Page 62

ruscello) è un cavallo mitologico del folklore scandinavo. Può essere paragonato al kelpie scozzese. Veniva spesso descritto come un maestoso cavallo bianco che appariva vicino ai fiumi, in particolare quando nebbia e foschia rendevano i luoghi misteriosi. Chiunque fosse salito sulla sua schiena non sarebbe riuscito a scendere mai più. Il cavallo sarebbe poi saltato dentro al fiume, annegando il cavaliere. Il cavallo di ruscello poteva anche essere imbrigliato ed usato per arare. Questo accadeva per un inganno da parte del cavallo al contadino o dal tentativo di inganno del contadino a scapito del cavallo. Där vitterdimmor tåga Vid den nådeslösa ström Skola bäckahästen kuva dig In i sorgens dröm Hjärtefälld du lyder Under bäckahästens makt Förhäxad utav sagohamn Som friden ur dig bragt Traduzione di Flavia Di Luzio Nel mistero della nebbia Vicino al fiume impietoso Il cavallo del ruscello ti condurrà In un sogno di dolore Scoraggiato obbedirai Soggiogato dal cavallo del ruscello Stregato dal suo aspetto fatato Che ti ha portato via la pace (Otyg - Bäckahästen https://www.youtube.com/watch?v=4EG7Ox8uxgw)

62

Nordlys Luglio/Agosto 2017  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you