Issuu on Google+

Nr. 1 Maggio 2007

JUVE E UDINESE il bianconero va Albinoleffe e Bologna in vetta Rallenta il Pisa Pokerissimo Padova

SCOMMESSE - Questa settimana Fiorentina-Milan


Nr. 1 • 15 maggio 2008

l’ultimagiornata Serie A ........................... 4 Serie B ........................... 11 Serie C1 ......................... 18 Serie C2 ......................... 27 In giro per l’Europa ....... 36

lerubriche L’Allenatore .................... 38 Top Flop ......................... 41 I Protagonisti ................. 45 Gli Squalificati ................ 46 La squadra ..................... 48

laprossimagiornata InfoMatch ....................... 54 BetMatch ........................65

unpo’dienigmistica Sudoku............................ 74 CruciCalcio....................... 75 Settimanale telematico registrato presso il Tribunale di Pisa il 21/09/2007 Reg. n. 23/07 Editore: Football.it srl Direttore Responsabile: Giuseppe Boni I contenuti sono soggetti alle norme sul diritto di autore.


Pub bli cità


4

SERIE A

SERIE

15° GIORNATA - 2007-08

A

L’Inter vola a + 5 sulla Roma Roma stop col bloccata a Livorno Livorno

di Alessandro Guerrieri

È la seconda domenica che il campionato ci regala delle sentenze, se non definitive quanto meno difficili da contraddire. I risultati di sette giorni fa avevano di fatto ristretto al duopolio Roma Inter la lotta per il triangolino tricolore, quelli dell’ultimo turno spostano invece il pronostico sulla corazzata di Mancini. Del resto il glorioso

biscione si merita il ruolo di favorita a suon di risultati: il pesante 4 a 0 rifilato al Torino è il quarto successo consecutivo, al di là di sterili polemiche legati ai rigori concessi con un po’ di magnanimità da Damato, nel recupero contro la Lazio, e di Saccani col Toro, sempre con l’acceleratore al minimo, e nonostante i molti infortuni che in questo periodo stanno falcidiando il centrocampo di Moratti. Anche contro il Toro mancavano personaggi del calibro di Stankovic, Viera, Figo eppure il refrain è stato lo stesso: avversari in partita solo nei primi minuti poi una volta sbloccato il risultato gara in discesa per la corazzata nerazzurra guidata dalle magie di Abracadibra e dalla concretezza di Cruz.

Non riesce a tenere il passo neanche la Roma. Quella di Spalletti è un’ottima squadra ma non ancora una grande squadra. Lo dice il pari di Livorno: è la seconda volta nel breve spazio di un mese che la Lupa giallorossa si fa raggiungere dopo essere passata in vantaggio. Ad Empoli Totti e company erano 2 a 0 a pochi minuti dal “the end”, all’”Ardenza” invece il vantaggo di De Rossi è durato il breve spazio di due minuti, fino a quando uno straordinario Tristan si è bevuto Matteo Ferrari con un delizioso dribbling ed ha infilato l’esterefatto Doni. Per sperare nello scudetto Spalletti non deve più sbagliare e sarà dura lo stesso contro i “galattici” dell’Inter.

Juve e Udinese: il bianconero va Dopo la sconfitta di Roma torna sotto i riflettori l’Udinese. Le zebrette friulane regolano in rimonta la Sampdoria che è rimasta in gara fino a che un Cassano finalmente tirato a lucido è rimasto in campo. Uscito il “pibe di Bari” la gara ha preso la strada bianconera grazie alle prodezze di Quagliarella, in versione ex dal dente avvelenato.

Da quando Marino ha spostato il napoletano al centro dell’attacco i gol arrivano come se piovesse, sono già 6, tutti infilati nelle ultime domeniche. Da un bianconero all’altro, dall’Udinese alla Juve, la truppa di Ranieri sbuffa come una vecchia locomotiva ma alla fine riesce a regolare l’Atalanta con una spingardata da lontano di Pavel Nedved che fa uno

sberleffo a chi lo dava ormai per finito. Con i tre punti il duo in bianconero prova la fuga in chiave Champions League approfittando del passo falso della Fiorentina che a Palermo incassa la terza sconfitta consecutiva: sono 4 i punti di vantaggio sulla declinante barca viola.

Pubblicità


5

SERIE A 15° GIORNATA - 2007-08

Sorride il granducato A parte i viola domenica di lusso per le rappresentanti del granducato. L’Empoli asfalta con una straordinaria prova del giovane attaccante Nicola Pozzi, per lui un poker di reti da tramandare ai posteri, il Cagliari facendo traballare la panchina di Nedo Sonetti, appena un punto in 4 gare. Il Livorno con una prova impeccabile blocca sul pari la corazzata Roma e recrimina per alcune occasioni sprecate da Tavano. L’impresa di giornata però è del ritrovato Siena, rivitalizzato dalle cure di Mario Beretta. I bianconeri della città del Palio espugnano il sempre ostico terreno del Genoa grazie alla ritrovata vena di Mario Frick: per l’attaccante del Liechtenstein una bella doppietta che interrompe un digiuno lungo oltre un anno. Il blitz mette in crisi il glorioso grifone di Gasperini che non vince da 8 turni e vede avvicinarsi pericolosamente la zona calda. Zona calda dalla quale si allontana la Lazio che sbuffa come una vecchia locomotiva ma riesce a regolare il Ca-

classifica

tania grazie all’uno due della coppia gol Pandev Rocchi. Certo è che le contemporanee vittorie di Empoli e Siena accorciano a dismisura la classifica in coda: adesso sono ufficialmente implicate nel dantesco girone del fondo classifica anche le “insospettabili” Genoa e Torino, oltre al Parma che sconta il mediocre rendimento lontano dal “Tardini”.

Prossima giornata Detto del rinvio della gara tra Milan e Livorno per gli impegni intercontinentali del Diavolo rossonero, nel programma spiccano la trasferta della Juve a Roma contro una Lazio che sta tornando alla miglior forma e lo scontro tra Sampdoria e Fiorentina, con i viola che devono assolutamente interrompere il ciclo di tre sconfitte consecutive. In chiave salvezza da “mors tua vita

Totali

In casa

mea” gli scontri diretti di Empoli, arriva il Genoa, e Parma, al “Tardini” sale la Reggina, mentre il Cagliari ha una gara impossibile contro i marziani dell’Inter.

Fuori casa

M.I.

Punti

G

V

N

P

G

V

N

P

G

V

N

P

Totali

In casa

Fuori

GF

GS

GF

GS

GF

GS

1.

Inter

37

15

11

4

0

8

7

1

0

7

4

3

0

6

33

8

21

4

12

4

2.

Roma

32

15

9

5

1

7

4

2

1

8

5

3

0

3

31

18

17

13

14

5

3.

Juventus

29

15

8

5

2

8

6

1

1

7

2

4

1

-2

30

13

20

3

10

10

4.

Udinese

28

15

8

4

3

7

5

1

1

8

3

3

2

-1

20

17

12

10

8

7

5.

Fiorentina

24

15

6

6

3

8

3

3

2

7

3

3

1

-7

19

13

13

10

6

3

6.

Atalanta

21

14

5

6

3

6

3

3

0

8

2

3

3

-5

21

17

13

6

8

11

7.

Napoli

21

15

6

3

6

8

5

1

2

7

1

2

4

-10

23

20

11

6

12

14

8.

Palermo

21

15

5

6

4

8

3

4

1

7

2

2

3

-10

20

24

9

7

11

17

9.

Sampdoria

20

15

6

2

7

7

4

2

1

8

2

0

6

-9

20

20

12

5

8

15

10.

Milan

18

13

4

6

3

7

0

5

2

6

4

1

1

-9

20

10

3

5

17

5

11.

Catania

18

15

4

6

5

7

4

1

2

8

0

5

3

-11

14

16

8

4

6

12

12.

Lazio

17

15

4

5

6

8

3

2

3

7

1

3

3

-14

15

20

9

10

6

10

13.

Torino

15

15

2

9

4

7

2

4

1

8

0

5

3

-14

14

19

8

6

6

13

14.

Parma

15

15

3

6

6

8

3

4

1

7

0

2

5

-16

16

23

13

12

3

11

15.

Genoa

15

15

3

6

6

8

2

3

3

7

1

3

3

-16

14

22

10

13

4

9

16.

Livorno

14

15

3

5

7

7

1

3

3

8

2

2

4

-15

18

26

8

12

10

14

17.

Siena

13

15

2

7

6

8

1

5

2

7

1

2

4

-18

16

22

10

9

6

13

18.

Empoli

13

15

3

4

8

7

2

3

2

8

1

1

6

-16

11

21

9

7

2

14

19.

Reggina

10

14

1

7

6

7

1

3

3

7

0

4

3

-18

9

21

5

8

4

13

20.

Cagliari

10

15

2

4

9

7

1

2

4

8

1

2

5

-19

12

26

5

10

7

16

Gialla: Campione d’Italia • Verde: Champions League • Azzurro: Preliminari Champions League • Arancione: Coppa Uefa • Grigio Scuro: Retrocessioni (Triangolino blu con vertice in su): In ascesa rispetto alla scorsa giornata (Triangolino rosso con vertice in giù): In discesa rispetto alla scorsa giornata (Simbolo dell’uguale): Costante rispetto alla scorsa giornata


6

SERIE A 15° GIORNATA - 2007-08

statodiforma Una delle squadre con la migliore condizione di forma è la Lazio che si assesta al secondo posto nella classifica delle ultime tre giornate. Nove e Sette giornate fa la Lazio viaggiava tra il 14° e il 16° posto per poi compiere un considerevole balzo in avanti nelle ultime 5 (8° posto) fino alla posizione attuale. Le ultime tre squadre affrontate sono: Catania, Siena, Parma che per la forza che hanno dimostrato in campionato fino ad ora giustificano lo stato di forma della Lazio. In classifica la Lazio è al 12° posto ma oggi chi la affronta deve tenere conto del suo stato di forma che l’ha portata a raggiungere i vertici della classifica in seconda posizione. Esattamente il contrario invece per l’Atalanta, sesta in classifica generale, che nelle ultime 9 e 7 giornate era posizionata saldamente al 6° posto, a conferma della sua classifica, per poi precipitare, a causa delle prestazioni delle ultime cinque giornate, prima in 10° posizione e poi in 15°. Ecco le ultime tre avversarie dell’Atalanta: Juventus, Napoli, Inter, che invece dimostrano perché la squadra bergamasca ha lasciato punti sul terreno di gioco.

Classifiche per punti conquistati nelleultime 3, 5, 7 e 9 giornate

Ultime 3 giornate Squadra

Pt

Inter Lazio Roma Juventus Napoli Udinese Livorno Milan Siena Empoli Parma Catania Sampdoria Palermo Atalanta Torino Fiorentina Reggina Genoa Cagliari

9 7 7 7 6 6 5 4 4 4 3 3 3 3 3 2 1 1 1 1

Commento

disp. % 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9

100 77.8 77.8 77.8 66.7 66.7 55.6 44.4 44.4 44.4 33.3 33.3 33.3 33.3 33.3 22.2 11.1 11.1 11.1 11.1

Ultime 5 giornate Squadra

Pt

Inter Roma Udinese Livorno Sampdoria Juventus Palermo Lazio Napoli Atalanta Siena Reggina Empoli Parma Milan Fiorentina Torino Catania Genoa Cagliari

13 11 10 9 9 9 7 7 7 6 5 5 5 5 5 4 4 4 2 1

disp. % 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15

86.7 73.3 66.7 60 60 60 46.7 46.7 46.7 40 33.3 33.3 33.3 33.3 33.3 26.7 26.7 26.7 13.3 6.7

Ultime 7 giornate Squadra

Pt

Inter Roma Udinese Livorno Juventus Atalanta Napoli Parma Sampdoria Palermo Fiorentina Catania Milan Torino Siena Lazio Reggina Empoli Genoa Cagliari

17 17 16 12 12 10 10 9 9 9 8 8 8 7 7 7 6 5 3 2

disp. % 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21

81 81 76.2 57.1 57.1 47.6 47.6 42.9 42.9 42.9 38.1 38.1 38.1 33.3 33.3 33.3 28.6 23.8 14.3 9.5

Ultime 9 giornate Squadra

Pt

Inter Roma Udinese Juventus Catania Atalanta Livorno Sampdoria Fiorentina Torino Milan Palermo Napoli Lazio Siena Parma Empoli Reggina Genoa Cagliari

23 21 18 16 12 12 12 12 12 11 11 11 11 10 10 9 8 7 6 3

disp. % 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27

85.2 77.8 66.7 59.3 44.4 44.4 44.4 44.4 44.4 40.7 40.7 40.7 40.7 37 37 33.3 29.6 25.9 22.2 11.1

Queste classifiche evidenziano lo stato di forma delle squadre nello specifico periodo, ovvero visualizzano i punti acquisiti nelle ultime 3-5-7-9 partite, rapportati al massimo ottenibile, con la rispettiva percentuale. Le squadre sono elencate in ordine di punti acquisiti. Ogni squadra indipendentemente dalla sua posizione in classifica attraversa particolari momenti di forma durante i quali riesce a raccogliere molti più punti della sua media campionato, o molti meno. Osservare questo andamento nelle ultime 3, 5, 7, e 9 giornate fornisce una chiara idea dello stato di forma di una squadra. E’ importante per ogni squadra tenere conto dello stato di forma di un’avversaria indipendentemente dalla sua posizione di classifica. Osservare la percentuale dei punti conquistati nelle ultime 3 partite fino alle ultime 9 permette di osservare l’andamento e di capire se la squadra analizzata è in progressione di risultati o in calo.


7

SERIE A 15° GIORNATA - 2007-08

cannonieri Trezeguet

Ibrahimovic

Giocatore David Trezeguet Zlatan Ibrahimovic Julio Ricardo Cruz Claudio Bellucci Francesco Totti Ricardo Izecson Sant Kaka’ Cristiano Doni Marco Borriello Marcelo Zalayeta Vincenzo Iaquinta Francesco Tavano Antonio Di Natale Adrian Mutu Fabio Quagliarella Nicola Pozzi Goran Pandev Alberto Gilardino Nicola Amoruso Jorge Andres Barrios Martinez Massimo Maccarone Alessandro Del Piero Carvalho De Oliveira Amauri Tommaso Rocchi

Goal 11 9 8 8 7 7 7 7 7 6 6 6 6 6 5 5 5 5 5 5 5 5 5

Squadra Juventus Internazionale Internazionale Sampdoria Roma Milan Atalanta Genoa Napoli Juventus Livorno Udinese Fiorentina Udinese Empoli Lazio Milan Reggina Catania Siena Juventus Palermo Lazio

Partite 15 14 11 14 9 11 12 12 14 11 12 13 13 15 10 13 13 13 13 14 14 14 15

Media Goal 0.73 0.64 0.73 0.57 0.78 0.64 0.58 0.58 0.5 0.55 0.5 0.46 0.46 0.4 0.5 0.38 0.38 0.38 0.38 0.36 0.36 0.36 0.33

Cruz

SE VUOI VEDERE TUTTI I CANNONIERI

Pubblicità

Clicca qui


SERIE A 15° GIORNATA - 2007-08

PUNTI

Squadra INTER ROMA FIORENTINA UDINESE JUVENTUS MILAN SAMPDORIA LAZIO LIVORNO NAPOLI EMPOLI CAGLIARI TORINO GENOA ATALANTA REGGINA CATANIA PALERMO PARMA SIENA

Tardini Ok, disastro fuori Nr 13 13 11 11 10 9 9 8 8 7 6 5 4 4 3 3 3 2 2 1

Il Parma in casa sa il fatto suo e per il momento si garantisce una posizione abbastanza tranquilla grazie ai 16 punti conquistati al Tardini, mentre fuori casa è un vero e proprio disastro avendo racimolato solo 2 punti e l’ultima trasferta di Milano è l’ennesima conferma di tutto ciò. Di segno completamente opposto è il Milan che in casa ha ottenuto solo 5 (ultimo posto in classifica) dei 18 punti in classifica ed anche l’ultimo match (derby contro l’Inter) che lo vedeva per la verità collocato in trasferta ha ancor di più sottolineato la sua debolezza a San Siro.

Punti dfuori casa

L’Inter e la Roma sanno trarre profitto dalle pause che fin qui ha offerto il campionato (c’è da dire che una squadra che vince spesso, vince anche dopo un’interruzione del campionato); i nerazzurri hanno perso solo 2 punti al debutto contro l’Udinese, mentre la Roma ha subito il 4-4 del Napoli all’ottava giornata dopo la sosta pro-nazionale. Per contro il Siena farebbe bene a non fermarsi mai visto che nelle cinque occasioni verificatesi ha incamerato un solo pareggio (Milan) e quattro Ko (Sampdoria, Fiorentina, Udinese ed Inter).

Punti dopo le soste

Il Siena se si ferma e’ perduto

1X2

ARBITRI

SQUADRE

Nr 0.1 0.17 0.17 0.2 0.2 0.22 0.22 0.25 0.25 0.29 0.33 0.38 0.38 0.38 0.43 0.50 0.50 0.50 0.50 0.63

L’Atalanta è la squadra più bersagliata dal Giudice Sportivo o meglio dagli arbitri: sono già 15 le giornate di squalifica subite dalla formazione orobica che si avvicina ad una media di una giornata di squalifica per giornata di campionato. Di segno completamente opposto l’andamento di Milan e Fiorentina che hanno ricevuto solo 3 giornate di squalifica a testa; per i viola si tratta dei giocatori Donadel, Montolivo e Pasqual mentre per i rossoneri si tratta di Ambrosini, Gattuso e Pirlo. Il giocatore più squalificato è comunque Fernando Couto con 5 giornate da solo.

Squalifiche per squadra

Media rigori fischiati

Giocatore ROCCHI CELI DE MARCO STEFANINI ROSETTI FARINA MORGANTI ROMEO MAZZOLENI GIRARDI GAVA ORSATO SACCANI BRIGHI PIERPAOLI PALANCA MARELLI DAMATO RIZZOLI GERVASONI

Nr 22 21 16 16 15 14 11 11 10 10 8 8 7 6 6 5 5 5 5 2

Atalanta rossa e Milan bianco

Un Rocchi poco rigoroso L’arbitro Rocchi è poco portato ad assegnare calci di rigori o forse è molto fortunato nel non trovarsi a dirigere gare con situazioni dubbie in area; fatto sta che su 10 partite arbitrate ha fischiato finora un solo penalty in Catania Juventus a favore dei bianconeri e trasformato da Del Piero. Per contro Dondarini, con lo stesso numero di gare all’attivo, ha decretato ben 8 rigori: 2 in Genoa-Livorno, 1 in AtalantaUdinese, 2 in Cagliari-Milan, 2 in Empoli-Reggina e 1 in Palermo-Siena. Ancor più strano il fatto che di questi 8 rigori ben 5 sono stati falliti dai rispettivi specialisti.

