Issuu on Google+

MAGAZINE Trimestrale di informazione specializzato per i professionisti dell’estetica e del benessere N. 1 - Giugno·Luglio·Agosto 2009

BEAUTY NEWS Cellulite - Adipe: Sonicazione Trattamento di bellezza con BODYKA

BELLEZZA DENTRO E FUORI: Beauty coach

SUSANNA MESSAGGIO Il significato della bellezza


2

MAGAZINE

EDITORIALE Gentili amiche e amici di Novaestetyc, nasce il primo numero trimestrale Novaestetyc Magazine, un nuovo progetto editoriale interamente ideato e realizzato dalla nostra azienda. Per Voi, per la Vostra impresa interessata alle novità e mossa dalle necessità, tanti articoli scritti da professionisti del settore, celebrities, medici esperti di dermatologia, medicina estetica, dietologia, psichiatria, curiosità di sicuro interesse ,informazioni legate all’innovazione tecnologica costante nel mondo del brand Novaestetyc, tutto per creare una vera palestra del benessere. Alcuni dei professionisti che scriveranno sul nostro Novaestetyc magazine, ci spiegheranno che tutto ciò che è bellezza benessere, sa di buono, fa bene e perfino le persone che ci stanno intorno ne possono giovare. Come tutti gli stati di grazia, non è facile definire la bellezza, il benessere…. Ha a che fare con una sensazione di felicità,ma non è gioia. E’ sentirsi a posto,ma non solo con se stessi,anche con il mondo che ci circonda. Vogliamo ricordare ai nostri partners e a chi ne fosse interessato tutti i temi che abbracciano il nostro brand : • BEAUTY INSIDE • BEAUTY OUT • BEAUTY COACH

L’AZIENDA

NOVAESTETYC FUTURE IS BEHIND US

Novaestetyc, divisione di Novavision Group con sede a Misinto - Milano - è presente sul mercato da oltre 20 anni e si occupa di progettare e produrre tecnologie avanzate, apparecchiature biomediche nel settore della dermatologia, medicina estetica ed estetica professionale. Il know-how aziendale risponde alle esigenze di un contesto in rapida evoluzione, dove la competizione si polarizza nel confronto tra produttori europei e grandi gruppi.

TECNOLOGIA E PRODUZIONE

Nei propri laboratori di ricerca, Novaestetyc effettua approfonditi studi nei settori dell’estetica e del benessere, grazie alla presenza di personale altamente specializzato; un team di ingegneri, medici, tecnici, il cui lavoro consente la realizzazione di moderni apparati tecnologici. Ogni fase di preparazione e studio si compie rispettando specifici standard produttivi che vengono certificati nel rispetto delle norme europee.

• BBB per una filosofia Novaestetyc FEELING GOOD; un programma di bellezza per essere belli fuori, migliorarsi dentro, insomma per sentirsi bene sempre ed in ogni luogo.

Grazie per l’attenzione e buona lettura.

NOVAESTETYC Magazine Trimestrale giugno-luglio-agosto 2009. Periodico per i professionisti dell’estetica e della bellezza.

COME AVVIENE LA SPERIMENTAZIONE CLINICA

Tutti i protocolli, i test e le varie metodiche di utlizzo delle apparecchiature, vengono studiate, realizzate e redatte dalle seguenti strutture: Università degli Studi di Pavia: dipartimento scienze chirurgiche Rianimatorie - riabilitative e dei trapianti d’organo - Sezione chirurgia plastica Fondazione IRCCS Policlinico S. Matteo Pavia Servizio di fisica sanitaria dell’università di Pavia Con la collaborazione del Team Medico scientifico Novavision Group Reparto ricerca e sviluppo

Direttore responsabile: Elisabetta Pascucci Editore e proprietà: Novavision Group S.r.l. Via dei Guasti, 29 - 20020 Misinto (MI) Tel. 02.967.20.240 - Fax 02.967.20.232 www.novaestetyc.it Progetto grafico: Key Press S.r.l. - Lomazzo (Co) Stampa: Tecnografica S.r.l. - Lomazzo (Co) Pubblicazione registrata presso il Tribunale di Milano - N. 245 del 18/05/2009

PER SAPERNE DI PIÙ: INFO


PRODOTTO

N. 1 - GIUGNO·LUGLIO·AGOSTO

BODYKA Sicurezza per cliente e operatore modalità di emissioni multiple e controllate priva di effetti collaterali con brevetto SCP Auto scanning frequency system.

