Issuu on Google+

PER CONTINUARE A CRESCERE INSIEME

Per continuare a crescere insieme

UNITI PER GALZIGNANO TERME IMPEGNO E RISULTATI, UNO STILE DA MANTENERE

1


Urbanistica

Dieci anni sono un bel pezzo di vita… un’esperienza che resterà dentro di me, per sempre.

SERVIZI AI CITTADINI

Non posso dire se il mio servizio sia stato un buon servizio, questo spetta a Voi, ciò che posso fare è chiedermi se ne è valsa la pena. Beh, non ho dubbi, la risposta è si. è stato un onore, molto più che un onere, e ringrazio tutti Voi per avermelo concesso.

SOCIALE

Sono nato a Galzignano, il mio sangue è qui, ed è questo legame profondo, filiale, che mi ha dato motivazione ed entusiasmo in questi dieci anni, nonostante le risorse sempre più scarse e le assurde pretese della burocrazia sempre più pesanti. Mille immagini, mille volti, mille emozioni, riempiono la mia mente ripercorrendo questi 10 anni, tutto questo rimarrà con me, a cementare il legame indissolubile con questo straordinario luogo nel quale abbiamo il privilegio di vivere.

Pubblica Illuminazione - Viabilità - Marciapiedi

In questo libretto troverete cose, iniziative, idee realizzate, il mio modo, il nostro modo, per onorare la Vostra fiducia, mantenendo la parola data.

Centri storici

Grazie per questi anni… 26 maggio 2003 / 27 maggio 2013

Riccardo Roman

CENTRO POLIFUNZIONALE GALZIGNANO

Si incastra tra il Rua ed il Venda il sole che, lento, Ti scende alle spalle, e Ti vedo li dal Bagnarolo, la nostra valle Accoccolato ai piedi dei monti silenzioso riscaldi la cena e Ti prepari, sul far della sera, alla nuova notte, qui spesso serena

Cultura - scuola

economia

Piantate nella torba e nella creta, hai radici profonde, e a volte sei duro, pugnace, testardo, ma poi dal cielo del Roverello, con un lieve sorriso, consegni all’orizzonte infinito il tuo limpido sguardo Così noi, tuoi figli, gente di terra, nati qui protetti dai colli, affrontiamo rabbiosi, se c’è, la salita, ma, con Dio, sulla cima sorridiamo alla vita.

Opere igienico sanitarie - sicurezza idraulica

R. R.

Terme ed Ambiente 2

G


URBANISTICA

URBANISTICA UNITI PER GALZIGNANO TERME

PER CONTINUARE A CRESCERE INSIEME

PAT Il PAT è lo strumento urbanistico Generale che determina le scelte strategiche di assetto e sviluppo del territorio. Il Piano degli Interventi, PI, lo rende esecutivo e si approva successivamente al PAT. L’ITER per l’adozione del PAT si è svolto nel seguente modo:

26-05-2009

Deliberazione della Giunta Comunale con Adozione del Documento Preliminare e del Rapporto Ambientale Preliminalre

27-10-2009

Parere favorevole con prescrizioni della Commissione Regionale VAS

29-10-2009

Riapprovazione di Giunta Comunale a seguito del parere VAS

30-10-2009

Sottoscrizione dell’Accordo di Pianificazione con la regione Veneto

02-10-2012

Deliberazione di Giunta Comunale per l’approvazione dei risultati dell’attività di concertazione attivata mediante pubblica assemblea

Successiva acquisizione dei pareri.

21-12-2012

Delibera di Consiglio Comunale per l’adozione del PAT

Attualmente, ai sensi di legge, abbiamo acquisito le osservazioni, il prossimo atto in capo al Consiglio Comunale sarà l’esame delle stesse e l’approvazione definitiva.

4

5


SERVIZI AI CITTADINI

SERVIZI AI CITTADINI UNITI PER GALZIGNANO TERME

Attivato ed implementato il Sito Web (www.galzignanoterme.org) L’informatizzazione è diventata un elemento essenziale nei rapporti tra cittadini e pubblica Amministrazione, per agevolare la Comunicazione, la Trasparenza e la Partecipazione. Il Sito WEB è stato potenziato, con l’obietticvo di renderlo più leggibile e semplice, inserendo molte informazioni sull’attività amministrativa e sociale, e con l’inserimento di atti e modulistiche che agevolano l’accesso ai servizi dal Comune.

Installazione di tabelle e Totem interattivo Per potenziare la comunicazione con i cittadini sono stati installati due Tabelloni elettronici (uno a Galzignano Terme ed uno a Valsanzibio), nonché un Totem interattivo posizionato di fronte alla Chiesa di Galzignano Terme.

PER CONTINUARE A CRESCERE INSIEME

Carico fiscale e tributario Nonostante il periodo molto difficile l’amministrazione Comunale di Galzignano ha sempre operato con grande impegno per limitare al massimo il carico fiscale e tributario che grava sui cittadini. Qui di seguito inseriamo una tabella illustrativa che confronta Galzignano con i Comuni contermini:

IMU 1^casa

IMU 2^casa e commerciale

TARSU costo al mq.