Squadra ROMA INTER FIORENTINA MILAN UDINESE JUVENTUS LIVORNO PALERMO ATALANTA GENOA LAZIO SIENA SAMPDORIA TORINO NAPOLI EMPOLI CAGLIARI CATANIA REGGINA PARMA

Squadra ATALANTA LAZIO CATANIA PARMA JUVENTUS SAMPDORIA TORINO REGGINA GENOA LIVORNO UDINESE ROMA EMPOLI NAPOLI CAGLIARI INTER PALERMO SIENA FIORENTINA MILAN

Nr 15 14 14 13 13 12 12 10 10 10 9 9 9 9 7 6 6 5 3 3

UTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE...

8


9

SERIE A 15° GIORNATA - 2007-08

Squadra JUVENTUS NAPOLI INTER UDINESE ATALANTA MILAN GENOA ROMA FIORENTINA PALERMO TORINO LAZIO SAMPDORIA EMPOLI LIVORNO PARMA CAGLIARI SIENA REGGINA CATANIA

Pazzo Milan Nr 9 6 6 5 5 4 4 4 4 3 3 3 3 3 3 3 2 2 1 1

Roba da non credere ai propri occhi; come fa il Milan ad aver segnato in casa solo 3 reti (ultimissimi alle spalle anche dell’Empoli che di reti ne ha segnate 7 in totale) ed invece fuori casa ne ha segnate 17 (primissimi davanti anche alla Roma che fuori casa mette paura a tutti)? Una situazione con pochi riscontri anche nel passato: l’anno scorso la più sbilanciata verso le trasferte è stata la Lazio che ha concluso con un attivo di +9 e per trovare la doppia cifra bisogna tornare al 1996-97 quando la Reggiana concluso a +10 (9 in casa e 19 fuori casa). Il tutto è di difficile spiegazione visto che i giocatori che scendono in campo sono più o meno sempre quelli.

Reti interne

L’Empoli ed il Parma dopo il 75° minuto hanno segnato una sola rete, mentre la Juventus nel corso degli stessi minuti ha segnato la bellezza di 9 reti ed anche contro l’Atalanta si è verificato lo stesso caso (per modo di dire). Nedved ha infilato Coppola al minuto 86 e la Juventus si è portata a casa altri tre punti pesanti. In precedenza Livorno, Cagliari, Roma, Inter, Parma e Palermo avevano subito sorte analoga, assaporando l’amaro finale bianconero.

Reti 2° tempo

La fine della Juventus

ALLENATORI

Squadra JUVENTUS INTER ROMA FIORENTINA PARMA NAPOLI GENOA SIENA SAMPDORIA UDINESE ATALANTA TORINO LAZIO LIVORNO PALERMO CAGLIARI CATANIA REGGINA EMPOLI MILAN

Pubblicità

Nr 19 14 13 13 12 10 9 9 9 9 8 7 7 7 7 5 5 5 5 3

TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE...

CURIOSITÀ


Pub bli cità


11

B

SERIE B

SERIE

18° GIORNATA - 2007-08

Albinoleffe e Bologna in vetta, rallenta il Pisa. Prima vittoria del Cesena di Alessandro Guerrieri

Giornata dall’andamento a dir poco curiosa del torneo cadetto; sarà per il numero, il 17, che suscita noiosi pruriti negli scaramantici. Appena 5 i gol segnati nella prima frazione e partite tutte decise nei secondi 45’. Chissà se Ventura, mister del Pisa, è uno scaramantico, sta di fatto che i suoi nerazzurri impattano sul nulla di fatto con l’Avellino.

I toscani recriminano sul rigore parato da Gragnaniello a Castillo, il bomber sbaglia poi anche il tap in, ma confermano di avere qualche problema di fronte al caldo pubblico amico, anche contro gli irpini erano ben 12.000 gli spettatori sui gradoni del vetusto “Arena Garibaldi”.

Albinoleffe e Bologna in vetta Del mezzo passo falso casalingo del Pisa approfittano Bologna e Albinoleffe. I seriani di Gustinetti, diventato nonno per la seconda volta, auguri al baffuto mister…, tornano alla vittoria dopo un digiuno lungo tre settimane. Vittima sacrificale il Piacenza che cade sotto i colpi dei soliti “killer” Cellini e Ruopolo. La truppa di Arrigoni espugna il “Menti” grazie al sempre più decisivo Marazzina che sterilizza il terzo errore consecutivo di Adailton dagli undici metri; mister lo vogliamo cambiare il rigorista…? Colpo esterno anche del Chievo a Spezia: i gialli di Campedelli ringraziano il primo bersaglio stagionale dell’incursore Ciaramitaro ed agguantano il Pisa sul gradino più basso del podio.

Vola il Mantova

Valiani

Si infiamma la coda

Da un mese a questa parte il Mantova ha indossato gli stivali dalle sette leghe e si avvicina a grandi passi verso la zona playoff; nel fondamentale scontro diretto con il Lecce è una zampata del rigenerato Fiore a lanciare in orbita i virgiliani. Appena due punti separano la truppa di Tesser dal sesto posto occupato dal ritrovato Brescia che interrompe la serie nera regolando con un classico 2 a 0, griffato Zoboli, Possanzini, il Modena. Se il Mantova

Moscardelli Si infiamma la lotta in coda; finalmente il Cesena coglie la prima vittoria stagionale sul Frosinone che non riesce a dare continuità ai propri risultati. Dopo un primo tempo scialbo i romagnoli si scatenano nella ripresa: vanno a segno il solito Moscardelli e gli “enfant prodige” Djuric e Ferretti. Sempre più in crisi il Vicenza, alla quinta sconfitta consecutiva, e la panchina di Gregucci traballa come scossa da un terremoto, mentre è d’oro il punto conquistato dall’Avellino come quello conquistato dal Treviso a Grosseto.

si conferma, il Rimini interrompe a 3 la striscia di vittorie consecutive in quel di Trieste; a castigare il giovane Consigli ci pensa il secondo gol consecutivo del mediano Rossetti. Spera ancora di agganciare la zona che conta il Messina: il solito Biancolino e Stendardo rendono amaro l’esordio sulla panca del Ravenna del nuovo mister Varrella: per lui c’è tantissimo da lavorare per raddrizzare la classifica.


12

SERIE B 18° GIORNATA - 2007-08

Bari ancora pareggio

Sabato prossimo

Chi non riesce a decollare è il Bari che coglie l’ennesimo pari, l’ottavo, nessuno ha fatto meglio, o peggio, dipende dai punti di vista; al “San Nicola” la gara con l’Ascoli finisce 1-1, con i marchigiani andati in vantaggio grazie a Pesce al 5’ del secondo tempo e raggiunti venti minuti dopo dal rigore trasformato dall’argentino Donda.

Riflettori puntati a Lecce dove arriva la capolista Albinoleffe, per Papadopulo è d’obbligo la vittoria. Turno sulla carta agevole invece per il Bologna che riceve il Grosseto. Importantissima la gara di Rimini: al “Neri” scende il Pisa che deve riscattare i due mezzi passi falsi interni così come lo scontro diretto di Verona; al “Bentegodi” arriva il Mantova in prolungata serie positiva. In coda, ad Avellino, dove scende il Cesena, gara dalle mille tensioni, se non è uno spareggio poco ci manca.

Hanno detto... L’arbitro manda I giocatori al riposo defInitivo Bruno Pizzul

classifica Totali

In casa

Fuori casa

M.I.

Punti

G

V

N

P

G

V

N

P

G

V

N

P

Totali

In casa

Fuori

GF

GS

GF

GS

GF

GS

1.

Albinoleffe

36

17

11

3

3

9

7

1

1

8

4

2

2

1

31

15

21

8

10

7

2.

Bologna

36

17

10

6

1

8

5

3

0

9

5

3

1

3

21

7

11

3

10

4

3.

Chievo

34

17

10

4

3

8

4

3

1

9

6

1

2

1

29

19

17

8

12

11

4.

Pisa

34

17

10

4

3

8

3

3

2

9

7

1

1

1

29

23

11

11

18

12

5.

Lecce

32

17

9

5

3

8

4

3

1

9

5

2

2

-1

24

13

13

6

11

7

6.

Brescia

30

17

9

3

5

9

6

0

3

8

3

3

2

-5

25

18

16

10

9

8

7.

Mantova

28

17

8

4

5

9

5

2

2

8

3

2

3

-7

25

16

16

8

9

8

8.

Rimini

28

17

8

4

5

8

5

1

2

9

3

3

3

-5

26

18

18

10

8

8

9.

Messina

25

17

7

4

6

9

6

1

2

8

1

3

4

-10

15

20

10

6

5

14

10.

Ascoli

24

17

6

6

5

9

6

1

2

8

0

5

3

-11

24

18

19

10

5

8

11.

Frosinone

24

17

7

3

7

8

4

2

2

9

3

1

5

-9

25

25

17

11

8

14

12.

Triestina

23

17

6

5

6

9

4

3

2

8

2

2

4

-12

23

28

13

9

10

19

13.

Modena

22

17

6

4

7

9

4

2

3

8

2

2

4

-13

24

23

15

10

9

13

14.

Grosseto

19

17

4

7

6

9

4

4

1

8

0

3

5

-16

14

22

10

6

4

16

15.

Piacenza

19

17

6

1

10

8

3

0

5

9

3

1

5

-14

13

22

6

8

7

14

16.

Bari

17

17

3

8

6

9

3

5

1

8

0

3

5

-18

17

23

12

7

5

16

17.

Spezia

15

17

3

7

7

8

3

1

4

9

0

6

3

-17

21

22

10

8

11

14

18.

Treviso

15

17

4

3

10

8

4

1

3

9

0

2

7

-18

17

25

12

10

5

15

19.

Avellino

13

17

3

4

10

8

3

2

3

9

0

2

7

-20

14

23

9

8

5

15

20.

Ravenna

12

17

3

3

11

8

3

2

3

9

0

1

8

-21

20

33

9

11

11

22

21.

Vicenza

12

17

2

6

9

9

0

5

4

8

2

1

5

-23

16

29

6

11

10

18

22.

Cesena

11

17

1

8

8

9

1

6

2

8

0

2

6

-24

16

27

10

9

6

18

Verde: Promosse in Serie A • Azzurro: Ammesse ai Play Off solo se la distanza tra la terza e le altre è minore di 10 punti. • Grigio Scuro: Ultime 3 retrocesse in c1 • Playout: 19° e 18°, a meno che tra le due non vi siano piu’ di 5 punti di differenza.


13

SERIE B 18° GIORNATA - 2007-08

statodiforma Montagne russe tra le prime nelle ultime 9,7,5,3 giornate di campionato.

Quasi tutte, Chievo, Bologna, Albinoleffe, Mantova, Lecce, presentano un andamento altalenante. Salgono e scendono a dimostrazione dell’equilibrio di questo campionato. Non si vede ancora nessuna squadra che riesca a staccarsi nettamente dalle altre e mettere punti tra sé e le altre. Un campionato che si sta dimostrando così bello e avvincente che ancora una volta ci porta a chiederci il perché di tanta disattenzione e disinteresse da parte dei grandi network tv.

Classifiche per punti conquistati nelleultime 3, 5, 7 e 9 giornate

Ultime 3 giornate Squadra Triestina Messina Mantova Bologna Chievo Rimini Treviso Albinoleffe Lecce Cesena Piacenza Modena Pisa Brescia Frosinone Spezia Avellino Bari Ascoli Grosseto Ravenna Vicenza

Commento

Pt disp. % 9 9 9 7 7 6 5 4 4 4 3 3 3 3 3 2 2 2 2 2 0 0

9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9

100 100 100 77.8 77.8 66.7 55.6 44.4 44.4 44.4 33.3 33.3 33.3 33.3 33.3 22.2 22.2 22.2 22.2 22.2 0 0

Ultime 5 giornate

Ultime 7 giornate

Ultime 9 giornate

Squadra

Pt

disp. %

Squadra

Pt

disp. %

Squadra

Pt

disp. %

Bologna Rimini Triestina Chievo Mantova Lecce Albinoleffe Messina Pisa Ascoli Piacenza Treviso Avellino Grosseto Bari Cesena Spezia Brescia Frosinone Modena Ravenna Vicenza

13 12 12 10 10 10 10 9 9 8 7 6 5 5 4 4 4 4 4 3 1 0

15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15

Albinoleffe Bologna Lecce Triestina Mantova Chievo Rimini Ascoli Piacenza Messina Pisa Treviso Grosseto Spezia Avellino Modena Brescia Bari Frosinone Vicenza Ravenna Cesena

16 15 14 13 13 13 12 12 10 10 10 9 9 8 8 7 7 6 5 4 4 4

21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21

Bologna Chievo Mantova Albinoleffe Rimini Pisa Lecce Triestina Messina Ascoli Modena Frosinone Grosseto Avellino Brescia Piacenza Spezia Treviso Vicenza Bari Cesena Ravenna

21 19 17 17 16 16 15 14 14 12 11 11 11 10 10 10 9 9 7 7 6 5

27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27

86.7 80 80 66.7 66.7 66.7 66.7 60 60 53.3 46.7 40 33.3 33.3 26.7 26.7 26.7 26.7 26.7 20 6.7 0

76.2 71.4 66.7 61.9 61.9 61.9 57.1 57.1 47.6 47.6 47.6 42.9 42.9 38.1 38.1 33.3 33.3 28.6 23.8 19 19 19

77.8 70.4 63 63 59.3 59.3 55.6 51.9 51.9 44.4 40.7 40.7 40.7 37 37 37 33.3 33.3 25.9 25.9 22.2 18.5

Queste classifiche evidenziano lo stato di forma delle squadre nello specifico periodo, ovvero visualizzano i punti acquisiti nelle ultime 3-5-7-9 partite, rapportati al massimo ottenibile, con la rispettiva percentuale. Le squadre sono elencate in ordine di punti acquisiti. Ogni squadra indipendentemente dalla sua posizione in classifica attraversa particolari momenti di forma durante i quali riesce a raccogliere molti più punti della sua media campionato, o molti meno. Osservare questo andamento nelle ultime 3, 5, 7, e 9 giornate fornisce una chiara idea dello stato di forma di una squadra. E’ importante per ogni squadra tenere conto dello stato di forma di un’avversaria indipendentemente dalla sua posizione di classifica. Osservare la percentuale dei punti conquistati nelle ultime 3 partite fino alle ultime 9 permette di osservare l’andamento e di capire se la squadra analizzata è in progressione di risultati o in calo.


14

SERIE B 18° GIORNATA - 2007-08

cannonieri Giocatore Jose' Ignacio Castillo Alvarez Marco Cellini Pablo Mariano Louro Granoche Denis Godeas Neves Capuchio Jedou Jeda Andrea Soncin . Francesco Lodi Salvatore Bruno Davide Possanzini Alessio Cerci Luigi Beghetto Davide Succi Massimiliano Guidetti Massimo Marazzina Raffaele Biancolino Davide Moscardelli Simone Tiribocchi Sergio Pellissier Marco Bernacci Francesco Ruopolo Alex Pinardi Bolzan Martins Adailton Alessandro Pellicori

Castillo

Goal 13 12 11 11 10 9 9 8 8 8 7 7 7 7 7 7 6 6 6 6 5 5 5

Squadra Pisa Albinoleffe Triestina Mantova Rimini Ascoli Frosinone Modena Brescia Pisa Treviso Ravenna Spezia Bologna Messina Cesena Lecce Chievo Ascoli Albinoleffe Modena Bologna Avellino

Partite 17 17 16 17 17 16 17 16 16 17 14 16 16 16 16 17 15 15 16 17 14 15 16

Granoche

Media Goal 0.76 0.71 0.69 0.65 0.59 0.56 0.53 0.5 0.5 0.47 0.5 0.44 0.44 0.44 0.44 0.41 0.4 0.4 0.38 0.35 0.36 0.33 0.31

Godeas

Cellini

SE VUOI VEDERE TUTTI I CANNONIERI

PubblicitĂ 

Clicca qui


SERIE B 18° GIORNATA - 2007-08

PUNTI Nr 6 5 5 5 4 4 4 3 3 3 3 3 2 2 2 1 1 1 1 1 1 1

IL CECCHINO ITALIANO Non tutti possono permettersi un certo Italiano che si apposta ben lontano dall’area in attesa di palle vaganti allontanate da qualche difensore per calciare delle sassate micidiali dalla lunga distanza, spesso imprendibili per i portieri avversari. Il regista gialloblù ha già siglato 4 reti in questo modo (2° giornata Triestina, 15° Brescia, 16° Pisa e 18° Mantova), ma promette bene anche Bentivoglio (9° Ascoli e 13° Messina), senza dimenticare Marcolini (3° Treviso) ed Obinna (19° Vicenza).

Reti fatte da fuori area

Il Mantova è la squadra più in forma del momento giungendo alla 5° vittoria di fila; il Bologna è l’unica che non ha ancora perso in casa; il Brescia ed il Piacenza non hanno mai pareggiato in casa; il Vicenza non ha mai vinto in casa; Ascoli, Grosseto, Avellino, Treviso, Spezia, Cesena e Ravenna non hanno mai vinto fuori casa; il Ravenna non vince da 8 turni, il Vicenza da 7; l’Ascoli pareggia fuori casa da 4 turni; il Vicenza ha perso le ultime 4 giocate in casa ed il Ravenna le ultime 9 giocate fuori casa.

Vittorie di fila max

I NUMERI DEL CAMPIONATO

Squadra PISA BRESCIA MANTOVA ALBINOLEFFE RIMINI TRIESTINA FROSINONE LECCE CHIEVO ASCOLI BOLOGNA MESSINA PIACENZA MODENA BARI TREVISO VICENZA SPEZIA CESENA GROSSETO RAVENNA AVELLINO

1X2

ARBITRI Nr 637 411 352 280 254 242 224 171 141 124 121 119 91 72 63 61 47 31 15 12 4 0

Nr 8 8 7 7 7 6 6 6 5 5 5 4 4 4 4 4 3 3 3 2 2 1

SQUADRE

UN VICENZA DA SBALLO Il Vicenza sta realizzando un vero e proprio primato visto che alla fine del girone d’andata è ancora assente il valore dalla casella delle vittorie interne. In serie A al minimo (1) ci sono Milan, Cagliari e Siena, in serie C1 girone A è il Verona che tocca il fondo con 2 vittorie, mentre nel girone B c’è il sosia del Vicenza che si chiama Martina ancora a quota 0; nei tre gironi di C2 al minimo (1) ci sono quattro squadre Caravaggese (nel girone A), Viterbese, Cappiano e Giulianova nel girone B, mentre nel C la situazione è migliore (minimo=2).