NEWS

APPARECCHIATURE BODYKA

In questo numero estivo dedichiamo particolare attenzione alle novità della Sonicazione presentandovi il mondo Novaestetyc attraverso Bodyka. I prodotti Bodyka e Bodyka plus, sono apparecchiature altamente tecnologiche, il cui impiego è finalizzato alla risoluzione delle problematiche legate alla presenza di cellulite, degli accumuli di adipe localizzata. Con Bodyka potrai dire addio alla buccia d’arancia e potrai ridurre la circonferenza nei differenti distretti corporei grazie all’esclusiva tecnologia Sonicphor con un trattamento sicuro, rilassante, indolore.

Sfruttando la tecnologia Sonicphor, registrata da Novaestetyc, si possono eseguire applicazioni non chirurgiche, basate sulla sonicazione a bassa frequenza. La tecnologia Sonicphor, è stata ideata da Novavision Group e permette in sinergia con il sistema di sicurezza SCP (Sonication Controlled Program) di eseguire trattamenti efficaci e sicuri. Sonicphor permette di utilizzare l’effetto sonicazione insieme all’effetto sonoforesi. Tecnica non invasiva, efficace e sicura che permette di ridurre le circonferenze nelle zone desiderate. Sonicphor a bassa frequenza è in grado di agire in profondità e differisce dall’alta frequenza limitata ad un’azione più superficiale. I trigliceridi contenuti negli adipociti vengono eliminati attraverso un processo naturale e fisiologico. Gli ultrasuoni dei programmi dedicati presenti in Bodyka,

permettono il trattamento degli inestetismi adiposi. 1. Quanti sono i trattamenti consigliati a settimana con Bodyka? E’ consigliato 1 trattamento 2. Ciclo dei trattamenti consigliati? Sono consigliati soggettivamente da 4 a 8 trattamenti 3. Quanto deve durare un trattamento? Non oltre 40 minuti 4. Distanza tra una sessione e l’altra ? 8 Settimane 5. Il periodo dipende dallo stile di vita e dal regime alimentare della cliente

3


4

PRODOTTO

BODYKA PLUS

SONICAZIONE E MASSAGGIO ENDODERMICO

MAGAZINE

È l’ultima apparecchiatura nata nel mondo Novaestetyc; Bodyka plus utilizza il brevetto SCP (Sonication Controlled Program) che monitora l’emissione di Ultrasuoni ed i suoi effetti, abbinato al massaggio connettivale, garantendo un sicuro e veloce drenaggio. Grazie all’innovativo software l’emissione degli ultrasuoni viene quindi dotata di un avanzato sistema di sicurezza affinché tutte le applicazioni siano prive di effetti collaterali sia per il paziente che per l’operatore. Inoltre potrai facilmente smontare i rulli dell’apparecchiatura per effettuare Lavaggi e sterilizzazione. Con Novaestetyc certezza negli obiettivi e sicurezza nel lavoro.

SICUREZZA GARANTITA Tutte le apparecchiature Bodyka sono state valutate rispettando i seguenti parametri fisici per garantire sicurezza all’utente ed all’operatore: - Controllo emissione del rumore - Campi elettromagnetici emessi nell’ambiente - Vibrazioni emesse all’operatore Dimostrando la conformità delle apparecchiature alle normative europee. Novaestetyc è sempre garanzia di serietà professionale.

Manipolo Bodyka

Dialoga con noi ……. Per informazioni, approfondimenti, quesiti scrivi alla nostra redazione o all’indirizzo:

info-novaestetyc@novavision.net


PAROLA ALL’ESPERTO

N. 1 - GIUGNO·LUGLIO·AGOSTO

LA SONICAZIONE,

Dr.ssa Anna Maria Veronesi Laureata in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Pavia. Master di II livello in Medicina Estetica e del Benessere presso l’Università degli Studi di Pavia. Docente al Master di II livello presso l’Università degli Studi di Pavia. Iscritta alla scuola di Specializzazione in Idrologia Medica presso l’Università degli Studi di Pavia. Presidente dell'AIMUSME. Relatrice a numerosi Congressi di Medicina Estetica.