Addizionale IRPEF

Galzignano Terme

0,4 % *

0,76 % *

1

0,5 % *

Battaglia Terme

0,4 % *

0,76 % *

1,76

0,6 %

Torreglia

0,5 %

0,92 %

1,16

Per fasce di reddito da 0,5 a 0,8

Arquà Petrarca

0,4 % *

0,76 % *

0,9 *

0,7 %

Montegrotto Terme

0,56 %

0,88 %

2,5

0,8 %

Teolo

0,4 % *

0,76 % *

1,63

Per fasce di reddito da 0,3 a 0,8

* valore più basso

Costo della macchina amministrativa L’efficienza amministrativa si può evidenziare anche dal numero di dipendenti comunali necessari per far funzionare l’Amministrazione. Anche da questo punto di vista si è operato per ridurre il più possibile il “peso” della struttura burocratica ed un raffronto con gli altri comuni contermini risulta chiarificatore. Galzignano Terme ha l’indice più basso tra i Comuni della zona.

Servizi associati In anticipo rispetto all’orientamento generale, l’Amministrazione Comunale già negli anni scorsi aveva attivato una Convenzione con il Comune di Torreglia per la Polizia Municipale ottenendo soddisfacenti risultati ed una considerevole riduzione dei costi. Tale approccio, indispensabile per una moderna gestione amministrativa, di recente è stato esteso anche all’Ufficio Tecnico Comunale con Torreglia ed ai Servizi Sociali con Battaglia.

6

Numero Dipendenti

Abitanti

Dipendenti ogni 1000 abitanti

Galzignano Terme

14

4.436

3,15

Battaglia Terme

15

4.031

3,72

Torreglia

26

6.277

4,14

Arquà Petrarca

6

1.873

3,20

Montegrotto Terme

63

11.181

5,63

Baone

12

3.080

3,89

Media Nazionale

7,44

Media Veneto

5,88

7


SOCIALE

SOCIALE UNITI PER GALZIGNANO TERME

PER CONTINUARE A CRESCERE INSIEME

Fasce deboli Occuparsi delle fasce deboli della popolazione, anziani e bambini fino all’età scolare, è una priorità che acquista

sempre maggiore rilevanza. In questi anni sono varie le attività ed i servizi che sono stati attivati.

Attività motoria

Trasporto sociale

I corsi, organizzati dal Comune con la collaborazione della cooperativa “Terre di Mezzo”, iniziano a novembre e terminano a maggio. I partecipanti sono suddivisi in due gruppi, da 30 a 60 anni (adulti) e over 60 (anziani).

Prendendo come riferimento l’anno 2012: 31- persone sono iscritte al servizio 26 - persone hanno effettuato almeno un viaggio 6 - persone hanno usufruito del servizio gratui tamente, avendo i requisiti per l’esenzione 241- sono i viaggi effettuati Il servizio è stato attivato anche per il trasporto di portatori di handicap.

Soggiorni per anziani L’amministrazione comunale ha concesso ogni anno uno specifico contributo per la realizzazione di questa attività.

Servizio di mensa a domicilio Ususfruiscono del servizio, svolto dall’assistente domiciliare, 7 persone. Di queste 2 gratuitamente, 5 pagano la quota del pasto, sostanzialmente equivalente a quella dei buoni corrisposti dai genitori dei bambini. I pasti sono preparati nel centro cottura presso la scuola dell’infanzia (scuola materna).

8

Corsi di recupero Ogni anno il Comune ha organizzato i corsi di recupero di lingua straniera per i ragazzi che frequentano la 2° e la 3° classe della scuola secondaria di primo grado (scuola media inferiore). I corsi sono di lingua inglese (22 hh) e di lingua tedesca (22 hh) per complessive 44 hh.

Centri Estivi Sono un importantissimo supporto alle famiglie. Nel 2012 hanno frequentato i centri estivi 71 bambini, 33 della scuola dell’infanzia (4 settimane) e 38 della scuola primaria e secondaria (5 settimane).

9


SOCIALE

Pubblica Illuminazione - Viabilità - Marciapiedi UNITI PER GALZIGNANO TERME

PER CONTINUARE A CRESCERE INSIEME

Pubblica illuminazione

Borse di studio Sono un’importante occasione di stimolo per i ragazzi alla conoscenza del territorio e delle sue tradizioni.

Nuovi impianti Nuovi impianti di illuminazione in Viale delle Terme, Viale del Lavoro, Via Noiera, Via Regianzane e Via Barbarigo.

Contributi

Straordinari

a

persone in difficoltà

La difficile contingenza economica ha costretto un sempre maggior numero di persone a rivolgersi alla struttura pubblica per trovare una forma di sostegno. Nonostante le ridottissime risorse disponibili è stato necessario stanziare sempre maggiori fondi di anno in anno.

6.648

Nuova linea

6.082

Nuova linea e nuovi corpi illuminanti nel Centro di Galzignano Terme.

3.150 2.500 1.100 2008

2009

2010

2011

2012

Viabilità e marciapiedi Gemellaggio Città della speranza

Asfaltature Asfaltature e sistemazioni di Via F.lli Cervi, Via XXV Aprile, Via Papa Luciani, Via Due Capitelli e dell’ultimo tratto di Via Barbarigo (dalla Vecchia Chiesa al Cimitero).