Un Vicenza da sballo

L’Atalanta nel 2005-06 era arrivata a 689 minuti e quindi se nel prossimo turno casalingo contro lo Spezia il Bologna dovesse mantenere per poco più di un tempo l’imbattibilità interna raggiungerebbe un valore di portata storica. Attualmente i minuti sono 637, ma tutto era cominciato alla 6° giornata quando nel 2-2 interno contro il Brescia, Lima segnò al 83° l’ultima rete di una formazione ospite al Dall’Ara. Da quel nomento ci hanno provato Lecce, Treviso, Ascoli, Chievo, Albinoleffe, Grosseto e Mantova ma senza nessuna fortuna.

Imbattibilità interna

AL DALL’ARA NON SI PASSA

Squadra BOLOGNA ALBINOLEFFE PISA BRESCIA PIACENZA LECCE FROSINONE MESSINA TREVISO GROSSETO MANTOVA CHIEVO RIMINI CESENA RAVENNA MODENA AVELLINO TRIESTINA BARI ASCOLI SPEZIA VICENZA

Squadra CHIEVO MODENA PISA RIMINI BOLOGNA MESSINA FROSINONE ALBINOLEFFE TRIESTINA SPEZIA LECCE PIACENZA BRESCIA VICENZA GROSSETO ASCOLI TREVISO CESENA MANTOVA BARI RAVENNA AVELLINO

Squadra MESSINA ALBINOLEFFE BRESCIA BOLOGNA MANTOVA GROSSETO ASCOLI TREVISO AVELLINO LECCE CHIEVO RIMINI PIACENZA SPEZIA FROSINONE TRIESTINA MODENA PISA BARI RAVENNA CESENA VICENZA

Nr 8 8 8 7 7 6 6 5 5 5 5 5 4 4 4 4 4 4 3 3 2 0

UTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE...

15


SERIE B 18° GIORNATA - 2007-08

PUNTI Nr 6 5 5 5 4 4 4 4 3 3 3 3 2 2 2 1 1 1 1 1 1 1

PRIMA E DOPO IL THE’ Il Chievo non molla mai e tenta il tutto per tutto fino al 90° ed oltre; un esempio lampante viene proprio dall’ultima gara di campionato in cui Cossato &C hanno ribaltato il risultato nei minuti finali. Non è affatto un caso, infatti i gialloblù nel solo 2° tempo avrebbero totalizzato 42 punti contro i 29 alla fine del 1° tempo per una differenza di +13 che li colloca al vertice della relativa classifica. Di segno diametralmente opposto il Bari che dopo il thè affonda miseramente passando da 34 a 15 punti.

Differenza punti 1°-2°

Il Pisa è in serie positiva da 11 turni anche se ultimamente ha un po’ rallentato il ritmo; il Chievo ha vinto le ultime 4 partite ed anche le ultime 4 fuori casa, mentre i cugini del Mantova hanno vinto le ultime partite in casa; lo Spezia è andato Ko nelle ultime 4 partite, mentre il Grosseto è andato Ko nelle ultime 4 partite fuori casa; l’Ascoli non vince da 7 gare;

Vittorie di fila max

IL CHIEVO HA MESSO LA QUARTA

Squadra PISA MANTOVA ALBINOLEFFE BRESCIA CHIEVO RIMINI TRIESTINA FROSINONE LECCE BOLOGNA ASCOLI MESSINA PIACENZA MODENA BARI CESENA VICENZA TREVISO SPEZIA RAVENNA AVELLINO GROSSETO

1X2 Squadra CHIEVO BOLOGNA MANTOVA PIACENZA PISA MODENA TREVISO FROSINONE GROSSETO TRIESTINA ALBINOLEFFE LECCE ASCOLI SPEZIA RAVENNA RIMINI BRESCIA AVELLINO MESSINA VICENZA CESENA BARI

Pubblicità

Nr +13 +12 +11 +9 +9 +8 +8 +5 +5 +5 +4 -1 -2 -2 -3 -3 -4 -5 -5 -6 -9 -19

TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE...

16


TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE...

Pub bli cità


18

SERIE C1

Girone

18° GIORNATA - 2007-08

Sono arrivati i primi regali di natale di Alessandro Guerrieri

È arrivato il Natale e di conseguenza arrivano i primi regali per i più bisognosi, molte sono le squadre che hanno bisogno di punti e qualcuna è stata accontentata. La prima che di sicuro trascorrerà un Natale festoso è la Ternana. Due settimane fa gli

A

Venete ok

umbri erano in piena crisi ma le ultime vittorie negli scontri diretti ( ieri quella ottenuta contro il Legnano) grazie alla zampata del solito Romano Tozzi Borsoi, fanno guardare al futuro e al traguardo della salvezza con più tranquillità.

Sassuolo ko, Ternana e Paganese ok Oltre alla Ternana l’altra squadra che ha guadagnato tre punti importantissimi è stata la Paganese, grazie ad un guizzo del neo papà Massimo Perna . Gli azzurrostellati si regalano una vittoria con il Lecco e continuano a sperare di tirarsi al più presto fuori dalle sabbie mobile dei play out. Di ben altra valenza sono le vittorie di Foggia e Padova.

I pugliesi calano l’asso nella manica , alias Pinuccio Agostinone classe’ 88. Un secco ma, significativo 1 a 0 e, rispediscono a casa la corazzata Sassuolo. Altra prestazione che contribuisce a lucidare la recente serie d’oro infilata dagli uomini di Campilongo, determinati a riprendersi l’alta classifica.

Pokerissimo Padova Il Padova, invece, in aria di bagordi natalizi fa man bassa del Novara e si scatena sotto il segno di Antonio Di Nardo. Il 5 a 0 è un bel regalo per tutta la tifoseria che continua a sperare nell’approdo diretto in serie B. Come di consueto la differenza di tante vittorie è in contrapposizione all’umore di alcune squadre che si avvicinano ad una crisi preoccupante. Una di queste è il Manfredonia. Subita la sconfitta contro il Foligno di Bisoli a farne le

spese è stato il tecnico Raffaele Novelli esonerato dalla società “dauna”, (era già nell’aria la decisione della società pugliese dopo la sconfitta interna con la Ternana). Per Novelli è il secondo “addio” consecutivo dopo quello di Salerno. Già si parla del sostituto, ecco alcuni nomi che si rincorrono: da Vincenzo Patania a Papagni (le quotazioni di quest’ultimo sono in rialzo).

Iori il Cittadella si aggrappa a Meggiorini e ai tanti errori sotto la porta avversaria. La squadra di Claudio Foscarini esce imbattuta dal “Simonetta Lamberti” di Cava de Tirreni. Sale in cattedra il Venezia grazie a Paolino Poggi, che con una doppietta che fulmina la Pro Sesto e tiene in corsa i nero verdi per il traguardo play-off. Il Verona, si rifà la bocca cogliendo un prezioso pareggio interno contro la Cremonese regalandosi anch’essa un Natale senza troppe preoccupazioni ma, con interrogativi sull’imminente futuro: il tecnico Pellegrini resterà sulla panchina degli scaligeri ? Pareggio del Monza nel derby contro la Pro Patria. Un punto per entrambe che rinsaldano sempre di più la loro tranquilla posizione in classifica. Due settimane di stop , poi si ritornerà a giocare. Certo che dal 13 gennaio ,fino al termine non ci saranno più soste. L’imperativo categorico per tutte le squadre : “ lanciare lo sprint senza commettere altri passi falsi”.


19

A classifica

SERIE C1

Girone

Totali

18° GIORNATA - 2007-08

In casa

Fuori casa

M.I.

Punti

G

V

N

P

G

V

N

P

G

V

N

P

1. Sassuolo

33

16

10

3

3

8

6

2

0

8

4

1

3

2. Cremonese

33

16

10

3

3

9

6

1

2

7

4

2

3. Cittadella

30

16

8

6

2

9

5

2

2

7

3

4. Foligno

27

16

7

6

3

8

6

1

1

8

1

5. Padova

26

16

7

5

4

7

5

1

1

9

6. Venezia

26

16

8

3

5

9

5

2

2

7. Pro Patria

25

16

6

7

3

9

3

4

8. Monza

25

16

6

7

3

7

4

9. Novara

25

16

7

4

5

7

10. Foggia

20

16

5

5

6

11. Cavese

19

16

4

7

12. Legnano

19

16

5

13. Pro Sesto

19

16

14. Manfredonia

14

15. Paganese

Totali

In casa

Fuori

GF

GS

GF

GS

GF

GS

1

28

18

18

8

10

10

1

-1

29

19

17

8

12

11

4

0

-4

27

13

19

8

8

5

5

2

-5

17

12

13

3

4

9

2

4

3

-4

25

17

14

5

11

12

7

3

1

3

-7

18

15

11

6

7

9

2

7

3

3

1

-9

15

9

9

6

6

3

3

0

9

2

4

3

-5

17

14

12

6

5

8

5

1

1

9

2

3

4

-5

18

17

9

5

9

12

9

5

3

1

7

0

2

5

-14

19

17

15

6

4

11

5

9

4

5

0

7

0

2

5

-15

18

18

13

7

5

11

4

7

7

3

1

3

9

2

3

4

-11

16

18

8

8

8

10

5

4

7

8

3

2

3

8

2

2

4

-13

20

23

11

11

9

12

16

4

2

10

7

3

1

3

9

1

1

7

-16

10

27

7

8

3

19

13

16

3

4

9

8

3

2

3

8

0

2

6

-19

13

19

8

8

5

11

16. Hellas Verona

12

16

2

6

8

9

2

5

2

7

0

1

6

-22

7

16

4

4

3

12

17. Ternana

12

16

3

3

10

7

3

2

2

9

0

1

8

-18

8

20

6

5

2

15

18. Lecco

12

16

3

3

10

7

2

3

2

9

1

0

8

-18

9

22

4

4

5

18

Verde: Promossa in Serie B • Azzurro: Play-off • Arancione Play Out • Grigio Scuro: Retrocessa

Pubblicità


20

SERIE C1

Girone

18° GIORNATA - 2007-08

A

statodiforma Mamma mia il Manfredonia! Sempre ultimo senza neppure il minimo scostamento, cinque punti su ventisette disponibili. Non fa tanto meglio il Lecco che riesce a lasciare la penultima posizione solo nelle ultime tre giornate. Brusca discesa della Pro Patria che nelle ultime tre giornate raccoglie solo tre punti lasciando così le prime posizioni nella classifica di rendimento.

Classifiche per punti conquistati nelleultime 3, 5, 7 e 9 giornate

Ultime 3 giornate

Ultime 5 giornate

Squadra

Pt disp. %

Squadra

Padova Foggia Ternana Cittadella Cavese Cremonese Legnano Paganese Venezia Sassuolo Foligno Hellas Verona Lecco Pro Patria Monza Novara Pro Sesto Manfredonia

7 7 6 5 5 5 4 4 4 4 4 4 3 3 2 2 1 0

Cremonese Pro Patria Foggia Cavese Paganese Sassuolo Monza Pro Sesto Padova Foligno Venezia Ternana Novara Cittadella Legnano Hellas Verona Lecco Manfredonia

9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9

77,8 77,8 66,7 55,6 55,6 55,6 44,4 44,4 44,4 44,4 44,4 44,4 33,3 33,3 22,2 22,2 11,1 0,0

Pt 11 9 8 8 8 8 8 7 7 7 7 6 6 6 6 5 3 0

Ultime 7 giornate

disp. %

Squadra

15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15

Cremonese Foggia Sassuolo Cavese Pro Patria Venezia Legnano Cittadella Monza Padova Paganese Foligno Pro Sesto Novara Hellas Verona Ternana Lecco Manfredonia

73,3 60,0 53,3 53,3 53,3 53,3 53,3 46,7 46,7 46,7 46,7 40,0 40,0 40,0 40,0 33,3 20,0 0,0

Pt 15 12 12 12 11 11 10 10 10 9 9 9 8 7 7 6 4 1

Ultime 9 giornate

disp. %

Squadra

21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21

Cremonese Pro Patria Sassuolo Venezia Cittadella Cavese Foligno Paganese Foggia Monza Padova Legnano Ternana Hellas Verona Pro Sesto Novara Lecco Manfredonia

71,4 57,1 57,1 57,1 52,4 52,4 47,6 47,6 47,6 42,9 42,9 42,9 38,1 33,3 33,3 28,6 19,0 4,8

Pt 19 17 16 14 14 14 13 13 13 12 12 10 10 8 8 8 5 4

disp. % 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27

Commento

70,4 63,0 59,3 51,9 51,9 51,9 48,1 48,1 48,1 44,4 44,4 37,0 37,0 29,6 29,6 29,6 18,5 14,8

Queste classifiche evidenziano lo stato di forma delle squadre nello specifico periodo, ovvero visualizzano i punti acquisiti nelle ultime 3-5-7-9 partite, rapportati al massimo ottenibile, con la rispettiva percentuale. Le squadre sono elencate in ordine di punti acquisiti. Ogni squadra indipendentemente dalla sua posizione in classifica attraversa particolari momenti di forma durante i quali riesce a raccogliere molti più punti della sua media campionato, o molti meno. Osservare questo andamento nelle ultime 3, 5, 7, e 9 giornate fornisce una chiara idea dello stato di forma di una squadra. E’ importante per ogni squadra tenere conto dello stato di forma di un’avversaria indipendentemente dalla sua posizione di classifica. Osservare la percentuale dei punti conquistati nelle ultime 3 partite fino alle ultime 9 permette di osservare l’andamento e di capire se la squadra analizzata è in progressione di risultati o in calo.

Pubblicità


21

B

SERIE C1

Girone

18° GIORNATA - 2007-08

La Salernitana conquista il titolo di campione d’inverno

Perugia, che ko

di Alessandro Guerrieri

Domenica da incorniciare per la Salernitana; i campani di Agostinelli approfittano dell’inatteso stop dell’Ancora ed allungano in classifica guadagnandosi con una giornata di anticipo il titolo di campione d’inverno. Adesso sono cinque punti di vantaggio sull’Ancona seconda; è l’inizio della fuga decisiva dei granata che regolano facilmente la Massese con i gol di Magliocco e la decima marcatura di Arturo Di Napoli.

Di Napoli

Califano

Si blocca l’Ancona Frenano tutte le più immediate inseguitrici; l’Ancona conferma il momento nero, lo testimonia il solo punto raccolto nell’ultimo poker di gare, perdendo a Taranto giustiziata da uno splendido pallonetto del subentrato Dionigi. La vittoria, ottenuta in uno “Iacovone” desolatamente vuoto, rilancia in chiave playoff il Taranto, fondamentale sarà il recupero della gara interna contro la Massese. Sale al secondo posto il Gallipoli che

regola una combattiva Juve Stabia grazie alla canonica doppietta di un Di Gennaro sempre più capocannoniere, già 11 i gol del bomber pugliese. Recrimina il Crotone che a Sorrento vede sfumare i tre punti in pieno recupero. Al gol, bello, del pitagorico Ghezzal replica l’inzuccata vincente di Ripa, al primo bersaglio dopo il grave infortunio riportato nel finale della scorsa stagione.

Incredibile a Perugia; la squadra umbra viene battuta a domicilio dal fanalino di coda Martina e perde inopinatamente contatto con l’alta classifica. Scoppiano le polemiche, gli ultras pretendono un colloquio, definito “civile” dal presidente Silvestrini , con la squadra che al “Curi” sta trovando enormi difficoltà, quella con i pugliesi è la seconda sconfitta interna consecutiva dopo quella con la Juve Stabia.

Lucchese in orbita Rilancio in grande stile per due toscane; l’Arezzo si ritrova ad avere sei punti in più nel giro di una settimana. Martedì i tre punti li aveva restituiti la Giustizia Sportiva accogliendo il reclamo della società amaranto; domenica è toccato ai giocatori conquistare i tre punti sul campo grazie alla rotonda vittoria per tre a zero sul Potenza. La squadra di Mister Cuoghi sembra aver ingranato le marce alte grazie alla coppia gol MartinettiMyrtaj, una delle più prolifiche del torneo. Vittoria thriller per la Luc-

chese nel sentito derby di Pistoia: i rossoneri sfruttano le paperelle del giovane portiere Aresti e vanno avanti due a zero con gli arancioni ridotti in 9 per l’espulsione di Calabro e l’infortunio di Pisani ma si fanno raggiungere sul pari prima che una zampata di De Simone in pieno recupero regali tre punti di platino sancendo quella vittoria che a Pistoia mancava da ben 44 anni. Pari che accontenta tutti quello tra Lanciano e Pescara, due squadre che viaggiano in zone tranquille della

classifica. In coda prezioso successo della Sambenedettese su un’inconsistente Sangiovannese che precipita nelle zone calde della classifica; ma della partita si ricorderà il dramma sfiorato negli spalti del Riviera delle Palme. Un tifoso è precipitato dall’anello superiore cadendo nei gradoni sottostanti; per fortuna le conseguenze sono state meno gravi di quello che successe nel 2003 in cui, in analoghe circostanze perse la vita un tifoso rossoblu.


22

B

SERIE C1

Girone

18° GIORNATA - 2007-08

classifica Totali

In casa

Fuori casa

M.I.