UN TRATTAMENTO ULTRASONICO PER LA BELLEZZA

L’idrolipoclasia ultrasonica è un trattamento che ha l’obiettivo di ridurre lo spessore del tessuto adiposo determinando una rottura degli adipociti (lipoclasia degli adipociti). L’idrolipoclasia è una metodica terapeutica utile per il trattamento di: panniculopatia edemato-fibrosclerotica (P.E.F.S.) ovvero cellulite; adiposità localizzata; lipomi (trattamento precedente dell’asportazione chirurgica a lo scopo di ridurre le dimensioni del lipoma e di favorire la formazione di un esito cicatriziale meno evidente); rimodellamento dopo una liposuzione chirurgica. Gli ultrasuoni si producono artificialmente sfruttando l’effetto piezoelettrico, ovvero il fenomeno fisico per cui l’applicazione di un campo elettrico a 2 facce di uno specifico materiale, ne produce una deformazione meccanica. La vibrazione del materiale determina la produzione di onde meccaniche di compressione ed espansione. La sonicazione utilizza un fascio ultrasonico a bassa frequenza emesso dal manipolo dell’apparecchiatura (Bodyka) che genera, all’interno del pannicolo adiposo migliaia di microbolle di gas che, implodendo sotto il carico della pressione esterna, generano onde d’urto capaci di provocare il disgregamento selettivo delle membrane delle cellule adipose. I trigliceridi fuoriusciti dalle cellule adipose della zona trattata, vengono convogliati prima nel sistema linfatico, poi nel sistema venoso, per essere in parte eliminati tramite l’emuntorio renale e in parte convertiti il lipoproteine (importanti carrier per il trasporto dei grassi nel sangue) a livello epatico. Importante quindi nel periodo del trattamento di sonicazione con Bodyka (8/10 sedute

monosettimanali) bere molta acqua e far seguire alla seduta un massaggio linfatico, per facilitare l’eliminazione dei grassi. Attenta all’evolversi delle tecnologie, NOVAESTETYC ha introdotto recentemente Bodyka Plus, aggiungendo all’apparecchiatura preesistente un manipolo per il massaggio endodermico da far seguire al trattamento combinato con gli ultrasuoni, senza però che lo si debba intendere come sostitutivo al massaggio normale, ma come un’applicazione aggiuntiva per rendere ancor più incisiva la seduta di sonicazione. La sicurezza è garantita dall’esclusiva tecnologia, brevettata con l’acronimo SCP (Sonication Controller Program), esclusiva di Novavision Group che, evita effetti collaterali, garantendo inoltre il comfort del trattamento e totale sicurezza per l’operatore. Bodyka è il risultato di una costante ricerca nella tecnologia applicata alla bellezza, supportata

dall’autorevolezza della ricerca del Dipartimento di Scienze Chirurgiche dell’Università di Pavia e dalla sperimentazione presso la Fondazione Salvatore Maugeri di Pavia. Dr.ssa Anna Maria Veronesi Studio Medico Estetico Thermalift Via Porta Damiani 18/D Pavia Tel. 0382 33487 www.thermalift-pavia.it thermalift@alice.it

5


PILLOLE DEL SAPERE

N. 1 - GIUGNO·LUGLIO·AGOSTO

DEFINIAMO LA CELLULITE Il termine medico che identifica il problema è: PANNICULOPATIA EDEMATOSA-FIBRO-SCLEROTICA e identifica gradi differenti di un’alterazione morfologico -funzionale del tessuto sottocutaneo, ricco di adipociti (cellule adipose). Sebbene si riconoscano tre differenti quadri clinici, il momento iniziale del disordine è dovuto ad un’alterazione dell’equilibrio tra il sistema venoso e linfatico, presente nel sottocute, che comporta un rallentamento del flusso sanguigno e una iniziale ritenzione dei liquidi da parte dei tessuti. CAUSE DELLA CELLULITE All'origine della cellulite c'è un insieme di concause: genetiche, costituzionali, ormonali e vascolari, aggravate spesso da vita sedentaria, da stress, da malattie epatiche, da diete incongrue,da disturbi intestinali (stipsi) o da quelle patologie caratterizzate da una ritenzione idrica marcata. Ereditarietà Esiste una predisposizione familiare legata a fattori genetici, ad una maggiore sensibilità ormonale e ad una certa fragilità capillare, all'origine della cellulite. Condizioni etniche, razziali e comportamenti alimentari familiari ne influenzano l'insorgenza.

