Issuu on Google+

8 / 19 agosto ‘12

I Teatri Storici di Stoccolma e le Capitali Baltiche

Da Stoccolma a Vilnius un itinerario guidato tra le capitali nordeuropee affacciate sul Baltico. Appuntamento con il Flauto Magico di Mozart e con l’Orlando Paladino di Haydn in due deliziosi teatri storici svedesi

programma di viaggio

mercoledì 8 agosto

Mattina

Incontro dei Signori Partecipanti all’aeroporto di Roma Fiumicino Su richiesta è possibile prevedere la partenza da altre città italiane

Ore 13.20 Ore 16.20

Volo Lufthansa Roma / Francoforte (arrivo a Francoforte ore 15.20) Volo Lufthansa Francoforte / Stoccolma (arrivo a Stoccolma ore 18.20)

italia / stoccolma

Trasferimento presso Hotel Sheraton (5*) di Stoccolma - www.sheratonstockholm.com L’hotel Sheraton di Stoccolma gode di un’eccellente collocazione, nel pieno centro della città, a pochi passi da Gamla Stan (la Città Vecchia) e dal Municipio. E’ una struttura grande, con camere arredate in modo elegante e confortevole. Centro benessere a disposizione degli ospiti e ottimo standard di servizi. Cena presso ristorante selezionato


Mattina

giovedì 9 agosto Passeggiata Guidata a Gamla Stan (Città Vecchia) Stoccolma è considerata una della capitali più belle e vivibili del mondo. Costruita su 14 isole, la cosiddetta “capitale della Scandinavia” coniuga i comfort della metropoli moderna con un profondo rispetto per la natura, per i parchi verdissimi e per la dimensione acquatica, in una sintesi godibilissima, a perfetta misura d’uomo. La Città Vecchia – sulla quale Stoccolma fu fondata nel 1252 - rappresenta uno dei centri medievali più estesi e meglio conservati d’Europa: un intrico di vicoli, edifici storici e piazzette che offrono al visitatore scorci deliziosi. Nel corso della mattinata si farà visita al settecentesco Palazzo Reale: costruito in stile barocco italiano sul luogo dove il castello “Tre Kronor” andò distrutto nel 1697, è la residenza ufficiale del re e conta oltre 600 splendide stanze. Pranzo libero

Pomeriggio

Continuazione della Visita Guidata a piedi di Stoccolma Si farà visita al palazzo del Municipio, edificio particolarmente rappresentativo di Stoccolma, esempio dell’aspetto peculiare assunto dallo Jugendstil in Scandinavia. Costruito in mattoni tra il 1911 e il 1923 su progetto dell’architetto Ragnar Östberg, il palazzo ospita ogni anno il fastoso ricevimento per i Premi Nobel. Trasferimento in pullman al teatro di Confidencen (10 km)

Ore 19.00

ULRIKSDALS SLOTTSTEATER CONFIDENCEN

Die Zauberflöte (Il Flauto Magico) Singspiel in due atti di Wolfgang Amadeus Mozart (KV 620) - Libretto di Emanuel Schikaneder Direttore Regia Interpreti Orchestra

Arnold Östman Per Arthur Segerström Therese Badman Stenius, Rasmus Bodén, Sanna Gibbs, Richard Hamrin, Albina Isufi, Mariella Karle, Kristoffer Lundin, Lars Martinsson, Miriam Ryen, Conny Thimander Ensemble Strumentale di Confidencen

Collocato nel comune di Solna, in mezzo ad un grande parco a una decina di chilometri da Stoccolma, l’Ulriksdals Slottsteater Confidencen è un piccolo gioiello dove è incredibilmente suggestivo assistere a rappresentazioni teatrali che riportano indietro nel tempo. Costruito nel 1670 come scuola d’equitazione, l’edificio fu trasformato in teatro nel 1753 per volere della regina Lovisa Ulrika e decorato in stile rococò dal famoso architetto svedese Carl Fredrik Adelcrantz (l’autore delle decorazioni del Palazzo Reale di Stoccolma). Alla morte del re Gustavo III (1792) il teatro venne chiuso e dimenticato per lungo tempo, così come il teatrino di Drottningholm (vedi più avanti). Riscoperto quest’ultimo dopo più di 130 anni, anche Confidencen tornò alla memoria, e nel 1935 fu dichiarato monumento di interesse storico. Questa rappresentazione del Flauto Magico avverrà a lume di candela. Cena presso ristorante selezionato 2


venerdì 10 agosto

stoccolma / gripsholm / stoccolma

Visita panoramica di Stoccolma in pullman Una panoramica di alcuni dei quartieri più interessanti della città: Södermalm, Fjällgatan, Djurgården, le aree commerciali.

