__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 1

OPERAZIONE BILANCIO PROPOSTE CONCRETE PER IL BILANCIO REGIONALE Tempi complessi richiedono scelte coraggiose, Azione interviene nel Bilancio della Lombardia con proposte serie per il futuro della nostra Regione


ORDINI DEL GIORNO

Proposte non di tipo economico e finanziario, ma che se approvate indirizzano l'azione della Giunta regionale nelle sue scelte future. L'emergenza Covid-19 ci ha scosso e ha lasciato segni ed effetti in moltissimi aspetti della nostra quotidianitĂ . Azione interviene in Bilancio con 6 ODG per chiedere piĂš attenzione al Welfare e ai Trasporti, ma anche piĂš cura nei confronti dei cittadini lombardi, per mesi abbandonati durante l'emergenza sanitaria.

Assestamento di Bilancio 2020


Welfare e cura dei cittadini

BORSE DI STUDIO PER GLI SPECIALIZZANDI

PSICOLOGO DI QUARTIERE

Stop imbuto formativo! Chiediamo a Regione Lombardia di farsi parte attiva presso il Governo per aumentare il numero di borse di studio di specializzazione. Queste professionalità non possono essere trattate come medici di serie B.

Un progetto nato a Milano per fornire supporto psicologico e gratuito alle persone più fragili in ogni quartiere della città. Il progetto è partito in via sperimentale anche a Bergamo ed è importante che venga finanziato dalla Regione

RIMBORSO RIENTRO SALME

La sofferenza di non poter essere stati al fianco dei propri cari negli ultimi istanti di vita non si potrà mai rimborsare, ma un gesto di vicinanza da parte di Regione Lombardia deve essere quello di rimborsare le spese di trasporto di chi è deceduto fuori provincia (BG)


Altri impegni

SCONTO ABBONAMENTI PER LAVORATORI IN SMART WORKING

MEDICI E INFERMIERI COME PRESIDIO SANITARIO NEI COMPLESSI ALER

TRATTENIAMO 3 MILIARDI DEL RESIDUO FISCALE (SOLO PER IL 2021) PER EVITARE TAGLI

L'emergenza sanitaria ci ha imposto un cambio radicale delle abitudini di lavoro che probabilmente proseguiranno anche in futuro. Regione deve garantire uno sconto per gli abbonamenti di trasporto pubblico per chi sarà in smart working parziale.

Utilizzo di negozi e spazi commerciali sfitti presso gli edifici ALER per l'erogazione di contributi a sostegno di interventi di ripristino strutturale, igienico-sanitario e di inserimento di medici e infermieri di comunità a tutela del welfare delle famiglie.

Tratteniamo in Lombardia 3 dei 54 miliardi del residuo fiscale per scongiurare tagli alla sanità e ai servizi essenziali e per permettere a chi crea ricchezza e valore di ripartire con maggiore serenità e facilità.


EMENDAMENTI

Proposte tipo economico e finanziario, che se approvate spostano soldi durante l'assestamento di Bilancio. Occorre capire, dopo una tragedia come quella che ci ha colpiti, se le risorse stanziate finora siano state ben riposte, oppure, se a fronte di un attento dialogo con il territorio, occorra rivedere degli appostamenti. Azione prova a dire la sua cercando di mettere il focus su sanitĂ territoriale, welfare diffuso e tanto altro.

Assestamento di Bilancio 2020


1.000.000 €

(sconto abbonamento trasporto pubblico per lavoratori in smart working parziale) Stanziare risorse volte alla riduzione del costo degli abbonamenti annuali al trasporto ferroviario regionale (tramite prezzi calmierati) a favore dei lavoratori in smart working parziale (ad esempio due giorni alla settimana di smart working) con l’obiettivo di incentivare l’utilizzo del traporto pubblico nonostante la modalità di lavoro smart – al posto del mezzo privato.

1.500.000 €

(assegno di ricerca innovazione e Big Data) Stanziare risorse volte al finanziamento di assegni di ricerca, in collaborazione con le università lombarde e con le amministrazioni locali, in  settori innovativi per creare nuova occupazione, costruendo e trasferendo  nuove competenze  necessarie allo sviluppo del sistema economico regionale e con l’obiettivo di formare le competenze specialistiche atte a cogliere il potenziale dell’economia digitale, con particolare riferimento ai due ambiti “Risorse umane e competenze per un’economia digitale: big data e intelligenza artificiale” e “Risorse umane e competenze per la Specializzazione Intelligente”.


3.000.000 € (sostituzione veicoli inquinanti)

Stanziare risorse per incentivi nuovi o aggiuntivi a favore dei privati volti alla sostituzione dei veicoli privati più inquinanti già circolanti, che rappresenta una delle fonti primarie di emissioni climalteranti, nonché al sostegno dell’acquisto di veicoli elettrici.

1.500.000 € (Sostegno centri antiviolenza)

Sostenere con maggiori risorse i centri antiviolenza, case rifugio e case d’accoglienza facenti parte del sistema O.R.A., affinché possano investire nella formazione del personale e possano studiare forme più adeguate all’erogazione delle borse lavoro per tutte le donne vittime di violenza, che attualmente hanno una durata limitata e non consentono alle donne che ne beneficiano, di raggiungere un’autonomia lavorativa stabile.