Grazie allo stimolo di un gruppo di giovani di Galzignano, l’Amministrazione comunale ha sottoscritto il gemellaggio con la fondazione Città della Speranza, una importantissima organizzazione di Padova che si occupa della cura e dello studio di patologie oncologiche nei bambini.

Asfaltatura via Sottovenda Completamento dei lavori di asfaltatura di Via Sottovenda in collaborazione con il Comune di Cinto Euganeo.

10

11


Centri storici

Centri storici UNITI PER GALZIGNANO TERME

12

PER CONTINUARE A CRESCERE INSIEME

Centro di Galzignano

Via Barbarigo

Il centro di Galzignano è stato oggetto di un importante intervento di sistemazione con il rifacimento di ampi tratti di marciapiede, e la sostituzione dei Pini Marittimi con una essenza più legata all’ambiente locale e meno dannosa per le infrastrutture. Di fronte alla chiesa è stato realizzato un passaggio pedonale rialzato.

Sistemazione completa di Via Barbarigo, Centro Storico di Valsanzibio: rifacimento delle scoline con il metodo tradizionale, asfaltature e realizzazione di un passaggio in trachite di fronte a Villa Barbarigo.

Prima

Dopo

Prima

Dopo

Prima

Dopo

Prima

Dopo

13


Centri storici UNITI PER GALZIGNANO TERME

GALZIGNANO

Anello viario zona pubblica Sono iniziati i lavori per la realizzazione della nuova viabilità adiacente agli edifici di interesse pubblico (Scuole, Museo, Auditorium, Casa di Riposo). In caso di manifestazioni può assolvere la funzione di viabilità alternativa.

CENTRO POLIFUNZIONALE Ex Preventorio “A. De Giovanni”

Casa di riposo per anziani non autosufficienti

14


C

S

L

S

S

cronistoria del progetto per la realizzazione di una casa di riposo

L’ istituto Antitubercolare Aldo De Giovanni è stato inaugurato il 28 ottobre

1935. Le Suore Terziarie Francescane Elisabettine di Padova hanno iniziato la loro attività qualche mese dopo e cioè il 23 marzo 1936.

L’ istituzione era sorta con lo scopo di accogliere i bambini della provincia di Padova che fossero predisposti a cadere vittime della tubercolosi, che fino a non molti anni fa era temuta più di quello che oggi lo sia il tumore.

Bambini, inservienti e suore: era un piccolo mondo nel quale la vita scorreva con ritmi legati alla malattia ma anche con intermezzi piacevoli e festosi. Il personale a servizio dei bambini proveniva dai paesi limitrofi oltre che da

23 dicembre 1978 20 ottobre 1980

(Legge n.833 art.66) - Sono trasferiti al patrimonio del Comune i beni mobili ed immobili di consorzi di enti locali con vincolo di destinazione alle USL. (DPGRV) - Trascrizione dei beni in favore del Comune di Galzignano Terme.

28 febbraio 1984

Deliberazione di sospensione dell’attività assistenziale a favore dei minori svolta nel Preventorio perché non più ritenuta assistenza di tipo sanitario e quindi non più di competenza dell’USL.

30 giugno 1984

(Termine anno scolastico) - Al termine dell’anno scolastico termina l’attività delle Suore Elisabettine che gestivano il Preventorio. La struttura rimane aperta esclusivamente per la parte riguardante gli uffici del distretto.

25 marzo 1985

Prima approvazione in Consiglio Comunale del progetto di massima e del primo stralcio esecutivo per la ristrutturazione, riadattamento e trasformazione dell’ex Preventorio.

24 ottobre 1985

Seconda approvazione in Consiglio Comunale del progetto esecutivo di una Casa per Bambini ed Anziani comprendente anche le aree adiacenti. Base d’appalto: 2.120.000.000 Lire. Importo totale: 2.600.000.000 Lire.

30 dicembre 1992

(D.L. 502/92, sostituito dall’art.6 del D.L. 517/93) - Per effetto del decreto legge 502/92 il Preventorio diventa di proprietà dell’USL 23.

24 gennaio 1994

Relazione dell’ufficio tecnico dell’USL per la possibilità di individuazione una RSA presso il Preventorio di Galzignano Terme (studio di fattibilità).

Amministrazione 1998 - 2003

Durante la seconda amministrazione retta dal sindaco Antonio Sturaro viene assegnato, attraverso un’IPAB di Padova, un contributo di 1.000.000 Euro per la costruzione di una RSA a Galzignano Terme.

15 dicembre 2005

Acquisto da parte del Comune di Galzignano Terme dei beni definiti ex Preventorio Euro 718.735,05.

28 febbraio 2006

La Giunta della Regione Veneto con il decreto n. 443 attribuisce un primo finanziamento di Euro 1.000.000,00.

28 aprile 2006

L’amministrazione Comunale avvia la procedura di project financing mediante la pubblicazione dello studio di fattibilità per la realizzazione della nuova struttura centro servizi anziani con recupero dell’ex Preventorio antitubercolare.

30 giugno 2006

Perviene proposta con progetto preliminare da parte della ditta COSTRUZIONI SACRAMATI spa di Badia Polesine, per la Realizzazione e gestione del Centro Servizi Anziani.

9 ottobre 2006

Conferenza preliminare per l’esame istruttorio della pratica e avvio iter per acquisizione di tutti i pareri endoprocedimentali.

