Issuu on Google+

musica: concerti, dj set, feste

MAI MAI MAI (It, Beats/Drones - Boring Machines) Giovedi 19 gennaio Blah Blah euro 5 Dietro Mai Mai Mai è il progetto musicale di Toni C., già membro del collettivo noise Hiroshima Rocks Around e del duo Trouble Vs Glue, oltre che mente dell’etichetta NO=FI Recordings e gestore del club romano Dal Verme. Nato su una piccola isola dell'Egeo, ha fin da bambino seguito i genitori in giro tra Vicino Oriente ed Europa, assorbendo differenti culture. Theta è il primo album ed esce per Boring Machines nel Novembre 2013. Registrato a Roma da V. Fisik e mixato a Los Angeles da Jamie Stewart (Xiu Xiu). Artwork by Canedicoda. La seconda parte di questo viaggio è Delta, uscito per Yerevan Tapes nel Maggio 2014. Ultima parte del viaggio sono la cassetta uscita quest'anno per il tour cinese su NO=FI Recordings e l'album Phi su Boring Machines con i featuring presti-

Mercoledi 18 gennaio

-Omaggio Bob Dylan Talk Mostra Film Blah Blah via Po 21 Torino dalle 20 ingresso libero Ore 20.00 Aperitivo + Inaugurazione Mostra di Ilene Alciati - Nadia Carrà - Tullia Udovicich ore 20.30 “Bob Dylan è lui solo lui? O tanti sosia...” dibattito sul menestrello misterioso dai mille volti, presenta la serata l'attore Franco Michele ore 22.00 Proiezione Film IO NON SONO QUI (I'm Not There) / Todd Haynes - USA, 2007, 130' - Audio: Italiano Io non sono qui (I'm Not There) è un film biografico sulla vita del musicista Bob Dylan. Il film racconta la vita di Bob Dylan dagli inizi della sua carriera come cantante folk, alla conquista del successo nei primi anni '60, la controversa svolta verso il rock, l'incidente di moto e il conseguente ritiro dalle scene, fino all'ultima parte della sua carriera. Una didascalia all'inizio del film dichiara di essere "ispirato dalla musica e alle molte vite di Bob Dylan".

giosi di Luca Venitucci e Lino Capra Vaccina (Aktuala, Telaio Magnetico). Blah Blah via Po 21 Torino telefono: 392.704524

giovedi 19 gennaio

-DJANGOLOGY in concerto Jazz Club Via S.Francesco Da Paola ang. Via Giolitti (Piazzale Valdo Fusi) Torino 011.88.29.39 Quattro musicisti dell’Alessandria Jazz Club reinterpretano Django Reinhardt a modo loro. Sax tenore e flauto: Giorgio Penotti Pianoforte: Fabrizio Trullu Contrabbasso: Stefano Profeta Batteria: Paolo Franciscone Il primo grande jazzista europeo e, a detta di molti, il più grande chitarrista jazz mai esistito, si chiamava Django Reinhardt. Iniziò come violinista tzigano suonando nei ristoranti e nei caffè di Parigi, poi passò alla chitarra, strumento con il quale voleva riabilitare la sua mano sinistra, fortemente menomata in un incendio, e diventò un virtuoso dello strumento, anche con due dita atrofizzate.

Djangology

-too rock in concerto Il Maglio via Andreis 18/16 Info. 346 70 73 210 - gratuito Pop-rock David Giai Checco - voce Gianluca Nardelotto - Chitarra Enrico Priotti - Basso

Stefano Pazzano - Tastiere Diego Bourcet - Percussioni Marco Allaix - Batteria

Too Rock

-Lady Zeno jazz Quartet in concerto Il Filo Illogico Strada Traforo del Pino 20 Torino tel 3204211256 Circolo AICS Brani inediti in lingua italiana, testi a cura di Monica Genesio, tratti dal romanzo di Italo Svevo "La coscienza di Zeno". Un progetto nuovo ed unico, ricco di atmosfere tutte da esplorare, con un pizzico di teatralità rivisitata in chiave femminile sul personaggio di Zeno Cosini, uomo modernamente travagliato e sensibile. Monica Genesio - Voce Emanuele Francesconi - piano Michele Anelli - Cbasso Chicco Accornero - Batteria

Lady Zeno Jazz 4tet

WWW.NEWSPETTACOLO.COM

35


Newspettacolo torino 1108w