Punti

G

V

N

P

G

V

N

P

G

V

N

P

1. Salernitana

36

17

10

6

1

9

6

3

0

8

4

3

1

2. Crotone

29

17

7

8

2

8

5

3

0

9

2

5

3. Ancona

29

17

8

5

4

9

6

3

0

8

2

4. Perugia

29

17

8

5

4

9

4

3

2

8

5. Gallipoli

28

17

8

4

5

9

8

1

0

6. Lucchese

27

17

7

6

4

8

4

2

7. Arezzo

24

17

6

6

5

9

5

8. Taranto

23

17

5

9

3

8

9. Lanciano

22

17

4

10

3

10. Sorrento

21

17

5

6

6

11. Pescara

21

17

5

7

12. Massese

21

17

5

13. Potenza

18

17

14. Pistoiese

17

15. Samb.ese

Totali

In casa

Fuori

GF

GS

GF

GS

GF

GS

1

24

9

14

5

10

4

2

-4

22

12

14

5

8

7

2

4

-6

21

13

15

5

6

8

4

2

2

-6

19

14

10

7

9

7

8

0

3

5

-7

30

22

21

7

9

15

2

9

3

4

2

-6

21

17

10

8

11

9

3

1

8

1

3

4

-11

20

16

13

3

7

13

3

5

0

9

2

4

3

-9

14

12

6

3

8

9

8

3

4

1

9

1

6

2

-11

15

13

7

5

8

8

8

3

3

2

9

2

3

4

-12

15

14

7

4

8

10

5

8

4

1

3

9

1

6

2

-11

21

23

13

12

8

11

7

5

8

4

4

0

9

1

3

5

-11

14

17

9

5

5

12

4

6

7

9

3

4

2

8

1

2

5

-17

16

19

14

10

2

9

17

3

8

6

9

2

4

3

8

1

4

3

-18

14

19

6

8

8

11

17

17

3

8

6

9

3

4

2

8

0

4

4

-18

13

21

9

8

4

13

16. Sangiovannese

12

17

2

6

9

8

2

4

2

9

0

2

7

-21

8

23

6

6

2

17

17. Juve Stabia

11

17

1

8

8

8

0

4

4

9

1

4

4

-22

16

25

7

12

9

13

18. Martina

10

17

1

7

9

9

0

6

3

8

1

1

6

-25

8

22

5

12

3

10

Verde: Promossa in Serie B • Azzurro: Play-off • Arancione Play Out • Grigio Scuro: Retrocessa

Pubblicità


23

B

SERIE C1

Girone

18° GIORNATA - 2007-08

statodiforma San Giovannese, peggio del Manfredonia dell’altro girone, tre punti su ventisette, tiene così ben stretta l’ultima posizione. Crescono invece Lanciano e Juve Stabia che vivono un momento di forma particolarmente felice.

Classifiche per punti conquistati nelleultime 3, 5, 7 e 9 giornate

Ultime 3 giornate

Ultime 5 giornate

Squadra

Pt disp. %

Squadra

Juve Stabia Lanciano Pescara Massese Gallipoli Lucchese Pistoiese Ancona Taranto Salernitana Potenza Arezzo Martina Samb.ese Sorrento Crotone Perugia Sangiovannese

7 6 6 5 5 4 4 4 4 4 4 3 3 3 2 1 1 0

Pescara 10 Lucchese 10 Taranto 10 Lanciano 8 Gallipoli 8 Juve Stabia 8 Samb.ese 7 Arezzo 7 Salernitana 7 Martina 7 Massese 6 Pistoiese 5 Crotone 5 Ancona 5 Perugia 4 Potenza 4 Sorrento 3 Sangiovannese 0

9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9

77.8 66.7 66.7 55.6 55.6 44.4 44.4 44.4 44.4 44.4 44.4 33.3 33.3 33.3 22.2 11.1 11.1 0

Pt

disp. % 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15

66.7 66.7 66.7 53.3 53.3 53.3 46.7 46.7 46.7 46.7 40 33.3 33.3 33.3 26.7 26.7 20 0

Ultime 7 giornate Squadra

Pt

Lucchese Pescara Taranto Juve Stabia Gallipoli Salernitana Massese Samb.ese Pistoiese Arezzo Lanciano Martina Crotone Perugia Potenza Ancona Sorrento Sangiovannese

14 13 12 11 11 11 10 9 9 9 9 8 7 7 6 6 6 1

disp. % 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21

66.7 61.9 57.1 52.4 52.4 52.4 47.6 42.9 42.9 42.9 42.9 38.1 33.3 33.3 28.6 28.6 28.6 4.8

Ultime 9 giornate Squadra

Pt

Lucchese Salernitana Gallipoli Massese Pescara Taranto Samb.ese Juve Stabia Arezzo Lanciano Pistoiese Sorrento Ancona Martina Perugia Crotone Potenza Sangiovannese

18 17 17 16 15 13 12 12 12 12 11 10 9 8 8 8 7 2

disp. % 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27

Commento

66.7 63 63 59.3 55.6 48.1 44.4 44.4 44.4 44.4 40.7 37 33.3 29.6 29.6 29.6 25.9 7.4

Queste classifiche evidenziano lo stato di forma delle squadre nello specifico periodo, ovvero visualizzano i punti acquisiti nelle ultime 3-5-7-9 partite, rapportati al massimo ottenibile, con la rispettiva percentuale. Le squadre sono elencate in ordine di punti acquisiti. Ogni squadra indipendentemente dalla sua posizione in classifica attraversa particolari momenti di forma durante i quali riesce a raccogliere molti più punti della sua media campionato, o molti meno. Osservare questo andamento nelle ultime 3, 5, 7, e 9 giornate fornisce una chiara idea dello stato di forma di una squadra. E’ importante per ogni squadra tenere conto dello stato di forma di un’avversaria indipendentemente dalla sua posizione di classifica. Osservare la percentuale dei punti conquistati nelle ultime 3 partite fino alle ultime 9 permette di osservare l’andamento e di capire se la squadra analizzata è in progressione di risultati o in calo.

Pubblicità


24

SERIE C1 18째 GIORNATA - 2007-08

cannonieri Goal 10 10 9 8 6 6 6 6 6 5

Squadra Cremonese Cittadella Sassuolo Novara Cavese Venezia Paganese Manfredonia Cittadella Pro Sesto

SE VUOI VEDERE TUTTI I CANNONIERI

Partite 12 15 14 17 13 14 15 15 16 6

Media Goal 0.83 0.67 0.64 0.47 0.46 0.43 0.4 0.4 0.38 0.83

A

Giocatore Gianluca Temelin Claudio Coralli Andy Selva Raffaele Rubino Sergio Ercolano Marco Veronese Francesco Scarpa Marco Sau Riccardo Meggiorini Robert Maah

Girone

Temelin

Clicca qui

Girone

B

Coralli

Di Gennaro Giocatore Francesco Di Gennaro Arturo Di Napoli Salvatore Mastronunzio Simone Motta Giuseppe Giglio Florian Myrtaj Daniele Martinetti Abdel Kader Ghezzal Manuel Mancini Stefano Morello

SE VUOI VEDERE TUTTI I CANNONIERI

Goal 11 10 7 7 6 6 6 6 5 5

Squadra Gallipoli Salernitana Ancona Pistoiese Lucchese Arezzo Arezzo Crotone Taranto Gallipoli

Partite 14 15 15 16 10 11 12 16 8 12

Media Goal 0.79 0.67 0.47 0.44 0.6 0.55 0.5 0.38 0.63 0.42

Clicca qui

Di Napoli


SERIE C1 18° GIORNATA - 2007-08

PUNTI

Squadra MANFREDONIA FOLIGNO LECCO LEGNANO PRO SESTO PADOVA CITTADELLA CREMONESE TERNANA SASSUOLO PAGANESE MONZA VENEZIA PRO PATRIA NOVARA VERONA FOGGIA CAVESE

Crotone in B con l’aiuto dei rigori!!! Allo Scida 1 rigore ogni 2 partite N/r 9|9 5|5 5|5 5|5 4|4 4|4 4|4 4|4 4|4 3|3 3|3 3|3 2|2 2|2 2|2 1|1 1|1 1|2

Il Crotone trova molte difficoltà a far punti fuori casa (solo 12), ma quando si ritrova tra le mura amiche dello stadio Enzo Scida avviene una specie di metamorfosi che lo porta al 2° posto della classifica con 35 punti alle spalle del solo Gallipoli, primo con 37. La bacchetta magica che opera questa trasformazione si chiama calcio di rigore; i calabresi hanno infatti beneficiato sul proprio terreno di 8 calci di rigore (mai nessuno fuori casa) che sono il doppio di quelli assegnati a favore delle squadre in seconda posizione in questa speciale classifica. Di segno completamente opposto la Lucchese che in casa non ha mai battuto nemmeno un penalty, mentre fuori casa ne ha tirati 4.

In casa

Era cominciato tutto alla 2° giornata e sembrava che fosse una semplice casualità come spesso avviene ed invece quel campanello d’allarme è suonato molte altre volte senza che nessuno sia riuscito a zittirlo. Il Manfredonia era in vantaggio ma il neo entrato Coresi del Foligno riusciva a trovare lo spiraglio per segnare il goal del pareggio. In seguito si verificava lo stesso fenomeno in ben altre 8 occasioni (Coletto del Novara, Germinale del Cittadella, Giordano del Foggia, Ardemagni e Rosso della Pro Patria, Dell’Acqua del Legnano, Arcidiacono del Monza e Veronese del Venezia) e tutte queste reti hanno ampiamente compromesso il cammino della squadra pugliese che ora si trova nei bassifondi della classifica.

Cambi rete subita

Manfredonia stai più attento ai cambi. I pugliesi continuamente trafitti dai panchinari

1X2

Squadra rigori CROTONE 8 ANCONA 4 PISTOIESE 4 GALLIPOLI 4 SORRENTO 4 JUVE STABIA 4 AREZZO 4 LANCIANO 3 PESCARA 3 SAMB.ESE 3 MARTINA 3 MASSESE 3 SANG.NESE 3 SALERNITANA 2 POTENZA 2 PERUGIA 1 TARANTO 1 LUCCHESE 0

ARBITRI

Il Potenza ha segnato solo 7 reti nel corso del primo tempo ma dopo l’intervallo ne ha segnate 24 triplicando e più il misero bottino del primo tempo. Il valore del 2° tempo è secondo solo a quello della capoclassifica Salernitana, per cui la discrepanza tra i due valori si evidenzia in maniera forte. Tra i professionisti hanno fatto peggio solo la Paganese con 5 reti ma per i campani il problema del goal è molto forte se si pensa che anche nella ripresa la prolificità non è cresciuta più di tanto (17 reti) e la Scafatese pure alle prese con grossi problemi di realizzazione se si pensa che in totale ha segnato solo 23 reti (6 nel primo tempo e 17 nel secondo).

Reti 2° tempo

Una Potenza per tre solo dopo l’intervallo I Lucani triplicano il numero di reti nel 2° tempo Squadra SALERNITANA POTENZA GALLIPOLI AREZZO TARANTO ANCONA SAMB.ESE CROTONE JUVE STABIA PESCARA MASSESE SANG.ESE LANCIANO MARTINA SORRENTO PERUGIA PISTOIESE LUCCHESE

R 26 24 23 21 21 20 20 18 17 17 16 15 14 13 13 13 13 11

TUTTI SANNO CHE...

UTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE...

25


Pub bli cità


27

Girone

A

SERIE C2 18° GIORNATA - 2007-08

Il “Lume” in rimonta sulla Valenzana Tiene il passo il carpenedolo

di Alessandro Guerrieri

Maccan

Continua la marcia del Lumezzane verso il ritorno in C1; gli uomini di Petrone sbuffano come una vecchia locomotiva per battere la pericolante Valenzana, vanno sotto ma poi ribaltano il risultato nella ripresa con la coppia gol Maccan, per l’ex attaccante del Brescia è il sigillo n. 16 , complimenti vivissimi..., Pinamonte. Delle immediate inseguitrici vincono solo i cugini del Carpenedolo che infilano il Mezzocorona grazie ad una doppietta del solito Malatesta.

Numeri Giornata favorevole ai padroni di casa: in 8 gare, non si è giocata Cuneo Pergocrema, 5 vittorie interne, 2 pari ed una sola impresa corsara, quella del Pavia. 20 le reti segnate, con un’unica marcatura multipla, la doppietta di Malatesta del Carpenedolo, ed un solo 0 a 0, tra Pro Vercelli e Varese.

Torres pari nel finale

I sardi evitano la sconfitta a Bolzano, al gol di Calvi replica Molino; è un punto importante in chiave playoff perché tiene distanti i trentini ma è un mezzo passo falso in chiave promozione diretta perché adesso i punti di distacco dalla capolista diventano 6, tanti anche in considerazione dell’opaco momento di forma dei sardi.

Playoff: che bagarre, coda boom boom Pavia La frenata delle immediate inseguitrici ampia la zona playoff; si avvicinano alle posizioni che valgono la post season il Rodengo Saiano, il gol di Araboni vale la vittoria sul fanalino Caravaggese, e la Nuorese di Goveani, ricordate il folcloristico ex presidente del Toro..?, che nonostante un rigore fallito dal sempiterno Oliveira ribalta il risultato con il Pizzighettone andato in vantaggio con Bagnara, uno dei giovani più prom-

ettenti del torneo. Tra le pretendenti ad un posto al sole c’è sicuramente anche il Pergocrema, che deve recuperare la gara contro il Cuneo. Inizia con il botto l’anno il Pavia: i pavesi dell’ex stopper di Roma e Piacenza Amedeo Mangone espugnano con un poker sorprendente, fino a domenica scorsa erano depositari del peggior attacco del girone, il campo della Canavese che non riesce ad ingranare e con il ko interno

si trova coinvolto nelle limacciose acque del fondo classifica. Nei pronostici il ko della Valenzana con la capolista, ma la truppa di Parlato appare in ripresa, mentre l’Olbia, rivitalizzata dalla cura Puccica, batte anche l’Ivrea, tre punti griffati Palumbo Bordacconi, e raggiunge un tranquillo centroclassifica, impensabile fino ad un mese fa.

Domenica prossima Il “Lume” viaggia alla volta di Pizzighettone, il Carpenedolo nella tana della Valenzana; degli impegni esterni delle battistrada può approfittarne la Torres che però avrà le sue brave gatte da pelare nel sentitissimo derby isolano con la Nuorese. In coda spicca Caravaggese Canavese, gli uomini di Piantoni hanno a disposizione un unico risultato: la vittoria.


28

SERIE C2

Girone

18° GIORNATA - 2007-08

classifica Totali

1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. 14. 15. 16. 17. 18.

Punti 39 35 34 33 30 30 30 27 26 25 25 24 24 22 22 21 18 17

Lumezzane Carpenedolo Mezzocorona Torres Rod. Saiano Pergocrema Alto Adige Nuorese Pro Vercelli Varese Olbia Ivrea Canavese Cuneo Pizzighettone Pavia Valenzana Caravaggese

G 20 20 20 20 20 19 20 20 20 20 20 20 20 18 20 20 20 19

V 12 10 8 9 8 7 7 7 7 6 7 6 6 6 6 5 4 4

N 3 5 8 6 6 9 9 6 5 7 4 6 6 4 5 6 6 5

In casa P 5 5 4 5 6 3 4 7 8 7 9 8 8 8 9 9 10 10

G 10 10 10 10 11 9 10 10 10 10 10 9 11 9 9 10 10 10

V 8 6 6 9 6 4 7 5 4 5 5 5 5 4 3 2 3 1

Fuori casa

N 2 3 3 0 2 5 3 3 3 4 3 3 3 2 3 3 4 4

P 0 1 1 1 3 0 0 2 3 1 2 1 3 3 3 5 3 5

G 10 10 10 10 9 10 10 10 10 10 10 11 9 9 11 10 10 9

V 4 4 2 0 2 3 0 2 3 1 2 1 1 2 3 3 1 3

N 1 2 5 6 4 4 6 3 2 3 1 3 3 2 2 3 2 1

M.I. P 5 4 3 4 3 3 4 5 5 6 7 7 5 5 6 4 7 5

-1 -5 -8 -7 -12 -7 -10 -13 -14 -15 -15 -14 -18 -14 -15 -19 -22 -22

Totali GF 34 30 19 28 25 20 24 25 28 22 26 24 22 25 24 19 15 15

GS 23 21 16 21 18 16 20 27 30 21 32 25 26 26 28 27 26 22

In casa GF 17 20 13 19 17 12 16 15 14 15 13 17 14 15 10 8 6 6

A Fuori

GS 7 12 7 8 10 7 7 10 12 10 9 10 13 13 10 16 7 10

GF 17 10 6 9 8 8 8 10 14 7 13 7 8 10 14 11 9 9

GS 16 9 9 13 8 9 13 17 18 11 23 15 13 13 18 11 19 12

Verde: Promossa in Serie C1 • Azzurro: Play-off • Arancione Play Out • Grigio Scuro: Retrocessa

statodiforma Continua la marcia dell’Olbia che pur essendo 11° in classifica sta attraversando un felice momento di forma. Nelle ultime tre giornate l’Olbia è la squadra che ha maturato più punti in assoluto ed è seconda se si prendono in considerazione le ultime 5, passando dalla sesta posizione delle ultime 7 e dalla 12° delle ultime nove giornate di campionato. La sua prossima avversaria dovrà tenerne conto e non pensare di incontrare una squadra di bassa classifica.

Classifiche per punti conquistati nelleultime 3, 5, 7 e 9 giornate

Ultime 3 giornate Squadra

Pt

disp.

Ultime 5 giornate %

Squadra

Pt

disp.

Ultime 7 giornate %

Squadra

Pt

disp.

Ultime 9 giornate %

Squadra

Pt

disp.

%

Olbia

9

9

100

Carpenedolo

13

15

86.7

Carpenedolo

17

21

81

Carpenedolo

23

27

85.2

Carpenedolo Lumezzane Rodengo Ivrea Pergocrema Pro Vercelli Varese Mezzocorona Nuorese Cuneo Canavese Alto Adige Pavia Pizzighettone Torres Valenzana Caravaggese

7 6 6 4 4 4 4 4 4 3 3 3 3 3 1 1 0

9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9

77.8 66.7 66.7 44.4 44.4 44.4 44.4 44.4 44.4 33.3 33.3 33.3 33.3 33.3 11.1 11.1 0

Olbia Lumezzane Rodengo Mezzocorona Pergocrema Cuneo Pavia Pro Vercelli Pizzighettone Alto Adige Ivrea Nuorese Torres Canavese Varese Valenzana Caravaggese

10 10 9 8 7 7 7 7 6 6 5 5 4 4 4 4 3

15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15

66.7 66.7 60 53.3 46.7 46.7 46.7 46.7 40 40 33.3 33.3 26.7 26.7 26.7 26.7 20

Lumezzane Mezzocorona Rodengo Pergocrema Olbia Cuneo Pavia Pro Vercelli Alto Adige Ivrea Canavese Torres Valenzana Pizzighettone Caravaggese Varese Nuorese

14 14 13 11 10 10 10 10 9 8 8 7 7 6 6 5 5

21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21

66.7 66.7 61.9 52.4 47.6 47.6 47.6 47.6 42.9 38.1 38.1 33.3 33.3 28.6 28.6 23.8 23.8

Lumezzane Pergocrema Mezzocorona Rodengo Torres Cuneo Ivrea Canavese Pavia Pro Vercelli Olbia Nuorese Alto Adige Varese Valenzana Pizzighettone Caravaggese

17 15 15 14 13 13 12 12 11 11 11 11 10 8 8 7 7

27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27

63 55.6 55.6 51.9 48.1 48.1 44.4 44.4 40.7 40.7 40.7 40.7 37 29.6 29.6 25.9 25.9


29

B

SERIE C2

Girone

18° GIORNATA - 2007-08

Bassano, chi si rivede...