Calzature e vestiario L'uso di scarpe inadatte o tacchi troppo alti, costringono il piede ad una posizione innaturale, determinando un sovraccarico sull'avampiede; calzature che hanno la punta troppo stretta e rigida possono arrivare a deformare il piede. Ecco che con il tempo si formano cuscinetti cellulitici a livello delle caviglie e cellulite diffusa ai polpacci. Vestiti che comportano dei problemi sono quelli troppo stretti, che comprimono eccessivamente. Indumenti intimi attillati ostacolano sia la circolazione linfatica che sanguigna. Tutti i capi di vestiario che hanno un bordo rigido e stretto alla radice della gamba sono all'origine dell'insorgenza di una cellulite molle inguinale e degli in estetici cuscinetti alle cosce. Sul piano clinico vengono distinti quattro stadi: I stadio:

edema (cute anelastica e pastosa)

II stadio: fibrosi (cute pallida, ipotermica e pastosa) III stadio: sclerosi con micronoduli (aspetto “a buccia d’arancia”) IV stadio: sclerosi con macronoduli (aspetto “a materasso”). Le tipologie: La cellulite edematosa - I stadio

l’epidermide e la zona sottocutanea evidenziano cambiamenti, la circolazione venosa e quella linfatica iniziano a rallentare . I liquidi e le tossine invadono i tessuti causandone un processo infiammatorio, il metabolismo cellulare rallenta e di conseguenza si ha un ispessimento della pelle che favorirà la così detta buccia d’arancia. La cellulite compatta o sclerotica III stadio

è caratterizzata dalla formazione di noduli che diventano sempre più grandi e dolenti al tatto. Nei casi più gravi può raggiungere addirittura il quarto stadio, con il peggioramento di questi sintomi, insufficienza venosa , linfatica con stati fortemente infiammatori. Cellulite compatta, o detta sclerotica IV stadio

Fattori Ormonali Fondamentale è l'azione svolta dagli ormoni ovarici, ipofisari e tiroidei. Alterazioni a carico del circolo All'interno delle vene passa il sangue carico di scorie che deve essere portato al cuore. Da qui riparte nelle vene polmonari e, arrivato negli alveoli, si ossigena e poi ritorna al cuore come sangue ossigenato. A livello degli arti inferiori alcuni fattori facilitano questo rapporto: la compressione muscolare,l'elasticità dei vasi stessi e la presenza di valvole lungo il decorso dei vasi, che impediscono il reflusso di sangue. Stress La vita frenetica e tutte le cattive abitudini che l'accompagnano, come l'abuso di fumo o caffè, l'affaticamento fisico e psichico esagerati, lo scarso riposo notturno, sono tutte condizioni che, associandosi ad altri fattori, contribuiscono a determinare l'insorgenza della cellulite.

si manifesta in associazione a quella compatta, di preferenza sulle gambe, e rappresenta la conseguenza di patologie circolatorie caratterizzate da un importante ristagno di liquidi nei tessuti. E' dolorosa alla palpazione e, talvolta, anche durante la deambulazione. Senso di pesantezza e di tensione alle gambe e piedi. La cellulite fibrosa - II stadio

Adiposità localizzata Descrive la presenza di un tessuto particolarmente ricco di cellule adipose rispetto alle altre zone del corpo. La pelle si presenta liscia, omogenea, di colore normale. Alla palpazione la cute presenta una pastosità normale e con una giusta elasticità. Al tatto non si rilevano placche, edema o micronoduli. Il grasso localizzato è responsabile di inestetismi come pancetta, coulotte e maniglie dell’amore. Le aree principalmente interessate dall’adiposità localizzata sono: • Addome • Fianchi • Trocantere • interno cosce • interno ginocchia.

7


8

PRODOTTO

MAGAZINE

EFFETTI SPECIALI CON COMBIVEC I laboratori di ricerca scientifica di Novavision Group si impegnano costantemente nello studio degli inestetismi legati alla cellulite, considerata la malattia femminile per eccellenza, e nell’applicazione diretta di trattamenti tecnologici attraverso diverse metodiche. La cellulite che è un problema assai diffuso, colpisce un gran numero di donne, giovani, meno giovani, le grasse come le magre.

una giornalista di ELLE ha dedicato a COMBIVEC un lungo e qualificante articolo per raccontare alle lettrici gli effetti speciali risultato dell’utilizzo di questa tecnologia Novaestetyc. Quattro metodi che agiscono insieme, a cui la buccia d’arancia non può resistere…… L’apparecchiatura COMBIVEC si avvale della stimolazione criotermica e ipertermica, dell’azione elettrostimolante e della veicolazione trans-cutanea-con l’impiego di specifici principi attivi della linea Novaestetyc. Riattiva e stimola la circolazione sanguigna e linfatica (perfetto per combattere la cellulite,ma anche per sgonfiare le gambe), favorisce la riossigenazione dei tessuti e ritonifica i muscoli. E’ arrivata l’estate, COMBIVEC è il tuo coach personale per la tua palestra di bellezza. Ricorda sempre ai tuoi clienti che il benessere è il risultato di un regime di vita sano. Otto donne su dieci ne sono colpite in maniera più o meno grave. Sono passate due estati da quando

