Page 6

| Fiere | gusto | cultura | FISH&CHIPS Film Festival Dal 19 al 22 gennaio 2017 Torino La 2a edizione del FISH&CHIPS FILM FESTIVAL, unico festival in Italia dedicato al cinema erotico e del sessuale internazionale, verrà inaugurata giovedì 19 gennaio 2017 con il titolo cult d’animazione Belladonna of Sadness, e proseguirà fino a domenica 22 gennaio, per 4 giorni con 22 proiezioni, 4 incontri, 2 mostre e 1 progetto fotografico live. Fish&Chips Film Festival è un progetto indipendente realizzato dall’Associazione Fish&Chips, grazie a coloro che credono nell’importanza di dare attenzione a un elemento fondamentale della vita di ognuno come il sesso, senza discriminazioni: il partner Museo Nazionale del Cinema, il main sponsor Pornhub, lo sponsor Gold Tattoo. La fascinazione del cinema e delle immagini, è il mezzo con cui Fish&Chips porta avanti la propria mission e fa immergere lo spettatore nel vasto mondo del sesso passando per amore, erotismo e pornografia. Immagini dal forte valore estetico, come quelle del FILM D’APERTURA giovedì 19 gennaio ore 21.00, al Cinema Massimo 1 (Via Verdi 18) Belladonna of Sadness (Kanashimi no Belladonna, Giappone, 19732016, animazione, 86’). Il film è un anime psichedelico e underground dall’erotismo esplicito, in cui scene crude e conturbanti si fondono in raffinate illustrazioni chiaramente influenzate dall’Art Nouveau. Liberamente ispirato al saggio «Satanismo e stregoneria» dello storico francese Jules Michelet sull’oppressione della donna nel tardo Medioevo, Belladonna of Sadness fu presentato alla Berlinale e uscì in un momento cruciale per il Giappone, raggiunto dal movimento di liberazione sessuale che stava travolgendo l’occidente. La 2a edizione del Fish&Chips Film Festival proseguirà fino a domenica 22 gennaio con i concorsi per lungometraggi e cortometraggi, mostre, incontri e gli OMAGGI A DUE SIGNORE DEL PORNO: l’attrice statunitense Marilyn Chambers e la regista italiana Giuliana Gamba. GIULIANA GAMBA è stata la prima donna a sperimentare il genere hard nel nostro paese come regista, sceneggiatrice e produttrice, contribuendo a quella rivoluzione sessuale che il porno - negli anni ‘70 e ’80 ha incarnato in Italia. MARILYN CHAMBERS, scomparsa nel 2009 a 57 anni, viene ricordata soprattutto per il suo debutto nel cinema hardcore con il film Behind the Green Door (domenica 22 ore 16.30 al Cinema Massimo 3) che ottenne successo anche al Festival del Cinema di Cannes nel 1973 e la rese una celebre pornostar della “Golden Age of Porn”. Nonostante una carriera segnata nel cinema porno, Marilyn Chambers fu scelta da David Cronenberg come protagonista di Rabid – Sete di Sangue del 1977 (sabato 21 ore 22 al Cinema Massimo 3); film intriso di riferimenti sessuali in cui la Chambers diede prova delle sue capacità attoriali. CONCORSO PER LUNGOMETRAGGI E CORTOMETRAGGI. Ben 11 LUNGHI, tutti in anteprima nazionale e provenienti da Argentina, Australia, Francia, Germania, Stati Uniti e Svezia, sono stati selezionati tra circa 110 iscritti all’omonima cate-

6

-

tempo libero

Belladonna of Sadness goria. La sezione dedicata ai lavori sotto i 30’, quest’anno si presenta in doppia veste: CORTI e CORTI XXX, quest’ultima caratterizzata da un approccio e una potenza visiva decisamente più hard; in tutto 32 cortometraggi scelti tra circa i 500 titoli che si sono iscritti. Tutti i vincitori saranno proclamati durante la serata di premiazione di domenica 22 gennaio alle 21.00 al Cinema Massimo 3. A chiudere il festival, 6 corti della performer Vex Ashley, pioniera del porno sofisticato che, attraverso la sua piattaforma FOURCHAMBERS realizza video raffinati, ricchi di simbolismo e dalla profonda cura estetica, seguendo le richieste dei suoi numerosi amatori ai quali regala, così, indipendenza, libertà creativa e un coinvolgimento unico. MOSTRE: quella dedicata a LUIS QUILES, controverso artista spagnolo noto per le sue illustrazioni esplicite e provocatorie che mostrano una visione cruda della società, e A HUMBLE BOW in cui le opere del fotografo Tomaso Clavarino, esplorano le pratiche del BDSM tra sesso e psicologia. La mostra su Luis Quiles sarà inaugurata giovedì 19 gennaio alle 18 presso lo studio Spacenomore - Palazzo Graneri della Rocca (Via Bogino 9, Torino) alla presenza dell’artista, per l’occasione verrà presentato l’ultimo libro di Luis Quiles “RIOTS”, edito da 001 Edizioni. La mostra è curata da Antonio Scuzzarella e visitabile per tutti i giorni del festival. Sempre giovedì 19, alle ore 19 alla Tonin Gallery (Via San Tommaso 6), si aprirà anche la mostra A Humble Bow visitabile dal martedì al venerdì dalle ore 10.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 19, fino al 21 febbraio. Proiezioni ed eventi in programma si tengono al Cinema Massimo Sala 3 (eccetto dove diversamente specificato). Ingresso vietato ai minori di 18 anni. - Massimo 1: singolo intero € 7,50 / singolo ridotto € 5,00 (Aiace, studenti universitari e Over 60) - Massimo 3 singolo intero € 6,00 / singolo ridotto € 4,00 (Aiace, studenti universitari, Over 60) I biglietti sono acquistabili presso le casse del Cinema Massimo il giorno della proiezione - Abbonamento: € 30,00 Intero € 33,00 / Ridotto: € 22,00 (studenti universitari e Over 60) Tutti gli incontri e le mostre sono a ingresso gratuito. www.fishandchipsfilmfestival.com

| FIERE | gus t o | c u l t u r a |

Newspettacolo torino 1108w  

il settimanale di musica e tempo libero della citta di torino - eventi dal 12 al 19 gennaio 2016

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you