Reggiana blitz

di Alessandro Guerrieri

Torna ai tre punti anche il Bassano; i veneti ringraziano il bomber Lorenzini, per l’ex attaccante di Palermo e Livorno è il sesto sigillo stagionale, suo il gol che costringe alla sconfitta il Cuoiocappiano. Dietro alle “fantastiche 5” si scava un solco di 4 punti: la prima delle inseguitrici è la Carrarese: i marmiferi asfaltano con un perentorio 3 a 0 il Rovigo, bella doppietta del giovane talento Concas, ma il caso Zaniolo avvelena l’ambiente: il possente attaccante è in rotta con la società e nel prossimo mercato di Gennaio svestirà la casacca azzurra. Lontano dai riflettori si avvicina alle zone che contano il Teramo: gli uomini di Leonardo Rossi espugnano il sempre difficile campo del Bellaria, di Borgogni e del solito Marolda le zampate decisive, che portano i marchigiani a 5 punti dalla zona playoff, impensabile appena un mese fa.

Berrettoni

Spal ko in casa, gran bagarre in vetta di lancio la Spal capolista solitaria ed invece gli estensi rimangono in vetta il breve spazio di sette giorni. La truppa di Buglio è castigata al “Mazza” dal sorprendente San Marino che chiude la piccola crisi nella quale si era avvitato nell’ultimo mese. Eppure i bianocelesti erano passati in vantaggio con il solito gol

dello svizzero Sesa, un passato in A con Lecce e Napoli, ma i “titanici” hanno ribaltato il risultato grazie ai bersagli di Grassi e del lungo Chiopris Gori. Con i tre punti il San Marino rimane attaccato al carro dell’alta classifica, le cui redini sono tenute in condominio da Reggiana e Portogruaro.

Catellani La trasferta di Poggibonsi restituisce agli emiliani la vetta della classifica: eppure non era iniziata bene con il vantaggio del senese Langone, scuola Empoli, ma i granata sono stati bravi a ribaltare il risultato: a segno il difensore goleador Zini, non nuovo ad imprese del genere, e la giovane promessa Ungari. All’impresa esterna della Reggiana risponde la rivelazione Portogruaro, corsara nella difficile trasferta di Viareggio. I veneti sembrano aver superato la piccola crisi e colgono la seconda vittoria consecutiva grazie all’uno due “griffato” Maniero Mortelliti in avvio di ripresa.

Il Granducato Domenica prossima Dopo una domenica di vacche magre, gli attacchi riprendono a segnare a mitraglia, ben 26 le reti realizzate. Nessun pareggio e ben 5 le vittorie delle squadre in trasferta. Doppietta per il carrarino Concas ed il laniero Basilico, mentre si fermano i tiratori scelti, dei primi non segna nessuno. In vetta alla classifica dei bomber rimangono Berrettoni del Bassano, ai box per squalifica, e Longobardi del San Marino con 10 bersagli.

Giornata amara per le toscane: tra le rappresentanti del Granducato vincono solo Carrarese e Prato. I lanieri in uno dei tanti derby del torneo confermano il loro buon momento espugnando Castelnuovo. Gara decisa da una doppietta di Basilico e garfagnini alla seconda sconfitta consecutiva, è già finito l’effetto del nuovo tecnico Barbuti..? Perde anche la Sansovino che nello scontro diretto di Giulianova va in vantaggio con il talentuoso Procopio in avvio di gara prima di arrendersi alla rimonta giuliese griffata Croce Gerbino Polo. Per i giallorossi è la prima vittoria casalinga: arriva dopo un’astinenza durata oltre un anno, dal 3 dicembre 2006 quando gli uomini allora guidata da Giorgini sconfissero l’Ancona.


30

B

SERIE C2

Girone

18° GIORNATA - 2007-08

classifica Totali

1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. 14. 15. 16. 17. 18.

Punti 34 34 33 32 31 24 23 23 22 21 21 19 18 18 16 14 13 11

Portogruaro Reggiana Bassano Spal San Marino Carrarese Teramo Poggibonsi Viareggio Bellaria I.M. Prato Castelnuovo Gubbio Rovigo Cappiano C. Giulianova Sansovino Viterbese

G 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17

V 10 9 9 9 9 7 5 7 6 4 5 5 5 5 3 2 3 2

N 4 7 6 5 4 3 8 2 4 9 6 6 3 3 8 8 4 6

In casa P 3 1 2 3 4 7 4 8 7 4 6 6 9 9 6 7 10 9

G 9 8 8 8 8 9 9 9 9 9 8 9 8 9 8 8 8 9

V 7 6 4 6 6 4 2 4 4 3 2 3 3 4 1 1 3 1

Fuori casa

N 1 2 3 1 0 2 6 1 3 5 4 3 2 2 5 5 1 2

P 1 0 1 1 2 3 1 4 2 1 2 3 3 3 2 2 4 6

G 8 9 9 9 9 8 8 8 8 8 9 8 9 8 9 9 9 8

V 3 3 5 3 3 3 3 3 2 1 3 2 2 1 2 1 0 1

N 3 5 3 4 4 1 2 1 1 4 2 3 1 1 3 3 3 4

M.I. P 2 1 1 2 2 4 3 4 5 3 4 3 6 6 4 5 6 3

-1 1 0 -1 -2 -11 -12 -12 -13 -14 -12 -14 -15 -17 -16 -19 -20 -23

Totali GF 32 30 31 34 26 24 19 17 19 18 17 19 22 23 13 10 15 16

GS 14 19 18 20 18 23 20 23 16 18 23 20 23 33 16 19 31 31

In casa GF 23 21 16 15 13 13 11 9 15 13 8 13 11 13 7 4 9 7

Fuori

GS 7 11 11 4 6 9 11 10 6 11 9 11 6 14 7 5 10 16

GF 9 9 15 19 13 11 8 8 4 5 9 6 11 10 6 6 6 9

GS 7 8 7 16 12 14 9 13 10 7 14 9 17 19 9 14 21 15

Verde: Promossa in Serie C1 • Azzurro: Play-off • Arancione Play Out • Grigio Scuro: Retrocessa

statodiforma Prosegue imperterrita la marcia della Reggiana che è sempre prima per rendimento. Spicca la crescita del Bellaria Igea che sale la china fino a posizionarsi al secondo posto se si considerano le ultime tre partite. In coda Sansovino e Viareggio fanno a gara a chi fa peggio.

Classifiche per punti conquistati nelleultime 3, 5, 7 e 9 giornate

Ultime 3 giornate Squadra

Pt

disp.

Ultime 5 giornate %

Squadra

Pt

disp.

Ultime 7 giornate %

Squadra

Pt

disp.

Ultime 9 giornate %

Squadra

Pt

disp.

%

Reggiana

9

9

100

Reggiana

15

15

100

Reggiana

19

21

90.5

Reggiana

21

27

77.8

Bellaria Igea Portogruaro Spal Bassano Castelnuovo San Marino Gubbio Cappiano Cuoio Poggibonsi Prato Carrarese Teramo Giulianova Rovigo Sansovino Viterbese Viareggio

7 6 6 6 5 4 4 4 4 3 3 3 1 1 1 0 0

9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9

77.8 66.7 66.7 44.4 44.4 44.4 44.4 44.4 44.4 33.3 33.3 33.3 33.3 33.3 11.1 11.1 0

Portogruaro San Marino Spal Bassano Bellaria Igea Prato Gubbio Carrarese Teramo Viterbese Giulianova Castelnuovo Rovigo Poggibonsi Cappiano Cuoio Sansovino Viareggio

12 10 9 9 7 7 7 7 7 6 5 5 4 4 4 1 0

15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15

80 66.7 60 60 46.7 46.7 46.7 46.7 46.7 40 33.3 33.3 26.7 26.7 26.7 6.7 0

Portogruaro Spal San Marino Bassano Castelnuovo Prato Bellaria Igea Gubbio Poggibonsi Teramo Cappiano Cuoio Carrarese Giulianova Viterbese Rovigo Viareggio Sansovino

16 15 13 13 11 10 10 10 10 8 8 7 7 6 4 1 1

21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21

76.2 71.4 61.9 61.9 52.4 47.6 47.6 47.6 47.6 38.1 38.1 33.3 33.3 28.6 19 4.8 4.8

Spal Castelnuovo Portogruaro Prato Bassano Teramo San Marino Bellaria Igea Gubbio Cappiano Cuoio Poggibonsi Giulianova Carrarese Viterbese Viareggio Rovigo Sansovino

19 17 16 16 15 14 14 14 13 10 10 9 8 7 5 4 4

27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27

70.4 63 59.3 59.3 55.6 51.9 51.9 51.9 48.1 37 37 33.3 29.6 25.9 18.5 14.8 14.8


31

C

SERIE C2

Girone

18° GIORNATA - 2007-08

Di Canio castiga il Pescina Numeri Il Benevento fermato dal Val di Sangro 4 pareggi, di cui due nulla di

di Alessandro Guerrieri

fatto, quello tra Noicattaro e Cassino e tra Val Di Sangro e Benevento, 3 vittorie interne, 2 imprese corsare. Appena 14 le reti realizzate senza marcature multiple. In vetta alla classifica dei bomber consolida il primato il sudamericano dell’Igea Di Cosmo che sale a quota 12, 4 bersagli in più della coppia del Benevento Castaldo Clemente, di Franciel del Gela e Innocenti del Marcianise, entrambi a bersaglio nell’ultimo turno.

La prima rete su azione del “nonno” del campionato Paolo Di Canio, finora a segno solo su rigore e punizione, consente all’ambiziosa Cisco Roma il rilancio verso la zona playoff ed infligge nel contempo la seconda sconfitta stagionale alla capolista Pescina. La prima inseguitrice, il Benevento, ne approfitta soltanto parzialmente facendosi bloccare sul nulla di fatto dalla cenerentola Val di Sangro rinforzata dagli acquisti di mercati. Adesso i giallorossi campani vantano un punto di vantaggio sulla matricola terribile di Cappellacci che però è virtualmente prima dovendo ancora recuperare una gara. Per la promozione diretta è ormai duello tra queste due formazioni; la terza, il Monopoli è infatti distante la bellezza di 11 punti capolista

Che Bagarre per la post season Polani

Coda: colpo Scafatese La Scafatese dell’ottimo Chiancone è una delle squadre che più si è mossa sul mercato ed i frutti si vedono subito: la vittoria in rimonta di Andria regala tre punti di platino ad una società che non lesina investimenti importanti per uscire dalle sabbie mobili del fondo classifica.

Il pari interno con il Cassino invece costa la panchina al tecnico del Noicattaro Giusto; il tecnico sconta il fallimentare rendimento interno, i pugliesi non vincono davanti al pubblico amico dal 28 ottobre (2-0 alla Vigor Lamezia).

Se la lotta per la prima piazza è ormai limitata a Pescina e Benevento, apertissima la corsa playoff. Dai 33 punti del Monopoli ai 26 del Cassino tutte, e si tratta di ben 10 squadre, possono sperare. Nell’ultimo turno balzo in avanti del Real Marcianise, il solito Innocenti regola la Vibonese, dell’Igea, pesante il blitz sul mai facile campo del Celano con la rete n. 12 del capocannoniere Di Cosmo, e del Gela che ne rifila 2 alla sempre più in crisi Sangiuseppese. Interlocutorio invece il pari ricco di gol tra Vigor Lamezia e Catanzaro, un punto che lascia entrambe tra color che son sospese.

domenica prossima Impegni facili per Pescina e Benevento che ricevono rispettivamente Vigor Lamezia ed Andria. In chiave playoff spicca Monopoli Cisco Roma, due tra le compagini più accreditate alla vigilia ma dal rendimento finora altalenate. Nelle limacciose acque del fondo classifica rovente scontro diretto tra Sangiuseppese e Noicattaro, che presenterà il nuovo allenatore, chi perde piomba nel dramma....


32

C

SERIE C2

Girone

18° GIORNATA - 2007-08

classifica Totali

1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. 14. 15. 16. 17. 18.

In casa

Fuori casa

M.I.

Punti

G

V

N

P

G

V

N

P

G

V

N

P

40 37 31 27 25 24 23 22 22 21 20 19 18 18 18 16 16 15

17 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17 17

12 11 9 7 6 6 6 5 6 6 5 5 4 4 5 3 3 4

4 4 4 6 7 6 5 7 4 4 5 4 6 6 3 7 7 3

1 2 4 4 4 5 6 5 7 7 7 8 7 7 9 7 7 10

9 9 9 8 9 8 9 9 8 9 8 8 8 8 8 9 9 8

6 7 6 7 3 4 4 4 4 5 4 4 2 3 3 2 3 4

3 2 1 1 3 2 3 2 2 3 3 3 4 3 3 4 3 1

0 0 2 0 3 2 2 3 2 1 1 1 2 2 2 3 3 3

8 8 8 9 8 9 8 8 9 8 9 9 9 9 9 8 8 9

6 4 3 0 3 2 2 1 2 1 1 1 2 1 2 1 0 0

1 2 3 5 4 4 2 5 2 1 2 1 2 3 0 3 4 2

1 2 2 4 1 3 4 2 5 6 6 7 5 5 7 4 4 7

Pescina VDG Benevento Monopoli R. Marcianise Catanzaro Vigor Lametia Igea Virtus Cisco Roma Celano Olimpia Melfi Gela Cassino Noicattaro Vibonese Sangiuseppese Scafatese Andria Val Di Sangro

5 2 -4 -6 -10 -9 -12 -13 -11 -13 -13 -14 -15 -15 -15 -19 -19 -18

Totali

In casa

Fuori

GF

GS

GF

GS

GF

GS

24 26 28 20 16 16 18 17 14 19 18 16 22 12 20 15 17 12

11 7 15 16 11 13 13 16 18 21 21 24 24 18 30 22 28 22

14 15 17 16 11 10 13 10 8 12 11 9 12 6 11 7 12 10

6 2 6 5 8 6 6 8 4 6 6 5 11 5 9 11 12 10

10 11 11 4 5 6 5 7 6 7 7 7 10 6 9 8 5 2

5 5 9 11 3 7 7 8 14 15 15 19 13 13 21 11 16 12

Verde: Promossa in Serie C1 • Azzurro: Play-off • Arancione Play Out • Grigio Scuro: Retrocessa

statodiforma Il Benevento si conferma, la Cisco Roma prosegue la sua marcia con un ottimo andamento che la posiziona al secondo posto nelle ultime 3; l’esatto contrario del Pescina che dal primo posto nelle ultime nove giornate passa al 10° delle ultime 3.

Classifiche per punti conquistati nelleultime 3, 5, 7 e 9 giornate

Ultime 3 giornate Squadra

Pt

disp.

Ultime 5 giornate %

Squadra

Pt

disp.

Ultime 7 giornate %

Squadra

Pt

disp.

Ultime 9 giornate %

Squadra

Pt

disp.

%

Benevento

7

9

77.8

Benevento

13

15

86.7

Benevento

17

21

81

Pescina

19

27

70.4

Cisco Roma Cassino Andria Gela Melfi Celano Olimpia Igea Virtus Vibonese Pescina R. Marcianise Scafatese Vigor Lametia Monopoli Catanzaro Val Di Sangro Noicattaro Sangiuseppese

7 7 6 6 5 4 3 3 3 3 3 2 2 2 1 1 0

9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9 9

77.8 77.8 66.7 66.7 55.6 44.4 33.3 33.3 33.3 33.3 33.3 22.2 22.2 22.2 11.1 11.1 0

Gela Pescina Catanzaro Monopoli Cisco Roma Andria Igea Virtus R. Marcianise Cassino Vigor Lametia Celano Olimpia Melfi Noicattaro Scafatese Vibonese Val Di Sangro Sangiuseppese

10 9 8 8 8 8 7 7 7 6 5 5 4 4 3 1 1

15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15

66.7 60 53.3 53.3 53.3 53.3 46.7 46.7 46.7 40 33.3 33.3 26.7 26.7 20 6.7 6.7

Pescina Gela Igea Virtus Catanzaro Monopoli Cisco Roma R. Marcianise Celano Olimpia Andria Cassino Vigor Lametia Melfi Scafatese Noicattaro Vibonese Sangiuseppese Val Di Sangro

15 12 11 10 10 10 10 9 9 8 8 8 6 6 5 2 1

21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21 21

71.4 57.1 52.4 47.6 47.6 47.6 47.6 42.9 42.9 38.1 38.1 38.1 28.6 28.6 23.8 9.5 4.8

Benevento 18 Monopoli 16 Gela 15 Igea Virtus 14 Melfi 14 Celano Olimpia 13 Andria 13 R. Marcianise 12 Catanzaro 11 Cisco Roma 11 Vigor Lametia 10 Cassino 9 Scafatese 9 Vibonese 8 Noicattaro 7 Sangiuseppese 5 Val Di Sangro 1

27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27 27

66.7 59.3 55.6 51.9 51.9 48.1 48.1 44.4 40.7 40.7 37 33.3 33.3 29.6 25.9 18.5 3.7


33

SERIE C2

cannonieri

B Girone

Giocatore Emanuele Berrettoni Nicola Bisso Cristian Longobardi Alessandro Corallo Daniel Alfredo Margarita Fabio Concas Emil Zubin Vitaliano Bonuccelli Giuseppe Ingari Igor Zaniolo

Giocatore Julian Di Cosmo Giampietro Clemente Luigi Castaldo Dario Bettini Fabio Moscelli Fernando Alberto Galetti Raffaele Perna.. Francesco Caracciolese Emanuele Alessandri` Riccardo Innocenti

Partite 15 16 17 14 13 16 9 12 12 13

Media Goal 0.67 0.63 0.59 0.57 0.54 0.44 0.67 0.5 0.5 0.46

Goal Squadra 10 Igea Virtus 7 Benevento 7 Benevento 7 Pescina VDG 6 Noicattaro 6 Monopoli 6 Scafatese 6 Monopoli 6 Vigor Lametia 6 Real Marcianise

Media Goal 0.88 0.88 0.56 0.5 0.44 0.41 0.41 0.46 0.38 0.38

SE VUOI VEDERE TUTTI I CANNONIERI

Partite 17 14 16 17 15 15 16 16 17 17

Clicca qui

Media Goal 0.59 0.5 0.44 0.41 0.4 0.4 0.38 0.38 0.35 0.35

C

Clicca qui

Squadra Bassano Spal San Marino Gubbio Teramo Carrarese Bassano Viareggio Reggiana Carrarese

Partite 16 16 16 14 16 17 17 13 16 16

Girone

SE VUOI VEDERE TUTTI I CANNONIERI

Goal 10 10 10 8 7 7 6 6 6 6

Squadra Lumezzane Cuneo Ivrea Canavese Carpenedolo Carpenedolo Nuorese Torres Pergocrema Mezzocorona

A

Clicca qui

Goal 14 14 9 7 7 7 7 6 6 6

Girone

SE VUOI VEDERE TUTTI I CANNONIERI

Giocatore Denis Maccan Matteo Scapini Cristian Bertani Massimiliano Pesenti Simone Malatesta Giuseppe Le Noci Luis Barroso Oliveira Alessandro Frau Lorenzo Crocetti Raffaele Baido

18째 GIORNATA - 2007-08


SERIE C2 18° GIORNATA - 2007-08

PUNTI

1X2 La Reggiana sulle tracce dell’Inter Sono 21 i risultati utili consecutivi

Squadra TORRES CARPENEDOLO IVREA PERGOCREMA MEZZOCORONA ALTO ADIGE LUMEZZANE NUORESE RODENGO S. OLBIA CANAVESE PRO VERCELLI VARESE CUNEO PAVIA VALENZANA PIZZIGHETTONE CARAVAGGESE

N/r 38 35 33 31 31 31 31 30 30 29 28 27 26 25 23 19 15 13

E’ chiaro che la Reggiana e l’Inter disputano due campionati diversi e quindi il confronto esaminato valica i rispettivi campionati, ma val la pena ricordare che tra i professionisti la miglior performance stagionale in fatto di risultati utili consecutivi rimane quella dell’Inter che a partire dalla 1° giornata è arrivata fino alla 25° senza mai perdere nemmeno una gara. In seconda posizione troviamo proprio gli emiliani che dopo aver perso l’undicesima partita dalla Spal hanno infilato una serie di 21 partite senza macchia che consente loro di puntare dritti verso la C1. Al terzo posto c’è il Chievo che si è portato a quota 18.

