESPACCATO - LADISPOLI PESCATORI OSTIA - CITTA’ DI CERVETERI PIANOSCARANO - ATLETICO ACILIA

12ª GIORNATA R. 30/04

partite

13ª GIORNATA R. 07/05

A. 29/01

partite

ATLETICO ACILIA - CITTA’ DI CERVETERI

ATLETICO ACILIA - PESCATORI OSTIA

FOCENE - MONTESPACCATO

FOCENE - FREGENE

AURELIO - OTTAVIA

LA STORTA - CIVITAVECCHIA

LA STORTA - PESCATORI OSTIA

CITTA’ DI CERVETERI - PETRIANA

LADISPOLI - CITTA’ DI CERVETERI

LADISPOLI - AURELIO

CIVITAVECCHIA - FOCENE

OTTAVIA - PIANOSCARANO

OTTAVIA - MONTEPACCATO

FREGENE - LA STORTA

PESCATORI OSTIA - FREGENE

PETRIANA - PIANOSCARANO

MONTESPACCATO - VIS AURELIA

PETRIANA - ATLETICO ACILIA

VIS AURELIA - CIVITAVECCHIA

PIANOSCARANO - LADISPOLI

VIS AURELIA - AURELIO

R. 14/05


SPORT

16

Nuovo Viterbo Oggi Sabato 11 Settembre 2010

CALCIO GIOVANILE

Conclusa la quinta edizione della manifestazione promossa ed organizzata dal G.S.D. Pianoscarano

“Per noi il calcio è un gioco da ragazzi”. All’insegna di questo simpatico motto si è chiusa giovedì pomeriggio la quinta edizione del Camp Academy Rossoblù scuola calcio, organizzato dal G.S.D. Pianoscarano presso il Centro Sportivo Salamaro a Viterbo. Quattro sedute di allenamento e gioco, concentrate in tre giorni, riservate ai bambini e alle bambine di età compresa tra i 5 e i 12 anni che hanno fatto registrare un grande successo, confermato dal notevole numero di genitori che hanno deciso di iscrivere i propri figli alla scuola calcio della società viterbese. “Ho visto al camp tanti ragazzi molto piccoli, anche non abitanti in questo quartiere che è una cosa strana considerando la realtà viterbese in cui si ten-

Al Camp Academy Rossoblù il calcio è un gioco da ragazzi

Presenti i dirigenti della S.S. Lazio con cui la società è affiliata de a scegliere la squadra dello stesso quartiere in cui si abita. Con questi ragazzi c’erano ovviamente anche molti genitori che li hanno accompagnati ed hanno espresso apprezzamento per la nostra organizzazione. In questi giorni, in realtà, era tutto ancora in fase di allestimento, andando avanti miglioreremo la struttura, ci sarà una divisione più precisa dei bambini in base all’età e credo che le impressioni positive potranno essere ulteriormente confermate, dal momento che ognuno avrà i suoi spazi e sarà seguito con tutte le attenzioni necessarie. La società sta lavorando

bene soprattutto sui dirigenti dei team giovanili; ci sono molte mamme che sono entrate in prima persona e sono decisamente in gamba sul piano organizzativo, inoltre pensano alla crescita dei ragazzi più che al risultato finale, come è giusto che sia per una scuola calcio”. Questo il commento di Sergio Gentili, segretario generale del Pianoscarano oltre che coordinatore e responsabile dei rapporti con la S.S. Lazio, con cui i rossoblù sono affiliati. L’ultima giornata del camp è stata caratterizzata proprio dalla presenza di Nazzareno Di Carlo e Dario Pisani, dirigenti della società capitolina

