Page 1

ANNO V - n°199 giovedì 10 marzo 2011

FOCUS

E ANCORA... CONVENZIONI La Direzione Nazionale AICS, nel quadro di un potenziamento della politica dei servizi, ha stipulato nuove polizze assicurative per i soci, per i Circoli e per i Comitati. PAG. 9

Tariffe postali

Raoul Bova umanizza la tv con le etiche dello “sport per tutti”. Ex campione di nuoto trasferisce nella fiction “Come un delfino” la sua esperienza di atleta. Attraverso i valori unificanti dello sport apre con i giovani “reietti” un dialogo di promozione umana e di reinserimento sociale. L’AICS considera il 40% di share un monito allo show-business.

Raoul Bova cerca nello sport un antidoto al disagio giovanile

Celebrazioni sportive per il 150° genetliaco dell’Unità d’Italia

Sono felice - dichiara l’attore Raoul Bova - perchè si tratta di un prodotto nuovo che esce fuori dagli schemi classici della fiction.“Come un delfino” dipana le storie dei protagonisti attraverso il nuoto, uno sport considerato poco telegenico ed invece capace di promuovere valori importanti. E’ uno scorcio palpitante della nostra con temporaneità: l’istruttore di nuoto strappa alcuni ragazzi dalle blandizie della criminalità ed avvia un percorso di identità, di appartenenza, di squadra. PAG. 2

Il CONI - a seguito della decisione del Consiglio dei Ministri - invita le FSN, le DSA e gli EPS a celebrare con l’inno nazionale, nel corso degli eventi sportivi (giorni 11 - 12 - 13 marzo 2011), il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 21.2.2011 il Decreto Interministeriale (Ministero Sviluppo Economi co e Ministero Economia) del 23.12.2010 relativo ai 30 milioni di euro destinati alle tariffe postali agevolate per il non profit (anno 2010). Il DL 225/2010 (Milleproroghe) ha prorogato la validità dei suoi termini al 31.3.11.

Attività Comitati Le attività dei Comitati Regionali, Provinciali, Interprovinciali e Zonali dell’ AICS: Agrigento, Alessandria, Arezzo, Bari, Bologna, Brescia, Caltanissetta, Catania, Firenze, Forlì, Genova, Lecce, Modena, Padova, Perugia, Reggio Calabria, Roma,Torino,Viterbo. PAG. 13


PG

2

LA FICTION “COME UN DELFINO” RIBADISCE LA MISSION DEGLI EPS

Lo “sport per tutti” a vele spiegate in tv con Raoul Bova: 8 milioni di telespettatori per ogni puntata con uno share del 40% E’ tempo ormai di coniare il neologismo sintattico “social sport” per definire il tandem sport - politiche sociali sempre più diffuso “Come un delfino” è la sequenza autobiografica di Alessandro Dominici (Raoul Bova), campione di nuoto, che all’acme del successo interrompe la sua escalation sportiva a causa di un attacco cardiaco. Reagisce con caparbia determinazione dedicandosi al recupero psicosociale di ragazzi disagiati che identificheranno nel nuoto un’opportunità di riscatto, un confronto inelusibile con il sè più recondito. I ragazzi - in alternativa al carcere - scontano la pena nella comunità gestita in Sicilia dal sacerdote Don Luca (Ricky Memphis) in un habitat inquinato dalle intimidazioni mafiose. Il giudice del tribunale minorile Valeria (Barbora Bobulova) accetta, anche se scettica, il progetto di integrazione sociale attraverso la pratica sportiva e la cultura dei valori. Nell’ordito di un canovaccio “jacquard” si intersecano le linee dei vissuti giovanili con le pulsioni ormonali e caratteriali. Lo scenario è la terra di Sciascia e Pirandello: le passioni inebrianti, i colori vividi, i sapori forti, l’afrore acre delle zolfare, i profumi intensi delle zagare impollinate dal caldo abbraccio del favonio. Il clou della fiction si svolge nella coreografia naturale di Alicudi, isola paradisiaca e selvaggia, assediata da fondali di smeraldo. Le riprese subacquee evidenziano le dinamiche degli allenamenti, la verve agonistica dei ragazzi immersi in un ventre amniotico e primordiale. Da questa visceralità Alessandro avvia un percorso educativo, formativo, psicologico, terapeutico aprendo un confronto - talvolta lacerante - con le inquietudini di ragazzi “difficili”. Il dialogo schiude spiragli, allenta tensioni, calibra linguaggi, scava nel sè profondo, rimuove memorie ancestrali, costruisce ponti di solidarietà. Emerge una disperata richiesta di aiuto che la famiglia, la scuola, la società non sono stati capaci di ascoltare, di interpretare, di rappresentare. L’architrave della fiction è lo sport di squadra, collante valoriale per dare una motivazione forte ai ragazzi. I successi nel nuoto li rendono liberi e vincenti anche sul Raoul Bova ha scelto l’acqua come liquido amniotico per il risveglio di percezioni ancepodio della vita. strali: tornare a casa, ritrovare un calore perduto, riprogrammare mente e cuore, rimuoveE’ il messaggio di re traumi ed abbandoni della prima infanzia, rinascere ad una nuova fase evolutiva Raoul Bova. per dare un senso consapevole e responsabile alle proprie identità di esseri senzienti. (continua a pag. 3) TORNA INDIETRO


PG

3

LA FICTION “COME UN DELFINO” RIBADISCE LA MISSION DEGLI EPS

Lo “sport per tutti” a vele spiegate in tv con Raoul Bova: 8 milioni di telespettatori per ogni puntata con uno share del 40% (segue da pag. 2) “Il successo della fiction - dichiara l’attore Raoul Bova - ci induce a riflettere sulle valenze positive del messaggio. Stiamo valutando anche un eventuale sequel al fine di ribadire il binomio sport e sociale.” L’AICS plaude all’impegno sociale di Raoul Bova e condivide le motivazioni che hanno ispirato la mini serie della fiction “Come un delfino”. Fra i progetti storici che l’Associazione porta avanti con i più prestigiosi riconoscimenti istituzionali è la presenza costante e qualificata nelle strutture carcerarie minorili su tutto il territorio nazionale. Centinaia di operatori altamente professionalizzati svolgono una meritoria azione di integrazione sociale e di promozione umana fra i detenuti realizzando progetti sportivi e culturali. Fra le eccellenze che consolidano la visibilità dell’AICS e che ribadiscono la valenza sociale della mission occorre sottolineare la collaborazione con Padre Gaetano Greco Direttore di Borgo Amigò, comunità per minori che si occupa dell’inserimento dei ragazzi stranieri cui viene evitato il carcere; la presenza nell’IPM (Istituto Penale Minorile) di Potenza dove - caso unico in Italia - l’AICS gestisce due Comunità Ministeriali; il lavoro nel Ferrante Aporti di Torino a favore delle ragazze e dei ragazzi magrebini e nordafricani anche attraverso il teatro come strumento di risocializzazione; il programma a Salerno e Pagani con la gestione di 10 ragazzi in Articolo 28 e con il coinvolgimento di bambini down nelle situazioni di animazione teatrale; la gestione a Savona di 5 case famiglia con l’attivazione di meccanismi che evitano il carcere ai minori attraverso il reinserimento occupazionale; progetto sul bullismo che raccoglie consensi su tutto il territorio nazionale con il coinvolgimento di scuole pubbliche, parrocchie, centri sociali ed esperti della Giustizia Minorile; progetto di altissimo livello tecnico prodotto dall’AICS a Napoli con la compartecipazione di magistrati minorili e del Direttore del Carcere Minorile di Nisida (la punta più avanzata in Europa); il lavoro a Roma con 4 case famiglia e con la collaborazione dei vertici del mondo universitario e della Giustizia Minorile; particolarmente rilevante l’attività del Circolo romano AICS “Free Fields” cui sono iscritti numerosi detenuti della Compagnia Teatrale “Stabile Assai”, impegnati nelle scuole dell’Alto Lazio per la prevenzione del bullismo; determinante, in questo contesto, il ruolo di Gaetano Campo responsabile della Compagnia e di Renzo Danesi (tra i fondatori “veri” della banda della Magliana che costantemente stigmatizza il valore diFra gli impegni sociali di Raoul Bova la campagna contro le seducativo di “Romanzo tossicodipendenze e la sensibilizzazione dei media sulla mission Criminale”). della FAO (Food and Agriculture Organization of the United Nations). Enrico Fora TO R N A INDIE-


PG

4

La giornata podistica nazionale Corritalia Il “Corritalia” - evento clou della Settimana AICS di Sport per Tutti - si svolgerà domenica 20 marzo simultaneamente in 50 città. La giornata podistica nazionale AICS per il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia - che prevede l’adesione di oltre 100 mila partecipanti - è patrocinata dal Ministro della Gioventù, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. L’AICS sperimentava negli anni ottanta le prime manifestazioni con il coinvolgimento di numerose città e nel 1992 lanciava la giornata podistica “Corritalia per i beni culturali” ritenendo che l’azione di tutela si dovesse vincolare a quelle della valorizzazione e della fruibilità.

Campionato nazionale di corsa campestre La Direzione Nazionale AICS, Settore Sport, indice ed organizza in collaborazione con il Comitato Provinciale AICS di Forlì ed il Comitato Regionale AICS Emilia Romagna, la 44° edizione del Campionato Nazionale AICS di Corsa Campestre. L’evento avrà luogo il 13 marzo 2011 a Forlì, presso il Parco urbano "Franco Agosto". Il Parco è un'area verde di 26 ettari unica nel suo genere collocata nel tessuto urbano immediatamente a ridosso della cinta muraria del centro storico.

Disposizioni per l’attuazione del 5 per mille (anno 2011) L’Agenzia delle Entrate il 03/03/2011 ha pubblicato la Circolare 9 contenente le disposizioni per l’attuazione del 5 per mille per l’anno finanziario 2011. In particolare la tempistica è la seguente: 7 maggio 2011 - Termine per l’iscrizione telematica per gli enti del volontariato; 14 maggio 2011 - Pubblicazione dell’elenco degli enti del volontariato iscritti; 20 maggio 2011 - Termine per la correzione di errori di iscrizione nell’elenco degli enti del volontariato; 25 maggio 2011 - Pubblicazione dell’elenco aggiornato degli enti del volontariato iscritti al beneficio; 30 giugno 2011 - Termine per l’invio delle dichiarazioni sostitutive da parte degli enti del volontariato; 31 dicembre 2011 - Termine dei controlli sulle dichiarazioni sostitutive presentate dagli enti del volontariato; 31 marzo 2012 - Pubblicazione degli elenchi degli enti del volontariato ammessi ed esclusi dal beneficio con l’indicazione delle scelte e degli importi. Per informazioni consultare la Circolare n. 9/E dell’ Agenzia delle Entrate (3 marzo 2011).

Convocata la Direzione Nazionale dell’AICS La Direzione Nazionale AICS è convocata per venerdì 18 marzo 2011 (ore 11.00) a Roma presso la sede nazionale in Via Barberini n. 68. TO R N A INDIE-


PG

5

GLI EVENTI PER LA GIORNATA PODISTICA NAZIONALE

Le città del Corritalia Ancona

Domenica 20 marzo - ore 9.30 Trofeo nazionale AICS Senigallia - Pista Atletica Saline Con il patrocinio del Comune - Assessorato allo Sport

Cremona

Domenica 27 marzo Gara podistica non competitiva Soresina - Percorso ambientale L’evento è aperto anche alla partecipazione di atleti diversamente abili Sabato 26 marzo Aula Magna dell’Istituto Superiore “Ponzini”incontro con i ragazzi delle scuole sui temi del 150° anniversario dell’Unità d’Italia

Massa Carrara

Domenica 20 marzo - ore 15.30 Giornata podistica competitiva e non competitiva Cecina di Fivizzano - presso la sede del Circolo U.S. Cecina 1985 Percorso di circa km 8 Collaborazione dei sodalizi “Circolo Cecina” e “Corrilunigiana”

Messina

Domenica 20 marzo - ore 9.30 Evento clou Corritalia Lunedì 14 marzo attività motoria con i ragazzi delle scuole del quartiere Montepiselli Martedì 15 marzo attività di mini volley Mercoledì 16 marzo attività ludico motoria per le scuole calcio affiliate all’AICS Giovedì 17 marzo attività di pattinaggio artistico presso il Palatenda del Villaggio CEP Venerdì 18 marzo scuola di hockey in-line presso il Palatenda del Villaggio CEP Sabato 19 marzo attività sportiva mista in palestra con genitori, allievi ed istruttori

Modena

Domenica 20 marzo - ore 9.00 “Al gir d’la partecipanza” Manifestazione podistica ludico-motoria non competitiva Nonantola - Piazza Alessandrini Percorsi a scelta km 4,200 - km 7,500 - km 12 - km 14,500

Reggio Emilia

Sabato 12 marzo - ore 16.00 Corsa non competitiva di 5 e 10 km Pieve di Guastalla - Piazzale “Pol. AICS” - Via Spagna, 2 In collaborazione con i Circoli AICS “Pol. AICS Guastalla”, G.S. “Tagliata Guastalla”, “Atletica Sintofarma Guastalla”, Pro Loco “Guastalla”. Per informazioni: tel. 0522/333390 - email: info@aicsreggioemilia.it

TORNA INDIETRO


PG

6

GLI EVENTI PER LA GIORNATA PODISTICA NAZIONALE

Le città del Corritalia Roma

Due settimane di eventi collegati al Corritalia Progetto “L’attività motoria nelle strade e nelle piazze: il sogno dello sport insieme” Danza moderna e sportiva, mountain bike, minitornei di calcio a 5, pallavolo, pallacanestro, dama e scacchi, tennis tavolo, gare di atletica e podismo, attività ludico motoria per giovanissimi, giochi di strada, beach volley, percorsi cicloturistici. Venerdì 29 aprile Corritalia con le scuole medie e superiori Sabato 30 aprile Corritalia con i podisti amatori

Sondrio

Giovedì 17 marzo - ore 20,30 Notte tricolore Piateda - Centro Polifunzionale “R. Micheletti” Sabato 19 marzo - ore 9.00 Fiorenza - Con la partecipazione di Francesco Panetta campione del mondo dei 5000 metri piani Domenica 20 marzo - Gara podistica aperta a tutti Piateda - Starter d’onore Francesco Panetta

Torino

Domenica 20 marzo - ore 10,30 Partenza orienteering - palco (esibizioni musicali, animazione, esibizione delle Associazioni di ginnastica ritmica e danza con particolare riferimento alle attività promozionali giovanili) - aree sport (arti marziali, difesa personale, addestramento cani) - area bimbi (percorso ludico motorio, animazione, laboratori artistici e creativi) Ore 12.30 premiazioni Corritalia ed orienteering Ore 14.00 ripresa delle attività con apertura musicale Ore 14.30 palco (dimostrazioni delle associazioni di danza con particolare riferimento alla partecipazione dei corsi avanzati, esibizioni musicali e teatrali, animazione, concorso coreografico) - aree sport (arti marziali, mountain bike, addestramento cani) - area bimbi (percorso ludico motorio, animazione, clowns, laboratori artistici e creativi, giocoleria e teatro di strada) Ore 19.00 premiazione del concorso coreografico e chiusura della manifestazione

Verona

Sabato 19 marzo - ore 11.00 Marcia non competitiva con la partecipazione dei Circoli AICS “Il pozzo dei desideri”,“Sport e natura”, “Il nastro”, “Camper felice” Negrar - Scuola Media - Piazza Suor Teresa dalle Pezze Per informazioni: tel. 045/502585 - 045/8207675 - fax 045/502585 Settimana dello sport per tutti Lunedì 14 marzo lezioni dimostrative di danza moderna Verona Martedì 15 marzo partita di pallavolo amatoriale Verona - S. Giovanni Lupatoto Mercoledì 16 marzo lezioni dimostrative di danza propedeutica Verona - pallavolo amatoriale per adulti Verona - lezioni dimostrative di rollerblade Castel d’Azzano Giovedì 17 marzo ore 11.00 Negrar presso il centro culturale conferenza stampa - ore 18.30 grande fiaccolata del Tricolore Venerdì 18 marzo torneo di bocce e lezioni dimostrative di ginnastica ritmica

TORNA INDIETRO


PG

7

Campionato nazionale di karate sportivo La Direzione Nazionale dell’ AICS (Settore Sport) organizza - con la collaborazione della Commissione Tecnica Nazionale di Karate Sportivo, del Comitato Provinciale AICS di Ravenna e del Comitato Regionale AICS dell’Emilia Romagna - il Campionato Nazionale di Karate Sportivo. La manifestazione si svolgerà dal 15 al 17 aprile 2011 a Cervia presso il Palazzetto dello Sport del Centro Sportivo Liberazione in Via di Pinarella n. 66.

Campionato nazionale di pesca La Direzione Nazionale AICS, Settore Sport, organizza, in collaborazione con il Comitato Regionale AICS Emilia Romagna, il Comitato Provinciale AICS Reggio Emilia, il Comitato Provinciale AICS Vicenza e la C.T.N. di pesca, il 15° Campionato Nazionale di Pesca - specialità Trota Lago individuale, a squadre per società - che avrà luogo presso i Laghi Cronovilla località Traversetolo - PARMA nei giorni 30 aprile - 1° maggio 2011.

Stage nazionale di karate tradizionale Si è svolto con successo lo Stage Nazionale di Karate Tradizionale e Gran Prix di Cintura aperto alle Società regolarmente affiliate AICS per l'anno in corso ed ai relativi tesserati di tutti i gradi, dalla cintura gialla al 5° Dan. Lo Stage ha avuto luogo presso il Palazzetto dello Sport "Frosali" - Via Matteotti - Strada in Chianti (Firenze) con la cospicua adesione di qualificati partecipanti provenienti da numerosi Comitati Provinciali AICS

I campionati nazionali di “Sportinfiore” Avrà luogo a Lignano Sabbiadoro (Udine) dal 28 aprile al 1° maggio 2011 il tradizionale appuntamento primaverile “Sportinfiore”. In programma il nuoto articolato nella Rassegna Nazionale delle Scuole Nuoto, il Trofeo Azzurro ed il Trofeo Master. Inoltre si svolgeranno i campionati nazionali di calcio a 5 femminile, di tennis e di tennis tavolo.

nuoto

Lignano Sabbiadoro (Udine) ospiterà, nei giorni 28-30 aprile e 1° maggio 2011, il Campionato Nazionale AICS di Nuoto che vanta una consolidata tradizione. Questa iniziativa racchiude tre importanti appuntamenti: le fasi finali del “Trofeo Azzurro”, la “Rassegna Nazionale Giovanile” a cui è abbinato il “Trofeo delle Regioni” e la gara riservata ai Master denominata “Master Sprint”.

calcio a 5 femminile

Il Campionato è stato pensato come un quadrangolare, ma potrà essere ampliato in caso di maggiore richiesta. I Comitati Provinciali interessati potranno iscrivere una squadra composta da massimo 12 giocatrici come da regolamento. A tale proposito occorre inviare, entro il 21 marzo al Settore Nazionale Sport dell’AICS una lista contenente un massimo di 20 atlete.

tennis tavolo

Questa disciplina costituisce un elemento di novità nell’edizione 2011 della kermesse “Sportinfiore”. Il campionato nazionale di tennis tavolo si articolerà in due prove, una individuale maschile e femminile ed una a squadre maschile e femminile.Alla fase nazionale sono ammesse le società regolarmente affiliate all’AICS per l’anno in corso ed i relativi atleti tesserati.

tennis

La Direzione Nazionale AICS, Settore Sport, organizza, in collaborazione con il Comitato Regionale AICS Friuli Venezia Giulia, il Comitato Provinciale AICS di Udine e la Commissione Tecnica Nazionale Tennis AICS, il Campionato Nazionale di Tennis. La manifestazione si svolgerà presso il Tennis Club Bertelli – Via dei Giochi, 14 -Lignano Sabbiadoro, nei giorni 29 aprile 1 maggio. TORNA INDIETRO


PG

8

AICS e Accademia Nazionale di Danza: seminario di metodologia e di aggiornamento La Direzione Nazionale AICS (Settore Cultura) organizza un seminario di metodologia e di aggiornamento presso l’Accademia Nazionale di Danza a Roma. Lo stage di altissimo livello riservato a docenti non diplomati - sarà curato dai qualificati professionisti dell’AND. Il seminario della durata di 50 ore (pari a due punti di crediti formativi) accoglierà un numero massimo di 25 allievi presso la sede prestigiosa dell’Accademia Nazionale di Danza a Roma dall’11 al 17 luglio 2011. Il programma sarà basato sulla metodologia dei primi tre anni di studio. A conclusione del seminario l’Accademia Nazionale di Danza rilascerà un attestato di frequenza. Si avvia con questo evento di assoluta eccellenza tecnica una nuova prospettiva per i giovani dell’AICS che intendono intraprendere percorsi di attività e di insegnamento nell’area della danza. Per ulteriori approfondimenti contattare il Settore Cultura AICS (e-mail: dn@aics.info tel. 06/4203941).

COLOPHON ”AICS ON LINE” - newsletter settimanale (supporto elettronico di AICS Oggi) - Anno V - N. 199 - giovedì 10 marzo 2011 Direttore editoriale: Bruno Molea Direttore responsabile: Ezio Dema Comitato di redazione: Bruno Molea, Luciano Cavandoli, Giancarlo Ciofini, Pietro Corrias, Ezio Dema, Mario Gregorio, Nicola Lamia, Gianfranco Marzana, Vasco Pellegrini, Elio Rigotto, Ciro Turco, Aneta Zajaczkowska, Massimo Zibellini. Enrico Fora (coordinamento redazionale) - Roberto Vecchione (webmaster) Progetto grafico: Integra Solutions srl Tel. 06/42.03.941 - Fax 06/42.03.94.21 - E-mail: dn@aics.info - Internet: www.aics.info Autorizzazione del Tribunale Civile di Roma n. 302/09 del 18 settembre 2009

I partners istituzionali dell’AICS

La testata “AICS Oggi” ed il relativo supporto elettronico “AICS On Line” sono associati all’USPI (Unione Stam pa Periodica Italiana).

In ottemperanza alle disposizioni sulla privacy (Legge 675 del 31/12/96 modificata dal d.l.196 del 30/06/2003) coloro che non gradiscono ricevere questa newsletter possono comunicare via e-mail o fax e saranno tempestivamente depennati dalla nostra mailing list. TO R N A INDIE-


PG

9

CONVENZIONE AICS - SAI

L’angolo delle assicurazioni a cura di Elio Rigotto

Coperture assicurative per i Circoli AICS Qualche anno fa la Direzione Nazionale preoccupandosi di mantenere il più largo possibile l'ombrello delle coperture assicurative sulle esigenze della nostra Associazione chiese al nostro assicuratore di studiare una forma assicurativa adatta alle sedi dei nostri Circoli per quanto si riferiva al rischio dell'Incendio e situazioni di danno collegate a questa evenienza. Sotto il profilo tecnico la cosa non era semplice perchè ogni polizza incendio dovrebbe tener conto dell'ubicazione, delle caratteristiche costruttive, dell'attività e delle probabilità di incendio di ogni singolo rischio ma sarebbe stato veramente troppo difficile catalogare, secondo questi parametri tutte le sedi della migliaia di Circoli sparsi lungo il territorio nazionale.Alla fine ci fu proposta una soluzione che superava questo tipo di analisi definendo costi e massimali uguali per tutti e così definimmo una Convenzione che prevedeva solo 4 opzioni nella forma chiamata "a primo rischio assoluto" e relativamente sia ai danni al fabbricato che al contenuto con riferimento ad arredi, attrezzature e materiali vari. La forma "a primo rischio assoluto" è quella che prescinde dai reali valori presenti nel Circolo ma si limita a definire l'importo massimo di un risarcimento per danni conseguenti ad incendio. La prima ipotesi si riferisce ad un risarcimento massimo di € 35.000,00 per un costo annuo di € 18,00 per i Circoli dove non si svolgono attività specifiche se non riunioni, corsi in aula, mostre, ecc. che poi diventano € 25,00 annui qualora la sede del Circolo comprenda palestra oppure impianto sportivo e che preveda la distribuzione di i cibi e bevande. La seconda ipotesi, per situazioni più impegnative prevede come risarcimento massimo € 50.000,00 che comporta un premio annuo di € 25,00 e che come nell'esempio precedente diventano € 35,00 in presenza di una situazione più complessa come palestra, impianto sportivo, cibi e bevande, ecc. Dobbiamo essere sinceri perchè credevamo che una tale condizione, non rintracciabile nel mercato assicurativo italiano, avrebbe riscosso un interessamento molto partecipato da parte dei responsabili dei Circoli affiliati con la nostra Associazione ma inspiegabilmente così non è stato tant è che, in modo convinto riproponiamo la cosa perchè solo in presenza di una adesione consistente potremo mantenere in avvenire prezzi e condizioni che avevamo ottenuto solo col presupposto di "numeri" che la potessero giustificare. Siamo certi che i Presidenti cui ci rivolgiamo vorranno riflettere su questa opportunità che, sinceramente, non vorremmo decadesse fra le iniziative utili ma non utilizzate.