Corrente

Il viaggio in Sardegna, specialmente per squadre non ancora abituate alle lunghe trasferte, al soggiorno in albergo e forse anche alle diverse condizioni metereologiche (vento), pesa sul rendimento degli ospiti e quindi la Torres ne ha saputo trarre un grande profitto. In casa la Torres ha totalizzato 38 punti (nettamente prima in classifica) molti più del Carpenedolo e del Pergocrema che si stanno contendendo la leadership, mentre fuori casa ha subito la stessa sorte delle sue avversarie precipitando al terz’ultimo posto, con solo 10 punti (un valore che la condannerebbe a lottare per non ritornare tra i dilettanti invece che per i play-off).

Punti interni

Il viaggio in Sardegna pesa La Torres domina in casa

Squadra Ut.(V|N) REGGIANA 21 (13|8) PRATO 9 (3|6) SPAL 5 (2|3) BELLARIA IM 4 (1|3) POGGIBONSI 4 (1|3) PORTOGRUARO 3 (3|0) GUBBIO 3 (1|2) TERAMO 2 (1|1) CARRARESE 1 (1|0) VITERBESE 1 (0|1) VIAREGGIO 0 (0|0) ROVIGO 0 (0|0) GIULIANOVA 0 (0|0) SAN MARINO 0 (0|0) CAPPIANO C. 0 (0|0) CASTELNUOVO 0 (0|0) BASSANO 0 (0|0) SANSOVINO 0 (0|0)

ARBITRI

Alla fine del girone d’andata il Pescina era primo con 3 punti di vantaggio sul Benevento e tutto lasciava presagire che la matricola terribile potesse compiere il doppio salto che porta dai dilettanti alla C1. Purtroppo dopo l’entusiastica fase iniziale sono arrivate le prime difficoltà ed il sogno per il momento deve essere accantonato e rinviato ai prossimi play-off. Nel corso del girone di ritorno la formazione abruzzese è praticamente crollata lasciando sul campo la bellezza di 15 punti; per ottenere questo valore basta mettere a confronto i punti conquistati nelle prime 15 partite d’andata e quelli nelle prime 15 del ritorno (un punto in meno a partita di media).

Confronto andata e ritorno

Pescina tradito dal ritorno. La matricola si deve accontentare dei play-off Squadra CELANO OLIMPIA GELA VIGOR L NOICATTARO R. MARCIANISE VIBONESE VAL DI SANGRO ANDRIA MELFI CASSINO BENEVENTO SCAFATESE IGEA VIRTUS CATANZARO CISCO ROMA SANGIUSEPPESE MONOPOLI PESCINA

A 21 16 20 15 23 18 15 14 21 19 31 15 19 19 21 17 25 34

R 28 22 25 19 25 20 17 15 22 20 31 15 19 18 19 14 18 19

TUTTI SANNO CHE...

UTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE... TUTTISANNOCHE...

34


Pub bli cità


36

INTERNAZIONALE

ingiroperl’europa... Ancora Luca Toni ed il Bayern prende il volo Con la cinquina rifilata al Borussia, prossimo avversario nella finale di Coppa di Germania, il Bayern porta il vantaggio in doppia cifra e prenota con largo anticipo il titolo di campione di Germania. Gara risolta dai bavaresi in poco più di venti minuti, durante i quali Ze Roberto e compagni hanno messo a segno quattro dei cinque gol finali. L’eroe della giornata è stato ancora una volta Luca Toni, autore di una fantastica doppietta, arrivata dopo quella decisiva realizzata nella sfida Uefa col Getafe. Con queste due reti il bomber azzurro tocca quota 31 con la maglia del Bayern: 18 in campionato, 10 in Coppa Uefa e 3 in Coppa di Germania, acquisto a dir poco azzeccato. Vittoria di goleada anche per il Werder. Dopo il timido successo di Berlino, la squadra di Schaaf torna all’antico e travolge per 5-1 un irriconoscibile Schalke, stremato dalle fatiche di Champions. Una vittoria che permette ai verdi

Pts 81 78 74 69 61 58 57 55 52 47 42 42 36 36 36 32 32 31 27 11

G 35 35 35 35 35 35 35 35 35 35 35 35 35 35 35 35 35 35 35 35

V 25 23 21 19 18 16 16 15 13 13 10 11 9 8 10 8 9 7 5 1

N 6 9 11 12 7 10 9 10 13 8 12 9 9 12 6 8 5 10 12 8

classifica Squadra Pts G Bayern 63 29 Werder 53 29 Schalke 04 51 29 Amburgo 48 29 Stoccarda 48 29 Leverkusen 47 29 Wolfsburg 43 29 Eintracht 42 29 Hannover 96 41 29 Karlsruher SC 41 29 Bochum 37 29 Hertha 34 29 Dortmund 34 29 Cottbus 29 29 Bielefeld 28 29 Hansa Rostock 27 29 Norimberga 26 29 MSV Duisburg 25 29

V 18 16 14 12 15 14 12 11 11 11 9 9 9 7 7 7 6 7

N 9 5 9 12 3 5 7 9 8 8 10 7 7 8 7 6 8 4

P 2 8 6 5 11 10 10 9 10 10 10 13 13 14 15 16 15 18

League

Premiere

classifica Squadra Man Utd Chelsea Arsenal Liverpool Everton Aston Villa Portsmouth Man City Blackburn West Ham Tottenham Newcastle Wigan M'brough Sunderland Bolton Reading Birmingham Fulham Derby

del nord di chiudere la crisi e di balzare sul secondo gradino del podio. Per lo Schalke, invece, la sconfitta segna l’inizio di una nuova era: la disfatta di Brema, infatti, ha convinto la società a licenziare in tronco mister Slomka. Dopo tre sconfitte di fila risorge il Bayer Leverkusen. Vincendo con un netto 3-0 lo scontro diretto con lo Stoccarda, la compagine rossonera si rimette in lizza per un posto in Champions League, stroncando la rimonta degli svevi e agguantando al quarto posto un Amburgo sempre più in caduta libera, battuto in casa dall’ex fanalino di coda Duisburg. Nelle parti basse della graduatoria oltre al colpaccio del Duisburg, segnaliamo la seconda vittoria di fila del Cottbus, che conquista un altro drammatico spareggio salvezza stavolta ai danni dell’Arminia. Importante successo anche per l’Hansa, che torna a vincere in trasferta dopo più di sei mesi.

Liga

Bundes

P 4 3 3 4 10 9 10 10 9 14 13 15 17 15 19 19 21 18 18 26

Lo United allunga sul Chelsea, è la fuga buona?

Giornata probabilmente decisiva per le sorti del torneo. Il Mancester United nella giornata sulla carta meno favorevole porta a 5 le lunghezze di vantaggio sul Chelsea. Eppure era cominciata malissimo per i “red devils” infilati in avvio dal solito Adebayor, ma prima il solito Ronaldo e poi una fantastica punizione di Hargreaves hanno rimesso le cose a posto. Clamoroso invece il harakiri del Chelsea raggiunti nel “Monday night” in pieno recupero dal Wigan dopo che i “blues” si erano divorati valanghe di palle gol. Anche se rimane ancora da giocare lo scontro diretto alla Stanford Bridge, a 4 gare dal termine recuperare 5 punti di distacco alla truppa di Sir Alex Ferguson diventa arduo come scalare l’Everest. In zona Champions League

il Liverpool, ancora a segno “El Nino” Torres, consolida la propria quarta piazza superando il Blackburn, mentre l'Everton non va oltre il pari sul campo del Birmingham. Nelle retrovie arrivano segnali di risveglio dal Bolton, vittorioso per 1 a 0 contro un West Ham sempre più demotivato, e dal Fulham che a sorpresa espugna il campo del Reading coinvolgendo così la formazione di Steve Coppell nella lotta per non retrocedere. In coda, dopo qualche buona prestazione, perde anche l'onore il Derby, travolto con un tennistico 6 a 0 da un Aston Villa che sembra essere uscito dal periodo di crisi attraversato nella seconda parte del mese di marzo


Pub bli cità


38

RUBRICHE

L’ALLENATORE NEDO SONETTI Data di nascita 25/02/1941 Luogo di nascita Piombino (Li) Nazione Italia

Carriera da calciatore Come calciatore ha ricoperto il ruolo di stopper, giocando a discreti livelli tra la metà degli anni Sessanta e l’inizio dei settanta. Ha disputato campionati di Serie B e Serie C con Spezia e Reggina, formazione della quale è stato la bandiera per diversi anni e dove ha espresso il suo miglior calcio.

GLI ANNI DA ALLENATORE

Carriera da allenatore I maggiori successi li ha ottenuto con l’Atalanta, che ha condotto dapprima dalla Serie B alla Serie A e in seguito al 9° posto in massima serie, allenanandola per quattro stagioni fino alla retrocessione dell’86/87. Dettagli totali Scudetti Da B ad A Da C1 a B Da C2 a C1

Scudetti 0 0 -

Promozioni 7 5 1 1

Dettagli totali Da A a B Da B a C1 Da C1 a C2

Retrocessioni 7 4 2 0

Italiane. -

Ecco in dettaglio il riepilogo della sua carriera Serie totali Serie A Serie B Serie C1 Serie C2

Partite totali 916 230 481 171 34

Vinte - % 275 30.02% 51 22.17% 159 33.06% 50 29.24% 15 44.12%

SE VUOI VEDERE LA CARRIERA COMPLETA DI SONETTI

Pareggiate - % 371 40.5% 87 37.83% 193 40.12% 76 44.44% 15 44.12%

Perse - % 302 32.97% 116 50.43% 137 28.48% 45 26.32% 4 11.76%

Serie A

11

Serie B

18

Serie C

6

Gol fatti 945 241 521 144 39

Gol subiti 986 379 464 129 14

Clicca qui

I pensieri del mister...

I miei giocatori quando vedono il pallone devono essere arrapati! Nedo Sonetti


39

RUBRICHE

Promozioni Stagione 1999-2000 1998-1999 1990-1991 1988-1989 1983-1984 1980-1981 1979-1980

Squadra Brescia Lecce Ascoli Udinese Atalanta Sambenedettese Cosenza

Stagione 2007-08 2006-07 2005-06 2004-05 2003-04 2002-03 2001-02 2001-02 2000-01 1997-98 1996-97 1994-95

Subentri

Da/a B/A B/A B/A B/A B/A C1/B C2/C1

Serie Serie A Serie A Serie A Serie B Serie A Serie B Serie B Serie B Serie B Serie A Serie B Serie A

Spesso viene chiamato a “traghettare”, cioè a subentrare a stagione in corso per risollevare una squadra in difficoltà. Nel caso di Sonetti è successo 6 volte in serie A senza mai riuscire a migliorare la posizione in classifica della squadra da traghettare. Altrettante volte (6) si è cimentato nella serie cadetta (B)e in questo caso per tre volte riesce a migliorare la situazione anche se due avvengono nella medesima stagione 2001-02 col Cagliari. Squadra Cagliari Ascoli Cagliari Catania Ancona Palermo Cagliari Cagliari Salernitana Lecce Cremonese Torino

Giornata 13^ 12^ 12^ 12^ 5^ 23^ 8^ 18^ 16^ 22^ 10^ 5^

Posiz al subentro 20° 17° 16° 10° 18° 12° 19° 17° 13° 17° 19° 11°

Pos. finale 20° - eson. 17^ 20° 14° 13° 18° - eson. 18^ 6° 13° - eson. 9^ 13° 15° - eson. 28^ 17° 20° 11°

Nel novembre 2006 è stato chiamato a sostituire Attilio Tesser sulla panchina dell'Ascoli, risultando il tecnico più anziano della Serie A di quella stagione. La sua esperienza però non basta ad evitare la retrocessione. Il 13 novembre 2007 torna sulla panchina del Cagliari calcio per sostituire l'esonerato Marco Giampaolo. Per la terza volta il presidente Cellino decide di chiamare Sonetti per raddrizzare le sorti della squadra sarda precipitata all'ultimo posto, ma dopo la quarta sconfitta in cinque partite, 5 a 1 contro la Fiorentina, senza nessuna vittoria, viene esonerato Retrocessioni Stagione 2006 - 07 1997 - 98 1996 - 97 1993 - 94 1993 - 94 1986 - 87 1975 - 76

Esoneri Squadra Ascoli Lecce Cremonese Lecce Monza Atalanta Casertana

Da/a A/B A/B B/C A/B B/C A/B

Stagione 2007-08 2003-04 2001-02 2000-01 1995-96 1989-90 1978-79

Serie Serie A Serie A Serie B Serie B Serie A Serie B Serie C1 /A

Squadra Cagliari Ancona Cagliari Salernitana Torino Avellino Spezia

Giornata 17^ 18^ 9^ 28^ 13^ ND ND


Pub bli cità


41

RUBRICHE

TOP&FLOP Fintanto che si giocherà, questo sport non potrà prescindere dai dati e dalle classifiche che saranno decisivi nell’indicare buone o cattive reputazioni. Nel rispetto delle opinioni personali, ad esempio, è indiscutibile che la valutazione delle prestazioni di un calciatore debba rispondere a criteri di qualità e di quantità statisticamente riscontrabili, e lo stesso dicasi per le squadre, gli allenatori e gli arbitri. Qual’è il rendimento medio di un giocatore? Quante espulsioni e squalifiche lamenta? Quanto e come segna? Se è vero che l’analisi dei numeri non può farci formu-

lare un giudizio completo e che molte altre variabili incidono nel rendimento di ognuno sono certamente una buona base di partenza per farsi un’idea. Ecco perché abbiamo usato la più classica delle valutazioni dei giocatori, il voto, per dare vita alla rubrica Top-Flop 11. Questo fatidico voto, tanto vituperato ma allo stesso tempo tanto osservato. Utilizzato ad esempio su tutte le piattaforme di fantacalcio esistenti, rappresenta l’essenza della valutazione delle performance dei giocatori. Per la rubrica abbiamo utilizzato la media dei voti espressi dalla Gazzetta dello Sport.

TOP

Ecco i migliori 11 in assoluto per media voto, fino ad oggi, tra tutti quelli che hanno disputato un numero di partite in doppia cifra. Classifiche Giocatori per voto medio più alto Giocatore Voto Antonio Di Natale 6.85 Zlatan Ibrahimovic 6.84 Cristiano Doni 6.68 Cristian Chivu 6.68 Esteban Matias Cambiasso 6.64 Francesco Totti 6.64 Sebastien Frey 6.63 Adrian Mutu 6.62 Walter Adrian Samuel 6.58 Gianluigi Buffon 6.53 Alberto Fontana 6.5 Sergio Floccari 6.5

FLOP

Ecco i peggiori 11 in assoluto del nostro campionato tra tutti quelli che sono scesi in campo con almeno dieci presenze rispetto al totale. Ci sono ben otto giocatori stranieri su 11. Ancora una volta è lecito domandarsi se è la fatica ad abituarsi ai ritmi di un campionato difficile come quello italiano oppure se la scelta di giocatori che arrivano Classifiche Giocatori per voto medio più basso Giocatore Voto Edgar Anthony Reyes Alvarez 4.75 Joaquin Larrivey 5.1 Rey Volpato 5.2 Sasa Bjelanovic 5.29 Andrea Caracciolo 5.31 Inacio Jose' Joelson 5.35 Diego Herrera Tristan 5.42 Mourad Meghni 5.42 Christian Bucchi 5.44 Stephen Ayodele Makinwa 5.47 Erjon Bogdani 5.5

Squadra Udinese Internazionale Atalanta Internazionale Internazionale Roma Fiorentina Fiorentina Internazionale Juventus Palermo Atalanta

Presenze 17 17 14 13 18 11 16 17 12 19 17 15

dall’estero è fatta più per risparmiare nella gestione o per quella strana forma di esterofilia a cui siamo sempre stati soggetti in questo paese. E’ lecito chiedersi se sono dei campioni o più propriamente dei bid…i. Forse per trovare la qualità basta guardare dietro l’angolo.

Squadra Livorno Cagliari Empoli Torino Sampdoria Reggina Livorno Lazio Siena Reggina Livorno

Presenze 9 24 11 16 12 12 19 17 10 23 26


42

RUBRICHE

TopPerModulo Ecco i migliori 11 del campionato suddivisi per ruolo in un ipotetico modulo 4-4-2 scelti sempre tra color che hanno giocato un numero di partite in doppia cifra. Classifiche Giocatori per voto medio pi첫 alto per ruolo

FREY

Giocatore Sebastien Frey Cristian Chivu Walter Adrian Samuel Juan Silveira Dos Santos Nicola Legrottaglie Cristiano Doni Esteban Cambiasso Gokhan Inler Cristiano Zanetti Antonio Di Natale Zlatan Ibrahimovic

Voto 6.63 6.68 6.58 6.36 6.64 6.68 6.64 6.42 6.41 6.85 6.84

Squadra Fiorentina Internazionale Internazionale Roma Juventus Atalanta Internazionale Udinese Juventus Udinese Internazionale

Presenze 16 13 12 15 18 14 18 18 17 17 17

SAMUEL

CAMBIASSO

JUAN FREY Fiorentina

SAMUEL Inter

JUAN Roma

LEGROTTAGLIE Juventus

CHIVU Inter

ZANETTI Juventus CAMBIASSO Inter

INLER Udinese DONI Atalanta

DI NATALE Udinese

IBRAHIMOVIC Inter

DONI CHIVU Classifiche SQUADRE TOP

CHIVU

SQUADRA INTER JUVENTUS UDINESE ROMA FIORENTINA ATALANTA

nr 4 2 2 1 1 1

GIOCATORI TOP CHIVU, SAMUEL, CAMBIASSO, IBRAHINOVIC LEGROTTAGLIE, ZANETTI INLER, DI NATALE JUAN FREY DONI


43

RUBRICHE

FlopPerModulo Questi sono invece i peggiori 11 della stagione, secondo i voti assegnati dai giornalisti della Gazzetta dello Sport, scelti sempre tra coloro che hanno disputato non meno di dieci partite.

