Page 133

come alle scuole superiori, favorisce la socializzazione tra studenti, e rende l’intero Istituto una vera e propria seconda casa. Come in tutte le strutture pubbliche ho notato un certo attrito nei comparti amministrativi, che forse non sono all’avanguardia in termini logistici come lo è la didattica ad esempio. 5. Studiare in un ambiente tranquillo, lontano dal clamore di una grande città con tutte le possibili distrazioni, è utile o si è sentito chiuso in uno spazio claustrofobico che limita la sua creatività? Direi entrambi, ma dipende dalla singola persona: ho scelto di studiare a Urbino esclusivamente per via dell’Isia, e sapevo già che non avrei abitato in una città piena di stimoli. La quasi totalità delle esperienze sociali nei miei tre anni all’Isia infatti è derivata dalle conoscenze all’interno dell’istituto o dalle relazioni ad esse connesse (amici di amici, coinqulini, etc). Ma non credo che una persona che vuole frequentare l’Isia con serietà si troverebbe bene in una città più grande: otto ore al giorno in Istituto, senza contare le ore di studio autonomo, renderebbero vana anche una città come Roma. 6. La collocazione geografica di Urbino - non servita da un’adeguata rete ferroviaria - crede possa penalizzare l’Isia sia da parte degli studenti che dei docenti, o ritiene che l’alto livello professionale e didattico della scuola siano tali da far superare anche questa barriera? È sicuramente un problema che affligge la città di Urbino, che vanta di essere una delle città universitarie per eccellenza, ma non ha le infrastrutture tali per poterlo essere al meglio. Molte volte mi è capitato di dover rinunciare ad eventi interessanti in altre città d’Italia, solo perché non c’erano mezzi a disposizione o erano troppo dispendiosi in termini di tempo\denaro. Fortunatamente l’Isia riesce ad avere docenti da ogni parte del mondo, ma basta un po’ di neve per bloccare tutto.

133

IL MONDO ISIA, NON SOLO DALLA NOSTRA PARTE  

Progetto di Tesi - Laurea Triennale in Progettazione Grafica e Comunicazione Visiava, ISIA di Urbino — Il progetto nasce dalla volontà di ra...

Advertisement