Mattina

Partenza in pullman per Mariefred (65 km) e visita del Castello di Gripsholm Il Castello di Gripsholm si affaccia sul lago Mälaren, a circa un’ora da Stoccolma. E’ considerato uno dei tesori architettonici più importanti del patrimonio culturale svedese. La prima fortezza fu costruita verso la fine del XIV secolo da Bo Jonsson Grip, una delle personalità più importanti del medioevo svedese, ma l’aspetto attuale si deve a Gustav Vasa, che ne avviò la ricostruzione nel 1537. Proprietà della famiglia reale svedese fin dal XVI secolo, il castello ospita un’imponente collezione di opere d’arte e arredamenti che copre un arco di quattro secoli, tra cui una celebre raccolta di ritratti di proprietà della Galleria Nazionale Svedese. E un grazioso piccolo teatrino costruito in una delle torri rotonde verso la fine del Settecento, oggi in perfetto stato di conservazione. Pranzo presso ristorante selezionato Pomeriggio

Rientro a Stoccolma e tempo libero a disposizione Cena libera

Mattina

sabato 11 agosto

stoccolma

Trasferimento in battello per visita del Castello di Drottningholm A 50 minuti di navigazione dal centro della città si trova il Castello di Drottningholm, ex residenza estiva della famiglia reale e dal 1981 residenza stabile. Affacciata sulle rive del Lago Mälaren, questa “Versailles del Nord” è tutelata dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità. E’ un magnifico esempio di architettura Seicentesca, con splendidi giardini in stile barocco e un delizioso Padiglione Cinese. Pranzo presso ristorante di Drottningholm

Ore 16.00

DROTTNINGHOLM SLOTTSTEATER

Orlando Paladino Dramma eroicomico in tre atti di Franz Joseph Haydn - Libretto di Nunziato Porta Direttore Regia Interpreti Orchestra

Mark Tatlow Sigrid T’Hooft
 Rickard Söderberg, Kirsten Blaise, Pietro Spagnoli, Magnus Staveland, Lars Johansson Brissman, Ditte Andersen, Daniel Ralphsson, Kristina Hammarström 
 Orchestra Drottningholmsteaterns

3


La vera “chicca” del complesso di Drottningholm è lo Slottsteater, il Teatro di Corte. Inaugurato nel 1766 per volere della regina Lovisa Ulrika, conobbe la sua epoca d’oro sotto il regno di suo figlio Gustavo III. Fu abbandonato in seguito all’assassinio di quest’ultimo, per essere riscoperto quasi per caso nel 1921. Oggi è uno dei pochissimi teatri che in Europa conservano – intatte e funzionanti ! - le straordinarie macchine teatrali di epoca barocca. Una curiosità: nel 1974 Ingmar Bergman ambientò su questo palcoscenico il suo “Flauto Magico”.

Il 16 marzo 1792 re Gustavo III di Svezia – mecenate delle arti e della musica – si recò ad un ballo mascherato all’Opera di Stoccolma. Durante la festa una pallottola sparata da alcuni congiurati lo colpì alla schiena, ferendolo mortalmente. A causa di questo incidente per circa vent’anni gravi limitazioni furono imposte alle rappresentazioni operistiche a Stoccolma. Il fatto di sangue ebbe però una sua importanza musicale perché Giuseppe Verdi vi si ispirò per scrivere l’opera“Un Ballo in Maschera”.

Rientro a Stoccolma e cena libera

Mattina

domenica 12 agosto

stoccolma

Tempo libero a disposizione Pranzo libero

Pomeriggio

Trasferimento al porto di Stoccolma Imbarco sulla Motonave Mariella (Viking Line) Sistemazione nelle cabine riservate

Ore 16.45

Partenza per Helsinki via mare Cena e pernottamento a bordo

Ore 10.00

lunedì 13 agosto

helsinki / tallin

Arrivo ad Helsinki e Visita Guidata in pullman della città Helsinki fu fondata nel 1550 dal re svedese Gustav Vasa per rivaleggiare con Tallinn nel controllo commerciale del Baltico. All’inizio del XIX secolo la guerra tra Svezia e Russia portò all’annessione della Finlandia all’impero russo come granducato autonomo. Nel 1812 Helsinki ne divenne capitale e il centro monumentale in stile impero fu costruito proprio per evidenziare la potenza del granducato e dello zar. Nel 1917 la Finlandia acquistò finalmente l’indipendenza ed Helsinki mantenne il suo ruolo di capitale. Nonostante conti oggi più di un milione di abitanti la città conserva comunque le piacevoli caratteristiche di un piccolo centro, estremamente attenta alla natura e al proprio rapporto privilegiato con il mare. Da segnalare un’interessantissima e massiccia presenza di edifici in stile Jugendstil disseminati nel centro storico. Pranzo libero