Galzignano.

PARERI ENDOPROCEDIMENTALI

05 - 10 - 2006

Parere ULSS – Igienico sanitario

06 - 04 - 2007

Parere Soprintendenza su progetto preliminare adeguato

03 - 05 - 2007

Parere Acegas

31 - 05 - 2007

Parere Parco Colli Euganei su progetto preliminare

10 - 03 - 2008

Parere istruttorio

11 - 03 - 2008_08 - 08 - 2008

Il 30 giugno 1984, ha ufficialmente cessato di esistere quello che tutti noi

16

Parere ULSS – Piano di zona

03 - 07 - 2008

Parere L.R. 22/2002

conoscevamo come “Preventorio”.

04 - 09 - 2008

Parere Regione Direzione servizi sociali

Ecco il bollettino parrocchiale con il quale se ne dava l’annuncio.

13 - 03 - 2009

Parere NUV regionale 17 2


26 aprile 2007 9 maggio 2007

Il direttore generale dell’azienda ULSS 17 con proprio decreto n. 481 recepisce l’approvazione della conferenza dei sindaci.

26 giugno 2009

La regione Veneto, con il decreto regionale n. 76 attribuisce un secondo finanziamento di Euro 1.032.913,80.

30 giugno 2009

Deliberazione di Giunta Comunale n. 81 di dichiarazione di pubblico interesse del progetto presentato e nomina del promotore.

31 luglio 2009 21 giugno 2010 27 luglio 2010 23 settembre 2010 12 ottobre 2010

N

2006 che così lo definisce: “Il Centro di Servizi per persone Anziane non autosufficienti è un servizio residenziale che offre un livello di assistenza medica, infermieristica, riabilitativa, tutelare e alberghiera organizzato secondo specifiche unità di offerta. La ricettività massima è di 120 posti letto organizzati in nuclei da 30 utenti”.

La Dgr. N°84 del 2006, oltre a dare definizione del servizio, ne individua anche i parametri assistenziali da garantirsi agli ospiti ovvero le figure professionali che dovranno essere presenti:

Aggiudicazione definitiva dopo esperimento gara europea, alla ditta COSTRUZIONI SACRAMATI SPA: Determinazione dirigenziale n. 155.

• • • • • • • • • • • •

Costituzione Società Consortile per Azioni “RESIDENZA PARCO COLLI”. Acquisizione agli atti del progetto esecutivo prot. 7169. Approvazione progetto definitivo con deliberazione di Giunta Comunale n. 104. Importo complessivo 11.346.634,20. Conferenza decisoria sul progetto esecutivo e conclusione iter istruttorio.

16 dicembre 2010

Decreto Regionale di co-finanziamento dell’intervento per l’ammontare di Euro 2.032.914,00. Sottoscrizione Contratto di Concessione per la Realizzazione e gestione del Centro Servizi per Anziani di Galzignano Terme della capacità ricettiva di 120 posti letto totalmente accreditati presso il servizio sanitario regionale – durata anni 32 (dei quali 2 per la costruzione della struttura).

R

Il Centro di Servizio per Anziani in quanto a standard architettonici e di gestione, è disciplinato dalla Dgr. N°84 del 16 gennaio

Indizione gara ad evidenza pubblica per selezione contraente (bando europeo).

13 dicembre 2010

21 aprile 2011

I CDS

La conferenza dei sindaci dell’ULSS 17 approva il progetto dell’RSA.

Coordinatore Responsabile di Struttura Medici di Medicina Generale (attivati dall’Azienda Sanitaria di competenza) Referente personale infermieristico Personale infermieristico Referente personale assistenziale Personale assistenziale Educatori Fisioterapisti Logopedista Assistenti Sociali Personale di cucina Personale ausiliario e di servizio

• Amministrativo e receptionist

È evidente che la nascita di un Centro di Servizi per Persone Anziane, può essere considerato a pieno titolo oltre che un luogo di cura, un’occasione di sviluppo e di occupazione per il territorio.

I C

La Società di Progetto Residenza Parco Colli è stata costituita nel luglio 2010 ed essa è subentrata a pieno titolo nei rapporti

con il Comune di Galzignano Terme in luogo della Società Sacramati SpA, soggetto promotore e aggiudicatario definitivo della Concessione avente ad oggetto la costruzione e gestione di un Centro di Servizio per Anziani non autosufficienti per complessivi 120 posti letto.

La Residenza Parco Colli è una società di progetto costituita ai sensi del D.Lgs 163/2006 Art. 156. La sua forma giuridica è la Società per Azioni in forma Consortile ed ha un capitale sociale pari a Euro 1.500.000,00.