Classifiche Giocatori per voto medio più basso Giocatore Joaquin Larrivey Sasa Bjelanovic Andrea Caracciolo Christian Manfredini Inacio Jose’ Joelson Alessandro Agostini Marco Di Vaio Christian Bucchi Stephen Ayodele Makinwa Mourad Meghni Fabio Giovanni Ceravolo

LARRIVEY

Voto 5.23 5.23 5.31 5.39 5.39 5.41 5.42 5.44 5.45 5.45 5.46

Squadra Cagliari Torino Sampdoria Lazio Reggina Cagliari Genoa Siena Lazio Lazio Reggina

Presenze 17 14 12 13 10 12 12 10 14 11 16

CARACCIOLO

JOELSON

BJELANOVIC LARRIVEY Cagliari

BJELANOVIC Torino

CARACCIOLO Sampdoria

MANFREDINI Lazio

JOELSON Reggina MAKINWA Lazio BUCCHI Siena DI VAIO Genoa

AGOSTINI Cagliari

CERAVOLO Reggina

MEGHNI Lazio

AGOSTINI

Classifiche SQUADRE FLOP SQUADRA LAZIO REGGINA CAGLIARI TORINO SAMPDORIA GENOA SIENA

nr 3 2 2 1 1 1 1

GIOCATORI FLOP MANFREDINI, MAKINWA, MEGHNI CERAVOLO, INACIO LARRIVEY, AGOSTINI BJELANOVIC CARACCIOLO DI VAIO BUCCHI

MANFREDINI


Pub bli cità


45

RUBRICHE

iProtagonisti...

Paolo Maldini

PAOLO MALDINI, UN ESEMPIO PER TUTTI, UNA BANDIERA PER IL MILAN!

Paolo Maldini è sicuramente l’esempio più importante tra quei giocatori che rappresentano una vera e propria bandiera per la loro squadra di appartenenza. Nel caso di Maldini c’è sempre stata una sola squadra, il Milan che ha già annunciato che a fine stagione ritirerà la maglia numero 3. Una maglia che diventerà mitica come quella appartenuta a Franco Baresi. Fino ad oggi 607 presenze in serie A, ma siccome dice che smetterà a giugno, ne conteremo delle altre. In 24 anni di carriera ha patito da difensore solo 37 ammonizioni, una ogni 16 partite, solo 3 espulsioni e 5 squalifiche e ha segnato 20 reti. Ecco il suo straordinario palmares a cui vanno aggiunte le presenze in nazionale fino al 2002, le finali mancate ecc.. e comunque tanto di cappello! Dettagli totali Scudetti

Scudetti Promozioni 6 0 6

Da B ad A

0

Da C1 a B Da C2 a C1

0 0

Dettagli totali Da A a B

Retrocessioni Dettagli 0 totali 0 Champions League Mondiale per Club Da B a C1 0 Fifa Da C1 a C2 0 Supercoppa Europea Coppa Italia Supercoppa Italiana

PALMARES SCUDETTI Stagione 2003-2004 1998-1999 1995-1996 1993-1994 1992-1993 1991-1992 -

PROMOZIONI Squadra Milan Milan Milan Milan Milan Milan -

Punti 82 70 73 50 50 56 -

Stagione -

-

Internaz. Italiane. 6 5 3 1 2

8

1 4

4

2

4

COPPE Da/a -

Anno 2007 2004 2003 2002-2003 2002-2003 1994 1994 1993 1993-1994 1992

Milan Milan Milan Milan Milan Milan Milan Milan Milan Milan

Competizione Mondiale per Club Fifa Supercoppa Italiana Supercoppa Europea Champions League Coppa Italia Supercoppa Italiana Supercoppa Europea Supercoppa Italiana Champions League Supercoppa Italiana

SE VUOI VEDERE TUTTA LA CARRIERA

Clicca qui


46

RUBRICHE

GliSqualificati CASSANO ANTONIO (Sampdoria) 4/5 SAUDATI LUCA (Empoli) 2/3 CARROZZIERI MORRIS (Atalanta) 1/3 BARZAGLI ANDREA (Palermo) 1/2 SUCCI DAVIDE (Ravenna) 2/3 STANKEVICIUS MARIUS (Brescia) 1/3 FIORE STEFANO (Mantova) 1/ 2

# I numeri dopo il giocatore corrispondono alle giornate scontate e alle giornate di squalifica

BARSOTTI SAMUELE (Viareggio) 2/4 VOLPARA EMANUELE (Carrarese) 2/3 FABIANO GIANNI (Carpenedolo) 1/2 CUFFA CLAUDIO MATIAS (Portogruaro) 1/2 GARGIULO VITTORIO (Portogruaro) 1/ 2 SCALISE MANUEL (Lucchese) 1/2 GAZZOLI MASSIMO (Lucchese) 1/2

SE VUOI VEDERE TUTTI GLI SQUALIFICATI

SERIEA SERIEB SERIEC

Clicca qui

Questa settimana facciamo gli auguri a... CIRILLO BRUNO (Reggina) 21-03-1977 BELLINI GIAMPAOLO (Atalanta) 27-03-1980 SAMUEL WALTER ADRIAN (Inter)22-03-1978 BALLERI DAVID (Livorno) 23-03-1969 DEL GROSSO CRISTIANO (Cagliari) 24-03-1983 DEL VECCHIO GENNARO (Sampdoria) 25-03-1978 ARTIPOLI IVAN (Lazio) 24-03-1986 UJFALUSI TOMAS (Fiorentina) 24-03-1978 RIVAS NELSON HENRIQUE LOPE (Inter) 25-03-1983 WILSON RODRIGUES FONSECA (Genoa) 21-03-1985

SE VUOI VEDERE TUTTI I COMPLEANNI

Clicca qui


Pub bli cità


48

LA SQUADRA

UDINESE Società: Udinese Calcio S.p.a. Anno di fondazione: 1896 Sede: Via Condolini 2, 33100 UDINE Sito ufficiale: www.udinese.it Mail: udinese@udinesespa.it Stadio: Friuli - Udine Telefono: 0432 544911

POZZO Proprietario

MARINO Allenatore

LA SQUADRA PIU GIOVANE DEL CAMPIONATO Questa settimana vi presentiamo la squadra più giovane del campionato di serie A , l’Udinese. Con poco meno di 25 anni di media e una rosa di 30 giocatori l’Udinese conferma la sua propensione ad investire sulle qualità di giovani campioni. E ’ s aldamente in mano a Giampaolo Pozzo sin dal 1986 che ne prende le redini in un momento difficile per la società, coinvolta nello scandalo scommesse e punita con 9 punti di penalizzazione che gli costa la retrocessione in serie B nonostante l’ingaggio di campioni del calibro di Graziani, Collovati e l’argentino Bretoni. In verità Pozzo non riveste più

la carica di presedente dal 1989 quando gli venne inflitta una squalifica di cinque anni oltre a punti di penalizzazione per una telefonata al presidente della Lazio Calleri prima della sfida tra le due squadre. I Pozzo agiscono sul mercato con consumata maestria, con intelligenza, comprano a uno e vendono a dieci, l’Udinese diventa la regina delle plusvalenze. Insomma l’Udinese si pone alla ribalta del calcio italiano per come opera sul mercato, per come è organizzata, per come scopre campioni inespressi in tutto il mondo. La società friulana diventa un modello ispiratore per tutti, anche per i grandi club.

SQUADRA

ETÀ MEDIA

GIOCATORI IN ROSA

Udinese

24.7

30

Reggina

25.1

26

Fiorentina

25.7

30

Cagliari

26.4

26

Sampdoria

26.6

29

Empoli

26.9

28

Palermo

27.3

25

Roma

27.5

28

Parma

27.8

27

Genoa

27.8

30

Siena

27.9

26

Catania

28

31

Napoli

28.1

25

Lazio

28.2

29

Torino

28.3

27

Atalanta

28.4

27

Internazionale

28.7

32

Juventus

28.8

25

Livorno

29.8

25

31

27

Milan

SE VUOI VEDERE LA ROSA DELL’UDINESE

Clicca qui


49

LA SQUADRA

Riepilogo della squadra Serie

Partite

Vinte

Nulle

Perse

Serie A

1116

345 31%

348 31%

423 38%

CURIOSITÀ

da BATTERE

Meno Vittorie

I RECORD

3 1979-80 (Serie A ) Più sconfitte 23 (Camp. 18 sq.) 1961-62 (Serie A ) Sconfitta interna più pesante Udinese - Inter ( 0 - 6 ) 1960-61 (Serie A ) Sconfitta esterna più pesante Milan - Udinese ( 7 - 0 ) 1958-59 (Serie A ) Meno gol realizzati 24 1979-80 (Serie A ) Più gol subiti 63 1961-62 (Serie A )

da EVITARE

Piazzamento 3 1997-98 (Serie A ) Più vittorie 19 1997-98 (Serie A ) Vittoria Interna più pesante Udinese - Napoli ( 7 - 0 ) 1957-58 (Serie A ) Vittoria Esterna più pesante Genoa - Udinese ( 0 - 5 ) 1983-84 (Serie A ) Perugia - Udinese ( 0 - 5 )1999-00 (Serie A ) Meno sconfitte 4 1982-83 (Serie A ) Più gol realizzati 62 (Camp. 18 sq.) 1997-98 (Serie A ) Meno gol subiti 29 1982-83 (Serie A )

GIOCATORE CON PIÙ GOAL IN UNA STAGIONE

Bierhoff

Oliver Bierhoff 27 (1997-1998)

GIOCATORI CON PIÙ PRESENZE Valerio Bertotto 316 presenze (dal 1993 al 2006) Alessandro Calori 257 presenze (dal 1991 al 1996) Roberto Néstor Sensini 240 presenze (dal 1989 al 1993 e dal 2002 al 2006) Paolo Poggi 233 presenze (dal 1994 al 2000) Martin Jørgensen 184 presenze (dal 1997 al 2004) Bertotto

CAMPIONI DEL MONDO Franco Causio (1982) Vincenzo Iaquinta (2006) Iaquinta


50

LA SQUADRA

Chi segna Quagliarella Di Natale

Attaccanti Di Natale Antonio Quagliarella Fabio Asamoah Gyan Floro Flores Antonio Totale

Gol 6 6 3 1 16

Centrocampisti Inler Gokhan Mesto Giandomenico

Gol Difensori Gol Portieri 1 Zapata Cristian Eduardo Val 1 1

Totale

2

Totale

1

Gol

Totale

Come segna Gol realizzati Tot

ru

In

Out

di Dx

di Sx

In ar. Fuo. ar. Totali reti fatte(+autoreti a favore):

13

3 10 10

1

Testa

In ar.

Fuo. ar.

1

0

1

Az

7

Pun

Rigori

AutoR

Totali

Gol

Parati

Fuori

0

2

4

4

0

0

Pubblicità

0


51

LA SQUADRA

Quando segna e quando subisce l’Udinese

20

PRIMO TEMPO

GOL FATTI

17

GOL SUBITI

Gol fatti

Gol subiti

Gol fatti

Gol subiti

6

10

14

7

30% FATTI SUBITI

58.8%

2 2

10%

70%

0’

45’

15’

FATTI SUBITI

11,8%

41.2%

3 1

15% 5.9%

30’ 0’

FATTI

15%

45’

15’

FATTI SUBITI

29.4% 30’

4 5

20% 29.4%

0’

FATTI SUBITI

Fatti

1 3 0 0%

5%

45’

15’

FATTI SUBITI

17,6% 30’

Subiti

0 0%

Recupero

Fatti

2 10%

5 1

Subiti

25% 5.9%

0 0%

SECONDO TEMPO

SUBITI

3 5


52

LA SQUADRA

Confronto ultimi tre anni Reti Totali

In casa

Fuori casa

M.I.

Punti

G

V

N

P

G

V

N

P

G

V

N

P

4.

28

15

8

4

3

7

5

1

1

8

3

3

2

11.

20

15

5

5

5

8

4

3

1

7

1

2

12.

17

15

5

2

8

7

2

1

4

8

3

1

Totali

In casa

Fuori casa

GF

GS

GF

GS

GF

GS

20

17

12

10

8

7

4

17

16

10

3

7

13

4

15

23

5

6

10

17

-1

Punti 30 25 20 15 10 5 0 2007/2008

SE VUOI VEDERE I RISULTATI DEL 2007/2008

2006/2007

2005/2006

Clicca qui

Pubblicità


Pub bli cità


54

INFOMATCH

infomatch

CAMPIONATO DI SERIE A 2007-2008 13° GIORNATA

Milan

Roma

Inter

Atalanta

VAI ALL’INFO MATCH

Cagliari

Genoa

VAI ALL’INFO MATCH

Clicca qui

Empoli

Torino

VAI ALL’INFO MATCH

Clicca qui

Lazio

Parma

VAI ALL’INFO MATCH

Clicca qui

Livorno

Sampdoria

VAI ALL’INFO MATCH

Clicca qui

Napoli

Catania

VAI ALL’INFO MATCH

Clicca qui

Reggina

Fiorentina

VAI ALL’INFO MATCH

Clicca qui

Udinese

Siena

VAI ALL’INFO MATCH

Clicca qui

Juventus

Palermo

VAI ALL’INFO MATCH

Clicca qui

Clicca qui

Pubblicità


55

INFOMATCH

la Partita

Gattuso

MILAN ROMA

Totti

MILANO Domenica 28/10/2008 ORE 14,30 Stadio MEAZZA

17째


56

INFOMATCH

La classifica delle due sfidanti

SQUADRA

PARTITE

RETI Totali

4. 11.

Punti Roma 15 Milan 10

G 8 8

In casa

V 4 2

N 3 4

P 1 2

G 4 4

V 1 0

N 2 3

Fuori casa

P 1 1

G 4 4

V 3 2

N 1 1

M.I.

P 0 1

Totali

In casa

Fuori

GF GS GF GS GF GS -1 19 12 10 10 9 2 -6 13 8 3 4 10 4

Il Milan non ha più giocatori a tempo pieno, anche se Nesta, Gilardino e Seedorf hanno preso parte a tutte le 8 gare disputate. Il Milan è la squadra più corretta del campionato e non ha giocatori espulsi e nemmeno squalificati. Cafu ha giocato 6 anni nella Roma ed Emerson 4 anni, unici EX;

SE VUOI VEDERE LA ROSA DEL MILAN

Clicca qui

La Roma funziona fuori casa (10 pt), ma cincischia in casa (5 pt); infatti in casa ha subito 10 reti (più di tutti) e fuori casa solo 2 (seconda dopo la Fiorentina). La Roma ha segnato 17 (su 19) reti di destro. Bonetto è il superfedelissimo che non ha perso nemmeno un minuto; anche De Rossi ha giocato 8 partite su 8 ma con meno minuti. Giuly ha subito un’espulsione ed ha ricevuto una giornata di squalifica Panucci ha giocato 4 stagioni nel Milan, unico EX; SE VUOI VEDERE LA ROSA DELLA ROMA

Clicca qui

Vedi lo stato di forma delle due squadre a pag. 3

Pubblicità


57

INFOMATCH

Partite

Vittorie Milan

Nulle

Vittorie Roma

144

68

42

34

48%

26%

25%

Vittorie Roma a Milano 13 (19,0%) Ultima vittoria 1-2 del 11-11-2006 - 10^ giornata 2006-07 con doppietta di Totti. Pareggi a Milano 17 (23,0%) Ultimo pareggio 1-1 del 7-11-2004 - 1^ giornata 2004-05 Vittorie Milan a Milano 42 (58,0%) Ultima vittoria 2-1 del 14-5-2006 - 38^ giornata 2005-06 Con reti di Kakà e Marcio Amoroso entrambe su rigore. Vittoria più larga Roma a Milano 1-3 (1 volta) & 0-2 (4 volte) Campionato 1940-41, Campionato 1930-31, 1954-55, 1964-65, 1987-88 (a tavolino) Vittoria più larga Milan a Milano 6-2 Campionato 1949-50, 38^ Giornata Risultato più Frequente a Milano 1-0 11 volte Partita con più gol a Milano 4-4 & 6-2 Campionato 1934-35 14^ giornata, Campionato 1949-50 38^ Giornata Totale Gol Realizzati a Milano 203 Media gol Partita a Milano 2,82 Gol fatti dalla Roma a Milano 71 Media gol Roma partite a Milano 0,99 Gol fatti dal Milan a Milano 132 Media gol Milan partite a Milano 1,83 Giocatore più prolifico in gare a Milano Nordahl G. (Milan) 7 reti Primo marcatore in assoluto gare a Milano Chini Luduena (Roma) 4^ giornata 1929-30 - Milan - Roma 3-1 Ultimo marcatore in assoluto gare a Milano Totti (Roma) 11^ giornata 2006-07 Milan - Roma 1-2 Marcatore più veloce a Milano Zaglio (Milan) Al 1° minuto della 2^ giornata 1959-60, Milan - Roma 1-1 Nordahl

RIEPILOGO

Numero Incontri Disputati a Milano 72 Prima gara giocata a Milano 27/10/1929 4^ giornata 1929-30 - Milan - Roma 3-1


58

INFOMATCH

Quando segna e quando subisce il Milan

PRIMO TEMPO

8

13

GOL FATTI

GOL SUBITI

Gol fatti

Gol subiti

Gol fatti

Gol subiti

8

3

5

5

61,5% FATTI SUBITI

37,5%

1 0

7.7%

38.5%

0’

45’

15’

FATTI SUBITI

0%

62,5%

2 2

15.4% 25%

30’ 0’

FATTI

23.3%

45’

15’

FATTI SUBITI

37.5% 30’

1 2

7.7% 25%

0’

FATTI SUBITI

Fatti

3 0 1 0%

23.1%

45’

15’

FATTI SUBITI

0% 30’

Subiti

0 0%

Recupero

Fatti

1 7.7%

1 0

Subiti

7.7% 0%

1 12,5%

SECONDO TEMPO

SUBITI

3 3


59

INFOMATCH

Quando segna e quando subisce la Roma

19

PRIMO TEMPO

GOL FATTI

12

GOL SUBITI

Gol fatti

Gol subiti

Gol fatti

Gol subiti

11

4

8

8

57.9% FATTI SUBITI

33,3%

2 1

10.5%

42.1%

0’

45’

15’

FATTI SUBITI

33.3%

66.7%

3 3

15.8% 25%

30’ 0’

FATTI

31.6%

45’

15’

FATTI SUBITI

25% 30’

0 2

0% 16.7%

0’

FATTI SUBITI

Fatti

3 0 0 0%

15.8%

45’

15’

FATTI SUBITI

0% 30’

Subiti

0 0%

Recupero

Fatti

0 0%

5 3

Subiti

26.3% 25%

0 0%

SECONDO TEMPO

SUBITI

6 3


60

INFOMATCH

COME E CHI SEGNA - Milan

Gilardino

Gol realizzati Tot

ru

In

Out

di Dx

di Sx

Testa Az

In ar. Fuo. ar. In ar. Fuo. ar. Totali reti fatte(+autoreti a favore):

13

Kaka' Ricardo Gilardino Alberto Ambrosini Massimo Seedorf Clarence Nesta Alessandro

6 2 2 2 1

c a c c d

Pun

Rigori

1째

2째

Totali

Gol

AutoR

Parati Fuori

3

10

10

1

1

0

1

7

0

2

4

4

0

0

0

2 1 -

4 2 2 1 1

5 2 2 1

1 -

1 -

-

1 -

2 2 1 2 -

-

1 1

4 -

4 -

-

-

-

COME E CHI SEGNA - Roma Perrotta

Gol realizzati Tot Totali reti fatte(+autoreti a favore):

19

Totti Francesco Giuly Ludovic Perrotta Simone Mancini Alessandro Aquilani Alberto De Rossi Daniele Pizarro David Mexes Philippe

7 2 2 2 2 1 1 1

Juan Dos Santos

1

ru

In

Out

di Dx

di Sx

Testa Az

In ar. Fuo. ar.