Pomeriggio Ore 17.00

Imbarco sul traghetto Linda Line Partenza per Tallin via mare

4


Arrivo a Tallin e trasferimento presso Hotel Nordic Forum (4*sup) - www.nordichotels.eu L’hotel Nordic Forum si trova nel centro di Tallin, a circa 500 metri dalla città vecchia. Aperto nel 2007, è una struttura moderna ed accogliente, con ottimi standard di comfort. A disposizione degli ospiti piscina interna e sauna.

Ore 18.30

Cena in hotel

martedì 14 agosto

tallin

Visita Guidata del Centro Storico di Tallin Capitale dell’Estonia, Tallin ha conosciuto complicate vicissitudini storiche. Nata nel XII secolo, si affermò presto come importante nodo portuale e commerciale. Durante il Medioevo fu possedimento dell’Ordine Teutonico, poi città della Lega Anseatica, successivamente annessa alla Lituania, alla Polonia, alla Svezia e nel XVIII secolo alla Russia, paese del quale seguì le vicissitudine politiche fino al 1990, quando l’Estonia si separò dall’Unione Sovietica. Affacciata sul Golfo di Finlandia, Tallin conserva intatto il fascino di città medievale, grazie ad un delizioso centro storico dichiarato patrimonio UNESCO nel 1997. La Città Alta (“Toompea”) è il nucleo originario della città, sede delle passate autorità nobiliari danesi e della Commanderia dei Cavalieri Teutonici: qui sorgono la Cattedrale russo-ortodossa Alexander Nevsky, la Cattedrale luterana Toomkirik, il Castello. Ai piedi di Toompea e circondata da due chilometri di mura medievali si estende la Città Bassa (“All-linn”), con la bella Piazza del Comune (“Raekoja Plats”).

Mattina

Pranzo libero Visita Panoramica della città in pullman Durante la visita si potranno ammirare il bellissimo Parco Kadriorg, voluto nel 1718 dallo zar Pietro il Grande, che ospita l’omonimo Palazzo in sitle barocco, e la zona di Pirita, sulla riva orientale della baia di Tallinn, dove si trova una Marina costruita in occasione dei Giochi Olimpici che si svolsero a Mosca nel 1980.

Pomeriggio

Cena presso ristorante selezionato

Mattina

mercoledì 15 agosto

tallin / pärnu / turaida / riga

Partenza in pullman verso sud, lungo la Via Baltica, in direzione di Riga Dopo circa 130 km si farà una prima sosta a Pärnu, la graziosa località dell’Estonia meridionale affacciata sul Golfo di Riga, considerata la più importante stazione balneare e termale del paese. Pranzo libero

Pomeriggio

Proseguimento verso sud, sempre costeggiando il Golfo di Riga. Dopo aver oltrepassato il confine tra Estonia e Lettonia, si effettuerà una seconda sosta - circa 50 km prima di Riga - per fare visita al Castello di Turaida. Costruita nel XIII secolo per volere dell’Arcivescovo di Riga Albrecht von Buxthoeven, Turaida (che significa “giardino divino”) è immersa nel verde meraviglioso del Parco Nazionale di Gaujas e il suo nome è legato alla famosa leggenda lettone della “Rosa di Turaida”. 5


Arrivo a Riga e sistemazione presso Hotel Radisson Daugava (4*) - www.radissonblu.com/hotel-riga Costruito esattamente sulla riva della Daugava, il fiume che attraversa Riga, l’hotel Radisson si trova di fronte al centro storico. Le camere sono spaziose ed arredate con colori chiari e molte offrono panorami mozzafiato sulla città. E’ una struttura moderna che offre ai propri ospiti piscina interna e centro benessere. Cena in hotel

