Page 32

GIANLUIGI CORSI E SUSANNA SARTORI Racconto, preso da Layer Isia, di due mondi che si incontrano e crescono insieme, in un’Isia che stava sbocciando.

9. In ordine: Peter Quell, Luigi Giuliano, Fabrizio Bori, Roberto Gobesso, Gianni Rusconi, Maria Teresa Zanardis.

32

“L’Isia è partita con noi, io Giangi venivo dal Csag, io Susi venivo dall’esame di ammissione al Csag. Io Giangi continuo il Csag per altri due anni, io Susi ricevo una lettera che il Csag si trasforma in Isia e che per entrare devo fare un nuovo esame, siamo nel 1974. I primi anni sono stati di assestamento e noi le cavie di questo nuovo Istituto che abbiamo amato per l’aria creativa che si respirava, non c’erano ancora i computer e la fotocopiatrice era già uno strumento straordinario di creatività. Le idee nascevano dal contributo collettivo spesso molto divertente e dalle cazzate demenziali sparate da qualcuno del gruppo, c’era insomma un’aria gioiosa e burlona che uscendo dalla scuola continuava nelle notti e spesso nelle meravigliose albe vissute nella scenografia di Urbino. Mi piace ricordare che gli amici di allora sono ancora gli amici di ora... Peter, Gigi, Fabrizio, Steave, Gianni, Miti..9 e se anche viviamo molto distanti come Fabrizio che vive in Brasile, quando ci sentiamo o ci incontriamo è come se il tempo non fosse mai passato. Adesso Susi ed io, dopo tanti anni (i calcoli fateli voi), stiamo insieme.”

IL MONDO ISIA, NON SOLO DALLA NOSTRA PARTE  

Progetto di Tesi - Laurea Triennale in Progettazione Grafica e Comunicazione Visiava, ISIA di Urbino — Il progetto nasce dalla volontà di ra...

IL MONDO ISIA, NON SOLO DALLA NOSTRA PARTE  

Progetto di Tesi - Laurea Triennale in Progettazione Grafica e Comunicazione Visiava, ISIA di Urbino — Il progetto nasce dalla volontà di ra...

Advertisement