Page 10

| Fiere | gusto | cultura | Pietre d’inciampo Torino. Dedicate alle vittime della deportazione nazista e fascista Il Museo in collaborazione con la Comunità Ebraica di Torino, il Goethe-Institut Turin e l’Associazione Nazionale Ex Deportati (Aned) – sezione Torino, per il terzo anno porta a Torino gli Stolpersteine di Gunter Demnig, il primo monumento dal basso a livello europeo ideato e realizzato dall’artista tedesco per ricordare le singole vittime della deportazione nazista e fascista. L’artista produce piccole targhe di ottone poste su cubetti di pietra che sono poi incastonati nel selciato davanti all’ultima abitazione scelta liberamente dalla vittima. Ogni targa riporta “Qui abitava…”, il nome della vittima, data e luogo di nascita e di morte/scomparsa. In tutta Europa sono state posate più di cinquantamila pietre; a Torino, con le pose di quest’anno, saranno presenti nel territorio cittadino ottantacinque pietre. Le pose avranno inizio martedì 17 gennaio a partire dalle ore 10,00 e termineranno mercoledì 18 gennaio alle ore 11,30. Verranno posate diciotto pietre in sei Circoscrizioni della città. Martedì 17 gennaio alle ore 12,00 in piazza Bodoni, davanti al Conservatorio “Giuseppe Verdi”, in occasione dell’installazione della pietra dedicata a Leone Sinigaglia, si terrà un momento pubblico alla presenza delle istituzioni e degli enti promotori. Musicista, compositore e studioso, Sinigaglia è ricordato per le sue composizioni di musica sinfonica e per la sua raccolta con arrangiamenti delle Canzoni popolari del Piemonte. Sempre in memoria di Leone Sinigaglia, si terrà nel pomeriggio del 17 gennaio, alle 17,30 presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi”, un concerto dedicato al compositore.

Fra le altre pose di martedì 17 si segnalano le installazioni dedicate a Virginia Montalcini e a Franco Tedeschi (ore 11,15, via Parini 8 – presso il Liceo D’Azeglio), due studenti del Liceo classico “Massimo. È inoltre possibile visualizzare on line e geolocalizzare le pietre presenti sul territorio cittadino collegandosi alla pagina pietre.museodiffusotorino.it . In questa sezione, oltre agli indirizzi delle pose, sono indicate le biografie delle vittime a cui sono dedicate le pietre d’inciampo di Torino. Mercoledì 18 gennaio inoltre verranno posate quattro pietre nei dintorni di Torino: a Moncalieri in via Mirafiori 15, per Rinaldo Sattanino; ad Avigliana, in via San Pietro 26 per Renzo Suriani, in corso Dora 45 per Maurilio Borello, in via Moncenisio 53 per Giuseppe Bruno. Il 19 gennaio infine, l’'ANPI di Avigliana organizzerà una cerimonia presso l'Auditorium Bertotto della scuola Defendente Ferrari, in via Cavalieri di Vittorio Veneto 3, dove saranno presenti e interverranno gli studenti dell'Istituto Galileo Galilei, i familiari delle vittime e i rappresentati dell'ANED e dell'ANEI. Chiuderà l'incontro il Sindaco di Avigliana Angelo Patrizio.

Giornata della Memoria 2017 Cascina Roccafranca In occasione del Giorno della Memoria la Cascina Roccafranca (via Rubino 45 - 10137 Torino) ha organizzato anche per quest’anno un ricco calendario di iniziative. La rassegna “Giornata della Memoria 2017” si svolge dal 19 gennaio al 2 febbraio: una mostra fotografica, spettacoli teatrali, proiezione di film, momenti di riflessione per ricordare e approfondire. Le iniziative, le attività e i progetti che si realizzano nel centro culturale e sociale Cascina Roccafranca sono realizzate in collaborazione con il Comune di Torino e con il sostegno della Compagnia di San Paolo. Tutti gli appuntamenti della rassegna sono ad ingresso libero. Ecco il programma: DAL 19 GENNAIO AL 2 FEBBRAIO. Al di qua e al di là del cancello. Mostra fotografica con immagini di Renzo Carboni, curata da Marisa Quirico e patrocinata dall’A.N.E.D. di Torino (Associazione Nazionale Ex

10

-

tempo libero

Deportati). Dal lunedì al venerdì ore 9-23 e sabato ore 9-18. GIOVEDÌ 19 GENNAIO ORE 20.45 Inaugurazione della mostra fotografica. Presentazione del programma della rassegna. Proiezione documentario Notte e Nebbia di Alain Resnais. Intervento di Lucio Monaco, vicepresidente dell’A.N.E.D. DOMENICA 22 GENNAIO ORE 21 Proiezione del film Storia di una ladra di libri di B. Percival. Il tema dell’Olocausto visto da coloro che lo hanno vissuto indirettamente. A cura del Gruppo Roccafranca Film GIOVEDÌ 26 GENNAIO ORE 21 La valigia della memoria Narrazione, poesia e danza illustrano il sentimento di profondo smarrimento di quattro donne durante la permanenza ad Auschwitz. Di Marina di Paola, a cura della compagnia Metrò

| FIERE | gust o | c u l t u r a |

Newspettacolo torino 1108w  

il settimanale di musica e tempo libero della citta di torino - eventi dal 12 al 19 gennaio 2016

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you