delegati proprio a seguire tutte le affiliate, che hanno commentato positivamente l’iniziativa del Pianoscarano: “E’ una società seria, sono organizzati e rispettano le giuste metodologie del lavoro e dell’allenamento. La S.S. Lazio, in particolare nella persona del generale Coletta, punta molto su queste collaborazioni e investe sulla crescita dei tecnici che, periodicamente, seguono le sedute di allenamento presso il nostro Centro Gentili, dando vita ad un confronto che consente sempre di avere risposte positive. Vogliamo che l’affiliazione non si riduca semplicemente ad uno

scambio di marchi ma porti alla crescita di tutto il movimento. Il Pianoscarano rappresenta una società molto valida ed un serbatoio importante”. L’impegno dei ragazzi rossoblù nati tra il 1998 e il 2005 proseguirà nella mattina di domani a Grotte Santo Stefano, con un minicamp che si svolgerà dalle 9,30 alle 12 circa e si chiuderà con un rinfresco per tutti i partecipanti. Ci saranno i bambini della formazione locale, del Pianoscarano e dell’Orvietana che, insieme al Doria S. Martino, hanno creato un autentico pool dando vita a scambi tecnici e a condivisione dei programmi.

La crescita individuale dei giovani e il loro miglioramento come giocatori non può che passare attraverso un continuo confronto con i loro coetanei e l’aiuto dei tecnici e della società. La risposta positiva avuta dalla società con le preiscrizioni ai vari corsi minibasket, decisamente in crescita, è la migliore conferma della fiducia che viene riposta dai genitori nei confronti del Pianoscarano. La società ha festeggiato due stagioni or sono i suoi primi 60 anni di attività e di successi e rappresenta una delle realtà di maggior prestigio del panorama provinciale e non solo.


17

SPORT

Nuovo Viterbo Oggi Sabato 11 Settembre 2010

Ultimo appuntamento stagionale con il Mondiale prima dello spettacolare Motocross delle Nazioni

MOTOCROSS

Lupino respira aria di casa Sulla pista di Fermo andrà a caccia di un buon risultato. Nel futuro ancora Ricci ma con Husqvarna E’ la gara di casa degli italiani, che avevano corso nel BelPaese già ad inizio stagione a Mantova. Il Mondiale di motocross offre loro un’ulteriore occasione di esibirsi davanti al proprio pubblico e lo fa proprio con l’ultimo appuntamento del calendario, ospitato dal circuito di Fermo in questo fine settimana. Se in MX1 sarà una passerella trionfale per Antonio Cairoli, ancora campione del mondo, in Mx2 gli occhi dei tifosi tricolori saranno puntati tutti su Alessandro Lupino, il diciannovenne viterbese che sta tenendo alto l’orgoglio nazionale in una categoria sempre molto competitiva. La sua stagione ha avuto punte clamorose (il terzo posto in gara due in Spagna) e qualche ‘basso’ (il doppio zero in Lettonia e Belgio), ma è anche stata la prima vera stagione completa nel mondiale MX2, ripensando ai tanti infortuni delle passate stagioni. Ora c’è il desiderio di chiudere bene: “Si corre in casa e questo darà stimoli in più - commenta Lupino - inoltre la pista mi piace molto e vogliio riavvicinare le prime dieci posizioni della classifica. Se possibile mi piacerebbe fare ancora meglio, perchè no?”. Due settimane dopo la gara di Fermo, Lupino indosserà la maglia azzurra nel Motocross delle Nazioni, la gara che vede ogni Paese schierare tre piloti e competere per un prestigioso titolo mondiale. Si correrà sul

SUPERBIKE - Si corre domani a Vallelunga

Letizia Marchetti a caccia del titolo femminile FMI

tracciato americano di Lakewood in Colorado: “Non lo conosco, l’oho visto solamente in foto - commenta Lupino -quindi non posso giudicarlo. Mi dispiace che non ci siano Antonio Cairoli e David Philippaerts perchè avremmo avuto una nazionale molto forte. Sarò al via insieme a Monni e Guarneri e cercheremo tutti di dare il massimo. Per me è un’esperienza nuova e un vero onore, farò il possibile per ottenere tanti punti ma non so davvero a quali posizioni l’Italia possa ambire”. Poi la stagione sarà conclusa e arriverà il momento delle scelte.