SOCI DELLA RESIDENZA PARCO COLLI E QUOTE DI PARTECIPAZIONE

30% Costruzioni Sacramati

28% Società Dolce

7% Idealservice

18

14%

21%

Carpe Diem

Codess Sociale

S

A

un’opportunità per il Comune di Galzignano Terme

Presso il Centro di Servizi per Persone Anziane di Galzignano Terme saranno impiegate, tramite i soci della Società di Progetto Residenza Parco Colli, le seguenti unità di personale specialistico: n° 1 n° 9 n°49 n° 2 n° 1 n° 1 n° 1 n° 1 n° 1

Responsabile di struttura Infermieri Professionali Operatori Socio Assistenziali Educatori Assistente Sociale Logopedista Amministrativo Receptionist Fisioterapista

Altre figure di supporto (cuochi, aiuto cuochi, addetti ai servizi generali e di pulizia) saranno inserite in numero adeguato sulla base delle specifiche metodologie organizzative

19 4


Evidentemente il numero di figure previsto è rapportato all’effettivo inserimento di n° 120 utenti ovvero considerata la struttura

funzionante a pieno regime. I soci della Residenza Parco Colli hanno assunto con l’Amministrazione Comunale il preciso impegno di individuare prioritariamente nella popolazione del Comune le risorse umane necessarie alla gestione del servizio. Saranno inoltre avviati con gli Enti Formativi all’uopo deputati, corsi di formazione specifici in modo da arrivare all’avvio del servizio con già uno staff di figure professionali pronto ad essere inserito nella gestione del servizio medesimo.

Da un punto di vista architettonico, gli edifici che costituiscono l’intero complesso hanno le seguenti caratteristiche stereometriche: • l’edificio

storico Ex Preventorio presenta una pianta articolata a forma di “E” disposta su due piani fuori terra, la cui area di sedime occupa una superficie pari a mq 955 circa con un’altezza media di circa 7,70 metri;

• l’edificio che accoglie le aree de-

I P

A

L’ Amministrazione comunale di Galzignano Terme ha inserito nel proprio programma triennale delle opere pubbliche 2006 – 2008 – elenco annuale 2006 approvato con D.G.C.n. 97 del 11.10.2005, modificato con D.G.C. n. 06 del 31.01.2006, il progetto per la “Ristrutturazione, ampliamento ed adeguamento normativo del Centro Polifunzionale “A. De Giovanni” per la realizzazione di una struttura per complessivi 120 posti (da realizzarsi con il concorso finanziario di operatori privati).

stinate al Centro di Servizi ha una superficie in pianta di m2 2.140 circa è caratterizzato da due piani fuori terra ed uno semi-interrato e presenta un’altezza media pari a circa 10,80 m.

Per il suddetto intervento è stato predisposto dall’U.T.C. – settore LL. PP. – uno “studio di fattibilità” che, oltre a fornire tutte le

indicazioni di carattere tecnico riferite al progetto, dal punto di vista della “fattibilità amministrativa” dichiara la disponibilità delle aree e la loro appartenenza al patrimonio comunale, così come graficamente individuate nella planimetria generale che evidenzia l’ambito d’intervento.

I fabbricati saranno realizzati con strutture tradizionali (laterizio, cemento armato, legno), ciascuno assolve ad una specifica funzione e sono reciprocamente collegati da passaggio coperto realizzato nell’ampio spazio scoperto generato dalla disposizione planimetrica dei fabbricati stessi.

E

S

L’ accesso avviene dal fronte strada attraverso uno spazio verde che funge da filtro tra la viabilità ed il fabbricato. L’estremità nord dell’ala est dell’edificio, per una superficie complessiva di circa 120 mq, è stata destinata a centro anziani Comunale, collegato direttamente al parco interno. La rimanente superficie del fabbricato è indipendente dal centro anziani ma ad essa collegata e per la quale è stata programmata una funzione residenziale a supporto dell’RSA in modo, per esempio, da consentire ai familiari degli assistiti di poter alloggiare a stretto contatto con gli ospiti ma, al contempo, mantenendo l’indipendenza, sfruttando così in modo adeguato il fabbricato storico ed, al contempo ottenendo unità che per la maggior parte godono della visuale esterna sull’ampio parco interno.

Gli aspetti positivi di tale progetto, in parte finanziato anche da un considerevole contributo dell’Amministrazione Regionale sono essenzialmente descrivibili in due punti principali: • la realizzazione dei servizi rispondenti alle esigenze di ambiti territoriali superiori al singolo Comune incardinata nella programmazione del Piano di Zona del distretto dell’Ulss 17; • la filosofia del progetto gestionale organizzativo del CSA considerato quale nodo di una rete di servizi territoriali in stretta connes-

sione sia con i servizi socio-sanitari distrettuali, sia con quelli socio-assistenziali di competenza del Comune, sia con altri servizi necessari al territorio gestito anche da Enti diversi.

20

I N

E

Dal passaggio coperto di collegamento e con lo spazio verde interno, si accede all’atrio di ingresso ove si trovano gli uffici ammi-

nistrativi ed uno spazio di socializzazione aperti anche ai visitatori; questi spazi ricreativi e polivalenti sono attrezzati mediante uno spazio bar e angoli di conversazione. Gli accessi alle altre zone funzionali del piano terra e ai vani scala per accedere ai piani superiori, sono separati dallo spazio centrale polifunzionale mediante due filtri di disimpegno. Al piano terra/seminterrato si trovano altri spazi di servizio, quali i servizi igienici, gli spogliatoi per il personale ed i relativi servizi, il deposito a servizio degli ospiti, un deposito a servizio del bar e i locali lavanderia e stireria, collegati direttamente ai depositi per la biancheria pulita e sporca dislocati ai piani sovrastanti a mezzo di montacarichi. 21 6


Il piano terra comprende inoltre altre due zone funzionali dedicate agli ospiti: la zona dedicata alla valutazione ed alle terapie, com-

Cultura - scuola

prende la palestra, coi relativi spogliatoi e deposito attrezzature, i locali per la fisioterapia e podologia e relativi servizi, un ambulatorio medico ed i relativi spazi di attesa e servizi; nella zona sud trovano spazio, la cucina per la preparazione dei cibi, i locali di servizio per la conservazione dei cibi ed infine gli spogliatoi per il personale. Questi spazi di servizio sono direttamente collegati con l’esterno, in particolare con il piccolo parcheggio posto a est del fabbricato, riservato ai mezzi di servizio e di soccorso (autoambulanza, caricoscarico merci, ecc.).

