Page 97

6. Anno importante per l’Isia, momento di svolta, è stato quello in cui sono stati comprati i primi computer. Lei ha vissuto questo cambiamento? E se si può dirmi cosa ha significato per la sua formazione? Io ho vissuto un altro tipo di cambiamento. Sono stato il primo studente ad avere un computer portatile. Ho sempre lavorato sul mio laptop e l’aula poteva anche non esserci. Poteva servire per internet, ma era abbastanza inutile con un modem a 33600bps per tutti. Quando sono entrato all’Isia tutti usavano già i computer per realizzare i progetti, mentre dalla mia generazione in avanti si è iniziato ad usarli anche per la progettazione in se. Non essendo la scuola preparata a questo cambiamento c’è stato un periodo di decadenza creativa (non so se si è arrestato). I professori di informatica comunicavano poco con quelli di progettazione e viceversa, pur essendo tutti molto bravi. “Il media è il messaggio” teorizzava McLuhan, così con dei computer di stupidi si è iniziato a fare grafica stupida.

Foto 45 - 46 Laboratorio di informatica. Foto di: Valter Toni.

7. Cosa pensa della nuova struttura di cui sono stati dotati tutti i corsi di laurea del tre più due? E in particolare ritiene che questa nuova impostazione abbia veramente arricchito la didattica e quindi l’offerta formativa della nostra scuola? No, non credo che la scuola sia stata arricchita da questa nuova modalità. Quello che si faceva in quattro anni è stato diluito in cinque, con la differenza che ora per via della specializzazione si perde in cultura generale. Per specializzarsi c’è la pratica della professione. Due mesi in un buono studio valgono due anni di Isia. Ad ogni modo questa mia critica è relativa, basta avere la fortuna di incontrare un solo insegnante di spessore e quello che ho detto viene invalidato. Io ho avuto la fortuna di incontrare molti insegnanti speciali.

97

IL MONDO ISIA, NON SOLO DALLA NOSTRA PARTE  

Progetto di Tesi - Laurea Triennale in Progettazione Grafica e Comunicazione Visiava, ISIA di Urbino — Il progetto nasce dalla volontà di ra...

Advertisement