All’orizzonte si profila un cambio di marca per il team Ricci Racing che passerà dalla Yamaha alla Husqvarna, casa motociclistica storica che però negli ultimi anni ha un po’ trascurato questa specialità per dedicarsi soprattutto al Trial e al Motard. Lupino dovrebbe rimanere al 99% con Ricci, con una moto completamente nuova e tutta da sviluppare ma anche con un team che, a quel punto, sarebbe ufficiale e godrebbe di un filo diretto con la casa madre. Una nuova sfida, insomma, di quelle che piacciono tanto al giovane pilota viterbese.

Questo fine settimana, sul circuito “Piero Taruffi” di Vallelunga, si correrà il Trofeo Femminile FMI 2010. Ben venti saranno le ragazze in gara che proveranno a conquistare il titolo stagionale. Quest’anno, infatti, il Trofeo Femminile organizzato dalla FMI si corre in prova unica e quindi chi vincerà la gara di Vallelunga si porterà a casa anche la vittoria della formula. A partire con i favori del pronostico per la classifica assoluta sarà Letizia Marchetti (su Suzuki GSX-R, categoria 1000). La pilota civitonica del Team Crazy Old Men, protagonista anche del Ducati Desmo Challenge e, nel 2009, del Campionato Italiano Velocità come unica donna iscritta alla categoria Superbike, proverà a far suo il Trofeo Femminile FMI 2010 dopo aver vinto il tricolore riservato alle donne nel 2005 nella classe 600 ed essere salita sul podio assoluto nelle edizioni 2006, 2007 e 2008. A guidare il numeroso gruppo delle sfidanti, ci saranno l’esperta toscana Cristina Peluso, campionessa italiana nel 2006 e questo week-end in pista con una Honda CBR 600, la veneta Lara Cordioli (su Bimota, classe 1000) e la romagnola Alessia Falzoni (su Yamaha R6) che proveranno a dare del filo da torcere a Letizia Marchetti con l’obiettivo di conquistare il Trofeo 2010. Peluso e Falzoni, inoltre, saranno le favorite per la vittoria della classifica riservata alle moto da 600 cc. Il week-end del Trofeo Femminile

FMI è iniziato ieri con le prove libere. Oggi è invece in programma la doppia sessione di qualifiche: la prima scatterà alle 14 mentre la seconda e decisiva partirà alle 19,05 e determinerà la griglia di partenza. La gara si correrà domenica e chiuderà il programma della sesta tappa di Coppa Italia 2010: il via della sfida femminile è fissato per le 17:35 e saranno dieci i giri da percorrere, per un totale di 41,100 chilometri. Per le prime tre classificate della gara di Vallelunga, la Federazione Motociclistica Italiana metterà a disposizione due pass a testa per assistere alla tappa italiana del Campionato Mondiale Superbike che si correrà il prossimo 26 settembre sul circuito “Enzo e Dino Ferrari” di Imola.

VOLLEY - Nuovo tecnico per le aquesiane BASEBALL - Fine settimana di grande impegno per Ragazzi, Allievi e Cadetti

La Vigor Cotto Antiqua In campo tutte le giovanili viterbesi si affida a Maggiolini Si disputano i playoff dei campionati nazionali e la Coppa Lazio