PER CONTINUARE A CRESCERE INSIEME

Lungo il lato ovest dell’edificio si trovano i due ascensori di collegamento ai piani superiori, con dimensioni idonee per accogliere le lettighe.

I due piani superiori sono organizzati entrambi allo stesso modo. I due nuclei laterali hanno nove camere doppie e due singole

Museo dei Colli Euganei

ciascuno, il nucleo centrale ha dieci camere doppie. Ogni camera è dotata di bagno ed è opportunamente dimensionata secondo quanto previsto dalla normativa vigente in materia e dai criteri di progettazione per ottimizzare l’accessibilità degli spazi anche a persone su sedia a ruote.

Il Museo dei Colli Euganei è stato completato con l’allestimento delle sale e la realizzazione di un pannello esterno posizionato sul marciapiede.

Le due zone comprese tra i tre nuclei, che rappresentano due nodi del fabbricato in quanto direttamente collegate anche con i connettivi verticali, sono occupate da tutti i locali di servizio quali: il bagno assistito, il locale deposito, l’ambulatorio medico, il locale destinato al presidio di piano, ciascuno provvisto di spogliatoio per il personale e relativi servizi igienici; la sala comune pranzo-tv e la cucina di piano.

Scuola Media Barriere architettoniche e Palestra Importante lavoro di ammodernamento della Scuola Media per consentire l’accessibilità alla palestra, con l’installazione di due nuovi ascensori, sistemazione di spogliatoi e servizi, rifacimento del pavimento della palestra.

lavori in corso

Messa in sicurezza è stato effettuato un importante lavoro di rifacimento delle condutture di scarico e un consolidamento strutturale delle fondamenta dell’edificio.

La previsione di apertura della RSA per anziani non autosufficienti è il

Prima

Dopo

1 Gennaio 2014 22

23


Cultura - scuola

Cultura - scuola UNITI PER GALZIGNANO TERME

Scuola Materna Valsanzibio Per superare il rischio di chiusura della Scuola Materna di Valsanzibio è stata sottoscritta una nuova convenzione con la parrocchia che consolida il sostegno finanziario negli anni.

PER CONTINUARE A CRESCERE INSIEME

Nuovo parcheggio per le scuole Sono iniziati i lavori per la realizzazione di un nuovo ed ampio parcheggio nella zona adiacente agli istituti scolastici di Galzignano Terme. Questo intervento consentirà finalmente di mettere in sicurezza gli alunni nella delicata fase di accesso alle scuole. Sarà un’ulteriore opportunità in caso di manifestazioni che prevedano la chiusura del centro, l’uso dell’Auditorium e per l’accesso alla Casa di Riposo.

Scuola Elementare Allestimento per disabili è stata ricavata una stanza appositamente dedicata alle particolari necessità dei bambini disabili all’interno degli spazi adibiti all’attività scolastica.

Tetto Onde evitare la possibilità d’infiltrazioni si è provveduto al rifacimento del tetto della scuola elementare.

24

25


economia

economia UNITI PER GALZIGNANO TERME

PER CONTINUARE A CRESCERE INSIEME

Auditorium Comunale

MANIFESTAZIONI Nuova Sagra del Rosario Mercato e festa del bambino

Inaugurato il 30 settembre 2006, l’Auditorium Comunale è divenuto di anno in anno sempre più il punto di riferimento per gran parte delle attività del territorio e anche per diverse associazioni extraterritoriali operanti in ambito culturale.

L’amministrazione comunale in collaborazione con il Comitato Sagra e la Parrocchia S. Maria Assunta ha modificato la struttura organizzativa della Tradizionale Sagra del Rosario, introducendo un mercato ed un parco giochi permanente per i più piccoli, con gonfiabili ed altre attività correlate (equitazione, dimostrazioni cinofile ecc.).

Un apposito regolamento approvato il 1112-2007 ne norma l’utilizzo con particolare riguardo alle attività svolte dalle locali scuole e Parrocchie. Viene infatti utilizzato regolarmente dagli Istituti Scolastici per tutte le attività a corredo del POF e anche per riunioni di docenti.

Le prime due edizioni si sono dimostrate un vero successo!