ELENCO CONCESSIONARI

Per ulteriori informazioni: numero verde 800.089.490

ESCLUSIVI NOVAESTETYC

REGIONE

CONCESSIONARIO

INDIRIZZO

RIF.

TELEFONO

SICILIA

CD COSMETICI

PALERMO

Sig. Dario Ciambra

091 7300206

LAZIO

CHARME

Morena - ROMA

Sig. Massimi Donato

06 79810414

MOLISE

CHARME

Morena - ROMA

Sig. Massimi Donato

06 79810414

UMBRIA

CHARME

Morena - ROMA

Sig. Massimi Donato

06 79810414

SARDEGNA

CHARME

Morena - ROMA

Sig. Massimi Donato

06 79810414

PUGLIA

COSMESI

Capurso - BARI

Sig. Sabino Cazzorla

080 4559363

MARCHE

JAXO

S. Marco Paludi - Fermo AP

Sig. Andrea Caldarelli

0733 968576

ABRUZZO

JAXO

S. Marco Paludi - Fermo AP

Sig. Andrea Caldarelli

0733 968576

CAMPANIA

PROGETTO BELLEZZA MASA

Pomigliano D'Arco - NAPOLI

Sig. Romano Mario

081 8038593

Per altre zone contattare direttamente la Sede Novavision al numero: 02.967.20.240


BELLEZZA COACH

N. 1 - GIUGNO·LUGLIO·AGOSTO

BELLI DENTRO, BELLI FUORI Possiamo sicuramente migliorare il nostro aspetto e la nostra bellezza agendo sul nostro corpo con creme, applicando tecnologie moderne e innovative ma dobbiamo assolutamente ricordarci che il nostro corpo è controllato dalla nostro cervello, soprattutto da quello emotivo. Pensate alla straordinaria bellezza e luminosità di una donna in gravidanza che si trova a vivere un’esperienza emotiva molto intensa. Attraverso quali vie il cervello emotivo può influenzare la nostra bellezza esteriore? Al di la della positività che nasce da un bel sorriso spontaneo capace di illuminare il nostro viso, sicuramente il nostro cervello emotivo è capace di attivare tutta una serie di meccanismi ormonali che incidono profondamente sulla vascolarizzazione (si pensi al pallore della paura), sulla tensione della pelle (si pensi alla tonicità della pelle di una persona positiva), sulla luminosità di occhi e viso (si pensi al viso di una persona innamorata). Dobbiamo anche non dimenticarci che i meccanismi dello stress dipendono dal nostro cervello e gli ormoni dello stress, a partire da cortisolo, a lungo temine determinano danni a livello cutaneo e, in generale, al nostro corpo. Bellezza non è soltanto pelle e luce, ma anche eleganza nel portamento, sincronia nella respirazione e una forma fisica armonica. Ecco che l’esercizio fisico aerobico diventa fondamentale, sia per la sua capacità di scaricare lo stress, sia per la sua abilità nel plasmare armonicamente il nostro corpo che per la sua funzione di armonizzare il funzionamento del cuore, della respirazione e dell’equilibrio permettendoci una eleganza nel movimento e nel comportamento. Bellezza non è semplice simmetria, ma soprattutto armonia e l’armonia è un aspetto