1.000.000 €

(sostegno acquisto DPI commercianti e imprese) Mettere a disposizione di imprese e commercianti contributi a fondo perduto  per interventi riguardanti la sicurezza sanitaria incrementando ulteriormente le risorse messe a disposizione da Regione Lombardia tramite il Bando “Safe Working – Io riapro sicuro” recentemente emesso, con l’obiettivo di consentire l’adozione delle misure necessarie a garantire la ripresa dell’attività di impresa mantenendo in sicurezza lavoratori, fornitori e clienti – anche con l’acquisto di dispositivi di protezione individuale.

3.500.000 € (manutenzione alloggi ALER)

Stanziare risorse per gli interventi volti al miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici ALER (anche tramite la sostituzione degli impianti di riscaldamento a gasolio con sistemi meno inquinanti e la realizzazione di isolamenti termici sulla struttura degli edifici) con l’obiettivo di contenere e ridurre le emissioni inquinanti degli edifici stessi.


1.000.000 € (fondi a favore delle farmacie)

Stanziare ulteriori fondi per il potenziamento dell’erogazione dei servizi da parte delle farmacie come per esempio servizi cognitivi (monitoraggio, aderenza alla terapia farmacologica, e riconciliazione della terapia farmacologica), servizi di front office (fascicolo elettronico), servizi relativi alle prestazioni analitiche di prima istanza (telememicina, partecipazione alle campagne di screening), così come specificato dall’Assessore in risposta alla ITR/1164/QT.

2.000.000 €

(risorse per Fondazioni e Imprese Culturali) Integrare le risorse destinate ai contributi per un bando a favore delle Fondazioni e delle Imprese Culturali e Creative in collaborazione con gli Istituti e Luoghi della Cultura, che oggi versano in condizioni economiche gravissime conseguenti all’emergenza sanitaria.


1.000.000 €

(risorse per forestazione urbana) Stanziare risorse per assegnare contributi ai comuni per interventi di forestazione urbana (realizzazione o implementazione di reti di corridoi verdi, parchi, foreste urbane e periurbane, orti urbani) con l’obiettivo di contribuire all’abbattimento dell’inquinamento, contrastare i cambiamenti climatici, incentivare la biodiversità e migliorare la qualità della vita dei cittadini lombardi.

1.500.000 € (formazione digitale e digitalizzazione delle PMI) Stanziare risorse volte al supporto all’economia locale e al sistema imprenditoriale tramite progetti di cosiddetta “digitalizzazione door to door”, implementati grazie alla selezione di giovani neolaureati, inviati presso le CCIAA con una borsa di studio, per fornire supporto individuale in azienda a micro, piccole e medie imprese, nonché tramite eventi di sensibilizzazione, formazione e promozione della cultura digitale, garantendo in questo modo alle imprese anche di migliorare la propria posizione online, di sperimentare i vantaggi legati all’introduzione di una nuova risorsa in azienda e di migliorare la propria presenza sui mercati.


5.000.000 € (Impresa 4.0 lombarda)

Rilanciare l’Industria e l’Impresa 4.0, in particolare garantendo risorse per l’implementazione delle seguenti misure organiche e complementari su cui si ritiene necessario costruire un efficace piano di ripartenza. Formando e informando il settore industriale su ciò che Industria e Impresa 4.0 significhi e i vantaggi che offra, in modo da rendere il più efficace e condiviso possibile il processo di rinnovamento;   Sviluppando e aumentando le competenze su Industria e Impresa 4.0, sia in ambito aziendale che accademico. Fornendo i congrui strumenti, anche finanziari, per promuovere l’applicazione delle conoscenze acquisite a progetti industriali concreti.


5.000.000 € (manutenzione Alloggi Aler)

Stanziare ulteriori risorse a favore del recupero, della riqualificazione e manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio abitativo pubblico – con particolare attenzione agli alloggi ad ora non assegnabili e soprattutto in vista di future assegnazioni, anche alla luce dell’aumento del numero di nuclei familiari con situazioni di fragilità economica conseguente alla crisi economica post Covid-19.

500.000 € (risorse per mobilità leggera) Stanziare risorse volte al finanziamento di iniziative tese a disincentivare l’uso del mezzo privato, promuovendo l’utilizzo della bicicletta  e di altre  modalità di trasporto rispettose dell’ambiente, soprattutto nella cosiddetta terza fase del Covid-19 e negli spostamenti casa – lavoro, quali ad esempio:  incentivi chilometrici  per gli spostamenti casa-lavoro in bicicletta ai dipendenti di aziende nella misura massima di 20 centesimi a km e nella misura massima di 50 euro mensili cadauno;  incentivi per la riduzione del costo dell’utilizzo del  bike sharing, da attuare mediante accordi di mobility management con le aziende; incentivi per la  riduzione del costo del deposito delle biciclette  presso le velostazioni o altri depositi finalizzati all’interscambio modale che siano convenzionati con i Comuni.