Luogo d’eccellenza dell’Amministrazione Comunale per ormai consolidati appuntamenti annuali quali: • Premiazione Concorso Borse di Studio Città di Galzignano Terme (nel mese di ottobre) • Convegno ANVU della Polizia Locale (nel mese di novembre) • Concerto Natalizio con il Complesso Strumentale Città di Galzignano Terme (nel mese di dicembre) • Rassegna teatrale invernale (n. 3-4 pomeriggi domenicali nei mesi di febbraio-marzo) • Rassegna culturale estiva “EstArte” (n.3-4 serate nei mesi di luglio e agosto)

GIORNATE DI UTILIZZO: 2008

2009

2010

2011

2012

21

22

27

39

44

Rassegna Estiva La rassegna estiva è un contenitore di attività culturali che spaziano in tutti i campi dalla musica classica al balletto, al cabaret, al teatro, al ballo e quant’altro. Si svolge prevalentemente nel giorno di sabato dei mesi di giugno, luglio e agosto.

Rassegna teatrale invernale Si è data vita tra febbraio e marzo alla rassegna teatrale “I giorni della Commedia”, grazie alla collaborazione tra l’Assessorato alla Cultura del comune di Galzignano Terme e il Gruppo Culturale La Perla di Torreglia.

26

27


economia

economia UNITI PER GALZIGNANO TERME

SPORT

PER CONTINUARE A CRESCERE INSIEME

Eventi Sportivi Nuovo Campo sportivo è stato realizzato un nuovo campo da calcio in erba sintetica, provvisto di tribune, specificamente destinato a soddisfare le necessità del ricco settore giovanile calcistico del nostro paese, che coinvolge 140 ragazzi e moltissime famiglie.

Galzignano Terme in questi anni è diventata un punto di riferimento per gli sport all’aria aperta. Oltre ai tradizionali appuntamenti ciclistici già promossi dall’amministrazione comunale da alcune stagioni, infatti, il panorama sportivo comunale si è arricchito di numerose manifestazioni podistiche che hanno contribuito a far conoscere il nostro territorio.

Parallelamente si è provveduto alla sistemazione del fondo del campo principale che ora potrà essere meglio preservato e consentire anche a squadre blasonate di allenarsi e giocare a Galzignano Terme. Si è provveduto anche a completare l’arredamento dei nuovi spogliatoi.

Expo Bike

La realizzazione di questi importanti progetti, quindi, pone la struttura di Galzignano Terme tra le più efficienti e all’avanguardia del panorama calcistico della provincia di Padova.

In collaborazione con la Fiera di Padova il 22 settembre 2012 il centro del paese si è trasformato per un giorno in un’esposizione internazionale delle maggiori case produttrici di bici.

Palestra Comunale La palestra comunale è stata efficacemente utilizzata per ospitare attività sportive varie, con eccellenti risultati. (Tiger Dojo un titolo mondiale nel 2006, due secondi posti nel 2011 e 2013 e 4 titoli italiani; Gymnica85 corsi di ginnastica ritmica, artistica femminile)

28

29


economia

economia UNITI PER GALZIGNANO TERME

Associazioni Musicali

PER CONTINUARE A CRESCERE INSIEME

Piste Ciclopedonali

Nonostante la difficile situazione finanziaria, l’Amministrazione Comunale ha continuato a sostenere due realtà importantissime del panorama culturale Nazionale che operano a Galzignano Terme, il Coro Montevenda ed il Complesso Strumentale Città di Galzignano Terme.

Recupero di Via Due Mura Completamento del recupero di Via Due Mura e collegamento con il circuito realizzato alle pendici del Monte della Chiesa, è stata installata specifica cartellonistica ad uso turistico.

Il coro Montevenda Nato nel 1968 per iniziativa di Don Mario Ceccato, diretto per oltre trent’anni dal grande Maestro Gianni Malatesta, da due anni è guidato da Riccardo Magarotto giovane ingegnere e musicista. Nel corso della sua gloriosa storia il Coro ha rappresentato il nome di Galzignano Terme nel mondo.

Il Complesso Strumentale Città di Galzignano Terme

La Pista è stata completata e resa fruibile con l’asfaltatura ed il consolidamento dell’argine sul bacino.

Giro di Canova

Nato sul finire dell’800 con il nome di Società Filarmonica negli anni ottanta affronta una svolta artistica con il cambio del repertorio: alle trascrizioni delle grandi opere liriche si affianca un repertorio di musiche originali per banda. Guidato dal Maestro Franco Buson, si è esibito con grande successo in tutto il mondo.

è stata iniziata la realizzazione del percorso pedonale del Giro di Canova fino al Viale del lavoro, sul quale è stato ottenuto un nuovo finanziamento e i lavori sono in fase di appalto.

Auser L’intensa collaborazione con l’Associazione Auser ha consentito la realizzazione di molti servizi ai cittadini (Nonno vigile, Apertura e chiusura cimiteri, trasporto sociale) e la ristrutturazione dell’Ex Scuola elementare e materna ricavandone i locali per la sede Auser ed un locale per ospitare il materiale dell’Associazione benefica pro Mozambico (AMO).

30

Ciclabile di Viale delle Terme

Prima

Dopo

Anello delle Valli è stato creato il collegamento tra Via Ca Demia ed il percorso ciclopedonale adiacente al Golf completando così un anello denominato “Anello delle Valli” che congiunge Viale delle Terme a Via Valli di Valsanzibio

31


economia

Opere igienico sanitarie - sicurezza idraulica UNITI PER GALZIGNANO TERME

Sostegno all’Agricoltura

PER CONTINUARE A CRESCERE INSIEME

Cimitero di Galzignano Sono state realizzate opere di superamento delle barriere architettoniche per l’accessibilità sia alla parte storica che a quella di recente realizzazione.