(Continua sul prossimo numero) TORNA INDIETRO


PG

10

CIRCOLARE N. 6/E DELL’ AGENZIA DELLE ENTRATE

Termini per la presentazione del Modello EAS a seguito della proroga L'articolo 1, comma 1, del decreto-legge 29 dicembre 2010, n. 225, recante "Proroga di termini previsti da disposizioni legislative e di interventi urgenti in materia tributaria e di sostegno alle imprese e alle famiglie" fissa "al 31 marzo 2011 il termine di scadenza dei termini e dei regimi giuridici indicati nella tabella 1 allegata con scadenza in data anteriore al 15 marzo 2011". Nella tabella 1 allegata al decreto-legge n. 225, fra le norme elencate interessate dalla proroga, che prevedono termini con scadenza in data anteriore al 15 marzo 2011, sono comprese quelle recate dai seguenti articoli: "articolo 30 del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 gennaio 2009, n. 2, e articolo 3 del provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate 2 settembre 2009". 1. DISPOSIZIONI INTERESSATE DALLA PROROGA L'articolo 30, comma 1, del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 gennaio 2009, n. 2, al fine di consentire gli opportuni controlli, ha introdotto per gli enti privati non commerciali di tipo associativo che si avvalgono, in presenza di tutti i requisiti richiesti, del regime tributario previsto dall'articolo 148 del testo unico delle imposte sui redditi, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, e dall'articolo 4, quarto comma, secondo periodo, e sesto comma, del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, l'onere di comunicare all'Agenzia delle entrate dati e notizie rilevanti ai fini fiscali, mediante un apposito modello approvato con provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate. Il comma 2 dello stesso articolo 30 prevede che con il medesimo provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate sono stabiliti i tempi e le modalità di trasmissione del modello. Il provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate 2 settembre 2009 ha approvato il modello per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini fiscali da parte degli enti associativi - denominato Modello EAS - da presentare ai sensi del citato articolo 30 del decreto-legge n. 185, stabilendo le modalità e i termini per la sua presentazione. In particolare, l'articolo 3, punto 3.2, ha disposto che "per gli enti già costituiti alla data di entrata in vigore del d.l. n. 185 del 2008 (29 novembre 2008), il modello deve essere presentato entro il 30 ottobre 2009" mentre "per gli enti costituitisi dopo l'entrata in vigore del d.l. n. 185 del 2008, il modello va presentato entro sessanta giorni dalla data di costituzione e, qualora il termine del sessantesimo giorno dovesse scadere prima del 30 ottobre 2009, il modello deve essere presentato entro tale data (ossia il 30 ottobre 2009)". Successivamente, il provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate 29 ottobre 2009, ha sostituito il citato punto 3.2. del provvedimento del 2 settembre 2009, fissando la data di presentazione del modello al 15 dicembre 2009. In particolare, ha previsto che " per gli enti già costituiti alla data di entrata in vigore del d.l. n. 185 del 2008 (29 novembre 2008), il modello deve essere presentato entro il 15 dicembre 2009" mentre "per gli enti costituitisi dopo l'entrata in vigore del d.l. n. 185 del 2008, il modello va presentato entro sessanta giorni dalla data di costituzione e, qualora il termine del sessantesimo giorno dovesse scadere prima del 15 dicembre 2009, il modello deve essere presentato entro tale data (ossia il 15.12. 2009)". Infine, il provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate 21 dicembre 2009 ha nuovamente sostituito il punto 3.2, posticipando i termini di presentazione del modello al 31 dicembre 2009. In sostanza, l'articolo 3, punto 3.2, del citato provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate 2 settembre 2009, come sostituito dai successivi provvedimenti del 29 ottobre 2009 e del 21 dicembre 2009, ha stabilito per la presentazione del modello EAS i seguenti termini: - entro il 31 dicembre 2009, per gli enti già costituiti alla data di entrata in vigore del decreto-legge n. 185 del 2008 (29 novembre 2008); - entro sessanta giorni dalla data di costituzione, per gli enti costituitisi dopo l'entrata in vigore dello stesso decreto-legge n. 185 del 2008, ovvero entro il 31 dicembre 2009, qualora il termine del sessantesimo giorno scada prima di tale data (31 dicembre 2009). (continua a pagina 11) TO R N A INDIE-


PG

11

CIRCOLARE N. 6/E DELL’ AGENZIA DELLE ENTRATE

Termini per la presentazione del Modello EAS a seguito della proroga (segue da pagina 10) 2. EFFETTI DELLA PROROGA 2.1 Termini per la presentazione del Modello EAS a seguito della proroga In forza dell'articolo 1 del decreto-legge n. 225 del 2010 e della tabella allegata allo stesso decretolegge, i termini per la presentazione del modello EAS, stabiliti dai richiamati provvedimenti del 2 settembre 2009, del 29 ottobre 2009 e del 21 dicembre 2009, sono prorogati al 31 marzo 2011. Per effetto dell'anzidetta proroga, i termini per la tempestiva presentazione del modello EAS sono fissati come di seguito indicati: - entro il 31 marzo 2011, per gli enti già costituiti alla data di entrata in vigore del decreto-legge n. 185 del 2008 (29 novembre 2008); - entro il 31 marzo 2011, per gli enti costituitisi dopo l'entrata in vigore dello stesso decreto-legge n. 185 del 2008, qualora il sessantesimo giorno dalla costituzione scada prima del 31 marzo 2011; - entro sessanta giorni dalla data di costituzione, per gli enti per i quali il termine di sessanta giorni dalla costituzione scada a decorrere dal 31 marzo 2011 (cioè in data 31 marzo 2011 o in data successiva). Con riferimento agli enti di nuova costituzione, fatto salvo quanto sopra precisato relativamente agli enti per i quali il termine di sessanta giorni scada prima del 31 marzo 2011, resta, pertanto, fermo che gli stessi sono tenuti "a regime" a presentare il modello EAS entro sessanta giorni dalla data di costituzione. 2.2.Validità dei modelli EAS già presentati all'entrata in vigore del decreto-legge n. 225 del 2010 In forza della proroga al 31 marzo 2011 del termine di presentazione del modello EAS, si considerano tempestivamente presentati i modelli già trasmessi antecedentemente all'entrata in vigore del decreto-legge n. 225 del 2010. Pertanto, non sono tenuti a presentare nuovamente il modello EAS, entro il 31 marzo 2011, gli enti che hanno già presentato detto modello oltre gli originari termini stabiliti con provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate 2 settembre 2009, come sostituito dai successivi provvedimenti del 29 ottobre 2009 e del 21 dicembre 2009, fatti salvi, ovviamente, i casi di variazione dei dati precedentemente comunicati ai sensi del punto 3.3 del citato provvedimento 2 settembre 2009. 3. RINVIO Si fa rinvio per le modalità di presentazione del modello alle disposizioni del provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate 2 settembre 2009. Si precisa che restano fermi i chiarimenti forniti con le circolari n. 12/E del 9 aprile 2009, n. 45/E del 29 ottobre 2009, e n. 51/E del 1° dicembre 2009 e con la risoluzione n. 125/E del 6 dicembre 2010. ---------------------------Le Direzioni Regionali si attiveranno, anche attraverso i tavoli tecnici regionali con il terzo settore, per dare massima diffusione fra gli enti interessati al contenuto della presente circolare. TO R N A INDIE-


