Page 43

1980/1981

“A parte il primo anno ho sempre abitato con compagni d’Istituto, “isioti” come si suol dire. Non ricordo una notte in cui non sia andata a dormire con ancora una compagna di stanza al tavolo di lavoro con la luce accesa... Si lavorava alle tavole fino a tarda notte, “l’incubo” solitamente era Fenocchio, disegnare caratteri a mano con raccordi, rapidograph, tempera diluita, balaustrone e squadrate Martini… e più si faceva tardi più ci scappava l’errore, la macchia, il segnaccio involontario che mandava tutto il lavoro all’aria! Parliamo dei primissimi anni ‘80, un’epoca pre computer, pre cellulari, pre tutto, anni in cui per diplomarsi si doveva frequentare quattro anni e superare 38 esami più la tesi… e tutto nei tempi previsti dal regolamento d’Istituto: un massimo del 30% di assenze sull’orario di ogni singolo corso.

13. Racconto anonimo

Ed è proprio un ricordo legato a questa precisa norma che vi voglio raccontare…. Maggio 1981, era l’ultimo mese del mio primo anno accademico all’Isia (1980-81), quel weekend si tornava a casa per votare, ci chiamavano a rispondere su cinque Referendum abrogativi. Nonostante mancasse poco più di un mese alla chiusura dei corsi mi ero tenuta ancora un margine di 15 giorni di assenze da poter fare, così, per sicurezza. Era il 17 maggio, ebbi un’incidente e restai in ospedale due mesi. A parte lo strazio fisico ero angosciata dall’idea di aver perso un’intero anno di frequenza! Scrissi all’Istituto, e con me anche il Primario di Ortopedia con cui avevo condiviso questo problema, chiedendo di essere ammessa all’ultima sessioni d’esami, quella di settembre, d’altronde è impossibile prevedere l’imprevedibile e avevo sempre frequentato regolarmente… Me lo concessero, diedi tutti e 12 gli esami del primo anno in 7 giorni. Nacque così il primo “precedente” sulle regole di frequenza… e una parte della mia vita si è legata indissolubilmente anche alla storia di questo magnifico Istituto.”13

preso da Layer Isia.

A testimonianza del periodo, le interviste di Michele Mariani e Davide Querin. 43

IL MONDO ISIA, NON SOLO DALLA NOSTRA PARTE  

Progetto di Tesi - Laurea Triennale in Progettazione Grafica e Comunicazione Visiava, ISIA di Urbino — Il progetto nasce dalla volontà di ra...