dinamico e non statico del nostro essere ed esserci. L’armonia nasce da ciò che siamo, come viviamo, chi amiamo, dall’essere in sintonia con i nostri obbiettivi e i nostri desideri e dalla nostra spiritualità. Chi può negare che Madre Teresa di Calcutta sia stata straordinariamente bella nonostante un aspetto fisico non proprio da modella? Madre Teresa è l’estrema espressione di come essere belli dentro sia capace di illuminare e plasmare la bellezza esteriore di una persona. Madre Teresa non si trasforma in una modella ovviamente, ma la sua spiritualità agisce sul nostro modo di osservarla. La vera Bellezza non è dunque semplice simmetria dei lineamenti o assenza di rughe, tanto che alcune persone per quanto perfette non attirano e mancano di fascino. La vera Bellezza nasce negli occhi dell’altro e di quello che rappresentiamo per lui o per lei. Forza, spiritualità, dolcezza, serenità, sicurezza sono solo alcuni degli aspetti che cerchiamo nell’altro e che possono trasformare un corpo imperfetto in un immagine splendida. Dobbiamo quindi pensare che la cura dell’aspetto del corpo sia inutile superficialità? La natura ci insegna che le api vengono attirate dai splendidi colori dei fiori per poi trovare l’essenza di ciò che cercano, il polline, così anche per noi uomini e donne, la bellezza estetica diventa promessa di bellezza interiore, ingresso invitabile verso il nostro mondo interiore e dunque non semplice superficialità ma promessa responsabile verso chi desidera conoscerci. “Avere o Essere”, così intitolava il suo libro Eric Fromm, Avere ed Essere credo sia la formula vera della bellezza.

“ La vera bellezza nasce negli occhi dell’altro e di quello che rappresentiamo per lui o per lei

,,

Prof. Giampaolo Perna Professore Onorario in Psichiatria e Neuropsicologia Università di Maastricht (Olanda) sito web: www.giampaoloperna.com e-mail : pernagp@tin.it

FORMAZIONE NOVAESTETYC, VALORE DELLA CONOSCENZA L’orientamento all’aggiornamento delle competenze ed al perfezionamento del rapporto con i partners commerciali assume per NOVAESTETYC, un ruolo strategico fondamentale. Ogni apparecchiatura deve sempre essere utilizzata da personale esperto; ecco perché NOVAVISION GROUP prevede per gli operatori la frequenza obbligatoria di un corso tecnico – pratico. Per sostenere questo principio l’azienda è dotata di un moderno ed attrezzato centro di formazione teorica e tecnica per professionisti del settore, provvisto di strumenti multimediali per ottimizzare la fruizione dei propri Corsi di Formazione.

Un rapido, specifico, professionale “training program” strutturato in due Livelli Specialist e Master, i cui corsi sono divisi in due sessioni: TEORIA , dove l’insegnamento delle varie patologie è svolto da un team di dermatologi ed Istruttori; PRATICA con addestramento tenuto da tecnici qualificati che insegnano il corretto utilizzo delle apparecchiature. Un test di valutazione finale chiude il Corso, la cui partecipazione è documentata dal rilascio dell’attestato di frequenza. Formazione, formazione ed ancora formazione; perché solo la professionalità rende una cliente fidelizzata.

9


10

BELLEZZA COACH

MAGAZINE

IL SIGNIFICATO DELLA BELLEZZA DI SUSANNA MESSAGGIO È la sera quando mi ritrovo sola tra le mie letture che penso alla giornata, alle cose che ho fatto, a quelle che farò. È la sera che rivedo la mia vita nelle sue sfumature. È la sera che penso alla bellezza delle cose. Soprattutto ora che mi faccio accompagnare da un libro che mi tiene compagnia “La botanica del desiderio” di Michael Pollan. È un libro che racconta il mondo visto dalle piante. È in questo libro che rivivo il significato di “bellezza”. Fino al Rinascimento, gran parte dei fiori coltivati, oltre che belli, erano utili: fornivano sostanze medicinali, profumi, perfino cibo. In occidente i fiori furono spesso oggetto di attacchi da parte dei puritani, e a salvarli fu il loro impiego pratico. Fu l’utilità, non la bellezza, ad assicurare alla rosa, al giglio, alla peonia e a molti altri fiori un posto nei giardini dei monaci, shaker e coloni americani che altrimenti non avrebbero voluto spartire nulla con essi. Ad esempio quando i tulipani arrivarono in Europa, pensarono di destinarli a qualche attività pratica. I tedeschi ne bollirono e zuccherarono i bulbi e sostenevano che fossero una prelibatezza; gli inglesi provarono a servirli con olio e aceto in insalata; i farmacisti come rimedio per la flatulenza, ma nessuno di questi tentativi risultò valido. Il tulipano era bello e basta! Ogni tulipano per colori e sfumature risultava bello. “La bellezza era accentuata nel particolare, se non esistono

particolari, le possibilità di cogliere la bellezza si riducono”. Il tulipano è chiarezza e ordine apollineo. È un fiore lineare, in sintonia con l’emisfero sinistro del cervello, non è misterioso. È razionale: sei petali a cui corrispondono sei stami. Anche quando sfioriscono lo fanno con grazia. Invece di spappolarsi, come la rosa o di ridursi come un kleenex usato, come la peonia, i petali di tulipano cadono elegan-

cos’è “laEcco bellezza:

distinguersi nel particolare e invecchiare con eleganza, con classe

,,

temente per terra, spesso contemporaneamente, intatti. Ecco cos’è la bellezza: distinguersi nel particolare e invecchiare con eleganza, con classe. Sapendo scegliere proprio come capita in natura ai tulipani.