500.000 €

(fondi a parrocchie e oratori) Risorse per le parrocchie e, in particolare, per gli oratori, anche alla luce della organizzazione (condivisa con le amministrazioni locali) dei centri ricreativi estivi (CRE) sul territorio lombardo, che soprattutto nella fase immediatamente successiva all’emergenza sanitaria, hanno assunto un ruolo cruciale, qualificandosi come progetti educativi e ricreativi che aiutano le famiglie impegnate al lavoro durante i mesi estivi, e garantiscono ai bambini e ai ragazzi di trascorrere la giornata in compagnia svolgendo attività di gioco, sport e anche di studio, tutelando al contempo la sicurezza sanitaria delle strutture e delle iniziative.

1. 500.000 €

(Sostegno alle Start up lombarde) Stanziare risorse volte alla promozione di nuove realtà imprenditoriali lombarde – micro, piccole e medie imprese (Mpmi) e liberi professionisti, con l’obiettivo di garantire un sostegno alle Start up e hub in fase di avviamento e consolidamento, di favorire e stimolare l'imprenditorialità lombarda, anche in modo da poter aumentare le possibilità di sopravvivenza di tali attività nel breve, ma soprattutto nel medio termine.


5.000.000 €

(fondi per ospedali di comunità e medicina territoriale) Necessità di potenziare e realizzare gli ospedali di comunità, così come approvato in Conferenza Stato Regioni lo scorso febbraio. La pandemia COVID-19, ha evidenziato tutta una serie di criticità del sistema sanitario lombardo, fra tutte la mancanza di una medicina territoriale ben strutturata. Con questo emendamento si chiede di poter destinare una cifra rilevante per l’avvio degli ospedali di comunità che saranno strutture di ricovero breve per quei pazienti che, a seguito di un episodio di acuzie minori o per la riacutizzazione di patologie croniche, necessitano di interventi sanitari a bassa intensità clinica.

1.000.000 €

(risorse per la promozione turistica in Lombardia) Stanziare contributi in conto capitale per la realizzazione di interventi finalizzati all’attrattività turistica e promozione integrata del territorio lombardo, anche alla luce delle ingenti spese sostenute – a fronte del considerevole ammanco di introiti dovuto alla situazione di emergenza sanitaria – per la garanzia e la tutela della sicurezza sanitaria.


3.000.000 â‚Ź

(efficientamento energetico edifici pubblici) Trasferire ulteriori risorse alle amministrazioni locali per gli interventi volti al miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici pubblici lombardi. Nello specifico, pare opportuno promuovere tali progetti di efficientamento energetico attivando le competenti Direzioni Generali e al fine di razionalizzare la spesa energetica delle infrastrutture pubbliche, anche valutando il coinvolgimento del GSE e delle Energy Service Companies e comunque individuando strumenti contrattuali innovativi, come il partenariato pubblico-privato, per la gestione di tali progettualità .

5.000.000 â‚Ź

(internazionalizzazione delle filiere)

Stanziare contributi a fondo perduto su progetti di internazionalizzazione di filiera, in quanto numerose aziende lombarde talvolta faticano ad entrare e competere sui mercati internazionali a causa di una scala dimensionale ridotta e di un maggiore supporto che le loro concorrenti nord-europee hanno in termini di fondi diretti e indiretti.


500.000 € (Psicologo di quartiere)

Trasferire risorse alle amministrazioni locali per avviare sperimentazioni di uno sportello di sostegno psicologico finalizzato al contenimento del disagio reattivo ai cambiamenti di vita causati dal COVID_19, a favore delle persone che abbiano subito una perdita causa Covid_19 (lutti, perdita del lavoro, peggioramento qualità di vita) e che non siano già in carico ad altri servizi, in collaborazione con Psicologi abilitati (Iscritti all’Albo)

150.000 €

(Rimborso spese di trasporto salme - Provincia di Bergamo) Estendere i rimborsi per le spese di rientro delle salme dei deceduti per Covid-19 alle famiglie di tutti Comuni della Provincia di Bergamo e non al solo Comune di Bergamo.


1.000.000 € (Rimozione amianto - privati)

Stanziare risorse per l’assegnazione, con cadenza annuale e tramite il rifinanziamento dei bandi già emessi da Regione Lombardia, di ulteriori contributi a favore dei cittadini per la rimozione di coperture e di altri manufatti in cemento-amianto da edifici privati

1.000.000 € (Rimozione amianto - Pubblico)

Stanziare risorse per l’assegnazione, tramite bando a favore dei comuni lombardi, delle Unioni di Comuni o loro aggregazioni e delle Comunità Montane, di ulteriori contributi finalizzati ad interventi di rimozione di cemento amianto e di altri M.C.A. (materiali contenenti amianto) da edifici e strutture pubbliche, anche tramite l'attivazione di convenzioni comunali con aziende specializzate di servizi per la rimozione e lo smaltimento dell’amianto.


#OPERAZIONEBILANCIO

Profile for niccolocarretta91

Operazione Bilancio - Assestamento 2020 - Niccolò Carretta  

Operazione Bilancio - Assestamento 2020 - Niccolò Carretta  

Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded