Page 90

DANIELE PAMPANELLI Lavora come art director ma anche come freelance. Ha fatto diverse mostre di disegni, grafica e fotografia in tutta Italia.

1. La scelta di intraprendere gli studi di grafica è stata casuale o motivata e voluta? In tal caso cosa l’ha spinta ad avviarsi su questa strada? Casuale, fortuita e fortunata. La scoperta dell’Isia la devo a una signora che sul treno da Roma, parlando dei figli maturandi e dei rispettivi interessi, per prima pronunciò questo nome a mio padre “Se gli piace disegnare, lo faccia provare all’Isia”. Diciamo poi che, scontato un gap iniziale forte (venivo dal Classico e non avevo nozioni artistiche e tecniche), mi sono accorto che tutta la vita non avevo fatto altro che divertirmi, disegnando, graficizzando, inventando slogan e testi, come quando dipingevo i playmobil e progettavo marchi di squadre immaginarie in cui dividerli per fargli fare immaginifici tornei sul tavolo da subbuteo! 2. Dopo l’Isia ha continuato a operare nel mondo della grafica, oppure ha cambiato attività? In tal caso perché? Ho sempre e solo fatto questo, tutti i giorni tutto il giorno. proseguimento di ciò che mi è stato dato. 3. Come ha vissuto da un punto di vista umano il periodo universitario nei rapporti con i docenti e con l’intera struttura amministrativa dello Isia? Ritiene che il clima di continuo scambio e socializzazione tra gli insegnanti e gli studenti abbia favorito la sua crescita creativa? Sicuramente l’ha favorita. Penso che senza questo contatto strettissimo non sarei riuscito a capire e soprattutto ad amare il mio lavoro. Questo essere una specie di “club esclusivo” aveva i suoi lati positivi e quelli negativi: di positivo c’era che tutto ruotava (discorsi, orizzonti, ambizioni) intorno agli stessi argomenti oggetto di studio, con un arricchimento continuo rubando letteralmente dagli altri. La vicinanza coi professori rendeva tutto molto poco formale, e tutto molto “pane al pane”. Ricordo scazzi furibondi e frasi sferzanti, ma anche complicità e condivisione fuori dall’orario

90

IL MONDO ISIA, NON SOLO DALLA NOSTRA PARTE  

Progetto di Tesi - Laurea Triennale in Progettazione Grafica e Comunicazione Visiava, ISIA di Urbino — Il progetto nasce dalla volontà di ra...