IL PARERE DELL’AVVOCATO

L’IMPORTANZA DEL CONSENSO INFORMATO PER LAVORARE IN….SERENITA’.

E SE MANCA IL CONSENSO INFORMATO? Fatelo firmare. Sempre. Evolutosi da principio etico a modello giuridico, il consenso informato è oggi ritenuto obbligatorio dalla giurisprudenza, perché costituisce imprescindibile strumento di tutela della salute di chi si sottopone ad un trattamento, sia esso sanitario od estetico. Quanto al professionista che esegue il trattamento, il consenso informato attiene al piano della responsabilità civile e garantisce professione e professionalità di chi lo richiede, ricollegandosi sia all’obbligazione assunta, nei confronti del Cliente, di eseguire un determinato trattamento sia all’obbligazione di esatta informazione, che è il presupposto per la valida prestazione del consenso al trattamento. Per essere valido il consenso presuppone una specifica e particolareggiata informazione che il professionista operatore

estetico è tenuto a fornire al Cliente con tutte le opportune spiegazioni sulla natura del trattamento, sulla sua portata ed estensione, sui risultati conseguibili e sulle possibili conseguenze negative nonché sui comportamenti da adottare per prevenire-affrontare eventuali rischi connessi. L’informazione deve essere particolarmente precisa e dettagliata nel campo dei trattamenti estetici perché gli stessi non sono meramente necessari alla salute bensì finalizzati ad un miglioramento estetico, dove il “risultato” assume una particolare rilevanza. Meglio quindi spiegare generosamente le tecniche di esecuzione dei trattamenti ed i reali risultati raggiungibili, per non creare quelle false aspettative oggetto di svariati contenziosi. Avv. Eva Pellegrin


NEWS

N. 1 - GIUGNO·LUGLIO·AGOSTO

CLIMA ESTIVO E SALUTE DELLA PELLE Il sole e il caldo delle ultime settimane ci hanno ricordato che con i primi di giugno inizia, dal punto di vista meteorologico, l’estate: le perturbazioni quindi cominciano a prendere strade che passano lontano dalla nostra Penisola mentre l’Anticiclone delle Azzorre e l’anticiclone Nord-Africano, aree di alta pressione foriere di bel tempo, si stabiliscono con sempre maggior frequenza nel Mediterraneo. Dopo un inverno eccezionalmente piovoso e una primavera particolarmente “capricciosa”, possiamo veramente sperare in lunghi periodi caldi e soleggiati? In realtà ancor oggi, nonostante i notevoli progressi della meteorologia, rimane difficile capire in anticipo il “carattere” di un’intera stagione. Tuttavia qualche indicazione la si può ottenere studiando le anomalie che in passato hanno caratterizzato il clima del Pianeta. Possono allora tirare un sospiro di sollievo tutti coloro che soffrono il caldo intenso e che ancora oggi vivono come un incubo il ricordo della torrida estate del 2003: quasi sicuramente difatti l’estate 2009 non sarà particolarmente calda! In effetti in Italia negli ultimi decenni le stagioni estive più roventi sono sempre arrivate nelle annate in cui le acque del Pacifico Tropicale si sono riscaldate in modo anomalo: un fenomeno, noto come El Niño, che ha annunciato anche le bollenti estati del 1994, 1998 e, appunto, 2003. A causa dell’influenza che le superfici marine hanno sull’atmosfera, il brusco e intenso riscaldamento del Pacifico Tropicale è difatti in grado di sconvolgere i venti e il cammino delle nuvole prima in quell’Oceano e poi, a causa della vastità della regione interessata, di riflesso anche nel resto del Globo. Quest’anno però El Niño non si è fatto sentire e nel Pacifico la situazione appare normale, per cui sembra scongiurato il pericolo di un’estate eccezionale come quella del 2003. In ogni caso ciò non significa che l’estate sarà fresca e anzi, come è normale che sia, non mancheranno durante la stagione 3 o 4 periodi della durata anche di 7-10 giorni caratterizzati da temperature elevate e afa in gran parte del nostro Paese: le classiche ondate di caldo estivo che, se da una parte rendono felici i bagnanti al mare, dall’altra mettono a dura prova il nostro organismo, con importanti conseguenze anche sulla pelle. Quando fa caldo difatti i vasi sanguigni della pelle ricevono l’ordine di dilatarsi, un espediente utilizzato per aumentare la perdita di calore corporeo verso l’ambiente circostante: la maggiore irrorazione però, se da un parte rende la pelle più elastica, dall’altra la espone talvolta al rischio dell’antiestetica rottura dei capillari superficiali. Se poi la temperatura del-

ELENCO CONCESSIONARI REGIONE Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Friuli Venezia Giulia Lazio Lombardia Liguria Marche Molise Piemonte Puglia Romagna Sardegna Sicilia Toscana Trentino Umbria Valle D‘Aosta Veneto

l’ambiente supera i 30 gradi, la vasodilatazione non è più sufficiente a smaltire la quantità di calore in eccesso. Per mantenere costante la temperatura del corpo l’ipotalamo richiede allora l’intervento delle ghiandole sudoripare: l’evaporazione del sudore avviene difatti a spese del calore fornito dall’epidermide, che quindi può beneficiare di un gradevole effetto refrigerante capace anche di abbassare la temperatura corporea. Tuttavia un’eccessiva sudorazione, non opportunamente reintegrata da liquidi, porta inevitabilmente alla secchezza e alla disidratazione della pelle stessa. I fastidi possono esser anche maggiori se il caldo è afoso, accompagnato cioè da alti tassi di umidità: in tal caso diviene difficoltosa l’evaporazione del sudore che invece tende a ristagnare in superficie, provocando, oltre che fastidio, anche prurito e irritazione. Tuttavia sarebbe errato pensare che l’estate porti con sé solo fastidi per la nostra epidermide, tutt’altro: quella estiva difatti è per eccellenza la stagione del sole, i cui raggi, se presi con le dovute cautele, svolgono un’importante azione benefica. I raggi ultravioletti, ovvero la componente più “energetica” della radiazione in arrivo dal Sole, possiedono difatti notevoli virtù antisettiche e antinfiammatorie, come dimostrato ad esempio dal fatto che quasi tutti i tipi di acne migliorano con l’arrivo della bella stagione. Le lunghe giornate passate in spiaggia sotto il sole ed esposti all’aria ricca di sali tipica delle regioni marine consentono inoltre di godere di benefici effetti nella cura di alcune malattie della pelle come psoriasi, eczemi e prurito: del resto quella marina è l’acqua minerale chimicamente più ricca di sali esistente in natura e grazie a ciò riesce ad essere al tempo stesso vitalizzante, detergente e antibatterica. E, come se ancora non bastasse, grazie all’abbondanza di raggi ultravioletti tipica di questa stagione, è proprio in estate che ci si può dedicare con maggior profitto alla tintarella: i raggi ultravioletti, poiché sono quelli più energetici, penetrano difatti maggiormente in profondità nell’epidermide, stimolando la secrezione della melanina, la sostanza responsabile dell’agognata abbronzatura. L’importante chiaramente è che la dose di raggi solari non sia eccessiva, magari sfruttando la protezione offerta dalle creme solari, altrimenti il surplus di energia (e quindi calore) assorbito fa sì che la pelle si scotti, con tutte le spiacevoli conseguenze del caso. Epson Meteo – giugno 2008

ITALIA NOVAESTETYC - CONTATTACI:

CONCESSIONARIO Jaxo Agente Novavision Agente Novavision Progetto bellezza Masa Agente Novavision Agente Novavision Charme Agente Novavision Agente Novavision Jaxo Charme Agente Novavision Cosmesi Jaxo Charme CD Cosmetici Agente Novavision Agente Novavision Charme Agente Novavision Agente Novavision

RIF. A. Caldarelli M. Romano D. Massimi A. Caldarelli D. Massimi S. Cazzorla A. Caldarelli D. Massimi D. Ciambra D. Massimi

TELEFONO 0733-968576 02-96720240 02-96720240 081-8038593 02-96720240 02-96720240 06-79810414 02-96720240 02-96720240 0733-968576 06-79810414 02-96720240 080-4559363 0733-968576 06-79810414 091-7300206 02-96720240 02-96720240 06-79810414 02-96720240 02-96720240

11



Novaestetyc Magazine n. 1 - 2009