Mattina

giovedì 16 agosto

riga

Visita Guidata del Centro Storico di Riga Fondata nel 1201 dal vescovo tedesco Alfred von Buxhoevden, Riga entrò a fare parte della potente Lega Anseatica, sperimentando il suo periodo di maggiore splendore. Nel 1561 venne annessa alla Polonia, nel 1621 alla Svezia e infine alla Russia. Dopo un breve periodo di indipendenza nel 1940 fu invasa dai tedeschi e successivamente annessa all’URSS. Nel 1991 tornò finalmente capitale della nuova Repubblica di Lettonia ed è oggi la più grande delle Città Baltiche, con circa 700.000 abitanti. Riga si affaccia sul mare alla foce del fiume Daugava: sulla sponda destra si trova il nucleo storico della città (“Vecrīga”), che conserva i palazzi tipici dell’architettura medievale anseatica ed è stato dichiarato nel 1997 Patrimonio UNESCO. Da lontano il centro storico di Riga si riconosce dalle alte guglie delle tre maggiori chiese della città: San Pietro, San Giacomo e la Cattedrale (“Rīgas Doms”). Quest’ultima - risalente originariamente al XII secolo ma ripetutamente rimaneggiata nei secoli - conserva uno splendido organo ottocentesco, il più grande del mondo al momento dell’inaugurazione (1884). Pranzo libero

Pomeriggio

Continuazione della Visita Guidata di Riga Una delle caratteristiche che rendono unica Riga è la presenza di un’incredibile quantità di edifici in stile Art Nouveau. Oltre 800 palazzi concentrati tra il centro storico vero e proprio e l’area chiamata “Centrs”, edificati nel periodo tra la fine del XIX secolo ed il 1914 principalmente ad opera del celebre architetto Michail Ėjzenštejn (il padre del regista Sergej Ėjzenštejn). Durante il pomeriggio si potranno ammirare molti degli edifici più rappresentativi dell’Art Nouveau lettone, molti dei quali affacciati sulle strade Alberta Iela ed Elizabetes Iela. Inotlre si farà visita al Museo dell’Art Nouveau, ricavato nell’abitazione di un altro dei maggiori esponenti della corrente artistica del primo Novecento, l’architetto Konstantīns Pēkšēns. Cena presso ristorante selezionato

Ore 19.00

OPERA NAZIONALE LETTONE (su richiesta, in sostituzione della cena)

Lucia di Lammermoor Dramma tragico in tre atti di Gaetano Donizetti - Libretto di Salvatore Cammarano Direttore Regia Interpreti Orchestra

Martins Ozolins Andrejs Žagars Marina Rebeka, Dmytro Popov, Jānis Apeinis, Krišjānis Norvelis, Viesturs Jansons Kristīne Zadovska, Raimonds Bramanis Orchestra dell’Opera Nazionale Lettone

6


Mattina

venerdì 17 agosto

riga / rundale / collina delle croci / vilnius

Partenza in pullman verso sud, sulla via Baltica in direzione di Vilnius (290 km) La prima sosta sarà a circa 70 km da Riga, dove sorge il Palazzo di Rundale (“Rundāles pils”). Magnifico esempio d’arte barocca, fu costruito nel XVIII secolo per il granduca di Curlandia dall’architetto italiano Bartolomeo Rastrelli, lo stesso che progettò molti degli edifici più belli di San Pietroburgo, tra cui il Palazzo d’Inverno oggi sede dell’Hermitage. Immerso in un giardino scenografico, dopo una lunga fase di incuria e abbandono cominciata durante il periodo sovietico quando l’Armata Rossa ne utilizzava i saloni come palestra, l’edificio è oggi tornato al suo originario splendore grazie a una serie di complessi restauri. Vengono celebrate qui le feste più importanti dello Stato lettone, tra cui l’insediamento del presidente della Repubblica. Pranzo libero La seconda tappa sarà in territorio lituano, in un luogo di straordinaria suggestione: la Collina delle Croci (“Kryžių Kalnas”), nei pressi della città di Šiauliai. Su una piccola altura qui sono raccolte migliaia di croci piantate in obbedienza ad un’antica tradizione popolare, intensificatasi negli ultimi decenni come simbolo d’identità nazionale. In epoca sovietica le croci furono distrutte più volte, ma dopo ogni demolizione divennero sempre più numerose. Oggi se ne contano più di 50.000 di ogni dimensione, foggia e materiale, alcune vere e proprie opere d’arte popolare.