Enzo Maggiolini, dopo una lunga e proficua esperienza alla Libertas Orvieto con ruoli dirigenziali e tecnici, sarà il nuovo tecnico della formazione femminile della Vigor Volley Cotto Antiqua. Coadiuvato dalla confermatissima preparatrice atletica Silvia Costantini, avrà il compito di preparare la stagione agonistica 20102011 che vedrà la squadra impegnata nel Campionato di Terza Divisione – Comitato di Siena. Il coach orvietano subentra a Massimo Pallotti, reduce da una stagione 20092010 ricca di soddisfazioni in cui la società del Presidente Renzo “Pensierino” Pieri; è arrivato infati u no stupendo secondo posto dietro il Pgs Sarteano nel Girone C di preaseason con 36 punti ottenuti in 14 gare, frutto di 12 vittorie e 2 sconfitte, 36 set vinti e 12 persi per una differenza di + 24, 1124 punti effettuati e 852 subiti per una differenza di + 272. Bene anche il gironcino di quarti di finale per accedere alla categoria superiore, con buone prestazioni al cospetto

di formazioni di superiore caratura tecnica. La presentazione ufficiale alla squadra avverrà giovedì 16, quattro giorni prima dell’inizio ufficiale della preparazione previsto per lunedì 20. “Abbiamo già messo a segno un colpo di mercato di tutto rispetto”, sottolinea lo stesso Presidente Pieri. “Vestirà infatti la nostra casacca la forte centrale orvietana classe 1990 Virginia Casalicchio e sono in corso altre trattative per far giungere altre nuove giocatrici”.

Terminati i campionati federali e dopo la pausa estiva, riprende con grande intensità l’attività giovanile del baseball viterbese. In questo fine settimana sarà infatti impegnata tutta la schiera dei team giovanili del baseball di Viterbo a partire da oggi, al campo “G. Massini” di S. Barbara, dove avrà luogo un triangolare della categoria Ragazzi valido come primo turno dei playoff nazionali. Parteciperanno i vincitori regionali del Lazio, Toscana e Marche e cioè Stella-Ingrosso Carni di Viterbo, Junior Grosseto e Unione Picena 2 di Porto S. Elpidio. I ragazzi viterbesi, guidati dai coaches Quatrini e Gentili, cercheranno di mantenere l’imbattibilità ottenuta nella regolar season con l’obiettivo di accedere alla fase finale per l’assegnazione del titolo nazionale. Questo è il programma della giornata:

Black Hawks ore 10,00: Junior Grosseto – Stella Ingrosso Carni Viterbo ore 12,00: Perdente gara 1 – Unione Picena 2 ore 15,30: Unione Picena 2 – Vincente gara 1 Sempre oggi, sul campo di Porto S. Elpidio, gli Allievi del coach Luca Pietrini se la vedranno con i vincitori regionali delle Marche e Abruzzo, Unione Picena 2 di Porto S. Elpidio e Progetto Ragazzi di Pineto.

Sarà sicuramente arduo il passaggio al turno successivo per questa categoria, ma i giovani talenti del baseball viterbese hanno spesso stupito per l’orgoglio e la volontà messe in campo e non è escluso che sappiano piazzare la sorpresa e portare a casa un risultato favorevole. Domani invece, sempre sul campo “G. Massini” di Viterbo, sarà di scena la categoria Cadetti con la

sempre più forte compagine dei “Black Hawks Tuscia”. La squadra, che per la prima volta nella storia del baseball locale ha messo insieme giovani e promettenti elementi di Viterbo e Montefiascone e fortemente voluta dai presidenti delle due società sportive, disputerà un triangolare valido per la Coppa Lazio Cadetti, cui parteciperanno, oltre ai “Black Hakws”, le squadre Romans Cavaliere e S.S. Lazio di Roma. Nata quasi come un esperimento, questa squadra rappresentativa di tutta la Tuscia è cresciuta di giorno in giorno per qualità di gioco ed amalgama dei giocatori sotto la sapiente ed esperta guida del manager Angelo Sgnaolin. Questo è il calendario della giornata: ore 10,00: Black Hawks – SS Lazio ore 12,00: SS Lazio – Romans Cavaliere ore 15,30: Romans Cavaliere – Black Hawks


Nuovo Viterbo Oggi - 11 Settembre 2010  

Edizione on line dell'11 Settembre 2010

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you