Premio Olio Euganeo

COMUNE DI GALZIGNANO TERME

COMUNE DI ARQUA’ PETRARCA

COMUNE DI TEOLO

COMUNE DI TORREGLIA

COMUNE DI CINTO EUGANEO

concorso “pomea d’oro” 2013

DIPLOMA DI ECCELLENZA Az. agr. SPECIFICA

boscolo ernesto LIMITE DI CONFORMITA’ DEL CONCORSO

LIMITI DI LEGGE

VALORI DEL PRODOTTO

ACIDITA’ OLEICA

il DIPLOMA DI ECCELLENZA attesta che questo OLIO EXTRAVERGIENE DI OLIVA ha partecipato alla selezione del concorso conseguendo i parametri chimici e sensoriali seguenti stabiliti:

PEROSSIDI VALORI MASSIMI AL CONFEZIONAMENTO

Da quindici anni l’amministrazione Comunale di Galzignano Terme organizza il “Concorso Olio Euganeo” al quale sono invitate a partecipare tutte le aziende agricole dell’intero territorio Euganeo per premiare il miglior Olio Extravergine prodotto nei Colli. Dal 2012 il Concorso è organizzato in collaborazione con i comuni di Arquà Petrarca, Cinto Euganeo, Teolo e Torreglia. Complessivamente al Concorso hanno partecipato circa 750 aziende produttrici. La finalità principale è la valorizzazione e la promozione di questo ottimo prodotto che grazie al grande lavoro di innovazione agronomica da parte degli Olivicoltori, ha raggiunto valori di Eccellenza a livello Regionale e anche Nazionale.

Premio CIA Il Concorso Olio Euganeo ha avuto anche un riconoscimento a livello Nazionale, infatti la CIA, Confederazione Italiana Agricoltori, ha premiato il Sindaco del nostro comune in Campidoglio a Roma il 14 novembre 2012 con il riconoscimento “ Premio Bandiera Verde Agricoltura 2012”.

Cimitero di Valsanzibio Si è reso necessario un intervento straordinario di consolidamento delle fondamenta del blocco nord. Sono stati effettuati, inoltre, lavori di sistemazione esterna degli accessi e rifacimento dei percorsi interni.

Progetto tabellazione Ma il risultato più significativo che il Concorso ha ottenuto è stato il riconoscimento da parte della Provincia di Padova di un’iniziativa promossa dal COMITATO ORGANIZZATORE, un progetto di tabellazione delle strade Provinciali e Comunali dei Colli Euganei con il simbolo del Concorso e la scritta “ Zona di produzione dell’olio Extravergine di Oliva”.

Istituzione Pesa Pubblica è stato acquisito il progetto per la realizzazione di una pesa pubblica convenzionata a servizio dei molti imprenditori agricoli del territorio.

Regimazione delle acque Importanti interventi idraulici sono stati effettuati per la regimazione delle acque per Via Papa Luciani e nella parte alta di Via Due Capitelli.

Prima

32

Dopo

33


Terme ed Ambiente

Terme ed Ambiente UNITI PER GALZIGNANO TERME

Terme di Galzignano

PER CONTINUARE A CRESCERE INSIEME

EMAS

L’Amministrazione Comunale ha attivato ogni possibile sinergia con la nuova proprietà Terme di Galzignano Spa attraverso scelte politiche ed amministrative, per consentire, in un momento di profondissima crisi del comparto termale, la sopravvivenza di una attività imprenditoriale fondamentale per l’economia e l’occupazione del nostro comune.

La Registrazione EMAS è stata mantenuta in collaborazione con l’Ente Parco Colli Euganei e con l’Università di Padova.

Gruppo Comunale Protezione Civile Per affrontare varie emergenze (neve, frane, alluvioni) l’Amministrazione Comunale si è potuta avvalere della preziosa collaborazione del Gruppo Comunale di Protezione Civile. I volontari attualmente sono 16, la sede del Gruppo è sita presso le ex scuole di Valsanzibio, e grazie anche al contributo della Regione Veneto, si è provveduto a costruire una nuova tettoia, a ristrutturare il magazzino, sede, bagni, autorimessa ed all’acquisto di un importante mezzo 4x4 Iveco Daily con lama da neve.

Impianto Fotovoltaico è stato realizzato un impianto fotovoltaico sul tetto della scuola media che fornisce energia elettrica rinnovabile alle scuole ed al complesso Museo/Auditorium e consente di usufruire del contributo GSE Conto Energia.

34

35


UNITI PER GALZIGNANO TERME PER CONTINUARE A CRESCERE INSIEME

VOTA LISTA N° 2

RICCARDO MASIN SINDACO

Candidati Consiglieri Riccardo Roman Agostino Olivato Alessandro Donà Pamela Lunardi Davide Selmin Nicola Sturaro Sommacal Loris Villan

nato il 27/10/1966 nato il 27/09/1961 nato il 21/09/1959 nata il 31/07/1981 nato il 13/06/1971 nato il 25/12/1983 nato il 26/04/1980


Impegno e risultati: giornalino di fine mandato 2008-2013