Issuu on Google+

Navediclo.it sceglie il crowdfunding per sostenere il web a misura di bambino.

Torino, 27 ottobre 2011 A partire da venerdì 28 ottobre 2011, il sito web dedicato ai bambini La nave di Clo (www.navediclo.it) nato a Torino nel 2004, intraprende il proprio viaggio su Eppela (www.eppela.com) network di crowdfunding, processo di finanziamento dal basso che mobilita persone e risorse, per ampliare le attività del portale. Dopo alcuni anni di rodaggio e due importanti riconoscimenti dalle Nazioni Unite e da Adiconsum e Save the Children, il sito è cresciuto grazie al lavoro di illustratori e designer che hanno messo a disposizione tempo e creatività per realizzare strumenti per il gioco e l’apprendimento. Per l’anno 2012 la nave di Clo vorrebbe realizzare delle risorse legate all’educazione alimentare e per farlo ha bisogno di coinvolgere attivamente tutti i professionisti che fino a questo momento hanno lavorato senza chiedere nulla in cambio. Sulle pagine di Eppela è disponibile una spazio dedicato al sito (www.eppela.com) con all’interno una scheda descrittiva del progetto, alcuni link di riferimento e l’elenco delle ricompense. La nave di Clo, infatti, propone piccoli riconoscimenti a quanti coloro vorranno aiutarla nel raggiungere il suo obiettivo, che aumentano progressivamente in base all’entità dell’offerta: wallpaper personalizzati, spillette, shopper in cotone “navediclo.it” e kit scuola, fino ad arrivare alla creazione di nuovi personaggi che vivono sulla Nave con il nome delle persone che hanno ha fatto la loro donazione. 1000 euro in 90 giorni, questo l’obiettivo. E se il progetto non raggiunge il suo traguardo nel tempo stabilito, viene semplicemente chiuso: nessuno perde o guadagna nulla. Le donazioni vanno da un minimo di 3 euro a un massimo di 250. Il tutto on-line con pochi click. Sulle pagine di Eppela si legge «il sogno di ogni creativo è vedere le proprie idee superare tutti gli ostacoli che le separano dal traguardo. Ma dal sogno alla realtà spesso il salto è troppo lungo». La nave di Clo crede nella forza della condivisione e del supporto reciproco e


dunque prova a mantenere viva la sua attività grazie al crowdfunding in modo che tutti i contenuti del sito possano diventare strumenti condivisi che appartengono alle stesse persone che le hanno finanziate. NAVEDICLO.IT La nave di Clo è un sito web dedicato ai bambini dai 5 anni in su, nato per garantire attività online ricche e accattivanti. Attraverso la metafora della rete come un mare da veleggiare a bordo di una nave magica, i bambini hanno l’opportunità di scoprire il web aiutati da un simpatico equipaggio, in un ambiente confortevole e ricco di stimoli. Testi semplici, home accattivante, link, favole e giochi... su La nave di Clo non ci si annoia. Un’interazione stimolante e creativa con tanti personaggi che popolano le pagine del portale; primo fra tutti il topolino Clo che guida i bambini verso un uso consapevole e intuitivo del mezzo interattivo: una “porta per la rete” dedicata ai più piccoli dove imparare e stimolare fantasia e creatività, in totale sicurezza. Il progetto non ha scopo di lucro: tutte le risorse del portale sono free e vengono realizzate grazie al contributo di grafici, illustratori, scrittori, sviluppatori che mettono a disposizione le loro competenze e il loro tempo. Grazie a questo impegno, alla cura nel lavoro e al rispetto dei piccoli utenti a cui il portale si rivolge, la nave di Clo ha ricevuto alcuni riconoscimenti: WSYA - World Summit Youth Award - settembre 2010 per la categoria Education for all! Un riconoscimento del Dipartimento di Affari Economici e Sociali e dell’Alleanza Globale per l’ICT e lo Sviluppo (GAID) delle Nazioni Unite. Un contest mondiale che premia i migliori contenuti digitali realizzati da giovani under 30. Miglior sito italiano per bambini fascia 6/12 - maggio 2011: Riconoscimento di Adiconsum e Save the children al portale per i migliori contenuti digitali italiani rivolti all’infanzia. Tale riconoscimento ha permesso di partecipare entrare a far parte delle nomination per la valutazione europea del Best Children’s on-line content. La nave di Clo è un progetto patrocinato dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Torino. La Nave di Clo è un progetto del collettivo FattoreQ*comunicare cultura (fattoreq.com) e dell'Associazione Nove Lune (novelune.net). La nave di Clo è un progetto patrocinato dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Torino. EPPELA.COM Arte, tecnologia, cinema, design, musica, fumetto, innovazione sociale, scrittura, moda, no profit: Eppela è il nuovo progetto di crowdfunding, il sistema che ti permette di condividere le tue idee on-line e raccogliere fondi per la loro realizzazione. Una vetrina che ha un solo obiettivo: far incontrare a ciascun creativo il suo pubblico, per contribuire insieme alla nascita di progetti innovativi. Uno scambio in un click. Il funzionamento è semplice e completamente gratuito. Crea un progetto, fissa il budget minimo per realizzarlo e una data di scadenza entro cui raccoglierlo. Poi sottoponilo alla community di Eppela e diffondi la notizia proponendo uno scambio, un sostegno economico in cambio di una ricompensa, un pezzetto dell'idea da tenere con sé: un oggetto, un'emozione, un biglietto, un libro, un abito, un CD, un quadro, un DVD, un invito, un posto in prima fila... A quel punto, sta al pubblico valutare, scegliere, diffondere. INFO E CONTATTI Silvia Carbotti telefono 3490598824 silviacarbotti@fattoreq.com via sant’Anselmo 23 - Torino


La nave di Clo su Eppela