In ar. Fuo. ar.

Pun

Rigori

1째

2째

Totali

Gol

AutoR

Parati Fuori

10

9

12

5

2

0

0

16

1

1

1

1

0

0

0

a c c a c c c d

4 1 2 1 1 1 -

3 1 2 1 1

5 2 2 1 1

1 2 1 1 -

2 -

-

-

6 2 2 2 2 1 1

1 -

-

1 -

1 -

-

-

-

d

-

1

1

-

-

-

-

-

-

1

-

-

-

-

-


Pub bli cità


62

INFOMATCH CARLO ANCELOTTI Data di nascita 10/06/1959 Luogo di nascita Reggiolo Provincia Reggio Emilia Nazione Italia Partite totali

Vinte - %

Pareggiate - %

Perse - %

Gol fatti

Gol subiti

totali

407

225

55.83%

111

27.54%

71

17.62%

638

339

Serie A

369

209

57.26%

98

26.85%

62

16.99%

596

307

Serie B

38

16

42.11%

13

34.21%

9

23.68%

42

32

Scontri diretti tra Ancelotti e Spalletti Allenatore

Partite totali

Spalletti Luciano

14

Risultati ottenuti

Gol

V

%

N

%

P

%

fatti

subiti

6

42.9

3

21.4

5

35.7

15

13

Dati degli scontri Data

Turno

Scontro

Risultato

Arbitro

09/11/1997

8

Parma-Empoli

2-0

Bettin R.

15/03/1998

25

Empoli-Parma

2-0

Bazzoli L.

07/03/1999

24

Sampdoria-Juventus

1-2

Farina S.

03/10/1999

5

Juventus-Venezia

1-0

De Santis M.

01/09/2002

1

Milan-Udinese

1-0

Bertini P.

26/01/2003

18

Udinese-Milan

1-0

Paparesta G.

21/12/2003

14

Milan-Udinese

1-2

Bertini P.

25/04/2004

31

Udinese-Milan

0-0

De Santis M.

16/01/2005

19

Milan-Udinese

3-1

Trefoloni M.

29/05/2005

38

Udinese-Milan

1-1

Trefoloni M.

15/01/2006

19

Roma-Milan

1-0

Rosetti R.

14/05/2006

38

Milan-Roma

2-1

De Marco A.

12/11/2006

11

Milan-Roma

1-2

Messina D.

01/04/2007

30

Roma-Milan

1-1

Messina D.

Scontri diretti tra Carlo Ancelotti e la Roma Allenatore Roma

Partite totali 21

Risultati ottenuti

Gol

V

%

N

%

P

%

fatti

subiti

8

38.1

8

38.1

5

23.8

21

18

SE VUOI VEDERE IL DETTAGLIO DEGLI SCONTRI TRA ANCELOTTI E LA ROMA

Clicca qui

GLI ALLENATORI

Serie

VEDI LA CARRIERA Clicca qui DI ANCELOTTI


63

INFOMATCH LUCIANO SPALLETTI Data di nascita 03/07/1959 Luogo di nascita Certaldo Provincia Firenze Nazione Italia

Partite totali

Vinte - %

Pareggiate - %

Perse - %

Gol fatti

Gol subiti

totali

378

159

42.18%

106

27.85%

113

29.97%

513

407

Serie A

280

116

41.58%

75

26.52%

89

31.9%

390

315

Serie B

58

25

43.1%

18

Serie C1

40

18

45%

13

31.03%

15

25.86%

72

59

32.5%

9

22.5%

51

33

Scontri diretti tra Spalletti e il Milan Allenatore Milan

Partite totali 14

Risultati ottenuti

Gol

V

%

N

%

P

%

fatti

subiti

4

28.6

3

21.4

7

50

13

20

SE VUOI VEDERE IL DETTAGLIO DEGLI SCONTRI TRA SPALLETTI E IL MILAN

Clicca qui

PubblicitĂ 

GLI ALLENATORI

Serie

VEDI LA CARRIERA Clicca qui DI SPALLETTI


Pub bli cità


65

BETMATCH

betmatch

CAMPIONATO DI SERIE A 2007-2008 13° GIORNATA

Fiorentina

Milan

Inter

Atalanta

VAI ALL’INFO MATCH

Cagliari

Genoa

VAI ALL’INFO MATCH

Clicca qui

Empoli

Torino

VAI ALL’INFO MATCH

Clicca qui

Lazio

Parma

VAI ALL’INFO MATCH

Clicca qui

Livorno

Sampdoria

VAI ALL’INFO MATCH

Clicca qui

Napoli

Catania

VAI ALL’INFO MATCH

Clicca qui

Reggina

Roma

VAI ALL’INFO MATCH

Clicca qui

Udinese

Siena

VAI ALL’INFO MATCH

Clicca qui

Juventus

Palermo

VAI ALL’INFO MATCH

Clicca qui

Clicca qui

Pubblicità


66

BETMATCH

la Partita FIORENTINA

La Fiorentina ha incontrato il Milan 27 volte negli ultimi anni con un bilancio di 8 vittorie, 9 pareggi e 10 sconfitte. In casa la situazione cambia in 5 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte. L’ultima vittoria interna risale al 20/11/2005 per 3-1 grazie alle reti di Jorgensen e Toni (doppietta). Viola alla 4° vittoria di fila.

VS

MILAN

Il MIlan ha incontrato la Fiorentina 27 volte negli ultimi anni con un bilancio di 10 vittorie, 9 pareggi e 8 sconfitte. Fuori casa la situazione cambia in 3 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte. L’ultima vittoria esterna risale al 01/05/2005 per 1-2 grazie alle reti di Shevchenko(doppietta).

Questo primo blocco di dati e' indicativo per le scommesse relative al segno 1-x-2. Analizza complessivamente il rendimento delle due squadre durante il campionato e in casa e trasferta.

Partite

FIORENTINA 4° in classifica Totali

3

In casa

Punti

MP

G

V

N

P

Punti

MP

G

%

V

%

N

%

P

%

37

1,85

20

10

7

3

18

1,8

10

48.6

5

50

3

42.9

2

66.7

Ultime 7 partite giocate in casa 2-1 Torino 5-1 Cagliari 0-2 Internazionale 1-2 Udinese 1-0 Napoli 3-0 Siena 1-1 Juventus

Vittorie consecutive

Punti

% Tot.

Media

Ultime 3

6

67%

2

Ultime 5

9

60%

1,8

Ultime 7

13

62%

1,85

MILAN 5° in classifica

3

Totali

Vittorie consecutive

Fuori casa

Punti

MP

G

V

N

P

Punti

MP

G

%

V

%

N

%

P

%

30

1,58

19

8

6

5

19

1,9

10

63.3

6

75

1

16.7

3

60

Punti

% Tot.

Media

Ultime 3

6

66,7%

2

Ultime 5

9

60%

1,8

Ultime 7

15

71,4%

2,1

Ultime 7 partite giocate fuori casa Reggina 0-1 Atalanta 2-1 Udinese 0-1 Internazionale 2-1 Cagliari 1-2 Sampdoria 0-5 Lazio 1-5


67

BETMATCH

Scontri diretti Presenta l’andamento degli scontri diretti tra le due squadre negli ultimi anni di campionato. Aiuta a capire se c’è una tradizione favorevole a favore di una o dell’altra squadra, o tra un allenatore e l’altro, oppure se c’ un assoluto equilibrio.

Vittorie Fiorentina

Nulle

Vittorie Milan

11

3

4

4

27.3%

36.4%

36.4%

Ultimi scontri effettuati

Partite

2007-09-03

Milan

Fiorentina

1-1

2007-05-06

Milan

Fiorentina

0-0

2006-12-16

Fiorentina

Milan

2-2

2006-03-25

Milan

Fiorentina

3-1

2005-11-20

Fiorentina

Milan

3-1

2005-04-30

Fiorentina

Milan

1-2

2004-12-12

Milan

Fiorentina

6-0

2002-01-20

Fiorentina

Milan

1-1

2001-09-09

Milan

Fiorentina

5-2

2001-05-20

Milan

Fiorentina

1-2

2001-01-14

Fiorentina

Milan

4-0

Scontri diretti mister Partite

Vittorie Prandelli

Nulle

Vittorie Ancelotti

12

3

4

5

25%

33.3%

41.7%

SE VUOI VEDERE TUTTI GLI SCONTRI TRA I DUE ALLENATORI

Clicca qui

Pubblicità


Pub bli cità


69

BETMATCH

Analisi delle reti Under-Over complessivi FIORENTINA

UNDER OVER

MILAN

10

gare con meno di 3 reti

11

50.0

% su totali

57.9

10

gare con 3 o piu' reti

8

50.0

% su totali

42.1

Pari-Dispari complessivi

PARI DISPARI

FIORENTINA

Goal-No Goal complessivi FIORENTINA

MILAN

10

No goal

9

50.0

% su totali

47.4

10

Goal

10

50.0

% su totali

52.6

MILAN

12

pari

8

60.0

% su totali

42.1

8

dispari

11

40.0

% su totali

57.9

GOAL NO GOAL

PubblicitĂ 


70

BETMATCH

Chi segna per primo

0’

3

45’

9,4%

15’

2

6,5%

30’ 0’

7

45’

21,9%

15’

8

25,8%

30’

Kakà

0’

Pazzini

14

45’

43,8%

15’

13

41,9%

30’

Probabile minuto primo gol (fatto o subito)

FIORENTINA min. 19 23 45 15 4

casi 2 2 1 1 1

MILAN casi 2 2 1 1 1

min. 16 18 10 44 27

Probabile minuto primo gol fatto FIORENTINA min. 19 23 45 15 4

casi 2 2 1 1 1

MILAN casi 2 2 1 1 1

min. 16 18 10 44 27


71

BETMATCH

Reti Questo blocco di dati e' indicativo per le scommesse sul numero di reti. Quante reti ci si può aspettare sulla base del rendimento delle due squadre nell'intero campionato e in casa e trasferta.

Reti fatte totali

Reti segnate ultime 7 gare

Totali

Totali

In casa

Fuori casa

Reti

MP

Reti

% reti totali

Media

Reti

MP

Reti

% reti totali

Media

32

1.6

20

62.5

2.0

31

1.6

21

67.7

2.1

In Casa

Reti

Media

Ultime 3

7

2.3

Ultime 5

9

1.8

Ultime 7

13

1.9

Fuori casa Ultime 3 Ultime 5 Ultime 7

Reti

Media

3 6 16

1.0 1.2 2.3

Reti totali segnate ultime 7 gare

18

16

Reti subite totali

Reti subite ultime 7 gare

Totali

In casa

Totali

Fuori casa

Reti

MP

Reti

% reti totali

Media

Reti

MP

Reti

% reti totali

Media

18

0.9

12

66.7

1.2

16

0.8

9

56.3

0.9

In Casa

Reti

Media

Ultime 3

4

1.3

Ultime 5

6

1.2

Ultime 7

7

1.0

9

Fuori casa Ultime 3 Ultime 5 Ultime 7

Reti totali subite ultime 7 gare

Reti

Media

2 5 6

0.7 1.0 0.9

6


72

BETMATCH

Parziali Finali FIORENTINA

MILAN

4 (20.0 %)

Gare con 11 (e % su totale)

(0.0%)

2 (10.0 %)

Gare con 1X (e % su totale)

(15.8%) 3

(0.0 %)

Gare con 12 (e % su totale)

(5.3%) 1

2 (10.0 %)

Gare con X1 (e % su totale)

(21.1%) 4

3 (15.0 %)

Gare con XX (e % su totale)

(10.5%) 2

2 (10.0 %)

Gare con X2 (e % su totale)

(21.1%) 4

(0.0 %)

Gare con 21 (e % su totale)

(5.3%) 1

2 (10.0 %)

Gare con 2X (e % su totale)

(15.8%) 3

5 (25.0 %)

Gare con 22 (e % su totale)

(15.8%) 3

Risultati piĂš frequenti campionato in corso Totali

In casa

Risultato

Score

%

Risultato

Score

%

1-1

5

24%

2-2

3

15%

1-0

4

17%

1-0

2

15%

2-1

3

14%

1-1

1

12%

2-2

3

13%

3-0

1

10%

Totali

Fuori casa

Risultato

Score

%

Risultato

Score

%

1-1

5

24%

2-2

3

15%

1-0

4

17%

1-0

2

15%

2-1

3

14%

1-1

1

12%

2-2

3

13%

3-0

1

10%

PubblicitĂ 


Pub bli cità


74

I GIOCHI

igiochi Sudoku con domande  

 

 

 

 

 

 

9

 

9

3

 

 

 

 

 

 

 

 

5

 

 

 

8

 

 

 

 

 

 

3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

5

 

 

 

 

 

 

9

 

 

 

 

 

 

 

 

8

 

 

 

 

9

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NOTA: Alcuni numeri dello schema iniziale non sono stati indicati, e devono essere ricavati rispondendo alle seguenti definizioni:

CASELLE CON SFONDO GRIGIO: Il numero di Coppe Italia vinte dalla Lazio. CASELLE CON SFONDO ARANCIONE: Il numero di Mondiali vinti dall'Inghilterra. CASELLE CON SFONDO VERDE: Il numero di campionati di Serie A vinti dalla Pro Vercelli. CASELLE CON SFONDO ROSSO: Il numero di gol segnati da Luca Toni nel Mondiale 2006.

SOLUZIONE NUMERO SCORSO

2

4

1

7

3

6

5

9

8

9

3

8

5

4

2

1

6

7

7

5

6

1

9

8

4

3

2

4

1

7

3

8

9

2

5

6

6

2

5

4

1

7

9

8

3

8

9

3

2

6

5

7

4

1

1

8

4

9

2

3

6

7

5

5

6

2

8

7

4

3

1

9

3

7

9

6

5

1

8

2

4


75

I GIOCHI

CRUCI CALCIO Oizzontali

1. Un noto numero 10 nato a Conegliano Veneto. 8. Franco, attaccante del Torino negli anni '80. 13. Era nel girone di qualificazione ai Mondiali 2006 con la Francia. 14. Ha chiuso la propria carriera con un colpo di testa. 15. Principio…di Donadoni. 16. L'acido ribonucleico in breve. 17. La squadra di Saint-Germain. 18. Dissodate. 20. Il poeta che sosteneva che il calcio è un elemento fondamentale della cultura contemporanea. 21. Le iniziali di Eranio. 22. E' detto anche chip. 23. Pesce appena nato. 25. Prorogato...come il contratto di un calciatore! 27. Donne colpevoli. 28. Risultato a reti inviolate. 29. La Germania che ha vinto i Mondiali nel 1990. 30. Lo era Galatea. 32. Così viene anche detta la lisca del pesce. 33. Al termine del girone d'andata, si dice che il campionato sta girandovi attorno… 34. Le iniziali di Recoba. 35. Sbagliò un calcio di rigore in una semifinale ai Mondiali del 1990. 37. La città che ha ospitato la Finale degli ultimi Mondiali. 39. Profeta che ha scritto uno dei Libri delle Bibbia. 40. Ramon, presidente del Real Madrid.

5. In una nota trasmissione televisiva dicevano che portassero bene alle squadre che le interpellavano… 6. Il nome della Weber. 7. E’ una...mezza rete! 8. Il nome di Ludovic, calciatore francese del Valenciennes. 9. Un articolo da prima pagina. 10. Nella scala gerarchica venivano dopo il negus. 11. Le consonanti di Doni. 12. Mezzo di trasporto per trasferte lontane. 14. Lo portano in spalla gli escursionisti. 17. Il David che ha giocò nel Bari, nella Juventus e nella Sampdoria. 19. Il dipartimento francese in cui è nato David Hellebuyck. 20. Fuggita di prigione. 21. Il nome di Maccoppi. 23. Cereale simile al grano. 24. I calciatori inglesi...senza il portiere! 25. Guido, ex commissario della FIGC. 26. La razza a cui appartengono pecore e capre. 30. La curva dei tifosi dell’Inter. 31. Il nome di Winter. 32. Sierra (abbreviazione). 33. Così viene soprannominato il nostro Paese. 36. Il centro...di Iesi. 37. Un Ibrahim che ha giocato nel campionato di calcio italiano. 38. Simbolo chimico dell’Iridio.

Verticali

1. Noto portiere brasiliano. 2. Quello di Paolo Maldini è datato 20 gennaio 1985. 3. La prima e la quinta...del libero. 4. Così vengono anche detti i tifosi del Napoli.

SOLUZIONE NUMERO SCORSO


FOOTBALL N° ZERO