Pomeriggio

Arrivo a Vilnius presso Hotel Radisson Lietuva (4*) - www.radissonblu.com/lietuvahotel-vilnius L’hotel Radisson Lietuva si trova sulla riva del fiume Neris, nel centro di Vilnius e a poca distanza dal centro storico. Ha sede in un grattacielo moderno e offre camere ampie arredate con toni caldi e dotate di ottimi standard di comfort. Area fitness a disposizione degli ospiti. Cena in hotel

Mattina

sabato 18 agosto

vilnius / trakai / vilnius

Visita Guidata del Centro Storico di Vilnius Secondo una leggenda Vilnius fu fondata dal duca Gediminas nel 1320 dopo una visione avuta in sogno. Nel XVI secolo – sotto la dominazione polacca - divenne una delle città più importanti dell’Europa orientale, arricchendosi di palazzi tardo-gotici e rinascimentali. Nei secoli successivi soffrì innumerevoli guerre e pestilenze. Devastata durante la Prima Guerra Mondiale, per tutto il XX secolo la Lituania fu oggetto di drammatica contesa tra Germania, Polonia e Russia, e alla fine della Seconda Guerra Mondiale divenne parte dell’Unione Sovietica, dalla quale dichiarò la propria indipendenza nel 1990. Il prezioso centro storico di Vilnius – patrimonio UNESCO – si raccoglie intorno alla Piazza della Cattedrale, dominata dall’alto dalla Torre di Gediminas. Tra le vie della città vecchia si incontrano moltissimi edifici che testimoniano la ricchezza storica della città: la chiesa barocca di San Pietro e Paolo, la splendida chiesa tardo-gotica di Sant’Anna, la chiesa di Santa Caterina, la Porta dell’Aurora, il Palazzo Presidenziale. Nel corso della mattina si farà visita all’Università, fondata nel 1579 come Accademia Gesuita: un vero capolavoro di architettura composto da diversi edifici costruiti in successione in stile medievale, gotico, rinascimentale, barocco e classico.

7


Pranzo libero Partenza in pullman per Trakai (30 km) Trakai - capitale del Granducato di Lituania tra XIV e XV - si trova in una piacevole zona disseminata di laghi e isole, a poca distanza da Vilnius. Gran parte della cittadina sorge su una penisola cosparsa di vecchie case di legno, dove tuttora vivono i discendenti dei Caraiti, popolazione di origini turche portata in questa zona dal Duca Vytautas verso il 1400 per svolgere il ruolo di guardie del corpo. La fama del luogo è però dovuta soprattutto alla presenza del Castello risalente al XV secolo, costruito su una delle isole del lago Galve e collegato alla terraferma da un ponte pedonale. Al termine della visita rientro a Vilnius.

Pomeriggio

Cena presso ristorante selezionato

domenica 19 agosto

Mattina

Tempo libero a disposizione Trasferimento all’aeroporto di Vilnius

Ore 14.50 Ore 21.55

Volo Lufthansa Vilnius / Francoforte (arrivo a Francoforte ore 16.05) Volo Lufthansa Francoforte / Roma Fiumicino (ore 23.40)

vilnius / italia

Partecipanti: il viaggio sarà realizzato previo raggiungimento minimo di 10 partecipanti Variazioni: il programma potrebbe subire variazioni in relazione ad eventuali cambiamenti da parte dei tea- tri / luoghi di visita.

quote individuali di partecipazione in camera doppia supp. camera singola tasse aeroportuali

2.780,00 euro 600,00 euro 235,00 euro

Le quote comprendono: - voli di linea Lufthansa Roma/Stoccolma e Vilnius/Roma in classe economica (su richiesta possibilità di partenza da altre città italiane); - 4 notti c/o Hotel Sheraton 5* di Stoccolma, 2 notti c/o Hotel Nordic Forum 4*sup di Tallin, 2 notti c/o Hotel Radisson Daugava 4* di Riga, 2 notti c/o Hotel Radisson Lietuva 4* di Vilnius (trattamento di pernottamento e prima colazione); - poltrone per Flauto Magico e per Orlando Paladino (Lucia di Lammermoor su richiesta); - visite guidate indicate con assistenza di guide locali parlanti italiano; - nave da Stoccolma ad Helsinki con pernottamento in cabina esterna - traghetto da Helsinki a Tallin; - pasti indicati; - trasferimenti con mezzi privati; - assicurazione medico-bagaglio e annullamento viaggio per motivi cenrtificati Le quote non comprendono: - pasti non indicati e bevande ai pasti; - mance, extra in genere e tutto quanto non indicato alla voce “le quote comprendono”

NOTEINVIAGGIO di Alderan srl - via Giuseppe Sacconi, 4/B – 00196 Roma tel (+39) 06.3220657/9 – fax (+39) 06.3224378 - www.noteinviaggio.it - info@noteinviaggio.it


I Teatri storici di Stoccolma e le Capitali Baltiche