PG

12

COMUNICATO STAMPA DELL’ AGENZIA DELLE ENTRATE

5 per mille 2009: 412 milioni di euro agli enti beneficiari In rete sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate, www.agenziaentrate.gov.it, gli elenchi definitivi dei beneficiari del 5 per mille con le scelte espresse dai contribuenti e gli importi assegnati agli enti ammessi al riparto per l’esercizio 2009. La somma complessiva attribuita quest’anno con le dichiarazioni dei redditi ammonta a 420milioni di euro. Di questi, oltre 412milioni sono stati ripartiti tra gli enti aventi diritto. La parte rimanente, circa 8milioni di euro, non sarà assegnata, invece, perché relativa a scelte espresse a favore di enti esclusi dal beneficio sia per mancanza dei requisiti sia a causa di errori nella procedura di iscrizione. Le novità in numeri - Il richiamo del cinque per mille non ammette soste. Continuano a crescere, infatti, sia le somme da erogare, 14,5milioni di euro in più rispetto al 2008, sia il numero dei contribuenti che hanno “esplicitato” la loro preferenza (quasi 1milione in più). Si segnala, inoltre, la diminuzione significativa degli enti del volontariato esclusi per tardiva o carente documentazione, dai 7.227 del 2008 si passa ai 3.493 del 2009; tra gli enti della ricerca scientifica gli esclusi sono 27, mentre quelli delle associazioni sportive sono 1.690. In particolare, per il volontariato il dato è il frutto di due trend paralleli e interconnessi: una maggiore familiarità degli enti e delle associazioni con le procedure di accesso e, al contempo, il riscontro positivo dell’impegno profuso dall’Agenzia nel diffondere la conoscenza dei meccanismi che regolano il cinque per mille. Impegno, questo, che tradotto in numeri equivale alla riduzione, da 18,1milioni di euro a 8milioni, della quota sottratta annualmente alla ripartizione a causa dell’esclusione, per vizi formali, di enti e associazioni. Le scelte premiano il volontariato, mentre l’università scavalca la ricerca sanitaria – Resta immutata la vetta del cinque per mille. Per il quarto anno consecutivo, infatti, i contribuenti hanno indirizzato le proprie preferenze sulla categoria delle Onlus e del volontariato, che riceverà per il 2009 ben 267,7milioni di euro. Cambia, invece, l’ordine del podio con gli enti della ricerca scientifica e dell’università che, con 63,6milioni di euro, scavalcano gli enti della ricerca sanitaria. Questi ultimi, a loro volta, saranno premiati con 61,3milioni di euro. Chiudono la graduatoria i Comuni di residenza del contribuente, ai quali vengono assegnati 13,2milioni, e le associazioni sportive dilettantistiche, cui andranno circa 6,1milioni di euro. La crisi non graffia l’appeal del 5 per mille – Il richiamo del 5 per mille non si smentisce. Sono oltre 15,4milioni, infatti, i contribuenti che per i redditi 2009 hanno espresso la propria scelta in favore di un ente o di una categoria. Si tratta di un dato in forte crescita, di gran lunga superiore al numero delle preferenze valide, 14,6milioni, esplicitate in riferimento ai redditi 2008. Nel duello tra i modelli il 730 prevale su Unico – Per quanto riguarda i modelli dichiarativi, il 730 si conferma quello più a misura di 5 per mille. Nel 2009, infatti, il 73% dei contribuenti ha espresso la propria preferenza con il Modello 730, mentre solo il 27% dei cittadini ha esplicitato la propria scelta utilizzando l’Unico. Per consultare l’elenco degli ammessi al contributo 5 per mille del 2009 sul sito dell’Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.gov.it) cliccare sulla voce “5 per mille”. TO R N A INDIE-


PG

13

Attività dei Comitati Agrigento - Torneo di calcio a 5 Si svolge con successo sui campi del Kokko Soccer il 16° Torneo di calcio a 5 AICS con la partecipazione di 10 squadre. In vetta il G.S. Aragona con 38 punti seguito dal G.S. Barkley con 30 punti. Alessandria - Trofeo podistico universitario Il Comitato Provinciale AICS organizzerà domenica 20 marzo il 4° Trofeo Podistico Universitario del Piemonte Orientale. L’evento avrà luogo sul territorio comunale di Rocca Grimalda. Arezzo - Gara cicloamatoriale Si è disputata alla Chiassa Superiore una gara cicloamatoriale valida come Trofeo sulla distanza di km 78 con partenza alle ore 9,15. La manifestazione era aperta agli EPS ed alla FCI. Arezzo - Corso di pesca per giovanissimi Il settore pesca del Comitato Provinciale AICS ed il Circolo Power Fish organizzano un corso per mini pescatori dai sei agli undici anni (lezioni teoriche e pratiche per la specialità “trota lago”). Bari - Champions League di calcio a 7 Il Comitato Provinciale AICS e l’ASD Flaminio Goal organizzano l’edizione 2011 della Champions League di calcio a 7. Alle squadre partecipanti viene attribuita la denominazione dei grandi club. Bologna - Corso di danza modern jazz Il Centro Europa Uno e l’Accademia Scuola di Danza organizzano un corso di danza modern jazz per ragazzi. Le lezioni si svolgono nel mese di marzo presso il Centro a S.Lazzaro di Savena. Bologna - Oro del Dojo Equipe nella lotta libera Dopo oltre trent’anni un titolo di campione italiano assoluto di lotta torna sotto le due torri. Maria Bertola, judoista del Dojo Equipe che da 4 anni si cimenta nella lotta, ha vinto finalmente il titolo. Brescia - Manifestazione podistica L’AICS in collaborazione con la FIDAL organizza la 2^ riedizione della XX Miglia, manifestazione podistica di km 32 in programma domenica 10 aprile con partenza (ore 8.45) dal Castello di Brescia. Brescia - Ginnastica artistica Il Comitato Regionale Lombardia, il C.P. Brescia e la Ginnastica Artistica Ghedi hanno organizzato al palazzetto dello sport di Ghedi una manifestazione di ginnastica artistica giovanile (età dai 7 ai 18 anni). Brescia - Evento di ginnastica artistica Il Comitato Provinciale AICS e la Polisportiva Collebeato ASD organizzeranno sabato 19 marzo al palazzetto comunale di Collebeato una manifestazione promozionale giovanile a brevetti di ginnastica artistica. Caltanissetta - Campionato di calcio a 5 Ai nastri di partenza il 1° campionato provinciale AICS di calcio a 5. Parteciperanno le compagini più quotate. La squadra prima classificata parteciperà alle finali regionali. Per informazioni tel. 393.33.34.429. Catania - Trofeo regionale di pattinaggio Si è svolto con successo il 3° Trofeo Regionale di pattinaggio artistico organizzato dal Comitato Provinciale AICS in collaborazione con il CUS Catania. L’evento avrà luogo al Palacus “A.Arcidiacono”. Firenze - Scuola di scherma medievale Lo storico sodalizio “Leoni d’oro” si è affiliato all’AICS. Fra le attività in evidenza la scuola di scherma medievale in armatura pesante e la scuola di formazione cavalleresca. Per informazioni www.leonioro.org TORNA INDIETRO


