Issuu on Google+

MRS - Milano. NIL28 X Expo2015 e oltre

19/10/11 18.03

REGISTRATI | LOGIN SEARCH

HOME ATTUALITÀ CULTURA SPETTACOLO FOOD & WINE MRSOCIAL MODA EXTRAS

Milano. NIL28 X Expo2015 e oltre Unʼ associazione nata per la riqualificazione di un quartiere. Per mettere in primo piano le esigenze dei cittadini e le loro idee per migliorare la città. di Marta Elena Casanova

Rating: 4.0 Voti: 2

Vota:

Leggi anche:

Pubblicato mercoledì, 19 ottobre 2011

A Milano la Elephant Parade, mostra che coniuga arte e beneficenza Donne in scatola Milano Unica. XIII Edizione della Fiera Italiana del Tessile

Ieri, 18 ottobre 2011, si è tenutaa Milano, nello Spazio Tertulliano numero 68, la Conferenza “NIL28 X Expo2015 e oltre”. NIL significa Nucleo di Identità Locale, ed è unʼ Associazione Culturale nata nella zona fra Viale Umbria e Viale Molise. Il progetto prevede un quartiere, fatto di Imprese creative, artisti, architetti e operatori culturali, che vuole riqualificarsi, e i cui abitanti e commercianti si sono riuniti per rivalutare i luoghi di vita quotidiana condivisa tramite, appunto, “Sedute di Quartiere”.

Lo spazio in cui si è tenuto lʼevento è stato allestito grazie alla partecipazione dei locali e dei negozi di zona. Così uno splendido banchetto con i prodotti culinari di “U Barba” - ristorante di proprietari genovesi - faceva capolino corredato di primi piatti rigorosamente liguri e vasi di basilico, e una mostra di fotografie di Alberto Galetto, avente come soggetti gli abitanti della zona, è stata allestita tutta intorno ai posti a sedere. Presidente di questo progetto è Sergio Colantuoni, Creativo e redattore di moda, design e food. “Lavoriamo allʼ Associazione da più di una anno. La scelta della Location è stata voluta per far capire il work in progress. Noi parliamo di quartiere, una parola ormai in disuso. Ho sempre pensato che fosse utile far riconoscere questa zona come creativa. Non ha nulla in più o in meno di altre, ma ha comunque tanto da offrire e vorremmo NIL28 come una sorta di Assemblea Pubblica Permanente. Lʼaggregazione è fondamentale.” Così si è espresso Colantuono, lasciando poi la parola a Mauro Zamarian, Ingegnere e membro attivo del progetto di riqualificazione della Cascina Cuccagna, una cascina agricola allʼangolo tra Via Cuccagna e Via Muratori, che va di pari passo con quello che è NIL28. “Progetto Cuccagna è nato nel 2007, per rigenerare il territorio. Partiamo da esigenze locali, semplici cittadini che si mettono insieme per realizzare qualcosa di buono a livello urbano”. Zamarian (nella foto a destra) ha sottolineato così, facendo anche riferimento a quello che sarà lʼEXPO 2015 che vedrà coinvolta tutta la città di Milano, quanto sia importante compensare quello che la Pubblica Amministrazione non riesce a sostenere: “I gruppi sono necessari per il processo di dialogo tra Pubblico e Privato. I privati capiscono le reali necessità di un quartiere, della città, e devono portare progetti concreti verso lʼalto, ovvero verso lʼAmministrazione Pubblica, che da parte sua deve farsi vigile dei bisogni del cittadino e del territorio.” Le risorse umane come collante quindi. E in questo senso si muoverà Cascina Cuccagna, che vuole diventare uno spazio polifunzionale, con laboratori sul “fai da te” e temi come la cura di un orto o di un giardino in una realtà cittadina. Sarà anche un Ostello per turisti e per chiunque voglia seguire ciò che accade nel quartiere in prima persona. Importante lʼintervento del Presidente del Consiglio Nazionale Architetti Leopoldo Freyrie (nella foto a sinistra) che ha parlato di quanto sia oggi critica la situazione edilizia italiana. Mancano i fondi e anche tecnologicamente siamo molto indietro per far diventare le nostre città “Smart City”. “Si tenta allora di fare qualcosa con le risorse esistenti”, ha spiegato Freyrie, “ ci vuole lʼimpegno di Comuni e Regioni poiché lo Stato non ha strumenti per i finanziamenti. Bisogna trovare risorse private. NIL 28 non è un progetto velleitario e illusorio di cittadini su progetti che non si realizzeranno mai. Può e deve diventare qualcosa di più vasto. I problemi, anche a livello urbanistico, non si possono evitare e i cittadini se ne sono resi conto, al contrario della politica. Quello che manca agli abitanti, però, è la coscienza dei loro diritti, per questo ci vuole una riappropriazione dello spazio urbano. Nostro compito è quindi fare sì che queste iniziative possano avere anche le opportunità economiche. Stiamo cercando di aprire delle porte in questo senso, anche se i processi, come si sa, sono molto lunghi”. Su questa scia ha proseguito lʼArchitetto Andrea Boschetti, Promotore di NIL 28 e fondatore di “Metrogramma e grammatiche metropolitane” (nella foto a destra). “Cʼè bisogno di dare un segnale di responsabilità. Io ho a cuore questo progetto, e come Architetto del NIL mi occupo di questo quartiere. Sono luoghi che diventano emblema di aggregazione, lʼobiettivo finale è quello di depositare idee e proposte per questi spazi; organizzeremo feste di quartiere con commercianti, anziani e bambini per scambiare opinioni e far emergere necessità”.

http://www.mondorosashokking.com/Extras/Milano--NIL28-X-Expo2015-e-oltre-/

Pagina 1 di 2


MRS - Milano. NIL28 X Expo2015 e oltre

19/10/11 18.03

NIL28 vuole perciò riportare alla luce il concetto di quartiere come centro di identità, come spazio collettivo. Vuole essere prima di tutto unʼAssociazione propositiva, rimettere “lʼuomo al centro”. Una rigenerazione urbana, in vista dellʼEXPO, fatta da cittadini che vogliono vivere al meglio la propria realtà. La chiave sarà quella di un abitare eco sostenibile. Un pezzo di città sperimentale dove le relazioni tra vivere urbano e rispetto per lʼambiente divengono prima di tutto culture civica del quotidiano.

Tag: NIL28, Expo2015, quartiere, Spazio Tertulliano, Sergio Colantuoni, Mauro Zamarian, Leopoldo Freyrie, Andrea Boschetti

Commenti

Di' la tua Inserici il tuo nome Inserici il tuo commento

Commenta

.history

.mission

ABOUT MONDO ROSA SHOKKING .chi siamo .contattaci .archivio storico

Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni

in caricamento

http://www.mondorosashokking.com/Extras/Milano--NIL28-X-Expo2015-e-oltre-/

Pagina 2 di 2


NIL28 X Expo2015