PG

14

Attività dei Comitati Firenze - Fotografia digitale Nell’ambito del corso di fotografia digitale reflex si è svolta una sessione gratuita extra con l’intervento del dr. Rino Pavolini che presenterà la relazione “Linguaggio d’immagine ed estetica fotografica”. Forlì - Torneo “Gioca volley” Si è svolto con successo a Castrocaro Terme e Terra del Sole, presso la palestra della scuola media, il 1° Torneo “Gioca Volley” organizzato dal Comitato Provinciale AICS e dall’AICS Pallavolo Castrocaro. Genova - Trail dei Monti Liguri Il 13 marzo si svolgerà la 2^ edizione del Trail di Santa Croce, evento podistico che avrà luogo a Bogliasco con la partecipazione di centinaia di atleti. La raccolta fondi sarà utilizzata per il restauro della Chiesa. Lecce - Grand Prix di nuoto Il Comitato Provinciale AICS organizza il Grand Prix di nuoto articolato in due giornate: domenica 6 marzo a Poggiardo, domenica 10 aprile a Trepuzzi. L’evento promozionale è riservato alle categorie giovanili. Modena - Biodanza acquatica Si svolgerà il 20 marzo a Reggio Emilia, presso la piscina del CTR (Centro Terapia Riabilitativa), il corso di biodanza acquatica curato da Angela Di Bartolo. Per informazioni tel. 059/819092 - 3393251252. Padova - Campionato provinciale di pattinaggio artistico Si svolgerà il campionato provinciale di pattinaggio artistico con 160 atleti di 11 società sportive: 12 marzo nella palestra parrocchiale Ronchi di Casalserugo, 16/17 aprile nel palasport Torreselle di Piombino Dese. Perugia - Rassegna Nazionale Scuole Danza Si svolgerà nei giorni 19/20 e 26/27 marzo a Nocera Umbra la Rassegna Nazionale Scuole Danza “Sognando l’arrivo della primavera” curata dal Circolo “Jigoro Kano” e dal C.P. AICS (tel. 0742/812070). Reggio Calabria - Evento per la Festa della Donna Il Comitato Provinciale AICS, alla vigilia della Festa della Donna, ha organizzato l’evento “Volontariamente solidali alle donne” che si è svolto presso la Palestra dell’Istituto Geometri Righi di Reggio Calabria. Roma - ”Yo! Urban Dance Fest” Si svolgerà dal 19 al 21 marzo la seconda edizione di “Yo! Urban Dance Fest” con una programmazione internazionale presso il PalaCavicchi. Nel cartellone spettacoli, competizioni, workshops, ecc. Roma - Campionati di calcio a 5 e a 7 Le finali dei campionati provinciali di calcio a 5 e a 7 si svolgeranno ad Alba Adriatica (Teramo) nel weekend dal 13 al 15 maggio 2011. E’ il primo passo verso le qualificazioni provinciale, regionale e nazionale. Torino - Escursioni guidate L’Associazione Valsangone Turismo organizza escursioni guidate: a seguito del tour fra i Monti di Valgioie domenica 20 marzo nella Riserva naturale di Foresto. Per informazioni e prenotazioni tel. 3391792674. Torino - Trofeo internazionale di judo Si è svolto a Leinì l’ottava edizione del Trofeo internazionale di judo - di altissimo livello tecnico - organizzato dall’ASD Judo Azzurro in collaborazione con il C.P. AICS. (Info: www.judoazzurro.it - 3406052436). Viterbo - Convegno sulle infrastrutture del territorio Si svolgerà venerdì 18 marzo a Capranica il convegno sul tema “L’area Tuscia Etruria: l’importanza delle infrastrutture per il riequilibrio del territorio”. In primo piano il progetto della ferrovia Circumcimina. TORNA INDIETRO

aics online 199  

settimanale dell'AICS

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you